Sezione Primavera Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco. Regolamento A.S. 2013/2014. Sommario 1. FORMAZIONE SEZIONI INSERIMENTO...

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sezione Primavera Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco. Regolamento A.S. 2013/2014. Sommario 1. FORMAZIONE SEZIONI... 2 2. INSERIMENTO..."

Transcript

1 Sommario 1. FORMAZIONE SEZIONI INSERIMENTO... 2 Sezione Primavera Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco Regolamento A.S. 2013/ ORARIO DELLA SCUOLA MODALITA DI ENTRATA E DI USCITA DELEGHE LA SALUTE A SCUOLA MANGIARE A SCUOLA RAPPORTI SCUOLA-FAMIGLIA ORARIO DI SEGRETERIA E CONTRIBUTO SPESE A SCUOLA SERVE... 7 Il Regolamento della sezione primavera esplicita alcune regole di funzionamento alle quali educatori e genitori si debbono attenere per un ordinato e fruttuoso svolgimento della vita scolastica. Vi saremo grati se vorrete comunicarci imprecisioni, punti poco chiari o bisognosi di maggiore approfondimento. La direzione

2 1. FORMAZIONE SEZIONI La sezione primavera ospita bambini tra i 24 ed i 36 mesi. Possono essere accolti bambini che compiono due anni entro il 31 dicembre dell anno scolastico. 2. INSERIMENTO L inserimento dei bambini avviene in modo graduale, con le modalità illustrate nello schema allegato e condivise ad inizio anno con le famiglie ORARIO DELLA SCUOLA L attività si articola su cinque giorni settimanali, per una durata giornaliera di 8 ore (dalle ore 8.00 alle ore 16.00) così suddiviso: 1. entrata: dalle ore 8.00 alle ore pranzo: alle ore prima uscita (part-time): dalle ore alle ore seconda uscita: dalle ore alle ore 16,00 Servizio di pre-orario: dalle 7.30 alle 8.00 Servizio di post-orario a pagamento e su domanda individuale: dalle alle MODALITA DI ENTRATA E DI USCITA Il momento del saluto è molto importante per i bambini, e per i loro genitori. Dovrebbe essere contemporaneamente caldo, ma anche un occasione nella quale gli adulti dimostrano ai bambini che li stanno affidando a persone delle quali si fidano. Chiediamo quindi ai genitori di trattenersi il minimo indispensabile dopo aver consegnato i loro figli alle educatrici. I bambini terminato il periodo di inserimento - sono accolti dal personale scolastico alla porta di comunicazione con lo spogliatoio. Analogamente al momento dell uscita i genitori attendono i bambini nello spogliatoio, nel quale sosteranno il tempo necessario a mettere le scarpe e vestirli. Per garantire la massima serenità ai bambini e non interrompere le attività delle sezioni raccomandiamo ai genitori lo scrupoloso rispetto degli orari di entrata e uscita. Ingressi o uscite in orario diverso da quello previsto dal regolamento dovranno essere comunicati alla direzione attraverso la compilazione di un modulo disponibile nella bacheca posta nello spazio accoglienza.

3 La descrizione della giornata tipo è contenuta nella carta dei servizi. 5. DELEGHE I bambini saranno consegnati solo agli esercitati la potestà genitoriale e a persone munite di delega. Il modulo contenente le deleghe andrà consegnato in segreteria. 6. LA SALUTE A SCUOLA La vita di comunità si fonda sul rispetto reciproco. Per evitare ovvie occasioni di contagio invitiamo i genitori a valutare le condizioni di salute dei loro bambini, con particolare attenzione alla congiuntivite ed ai virus gastro-intestinali. Invitiamo i genitori a segnalare tempestivamente alla scuola l insorgenza di eventuali malattie infettive Allontanamento da scuola Qualora si sospetti l inizio di una malattia, soprattutto se contagiosa, il bambino può essere allontanato da scuola dalle insegnanti. In particolare deve lasciare la scuola ed essere affidato alla famiglia il bambino che presenti: - febbre (temperatura esterna maggiore di 38 C); - diarrea, intesa come più scariche di feci liquide; - vomito, due o più episodi nella giornata, o anche per una sola volta se si accompagna a diarrea o malessere generale, se contiene sangue o vi sia rischio di disidratazione, - difficoltà respiratoria. 2. Certificati di riammissione Per la riammissione è necessario il certificato medico, che è rilasciato dal pediatra di libera scelta o dal medico di medicina generale: a) dopo un assenza di superiore a cinque giorni, compresi i festivi; se il bambino ritorna a scuola il 6 giorno non occorre certificato; se ritorna il 7, il certificato è necessario. b) dopo una malattia infettiva o parassitaria, indipendentemente dalla loro durata. Le riammissioni per salmonellosi, epatite, meningite, TBC, scabbia, sono effettuate dalla Pediatria di Comunità Il certificato di riammissione ha una validità di tre giorni, compresi i festivi, salvo diversa disposizione del medico.

4 Le assenze per motivi non legati a malattie non richiedono il certificato di riammissione, purché la famiglia abbia informato, prima dell assenza, il personale della scuola. 3. Infortuni a scuola In caso d infortunio, che necessiti di cure mediche urgenti, il bambino è immediatamente accompagnato dal personale della Scuola, in ambulanza, al Pronto Soccorso e contemporaneamente è avvertita la famiglia. 4. Farmaci A scuola non sono somministrati farmaci, salvo in casi autorizzati dal medico della Pediatria di Comunità. La somministrazione dei medicinali è limitata ai casi di assoluta necessità e quando la somministrazione è indispensabile durante l orario scolastico. 4 Per ottenerne l autorizzazione è necessario che il genitore presenti alla Pediatria di Comunità la documentazione sanitaria utile per la valutazione del caso (certificato del medico curante e/o referti di specialisti e/o documentazione di eventuali ricoveri, ecc.). Il medico della Pediatria di Comunità analizza la fattibilità della terapia all interno della scuola e rilascia l autorizzazione direttamente al genitore. E cura del genitore consegnare l autorizzazione al Responsabile della Scuola che garantirà l organizzazione dell esecuzione della terapia. L autorizzazione ha validità per l anno scolastico in corso e va rinnovata ad inizio di ogni anno scolastico oppure ad ogni modifica dello schema terapeutico, durante lo stesso anno scolastico. Il farmaco autorizzato va consegnato, in confezione integra, al personale scolastico, che lo trattiene per tutta la durata della terapia. Terminata la terapia il farmaco viene riconsegnato alla famiglia. 5. Pediculosi Si consiglia di controllare settimanalmente i capelli dei bambini per prevenire la pediculosi. 6. Assicurazione In caso di infortunio, per la denuncia all assicurazione, è necessario portare in segreteria il certificato del Pronto Soccorso entro 3 giorni.

5 7. MANGIARE A SCUOLA La corretta alimentazione fa crescere sani: i bambini sono invitati ad assaggiare tutti i cibi, spiegando loro l importanza di una dieta variata. Si ricorda l importanza della prima colazione a casa, che fornisce all organismo l energia necessaria per la nuova giornata dopo il digiuno notturno. I pasti sono forniti dalla FELSINEA srl, il menù è approvato dall ASL. La merenda del mattino e quella del pomeriggio viene fornita dalla scuola. La ristorazione scolastica prevede la possibilità di diete differenziate, le cosiddette diete speciali, per bambini con patologie particolari. 5 Queste diete sono preparate da personale dedicato che utilizza spazi e attrezzature diversi dalla normale produzione. Ogni pasto è messo in contenitori singoli che riportano il nome del bambino a cui è destinato. DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE 1. prescritte direttamente dal Pediatra di Famiglia: DIETA Iperglicidica e ipolipidica A basso apporto di fibre, uovo e lattosio Moderato apporto calorico Priva di glutine Senza uovo Senza latte Senza latte e senza uovo INDICAZIONI epatopatie, chetosi, displipidemie rialimentazione dopo gastroenterite sovrappeso, obesità malattia celiaca allergie all uovo allergie e intolleranze al latte allergie e intolleranze al latte e all uovo 2. prescritte dalla Pediatria di Comunità: su indicazione del pediatra di famiglia che deve indicarne la motivazione e la durata. La motivazione di questa dieta deve essere di natura esclusivamente sanitaria; le preferenze alimentari dei bambini non sono oggetto di prescrizione medica. DIETA Individualizzata per allergie alimentari INDICAZIONI allergie e intolleranze Ogni dieta autorizzata va consegnata a scuola.

6 3. richieste, in via eccezionale, dai genitori: richiesta dai genitori il mattino entro le 9, compilando il modulo che sarà fornito dal personale della scuola: DIETA Dieta in bianco per due giorni INDICAZIONI ri-alimentazione dopo gastroenterite In occasione di feste durante l attività scolastica, i cibi introdotti per il consumo collettivo, non devono essere di produzione domestica. Per le feste al di fuori dell orario di attività scolastica, che si svolgono in presenza delle famiglie, il genitore è responsabile direttamente dell assunzione dei cibi da parte del proprio bambino. 6 Per prevenire l eventuale insorgenza di tossinfezioni alimentari che potrebbero coinvolgere tutta la comunità, il consumo di alimenti a basso rischio, non facilmente deperibili, come pizze, focacce, ciambelle o crostate, escludendo quelli con farciture a base di panna o creme (soprattutto per le feste di compleanno festeggiate in sezione).osate, TOVAGLIOLI Piatti, posate, bicchieri, tovaglioli (bavaglini) vengono forniti dalla scuola. 8. RAPPORTI SCUOLA-FAMIGLIA Le comunicazioni riguardanti la scuola verranno inviate ai genitori tramite posta elettronica. Invitiamo i genitori che fossero sprovvisti di indirizzo di avvisare la segreteria. Copia delle comunicazioni verrà comunque affissa in bacheca. 9. ORARIO DI SEGRETERIA E CONTRIBUTO SPESE La segreteria riceve i genitori per i pagamenti: lu/me/ve dalle 8.00 alle 9.00 e giovedì dalle 15 alle 16. Il contributo spese può essere saldato entro i primi 10 giorni del mese, a cadenza mensile o bimestrale, in segreteria o tramite bonifico bancario (le coordinate bancarie possono essere chieste in segreteria). Per motivi di sicurezza si invita, chi ne ha la possibilità, ad effettuare il pagamento tramite bonifico bancario o Bancomat. Il conto dei pasti deve essere regolato in segreteria entro i primi 10 giorni del mese successivo. Altre spese (gite, libri, ecc.) verranno saldati in segreteria dopo specifica comunicazione.

7 10. A SCUOLA SERVE - PANNOLINI (in confezione integra per motivi di igiene) - SALVIETTE UMIDIFICATE - CIUCCIO CON PORTACIUCCIO E CATENELLA - 3 CAMBI COMPLETI (MUTANDINE, MAGLIETTA O BODY, CALZE, PANTALONI, MAGLIA) - 2 PAIA DI CALZINE ANTISCIVOLO - LENZUOLO, CUSCINO, LENZUOLO DI SOPRA O COPERTINA - SACCHETTO PER IL CAMBIO (di plastica) Per rendere confortevole la permanenza del bambino a scuola, e lasciarlo libero nel movimento, si consiglia l uso della tuta. 7 TUTTO DEVE ESSERE CONTRASSEGNATO DA NOME E COGNOME. LA SCUOLA NON RISPONDE DI EVENTUALI OGGETTI SMARRITI, PREZIOSI E NON.

Scuola dell infanzia paritaria Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco

Scuola dell infanzia paritaria Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco Scuola dell infanzia paritaria Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco Regolamento A.S. 2013/2014 SOMMARIO 1.FORMAZIONE SEZIONI... 2.INSERIMENTO... 3.ORARIO DELLA SCUOLA... 4.MODALITA DI ENTRATA E DI USCITA...

Dettagli

I genitori che scelgono per i propri figli la Scuola dell Infanzia Paritaria e Certificata Madre Anna Terzaghi

I genitori che scelgono per i propri figli la Scuola dell Infanzia Paritaria e Certificata Madre Anna Terzaghi 1 PREMESSA I genitori che scelgono per i propri figli la Scuola dell Infanzia Paritaria e Certificata Madre Anna Terzaghi abbiano chiara consapevolezza dei valori educativi e delle finalità a cui la Scuola

Dettagli

Scuola dell infanzia Regina Elena Cogliate REGOLAMENTO INTERNO

Scuola dell infanzia Regina Elena Cogliate REGOLAMENTO INTERNO REGOLAMENTO INTERNO L atto di iscrizione costituisce la piena accettazione delle proposte educative, delle norme disciplinari e delle direttive della scuola dell infanzia. Regolamento Interno 2013-2014

Dettagli

Comune di Bologna Dipartimento Cure Primarie. UOC Pediatria Territoriale INFORMAZIONI PER I GENITORI

Comune di Bologna Dipartimento Cure Primarie. UOC Pediatria Territoriale INFORMAZIONI PER I GENITORI Comune di Bologna Dipartimento Cure Primarie UOC Pediatria Territoriale INFORMAZIONI PER I GENITORI Bologna, settembre 2013 AMMISSIONE A SCUOLA Prima di iniziare la frequenza alla scuola per alcuni bambini

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE

REGOLAMENTO DI GESTIONE La scuola dell infanzia Stella Mattutina ha un progetto educativo di formazione umana, cristiana e culturale dei bambini dai 2 anni e mezzo ai 6. Attraverso il gioco, l esplorazione, la ricerca e la vita

Dettagli

La scuola dell infanzia S. Marco si presenta Anno Scolastico 2015/16

La scuola dell infanzia S. Marco si presenta Anno Scolastico 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO La scuola dell infanzia S. Marco si presenta Anno Scolastico 2015/16 Benvenuti alla scuola dell infanzia! Carissimi genitori, certamente conoscerete già alcuni aspetti

Dettagli

La Scuola dell Infanzia Vanzo ha come finalità primaria la formazione integrale del bambino nella sua individualità, originalità

La Scuola dell Infanzia Vanzo ha come finalità primaria la formazione integrale del bambino nella sua individualità, originalità La Scuola dell Infanzia Vanzo è una scuola libera e cattolica. L appartenenza ecclesiale della Scuola e l ispirazione valoriale cristiana a cui essa fa riferimento, favoriscono l introduzione del bambino

Dettagli

CONGREGAZIONE SUORE DOMENICANE DELLA BEATA IMELDA Scuola dell Infanzia Paritaria Santa Rosa Via Picedi Benettini, 11-43100 Parma

CONGREGAZIONE SUORE DOMENICANE DELLA BEATA IMELDA Scuola dell Infanzia Paritaria Santa Rosa Via Picedi Benettini, 11-43100 Parma CONGREGAZIONE SUORE DOMENICANE DELLA BEATA IMELDA Scuola dell Infanzia Paritaria Santa Rosa Via Picedi Benettini, 11-43100 Parma Protagonisti dell azione educativa e Contratto Formativo Il compito educativo

Dettagli

Asilo Nido. Pagamento retta. Comune di VERANO BRIANZA. Assessorato alla Pubblica Istruzione. Il pagamento della retta dovrà essere effettuato presso:

Asilo Nido. Pagamento retta. Comune di VERANO BRIANZA. Assessorato alla Pubblica Istruzione. Il pagamento della retta dovrà essere effettuato presso: Pagamento retta Comune di VERANO BRIANZA Assessorato alla Pubblica Istruzione Il pagamento della retta dovrà essere effettuato presso: Asilo Nido - la Tesoreria Comunale (Banca Intesa Via Preda n. 8/10,

Dettagli

REGOLAMENTO BABY GIROTONDO

REGOLAMENTO BABY GIROTONDO REGOLAMENTO BABY GIROTONDO COS'E' IL BABY PARKING: Il Baby Girotondo è un luogo nato per intrattenere i bambini attraverso attività ludiche le cui finalità sono la scoperta, la socializzazione e la crescita.

Dettagli

Indicazioni ai Genitori. sulla frequenza nei Nidi e nelle Scuole dell infanzia comunali 0 6 anni. in collaborazione con

Indicazioni ai Genitori. sulla frequenza nei Nidi e nelle Scuole dell infanzia comunali 0 6 anni. in collaborazione con in collaborazione con Direzione Centrale Educazione e Istruzione Settore Servizi all Infanzia Indicazioni ai Genitori sulla frequenza nei Nidi e nelle Scuole dell infanzia comunali 0 6 anni - COMUNE DI

Dettagli

Regolamento de. Lo Zucchero Filato. Ludoteca

Regolamento de. Lo Zucchero Filato. Ludoteca Regolamento de Lo Zucchero Filato Ludoteca Pagina 1 La Ludoteca Lo Zucchero Filato, sito in Ancona, Via I Maggio 56, C/O Direzionale Vignoni, Zona Baraccola, ospita i bambini dai 18 mesi ai 6 anni. E aperta

Dettagli

REGOLAMENTO SCUOLA DELL INFANZIA Anno scolastico 2010/11

REGOLAMENTO SCUOLA DELL INFANZIA Anno scolastico 2010/11 Fondazione Scuola dell infanzia Alessandra Benvenuti Via San Colombano, 4-24123 Bergamo P.I. 02428020164 C.F. 80024430169 Tel.035234286 - Fax 0355095765 info@scuolamaternabenvenuti.it www.scuolamaternabenvenuti.it

Dettagli

Dipartimento Cure Primarie UOC Pediatria Territoriale INFORMAZIONI PER I GENITORI. Anno scolastico 2013-14

Dipartimento Cure Primarie UOC Pediatria Territoriale INFORMAZIONI PER I GENITORI. Anno scolastico 2013-14 INFORMAZIONI PER I GENITORI Anno scolastico 2013-14 AMMISSIONE A SCUOLA Prima di iniziare la frequenza alla scuola per alcuni bambini è necessario un controllo da parte del Servizio di Pediatria Territoriale:

Dettagli

ROMA CAPITALE MUNICIPIO 13 IL NIDO SERVIZIO EDUCATIVO PER BAMBINI FINO A TRE ANNI

ROMA CAPITALE MUNICIPIO 13 IL NIDO SERVIZIO EDUCATIVO PER BAMBINI FINO A TRE ANNI ROMA CAPITALE MUNICIPIO 13 IL NIDO SERVIZIO EDUCATIVO PER BAMBINI FINO A TRE ANNI INDICE FINALITA pag. 1 COME FUNZIONA IL NIDO pag. 2 L ORGANIZZAZIONE DEL NIDO pag.3 LA GIORNATA AL NIDO pag. 4 L ALIMENTAZIONE

Dettagli

DOMANDA D ISCRIZIONE SERVIZIO LUDOTECA A.S. 2014/2015

DOMANDA D ISCRIZIONE SERVIZIO LUDOTECA A.S. 2014/2015 DOMANDA D ISCRIZIONE SERVIZIO LUDOTECA A.S. 2014/2015 Il/la sottoscritto/a n telefono di casa cell. genitore di: COGNOME E NOME DEL/LA BAMBINO/A NATO/A il a prov. residente a in Via n CODICE FISCALE BAMBINO/A

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE Asilo Nido Guarda come dondolo. Anno 2015-2016

REGOLAMENTO DI GESTIONE Asilo Nido Guarda come dondolo. Anno 2015-2016 REGOLAMENTO DI GESTIONE Asilo Nido Guarda come dondolo Anno 2015-2016 L Asilo Nido Guarda come dondolo si propone di offrire a bambini di età compresa tra 12 e 36 mesi uno spazio in cui possano comunicare,

Dettagli

Regolamento dell Asilo Nido Piccoli Giganti Anno scolastico 2014-2015

Regolamento dell Asilo Nido Piccoli Giganti Anno scolastico 2014-2015 Parrocchia l Assunta Scuola dell Infanzia e Asilo Nido Ferrario Via Concordia n.54-20883 Mezzago MB Tel. 039.623077 email: info@asiloferrario.it Regolamento dell Asilo Nido Piccoli Giganti Anno scolastico

Dettagli

Centro per l infanzia Piccoli Artisti Via Ragusa, 23 Ancona. www.asilopiccoliartisti.it. tel. 3493012251

Centro per l infanzia Piccoli Artisti Via Ragusa, 23 Ancona. www.asilopiccoliartisti.it. tel. 3493012251 Centro per l infanzia Piccoli Artisti Via Ragusa, 23 Ancona www.asilopiccoliartisti.it tel. 3493012251 Regolamento Centro per l infanzia Piccoli Artisti Il centro per l infanzia Piccoli Artisti sito in

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D. LGS. 196/2003

INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D. LGS. 196/2003 INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D. LGS. 196/2003 Gentile Cliente, desideriamo informarla che il D.Lgs. 196 del 30 giugno 2003 Codice in materia di protezione dati personali prevede la tutela delle persone

Dettagli

Scuola dell infanzia UGO LARICE

Scuola dell infanzia UGO LARICE Scuola dell infanzia UGO LARICE Via Del Monte, 23 -San Daniele Tel. 0432-957031 Fax 0432-957031 e-mail: ugolarice@libero.it 1. ORARIO SCOLASTICO 2013/2014 1.2 PROGETTO PRE-POST ACCOGLIENZA Entrata: dalle

Dettagli

Carta dei Servizi La presente Carta dei Servizi è stata stipulata in data 04/08/2014 Valido per l'anno scolastico 2014/2015. FINALITÀ DEL NIDO FAMIGLIA Il Nido Famiglia è un servizio sociale ed educativo

Dettagli

INFORMAZIONI E REGOLAMENTO

INFORMAZIONI E REGOLAMENTO PRESENTAZIONE INFORMAZIONI E REGOLAMENTO Il micronido Momobimbi è un servizio autorizzato dal comune di Padova per accogliere bambini dai 3 mesi ai 3 anni di età. Il Momobimbi si offre come luogo di educazione

Dettagli

REGOLAMENTO 2010 2011. Introduzione

REGOLAMENTO 2010 2011. Introduzione REGOLAMENTO 2010 2011 Introduzione L asilo nido Nido e Sorrido snc si propone non solo di rispondere al bisogno presente in moltissime famiglie di farsi aiutare nella cura dei propri figli in alcune ore

Dettagli

DOMANDA D ISCRIZIONE SERVIZIO LUDOTECA A.S. 2015/2016

DOMANDA D ISCRIZIONE SERVIZIO LUDOTECA A.S. 2015/2016 DOMANDA D ISCRIZIONE SERVIZIO LUDOTECA A.S. 2015/2016 Il/la sottoscritto/a n telefono di casa cell. genitore di: COGNOME E NOME DEL/LA BAMBINO/A NATO/A il a prov. residente a in Via n CODICE FISCALE BAMBINO/A

Dettagli

LA SCUOLA SI PRESENTA La Scuola dell Infanzia Statale La Rocca si trova in Via Risorgimento, 1 a Scandiano (RE). Il numero di telefono è 0522/ 855594.

LA SCUOLA SI PRESENTA La Scuola dell Infanzia Statale La Rocca si trova in Via Risorgimento, 1 a Scandiano (RE). Il numero di telefono è 0522/ 855594. LA SCUOLA SI PRESENTA La Scuola dell Infanzia Statale La Rocca si trova in Via Risorgimento, 1 a Scandiano (RE). Il numero di telefono è 0522/ 855594. La scuola dipende dall ISTITUTO COMPRENSIVO LAZZARO

Dettagli

LA SALUTE A SCUOLA. Informazioni per i genitori

LA SALUTE A SCUOLA. Informazioni per i genitori LA SALUTE A SCUOLA Informazioni per i genitori ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Documento a cura di: per UOC Pediatria Territoriale - Dipartimento Cure Primarie Alessandra Cecchini, Monica Martelli, Rita Ricci

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA ROSA GATTORNO

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA ROSA GATTORNO SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA ROSA GATTORNO Viale Porro, 8 43039 Salsomaggiore Terme info@scuolarosagattorno.it www.scuolarosagattorno.it T. 0524 574679 - F. 0524 583286 REGOLAMENTO Anno Scolastico 2014/2015

Dettagli

Scuola dell Infanzia Graziano Appiani

Scuola dell Infanzia Graziano Appiani Scuola dell Infanzia Graziano Appiani REGOLAMENTO INTERNO Anno Scolastico 2012/2013 approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera n 48 del 28 Dicembre 2011 REGOLAMENTO INTERNO Scuola dell Infanzia

Dettagli

REGOLAMENTO EMPIRIA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS

REGOLAMENTO EMPIRIA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS REGOLAMENTO Cari mamma e papà, l asilo nido Pappa Coccole Balocchi, inaugurato nel 2007, è situato a Monza in Via Toti 36/A. Dal 2008 è stata effettuata una convenzione con il Comune di Monza grazie alla

Dettagli

BABY PARKING Uno Due Tre Stella! 2016

BABY PARKING Uno Due Tre Stella! 2016 REGOLAMENTO PER L INGRESSO NELLA STRUTTURA COS È IL BABY PARKING Questa struttura è un luogo che consente ai bambini di intraprendere un percorso di socializzazione, crescita e conoscenza attraverso lo

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 REGOLAMENTO

SEZIONE PRIMAVERA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 REGOLAMENTO SEZIONE PRIMAVERA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 REGOLAMENTO La scuola presenta alle famiglie, all inizio di ogni anno scolastico, il POF ( Piano dell offerta Formativa) ed il PEI ( Progetto Educativo d Istituto).

Dettagli

ASILO NIDO MAGA MAGO

ASILO NIDO MAGA MAGO ASILO NIDO MAGA MAGO REGOLAMENTO INTERNO PREMESSA L Asilo Nido Maga Magò di Roccagorga è ubicato in via Borgo Madonna. E un servizio socioeducativo di interesse pubblico rivolto ai bambini nei primi tre

Dettagli

Cari genitori, Regolamento di Ciribiricoccole dal 1 Settembre 2015 al 31 Agosto 2016. Orario

Cari genitori, Regolamento di Ciribiricoccole dal 1 Settembre 2015 al 31 Agosto 2016. Orario CIRIBIRICOCCOLE s.n.c Via Don Paviolo 3 10036 Settimo Torinese tel 011-8005349 P.IVA. :10565620019 Asilo.ciribiricoccole@gmail.com www.ciribiricoccole.it Cari genitori, Vi siete rivolti alla Nostra struttura

Dettagli

LA CARTA DEL SERVIZIO. Dal lunedì al venerdì: 7,30 18,30

LA CARTA DEL SERVIZIO. Dal lunedì al venerdì: 7,30 18,30 IL NIDO DI CASA REBECCA VIA MAIOLO, 5 10044 PIANEZZA (TO) LA CARTA DEL SERVIZIO ORARI Dal lunedì al venerdì: 7,30 18,30 Pre-Nido 7,30-8,30 Tempo Pieno 8,30/9,30-16,15/16,30 Mattino corto 8,30-12,30/13,00

Dettagli

PROTOCOLLO GESTIONE MALATTIE SCUOLA DELL INFANZIA ASSOCIAZIONE GENITORI SCUOLA MATERNA CESIOLO

PROTOCOLLO GESTIONE MALATTIE SCUOLA DELL INFANZIA ASSOCIAZIONE GENITORI SCUOLA MATERNA CESIOLO PROTOCOLLO GESTIONE MALATTIE SCUOLA DELL INFANZIA ASSOCIAZIONE GENITORI SCUOLA MATERNA CESIOLO Responsabile gestione sanitaria: Bellini Raffaella Presidente Comitato di Gestione: Erbisti Ciro Genitori

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE

REGOLAMENTO DI GESTIONE REGOLAMENTO DI GESTIONE CENTRO SERVIZI PER L INFANZIA - Asilo Nido, Scuola dell Infanzia e Ludoteca Art. 1 Finalità L Accademia degli Scugnizzi è un Centro Servizi per l infanzia, con una Scuola dell Infanzia

Dettagli

INFORMATIVA in merito ai servizi offerti da Milano Ristorazione A.S. 2014-2015

INFORMATIVA in merito ai servizi offerti da Milano Ristorazione A.S. 2014-2015 Milano, luglio 2014 INFORMATIVA in merito ai servizi offerti da Milano Ristorazione A.S. 2014-2015 L Associazione Italiana Celiachia (AIC) Lombardia ONLUS, da alcuni anni ha intrapreso contatti con i referenti

Dettagli

Scuola dell Infanzia. Patto di corresponsabilità

Scuola dell Infanzia. Patto di corresponsabilità Scuola dell Infanzia Informazioni per i genitori Patto di corresponsabilità È il bambino che fa l uomo e nessun uomo esiste che non sia stato creato dal bambino che è stato. Maria Montessori Quest istituzione

Dettagli

FAQ PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

FAQ PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE FAQ PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 1. Quando si possono presentare le domande? Le domande possono essere presentate durante tutto l anno, ma le graduatorie vengono fatte due volte l anno: con le domande presentate

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO L.ANGELINI DI ALMENNO S.BARTOLOMEO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE DI PALAZZAGO REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PALAZZAGO

ISTITUTO COMPRENSIVO L.ANGELINI DI ALMENNO S.BARTOLOMEO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE DI PALAZZAGO REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PALAZZAGO ISTITUTO COMPRENSIVO L.ANGELINI DI ALMENNO S.BARTOLOMEO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE DI PALAZZAGO Al Dirigente Scolastico Sig. Prezzati Al Presidente del Consiglio d Istituto A tutti i membri del Consiglio

Dettagli

Regolamento per il funzionamento della Scuola Dell Infanzia

Regolamento per il funzionamento della Scuola Dell Infanzia Regolamento per il funzionamento della Scuola Dell Infanzia Il presente regolamento è aggiornato all anno scolastico 2014/2015 Deliberato dal Collegio dei docenti E adottato dal Consiglio di Circolo in

Dettagli

REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015

REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 - 1 - INDICE Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo 8 Articolo 9 Articolo 10 Articolo 11 Articolo 12 Articolo 13 Articolo

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 1.ORARIO SCOLASTICO L orario delle lezioni è il seguente: CORZANO LONGHENA Entrata dalle ore 8.05 alle 9.00 Entrata

Dettagli

REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA

REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA Entrata 8.10 8.15 Chiusura cancelli: 8.20 Ingresso Gli alunni non possono accedere nei locali scolastici se non 5 minuti prima dell inizio delle lezioni. L ingresso

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DELLA GIORNATA

ORGANIZZAZIONE DELLA GIORNATA BAMBINI e GENITORI A SCUOLA Informazioni utili estratte dal PIANO dell OFFERTA FORMATIVA e dalla CARTA DEI SERVIZI della DIREZIONE DIDATTICA di BUDRIO SCUOLA DELL INFANZIA A.S. 2014/2015 La scuola dell

Dettagli

Prot. n. 4692/B19 Milano Marittima, 14 Settembre 2015 DISPOSIZIONI DI INIZIO ANNO 2015/2016

Prot. n. 4692/B19 Milano Marittima, 14 Settembre 2015 DISPOSIZIONI DI INIZIO ANNO 2015/2016 DISTRETTO SCOLASTICO N 40 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CERVIA 3 di Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 Grado Via Jelenia Gora, 2/r - 48015 MILANO MARITTIMA (RA) - Tel. 0544/994090

Dettagli

2. DESTINATARI Il servizio Baby-parking è rivolto ai bambini dai 12 mesi ai 3 anni. Il servizio ludoteca è rivolto ai bambini dai 3 anni in su.

2. DESTINATARI Il servizio Baby-parking è rivolto ai bambini dai 12 mesi ai 3 anni. Il servizio ludoteca è rivolto ai bambini dai 3 anni in su. REGOLAMENTO LUDOTECA / BABY PARKING FATE E FOLLETTI 1. ORARIO APERTURA Dal lunedì al venerdì dalle ore 7:30 alle ore 19.30. La struttura osserva le festività laiche e religiose. Ulteriori giorni di chiusura

Dettagli

Regolamento. Il servizio è rivolto a 35 Bambini residenti sul territorio del Comune di Marano di Napoli.

Regolamento. Il servizio è rivolto a 35 Bambini residenti sul territorio del Comune di Marano di Napoli. Regolamento L Asilo Nido Comunale Piccoli Amici è un luogo di accoglienza, cura e socializzazione per bambini di età compresa tra i 12 mesi e i 3 anni; in cui si promuove lo sviluppo delle loro potenzialità

Dettagli

CITTA DI CARUGATE. Provincia di Milano CARTA DEL SERVIZIO ASILO NIDO DEL COMUNE DI CARUGATE. Via Monte Bianco n 1 Carugate (MI) Tel.

CITTA DI CARUGATE. Provincia di Milano CARTA DEL SERVIZIO ASILO NIDO DEL COMUNE DI CARUGATE. Via Monte Bianco n 1 Carugate (MI) Tel. CITTA DI CARUGATE Provincia di Milano CARTA DEL SERVIZIO ASILO NIDO DEL COMUNE DI CARUGATE Via Monte Bianco n 1 Carugate (MI) Tel. 029254187 INDICE Presentazione pag 3 Come iscriversi pag 3 Retta d iscrizione

Dettagli

Informativa Ligorna Sport Camp 2014

Informativa Ligorna Sport Camp 2014 Informativa Ligorna Sport Camp 2014 INFO GENERALI SEDE DEL CENTRO: DATE DEL SERVIZIO: SETTIMANE DI SERVIZIO: ORARIO GIORNALIERO: Struttura della società Ligorna Dal 16 giugno al 01 agosto 2014, chiuso

Dettagli

Regolamento Anno scolastico 2014/2015 PADRE BEATO FRANCESCO PIANZOLA. di Gambolò

Regolamento Anno scolastico 2014/2015 PADRE BEATO FRANCESCO PIANZOLA. di Gambolò Regolamento Anno scolastico 2014/2015 PADRE BEATO FRANCESCO PIANZOLA di Gambolò Regolamento Scuola dell Infanzia 2014/2015 Premessa Orario e rapporti Scuola-Famiglia Assicurazione Intersezione Informazioni

Dettagli

Scuola dell Infanzia La Città dei Bambini 3. La giornata alimentare 6. Regolamento di gestione 7. Calendario di inizio anno 7

Scuola dell Infanzia La Città dei Bambini 3. La giornata alimentare 6. Regolamento di gestione 7. Calendario di inizio anno 7 Pagina Scuola dell Infanzia La Città dei Bambini 3 L esperienza della Scuola dell Infanzia con Nido Integrato Come viene organizzata l alimentazione nella Scuola dell Infanzia 4 5 La giornata alimentare

Dettagli

Scuola dell Infanzia Don Stefano Gelmi Sezione nido IL PULCINO Via Bertoli Bortolo 22, 25050 Pian Camuno (BS) Tel/Fax 0364 591520

Scuola dell Infanzia Don Stefano Gelmi Sezione nido IL PULCINO Via Bertoli Bortolo 22, 25050 Pian Camuno (BS) Tel/Fax 0364 591520 Sezione nido IL PULCINO Premessa REGOLAMENTO anno scolastico 2011-2012 La Scuola dell infanzia, nata come espressione della Comunità di Pian Camuno, che l ha voluta autonoma e libera, radica la propria

Dettagli

COMUNE DI CORBETTA Provincia di Milano 20011 Via C. Cattaneo, 25 SETTORE SERVIZI SOCIALI C.F. / P.I. 03122360153 Tel.

COMUNE DI CORBETTA Provincia di Milano 20011 Via C. Cattaneo, 25 SETTORE SERVIZI SOCIALI C.F. / P.I. 03122360153 Tel. COMUNE DI CORBETTA Provincia di Milano 20011 Via C. Cattaneo, 25 SETTORE SERVIZI SOCIALI C.F. / P.I. 03122360153 Tel. 0297204201-210 REGOLAMENTI ASILO NIDO GIANNI RODARI ART.1 - FINALITÀ DELL ASILO NIDO

Dettagli

COMUNE DI SASSARI. Settore Politiche Educative e Giovanili. Servizi 0-3 Aspetti sanitari: opuscolo informativo

COMUNE DI SASSARI. Settore Politiche Educative e Giovanili. Servizi 0-3 Aspetti sanitari: opuscolo informativo COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizi 0-3 Aspetti sanitari: opuscolo informativo IL GIOCO E SALUTE LA SALUTE NON E UN GIOCO!!! NIDI D INFANZIA - SEZIONE SPERIMENTALE - SEZIONI

Dettagli

norme sanitarie da osservare nei Nidi d Infanzia Anno scolastico 2011-2012 Comune di Parma insieme si cresce

norme sanitarie da osservare nei Nidi d Infanzia Anno scolastico 2011-2012 Comune di Parma insieme si cresce Comune di Parma Assessorato alle Politiche per l Infanzia e per la Scuola insieme si cresce norme sanitarie da osservare nei Nidi d Infanzia Anno scolastico 2011-2012 Testi Coordinamento Pedagogico Nidi

Dettagli

INFORMAZIONI RELATIVE AL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PIETRAMALA

INFORMAZIONI RELATIVE AL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PIETRAMALA INFORMAZIONI RELATIVE AL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PIETRAMALA LA SCUOLA DELL INFANZIA DI PIETRAMALA. La scuola dell Infanzia di Pietramala si trova in via Pietramala-Foidane n. 43/a telefono

Dettagli

Via Marconi 7 20010 Cornaredo (MI) Tel. e Fax 02/93569079 Email: maternas.pietro@tiscali.it

Via Marconi 7 20010 Cornaredo (MI) Tel. e Fax 02/93569079 Email: maternas.pietro@tiscali.it Via Marconi 7 20010 Cornaredo (MI) Tel. e Fax 02/93569079 Email: maternas.pietro@tiscali.it 1. FINALITA EDUCATIVE La Scuola Materna San Pietro all Olmo di Cornaredo,di ispirazione cattolica, che ha ottenuto

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIOVANNI BATTISTA

SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIOVANNI BATTISTA SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIOVANNI BATTISTA Via mantegna 3 20092 Cinisello Balsamo Tel. E Fax 02 66.047.087 E-mail : fmapiox@virgilio.it Sede Legale: Parrocchia S. PIO X Via Marconi, 129 Cinisello B. 1

Dettagli

IDENTITA ISCRIZIONE INSERIMENTO FORMAZIONE DELLE SEZIONI

IDENTITA ISCRIZIONE INSERIMENTO FORMAZIONE DELLE SEZIONI IDENTITA La Scuola dell Infanzia S. Teresa accoglie bambini/e dai 3 ai 6 anni e dai 2 anni e 6 mesi, in caso di disponibilità di posti. E Scuola CATTOLICA in quanto si ispira ai valori evangelici e propone

Dettagli

COMUNE DI CASPERIA R E G O L A M E N T O SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI CASPERIA R E G O L A M E N T O SERVIZIO MENSA SCOLASTICA COMUNE DI CASPERIA R E G O L A M E N T O SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Approvato con delibera Consiglio comunale n.36 del 29/09/2009 così come modificato con deliberazione di C.C. n.48 del 29/09/2014 SOMMARIO

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO. INSERIMENTO L inizio della fase di inserimento (di norma non inferiore a due settimane) sarà concordato con le famiglie.

REGOLAMENTO INTERNO. INSERIMENTO L inizio della fase di inserimento (di norma non inferiore a due settimane) sarà concordato con le famiglie. REGOLAMENTO INTERNO Il micronido LA MONGOLFIERA, attraverso il proprio regolamento si impegna ad erogare un servizio di qualità in una struttura a norma e autorizzata, in modo serio e trasparente. Le famiglie

Dettagli

PROCEDURA RELATIVA ALLA VIGILANZA DURANTE IL CONSUMO DEI PASTI DEI BAMBINI SOTTOPOSTI A REGIME DIETETICO SCUOLE STATALI

PROCEDURA RELATIVA ALLA VIGILANZA DURANTE IL CONSUMO DEI PASTI DEI BAMBINI SOTTOPOSTI A REGIME DIETETICO SCUOLE STATALI Milano, 07/08/2015 Le diete speciali sono pasti preparati appositamente per gli utenti che per motivi di salute o per scelte etico religiose hanno la necessità di seguire un regime alimentare diversificato

Dettagli

REGOLAMENTO. Mapello, gennaio 2013. Via Strada Regia n 4 24030 Mapello (BG) tel. 0354945976 asilonidoifratellini@virgilio.it 1

REGOLAMENTO. Mapello, gennaio 2013. Via Strada Regia n 4 24030 Mapello (BG) tel. 0354945976 asilonidoifratellini@virgilio.it 1 REGOLAMENTO Mapello, gennaio 2013 Via Strada Regia n 4 24030 Mapello (BG) tel. 0354945976 asilonidoifratellini@virgilio.it 1 DESCRIZIONE Il nido aziendale I Fratellini è ubicato al primo e ultimo piano

Dettagli

Scuola dell Infanzia Provera. anno scolastico 2011/12

Scuola dell Infanzia Provera. anno scolastico 2011/12 Scuola dell Infanzia Provera anno scolastico 2011/12 Dedicato ai genitori che portano per la prima volta i loro figli al Nido TREVISO Via Redipuglia, 23 Tel. 0422.400402 www.asiloicuccioli.it e-mail: infanzia.provera@libero.it

Dettagli

INTESA TRA COMUNE DI MILANO E AZIENDA SANITARIA LOCALE CITTA DI MILANO PER LA SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI NEI SERVIZI ALL INFANZIA (0-6 ANNI)

INTESA TRA COMUNE DI MILANO E AZIENDA SANITARIA LOCALE CITTA DI MILANO PER LA SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI NEI SERVIZI ALL INFANZIA (0-6 ANNI) INTESA TRA COMUNE DI MILANO E AZIENDA SANITARIA LOCALE CITTA DI MILANO PER LA SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI NEI SERVIZI ALL INFANZIA (0-6 ANNI) Al fine di garantire un approccio coordinato alla gestione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Anno educativo 2013 2014

CARTA DEI SERVIZI Anno educativo 2013 2014 CARTADEISERVIZI Annoeducativo2013 2014 Il Nido PICCOLI&grandi nasce dal desiderio di mettere a disposizione dei bambini un luogo educativo sereno e ricco di opportunità, e fornire ai loro genitori che

Dettagli

Tipologia del servizio. Finalità del servizio

Tipologia del servizio. Finalità del servizio Tipologia del servizio Tata Meri è una Baby Sitter che accoglie nella propria dimora bambini dai 3 mesi di vita fino ai 13 anni. La sua attività è privata e non prevede convenzioni o collaborazioni con

Dettagli

ASILO NIDO G. e V. NAVONE CARTA DEL SERVIZIO

ASILO NIDO G. e V. NAVONE CARTA DEL SERVIZIO ASILO NIDO G. e V. NAVONE CARTA DEL SERVIZIO COMUNE DI VILLANOVA D ASTI LETTERA DEL SINDACO L asilo nido ricopre un servizio fondamentale per la crescita di un bambino ed è un attività di supporto per

Dettagli

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. 36 DEL

Dettagli

FAQ Scuola dell Infanzia

FAQ Scuola dell Infanzia FAQ Scuola dell Infanzia Come iscrivere il/la proprio/a figlio/a alla scuola dell infanzia comunale? (Come e quando presentare la domanda di iscrizione?) Le domande di iscrizione alla scuola dell infanzia

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARROCHIALE DI VANZAGHELLO a.s. 2015/2016 VENITE CON NOI PER VIVERE E CRESCERE INSIEME NELLE GIOIA

SCUOLA DELL INFANZIA PARROCHIALE DI VANZAGHELLO a.s. 2015/2016 VENITE CON NOI PER VIVERE E CRESCERE INSIEME NELLE GIOIA SCUOLA DELL INFANZIA PARROCHIALE DI VANZAGHELLO a.s. 2015/2016 VENITE CON NOI PER VIVERE E CRESCERE INSIEME NELLE GIOIA PER UN MIGLIOR FUNZIONAMENTO DELLA NOSTRA SCUOLA DELL INFANZIA E DELLE SUE ATTIVITA

Dettagli

asilo nido Yo-Yo REGOLAMENTO E CARTA DEI SERVIZI

asilo nido Yo-Yo REGOLAMENTO E CARTA DEI SERVIZI allegato A asilo nido Yo-Yo REGOLAMENTO E CARTA DEI SERVIZI Premessa Il presente regolamento costituisce parte integrante dell atto con il quale i genitori iscrivono il bambino presso l asilo nido Yo-Yo

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA

COMUNE DI VOLVERA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA 1 Sommario 1 CARTA DEL SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL'INFANZIA STATALI E COMUNALI 3 1.1 LA PRODUZIONE DEI PASTI 3 1.2 LA TABELLA ETETICA

Dettagli

DOMANDA PER L EROGAZIONE DI ASSEGNI/VOUCHER PER IL NIDO D INFANZIA Maria Boorman Ceccarini Anno educativo 2014-2015

DOMANDA PER L EROGAZIONE DI ASSEGNI/VOUCHER PER IL NIDO D INFANZIA Maria Boorman Ceccarini Anno educativo 2014-2015 DOMANDA PER L EROGAZIONE DI ASSEGNI/VOUCHER PER IL NIDO D INFANZIA Maria Boorman Ceccarini Anno educativo 2014-2015 Il/la sottoscritto/a nato/a Prov ( ) Il residente a Prov ( ) In Via n. Cittadinanza:

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO DI ROSTA

REGOLAMENTO INTERNO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO DI ROSTA REGOLAMENTO INTERNO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO DI ROSTA 1. ORARIO E CALENDARIO SCOLASTICO Il nido è aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 07:30 alle ore 18:00. L anno educativo

Dettagli

ASILO INFANTILE E FONDAZIONE AMICI DEI BIMBI Scuola dell Infanzia Paritaria (Decreto del Ministero della Pubblica Istruzione n.

ASILO INFANTILE E FONDAZIONE AMICI DEI BIMBI Scuola dell Infanzia Paritaria (Decreto del Ministero della Pubblica Istruzione n. ASILO INFANTILE E FONDAZIONE AMICI DEI BIMBI Scuola dell Infanzia Paritaria (Decreto del Ministero della Pubblica Istruzione n.488/542 del 28.02.2001) www.asiloamicideibimbi.it e-mail: info@asiloamicideibimbi.it

Dettagli

Regolamento interno dello Spazio Bimbo-Ludoteca l Arcobalena

Regolamento interno dello Spazio Bimbo-Ludoteca l Arcobalena Unione Europea Repubblica Italiana Fondo Sociale Europeo Regolamento interno dello Spazio Bimbo-Ludoteca l Arcobalena Art. 1 Definizione del servizio Lo Spazio Bimbo/ludoteca l Arcobalena si pone come

Dettagli

REGOLAMENTO. IL GIRASOLE 6596Gordola

REGOLAMENTO. IL GIRASOLE 6596Gordola REGOLAMENTO IL GIRASOLE 6596Gordola Indice: 1. Disposizioni generali. p. 3 1.1 Premessa p. 3 1.2 Campo d applicazione. p. 3 1.3 Obiettivi p. 3 1.4 Sede p. 3 1.5 Spazi p. 3 1.6 Organizzazione e gestione

Dettagli

Regolamento dell asilo il birbantello

Regolamento dell asilo il birbantello Regolamento dell asilo il birbantello È molto importante che ci sia collaborazione fra genitori e educatrici, per poter far crescere ed accudire nel modo migliore i vostri bimbi. È importante, per garantire

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA a.s. 2015/2016 Approvato dal Collegio dei Docenti nella seduta del 1.09.2015 Prima stesura del 1.10.2014 Revisione n. 1 del 1.09.2015 1 1. PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA

Dettagli

Scuola dell Infanzia Paritaria Parrocchiale Giovanni XXIII Via G. Viganò 14-20847 Albiate (MB) Tel e Fax 0362.930297 http://scuolainfanzia-albiate.

Scuola dell Infanzia Paritaria Parrocchiale Giovanni XXIII Via G. Viganò 14-20847 Albiate (MB) Tel e Fax 0362.930297 http://scuolainfanzia-albiate. Scuola dell Infanzia Paritaria Parrocchiale Giovanni XXIII Via G. Viganò 14-20847 Albiate (MB) Tel e Fax 0362.930297 http://scuolainfanzia-albiate.it E-mail maternaalbiate@virgilio.it INTRODUZIONE La nostra

Dettagli

REGOLAMENTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE

REGOLAMENTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE Città di Somma Lombardo REGOLAMENTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE Approvato con deliberazione CC n. 38 del 20 giugno 2008 Ultima modifica con deliberazione CC n. 52 del 26 luglio 2014 Ripubblicato all Albo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 10 VICENZA

ISTITUTO COMPRENSIVO 10 VICENZA ISTITUTO COMPRENSIVO 10 VICENZA Scuola dell infanzia Carlo Collodi REGOLAMENTO DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI La scuola è un ambiente educativo sereno, governato dal rispetto dei diritti e dei doveri di ognuno.

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA (revisione dell 11/02/2014)

REGOLAMENTO INTERNO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA (revisione dell 11/02/2014) ISTITUTO COMPRENSIVO DI TERTENIA Scuola Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado REGOLAMENTO INTERNO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA (revisione dell 11/02/2014) ORARIO DAL LUNEDI AL VENERDI : Entrata

Dettagli

SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST. Come funziona la scuola dell Infanzia

SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST. Come funziona la scuola dell Infanzia SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST VIA BELLAVER AVERE,, BAGNOLO EST Come funziona la scuola dell Infanzia 1 Informazioni utili per l accoglienza dei bambini con cittadinanza non italiana

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DELLE MENSE SCOLASTICHE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DELLE MENSE SCOLASTICHE REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DELLE MENSE SCOLASTICHE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N.36 DEL 30.09.2010 Art. 1- FINALITA E istituito, presso il Comune di Torre de Passeri, il servizio

Dettagli

Prot. n. 3239/C27b Sarego, 23/09/2013 CIRCOLARE N.11

Prot. n. 3239/C27b Sarego, 23/09/2013 CIRCOLARE N.11 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Istituto Comprensivo Statale F. Muttoni di Sarego Via D. Chiesa, 5 36040 Meledo di Sarego (VI) Tel.

Dettagli

LIBRETTO INFORMATIVO PER I BAMBINI CHE ENTRERANNO ALLA SCUOLA DELL INFANZIA

LIBRETTO INFORMATIVO PER I BAMBINI CHE ENTRERANNO ALLA SCUOLA DELL INFANZIA LIBRETTO INFORMATIVO PER I BAMBINI CHE ENTRERANNO ALLA SCUOLA DELL INFANZIA 1 E PER LE LORO FAMIGLIE AI GENITORI QUESTO LIBRETTO NASCE CON L INTENZIONE DI AIUTARVI A CONOSCERE MEGLIO LA SCUOLA DELL INFANZIA

Dettagli

ASILO NIDO CARTA DEL SERVIZIO

ASILO NIDO CARTA DEL SERVIZIO ASILO NIDO CARTA DEL SERVIZIO Città di Tradate Servizi Sociali L Asilo Nido è un servizio storico del Comune di Tradate e rappresenta una delle principali risposte che l Amministrazione Comunale vuole

Dettagli

REGOLAMENTO E MODULISTICA

REGOLAMENTO E MODULISTICA REGOLAMENTO E MODULISTICA programma indicazioni generali modalità di iscrizione modalità di pagamento scheda di iscrizione autorizzazione alla raccolta ed alla diffusione di immagini PROGRAMMA Il programma

Dettagli

Regolamento organizzativo Spazio 06 a.s. 2015/2016

Regolamento organizzativo Spazio 06 a.s. 2015/2016 Regolamento organizzativo Spazio 06 a.s. 2015/2016 Finalità del servizio Spazio 06 offre servizi educativi per bambini da 0 a 6 anni secondo quanto previsto e prescritto dalle normative in materia di educazione

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA SOMMINISTRAZIONE DEI FARMACI. IN ORARIO SCOLASTICO (0-14 anni)

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA SOMMINISTRAZIONE DEI FARMACI. IN ORARIO SCOLASTICO (0-14 anni) AZIENDA USL di Reggio Emilia Distretto di Correggio SCUOLE E NIDI D INFANZIA Comuni del Distretto di Correggio ISTITUTI SCOLASTICI STATALI Per scuole primarie e secondarie di 1 grado F.I.S.M. E COOPERATIVE

Dettagli

Oggetto: principali disposizioni regolamentari relative al funzionamento dell Istituto

Oggetto: principali disposizioni regolamentari relative al funzionamento dell Istituto Ai Sigg. Genitori della Scuola Primaria Oggetto: principali disposizioni regolamentari relative al funzionamento dell Istituto Si portano a conoscenza dei genitori degli alunni iscritti alla Scuola Primaria

Dettagli

Agosto 2014. Norme sanitarie per la frequenza ai Nidi d Infanzia ed alla Scuola Comunale dell Infanzia

Agosto 2014. Norme sanitarie per la frequenza ai Nidi d Infanzia ed alla Scuola Comunale dell Infanzia Istituzione dei Servizi Educativi e Scolastici del Comune di Scandiano Istituzione dei Servizi Educativi e Scolastici Uffici Amministrativi Via Fogliani 7 tel. 0522 764250 - fax 0522 1840117 Orari ricevimento

Dettagli

Asilo nido san DonAto

Asilo nido san DonAto Cooperativa Sociale MONZA 2000 PARROCCHIE SS. GIACOMO E DONATO E REGINA PACIS Asilo nido san DonAto (Via Guardi 6, quartiere san Donato, Monza) La CARTA DEI SERVIZI INDICE 1. LA CARTA DEI SERVIZI p.2 2.

Dettagli

ASSOCIAZIONE FAMIGLIE DIURNE SOPRACENERI 6600 LOCARNO TEL. 091 / 760 06 20 NIDO DELL INFANZIA REGOLAMENTO

ASSOCIAZIONE FAMIGLIE DIURNE SOPRACENERI 6600 LOCARNO TEL. 091 / 760 06 20 NIDO DELL INFANZIA REGOLAMENTO NIDO DELL INFANZIA DEFINIZIONE E FINALITÀ REGOLAMENTO Il Nido dell infanzia Il castello dei bimbi è situato a Bellinzona nella Residenza Nocca in via Dragonato 11C. Scopo della struttura è quello di offrire

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELL ASILO NIDO COMUNALE

CARTA DEI SERVIZI DELL ASILO NIDO COMUNALE CARTA DEI SERVIZI DELL ASILO NIDO COMUNALE UN.DUE..TRE STELLA! VIA EINAUDI 5 Approvata con Deliberazione C.C. n. 8 del 27.02.2006 ANNO EDUCATIVO 2013/2014 ART. 1 - FINALITA Il Comune di Casorezzo, a conferma

Dettagli

Regolamento per il funzionamento dell asilo nido

Regolamento per il funzionamento dell asilo nido COMUNE DI CAORSO Provincia di Piacenza Regolamento per il funzionamento dell asilo nido Testo approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 25.5.2005 Modificato con Deliberazioni del Consiglio

Dettagli