MONITOR IMPRESA. La polizza che mette al sicuro la Piccola e Media Impresa CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PB59L

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MONITOR IMPRESA. La polizza che mette al sicuro la Piccola e Media Impresa CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PB59L300.605"

Transcript

1 MONITOR IMPRESA La polizza che mette al sicuro la Piccola e Media Impresa CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PB59L

2 Indice Pagina MONITOR IMPRESA 5 Premessa 6 SEZIONE INCENDIO ED ELEMENTI NATURALI Art. 1 Cose assicurate Art. 2 Garanzie sempre operanti Art. 3 Garanzie operanti solo se espressamente richiamate sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate Art. 4 Condizioni particolari sempre operanti Art. 5 Condizioni relative alle caratteristiche del rischio Art. 6 Forma di assicurazione Art. 7 Esclusioni 17 SEZIONE FURTO E RAPINA Art. 8 Cose assicurate: Contenuto, Merci in aumento, Cose all aperto Art. 9 Garanzie ed eventi assicurati Art. 10 Cose assicurate: Valori Art. 11 Condizioni particolari sempre operanti Art. 12 Condizioni relative alle caratteristiche del rischio Art. 13 Forma di copertura Art. 14 Esclusioni 26 SEZIONE ALTRI DANNI AI BENI 26 ACQUA CONDOTTA Art.15 Garanzie ed eventi assicurati 27 ELETTRONICA - FENOMENO ELETTRICO Art. 16 Cose assicurate Art. 17 Garanzie ed eventi assicurati Art. 18 Forma di assicurazione 28 GUASTI MACCHINA Art. 19 Cose assicurate Art. 20 Garanzie ed eventi assicurati: Art. 21 Condizioni particolari Art. 22 Forma di assicurazione Art. 23 Esclusioni 1

3 Indice 29 ALL RISK ELETTRONICA Art. 24 Cose assicurate Art. 25 Garanzie ed eventi assicurati Art. 26 Delimitazioni dell assicurazione relative alla garanzia All Risk Art. 27 Forma di assicurazione Art. 28 Esclusioni 31 MERCI IN REFRIGERAZIONE Art. 29 Cose assicurate Art. 30 Garanzie ed eventi assicurati Art. 31 Forma di assicurazione 32 VETRI, CRISTALLI ED INSEGNE Art. 32 Cose, garanzie ed eventi assicurati Art. 33 Forma di assicurazione Art. 34 Esclusioni 33 DISPERSIONI LIQUIDI Art. 35 Garanzie ed eventi assicurati Art. 36 Forma di assicurazione Art. 37 Esclusioni Art. 38 Riduzione delle somme assicurate a seguito di sinistro e possibilità di reintegro 34 SEZIONE RESPONSABILITA CIVILE Art. 39 Garanzie ed eventi assicurati Art. 40 Condizioni particolari Art. 41 Persone escluse dal novero dei terzi ai fini dell'assicurazione R.C.T. Art. 42 Persone ricomprese nel novero dei terzi Art. 43 Esclusioni 45 SEZIONE ASSISTENZA Art. 44 Oggetto dell assicurazione Art. 45 Norme che regolano le assistenze Art. 46 Esclusioni Art. 47 Modalità di accesso alla Centrale operativa 50 NORME PER LA LIQUIDAZIONE DEL DANNO Norme valide per tutte le sezioni con esclusione della Sezione Responsabilità Civile, della garanzia Ricorso terzi della Sezione Incendio ed Elementi naturali e della garanzia Danni a Terzi della Sezione Altri Danni ai Beni - Acqua Condotta 2

4 Art. 48 Obblighi in caso di sinistro Art. 49 Esagerazione dolosa del danno Art. 50 Come si procede per la valutazione del danno - nomina dei Periti Art. 51 Il mandato dei Periti Art. 52 Come si determina il valore delle cose assicurate Come si determina l ammontare del danno Art. 53 Regola proporzionale Compensazione tra somme assicurate Incendio Art. 54 Limite massimo dell indennizzo Art. 55 Titolarità dei diritti nascenti dalla polizza Art. 56 Pagamento dell indennizzo Art. 57 Anticipo dell indennizzo Art. 58 Recupero delle cose rubate Art. 59 Assicurazione presso diversi assicuratori Art. 60 Rinuncia all azione di rivalsa Norme valide per la Sezione Responsabilita Civile, la garanzia Ricorso Terzi della Sezione Incendio ed elementi naturali e la garanzia Danni a Terzi da Acqua Condotta della Sezione Altri Danni ai Beni Art. 61 Cosa fare in caso di sinistro Art. 62 Assicurazione presso diversi assicuratori Art. 63 La gestione delle vertenze di danno - spese legali 56 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Art. 64 Pagamento del premio e decorrenza della garanzia Art. 65 Modifiche dell'assicurazione Art. 66 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio e suo aggravamento Buona fede Art. 67 Diminuzione del rischio Art. 68 Recesso in caso di sinistro Art. 69 Proroga dell'assicurazione e periodo di assicurazione Art. 70 Oneri fiscali Art. 71 Adeguamento Automatico Art. 72 Foro competente Art. 73 Rinvio alle norme di legge 58 ELENCO DELLE ATTIVITÀ ASSICURABILI Art. 74 Classificazione attività 3

5 Indice 67 TUTELA GIUDIZIARIA Art. 1 Oggetto dell assicurazione Art. 2 Difesa penale Art. 3 Condizioni aggiuntive Art. 4 Esclusioni Art. 5 Estensione territorale delle garanzie Art. 6 Insorgenza del sinistro - Operatività della garanzia Art. 7 Tolleranza numero addetti - Riduzione del risarcimento Art. 8 Anticipata risoluzione della polizza tutela giudiziaria Art. 9 Adeguamento automatico - Indicizzazione Art. 10 Norme per la gestione dei sinistri Art. 11 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Art. 12 Forma delle comunicazioni Art. 13 Pagamento del premio e decorrenza della garanzia Art. 14 Altre assicurazioni Art. 15 Proroga dell assicurazione e periodo di assicurazione Art. 16 Oneri a carico del contraente Art. 17 Rinvio alle norme di legge 74 DEFINIZIONI 4

6 Premessa Le Condizioni di assicurazione riportate nelle pagine che seguono, costituiscono parte integrante della polizza mod. 59L stipulata dal Contraente. Resta pertanto inteso che: si intendono richiamate, a tutti gli effetti, le dichiarazioni del Contraente riportate sul modulo di polizza e sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate; l assicurazione è prestata per le somme o massimali indicati sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate, fatti salvi i limiti di indennizzo, le franchigie e gli scoperti eventualmente previsti. Le Definizioni hanno valore convenzionale e quindi integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale. 5

7 Sezione Incendio ed Elementi naturali ART. 1 COSE ASSICURATE L assicurazione è operante per le cose esistenti nelle ubicazioni indicate sul modulo di polizza ed è prestata nei limiti delle somme assicurate riportate sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate. La Società assicura anche le cose di proprietà di terzi esclusi i beni in leasing se già coperti da altra assicurazione - e pertanto, relativamente a tali cose, l assicurazione si intende stipulata dal Contraente per conto dei terzi proprietari o comproprietari. La Società assicura: 1.1 Fabbricato comprese dipendenze 1.2 Macchinari, attrezzature ed arredamento Sono compresi i valori con il limite del 5% della somma Macchinari, attrezzature ed arredamento e con il massimo di Euro 1.000,00, qualora non sia presente la somma Valori Sezione Furto e rapina. Ciascun oggetto pregiato o prezioso facente parte dell arredamento sarà indennizzato con il limite del 10% della somma Macchinari, attrezzature ed arredamento e con il massimo di Euro 2.500, Merci 1.4 Merci in aumento L assicurazione della somma Merci in aumento si intende stipulata in aumento alla somma Merci per i soli mesi indicati sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate. 1.5 Cose particolari 1.6 Cose trasportate L'assicurazione vale per i danni materiali e diretti a seguito di incendio, fulmine, esplosione e scoppio non causati da ordigni esplosivi, collisione con altri veicoli, urto contro corpi fissi, ribaltamento, uscita di strada, subiti dalle merci e attrezzature oggetto dell attività dell azienda e dallo stesso acquistate, prodotte, riparate, commercializzate o utilizzate, durante il trasporto su veicoli propri o detenuti in leasing condotti dall Assicurato o dagli altri addetti. Resta inteso che la garanzia è valida per i trasporti avvenuti sul territorio dello Stato Italiano, Stato Città del Vaticano e Repubblica di San Marino. Non sono indennizzabili i danni: da furto o rapina consumati o tentati, di ammanco o smarrimento, mancata riconsegna; subiti da merci e attrezzature trasportate su veicoli di peso complessivo a pieno carico superiore a 35 q. e su rimorchio; conseguenti ad eventi atmosferici anche se la relativa garanzia è operante; conseguenti ad urti che non lascino segni evidenti sulla carrozzeria del veicolo; a veicoli. Agli effetti della presente garanzia il pagamento dell indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, di una franchigia di Euro 200,00. La Società, inoltre, a parziale deroga dell Art. 7 Esclusioni, lettera m), indennizza: 1.7 Maggiori Costi in caso di sinistro indennizzabile a termini della presente sezione che provochi l interruzione totale o parziale dell attività dell azienda, fino a concorrenza della relativa somma assicurata, le spese straordinarie documentate, purché necessariamente sostenute per il proseguimento dell'attività semprechè tali spese siano sostenute durante il periodo di indennizzo e riguardino, a titolo di esempio: l uso di macchine od impianti in sostituzione di quelli danneggiati o distrutti; 6

8 il lavoro straordinario anche notturno o festivo del personale; le lavorazioni presso terzi; la fornitura di energia elettrica e/o termica da parte di terzi; gli affitti dei locali per il trasferimento temporaneo dell attività compresi i relativi costi di trasferimento. L indennizzo verrà pertanto limitato alla sola differenza tra le spese effettivamente sostenute e quelle normali necessarie alla prosecuzione dell attività che l Assicurato avrebbe sostenuto in assenza di sinistro. La Società non indennizza i maggiori costi conseguenti a prolungamento ed estensione dell inattività causati da: scioperi, serrate, provvedimenti imposti dall Autorità; difficoltà di reperimento delle merci o dei macchinari imputabili ad eventi eccezionali o di forza maggiore quali, a titolo di esempio, disastri naturali, scioperi che impediscano o rallentino la fornitura, stati di guerra. Per periodo di indennizzo si intende il tempo strettamente necessario per la riparazione od il rimpiazzo delle cose assicurate distrutte o danneggiate e, comunque, limitato ai maggiori costi sostenuti a partire dal terzo giorno di interruzione di attività e per i 3 mesi successivi alla data in cui si è verificato il sinistro. 1.8 Diaria giornaliera per interruzione attività in caso di sinistro indennizzabile a termini della presente sezione, che provochi l interruzione totale o parziale dell attività dell azienda assicurata, i danni derivanti dalla forzata inattività dell azienda stessa con il limite della diaria giornaliera assicurata per i danni da interruzione di attività riportato sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate. La Società, per ogni giorno di inattività totale dell azienda, indennizza le spese di carattere fisso ed insopprimibile relative a salari, stipendi, canoni di locazione, canoni fissi per servizi e/o manutenzioni. Per i giorni durante i quali l inattività è solo parziale, l indennizzo verrà ridotto in proporzione. La Società non indennizza i danni conseguenti a prolungamento ed estensione dell inattività causati da: scioperi, serrate, provvedimenti imposti dalle Autorità; difficoltà di ricostruzione, ripristino o rimpiazzo delle cose distrutte o danneggiate imputabili a cause esterne quali regolamenti urbanistici locali o statali o altre norme di legge; difficoltà di reperimento delle merci o dei macchinari imputabili ad eventi eccezionali o di forza maggiore quali, a titolo di esempio, disastri naturali, scioperi che impediscano o rallentino la fornitura di materiali, stati di guerra. Agli effetti della presente garanzia: il pagamento dell indennizzo verrà effettuato previa detrazione dell importo della diaria giornaliera relativo ai primi tre giorni di inattività, compreso quello del sinistro; l assicurazione è prestata per una interruzione massima complessiva di 180 giorni. In alternativa ai punti 1.2, 1.3, 1.4, 1.5, Contenuto a Primo Rischio Assoluto Vi rientrano Macchinari, attrezzature, arredamento e Merci assicurati nella forma a Primo rischio assoluto. ART.2 GARANZIE SEMPRE OPERANTI 2.1 Per tutte le cose assicurate, nei limiti delle rispettive somme: Incendio la Società indennizza i danni materiali e diretti alle cose assicurate causati da: a) incendio; b) fulmine; c) implosione, scoppio, esplosione non causati da ordigni esplosivi; d) caduta di corpi celesti, aeromobili, satelliti artificiali, loro parti o cose da essi trasportate; 7

9 Sezione Incendio ed Elementi naturali e) onda sonica determinata da aeromobili od oggetti in genere in moto a velocità supersonica; f) urto di veicoli stradali, non appartenenti o in uso al Contraente o all Assicurato o agli altri addetti; g) urto di natanti, non appartenenti o in uso al Contraente o all Assicurato o agli altri addetti; h) caduta di ascensori e montacarichi a seguito di rottura di congegni; i) fumo, fuoriuscito a seguito di guasto improvviso e accidentale, verificatosi agli impianti per la produzione di calore, purché detti impianti siano collegati mediante adeguate condutture ad appropriati camini; j) danni conseguenziali - la Società indennizza: i danni causati alle cose assicurate da sviluppo di fumi, gas, vapori; i danni da mancata o anormale produzione o distribuzione di energia elettrica, termica o idraulica; i danni da mancato o anormale funzionamento di apparecchiature elettriche e/o elettroniche, di impianti di riscaldamento o di condizionamento; i danni da colaggio o fuoriuscita di liquidi purché conseguenti ad eventi in garanzia e che abbiano colpito le cose assicurate oppure cose poste nell'ambito di 20 metri da esse. Inoltre la Società indennizza, anche in eccedenza alle somme assicurate: le spese sostenute per demolire, sgomberare, trasportare e smaltire nella più vicina ed idonea discarica i residui del sinistro; l importo non potrà essere superiore al 10% dell indennizzo liquidabile a termini della presente sezione con il massimo di Euro ,00 o della maggior somma indicata sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate; i danni arrecati alle cose assicurate dall Assicurato, da terze persone o dall Autorità allo scopo di impedire, arrestare o limitare le conseguenze degli eventi tutti prestati con la presente sezione. k) Partecipazioni a esposizioni, fiere, mostre, mercati, sfilate di moda L assicurazione indennizza i danni materiali e diretti da incendio, fulmine, implosione, esplosione e scoppio non causati da ordigni esplosivi alle merci, macchinari, attrezzature ed arredamento, oggetto dell attività descritta in polizza, anche durante la partecipazione a esposizioni, fiere, mostre, mercati e sfilate di moda, svolte entro i confini dello Stato italiano, Repubblica di San Marino e dello Stato Città del Vaticano. L'assicurazione non vale per gioielli ed oggetti preziosi. In caso di sinistro verrà applicato uno scoperto del 10% con il minimo di Euro 250,00. In nessun caso la Società pagherà, per singolo sinistro e per anno assicurativo, un importo superiore al 30% delle somme Macchinari, attrezzature e arredamento e Merci con il massimo di Euro ,00. Qualora sia stata sottoscritta la somma Contenuto a Primo rischio assoluto, il massimo indennizzabile si intende ridotto ad Euro 2.500,00. l) Merci presso terzi L'assicurazione indennizza i danni materiali e diretti da incendio, fulmine, implosione, esplosione e scoppio non causati da ordigni esplosivi anche quando le merci assicurate si trovino presso terzi, entro i confini dello Stato italiano, Repubblica di San Marino e dello Stato Città del Vaticano, in fabbricati con caratteristiche costruttive non inferiori a quelle previste per il fabbricato assicurato, a cui siano state affidate in custodia per lavorazione, confezionamento e imballaggio. In nessun caso la Società pagherà, per singolo sinistro e per anno assicurativo, un importo superiore al 10% della somma Merci, con il massimo di Euro ,00 e comunque non in eccedenza alla somma stessa. Qualora sia stata sottoscritta la somma Contenuto a Primo rischio assoluto, il massimo indennizzabile si intende ridotto ad Euro 2.500,00. m) Oneri di liquidazione ed altre spese La Società inoltre rimborsa, in caso di sinistro indennizzabile a termini della presente sezione, anche in eccedenza alle somme assicurate: 1. Onorario periti Le spese di perizia, entro il limite del 2% dell indennizzo liquidabile, con il massimo di Euro 1.000,00. per sinistro e per annualità assicurativa, sempre che l ammontare indennizzabile del sinistro superi complessivamente Euro , Spese ricostruzione archivi, documenti, registri e disegni Le spese delle operazioni manuali e meccaniche sostenute dall Assicurato per il rifacimento di archi- 8

10 vi, documenti, registri e disegni, distrutti o danneggiati con il massimo di Euro 1.000,00. per sinistro e per annualità assicurativa. L'indennizzo sarà comunque limitato alle sole spese effettivamente sostenute entro il termine di dodici mesi dal sinistro. Tale garanzia è operante solo se è assicurata la somma Macchinari, attrezzature e arredamento o la somma Contenuto a Primo rischio assoluto. 3. Spese per la rimozione /ricollocamento di Macchinari, attrezzature, arredamento e Merci Le spese necessarie ed effettivamente sostenute per spostare, ricollocare ed immagazzinare Macchinari, attrezzature, arredamento e Merci per poter eseguire le riparazione dei locali colpiti dall'evento dannoso con il massimo di Euro 4.000,00. per sinistro e per annualità assicurativa. Tale garanzia è operante solo se sono assicurate le somme Fabbricato o Rischio locativo e/o Macchinari, attrezzature e arredamento e/o Merci o la somma Contenuto a Primo rischio assoluto. 4. Spese di riprogettazione Le spese necessarie ed effettivamente sostenute, per progetti e/o documentazione indispensabili per la ricostruzione del fabbricato danneggiato con il massimo di Euro 1.000,00 per sinistro e per annualità assicurativa. Tale garanzia è operante solo se è assicurata la somma Fabbricato. Per tutte le condizioni relative alla lettera m) Oneri di Liquidazione ed altre spese, la Società non indennizzerà importo complessivo superiore ad Euro 4.000,00 per sinistro ed annualità assicurativa. Se è espressamente richiamata sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate la voce Aumento oneri di liquidazione, i limiti relativi alle singole voci nonché quello complessivo, si intendono raddoppiati. 2.2 Per il Contenuto a Primo rischio assoluto, nei limiti della relativa somma, oltre alle garanzie previste al precedente punto 2.1 Incendio, la garanzia comprende: Eventi sociopolitici e dolosi La Società, a deroga dell Art. 7 Esclusioni, lettera l), indennizza i danni materiali e diretti ai macchinari, attrezzature ed arredamento e merci facenti parte del Contenuto a Primo rischio assoluto causati da: 1. tumulti popolari, scioperi e sommosse; 2. atti dolosi compresi quelli vandalici, di terrorismo e di sabotaggio, compiuti da persone diverse dal Contraente, dall Assicurato, dai componenti del loro nucleo familiare o dai Rappresentanti legali, dai Soci a responsabilità illimitata, dagli Amministratori. La Società, ferme le altre esclusioni previste all Art. 7, non indennizza i danni: causati da interruzione di processi di lavorazione, da mancata o anormale produzione o distribuzione di energia, da alterazione di prodotti conseguente alla sospensione del lavoro, da alterazione od omissione di controlli o manovre; verificatisi nel corso di confisca, sequestro, requisizione delle cose assicurate per ordine di qualunque Autorità, di diritto o di fatto, od in occasione di serrata; avvenuti nel corso di occupazione non militare della proprietà in cui si trovano le cose assicurate, qualora l'occupazione si protragga per oltre 5 giorni consecutivi; subiti da cose all aperto. Agli effetti della presente garanzia, il pagamento dell indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, dello scoperto del 10% con il minimo di Euro 300,00. Eventi atmosferici La Società indennizza i danni materiali e diretti ai macchinari, attrezzature ed arredamento e merci facenti parte del Contenuto a Primo rischio assoluto causati da: grandine, vento e quanto da esso trasportato, quando detti eventi siano caratterizzati da violenza riscontrabile dagli effetti prodotti su una pluralità di cose, assicurate o non, poste nelle vicinanze; bagnamento dovuto a precipitazioni atmosferiche, accumulo di polvere, sabbia o quant'altro trasportato dal vento, verificatosi all'interno del fabbricato a seguito di rotture, brecce o lesioni provocate al tetto, alle pareti o ai serramenti dalla violenza degli eventi di cui sopra. 9

11 Sezione Incendio ed Elementi naturali La Società non indennizza i danni: 1. causati da: intasamento o traboccamento di gronde o pluviali con o senza rottura degli stessi; fuoriuscita dalle usuali sponde di corsi o bacini d'acqua naturali o artificiali; mareggiata, penetrazione di acqua marina; formazione di ruscelli, accumulo esterno di acqua, rottura o rigurgito dei sistemi di scarico; gelo; sovraccarico neve; umidità, stillicidio, trasudamento, infiltrazione; franamento, cedimento o smottamento del terreno; ancorché verificatisi a seguito degli eventi di cui sopra; 2. subiti da: cose all'aperto ad eccezione dei serbatoi ed impianti fissi per natura e destinazione; tende esterne. Agli effetti della presente garanzia il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, dello scoperto del 10% con il minimo di Euro 300,00. ART. 3 GARANZIE OPERANTI SOLO SE ESPRESSAMENTE RICHIAMATE SULLA SCHEDA COSE, SOMME E GARANZIE ASSICURATE non operanti per la somma Contenuto a Primo rischio assoluto: 3.1 Eventi sociopolitici e dolosi La Società, a deroga dell art. 7 Esclusioni, lettera l), indennizza i danni materiali e diretti alle somme Fabbricato, Macchinari, attrezzature ed arredamento, Merci, Merci in aumento, Cose particolari, Cose trasportate causati da: 1. tumulti popolari, scioperi e sommosse; 2. atti dolosi compresi quelli vandalici, di terrorismo e di sabotaggio, compiuti da persone diverse dal Contraente, dall Assicurato, dai componenti del loro nucleo familiare o dai Rappresentanti legali, dai Soci a responsabilità illimitata, dagli Amministratori. La Società, ferme le altre esclusioni previste all art. 7, non indennizza i danni: causati da interruzione di processi di lavorazione, da mancata o anormale produzione o distribuzione di energia, da alterazione di prodotti conseguente alla sospensione del lavoro, da alterazione od omissione di controlli o manovre; verificatisi nel corso di confisca, sequestro, requisizione delle cose assicurate per ordine di qualunque Autorità, di diritto o di fatto, od in occasione di serrata; avvenuti nel corso di occupazione non militare della proprietà in cui si trovano le cose assicurate, qualora l'occupazione si protragga per oltre 5 giorni consecutivi; subiti dalle cose all aperto; da imbrattamento dei muri esterni. Agli effetti della presente garanzia, il pagamento dell indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, dello scoperto del 10% con il minimo crocesegnato sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate. In nessun caso la Società pagherà, per singolo sinistro, somma maggiore dell 80% relativamente alle sole somme Fabbricato, Macchinari, attrezzature e arredamento, Merci, Merci in aumento, Cose trasportate, Cose particolari. La Società ed il Contraente hanno la facoltà, in ogni momento, di recedere dalla presente garanzia con preavviso di 30 giorni, decorrenti dalla ricezione della relativa comunicazione, da farsi a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento; in tal caso la polizza rimarrà in vigore solo per le rimanenti garanzie ed il premio totale sarà diminuito (a partire dalla rata annua successiva) della quota di pertinenza della 10

12 presente garanzia. Nel caso in cui sia la Società a recedere da tale garanzia, il Contraente ha la facoltà di recedere dall intero contratto mediante raccomandata A.R. entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione della Società; in tal caso anche il recesso del Contraente avrà effetto in coincidenza con la cessazione della presente garanzia. In caso di recesso da parte della Società, questa mette a disposizione dell Assicurato il rateo del premio al netto dell imposta relativo al periodo di rischio non corso. 3.2 Eventi atmosferici La Società indennizza i danni materiali e diretti alle somme Fabbricato, Macchinari, attrezzature ed arredamento, Merci, Merci in aumento, Cose particolari causati da: grandine, vento e quanto da esso trasportato, quando detti eventi siano caratterizzati da violenza riscontrabile dagli effetti prodotti su una pluralità di cose, assicurate o non, poste nelle vicinanze; bagnamento dovuto a precipitazioni atmosferiche, accumulo di polvere, sabbia o quant'altro trasportato dal vento, verificatosi all'interno del fabbricato a seguito di rotture, brecce o lesioni provocate al tetto, alle pareti o ai serramenti dalla violenza degli eventi di cui sopra. La Società non indennizza i danni: 1. causati da: intasamento o traboccamento di gronde o pluviali con o senza rottura degli stessi; fuoriuscita dalle usuali sponde di corsi o bacini d'acqua naturali o artificiali; mareggiata, penetrazione di acqua marina; formazione di ruscelli, accumulo esterno di acqua, rottura o rigurgito dei sistemi di scarico; gelo; sovraccarico neve salvo quanto previsto al successivo punto 3.4; umidità, stillicidio, trasudamento, infiltrazione; franamento, cedimento o smottamento del terreno; ancorché verificatisi a seguito degli eventi di cui sopra; 2. subiti da: alberi, cespugli, coltivazioni floreali ed agricole in genere; recinti, cancelli, gru, cavi aerei, ciminiere e camini, insegne, antenne, pannelli solari e simili installazioni esterne; cose trasportate e cose all'aperto ad eccezione dei serbatoi ed impianti fissi per natura e destinazione; fabbricati o tettoie aperti da uno o più lati od incompleti nelle coperture o nei serramenti (anche se per temporanee esigenze di ripristino conseguenti o non a sinistro), capannoni pressostatici, tensostrutture, tendostrutture e simili, baracche di legno o plastica e quanto in essi contenuto; tende esterne; serramenti, vetrate e lucernari in genere, a meno che derivanti da rotture o lesioni subite dal tetto o dalle pareti; lastre di fibrocemento e manufatti di materia plastica per effetto di grandine. Agli effetti della presente garanzia il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro dello scoperto del 10% con il minimo di Euro 300, Grandine La Società, a parziale deroga del punto Eventi atmosferici, punto 2, indennizza i danni materiali e diretti causati da grandine a: serramenti, vetrate e lucernari in genere; lastre di fibrocemento e manufatti di materia plastica anche se facenti parte di fabbricati o tettoie aperti da uno o più lati. Agli effetti della presente garanzia il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, di una franchigia di Euro 1.000,00; in nessun caso la Società pagherà, per anno assicurativo, somma superiore a Euro ,00. 11

13 Sezione Incendio ed Elementi naturali 3.4 Sovraccarico neve La Società, a parziale deroga del punto Eventi atmosferici, punto 1, indennizza i danni materiali e diretti causati a Fabbricato, Macchinari, attrezzature e arredamento e merci da crollo totale o parziale del fabbricato, provocato da sovraccarico di neve, nonché i conseguenti danni di bagnamento alle cose medesime. La Società non indennizza i danni causati: a) ai fabbricati non conformi alle vigenti norme relative ai sovraccarichi di neve ed al loro contenuto; b) ai fabbricati in costruzione o in corso di rifacimento (a meno che detto rifacimento sia ininfluente ai fini della presente garanzia) e al loro contenuto; c) a capannoni pressostatici, tensostrutture, tendostrutture e simili, baracche in legno o plastica e quanto in essi contenuto; d) a tende esterne, serramenti, vetrate e lucernari in genere, manufatti in plastica, insegne, antenne, pannelli solari e simili installazioni esterne, nonché all'impermeabilizzazione, a meno che il loro danneggiamento sia causato da crollo totale o parziale del fabbricato provocato da sovraccarico di neve; e) da valanghe e slavine; f) da gelo, ancorché conseguente agli eventi di cui sopra. Agli effetti della presente garanzia il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, di una franchigia di Euro 500,00; in nessun caso la Società pagherà, per anno assicurativo, somma superiore a Euro , Terremoto La Società, a parziale deroga dell'art. 7 Esclusioni punto n), indennizza i danni materiali e diretti compresi quelli di incendio, esplosione e scoppio a Fabbricato, Macchinari, attrezzature ed arredamento, Merci, Merci in aumento, Cose particolari causati da terremoto. La Società non indennizza i danni: a) di inondazione, alluvione, maremoto; b) causati da mancata od anormale produzione o distribuzione di energia elettrica, termica o idraulica, salvo che tali circostanze siano connesse al diretto effetto del terremoto sulle cose assicurate; c) di rapina, saccheggio o imputabili ad ammanchi di qualsiasi genere. Agli effetti della presente garanzia, le scosse registrate nelle 72 ore successive al primo evento che ha dato luogo al sinistro indennizzabile sono attribuite ad un medesimo episodio tellurico ed i relativi danni sono considerati pertanto "singolo sinistro". Inoltre: il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, di uno scoperto dell 1% con il minimo di Euro ,00 in nessun caso la Società pagherà, per singolo sinistro, importo maggiore del 30% delle somme assicurate Fabbricato, Macchinari, attrezzature ed arredamento, Merci, Merci in aumento, Cose particolari. La Società ed il Contraente hanno la facoltà, in ogni momento, di recedere dalla presente garanzia con preavviso di 30 giorni, decorrenti dalla ricezione della relativa comunicazione, da farsi a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento; in tal caso la polizza rimarrà in vigore solo per le rimanenti garanzie ed il premio totale sarà diminuito (a partire dalla rata annua successiva) della quota di pertinenza della presente garanzia. Nel caso in cui sia la Società a recedere da tale garanzia, il Contraente ha la facoltà di recedere dall intero contratto mediante raccomandata A.R. entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione della Società; in tal caso anche il recesso del Contraente avrà effetto in coincidenza con la cessazione della presente garanzia. In caso di recesso da parte della Società, questa mette a disposizione dell Assicurato il rateo del premio al netto dell imposta e relativo al periodo di rischio non corso. 3.6 Inondazioni, alluvioni e allagamento La Società, a parziale deroga dell'art. 7 Esclusioni punto o), indennizza i danni materiali e diretti compresi quelli di incendio, esplosione e scoppio - a Fabbricato, Macchinari, attrezzature ed arredamento, Merci, Merci in aumento, Cose particolari causati da fuoriuscita d'acqua e da quanto da essa trasportato dalle 12

14 usuali sponde di corsi d'acqua o di bacini, anche se provocata da terremoto, franamento, cedimento o smottamento del terreno, quando detto evento sia caratterizzato da violenza riscontrabile su una pluralità di cose, assicurate o non, poste nelle vicinanze. La Società indennizza altresì i danni materiali e diretti causati alle cose assicurate da allagamento verificatosi all interno del fabbricato a seguito di formazione di ruscelli od accumulo esterno di acqua. La Società non indennizza i danni: a) causati da mareggiata, marea, maremoto e penetrazione di acqua marina; b) causati da mancata o anormale produzione o distribuzione di energia elettrica, termica o idraulica, salvo che tali circostanze siano connesse al diretto effetto dell'inondazione o dell'alluvione sulle cose assicurate; c) di franamento, cedimento o smottamento del terreno; d) a cose mobili all'aperto; e) avvenuti a seguito di rotture, brecce o lesioni provocate al tetto, alle pareti o ai serramenti dal vento o dalla grandine; f) a cose contenute in locali interrati o seminterrati; g) alle merci la cui base è posta ad altezza inferiore a 12 cm. dal pavimento. Agli effetti della presente garanzia: il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, di uno scoperto dell 1% con il minimo di Euro ,00. in nessun caso la Società pagherà, per singolo sinistro, somma maggiore del 30% delle somme Fabbricato, Macchinari, attrezzature ed arredamento, Merci, Merci in aumento, Cose particolari. La Società ed il Contraente hanno la facoltà, in ogni momento, di recedere dalla presente garanzia con preavviso di 30 giorni, decorrenti dalla ricezione della relativa comunicazione, da farsi a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento; in tal caso la polizza rimarrà in vigore solo per le rimanenti garanzie ed il premio totale sarà diminuito (a partire dalla rata annua successiva) della quota di pertinenza della presente garanzia. Nel caso in cui sia la Società a recedere da tale garanzia, il Contraente ha la facoltà di recedere dall intero contratto mediante raccomandata A.R. entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione della Società; in tal caso anche il recesso del Contraente avrà effetto in coincidenza con la cessazione della presente garanzia. In caso di recesso da parte della Società, questa mette a disposizione dell Assicurato il rateo del premio al netto dell imposta e relativo al periodo di rischio non corso. sottoscrivibili anche se prevista la somma Contenuto a Primo rischio assoluto: 3.7 Rischio locativo La Società risponde delle somme che l Assicurato sia tenuto a pagare, nei casi di sua responsabilità ai sensi degli artt. 1588, 1589 e 1611 del Codice Civile, per danni materiali e diretti causati ai locali tenuti in locazione da incendio, esplosione o scoppio non causati da ordigni esplosivi. In caso di sinistro indennizzabile, qualora la somma assicurata per il Rischio locativo risultasse inferiore al valore dei locali calcolato a termini di polizza, troverà applicazione il disposto di cui all Art 53 Regola proporzionale compensazione tra somme assicurate incendio delle Norme per la liquidazione del danno. 3.8 Ricorso terzi La Società si obbliga a tenere indenne l'assicurato, fino alla concorrenza del massimale Ricorso terzi, degli importi per capitale, interessi e spese che egli sia tenuto a corrispondere - quale civilmente responsabile ai sensi di legge - per danni materiali e diretti causati alle cose di terzi da incendio, esplosione e scoppio non causato da ordigni esplosivi che abbiano colpito le cose assicurate. L'assicurazione è estesa ai danni: derivanti da interruzioni o sospensioni totali o parziali dell utilizzo di beni, nonché di attività industriali, artigianali, professionali, commerciali, agricole o di servizi; per tale estensione il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, di una franchigia di Euro 1.000,00 ed in nessun caso la Società pagherà, per singolo sinistro, somma superiore ad Euro ,00; 13

15 Sezione Incendio ed Elementi naturali ai veicoli targati di terzi e/o degli addetti con esclusione del Contraente/Assicurato, ai mezzi di terzi adibiti al trasporto durante le operazioni di carico e scarico, ovvero in sosta nell ambito delle anzidette operazioni, nonché alle cose che si trovano sui mezzi stessi. La Società non indennizza i danni: 1. a cose che l'assicurato abbia in consegna o custodia o detenga a qualsiasi titolo; 2. di qualsiasi natura conseguente ad inquinamento dell'acqua, dell'aria e del suolo. Non sono considerati terzi: a) il coniuge, il convivente di fatto, i genitori e i figli dell Assicurato, nonché se convivente, qualsiasi parente o affine; b) quando l Assicurato non sia una persona fisica, il legale rappresentante, il Socio a responsabilità illimitata, l'amministratore e le persone che si trovino con loro nei rapporti di cui alla lettera a); c) le Società le quali rispetto all'assicurato, che non sia una persona fisica, siano qualificabili come controllanti, controllate o collegate, ai sensi dell'art del Codice Civile, nonché delle Società medesime, l'amministratore, il Legale rappresentante e le persone che si trovino con loro nei rapporti di cui alla lettera a). L'Assicurato deve immediatamente informare la Società delle procedure civili o penali contro di lui promosse, fornendo tutti i documenti e le prove utili alla difesa e la Società avrà facoltà di assumere la direzione della causa e la difesa dell'assicurato. L'Assicurato deve astenersi da qualunque transazione o riconoscimento della propria responsabilità senza il consenso della Società. Quanto alle spese giudiziali si applica l'art del Codice Civile. ART. 4 CONDIZIONI PARTICOLARI SEMPRE OPERANTI 4.1 Caratteristiche costruttive dei fabbricati L assicurazione è prestata alla condizione che i fabbricati assicurati o contenenti le cose assicurate siano ascrivibili alla classe indicata sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate. Agli effetti di quanto sopra si considerano di: classe 1 i fabbricati costruiti per almeno l 80% della superficie coperta complessiva con strutture portanti verticali in cemento armato e laterizi, strutture portanti del tetto e solai in materiali incombustibili; pareti esterne e copertura del tetto per almeno l 80% in materiali incombustibili, coibentazioni in materiali incombustibili per almeno l'80% della superficie complessiva delle pareti esterne e del tetto; nei fabbricati a più piani è tollerata la struttura portante del tetto in legno; è considerato piano, a questi effetti, anche il solaio immediatamente sottostante il tetto; classe 2 i fabbricati costruiti per almeno l 80% della superficie coperta complessiva con strutture portanti verticali, del tetto e solai in materiali incombustibili; pareti esterne e copertura del tetto per almeno l'80% in materiali incombustibili; coibentazioni anche in materiali combustibili; nei fabbricati a più piani è tollerata la struttura portante del tetto in legno; è considerato piano, a questi effetti, anche il solaio immediatamente sottostante il tetto; classe 3 i fabbricati costruiti per almeno l 80% della superficie coperta complessiva con strutture portanti verticali in materiali incombustibili; pareti esterne e copertura del tetto per almeno l'80% in materiali incombustibili, solai e struttura portante del tetto comunque costruiti; coibentazioni anche in materiali combustibili. 4.2 Dichiarazioni sul contenuto relativamente a merci speciali, infiammabili ed esplodenti Il premio e le condizioni di assicurazione sono convenuti in base alle dichiarazioni del Contraente che l attività esercitata corrisponde a quella descritta nella voce merceologica il cui codice è riportato sul modulo di polizza. Agli effetti di quanto sopra non costituisce aggravamento di rischio, l esistenza di: esplodenti per non oltre 1 Kg; infiammabili e merci speciali, complessivamente per non oltre 200 Kg, ovunque riposti nei locali assicurati; infiammabili in serbatoi fissi incombustibili e negli impianti di riscaldamento. 14

16 L esistenza di esplodenti, infiammabili e merci speciali in eccedenza ai quantitativi sopra indicati è influente ai fini della valutazione del rischio e deve quindi essere dichiarata sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate. 4.3 Colpa grave La Società indennizza i danni materiali e diretti derivanti dagli eventi per i quali è prestata la presente assicurazione, anche se causati con colpa grave del Contraente, dell Assicurato e delle persone con le quali e delle quali deve rispondere a norma di legge. 4.4 Prezzo di vendita Qualora, a seguito di un sinistro indennizzabile a termini della presente sezione, risultino danneggiate merci vendute in attesa di consegna, purché non siano assicurate in proprio dall acquirente e non risulti possibile sostituire le stesse con merci equivalenti rimaste illese, l indennizzo sarà calcolato sul prezzo di vendita convenuto, dedotte le spese risparmiate per la mancata consegna. L avvenuta vendita dovrà essere comprovata dalle prescritte documentazioni contabili. 4.5 Cose all'aperto Relativamente a macchinari, attrezzature, arredamento e merci, le garanzie sono operanti anche se tali cose si trovano all'aperto salvo le esclusioni previste nelle singole garanzie. La garanzia opera purchè macchinari, attrezzature, arredamento e merci si trovino nell'ambito dell'azienda e in area completamente recintata. 4.6 Trasloco delle cose assicurate In caso di trasloco delle cose assicurate, il contratto, ferme le norme previste per l eventuale aggravamento del rischio, resta valido per la nuova ubicazione. Durante il trasloco e per un periodo massimo di sette giorni, l assicurazione vale su entrambe le ubicazioni. Il Contraente o l Assicurato deve dare avviso scritto alla Società entro 24 ore dall inizio del trasloco; in difetto, la garanzia per la nuova ubicazione decorrerà dalle ore 24 del giorno della comunicazione. 4.7 Rimozione temporanea di macchinari, attrezzature, arredamento e merci a seguito di sinistro In caso di sinistro indennizzabile a termine della presente sezione, le garanzie prestate rimangono in vigore per macchinari, attrezzature, arredamento e merci, se assicurate, che vengano rimosse o trasferite temporaneamente in altra ubicazione, purché quest ultima abbia caratteristiche costruttive analoghe a quelle assicurate. La presente estensione di garanzia resterà valida per un periodo non superiore a 30 giorni consecutivi, calcolati a decorrere dal giorno del verificarsi dell'evento dannoso. Il Contraente o l Assicurato deve dare avviso scritto alla Società entro 24 ore dall inizio della rimozione; in difetto, la garanzia per la nuova ubicazione decorrerà dalle ore 24 del giorno della comunicazione. ART. 5 CONDIZIONI RELATIVE ALLE CARATTERISTICHE DEL RISCHIO Le caratteristiche del rischio sotto riportate integrano la descrizione delle cose assicurate solo se richiamate sulla Scheda Cose somme e garanzie assicurate. D01: Esistenza di rete antincendio con idranti collegata ad acquedotto e/o pozzo. D02: Esistenza di impianto automatico di rilevazione incendio e/o fumo collegato con custode o Istituto di Vigilanza. D03: Esistenza di fabbricati adibiti all attività principale di lavorazione con depositi di materie prime, semilavorati e prodotti finiti in fabbricato o locale separato da muro pieno o tagliafuoco o da spazio vuoto non inferiore a 20 mt. 15

17 Sezione Incendio ed Elementi naturali ART.6 FORMA DI ASSICURAZIONE L assicurazione è prestata: per le somme Fabbricato, Macchinari, attrezzature e arredamento, Merci, Merci in aumento a valore intero. per le somme Contenuto a Primo rischio assoluto, Cose particolari, Cose trasportate a Primo rischio assoluto. ART. 7 ESCLUSIONI Sempre operanti La Società non indennizza i danni: a) verificatisi in occasione di atti di guerra, insurrezione, occupazione militare, invasione purché il sinistro sia in rapporto con tali eventi; b) verificatisi in occasione di esplosione o di emanazione di calore o di radiazioni provenienti da trasmutazioni del nucleo dell'atomo, come pure in occasione di radiazioni provocate dall'accelerazione artificiale di particelle atomiche, purché il sinistro sia in rapporto con tali eventi; c) causati con dolo del Contraente o dell Assicurato, dei loro familiari o conviventi di fatto, degli Amministratori o dei Soci a responsabilità illimitata, del Legale rappresentante; d) causati da maremoti, eruzioni vulcaniche, frane; e) di smarrimento, furto, rapina, estorsione o imputabili ad ammanchi di qualsiasi tipo delle cose assicurate avvenuti in occasione degli eventi per i quali è prestata l'assicurazione; f) alla macchina o all'impianto nel quale si sia verificato uno scoppio se l'evento è determinato da usura, corrosione o difetti del materiale; g) ai veicoli targati (non costituenti merci) salvo quanto previsto alla garanzia Ricorso terzi. h) di fenomeno elettrico a macchine, apparecchi ed impianti elettrici e relative componenti elettroniche, nonché alle apparecchiature ed impianti elettronici a qualunque causa dovuti, anche se conseguenti a fulmine o ad altri eventi per i quali è prestata l assicurazione; i) subiti dalle merci in refrigerazione per effetto di mancata od anormale produzione o distribuzione del freddo o di fuoriuscita del fluido frigorigeno, anche se conseguenti ad eventi per i quali è prestata l'assicurazione. Operanti salvo esplicito richiamo delle relative garanzie: La Società non indennizza i danni: l) verificatisi in occasione di scioperi, tumulti popolari, sommosse, terrorismo e sabotaggio, compresi gli atti vandalici e dolosi, purché il sinistro sia in rapporto con tali eventi; m) indiretti, di qualsiasi genere ad eccezione di quanto indennizzabile ai punti 1.7 Maggiori Costi, 1.8 Diaria giornaliera per interruzione attività; n) causati da terremoti; o) causati da inondazioni, alluvioni, allagamenti. 16

18 Sezione Furto e Rapina ART. 8 COSE ASSICURATE: CONTENUTO, MERCI IN AUMENTO, COSE ALL APERTO L assicurazione è operante per le cose esistenti nelle ubicazioni indicate sul modulo di polizza ed è prestata nei limiti delle somme assicurate riportate sulla Scheda Cose, somme e garanzie assicurate. La Società assicura anche le cose di proprietà di terzi - esclusi i beni in leasing se già coperti da altra assicurazione - e pertanto, relativamente a tali cose, l assicurazione si intende stipulata dal Contraente per conto dei terzi proprietari o comproprietari. La Società assicura: 8.1 Contenuto con i seguenti limiti: per i valori ovunque riposti: 10% della somma Contenuto con il massimo di Euro 1.000,00; per singolo oggetto pregiato o prezioso facente parte dell arredamento: 50% della somma Contenuto con il massimo di Euro 2.500,00; per oggetti personali compresi i preziosi dell Assicurato nonché per i valori di proprietà degli altri addetti: Euro 1.500,00 complessivamente per sinistro. 8.2 Merci in aumento L assicurazione della somma Merci in aumento si intende stipulata in aumento alle merci assicurate alla somma Contenuto per i soli mesi indicati sul modulo di polizza. 8.3 Cose all aperto Relativamente alle attrezzature e alle merci le garanzie sono operanti anche se tali cose si trovino all'aperto, purché nell'ambito dell'azienda e in area completamente recintata (muro, rete metallica, inferriate) protetta da porte e/o cancelli regolarmente chiusi con adeguati congegni. La garanzia opera a condizione che l autore del furto si sia introdotto nell area recintata violandone le difese esterne di protezione e chiusura mediante rottura, scasso, effrazione, sfondamento. Agli effetti della presente garanzia il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, dello scoperto del 15%. ART. 9 GARANZIE ED EVENTI ASSICURATI La Società indennizza i danni materiali e diretti causati da: 9.1 Garanzie sempre operanti A) Furto all interno dei locali assicurati, a condizione che l autore del furto si sia introdotto nei locali contenenti le cose assicurate: a) violandone le difese esterne di protezione e chiusura mediante: 1) rottura, scasso, effrazione, sfondamento; 2) grimaldelli o arnesi similari; 3) uso di chiavi false; b) per via diversa da quella ordinaria, che richieda superamento di ostacoli o di ripari mediante impiego di mezzi artificiosi o di particolare agilità personale, attraverso aperture verso l esterno situate in linea verticale ad almeno 4 metri dal suolo, da superfici acquee o da ripiani accessibili e praticabili per via ordinaria dall esterno; c) in altro modo, rimanendovi clandestinamente, ed abbia poi asportato la refurtiva a locali chiusi; d) con uso fraudolento di chiavi vere, smarrite o sottratte all Assicurato o a chi le detiene con il suo consenso. Tale copertura è operante per 5 giorni a partire dal momento in cui l Assicurato denuncia alla Pubblica Autorità lo smarrimento o la sottrazione delle chiavi; 17

19 Sezione Furto e Rapina e) in uno dei modi indicati alle lettere a), b) durante i periodi di chiusura diurna e serale con esposizione, fra le ore 8 e le ore 24, quando le vetrine, purché fisse, e le porte vetrate, purchè efficacemente chiuse, rimangono protette da solo vetro fisso. B) Furto avvenuto anche senza introduzione nei locali assicurati f) attraverso le luci di serramenti e di inferriate con rottura del vetro retrostante; g) con rottura dei vetri delle vetrine durante l'orario di apertura al pubblico e presenza di addetti durante i periodi di chiusura diurna e serale con esposizione, fra le ore 8 e le ore 24, quando le vetrine, purché fisse, e le porte vetrate, purché efficacemente chiuse, rimangono protette da solo vetro fisso. C) Rapina o estorsione avvenute all interno dei locali dell azienda, quand anche le persone sulle quali viene fatta violenza o minaccia vengano prelevate all esterno e costrette a recarsi nei locali stessi. D) Furto commesso dai dipendenti esclusivamente secondo le modalità previste alle lettere a) e b), sempre che il dipendente abbia commesso il furto a locali chiusi ed in ore diverse da quelle in cui adempie le sue mansioni. E) Partecipazione ad esposizioni, fiere, mostre, mercati, sfilate di moda L'assicurazione vale per le merci, macchinari e attrezzature oggetto dell attività descritta sul modulo di polizza, anche durante la partecipazione a esposizioni, fiere, mostre, mercati, sfilate di moda. L assicurazione non vale per gioielli ed oggetti preziosi. Agli effetti della presente garanzia il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, dello scoperto del 10% con il minimo di Euro 250,00; in nessun caso la Società pagherà, e per anno assicurativo, importo superiore al 30% della somma Contenuto con il massimo di Euro ,00. F) Danni alle cose assicurate in occasione di furto, rapina o estorsione consumati o tentati compresi gli atti vandalici. G) Furto di fissi e infissi e danni ai locali ed agli infissi, commessi dagli autori del furto o della rapina o estorsione consumati e/o tentati compresi gli atti vandalici. In nessun caso la Società pagherà, per singolo sinistro e per anno assicurativo, un importo superiore al 10% della somma Contenuto o, in difetto, della somma Valori con il massimo di Euro 2.500,00. Qualora siano assicurati beni rientranti nella categoria A, non verrà applicata la franchigia prevista al punto H) Oneri di liquidazione ed altre spese La Società inoltre rimborsa, in caso di sinistro indennizzabile a termini della presente sezione di polizza, anche in eccedenza alle somme assicurate: 1) Onorario periti le spese di perizia, entro il limite del 2% dell indennizzo liquidabile, con il massimo di Euro 500,00 per sinistro e per annualità assicurativa, sempre che l ammontare indennizzabile del sinistro superi complessivamente Euro 5.000,00. 2) Ricostruzione archivi e documenti personali le spese necessarie per ricostruire archivi o duplicare i documenti sottratti o danneggiati. In nessun caso la Società pagherà, per singolo sinistro e per anno assicurativo, un importo superiore al 10% della somma Contenuto con il massimo di Euro 2.000,00. 3) Sostituzione serrature le spese documentate per la sostituzione delle serrature dei locali contenenti le cose assicurate con altre uguali o equivalenti a seguito di smarrimento o sottrazione delle chiavi all'assicurato o agli altri addetti. L'indennizzo sarà comunque limitato alle sole spese effettivamente sostenute entro il termine di dodici mesi dal sinistro; in nessun caso la Società pagherà, per anno assicurativo, un importo superiore al 5% della somma Contenuto con il massimo di Euro 500,00 18

20 Per tutte le condizioni relative alla lettera H) Oneri di Liquidazione ed altre spese, la Società non indennizzerà importo complessivo superiore ad Euro 2.000,00. per sinistro ed annualità assicurativa. I) Rapina commessa sui clienti dell Assicurato di indumenti ed effetti personali compresi denaro e preziosi, avvenuta all interno dell azienda. In nessun caso la Società pagherà, per singolo sinistro e per anno assicurativo, un importo superiore al 10% della somma Contenuto con il massimo di Euro 1.500,00 per indumenti, effetti personali e preziosi e di Euro 250,00 per il denaro. 9.2 Garanzie operanti solo se espressamente richiamate sulla Scheda Cose somme e garanzie assicurate A) Cose trasportate L'assicurazione vale, esclusivamente dalle ore 6.00 alle ore 22.00, per i danni materiali e diretti a seguito di furto o rapina delle merci e attrezzature oggetto dell attività dell azienda e dallo stesso acquistate, prodotte, riparate, commercializzate o utilizzate, durante il trasporto su veicoli propri o detenuti in leasing condotti dall Assicurato o dagli altri addetti. Resta inteso che: ai fini della garanzia furto, i veicoli, lasciati incustoditi, devono essere chiusi a chiave e non telonati, con i vetri completamente chiusi; i relativi danni devono essere perpetrati mediante effrazione o scasso dei mezzi di chiusura del veicolo stesso; la garanzia è valida per i trasporti avvenuti sul territorio dello Stato Italiano, Stato Città del Vaticano e Repubblica di San Marino. Non sono indennizzabili i danni: subiti da merci e attrezzature trasportate su veicoli di peso complessivo a pieno carico superiore a 35 q. o trasportate su rimorchio; a veicoli; subiti da oggetti pregiati, valori, preziosi, prodotti farmaceutici e tabacchi. Agli effetti della presente garanzia il pagamento dell'indennizzo sarà effettuato previa detrazione, per singolo sinistro, di uno scoperto del 20% con il minimo di Euro 250,00; in nessun caso la Società pagherà, per anno assicurativo, importo superiore al 20% della somma Contenuto con il massimo di Euro 5.000,00. B) Merci presso terzi L'assicurazione vale quando le merci si trovano presso terzi a cui sono state affidate in custodia per lavorazione, confezionamento e imballaggio purché i mezzi di protezione e chiusura dei locali presso cui sono custoditi siano conformi a quanto previsto ai punti 11.1 e In nessun caso la Società pagherà, per anno assicurativo, un importo superiore al 10% della somma Contenuto con il massimo di Euro 2.500,00. C) Infedeltà dei dipendenti La Società indennizza i danni materiali e diretti subiti dall Assicurato in conseguenza di infedeltà dei dipendenti, intendendosi per tale furto, rapina, appropriazione indebita, truffa commessa dai dipendenti nell esercizio delle incombenze cui sono adibiti e a condizione che: a) tanto gli atti idonei al compimento del reato, quanto la consumazione dello stesso, siano avvenuti durante la validità dell assicurazione; b) il reato sia stato accertato dall Assicurato entro il termine di un anno dalla consumazione. Nel caso in cui da una stessa persona siano state compiute più azioni delittuose, la Società risponderà solo se l attività criminosa ha avuto inizio durante la validità dell assicurazione. Qualora nel periodo intercorrente tra dette azioni l assicurazione sia venuta a cessare, la Società risponderà unicamente delle perdite derivate dalle azioni consumate anteriormente al termine dell assicurazione, ancorchè le violazioni di legge compiute prima o dopo tale termine siano considerate agli effetti penali come costituenti un unico reato. 19

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO CAPITOLATO D ONERI PER COPERTURA ASSICURATIVA (Allegato alla procedura di gara di cui alla Det. U.T. n 128/2013) Oggetto: Richiesta di quotazione polizza incendio

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare Finito Fino a 10 Mil. La polizza assicurativa Leasing Immobiliare Finito, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare Finito La polizza assicurativa Leasing Immobiliare Finito, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato standing, oltre

Dettagli

POLIZZA INCENDIO MUTUI

POLIZZA INCENDIO MUTUI POLIZZA INCENDIO MUTUI Offerta 2011 Polizza assicurativa Incendio Mutui Collocatore Contraente Vincolatario Struttura del business Ente Erogante Ente Erogante Ente Erogante Verranno stipulati due distinti

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA IMPRESA TUTELA IL PATRIMONIO AZIENDALE DEGLI ARTIGIANI E DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E COPRE I DANNI SUBITI DAI BENI ASSICURATI ED I DANNI INVOLONTARIAMENTE CAGIONATI

Dettagli

PROTEZIONE ABITAZIONE - INCENDIO SCELTA CLASSICA

PROTEZIONE ABITAZIONE - INCENDIO SCELTA CLASSICA 4 - SEZIONE INCENDIO PROTEZIONE ABITAZIONE - INCENDIO SCELTA CLASSICA Art. 4.1 Descrizione delle garanzie La Società indennizza, nei limiti delle somme assicurate indicate nella scheda di polizza, nonché

Dettagli

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA POLIZZA NR.: COMPAGNIA: B50/07/0001508 ITALIANA ASSICURAZIONI SPA Soci della Cassa Rurale Alta Vallagarina titolari di conto corrente e loro familiari conviventi MASSIMALI:

Dettagli

QuiAbito SETTORE A - INCENDIO LE GARANZIE: PRESTAZIONI, LIMITI E VALIDITÀ SETTORE A - INCENDIO CASA. Art. 13 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE

QuiAbito SETTORE A - INCENDIO LE GARANZIE: PRESTAZIONI, LIMITI E VALIDITÀ SETTORE A - INCENDIO CASA. Art. 13 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE QuiAbito LE GARANZIE: PRESTAZIONI, LIMITI E VALIDITÀ Art. 13 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE Danni al fabbricato e/o al contenuto della casa La Società indennizza i danni materiali e diretti causati alle cose

Dettagli

Fabbricato. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione multigaranzia per la tutela dei fabbricati civili.

Fabbricato. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione multigaranzia per la tutela dei fabbricati civili. Fabbricato FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione multigaranzia per la tutela dei fabbricati civili. Il presente FASCICOLO INFORMATIVO, contenente: Nota Informativa, comprensiva del glossario;

Dettagli

Polizza Incendio a Copertura di Mutuo

Polizza Incendio a Copertura di Mutuo MutuoLiguria Polizza Incendio a Copertura di Mutuo DEFINIZIONI Nel testo si intende: Assicurato: Assicurazione: Contraente: Esplosione: Fabbricato: Incendio: Indennizzo: IVASS o ISVAP: Scoppio: Sinistro:

Dettagli

Data ultimo aggiornamento: 05/2014 Pagina 1 di 7

Data ultimo aggiornamento: 05/2014 Pagina 1 di 7 SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI CONTRAENTE DESTINATA A DURATA EFFETTO E SCADENZA PAGAMENTO DEL PREMIO CAUSE DI CESSAZIONE, DECADENZA, VARIAZIONE IMPOSTE ASSICURATIVE LEGISLAZIONE FORO GIUDIZIARIO

Dettagli

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI PRINCIPALI DI ASSICURAZIONE (dalle Norme che regolano l assicurazione in generale MOD. D CONV INCENDIO 01)

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI PRINCIPALI DI ASSICURAZIONE (dalle Norme che regolano l assicurazione in generale MOD. D CONV INCENDIO 01) ESTRATTO DELLE CONDIZIONI PRINCIPALI DI ASSICURAZIONE (dalle Norme che regolano l assicurazione in generale MOD. D CONV INCENDIO 01) L assicurazione riguarda interi immobili e\o singole porzioni di immobili

Dettagli

UIL CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI. Newsletter Convenzioni SPECIALE ASSICURAZIONI

UIL CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI. Newsletter Convenzioni SPECIALE ASSICURAZIONI P a g. 1 Da una sola parte, dalla parte dei lavoratori Tessera UIL, un mondo in tasca UIL CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI Newsletter Convenzioni Roma, 29 luglio 2015 SPECIALE ASSICURAZIONI In questo

Dettagli

MULTIRISCHI ABITAZIONI Caratteristiche principali

MULTIRISCHI ABITAZIONI Caratteristiche principali MULTIRISCHI ABITAZIONI Caratteristiche principali A QUALI ESIGENZE RISPONDE / COSA ASSICURA: E una copertura che ha lo scopo di salvaguardare il patrimonio dell Assicurato e permette di tutelare diverse

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI Piazzale Pisacane 80133 NAPOLI. Capitolato di polizza di Assicurazione INCENDIO ED EVENTI SPECIALI E/O CATASTROFALI

AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI Piazzale Pisacane 80133 NAPOLI. Capitolato di polizza di Assicurazione INCENDIO ED EVENTI SPECIALI E/O CATASTROFALI Polizza Incendio Autorità Portuale di Napoli AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI Piazzale Pisacane 80133 NAPOLI Capitolato di polizza di Assicurazione INCENDIO ED EVENTI SPECIALI E/O CATASTROFALI LOTTO N. 3 IL

Dettagli

CATTOLICA&CASA CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CATTOLICA&CASA CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CATTLOGO.JPG 30 CPIEDINO.JPG 27 ESOCAUTO.JPG 30 01 Cattoli ca Cattoli ca Assicurazioni Soc. Coop. Lungadi ge Cangrande, n 16-37126 Verona a norma dell'art. 65 R.D.L. 29 aprile 1923 n 966 n 00320160237

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA 1 D E F I N I Z I O N I Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione

Dettagli

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 Capitolato di assicurazione C.V.T. per la copertura dei rischi Incendio; Furto; Eventi Naturali; Eventi Sociopolitici; Ricorso Terzi; Cristalli;

Dettagli

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA Capitolato di polizza di Assicurazione GLOBALE FABBRICATI LOTTO N. 1 UNICOVER S.p.A. Sede Legale:

Dettagli

DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Polizza Convenzione n. M61006989/04 INCENDIO E RISCHI SUPPLEMENTARI Assicurazione degli immobili a garanzia dei finanziamenti di mutuo con vincolo a favore di Banca Popolare di Milano S.c.r.l. Società:

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare C.A.R.

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare C.A.R. Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare C.A.R. La polizza assicurativa CAR, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato standing, oltre ad offrire sicurezza

Dettagli

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente TUA IMPRESA Fascicolo Informativo Modello: FASIMP 5 ed. 05/2011 Copertina Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente

Dettagli

Contratto di Assicurazione Incendio IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE:

Contratto di Assicurazione Incendio IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Aviva Assicurazioni S.p.A. Gruppo Aviva Contratto di Assicurazione Incendio IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione; DEVE

Dettagli

Polizza globale abitazioni

Polizza globale abitazioni Polizza globale abitazioni Studio comparativo tra i prodotti delle primarie compagnie di assicurazione INCENDIO Il presente studio ha lo scopo di confrontare, sul piano tecnico-giuridico e senza entrare

Dettagli

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE.

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CONTRAENTE CITTA DI MONTALTO UFFUGO (CS) DEFINIZIONI. Nel testo che segue,

Dettagli

Famiglia. Scheda Commerciale. Dedicata a chi ami di più DANNI. Casa e Patrimonio

Famiglia. Scheda Commerciale. Dedicata a chi ami di più DANNI. Casa e Patrimonio CATTOLICA&famiglia Casa e Patrimonio Famiglia Dedicata a chi ami di più Scheda Commerciale Casa e Patrimonio DANNI CATTOLICA&famiglia Casa e Patrimonio & a chi è dedicato cattolica&famiglia casa e patrimonio

Dettagli

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente TUA IMPRESA Fascicolo Informativo Modello: FASIMP 5 ed. 05/2011 Copertina Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente

Dettagli

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO Nel testo che segue si intendono: DEFINIZIONI per ASSICURATO - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto per CONTRAENTE - l'azienda Provinciale

Dettagli

Multibusiness. Contratto di Assicurazione Multirischi per Attività Commerciali MB 912 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE:

Multibusiness. Contratto di Assicurazione Multirischi per Attività Commerciali MB 912 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Multibusiness Contratto di Assicurazione Multirischi per Attività Commerciali IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione; DEVE

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

DECORRENZA DAL 01/12/2013 SCADENZA AL 30.11.2016

DECORRENZA DAL 01/12/2013 SCADENZA AL 30.11.2016 POLIZZA INCENDIO DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA E/O IN USO ALL AMMINISTRAZIONE CONTRAENTE: Comune di ESCOLCA Sede: Via Dante n.2 C.F: 81000170910 RISCHIO ASSICURATO: INCENDIO DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA E/O

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA SONDRIO Lotto n. 3 Capitolato Tecnico Kasko SOMMARIO Definizioni Pag. 3 Definizioni di settore Pag. 3 Caratteristiche del Rischio Pag. 3 Somme

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 -

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 - COMUNE DI MONIGA DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 - stipulata tra il COMUNE DI MONIGA DEL GARDA Piazza S.Martino 1 25080 Moniga del Garda (Brescia)

Dettagli

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia Cottimo fiduciario per l affidamento dei servizi assicurativi del Comune di Cannara per l anno 2014 LOTTO C CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE KASKO - DIPENDENTI IN MISSIONE CON MEZZI PROPRI C O M U N E D I C

Dettagli

Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata"

Università degli Studi di Roma Tor-Vergata 3ROL]]DQƒ Agenzia Principale di Albano Laziale Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata" 5&3HUVRQDOHGHLVRJJHWWLLQFRQWUDWWRHRDVVHJQR GL&ROODERUD]LRQH'RWWRUDWRGLULFHUFD Soggetti assicurati - Oggetto della

Dettagli

Garanzie Aggiuntive - DANNI DA ACQUA pag. 11 Garanzie Aggiuntive - RICERCA GUASTI pag. 13

Garanzie Aggiuntive - DANNI DA ACQUA pag. 11 Garanzie Aggiuntive - RICERCA GUASTI pag. 13 Indice Premessa pag. 2 Norme che regolano l assicurazione in generale pag. 3 Garanzia Base - Norme che regolano la Sezione Incendio pag. 5 Garanzia Base - Che cosa è assicurato pag. 5 Che cosa non è assicurato

Dettagli

3. CONDIZIONI AGGIUNTIVE Operanti solo se negli allegati dattiloscritti di polizza è indicata la rispettiva somma assicurata

3. CONDIZIONI AGGIUNTIVE Operanti solo se negli allegati dattiloscritti di polizza è indicata la rispettiva somma assicurata 3. CONDIZIONI AGGIUNTIVE Operanti solo se negli allegati dattiloscritti di polizza è indicata la rispettiva somma assicurata 1A) MERCI IN REFRIGERAZIONE La Società, a parziale deroga dell'art. 11 punto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente Società Broker Assicurato Assicurazione

Dettagli

Contratto di Assicurazione multirischio del fabbricato civile / Fabbricati Civili

Contratto di Assicurazione multirischio del fabbricato civile / Fabbricati Civili Contratto di Assicurazione multirischio del fabbricato civile / Fabbricati Civili Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, le Condizioni di, il Modulo di proposta deve essere consegnato

Dettagli

FormulaDomus. A chi si rivolge. Modulo incendio Fabbricato base. Fabbricato completo

FormulaDomus. A chi si rivolge. Modulo incendio Fabbricato base. Fabbricato completo La compagnia BCC Assicurazioni S.p.A. A chi si rivolge La persona fisica o giuridica residente e/o domiciliata in Italia, proprietaria del fabbricato indicato nel modulo di adesione e che abbia aderito

Dettagli

Capitolato Tecnico Bando di Gara per l affidamento dei seguenti servizi assicurativi Ramo Furto e Rapina, Incendio e fenomeni elettrici

Capitolato Tecnico Bando di Gara per l affidamento dei seguenti servizi assicurativi Ramo Furto e Rapina, Incendio e fenomeni elettrici Capitolato Tecnico Bando di Gara per l affidamento dei seguenti servizi assicurativi Ramo Furto e Rapina, Incendio e fenomeni elettrici Premessa Le Compagnie di Assicurazioni che partecipano alla gara

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

POLIZZA ALL RISK ESPOSITORI FIERA N.94545 POLIZZA RCT DEGLI ESPOSITORI FIERA N. 4411 NOTA INFORMATIVA

POLIZZA ALL RISK ESPOSITORI FIERA N.94545 POLIZZA RCT DEGLI ESPOSITORI FIERA N. 4411 NOTA INFORMATIVA POLIZZA ALL RISK ESPOSITORI FIERA N.94545 POLIZZA RCT DEGLI ESPOSITORI FIERA N. 4411 NOTA INFORMATIVA Edizione 01/2014 La presente nota informativa è redatta secondo lo schema previsto dal Regolamento

Dettagli

POLIZZA ALL RISKS BENI MOBILI ED IMMOBILI

POLIZZA ALL RISKS BENI MOBILI ED IMMOBILI POLIZZA ALL RISKS BENI MOBILI ED IMMOBILI CONTRAENTE: Comune di Fara in Sabina DATI CONTRATTUALI Effetto 31.12.2010 Scadenza 31.12.2012 Durata 24 mesi Rateazione Annuale SOMME ASSICURATE SEZIONE 1 FABBRICATI

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA LA POLIZZA CHE TUTELA OGNI TIPO DI ATTIVITÀ AGRICOLA OFFRENDO INOLTRE TUTELA LEGALE E SERVIZI DI ASSISTENZA FORMULA

AZIENDA AGRICOLA LA POLIZZA CHE TUTELA OGNI TIPO DI ATTIVITÀ AGRICOLA OFFRENDO INOLTRE TUTELA LEGALE E SERVIZI DI ASSISTENZA FORMULA CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE IN COLLABORAZIONE CON CONSORZI E COOPERATIVE AGRICOLE FORMULA AZIENDA AGRICOLA LA POLIZZA CHE TUTELA OGNI TIPO DI ATTIVITÀ AGRICOLA OFFRENDO INOLTRE TUTELA LEGALE E SERVIZI

Dettagli

Polizza Leasing Immobiliare

Polizza Leasing Immobiliare Polizza Leasing Immobiliare Mod. 11256P - Ed. 02/2012 Condizioni di Assicurazione - DEFINIZIONI Indice * Definizioni relative allʼassicurazione in generale Pag. 2 * Definizioni relative allʼassicurazione

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA UFFICIO LA POLIZZA CHE TUTELA LA VOSTRA SEDE, LA VOSTRA FONTE DI REDDITO E I VOSTRI DIPENDENTI

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA UFFICIO LA POLIZZA CHE TUTELA LA VOSTRA SEDE, LA VOSTRA FONTE DI REDDITO E I VOSTRI DIPENDENTI CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA UFFICIO LA POLIZZA CHE TUTELA LA VOSTRA SEDE, LA VOSTRA FONTE DI REDDITO E I VOSTRI DIPENDENTI Gentile Cliente, grazie per aver scelto formula ufficio per tutelare la

Dettagli

PLAN FABBRICATI CIVILI

PLAN FABBRICATI CIVILI Mod. 1329/1 Pagina 1 di 28 PLAN FABBRICATI CIVILI Sommario Ultimo aggiornamento: 1 gennaio 2011 Norme che regolano l assicurazione in generale Pag. 3 Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del

Dettagli

TuttoImpresa. Contratto di Assicurazione Multirischi per Attività Produttive TI 912 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE:

TuttoImpresa. Contratto di Assicurazione Multirischi per Attività Produttive TI 912 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: TuttoImpresa Contratto di Assicurazione Multirischi per Attività Produttive IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione DEVE ESSERE

Dettagli

Polizza mutuo casa. in collaborazione con. Tariffe e codici attività categorie professionali ad uso esclusivo dell'agente MEDICI E OPERATORI SANITARI

Polizza mutuo casa. in collaborazione con. Tariffe e codici attività categorie professionali ad uso esclusivo dell'agente MEDICI E OPERATORI SANITARI Area Protezione Beni e Patrimonio Polizza mutuo casa in collaborazione con MEDICI E OPERATORI SANITARI Tariffe e codici attività categorie professionali ad uso esclusivo dell'agente Condizioni Generali

Dettagli

HOME PLAN. Sommario. Ultimo aggiornamento: 1 gennaio 2011

HOME PLAN. Sommario. Ultimo aggiornamento: 1 gennaio 2011 Mod. 1297/5 Pagina 1 di 28 HOME PLAN Sommario Ultimo aggiornamento: 1 gennaio 2011 Norme che regolano l assicurazione in generale Pag. 3 Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Art.

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA IMMOBILI PIÙ

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA IMMOBILI PIÙ CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA IMMOBILI PIÙ LA POLIZZA GLOBALE FABBRICATI PER IL CONDOMINIO, LA VILLA E IL MULTIPROPRIETARIO DI APPARTAMENTI CHE OFFRE IN PIÙ I SERVIZI DI ASSISTENZA E SALVATAGGIO

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale n 2 di Olbia

Azienda Sanitaria Locale n 2 di Olbia Azienda Sanitaria Locale n 2 di Olbia LOTTO n 3 CAPITOLATO INCENDIO DEFINIZIONI ASSICURATO: soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. ASSICURAZIONE: contratto di assicurazione. BROKER: il

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DÌ MESSINA via E. Lombardo Pellegrino is. 176 - Messina CAPITOLATO SPECIALE

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DÌ MESSINA via E. Lombardo Pellegrino is. 176 - Messina CAPITOLATO SPECIALE ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DÌ MESSINA via E. Lombardo Pellegrino is. 176 - Messina CAPITOLATO SPECIALE del servizio di copertura assicurativa globale contro i danni e la responsabilità

Dettagli

ABITA. Sommario. Ultimo aggiornamento: 01 giugno 2013

ABITA. Sommario. Ultimo aggiornamento: 01 giugno 2013 Mod. 1297/6 Pagina 1 di 40 ABITA Sommario Ultimo aggiornamento: 01 giugno 2013 Norme che regolano l assicurazione in generale Pag. 3 Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Art. 2

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE FORMULA COMMERCIO LA POLIZZA PER GLI ESERCIZI COMMERCIALI CHE OFFRE IN PIÙ TUTELA LEGALE, PRONTO INTERVENTO ARTIGIANO E SERVIZI DI ASSISTENZA E SALVATAGGIO POST-SINISTRO Gentile

Dettagli

Soggiorno Reale. Contratto di assicurazione per la tutela del patrimonio e dei beni

Soggiorno Reale. Contratto di assicurazione per la tutela del patrimonio e dei beni Soggiorno Reale Contratto di assicurazione per la tutela del patrimonio e dei beni Mod. 5008/FI ALB - Ed. 12/10 Il presente FASCICOLO INFORMATIVO contenente: - Nota Informativa, comprensiva del Glossario

Dettagli

SCHEDE dei RISCHI CONVENZIONE MULTIRISCHI ALL RISKS RCT/O - RCP

SCHEDE dei RISCHI CONVENZIONE MULTIRISCHI ALL RISKS RCT/O - RCP SCHEDE dei RISCHI CONVENZIONE MULTIRISCHI ALL RISKS RCT/O - RCP PER I CONSORZIATI A Consorzio Brokers Italiani di Assicurazione e Riassicurazione Indipendenti Via Soperga 2 20127 - Milano ed operante esclusivamente

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono per: - Assicurazione : il contratto di assicurazione; - Polizza : il documento che

Dettagli

INCENDIO ATTREZZATURE - POLIZZA n. MILANO ASSICURAZIONI SPA - DIVISIONE SASA gruppo Fondiaria SAI CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE

INCENDIO ATTREZZATURE - POLIZZA n. MILANO ASSICURAZIONI SPA - DIVISIONE SASA gruppo Fondiaria SAI CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE INCENDIO ATTREZZATURE - POLIZZA n. MILANO ASSICURAZIONI SPA - DIVISIONE SASA gruppo Fondiaria SAI CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE Il presente contratto, alle Condizioni Generali tutte, nonché Particolari

Dettagli

Definizioni comuni. Il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. Il contratto di assicurazione.

Definizioni comuni. Il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. Il contratto di assicurazione. Definizioni comuni ASSICURATO ASSICURAZIONE Il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. Il contratto di assicurazione. ATTIVITA Lavorazione di rifiuti solidi urbani senza incenerimento

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DÌ MESSINA via E. Lombardo Pellegrino is. 176 - Messina CAPITOLATO SPECIALE

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DÌ MESSINA via E. Lombardo Pellegrino is. 176 - Messina CAPITOLATO SPECIALE ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DÌ MESSINA via E. Lombardo Pellegrino is. 176 - Messina CAPITOLATO SPECIALE del servizio di copertura assicurativa globale contro i danni e la responsabilità

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO... DEFINIZIONI... SEZIONE A INCENDIO... SEZIONE B ELETTRICA ED ELETTRONICA... SEZIONE C FURTO...

DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO... DEFINIZIONI... SEZIONE A INCENDIO... SEZIONE B ELETTRICA ED ELETTRONICA... SEZIONE C FURTO... Uffici e Studi INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO... DEFINIZIONI... SEZIONE A INCENDIO... SEZIONE B ELETTRICA ED ELETTRONICA... SEZIONE C FURTO... SEZIONE D LASTRE... PAGINE 2 4 9 21 23 28

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE ALL RISKS OPERE D ARTE. C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE ALL RISKS OPERE D ARTE. C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE ALL RISKS OPERE D ARTE C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia UBICAZIONE DEL RISCHIO: ENTI ASSICURATI: SOMME ASSICURATE: A) COMUNE DI CANNARA Museo Civico B) COLLEMANCIO

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale n 4 di Lanusei

Azienda Sanitaria Locale n 4 di Lanusei Azienda Sanitaria Locale n 4 di Lanusei LOTTO n 4 CAPITOLATO INCENDIO DEFINIZIONI ASSICURATO: ASSICURAZIONE: soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. contratto di assicurazione. BROKER:

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed.

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

Officium ASSICURAZIONE SU MISURA PER GLI UFFICI E GLI STUDI PROFESSIONALI. C o n d i z i o n i G e n e r a l i d i A s s i c u r a z i o n e

Officium ASSICURAZIONE SU MISURA PER GLI UFFICI E GLI STUDI PROFESSIONALI. C o n d i z i o n i G e n e r a l i d i A s s i c u r a z i o n e A r e a P r o t e z i o n e P r o f e s s i o n e Officium ASSICURAZIONE SU MISURA PER GLI UFFICI E GLI STUDI PROFESSIONALI C o n d i z i o n i G e n e r a l i d i A s s i c u r a z i o n e Mod. 17.13

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi Uffici e Studi/Mod. X0484.0 Edizione 09/2008 Assicurazione del Ramo Danni/Polizza Uffici e Studi La presente Nota

Dettagli

MASTER FABBRICATI. La polizza che assicura l immobile e tutela il proprietario CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PB59G100.N01

MASTER FABBRICATI. La polizza che assicura l immobile e tutela il proprietario CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PB59G100.N01 MASTER FABBRICATI La polizza che assicura l immobile e tutela il proprietario CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PB59G100.N01 Indice Pagina 3 INTRODUZIONE 5 PREMESSA SEZIONE I - INCENDIO E RISCHI COMPLEMENTARI

Dettagli

Multigaranzia dell albergatore. Condizioni di assicurazione. Mod. 6317/2

Multigaranzia dell albergatore. Condizioni di assicurazione. Mod. 6317/2 Multigaranzia dell albergatore Condizioni di assicurazione Mod. 6317/2 sommario La struttura pag. Soluzioni assicurative per i danni ai beni cosa assicura Art. 1 Oggetto dell assicurazione... 3 Art. 2

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO

CONDIZIONI DI POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO CONDIZIONI DI POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO LE CONDIZIONI GENERALI E PARTICOLARI A STAMPA SI INTENDONO INTEGRALMENTE ANNULLATE E SOSTITUITE DALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE SEGUONO. CAPITALI ASSICURATI:

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI MESSINA via Ettore Lombardo Pellegrino n. 12 is.176-98122 Messina Sito internet www.iacpmessina.

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI MESSINA via Ettore Lombardo Pellegrino n. 12 is.176-98122 Messina Sito internet www.iacpmessina. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI MESSINA via Ettore Lombardo Pellegrino n. 12 is.176-98122 Messina Sito internet www.iacpmessina.it CAPITOLATO SPECIALE del servizio di copertura assicurativa

Dettagli

La Polizza Globale Fabbricati

La Polizza Globale Fabbricati La Polizza Globale Fabbricati - Definizioni - Garanzie - Sinistri - Varie A cura di : Giuseppe Vultaggio - Agente Generali Italia Spa Geom. Pier Giuseppe Pretto - Perizie e Consulenze Assicurative Bergamo,

Dettagli

SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI

SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI DESCRIZIONE POLIZZA DESTINATA A DURATA EFFETTO E SCADENZA FRAZIONAMENTO PREMIO IMPOSTE CAUSE DI CESSAZIONE, DECADENZA, VARIAZIONE LEGISLAZIONE FORO GIUDIZIARIO Polizza

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE POLIZZA N 5 RESPONSABILITA CIVILE DEI DIRIGENTI E DEI FUNZIONARI INCARICATI DI POSIZIONE (GARANZIA PERDITE PATRIMONIALI: pregiudizio economico non conseguente

Dettagli

Sezione II - Responsabilità Civile

Sezione II - Responsabilità Civile 10 di 36 Sezione II - Responsabilità Civile Articolo 5 - Oggetto dell assicurazione La Società assicura sino a concorrenza del massimale indicato sul modulo di polizza (partita 3) la somma che l Assicurato

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione:.., Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto, persona fisica o giuridica,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A.

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. Art. 1 Oggetto dell Assicurazione La Società si obbliga a tenere indenne gli Assicurati,associati di A.N.U.S.C.A., di quanto questi sia tenuti

Dettagli

Il Fabbricato : collocazione assicurativa, criteri di valutazione preventiva e di riduzione del rischio

Il Fabbricato : collocazione assicurativa, criteri di valutazione preventiva e di riduzione del rischio Executive Program Percorso di sviluppo professionale per gli amministratori di condominio ANACI 3 modulo - L amministratore di condominio: le competenze fiscali, bancarie, assicurative, contabili e informatiche

Dettagli

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE 5 Il presente fascicolo è redatto

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA INCENDIO, EVENTI SPECIALI. Contraente: COMUNE DI BIBBIENA

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA INCENDIO, EVENTI SPECIALI. Contraente: COMUNE DI BIBBIENA CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA INCENDIO, EVENTI SPECIALI Contraente: COMUNE DI BIBBIENA Durata del Contratto: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Contraente/Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Partita I.V.A. CENTRO SERVIZI ALLA PERSONA MORELLI BUGNA 01557080239 sede legale c.a. p. città Via Rinaldo, 16

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO. Contraente: COMUNE DI BIBBIENA

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO. Contraente: COMUNE DI BIBBIENA CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO Contraente: COMUNE DI BIBBIENA Durata contrattuale: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 alle ore 24 del 30 Giugno 2012 DEFINIZIONI Assicurazione: Polizza:

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO PATRIMONIO

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO PATRIMONIO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO PATRIMONIO N. STIPULATA TRA Università degli Studi della Basilicata Via Nazario Sauro, 85 85100 Potenza E La Compagnia Assicuratrice Agenzia di Durata del contratto Dalle

Dettagli

RIEPILOGO GARANZIE ACQUISTATE

RIEPILOGO GARANZIE ACQUISTATE 1 01 Catt oli ca TreDesideri RIEPILOGO GARANZIE ACQUISTATE (le garanzie acquistate sono contrassegnate dalla X) INCENDIO ED ELEMENTI NATURALI (settore A) GARANZIA BASE ALTRI DANNI AI BENI FABBRICATO (settore

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI RISCHI INCENDIO E GARANZIE ACCESSORIE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI RISCHI INCENDIO E GARANZIE ACCESSORIE Contraente/Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI RISCHI INCENDIO E GARANZIE ACCESSORIE Partita I.V.A. CENTRO SERVIZI ALLA PERSONA MORELLI BUGNA 01557080239 sede legale c.a. p. città Via Rinaldo, 16 37069

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO DEL PATRIMONIO

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO DEL PATRIMONIO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO DEL PATRIMONIO N. STIPULATA TRA Via della Fisica, 18/C 85100 POTENZA E La Compagnia Assicuratrice Agenzia di Durata del contratto dalle ore 24:00 del 30.06.2012 alle ore

Dettagli

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DI PAVIA LODI (in sigla ALER di Pavia Lodi) CAPITOLATO DI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA INCENDIO

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DI PAVIA LODI (in sigla ALER di Pavia Lodi) CAPITOLATO DI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA INCENDIO AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DI PAVIA LODI (in sigla ALER di Pavia Lodi) CAPITOLATO DI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA INCENDIO DURATA DEL CONTRATTO: DALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2015 ALLE

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE DI ENTI LOCALI ATTIVITA AMMINISTRATIVE E TECNICHE CONTRAENTE: Comune di

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 -

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - Nel testo che segue, si intendono: - per Assicurazione: il contratto di assicurazione; - per Polizza:

Dettagli

COMUNE DI MASSA MARITTIMA

COMUNE DI MASSA MARITTIMA COMUNE DI MASSA MARITTIMA COPERTURA ASSICURATIVA CORPO VEICOLI TERRESTRI (INCENDIO, FURTO, KASKO E RISCHI DIVERSI) DURATA DEL CONTRATTO: DALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2014 ALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2017 SCADENZE

Dettagli

H abitas DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO... DEFINIZIONI... CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE A - Incendio...

H abitas DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO... DEFINIZIONI... CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE A - Incendio... H abitas INDICE PAGINE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO... DEFINIZIONI... 2 4 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE A - Incendio... SEZIONE B - Danni da acqua... SEZIONE C - Furto... NORME

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Bando di gara Amministrazione aggiudicatrice Denominazione ufficiale: ISIS ELENA DI SAVOIA NAPOLI Indirizzo postale: Largo san Marcellino 15 Città: NAPOLI Codice postale: 80138 Paese: Italia (IT) Telefono:

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO PATRIMONIO

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO PATRIMONIO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO PATRIMONIO N. STIPULATA TRA E La Compagnia Assicuratrice Agenzia di Durata del contratto Dalle ore 24:00 del 31 dicembre 2012 Alle ore 24:00 del 31 dicembre 2014 I rata

Dettagli