TEST STRATEGIES STRATEGIE DI TEST

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TEST STRATEGIES STRATEGIE DI TEST"

Transcript

1

2 TEST STRATEGIES STRATEGIE DI TEST The ideal test strategy must be defined during the development phase of every new product. Defining the testing strategy since the early stages of electronic design, can help optimising costs and increasing product quality while reducing risk of failures. The Test Solutions team within DeltaV is able to support any electronic and mechatronic designers in this analysis using his vast and comprehensive experience and specific testing tools. The test chain at production pahse. is typically optimized between Structural Tests and Functional Tests, often including direct In-circuit testing, Boundary scan testing, and firmware programming. La strategia di collaudo deve essere progettata contamporaneamente allo sviluppo di ogni nuovo prodotto. Disegnando il collaudo già nelle fasi di progettazione elettronica, è possibile ottimizzare i costi ed aumentare la qualità riducendo i guasti. Il team Test Solution di DeltaV è in grado di supportare i progettisti in questa analisi utilizzando alcuni software specifici e la grande esperienza maturata. La catena di collaudo viene così ottimizzata tra i Test Strutturali ed i Test Funzionali valutando anche le necessità di programmazioni firmware, In-circuit testing e Boundary Scan testing. p2

3 DESIGN FOR TESTABILITY PROGETTAZIONE ORIENTATA AL COLLAUDO The Design for Testability, DFT, allows designers to check the testability of the product, providing suggestions and modifications to the project for optimal chain efficiency test. With respect to electronic products it is essentially divided into two phases: - The Electric DFT, which verifies the logical connections in the wiring diagram, using the models of each component. - The Physical DFT, which verifies the accessibility to the card in order to perform structural tests (In-Circuit and Boundary Scan). La Design for Testability, DFT, permette di verificare la testabilità del prodotto, fornendo suggerimenti e modifiche al progetto per ottenere un ottimale efficienza della catena di test. Si divide essenzialmente in due fasi: - La DFT Elettrica, che verifica le connessioni logiche dello schema elettrico, sfruttando i modelli di ciascun componente. - La DFT Fisica, che verifica l accessibilità alla scheda per poter effettuare test strutturali (In Circuit e Boundary Scan). p3

4 BOUNDARY SCAN TESTING BOUNDARY SCAN TESTING The Boundary Scan testing is governed by the IEEE standards and runs on a bus at 4/5 wires, commonly known as JTAG. The vast majority of electronic devices available on the market are prepared for these tests, which is then often used simultaneously to the structural tests to significantly increase the diagnostics before functional testing. DeltaV can develop Test Sequences and Component Programming which may be used on dedicated benches, on standard ICT platforms or directly inside the Functional test benches. Il collaudo Boundary Scan è regolamentato dalle norme IEEE e viene eseguito su un bus a 4/5 fili, comunemente chiamato JTAG. La gran parte dei dispositivi elettronici disponibili sul mercato sono predisposti per questi test, che quindi viene spesso utilizzato contemporaneamente ai test strutturali per aumentarne notevolmente la diagnostica prima del collaudo funzionale. DeltaV è in grado di sviluppare sequenze di collaudo e programmazione componenti, che possono essere utilizzate su banchi dedicati, su piattaforme ICT o all interno dei banchi di collaudo funzionale. p4

5 IN-CIRCUIT TESTING IN-CIRCUIT TESTING Capability to handle varying complexity and extreme variability of projects, from double-sided contacting (Top & Bottom) to the two-level fixture (Dual level) to the direct connection to the connectors (Through connector) or vectorless technology. Possibility of programming components with variable data (MAC, IMIEI, etc.) and to perform digital test, including the Boundary Scan. DeltaV offers the full development of the fixture, the complete control of the entire building and debugging done on our machines, optimizing costs and reducing the ICT tester downtime to the end customer to which we release the solution. - AGILENT PLATFORM / PIATTAFORMA AGILENT Availability of HP 3070 series 3 with 5176 channels (2x) and HP 3070 series 1 with 2184 channels, with latest SW generation both for Unix and Win based machines. Disponibilità di HP 3070 serie 3 con 5176 canali (2x) e HP 3070 serie 1 con 2184 canali, con SW di ultima generazione sia per Unix che Win based. Capacità di gestire diversa complessità ed estrema variabilità dei progetti: dal doppio lato di contattazione (Top & Bottom) al doppio livello di fixture (Dual level) alla connessione diretta ai connettori (Through connector) o tecniche vectorless. Possibilità di programmazione componenti, dati variabili (MAC, IMIEI, ecc) e test digitali, inclusi i Boundary Scan. DeltaV offre l intero sviluppo della fixture, il completo controllo della costruzione e l intero debug dell applicazione svolto su proprie macchine, ottimizzando i costi e riducendo il tempo di fermo macchina dal cliente finale presso il quale rilasciamo la soluzione. - TERADYNE PLATFORM / PIATTAFORMA TERADYNE Availability of TS124 (including LX version with more than nodes), GR228x, Z18xx and Stinger. Disponibilità di macchine TS124 (anche in versione LX con nodi), GR228x, Z18xx e Stinger. p5

6 FUNCTIONAL TESTING TEST FUNZIONALE DeltaV is able to propose and implement solutions for Functional Testers with high quality, speed and flexibility in responding to change requests from the customer. Test benches for High Power products (700V 150A) The completeness of the solution comes from the close collaboration between the team members, including software engineers, design engineers, system designers and mechanical engineers. DeltaV è in grado di proporre e realizzare soluzioni di Collaudo Funzionale di altissima qualità, rispondendo con velocità e flessibilità alle richieste di modifica da parte del cliente. La completezza della soluzione deriva dalla stretta collaborazione tra i componenti del gruppo, che includono progettisti software, progettisti elettronici e di sistema e progettisti meccanici. General Purpose test bench to manage Product Families with the possibility to modify only the bed of nail between different products within the same family p6

7 DeltaV - Test Solutions FUNCTIONAL TESTING TEST FUNZIONALE In addition to the activities described above, the Test Solutions team offers: Mechanical design, both for the fixture of adaptation into the test bench and for any tool related to the production activities Software Design for Windows and Linux OS, using Labview and C programs led by proprietary sequencers or standard NI Test Stand Electronic design of interface cards for test benches and / or for emulation functions necessary to the testing of the product under test A complemento delle attività descritte, il gruppo di Test Development offre: Progettazione meccanica, sia per le fixture di adattamento ai banchi di collaudo che per i tool legati alle attività produttive; Progettazione software, in ambiente Windows e Linux, utilizzando programmi C e Labview guidati da sequenziatori proprietari o Test Stand; Progettazione elettronica di schede di interfaccia per i banchi di collaudo e/o per emulazione di funzioni necessarie al collaudo del prodotto sotto test. p7

8 FUNCTIONAL TESTING [EXAMPLES] TEST FUNZIONALE [ESEMPI] ENERGY METER FUNCTIONAL TESTER This tester performs the functional test of energy meters with all operations executed automatically by the tester without operator interventions. Asyncronous parallel mode to execute tests. Instrumentation and the pneumatic circuits controlled by PC. A Voltage generator and a Current generator provide the calibrated voltage and current needed during the tests. The measure instruments are National Instruments adapters. ENERGY METER FUNCTIONAL TESTER This tester performs the functional test of energy meters with all operations executed automatically by the tester without operator interventions. Asyncronous parallel mode to execute tests. Instrumentation and the pneumatic circuits controlled by PC. A Voltage generator and a Current generator provide the calibrated voltage and current needed during the tests. The measure instruments are National Instruments adapters. p8

9 FUNCTIONAL TESTING [EXAMPLES] TEST FUNZIONALE [ESEMPI] ENERGY METER SAFETY TESTER The equipment perform the electric rigidity verification of energy meters All operations are executed automatically by the tester without operator interventions. Automatic data saving of each measurement. ENERGY METER TESTER DI SICUREZZA L apparecchiatura esegue la verifica della rigidità elettrica dei contatori di energia Tutte le operazioni vengono eseguite automaticamente dal tester, senza interventi dell operatore Salvataggio automatico dei dati di ogni misurazione. p9

10 AUTOMATIC VISION SYSTEMS SISTEMI DI VISIONE AUTOMATICA The automatic vision systems are a part of the Mechatronic solutions aiming at controlling the quality of products while significantly reducing the time required for inspection. DeltaV has developed several solutions for Automatic Inspection Stations both for the verification of cards and electronic modules and for mechanical parts. I sistemi di visione automatica sono una forma meccatronica di controllo della qualità, che riduce notevolmente il tempo di ispezione richiesto. DeltaV ha sviluppato diverse soluzioni per Stazioni di Ispezione Automatica sia per la verifica di schede e moduli elettronici, che per parti meccaniche. p10

11 AUTOMATIC VISION SYSTEMS SISTEMI AUTOMATICI DI VISIONE DeltaV tipycal applications of the vision systems are: Functional tests including Display and LED verification. Check the electronic assembly of electro-mechanical products. Surface inspection to verify color, porosity, dents, scratches. Shapes and mechanical control measures. Verification of colors, positions, patterns and OCR labels. Tipiche applicazioni della visione sviluppate da DeltaV sono: Test funzionali con inclusione di verifica display, LED, indicatori per gli utenti. Verifica assemblaggio di componenti elettronici di scheda o assiemi elettro-meccanici. Ispezione delle superfici per verifica colori, porosità, ammaccature, graffi. Controllo forme e misure meccaniche. Verifica di colori, posizioni, modelli e OCR nelle etichette. p11

12 DeltaV - Test Solutions DELTAV AREAS OF EXPERTISE AREE DI ESPERIENZA The Development capabilities within the Functional Test arena are based on years of experience in many different sectors: Le capacità di sviluppo nel mondo del Test Funzionale si basano su decenni di esperienza in molteplici settori, quali: Information Technology: server and storage systems (data storage) Communication: over wire, fiber and wireless RF: from wireless busses to Mobile and Wimax/LTE Consumer: analog and digital (POS, Flat screen and Set top box) Industrial: from Combustion Control to Power Management Power Supply: at card level and final product level (including Safety Tests and Meters) Stress test: including Temperature and Vibration Imaging: product inspection (including Thermocameras and Xray) Information Technology: sistemi server e di storage (banche dati) Communication: su filo, su fibra e wireless RF: dai bus wireless al Mobile al Wimax/LTE Consumer: analogici e digitali (POS, Flat screen e Set top box) Industriale: dal Combustion Control al Monitoring di Potenza Alimentatori: sia schede che prodotto finito (inclusi Safety Tests e Meters) Stress test: incluse le variabili Temperatura e Vibrazione Imaging: per ispezioni di prodotti (incluse Termocamere e Raggi X) p12

13 LT 10 LT 10 is a self contained AOI system for system integrators. Features: Integrated image acquisition and illumination system Integrated IO with 8 inputs and 8 outputs Complete software platform with all features of Novus 15 Solder, Presence and Measurement Capability* * depending on application p13

14 HARDWARE LT 10 is compact for easy integration in existing process units. These drawings show the Head installed on a foot for integration in a system, but this may not always be needed. LT 10 mechanical characteristics: Head unit dimensions 284 (w) x 426 (d) x 366 (h) mm Head contains all image acquisition and I/O hardware Rear panel connectivity to computer (2 x USB, 1 x Ethernet) Rear panel connectivity for I/O p14

15 ...HARDWARE The optical head includes structured algorithmic lighting for 3D imaging, and white light for photorealistic images: LT 10 Image Acquisition characteristics: 5 or 10 Megapixel Camera connected by Gigabit Ethernet or USB individually controlled high power, long life LED illuminators Variable working distance (resolution varies accordingly) Choice of lenses from 23mm to 70mm according to application. p15

16 ...HARDWARE Comprehensive I/O supports 8 inputs and 8 outputs (2 outputs used normally for status lights on Head) I/O Characteristics Inputs may be passive (closing a circuit) or active (24V, 0.5A) Outputs may be passive (closing a circuit) or active (providing 24V up to 1A) Inputs individually fused, with Optical Isolation Outputs individually fused, with push-fit relays p16

17 NOVUS 15 Novus 15 is at the core of the system, a modern and powerful software designed to supervise, manage, and program a group of BlackBoxes. Programming is graphically driven based on a high level object oriented paradigm, programming is independent of the final application, the programming exists only to define the object, Novus takes care of the How to.... Novus 15 comprises a full suite of tools for remote analysis, review and repair of defects, remote and central management of databases, built in, customizable statistical software and powerful production software, easily integrated in existing visualization workstations. Novus 15 is perfectly integrated in the DeltaV Cloud for seamless delivery of updates and support tools. For fast data free programming of the Automated Visual Inspection a Golden Board concept is used, however unlike traditional bitmap comparison Novus 15 learns statistically significant features and characteristics automatically in realtime. More complex testing is possible, but unlike other systems where the algorithms require significant debug by a skilled programmer with good knowledge of the system Novus 15 provides step by step assistance, allowing manipulation of inspection parameters in real time without the need to retest repeatedly to try to understand the effects of different settings. p17

18 NOVUS 15 SOFTWARE Windows 7, 64-Bit Novus has been built for a 64-Bit environment, although it will run in 32-bit installations this is only advisable for an offline situation. Novus 15 is the name of the application that runs on the PC. Software requirements for Novus 15 are not absolute, the following are listed in order of their importance to a good user experience with the software. Display capable of 1920x1080 ( Full HD ) Many screens in Novus 15 are based upon this size and aspect ratio, using a smaller screen will be detrimental to the user experience. There is no specification made about the Regional version of the OS. It should be noted that some areas of the software observe the OS regional settings and that using these with a non-regional language selected in Novus 15 can be confusing for the user. Minimum 4GB of RAM. Novus will use as much RAM as is available, testing has demonstrated a difference in performance between a system with 4GB and a system with 6GB. For an offline station running 32-Bit then 2GB is the maximum addressable by the OS. Intel Processor, Multi-core, Faster is better Novus is multi-threading, more cores will result in better performance, but processor speed alone is not enough. p18

19 BASIC GUI ORIENTATION Upon starting the software and logging in the user will always see the Home face: The Home face gives access to the other three main faces: Production The operators interface to test product, review the results, and also have access to Novus Reports. Setup The engineers interface to create and debug programs. Maintenance The engineers interface for machine configuration, calibration and to manage the database. The interface has four main faces, which are always (dependent on user rights) available from the buttons in the top right: p19

20 PRODUCTION GUI Key Points of Novus Production GUI Choosing the Program to Inspect Loading the Board Running Inspection Verifying Defects Disposition of Defective Boards If the user clicked the large Production button (marked B) then the chooser is displayed: Choosing the Program to Inspect Before the user can inspect in Production they must first choose the Program. To be used in Production a program must have been certified in Setup. Double clicking the program will cause it to be loaded. p20

21 PRODUCTION GUI Disposition of Defective Boards At this stage the user has a number of possibilities for a bad board: Board has a (inspected) barcode Data will be recorded on the Novus Server under the read barcode, and can be recalled at a repair station later. The board may simply be removed and sent to the next station. Board has no barcode The user presses the button or key on the keypad, to print a repair ticket. The ticket may be attached to the board, and under this ID the data can be recovered at a repair station later. Board has no barcode The user presses may review the verified defects once the board has been unloaded. This sequence may be used to attach markers to components to be repaired. p21

22 ...NOVUS 15 PRODUCTION GUI Disposition of Defective Boards At this stage the user has a number of possibilities for a bad board: Board has a (inspected) barcode Data will be recorded on the Novus Server under the read barcode, and can be recalled at a repair station later. The board may simply be removed and sent to the next station. Board has no barcode (Option 1) The user presses the button or key on the keypad, to print a repair ticket. The ticket may be attached to the board, and under this ID the data can be recovered at a repair station later. p22

23 USE CASE LT 10 is best understood by studying a use case, this example is based on a real use case, but an DeltaV product has been substituted for the customer product. Product to be Inspected: Description of Product: Product is the LED illuminator as used in Insite systems. Prior to final assembly a flying lead is soldered to the three terminals. Required Control: The following characteristics must be controlled: Presence of the pin / tinned wire through the hole Correct soldering of the pin / tinned wire Possible error conditions are: No wire, no solder No wire, soldered Wire, no solder Wire (or no wire), excess solder Quality of soldering (traceability) p23

24 ...USE CASE Description of Process: The flying lead is mounted to the LED in a robotic station where it is then automatically hot iron soldered. The LED is held in a carrier for the duration of the operation. LED unit enters process Flying lead is inserted Terminals are robot soldered Completed part to inspect Good parts proceed further in the process, bad parts are rejected as scrap. There is no operator intervention in the decision to scrap. p24

25 ...USE CASE Timing Diagram Operation of the system is controlled by a PLC, using 4 I/O signals to interface with the LT 10: p25

26 ...USE CASE Inspection Description The small area to be inspected (3 terminals) is covered by a Field of View (FOV) of 12x9mm, obtained with a focal length of 70mm, and working distance of 35mm. This FOV with a 10 megapixel camera yields approximately 200 pixels / mm at the object level (or ca. 5μm pixel size). The object to be inspected is mechanically secured, and presented at a repeatable position, therefore no alignment inspection is necessary. The pins are defined as a component, with three terminals with corresponding lands: The solder joint is analyzed in 3D, using the algorithmic lighting: For each solder joint the system returns a probability, or Quality Index (QI). Solder joints with an insufficient QI will fail. This Quality Index can be tracked for process control purposes. p26

27 ...USE CASE Inspection Results The following images show the range of inspection coverage: No pin / tinned wire, no solder (3 pins): DEFECTIVE Pin / tinned wire present, no solder (3 pins): DEFECTIVE p27

28 ...USE CASE No pin / tinned wire, solder (1 pin): DEFECTIVE Pin / tinned wire, insufficient solder. DEFECTIVE Excessive solder DEFECTIVE Wire not tinned, no solder DEFECTIVE p28

29 ...USE CASE Inspection Confidence The following image shows good pins: Good (3 pins): GOOD Comparing the Quality Index for each of these examples: A required Quality Index of 0.75 will allow all defects to be found with no danger of false calls. p29

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Analisi di massima: L utente dovrà inserire un numero limite, e tramite vari calcoli verrà stampato a video la sequenza.

Analisi di massima: L utente dovrà inserire un numero limite, e tramite vari calcoli verrà stampato a video la sequenza. Relazione tecnica Fibonacci ANDENA GIANMARCO Traccia: Creare un algoritmo che permetta, dato un valore intero e positivo, di stabilire la sequenza utilizzando la regola di fibonacci dei numeri fino al

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22 I 300 I GB 0110 COMMUTATORE AUTOMATICO DI RETE ATL10 AUTOMATIC TRANSFER SWITCH CONTROLLER ATL10 ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C )

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C ) This work is licensed under the Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. To view a copy of this license, visit http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/.

Dettagli

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo Venerdì 16 Novembre 2012 Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - BG Massimo Daniele Marketing Manager Plant Solutions Schneider Electric

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. "Generate debugging information"

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. Generate debugging information FASE DEBUGGING: Prima della compilazione, si devono inserire 1 nel progetto informazioni per il debug cioè si devono visualizzare le opzioni di progetto seguendo il percorso: controllando che la voce Genera

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER Indice / Table of contents / Inhaltsverzeichnis Sommario / Summary Generalità / General

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli