CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO, L' OPEN DAY PER LO START UP D'IMPRESA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO, L' OPEN DAY PER LO START UP D'IMPRESA"

Transcript

1 I ristoratori della Marca Trevigiana ospiti presso la Sala Borsa della CCIAA CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO, L' OPEN DAY PER LO START UP D'IMPRESA Foto di S ylvia Zanotto

2 Sommario P.4 Speciale Modesign Made in IUAV Le mostre e i talk di Farinetti,Scarpa e Martinetti P.16 L open day per le start-up d impresa La due giorni dedicata a chi vuole fare impresa P.26 Open day CSR Visita alle Aziende Pastificio Jolly-Sgambaro e Da Re spa (Bibanesi) P.31 Un Trevigiano a Boston Intervista a Michele Mestrinaro P.45 I contratti di rete A cura dell ufficio Studi e Statistica della CCIAA P.49 Le aziende di successo che sfidano la crisi Intervista a Tomesella e Franceschini di Ormet spa Rubriche 1 - Giovani designer 2 - Speciale Mediazione 3 - Gli Uffici Camerali 4 - Racconti di stage presso la CCIAA 5 - CSR e Ambiente 6 - Giovani Trevigiani all estero 7 - Le partecipate della CCIAA 8 - Aziende di successo 9 - Monitor Economia 10 - Report Brevetti 11- Report Prezzi all Ingrosso L'ECONOMIA DELLA MARCA TREVIGIANA Bimestrale della Camera di Commercio di Treviso Aut. Tribunale Treviso n 9 del Redazione e amministrazione C am er a di C om m erci o I nd u stri a Arti gi an at o A gric olt ur a Tel Fax ologia.it - ov.it DIRETTORE RESPONSABILE MARCO D'EREDITA In redazione Silvia Trevisan

3 Editoriale 3 Gentili lettori come potrete leggere e vedere per le numerose foto riportate in questo bimestrale, la Camera di Commercio è fulcro in città degli eventi della città. E un luogo che pianifica con le associazioni del territorio le risorse per realizzare progetti che incentivano l economia locale, la formazione dei cittadini e che siano di promozione per l economia del nostro territorio. La Camera di Commercio svolge le attività amministrative che vi facciamo conoscere, in linea con la politica della trasparenza,riportando in ogni numero la scheda di presentazione degli uffici. Ma in questo numero spiccano in maniera particolare le attività che si sono svolte all interno della struttura, fruibili da tutta la cittadinanza. Desidero sottolineare l insolito, ma riuscitissimo evento in collaborazione con i ristoratori della Marca Trevigiana che hanno pensato ad una intelligente combinazione tra arte ed arte culinaria. Li abbiamo sostenuti a Possagno all interno della gipsoteca A. Canova ed abbiamo avuto il piacere di ospitare la serata di gala a conclusione dell evento Dripping Taste che ha generosamente fatto assaggiare a tutti i trevigiani ed ai turisti le specialità della nostra terra rielaborate dai ristoratori associati. La formazione è uno dei principali asset per la giunta e il consiglio camerale tanto che i corsi sono pianificati partendo da un attenta analisi delle necessità che devono essere superate affinché il nostro tessuto imprenditoriale e dei professionisti sia forte nel rimanere competitivo. Essere nella rete camerale e governativa è una realtà che richiede grande capacità di gestione delle importanti scelte che stanno accompagnando la sostenibilità della legge di stabilità, ma ancor di più oggi la CCIAA fa rete con tutte le realtà del territorio. Con Unioncamere e Veneto Promozione pianifica corsi di formazione per affrontare i mercati esteri e corsi per le start up d impresa per essere utili alle start-up e alle imprese consolidate. Entrambe le figure sono oggi impegnate in un difficilissimo compito. Per le start-up di identificare il business giusto con la necessità di essere supportate nella loro gestione e negli strumenti di promozione per imporsi in un mercato saturo e globalizzato. Per gli imprenditori consolidati di mantenere il business dovendo però cambiare i processi di produzione e di prodotto. Sono passaggi che la Camera di Commercio deve e vuole gestire insieme con i compiti di propria competenza. Così abbiamo visto che la giornata delle start-up d impresa ha avuto un tutto esaurito per i corsi di Web marketing strategy: come gestire la presenza digitale in rete e comunicare con il target di riferimento e di formazione e assistenza a futuri e neo imprenditori dal titolo Mettersi in proprio: cosa significa?. Così pure la Sala Borsa Merci è stata sede dei Colloqui individuali con gli esperti che hanno risposto sulle tematiche di Business plan e forme giuridiche,web marketing e social network,piano di marketing,assistenza economico-finanziaria e fiscale,terzo settore: associazioni e cooperative,iter burocratico e agevolazioni finanziarie,incubatore d impresa e servizi all innovazione. Una due giorni interamente gratuita affinché anche le più piccole aziende potessero avvicinarsi ai grandi temi che ora l economia impone. Il successo di presenze ad ogni attività di formazione che organizza l ente credo significhi un ottima sincronia con il tessuto imprenditoriale e professionale. Treviso è stata sede della tre giorni di Modesign Made in IUAV organizzata con l università di design del prodotto dello IUAV sostenuta dalla Camera di Commercio perché la CCIAA ha sempre creduto nel design quale fondamentale elemento per il vantaggio competitivo. La città ha avuto l opportunità di conoscere cosa viene realizzato all interno delle aule e gli imprenditori hanno potuto verificare le nuove creazioni realizzate quest anno ancor più vicine alla realtà locale perché il filo conduttore è stato l agroalimentare. Gli studenti accompagnati dai loro docenti hanno studiato i prodotti agroalimentari del Veneto e hanno creato nuovi prodotti e affinato quelli già esistenti. Mi ha colpito l idea applicata agli stivali di gomma che esistono da sempre e l utensile per raccogliere il radicchio rosso. Per poi considerare il marketing e la promozione dei prodotti con la rivista e le soluzioni di distribuzione. Mi sento di dire che gli imprenditori hanno avuto molti spunti potendo anche conoscere e partecipare ai talk, proprio alla Loggia dei Cavalieri che sapete è simbolo del logo camerale. Sono stati ospiti Oscar Farinetti,Tobia Scarpa,Guido Martinetti. E così presso la sede del Municipio la mostra curata dal Direttore di Design della moda Maria Luisa Frisa relativamente all esposizione delle immagini dell evento Treviso Fashion at IUAV. Ma vi lascio sfogliare EMT per vedere tutto ciò che è stato realizzato. Lo sguardo è sempre rivolto ai giovani studenti e ai giovani che hanno frequentato la Camera di Commercio in occasione degli stage perché sapete che il rapporto con le scuole del territorio è uno tra gli asset camerali. Rimaniamo con orgoglio sempre in contatto con i nostri giovani trevigiani che studiano e lavorano all estero in questo numero siamo lieti di conoscere Michele Mestrinaro eccellente studente negli Stati Uniti che ora sta concludendo il master a Boston e a breve sarà al lavoro a New York. Così le aziende che ci raccontano i passi che hanno fatto per innovare i propri prodotti In questo numero la Ormet S.p.A. Ritengo sia importante sottolineare l elevato livello delle indagini economico statistiche del nostro ufficio studi e statistica che ci offre delle attente analisi economiche che ogni imprenditore può consultare per affrontare nuove scelte o consolidare l offerta del proprio settore di attività. Una disamina fondamentale che ci auguriamo sia alla base di tutte le scelte di business. Il bimestrale EMT che è risultato finalista al premio nazionale E-GOV e che ha partecipato al forum PA - Call 10X10 Storie di Qualità 2013 vuole essere un importante tassello di comunicazione con la realtà trevigiana per una comunicazione decisamente trasparente. Marco D Eredità Segretario Gene rale de lla Camera di Co mmercio

4 4 MODESIGN_MADE IN IUAV La Cam era di Commer cio ha sostenuto e promosso l evento MODESIGN_Mad e in Iuav, una tre giorni dedicata al design. La Camera di Commercio ritiene il design uno dei fattori fondamentali per il vantaggio competitivo delle imprese. Si sono succeduti diversi eventi confe renze, talk pubblici, mos tre, seminari, percors i di design c he hanno vis ta coinvo lta tutta la città di Treviso aprendo anche luoghi non accessibili al pubblico. L obiettivo è stato ed è di c ondividere co n il territorio ciò che s i realizza in a ula e co n la convinzione che la rete tra le istituzioni,le associazioni imprendito riali e l università è la migliore risposta p er indurr e i processi di innovazione. MODESIGN_MADE IN IUAV è inizia ta con l inaugurazio ne de lla mostra Design dalla terra alla tavola presso l Archivio di Stato di Treviso a Riviera Santa Marghe rita. In mostra quattro la borato ri di progetto, realizzati da centoventi studenti e dieci docenti ed assiste nti di des ign e comunicazio ne del Corso di laurea in disegno industriale e multimedia Iuav, tema i prodotti ortof ruttico li veneti. Gli studenti di design de l prodotto e quelli di comunicazio ne graf ica hanno lavorato su un unico prge tto co lle ttivo dal titolo Des ign dalla terra alla tavola. Il filo conduttore è stato ide ntif icare il ruolo del design per valorizzare i prodotti ortofrutticoli del Veneto per collaborare con gli operatori di tutta la f iliera, dalla terra a lla tavola. La nostra redazione ha visitato la mos tra e ha incontrato i docenti. Il docente Francesco Messina ha curato il progetto editoriale. Ha sfogliato con noi la rivis ta dedicata a i vari prodo tti eno gastronomic i. Ci ha raccontato che gli studenti s i sono recati nei luoghi, hanno fotografato e realizzato i redaziona li pa rlando con i produtto ri, scopre ndo le diverse lavorazioni tra tradizione e nuove tecnolo gie. Hanno co nosciuto così le numerose varietà che la terra veneta off re. Il risultato è un capolavoro a nche per la sapiente arte dell impaginazio ne che ha saputo dosare ogni elemento creando un affascinante presentazione del territo rio Veneto, pensando anche co me e dove distribuire la pubblicazio ne. Così si è creata una sinergia tra realizzazio ni di design e le eccellenze agroalimentari del Veneto. Gli studenti hanno creato prodo tti come stivali di gomma, strumenti per la coltivazione e la raccolta dei prodotti. Articoli ri-progettati per agevolare gli operatori ne lle azioni di o gni giorno. La forza del design è stata dunque presentata in assoluta sinto nia co n la f unzionalità. Due sale hanno ospitato l esposizione dei progetti delle miglio ri tesi di laurea sul tema Aspirazio ni e Food-awa y, display degli esiti di IUAV Winter Workshop 2012, svolti in collaborazione co n Falmec e Coopbox. Da evidenziare c he la mostra è s tata rea lizza ta in c ollaborazione con Coldiretti Trevi so, Camp agna A mica, OP O Ven eto. La mostra è stato l'evento centrale, da cui il titolo di tutta la manifestazione, de l programma MODESIGN_Made in Iuav. Questi i nomi dei docenti: Paolo Lucchetta,, A lessandro Pedron, Gianluigi Pesco lderung co n Roberto Bandiera, Gio rgio Cedolin, Luca Ferigo, Nic la Indrigo, Alessandra Pasetti, Elisa Pasqual

5 5 Verd Essenza Rrime di na tura li co n i prodotti de lle terre venete Marta Pederiva, Marianna Saccardo N u o v o G u s t o V e n e t o Snack a base di frutta e verdura secca di origine veneta Giovanni Rozi o, Vita Tae Zorat

6 6 Moodboot Stivale versatile Silvia Franceschino Hill Sarchiato re per la coltivazio ne manua le del radicchio rosso di Treviso Simone Affabris

7 Due sale dell Archivio di S tato di Treviso hanno os pitato l esposizione de i pro getti delle migliori tesi di laurea sul tema Aspirazioni e Foo d-away, displa y de gli esiti di IUAV Winter Wo rkshop 2012, svolti in collaborazio ne con Falm ec e Coopbox. 7

8 Richiccoso Kit da pic-nic per la valo rizzazione de l riso del Delta de l Po, promuovendo te rritorio e turis mo 8 Stefania Bortolato, Andrea Casar a, Andrea Cisolla, Filippo Rossetti Ghermiglio Strumento per aprire e non ro mpere le noci di Fe ltre Laura Fracasso, Gabriele Marchetti, Mattia Orlando Three in On e Carrello della spesa per il trasporto di frutta e verdura da l mercato a casa Fabrizio Conte

9 9 talk pubblico LA FELICITÀ DEL MADE IN ITALY. Come arrivare là dove l'italia merita con Oscar Farinetti, Ideatore e fondatore Eataly É intervenuto Giovanni Manildo, Sindaco di Treviso Enrico Morteo, Giornalista e critico di design ha condotto il dibattito L evento si è svolto presso la Loggia dei Cavalieri a Treviso

10 10 talk pubblico LA FELICITÀ DEL MADE IN ITALY. Cucin are n ell a purezza con Tobia Scarpa, Arc hite tto e designe r / Ciro Cacchion e, Preside nte San Lorenzo / Pietro Luigi Cavallotti, Professore Emerito Po litecnico di M ila no Enrico Morteo, Giornalista e critico di design ha co ndo tto l evento. L evento s i è svolto presso la Loggia de i Cavalieri a Treviso Foto Ma tteo Allegri, Laura Fracasso, Caterina Zoppini Università Iuav di Venezia

11 11 talk pubblico LA FELICITÀ DEL MADE IN ITALY. L agricoltura come occasione di b ellezza con Guido Martin etti, Co-fonda tore Grom Enrico Morteo, Giornalista e critico di design ha co ndo tto l evento L evento s i è svolto presso la Loggia de i Cavalieri a Treviso

12 BE MY GUEST. A cura di Mari a Lui sa Frisa, fo tograf ie di Fran cesco de Luca e Laur a Bolz an 12 Il Comune di Trevi so ha ospitato il corso di laur ea in Design d ell a moda d ell Università Iu av di Ven ezia. La mostra BE MY GUEST si è tenuta p resso Cà Sugana sede d el Comune di Treviso ed è rimasta ap erta a l pubb lico dal 5 a ll 1 1 ottobre 2013

13 BE MY GUEST. Il Co mune di Treviso ha ospitato il c orso di laurea in Design della moda dell U niversità Iuav 13

14 BE MY GUEST. Il Comune di Treviso ha ospitato il co rso di la urea in Design della moda de ll Univers ità Iuav 14

15 15 A BUY VENETO FOR YOU GLI OPERATORI DA TUTTO IL MONDO SCOPRONO UN NUOVO VOLTO DEL TURISMO TREVIGIANO. Nel mese di otto bre all Hilton Molino Stucky di Ve nezia, si è svolta la 12 edizio ni di Buy Veneto Ven eto For You, il tra diziona le Workshop B2B tra opera tori stra nieri e veneti promosso ed organizza to da lla Regio ne del Veneto co n il supporto di Ve neto Promozione. A fianco del crucia le mo mento degli affari B2B, quest anno la Regio ne del Veneto e il GIST, il Gruppo di specializzazione dei giornalisti della stampa turistica italiana, hanno promosso un confronto sul tema Turismo straniero. Istruzioni pe r l uso, realizzato con la formula de lle interviste dire tte a d una do zzina di rappresentanti ed imprenditori del setto re turis tico del Ve neto in tutte le sue sfaccettature: dall a lbergo alle terme, dal campe ggio all outlet, dal mare alla montagna, dalla campagna alla Villa veneta alle città d arte, passando per gli studi di mercato che si conc retano ne lla collabo razio ne creata con Cà Foscari e che fanno capo a l CISET, il Centro internaziona le di s tudi sull eco nomia turistica. All'impo rtante appuntamento annuale, ha partecipato a nche quest a nno il Consorzio di promozione turistica Marca Trevi so in rappresenta nza de l Siste ma Turis tico Loca le composto da Provinci a di Tr eviso, Cam er a di Commercio, Comuni, UNPLI ed Associazioni di Ca tegoria de l Settore turistico - Unascom Confcommercio. É intervenuto al seminario il D irettore del Consorzio Marca Treviso Alessandro Mar tini, projec t leader dì Golf in Ven eto. Martini ha presentato il progetto Golf in Veneto e gli ottimi risultati raggiunti. Il Veneto dunque a nche come destinazio ne golfis tica: un piano di sviluppo partito c on le missioni in Scandinavia. II Veneto conta 45 campi, di cui 20 di s tandard internazio nale, è stato scelto come destinazione go lf istica da scoprire per il 2013 dall'associazione internaziona le degli o peratori de l turismo go lfistico. La Scandinavia è la frontiera su cui si sta lavorando oggi, ma inta nto vanno fo rte i mercati di lingua tedesca e l'europa centra le. Si nota, dice Martini, una maggiore conoscenza del prodo tto-go lf in Veneto e la te ndenza dei nostri operatori ad accogliere con professionalità questo tipo di turisti. Martini presenta i dati so tto linea ndo che nei primi 5 anni di attività di Golf in Vene to, sono arrivati mezzo milio ne di tedeschi, a ustriaci ed inglesi. L evento di presentazione del pro getto in Scandinava ha avuto un gra nde successo, basti pe nsare - dice che quando da loro c è il ghiacc io in Ve neto è a ncora poss ibile giocare. Si gioca tutto l'anno al lago di Garda, a Venezia. Il golf ista sceglie un luogo per la propria vacanza se c'è un campo da golf, se c'è attenzione al bello è un turista che ce rca l'armonia dell offerta. I Tour operator sottolinea Martini - c i chiedono però un unico riferimento, non singole proposte. Per il Golf in Vene to vogliamo fare sistema d'intesa con la Regione Veneto, puntia mo a l c lub di prodotto. É impo rtante l aeroporto primo punto d'ingresso. É fondamentale essere capac i di dare una rispos ta entro 24 ore al turistache c hiede info rmazio ni. Il Consorzio Marca Treviso ha accolto una delegazione di operatori provenienti dal Brasile, Regno Unito, Svezia, Germania, Finlandia, Corea e li ha accompa gnati a visitare la provincia di Treviso sulle tr acce di H emingway e i luoghi della Prim a Gu erra Mondi ale. Il Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso ha inteso, accompagnando le delegazioni lungo l itinerario della memoria, emozionare e sensibilizzare gli operatori relativamente a l tema de lla Grande Guerra e proporre l offerta turistica trevigiana al mercato internaziona le. L itinerario è iniziato dal Park Hotel Villa Fiorita di Monastier, che ospita la Mostra Hemingwa y + Piave e, dopo una vis ita al B&B Rifugio del Poeta di San Biagio di Ca lla lta, la delegazione s i è recata presso l Ossario di Fagarè, il Museo Storico della G rande Guerra di Maserada sul Piave e il C imitero Inglese di Tezze di Vazzola. Le delegazioni hanno fatto tappa presso una delle ca ntine lungo la Strada de i Vini del Piave per assaggiare la pro duzione loca le DOC e DOCG. Nella gio rnata del 12 otto bre a Nervesa della Battaglia le guide na tura listiche specia lizza te di To See Travel & Outdoor hanno accompagnato gli os piti prima in una c oinvo lgente passeggiata fra le be llezze naturalistic he del Montello e successivamente fra gli aerei della prestigiosa Collezio ne Jonathan presso il campo di volo di Nervesa. Il viaggio della memo ria si è conc luso con una visita emo ziona le de lle Galle rie s ulla Cima del Monte Grappa.

16 Speciale Open day Camera di Commercio di Treviso 16 CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO, L' OPEN DAY PER LO START UP D'IMPRESA Si è svolto con grande successo di presenze presso la Camera di Comme rcio di Treviso, l' Open day per lo s tart up d'impresa. La Camera di Commerc io di T reviso, nell'ambito del Programma Regiona le per l'impre nditoria femminile e giovanile ha organizzato un open day per lo sta rt up d'impresa con seminari e collo qui individuali con espe rti del settore. Questa giornata è sta ta un servizio gratuito offerto da lla Came ra di Commerc io di c ui hanno beneficia to più di 200 iscritti. I partecipanti hanno seguito il seminario dal tito lo Mettersi i n proprio: cosa significa? L'intervento è stato condotto da Raffaella Losito, consulente d'impresa specializzata nella formazione e nell'assistenza a futuri e neo imprenditori. Raffaella Losito ha pa rlato della Funzioni e del ruolo de ll'imprendito re, dell'importa nza di un Piano d'impresa. Inoltre ha analizzato il Piano d'impresa nelle sue fasi: dall'idea all'impresa; il prodo tto ed il mercato; il marketing; le risorse; il piano eco nomic o-finanziario Gli iscritti al semina rio hanno partecipa to ad un evento coinvolgente in cui si è parlato di Creatività, di spirito di inizia tiva e volontà di me ttersi in pro prio. L esortazione però è stata che, per trasformare le idee in un'impresa, è necessario valutare i rischi, saper redigere un business plan e sceglie re la forma giuridica più a datta alle proprie esigenze. Nel pomeriggio la sala convegni della Camera di Commercio era gre mita di iscritti per partecipa re al seminario:web mar keting str ateg y: come gestir e la presenz a digital e in rete e comunicar e con il target di riferim ento. L'intervento è stato condotto da Davide Nonino, digita l strategist, specia lizza to nel supportare le aziende nello sviluppo della propria presenza integrata in rete; ha f irmato la case histo ry Piaceri Mediterrane i, fra i casi di successo uffic iali segnalati da Facebook Italia al link facebook.com/business. Nonino ha parlato de llo sviluppo di un web sempre più socia le, legato al valore de lle comunicazioni e a ll'utilità/valenza dei contenuti, ha spinto gli utenti ad aggregarsi in c ommunity e ad ado t- tare strume nti di dialo go interattivi e rec iproc i. Un co ntesto che rappresenta, per le azie nde, l'opportunità di individua re il proprio target di riferimento in rete, implementando la pro pria visibilità tramite lo sviluppo di una digital strategy integra ta con il piano di marketing e dai risultati strettamente misurabili. L intervento di Nonino è s tato partico larmente ricco d info rmazio ni e spunti utili per la presenza in rete delle numerose aziende. Il semin ario, infatti, è stato p ensato com e una guida

17 Speciale Open day Camera di Commercio di Treviso 17 pratica ed oper ativa all'elaborazion e di un piano di web marketing: dalla necessaria operazione di ascolto della rete all'integrazione di un media mix digitale (Socia l me dia marketing, SEO, Digital PR, ADV online...) con valutazio ne di cos to/benefic io. Il semina rio si è concluso con una vivace richiesta di informazioni da parte dei partecipa nti che hanno rivolto numerose doma nde al relato re. Per entrambi i seminari le iscrizio ni si so no chiuse a nticipa tamente per raggiunto limite dei posti disponibili Nel corso dell open day la Camera di Commercio ha messo a disposizione la sala Bo rsa per i Collo qui individuali con gli esperti. Durante la giornata, gli espe rti hanno risposto su varie tema tic he. Business pl an e forme giuridich e Web mar keting e social network Piano di mar keting Assistenza economico-fin anziari a e fiscal e Terzo settore: associazioni e cooperative Iter burocratico e agevolazioni finanziarie In cub ator e d i mpr esa e servizi all innovazione Gli interessati hanno potuto prenotare i colloqui individuali. Anche per i colloqui individuali le prenotazioni sono state chiuse per raggiunto limite dei posti dispo nibili. Gli eventi sono sta ti a c ura de llo Sportello Nuova Imprenditori a Servizi per l'impresa della Came ra di Commercio di Treviso. I numeri d ei par tecip anti: n. 89 persone presenti al seminario Mettersi in proprio dott.ssa Los ito n. 117 perso ne presenti al semina rio web ma rketing do tt. Nonino n. 58 colloqui individua li co n esperti gestiti con a ppuntamento. Accesso libero allo spo rtello info rmativo dell Azie nda Specia le Treviso Tecnolo gia e Fondazione la Fornace (c irca n. 10 perso ne) Sala Borsa de lla CCIAA Le aziende ai co llo qui individua li co n gli espe rti

18 18 TREVISO: DRIPPING TASTE 2013 ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL MEGLIO DELLA PROVINCIA DI TREVISO E DIVENTATA ARTE NEL PIATTO Un ricco programma di degustazioni, esposizioni e visite cultura li ha animato il capoluogo della Marca in un unicum emoziona le che ha coinvolto tutti, dai più piccoli con le Fa ttorie Didattiche a i gourmet sperimentatori con mostre d arte, p erforma nce ed origina li menu dedicati al Natural Food Il gesto artistico di Jackson Po llo ck è diventato Arte nel Piatto co n Treviso: Dripping Taste, l evento che sabato 19 e domenica 20 ottobre ha trasformato Treviso in una vera e propria mos tra de l gus to on the road. La creativ ità de l Gruppo Risto ratori della Marca Trevigia na (U nascom-confco mmercio) ha guidato alla sco perta delle eccelle nze a km zero, facendo vedere come l Action Painting del grande pittore america no abbia, in un certo senso, antic ipato il lingua ggio gestuale dei mode rni chef. Il patrimonio e nogastronomico della provincia di Treviso avrà ha avuto così un palcoscenico d eccezione, per dimostrare come esso sia il simbo lo di una cultura a tutto tondo. La ma nifestazione proporrà ha proposto un unicum emozionale che ha offerto momenti s peciali pe r tutti co n mos tre d arte, performance ed originali menu dedicati al Natural Food, ma anche fattorie didattiche per i bambini, mostre, cicchetterie, cooking show e de gustazioni guida te. Il tutto grazie a un itinera rio c he ha a ttraversato il cuore de l capo luo go della Marca da piazza Borsa a piazza Indipendenza, passando pe r piazza San Vito, per quella Dell U niversità, fino ad arrivare alla Loggia dei Cavalieri, addentrandos i negli s pazi espos itivi del Museo di Santa Caterina e nel palazzo de lla Camera di Commercio dove sabato 19, alle ore 20.00, è andata in scena la cena di gala con il menu sperimentale a più mani inter am ente dedi - cato ai temi, moderni eppure antichissi - m i, d el r ap po rto U om o -N atur a. L appuntamento è stato arricchito dalla esposizione di alcuni recenti lavori, a cura di Chiara Casarin, dei due artisti P atrizia Polese e Roberto Bertazzon e dalle sonorità de l cristallarmonio di Gianfr anco Gri si. Quello che si è voluto dimostrare è che il territorio trevigiano è un qua lcosa che va oltre i suoi pro dotti di eccelle nza, trasmettendo quell innata cultura per lo S tile di Vita che ha reso famosa la Treviso di Giovanni Comisso, Arturo Martini, Gino Rossi, Bepi Mazzo tti, Beppo Maffio li la Piccola Atene, come la definì Dino Buzzati. Ad immo rta lare queste atmosfere sono stati i food-blogger che hanno pa rtecipato a l worksho p fo tograf ico dal tito lo Il Gesto, Il Gusto, Il Volto tenuto dal fotografo-artista Mario La Fortezza, proprio a partire dalle cucine dei ristoranti protagonis ti de ll evento. Treviso: Dripping Taste L Arte nel Piatto è un evento realizzato dal Gruppo Risto ratori de lla Marca Trevigiana (Unasco m-confcommercio ), nell ambito del più ampio progetto sviluppato con il co ntributo di PromoTreviso, Azienda Speciale della CCIAA di Treviso, pertanto in collaborazio ne trasversale con le quattro Associazioni di Cate goria (Confco mmerc io, Coldiretti, Unindus tria e Co nfartigianato ), nonché in co lla borazione con i Comuni di Treviso, Castelfranco Veneto e O derzo, la Fondazione Oderzo Cultura, l Associazione Terre di G iorgione e Berengo Studio, prestigiosa fornace di M urano. IL MENU DELLA CENA DI GALA TREVISO: DRIPPING TASTE 2013 CHE SI È TENUTA PRESSO LA SALA BORSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO. Ristorante P arco Gambrinus Chef Piercrhristian Zanotto Aperitivo Etic Hour Crema di be llezza, Pergamena di po lenta, Bocconc ini di miglio allo zaffera no bio e verdurine Prosecco Va ldobbiadene Superio re DOCG - Gambrinus Elisir Gambrinus Spritz Teatro dei Sapori Chef Giusepp e Agostini Petalo di rosa di Caste lfranco in aria autunnale con Raviolo di pestinacche e sinfo nia di Zucca, Fagio lo Nano di Levada e cuore di Casatella Trevigiana DOP Pan di zucca e Pa n di noc i Colli di Conegliano Bianco DOCG Mina - Astoria Ristorante Da Alfr edo- El Toulà Chef Luca Poretto Risotto al Radic chio Trevigia no, Raboso Piave DOC e triangoli di Piave Oro Interferenze di Acqua di Rosmarino con limone e di Cre ma di Casate lla Trevigiana DOP Rosa Bruna Rosato Spumante Brut - Metodo Classic o da uve di Raboso - Cecc hetto Ristorante Osteri a L e Coq - Roma Chef Roberto Franzin Storio ne in porc hetta su sasso del Piave, Fumo di erbe aro matic he, Mostarda di mela verde, Gelato di Carpione co n Acqua di radicc hio, cipolla rossa ed o lio affumicato Manzoni Bia nco 2012 Cecchetto Ristorante Al Migò Chef Mirco Migotto Cassata con Casatella Trevigiana DOP in dialogo con i Cinque Agenti del Tao: Legno, Fuoco, Terra, Metallo e Acqua Torchiato di Fregona DOCG Pie ra Dolza Cantina Produttori Fre gona Raboso Piave Passito R.P. - Cecchetto PrimeUve Bo naventura Masc hio Installazioni e perfo rmance de gli artisti: Patrizia Pol ese Roberto Bertazzon Foto di S ylvia Zanotto

19 19 CONCORSI DI IDEE "GIOVANI: UN FUTURO DA CONQUISTARE". VINCITRICE LA CLASSE IV (A.S. 2012/2013) LICEO DELLE SCIENZE SOCIALI DELL ISTITUTO DUCA DEGLI ABRUZZI DI TREVISO Si è svolta presso la Camera di Commercio di Treviso, la Cerimo nia di assegnazione dei premi ai v incitori dei Co ncors i di Idee "Giovani: un futuro da conquis tare". La Presidente del Comitato pe r l Imprendito ria Femminile, Kati a March esin ha aperto i lavori comunicando l importanza del progetto realizza to e soprattutto de lla co ndivisione co n gli istituti scolastici e c on i giovani, futuro della nostra economia. Gli is tituti che hanno colto l opportunità di questo premio istituito dalla Camera di Comme rcio e da l co mita to dell imprenditoria femminile hanno collaborato con entusiasmo e passio ne. Ai docenti è andato il plauso de l co mitato per l impegno dedicato. Alla cerimonia sono stati invitati giovani imprenditori trevigia ni c he hanno racco ntato la storia di successo de lle lo ro aziende. Sto rie che si sono intrecc iate a lle pro prie esperie nze di vita, alla famiglia, alle istituzioni e che li hanno accompagna ti ne l cammino da stat-up ad aziende di successo. Philipp Br eintenberg er della Società agricola F.lli Bre intenberger ss (www.kiwibio.com) ha raccontato l idea diventata realtà di creare un nuovo succ o a base di kiwi. Idea nata da un incontro btob in Camera di Commerc io con un potenziale c lie nte este ro. Quello c he ha co lpito del racconto di Philipp è c he ha compiuto ogni step, assieme al frate llo, nell ambito delle istituzioni con assoluta attenzione al mercato, ai compe titor, alla corporate branding e alla proprietà industria le. Ha partecipato ad un progetto e uropeo ed ha avuto la co nsule nza per la registrazione europea del ma rchio da parte di Treviso Tecnolo gia. Molto intensa la s toria dell imprenditrice Debora Oliosi della FAM, Moca Interac tive, One more click (www.do nnaimpre nditore.it) che come informa tica / programmatrice ha fondato un age nzia web allontanandos i dall azienda di famiglia per poi rilevarla quando si trovava in una situazio ne di grave crisi. Do po 4 anni aveva annulla to i debiti e raddoppiato il fatturato. Mirko Bisetto de lla Bie mme Srl di M irko Bisetto ha iniziato, con un amico, l a ttività di e-commerce a casa sua. La decisione di cambiare sede è nata qua ndo, racco nta - il rumore del nastro a desivo per fare i pacchi copriva la voce al te lefono. Via via l attività si è andata sviluppando divenendo non solo un service per l e-commerce, ma anche off rendo a l cliente la logis tica per la gestio ne de lla merce quindi la sede in nuove unità di capannoni. Un e-commerce a 360 gradi. Arrivano importanti clienti con cui lavorano in outso urcing. Mirko sotto linea l impo rtanza da ta ad ogni dipendente. - Durante i colloqui selezionavamo le persone che capivamo avrebbero lavorato pensando di fare del loro meglio per sé e per l a zienda-. Non sempre tutto è a ndato come doveva e i giovani imprendito ri nel corso dei racconti s i rattristano per po i raccontare con entus iasmo come hanno fatto per perseguire la propria idea, il proprio proge tto azienda le. C è chi ti chiude la porta in faccia e chi invece crede in te - racconta Philipp. Dalla crisi, in cui ci siamo trovati coinvolti, racconta, abbiamo creato l opportunità per un nuovo modello di bus iness. Debora Oliosi racco nta che ha vissuto la bolla finanziaria di internet ed ha compreso che nulla è dovuto. Ho capito -racconta- che ti devi svegliare alla mattina chiedendoti cosa vuoi fare per te e pe r gli a ltri-. Avere un impresa signif ica me tter in gioco la pro pria vita. Scelta che non è da tutti. La cosa più importante è guardarsi de ntro. Il Comitato per l imprenditoria f emminile h a comunicato i vincitori d ei du e concorsi Giovani: un futuro d a conquistar e. Per il conco rso dedicato a gli studenti degli Istituti Secondari di Secondo gra do: la cl asse IV (a.s. 2012/2013) Liceo delle Scienz e Soci ali dell Istituto Duca degli Abruzzi di Treviso, con l ela borato Occuparsi del presente per non preocc uparsi del futuro. Per il concorso dedicato agli studenti universitari: Thom as Titze con la canzone U n mondo che aspetta anc he te Barbara No al con la poesia Passione, Arte, Collabo razio ne L evento è stato o rganizzato dalla Segreteria Organizzativa del Co mita to per l impre nditoria femminile de lla Came ra di Co mmerc io di Treviso - Ufficio Servizi per l Impresa.

20

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Regolamento per la concessione del marchio. Parco nazionale del Vesuvio

Regolamento per la concessione del marchio. Parco nazionale del Vesuvio Regolamento per la concessione del marchio del Parco nazionale del Vesuvio Delibera del Consiglio direttivo 26 maggio 1998, n. 54 Ai sensi del D.P.R. 5 giugno 1995, istitutivo del Parco nazionale del Vesuvio,

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

Come si svolge una procedura di mediazione; Le varie fasi, gli adempimenti e i ruoli dei protagonisti in un procedimento di mediazione.

Come si svolge una procedura di mediazione; Le varie fasi, gli adempimenti e i ruoli dei protagonisti in un procedimento di mediazione. La Procedura di Mediazione Come si svolge una procedura di mediazione; Le varie fasi, gli adempimenti e i ruoli dei protagonisti in un procedimento di mediazione. A cura dell Avv. Vincenzo Ferrò e della

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

DESIGNERS ONLY! PROGETT I SELEZIONATI PER SALONE 2013

DESIGNERS ONLY! PROGETT I SELEZIONATI PER SALONE 2013 S ONLY! PROGETT I SELEZIONATI PER SALONE 2013 Angelo Tomaiuolo 1) TWEETY SEDUTA PER BAMBINO Monoscocca in polipropilene, stampato con stampaggio in rotazionale. Laurea in Architettura con votazione 110

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i.

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. Nomi con plurale particolare Gruppo in -a Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. poeta (m) poeti problema (m) problemi programma (m) programmi I nomi in -ista sono maschili e femminili.

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse

Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse Trento 20 maggio 2011 1 Il Consorzio SBCR Atto Costitutivo 31 Luglio 1997 Il Consorzio per il sistema bibliotecario dei Castelli Romani è nato

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

COMUNE DI SARDARA SETTORE SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE Elenco atti da allegare all istanza

COMUNE DI SARDARA SETTORE SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE Elenco atti da allegare all istanza Prociment o/breve descrizione Legge 62/2000 spese scolastiche Legge 448/98 art27 spese acquisto libri (scuola secondaria I e 2 grado) Dlgs 297/94 Fornitura gratita libri di testo scuola elementare Borse

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della GENOVA 2015-2030 UNA FINESTRA SUL FUTURO Ricerca tipo Delphi a cura della Sezione Terziario di Confindustria Genova Coordinamento della ricerca Sergio Di Paolo PERCHÉ IL FUTURO Immaginare il futuro aiuta

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : RAVENNA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : RAVENNA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA REG. DET. DIR. N. 5164 / 2011

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 140 del 25.09.2013 OGGETTO:Accordo tra Comune di Sarzana e Consorzio Sviluppo Sarzana per la realizzazione dell'edizione 2013 del L anno duemilatredici,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Affrontare l anno che verrà (e quelli successivi) responsabilmente

Dettagli