CINI al servizio dei cini?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CINI al servizio dei cini?"

Transcript

1 CINI al servizio dei cini? Strano ma simpatico il gioco di parole che lega strettamente l acronimo anglofono CINI (Child In Need Institute), al significato nostrano del termine, derivato da uno degli idiomi regionali (altrimenti noti come dialetti ) più coloriti presenti sul territorio italiano; CINI infatti traducendo dall inglese significa letteralmente Organizzazione a favore del bambino in stato di bisogno mentre in Bolognese o idioma limitrofo (anche se la sede di CINI Italia è a Verona, non in Emilia Romagna) significa, semplicemente bambini. Un caso fortuito, una strana coincidenza, o un piccolo segno linguistico messo lì per permettere a tutti di ricordarsi sempre ed in modo immediato la mission di questa Organizzazione che opera essenzialmente a favore dell infanzia e dell adolescenza? Chissà! Quando mi sono finalmente deciso a scrivere questo articolo su CINI Italia, una bellissima realtà presente nel panorama delle ONG che si occupa in particolare di bisogni dell infanzia e di promozione della cultura del Paese nel quale opera, l India in cuor mio ho da subito individuato anche quale ne sarebbe stato il filo conduttore. Essendo infatti sempre stato interessato (e in modo un po diffidente lo ammetto!) al mondo del volontariato a distanza come fenomeno sociale ed antropologico, mi sarei indirizzato verso l animo umano piuttosto che verso le attività dell Organizzazione, peraltro molto ben documentate sul sito dell Associazione Italiana E l avrei fatto in un impeto di presuntuosa quanto probabilmente inopportuna pretesa di purezza di spirito, spinto dal desiderio di smascherare il pesante carico di ignavia ma soprattutto di ipocrisia che sicuramente mi aspettavo di trovare dietro ad ogni singola partecipazione ai progetti proposti da CINI Italia. Avrei cercato i miei bersagli ovviamente non tra i suoi operatori, volontari ed appassionati come solo chi aderisce consapevolmente ad un progetto sa essere, ma tra i finanziatori, piccoli e grandi, che immaginavo disposti come massima espressione di impegno personale (finalizzato a tacitare coscienze ormai solo blandamente pulsanti, al limite dell agonia ) solamente a mettere mano al portafoglio per dimostrare di aver fatto la propria parte a favore della liberazione del mondo dall ingiustizia e dalla sperequazione che la permeano senza fine, come il detersivo per i piatti una spugna: puoi spremere quanto vuoi ma ne uscirà sempre un po. Questa gente normalmente dona soldi perciò senza essere disposta a mettersi minimamente in gioco in prima persona, coinvolgendosi per esempio in realtà o attività più reali perché vicine, tangibili e per questo motivo probabilmente troppo scomode (sai mai che questa liberazione dall ingiustizia e da secoli di privilegi si realizzi veramente!!!). Credo che ci sia un profondo contenuto di verità nel famoso monologo che Giorgio Gaber portava nei teatri di tutta Italia esattamente dieci anni fa, denunciando l ipocrita e finta bontà che si esprime al giorno d oggi con gesti inutili e falsi quali l indifferente (e alla moda) acquisto di un azalea (o di un chilo di mele, di arance, di un bonsai etc) in una piazza, finalizzato a finanziare i più svariati movimenti volontaristici o anche istituzionali: Io credo che non ci sia stato un altro periodo della storia in cui gli uomini siano arrivati al nostro livello di cattiveria e di egoismo. Un uomo oggi, non avendo remore di morale e di coscienza, tanto più gli conviene tanto più è carogna. È carogna coi più deboli, è carogna coi più forti... no, coi più forti è viscido... è carogna con la moglie, coi figli, con gli amici, è carogna con il mondo intero. Però la domenica... un'azalea. Tutti che comprano un'azalea. Un'azalea per questo... per quest'altro... per quest'altro ancora... dato che non funziona niente si risolve tutto con le azalee. E mi bussano alla porta, mi fermano per la strada, mi corrono dietro, col motorino, con la

2 bicicletta, e io, stremato, che faccio? Compro un'azalea per salvare bambini, animali, piante, ricerche varie, bacini idrici, le suore del Nicaragua, le foreste dell'amazzonia... Devo fare tutto io! L'azalea, oltre ad essere un arbusto ornamentale delle ericacee, è diventata il simbolo della purificazione. E siccome più uno più è sporco dentro, più ha bisogno di apparire buono, i più carogna hanno azalee dappertutto: nell'ingresso, in sala da pranzo, in camera da letto... vanno al cesso e... TRACK un'azalea. Che raffinati! Secondo me a San Francesco non piacevano le azalee. Gli piacevano i lupi. Certo che anche avere una casa piena di lupi... E Ghandi? E Madre Teresa di Calcutta? Ne han salvate di persone, eh! Oddio, se in India ci fosse stato un bravo statista anche un po' meno buono forse ne avrebbe salvati di più. Ma che c'entra Non c'è niente da fare, la bontà vera commuove, rassicura quella finta mi fa vomitare. E se ci fosse un Dio io credo che la condannerebbe. Ma basta con queste finzioni, queste ipocrisie, queste esibizioni fatte per abbellire l'anima... e anche l'immagine. Ma dentro, dentro cosa siamo, eh? Ve lo dico io che cosa siamo: siamo delle caramelle di merda ricoperte di cioccolato. Questa insomma è la tesi con la quale mi sono apprestato a scrivere il mio articolo con il fin troppo scontato intento di lodare gli operatori, e di denunciare al tempo stesso l apparente anche se inevitabile contraddizione dell ipocrisia dei benefattori su cui organizzazioni come questa comunque riescono non solo a sopravvivere ma anche a fare, nonostante il male di cui sono intrise, del bene. Ero così sicuro delle mie idee che in un impeto di esagerata onestà professionale mi sono detto: intervisterò qualcuno di questi fantomatici e nel mio immaginario un po disgustosi benefattori, che non hanno il coraggio di ammettere la loro pochezza, il loro egoismo, o peggio ancora la loro malvagità, rivestendoli di neutro ed innocuo buonismo, tanto inutile quanto falso se non accompagnato da un sincero moto dell anima e così facendo facilmente li smaschererò. Già, ma come fare? Mica potevo chiedere i nominativi a CINI! Me lo vietava (non secondo il mio buon senso, ma secondo la legge) il doveroso e moderno mito tentacolare della Privacy, questo intoccabile e misterioso quanto illogico idolo che ormai ci governa e ci incatena tutto permettendo al singolo nel momento stesso in cui lo impedisce alla collettività. Collettività: una parola che del resto è sempre meno presente nel vocabolario dei valori non più tramandati, ma imposti alle nuove generazione dai loro coetanei neonati strumenti educativi (giornali, televisione, pubblicità, la stessa Rete delle Reti ) peraltro stranamente così invadenti della privacy altrui nella sostanza, sebbene perfettamente in regola nella forma, in una sorta di contrappasso dantesco che ci condanna a subire le stesse ingiustizie delle quali siamo attori protagonisti, nel senso che spesso con assurda pretesa di ergersi giudici di situazioni a noi sconosciute le infliggiamo intorno a noi a chiunque ci passi accanto, con sorprendente tranquillità. E in un lampo di lucidità mi è venuta l elementare (ma proprio per questo probabilmente geniale) idea di chiedere proprio a CINI di attivarsi, mandando ai propri sostenitori un questionario, cui rispondere solo su base volontaria, anche anonima se desiderato, sulle motivazioni personali della propria scelta di sostenere con un contributo economico i progetti ideati e portati avanti dall organizzazione. Ed è stato così che, a seguito di un inaspettata quantità di risposte, spesso circostanziate ed entusiaste, ho potuto conoscere ad esempio Giovanna ed Emma (che si sono firmate solo con il nome) due donne innamorate l una dell altra e della vita, che non potendo aspirare alla maternità, reale o surrogata in un Paese dove comunque questo desiderio in una coppia omosessuale non può venire realizzato in modo legale (non c è giudizio in questa frase, ma solo presa d atto della realtà dei fatti), hanno deciso di adottare una mamma in India. Adotta una mamma o AUM, è un progetto bellissimo che prevede di aiutare una mamma ed il suo bambino nel periodo della gravidanza e fino al compimento del secondo anno di vita, attraverso un sostegno economico minimo di circa 8 euro al mese, sufficienti tuttavia a garantire alla mamma ed al nascituro una gravidanza serena, fornendo loro la necessaria assistenza sanitaria e nutrizionale al fine di permettere un parto sicuro, la nascita e lo svezzamento di un bambino con almeno una chance di essere, semplicemente sano...

3 Incredibile eh?!? In un mondo nel quale salute e bellezza sono un mito capace di far girare una buona fetta dell economia mondiale ci sono molteplici luoghi dove 8 euro al mese possono salvare due vite quella di una mamma e di suo figlio donando loro oltre che la salute, la speranza di un futuro, anche solo minimamente sereno. Gli operatori sanitari di CINI concretamente seguono regolarmente la gravidanza della futura mamma e controllano sistematicamente la crescita del bambino, che viene vaccinato, assistito e curato. Una volta concluso l arco di tempo previsto dal progetto, il bambino continua, assieme alla madre, a essere assistito attraverso altri programmi di sviluppo socio-educativo-sanitario realizzati dall organizzazione. Allo stesso progetto hanno aderito anche Nicola Mose e Stacy Monroe US, un italiano e un americana trapiantata in Italia per lavoro, sposati (ma non tra di loro) con 8 figli sommando quelli delle due reciproche famiglie che dopo essersi innamorati hanno riscoperto un desiderio di genitorialità mai sopito e rinato prepotentemente dall esperienza del loro amore impossibile. Un amore che hanno con sofferenza deciso di non vivere in tutti i suoi aspetti per rispetto delle loro famiglie e dei loro figli usando però di parte del denaro che avrebbero potuto spendere per i loro incontri per realizzare almeno questo desiderio di maternità e paternità condivise permettendo a nuove vite di venire al mondo una forma di fecondità non biologica ma forse per questo così incredibilmente vera, oltre che disperatamente romantica! E sempre al progetto adotta una mamma hanno aderito invece una coppia di sposi non più giovani, anonimi che toccati dalla sfortuna della sterilità, dopo aver provato i metodi a loro più congeniali per rimediare a questa conseguenza di un difetto della natura, o degli effetti della presunzione dell uomo (visto che la sterilità va di pari passo con il progresso) che era stato capace di togliere così tanto al loro essere famiglia hanno deciso di non saltare sul treno veloce e pericoloso della gravidanza a tutti i costi rifiutando scorciatoie più o meno eticamente accettabili a seconda del credo religioso o delle personali convinzioni quali la fecondazione eterologa o la mamma in affitto Troppo tardi si erano rivolti al mondo a volte così poco limpido e spesso contraddittorio delle adozioni nazionali ed internazionali per provare quella lunga, difficoltosa e a volte ambigua strada, spesso irta di ostacoli e sofferenze: non avranno un bambino loro non lo possiederanno (traduzione brutale ma probabilmente in alcuni casi più onesta e sincera del più nobile avere un bimbo ) ma gli doneranno ugualmente la vita e la possibilità di iniziarla in maniera dignitosa là dove nascerà con i suoi genitori biologici. Se non è amore questo... E che dire poi di G.Murru, un trentacinquenne sardo che a causa di un incidente stradale ha perso in un sol colpo la moglie e i due figli ma non la speranza, ritrovandosi improvvisamente solo e senza la possibilità di riversare l amore che nel suo cuore era riservato alla sua famiglia verso nessun altro, se non verso chi da questo progetto avrebbe potuto grazie solamente a pochissimi, per lui ormai superflui, soldi cercare di far nascere e crescere più serenamente il proprio bambino? Queste sono solamente alcune delle storie che più mi hanno colpito, per la loro originalità, drammaticità, per il fatto di essere tutte più o meno legate tra di loro perché permeate da un forte e profondo desiderio di genitorialità, che è da una parte intimamente personale e al tempo stesso meravigliosamente e naturalmente universale. E mi hanno colpito anche per il fatto che tutte mostrano come sofferenza, dolore, fatica di vivere non necessariamente portano le persone a chiudersi nella disperazione, ma a volte sono più fecondi dello stato di benessere che spesso nella maggior parte delle persone, inconsapevolmente ma certo solo temporaneamente fortunate, funziona da isolante nei confronti del mondo e dei suoi problemi, verso i quali la follia della spensieratezza sembra avere il ruolo di un potentissimo vaccino (salvo poi scoprire inevitabilmente sulla propria pelle che i suoi poteri protettivi erano in realtà illusori, o quantomeno provvisori). Un misto, anzi una strabiliante sintesi tra la visione piena di misteriosa sacralità di chi guarda a due pezzi di legno sovrapposti a formare una croce non solo come un simbolo di dolore e vetusta superstizione ma anche di redenzione ed il più profano ma non meno vero dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori felice intuizione di un ateo, indimenticabile cantautore e

4 poeta genovese che cantava il sommo valore dell umanità emarginata, derelitta e miserabile Fabrizio de Andrè. A fianco di tutte queste struggenti vicende personali poi, ci sono tutta una serie di sostenitori che arrivano da realtà istituzionali (Aziende, Parrocchie, Associazioni sportive, semplici gruppi di amici) che in barba alla crisi economica nazionale ed internazionale sulla quale abbondano titoli e trattati in ogni quotidiano, e che viene sbandierata come primo argomento ad ogni notiziario televisivo (fortunatamente, se no in tanti magari non se ne sarebbero nemmeno accorti!) hanno deciso di investire anche minimamente nella solidarietà e nel suo profondo valore, donando parte delle proprie risorse per metterle al servizio di persone disposte a farsi carico delle necessità di chi ha sicuramente più bisogno di noi, e che trarrà sicuramente più beneficio da quei pochi euro investiti, che in occidente hanno un valore (sia come potere d acquisto che come significato) decisamente inferiore (e che oltretutto magari se investiti in borsa potrebbero, semplicemente e prodigiosamente sparire, senza aver compiuto assolutamente nulla di ciò che avrebbero potuto se spesi, e quale modo migliore di spendere dei soldi se non trasformandoli in vita?) Ma oltre a queste storie naturalmente ci sono anche decine di storie normali, di persone che a causa di una coscienza appena più accennata della media degli abitanti del vecchio mondo occidentale universo opulento e perciò appesantito e superbo a tal punto da considerare i propri privilegi come un diritto acquisito o addirittura dovuto (quanta tristezza e decadenza morale in questo modo di pensare e di essere!) sono stati sinceramente affascinati ed illuminati da parole semplici ma troppo spesso usate ed abusate, magari solo come riempitivo di bocche avide ed insaziabili parole come solidarietà condivisione responsabilità sociale Quante volte le abbiamo sentite queste parole quante volte le abbiamo magari sfruttate quante invece, le abbiamo concretamente vissute? Beh l iniziativa di CINI Italia ci aiuta in modo molto concreto a mettere in pratica queste parole, attribuendo loro un preciso significato, assolutamente non generico. Infatti i sostenitori del progetto adottano una donna vera una persona con un nome, una storia ed una famiglia ed un bambino già concepito che sta crescendo nel suo grembo di madre. E di queste persone i sostenitori ricevono durante il periodo di sostegno che è pari a circa tre anni notizie sulle condizioni sociali e famigliari, sulla salute della madre e l andamento della gravidanza, sulla nascita e lo stato di salute del bambino una volta nato, con una sua foto ed un aggiornamento poi di tutto quanto il proprio piccolo ma indispensabile aiuto ha contribuito a realizzare alla fine del periodo di sostegno. CINI in questo senso favorisce inoltre anche lo conoscenza e lo scambio culturale tra adottanti e realtà adottive, promuovendo la visita dei sostenitori presso le sedi CINI operanti sul territorio. Ho parlato fino ad ora solamente del progetto Adotta una mamma, perché fra tutti i progetti di CINI è quello che a mio parere caratterizza maggiormente l attività dell Associazione, per la sua peculiarità tanto da dare il nome al sito internet dell Associazione stessa (www.adottaunamamma.it, dal quale ho tratto alcuni pezzi che hanno contribuito a questo articolo, descrittivi dell attività ), ma CINI Italia ovviamente non è solo questo. Da quando infatti il governo dell India ha deciso di coinvolgere le organizzazioni non governative nel programma nazionale di salute riproduttiva e infantile, introducendo nel 1997 lo schema Mother NGO / Field NGO (ovvero, organizzazione non governativa madre/organizzazione non governativa sul campo) all interno del Dipartimento governativo per la salute e la famiglia, quasi subito (nel 1998) anche CINI è diventata Mother NGO per l importante lavoro svolto a favore della salute delle donne e dei bambini. CINI-Child in Need Institute opera dal 1974 in campo medico sanitario con particolare attenzione ai problemi della malnutrizione e alla salute infantile. Nel corso degli anni si è sviluppata una filosofia di lavoro che prende il nome di Life Cycle Approach (Approccio al Ciclo Vitale) e che individua le tappe critiche nella vita non solo della singola persona, ma della comunità tutta. Intervenire non solo sui bambini già malnutriti, ma agire per garantire maternità sane e sicure, ed educare i giovani alla genitorialità responsabile sono azioni che favoriscono la sostenibilità degli interventi attuati. In questo modo le iniziative promosse non sono solamente a riparazione di problemi esistenti, ma hanno l'obiettivo di agire a monte e di prevenire l insorgere di tali problematiche nelle nuove generazioni.. Attualmente CINI Italia sostiene in India oltre al progetto Adotta una mamma di cui ho già parlato in modo approfondito, anche il progetto

5 Adotta un bambino lavoratore e di strada. Questo progetto di sostegno a distanza permette a un sostenitore italiano (un individuo, un'azienda, una scuola...) di aiutare bambini e bambine gravemente disagiati di Calcutta. I bambini aiutati, di età compresa tra i 5 ed i 12 anni circa, vivono nella maggior parte dei casi per strada. Si tratta spesso di bambini vittime di abusi e sfruttamento, ai quali CINI offre non solo un supporto psicologico e un rifugio temporaneo, ma anche la possibilità di un reinserimento scolastico e sociale. La scuola, infatti, è considerata la via maestra per abbandonare la vita di strada e riallacciare i legami con la società. Dopo aver seguito un percorso preparatorio di nove mesi, i bambini vengono iscritti a scuola e aiutati nel difficile processo di integrazione. Il supporto di CINI prevede anche attività extra-scolastiche, che stimolano la creatività e la spensieratezza dei bambini, attraverso giochi e laboratori di danza, yoga, pittura, teatro e sport. Allo stesso tempo le famiglie vengono sostenute nelle spese scolastiche e motivate affinché sostengano il bambino durante il suo percorso di istruzione e re-integrazione sociale. Questo progetto, a differenza di Adotta una mamma che dura 33 mesi, ha una durata complessiva di due anni, al termine dei quali il bambino continua ad essere seguito dagli operatori di CINI, ed un costo invece uguale al precedente, di poco più di 8 Euro al mese, pari a 200 euro per i due anni. In tale periodo di tempo il sostenitore riceve due schede informative con i dati relativi al bambino, la sua fotografia e notizie relative ai progressi fatti dal bambino ed all'andamento del progetto. Entrambi i progetti poi si situano nella citata filosofia di approccio e intervento di CINI, denominata LFA, di cui qui di seguito vi riporto la descrizione presa dal sito internet dell Organizzazione (chi potrebbe descriverla meglio?): L approccio al ciclo vitale migliora le condizioni di salute della donna e del bambino, aiuta a spezzare il circolo vizioso che lega malattia e povertà, sfrutta la sinergia dei legami fra generazioni, permette di fornire con maggior efficacia i servizi di base e coinvolge partner, comunità, il privato sociale, governi e agenzie nell intento di promuovere un miglior utilizzo delle risorse. CINI dunque attraverso questo approccio, interviene a prevenire la malnutrizione nel periodo della crescita e della maturazione funzionale. Tale periodo, identificato quale fase critica del ciclo vitale, comprende la gravidanza, i primi due anni di vita e l adolescenza. Gli operatori formati da CINI visitano regolarmente le famiglie al fine di promuovere l adozione di comportamenti adeguati, tali che mariti, suocere e gli altri familiari sostengano e si prendano cura della donna incinta, garantendole pasti frequenti, regolari controlli medici e un parto senza rischi, grazie all assistenza di personale specializzato. L obiettivo è poi quello di portare il peso dei neonati oltre i 2,5 kg. Ulteriori visite dopo il parto hanno lo scopo di promuovere l allattamento esclusivi al seno, vaccinazioni, l integrazione della dieta del bambino con alimenti disponibili nell ambiente domestico a partire dal sesto mese, nonché il sostegno alla crescita e il suo monitoraggio fino ai due anni. Le prime cure vengono prestate presso la comunità. Gli adolescenti ricevono educazione sanitaria e nutrizionale da educatori opportunamente formati. Cini infine, non è solamente adozione a distanza ma è anche molto altro, che le poche righe di questo articolo non bastano a descrivere con completezza e nemmeno sono adeguate a rendere giustizia all impegno costante e spesso nascosto che i volontari di questa Organizzazione profondono quotidianamente sottraendo (ma sarà giusta questo termine o non sarebbe forse più appropriato parlare di investimento?) tempo ed energie alle proprie esistenze Ve ne cito rapidamente alcune: Monobitan - La creazione di un Parco urbano per bambini nell area metropolitana di Calcutta, il cui fine fosse quello di migliorare la qualità della vita urbana della popolazione e proteggere i diritti dei bambini attraverso l educazione, la salute e l inserimento sociale. Il Parco, che si chiama appunto Monobitan, che in lingua locale significa recare gioia allo spirito, risponde al sogno di offrire ai bambini più svantaggiati un ambiente ricreativo e formativo, di divertimento e anche di avventura. Disposto su un terreno di circa sei acri, Monobitan accoglie al suo interno un area giochi con piste ciclabili, altalene, biciclette e tricicli, scivoli e giostre, una teleferica che attraversa il parco e un laghetto con pedalò per i divertimenti acquatici. É stato predisposto inoltre uno spazio all aria aperta destinato alle attività teatrali e agli spettacoli per eventuali ospiti. Nella sala studio i

6 bambini possono fare i compiti e frequentare i corsi per il reinserimento scolastico. L'intera area è ricca di piante e fiori tropicali. Passaggio in India questo progetto, promosso da CINI Italia Onlus e finanziato dal Comitato di Gestione del Fondo Speciale Regionale per il Volontariato della Regione Veneto, mira a formare un gruppo di giovani attraverso un percorso educativo e di sensibilizzazione alla realtà e alla cultura indiana. Con questa iniziativa CINI si rivolge ai giovani, studenti universitari e non, proponendo loro un percorso formativo coinvolgente, ha lo scopo primario di avvicinare i giovani alle tematiche relative allo sviluppo, alla cooperazione internazionale, alla discriminazione di genere, alla tutela dei diritti umani, dell'infanzia e della donna, attraverso una serie d' incontri formativi, workshop motivazionali e momenti ricreativi. A coloro che vi partecipano inoltre, viene data l opportunità d' ideare e realizzare micro-progetti sul territorio e di entrare in contatto con un gruppo di giovani indiani, attraverso un forum di discussione creato in internet, per comunicare, imparare a conoscersi e scambiare opinioni ed esperienze. L iniziativa prevede anche la possibilità di una visita sul campo a Calcutta, per effettuare attività di ricerca e osservare le attività e i programmi realizzati da CINI. Centro Socio-Sanitario polifunzionale di Siliguri - CINI Italia ha sostenuto la creazione di un Centro socio-sanitario polifunzionale con attività nei campi della salute materno - infantile, della prevenzione della malnutrizione, dell istruzione, della protezione dell infanzia, della coscientizzazione delle donne e dello sviluppo più ampio di comunità. La costruzione del centro, realizzato nel cuore di Siliguri, nella regione del Bengala dove si concentrano le popolazioni più povere, è stata realizzata da Child in Need Institute (CINI), l organizzazione non-governativa indiana con base a Calcutta, cui CINI Italia è legata. Emergenze umanitarie CINI Italia ha fornito supporto e risorse in caso di calamità naturali. Ne ricordiamo due fra tutte: lo tsunami del dicembre 2004 ed il terremoto del Kashmir in ottobre Lo tsunami ha colpito le coste di India e Sri Lanka, provocando oltre morti in India e in Sri Lanka. CINI ha reagito all'emergenza inviando tre squadre di soccorso che, entro il 31 dicembre, avevano raggiunto il sud di Sri Lanka, Nagipattinum nell'india meridionale e le Isole Andamane. Nelle settimane seguenti, CINI Italia ha lanciato un appello per l'emergenza tsunami in Italia e la risposta è stata molto generosa. Le attività di soccorso, condotte nei mesi successivi, si sono protratte fino a maggio Il terremoto invece, di magnitudo 7.4 della scala Richter, ha colpito le montagne dell Himalaya nel Kashmir pakistano, con effetti devastanti in tutta la Valle del Kashmir, provocando più di 70 mila morti su entrambi i lati del confine Indo-pakistano. In questa situazione di emergenza, CINI ha messo a disposizione un team con base in Kashmir, per fornire soccorso immediato ai terremotati. Sono state organizzate spedizioni di camion carichi di materiali di soccorso diretti in Kashmir allo scopo di allestire rifugi per le oltre 500 famiglie situate nella fascia di territorio indiano lungo il confine, nella regione di Uri in Kashmir, ancora sprovviste di tali materiali. p.s.: la stesura e distribuzione dei questionari da parte di CINI, così come del resto i nomi delle persone che avrebbero risposto e che sono citati in questo articolo, lo ammetto, sono frutto della mia fervida fantasia. Le loro storie sono convinto e spero proprio di no Magari dopo aver letto questo articolo, anche la tua storia potrebbe andare ad arricchire il novero dei sostenitori di CINI Italia. Se solo ti ha incuriosito leggere queste righe e ti è venuta voglia di approfondire il tema e la conoscenza di questa realtà, eccoti le coordinate necessarie: CINI Italia Onlus via San Michele alla Porta, Verona tel fax

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

FONDAZIONE PANGEA ONLUS

FONDAZIONE PANGEA ONLUS FONDAZIONE PANGEA ONLUS Le donne rappresentano il più vasto numero di persone soggette a discriminazioni, violenze, povertà e processi di impoverimento nel mondo, semplicemente perché appartenenti al genere

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHEFORTE! Nasce nel 2011 TARGET: Mamme con bambini dai 3 ai 13 anni. Content Labs Presenza sul mercato di siti e blog quasi esclusivamente

Dettagli

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA Principi, obiettivi e istruzioni IL SOSTEGNO A DISTANZA che cos è Con il termine Sostegno a Distanza si vuole convenzionalmente indicare una forma di solidarietà, oggi molto

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Il mercato dei figli

Il mercato dei figli Il mercato dei figli È una realtà veramente inquietante che finora non riguarda direttamente l Italia almeno dal punto di vista legislativo e ci auguriamo ardentemente non arrivi MAI ad essere permessa.

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

DA DUE A TRE. dall innamoramento, all amore, alla GENITORIALITÀ. Virginia Satir

DA DUE A TRE. dall innamoramento, all amore, alla GENITORIALITÀ. Virginia Satir DA DUE A TRE dall innamoramento, all amore, alla GENITORIALITÀ Voglio poterti amare senza aggrapparmi, apprezzarti senza giudicarti, raggiungerti senza invaderti, invitarti senza insistere, lasciarti senza

Dettagli

Dai diamanti non nasce niente

Dai diamanti non nasce niente LA NOSTRA IDEA IN POCHE PAROLE Innanzitutto, un cambio di prospettiva. Il centro non è la violenza, ma ciò che resta. Importa ciò che vive, ha un corpo, segni tangibili e un dolore sommerso e stordente,

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare I bambini che sosteniamo a distanza hanno un punto comune: sono creature con un valore infinito che per qualche ragione contingente si trovano in balia

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Mi figura dla rujenedes Meine Sprachenfigur La mia figura delle lingue Silvia Goller Scuola dell infanzia Santa Cristina/Val Gardena Le bambine e i bambini

Dettagli

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano CITTA-DIAMOCI La Caritas di Bolzano-Bressanone offre ai giovani interessati al Servizio Civile Nazionale tre posti all interno di strutture che lavorano con persone senza dimora. Descrizione progetti 1.

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili Fondazione Ariel 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili La Paralisi Cerebrale Infantile Una malatti a non prevenibile In Italia, un bambino su 500 nuovi nati è affetto da

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

2 SETTIMANE DEDICATE AGLI ALTRI FANNO BENE ANCHE A TE!

2 SETTIMANE DEDICATE AGLI ALTRI FANNO BENE ANCHE A TE! CAMPUS DI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE DIAMOCI UNA MANO PRENDENDOCI PER MANO 2 SETTIMANE DEDICATE AGLI ALTRI FANNO BENE ANCHE A TE! CAMPUS DI VOLONTARIATO DI 2 SETTIMANE È una forma di volontariato che

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Un altra speranza Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Riccardo Dossena Tutti i diritti riservati Progetto scrivere di Riccardo Dossena. Con il mio

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

PATROCINATE un disabile

PATROCINATE un disabile un bambino PATROCINATE un disabile Offrite loro nuove prospettive di vita! www.morija.org Impegnatevi accanto a Morija! Da più di 30 anni, Morija attua con i suoi partner locali progetti a carattere strettamente

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni culturali e delle attività culturali. Noi Dottori Commercialisti

Dettagli

"Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo

Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo Non Profit: eletti i nuovi vertici del MODAVI, Bellucci presidente per rinnovare gli organi dirigenti dell associazione. È stata eletta presidente Maria Teresa Bellucci, psicologa e psicoterapeuta; mentre

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc.

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013 La presente relazione, predisposta ai sensi dell art. 8 dello Statuto ha lo scopo di informare gli aderenti delle attività poste in essere dall

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Accogliere Una Mamma. Casa Letizia è nata nel 1988, 26 anni fa, come casa per accogliere mamme in difficoltà con i loro bambini.

Accogliere Una Mamma. Casa Letizia è nata nel 1988, 26 anni fa, come casa per accogliere mamme in difficoltà con i loro bambini. Casa Letizia Accogliere Una Mamma Casa Letizia è nata nel 1988, 26 anni fa, come casa per accogliere mamme in difficoltà con i loro bambini. Casa Letizia ha accolto finora più di 70 mamme e 121 bambini.

Dettagli

www.metodobillings.it

www.metodobillings.it Si riporta nel seguito l intervista alla Dott.ssa Piera di Maria, riportata alla pag. 11 del Bollettino. La versione integrale del bollettino e scaricabile dal sito del C.L.O.M.B. Centro Lombardo Metodo

Dettagli

Adotta anche Tu una legge per i bambini di Haiti. Presenta. Modificare la legge sulle adozioni e adottare in via d emergenza i

Adotta anche Tu una legge per i bambini di Haiti. Presenta. Modificare la legge sulle adozioni e adottare in via d emergenza i Adotta anche Tu una legge per i bambini di Haiti Presenta Modificare la legge sulle adozioni e adottare in via d emergenza i bambini dei paesi devastati da terremoti e altri disastri. Perché? Il terremoto

Dettagli

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE Sostegno a distanza Si é consolidata ed è in continua espansione una forma di solidarietà che è definita in diversi modi: adozione a distanza, sostegno a distanza,

Dettagli

1A - Attività dell Associazione Differenza Maternità. Associazione Differenza Maternità. Ampliamento del servizio "Informanascita"- linea telefonica

1A - Attività dell Associazione Differenza Maternità. Associazione Differenza Maternità. Ampliamento del servizio Informanascita- linea telefonica 1A - Attività Differenza Maternità 1 Associazione responsabile e collaborazioni. Rete/Partners coinvolti Associazione Differenza Maternità Descrizione intervento / prodotto 2 Denominazione Informamamma:

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per Carissimi Giovani, ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per rivitalizzare la pastorale giovanile diocesana, confrontarvi su tali problemi, per scambiarci opinioni e suggerire rimedi,

Dettagli

Le principali differenze psicologiche, comportamentali e di ruolo tra maschi e femmine.

Le principali differenze psicologiche, comportamentali e di ruolo tra maschi e femmine. Dott.ssa Panaghia Facchinelli, Pedagogista clinica Tel 348-8742827 panaghia@email PERCORSO DI EDUCAZIONE ALL AFFETTIVITA E ALLA SESSUALITA Questo progetto di educazione all affettività e sessualità è rivolto

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Jeanine vive, e tu voltati

Jeanine vive, e tu voltati Data Jeanine vive, e tu voltati I diritti umani e soprattutto la loro violazione, devono stringere il mondo intero nella solidarietà. Ban Ki-moon 0 1 E tu voltati Indifferenza. Liliana Segre ne ha parlato

Dettagli

AfrikaSì / Emergency DIRITTI NEGATI Testimonianze dalle ingiustizie del mondo di oggi

AfrikaSì / Emergency DIRITTI NEGATI Testimonianze dalle ingiustizie del mondo di oggi AfrikaSì / Emergency DIRITTI NEGATI Testimonianze dalle ingiustizie del mondo di oggi Afrikasì ed Emergency hanno deciso di promuovere insieme una due giorni, il 14 e il 15 maggio 2014, avente come filo

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere!

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! Luca d Alessandro COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO L INVESTIMENTO IMMOBILIARE ----------- O ----------- Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! 2 Titolo COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO

Dettagli

Un alleanza per i diritti dei bambini e degli adolescenti del Mezzogiorno

Un alleanza per i diritti dei bambini e degli adolescenti del Mezzogiorno Un alleanza per i diritti dei bambini e degli adolescenti del Mezzogiorno Crescere al Sud rappresenta un luogo d incontro tra realtà diverse, nazionali e locali, che hanno deciso di mettere in comune le

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS. Il calore di una casa per ogni bambino

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS. Il calore di una casa per ogni bambino SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS Il calore di una casa per ogni bambino La nostra storia L Associazione SOS Villaggi dei Bambini fu fondata in Austria da Hermann Gmeiner nel 1949 al fine di aiutare i bambini

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

Conflittualità relazionali fra impegni familiari e impegni professionali. Rosa Maria Nicotera www.consorziomediana.it

Conflittualità relazionali fra impegni familiari e impegni professionali. Rosa Maria Nicotera www.consorziomediana.it Conflittualità relazionali fra impegni familiari e impegni professionali Rosa Maria Nicotera www.consorziomediana.it Gli interventi a sostegno dei legami familiari e alla conciliazione positiva dei conflitti

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora. Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.org - E-mail: segreteria@fondazionelancora.org PREMESSA La Fondazione

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 18 ROVIGO SOSTEGNO ALLA RELAZIONE MADRE - BAMBINO NEL 1 ANNO DI VITA

REGIONANDO 2000 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 18 ROVIGO SOSTEGNO ALLA RELAZIONE MADRE - BAMBINO NEL 1 ANNO DI VITA REGIONANDO 2000 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 18 ROVIGO SOSTEGNO ALLA RELAZIONE MADRE - BAMBINO NEL 1 ANNO DI VITA La nascita di un figlio rappresenta per il sistema familiare l ingresso in una nuova fase

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO

LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO SARAH (UK) Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la

Dettagli

Cosa succede all uomo?

Cosa succede all uomo? Cosa succede all uomo? (utilizzo uomo o uomini in minuscolo, intendendo i maschietti e Uomo o Uomini intendendo il genere umano) Recentemente, mi sono trovato in discorsi dove donne lamentavano di un atteggiamento

Dettagli

Centro per la Famiglia

Centro per la Famiglia Il Piano Locale Unitario dei Servizi alla Persona PLUS 21, in esecuzione del Contratto di Servizio sottoscritto con le Cooperative Koinos e Anteros in ATS, promuove e gestisce il Centro per la Famiglia

Dettagli

Papà Missione Possibile

Papà Missione Possibile Papà Missione Possibile Emiliano De Santis PAPÀ MISSIONE POSSIBILE www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Emiliano De Santis Tutti i diritti riservati Non insegnate ai bambini la vostra morale è così

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Asilo Infantile di Vespolate Scuola dell Infanzia Ai caduti (Sozzago) Scuola Materna Chiara Beldì (Romentino)

Asilo Infantile di Vespolate Scuola dell Infanzia Ai caduti (Sozzago) Scuola Materna Chiara Beldì (Romentino) Asilo Infantile di Vespolate Scuola dell Infanzia Ai caduti (Sozzago) Scuola Materna Chiara Beldì (Romentino) Il progetto L ABC della solidarietà la parabola del Buon Samaritano nasce dalla collaborazione

Dettagli