Periodico di attualità, economia, opinione e cultura edito da Aeroporti di Puglia SpA Anno VII / n.41 / ottobre 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Periodico di attualità, economia, opinione e cultura edito da Aeroporti di Puglia SpA Anno VII / n.41 / ottobre 2010"

Transcript

1

2

3 Periodico di attualità, economia, opinione e cultura edito da Aeroporti di Puglia SpA Anno VII / n.41 / ottobre 2010 SOMMARIO CONTENTS In copertina Torre Guaceto, arancio pomodoro foto di W. Arm tratta dal libro Salento Moods and Colors Congedo Editore Direttore Responsabile Michele Fortunato Progetto grafico To Be Advertising Editing Studio Bi Quattro Fotolito e stampa Litotipografia Alcione Per informazioni redazionali Concessionaria esclusiva pubblicità Publimedia Tel Fax Responsabile del trattamento dei dati (D.lgs. 196/2003) Giuseppe Italiano Finito di stampare nel mese di ottobre 2010 presso la Litotipografia Alcione (TN) EDITORIALE di Michele Fortunato AUSTRALIA GRANDE, GIOVANE E LONTANA di Rosangela Pappalepore PER GLI AEROPORTI ITALIANI È L ORA DEL FEDERALISMO di Diego Petruccelli LA LAGUNA DI VENEZIA - TOUR TRA STORIA, ARTE E VITIGNI di Antonella Lippo PUGLIA: RADICI, CIBO, CULTURA di Donatella Lopez ZURIGO LA CITTÀ CHE SORPRENDE di Rosangela Pappalepore SIVIGLIA, IN BILICO TRA TRADIZIONE E MODERNITÀ di Rossella Piacente CASTEL DEL MONTE NELLA TOP TEN DEI MUSEI PIÙ VISITATI DEL PAESE di Filli Albanese TIME ZONES AL VIA LA 25A EDIZIONE di Michele Casella LA PUGLIA DI ANNAMARIA BERNARDINI DE PACE di Stefania di Mitrio 45 BENVENUTA CASA DELLE MUSICHE ECCEZIONALE STAGIONE PER GLI AEROPORTI PUGLIESI LA PUGLIA NEL PALLONE di Francesco Damiani NOTTI SACRE PERCORSI TRA ARTE E CULTURA, FEDE E PREGHIERA di Alessandra Erriquez RIPARTIRE SULLE ALI DI UN LIBRO di Rosangela Pappalepore ENGLISH SUMMARY by Gino Lorenzelli

4 Imbarcatevi per STUDIO BI QUATTRO Alghero Baden-Baden Barcellona Bergamo Berlino Billund Bologna Bratislava Bruxelles Bucarest Budapest Cagliari Colonia Dusseldorf Eindhoven Francoforte Genova Ginevra Londra Madrid Malta Milano Monaco Norimberga Palermo Parigi Pisa Praga Roma Siviglia Stoccarda Timisoara Tirana Torino Trapani Treviso Valencia Venezia Verona Zurigo

5 Il federalismo è divenuto un tema, o un problema a seconda dei punti di vista, di stringente attualità. Federalismo fiscale, federalismo demaniale, riforma dello Stato in chiave federale, sono ormai comune terreno di confronto anche per quanti non si occupano direttamente di politica. Alle diverse sfaccettature che questo delicato argomento propone, ne vorremmo aggiungere un altra: il federalismo aeroportuale, altrettanto importante specie se si considerano le ricadute che il trasporto aereo, nel suo complesso, comporta per il Sistema Paese. Sciolto il nodo Alitalia che per troppo tempo, e non solo negli ultimi anni, ha condizionato la crescita degli aeroporti italiani, l avvento dei vettori low cost e di vettori stranieri pronti a colmare i vuoti creati dall ex compagnia di bandiera italiana, ha decisamente rimescolato le carte in tavola. Si sono determinate, quindi, le condizioni ideali affinché aeroporti medio-grandi, e anche più piccoli, potessero sovvertire le vecchie logiche di sistema incentrate sugli hub di Roma, di Malpensa e poi ancora di Roma, per sviluppare una fitta rete di collegamenti point to point con una moltitudine di destinazioni nazionali e internazionali. Ciò ha fatto di questi scali, e quelli pugliesi ne sono un esempio concreto, degli autentici motori di sviluppo, non solo economico, delle aree che hanno in questi aeroporti un punto di riferimento. Negli ultimi tempi, tuttavia, si sta facendo strada il tentativo, neanche troppo larvato, di ristabilire le vecchie gerarchie: penalizzare la crescita degli scali più piccoli a tutto vantaggio dei pochi aeroporti con grossi volumi di traffico, ai quali garantire le migliori condizioni di sviluppo, incrementi tariffari, collegamenti ferroviari dell Alta Velocità, accessibilità stradale. Ove così fosse si commetterebbe, ancora una volta, un gravissimo errore di strategia. Per poter crescere il nostro Paese deve poter contare su un sistema aeroportuale policentrico che individui dieci-quindici scali il cui sviluppo può risultare determinate per la crescita delle aree economiche di riferimento. Ciò presuppone che propedeutici al piano nazionale siano i piani regionali degli aeroporti, demandando allo Stato la definizione di risorse destinate alle connessioni intermodali e il controllo sulla gestione delle aziende aeroportuali e sul rispetto dei livelli di servizio all utenza. Riteniamo sia questa la strada giusta, per una corretta applicazione del federalismo al trasporto aereo, affinché questo importante asset del Sistema Italia possa operare al meglio in funzione dello sviluppo di importanti aree del nostro Paese. Editoriale Domenico Di Paola Amministratore Unico Aeroporti di Puglia 3

6

7 Abitare dalla A allo Zen SHOWROOM: Via Amendola, Bari Tel Fax Via Capruzzi, 2/b Bari Tel e - mail: ETHNIC

8 DAL LEVANTE AL MONDO AUSTRALIA GRANDE, GIOVANE E LONTANA di Rosangela Pappalepore Queensland, Great Barrier Reef 6

9 Dici Australia e pensi subito a una natura selvaggia, unica nel suo genere, alle grandi metropoli e a tramonti infuocati. Ma l Australia non è soltanto la terra dei canguri, delle spiagge sconfinate e dall incredibile fauna marina; il continente della grande barrira corallina, delle foreste pietrificate e del deserto rosso. Grande, giovane, lontano, il Paese attira visitatori da ogni parte del mondo, tutti curiosi di scoprire habitat, stili di vita e realtà diverse da quelle cui sono abituati; esotiche ma nello stesso tempo simili a quelle europee. L Australia è questo: una ricetta originale che mescola un territorio assolutamente unico, allo stesso tempo arido e generoso, ostile e paradisiaco, ad abitudini importate dal vicino oriente e dall Europa, così lontana ma anche così vicina. Particolarmente forte è il legame con Gran Bretagna, che qui ha lasciato più di un impronta significativa a partire dal rispetto e dalla cura che vengono prestati agli spazi comuni e alle aree destinate a verde pubblico: parchi lussureggianti che punteggiano le grandi città, molti dei quali, non a caso, sono dedicati alla regina Vittoria. Grande L Australia è uno stato-continente, per estensione il sesto Paese più grande del mondo ma con la più bassa densità di popolazione: soltanto due persone per chilometro quadrato. La motivazione ha a che vedere con la morfologia del territorio. Il continente, infatti, ha un cuore desertico costituito da distese aride di roccia rossa e screpolata bagnata da precipitazioni torrenziali solo durante la stagione delle piogge. Le terre abitabili si trovano invece lungo la costa dove il clima è più temperato. Quando il 26 gennaio del 1788 i primi coloni britannici giunsero sulle coste australiane dovettero fare i conti con le difficoltà legate al territorio. Oggi il lifestyle locale è modellato sulle caratteristiche geografiche delle città. Con una costa lunga chilometri, Fino all arrivo dei coloni britannici queste terre erano abitate solo dalle popolazioni autoctone, gli aborigeni australi, probabilmente la più antica civiltà del mondo, arrivati dal sud est dell Asia almeno anni prima. Nei musei della civiltà aborigena disseminati in tutto il paese (da visitare in particolar modo quello di Adelaide e quello del parco nazionale di Uluru-Kata Tjuta a sud di Darwin, nel cuore rosso del continente) stupisce scoprire come qui, rispetto ad altri paesi, il contatto tra le popolazioni originarie e i coloni Grande, giovane, lontano, costellata da oltre spiagge da ogni parte del mondo venuto in tempi occidentali sia av- il Paese attira visitatori non stupisce che recenti. Questo ben l 80% degli spiega perchè ancora australiani viva a adesso esi- 50 km dal mare. stano motivi di L oceano è parte attrito sociale e integrante dell orizzonte risentimento. Solo e dello nel 2008 il primo stile di vita locale. ministro Kevin La baia di Sidney, per esempio, articolata in tante insenature, offre attracchi a decine di piccole e medie imbarcazioni a vela e a motore e una vista mozzafiato a coloro che abitano nei graziosi quartieri residenziali che vi si affacciano. Rudd ha presentato le scuse ufficiali alle popolazioni aborigene per la cosiddetta Stolen Generation (la generazione perduta) frutto della politica segregazionista britannica in Australia che aveva autorizzato la sottrazione di bambini aborigeni alle loro famiglie per favorirne Giovane L Australia è, rispetto ad Asia ed Europa, un Paese realtivamente giovane. La nazione federata formata da sei stati (Australia l inserimento in un contesto occidentalizzato. Per via delle sue origini oggi la popolazione australiana è un ricco melting pot multietnico e Meridionale, Australia multiculturale arricchito nella Occidentale, Nuovo Galles del Sud, Queensland, Tasmania e Victoria) è nata solo nel seconda metà degli anni Quaranta da un forte flusso migratorio. In quel periodo, coincidente 7

10 con il secondo dopoguerra, oltre sei milioni di persone da tutto il mondo sono venute a vivere qui. Per questo più del 20% degli australiani è nato all estero e circa il 40% ha origini miste. Le lingue parlate nel continente sono circa 226, ma quella principale resta l inglese; un inglese pervaso da un accento unico e distinguibile. Gli australiani oggi riflettono le loro origini e il loro passato. Tenaci, sportivi, dotati di uno spiccato senso di appartenenza al loro Paese. La passione per lo sport è un segno distintivo dell australiano medio. Si stima che circa sei milioni e mezzo di australiani pratichino almeno un attività sportiva. Non male per una popolazione di poco superiore ai venti milioni di abitanti! Gli sport più seguiti d Australia sono il football australiano e il rugby, ma molto amati sono anche il nuoto, il cricket e il tennis (a gennaio, a Melbourne, si tiene l Australian Open), e poi naturalmente il surf, la nautica, le corse di cavalli e... la Formula 1: il Gran Premio d Australia si corre a Melbourne nel mese di marzo. (vedi box) Altro tratto distintivo dell indole australiana è la creatività. Il relativo isolamento del continente e la necessità di risolvere inconsueti problemi di vita quotidiana ha fatto sì che nel tempo il Paese diventasse terreno fertile per le nuove idee. Non tutti sanno che gli australiani hanno inventato il ghiaccio artificiale, che permetteva di esportare in Gran Bretagna, su navi frigorifero, la carne prodotta nei grandi allevamenti australiani; il block notes, Territori del Nord, Massiccio sacro di Uluru 8

11 l aspirina, il pacemaker, la penicillina, lo stendipanni a ombrello, la siringa usa e getta, le botti per il vino, l orecchio bionico, il doppio scarico per il WC, le tecnologie antitruffa per banconote e le lenti a contatto a lunga durata. Molte energie vengono investite ancora oggi nella ricerca e nelle università. Lontano Gli australiani usano l espressione Down Under per indicare la loro terra. Un termine che deriva dalla collocazione geografica del continente nell emisfero sud del pianeta e a sud della maggior parte delle altre terre emerse. Una posizione estrema che ha dato vita ad habitat unici nei quali si riproducono specie animali e vegetali singolari. Già nelle città, prima di visitare i grandi parchi nazionali e le riserve naturali, è possibile rendersi conto di come l Australia sia una terra che non ha eguali. Pappagalli colorati e grandi kakatua si fermano sui rami degli alberi, pellicani e altri trampolieri passeggiano nei parchi e iguana e piccoli marsupiali come bandicoot e opossum frequentano le zone verdi pubbliche e i giardini privati. Per vedere canguri e koala, i marsupiali che nell immaginario collettivo sono associati al continente australiano, occorre far visita ai parchi e alle riserve che si trovano alle spalle delle grandi città, nell entroterra, il cosiddetto outback. I canguri in particolare possono essere avvistati facilmente anche lungo le strade che collegano i centri abitati, sono DA VEDERE Victoria, Melbourne MELBOURNE Forse la più europea delle città australiane. Vanta grandi ed eleganti centri commerciali, una rinomata produzione enogastronomica e una vita artistica effervescente. Per lo shopping segnaliamo la zona tra Chapel Street e Brunswick Street; per una passaggiata il lungomare di St. Kilda. Per una vista mozzafiato della città il belvedere della Eureka Tower, l edificio più alto del continente. Da non perdere una visita a Federation Square, la principale zona culturale della città. ADELAIDE Nota per le case in stile coloniale con le tipiche ringhiere in ferro ornato, i parchi sconfinati e i festival culturali. Suggeriamo una visita al museo della cultura aborigena, alle biblioteche di North Terrace e al Botanic Park. Appena oltre il centro cittadino, lungo le Adelaide Hills, si possono visitare le aziende vinicole della Barossa Valley. Da Adelaide, poi, con un breve volo o con il traghetto, si raggiunge la riserva naturale di Kangaroo Island. CAIRNS É il punto di partenza per l esplorazione delle isole, della foresta pluviale e della favolosa barriera corallina che si estende per chilometri al largo della costa del Queensland. Nell interno i visitatori possono dedicarsi al rafting lungo le rapide dei fiumi oppure raggiungere in treno il paese di Kuranda, famoso per la riserva di farfalle. Da vedere la foresta pluviale di Daintree. ALICE SPRINGS Da qui è possibile organizzare voli in mongolfiera, safari attraverso il deserto e visite guidate alla scoperta delle tradizioni e dell arte aborigene. Inoltre, a un solo giorno di viaggio si trovano le principali attrazioni del deserto australiano: la montagna sacra Uluru-Kata Tjuta e Kings Canyon. SYDNEY Affacciata su una grande baia è la città simbolo del lifestyle australiano che combina vita all aria aperta e straordinarie bellezze naturali. Ma è anche città d arte e cultura nella quale è possibile assistere a spettacoli teatrali, opere e balletti presso la famosa Opera House. Merita una passeggiata il grazioso quartiere di The Rocks, primo agglomerato della colonia britannica. Sydney è anche spiagge sabbiose (Bondi e Bronte) e una vista favolosa sulla scogliere erosa dal vento e dalle onde oceaniche. La città vanta uno scenografico luna park, un grande acquario e il vicino zoo presso il Darling Harbour dove si possono osservare tutte le specie di animali e di insetti che popolano l ecosistema australiano. Dai rettili (serpenti, lucertole e varani) ai koala, dagli squali limone, ai piccoli ma velenosissimi ragni redbacks. La sera poi la zona circostante la Opera House si anima di mille luci, locali e oyster bar. 9

12 animali molto comuni e talvolta anche pericolosi per il traffico extraurbano, soprattutto per chi viaggia di notte lungo strade poco illuminate. Con 550 parchi nazionali e 15 siti inseriti nella lista dei Patrimoni dell Umanità, l Australia è il posto ideale per ammirare lo spettacolo della natura. Se volete vedere marsupiali, uccelli e alligatori non potete perdervi la visita al Kakadu National Park, nei Territori del Nord, con le sue Rainbow Valley cascate; presso l Uluru National Park e il Watarrka National Parks si trovano il massiccio sacro di Ayers Rock, i monti Olgas e Kings Canyon, mete interessanti per chi desidera sperimentare il deserto australiano; le Blue Mountain, alle spalle di Sidney, sono imponenti pareti rocciose e profonde gole avvolte in una foschia azzurrognola, dove è piacevole passeggiare, fare escursioni in bicicletta o a cavallo. Nella riserva naturale di Kangaroo Island, al largo di Adelaide, i visitatori possono ammirare colonie di foche, leoni marini, koala, canguri, wallaby, bandicoot, ornitorinchi e pinguini. Nuovo Galles del Sud, Sydney, Opera House DA SAPERE 1. In Australia le stagioni che conosciamo hanno un ordine inverso e non è insolito vedere alberi di Natale allestiti sulla spiaggia. Per questo il periodo più indicato per trascorrere le vacanze qui coincide con la nostra stagione invernale. 2. Si è detto della biodiversità del territorio australiano: per tutelarla il governo ha deciso di impedire l accesso di sostanze organiche quali cibo o manufatti realizzati con materiali naturali come legno, conchiglie, coralli, ecc. Tutti questi oggetti, se non dichiarati e individuati alla dogana, vengono sequestrati ed eliminati. In alcuni casi è prescritta la quarantena. In questo gli australiani sono severissimi e i controlli capillari. 3. Un souvenir made in Australia? Manufatti in lana merinos (il paese è il maggior produttore al mondo di questo filato); gioielli in oro con opali, prodotti tipici delle miniere locali, e gli Hugg i famosi e caldissimi stivaloni in pelle di pecora. Per un regalo originale sono disponibili presso tutti gli store areoportuali le magliette ufficiali della squadra nazionale di rugby. I giocatori vengono affettuosamente detti Wallabies dal nome del piccolo marsupiale che assomiglia a un minuscolo canguro. 10

13 APPUNTAMENTI Australian Open Melbourne Park 17/30 gennaio Australian Grand Prix Circuito Albert Park Melbourne 27 marzo Per gli appassionati di immersioni, invece, c è la Great Barrier Reef, la più antica barriera corallina al mondo. Nelle sue acque cristalline si possono incontrare maestosi e innocui squali balena, delfini, mante e centinaia di specie tropicali. Nel periodo autunnale, inoltre, lungo le coste orientali, con un po di fortuna, è possibile assistere al transito delle balene grigie che in questa stagione migrano attraverso il Pacifico per raggiungere il Messico nelle cui baie vanno a riprodursi. Per maggiori informazioni: ALBERGHI SUGGERITI Western Australia Sal Salis South Australia South Ocean Lodge Northern Territory Bamurru Plains Queensland Lizard Island New South Wales Capella Lodge Victoria Boroka Downs Nuovo Galles del Sud, Sydney, scogliera 11

14

15 AEROPORTI DI PUGLIA NEWS PER GLI AEROPORTI ITALIANI È L ORA DEL FEDERALISMO di Diego Petruccelli (*) Con la soluzione della vicenda Alitalia si è sistemata una delle due componenti del trasporto aereo italiano; ora si tratta di met- pochi aeroporti, dei Contratti di Programma con conseguenze anche sulle tariffe che le compagnie aeree pagano agli aeroporti e che costituiscono larga parte dei ricavi di questi. tersi al lavoro sull altro pezzo e cioè sul sistema degli aeroporti. Il sistema degli aeroporti italiani è molto articolato: Ma chi ha la responsabilità di guidare questo sistema complesso ed essenziale per dare al Paese un sistema ci sono più Il governo dei sistemi aeroportuali di trasporto aereo regionali dovrebbe essere di quaranta scali saldamente in mano alle Regioni moderno e adeguato con servizi di linea, alle esigenze con quasi altrettante società di gestione, alcune di proprietà privata, altre di proprietà pubblica (Regioni, Enti locali, Camere di Commercio), altre miste. In più, l insieme di concessioni che regolano i rapporti tra lo Stato e le società di gestione sta di tutti? Fino a pochi anni fa il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l organismo tecnico ENAC hanno svolto un ruolo chiave, cercando di allineare il sistema degli aeroporti all obiettivo di salvare Alitalia, peraltro ancora evolvendo con l introduzione, percepita come bene pubblico: per ora estesa a relativamente tante leggi statali hanno inciso sulla vita degli aeroporti proprio in favore della compagnia di bandiera. Ora però le decisioni sugli aeroporti possono essere prese liberamente, senza porsi a ogni momento la questione delle implicazioni sulla compagnia aerea e si potrebbe finalmente applicare l articolo 117 della Costituzione che recita: Sono materie di legislazione concorrente quelle relative a: ; porti e aeroporti civili; grandi reti di trasporto e di navigazione;. Nelle materie di legislazione concorrente la potestà legislativa spetta alle Regioni, salvo che per la determinazione dei principi fondamentali, riservata alla legislazione dello Stato. Il governo dei sistemi aeroportuali regionali dovrebbe, quin- 13

16 di, essere saldamente in mano alle Regioni che, potrebbero e dovrebbero utilizzare uno strumento così importante, sia per realizzare la massima accessibilità dei territori, che per consentire la proiezione verso tutta l Italia, l Europa e il mondo di imprese e popolazione locali. É davvero questa l ora dei piani aeroportuali regionali o, in altri termini, del federalismo per gli aeroporti e le reti di trasporto che li integrano sul territorio? In realtà il dibattito degli esperti sembra essere orientato in tutt altro modo; eppure le condizioni strutturali e l evoluzione recente del trasporto aereo in Italia andrebbero proprio in direzione di un sistema multicentrico e regionalizzato. All inizio del 2009 ENAC ha affidato mediante uno studio preliminare sullo Sviluppo futuro della rete aeroportuale nazionale quale componente strategica dell organizzazione infrastrutturale del territorio ; ENAC, apparentemente, ha ritenuto che si debbano prendere decisioni (a livello nazionale) su quali siano gli aeroporti strategici, su come eliminare duplicazioni di aeroporti (chiudendone alcuni), su come indirizzare gli investimenti per l integrazioni degli aeroporti nelle reti ferroviarie e stradali. Su un altro terreno, a ottobre 2009, le società di gestione dei più grandi aeroporti italiani (ADR di Roma e SEA di Milano) hanno presentato al Governo i propri piani di investimento legandone la realizzazione a modifiche del sistema delle tariffe; queste mo- 14 difiche, però, sono andate per le lunghe e, a ora, non è chiara la situazione dei piani stessi. Per parte sua, la IX Commissione della Camera dei Deputati (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni) ha concluso nel novembre 2009 e deliberato a febbraio 2010 un indagine conoscitiva sul sistema aeroportuale italiano. Le conclusioni sembrano prefigurare un sistema: - con meno aeroporti piccoli - molti degli aeroporti con meno di un milione di passeggeri sarebbero esclusi dal traffico commerciale; - con pochi aeroporti grandi su cui concentrare gli investimenti in intermodalità; - con gli aeroporti medi specializzati sul traffico Low Cost. La collocazione degli aeroporti in ciascuna delle categorie avverrebbe in base ai volumi di traffico: fino a un milione e sopra a cinque milioni (con un margine di flessibilità del 10%). Come sintetizzare lo stato dell arte? Si può dire che i piloti del sistema stanno cercando di forzare l assetto aeroportuale in un sistema con pochi aeroporti di grandi dimensioni (Fiumicino, Malpensa, Venezia), su cui, e intorno a cui, (collegamenti AV) concentrare rilevanti investimenti, da finanziare in parte a carico dei passeggeri (super incrementi delle tariffe per gli aeroporti grandi) e in parte a carico dello stato (collegamenti AV, infrastrutture stradali, sistemi di controllo). E gli altri quaranta aeroporti italiani che fine dovrebbero fare? Dovrebbero cercare di arrangiarsi, quasi solo con il traffico Low Cost, oppure essere chiusi ( razionalizzati ). Andare in questa direzione, a nostro parere, sarebbe deleterio: si tratterebbe di applicare logiche vecchie per commettere nuovi errori: l evoluzione reale (non quella immaginata da alcuni) del sistema del trasporto aereo italiano va, infatti, in direzione molto diversa da questi principi. Vediamo come. La conformazione geografica italiana e la distribuzione di popolazione e reddito rendono il nostro Paese particolarmente inadatto a un sistema centralizzato e gerarchico o, in altri termini, lo rendo-

17 no più adatto a un sistema di rete policentrica, come dimostrato da recenti analisi scientifiche. Va poi considerato che, grazie alla propria capacità di servire segmenti di mercato sensibili al prezzo nonché di attrarre clienti che in assenza di quell offerta non avrebbero volato, in altri termini di generare domanda, i Low Cost Carriers sono diventati una parte essenziale del sistema del trasporto aereo italiano. Negli ultimi anni, i vettori low cost hanno sviluppato in modo significativo oltre ai collegamenti europei, anche le connessioni domestiche: soprattutto RyanAir (con più di 50 connessioni nazionali) ma anche EasyJet, Wind Jet, Blue Panorama, tanto per citarne alcuni, offrono una rete di collegamenti punto a punto e costituiscono già oggi un alternativa per le tratte più importanti del Paese. Lo sviluppo del segmento low cost ha avuto importanti ricadute sul sistema aeroportuale. Il panorama degli aeroporti comprendeva in passato due gruppi ben distinti di aeroporti low cost e tradizionali. Gli aeroporti a vocazione strettamente low cost erano e sono (eccetto Pisa) scali inseriti in un sistema più ampio (Orio, Ciampino, Treviso) con altri scali del sistema dedicati al traffico tradizionale (Malpensa e Linate, Fiumicino e Venezia). Negli ultimi anni si è, invece, delineato un nuovo gruppo di aeroporti a vocazione mista, low cost e tradizionale, con tassi di crescita rilevanti (Alghero, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Lamezia Terme), per i quali si realizza l opportunità di divenire punti di scambio fra traffico tradizionale e traffico low cost. Dell incremento di circa 38 milioni di passeggeri realizzato dal sistema degli aeroporti italiani fra il 2000 e il 2009, solo 7 milioni circa derivano dalla dinamica dei tre aeroporti maggiori: l analisi dei dati degli ultimi anni indica che l ipotetica gerarchizzazione degli aeroporti italiani (distinzione fra pochissimi grandi 15

18 e molti piccoli) si sta riducendo e non accentuando. In sintesi, la realtà italiana propone un insieme di principi di sviluppo del tutto diversi da quelli visti in precedenza, ossia: - i grandi hub che consentono e consentiranno agli italiani di accedere al mondo (e viceversa) non sono in Italia, ma in Francia, in Germania, in UK, in Olanda e, quindi, è importante che le regioni italiane siano collegate direttamente a questi hub; - il sistema degli aeroporti si avvia a diventare policentrico, basato su una rete di collegamenti punto a punto; - ci sono almeno dieci-quindici aeroporti italiani il cui sviluppo è essenziale per la crescita dei territori di riferimento e, in generale, per la crescita del Paese; - i vettori low cost sono parte integrante del sistema del trasporto aereo nazionale e, oltre a essere uno strumento insostituibile per 16 il sostegno dei flussi turistici incoming, garantiscono un offerta punto a punto di collegamento fra le regioni italiane, adeguata a fasce di domanda sensibili al prezzo. Proprio da questi principi è stato orientato il progetto di sviluppo degli aeroporti pugliesi che si va realizzando in questi mesi, con successo: basti ricordare che, mentre per il totale degli aeroporti italiani il traffico passeggeri è diminuito nel 2009, rispetto al 2008, del 2,3%. A Bari è aumentato del 13,3% e a Brindisi del 10,9%. Una visione alternativa, più adeguata alla realtà italiana, potrebbe significare: - la concretizzazione nella pratica, e non solo in teoria, del ruolo che in questa materia hanno le Regioni (concorrente in base al titolo quinto della Costituzione); - prima del piano nazionale dovrebbero esserci dei piani regionali degli aeroporti, con lo Stato centrale che interviene solo in seconda battuta; - la definizione di un budget nazionale per le connessioni intermodali agli aeroporti (ferro locale, gomma ed, eventualmente, AV) da ripartire, ex ante fra le Regioni con la scelta degli specifici progetti da finanziare affidata a queste ultime; - la creazione di un sistema di controllo, questo sì centrale ed efficace, del rispetto dei criteri generali di buona gestione delle aziende aeroportuali e di rispetto di adeguati livelli di servizio offerti ai passeggeri. In sintesi, il sistema aeroportuale, molto più di altri terreni, si presta per un applicazione sensata del federalismo, che consenta lo sviluppo degli aeroporti in una logica ancorata a obiettivi di servizio ai propri territori di riferimento. (*) Esperto marketing turistico e aereo

19

20

21 DAL LEVANTE AL MONDO LA LAGUNA DI VENEZIA TOUR TRA STORIA, ARTE E VITIGNI Venezia città d arte, contesa fra red carpet e biennali; mito letterario di Thomas Mann e Luchino Visconti; Venezia appoggiata sul mare, come ricorda una canzone bella e struggente di Francesco Guccini. Una città no le isole della laguna, che sono in parte il cuore antico della Serenissima, laddove si sono insediati coloro che erano in fuga dalle invasioni dei barbari. Un arcipelago di circa quaranta isole: delle quali più della metà si trova nella parte nord della laguna. Le maggiori sono stabilmente abitate e fra queste ci sono Burano, Sant Erasmo, Torcello e Murano che è l isola più popolosa e famosa per la tradizione artistica della lavorazione del vetro di Antonella Lippo foto Nevio Doz - anche se non rientrerebbe nel perimetro del Parco lagunare -. magica da raccontare, fra sestieri, Quelle più piccole, e comunque calle e rive. Ma non solo Piazza meno note, sono state negli ultimi anni oggetto di San Marco e il Canal Grande esprimono la magni- calle e rive zazione; fra queste Una città magica recupero e valoriz- da raccontare, fra sestieri, ficenza di questo ci sono Certosa e crocevia culturale fra l Europa e Lazzaretto Nuovo. l Oriente. Cominciamo l esplorazione di Particolare fascino sprigiona- alcune di esse seguendo un itine- Mazzorbo, tenuta Venissa in Scarpa - Volo 19

22 Per arrivare a Venissa dalla stazione di Venezia si può prendere la linea 42 o 52 con fermata a Fondamenta Nuove e prendere la linea Laguna Nord (www.actv.it), con discesa a Mazzorbo (tragitto 35 minuti). Per info su ristorante e ostello: Tel Per arrivare all isola di Certosa ci sono collegamenti diurni dei vaporetti Actv (linea 41 e 42), fermata Certosa a richiesta dalle 6.00 alle Collegamento notturno da Sant Elena o dal Lido di Venezia con servizio di navetta gratuito su richiesta chiamando l hotel Tel o il servizio navetta Tel rario che parte da Mazzorbo, posta a fianco di Burano e di fronte a Torcello. Definita isola gemella della più famosa Burano, alla quale è collegata attraverso un ponte di legno, Mazzorbo ospita la tenuta Venissa in Scarpa-Volo (www. venissa.it), una testimonianza storica della cultura contadina lagunare, legata alla produzione di vini e ortaggi. La tenuta, situata nella parte settentrionale dell isola, è stata data in concessione, in base a un progetto (risultato il più meritevole, fra quelli presentati a seguito di bando pubblico del Comune di Venezia) presentato da imprenditori del settore dell enologia e della nautica: rispettivamente Gianluca Bisol, titolare della storica azienda dei prosecchi di Valdobbiadene, e Alberto Sonino, campione di vela e amministratore delegato del Polo Nautico Vento di Venezia. 20 La tenuta racchiude un perfetto esempio di vigna murata, risalente al 1400, sulla quale svetta un campanile secolare. Qui, lo scorso settembre, si è avuta la prima vendemmia dell Uva d Oro o Dorona, l antico vitigno veneziano a bacca bianca, coltivato sin dal XV secolo, ma che finora era caduto nell oblio. Strano a dirsi, ma la Repubblica Marinara aveva anche filari di vite, su una terra strappata all acqua. Il vino che verrà prodotto dall uva dalle bacche d oro si chiamerà Venissa, appunto. La prima annata vedrà la luce nel 2012, ma sarà possibile prenotarne già l acquisto en primeur e sarà un ulteriore omaggio alla storia e alla cultura della laguna veneta, che diventa così epicentro di percorsi eno-gastronomici e non solo. Fino al 10 novembre, infatti Venissa ospita la mostra delle Orto- Grafie dell artista trevigiano Paolo Spiga. Le otto OrtoGrafie sono concepite e realizzate utilizzando immagini, frutto di una lunga e raffinata fotografia di ricerca che valorizza la bellezza dei prodotti dell agricoltura e dei cibi quotidiani. All interno della tenuta sorge anche il prestigioso ristorante Venissa, gestito dallo chef Paola Budel, formatasi alla scuola di Gualtiero Marchesi e di Michel Roux. Le origini dell isola di Mazzorbo risalgono al V secolo a.c.. Assieme a Mazzorbetto, che la fronteggia, l isola era luogo di ritiro spirituale oltre che di coltivazione della terra. Attualmente, poche sono le case colorate che si alternano a orti e vitigni e, a testimonianza delle chiese, ville nobiliari e monasteri di un tempo, resta solo la chiesetta trecentesca conventuale di Santa Caterina. All interno della Tenuta è anche

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Sono nati per l autoconsumo,

Sono nati per l autoconsumo, Il prodotto bio è fai da te Consumatori Li considerano troppo cari e con una tracciabilità inadeguata. Eppure gli shopper apprezzano sempre di più le referenze biologiche. Così decidono di coltivarle in

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori)

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) Ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) 822.112 del 10 maggio 2000 (Stato 1 aprile 2015) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Maggior comfort e snellezza tariffaria sui voli lungo raggio Air France

Maggior comfort e snellezza tariffaria sui voli lungo raggio Air France Maggior comfort e snellezza tariffaria sui voli lungo raggio Air France Servizio stampa di Air France - Ottobre 2009 - http://corporate.airfrance.com A BORDO : IL COMFORT INNANZITUTTO IN AEROPORTO : TRATTAMENTO

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia LA VALUTAZIONE PUBBLICA Altri ponti di Pierluigi Matteraglia «Meridiana», n. 41, 2001 I grandi ponti costruiti recentemente nel mondo sono parte di sistemi di attraversamento e collegamento di zone singolari

Dettagli

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Gli eventi organizzati in provincia di Trento che hanno al loro centro una proposta enogastronomica sono, nell arco dell anno, numerosi.

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Esame di Stato 2015 Istituto Professionale - Settore servizi Indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera Articolazione

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

*** IL WEEKEND IN UN CLICK ***

*** IL WEEKEND IN UN CLICK *** 1 di 5 20/05/2014 13.12 home Cultura Natura Cibo In breve l'archivio della rivista chi siamo contatti English News *** IL WEEKEND IN UN CLICK *** Profumi, sapori e scorci indimenticabili. E' l'idea che

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli