Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia 6210 Introduzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia 6210 Introduzione"

Transcript

1 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia 6210 Introduzione Il telefono cellulare è al giorno d oggi uno degli apparecchi elettronici più diffusi e al contempo più complessi in circolazione. Se per un verso i telefoni cellulari somigliano sostanzialmente a radio molto progredite, per un altro sono veri e propri computer in miniatura. Le funzionalità di un telefono cellulare sono controllate sia dall hardware dell apparecchio sia dal suo firmware/software interno. Di conseguenza, oltre a vedere come modificare realmente l hardware di un cellulare, esamineremo anche alcuni metodi che consentono di modificarne il software, sempre con l ausilio di dispositivi hardware. Per la descrizione degli hacking di questo capitolo, ci avvarremo del telefono cellulare GSM Nokia 6210 (Figura 1). Questo cellulare, commercializzato nel 2001, è stato uno dei primi a supportare la navigazione in Internet tramite il protocollo WAP (Wireless Access Protocol, protocollo di accesso dei dispositivi wireless). Nokia è uno dei più rinomati produttori di telefoni cellulari al mondo. Questa società finlandese cominciò le sue attività nel settore del cartaceo, producendo in un secondo momento prodotti in gomma e passando infine all energia e alle telecomunicazioni, accaparrandosi una fetta tra il 40% e il 50% del mercato della telefonia mobile. Nokia produce svariati modelli di telefoni cellulari all incirca dal Il primo hacking di questo capitolo riguarda la modifica del colore della luce di sfondo del cellulare. La sostituzione dei LED (light-emitting diode, diodo a emissione luminosa) è un operazione alla portata di qualsiasi appassionato, purché dotato di un piccolo ferro saldatore e di una mano ferma. Vedremo in seguito come interfacciare questo telefono cellulare con il PC mediante vari tipi di cavi. I cavi per il passaggio di dati aprono numerose possibilità di interazione con il telefono e di modifica del suo software interno. Il tipo di cavo da utilizzarsi con i telefoni Nokia dipende da parecchi fattori, per esempio dal modello del cellulare e dall operazione che si desidera effettuare (scaricare la rubrica, utilizzare il telefono come modem e così via). Un cavo dati può anche essere impiegato per attivare una modalità diagnostica, grazie alla quale è possi-

2 2 Hardware hacking Figura 1 Il cellulare Nokia bile capire più a fondo il funzionamento interno dell apparecchio e scoprire i protocolli radio che utilizza. Nel caso del Nokia 6210, si possono utilizzare due cavi: il cavo DAU-9P e il cavo DLR-3P. Un terzo tipo di cavo, il cavo per il flashing, consente poi di riprogrammare la ROM Flash del cellulare. Come modificare i LED del Nokia 6210 L obiettivo principale di questo hacking è la modifica del colore dei LED del cellulare, che è predefinito di fabbrica. Sebbene il modello che utilizziamo in questo esempio sia il Nokia 6210, l operazione che andiamo a esaminare può essere effettuata su un ampia gamma di marchi e di modelli di telefoni cellulari. Preparazione al lavoro Per prepararvi al lavoro, dovete innanzitutto decidere e fare un ordinativo dei LED con cui desiderate sostituire quelli originali presenti nel telefono.

3 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia La scelta del colore dei LED è ovviamente una questione di preferenze personali. Assicuratevi soltanto che le dimensioni dei LED che scegliete vadano bene per il vostro particolare modello di telefono, poiché non tutti i modelli prevedono la stessa dimensione dei LED. La grandezza dei LED (e di altri componenti discreti a montaggio superficiale, come resistori e condensatori) è definita da un codice standard industriale (Tabella 1). La Tabella 2 elenca le dimensioni dei LED che vanno bene per alcuni modelli di telefoni Nokia. Tabella 1 Indicazione del tipo I codici di tipo dei LED e le rispettive dimensioni ,0 mm 0,5 mm ,6 mm 0,8 mm ,1 mm 0,7 mm ,0 mm 1,25 mm ,0 mm 1,0 mm ,0 mm 1,5 mm ,2 mm 1,6 mm ,2 mm 2,0 mm Tabella 2 Dimensione (Lunghezza Larghezza) Numero e dimensioni dei LED relativi ad alcuni modelli di cellulari Nokia Modello N. Tipo Nokia oppure 0805 Nokia 33xx oppure 0805 Nokia 51xx oppure 0805 Nokia Nokia oppure 0805 Nokia 61xx oppure 0805 Nokia 62xx/63xx oppure 0805 Nokia 71xx oppure 0805 Nokia 82xx Nokia 83xx Nokia Nokia 8850/90 14 oppure La Figura 2 illustra lo schema di un LED a montaggio superficiale. Sul retro di un componente, è presente un simbolo, un puntino o un altro segno che indica quale sia l anodo e quale il catodo del diodo. Nella stessa figura, potete vedere il simbolo universale che indica un LED. Come potete vedere dalla Tabella 2, il Nokia 6210 ha bisogno di 10 LED del tipo 0805 oppure In questo caso, sono stati acquistati LED 0805 blu ultralumi-

4 4 Hardware hacking Figura 2 Il simbolo del LED e uno schizzo della sua struttura interna. anode T cathode nosi (Figura 3) da un negozio locale di articoli elettronici. Questo hacking è semplice da effettuare, ma è utile per raffinare la propria destrezza con il saldatore. Figura 3 La striscia di LED 0805 blu utilizzata nell hacking. Bisogna saperlo... Prima di aprire il cellulare, assicuratevi di effettuare un back-up sicuro di tutti i dati che vi sono conservati. A seconda del marchio e del modello di telefono che possedete, potete avvalervi di software proprietario e di un cavo dati apposito. In altri casi, invece, dovrete salvare le informazioni

5 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia presenti nella rubrica copiandole dalla memoria del telefono in una scheda SIM. Non dimenticate di annotare eventuali impostazioni che solitamente non sono copiate in un back-up, come le informazioni per la connessione ai servizi WAP o GPRS, il numero per la posta vocale e così via. Il coperchio del telefono Nokia è mantenuto saldo da quattro viti di tipo Torx, per cui è necessario un cacciavite di dimensione T-6. Come svolgere il lavoro La procedura di sostituzione dei LED si suddivide in cinque fasi, riepilogate di seguito. 1. L apertura del telefono. 2. La rimozione dei LED originali. 3. L inserimento dei nuovi LED. 4. L aumento della potenza dei LED. 5. Il riassemblaggio del telefono. L apertura del Nokia 6210 Per aprire il cellulare, eseguite le operazioni descritte di seguito. 1. Per aprire il telefono, dovete rimuovere la batteria, poiché dal suo vano potrete accedere alle quattro viti Torx sopra menzionate (Figura 4). Rimuovete la batteria semplicemente premendo sulla sua molla di chiusura e facendo scivolare via la batteria dal telefono. Figura 4 Il retro del Nokia 6210 dopo la rimozione della batteria; sono visibili le quattro viti Torx.

6 6 Hardware hacking 2. Dopo avere rimosso le viti, i coperchi superiore e inferiore del telefono saranno ancora attaccati. Ciò è dovuto a cinque piccole alette che fanno parte della custodia esterna di plastica. Inserendo un piccolo cacciavite nelle posizioni giuste, potete creare lentamente abbastanza spazio da aprire un po di più il telefono (Figure 5 e 6). Figura 5 Fase 1: fate aprire le alette che serrano la custodia esterna del telefono facendole scattare su un lato. Figura 6 Fase 2: fate aprire allo stesso modo le alette che si trovano sul lato opposto. 3. Sebbene il telefono sia quasi aperto, serve un ulteriore operazione. Muovete lentamente di fianco la parte inferiore e quella superiore della custodia, fino a sentire lo scatto delle piccole alette superiori (Figura 7). Le tre alette superiori sono collegate al coperchio superiore e potrebbero richiedere una certa fatica per scattare via. Evitate assolutamente di forzarle durante l operazione, poiché potreste danneggiarle. 4. Quando avete finalmente aperto del tutto il cellulare, vi resteranno in mano due pezzi: quello del retro in plastica e quello superiore, contenente il circuito stampato (Figura 8). Come potete vedere, in gran parte il circuito del telefono è ricoperto da una schermatura metallica. Negli apparecchi radio, questa schermatura è importante per ridurre le interferenze elettriche.

7 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia Figura 7 Fate aprire le alette superiori. Figura 8 Il Nokia 6210 dopo l apertura. 5. Il PCB è attaccato al coperchio superiore del telefono tramite una sola vite Torx, che è collegata a sua volta anche all antenna. Questa parte dovrebbe essere rimossa come illustra la Figura 9. Figura 9 Rimuovete l antenna.

8 8 Hardware hacking 6. A questo punto non vi rimane che il PCB e un tastierino di plastica collegato a esso. Il tastierino è attaccato con quattro alette al PCB, come mostra la Figura 10. Potete rimuovere il tastierino rilasciando prima le due alette di plastica inferiori, come mostra la Figura 11. A quel punto, le due alette di metallo superiori si apriranno abbastanza facilmente. Figura 10 Il circuito stampato: sono visibili le alette del tastierino. Figura 11 Sollevate le alette del tastierino. Prima di potere procedere e mettere le mani sui LED, dobbiamo anche necessariamente rimuovere la schermatura del PCB, che è semplicemente fissata sui lati, saldati sul PCB stesso. Le lamine schermanti presentano lati ripiegati con piccoli intagli che scendono lungo i bordi. Utilizzando un piccolo cacciavite, potete semplicemente fare uscire un incavo alla volta, finché a un certo punto tutta la schermatura verrà via dai bordi. I LED si trovano proprio sotto la schermatura, assieme ai contatti della SIM, ma per lavorare più agevolmente è bene rimuovere completamente le lamine. 7. Purtroppo svariati LED (sei di dieci) si trovano proprio sotto i bordi di una delle lamine schermanti di metallo. Ovviamente essa va rimossa, altrimenti

9 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia diventa quasi impossibile rimuovere i LED originali e sostituirli con i nuovi. Per fortuna, questa lamina si può rimuovere abbastanza facilmente. Nella Figura 12, potete vedere come rimuoverne i bordi, incidendo due piccoli tagli su ciascuno degli angoli. Ripetete l operazione per il bordo inferiore, che copre altri due LED. A questo punto, scuotete lentamente il bordo con un paio di pinze finché la saldatura non salta via, consentendovi di tirarlo via facilmente (Figura 13). Figura 12 Rimuovete i lati delle lamine schermanti. Figura 13 Le lamine schermanti dopo la rimozione. 8. La lamina metallica schermante deve essere modificata leggermente per essere rimessa con sicurezza al suo posto al termine dell hacking. Dato che i bordi della lamina sono stati intaccati come abbiamo visto, c è il rischio che essa vada in corto circuito con altri componenti del PCB. Di conseguenza, riprendete le pinze e tagliate via le piccole alette che si trovano lungo il perimetro della schermatura metallica (Figura 14): in questo modo, sarete sicuri che la lamina non entri mai in contatto con alcun altro componente.

10 10 Hardware hacking Eliminazione delle alette dal perimetro di una lamina schermante. Figura 14 La rimozione dei LED originali Prima di continuare con questo hacking, non dimenticatevi di annotare l orientamento dei LED originali. I nuovi LED, infatti, dovranno essere disposti esattamente secondo la stessa configurazione, altrimenti non funzioneranno. Fate una fotografia alla scheda circuitale o uno schizzo della configurazione dei LED nel vostro telefono. La Figura 15 mostra un immagine dettagliata della posizione e dell orientamento dei LED nel cellulare Nokia Osservate, inoltre, che i LED emettono la luce dall altra parte del PCB, attraverso un foro. La Figura 15 mostra il lato a cui i LED sono attaccati, ma la luce passa dall altro lato della scheda. Figura 15 I LED del Nokia 6210 (notate il loro orientamento). 1. È giunto il momento di affrontare la dissaldatura dei LED. Per questa operazione serve un ferro saldatore con una punta molto piccola. Aiutandovi con un piccolo cacciavite o con uno stuzzicadenti, imprimete una leggera pressione sulla parte posteriore del PCB, applicando al contempo il calore sui bordi dei LED (Figura 16).

11 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia Pericolo di danni all hardware Imprimete una pressione molto leggera quando cercate di rimuovere i LED. Se premete oltre misura con il ferro saldatore, potreste strappare via del tutto il LED dalla scheda, causando eventualmente danni irreparabili al circuito stampato. Inoltre, assicuratevi di non piegare la scheda circuitale, poiché ciò potrebbe causare rotture nelle tracce, rendendo inservibile il vostro cellulare. Figura 16 Dissaldate i LED esistenti applicando una leggera pressione dal lato inferiore della scheda durante l applicazione del calore. L inserimento dei nuovi LED Dopo avere rimosso tutti i LED originali, dovete prepararvi a inserire nel telefono quelli nuovi. 1. Non dimenticate di rimuovere la lega di saldatura in eccesso dai cuscinetti a cui erano attaccati i LED originali che avete appena rimosso. Utilizzate quindi un po di alcol o di prodotto per la rimozione del flux, ripulendo l area da qualsiasi residuo. 2. Quando siete soddisfatti della pulizia della scheda, potete finalmente introdurvi i nuovi LED. È importante che ricordiate che i LED emettono la luce attraverso un foro verso il lato opposto del PCB rispetto a quello a cui sono saldati. Per controllare che essi siano perfettamente adatti alla scheda circuitale, collocate un LED su uno dei fori (attraverso i quali passa la luce) aiutandovi con un paio di pinzette. Nel caso del nostro hacking, è risultato subito evidente come, nonostante fossero giuste le dimensioni dei cuscinetti di saldatura dei LED, la parte centrale del LED fosse troppo grande rispetto ai fori. Per risolvere questo problema, è stata utilizzata una limetta per allargare i fori presenti sulla scheda (Figura 17). 3. Dopo avere opportunamente modificato il PCB per accomodarvi i nuovi LED, è possibile passare alla loro saldatura. Per effettuare l operazione, recuperate innanzitutto le vostre note sull orientamento dei LED originali. Posizionate il PCB orizzontalmente, in modo che i LED restino al loro posto quando cercate di saldarli. Quando li saldate, applicate soltanto il calore

12 12 Hardware hacking Figura 17 Allargate i fori del PCB per consentire un agevole sistemazione dei LED. sufficiente per creare una buona saldatura: una quantità di calore eccessiva potrebbe danneggiare i LED. Come mostra la Figura 18, un paio di pinzette può essere utile per tenere fermo il LED al suo posto durante l operazione di saldatura. Figura 18 Saldate i nuovi LED al loro posto. Come aumentare la potenza dei LED A seconda del tipo di telefono e di LED, l intensità dei nuovi LED potrebbe risultare eccessiva o insufficiente. Ciò è dovuto in genere alla tensione di conduzione, alla corrente di conduzione e all efficienza dei LED. Per controllare la corrente che passa attraverso i LED, si introducono dei resistori di limitazione della corrente, collocati in serie (per ulteriori informazioni sulla teoria dei circuiti elettronici, si veda il Capitolo 2 del libro). Nel caso del Nokia 6210, lo schema delle connessioni dei LED è illustrato nella Figura 22. In questo schema, potete distinguere due gruppi di LED: a sinistra c è un gruppo di sei LED, per il tastierino, mentre a destra c è un gruppo di quattro LED, per il display.

13 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia Per aumentare la caduta di tensione sui LED, dobbiamo cambiare il valore totale della resistenza (cioè il valore combinato dei due resistori in parallelo) nella parte superiore dello schema, portandolo a 2,2 ohm per i LED del tastierino e a 3,3 ohm per i LED del display. Tuttavia, dati i valori bassi di questi resistori, date le tolleranze in generale e per un fatto di convenienza, si è deciso alla fine di utilizzare dei jumper direttamente sui 3,6 volt. Se volete fare lo stesso, dovete porre in corto soltanto un resistore, sia per i LED del display sia per quelli del tastierino. Se esaminiamo il PCB del cellulare, possiamo trovare i resistori sul lato in cui sono collocati i LED, nella stessa area. La posizione esatta dei resistori è illustrata nella Figura 19. Possiamo quindi saldare un piccolo segmento di filo sulle due estremità del resistore. Date le dimensioni di cui stiamo parlando, spesso andrà bene anche una piccola goccia di lega di saldatura o un piccolo filo. Fate attenzione a non riscaldare eccessivamente il resistore, poiché potrebbe venire via del tutto dalla scheda. Pericolo di danni all hardware Se impiegate delle scorciatoie anziché installare resistori dai valori appropriati, correte il rischio di danneggiare i LED. In questo caso tale rischio è limitato, ma nel caso di altri cellulari la situazione potrebbe essere diversa. Inoltre, saldate con molta attenzione i componenti di dimensioni così ridotte, come questi resistori. Servitevi di una lente per controllare di non mandare in cortocircuito accidentalmente alcuni componenti. Figura 19 La posizione dei resistori di limitazione della corrente che giunge ai LED. Il riassemblaggio del telefono Dopo avere saldato tutti i nuovi LED al loro posto, dovreste accendere l apparecchio per controllare che tutti i LED si illuminino prima di ricomporne la custodia esterna. Per accenderlo, dovete semplicemente rimettere la batteria sui contatti di metallo appositi del PCB principale. Assicuratevi di allineare la batteria al PCB nel modo appropriato. Dopo avere collocato la batteria, premete il piccolo pulsante di accensione che si trova sul lato superiore della scheda circuitale. Se l hacking è riuscito, i 10 LED emetteranno una luce brillante, come testimonia la Figura 20.

14 14 Hardware hacking Figura 20 L hacking è riuscito: i nuovi LED emettono luce attraverso i fori del circuito stampato. La ricomposizione del cellulare è l operazione esattamente contraria all apertura, che abbiamo visto all inizio di questo capitolo. 1. Rimettete al loro posto tutte le lamine schermanti di metallo. Assicuratevi che le alette di ogni lamina non vadano in corto circuito con altri componenti del PCB. Collegate, quindi, nuovamente il tastierino al PCB. Controllate che i contatti che si trovano nella parte superiore del tastierino siano saldamente collegati alle aree di rame del PCB. Rimettete il coperchio del tastierino e infilate il PCB nuovamente nella custodia esterna anteriore del telefono. 2. Dal lato opposto, ricollegate l antenna al PCB e riavvitate saldamente la vite Torx. Infine, riattaccate la custodia posteriore del telefono a quella anteriore e applicate una certa pressione. Dovreste avvertire distintamente un clic quando le alette delle due parti scattano, richiudendo il telefono. Riavvitate le quattro viti Torx esterne e rimettete al suo posto la batteria. Se tutto è andato secondo i piani, quando accendete il telefono, dovreste vedere un display illuminato di un colore diverso, come mostra la Figura 21. Approfondimento sul lavoro La Figura 22 mostra uno schema dei collegamenti dei LED all interno del telefono. I LED sono contrassegnati con i simboli D1-D10, i resistori di limitazione della corrente con R1-R4 e i transistor con Q1 e Q2. I transistor sono utilizzati come interruttori, in quanto permettono alla corrente di scorrere verso i diodi, illuminandoli. Questo hacking è molto semplice, anche perché in fin dei conti prevede soltanto la sostituzione di alcuni LED sul circuito stampato. Il flusso della corrente verso i LED va regolato a seconda della luminosità che desideriamo ottenere. A questo scopo, va modificato il valore dei resistori di limitazione della corrente, secondo il calcolo che ci è permesso dalla Legge di Ohm. Nel caso del Nokia 6210, la tensione di alimentazione V CC è di 3,6 V. Ciascun gruppo di LED è collegato in parallelo (un gruppo di sei e un altro di quattro), per

15 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia Figura 21 L hacking è riuscito: il telefono dopo il riassemblaggio. cui la corrente che scorre attraverso i resistori di limitazione è uniformemente distribuita sui LED. Ciò detto, presumendo una tipica corrente di conduzione di 7 ma su ciascun LED (che in generale non è in grado di produrre una luce eccessiva) e una tensione di conduzione di 3,5 V nel caso di un LED blu, la resistenza va calcolata come descritto di seguito. Notate che nel caso di un LED rosso, la tensione di conduzione è tipicamente di 2 V, mentre nel caso di uno verde essa è di 2,2 V: insomma, LED di diversi colori sono caratterizzati da cadute di tensione diverse, per cui molto spesso non è possibile sostituire semplicemente un LED di un colore con un LED di un altro ottenendo la stessa luminosità e senza rischiare di danneggiare il componente. Tornando al calcolo: R = V I dove: R = resistenza (ohm) V = tensione (V) I = corrente (A) Gruppo 1: R = Resistenza effettiva di R1 e R2 = (V CC V F ) / I F = (3,6 3,5) / (0,007 6) = 2,38 ohm Il valore standard di resistore che si avvicina di più è 2,2 ohm, con una tolleranza del 5%.

16 16 Hardware hacking Gruppo 2: R = Resistenza effettiva di R3 e R4 = (V CC V F ) / I F = (3,6 3,5) / (0,007 4) = 3,57 ohm Il valore standard di resistore che si avvicina di più è 3,3 ohm, con una tolleranza del 5%. Come potete vedere da questi calcoli, i valori dei resistori risultanti sono molto modesti. Per questo motivo, e per il fatto che le tolleranze di produzione generalmente consentono un piccolo carico aggiuntivo, si è deciso di sostituire i resistori con dei jumper (Figura 22). Il risultato sarà una luminosità dei LED leggermente superiore. VCC Shortcut R1 R2 Shortcut R3 R4 PNP BCE Q1 PNP BCE Q2 D1 D2 D3 D4 D5 D6 D7 D8 D9 D10 Figura 22 Lo schema dell illuminazione in un telefono Nokia (con l indicazione dei jumper). L hacking del software: i cavi dati Come è stato detto all inizio di questo capitolo, la maggior parte degli hacking che riguardano i telefoni cellulari è di tipo software anziché di tipo hardware. Proprio l hardware di questi apparecchi, molto specifico, assieme alle tecnologie di montaggio superficiale implementate, rende molto complesso qualsiasi hacking puramente hardware. Questo paragrafo vuole approfondire proprio il livello software dei cellulari. Anche qui utilizziamo il Nokia come esempio, ma molte altre marche di telefoni presentano possibilità di hacking analoghe.

17 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia I cavi dati si utilizzano per interfacciarsi con un PC utilizzando funzionalità speciali del telefono. I cavi possono essere standard, rivenduti dal produttore del telefono (per esempio per la sincronizzazione dei dati, per i back-up, per il caricamento di nuove suonerie e così via), o possono essere realizzati in proprio. I cavi dati aprono numerose possibilità di interazione con il telefono e di modifica del software. Un cavo dati può essere utilizzato anche per attivare una modalità diagnostica, consentendo di conoscere di più il funzionamento interno del cellulare e i protocolli radio che esso utilizza. Come già detto in precedenza, un altro tipo di cavo è quello destinato al flashing, che consente di riprogrammare la ROM Flash del telefono. Prima di addentrarci nel discorso sui cavi, dobbiamo chiarire alcuni punti riguardo i modelli di cellulari Nokia. Nel corso degli anni, Nokia ha prodotto varie gamme di telefoni, ognuna dotata di svariate funzionalità e opzioni. Tuttavia, molti di questi telefoni hanno alcune caratteristiche in comune, per esempio il modo in cui opera il software sottostante. Il Nokia 6210 fa parte della generazione DCT-3 di telefoni Nokia. I modelli di telefoni Nokia più recenti, prodotti a partire dal 2002, appartengono invece alla generazione DCT-4. La Tabella 3 riepiloga vari modelli di telefoni Nokia appartenenti alla generazione DCT-3. Le informazioni relative ai cavi che discuteremo in questo capitolo valgono per la serie DCT-3. La generazione DCT-4 prevede alcuni miglioramenti nei meccanismi di sicurezza, che complicano l accesso al software e l hacking, ma non ne parleremo qui (tuttavia molte informazioni sono reperibili sul Web). Tabella 3 Elenco dei modelli più comuni di telefoni Nokia della generazione DCT-3 Modello Tipo Nokia 2100 NAM NSE NHM NHM NHM NHM NHM NAM NHE NSE i NSE NSM NPM NME NSE i NSE-3i 6150 NSM-1 (Segue)

18 18 Hardware hacking Tabella 3 (Continua) Elenco dei modelli più comuni di telefoni Nokia della generazione DCT-3 Modello Tipo Nokia 6210 NPE NHM NSE NSM NSM NSE NSM NSM RAE-1N 9000i RAE RAE i RAE-2i I cavi dati I cavi dati si possono suddividere da un punto di vista logico in due parti: il cavo fisico; il protocollo trasmesso lungo il cavo stesso. I telefoni Nokia adottano e comprendono due protocolli distinti: MBUS; FBUS. MBUS è il protocollo meno recente ed è piuttosto lento. Esso utilizza un solo pin per trasmettere e ricevere i dati e un pin per la terra. Si tratta di un protocollo half-duplex che viaggia sui 9600 b/s. Il protocollo FBUS è più recente e più veloce: utilizza due pin per trasmettere in full-duplex dati seriali a una velocità di 115,2 kb/s e un pin per la terra. Il formato del protocollo è diverso in MBUS e in FBUS. FBUS è stato studiato e analizzato con il reverse-engineering da svariati gruppi nel corso degli anni. Le implementazioni open source più conosciute di questi protocolli sono Gnokii (www.gnokii.org) e Gammu (www.mwiacek.com/gsm/gammu/gammu.html). Il cavo fisico utilizzato per collegare il telefono alla porta seriale del PC contiene parti attive, che generalmente servono per la conversione dei livelli, ma che talvolta prevedono anche una logica più complessa. Nel caso del Nokia 6210, sono disponibili due tipi di cavi: uno è il cavo DAU-9P, che permette di utilizzare sia MBUS sia FBUS, mentre l altro è il cavo DLR-3P, che prevede un interfaccia di comandi AT, proprio come un normale modem Hayes. Esso consente di utilizzare il 6210 come un modem senza la necessità di ulteriori driver. Tuttavia, per consentire ciò, il cavo DLR-3P contiene una logica più avanzata, che include tra l altro un microprocessore. Il sito web non ufficiale dei cavi dati

19 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia per Nokia, è gestito da Adrian Dabrowski e descrive nel dettaglio i vari tipi di cavi e i protocolli. Per esaminare in maggiore dettaglio il funzionamento dei cavi, dobbiamo analizzare innanzitutto il connettore che si trova nella parte inferiore del telefono cellulare (Figura 23), a cui va collegato il cavo dati. La Tabella 4 elenca le uscite dei pin del connettore (secondo le indicazioni di Questo connettore presenta nove pin di utilizzo generale, per la comunicazione tramite MBUS e FBUS, connessioni accessorie e alimentazione/ricarica Figura 23 Le uscite dei contatti nel connettore del Nokia Tabella 4 Le funzioni dei conduttori per il Nokia 6210 Pin Nome Funzione In/Out 1 CHARGE Tensione di carica In 2 CCONTROL Controllo di carica Out 3 MIC / XMIC Ingresso audio analogico In Esclusione degli accessori Out Rilevamento delle cuffie In 4 AGND Terra analogica Fonte di alimentazione per il cavo DLR-3P Out 5 EAR / XEAR Uscita audio analogica Out Rilevamento degli accessori In 6 MBUS Bus seriale bidirezionale In/out 7 FBUS RX Ingresso dati seriali In 8 FBUS TX Uscita dati seriali Out 9 SGND Terra per il segnale/terra per l alimentazione di carica Se esaminiamo i cavi, il più semplice dei due è senz altro il cavo DAU-9P (il cui schema è illustrato nella Figura 24). Il cavo è sostanzialmente utilizzato soltanto per la conversione dei livelli tra i segnali RS232 che provengono dal PC e i se-

20 2 20 Hardware hacking gnali destinati al telefono Nokia. Il dispositivo Maxim MAX3232 è un convertitore di livello standard per RS232, nel senso che porta i livelli di RS232 su tensioni gestibili dai telefoni Nokia. Anche il circuito incorporato nel cavo è alimentato mediante la porta RS232 e passa le tensioni dalla porta a un regolatore di tensione 78L02, per creare una tensione V CC di 2,6 V. C1 0.1uF U1 MAX C1+ VCC 16 VCC DB9F D1 D2 1N4148 1N C1- GND C2 0.1uF 4 2 C3 0.1uF C2+ V+ 6 5 V- C2- C4 0.1uF T1OUT T1IN T2OUT T2IN 12 8 R1IN R1OUT 9 R2IN R2OUT U2 78L02 VCC 1 3 IN OUT JP1 MBUS Jumper 1 2 D3 BAT41 To Nokia 51xx/61xx C6 0.1uF GND C5 0.1uF Figura 24 Lo schema di un cavo DAU-9P (cortesia di Adrian Dabrowski, datacable). La differenza principale tra i cavi DLR-3P e DAU-9P sta nel fatto che il cavo DLR-3P effettua attivamente in parte la negoziazione prevista dal protocollo FBUS all interno del cavo (lo schema illustrato nella Figura 25). Portando il contatto 3 del telefono a un livello logico LOW, esso segnala al telefono di dare alimentazione al contatto 4. Questa alimentazione viene quindi utilizzata per attivare il circuito che si trova nel cavo. A quel punto, il telefono comincia a comunicare mediante il protocollo MBUS; il processore Microchip PIC16F84 riceve comandi e risponde con una conferma. Quando il telefono riceve le conferme dal processore PIC, passa a una modalità in cui può accettare i normali comandi AT in stile modem Hayes da un PC sulle linee FBUS. I cavi per il flashing I cavi per il flashing si utilizzano per riprogrammare il dispositivo ROM basato su tecnologia Flash che si trova all interno del telefono. Questi cavi sono utilizzati principalmente dal produttore stesso o da personale di assistenza, per aggiornare il software/firmware del cellulare. Il cavo per il flashing può anche permettere di conoscere dati di calibrazione e altre informazioni di debugging. Benché Nokia non sostenga in alcun modo l impiego di un cavo

21 Mi senti adesso? Come modificare il telefono cellulare Nokia VCC To Nokia 6210/ k 1k 100 1k 1k VCC C1 C2 30pF 30pF VCC Y1 8MHz 16 5 VDD MCLR OSC1 OSC2 GND RB4 RB5 RA0 RA1 RA2 RA3 RA D1 BAT41 C3 C4 0.1uF 0.1uF 28 C1+ 24 C1-1 C2+ 2 C2-19 R1OUT T1IN 12 T2IN T3IN U2 MAX3241 VCC SHDN EN GND V+ V- R1IN T1OUT T2OUT T3OUT C5 C6 0.1uF 0.1uF DB9F U1 PIC16F84 Figura 25 Lo schema di un cavo DLR-3P (cortesia di Adrian Dabrowski, datacable). per flashing sui propri telefoni, ormai la procedura è divenuta di pubblico dominio. I cavi per il flashing che esamineremo in questo capitolo sono rivolti alla generazione DCT-3 di telefoni. I telefoni della generazione DCT-4 incorporano nuovi metodi di crittografia e di firma del codice, per cui modificare la ROM Flash è diventato più complicato (e non ne discuteremo in dettaglio). I cavi per il flashing adottano la stessa interfaccia del connettore illustrata nella Figura 23. Tuttavia, i contatti sono utilizzati in modo diverso rispetto ai normali cavi DAU-9P e DLR-3P. Il protocollo utilizzato per la comunicazione tra il cellulare e il PC è simile al protocollo seriale I2C. Essendo la sincronizzazione un elemento critico di questo protocollo, non può essere utilizzata la porta seriale. Questi cavi, invece, sono controllati dalla porta parallela del PC, che è più adatta per le applicazioni sensibili alla sincronizzazione. Lo schema di un cavo per flashing adatto a un telefono DCT-3 è illustrato nella Figura 26. Il software relativo è reperibile sul sito web di Dejan Kaljevic, all URL users.net.yu/~dejan. All accensione, il telefono Nokia effettua un controllo sulla linea MBUS. Quando MBUS si trova a un livello logico LOW anziché seguire il normale percorso verso il telefono, quest ultimo entra in una modalità di avvio (bootstrap) che gli permette di accettare il codice trasmesso dal PC. Il codice del flashing inviato al telefono è sostanzialmente un sistema operativo in miniatura, che riporta lo stato del telefono, legge il contenuto della memoria Flash ed elimina/sovrascrive blocchi di memoria Flash.

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH F42-LAB-pag 11-13-ok 27-04-2006 16:15 Pagina 11 LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH COMPONENTI 1. Il componente allegato a questo fascicolo è il più sofisticato di tutta la fase di assemblaggio: con esso il

Dettagli

SEGNAPUNTI ELETTRICO PER PALLAVOLO

SEGNAPUNTI ELETTRICO PER PALLAVOLO SEGNAPUNTI ELETTRICO PER PALLAVOLO Certamente a tutti gli appassionati di pallavolo, o di sport in generale, è capitato di seguire una partita importante e restare con il fiato sospeso fino all ultimo

Dettagli

FT473K ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE

FT473K ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE Chi ha costruito e utilizzato il Controllo GSM bidirezionale con cellulari Siemens, descritto nel fascicolo n 71 della nostra rivista, ha certamente apprezzato le sue possibilità

Dettagli

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Copyright Copyright 2000 Palm, Inc. o consociate. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, PalmModem, Palm.Net e Palm OS sono marchi di fabbrica

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

BT 2000 Auricolare per telefoni fissi

BT 2000 Auricolare per telefoni fissi BT 2000 Auricolare per telefoni fissi Manuale istruzioni ALAN Electronics GmbH Informazioni generali su BT 2000 BT 2000 è un pratico auricolare vivavoce utilizzabile con telefoni da casa e da ufficio.

Dettagli

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione MANUALE UTENTE G-MOD Manuale di installazione, uso e manutenzione A Gennaio 2015 Prima Versione S. Zambelloni M. Carbone Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione Rev.A Pag. 1 di 16 Le informazioni

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO SPORT Manuale di istruzioni - Italiano 1 1. Descrizione Telefono 2 2. Iniziare a utilizzare 1. Rimuovere il coperchio della batteria. 2. Inserire la batteria nel suo vano. Rivolgere i tre punti in

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione marzo 2008 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Schema generale.. Descrizione morsetti. Programmazione

Dettagli

... 13... 14 ... 16... 17 ... 8 ... 9... 10 ... 11... 12 ... 15

... 13... 14 ... 16... 17 ... 8 ... 9... 10 ... 11... 12 ... 15 1 ... 3... 4... 6... 7... 8... 8... 9... 10... 10... 11... 12... 13... 14... 14... 14... 14... 14... 15... 15... 15... 15... 16... 16... 16... 17 2 Misure Precauzionali Questa sezione include alcune note

Dettagli

Guida Rapida. Vodafone MiniStation

Guida Rapida. Vodafone MiniStation Guida Rapida Vodafone MiniStation Nella scatola trovi: 1 Alimentatore per il collegamento elettrico 1 Vodafone MiniStation 5 2 Cavi telefonici per collegare i tuoi apparecchi fax e pos alla MiniStation

Dettagli

MANUALE TECNICO PANDA 4. Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900

MANUALE TECNICO PANDA 4. Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900 MANUALE TECNICO PANDA 4 Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900 La Sima dichiara che questo prodotto è conforme ai requisiti essenziali delle direttive 1999/5/CE 89/336/CEE

Dettagli

Quick-Manual. Comfort VS4

Quick-Manual. Comfort VS4 Quick-Manual Comfort VS4 Contenuto 1. Come inserire la carta SIM 35 2. Come caricare la batteria 36 3. Le funzioni dei tasti 38 4. Come aggiungere contatti alla Rubrica 40 5. Come fare e ricevere chiamate

Dettagli

Guida all'uso Nokia N72-5

Guida all'uso Nokia N72-5 Guida all'uso Nokia N72-5 2007 Nokia. Tutti i diritti sono riservati. Nokia, Nokia Connecting People e Pop-Port sono marchi o marchi registrati di Nokia Corporation. Altri nomi di prodotti e società citati

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto il servizio Linkem. Attraverso i semplici passi di seguito descritti potrai da subito iniziare a sfruttare a pieno

Dettagli

Il kit comprende tutti i componenti necessari per costruire la centrale OpenSprinkler v1.42u.

Il kit comprende tutti i componenti necessari per costruire la centrale OpenSprinkler v1.42u. Potete seguire gli step come indicato qui sotto (anche se le immagini potrebbero essere leggermente differenti) Il kit comprende tutti i componenti necessari per costruire la centrale OpenSprinkler v1.42u.

Dettagli

Guida all uso. 9247668, Edizione 2 IT. Nokia N73-1

Guida all uso. 9247668, Edizione 2 IT. Nokia N73-1 Guida all uso 9247668, Edizione 2 IT Nokia N73-1 Tasti e componenti (parte anteriore e laterale) Numero di modello: Nokia N73-1. 1 Di seguito denominato Nokia N73. 1 Sensore di luminosità 2 2 Fotocamera

Dettagli

AMICO VERO. Manuale di istruzioni-italiano -1-

AMICO VERO. Manuale di istruzioni-italiano -1- AMICO VERO Manuale di istruzioni-italiano -1- 1. INTRODUZIONE 1.1 INFORMAZIONI: Grazie per aver scelto AMICO VERO, telefono cellulare senior. Con questo manuale, è possibile comprendere il funzionamento

Dettagli

ONDA Alice MOBILE software di connessione per Mac OS. Guida rapida Versione 1.2

ONDA Alice MOBILE software di connessione per Mac OS. Guida rapida Versione 1.2 ONDA Alice MOBILE software di connessione per Mac OS Guida rapida Versione 1.2 www.ondacommunication.com Le immagini, i simboli e il contenuto di questo manuale sono stati pensati per la vostra convenienza

Dettagli

Elettronica Innovativa. di Corrado Rossi

Elettronica Innovativa. di Corrado Rossi Elettronica Innovativa Analizziamo il firmware che gestisce il radiocontrollo Bluetooth e i due applicativi software per PC e per Smartphone. Vediamo in dettaglio le procedure per accoppiare il dispositivo

Dettagli

InterCom GSM. Manuale di Installazione

InterCom GSM. Manuale di Installazione Manuale di Installazione Sommario Descrizione delle funzioni del dispositivo... Pagina 3 Descrizione dei terminali della morsettiera... Pagina 3 Vantaggi... Pagina 4 Installazione e configurazione... Pagina

Dettagli

Min Tipico Max Unità Note Tensione di alimentazione

Min Tipico Max Unità Note Tensione di alimentazione --------------- RX-AUDIO-2.4 Caratteristiche Nessuna compressione per alta qualità del suono, latenza di 0.5 ms. Audio digitale con frequenza di campionamento a 44.1 KHz e 16-bit di risoluzione. Demodulazione

Dettagli

TRASMETTITORE TX-FM-MID/EN

TRASMETTITORE TX-FM-MID/EN TRASMETTITORE TX-FM-MID/EN Il TX-FM-MID/EN è un modulo trasmettitore di dati digitali con modulazione FSK. PIN-OUT 10 1 CONNESSIONI Pin 1 TX Dati Ingresso dati con resistenza di ingresso di 50 kω minimi.

Dettagli

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 COMBY GSM BUS Combinatore GSM su BUS 485 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE.

Dettagli

INTERFACCIA PER PC MEDIANTE PORTA SERIALE

INTERFACCIA PER PC MEDIANTE PORTA SERIALE INTERFACCIA PER PC MEDIANTE PORTA SERIALE Scheda d interfaccia per PC da collegare alla porta seriale. Consente di controllare otto uscite a relè e di leggere otto ingressi digitali e due analogici. Un

Dettagli

Centrale Operativa 118 di Firenze

Centrale Operativa 118 di Firenze Centrale Operativa 118 di Firenze MANUALE OPERATIVO COMPUTER DI BORDO Il terminale di bordo si presenta costituito da un unica struttura hardware plastica di colore nero. Sul retro del corpo del terminale

Dettagli

minipic programmer / debugger per microcontrollori PIC Marco Calegari

minipic programmer / debugger per microcontrollori PIC Marco Calegari 1 minipic programmer / debugger per microcontrollori PIC Marco Calegari 1 Il minipic è uno strumento mediante il quale è possibile programmare i microcontrollori della Microchip ed eseguire, su prototipi

Dettagli

Installazione della tablet sul supporto. Installazione guidata

Installazione della tablet sul supporto. Installazione guidata Manuale d uso ! AVVIO Prima di utilizzare il dispositivo ARNOVA per la prima volta, caricare completamente la batteria. Caricamento della batteria 1.Collegare il cavo di alimentazione fornito al dispositivo

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326)

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Vista D insieme.. Visualizzazione

Dettagli

XRGSM2_APGSM2 MODULO GSM PER CENTRALE XR16_AP16

XRGSM2_APGSM2 MODULO GSM PER CENTRALE XR16_AP16 XRGSM2_APGSM2 MODULO GSM PER CENTRALE XR16_AP16 CARATTERISTICHE TECNICHE Assorbimento: Banda GSM: Temperatura di funzionamento: 80 ma (min) / 300 ma (max) Dual Band da 0 a +40 C DESCRIZIONE Il kit XRGSM2_APGSM2

Dettagli

2 x vite 3 mm 2 x dado 3 mm 6 x manopola per potenziometri 6 x riduttore per albero 4 mm

2 x vite 3 mm 2 x dado 3 mm 6 x manopola per potenziometri 6 x riduttore per albero 4 mm Grazie per l acquisto di Pierduino. Seguendo queste semplici istruzioni di montaggio si può ottenere un perfetto clone di Arduino, con integrato uno shield Xbee. Per ogni problema di montaggio scrivere

Dettagli

E43205A - E43205W RIPARTITORE ELETTRONICO DEI COSTI DI RISCALDAMENTO CARATTERISTICHE APPLICAZIONI DATI TECNICI

E43205A - E43205W RIPARTITORE ELETTRONICO DEI COSTI DI RISCALDAMENTO CARATTERISTICHE APPLICAZIONI DATI TECNICI E43205A - E43205W RIPARTITORE ELETTRONICO DEI COSTI DI RISCALDAMENTO DATI TECNICI CARATTERISTICHE Il design contemporaneo si adatta a tutti gli arredi moderni La tecnologia Walk-by o AMR consente una raccolta

Dettagli

SOLAR VIEW. pv data logger. - Manuale d installazione e uso -

SOLAR VIEW. pv data logger. - Manuale d installazione e uso - SOLAR VIEW pv data logger - Manuale d installazione e uso - INTRODUZIONE Vi ringraziamo per la scelta del nostro prodotto. L apparecchio descritto in questo manuale è un prodotto di alta qualità, attentamente

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Mac OS 10.3.x, 10.4.x e da 10.5.1 a 10.5.5 www.ondacommunication.com ONDA MT503HSA Alice MOBILE software di connessione per Mac OS Guida rapida Versione

Dettagli

Contatto magnetico wireless

Contatto magnetico wireless Contatto magnetico wireless Il contatto magnetico wireless MAG HCS e MAG M5026 è un sensore in grado rivelare l apertura o chiusura di porte o finestre e trasmettere via radio la segnalazione d allarme.

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO SA031

COMBINATORE TELEFONICO SA031 COMBINATORE TELEFONICO SA0 INTRODUZIONE Il binatore telefonico modello SA0 è stato progettato per essere collegato alle più uni centrali d allarme, consentendo all occorrenza l invio di telefonate verso

Dettagli

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Introduzione La RTU B200, ultima nata del sistema TMC-2000, si propone come valida risposta alle esigenze di chi progetta e implementa sistemi di automazione

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

i-gsm02 Modulo GSM Manuale di Installazione e di Programmazione

i-gsm02 Modulo GSM Manuale di Installazione e di Programmazione i-gsm02 Modulo GSM Manuale di Installazione e di Programmazione Indice Introduzione... 2 Installazione... 2 Preparazione... 2 Scelta di un Account di rete... 2 Posizionamento dell antenna... 3 Verifica

Dettagli

Installazione TXCO CR-338 su ICOM IC-7400 e calibrazione con segnale campione e software ARGO

Installazione TXCO CR-338 su ICOM IC-7400 e calibrazione con segnale campione e software ARGO Installazione TXCO CR-338 su ICOM IC-7400 e calibrazione con segnale campione e software ARGO di Roberto IS0GRB (06/05/2014) Illustro di seguito le varie fasi dell installazione del quarzo termostatato

Dettagli

Nokia N76-1. Guida all uso. 9254312 Edizione 2 IT

Nokia N76-1. Guida all uso. 9254312 Edizione 2 IT Nokia N76-1 Guida all uso 9254312 Edizione 2 IT Tasti e componenti (display esterno e pieghevole aperto) Di seguito denominato Nokia N76. 1 Tasto esterno destro 2 Tasto centrale 3 Tasto esterno sinistro

Dettagli

TO-PASS. TO-PASS -FAQ- Telecontrollo. Quali sono gli utilizzi di TO-PASS? Quali sono le funzioni principali di TO-PASS?

TO-PASS. TO-PASS -FAQ- Telecontrollo. Quali sono gli utilizzi di TO-PASS? Quali sono le funzioni principali di TO-PASS? TO-PASS -FAQ- Telecontrollo Quali sono gli utilizzi di TO-PASS? I moduli TO-PASS sono utilizzati per: collegamenti permanenti on-line rilevazione guasti lettura dati a distanza archiviazione dati modulo

Dettagli

4MODEM-ADSL. Guida. Rapida. 1 Trasmettitore Radio 2 Gateway Ethernet 3 Interfacce Ottiche e/o Trasformatore Amperometrico 4 Trasformatore per Gateway

4MODEM-ADSL. Guida. Rapida. 1 Trasmettitore Radio 2 Gateway Ethernet 3 Interfacce Ottiche e/o Trasformatore Amperometrico 4 Trasformatore per Gateway Guida MODEM-ADSL Rapida Trasmettitore Radio Gateway Ethernet Interfacce Ottiche e/o Trasformatore Amperometrico Trasformatore per Gateway -MODEM ADSL SCHEMA DI MONTAGGIO MODEM-ADSL CABLAGGIO DISPOSITIVI

Dettagli

Addendum AvMap Geosat 5 BLU / Geosat 5 GT

Addendum AvMap Geosat 5 BLU / Geosat 5 GT IT Addendum AvMap Geosat 5 BLU / Geosat 5 GT Indice I. Addendum Specifiche tecniche Geosat 5 BLU I.I Specifiche tecniche I.II Contenuto della scatola I.III Accessori disponibili I.IV Descrizione Hardware

Dettagli

cablaggi, distanze, connettori v1 (nov. 07)

cablaggi, distanze, connettori v1 (nov. 07) Guida d approfondimento ORDERMAN cablaggi, distanze, connettori v1 (nov. 07) Pagina2 Cablaggi e distanze La connessione tra porta seriale del PC/cassa e della stazione base RF Orderman avviene tramite

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Guida per il ricevitore nel condotto (RIC)

Guida per il ricevitore nel condotto (RIC) Guida per il ricevitore nel condotto (RIC) Indice Linea di prodotti Unitron Moxi RIC...2 Misurazione per un unità xreceiver precisa...4 Scelta dell abbinamento corretto per gli xreceiver standard...6 Scelta

Dettagli

Istruzioni per l uso Unità a schede di memoria

Istruzioni per l uso Unità a schede di memoria Istruzioni per l uso Unità a schede di memoria Modello n. AJ- E AJ-PCD10 Collegare l'unità a schede di memoria al personal computer prima di installare il software P2 nel computer dal CD di installazione.

Dettagli

CTDBS. Combinatore Telefonico Digitale BIDIREZIONALE per centrali AL20S+, AL32S, AL128S, AL16S, AL16F, ECO 832, ECO 896. www.progetto2000srl.

CTDBS. Combinatore Telefonico Digitale BIDIREZIONALE per centrali AL20S+, AL32S, AL128S, AL16S, AL16F, ECO 832, ECO 896. www.progetto2000srl. www.progetto2000srl.it CTDBS Combinatore Telefonico Digitale BIDIREZIONALE per centrali AL20S+, AL32S, AL128S, AL16S, AL16F, ECO 832, ECO 896 INTRODUZIONE Il Combinatore Telefonico Digitale CTDBS può essere

Dettagli

Libretto e71/e73 pro:

Libretto e71/e73 pro: Libretto e71/e73 pro: Annotare il proprio numero IMEI inserito nel vano batteria per questioni di sicurezza è necessario nel caso di denuncia. Si consiglia l'uso del codice pin della sim card e il pin

Dettagli

RILEVATORE DI MOVIMENTO CON TELECAMERA INTEGRATA MANUALE D'USO

RILEVATORE DI MOVIMENTO CON TELECAMERA INTEGRATA MANUALE D'USO Tecnologia wireless facile da installare RILEVATORE DI MOVIMENTO CON TELECAMERA INTEGRATA MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Rilevatore di movimento wireless con telecamera integrata

Dettagli

PLC51 AUTOMAZIONE. di G.Filella e C. Befera filella@tin.it

PLC51 AUTOMAZIONE. di G.Filella e C. Befera filella@tin.it PLC51 di G.Filella e C. Befera filella@tin.it Ecco il piccolo Davide, un ottimo esempio di come l elettronica si integra con l informatica: un potente PLC controllabile tramite la porta seriale di un personal

Dettagli

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007 DUEMMEGI minidisp2 minidisp2 VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso Versione 1.0 - Gennaio 2007 HOME AND BUILDING AUTOMATION Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 www.duemmegi.it

Dettagli

sedia a rotelle elettrica

sedia a rotelle elettrica sedia a rotelle elettrica Manuale d uso attenzione: Gli operatori devono leggere e capire completamente questo manuale prima di utilizzare il prodotto. M27729-I-Rev.0-07.11 1 I. PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO

Dettagli

MANUALE UTENTE CELLULARE ANZIANI W60 DUAL SIM

MANUALE UTENTE CELLULARE ANZIANI W60 DUAL SIM MANUALE UTENTE CELLULARE ANZIANI W60 DUAL SIM Grazie per aver acquistato il W60. Con questo dispositivo Dual SIM potrete facilmente effettuare telefonate, mandare e ricevere SMS, con una copertura di rete

Dettagli

BARRIERA PERIMETRALE AD INFRAROSSI DOPPIA OTTICA

BARRIERA PERIMETRALE AD INFRAROSSI DOPPIA OTTICA BARRIERA PERIMETRALE AD INFRAROSSI DOPPIA OTTICA Indice 1 ELENCO COMPONENTI PRINCIPALI Pag. 3 2 CONSIGLI INSTALLATIVI Pag. 5 3 INSTALLAZIONE Pag. 6 MONTAGGIO A MURO Pag. 6 MONSTAGGIO A PALO Pag. 6 4 CONNESSIONI

Dettagli

Iniziare da qui. Verificare il contenuto della confezione. Il contenuto della confezione potrebbe variare. *Può essere incluso. CD di installazione

Iniziare da qui. Verificare il contenuto della confezione. Il contenuto della confezione potrebbe variare. *Può essere incluso. CD di installazione Iniziare da qui 1 Utenti con cavo USB : non collegare il cavo USB fino a quando non viene richiesto. Le istruzioni per le configurazioni delle connessioni cablate e wireless sono fornite dopo le istruzioni

Dettagli

EPSON AcuLaser CX11 Series Guida d uso generale Sommario Componenti del prodotto Informazioni fondamentali per l esecuzione di copie

EPSON AcuLaser CX11 Series Guida d uso generale Sommario Componenti del prodotto Informazioni fondamentali per l esecuzione di copie Sommario Componenti del prodotto Vista anteriore.............................................................. 3 Vista posteriore............................................................. 3 All interno

Dettagli

Dispositivo wireless Interfaccia Ethernet in tecnologia ZigBee

Dispositivo wireless Interfaccia Ethernet in tecnologia ZigBee KET-GZE-100 Dispositivo wireless Interfaccia Ethernet in tecnologia ZigBee MANUALE D USO e INSTALLAZIONE rev. 1.2-k Sommario Convenzioni utilizzate... 3 Descrizione generale... 4 Funzioni associate ai

Dettagli

K8076 Manuale utente

K8076 Manuale utente K8076 Manuale utente Informazioni generali 1. Introduzione La ringraziamo per aver acquistato e realizzato questo kit Velleman. Il K8076 rappresenta un programmatore per uso didattico, in grado di programmare

Dettagli

PXG80-W. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta modem

PXG80-W. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta modem 9 232 DESIGO PX Controllore Web con porta modem PXG80-W Per remotizzare le operazioni e la visualizzazione di uno o più DESIGO PX tramite un Internet browser standard.? Operazioni e visualizzazione delle

Dettagli

Manuale di installazione e d uso. Leggere attentamente questo manuale prima dell uso

Manuale di installazione e d uso. Leggere attentamente questo manuale prima dell uso DISPOSITIVO DI GESTIONE APERTURE VARCHI SU RETE GSM MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO Leggere attentamente questo manuale prima dell uso 1 INFORMAZIONI GENERALI Manuale d installazione ed uso Il presente

Dettagli

Manuale Utente. Mac OS 10.3.x, 10.4.x, da 10.5.1 a 10.5.5

Manuale Utente. Mac OS 10.3.x, 10.4.x, da 10.5.1 a 10.5.5 Manuale Utente Mac OS 0.3.x, 0.4.x, da 0.5. a 0.5.5 ONDA Alice MOBILE software di connessione per Mac OS Guida rapida Chiavet ta Internet Versione.2 Chiavet ta Internet Via Del Lavoro 9 02/0/2008 Via Del

Dettagli

DRIVELINK MANUALE XX

DRIVELINK MANUALE XX MANUALE XX Contenuto. Caratteristiche. Parti ed accessori. Panoramica del dispositivo. Installazione dell hardware 5. Installazione del software 6. Il software di backup 5. Parti ed accessori 6.. Start

Dettagli

DC IN 6V PAIR SIGNAL CHARGE R AUDIO IN L DC IN 6V PAIR R AUDIO IN L

DC IN 6V PAIR SIGNAL CHARGE R AUDIO IN L DC IN 6V PAIR R AUDIO IN L PAIR R AUDIO IN L DC IN 6V 1 SIGNAL CHARGE PAIR DC IN 6V R AUDIO IN L 2 A D C B IT HP500 Grazie per aver acquistato un prodotto Meliconi Il sistema di cuffie stereo digitale senza fili HP500 Meliconi,

Dettagli

Guida utente di PC Manager

Guida utente di PC Manager Guida utente di PC Manager INDICE Finestra principale... 3 Connessione dati... 3 Stabilire una connessione dati...4 Interrompere una connessione dati...4 Profili (configurazione dial-up)... 4 Aggiungere

Dettagli

i tratta della seconda versione di un progetto realizzato alcuni anni fa e già pubblicato su Fare elettronica n. 316. L impostazione riprende quel

i tratta della seconda versione di un progetto realizzato alcuni anni fa e già pubblicato su Fare elettronica n. 316. L impostazione riprende quel Questo articolo è stato pubblicato su... 36-39 prog&cost GSM:FE 14-06-2012 23:53 Pagina 36 progettare & COMBINATORE progettare & costruire di DANIELE CAPPA GSM Riutilizziamo un vecchio cellulare per farci

Dettagli

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaNav

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaNav Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaNav GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE AQUANAV PC - VR1.02 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto di AquaNav PC. Raccomandiamo

Dettagli

DATA LINK CONVERTER RS 232 / RS 485

DATA LINK CONVERTER RS 232 / RS 485 Via M.E. Lepido, 182-40132 BOLOGNA - Casella postale 4052 BorgoPanigale Tel.: 051 404140 - Fax: 051 402040 - WEB: www.ducat ien ergia.com DATA LINK CONVERTER RS 232 / RS 485 MANUALE UTENTE Indice 1. INTRODUZIONE...

Dettagli

Domande Frequenti Tablet Zelig Pad

Domande Frequenti Tablet Zelig Pad Domande Frequenti Tablet Zelig Pad Assistenza Telefonica È possibile contattare l'assistenza tecnica per i Tablet Zelig Pad al numero 0331-674306. Connettere pendrive tramite porta MiniUSB il Tablet in

Dettagli

3G WI-FI HOTSPOT MANUALE UTENTE HHTSPT3GM42. www.hamletcom.com

3G WI-FI HOTSPOT MANUALE UTENTE HHTSPT3GM42. www.hamletcom.com 3G WI-FI HOTSPOT MANUALE UTENTE HHTSPT3GM42 www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo di seguire le norme d'uso e manutenzione che seguono.

Dettagli

LA SCHEDA DEL MODULO ARMS

LA SCHEDA DEL MODULO ARMS IDROID 68 LAB 10-13 11-12-2006 14:17 Pagina 10 LA SCHEDA DEL MODULO ARMS BRACCIA E HAND TOOL, 1 COMPONENTI 1. Inizia una nuova fase, e parte subito con un componente di importanza cruciale: una scheda

Dettagli

Hometronic Interfaccia Vocale e Web HCI200IT-E Installazione e funzionamento

Hometronic Interfaccia Vocale e Web HCI200IT-E Installazione e funzionamento Honeywell Hometronic Interfaccia Vocale e Web HCI200IT-E Installazione e funzionamento Indice Indice Requisiti di sistema 3 Versione software per HCM200 3 Telefono 3 Panoramica 4 Informazioni generali

Dettagli

Ricevere l invio «Trattare la ricezione» Opzione «Mobile» Manuale

Ricevere l invio «Trattare la ricezione» Opzione «Mobile» Manuale Ricevere l invio «Trattare la ricezione» Opzione «Mobile» Manuale Versione V01.03 Edizione giugno 2013 1 Indice 1 Introduzione 4 2 Installazione / Primi passi 5 2.1 Installazione dell app su apparecchio

Dettagli

Rischio di soffocamento!

Rischio di soffocamento! ATTENZIONE! Non è adatto per bambini al di sotto dei 36 mesi. Rischio di soffocamento! 1 Requisiti del sistema Microsoft Windows ME/2000/XP/Vista/7, Mac OS10.4 o superiore, Pentium III 800MHz o superiore,

Dettagli

Risoluzione dei problemi

Risoluzione dei problemi Risoluzione dei problemi Leggimi! 1. Scegliere Impostazioni dal menu Avvio, quindi selezionare Pannello di controllo. 2. Fare doppio clic sull icona Modem. 3. Scegliere la scheda Diagnostica. 4. Selezionare

Dettagli

Manuale per gli utenti di Bluetooth

Manuale per gli utenti di Bluetooth Manuale per gli utenti di Bluetooth (RIF-BT10) Indice 1. Che cosa è Bluetooth?... 3 2. Funzioni dell adattatore Bluetooth (RIF-BT10)... 4 3. Descrizione del prodotto... 5 4. Configurazione del sistema...

Dettagli

-V- Novità. Unità operative FED, Front End Display 7.1. Interfaccia Ethernet (opzionale) Semplice progettazione con l editor designer 6.

-V- Novità. Unità operative FED, Front End Display 7.1. Interfaccia Ethernet (opzionale) Semplice progettazione con l editor designer 6. D07_01_010_F-FED D07_01_009_E-FED Unità operative FED, Interfaccia Ethernet (opzionale) Semplice progettazione con l editor designer 6.02 Interfaccia PC/stampante (FED-90) Clock interno 2003/10 Con riserva

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto il servizio Linkem. Attraverso i semplici passi di seguito descritti potrai da subito iniziare a sfruttare a pieno

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

Congratulazioni per l acquisto del nuovo EasyPad 700. Seguite attentamente le istruzioni di questo manuale.

Congratulazioni per l acquisto del nuovo EasyPad 700. Seguite attentamente le istruzioni di questo manuale. Guida per l Utente Congratulazioni per l acquisto del nuovo EasyPad 700. Seguite attentamente le istruzioni di questo manuale. Precisazione: Se la versione definitiva di questo prodotto contiene delle

Dettagli

Informazioni sul prodotto

Informazioni sul prodotto Informazioni sul prodotto Aprile 2004 Aftersales/Accessori/Comunicazione mobile/autotelefoni PI: SZ_014_03_04 Note sulla predisposizione telefono cellulare con interfaccia Bluetooth (optional 644) per

Dettagli

Concento. Chiamata infermiera e sistema di comunicazione. Concento. Descrizione del sistema. Descrizione del sistema

Concento. Chiamata infermiera e sistema di comunicazione. Concento. Descrizione del sistema. Descrizione del sistema Concento Chiamata infermiera e sistema di comunicazione Tunstall Italia s.r.l. 0 1 V07 Generale Concento è un sistema di chiamata infermiera e di comunicazione che può essere utilizzato in strutture quali

Dettagli

Big-wifi Descrizione e modalità d uso

Big-wifi Descrizione e modalità d uso TELECONTROLLO VIA RETE BIG-WIFI Big-wifi Descrizione e modalità d uso Rev.1509-1 - Pag.1 di 10 www.carrideo.it INDICE 1. IL TELECONTROLLO BIG-WIFI... 3 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 3 1.1.1. Uscite open-collector...

Dettagli

innovaphone IP222 / IP232

innovaphone IP222 / IP232 Istruzioni per l uso innovaphone IP222 / IP232 Versione 11 R1 [110896] Stato Account Nome Data, ora Commuta pagina Presenza Informazioni App Display IP222 innovaphone AG Böblinger Str. 76 71065 Sindelfingen

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.4 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

Utilizzo del telefono Nokia 3650 con l'hub senza fili Logitech

Utilizzo del telefono Nokia 3650 con l'hub senza fili Logitech Utilizzo del telefono Nokia 3650 con l'hub senza fili Logitech 2003 Logitech, Inc. Sommario Introduction 3 Compatibilità del prodotto 3 Informazioni sulla presente guida 4 Connessione 6 Connessione del

Dettagli

PC-D320/PC-D340/FAX-L400

PC-D320/PC-D340/FAX-L400 CanonP-D340/FAX-L400 PC-D320/PC-D340/FAX-L400 Guida di installazione ITALIANO Leggere questa guida Grazie per avere acquistato uno dei modelli Canon PC-D320/PC-D340/FAX-L400. Affinché la macchina sia pronta

Dettagli

COMUNICAZIONE SERIALE

COMUNICAZIONE SERIALE LA COMUNICAZIONE SERIALE Cod. 80034-02/2000 1 INDICE GENERALE Capitolo 1 Introduzione alla comunicazione seriale Pag. 3 Capitolo 2 Protocollo CENCAL Pag. 19 Capitolo 3 Protocollo MODBUS Pag. 83 2 CAPITOLO

Dettagli

Guida Google Cloud Print

Guida Google Cloud Print Guida Google Cloud Print Versione B ITA Definizioni delle note Nella presente Guida dell utente viene utilizzato lo stile che segue per contrassegnare le note: Le note forniscono istruzioni da seguire

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2

GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2 GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2 INFORMAZIONI SUL DISPOSITIVO READER...2 OPERAZIONI DI BASE...2 APPLICAZIONI E SCHERMATA [HOME]...2 Barra di stato...3 Finestra di notifica...4 OPERAZIONI DEL

Dettagli

Guida Rapida per l installazione

Guida Rapida per l installazione Guida Rapida per l installazione Per maggiori informazioni fare riferimento al Manuale Installatore dell Agility Scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Indice 1. INSTALLARE L UNITÀ PRINCIPALE 3

Dettagli

IL DIODO LED. Caratteristiche principali dei diodi led:

IL DIODO LED. Caratteristiche principali dei diodi led: IL DIODO LED Il diodo LED il cui acronimo è Light Emitting Diode, ovvero un diodo classico ad emissione di luce, è un componente elettronico con lo stesso funzionamento del diodo al silicio, contenente

Dettagli

Manuale D Uso Dell Orologio GPS

Manuale D Uso Dell Orologio GPS Manuale D Uso Dell Orologio GPS Tradotto da Raf 31/01/2012 1 Indice del contenuto Capitolo I Prefazione....4 I.Informazioni Generali......4 II.Avvisi.....4 Capitolo II Informazioni sul Dispositivo.5 1.

Dettagli

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite PhoneSuite Manuale dell utente Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite Il software PhoneSuite può essere utilizzato direttamente da CD o essere installato sul PC. Quando si

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli