PMI SVIZZERE INNOVATIVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PMI SVIZZERE INNOVATIVE"

Transcript

1 PMI SVIZZERE INNOVATIVE Con retrospettiva 2011

2 Editore BDO SA Direzione Svizzera Biberiststrasse Soletta Telefono Fax BDO SA, con sede principale a Zurigo, è il membro svizzero, giuridicamente indipendente e autonomo, della rete internazionale di aziende BDO. stampato climaneutral

3 Sommario 3 Contenuto Editoriale 4 Intervista 6 Ritratti PMI 8 Yosemite 8 Zimmerli 14 teo jakob 20 BDO 26 Il 2011 di BDO 28 Il partner-cliente 30 Transfer delle conoscenze 32 Prodotti di punta 33 Organizzazione 34 Cifre salienti

4 4 Editoriale EditorialE Innovazione La chiave del successo Werner Schiesser, CEO

5 Editoriale 5 Se le piccole e medie imprese costituiscono l ossatura dell economia svizzera, anche i grandi gruppi hanno un ruolo di rilievo e non da quando sono iniziate le discussioni sulla questione «too big to fail». Quasi tutte le aziende hanno un denominatore comune: il loro successo sostenibile nel tempo dipende in larga misura dall innovazione. Innovazione (dal latino innovare) significa letteralmente «modificare l ordine delle cose per introdurne di nuove». Non tutte le modifiche di un prodotto o di un servizio sono però da considerarsi delle innovazioni. Per rispondere appieno al significato del termine occorre che venga creato qualcosa di nuovo che prima non esisteva. Un dato emblematico è rappresentato dai brevetti registrati ogni anno nel nostro paese. Il loro numero, in rapporto ai posti di lavoro, pone la Svizzera ai vertici della classifica mondiale. La struttura dell economia svizzera consente di instaurare un clima propizio all innovazione, come testimoniano la costituzione di sempre nuove società e l intensa attività di ricerca svolta dai grandi poli industriali. Nel regno dei prezzi elevati, le piccole e medie imprese sono costrette a cercare nuove strade per ottenere prodotti sempre migliori con processi ancora più sofisticati. E sull altro versante, i colossi attivi ad esempio nel settore chimico, farmaceutico e metalmeccanico possono stanziare fondi consistenti per una ricerca autonoma, trainando le aziende di dimensioni minori da cui attingono le idee migliori. Un interazione che contribuisce a incentivare la capacità inventiva. Quella stessa capacità da cui nascono i prodotti di punta che rendono famosa la Svizzera in ogni parte del mondo. Un altro fattore importante della nostra forza innovativa è il sistema duale di formazione professionale che unisce sinergicamente il mondo della teoria (università e scuole superiori) e quello della pratica (apprendistato, aggiornamento e perfezionamento professionale). La permeabilità del sistema permette agli elementi con le migliori qualità tecnico-pratiche e con il know-how più solido di intraprendere in un secondo tempo una carriera accademica. Ma ciò che conta veramente è l osmosi di conoscenze che avviene tra ricerca e applicazione in un circolo naturale. Senza questo transfer le buone idee non avrebbero modo di svilupparsi. E, last but not least, la piazza economica svizzera ha bisogno di spazi di manovra per consentire alle innovazioni di realizzarsi. Gli ordinamenti, le normative e gli intralci burocratici uccidono l inventiva. Per questo motivo è necessario controllare costantemente che la regolamentazione non ecceda i limiti della tollerabilità. La costituzione di un azienda deve avvenire in modo semplice e il mercato deve salvaguardare la sua impostazione liberale. Le imprese non devono essere esautorate, ma accompagnate con competenza affinché riescano a trarre il massimo profitto dalle loro idee. Prodotti all avanguardia, scambio di conoscenze e supporto competente sono le chiavi del successo delle tre aziende che presentiamo in questa relazione. E sono anche parte integrante del patrimonio di valori BDO. Noi di BDO affianchiamo le «Le aziende non devono essere esautorate, ma accompagnate con competenza.» società nella fase di start-up alleggerendole dal carico amministrativo per consentire loro di concentrarsi sulla concretizzazione delle idee. Seguiamo i nostri clienti nel lungo periodo e mettiamo a loro disposizione la nostra competenza in ogni aspetto della conduzione aziendale. Sosteniamo uno snellimento delle procedure e una riduzione allo stretto necessario della regolamentazione, al fine di preservare uno spazio di manovra sufficiente per nutrire la creatività. Siamo il più grande formatore di apprendisti del ramo e promuoviamo in modomirato la formazione interna ed esterna, sia di base che permanente, dei nostri collaboratori per offrire ai nostri clienti un livello qualitativo sempre al passo con i tempi. Per audit, operazioni fiduciarie e consulenza siamo l interlocutore privilegiato di piccole e medie imprese, amministrazioni pubbliche e organizzazioni non profit. Le nostre dimensioni e la nostra professionalità ci consentono inoltre di assumere mandati impegnativi anche per conto di grandi società. WERnER SChIESSER, CEO

6 6 Intervista PENSarE GloBalE SFrUttarE le NiCCHiE Intervista a Rudolf Vogt, presidente del Consiglio di amministrazione di BDO SA Rudolf Vogt, presidente del Consiglio di amministrazione Signor Vogt, l anno scorso lei ha assunto la presidenza del Consiglio di amministrazione e della comunione di partner. Che obiettivi si è posto? Intende cambiare la rotta di BDO? Nell anno del mio insediamento abbiamo proceduto ad una verifica della nostra strategia. Sulla scorta dei risultati emersi abbiamo deciso di seguire la linea finora adottata, apportando solo qualche piccolo adeguamento. BDO procede con successo. Per me è essenziale offrire ai nostri clienti servizi su misura con un livello qualitativo che soddisfi le loro aspettative. Per farlo, abbiamo bisogno di collaboratori competenti, esperti e altamente motivati che sappiano occuparsi con impegno delle esigenze di ogni singolo cliente. E quelli non ci mancano di certo. Tra le esigenze avvertite dalle imprese vi è anche la necessità di ridurre il carico amministrativo. L anno scorso le Camere federali hanno innalzato i valori che fissano la soglia per la revisione limitata. È un primo segnale di svolta nella tendenza all iperregolamentazione? Ho accolto con favore la decisione del Parlamento, che va nel senso da noi auspicato nell interesse della nostra clientela. Ritengo che in sede parlamentare sia stata riconosciuta la funzione nevralgica delle PMI ai fini della stabilità economica. I politici mostrano una sempre maggiore sensibilità verso le problematiche delle piccole e medie imprese. Per le PMI si prospettano quindi di nuovo tempi più propizi per quanto riguarda il trattamento sul piano politico. Come si presentano le condizioni economiche? Abbiamo di fronte a noi due grandi sfide: da un lato, le ripercussioni della forza del franco sulle esportazioni e, di conseguenza, sull indotto nazionale e dall altro, la notevole pressione sulle nostre imprese subfornitrici esercitata dalla concorrenza diretta delle aziende estere che producono a costi inferiori. C è un modo per difendersi? La chiusura delle frontiere e le sovvenzioni statali non sono soluzioni praticabili. È vero. Abbiamo in mano però due carte vincenti: la nostra ottima reputazione e l eccellente qualità dei prodotti svizzeri. È importante, a questo proposito, ciò che verrà deciso dalle Camere nell ambito della

7 Intervista 7 Legge federale sulla protezione dei marchi, il cosiddetto progetto «Swissness». In gioco ci sono molteplici interessi che, in parte, si pongono in diretta contrapposizione. Occorre soppesarli accuratamente quando si tratta di stabilire l impiego di componenti provenienti dall estero e la quota di creazione di valore svizzero necessari affinché un prodotto possa essere ancora venduto con il label «Swiss made». non pensa che i prodotti svizzeri siano in generale troppo cari? Come è possibile per le nostre aziende restare competitive? Se dietro vi è qualità, il costo del «Swiss made» è giustificato. Prendiamo l esempio del turismo. In questo settore non ci si può certo procurare «Per me è essenziale offrire ai nostri clienti servizi su misura con un livello qualitativo che soddisfi le loro aspettative.» «componenti di prodotto» nei paesi low cost dell eurozona: il Cervino, lo Jungfraujoch o il lago di Silvaplana sono qui, ben saldi sul nostro territorio e non sostituibili. La domanda è presente, così come la disponibilità a pagare un prezzo congruo. Ma il turista viene solo se il servizio è all altezza dei suoi desideri. La gamma di prestazioni e l ospitalità giocano un ruolo centrale. Il comparto turistico ma non solo è fortemente influenzato da questi fattori «soft», altrettanto importanti delle misure di sgravio come la diminuzione dell aliquota IVA o il supporto proveniente dalla promozione pubblicitaria all estero. Mi pare di cogliere nelle sue parole un certo scetticismo nei confronti dei provvedimenti della Confederazione. Lo Stato deve sostenere quando è opportuno, senza peraltro comprimere ulteriormente il mercato. Nel passato non sono stati gli incentivi statali a rendere forte la nostra economia, bensì la libertà di azione e lo spirito innovativo. Molte imprese però lamentano ancora un carico amministrativo eccessivo. È vero che vengono presentati sempre nuovi progetti di legge che possono restringere l attuale libertà di manovra, ma quello che mi preoccupa maggiormente è l attuazione. Nella nostra veste di consulenti vediamo da vicino in molte occasioni con quale puntiglio le autorità fiscali passino al vaglio le voci di spesa delle piccole imprese. E non è che un esempio di eccesso di zelo che assorbe energie da entrambe le parti e consuma risorse che potrebbero essere impiegate altrimenti. A proposito di consulenza: BDO è considerata una società leader nel campo della consulenza alle piccole e medie imprese, opera a livello nazionale e dispone di una vasta rete internazionale. Tuttavia non rientra tra le quattro big. Dove sta la differenza? La maggior parte dei nostri clienti sono piccole e medie imprese, un bacino di utenza che esige un approccio diverso da quello adottato con le grosse holding quotate in borsa o con le banche attive su scala mondiale. Abbiamo a che fare perlopiù con aziende a conduzione familiare in cui l impronta del proprietario è molto marcata e ai cui vertici siedono personalità molto forti. Cosa fa di diverso BDO per andare incontro a un target così particolare? Nelle relazioni con i clienti BDO segue una filosofia concepita appositamente per questo tipo di PMI segmento. Ad esempio, applicando il nostro concetto di sparring partner, il partner-cliente che diviene l interlocutore privilegiato di cui l imprenditore può fidarsi pienamente grazie a una conoscenza del contesto operativo e della storia dell azienda. Cosa significa esattamente? Il partner-cliente coordina l attività di consulenza presso l impresa che affianca. Questo consente di garantire la qualità, ottenere la piena soddisfazione del cliente e rafforzarne la fidelizzazione. «Non sono stati gli incentivi statali a rendere forte la nostra economia, bensì la libertà di azione e lo spirito innovativo.» Può spiegarsi meglio? Per avere successo sono necessarie due cose: pensare globale e sfruttare le nicchie. La Svizzera è notoriamente il paese degli inventori e le PMI offrono la struttura ideale per mettere in pratica le nuove idee. La sperimentazione è di casa nelle nostre aziende. I moderni mezzi di comunicazione rappresentano un valido supporto in questa loro missione, a condizione che ci sia apertura, attitudine ai contatti e disponibilità a entrare a far parte di un network. In questo modo è possibile riconoscere per tempo i nuovi trend e reagire immediatamente agli sviluppi del mercato e alle mutate condizioni.

8 8 Yosemite

9 Yosemite 9 in VEtta Yosemite è sinonimo di servizio a 360 gradi per tutte le esperienze outdoor. Pierrick Dentan, vodese di origine, ha iniziato la sua attività aprendo insieme alla moglie un piccolo store nei locali di un ex negozio di letti a Losanna. Accanto alle attrezzature sportive e agli zaini da escursione, Dentan voleva offriva una consulenza competente per ogni tipo di esigenza nel campo dell outdoor. Oggi, con i suoi tre negozi a Losanna, Vevey e Zermatt, Yosemite è il maggiore fornitore di equipaggiamenti outdoor della Svizzera francese.

10 10 Yosemite PErFEtto WorK-liFE BalaNCE Come un giovane geologo diventa uno specialista nel campo delle attrezzature sportive. Quando ha cominciato a muovere i primi passi in ambito commerciale PierrickDentan, oggi 48enne, non immaginava certo che sarebbe diventato titolare e direttore dei più famosi negozi di articoli sportivi della Romandia. Con in tasca una laurea in geologia e nel cuore un amore viscerale per la natura, Dentan ha puntato gli occhi dapprima verso il mondo oltrefrontiera. Accompagnato dalla moglie Jacqueline, ha girato Australia, Sudamerica e Asia alla ricerca di un posto di lavoro nell industria mineraria. La scelta della facoltà di geologia era stata dettata da motivi puramente pragmatici, soprattutto perché gli permetteva di trascorrere molto tempo all aperto tra le sue adorate montagne. Dentan proviene da un famiglia di appassionati sportivi, è praticamente nato con gli sci ai piedi. A 14 anni ha iniziato a fare arrampicate, contagiato dall entusiasmo di un amico. Ed è per questo che più tardi si è dedicato anima e corpo agli studi di geologia, svolgendo il suo «In Australia ho capito di non poter vivere lontano dalle montagne.» lavoro di ricerca sul versante italiano del Cervino. Durante i dieci mesi di permanenza all estero i coniugi Dentan hanno avuto molto tempo per pensare al loro futuro professionale. L obiettivo di un impiego nell industria mineraria si dissolve nell aria dopo un esperienza illuminante: «Mentre attraversavo un deserto sterminato e inesorabilmente piatto in Australia ho capito senza ombra di dubbio di non poter vivere lontano dalle mie montagne», racconta con accenti suggestivi il vodese. Detto fatto: i desideri cominciano a prendere corpo. Dopo intense riflessioni e serrati colloqui, finalmente nasce l idea di Yosemite. Dentan voleva fondere il mondo dell attrezzatura outdoor con quello degli articoli da viaggio. Molte volte in passato era rimasto sorpreso dalla difficoltà di trovare l equipaggiamento per le sue spedizioni negli esercizi commerciali della sua regione, inoltre era sempre stato affascinato dai negozi di articoli sportivi. Bastava quindi unire le due cose. Parla con cognizione di causa: il titolare Pierrick Dentan pratica sport attivamente e conosce quindi a fondo le esigenze dei suoi clienti.

11 Yosemite 11 Consulenza professionale Servizio postvendita Prima di realizzare i suoi piani, Dentan si è concesso una breve parentesi per fare un master in economia aziendale. Una volta conseguito il titolo, si è messo alla ricerca di locali adatti al suo progetto. Nel Boulevard de Grancy, vicino alla stazione di Losanna, ha trovato un negozio di letti ormai chiuso, offerto in affitto. Nel 1995 Dentan e la moglie inaugurano il primo Yosemite, grazie anche all aiuto della sorella Corinne. Per sicurezza, Jacqueline conserva il suo impiego presso il Centro congressi di Losanna, nel caso in cui l esperienza non avesse dato i risultati sperati. Ma era quasi impossibile che il progetto non andasse a buon fine: il concetto di Yosemite era stato ponderato a lungo in tutti i dettagli, le scorte di magazzino finanziate in proprio, la pubblicità condotta su larga scala. Per il lancio del negozio Dentan ha voluto fare le cose in grande: cartelloni e volantini hanno coperto tutto il territorio della Svizzera romanda. Ecco il succo della questione: una buona assistenza alla clientela non si esaurisce con la registrazione di cassa dell articolo acquistato. Il cliente deve sentirsi capito e supportato in ogni suo problema o dubbio. Occorre dargli non soltanto ciò che vuole, ma soprattutto ciò di cui ha bisogno. Deve poter fare affidamento sul suo interlocutore ed essere certo che il materiale e il servizio che riceve è in linea con le sue esigenze. Ciò richiede al personale di vendita un impegno assoluto. Chi comprende i bisogni del cliente e lo consiglia al di là della vendita pura e semplice, gli consente di vivere un esperienza gratificante. Questa è la vera carta vincente di Yosemite. Ed è anche una componente centrale della filosofia aziendale di BDO. Il rapido successo conferma la validità dell iniziativa del giovane imprenditore. Dopo sei mesi dall apertura vengono assunti i primi collaboratori e Jacqueline lascia il posto al Centro congressi. A distanza di cinque anni, i Dentan decidono di allargare i propri orizzonti e aprono un secondo negozio sulla Bahnhofstrasse di Zermatt, ribattezzato però ufficialmente con il nome Yosemite solo nel 2010 in concomitanza con l inaugurazione di una terza sede a Vevey. Oggi Yosemite è un business in piena espansione. Il fondatore intende ora ritirarsi dall attività operativa per concentrarsi sulla conduzione strategica dell azienda. «Negli ultimi anni mi è mancato il tempo per dedicarmi alla mia passione per gli sport outdoor», confessa Dentan. E questo è inaccettabile per un amante dichiarato della vita all aria aperta. Perché il segreto del suo successo è proprio un perfetto work-life balance.

12 12 Yosemite CoNSUlENZa a 360 Gradi Yosemite vende marchi high-end e sfrutta le sinergie con i tour operator. Se qualcuno ha in programma un escursione outdoor ad esempio un campeggio con la famiglia, un arrampicata in montagna o una bella giornata sulla neve lontano dalle località affollate e dai sentieri battuti trova gli articoli e soprattutto i consigli migliori nei negozi Yosemite. Chi entra in un negozio Yosemite viene accolto da un commesso che si informa accuratamente sulle esigenze del cliente. Qual è la destinazione dell escursione? Che temperature sono previste? Quali sono le condizioni climatiche della zona che si attraverserà? Solo così i professionisti di Yosemite sono in grado di trovare l equipaggiamento giusto e dare i consigli più appropriati. La gamma di articoli proposti comprende borse e zaini, abbigliamento per uomo e donna di case famose come Patagonia, Haglöfs e The North Face e attrezzature di qualità di marchi rinomati come Völkl, Dynafit e Arc teryx per escursioni alpine ad alta quota e scialpinismo. Da sempre Yosemite ha privilegiato i prodotti di marca e di qualità. Dall assortimento è escluso intenzionalmente l equipaggiamento per lo sci alpino e nordico, una decisione motivata dal fatto che «ci sono già tanti altri negozi che lo offrono». Accanto alla vendita, Yosemite consente anche di noleggiare il materiale: sci, racchette, cinghie e imbragature, moschettoni, sonde da valanga. Chi preferisce non occuparsi dei preparativi dell escursione può rivolgersi a un azienda partner di Yosemite Aventures Alpines che si trova negli stessi locali nel Boulevard de Grancy a Losanna. Yosemite collabora con specialisti del settore per sfruttare al massimo le sinergie e offrire ai clienti un servizio completo. Aventures Alpines organizza manifestazioni sportive nell ambito delle arrampicate su roccia e su ghiaccio, scialpinismo, escursionismo e trekking per diversi gradi di difficoltà.

13 Yosemite 13 La perfetta attrezzatura per ogni progetto Tutti i collaboratori di Yosemite sono autentici patiti dell outdoor e dei viaggi e possono quindi garantire, in veste di esperti della materia, una consulenza competente di prima mano. È la chiave della riuscita dell azienda. Qualunque sia il progetto che il cliente ha in mente: grazie al loro know-how e alla loro esperienza i professionisti Yosemite dell outdoor sanno tramutarlo in un avventura unica consigliando il cliente con competenza dalla A alla Z: dall abbigliamento più funzionale al tipo di attività prevista agli attrezzi adeguati fino ai dispositivi necessari per la sicurezza. E perché le raccomandazioni non restino solo teoria, il cliente può metterle in pratica scegliendo tra un vasto assortimento: oltre articoli nei tre negozi e nell Online Shop non aspettano altro che essere utilizzati per il loro scopo specifico.

14 14 Zimmerli UNa CarEZZa SUlla PEllE La lingerie più raffinata del mondo nasce ad Aarburg. Dalla fine del XIX secolo Zimmerli produce biancheria intima che si distingue per la qualità assoluta. I valori dell azienda, coltivati fin dalle origini, si riflettono anche nella filosofia di produzione: non sono i costi, ma le esigenze della clientela che «disegnano» l intimo Zimmerli. Tutto l impegno della casa è rivolto a un unico fine: chi indossa un capo Zimmerli deve provare una sensazione di benessere e sentirsi perfettamente a suo agio.

15 Zimmerli 15

16 16 Zimmerli la QUiNtESSENZa della QUalitÀ L industria svizzera della maglieria fine è il regno del women power e ha un nome giunto fino ai giorni nostri: Zimmerli. «The world s finest underwear» è sorta da una necessità. Quando Johann Jakob Zimmerli, tintore di Aarburg, fu costretto a chiudere la sua impresa di famiglia, la moglie Pauline, un ex insegnante di lavori manuali, ebbe un idea. Aveva sentito parlare della macchina da maglieria a un ago inventata da Isaac William Lamb a Basilea e pensò di recarsi sul posto per imparare a servirsene, in modo da guadagnare da vivere confezionando capi a maglia. La macchina funzionava ancora senza motore. Pauline produceva circa paia di calze al giorno usando un filato fine. Un enorme progresso rispetto all unico paio di calze al massimo confezionato al giorno con i ferri da una magliaia esperta, in più con un filato grosso. Nel 1874 Pauline mise a punto un progetto per una macchina a due aghi e lo mandò negli USA. Più tardi un prototipo fu installato ad Aarburg. La macchina fece molto scalpore e funzionò talmente bene nel soggiorno di casa che presto Pauline decise di acquistarne una seconda e una terza. I suoi due figli, Adolf e Oscar, si occupavano della vendita. I giovani Zimmerli ripercorrevano l Aare e rifornivano di merce i centri fiorenti dell industria orologiera a Grenchen e Bienne. Nel 1876 misero un annuncio nella «NZZ» per trovare un agente con sede a Parigi e coprire così la piazza francese. Si espansero anche sui mercati di oltreoceano. «The world s finest underwear» è la sua missione: Marcel Hossli è succeduto a Walter Borner nel 2009 alla guida della Zimmerli. Pauline Zimmerli era un imprenditrice «purosangue». Aveva preso l iniziativa di inviare alla casa produttrice delle macchine da maglieria i suoi progetti per perfezionare o addirittura costruire un prototipo rivoluzionario a due aghi. E aveva direttamente ordinato varie macchine, assumendosi tutti i rischi dell investimento. Grazie al suo contributo sono state gettate le basi per confezionare capi a maglie elastiche lavorate a coste. Dietro gli «Swiss ribbed goods», famosi in tutto il mondo, vi è quindi la sua genialità imprenditoriale. Ancora oggi l azienda trasforma filati di cotone di altissima qualità in tessuti di estrema elasticità, tagliati e cuciti da mani esperte nell atelier di Coldrerio, in Ticino, dove si produce la shirt «Richelieu», il fiore all occhiello di casa Zimmerli divenuto un capo cult nel mondo. Prose-

17 Zimmerli 17 guendo la tradizione, la lingerie da giorno viene tuttora prodotta in Svizzera. Come è stato possibile restare fedeli al proprio paese di origine? Il merito è da attribuire in gran parte all oculatezza di colui che ha salvato la società Zimmerli, Walter «Zimmerli pondera attentamente ogni voce di spesa. Da Zimmerli il prodotto vale il prezzo.» Borner. Ingegnere tessile, Borner rileva la società attorno agli anni Novanta, quando la situazione finanziaria non si presentava particolarmente rosea, e riesce a darle nuovo smalto. La sua ricetta: contenere le spese personali piuttosto che quelle dell impresa e intervenire con spirito imprenditoriale nella fase produttiva. Istruisce infatti le sue collaboratrici in Ticino esortandole alla parsimonia, ad esempio chiedendo loro di ridurre al minimo lo spreco di tessuto nel taglio dei modelli. Un colpo di maestria imprenditoriale che consente all azienda di ottenere una resa del materiale molto superiore alla media del settore. I risultati più consistenti vengono conseguiti però con la decisione di rifornire direttamente i propri clienti anche sui mercati di sbocco internazionali. Dal magazzino centrale ad Aarburg partono le spedizioni per ogni parte del globo. Ogni giorno gli addetti alla distribuzione gestiscono circa 2400 partite di merce. La rinuncia a intermediari va a compensare ampiamente il costo della manodopera svizzera. Risultati di eccellenza Sempre in testa Secondo un detto popolare «fare bene non basta, bisogna puntare al meglio». L aspirazione alla perfezione trova terreno fertile nel nostro paese. Lo testimoniano le numerose aziende svizzere che si sono affermate a livello mondiale con i loro prodotti di punta. L eccellenza è la nota distintiva della nostra economia ed è anche parte della filosofia aziendale di BDO: la qualità elevata rende inconfondibili. Nel 2006 Borner è stato proclamato «Entrepreneur of the Year» in Svizzera. Un anno più tardi la von Nordeck International Holding AG assume il pacchetto di maggioranza in modo da garantire una continuità di conduzione al vertice. L azionista è un family business che investe soprattutto in imprese guidate dai titolari non aventi una precisa regolamentazione della successione. Tra le acquisizioni già finalizzate vi è Fritschi di Reichenbach BE, fabbricante di attacchi per gli sci, e horgenglarus, specializzata nella manifattura di sedie. Nel 2009 Borner passa il testimone della direzione operativa a Marcel Hossli che ha il compito di traghettare la Zimmerli nel futuro.

18 18 Zimmerli ZiMMErli SEdUCE le Star Anche i personaggi famosi di hollywood vestono «The world s finest underwear». Filati preziosi, perfetta vestibilità e rifiniture accurate danno alla lingerie Zimmerli quel tocco speciale sulla pelle che ha reso famosa l azienda svizzera oltre i confini nazionali. Chi sceglie un capo Zimmerli vuole qualità e raffinatezza. La maglia a coste non è esattamente sinonimo di sexyness. Ma naturalmente dipende da chi la veste. I VIP hanno fatto dell underwear di Aarburg un vero e proprio must. Indossare un capo Zimmerli significa entrare in una cerchia selezionata: anche le star hollywoodiane non sanno resistere al fascino della biancheria «Swiss made». Will Smith, Denzel Washington, Donald Sutherland, Brad Pitt, Jennifer Aniston, Nicole Kidman e molti altri ancora portano Zimmerli, e non soltanto nella vita privata ma anche sul set. E vogliono mettere i suoi capi anche quando non si vedono nelle scene dei film che girano. Per la trilogia di «Matrix», ad esempio, sono stati ordinati 300 pezzi perché gli attori insistevano per avere un intimo comodo e pratico. Come sia nata la Zimmerli-passione a Hollywood nessuno lo sa esattamente, nemmeno in azienda. La prima fornitura negli USA risale al lontano Sylvester Stallone è stato il primo a portare un capo Zimmerli sulla scena di un film, in occasione dell interpretazione di «Rocky». Per campagne mirate di product placement la casa svizzera non mai speso un centesimo. Il direttore Marcel Hossli afferma: «In genere sono gli stilisti cinematografici a rivolgersi a noi, scelgono gli articoli normalmente e li pagano pure». Un episodio del 1934 conferma l influsso del mondo della celluloide su quello economico: in un film di allora, Clark Gable non portava nulla sotto la camicia; ebbene, in quell anno le vendite di biancheria intima crollarono.

19 Zimmerli 19 Un comfort ineguagliabile 45 minuti: è il tempo impiegato per la confezione della leggendaria shirt «Richelieu». Zimmerli usa una tecnica esclusiva. Per far sì che il tessuto conservi un estensibilità del 200 percento e oltre, occorre che la macchina sia manovrata da un professionista del filato in grado di regolare perfettamente la macchina stessa, l influsso dell umidità dell aria, la carica elettrostatica elatensione del filo. Il tessuto così ottenuto passa poi alle mani sapienti di tagliatrici e cucitrici in Ticino che lo trasformano in un capo dalla perfetta vestibilità e dal comfort ineguagliabile. Foto: Patrick Rohner /NZZ Folio

20 20 teo jakob atutto tondo teo jakob, molto più che semplice design. Tutto è cominciato con un negozio di divani e tappeti nel centro storico di Berna. A metà del secolo scorso la visione di un certo Theodor Jakob lo ha trasformato in un centro di arredamenti svizzero a tutto tondo. Oggi, grazie all eccezionale impegno e alle competenze specialistiche dei suoi collaboratori, viene considerato un partner competente che si occupa della progettazione e realizzazione di soluzioni di arredamento individuali in ambito aziendale e privato in tutta la Svizzera, e non smette di sorprendere con le sue innovazioni.

21 teo jakob 21 Foto: Cortis &Sonderegger

22 22 teo jakob l arte di ViVErE CoN StilE Partendo da un idea ben precisa e da un grande senso estetico, Teo Jakob, pioniere nel mondo dell arredamento, ha creato uno dei principali negozi specializzati della Svizzera. Gli spazi espositivi di teo jakob offrono un ampio ventaglio di arredamenti per la casa e l ufficio, lampade, tende, tappeti, mobili da giardino e accessori all insegna della modernità.

23 teo jakob 23 Per il fondatore Teo Jakob era chiaro fin dall inizio che anche l arte avrebbe dovuto avere un posto nell esperimento di un nuovo tipo di arredo. Molto presto, quindi, iniziò a collezionare oggetti, dapprima in modo piuttosto casuale, magari perché questo o quell artista voleva un divano senza poterselo permettere In vari modi si adoperò per promuovere numerosi giovani talenti bernesi la cui fama avrebbe un giorno superato le mura della città. Nell allestire la sua straordinaria collezione d arte il pioniere del design di arredamento si è lasciato guidare più dalla passione per la bellezza e dalle amicizie con vari artisti che dalla voglia di seguire un determinato stile. Così nella Stiftung Kunstsammlung Teo Jakob pitture e disegni fotorealistici affiancano opere della Op Art e immagini fantastico-surreali entrano in dialogo con fotografie contemporanee. La vivissima scena artistica bernese degli anni 60 e 70 rappresenta senz altro un punto forte della collezione, che peraltro continua ad arricchirsi di opere importanti. Pioniere nel campo dell arredamento moderno: dalla metà del XX secolo Teo Jakob ha rivoluzionato la concezione svizzera degli spazi abitativi e si è impegnato con passione per l arte. In occasione del 50 anniversario dell azienda teo jakob, nel 2000, una parte della collezione del suo fondatore è stata esposta per la prima volta al pubblico e questa iniziativa verrà ripetuta anche in futuro nell ambito di diverse mostre. Teo Jakob, pioniere nel campo dell arredamento, ha vissuto per l arte, con l arte e nell arte. Lui stesso ha infatti affermato: «Senza opere d arte intorno a me la vita non ha sapore». Quando si nomina teo jakob si pensa subito ai negozi fashion con divani, mensole e lampade alla moda. Eppure il marchio teo jakob è molto più che mobili di design: l azienda ha una filosofia imperniata sulla consulenza globale del cliente e su un arredamento completo e su misura, con prodotti selezionati da collezioni rinomate in grado di soddisfare le massime esigenze estetiche e funzionali. Per scoprire le radici dell azienda bisogna andare indietro di oltre sessant anni. Nel 1950 Theodor Jakob rileva il negozio di divani e tappezzeria di suo padre a Berna, alla Gerechtigkeitsgasse, e ne cambia l impronta: mobili dalle linee innovative e pratiche subentrano a quelli di stile tradizionale piuttosto barocco. Jakob diventa un pioniere dell arredamento moderno e la sua attività cresce rapidamente: nel 1957 l azienda, nel frattempo ribattezzata «teo jakob», si espande a Ginevra. Dopo la fondazione di Wohnshop AG, nel 1968 si arriva poi all apertura di altri negozi di arredamento a Berna, Bienne, Zurigo, Basilea, Lucerna, Losanna e San Gallo. Nel 1992, infine, Teo Jakob si ritira dal mondo degli affari dopo il management buy-out effettuato da sette suoi collaboratori di lunga data. Negli ultimi anni dello scorso secolo il business si estende ulteriormente tramite fusioni con negozi di design a Ginevra, Zurigo, Baar e Soletta, e nel 2009 con Andome Innenarchitektur AG di Winterthur. Scambio di know-how Percepire lo spazio nella sua totalità Per trovare la risposta giusta alle molteplici sfaccettature della vita non basta occuparsi dei dettagli; a volte è necessario fare un passo indietro e considerare le cose come un tutto unico. Ad esempio, nel caso di un quadro o di uno spazio abitato. Si tratta non solo di sistemare i singoli mobili, ma di plasmare lo spazio. E ciò vale anche perilmodo in cuibdo guida e assiste le aziende. Tramite lo scambio di know-how all interno della propria rete regionale, nazionaleemondiale BDO fornisce una visione di insieme su fatti e sviluppi necessari a favorire il progresso dei propri clienti. Con un organico di 150 collaboratori costituito da architetti di interni, progettisti, specialisti CAD, installatori, sarte, operatori logistici e impiegati nel back office, teo jakob mette a disposizione della clientela privata e aziendale un know-how completo nell arredamento di spazi privati, uffici e oggettistica. I suoi specialisti attingono a una vastissima gamma di mobili di design, lampade, tappeti e accessori e assistono il cliente dalla consulenza, progettazione e vendita alla pianificazione dell illuminazione e alla scelta dei colori degli spazi arredati.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale CAPITOLO PRIMO L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale SOMMARIO * : 1. Il ruolo dell innovazione tecnologica 2. L attività di ricerca e sviluppo: contenuti 3. L area funzionale della

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com TIP-ON BLUMOTION Due funzioni combinate in modo affascinante www.blum.com Tecnologia innovativa TIP-ON BLUMOTION unisce i vantaggi del supporto per l apertura meccanico TIP-ON con il collaudato ammortizzatore

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto LA PROGETTAZIONE 1 LA PROGETTAZIONE Oggi il raggiungimento di un obiettivo passa per la predisposizione di un progetto. Dal mercato al terzo settore passando per lo Stato: aziende, imprese, organizzazioni,

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità

Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità 6 settembre 2012 Bruno Koch Situazione iniziale tipica in una città campione Numero di abitanti: 100 000 Volume di fatture: ricevute

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

Incompatibilità con il mandato parlamentare

Incompatibilità con il mandato parlamentare Incompatibilità con il mandato parlamentare Principi interpretativi dell Ufficio del Consiglio nazionale e dell Ufficio del Consiglio degli Stati per l applicazione dell articolo 14 lettere e ed f della

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza Presentazione Con questa comunicazione (Bruxelles 05.02.2003 COM(203) 58 def.) la Commissione si propone di dare

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Il trattamento completo che la tua Azienda merita

Il trattamento completo che la tua Azienda merita Il trattamento completo che la tua Azienda merita Chi siamo Omnia è un Consorzio il cui Management è formato da professionisti dalla consolidata esperienza nel campo della fornitura dei servizi alle aziende;

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014)

Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014) Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014) Introduzione L'obiettivo primario della società di partecipazione

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

Lista di controllo «Interlocutori»: chi dev'essere informato e quando?

Lista di controllo «Interlocutori»: chi dev'essere informato e quando? Nationale Plattform Naturgefahren PLANAT Plate-forme nationale "Dangers naturels" Plattaforma nazionale "Pericoli naturali" National Platform for Natural Hazards c/o BAFU, 3003 Berna Tel. +41 31 324 17

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 Quando la climatizzazione si fa arte Mai come a casa propria ci si occupa del comfort con tanta passione, l estetica

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

PROMUOVERE LO SPIRITO IMPRENDITORIALE IN EUROPA: PRIORITÀ PER IL FUTURO

PROMUOVERE LO SPIRITO IMPRENDITORIALE IN EUROPA: PRIORITÀ PER IL FUTURO COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 07.04.1998 COM (98) 222 PROMUOVERE LO SPIRITO IMPRENDITORIALE IN EUROPA: PRIORITÀ PER IL FUTURO COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO I. LO SPIRITO IMPRENDITORIALE:

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli