Connessioni - Agosto/Settembre August/September 2013 / Anno Year 8th / n Euro 7,00

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Connessioni - Agosto/Settembre August/September 2013 / Anno Year 8th / n. 16 - Euro 7,00"

Transcript

1 Connessioni - Agosto/Settembre August/September 2013 / Anno Year 8th / n Euro 7,00 OS-1 PER L ARENA DI VERONA L impianto che c è ma non si sente OS-1 FOR THE ARENA OF VERONA The system which is present but can t be heard PEAVEY HIsys L evoluzione della specie The development of the species PERSHING 108 Tecnologia e tradizione al servizio della personalizzazione Technology and tradition at the service of customisation PASO Una lunga storia di tecnica e cultura A long story of techniques and culture l integrazione di sistemi nell arte Tra sviluppo e prospettive SYSTEMS INTEGRATION in the art Between development and outlooks CONNESSIONI.BIZ THE INTEGRATED SYSTEMS MEDIA Connessioni S.r.l.- Firenze - Tutti i diritti di riproduzione degli articoli e/o delle foto sono riservati - In caso di mancato recapito inviare i resi al CMP di Firenze per la restituzione al mittente.

2 M ult i m e d ia p lay e r Monitor Professionali Il meglio per i professionisti AV reen c s h Touc

3 Agosto/Settembre August/September 2013 / Anno Year 8 th / n. 16 EDITORIALE COMMENT Scrivo questo editoriale nel bel mezzo dell ennesimo passaggio di Caronte (ormai anche i lettori di altre nazionalità hanno imparato che piace molto, in Italia, battezzare le ondate di calore estive), eppure siamo già proiettati sulle (molte) attività e novità dell autunno. La prima sarà la seconda tappa, scusate il gioco di parole, del SIEC On The Road, il percorso che ci vede a fianco dell associazione SIEC e presenti attivamente in fiere di settore strategiche per l integrazione di sistemi: con un grande stand comune dedicato all accoglienza e alle attività editoriali, e con tante proposte per la formazione, saremo a MADE Expo (Milano, 2-5 ottobre), la manifestazione fieristica incentrata su tecniche e tecnologie per l architettura. L occasione giusta per approfondire il (proficuo) legame tra integrazione di sistemi e il mondo del costruire e, tramite un confronto con i professionisti di quel settore, porre le basi per un sempre migliore dialogo. La seconda ci vede invece organizzatori di AudioForum, un percorso pensato per riunire intorno allo stesso tavolo la community dell audio sulla base di argomenti comuni: un occasione per aggiornarsi e per la cultura di settore, ma anche per ritrovarsi, stringersi la mano e mettere in comune esperienze e idee. Un percorso che inizierà già a ottobre su queste pagine, con un numero speciale sui protocolli per l audio digitale; tema che costituisce il filo rosso del progetto. La tappa finale sarà invece un momento di incontro e aggregazione live, che avrà luogo all interno della SIEC Convention (21-22 novembre), la seconda edizione della fiera convegno organizzata annualmente dall associazione per riunire professionisti e aziende del settore. Durante i due giorni della manifestazione AudioForum avrà uno spazio tutto suo nel quale saranno offerti seminari e aggiornamenti sul tema prescelto, a cura di esperti del settore; un primo assaggio lo trovate a pagina 82, ma le notizie aggiornate dell ultimo minuto le troverete sulla pagina dedicata del nostro sito connessioni.biz. Infine, non mancherà tanto tempo libero per la magica parolina, ovvero quel networking che sta alla base di tante alleanze e spunti di business. Saremo poi nuovamente impegnati con la produzione della WebTv della Settimana della Domotica, con l organizzazione dei nuovi workshop promossi dall associazione Konnex Italia e con la produzione dell house organ associativo, con un importante restyling, progettuale ed estetico, di tutti i nostri media, con la collaborazione per i seminari previsti durante Sistemi Integrati, la mostra convegno organizzata da Senaf in dicembre ma forse adesso stiamo andando troppo in là, avremo modo di riparlarne. Riguardo a questo numero, ci siamo dedicati a un tema un po insolito, ma che sempre offre tanti spunti di riflessione: l adozione delle tecnologie audio e video da parte degli artisti contemporanei come mezzo per la creazione artistica. Ma non intesi come strumento, o come fine, o come elemento di stupore, ma davvero al pari di qualunque altro mezzo creativo, dalla tela, al marmo alla matita. Un excursus che non è un diversivo dai più comuni argomenti, ma un punto di vista differente e uno spunto per l industria. Vi lascio alla penna, ops, ai bit che compongono la scrittura di Valentina che, prima di essere coinvolta dalla giostra dell audio e video, si occupava proprio di arte contemporanea chi meglio di lei per accompagnarvi in questo mondo. Chiara Benedettini President & Editor in Chief I am writing this editorial right bang in the middle of the umpteenth passage of Caronte (by now even non-italian readers will have learnt that we love to give names to our summer heat waves) and yet we are already looking ahead at the many activities and novelties of autumn. The first will be the second leg, excuse the pun, of SIEC On The Road, the event which sees us alongside the SIEC association and present directly at strategic fairs for systems integration: with a large shared stand dedicated to welcome and editorial activities, and with many training proposals, we will be at MADE Expo (Milan, 2-5 October), the fair which focuses on techniques and technology for architecture. The perfect occasion to get a greater insight into the successful bond between systems integration and the world of construction and, by means of debate between professionals of this sector, lay the foundations for ever improved dialogue. The second will see us as organisers of AudioForum an event designed to bring the audio community together around the same table on the basis of shared topics: an occasion to update oneself and make culture, but also to find each other, shake hands and share experiences and ideas. An event which will begin in October, on these pages, with a special issue on the protocols for digital audio; a theme which is the unifying thread of the project. The final leg will be a moment of meeting and live networking which will take place within SIEC Convention (21 st to 22 nd November) the second edition of the fair organised annually by the association to bring together professionals and companies of the sector. During the two days AudioForum will have a space all of its own in which experts from the sector will offer seminars and updates on the chosen themes; you will find a first taste on page 82, but you you will find updated last minute news on the dedicated page of our website connessioni.biz. Finally, there will be plenty of free time for that magic word networking which is at the basis of many alliances and business ideas. We will be working again on the production of the WebTv of Home Automation week, on the organisation of the new workshops promoted by the Konnex Italia association and on the production of the associative house organ, on an important design and aesthetic restyling of all our media and on the cooperation for the seminars planned during Integrated Systems, the show convention organised by Senaf in December... but we are probably looking too far ahead... there will be time to speak about it in the future. As regards this issue, we have dedicated ourselves to an unusual theme, but which always offers plenty of food for thought: the adoption of audio technology and video by contemporary artists as a means for artistic creation. But not intended as tool, or as an end, or as element of stupor, but truly on a par with any other creative tool, from the canvas, to marble, to a pencil. An excursus which is not a diversion from more common topics, but a different point of view and an idea for industry. I leave you to the pen, or rather the bits of Valentina s writing who, before being involved by the whirlwind of audio and video, dealt precisely with contemporary art so... what better person to guide you into this world. 1

4 INFO INTERAGIRE CON IL SISTEMA CONNESSIONI INTERACTION WITH THE CONNESSIONI SYSTEM Aziende citate Mentioned companies A&P Mediatech ACCREDIA AES Italia AMX ANIE Sicurezza Apparati Effimeri Arena di Verona KNX IMT Lucca Lavazza Microsoft Milano Congressi Molpass MoMa Connessioni è un azienda di comunicazione integrata, dedicata al mondo dell integrazione di sistemi Connessioni is a company that deals with integrated communication, dedicated to the systems integration sector Grazie al connubio QR Code/smartphone è possibile ad oggi mettere in relazione gli articoli stampati con approfondimenti che utilizzano piattaforme digitali. Negli articoli sarà presente un QR Code: con un solo scatto fotografico dello smartphone, sarà possibile accedere a contenuti di vario genere: siti web, gallery fotografiche, filmati e blog. Sarà quindi possibile godere delle interattività che fino ad oggi la carta non ci poteva offrire. Le icone riportate sopra il QR Code sono un indicazione del tipo di contenuto al quale si accederà. The QR Code/smartphone alliance has made it possible to connect print articles with insights which use digital platforms. A QR code will be present in each article: with a single photographic shot of the smartphone, you can access content from several sources; websites, photo galleries, videos and blogs.you can then enjoy the interactivity which, to now, paper was unable to offer us.the icons placed above the QR Code indicate the type of content that will be accessed. PHOTO VIDEO AssoDS Axis Communication Barco Bose CEDIA CERN Christie Conservatorio Luigi Cherubini Control 4 Crestron Daily Telegraph Digidesign Extron Eyevis FBT Elettronica Ferrari Ferretti Group Monacor MuSe Musical Box Rent Naviop Nicefall Optocore Pandora Box Paso Peavey Italia Pershing Yacht Promediabox Rako RCF Sennheiser SIEC Team Italia Tecno Service SITO WEB INFO Fiera Milano Rho Fondazione Cassa di Risparmio Lucca Fondazione Maxxi Triennale di Milano UNI Videoworks BLOG QRCODE link Informazione integrata. Inquadra il QR con la fotocamera del cellulare dopo aver aperto il lettore. Integrated information access. Frame the QR with the phone camera after opening the player. Fondazione Sandretto Geloso Gruppo Bosch Visual Technology Yamaha ZKM Museum K-Array Zp Engineering Srl 2 Ottobre October 2011 Kaleidescape

5 Agosto/Settembre August/September 2013 / Anno Year 8 th / n. 16 SOMMARIO TABLE OF CONTENTS 01 Editoriale Comment 02 Aziende Citate Mentioned companies 94 Colophon/Redazione/Collaboratori Colophon/Editorial Staff/Contributors 96 Inserzionisti Advertisers SOLUZIONI/SOLUTIONS 52 PERSHING 108 Tecnologia e tradizione al servizio della personalizzazione Technology and tradition at the service of customisation INCONTRI/MEETING 60 PASO Una lunga storia di tecnica e cultura A long story of techniques and culture IN COPERTINA Roberto Pugliese Aritmetica di Architetture Sonore dalla mostra Noise, curata da Bruno Barsanti e Alessandro Carrer e ospitata fino al 20 ottobre negli ex Magazzini di San Cassian, in Santa Croce, come evento collatorale della Biennale d arte di Venezia Tutte le misurazioni architettoniche che riguardano lo spazio dell installazione (superficie, altezza, umidità, ecc.) sono state trasformate in frequenze audio che vengono poi trasmesse dai diffusori per dare al visitatore l impressione di essere completamente avvolto nello spazio. Roberto Pugliese Aritmetica di Architetture Sonore works from Noise exhibition, curated by Bruno Barsanti and Alessandro Carrer and hosted until 20 October in the ex Magazzini di San Cassian, at Santa Croce, as collatorale event of the Biennale di Venezia All measurements concerning installation s architectural space (area, height, humidity, etc.) have been transformed into sound frequencies. Then, these are transmitted by the speakers to give the visitor the impression of being completely enveloped in space. 04 L INTEGRAZIONE DI SISTEMI nell arte Tra sviluppo e prospettive systems integration in the art Between development and outlooks SOLUZIONI/SOLUTIONS TECNOLOGIA/technology 40 CON TE PARTIRò Arte e tecnologia alla Triennale Art and technology at the Triennale OS-1 PER L ARENA DI VERONA L impianto che c è ma non si sente OS-1 FOR THE ARENA OF VERONA The systems which is present but can t be heard ASCOLTARE L ARTE La tecnologia al servizio della diffusione sonora museale LISTENIG TO ART Technology at the service of the use of sound in museums STRUMENTI/TOOLS AGGIORNAMENTI/UPDATE 68 PEAVEY HISYS L evoluzione della specie The development of the species 74 EXTRON XTP CROSSPOINT Matrici modulari universali per il mondo AV Universal modular matrixes for the AV world 80 SIEC ON THE ROAD AL MADE EXPO Seconda tappa dei progetto itinerante di SIEC e Connessioni SIEC ON THE ROAD AT MADE EXPO Second step of the travelling show of SIEC and Conessioni 82 CONNESSIONI PRESENTA AUDIOFORUM CONNESSIONI introduces AUDIOFORUM DALLE ASSOCIAZIONI/ASSOCIATIONS WORLD 86 SIEC: A NOVEMBRE GLI STATI GENERALI DELLA SI SIEC: SI GENERAL ASSEMBLY IN NOVEMBER 88 KNX, FORMAZIONE E CERTIFICAZIONE KNX, TRAINING AND CERTIFICATION 90 ASSODS, WEBINAR E FORMAZIONE ASSODS, WEBINAR AND TRAINING 92 CEDIA: PREMI, VINCITORI E NUOVI PROGETTI CEDIA: AWARDS, WINNER AND NEW PROJECTS

6 SCENARI SCENARIES Agosto/Settembre August/September 2013 l'integrazione di sistemi nell'arte Tra sviluppo e prospettive

7 SCENARI SCENARIES Studio Azzurro SYSTEMS INTEGRATION IN THE ART Between development and outlooks A distanza di pochi anni Connessioni torna a occuparsi di arte contemporanea o, anche, di arte multimediale, per fornire ancora una volta ai nostri lettori una chiave di lettura di come questo settore si interconnetta profondamente con quello dell integrazione di sistemi A few years on Connessioni goes back to dealing with contemporary art or, also, with multimedia art to provide its readers with an interpretation of how this sector is deeply interconnected with that of systems integration Text: Valentina Bartarelli 5

8 SCENARI SCENARIES Fabrizio Plessi's installation at Palazzo Te, Mantova h Iniziamo questa disamina con una specifica: comunemente si intende per arte multimediale quella forma artistica comparsa già nella prima metà del secolo scorso che vede gli artisti impegnare nella realizzazione delle loro opere video, proiettori, software, diffusori sonori ecc. A distanza di poco più di cinquant'anni questa definizione ha già un che di fuorviante; oggi infatti la tecnologia è e può essere presente in tutte le forme artistiche, da quelle comunemente dette, appunto, multimediali a quelle considerate invece più comuni come la pittura, la scultura o la fotografia. Quello di cui questo lasso di tempo è stato testimone infatti è un'irruzione totale della tecnologia nella vita di tutti i giorni. Non più qualcosa di lontano a cui possiamo o no approcciarci, ma un mezzo comune che semplifica la vita negli uffici come negli atelier degli artisti. Questa naturale intrusione nella vita di ognuno di noi ha cambiato anche la definizione di arte multimediale, considerata oggi quella parte dell'arte contemporanea dove la tecnologia risulta imprescindibile dal valore intrinseco e dal significato espresso dall'opera: non solo il mezzo ma una componente fondamentale della sua poetica. Per certi aspetti i nuovi media dice Domenico Quaranta, curatore e critico, hanno cessato di risplendere. In questi termini convergono diverse istanze e diverse questioni, tra cui la massificazione delle tecnologie digitali e l'emergere di una generazione di nativi digitali che le vive non più come una novità, ma come un dato di fatto; dopo anni spesi a rincorrere le potenzialità creative messe a disposizione dalle nuove tecnologie, gli artisti avvertono la loro presenza come naturale, e cercano una loro più completa integrazione con gli altri strumenti creativi. LO SVILUPPO TECNOLOGICO Se allora la tecnologia diventa parte integrante di un'opera d'arte qual è, dall'altro punto di vista, l accrescimento che l'arte dà alla tecnologia? Siamo appena alla metà degli anni '70 quando l'artista scienziato Myron Krueger, docente di informatica all'università del Wisconsin, presenta al mondo Videoplace; un'opera interattiva (adesso in mostra permanente presso il Museo statale di Storia Naturale dell'università del Connecticut) dove da uno spazio fisico all'interno del quale lo spettatore, privo di occhiali o di qualsiasi altro dispositivo, viene invitato a muoversi con naturalezza si crea, attraverso proiettori, videocamere e hardware, uno spazio virtuale che riproduce esattamente i movimenti dello spazio sorgente. Niente di meno di quello che Microsoft ha trasformato, esattamente 40 anni dopo, nel famoso Kinect per Xbox. Quello che più di tutto separa l'artista dai produttori o dalle altre figure dell'industria tecnologica spiega Valentina Tanni, esperta di arte multimediale che ha prestato la sua consulenza per la realizzazione di questo focus è la totale distanza da certe logiche di mercato. La visione artistica è pura e non ha nessun tipo di intrusione utilitaristica, mentre lo sviluppo tecnologico si muove gioco forza intorno alle esigenze del mercato e dei consumatori. Se i produttori rispondono a delle richieste precise nell'ordine anche di prevederle o addirittura crearle, l'artista si muove invece senza fini precisi se non quello di realizzare la propria idea. L'artista restituisce una visione esterna del percorso tecnologico, molto spesso orientato da principi legati 6 Agosto/Settembre August/September 2013

9 SCENARI SCENARIES j Stan VanDerBeek, Movi- Drome, Stony Point Biennale d'arte di Venezia 2013 alle risorse economiche e i vantaggi commerciali. Specifica Leonardo Sangiorgi di Studio Azzurro. In questa sua capacità di alternare viste dirette e sguardi laterali in entrambi gli ambiti di ricerca, sta un azione di reciproco vantaggio per l arte e la tecnologia. D altra parte la qualità innovativa delle tecnologie che seleziona attraverso meccanismi commerciali e di marketing i propri risultati, è fonte di interesse per un arte che ultimamente tende a uscire dai tracciati tradizionali del Mercato dell Arte, celebrato dai suoi sacerdoti (critici, galleristi, collezionisti ecc.) e vuole avere un contatto più diretto, meno mediato con il pubblico che in particolare con le espressioni dell arte elettronica interattiva, esprime direttamente e immediatamente, su scala planetaria, il successo o l insuccesso di un opera. Quando la tecnologia viene utilizzata per fare arte riprende Quaranta, quest'ultima esplora potenzialità e limiti del mezzo, ne fa emergere le criticità, ne aggira i vincoli in maniera creativa; oppure soccombe in maniera passiva al mezzo che usa, o ne celebra entusiasticamente le potenzialità solo apparentemente illimitate. È noto che Nam June Paik (artista statunitense di origine norcoreana considerato uno dei padri della videoarte) ha collaborato con un ingegnere per realizzare il primo prototipo di video-sintetizzatore, un dispositivo che è poi entrato in tutti gli studi televisivi. Ugualmente sappiamo come la scena della musica 8bit sia cresciuta su strumenti creati dagli stessi musicisti attraverso modifiche hardware e software a tecnologie obsolete; ma gran parte di questa scena è costituita da musicisti che non sanno nulla di programmazione e circuit bending, e che usano 7

10 SCENARI SCENARIES PROFILI Profiles PAOLO BARBIERI Amministratore di PromediaBox, azienda che si occupa dal 1989 di sistemi audio e video professionali. Offrono progettazione, consulenza, direzione tecnica, supporto logistico per coprire tutte le professionalità specifiche per affrontare qualsiasi tipo di problema sia tecnico sia strutturale. Lavorano con fonici, ingegneri acustici, cameraman, programmatori su sistemi domotici e hanno collaborato per installazioni con la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino e il museo MAXXI di Roma. He is a manager at PromediaBox, a company which has been specialising in pro audio and visual systems since It offers design, consulting, technical management and logistical support to cover all the specific expertise to tackle any kind of technical or structural problem. It works with sound and acoustic engineers, cameramen and programmers on home automation systems. It has also worked for installations with Fondazione Sandretto Re Rebaudengo of Turin and the MAXXI Museum in Rome. ALFONSO BELFIORE Impegnato nella sperimentazione di nuove tecnologie elettroniche e informatiche applicate alla composizione musicale. Insegna Musica elettronica e coordina il Dipartimento di Musica e Nuove Tecnologie del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, ha fondato e dirige Segni Digitali, laboratorio per la produzione multimediale. Presidente dell'istituto Internazionale Arte e Tecnologia e direttore artistico di "Progetto Fortissimo" per UNICEF, collabora come "visiting professor" della New York University. He is strongly committed to the experimentation of new electronic and information technology applied to musical composition. He teaches electronic music and coordinates the Department of music and New Technologies of the Luigi Cherubini academy of music in Florence. He founded and manages Segni Digitali, a laboratory for multimedia production. He is President of the International Art and Technology Institute and artistic director of Progetto Fortissimo for UNICEF. He is a visiting professor at New York University. FEDERICO BIGI Creativo e fondatore di Apparati Effimeri, collettivo artistico che realizza opere di video mapping, contenuti visivi 3D, interaction design, object projection e stereoscopia per indagare e sperimentare attraverso i nuovi linguaggi visivi. He is a creative designer and founder of Apparati Effimeri, an artistic group which produces video mapping works, 3D visual contents, interaction design, object projection and stereoscopy to investigate and experiment using new visual languages. per suonare un Gameboy su cui hanno installato Nanoloop o LSDJ, due cartucce create negli anni Novanta da due musicisti e distribuite in rete. L'artista, continua Valentina Tanni, cerca nella tecnologia l'ispirazione o il mezzo di espressione più appropriato alla propria visione, ma vale anche il contrario, e non è un caso che sempre più aziende o centri di ricerca (vedi box dedicato al progetto in corso al CERN di Ginevra, ndr) ospitino in residenza artisti per concretizzare queste influenze. L'arte e la tecnologia sono come due flussi paralleli che continuamente si attirano e influenzano a vicenda. Marcello Pontalto di NiceFall. La nostra è un azienda di system integrator che, con competenze tecniche, si muovono all interno del settore artistico con grande soddisfazione e comprensione dell ambiente nel quale stanno lavorando. Se esistono periodi in cui è l arte che con una sperimentazione più libera segna la tappe dello sviluppo tecnologica, ci son periodi in cui è il contrario. Adesso le installazioni d effetto, e verso cui molti si orientano, sono quelle che interagiscono con lo spettatore. E sono ormai disponibili centinaia di modi per fornire dati sullo spettatore al sistema tecnologico, sta tutto all'ingegno e alla fantasia degli artisti combinarli per realizzare qualcosa di nuovo. Questa naturale intrusione nella vita di ognuno di noi ha cambiato anche la definizione di arte multimediale, considerata oggi quella parte dell'arte contemporanea dove la tecnologia risulta imprescindibile dal valore intrinseco e dal significato espresso dall'opera This natural intrusion in the life of each individual has also changed the definition of multimedia art, which is today considered to be that part of contemporary art where technology is essential to the intrinsic value and significance expressed by the work RICCARDO GAVIOLI È consulente per la formazione di Molpass, azienda presente in settori tecnologici legati all'intrattenimento e all'integrazione di sistemi: dal controllo della luce ai media server video, dalla meccanica al sollevamento dei carichi, dalle reti digitali all'amplificazione per tutti i tipi di spazi. Molpass, produce e distribuisce componenti ed apparecchiature 8 Agosto/Settembre per August/September tutti gli spazi 2013e contenitori in cui si

11 LA LA GUERRA GUERRA E FINITA! E FINITA! Wireless Music Bridge Wireless Music Bridge Che si tratti di una playlist di itunes dal tuo ipad o del Che servizio si tratti di di streaming una playlist di di Spotify itunes dal tuo proveniente ipad o dal del tuo servizio Samsung di streaming Galaxy, il di Spotify Wireless proveniente Music Bridge dal collega tuo Samsung qualsiasi Galaxy, il dispositivo Wireless al sistema Music Control4, Bridge collega fornendo qualsiasi una brillantezza dispositivo di suono al sistema sorprendente, Control4, ovunque fornendo una tu desideri brillantezza in casa tua. di suono sorprendente, ovunque tu desideri in casa tua. La tua musica secondo Control4 La tua musica secondo Control4 Control4 offre una gestione della musica senza precedenti che cambierà il Control4 tuo modo offre di ascoltarla. una gestione Per della sempre! musica senza precedenti che cambierà il tuo modo di ascoltarla. Per sempre! Ascolta musica classica nel tuo angolo relax, jazz in cucina, rock nella stanza Ascolta dei ragazzi, musica contemporaneamente. classica nel tuo angolo relax, jazz in cucina, rock Ascolta brani nella musicali stanza dal dei tuo ragazzi, ipod, contemporaneamente. dalla radio, da internet, o dalla tua biblioteca Ascolta musicale brani digitale. musicali dal tuo ipod, dalla radio, da internet, o dalla tua biblioteca musicale digitale. Condividi in tutte le stanze di casa i servizi di musica on demand come Napster Condividi o le oltre in tutte le stanze Web Radio casa sincronizzando i servizi di musica on demand Control4 con come il tuo Napster account o le TuneIn. oltre Web Radio sincronizzando Control4 con il tuo account TuneIn. Adeo Group S.p.A. Via della Zarga, 50 Adeo Group Lavis S.p.A. (TN) Tel.: Via - Fax: della Zarga, Lavis (TN) - Tel.: Fax:

12 SCENARI SCENARIES j Mapping the Celestins, Videomapping h Mapping the Celestins, Videomapping CONNESSIONI ISTITUZIONALIZZATE L irreversibile incursione della tecnologia nell arte giunge adesso a una sua sempre più totale istituzionalizzazione. Nei musei è entrata di diritto da alcuni anni a più livelli; da quello funzionale nella fruizione degli spazi museali a quello principale, come parte di opere acquisite ma anche come protagonista di veri padiglioni o sezioni dei musei. Il processo di legittimazione istituzionale è incorso sin da quando, intorno all anno 2000, alcuni musei americani se ne sono interessanti al punto da creare dipartimenti specializzati Elena Giulia Rossi, e risale al 2009 la fondazione, per volontà dell'artista Miltos Manetas (pittore e artista multimediale greco), del Padiglione Internet alla Biennale di Venezia, che delimita e legittima il network come vero e proprio territorio geografico. Ciò non toglie che una parte del settore opponga ancora una certa resistenza dovuta alle problematiche conservative e di natura effimera di queste arti. Aspetto già familiare con arte concettuale, video e fotografia, laddove la materializzazione creativa non conta altri che sugli apparati tecnologici e sul loro funzionamento. Eppure la tendenza perdura; basti pensare al recente annuncio dello Smithsonian Museum di quattro importanti acquisizioni di opere, con il quale si intende comunicare un impegno crescente del dipartimento di Film e Media. Anche le iniziative del MoMA (The Museum of Modern Art di New York) confermano l interesse e l impegno in questa direzione, con una mostra interamente dedicata al suono, e non è da meno l'europa che vanta in Germania il ZKM Museum con la più grande collezione di arte multimediale e il neonato MuSe di Trento, museo di scienze naturali, che si è dotato delle più recenti tecnologie per un percorso didattico interattivo e di grande effetto. Che sia connesso al contenuto oppure al contenitore la tecnologia oggi ha veramente un posto in primo piano nell'istituzione museale. E va da sé che dove la tecnologia c'è, i tecnici sono i benvenuti. UNA FORMAZIONE SPECIFICA Ma in che modo un installatore può approcciarsi a un mondo, quello dell'artista, apparentemente così distante? L'approccio del tecnico con l'artista specifica Gianni Guerrini, titolare di Visual Technology che si occupa di installazioni video professionali e lavora con alcuni tra i più grandi artisti multimediali, è potenzialmente problematico. Spesso infatti manca la giusta preparazione nell'interloquire: noi ragioniamo in termini tecnici mentre gli artisti in termini estetici o di risultato finale. Hanno un'accuratezza spasmodica e a volte degli obbiettivi che esulano dalle possibilità effettive dello strumento. Il punto è che se l'installatore necessita di una formazione specifica un po' diversa rispetto a quella che necessitano altri campi operativi, l'artista deve sforzarsi di sviluppare una fiducia nel confronti dei tecnici a cui affida le proprie realizzazioni. Mi è capitato per esempio di trovare artisti affezionati a strumenti ormai superati nel mercato professionale, e a cui era difficile spiegare, proprio per la distanza che c'è tra i due linguaggi (tecnico e artistico), la via giusta da seguire. A conferma di questo, molti artisti si avvalgono di un vero e proprio interprete che, a metà tra la tecnica e il concetto, si pone come intermediatore nell'allestimento di una mostra o di una singola opera. Di questo si occupa Antonio Trimani, collaboratore di artisti internazionali come Fabrizio Plessi, Vito Acconci, Michelangelo Pistoletto e Peter Campus, tanto per fare degli esempi. A volte risulta difficile racconta trasmettere ai tecnici l'accuratezza estetica fondamentale per l'artista. Recentemente abbiamo lavorato con Plessi a un'installazione a Palazzo Te di Mantova (in corso fino al 15 settembre) dove dei monitor sincronizzati sono stati incassati in assi di legno. È stato un lavoro particolarmente impegnativo, sia per quel che riguarda la soluzione estetica che per quella tecnica. Trovare la soluzione più adatta non sempre significa adoperare l'ultima novità di un'azienda produttrice ma anzi valutare attentamente quella più funzionale all'esigenza dell'installazione. Può capitare anche che, una volta terminato il lavoro, l'artista osservi l'opera e ci dica che è lontana dalla sua idea, e quindi ci ritroviamo a dover ricominciare il lavoro da capo. In questo senso specializzarsi significa interpretare esattamente l'idea dell'artista e metterlo in condizione di realizzare l'opera. 10 Agosto/Settembre August/September 2013

13 SCENARI SCENARIES svolge l'attività alla presenza del pubblico. In particolare offre soluzioni nell'industria dello spettacolo, nella tecnologia dell'informazione. Insomma una differenza di linguaggi e anche di priorità, ma non solo: in quanto settore particolarmente fluido, che si muove trasversalmente senza limiti geografici o convenzionali, le prospettive in gioco cambiano su vari livelli, per esempio nel museale. Lavoro a installazioni museali da anni, ci racconta Paolo Barbieri di PromediaBox, consulente tecnico Fondazione Maxxi e Fondazione Sandretto per la parte AV professionale, e le difficoltà maggiori dipendono dal fatto che ogni messa in opera coinvolge figure installatore, artista, museo con una formazione decisamente diversa e con gli artisti con approcci alla tecnologia più di tipo consumer. Questo comporta una certa difficoltà a far capire agli interessati perché occorre fare delle scelte piuttosto che altre, anche se il prezzo è meno conveniente. Una mostra aperta almeno dieci ore al giorno ha bisogno di prodotti che garantiscano sia funzionalità, gestibili quindi da personale non addetto, sia affidabilità. Altra difficoltà è dovuta all allestimento, ogni opera vuole essere inserita armonicamente nello spazio che occupa, per cui ci sono degli accorgimenti estetici da tenere presenti per esempio rendere invisibile un proiettore. O al contrario metterlo proprio al centro della scena. Infine, ci sono le normative di sicurezza da rispettare, che variano da paese a paese (qualora l opera provenga da altri musei) e per cui è necessario aggiornarsi al fine di non commettere errori. Specialmente intorno all impianto elettrico ci sono davvero tante cose di cui tenere conto e cui l artista difficilmente pensa, proprio perché proviene da un mondo diverso. He is training consultant for Molpass, a company operating in the technological sector connected with entertainment and systems integration: from lights control to video server media, from mechanical to hoisting of loads, from digital networks to amplification for all kinds of spaces. Molpass produces and distributes components and appliances for all spaces and containers in which it carries out activities in the presence of a public audience. In particular it offers solutions in show business in information technology. GIANNI GUERRINI Fondatore della Visual Technology, struttura specializzata nella video proiezione professionale ad alta luminosità. Dotata di un'ampia gamma di mezzi tecnici specializzati, offre servizi e materiali alle strutture professionali attingendo ad una ampia casistica di applicazioni avanzate: dai proiettori ai software di gestione fino agli accessori per applicazioni speciali. Guerrini collabora con artisti per la realizzazione e installazione di opere. He is the founder of Visual Technology, a company specialising in professional high brightness video projection. It avails of a large range of specialist technical means, offers services and materials to professional structures drawing on a large case history of advanced applications: from projectors to management software to accessories for special applications. Guerrini works with artists to realise and install their works. GIULIO MORSELLINO AD di Monacor azienda che da oltre 45 anni produce, progetta e distribuisce prodotti e sistemi per la sonorizzazione pubblica, l'audio professionale, il lighting e sistemi di videocontrollo. È rappresentata in oltre 40 paesi nel mondo con centro logistico in Germania. Quando la tecnologia viene utilizzata per fare arte, quest'ultima esplora potenzialità e limiti del mezzo, ne fa emergere le criticità, ne aggira i vincoli in maniera creativa He is CEO of Monacor, a company with over 45 years in the field of producing, designing and distributing products and systems for public voicing, professional audio lighting and video control systems. It is represented in more than 40 countries worldwide with a logistical centre in Germany. When technology is used to make art, the latter explores the potential and limits of the medium, makes its critical issues emerge, creatively circumnavigates the constraints MARCELLO PONTALTO Titolare di NiceFall azienda che si occupa di visual design, lighting design e system integration. Operante nello show business per eventi, concerti, sfilate di moda, opera e teatro, sviluppa applicazioni software ad hoc per installazioni fisse o semi-permanenti come mostre o ville di lusso. L'azienda si avvale di sistemi Coolux e realizza progetti di lighting e video design per eventi e installazioni fisse. He is the owner of NiceFall, which specialises in visual design, lighting design and system integration. It has been operating in show business for more than 10 years for events, concerts, fashion shows, opera and theatre; it develops ad hoc software applications for fixed or semi-permanent installations like exhibitions or luxury villas. The company uses Coolux systems and realises lighting and video design projects for events and fixed installations. 11

14 SCENARI SCENARIES Igloo ARS E TÉCHNE Il termine latino Ars, nel suo significato più generico, indica il saper fare umano e traduce il termina greco Técne. Eppure i loro sviluppi etimologici nei secoli hanno separato questi due termini, mettendoli spesso in diretta opposizione. È vero che la maggior parte degli artisti contemporanei proviene e compie studi e formazione di tipo umanistico e letterario, ma non possiamo generalizzare, e sono tanti quelli che invece hanno una predisposizione per i numeri e si approcciano all'arte dopo studi di carattere scientifico. Il nostro giro di microfono ha coinvolto due giovani artisti multimediali che sicuramente riescono nelle loro opere a superare la dicotomia tra questi due campi. Maria Grazia Pontorno, artista che realizza immagini in 3D, ha da poco finito gli studi scientifici quando diventa assistente di Mario Sasso pittore e creatore di molte sigle televisive, e al suo interesse per la matematica si aggiunge quello per l'arte visuale. Mi ha colpito la consapevolezza di come creatività e tecnica potessero coesistere e completarsi nella potenza di un messaggio espresso. I miei lavori non potrebbero esistere senza il supporto tecnologico e non per motivi realizzativi, ma in quanto strettamente connessi al messaggio che io voglio esprimere. Anche se è nel modo reale che trovo le mie ispirazioni, il mezzo con cui la realizzo è imprescindibile dalla poetica dell'opera finita. Le opere cercano di evidenziare proprio quell'irrisolto paradosso dell'uomo contemporaneo che vive la tecnologia come qualcosa di artificiale, quando invece è ormai connessa alla vita reale e naturale di ognuno di noi. j Mohammed Kazem, Walking on water, Emirates Pavilion, Biennale di Arte di Venezia 2013 Ricalcano situazioni naturali ma con mezzi tecnologici che allo stesso tempo colpiscono lo spettatore per la loro artificialità. Per farlo uso tecnologie che solitamente si adoperano negli effetti speciali del cinema, e contemporaneamente mi tengo aggiornata sugli sviluppi del mercato: a seguito di una delle mie ultime ricerche ho avviato una collaborazione con l'università di Nottingam per l'utilizzo di un microscopio di ultima generazione in grado di ingrandire e disegnare delle immagini su elementi minuscoli. Ancora più tecnica è la formazione di Roberto Pugliese, artista sonoro i cui lavori sono esposti nei musei più importanti d'europa, e che attualmente è presente alla 55 Biennale di Venezia. Perito informatico che dopo aver studiato psicoacustica al conservatorio si appassiona alle installazioni sonore per le quali riesce a trovare la sponsorizzazione e collaborazione di Monacor. Continuare a mettere in antitesi arte e scienza favorisce solo un idea fuorviante dell arte stessa. Storicamente i due concetti sono sempre stati uniti: perfino il colore a olio è frutto di uno studio, una tecnica. Ed è impossibile separare l opera dal mezzo con cui la si realizza, perché ne diventa anima storica, la contestualizza 12 Agosto/Settembre August/September 2013

15 UN BUON ESEMPIO A fine example SCENARI SCENARIES in un determinato momento temporale o culturale e ne determina in parte il valore. Nei miei lavori i messaggi sono trasmessi dai suoni che provengono da determinate misurazioni trasformate in frequenze, e dall estetica dell insieme che ugualmente deve chiamare il fruitore. In base ai progetti che voglio realizzare cerco i prodotti e le soluzioni ad hoc. Con Monacor c'è una collaborazione che va avanti da anni, loro mi forniscono i diffusori che io faccio funzionare con dei software che sviluppo da solo. Talvolta collaboriamo insieme a una modifica di un diffusore per adattarla alle mie esigenze; c è molto rispetto reciproco. Apprezziamo Roberto come artista e come persona, conferma Giulio Morsellino, AD di Monacor altrimenti non avremmo investito su di lui. E al piacere di contribuire al successo di questo giovane creativo, per quanto riguarda la nostra azienda, questa collaborazione ha un ritorno in termini di immagine superiore all investimento. Con Roberto siamo entrati in luoghi e in situazioni che difficilmente avremmo potuto raggiungere in altri modi. Talvolta aziende e artisti la formazione se la fanno, per così dire, a vicenda. Il collettivo Apparati Effimeri, creativi nella tecnica del video mapping che realizzano con Pandora Box hanno svolto la loro formazione da Molpass che a sua volta ha mandato dei propri tirocinanti per un periodo di apprendimento da Apparati Effimeri. I primi lavori con Pandora Box erano frutto di una nostra curiosità per questo prodotto e le sue potenzialità, poi, grazie anche a Molpass abbiamo aumentato le nostre competenze e, ovviamente, affinato la tecnica dice Federico Bigi. Apparati Effimeri dice Riccardo Gavioli, consulente per la formazione di Molpass ci ha sempre coinvolto in lavori molto interessanti, inoltre la scelta di collaborare con loro rientra nell obbiettivo di Molpass di creare una vera e propria Academy per la preparazione teorica dei ragazzi e il loro inserimento in contesti di apprendimento pratico di qualità. Sometimes companies and artists do reciprocal training, so to speak. Apparati Effimeri, creative designers in the technique of video mapping which they produce with Pandora Box have trained with Molpass which, in turn, sent its apprentices for a period of on-the-job learning to Apparati Effimeri. The first jobs with Pandora Box were the fruit of our curiosity in this product and its potential; later, thanks also to Molpass we increased our skills and obviously refined our technique, says Federico Bigi. Apparati Effimeri says Riccardo Gavioli, training consultant of Molpass has always involved us in very interesting work; the choice to collaborate with them falls within the goal of Molpass to create a fully-fledged Academy for the theoretical preparation of young people and their placement in contexts of practical quality training". VSA 2050 VSA 1250 and VSA 850 are vertical steerable arrays. The VSA represents one of the latest RCF applications in terms of digital audio technology and with the integrated powerful DSPs (Digital Signal Processor) it processes the audio signal sent to each speaker for controlling its vertical acoustic dispersion. The VSA models are the ideal speaker for the indoor installations where the critical acoustic environment is an issue and where moderate visual impact is required. INSTALLED SOUND WHEREVER YOU HEAR * Circuito di delay programmabile fino a 99 metri * 9 punti di equalizzazione parametrica per correzioni della qualità timbrica * Idonei per sistemi di Emergenza, con circuito di autodiagnostica e alimentazione a 24Vcc. VSA sound culture

16 SCENARI SCENARIES CONCLUSIONI Il settore dell arte contemporanea, sia per quel che riguarda l allestimento museale che delle singole opere, è di sicuro un segmento molto variegato per l integratore di sistemi; numerosi e differenti sono i punti di vista delle persone coinvolte in un lavoro, spesso non convenzionali le richieste. La capacità sia di intendere le necessità da assolvere sia di proporre la propria soluzione è ancora più fondamentale e implica la necessità di una formazione e un aggiornamento tecnico, ma anche culturale. Ma al di là delle difficoltà, emerge la sensazione che l integratore benefici dell esperienza artistica quanto l artista benefici della collaborazione di un esperto, forse perché entrambi accomunati dall idea di creazione. E in un mondo come quello di adesso, con un panorama tecnologico sicuramente variegato e relativamente accessibile (vedi i software opensource e la lotta al ribasso che trascina il mercato), le possibilità si moltiplicano all esprimersi di ogni singola idea. Per concludere con le parole di Alfonso Belfiore, referente del Dipartimento di Musica e Nuove Tecnologie del Conservatorio di Musica Luigi Cherubini di Firenze, oggi possiamo sostenere che ogni processo della conoscenza si svolge nelle i Studio Azzurro, In principio (e poi), videoinstallazione interattiva, Biennale di Arte di Venezia 2013 configurazioni neurali della nostra mente, si concretizza in pensieri che altro non sono che attività di cellule e particelle di materia del nostro cervello. È così che il pensiero matematico, la mente logica, la mente tecnologica, coincidono con ciò che attiene alla sfera umana delle emozioni, dei sentimenti, dello stupore: coincidono perché sono tutti elementi della stessa sostanza. Tutto ciò che noi possiamo sapere o raggiungere del mondo, della realtà, vive nella nostra psiche, lì è il nostro mondo, l unico mondo possibile. Appare così immanente la straordinaria coincidenza fra tutto ciò che esiste e la nostra coscienza, la nostra psiche, il nostro pensiero. L universo, così come lo conosciamo, è totalmente espressione del nostro pensiero, del nostro stesso essere. È in questa dimensione che si esprime il legame profondo tra emozione, arte, pensiero matematico, tecnologia. This analysis begins with a definition: multimedia art is usually seen as that artistic form which had already appeared in the first half of the last century and saw the artists engaged in realising their video works, projectors, software, speakers, etc. A little more than fifty years on, this definition is already tinged with a little deception; today, technology is and can be present in all artistic forms, from what is commonly called multimedia to those considered the most common, like painting, sculpture or photography. This time lapse has witnessed a total irruption of technology into everyday life. It is no longer something distant which we can or cannot approach, but a shared medium which simplifies office life and artists studios. This natural intrusion in the life of each individual has also changed the definition of multimedia art, which is today considered to be that part of contemporary art where technology is essential to the intrinsic value and significance expressed by the work: not only the medium but an essential component of its poetics. In some ways the new media" says Domenico Quaranta, curator and critic, "has stopped shining. In these terms different needs and issues converge, including the massification of digital technology and 14 Agosto/Settembre August/September 2013

17

18 SCENARI SCENARIES MARIA GRAZIA PONTORNO Lavora con il video, l'animazione, la fotografia e l'installazione. Dal 2004 insegna Installazioni Multimediali e Multimedia III presso l'accademia di Belle Arti di Frosinone. La sua ricerca si focalizza sull'uso dell'animazione 3D per ricreare immagini che rimandano alla vita quotidiana e allo scorrere del tempo. Grazie all'uso di sofisticati software di videoanimazione, l'artista ricostruisce in modo realistico scene in cui il confine tra finzione e realtà appare labile e immateriale. She works with video, animation, photography and installation. Since 2004, she has been teaching Multimedia and Multimedia III installations at the Academy of Fine Arts in Frosinone. Her research focuses on the use of 3D animation to recreate images which recall daily life and the passing of time. Thanks to the use of sophisticated video-animation software, the artist realistically rebuilds scenes in which the boundary between fiction and reality appears labile and immaterial. ROBERTO PUGLIESE Artista appartenente a due principali correnti; sound art e arte cinetica e programmata. Si serve di apparecchiature meccaniche pilotate da software che interagiscono tra di loro, con l ambiente che le circonda e con il fruitore, cercando di esaminare nuovi punti di ricerca su fenomeni legati al suono. Ha all'attivo numerose mostre collettive e personali, attualmente in mostra alla Biennale di Venezia, una sua opera è stata acquisita dal museo KZM di Karlsruhe. È perito informatico e insegna Musica Elettronica al Conservatorio. He is an artist belonging to two main currents: sound art and kinetic and programmed art. He uses mechanical appliances steered by different kinds of software which interacts with each other, with the environment which surrounds it and with the user, trying to examine new points of research on phenomena connected with sound. He has held many collective and solo exhibitions; he is currently exhibiting at the Biennial of Venice and one of his works has been purchased by the KZM museum of Karlsruhe. He is a technician and teaches Musical Electronics at the Academy of music. DOMENICO QUARANTA Critico e curatore d arte contemporanea. Il suo lavoro si è concentrato sull'impatto degli sviluppi tecno-sociali sulle arti, con una particolare attenzione per l'arte in rete. Collaboratore per Flash Art e ad Artpulse, ha pubblicato NET ART : La vicenda di Äda'web (2004), Media, New Media, Postmedia (2010) e In My Computer (2011). Curatore di diverse mostre in Italia e all'estero, insegna presso l'accademia di Brera e lo IULM di Milano. È co-fondatore e Direttore Artistico del LINK Center for the Arts of the Information Age. He is a critic and curator of contemporary art. His work focuses on the impact of technical-social developments on arts, with special attention to net art. He collaborates with Flash Art and Artpulse, he published NET ART : La vicenda di Äda'web (2004), Media, New Media, Postmedia (2010) and In My Computer (2011). He is the curator of different exhibitions in Italy and internationally and teaches at the Academy of Brera and the IULM in Milan. He is cofounder and Artistic Director of the LINK Centre for the Arts of the Information Age. ELENA GIULIA ROSSI Critica d arte e curatrice indipendente, vive e lavora a Roma. In questi ultimi anni la sua ricerca ha rivolto particolare attenzione all arte contemporanea e al suo incontro con le tecnologie e con la scienza. Negli Stati Uniti ha collaborato con la Renaissance Society e con la Joan Flasch Artists Book 16 Collection Agosto/Settembre (2002) a Chicago August/September e con 2013 il P.S.1 Contemporary Art Center (2001) a New York. I suoi scritti appaiono in diversi the emergence of a generation of "native digitals" which no longer lives them as innovation, but as a fact; after years spent chasing the creative potential made available by the new technologies, the artists sense their presence as natural, and try to integrate them more completely with their other creative tools. TECHNOLOGICAL DEVELOPMENT If technology becomes an integral part of a work of art then, on the other hand, what enhancement does art give technology? We were barely in the mid 70s when the scientist-artist Myron Krueger, a teacher of I.T. at Wisconsin University presented Videoplace to the world; an interactive work (now permanently exhibited at the State Museum of Natural History of Connecticut University) where a physical space, within which the spectator, without eyeglasses or any other device, is invited to move naturally, is created through projectors, video-cameras and hardware, a virtual space which reproduces exactly the movements of the source space. This is on a par with what Microsoft has transformed, exactly 40 years later, into the famous Kinect for Xbox. What separates artists the most from producers or from other figures of the technological industry explains Valentina Tanni, an expert in multimedia art who has given her advice to produce this analysis "is the total distance from certain market logics. The artistic vision is pure and has no type of utilitarian intrusion, while technological development necessarily caters to the needs of the market and consumers. If producers respond to these precise needs also with the intention to foresee them or even to create them, the artist moves without any precise goal except that of bringing his/her idea to fruition". The artist reproduces an external view of the technological route, which is very often steered by principles connected with economic resources and commercial advantages". Leonardo Sangiorgi, of Studio Azzurro, explains: In his capacity to alternate direct views and side glances in both research areas, both art and technology benefit. On the other hand, the innovative quality of technology which selects its own results through commercial mechanisms and marketing is a source of interest for an art which has recently tended to move away from the traditional routes of the Art Market, celebrated by its priests (critics, art dealers, collectors, etc.) and it wants to have a more direct, less "mediated" contact with the public who, in particular, with the expressions of interactive electronic art, directly and immediately expresses, on a planetary scale, the success or failure of a work. When technology is used to make art continues Quaranta, the latter explores the potential and limits of the medium, makes its critical issues emerge, creatively circumnavigates the constraints; otherwise, it passively succumbs to the tool it uses, or enthusiastically celebrates its only apparently unlimited potential. It is well -known that Nam June Paik (an American artist of North Korean origin and considered one of the fathers of video art) has worked with an engineer to make the first prototype of a video-synthesiser, a device which came to be present in all TV studios. We also know how the 8bit music scene has developed on instruments created by the same musicians through hardware and software modifications with obsolete technology; however, a great part of this scene is formed by musicians who know nothing about programming and circuit bending and who, to play a Gameboy on which they have installed Nanoloop or LSDJ, use two cartridges

19 SCENARI SCENARIES Nell'ottica di condurre un focus sui rapporti tra arte contemporanea e tecnologia non potevamo non dedicare almeno un piccolo spazio a uno dei progetti più emblematici di questa commistione: CERN, il programma di residenza per artisti realizzato dal CERN di Ginevra con l'obbiettivo di mettere a stretto contatto per un determinato periodo di tempo artisti internazionali e i grandi scienziati del mondo. L'obbiettivo, sviluppare collisioni creative : valutare cioè in che modo e con quali risultati il lavoro degli artisti può influenzare quello degli scienziati e viceversa. Ce ne parla l'ideatrice del progetto Ariane Koek, head of arts development al CERN. C - Come nasce e si sviluppa e con quali aspettative? Ariane Koek - Il programma, lanciato ufficialmente nel 2011, nasce dalla convinzione che scienza e arte rappresentino entrambi espressioni sublimi dell'essere umano e siano, in questo senso, destinate a dialogare l'un l'altra per il loro accrescimento reciproco. Determinante per il suo sviluppo è stata la partnership con il festival Ars Electronica di Linz che, in quello stesso anno, incentrò il programma sul tema della ricerca scientifica come potenziale modello per la ricerca artistica. L'interesse che tutto questo suscitò in centinaia di artisti confermò che stavamo andando nella direzione giusta e sulla stessa linea sviluppammo un programma di residenza per Ginevra. Attualmente il programma si avvale di un comitato di valutazione per la scelta degli artisti composto da: Beatrix Ruf, Direttore della Kunsthalle di Zurigo, Serge Dorny, Direttore Generale del Lyon Opera House; Frank Madlener, Direttore del IRCAM, Parigi; Christoph Bollman, Ginevra, e il Michael Doser, scienziato del CERN. C - Che rapporti avete con gli artisti? Chi ha partecipato alla residenza? AK - Molti degli artisti più innovativi che lavorano oggi sono patrocinatori creativi del programma CERN. Per citarne alcuni; l'architetto svizzero Jacques Herzog, l'artista giapponese Mariko Mori, il fotografo tedesco Andreas Gursky, lo scultore inglese Antony Gormley, l'artista Frans Lanting, e la video artista svizzera Pipilotti Rist. Questi artisti di fama mondiale hanno tutti visitato il CERN e sono stati ispirati dal lavoro che facciamo qui. Anche le residenze stanno dando interessanti risultati e attraggono l'attenzione della stampa internazionale; per ora abbiamo ospitato artisti come Bill Fontana (attualmente in residenza), Julius von Bismarck e Gilles Jobin. I concorsi annuali attraggono centinaia di artisti provenienti da oltre 44 paesi in tutto il mondo. With the aim of looking into the relationships between contemporary art and technology we had to dedicate at least one small space to one of the most emblematic projects of this commixture: the CERN artists residency programme in Geneva with the goal of putting into close contact, for a specific period of time, international artists and great world scientists. The goal is to develop creative collisions : assess in which way and with what results the work of artists can affect those of scientists and vice versa. Ariane Koek, project creator and head of arts development at CERN, spoke to us about it. C - How did come about and develop and with what expectations? Ariane Kroek - The programme, which was officially launched in 2011, originates from the belief that science and art are both sublime expressions of the human being and they are, in this sense, destined to dialogue with each other for their mutual development. What has been essential for its development was the partnership with the Ars Electronica festival in Linz, which in that same year, was centred on the theme of scientific research as a potential model for artistic research. The interest which this arose in hundreds of artists confirmed that we were moving in the right direction and, along the same lines, we developed a residency programme for Geneva. The programme currently avails of an evaluation committee which chooses the artists, and it is composed of: Beatrix Ruf, Director of the Kunsthalle in Zurich, Serge Dorny, General Manager of the Lyon Opera House; Frank Madlener, Director of IRCAM, Paris; Christoph Bollman, Geneva, and Michael Doser, CERN scientist. C - What is your relationship with the artists? Who has taken part in the residency programme? AK - Many of the most innovative artists working today are creative sponsors of the programme. To mention a few; the Swiss architect Jacques Herzog, the Japanese artist Mariko Mori, the German photographer Andreas Gursky, the English sculptor Antony Gormley, the artist Frans Lanting, and the Swiss video artist Pipilotti Rist. These internationally acclaimed artists have all visited CERN and been inspired by the work we do here. Even the residencies are showing interesting results and attract the attention of international press; for now, we have hosted artists like Bill Fontana (currently in residence) Julius von Bismarck and Gilles Jobin. The annual competitions attract hundreds of artists from over 44 countries worldwide. C - What type of relationship bonds technology and contemporary art? AK - Technology and contemporary art are intimately connected, and even more so today, thanks to the web. This has made new forms of art emerge, which move through a technical approach and make artistic research strictly connected to that of science. Equally, our project is based on the belief that even science can draw inspiration from creative imagination. i Bill Fontana at CERN C - Che tipo di relazione lega la tecnologia e all'arte contemporanea? AK - La tecnologia e l'arte contemporanea sono intimamente connessi, e ancora di più oggi, grazie al web. Questo ha fatto emergere molte nuove forme d'arte che passano attraverso un approccio tecnico e che rendono la ricerca artistica strettamente connessa a quella scientifica. Ugualmente il nostro progetto si fonda sulla convinzione che anche la scienza può trarre ispirazioni dall'immaginario creativo. 17

20 SCENARI SCENARIES created in the Nineties by two musicians and distributed over the network. The artist, continues Valentina Tanni, looks at technology to try and find the inspiration or means of expression which is best suited to his vision, but the contrary is also true, and it is not by chance that more and more companies or research centres (see box dedicated to the project underway at CERN of Geneva editors note) host artists in residency to give a tangible shape to these influences. Art and technology are like two parallel flows which continuously attract and influence each other. Marcello Pontalto of NiceFall. We are a company of system integrators who, with technical skills, move within the artistic sector with great satisfaction and understanding of the environment in which we are working. If there are periods in which art marks the stages of technological development with a freer form of experimentation, there are also periods in which the opposite occurs. Now effect installations, and towards which many are directing themselves, are those which interact with the spectator. There are now hundreds of ways to provide the technological system with data on the spectator, it is up to the artist to have the genius and imagination to combine them to create something new". INSTITUTIONALISED CONNECTIONS The irreversible incursion of technology in art has reached an increasingly more totalitarian institutionalisation. It has rightfully entered museums at more levels in recent years; from the functional level in the enjoyment of museum spaces to the main level, as part of works purchased, but also as the protagonist of true pavilions or sections of museums. The process of institutional legitimisation has arisen since several American museums became interested in it in 2000, so much to create specialist departments says Elena Giulia Rossi, "and the foundation, by wish of the artist Miltos Manetas (painter and multimedia Greek artist), of the Internet Pavilion at the Biennial in Venice, which delimits and legitimates the network as a fully fledged geographical territory, dates back to Nonetheless, part of the sector still harbours some resistance due to the conservative issues and ephemeral nature of these arts. This is already a familiar aspect with conceptual art, video and photography, where creative materialisation only matters as regards technological equipment and their operation. j Maria Grazia Pontorno, Giovanni, videoproiezione su sasso jj Maria Grazia Pontorno, Roots, videoanimazione 3D

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Mario Rotta. eportfolio e altre strategie di personalizzazione per l'apprendimento continuo

Mario Rotta. eportfolio e altre strategie di personalizzazione per l'apprendimento continuo eportfolio e altre strategie di personalizzazione per l'apprendimento continuo Quali strategie possono essere applicate con successo nel Life Long Learning, tenendo conto degli scenari attuali? Emerge

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Le interfacce aptiche per i beni culturali

Le interfacce aptiche per i beni culturali Le interfacce aptiche per i beni culturali Massimo Bergamasco 1, Carlo Alberto Avizzano 1, Fiammetta Ghedini 1, Marcello Carrozzino 1,2 1PERCRO Scuola Superiore Sant Anna, Pisa 2IMT Institude for Advanced

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Acustica con una Bic e uno smartphone

Acustica con una Bic e uno smartphone 1 Acustica con una Bic e uno smartphone L. Galante #, 1, A. M. Lombardi*, 2 # LSS G. Bruno, Torino, Italy. * ITCS Primo Levi, Bollate (MI), Italy. Abstract. A smartphone, with its integrated sensors and

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY.

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY. Profilo ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI CISCO NETWORKING ACADEMY Educazione e tecnologia sono due dei più grandi equalizzatori sociali. La prima aiuta le persone

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 La capacità di godere richiede cultura, e la cultura equivale poi sempre alla capacità di godere. Thomas Mann 1 Oggetto Il progetto consiste nella creazione

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli