PARROCCHIA DI S. BARTOLOMEO AP. Gaggio di Marcon

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PARROCCHIA DI S. BARTOLOMEO AP. Gaggio di Marcon"

Transcript

1 PARROCCHIA DI S. BARTOLOMEO AP. Gaggio di Marcon

2 Suuse bay buy! E con questo strano saluto che, per la prima volta, entro nelle vostre case. Suuse vuol dire nello stesso tempo ciao e grazie in Tupuri, la lingua parlata dai fratelli e sorelle con i quali ho vissuto per dodici anni e mezzo in Tchad, in Africa. Con queste parole ogni straniero di passaggio è accolto in casa. Poi lo si fa sedere, gli si offre da bere, e con calma gli si domanda come sta, chi è, come va la famiglia, il lavoro e, solo alla fine, il motivo della sua visita. Questi preliminari durano spesso parecchi minuti. La visita è considerata tale, quando si resta con qualcuno e la sua famiglia almeno una giornata intera. Non potendo passare subito in tutte le famiglie e case, tento almeno di venire a voi con una breve presentazione, così per rompere il ghiaccio. Mi chiamo don Silvano, sono originario di Noventa di Piave e prete diocesano da sedici anni. Ho fatto un esperienza di due anni e mezzo come cappellano a Scorzé da settembre 1992 a giugno 1995 e poi sono partito come prete fidei donum in Tchad da dicembre 1995 a giugno Ora, chiamato dal nostro vescovo Andrea Bruno, sono qui con voi, a Gaggio. Grande sarebbe la tentazione di pronunciare dei discorsi, di dire qualcosa di molto importante o di programmatico, ma un nuovo parroco quando arriva, volente o non, è sempre l ultimo e un po come uno straniero di passaggio. Per dodici anni ho imparato e parlato altre lingue, il francese e il tupuri. Dovrete aiutarmi ad imparare l italiano. Arrivo in questa comunità cristiana che ha già una sua storia, vita e ricchezza. In questa storia ora m'inserisco anch io. Attraverso il vescovo, il Signore mi manda qui tra voi per condividere per tutto il tempo che ci sarà dato di vivere assieme, la passione per Lui e per gli uomini, nostri fratelli e sorelle. Nell'amore a Dio e al prossimo c è tutto il programma di vita del discepolo di Gesù. Né di più, né di meno. In questi anni di vita missionaria ho maturato la convinzione profonda che la chiesa appartiene al Signore e che fare la sua volontà è la cosa più importante, in Africa come in Italia. Ma cosa significa fare oggi, qui a Gaggio, la volontà di Dio? Non ci sono ricette facili. Nessuno ha risposte preconfezionate, a portata di mano. Nella sfida della trasmissione della fede siamo chiamati, credo, a lavorare assieme, verso una sempre più grande collaborazione, sinergia, valorizzando tutti i carismi e scoprendone di nuovi. Insieme dunque siamo chiamati a mettere Gesù al centro della nostra vita e della nostra comunità. Insieme, seguendo i suoi passi, vivendo la bella avventura di essere suoi discepoli e amici: v nell annuncio del Vangelo, che a tutti deve essere proclamato, senza distinzioni, senza paure, fedeli alla Parola di Dio e attenti ai segni dei tempi; 2

3 v nella celebrazione dell eucaristia e dei sacramenti, come una comunitàfamiglia che qui arriva e che da qui parte per portare al mondo la speranza e la gioia di questo incontro; v nell urgenza di scoprire le nuove frontiere della carità perché nessuno sia lasciato fuori o in disparte e perché ogni persona, vicina o lontana, possa sentirsi nella nostra parrocchia come a casa sua. Come in una famiglia. Il Signore che viene, ci trovi disponibili ad incontrarlo nella Parola di Dio, nella preghiera comunitaria e personale, nel fratello e sorella che in questo tempo d Avvento e di Natale busseranno alla porta delle nostre case. Buon Natale e Buon Anno 2009 a tutti. don Silvano Come di consueto inseriamo la busta per le offerte da portare in chiesa: un grosso grazie a quanti con questo piccolo gesto vogliono sostenere la parrocchia e i nostri 3 missionari. GRAZIE!!! 3

4 ORARI DELLE CELEBRAZIONI DI NATALE 2008 v Da martedì 16 dicembre: alle ore in chiesa inizio della Novena di Natale. Seguirà la messa delle ore Tutte le sere fino al 23 dicembre. v Confessioni comunitarie: Lunedì 22 dicembre alle ore a San Liberale Martedì 23 dicembre alle ore a Marcon Don Silvano si rende disponibile per le confessioni anche: Martedì 23 dicembre: mattina e pomeriggio Mercoledì 24 dicembre: mattina e pomeriggio v Altre confessioni saranno possibili: Lunedì 15 dicembre: per i ragazzi del catechismo di 5ª elementare e 3ªmedia nell orario di catechismo; Venerdì 19 dicembre: per i ragazzi di 1ª e 2ª media nell orario di catechismo; Sabato 20 dicembre: per i ragazzi di 4ª elementare. v Mercoledì 24 dicembre: la messa della notte di Natale inizierà alle ore Sarà preceduta da una veglia di preghiera alle ore v Giovedì 25 dicembre: Natale di nostro Signore Gesù Cristo. Le messe avranno l orario festivo: 9.30 e v Venerdì 26 dicembre: Santo Stefano. Ci sarà un unica messa alle ore v Mercoledì 31 dicembre: ultimo giorno dell anno. Santa messa di ringraziamento alle ore v Giovedì 1 gennaio 2009: Solennità di Maria Madre di Dio. Primo giorno del nuovo anno e Giornata Mondiale della Pace. Ci sarà un unica messa alle ore v Lunedì 5 gennaio: vigilia dell Epifania. Santa messa alle ore

5 v Martedì 6 gennaio: Epifania del Signore. Le messe avranno l orario festivo: 9.30 e Alle ore ci sarà in chiesa benedizione dei bambini. In seguito, nella sala parrocchiale, ci sarà la premiazione per il Concorso Presepi 2008 e l arrivo della Befana! v Domenica 11 gennaio: Battesimo del Signore. Durante la messa delle ore saranno celebrati i battesimi comunitari. Natale 2008: appuntamenti importanti! v Sabato 20 dicembre: alle ore i ragazzi del catechismo incontrano i responsabili della bottega della solidarietà di Carpendo. Dalle ore si raccolgono i generi alimentari di lunga durata in canonica. v Lunedì 22 dicembre: alle ore in chiesa Concerto di Natale organizzato dal gruppo Canto della nostra parrocchia. Tutti sono invitati a partecipare. v Mercoledì 31 dicembre: serata di attesa dell anno nuovo organizzata dall associazione NOI della parrocchia. v Lunedì 5 gennaio 2009: alle ore tradizionale Pan e Vin in via Sanudo. Vin brulè, pinza e dolci vari per tutti. MI RACCOMANDO! NON MANCARE LUNEDI 5 GENNAIO AL TRADIZIONALE PAN E VIN ; E MARTEDI 6 GENNAIO ARRIVA ANCHE LA BEFANA!! 5

6 A.C.R. Ciao a tutti! L A.C.R. quest anno vi invita nel mitico centro commerciale Antares. È proprio questa, infatti, l ambientazione per molte delle nostre attività. Dopo il museo e la strada, è la volta di un altro luogo della quotidianità dove, a dispetto delle apparenze è possibile camminare al fianco di Gesù. La proposta dell anno pare quanto mai difficile. Infatti il centro commerciale è molto spesso il luogo della fretta, degli acquisti, delle cose che si devono fare. Del necessario. Eppure, girando tra gli scaffali, quante volte ci è capitato di infilare nel carrello cose che, partendo da casa, non avevamo in programma di comprare? Si tratta a volte di cose di cui effettivamente avevamo bisogno, ma altre volte si tratta del superfluo, di ciò che ci ha fatto venire voglia vedendolo esposto tra le altre cose. Allo stesso modo capita nella nostra vita. Tante volte ci capita di volere qualcosa, di desiderarlo, per usare una delle parole chiave usate finora. Ebbene, il cammino di quest anno ci porta a chiederci innanzitutto quali sono i nostri desideri e da dove nascono, a scoprire i bisogni che li fanno scaturire e soprattutto come decidiamo di agire di fronte ad essi. Eh sì, sono domande difficili. Ma, declinate secondo le varie fasce di età, con giochi, attività, un pizzico di divertimento, risate e fischietti, contiamo di dare una risposta a tutte. Chi vuole essere dei nostri? Il centro commerciale Antares è aperto tutte le domeniche, presso i locali della canonica dalle 10:30 alle 12. Ad accogliervi, come sempre, le commesse Angela, Cinzia, Claudia e Giorgia, e da quest anno due nuovi inservienti Laura e Mattia. Vi aspettiamo! Nel frattempo, porgiamo un sincero augurio di Natale a tutti! 6

7 A.C.G. Sulle orme di San Francesco (campo-scuola mobile nei dintorni di Rieti) Se vi dicono: si, si, è facile, ce l ho fatta anch io due sono le cose: o davanti a voi avete Reinhold Messner, oppure chi vi sta parlando vi sta imbrogliando!!! Sto parlando dell ultimo campo-scuola di superiore fatto nei dintorni della valle reatina fino ad arrivare ad Assisi: UNA FATICA DAVVERO IMPENSABILE!!!!!! Pensate: facevamo una media di 20 Km al giorno con lo zaino pesantissimo di circa 8 kg sulle spalle (nonostante avessimo tentato di portare il meno possibile!); si perdeva il conto delle innumerevoli vesciche che senza tregua si formavano sui nostri poveri piedi ( pur avendo comprato appositamente i calzini senza cuciture ); quando arrivava sera non ce la facevamo neanche a fare 2 ulteriori passi magari per andare in bagno!! Eravamo talmente provati che le nostre serate puntualmente si concludevano con frasi del tipo: mi passi i cerotti?, oppure mi dai la pomata per i traumi?, ce l hai l antiinfiammatorio?!?! E come delle brave crocerossine, ciascuno di noi era fornitissimo di tutto quello che poteva servire a dei poveri pellegrini quali eravamo noi!!! Non ci mancava niente (perfino le mollette per appendere la roba ad asciugare sullo zaino durante il viaggio!!) Ma qui arriva il bello: proprio quando pensi di non farcela più, di mollare tutto pensando ma chi me l ha fatto fare!?!?!?, di essere quello che sta peggio di tutti (quando magari gli altri stanno molto peggio di te, ma non te lo dicono ) allora ti accorgi di cosa ti lascia questo campo-scuola e tutte queste piccole cose passano in secondo piano! Per prima cosa ti fermi ad ammirare il paesaggio che ha ispirato San Francesco a comporre le sue meravigliose lodi al Signore e ti accorgi di quanto avesse ragione (soprattutto quando poi arrivi ad Assisi); e poi ti accorgi che tra chi percorre il 7

8 Cammino di San Francesco si crea una sorta di complicità e di solidarietà, propria dei pellegrini che fanno una esperienza del genere, e ti senti rincuorato nell andare avanti. Sono luoghi davvero meravigliosi che meritano di essere scoperti ne valeva davvero la pena!!! Una domanda però mi sono fatta spesso: perché ogni sera si andava a letto distrutti dalla fatica e la mattina successiva il nostro corpo si era già dimenticato di tutto quello che aveva patito e ripartiva pronto per una nuova avventura? Mah, io penso di essermi data una risposta, infatti credo proprio che ci fosse qualcun altro con noi in quel duro cammino, che ritemprava anche il nostro spirito Non ci credete? Provateci e poi mi direte Buon Natale! Irene (per chi vuole saperne di più. IL GRUPPO TEATRO Il gruppo teatro continua nella sua attività riscuotendo continui successi. Il prossimo impegno è fissato per il 3 gennaio 2009 a Quarto d Altino con la commedia Tuta colpa del gato e poi è già stato fissato per ottobre 2009 un altro appuntamento a Maerne con la commedia Zente refada 8

9 UN NUOVO PASTORE PER LA COMUNITA DI GAGGIO Un grande avvenimento ha di recente toccato la nostra comunità: il Vescovo ha deciso che, visti i problemi di salute di Don Giuseppe, è necessario nominare un nuovo parroco per la comunità di Gaggio e questo non sia Don Fabio, già presente, ma Don Silvano! Il cambiamento è stato accolto con un po di difficoltà e sofferenza, che era inevitabile, visto il lungo ed intenso rapporto intrecciato con don Fabio in questi 4 anni. Don Fabio, come tutti sappiamo, ha lavorato con noi senza riserve, fino all ultimo minuto, perché come dice lui noi siamo a servizio di Dio e della comunità! e l ha messo in pratica in tutti i sensi. E riuscito inoltre a creare una comunità più unita ed autonoma e questo ha sicuramente aiutato nell accogliere il nuovo parroco. Io credo che l arrivo di questi due sacerdoti testimoni in modo concreto l amore di Dio per la nostra comunità; Egli infatti per ben 2 volte ha accolto le nostre preghiere mandandoci 2 pastori che, fin dal primo momento, hanno dimostrato un grande amore per Dio e per la comunità parrocchiale, ed una voglia di fare che fa trasparire la profonda passione per ciò che hanno scelto di vivere. Don Silvano viene da 12 anni e mezzo di Africa Ciad e quindi avrà sicuramente una grande esperienza di pura missionarietà da condividere con tutti noi, abituati così poco all essenzialità delle cose e alla profondità del vivere e condividere nel poco, ma con tanto amore! Ecco cari fratelli poche righe per dirvi: Dio ci chiama, anche attraverso questi segni, a vivere il nostro essere cristiani all interno della comunità parrocchiale di Gaggio che ha bisogno di crescere 9

10 (insieme al nostro Don Silvano) per poter diventare veramente Luce nel mondo per tutti quelli che ancora non riescono a vedere la strada che porta a Dio. Spero che questo periodo di Attesa ci permetta di preparare il nostro cuore ad una attenta e pronta risposta alla Sua chiamata e a tutti auguro un Buon Natale nel Signore! Marialuisa IL MIO PRIMO INCONTRO CON GESU Ciao, sono Gianluca e vi voglio raccontare del mio speciale incontro con Gesù avvenuto il 25 Maggio 2008, giorno della mia Prima Comunione. Tutto è partito qualche anno fa, quando mia mamma mi iscrisse a catechismo; da lì ho iniziato ad andarci ogni lunedì e mi sono appassionato alle vicende vissute da questo grande Maestro che è Gesù e così ben raccontate nel Vangelo. Solo all idea di essere al Suo cospetto e mangiare il corpo di Cristo mi venivano i brividi! Ma dopo una lunga preparazione il grande giorno arrivò ed ecco che al culmine della Messa io e i miei compagni siamo stati invitati ad uscire dai banchi, ad avvicinarci al sacerdote e ad accogliere, prima nella mano e poi nel cuore, il corpo di Gesù. Una scarica elettrica mi attraversò il corpo e sentii dentro di me come una vocina che mi diceva: Eccomi. Però, il momento in cui ho potuto veramente dialogare con Lui è stata la domenica successiva, quando mi sono trovato finalmente libero dalle preoccupazioni per tutto ciò che stava accadendo. Sono immensamente felice di essere cristiano e di aver conosciuto Gesù! Gianluca Bison 10

11 Forse non tutti sanno che in parrocchia quest anno è nato un nuovo gruppo, a noi piace chiamarlo il Gruppo Animatori Campi Scuola!!!! Siamo un gruppo di ragazzi di età molto eterogenea (dai 16 ai 35 anni) che si sta formando per diventare animatori dei prossimi caposcuola. L idea di questo gruppo è nata a seguito del caposcuola di questa estate. Alcuni di noi infatti sono stati invitati la scorsa primavera da Don Fabio a fare da animatori al campo scuola dei più piccoli di 4 e 5 elementare di inizio agosto. L attività di preparazione al campo scuola è stata molto intensa e ci ha visti impegnati giugno e luglio tutte le settimane in incontri per poter organizzare nel dettaglio tutti i giochi e le attività da proporre durante la settimana del campo. E poi finalmente a fine luglio siamo partiti per il campo con destinazione Villa Belvedere di Sella di Borgo Valsugana!!!! Il nostro proposito era molto semplice: dare ai più piccoli la possibilità di vivere la bellissima esperienza del caposcuola come è successo già a noi qualche anno fa, un esperienza fatta di tanti giochi, di attività ma soprattutto di condivisione! E stata infatti davvero una bellissima settimana!! Davvero per tutti!! Non solo per i bambini ma anche per noi animatori!!! E i meriti sono davvero tanti: i bambini sono stati bravissimi, il cibo a dir poco delizioso (W le mamme!!!), tantissimi i giochi, ma soprattutto si è creato un forte affiatamento! E c è proprio da dire che la parte del leone l hanno fatta i giovani animatori che hanno seguito i bimbi in modo impeccabile con tanto affetto e un mondo di allegria! Le giornate sono state intensissime, i bambini instancabili e le ore di riposo poche ma siamo arrivati a casa caricati di tanta gioia! Nonostante tutti noi avessimo già partecipato più volte a campi scuola come animati, solo alcuni avevo già vissuto questo tipo di esperienza come animatori, ma per tutti è stata la stessa emozione: quando fai queste esperienze non può che aprirsi il cuore... dare è 11

12 molto meglio che ricevere! Vista la buona riuscita del campo Don Fabio non ha semplicemente rinnovato l ingaggio a tutti gli animatori per il prossimo anno ma ha proposto di creare un gruppo di formazione per giovani animatori che si incontri durante l anno per poter crescere in questa "professione", o meglio in questa vocazione... Per fare questo siamo stati affiancati dagli animatori ACR/ACG che grazie alla loro pluriennale esperienza in tema di animazione ci hanno organizzato un serie di incontri in cui approfondire con loro ma anche grazie all aiuto di esperti esterni, più tematiche: dai giochi, alle attività, alla gestione di un gruppo, ecc. Il gruppo si sta già allargando: agli animatori campo scuola 2008 si stanno aggiungendo anche altri giovani aspiranti animatori!!! E c è sempre spazio per chiunque voglia unirsi!!!! Tutto il Gruppo Animatori Campo Scuola coglie l occasione di questo spazio per ringraziare di cuore Don Fabio per questa bellissima opportunità, tutto il gruppo ACR/ACG per il servizio che ci stanno offrendo, gli adulti (per lo più genitori dei bambini) che costantemente ci danno il loro aiuto e Don Silvano che continua ad accompagnarci nel nostro cammino! Marina 12

13 VI RACC ONTIA MO LA NOST RA G MG Avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi e mi sarete testimoni fino agli estremi confini della terra (Atti 1,8) Quell ormai lontano 10 luglio la tensione si tagliava col coltello. Mai fatto un viaggio così lungo prima Riguardo agli estremi confini della terra non c erano dubbi. Si trattava dell altra parte del mondo. Un fuso orario quasi opposto al nostro (otto ore in più), stagioni dell anno invertite, dai 35 gradi del nostro luglio ai 15 del loro inverno, un mondo che si è poi presentato come totalmente diverso dal nostro. E anche di forza, di coraggio, ce ne voleva tanto. Non sapevamo cosa avremmo mangiato, dove avremmo dormito, se queste cose sarebbero successe Ma poi l ora è scoccata e noi siamo partiti. I primi tre giorni, fino cioè all inizio ufficiale della Giornata Mondiale dei Giovani, siamo stati ospitati, con altri centinaia di italiani, al club Marconi, ovvero un club fondato dagli italiani immigrati per gli italiani immigrati, dove si trovano un paio di ristoranti, una pizzeria, slot machines, un campo da calcio e grandi saloni per il ballo, dove sono stati pigiati a forza sacchi a pelo e bagagli in numero eccessivo a quello che poteva essere contenuto. In questi giorni abbiamo potuto visitare la città di Sydney in lungo e in largo, con il bellissimo Opera House, il teatro più famoso dell Australia, bianco, a forma di vele, e il Featherdale wildlife park, dove abbiamo visto (e accarezzato!!!!) canguri, wallaby, wombat, e i bellissimissimi koala, gli animali più dolci del pianeta, oltre ad ammirare i diavoletti della Tasmania e i dingo, carinissimi e aggressivi cani selvaggi dell Australia. Nei giorni della GMG, ci ha guidati un versetto degli Atti degli Apostoli (quello riportato all inizio), che ben rappresenta ciò che abbiamo vissuto. Da una parte il coraggio di lasciarci alle spalle certezze e sicurezze, di caricarci in spalla il nostro zaino e affrontare così lontano da casa l esperienza forte della Fede; dall altra parte il compito di essere testimoni della buona novella, del vangelo, sempre giovane e attuale, in un Paese in cui la fede si era intiepidita. L accorrere da ogni parte del mondo di circa giovani che amano Cristo, ha permesso che altrettanti australiani partecipassero alla Santa Messa che concludeva una settimana di impegni di tutti i tipi, alcuni divertenti come la festa degli italiani, altri emozionanti come la via crucis. In questo tempo abbiamo dormito in una scuola, in trecento, con tre docce all aperto in pieno inverno per non parlare della notte prima della Messa con il Santo Padre, passata all aperto Che avventure! Gli ultimi giorni li abbiamo trascorsi a Melbourne, vivendo il gemellaggio con le diocesi australiane. Si trattava di condividere con la parrocchia ospitante (nel nostro caso Croydon) la Messa del mattino e un ora di adorazione eucaristica la sera. Per la notte eravamo ospitati dalle famiglie e noi in particolare siamo finite nella casa di una donna immigrata da Conegliano. Nonostante sia lì da 39 anni e ne avesse passati prima altri 19 in Inghilterra, parlava ancora bene l italiano, anche se lo inframmezzava di tanto in tanto con qualche parola 13

14 inglese (tipico il suo : È stato tutto alright oggi? ). Il resto della giornata eravamo liberi di girare Melbourne in ogni angolo. Come Sydney, era molto bella e alti grattacieli lasciavano il passo a enormi parchi verdi. Un giorno siamo andati a Phillip Island, famosa per il circuito, a vedere la Penguin parade, la parata dei pinguini. Quando si fa sera, infatti, seduti vicino alla spiaggia, si possono vedere i pinguini che rientrano dal mare verso le loro tane. Erano così carini con la loro goffa camminata! L esperienza vissuta in Australia è stata completa. Aveva in sé tutto. Aveva la fede, la testimonianza, l amore per Cristo e, in virtù di questo, l amore per i fratelli di ogni parte del mondo, così diversi, a volte, ma sempre così simili. Ma aveva anche il divertimento, le risate e la gioia di un gruppo di persone diventate amiche. E aveva la scoperta di un Paese prima estraneo, la conoscenza delle persone che lo abitano, di una cultura che è l unione di tantissime culture, di città così differenti da quelle a cui siamo abituati, l incontro con persone delle più diverse etnie e provenienze. Possiamo solo ringraziare Dio per il dono che ci ha fatto e chiedergli di aiutarci a mettere in pratica quel versetto degli Atti: continuare ad avere la forza dello Spirito Santo e a testimoniare il messaggio di Cristo ovunque ci troviamo. Giorgia & Cinzia Ed eccomi qui a scrivere qualche riga riguardante il gruppo canto e a raccontare così la mia positiva esperienza all interno di questo gruppo. Vi partecipo praticamente dalla sua "nascita, si parla dunque da una quindicina di anni circa... ricordo però anche quando con alcuni, soprattutto adolescenti, ci si ritrovava precedentemente alla fondazione del gruppo canto attuale prima della Messa delle 11 in una sala della canonica per provare i canti per la celebrazione; qualche tempo più tardi abbiamo invece cominciato a trovarci la sera, il venerdì, (anche se nei tempi forti dell anno liturgico ci si ritrova spesso anche in altri giorni della settimana). Ma cosa si fa durante i nostri incontri? Solitamente si inizia con una preghiera insieme (spesso utilizziamo il commento che viene pubblicato nel foglietto degli avvisi). Poi si comincia a cantare e a studiare nuovi canti! Se ci sono canzoni a più voci, si prova una voce alla volta (spesso ci si sposta in stanze diverse, soprani, contralti, tenori e bassi), in seguito ci si riunisce e si prova a vedere com'e' l'effetto d'insieme. Spesso ci sono particolari da migliorare ma nessuno si abbatte se subito il risultato non è quello voluto!!! Si riprova ancora e ancora e alla fine l esito 14

15 non è, secondo me, male! Quest' anno in occasione dell'ingresso di don Silvano abbiamo persino imparato (o almeno ci abbiamo provato...) un canto gregoriano! Da circa un anno abbiamo avuto delle new entries,due nuove amiche ed un amico sono entrati a far parte del gruppo! Abbiamo anche due nuove giovanissime e brave chitarriste! Siamo stati molto felici per tutto questo. E' bello ritrovarsi insieme, persone di età differenti, giovani e adulti, perché oltre ad un incontro per imparare canti nuovi e per perfezionare quelli già conosciuti, si ha modo di chiacchierare fraternamente un pò e di trascorrere qualche ora, tutto sommato, molto serenamente. Posso ammettere che all interno del gruppo ci si sente accolti e si respira aria di comunità. Il gruppo è aperto a tutti, c è sempre posto per tantissimi altri!!! Venite e vedrete! Cogliamo l occasione per porgere a tutta la comunità i nostri auguri per un Natale sereno! Una componente del gruppo SIAMO IN INTERNET!!! Stiamo allestendo il sito della parrocchia con i dati, i gruppi e le attività che vengono svolte. Già si può leggere il foglietto settimanale con il vangelo, il commento e gli avvisi. Con un po di pazienza inseriremo anche il resto di notizie inerenti alla vita della nostra comunità di Gaggio. Se per caso avete dimenticato o non avete trovato il foglietto domenica a messa, vi serve sapere gli orari di catechismo, l attività dei missionari e altro ancora avete un computer e un collegamento internet, cliccate BUONA NAVIGAZIONE I ministri straordinari DELL EUCARESTIA 15

16 Siamo alle porte del Natale e un altro anno è passato non senza difficili cambiamenti: infatti don Fabio ha ricevuto un altro incarico dal nostro Vescovo e al suo posto è arrivato don Silvano. Tuttavia non è cambiato l impegno da parte nostra nel continuare le visite agli anziani e agli ammalati del paese, anche con don Silvano stesso, per portare la Comunione e, perché no, anche dare una parola di conforto nella solitudine e nelle difficoltà delle famiglie. E proprio questo ci ha ribadito il nostro Vescovo a Treviso nel corso di due incontri di formazione tenutisi presso il seminario: non solo portare la Comunione, ma riuscire a regalare un sorriso e una stretta di mano che arricchiscono chi li riceve, senza impoverire chi li dona. Il nostro cammino è in continua crescita e ci aiuta molto l accoglienza che le persone ci riservano quando le incontriamo: grazie davvero per il vostro calore!! Un affettuoso saluto e un augurio di buone feste dai vostri ministri! Luigi GRUPPO DONNE PER LA MISSIONE Il gruppo continua a trovarsi per produrre quei lavoretti che poi vengono venduti durante i mercatini allestiti in genere due o tre volte all anno: il ricavato viene devoluto come sempre ai nostri tre missionari. Un sincero augurio di un santo Natale anche da parte nostra! 16

17 17

18 Come ben sapete padre Giancarlo si trova a mezzo mondo di distanza, lo vediamo raramente: tuttavia egli ha il dono di parlare alle persone in modo semplice e quello che dice ti rimane come se te lo scrivesse dentro, le sue parole vanno oltre le tue barriere e raggiungono il tuo animo,così pensando al tema che avevo in mente per questo articolo mi sono ricordato di una sua omelia di molti anni fa, il tema era più o meno questo: Due lavoratori, dopo aver sudato tutto il mese arrivano al giorno dello stipendio, stesso lavoro, stesso impegno, stessa tassazione, stessa paga. Il primo vive solo, lo stipendio gli va bene, un po' lo mette da parte e con il resto fa la spesa, paga le bollette, si compra da vestire, cura la propria persona con parrucchiere, palestra, poi qualche divertimento e qualche viaggio. Il secondo invece ha famiglia, corre a far la spesa per tutti con qualche extra tipo latte e pannolini per il più piccolo, poi le tasse scolastiche, i libri di scuola, la mensa scolastica, qualche vestito per i ragazzi, i giocattoli per Natale. Poi arrivano le bollette di luce acqua e gas, molto più salate, perchè si consuma di più in tanti e il prezzo sale con l'aumento del consumo tanto per aiutare, alla fine per sè non gli resta nulla. Padre Giancarlo concludeva fratello non ti sembra giusto che il tuo amico prenda il triplo dato che mantiene tre persone.... Semplice lineare ma anche un pò provocatorio pensai io, in fondo fare famiglia non è mica obbligatorio e se vuoi la bici... Il dubbio comunque rimase; se padre Giancarlo ha ragione allora la nostra società va dal verso opposto pensai. Infatti i nodi stanno venendo al pettine, con la costante erosione dei salari (con l' euro il colpo di grazia) la famiglia è andata sempre più in crisi e con essa affonda anche la società. Non solo le famiglie esistenti si trovano in situazioni pesanti economicamente, ma neppure i giovani trovano il coraggio di sposarsi. Scusate: ma con salari bassi e un lavoro precario chi te lo fa fare di far famiglia? Così nella civiltà dei consumi paradossalmente finiamo col perdere proprio i beni più preziosi cioè l'amore, l'affetto dei figli, la carità per gli altri valori che hanno avuto nella famiglia da sempre la loro culla. 18

19 Ora non dico che chi ha famiglia debba avere lo stipendio triplicato, che è impossibile, ma nei paesi più avanzati in Europa (Francia e Germania) il tema è stato discusso e la proposta è quella di modificare il peso della tassazione tenendo in considerazione tutto il nucleo famigliare che da esso dipende. Ma il Noidue che cosa c'entra? Ricordate la raccolta di firme per modificare il modo di tassare i salari a cui il Noidue ha aderito raccogliendone parecchie decine? Volevamo, aderendo all'iniziativa, aiutare le famiglie facendo sì che chi ha molte persone sulle spalle, se non un salario triplo avesse almeno meno tasse da pagare. Devo dirvi che la raccolta grazie alle tante associazioni Noi ha avuto successo, sono state raccolte migliaia di firme in tutta Italia e così i nostri rappresentanti, si sono fatti portavoce di tante famiglie. Le istituzioni ne hanno preso atto e tanti partiti hanno inserito la proposta nella loro agenda. Non so se avremo fortuna comunque siamo contenti di aver fatto la nostra parte. Come vedete, anche l'adesione alla nostra piccola associazione ha dato un contributo importante su un tema molto rilevante e che a prima vista sembrerebbe lontano dalla nostra portata. Spero quindi che in futuro, se condividete questi valori, continuiate ad aderire come avete sempre fatto alla nostra associazione. A nome di tutto il consiglio direttivo vi auguro Buon Natale e felice anno nuovo. Michele Baratella P.S. Colgo l'occasione per ricordare che a Gennaio in occasione della premiazione dei presepi inizierà la campagna di rinnovo tesseramento al Noi due associazione. 19

20 IL GRUPPO MISSIONARIO Il gruppo missionario di Gaggio si è formato alcuni anni fa con l aiuto del giovane P. Mauro Maculan (ora missionario in Brasile) e la sensibilità di P. Giancarlo Vecchiato (anch egli in missione in Brasile). La strada formativa di catechesi, con l aiuto di diversi padri del P.I.M.E. poi partiti per le missioni, è proseguita in questi anni, a cadenza mensile, con i gruppi missionari del vicariato di Mogliano V.to e da non molto si sono aggiunte anche alcune parrocchie del vicariato di Monastier di Treviso; noi raccogliamo testimonianze, programmiamo veglie di preghiera, comunichiamo con i vari sacerdoti missionari e li aiutiamo nelle loro opere in terra di missione con i guadagni dei vari mercatini. Contiamo di conoscere altre persone volenterose e animate da spirito missionario che ci aiutino a sostenere con le opere e soprattutto con la preghiera il lavoro dei sacerdoti in missione! Un forte augurio di Buon Natale! Anna, Bertina, Sara, Franca. MERCATINO DI DANILO PORETTO IL DANILO PORETTO gestisce un mercatino missionario per sostenere chi personalmente affronta situazioni di grande povertà. Il mercatino missionario si alimenta di ciò che, con grande generosità, molti hanno donato nel corso degli anni e continuano a donare: bomboniere di tutti i tipi, soprammobili e piccoli oggetti in genere, anche se vecchi (in vetro, legno, gesso, onice, ceramica, metallo ), collane, bambole, giocattoli vari ; indumenti per bambini e neonati; anche fumetti di Topolino. Gli oggetti vengono ritirati a domicilio da Danilo Poretto in via G. Marconi 4/5 Gaggio tel. 041/ oppure portati in parrocchia a Don Fabio tel. 041/ I missionari da sostenere sono tre: - dott.sa suor Tiziana Maule dell ordine delle dorotee in Costa d Avorio; - padre Giancarlo Vecchiato del PIME, in Brasile; - padre Mauro Maculan del PIME anch egli in Brasile. Tramite loro si aiutano bambini che vivono in una situazione di grande povertà.un piccolo fuoco di reale solidarietà è stato acceso, tutti possiamo alimentarlo! GRAZIE a chi ha offerto e comprato! 20 DANILO

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate.

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese Dicembre 1995 - Dicembre 2005 Don Ugo Proserpio 10 da anni Parroco a Novate Dicembre 2005 10 anni tra noi di don Ugo 11 La comunità delle suore Serve

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE AI PRESBITERI E AI DIACONI AI FRATELLI E ALLE SORELLE DI VITA CONSACRATA AI FEDELI LAICI E A TUTTI GLI UOMINI E LE DONNE DI BUONA VOLONTÀ DI QUESTA NOSTRA

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma ANNO PASTORALE 2014/2015 N 7 - VIA DEL CROCIFISSO, 17 - RIMINI - TEL. 0541 770187 www.crocifisso.rimini.it SS. MESSE IN PARROCCHIA ORARIO (in vigore dal 29 Marzo) Feriali: ore 8 Venerdì ore 8-18 Prefestiva:

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Incontrare il Signore in famiglia.

Incontrare il Signore in famiglia. temi pastorali Incontrare il Signore in famiglia. GIAMPAOLO DIANIN* Padova Se la fede è la storia di un grande amore, è nella famiglia - in cui oggi si vive una sorta di indifferenza - che essa deve essere

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Decàpoli Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio Va nella tua casa, dai tuoi, annunzia loro ciò che il Signore ti ha fatto e la

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli