Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia 6210 Introduzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia 6210 Introduzione"

Transcript

1 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia 6210 Introduzione Il telefono cellulare è al giorno d oggi uno degli apparecchi elettronici più diffusi e al contempo più complessi in circolazione. Se per un verso i telefoni cellulari somigliano sostanzialmente a radio molto progredite, per un altro sono veri e propri computer in miniatura. Le funzionalità di un telefono cellulare sono controllate sia dall hardware dell apparecchio sia dal suo firmware/software interno. Di conseguenza, oltre a vedere come modificare realmente l hardware di un cellulare, esamineremo anche alcuni metodi che consentono di modificarne il software, sempre con l ausilio di dispositivi hardware. Per la descrizione degli hacking di questo capitolo, ci avvarremo del telefono cellulare GSM Nokia 6210 (Figura 1). Questo cellulare, commercializzato nel 2001, è stato uno dei primi a supportare la navigazione in Internet tramite il protocollo WAP (Wireless Access Protocol, protocollo di accesso dei dispositivi wireless). Nokia è uno dei più rinomati produttori di telefoni cellulari al mondo. Questa società finlandese cominciò le sue attività nel settore del cartaceo, producendo in un secondo momento prodotti in gomma e passando infine all energia e alle telecomunicazioni, accaparrandosi una fetta tra il 40% e il 50% del mercato della telefonia mobile. Nokia produce svariati modelli di telefoni cellulari all incirca dal Il primo hacking di questo capitolo riguarda la modifica del colore della luce di sfondo del cellulare. La sostituzione dei LED (light-emitting diode, diodo a emissione luminosa) è un operazione alla portata di qualsiasi appassionato, purché dotato di un piccolo ferro saldatore e di una mano ferma. Vedremo in seguito come interfacciare questo telefono cellulare con il PC mediante vari tipi di cavi. I cavi per il passaggio di dati aprono numerose possibilità di interazione con il telefono e di modifica del suo software interno. Il tipo di cavo da utilizzarsi con i telefoni Nokia dipende da parecchi fattori, per esempio dal modello del cellulare e dall operazione che si desidera effettuare (scaricare la rubrica, utilizzare il telefono come modem e così via). Un cavo dati può anche essere impiegato per attivare una modalità diagnostica, grazie alla quale è possi-

2 2 Hardware hacking Figura 1 Il cellulare Nokia bile capire più a fondo il funzionamento interno dell apparecchio e scoprire i protocolli radio che utilizza. Nel caso del Nokia 6210, si possono utilizzare due cavi: il cavo DAU-9P e il cavo DLR-3P. Un terzo tipo di cavo, il cavo per il flashing, consente poi di riprogrammare la ROM Flash del cellulare. Come modificare i LED del Nokia 6210 L obiettivo principale di questo hacking è la modifica del colore dei LED del cellulare, che è predefinito di fabbrica. Sebbene il modello che utilizziamo in questo esempio sia il Nokia 6210, l operazione che andiamo a esaminare può essere effettuata su un ampia gamma di marchi e di modelli di telefoni cellulari. Preparazione al lavoro Per prepararvi al lavoro, dovete innanzitutto decidere e fare un ordinativo dei LED con cui desiderate sostituire quelli originali presenti nel telefono.

3 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia La scelta del colore dei LED è ovviamente una questione di preferenze personali. Assicuratevi soltanto che le dimensioni dei LED che scegliete vadano bene per il vostro particolare modello di telefono, poiché non tutti i modelli prevedono la stessa dimensione dei LED. La grandezza dei LED (e di altri componenti discreti a montaggio superficiale, come resistori e condensatori) è definita da un codice standard industriale (Tabella 1). La Tabella 2 elenca le dimensioni dei LED che vanno bene per alcuni modelli di telefoni Nokia. Tabella 1 Indicazione del tipo I codici di tipo dei LED e le rispettive dimensioni ,0 mm 0,5 mm ,6 mm 0,8 mm ,1 mm 0,7 mm ,0 mm 1,25 mm ,0 mm 1,0 mm ,0 mm 1,5 mm ,2 mm 1,6 mm ,2 mm 2,0 mm Tabella 2 Dimensione (Lunghezza Larghezza) Numero e dimensioni dei LED relativi ad alcuni modelli di cellulari Nokia Modello N. Tipo Nokia oppure 0805 Nokia 33xx oppure 0805 Nokia 51xx oppure 0805 Nokia Nokia oppure 0805 Nokia 61xx oppure 0805 Nokia 62xx/63xx oppure 0805 Nokia 71xx oppure 0805 Nokia 82xx Nokia 83xx Nokia Nokia 8850/90 14 oppure La Figura 2 illustra lo schema di un LED a montaggio superficiale. Sul retro di un componente, è presente un simbolo, un puntino o un altro segno che indica quale sia l anodo e quale il catodo del diodo. Nella stessa figura, potete vedere il simbolo universale che indica un LED. Come potete vedere dalla Tabella 2, il Nokia 6210 ha bisogno di 10 LED del tipo 0805 oppure In questo caso, sono stati acquistati LED 0805 blu ultralumi-

4 4 Hardware hacking Figura 2 Il simbolo del LED e uno schizzo della sua struttura interna. anode T cathode nosi (Figura 3) da un negozio locale di articoli elettronici. Questo hacking è semplice da effettuare, ma è utile per raffinare la propria destrezza con il saldatore. Figura 3 La striscia di LED 0805 blu utilizzata nell hacking. Bisogna saperlo... Prima di aprire il cellulare, assicuratevi di effettuare un back-up sicuro di tutti i dati che vi sono conservati. A seconda del marchio e del modello di telefono che possedete, potete avvalervi di software proprietario e di un cavo dati apposito. In altri casi, invece, dovrete salvare le informazioni

5 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia presenti nella rubrica copiandole dalla memoria del telefono in una scheda SIM. Non dimenticate di annotare eventuali impostazioni che solitamente non sono copiate in un back-up, come le informazioni per la connessione ai servizi WAP o GPRS, il numero per la posta vocale e così via. Il coperchio del telefono Nokia è mantenuto saldo da quattro viti di tipo Torx, per cui è necessario un cacciavite di dimensione T-6. Come svolgere il lavoro La procedura di sostituzione dei LED si suddivide in cinque fasi, riepilogate di seguito. 1. L apertura del telefono. 2. La rimozione dei LED originali. 3. L inserimento dei nuovi LED. 4. L aumento della potenza dei LED. 5. Il riassemblaggio del telefono. L apertura del Nokia 6210 Per aprire il cellulare, eseguite le operazioni descritte di seguito. 1. Per aprire il telefono, dovete rimuovere la batteria, poiché dal suo vano potrete accedere alle quattro viti Torx sopra menzionate (Figura 4). Rimuovete la batteria semplicemente premendo sulla sua molla di chiusura e facendo scivolare via la batteria dal telefono. Figura 4 Il retro del Nokia 6210 dopo la rimozione della batteria; sono visibili le quattro viti Torx.

6 6 Hardware hacking 2. Dopo avere rimosso le viti, i coperchi superiore e inferiore del telefono saranno ancora attaccati. Ciò è dovuto a cinque piccole alette che fanno parte della custodia esterna di plastica. Inserendo un piccolo cacciavite nelle posizioni giuste, potete creare lentamente abbastanza spazio da aprire un po di più il telefono (Figure 5 e 6). Figura 5 Fase 1: fate aprire le alette che serrano la custodia esterna del telefono facendole scattare su un lato. Figura 6 Fase 2: fate aprire allo stesso modo le alette che si trovano sul lato opposto. 3. Sebbene il telefono sia quasi aperto, serve un ulteriore operazione. Muovete lentamente di fianco la parte inferiore e quella superiore della custodia, fino a sentire lo scatto delle piccole alette superiori (Figura 7). Le tre alette superiori sono collegate al coperchio superiore e potrebbero richiedere una certa fatica per scattare via. Evitate assolutamente di forzarle durante l operazione, poiché potreste danneggiarle. 4. Quando avete finalmente aperto del tutto il cellulare, vi resteranno in mano due pezzi: quello del retro in plastica e quello superiore, contenente il circuito stampato (Figura 8). Come potete vedere, in gran parte il circuito del telefono è ricoperto da una schermatura metallica. Negli apparecchi radio, questa schermatura è importante per ridurre le interferenze elettriche.

7 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia Figura 7 Fate aprire le alette superiori. Figura 8 Il Nokia 6210 dopo l apertura. 5. Il PCB è attaccato al coperchio superiore del telefono tramite una sola vite Torx, che è collegata a sua volta anche all antenna. Questa parte dovrebbe essere rimossa come illustra la Figura 9. Figura 9 Rimuovete l antenna.

8 8 Hardware hacking 6. A questo punto non vi rimane che il PCB e un tastierino di plastica collegato a esso. Il tastierino è attaccato con quattro alette al PCB, come mostra la Figura 10. Potete rimuovere il tastierino rilasciando prima le due alette di plastica inferiori, come mostra la Figura 11. A quel punto, le due alette di metallo superiori si apriranno abbastanza facilmente. Figura 10 Il circuito stampato: sono visibili le alette del tastierino. Figura 11 Sollevate le alette del tastierino. Prima di potere procedere e mettere le mani sui LED, dobbiamo anche necessariamente rimuovere la schermatura del PCB, che è semplicemente fissata sui lati, saldati sul PCB stesso. Le lamine schermanti presentano lati ripiegati con piccoli intagli che scendono lungo i bordi. Utilizzando un piccolo cacciavite, potete semplicemente fare uscire un incavo alla volta, finché a un certo punto tutta la schermatura verrà via dai bordi. I LED si trovano proprio sotto la schermatura, assieme ai contatti della SIM, ma per lavorare più agevolmente è bene rimuovere completamente le lamine. 7. Purtroppo svariati LED (sei di dieci) si trovano proprio sotto i bordi di una delle lamine schermanti di metallo. Ovviamente essa va rimossa, altrimenti

9 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia diventa quasi impossibile rimuovere i LED originali e sostituirli con i nuovi. Per fortuna, questa lamina si può rimuovere abbastanza facilmente. Nella Figura 12, potete vedere come rimuoverne i bordi, incidendo due piccoli tagli su ciascuno degli angoli. Ripetete l operazione per il bordo inferiore, che copre altri due LED. A questo punto, scuotete lentamente il bordo con un paio di pinze finché la saldatura non salta via, consentendovi di tirarlo via facilmente (Figura 13). Figura 12 Rimuovete i lati delle lamine schermanti. Figura 13 Le lamine schermanti dopo la rimozione. 8. La lamina metallica schermante deve essere modificata leggermente per essere rimessa con sicurezza al suo posto al termine dell hacking. Dato che i bordi della lamina sono stati intaccati come abbiamo visto, c è il rischio che essa vada in corto circuito con altri componenti del PCB. Di conseguenza, riprendete le pinze e tagliate via le piccole alette che si trovano lungo il perimetro della schermatura metallica (Figura 14): in questo modo, sarete sicuri che la lamina non entri mai in contatto con alcun altro componente.

10 10 Hardware hacking Eliminazione delle alette dal perimetro di una lamina schermante. Figura 14 La rimozione dei LED originali Prima di continuare con questo hacking, non dimenticatevi di annotare l orientamento dei LED originali. I nuovi LED, infatti, dovranno essere disposti esattamente secondo la stessa configurazione, altrimenti non funzioneranno. Fate una fotografia alla scheda circuitale o uno schizzo della configurazione dei LED nel vostro telefono. La Figura 15 mostra un immagine dettagliata della posizione e dell orientamento dei LED nel cellulare Nokia Osservate, inoltre, che i LED emettono la luce dall altra parte del PCB, attraverso un foro. La Figura 15 mostra il lato a cui i LED sono attaccati, ma la luce passa dall altro lato della scheda. Figura 15 I LED del Nokia 6210 (notate il loro orientamento). 1. È giunto il momento di affrontare la dissaldatura dei LED. Per questa operazione serve un ferro saldatore con una punta molto piccola. Aiutandovi con un piccolo cacciavite o con uno stuzzicadenti, imprimete una leggera pressione sulla parte posteriore del PCB, applicando al contempo il calore sui bordi dei LED (Figura 16).

11 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia Pericolo di danni all hardware Imprimete una pressione molto leggera quando cercate di rimuovere i LED. Se premete oltre misura con il ferro saldatore, potreste strappare via del tutto il LED dalla scheda, causando eventualmente danni irreparabili al circuito stampato. Inoltre, assicuratevi di non piegare la scheda circuitale, poiché ciò potrebbe causare rotture nelle tracce, rendendo inservibile il vostro cellulare. Figura 16 Dissaldate i LED esistenti applicando una leggera pressione dal lato inferiore della scheda durante l applicazione del calore. L inserimento dei nuovi LED Dopo avere rimosso tutti i LED originali, dovete prepararvi a inserire nel telefono quelli nuovi. 1. Non dimenticate di rimuovere la lega di saldatura in eccesso dai cuscinetti a cui erano attaccati i LED originali che avete appena rimosso. Utilizzate quindi un po di alcol o di prodotto per la rimozione del flux, ripulendo l area da qualsiasi residuo. 2. Quando siete soddisfatti della pulizia della scheda, potete finalmente introdurvi i nuovi LED. È importante che ricordiate che i LED emettono la luce attraverso un foro verso il lato opposto del PCB rispetto a quello a cui sono saldati. Per controllare che essi siano perfettamente adatti alla scheda circuitale, collocate un LED su uno dei fori (attraverso i quali passa la luce) aiutandovi con un paio di pinzette. Nel caso del nostro hacking, è risultato subito evidente come, nonostante fossero giuste le dimensioni dei cuscinetti di saldatura dei LED, la parte centrale del LED fosse troppo grande rispetto ai fori. Per risolvere questo problema, è stata utilizzata una limetta per allargare i fori presenti sulla scheda (Figura 17). 3. Dopo avere opportunamente modificato il PCB per accomodarvi i nuovi LED, è possibile passare alla loro saldatura. Per effettuare l operazione, recuperate innanzitutto le vostre note sull orientamento dei LED originali. Posizionate il PCB orizzontalmente, in modo che i LED restino al loro posto quando cercate di saldarli. Quando li saldate, applicate soltanto il calore

12 12 Hardware hacking Figura 17 Allargate i fori del PCB per consentire un agevole sistemazione dei LED. sufficiente per creare una buona saldatura: una quantità di calore eccessiva potrebbe danneggiare i LED. Come mostra la Figura 18, un paio di pinzette può essere utile per tenere fermo il LED al suo posto durante l operazione di saldatura. Figura 18 Saldate i nuovi LED al loro posto. Come aumentare la potenza dei LED A seconda del tipo di telefono e di LED, l intensità dei nuovi LED potrebbe risultare eccessiva o insufficiente. Ciò è dovuto in genere alla tensione di conduzione, alla corrente di conduzione e all efficienza dei LED. Per controllare la corrente che passa attraverso i LED, si introducono dei resistori di limitazione della corrente, collocati in serie (per ulteriori informazioni sulla teoria dei circuiti elettronici, si veda il Capitolo 2 del libro). Nel caso del Nokia 6210, lo schema delle connessioni dei LED è illustrato nella Figura 22. In questo schema, potete distinguere due gruppi di LED: a sinistra c è un gruppo di sei LED, per il tastierino, mentre a destra c è un gruppo di quattro LED, per il display.

13 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia Per aumentare la caduta di tensione sui LED, dobbiamo cambiare il valore totale della resistenza (cioè il valore combinato dei due resistori in parallelo) nella parte superiore dello schema, portandolo a 2,2 ohm per i LED del tastierino e a 3,3 ohm per i LED del display. Tuttavia, dati i valori bassi di questi resistori, date le tolleranze in generale e per un fatto di convenienza, si è deciso alla fine di utilizzare dei jumper direttamente sui 3,6 volt. Se volete fare lo stesso, dovete porre in corto soltanto un resistore, sia per i LED del display sia per quelli del tastierino. Se esaminiamo il PCB del cellulare, possiamo trovare i resistori sul lato in cui sono collocati i LED, nella stessa area. La posizione esatta dei resistori è illustrata nella Figura 19. Possiamo quindi saldare un piccolo segmento di filo sulle due estremità del resistore. Date le dimensioni di cui stiamo parlando, spesso andrà bene anche una piccola goccia di lega di saldatura o un piccolo filo. Fate attenzione a non riscaldare eccessivamente il resistore, poiché potrebbe venire via del tutto dalla scheda. Pericolo di danni all hardware Se impiegate delle scorciatoie anziché installare resistori dai valori appropriati, correte il rischio di danneggiare i LED. In questo caso tale rischio è limitato, ma nel caso di altri cellulari la situazione potrebbe essere diversa. Inoltre, saldate con molta attenzione i componenti di dimensioni così ridotte, come questi resistori. Servitevi di una lente per controllare di non mandare in cortocircuito accidentalmente alcuni componenti. Figura 19 La posizione dei resistori di limitazione della corrente che giunge ai LED. Il riassemblaggio del telefono Dopo avere saldato tutti i nuovi LED al loro posto, dovreste accendere l apparecchio per controllare che tutti i LED si illuminino prima di ricomporne la custodia esterna. Per accenderlo, dovete semplicemente rimettere la batteria sui contatti di metallo appositi del PCB principale. Assicuratevi di allineare la batteria al PCB nel modo appropriato. Dopo avere collocato la batteria, premete il piccolo pulsante di accensione che si trova sul lato superiore della scheda circuitale. Se l hacking è riuscito, i 10 LED emetteranno una luce brillante, come testimonia la Figura 20.

14 14 Hardware hacking Figura 20 L hacking è riuscito: i nuovi LED emettono luce attraverso i fori del circuito stampato. La ricomposizione del cellulare è l operazione esattamente contraria all apertura, che abbiamo visto all inizio di questo capitolo. 1. Rimettete al loro posto tutte le lamine schermanti di metallo. Assicuratevi che le alette di ogni lamina non vadano in corto circuito con altri componenti del PCB. Collegate, quindi, nuovamente il tastierino al PCB. Controllate che i contatti che si trovano nella parte superiore del tastierino siano saldamente collegati alle aree di rame del PCB. Rimettete il coperchio del tastierino e infilate il PCB nuovamente nella custodia esterna anteriore del telefono. 2. Dal lato opposto, ricollegate l antenna al PCB e riavvitate saldamente la vite Torx. Infine, riattaccate la custodia posteriore del telefono a quella anteriore e applicate una certa pressione. Dovreste avvertire distintamente un clic quando le alette delle due parti scattano, richiudendo il telefono. Riavvitate le quattro viti Torx esterne e rimettete al suo posto la batteria. Se tutto è andato secondo i piani, quando accendete il telefono, dovreste vedere un display illuminato di un colore diverso, come mostra la Figura 21. Approfondimento sul lavoro La Figura 22 mostra uno schema dei collegamenti dei LED all interno del telefono. I LED sono contrassegnati con i simboli D1-D10, i resistori di limitazione della corrente con R1-R4 e i transistor con Q1 e Q2. I transistor sono utilizzati come interruttori, in quanto permettono alla corrente di scorrere verso i diodi, illuminandoli. Questo hacking è molto semplice, anche perché in fin dei conti prevede soltanto la sostituzione di alcuni LED sul circuito stampato. Il flusso della corrente verso i LED va regolato a seconda della luminosità che desideriamo ottenere. A questo scopo, va modificato il valore dei resistori di limitazione della corrente, secondo il calcolo che ci è permesso dalla Legge di Ohm. Nel caso del Nokia 6210, la tensione di alimentazione V CC è di 3,6 V. Ciascun gruppo di LED è collegato in parallelo (un gruppo di sei e un altro di quattro), per

15 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia Figura 21 L hacking è riuscito: il telefono dopo il riassemblaggio. cui la corrente che scorre attraverso i resistori di limitazione è uniformemente distribuita sui LED. Ciò detto, presumendo una tipica corrente di conduzione di 7 ma su ciascun LED (che in generale non è in grado di produrre una luce eccessiva) e una tensione di conduzione di 3,5 V nel caso di un LED blu, la resistenza va calcolata come descritto di seguito. Notate che nel caso di un LED rosso, la tensione di conduzione è tipicamente di 2 V, mentre nel caso di uno verde essa è di 2,2 V: insomma, LED di diversi colori sono caratterizzati da cadute di tensione diverse, per cui molto spesso non è possibile sostituire semplicemente un LED di un colore con un LED di un altro ottenendo la stessa luminosità e senza rischiare di danneggiare il componente. Tornando al calcolo: R = V I dove: R = resistenza (ohm) V = tensione (V) I = corrente (A) Gruppo 1: R = Resistenza effettiva di R1 e R2 = (V CC V F ) / I F = (3,6 3,5) / (0,007 6) = 2,38 ohm Il valore standard di resistore che si avvicina di più è 2,2 ohm, con una tolleranza del 5%.

16 16 Hardware hacking Gruppo 2: R = Resistenza effettiva di R3 e R4 = (V CC V F ) / I F = (3,6 3,5) / (0,007 4) = 3,57 ohm Il valore standard di resistore che si avvicina di più è 3,3 ohm, con una tolleranza del 5%. Come potete vedere da questi calcoli, i valori dei resistori risultanti sono molto modesti. Per questo motivo, e per il fatto che le tolleranze di produzione generalmente consentono un piccolo carico aggiuntivo, si è deciso di sostituire i resistori con dei jumper (Figura 22). Il risultato sarà una luminosità dei LED leggermente superiore. VCC Shortcut R1 R2 Shortcut R3 R4 PNP BCE Q1 PNP BCE Q2 D1 D2 D3 D4 D5 D6 D7 D8 D9 D10 Figura 22 Lo schema dell illuminazione in un telefono Nokia (con l indicazione dei jumper). L hacking del software: i cavi dati Come è stato detto all inizio di questo capitolo, la maggior parte degli hacking che riguardano i telefoni cellulari è di tipo software anziché di tipo hardware. Proprio l hardware di questi apparecchi, molto specifico, assieme alle tecnologie di montaggio superficiale implementate, rende molto complesso qualsiasi hacking puramente hardware. Questo paragrafo vuole approfondire proprio il livello software dei cellulari. Anche qui utilizziamo il Nokia come esempio, ma molte altre marche di telefoni presentano possibilità di hacking analoghe.

17 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia I cavi dati si utilizzano per interfacciarsi con un PC utilizzando funzionalità speciali del telefono. I cavi possono essere standard, rivenduti dal produttore del telefono (per esempio per la sincronizzazione dei dati, per i back-up, per il caricamento di nuove suonerie e così via), o possono essere realizzati in proprio. I cavi dati aprono numerose possibilità di interazione con il telefono e di modifica del software. Un cavo dati può essere utilizzato anche per attivare una modalità diagnostica, consentendo di conoscere di più il funzionamento interno del cellulare e i protocolli radio che esso utilizza. Come già detto in precedenza, un altro tipo di cavo è quello destinato al flashing, che consente di riprogrammare la ROM Flash del telefono. Prima di addentrarci nel discorso sui cavi, dobbiamo chiarire alcuni punti riguardo i modelli di cellulari Nokia. Nel corso degli anni, Nokia ha prodotto varie gamme di telefoni, ognuna dotata di svariate funzionalità e opzioni. Tuttavia, molti di questi telefoni hanno alcune caratteristiche in comune, per esempio il modo in cui opera il software sottostante. Il Nokia 6210 fa parte della generazione DCT-3 di telefoni Nokia. I modelli di telefoni Nokia più recenti, prodotti a partire dal 2002, appartengono invece alla generazione DCT-4. La Tabella 3 riepiloga vari modelli di telefoni Nokia appartenenti alla generazione DCT-3. Le informazioni relative ai cavi che discuteremo in questo capitolo valgono per la serie DCT-3. La generazione DCT-4 prevede alcuni miglioramenti nei meccanismi di sicurezza, che complicano l accesso al software e l hacking, ma non ne parleremo qui (tuttavia molte informazioni sono reperibili sul Web). Tabella 3 Elenco dei modelli più comuni di telefoni Nokia della generazione DCT-3 Modello Tipo Nokia 2100 NAM NSE NHM NHM NHM NHM NHM NAM NHE NSE i NSE NSM NPM NME NSE i NSE-3i 6150 NSM-1 (Segue)

18 18 Hardware hacking Tabella 3 (Continua) Elenco dei modelli più comuni di telefoni Nokia della generazione DCT-3 Modello Tipo Nokia 6210 NPE NHM NSE NSM NSM NSE NSM NSM RAE-1N 9000i RAE RAE i RAE-2i I cavi dati I cavi dati si possono suddividere da un punto di vista logico in due parti: il cavo fisico; il protocollo trasmesso lungo il cavo stesso. I telefoni Nokia adottano e comprendono due protocolli distinti: MBUS; FBUS. MBUS è il protocollo meno recente ed è piuttosto lento. Esso utilizza un solo pin per trasmettere e ricevere i dati e un pin per la terra. Si tratta di un protocollo half-duplex che viaggia sui 9600 b/s. Il protocollo FBUS è più recente e più veloce: utilizza due pin per trasmettere in full-duplex dati seriali a una velocità di 115,2 kb/s e un pin per la terra. Il formato del protocollo è diverso in MBUS e in FBUS. FBUS è stato studiato e analizzato con il reverse-engineering da svariati gruppi nel corso degli anni. Le implementazioni open source più conosciute di questi protocolli sono Gnokii (www.gnokii.org) e Gammu (www.mwiacek.com/gsm/gammu/gammu.html). Il cavo fisico utilizzato per collegare il telefono alla porta seriale del PC contiene parti attive, che generalmente servono per la conversione dei livelli, ma che talvolta prevedono anche una logica più complessa. Nel caso del Nokia 6210, sono disponibili due tipi di cavi: uno è il cavo DAU-9P, che permette di utilizzare sia MBUS sia FBUS, mentre l altro è il cavo DLR-3P, che prevede un interfaccia di comandi AT, proprio come un normale modem Hayes. Esso consente di utilizzare il 6210 come un modem senza la necessità di ulteriori driver. Tuttavia, per consentire ciò, il cavo DLR-3P contiene una logica più avanzata, che include tra l altro un microprocessore. Il sito web non ufficiale dei cavi dati

19 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia per Nokia, è gestito da Adrian Dabrowski e descrive nel dettaglio i vari tipi di cavi e i protocolli. Per esaminare in maggiore dettaglio il funzionamento dei cavi, dobbiamo analizzare innanzitutto il connettore che si trova nella parte inferiore del telefono cellulare (Figura 23), a cui va collegato il cavo dati. La Tabella 4 elenca le uscite dei pin del connettore (secondo le indicazioni di Questo connettore presenta nove pin di utilizzo generale, per la comunicazione tramite MBUS e FBUS, connessioni accessorie e alimentazione/ricarica Figura 23 Le uscite dei contatti nel connettore del Nokia Tabella 4 Le funzioni dei conduttori per il Nokia 6210 Pin Nome Funzione In/Out 1 CHARGE Tensione di carica In 2 CCONTROL Controllo di carica Out 3 MIC / XMIC Ingresso audio analogico In Esclusione degli accessori Out Rilevamento delle cuffie In 4 AGND Terra analogica Fonte di alimentazione per il cavo DLR-3P Out 5 EAR / XEAR Uscita audio analogica Out Rilevamento degli accessori In 6 MBUS Bus seriale bidirezionale In/out 7 FBUS RX Ingresso dati seriali In 8 FBUS TX Uscita dati seriali Out 9 SGND Terra per il segnale/terra per l alimentazione di carica Se esaminiamo i cavi, il più semplice dei due è senz altro il cavo DAU-9P (il cui schema è illustrato nella Figura 24). Il cavo è sostanzialmente utilizzato soltanto per la conversione dei livelli tra i segnali RS232 che provengono dal PC e i se-

20 2 20 Hardware hacking gnali destinati al telefono Nokia. Il dispositivo Maxim MAX3232 è un convertitore di livello standard per RS232, nel senso che porta i livelli di RS232 su tensioni gestibili dai telefoni Nokia. Anche il circuito incorporato nel cavo è alimentato mediante la porta RS232 e passa le tensioni dalla porta a un regolatore di tensione 78L02, per creare una tensione V CC di 2,6 V. C1 0.1uF U1 MAX C1+ VCC 16 VCC DB9F D1 D2 1N4148 1N C1- GND C2 0.1uF 4 2 C3 0.1uF C2+ V+ 6 5 V- C2- C4 0.1uF T1OUT T1IN T2OUT T2IN 12 8 R1IN R1OUT 9 R2IN R2OUT U2 78L02 VCC 1 3 IN OUT JP1 MBUS Jumper 1 2 D3 BAT41 To Nokia 51xx/61xx C6 0.1uF GND C5 0.1uF Figura 24 Lo schema di un cavo DAU-9P (cortesia di Adrian Dabrowski, datacable). La differenza principale tra i cavi DLR-3P e DAU-9P sta nel fatto che il cavo DLR-3P effettua attivamente in parte la negoziazione prevista dal protocollo FBUS all interno del cavo (lo schema illustrato nella Figura 25). Portando il contatto 3 del telefono a un livello logico LOW, esso segnala al telefono di dare alimentazione al contatto 4. Questa alimentazione viene quindi utilizzata per attivare il circuito che si trova nel cavo. A quel punto, il telefono comincia a comunicare mediante il protocollo MBUS; il processore Microchip PIC16F84 riceve comandi e risponde con una conferma. Quando il telefono riceve le conferme dal processore PIC, passa a una modalità in cui può accettare i normali comandi AT in stile modem Hayes da un PC sulle linee FBUS. I cavi per il flashing I cavi per il flashing si utilizzano per riprogrammare il dispositivo ROM basato su tecnologia Flash che si trova all interno del telefono. Questi cavi sono utilizzati principalmente dal produttore stesso o da personale di assistenza, per aggiornare il software/firmware del cellulare. Il cavo per il flashing può anche permettere di conoscere dati di calibrazione e altre informazioni di debugging. Benché Nokia non sostenga in alcun modo l impiego di un cavo

21 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia VCC To Nokia 6210/ k 1k 100 1k 1k VCC C1 C2 30pF 30pF VCC Y1 8MHz 16 5 VDD MCLR OSC1 OSC2 GND RB4 RB5 RA0 RA1 RA2 RA3 RA D1 BAT41 C3 C4 0.1uF 0.1uF 28 C1+ 24 C1-1 C2+ 2 C2-19 R1OUT T1IN 12 T2IN T3IN U2 MAX3241 VCC SHDN EN GND V+ V- R1IN T1OUT T2OUT T3OUT C5 C6 0.1uF 0.1uF DB9F U1 PIC16F84 Figura 25 Lo schema di un cavo DLR-3P (cortesia di Adrian Dabrowski, datacable). per flashing sui propri telefoni, ormai la procedura è divenuta di pubblico dominio. I cavi per il flashing che esamineremo in questo capitolo sono rivolti alla generazione DCT-3 di telefoni. I telefoni della generazione DCT-4 incorporano nuovi metodi di crittografia e di firma del codice, per cui modificare la ROM Flash è diventato più complicato (e non ne discuteremo in dettaglio). I cavi per il flashing adottano la stessa interfaccia del connettore illustrata nella Figura 23. Tuttavia, i contatti sono utilizzati in modo diverso rispetto ai normali cavi DAU-9P e DLR-3P. Il protocollo utilizzato per la comunicazione tra il cellulare e il PC è simile al protocollo seriale I2C. Essendo la sincronizzazione un elemento critico di questo protocollo, non può essere utilizzata la porta seriale. Questi cavi, invece, sono controllati dalla porta parallela del PC, che è più adatta per le applicazioni sensibili alla sincronizzazione. Lo schema di un cavo per flashing adatto a un telefono DCT-3 è illustrato nella Figura 26. Il software relativo è reperibile sul sito web di Dejan Kaljevic, all URL users.net.yu/~dejan. All accensione, il telefono Nokia effettua un controllo sulla linea MBUS. Quando MBUS si trova a un livello logico LOW anziché seguire il normale percorso verso il telefono, quest ultimo entra in una modalità di avvio (bootstrap) che gli permette di accettare il codice trasmesso dal PC. Il codice del flashing inviato al telefono è sostanzialmente un sistema operativo in miniatura, che riporta lo stato del telefono, legge il contenuto della memoria Flash ed elimina/sovrascrive blocchi di memoria Flash.

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1.

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1. DPS-Promatic Telecom Control Systems Famiglia TCS-AWS di Stazioni Metereologiche Autonome connesse alla rete GSM (www.dpspro.com) Guida rapida all'uso versione 1.0 Modelli che compongono a famiglia TCS-AWS:

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1. Informazioni sul certificato (SAR) 6. Disimballaggio di SO-2510 7

Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1. Informazioni sul certificato (SAR) 6. Disimballaggio di SO-2510 7 SO-2510 01 Prima di usare il dispositivo Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1 Dichiarazione di conformità FCC in materia di interferenze

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

L OSCILLOSCOPIO. L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei

L OSCILLOSCOPIO. L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei L OSCILLOSCOPIO L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei circuiti elettronici. Nel suo uso abituale esso ci consente di vedere le forme d onda

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

GSM: Global System for Mobile communications

GSM: Global System for Mobile communications GSM: Global System for Mobile communications Sommario Introduzione Architettura di rete Tecnologia radio Canali GSM Procedure Introduzione Introduzione GSM è il primo standard di comunicazione cellulare

Dettagli

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA 1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA Un conduttore ideale all equilibrio elettrostatico ha un campo elettrico nullo al suo interno. Cosa succede se viene generato un campo elettrico diverso da zero al suo

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 2ª) ver. Classe 3BN (elettronica) marzo 22 Giorgio Carpignano I.I.S. Primo LEVI - TORINO Il menù per oggi Lettura dei pulsanti Comunicazione

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA

LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA (Fenomeno, indipendente dal tempo, che si osserva nei corpi conduttori quando le cariche elettriche fluiscono in essi.) Un conduttore metallico è in equilibrio elettrostatico

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Alto II Telefono Mobile. Manuale d'utilizzazione

Alto II Telefono Mobile. Manuale d'utilizzazione Alto II Telefono Mobile Manuale d'utilizzazione 1 Preambolo Copyright 2011 Gold GMT SA Tous droits réservés momento senza notificazione preliminare. La riproduzione, il trasferimento o lo stoccaggio del

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

Veniamo al dunque, per prima cosa recuperiamo il materiale necessario:

Veniamo al dunque, per prima cosa recuperiamo il materiale necessario: Probabilmente questo problema è stato già affrontato da altri, ma volevo portare la mia esperienza diretta, riguardo alla realizzazione di un alimentatore per il caricabatterie 12 volt, ottenuto trasformando

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Preamplificazione: spalanca le porte al suono! Tra mixer, scheda audio, amplificazione, registrazione, il segnale audio compie un viaggio complicato, fatto a

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI 1. Informazioni basilari 1.1 Breve introduzione 2. Come procedere prima dell utilizzo 2.1 Nome e spiegazione di ogni parte 2.1.1 Mappa illustrativa 2.1.2 Descrizione delle

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO VOLUME DI FORNITURA 1 ricevitore (n. art. RUNDC1, modello: 92-1103800-01) incluse batterie

Dettagli

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA Manuale Utente 1 INDICE 1. Introduzione PC Card...3 1.1 Introduzione...3 1.2 Avvertenze e note...3 1.3 Utilizzo...4 1.4 Requisiti di sistema...4 1.5 Funzioni...4 1.6

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente www.ondacommunication.com CHIAVETTA INTERNET MT503HSA 7.2 MEGA UMTS/EDGE - HSDPA Manuale Utente Rev 1.0 33080, Roveredo in Piano (PN) Pagina 1 di 31 INDICE

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

04/2004 A5E00264164-01

04/2004 A5E00264164-01 Prefazione SIMATIC Premesse Descrizione del compito SM331; AI 8 x 12 Bit Struttura meccanica dell impianto di esempio Collegamento elettrico Getting Started Parte2: Tensione e PT100 Progettazione con SIMATIC

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

DALLA TEORIA ALLA PRATICA DALLA TEORIA ALLA PRATICA Comunicare a distanza: il telefono a filo La prima esperienza di telecomunicazione (dal greco tele = distante) si realizza con due piccoli contenitori di plastica, cartone o metallo,

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

TELECOMUNICAZIONI (TLC) Generico sistema di telecomunicazione (TLC) Trasduttore. Attuatore CENNI DI TEORIA (MATEMATICA) DELL INFORMAZIONE

TELECOMUNICAZIONI (TLC) Generico sistema di telecomunicazione (TLC) Trasduttore. Attuatore CENNI DI TEORIA (MATEMATICA) DELL INFORMAZIONE TELECOMUNICAZIONI (TLC) Tele (lontano) Comunicare (inviare informazioni) Comunicare a distanza Generico sistema di telecomunicazione (TLC) Segnale non elettrico Segnale elettrico TRASMESSO s x (t) Sorgente

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli