UGOLE ROSA Di Simona Mastrangelo. HAPPY MONDAYS Uncle Dysfunktional

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UGOLE ROSA Di Simona Mastrangelo. HAPPY MONDAYS Uncle Dysfunktional"

Transcript

1 cosa STAI LEGGENDO? UGOLE ROSA Di Simona Mastrangelo 46 Di Enrico Mainero 47 I più letti da Giovani.it 1) Gomorra - Roberto Saviano 2) Meno male che ci sei - Maria Daniela Ranieri 3) Il cacciatore di aquiloni - Khaled Hosseini 4) Tu più di chiunque altro - Miranda July 5) La scomparsa dei fatti - Marco Travaglio La voce femminile più bella 1) Giorgia 2) Anastacia 3) Elisa 4) Whitney Houston 5) Nelly Furtado LENTAMENTE PRIMA DI MORIRE Patrick Fogli Edizioni Piemme Un thriller così bello non lo leggevo da un po. E se anche Carlo Lucarelli ne ha parlato in termini estremamente positivi, evidentemente non sono la sola a pensarla in questo modo. Patrick Fogli, al suo esordio letterario, ha costruito una storia avvincente, ricca di suspence e colpi di scena. La trama è complicata, si snoda tra Bologna e la Sicilia e v e d e a g i re una moltitudine di personaggi, tra principali e secondari, le cui vite, in qualche modo, si rivelano legate da fili sottili. Sottili d accordo, ma taglienti. Fili che a volte possono girare intorno alla gola e stringersi fino a diventare un cappio mortale. Per fermare la scia di sangue e morte che lo circonda, il commissario Gabriele Riccardi deve pensare velocemente, penetrare nella mente perversa del suo avversario e prevedere le sue mosse in tempo utile per bloccarne gli effetti esiziali. Come in una partita a scacchi. Solo che il commissario gioca su due piani paralleli: da una parte c è il suo ruolo sociale di poliziotto sulle tracce di un killer spietato; dall altra c è il suo lato umano che lo spinge a lottare disperatamente contro il tempo per salvare Alice, la donna che ama. Quest ultima è in coma da diversi giorni per aver mangiato un cioccolatino in cui qualcuno aveva inoculato un batterio altamente tossico. Tutto ciò avviene mentre Gaspare Nunia, un mafioso detenuto in un carcere di massima sicurezza, riesce ad evadere simulando una colica renale. La sua fuga innesca una catena di eventi che si susseguono a un ritmo incalzante, tinteggiando la narrazione del colore del sangue. Gaspare Nunia è fuggito dal carcere per soddisfare il suo desiderio di vendetta e chiudere i conti col passato. Il suo obiettivo numero uno è colpire l uomo che gli ha sterminato la famiglia. Storie di mafia. Ma poi ci sarebbe da sistemare il poliziotto che lo ha incastrato e che, per errore, ha ucciso la sua ragazza, Teresa, vittima innocente di un pericoloso gioco tra guardie e ladri. Se il nome di quel poliziotto è Gabriele Riccardi, allora i conti sembrano tornare. Alice è il prezzo da pagare per aver stroncato la vita di Teresa. Occhio per occhio e dente per dente. Ma la realtà è molto più complicata e lo stesso Gaspare Nunia, assassino spietato, non è che una pedina manovrata da un giocatore molto più abile e insidioso. Una sorta di scienziato, un killer freddo e meticoloso che gioca a fare il piccolo chimico e sintetizza nel suo laboratorio virus letali e sconosciuti. Inseguendo ancora una volta una vendetta da consumare lentamente. Delle storie a incastro, come le scatole cinesi, congegnate per catturare l attenzione del lettore e tenerla viva, in un crescendo di tensione, per tutte le quattrocento e oltre pagine del romanzo. La prosa alterna momenti di rapida essenzialità a momenti in cui la narrazione sembra procedere per immagini e avvolgersi attorno ad esse per trasmettere delle sensazioni. Da leggere quanto prima! CIAO AMORE, CIAO AMORE, CIAO! Cécile Slanka Kowalski Cento modi per dirgli ti lascio. Una raccolta di frasi e pensieri per mollare il vostro uomo con stile. Più o meno, nel senso che alcune di queste uscite di scena sono proprio di pessimo gusto, insomma, cadute di stile, per la verità. Ma almeno fanno ridere, o quanto meno sorridere. C è la tipa delusa quando ci siamo conosciuti non volevo esserti amica perché ti desideravo come amante. Ma da quando sono diventata la tua amante mi chiedo se invece tu non avessi ragione fin dall inizio: non sarebbe meglio se fossimo solo amici? Senza offesa. E c è quella sadica caro Ettore, so per esperienza che la cosa più dolorosa, quando si viene lasciati, è non comprenderne le ragioni. Quindi non ti spiegherò le mie. Anche se, per dirla proprio tutta, a leggerne un po di queste frasi si finisce per pensare a delle donnine più o meno frustrate che, dopo essere state mollate, si mettono lì e scrivono quello che nella loro testa, a parti invertite, avrebbero voluto dire ai rispettivi ex. Se ne avessero avuto il coraggio. O magari la possibilità. Uno sfogo post rottura? Chissà. Comunque, senza starci tanto a pensare su, è un libro che può essere piacevole da sfogliare, magari sull autobus! MARK 2.0 Chris Farnell Fazi Editore A volte ritornano. Leggendo questo romanzo viene subito in mente il titolo della raccolta di Stephen King. Sì, perché Mark 2.0 significa che Mark è tornato, dopo la morte, con un corpo tutto nuovo e soprattutto sano. Il vecchio Mark, quello morto, per intenderci, era un ragazzino malato. Dopo la sua scomparsa i genitori si sono rivolti ad una compagnia specializzata nella clonazione di esseri umani e in capo a qualche mese hanno ricevuto a casa questa versione di Mark, nuova di zecca e senza difetti di fabbricazione. Il clone, grazie alla tecnica dell Apprendimento Veloce, ha incamerato tutti i ricordi di Mark e ha imparato a usare il suo stesso linguaggio. I genitori, storditi dal dolore, si godono il clone come se fosse veramente loro figlio. Ma Phil, il suo migliore amico e Lauren, la sorellina più piccola, arricciano il naso perché sentono puzza di bruciato. Mark 2.0 è geneticamente identico all altro, anzi migliore, dal momento che è in salute, ma per il resto? Il carattere, i pensieri, le sensazioni del vecchio Mark, dove sono finite? Si può voler bene al clone e fingere che nulla sia cambiato? Molte di queste domande rimangono in sospeso ed altre trovano una risposta solamente quando vengono alla luce verità angosciose. Il libro di Chris Farnell ha dei limiti: la caratterizzazione dei personaggi è a tratti superficiale e la narrazione procede per blocchi scarsamente armonizzati. HAPPY MONDAYS Uncle Dysfunktional Una band che potrebbe porsi come esempio storico per un movimento epocale che cambiò per sempre la musica inglese. Stiamo parlando di Madchester a fine anni 80: l inghilterra è in ginocchio e cresce l alienazione giovanile. I ragazzi annegano le proprie frustrazioni in una musica allucinata e allucinante, dalle fosche inclinazioni e dalle dubbie certezze. La musica di cui si fanno portavoce gruppi come gli Happy Mondays, è una musica ibrida che discioglie elementi elettronici in movimenti chitarristici anche abbastanza energici. Passano quasi quindici anni di anonimato e Shaun Ryder decide oggi di riesumare il vecchio nome per tornare sulle scene. La band parte subito in quarta e sembra stupire. Jellybean (prima traccia del lotto) fa gridare al miracolo; un lento incedere di bassi pulsanti si intersecano a lamenti elettronici che rendono l atmosfera acre e fascinosa allo stesso tempo. Il cantato e l accompagnamento chitarristico ricorda da vicino le vittorie raggiunte dai Primal Scream con Screamadelica all inizio degli anni 90. Un approccio Dance negli arrangiamenti si fonde in maniera perfetta alle inclinazioni Pop-rock delle melodie. L album non si fa imbrigliare però sotto un solo schema percettivo e finisce che l ascoltatore si trovi piutosto spiazzato, viaggiando tra buoni momenti di Garage Rock (In The Blood è forse in questo senso la traccia che più si affida al modello classico di forma canzone) ed episodi di dubbia utilità (Weather rappresenta in effetti tutto quello che non va in questo disco, districandosi tra una batteria sintetica che alla lunga stanca e un cantato debole e prevedibile). Un disco che difficilmente verrà amato al rimo ascolto. KULA SHAKER Strangefolk I più li ricorderanno come gli ultimi pionieri di un Brit Pop che non c è più, come gli ultimi esponenti di una scena che cambiò l Inghilterra intorno alla metà degli anni 90. A undici anni dal debutto e a otto da Peasants, Pigs & Astronauts la band londinese capitanata da Crispian Mills torna ora con un disco che non cambierà certo la storia della musica, ma che si mostra senza paura per quello che è: puro intrattenimento Pop. La formazione inglese ripropone i costrutti che tanto portarono fortuna nei 90 e non sbaglia il colpo; il lavoro fonda la sua forza tra l equilibrio che intercorre tra le soluzioni Pop-Rock di stampo Indie (Out on the Highway viaggia tra melodie accattivanti, condite efficacemente da chitarre vigorose) e i fraseggi più psichedelici (la traccia che dà il titolo al disco si mostra come uno sfogo parlato che si distende su un sottofondo di arpeggi orientaleggianti). I bassi pulsanti di Song Of Love si intrecciano piacevolente con il lento incedere della voce (che pare anch essa essere indecisa se calcare le orme di un Liam Gallagher ancor più isterico oppure di accontentarsi di una timbrica più tenera e rilassata). Le continue scorribande di un Hammond davvero ben incastonato nei pezzi, l energia che scaturisce dalle sei corde (subito sedata da puntuali inframezzi strumentali dal sapore d oriente) e una certa voglia di riscatto che pervade l intero lotto di pezzi, consegna alla critica un lavoro onesto e ben riuscito. Non certo originale e coraggioso ma molto fruibile. Crediamo del resto che nel 2007 essere originale faccia ormai rima con il seguire le proprie inclinazioni artistiche, ignorando le mode e le tendenze. WILCO Sky blue sky Prima o poi tutte le band di successo incappano nelle crepe d approvazione che il tempo insinua nella loro carriera. È quanto è successo ai Wilco di Jeff Tweedy (fondati nel 1994 sulle ceneri degli Uncle Tupelo). Il gruppo propone oggi, dopo tre anni d attesa, Sky blue sky, un disco piuttosto maturo e raffinato che mal si sposa con il passato da rivoluzionari (in ambito musicale) dei giovani musicisti in questione. Come da copione il disco divide dunque i fan della prima ora. C è chi per esempio non vede di buon occhio la pulizia e la bontà (intesa come pacatezza d intenti) di certi passaggi e chi dunque rimpiange l elettricità di un fulgido passato che non esiste più. Noi invece ci schieriamo con la dolce genialità di pezzi come You are my face, costruiti attorno a semplici giri d accordi di piano e chitarra (conditi efficacemente dall approccio vocale di Jeff Tweedy, sempre delicatamente delizioso). Pop, Folk, e leggere inclinazioni all elettronica rendono il disco un opera da ascoltare con attenzione e da gustare con estrema cura. Nulla è lasciato al caso. Il lavoro risulta ben suonato e ben arrangiato; sebbene non manchino stralci di infuocata dedizione chitarristica, il meglio della band viene fuori in pezzi sussurrati come Sky blue sky. Il pezzo che da il nome al disco si pone a metà strada tra i Coldplay più ispirati e i Radiohead più intimisti. Arpeggi spettrali reggono il filo di una melodia che prende allo stomaco tanto è diretta e ben strutturata. Hate it here richiama poi alla mente le soluzioni adottate qua e la dai Beatles nel corso della loro carriera. Chitarra e voce si rincorrono piacevolmente tra corde pizzicate con rigore e vocalizzi che sembrano più un deliro che una performance vocale. L atmosfera del disco dunque non si discosta mai da quella che sembra una dolce passeggiata in compagnia in riva ad un bel lago. A voi giudicare se ciò rappresenti un bene o un male; noi nel frattempo promuoveremo sempre dischi così raffinati e coinvolgeni come questo.

2 Di Valentina Guiducci CHE FIGOOOOO!!! L attore italiano più sexy 1) Raoul Bova 2) Gabriel Garko 3) Luca Argentero 4) Kim Rossi Stuart 5) Alessandro Gassman 48 Di Fulvio Rossetti FUNERAL PARTY dal 21 settembre ESPIAZIONE dal 21 settembre Espiazione è, prima che un bel film, un bellissimo libro (e io sono di parte, perché ne sono stata innamorata). L autore è Ian McEwan, uno scrittore inglese ormai famoso, originale e cupo, sensibile e dal tratto intelligente e fresco, che ha scritto un romanzo meraviglioso e mai noioso. Romanzo che, per l appunto, mi ha rapito per circa una settimana: non appena avevo del tempo libero mi isolavo per immergermi nella vita di Bryoni, la protagonista della storia. E man mano che le pagine nella mia mano destra diminuivano, io diventavo Bryoni. E se una parte di me diventava vorace nella lettura, curiosa di sapere come sarebbe andata a finire, l altra non voleva affrettarsi troppo (poteva non esserci il lieto fine. La vita è così...). Ma ora andiamo al cinema. Il film è bello innanzitutto perché la storia è molto bella (mi ripeto). Non perché sia propriamente originale l idea di fondo (il tema dell errore, anche involontario, è stato raccontato tante volte) ma per come gli effetti di questo sbaglio nella successiva esistenza di colei che l ha commesso e di quelli che l hanno subito vengono raccontati. Ci si immedesima, anche se estranei. Siamo nel 1935, e fuori il caldo è opprimente. Bryoni ha 13 anni, un immaginazione sfrenata, una passione per la letteratura, la scrittura, e una scarsa esperienza della vita. Vede dalla finestra una scena tra sua sorella e Robbie, il figlio della cameriera che è cresciuto con loro, legge furtivamente una lettera di Robbie che non è destinata a lei, coglie di sorpresa Robbie e la sorella appartati in biblioteca, e quando nel buio del giardino vede una figura maschile che si allontana dalla cugina Lola, lei ha già deciso il nome del molestatore. Ma sbaglierà. E la pesante accusa distruggerà la vita di due persone innocenti. Comincia così l espiazione di Bryoni, che culminerà nella stesura di un libro, da pubblicare dopo la sua morte perché lì ci sono i nomi dei colpevoli del silenzio. E finisce anche la vita di Bryoni, a sessantacinque anni, svanisce la sua memoria per una malattia crudele che le è appena stata diagnosticata, e che in fin dei conti pare essere anche la fine della sua espiazione, perché le cancella la memoria, e il ricordo quindi anche di quel giorno. E il lettore capisce alla fine di avere in mano proprio quel libro: insomma, un libro del libro. Bryoni è interpretata tredicenne da Saoirse Ronan, brava per la sua capacità di catturare l attenzione dello spettatore e di manifestare tutti gli sconvolgimenti della sua tenera età. Il suo battere sui tasti della macchina da scrivere scandisce la storia, la memoria. Da adulta ha il volto di Keira Knightle, che a volte oscura il suo partner James McAvoy (a parte lo sguardo languido che spezzerebbe il cuore a qualsiasi ragazza). La regia basata su sguardi e gesti più che sui dialoghi, dimostra di tenere al particolare e alla precisione, e spesso Wright si ferma su primi piani di oggetti che diventano quindi più importanti degli attori nell esprimere un sentimento. Da vedere. E assolutamente da leggere. Avvertenze: si consiglia la visione solo ad un pubblico con spiccato umorismo inglese. Come anche i meno arguti potranno capire, si scherza sulla morte, sugli errori, sulla rottura di schemi che dovrebbero governare momenti come un funerale, vincolato a ferree regole cerimoniali. E invece no, non qui (anche perché direte voi altrimenti sarebbe stato difficile far ridere). Mio nonno era un uomo inutile. Al suo funerale il carro funebre seguiva le altre auto sarebbe stata una battuta perfetta per Funeral Party (se non fosse stata usata da Woody Allen). Gli ingredienti non sono nuovi, un funerale e una serie di elementi e personaggi destabilizzanti come in Quattro matrimoni e un funerale. Conscia del fatto che ormai esista una buona dose di rischio quando si entra al cinema per vedere un film comico, stavolta ho tirato un sospiro di sollievo. Filmetto piacevole, divertente e soldi non buttati. Combinazione vincente. HAIRSPRAY Dal 28 settembre Questo film forse vi farà ridere, o forse vi farà solamente sorridere, ma su di me non ha avuto nessun effetto. Ma possibile che John Travolta travestito da donna grassa debba far ridere a prescindere? Io non riesco a sbellicarmi questo dovrebbe essere l effetto voluto no? solo perché a fine carriera un noto attore si ricicla in ruoli che non avrebbe mai ricoperto da giovane. D accordo che cambiare ruolo è naturale e fisiologico (e cronologico, aggiungerei) ma adesso il Vincent Vega di Pulp Fiction me lo devo ritrovare anche nei panni di Edna, la casalinga di Hairspray? Gli attori sono ovviamente bravi, e il film è colorato e si lascia guardare, ma a parte il fatto di non essere amalgamato al meglio (regia più concentrata sulle coreografie spesso non lega bene le musiche alle scene) è l umorismo di fondo a non convincermi. E come vedere gente che ride perché qualcuno ha raccontato una barzelletta divertente. Ma io, la barzelletta, non l ho neanche sentita. 49 KOMITIVA Parti dal Web e finisci in TV (www.komitiva.it) Ad ottobre è partita KOMITIVA (www.komitiva. it), la nuova vlog community di GXT dedicata a tutti i ragazzi che hanno voglia di raccontarsi senza vincoli e in totale libertà. KOMITIVA è un po Web e un po TV. Anzi è meglio, è tutte e due le cose insieme. E uno spazio aperto a cui puoi dare qualsiasi forma e contenuto, in cui puoi dire e uploadare quello che vuoi: foto, immagini, commenti, link. Realizza un video con i tuoi amici. Usa il telefonino, la webcam, la digitale o la videocamera, qualsiasi formato andrà bene, e racconta tutto quello che vi passa per la testa. Vai su e fai l upload. Commenta e vota i video degli altri e fatti votare perchè le comitive più votate andranno in TV su GXT, solo su SKY canale 702.

3 Play! Powered by Anteprima 50 Play! Powered by 51 HALO 3 Lost Odissey A cura di Pietro Quattrone Nel pomeriggio di giorno 21 settembre abbiamo avuto modo di incontrare Jonty Barnes uno dei produttori responsabili di Halo 3. Con relativa calma, in una stanza riservata in uno degli hotel che circondano il padiglione fieristico di Tokyo, ci sono stati mostrati uno spezzone del single player e la modalità Forge, dedicata invece al multiplayer. Single+Forge Sullo showfloor del TGS 2007 Halo era presente solo sotto forma di multiplayer tra otto postazioni collegate fra loro e vi possiamo garantire che l afflusso è stato continuo per giocare al titolo più importante presente nello stand Microsoft. Noi abbiamo colto l occasione e grazie a Bungie abbiamo potuto vedere anche una piccolissima parte della campagna. Quello che in realtà ci è stato mostrato riguardo al single player è un filmato preso tramite la eccezionale funzione del gioco Bungie che permette di registrare ogni nostra partita. Nello specifico la sfida memorizzata era ambientata nel livello chiamato Judgement e si è svolta in multiplayer in modalità cooperativa. Mr. Barnes ha insistito molto sul fatto che giocare ad Halo 3 deve essere una cosa di gruppo, improntata alla socializzazione, pur essendosi comunque dichiarato un grande amante della modalità in singolo. Per il produttore è fondamentale che giocando si possano mandare continui feedback agli amici collegati via Xbox live, ecco che per rispondere a questa necessità ad esempio è nata la modalità movie che permette di registrare le nostre partite, ma non solo visto che poi è possibile inviarle agli amici, oppure ottenere delle foto dal filmato e mandarle in giro a tutti i contatti della friend list. Con Halo 3 tutto questo è diventato realtà e ci immaginiamo solo quante amichevoli prese in giro nasceranno via Xbox Live. I video possono inoltre essere guardati insieme sempre tramite il servizio internet di Microsoft oppure semplicemente salvati e archiviati. I due giocatori, un Master Chief ed un Arbiter si sono subito dati da fare nel mezzo della grande battaglia in corso all aperto, all esterno di una base. Abbiamo potuto gustare ogni frangente della sfida mettendo in pausa il filmato, ruotando la telecamera, spostandola liberamente e stringendola sui dettagli. Nella lotta contro gli invasori alieni i due del team Bungie si sono trovati di fronte uno Scarab, una sorta di grandissimo carro armato alieno su quattro zampe. Abbiamo visto due diversi modi per abbatterlo, puntando con armi pesanti (come le torrette al plasma o le mitragliatrici) contro le giunture delle gambe meccaniche, oppure saltando sulla schiena dello Scarab distruggere la sala comandi, azzerando quindi la potenza distruttiva del mezzo dei Covenant. Una volta messo ko lo Scarab questi esploderà in centinaia di pezzi, e frame dopo frame abbiamo potuto ammirare la bontà degli effetti particellari e la polverizzazione estrema della grossa creatura meccanica aliena. Multiplayer creativo Una sfida ulteriore è senza dubbio data dai teschi e soprattutto dall Iron Skull che una volta preso legherà a doppio filo la nostra energia alla vita dell alleato, se lui verrà ferito noi di conseguenza, e pensate a cosa potrebbe succedere in caso di morte La seconda parte della presentazione si è basata sulla modalità Forge, per chi non lo sapesse un invenzione di Bungie che consente di modificare in tempo reale i dettagli dell area di gioco, in pratica è possibile alterare ogni cosa, tranne i dati fisici della mappa. Entrambi i contendenti dell uno contro uno messo in piedi per l occasione, ci hanno fatto vedere con che facilità ed immediatezza è possibile entrare nel menu di Forge, scegliere l elemento da posizionare e modificare così in un attimo le strategie e l equilibrio del gioco. State perdendo di molto? Ok la soluzione è un bel carro armato Scorpion, detto fatto è questione di secondi. Ovviamente non si possono inserire oggetti all infinito, ma tutto è sottoposto ad un accurato sistema di bilanciamento della sfida, tenendo sempre presente il contesto in cui si gioca. Una mappa piccola non potrà certamente essere riempita di veicoli. E possibile modificare anche gli spawn point, si potrà ad esempio far rinascere l avversario faccia alla parete in modo da confonderlo per i secondi necessari a piazzare un altra kill. Ci è stato mostrato anche una pazza variante nata grazie a Forge e cioè il baseball, i due giocatori armati rispettivamente con un lanciarazzi e con un martello gravitazionale si tiravano e ribattevano un razzo come fosse una palla. In Bungie sono scatenati e sanno proprio come divertire, questo è certo. Questo dal TGS è sicuramente uno degli ultimi articoli dedicati ad Halo 3 prima dell imminente recensione, non possiamo che ribadire che la voglia di buttarsi sulla campagna in single player e sul vasto mondo multiplayer è tanta, ma proprio tanta. Manca poco al 26 settembre 2007, una data che ricorderete a lungo. A cura di Pietro Quattrone Se c è un titolo Xbox 360 molto atteso in Giappone questo è di sicuro Lost Odissey, il secondo progetto, il primo è stato Blue Dragon, nato dalla mente di Hironobu Sakaguchi, il mai abbastanza osannato padre di Final Fantasy. Sullo showfloor del Tokyo Game Show, a parte una rapida presentazione completamente in giapponese in una sorta di teatro all interno dello stand Microsoft, non c era traccia del nuovo titolo dei Mistwalker, ma noi non ci siamo arresi. Siamo riusciti ad avere accesso ad una visione a porte chiuse e ve la proponiamo in esclusiva sulle pagine di Multiplayer.it. RPG epico L incontro è stato condotto da Hees Kyung, Global Product Manager di Lost Odissey, che ci ha mostrato alcuni spezzoni tratti da momenti diversi della lunga storia ideata da Sakaguchi-san. Lost Odissey, per chi si fosse distratto, è un RPG di stampo classico ambientato in un mondo fantastico in cui il protagonista di nome Kaim dopo una vita da immortale lunga 1000 anni perde la memoria, e qui inizia la nostra storia. Tutto il gioco, infatti, ruota attorno al concetto di recuperare le informazioni sul personaggio, i suoi ricordi collegati a luoghi e a persone che incontreremo. Queste tracce faranno affiorare i primi elementi, colpendo Kaim con la forza opprimente che solo un dolore intenso può causare. Nel corso dell avventura, che durerà tra le 40 e le 50 ore, Kaim cadrà sarà spesso preda di flashback che sono serviti a Sakaguchi per raccontare il passato dell immortale, e che a noi servono per comprendere a pieno lo sviluppo della storia. Nel primo spezzone che ci è stato mostrato, Kaim si trovava su una catena montuosa, le Ipsilon Mountains, in un ambiente particolarmente ostile, selvaggio e brullo, ed in più con una forte pioggia battente che ne rallenta l avanzata. Durante la salita è stato attaccato più volte, senza preavviso e da un nemico in pratica invisibile. Un bagliore e l improvviso cambio dell immagine ci hanno fatto ricordare che Sakaguchi ha impostato Lost Odissey con combattimenti generati in maniera casuale, senza la possibilità di vedere e quindi schivare i nemici. Durante gli scontri, il più emozionante dei quali contro un grifone che ha attaccato dall alto, il party si è scomposto mostrando i tre componenti: Kaim, Sarah e un mago misterioso. Nel corso dell intero gioco, che si sviluppa attraverso 4 dvd, incontreremo altri 9 personaggi principali i quali potranno tutti entrare a far parte del nostro gruppo e, di volta in volta, sarà possibile scegliere chi inserire nel team da 5 che affronta le battaglie. I combattimenti sono rigorosamente a turni e ci è stato mostrato il precision aiming system, un sorta di temporizzatore dell attacco in corpo a corpo. Sul nemico compare un mirino circolare e per ottenere i migliori effetti possibili dalla nostra mossa dovremo tenere premuto il grilletto per poi rilasciarlo al momento giusto. Ci è inoltre stato spiegato come funziona il sistema difensivo dei personaggi presenti su schermo durante le battaglie. La formazione di base è costituita da due linee e tra queste sarà possibile cambiare la disposizione dei soggetti, ovviamente sarà meglio mettere i guerrieri più robusti davanti in modo da proteggere i più deboli situati nelle retrovie. Un indicatore in alto sulla destra dello schermo indica il livello ottenuto dai giocatori che compongono il primo fronte difensivo, e questo altro non è se non la somma dei loro valori proprio in questa caratteristica. Una volta raggiunta la sommità della montagna un flashback molto intenso ci fa vedere Kaim sotto varie angolazioni, come se fosse emerso dall acqua o da un lungo sonno, ma di più non è dato sapere. Non solo filmati Il party si separerà più volte nel corso della storia, creando sotto gruppi che si muoveranno autonomamente. Nel corso della dimostrazione è stato mostrata proprio una di queste occasioni, quello che sembra un assalto ad una fortezza con un macchinario emerge dal sottosuolo e dal quale partono all assalto decine di guerrieri armati di tutto punto. A questo assalto partecipano anche Sarah ed un altro personaggio, Torpen, un cavaliere biondo ed insicuro, che sappiamo essere l erede al trono del mondo in cui è ambientato Lost Odissey. Nella città sono in corso moltissimi combattimenti ed il gruppo, ridotto a sole due unità, si trova ad affrontare diversi incontri fino a quando trova e libera un uomo anziano che sembra avere un rapporto di parentela proprio con Sarah (nel dettaglio sembra che Sarah sia la madre di questo vecchietto, come questo sia possibile lo sapremo solo giocando Lost Odissea). Gli intermezzi che raccontano questi eventi sono talvolta realizzati con la computer grafica, come nel caso dell assalto, oppure con il motore del gioco come nella liberazione del nuovo componente del party. In entrambi i casi il risultato ottenuto è ottimo ed il coinvolgimento massimo, ci è inoltre stato assicurato che il bilanciamento tra parti giocate e parti raccontate è stato valutato con molta attenzione proprio per evitare di opprimere il giocatore con pezzi non giocabili troppo lunghi.

4 Play! Powered by 52 Powered by 53 Play! Lo aspettiamo! Un filmato molto interessante riguarda Torpen, l erede al trono, che in una parentesi realizzata con il motore del gioco, in cui è possibile ammirare ogni più piccolo dettaglio dei modelli poligonali dei personaggi e soprattutto la loro eccezionale mimica facciale, si vede recapitare per cena una zuppa avvelenata. Solo grazie all intervento di un nobile di nome Gongora l assassinio viene evitato, è evidente che qualcuno vuole il trono, e proprio alla fine si capisce che è proprio lo stesso Gongora ad aver ordito tutta la diabolica trama. L ultima scena che ci è stata mostrata è ambientata in un luogo oscuro, fumoso, una sorta di vecchia centrale della città di Grand Staff. Prima l incontro con dei temibili maghi, poi un esplosione, e tutti e dieci i personaggi del nostro gruppo si trovano in estremo pericolo salvandosi solo per miracolo. Subito dopo i maghi oscuri si rifanno sotto e sarà battaglia. Durante questo scontro, abbastanza lungo in realtà, vengono messe in evidenza tutte le ottime doti del motore grafico creato da Mistwalker, con ottimi effetti di luce, con fulmini e meteoriti che piovono dal cielo per effetto delle magie e colpi molto spettacolari, senza tralasciare poi la cura con la quale sono stati realizzati i modelli poligonali e i loro abiti, ricercati e molto appariscenti. Di sicuro è stata sfruttata pienamente l abilità di Takehiko Inoue nel caratterizzazione degli interpreti, come anche sono evidenti gli omaggi fatti al grande Moebius. Tecnicamente il gioco ideato da Sakaguchi dà certamente il meglio di sé nelle fasi di combattimento e negli intermezzi video, siano essi in computer grafica o realizzati con il motore del gioco. Nelle scene esplorative molti aspetti, come ad esempio l architettura della città o i dettagli dei membri del party sono molto curati, altri invece sembrano essere stati realizzati con minor attenzione, vedi alcune texture non molto definite animazioni certamente da rivedere. Tutti gli spezzoni da noi visionati avevano già il parlato in inglese, complice anche il fatto che tale lingua è stata scelta per sincronizzare il labiale dei personaggi. In Italia il gioco uscirà a febbraio completamente tradotto, per la gioia dei numerosi fan amanti degli RPG. L impressione che abbiamo ricevuto da questo rapido sguardo a Lost Odissey è quella di essere in presenza di un RPG epico, con un buon motore grafico che riesce a realizzare scene molto coinvolgenti in puro stile cinematografico, se anche la trama si rivelerà all altezza saremo in presenza di un ottimo gioco, probabilmente un capolavoro. contesto in cui si trova Snake: in prossimità di un cadavere serve per spostarlo, vicino ad un muro per avvicinarsi di spalle e muoversi in maniera furtiva, magari per sporgersi da un estremità ed attaccare. La mappa con i propri compagni di squadra è situata infine in alto a destra dello schermo, Il ritmo di gioco tende al lento e al ragionato, l ideale è muoversi almeno in coppia e in maniera furtiva, oppure appostarsi col fucile da cecchino per colpire il nemico in lontananza. L incontro si è quindi svolto con meccaniche più simili ad uno sparatutto tattico (pur mancando di alcune componenti proprie di questo genere) che ad un fps frenetico e, grazie alla possibilità di muovere liberamente la telecamera, basta davvero poco per impratichirsi col sistema di controllo. Dopo sette minuti la partita è terminata con la vittoria della nostra squadra, e si è così conclusa la nostra prova. Al momento non sono ancora disponibili informazioni su quali e quante saranno le modalità di gioco, in quali aspetti sarà possibile personalizzare la partita e quante mappe ci saranno a disposizione, per adesso ci ha colpito sicuramente l immediatezza degli scontri e il giusto tempismo dell azione, rimandiamo ad una prova più approfondita ulteriori giudizi su Metal Gear Online. A cura di Antonio Tanzen Fucito Metal Gear Online Anche se a prima vista può essere scambiato per una semplice appendice della saga principale, Metal Gear Online è un titolo completo a tutti gli effetti, e rappresenta la visione di Kojima della componente multiplayer e online di Metal Gear Solid. Al TGS era possibile partecipare ad una sessione di gioco sei contro sei, e ci siamo subito messi in fila per prenderne parte. Prima di cominciare la partita, siamo stati accompagnati in una saletta, assieme agli altri elementi della nostra squadra, per una sorta di briefing nel quale un avvenente signorina Giapponese, dotata di frustino e tenuta militare, ci ha illustrato i comandi del gioco, le strategie di gara e la mappa, con tutte le nostre posizioni (non stiamo scherzando, abbiamo solo enfatizzato un po il tutto). Una volta seduti nella nostra postazione, ci si è presentata una schermata con alcune informazioni, a partire dal nome della mappa, la tipologia di partita (in questo caso il deatmatch a squadre) e alcune opzioni, come quella per visualizzare la mappa stessa, lo stato dei propri compagni e le abilità correlate con il grado di confidenza relativo ad ogni tipo di arma. Una seconda schermata ci ha permesso di selezionare l arma primaria, quella secondaria (e in questo caso si possono scegliere mitra, fucili da cecchino, pistole con silenziatore e così via) ed infine il tipo di bomba, se fumogena, esplosiva o altro. Giunti finalmente in partita, il motore grafico ci è parso lo stesso del quarto capitolo della saga, debitamente modificato per permettere a tutti i giocatori (il numero massimo sarà sedici nella versione finale) di godere di un esperienza fluida e non penalizzante. Anche il sistema di controllo è lo stesso identico di Metal Gear Solid 4. Innanzitutto la telecamera è completamente configurabile con l analogico destro del pad, sia in altezza che lateralmente; premendo il tasto R3 viene invece posizionata alle spalle di Snake. Il tasto X serve per abbassarsi e camminare quindi in maniera silenziosa, per eseguire un salto in avanti in corsa e per abbassarsi completamente e strisciare se premuto per qualche istante. La selezione degli armi e oggetti avviene come in passato, rispettivamente mediante la pressione dei dorsali L2 e R2, mentre l uso delle armi è demandato ai dorsali superiori, L1 per mirare, R1 per sparare. Assoluta novità del quarto capitolo è l uso del tasto triangolo, relativo al A cura di Andrea Palmisano Per l esordio su Nintendo Wii, Namco ha deciso di cambiare le carte in tavola della serie Soul Calibur realizzando uno spin-off esclusivo. Niente combattimenti uno contro uno quindi; al contrario, Soul Calibur Legends è un action/adventure che conserva alcuni dei personaggi del franchise cambiando però un po tutto il resto. La breve demo provata sullo showfloor ci ha permesso di affrontare un livello con due personaggi; giocando in singolo questi potevano essere scambiati istantaneamente con la pressione di un tasto, mentre con la modalità cooperativa vengono controllati da due giocatori tramite split screen verticale. Come già detto, il prodotto di basa su una componente esplorativa che ha pari valore con quella di combattimento all interno dell economia complessiva. La demo ci ha permesso di attraversare un paio di ambientazioni montane, sia all aperto che all interno di una caverna, per poi raggiungere un enorme drago ovviamente tutt altro che pacifico. La volontà dei programmatori è Soul Calibur Legends evidentemente quella di creare un prodotto accessibile a tutti, ed infatti Soul Calibur Legends appare come un gioco semplice tanto nella struttura quanto nel sistema di controllo. Il progresso nella demo si è svolto infatti in maniera molto lineare, senza nessun rischio di perdersi all interno delle ridotte ambientazioni ne di venire sconfitti durante le battaglie; gli incontri con branchi di lupi e golem di roccia hanno permesso di prendere confidenza con le meccaniche di combattimento, che utilizzano i movimenti del wiimote per i colpi di spada, mentre quelli del nunchuk per effettuare spostamenti rapidi (dash) e semplici combo di attacco. Purtroppo la scarsa intelligenza artificiale degli avversari porta a mortificare gli scontri coi nemici, che spesso si risolvono così in un furioso e poco ragionato mulinare dei controller per avere facilmente la meglio delle creature. Anche la componente grafica, pur potendo contare sui 60 fps, lascia abbastanza a desiderare per quanto riguarda la complessità delle ambientazioni e dei modelli poligonali. Non possiamo quindi ritenerci particolarmente soddisfatti dalla prova di questa demo; pur non peccando clamorosamente in nessun particolare aspetto, la sensazione è quella di trovarsi di fronte ad un action game banale ed un po approssimativo, privo di quel qualcosa in grado elevarlo dalla massa. Lungi da noi però voler dare giudizi definitivi prima di avere tra le mani la versione finale, attesa per gli ultimi mesi di quest anno.

5 kose da fare Concerti MICHAEL BUBLÈ Michael Bublè è cresciuto a ritmo di swing e ormai è giunto alla vetta delle star della canzone internazionale. Lui, che è stato definito il vero erede di Frank Sinatra si gode il suo successo e gira il mondo con il suo ultimo tour. Ora torna a Milano con un concerto che non si può perdere. 24 ottobre Palalottomatica di Roma 26 ottobre - DatchForum di Assago 27 ottobre Mandela Forum di Firenza 54 MAX PEZZALI Periodo d oro per l ex 883 che con il suo nuovo album Time out ha venduto oltre copie ricevendo per ben quattro volte il disco di platino ed è stato per dieci settimane in testa alle classifiche di vendita. Il 29 maggio ha presentato all Alcatraz di Milano, per la prima volta dal vivo, il suo nuovo album e dopo diversi mesi di tour arriva a Roma con il suo ultimo spettacolo. Curiosità: l album è in vendita anche su i-tunes. 3 novembre Palasport di Parma 5 novembre Stadium di Rimini 7 novembre Palalottomatica di Roma 16 novembre Palasport di ferrara 17 novembre Palaprtenope di Napoli ZUCCHERO INSOMNIA Personale di Alberto di Fabio. Sono trascorsi due anni dalla sua prima personale alla Galleria milanese e oggi l artista espone le opere in relazione all articolazione della galleria per cui vi troverete di fronte a tre progetti per tre stanze. Si inizia con un mare di atomi nella prima sala per arrivare a un installazione con 15 carte intelate in posizione aerea, fino alla terza: tele di contatti neuronali. Fino al 10 novembre - Galleria d arte Pack di Milano JACOB PHILIPP HACKERT Nell incomparabile cornice della reggia di Caserta sarà allestita, fino a dicembre, la mostra Jacob Philipp Hackert La linea analitica della pittura del passaggio in Europa che valorizza questo straordinario artista su un territorio che attraverso le sue opere testimonia la potenza, la magnificenza del regno borbonico. L esposizione propone l intera opera del pittore, dagli esordi berlinesi al soggiorno a Parigi e in Francia fino all arrivo in Italia. ottobre- dicembre - Reggia di Caserta Eventi FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANO Al Cinema Teatro Miela verranno presentati oltre 160 tra film e documentari sulla realtà culturale, artistica, storica e sociale dell America Latina. Il Festival, arrivato alla ventiduesima edizione, si propone annualmente come la rassegna più ampia in Europa sulla produzione cinematografica, video e televisiva del continente latino. È già annunciato un omaggio allo scrittore Gabriel García Márquez e una sezione intitolata a Salvador Allende. Dal 3 all 11 novembre Trieste DELIRIUM 55 I TOKIO HOTEL TORNANO IN ITALIA Zucchero registra il tutto esaurito a ogni data dei suoi concerti e, dopo il grande successo al Paleo Festival di Nyon in Svizzera, arriverà in provincia di Caserta al Palamaggiò esibendosi nello spettacolo del suo nuovo tour World fly Il tour riscuote un grandissimo successo e porta il cantautore in Italia e all estero. Sarà possibile acquistare sia biglietti per il parterre numerato sia per il posto unico, decisamente più economico. 13, 14 novembre Palalottomatica di Roma 16 novembre - Castel Morrone Mostre Arriva il nuovo attesissimo spettacolo del Cinque du Soleil! Delirium propone un mix di musica e acrobazie arricchite da magnifiche e impressionanti visioni multimedia. Per la prima volta sono inserite parole vere e non inventate tratte da diverse lingue. I cantanti e i ballerini in scena trasportano gli spettatori in un mondo fatato e gioioso in cui il corpo si mischia con la musica creando un nuovo equilibrio tra l uomo e una realtà ricreata 11 novembre - Adriatic Arena di Pesaro dal 18 al 21 novembre - DatchForum di Assago di Milano La giovanissima band tedesca, il più vecchio ha venti anni, torna in Italia con esibizione all Alcatraz di Milano. I quattro giovani del rock, grazie anche alll enorme successo del loro ultimo singolo Monsun sono ormai conosciuti in tutta Europa e le loro esibizioni live sono già richiestissime 30 ottobre - Alcatraz di Milano JAPONICA NATURALIA Arriva una mostra speciale dedicata al Giappone. Nella tradizione figurativa, letteraria e poetica di questo paese le piante, i fiori e gli animali sono portatori di significati profondi che toccano la conoscenza e l utilizzo delle risorse ambientali da parte dell uomo. Attingendo al vasto patrimonio artistico del museo, la rassegna mostrerà molte meravigliose immagini di creature immaginarie e spirituali, animali viventi e oggetti naturali. Dal 30 ottobre Museo Chiassone di Genova GIORGIO PANARIELLO Panariello apre ufficialmente la stagione del Teatro Colosseo di Torino e ritorna, dopo il successo clamoroso dello scorso anno, con lo spettacolo Faccio del mio meglio ancora, che esplora il tema dell incomunicabilità al tempo delle moderne tecnologie. Dopo un periodo dedicato a cinema e tv ecco un ritorno al teatro vero, fatto di affabulazioni, immaginazione, tanto umorismo e sogni. Il divertimento è assicurato. Dal 22 al 24 ottobre - Teatro Colosseo di Torino

6 kose da fare dalle città kose da fare dalle città Milano 26 ottobre AMY WINEHOUSE Dopo aver scalato le classifiche di tutto il mondo la cantante jazzpop arriva anche in Italia. Dopo Frank, il suo album d esordio del 2003, Amy Winehouse ha pubblicato un nuovo lavoro dal titolo Back to black che contiene uno dei tormentoni radiofonici di questa estate: il singolo You know I m no good. La sua ultima produzione abbandona un po le sonorità jazz e hip hop per lasciare spazio a sonorità anni 50 e 60 Rolling Stones dal 30 ottobre al 25 novembre JESUS CHRIST SUPERSTAR Riapre la stagione del Teatro della Luna con lo storico musical di Andrei Loyd Webber. Sarà possibile assistere alla rappresentazione, per la prima volta tradotta in italiano. Lo spettacolo è prodotto dalla Compagnia della Rancia, che ormai da anni propone in tutta la penisola i più importanti musical internazionali in italiano. La regia è di Fabrizio Angelici, già coreografo della compagnia e risconosciuto tra i migliori registi di musical Teatro della Luna 25 e 26 ottobre LUCIO DALLA A TEATRO Il cantautore bolognese torna a teatro esibendosi con il suo nuovo album Il contrario di me. Lucio Dalla porta la sua musica nei teatri presentando le sue nuove canzoni con una performance dal vivo che promette un grande spettacolo. Oltre ai nuovi pezzi il cantautore proporrà ai suoi spettatori anche una selezione delle sue canzoni più famose e indimenticabili. Teatro Ventaglio Smeraldo 11 novembre APERITIVO IN CONCERTO Due artisti apparentemente lontani presentano un inedito mix tra jazz europeo e jazz afro-americano, i protagonisti di questo legame musicale sono Jack De Connette, africano- americano, e John Surman, inglese. Il primo dei due artisti vanta un curriculum eccezionale come strumentista di stelle del jazz quali Bitches Brew e Miles Davis. John Surman non è da meno, musicista eccellente e fortemente espressivo, sperimenta anche l elettronica Teatro Manzoni Fino all 11 novembre NEW PAINTINGS Flavia Mantovan, giovane artista romana porta le sue opere nelle sale Stragapede & Perini Art Gallery. I suoi dipinti e disegni puntano alla ricerca della purezza e dell essenza nella raffigurazione della figura umana. Al centro dei suoi dipinti e dei lavori su carta, Flavia Mantovan pone corpi in dialogo con lo spazio, in una sorta di universo senza centro di gravità permanente. Ancora una volta il suo stile si caratterizza per la pulizia formale, frutto della ricerca di purezza ed essenza della pittrice. I venti dipinti e gli altrettanti disegni esposti sono il risultato delle esperienze vissute dalla Mantovan tra Maui, New York e Roma, tra eden incontaminati e il caos delle città. Spazio Fitzcarraldo Fino a gennaio VIVIENNE WESTWOOD Omaggio alla carriera dell eccentrica stilista inglese. La mostra, nata nel 2004 al Victoria & Albert Museum di Londra, è il più grande omaggio che sia mai stato dedicato a un designer, esponendo outfit selezionati direttamente dalla collezione privata del V&A e dall archivio personale della stilista inglese. Quella italiana rappresenta la più importante tappa di un tour che negli ultimi quattro anni ha toccato Canberra, Shangai, Taipei, Tokyo, Dusseldorf, Bangkok e San Francisco. Palazzo Reale Roma dal 18 al 27 ottobre FOCUS SULL INDIA Si intrecceranno i vari percorsi dedicati alla musica, con i concerti Bhangra, jam session di jazzisti indiani e italiani, all arte contemporanea con una grande mostra, cui prenderanno parte grandi artisti indiani e al cinema una serie di incontri con sceneggiatori e autori della più recente cinematografia indiana, con le attrici della nuova generazione ei produttori di Bollywood e del nuovo cinema indipendente. Casa del Jazz e Auditorium - Parco della Musica dal 24 ottobre al 5 novembre GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI Arriva in scena Paola Cortellesi che porta sul palco un operaia incinta che si ritrova disoccupata alla vigilia del parto. La donna è disperata e la sua reazione è improvvisa quanto maldestra: irrompe sul posto di lavoro e prende in ostaggio la responsabile del suo licenziamento. Una vicenda vissuta tutta in una notte, in cui si incrociano i destini persone distanti tra loro: una fredda dirigente d azienda piegata alle leggi di mercato, una ingenua poliziotta di provincia, un transessuale sarcastico e disillusoe un bambino che sta per nascere Ambra Jovinelli Fino al 4 novembre EPIDEMIA Spettacolo di Claudio Beccaccini: Epidemia, che prende spunto da Il gioco dell epidemia di Eugene Ionesco e racconta dell improvviso insorgere e diffondersi di uno morbo che produce una morte istantanea. In una città non chiaramente identificata e in un epoca altrettanto indefinita un bel giorno le persone iniziano a morire come mosche. 26 attori, con le musiche originali di Massimiliano Pace, portano in scena una nuova commedia dell arte. TeatroSala1 Fino al 4 Novembre SCULTURA IN ITALIA La scultura italiana tra gli anni cinquanta e gli anni sessanta rappresenta un momento di profonda riflessione sulle avanguardie storiche e un aperto campo di indagine all interno del complesso panorama artistico internazionale scaturito dal secondo dopoguerra. Gli artisti italiani della generazione che esce dal conflitto mondiale hanno voglia di stravolgere i canoni estetici figurativi ed espressionisti che ancora residuavano nei movimenti antinovecentisti degli anni quaranta, hanno voglia di recuperare la sperimentazione futurista dei materiali, di sovvertire il meccanismo di fruizione passiva dell immagine e di esprimere concetti e situazioni che aprano spiragli di interpretazione plurimi. Galleria Nazionale d Arte moderna Dal 17 al 26 novembre LIGABUE Dopo 10 mesi di silenzio dall ultimo concerto Luciano Ligabue tornerà a novembre sulle scene musicali con una serie di concerti e il primo Best of della sua ventennale carriera. Terrà ben 7 concerti al palalottomatica, I biglietti costano 35,00 euro (posto unico) e 50,00 euro (posto numerato), oltre al diritto di prevendita. Palalottomatica fino a dicembre MACRO HALL È il momento dell Atelier Van Lieshout con Technocrat, un installazione site specific: una grande macchina che ricicla materiale organico. Atelier Van Lieshout, gruppo multidisciplinare fondato nel 1995 da Joep van Lieshout, opera a livello internazionale nel campo dell arte contemporanea, del design e dell architettura. Il loro intento è quello di oltrepassare le barriere che hanno caratterizzato e spesso forzato le arti visive. Atelier Van Lieshout Macro 19 novembre OMAGGIO ALLA MUSICA POPOLARE BRASILIANA La musica è senz altro il segno caratteristico del Brasile, quasi una stigmate per il suo popolo. Come dire che ogni brasiliano, oltre al suo patrimonio genetico, possiede un patrimonio fatto di note e ritmi musicali. La Musica Popolare Brasiliana e un genere che ha tutte le caratteristiche della musica prettamente popolare poiché ha tre anime: quella (europea e portoghese), quella nera e quella indio. Teatro Sistina Bologna dal 24 al 27 ottobre PROFONDO ROSSO A TEATRO L ormai mitico film horror degli anni 70, per molti il capolavoro di Dario Argento, sbarca a teatro. La pellicola ebbe da subito un ottimo successo e col passare degli anni divenne una pellicola di culto e ora la Lorenzo Vitali Enterteiment lo porta in scena con un allestimento che sarà un musical a tutti gli effetti con cori, balletti e un impianto scenico spettacolare. Lo spettacolo sarà ricco di effetti speciali affidati a Sergio Stivaletti Teatro Celebrazioni fino al 30 ottobre CHAPLINIANA Appassionati di cinema sbrigatevi! Sta per volgere al termine la splendida mostra Chaplin e l immagine dedicata a una delle figure più importanti della storia del cinema. Dalla sua apertura presso la sala del Jeu de Paume a Parigi nel 2005 oltre per-

7 kose da fare dalle città kose da fare dalle città sone hanno visitato la mostra tra Amburgo, Bruxelles e Rotterdam. Si è registrato un successo di pubblico senza precedenti grazie allo spettacolare allestimento tra multimedialità e passato Biblioteca Sala Borsa dall 8 al 10 novembre JACOPO FO Musicale Angelo Mariani. L orchestra è nata agli inizi del secolo e fin dalla sua fondazione ha mostrato caratteristiche peculiari e ora si prodiga nel lancio dei nuovi talenti Sala Corelli, Teatro Alighieri dal 30 ottobre al 3 novembre RAVENNA NIGHTMARE FILM FESTIVAL festa per tutti. Addetti al settore e amanti di Bacco Per la città 11 novembre MARATONA INTERNAZIONALE RAVENNA CITTÀ D ARTE 58 espositori infatti, sono privati cittadini che vendono i contenuti delle loro cantine e soffitte generando una vera e propria caccia al tesoro Mostra D oltremare di Napoli Fino al 30 ottobre PERCORSI DI LUCE novembre BIAGIO ANTONACCI Torino 19 ottobre MIKA risolvere un intrigante mistero in puro stile Scooby-Doo. Mazda Palace Firenze Ottobre novembre CONTROMODA 59 gono lì generando un incessante headbanging! Ma ancora non è finita perché con i BackJumper ci saranno i leccesi Stonecutters: irruenti, schizzati, potenti e tremendamente adrenalinici. Il tutto promette un grande show a un prezzo bassissimo Target Club Bari DAL 25 AL 28 OTTOBRE FESTIVAL DELLA CREATIVITA La vita potrebbe essere meravigliosa se non ci fossero disastri sentimentali. Non ci sarebbero neanche le guerre, così incalza Jacopo Fo quando parla del suo nuovo spettacolo Calzini sul comò. Ti amo ma proprio non riesco a trovarli. Torna in scena il figlio d arte che propone uno spettacolo sui rapporti di coppia, sull amore offrendo analisi di problemi, paradossi e soluzioni sulla vita in due il tutto condito dalla sua ironia Teatro celebrazioni Fino al 30 ottobre GIOVANI IN MUSICA Dopo il successo delle prime due edizioni a Ravenna si replica con Giovani in musica, rassegna di concerti e conferenze dedicati alla visibilità di giovani talenti musicali ravennati. La manifestazione è organizzata dall Associazione La quinta edizione del film dell orrore si sposta ad halloween! Cinque giorni per il festival più importante dell ambiente horror e fantastico. I due eventi principali sono: il concorso internazionale per lungometraggi e il concorso europeo per cortometraggi che presentano quanto di meglio a livello internazionale sia stato prodotto dal cinema di genere. Inoltre ci saranno anteprime, eventi speciali e feste e tema Halloween Cinemacity Ravenna dal 9 al 12 novembre GIOVINBACCO IN FESTA GiovinBacco torna in festa a Ravenna con l inizio della nuova stagione enologica e la città fa festa con il nuovo Sangiovese di Romagna. L appuntamento unisce intenditori ed estimatori del vino di qualità ed è una festa per tutti, con ottanta espositori più di quaranta cantine, trenta aziende agricole e otto presidi Slow Food e migliaia di espositori. Una Sportivi correte, a Ravenna si replica con la nona edizione della maratona all interno della città. Il percorso si snoda attraverso i tesori ravennati ricchi di cultura, storia e arte che costeggiano il perimetro della corsa. La partenza è prevista alle 9.15 e successivamente ci sarà la premiazione dei partecipanti. Sport e cultura si uniscono in una splendida manifestazione che esalta il benessere e il piacere dell arte e della storia Ravenna Napoli 27 e 28 ottobre FIERA DEL BARATTO E DELL USATO Una fiera curiosa è organizzata a Napoli e prevede un enorme afflusso. È un evento aperto chiunque voglia vendere o barattare i propri oggetti usati. Non c è distinzione di settore, collezionismo, modernità, artigianato creativo, antiquariato, tutto è utile per la vendita o per uno scambio. Molti Lo splendido parco della Reggia ospita ancora lo spettacolo Percorsi di luce. Il percorso si snoda tra i sontuosi viali e si insinua nei sentieri del giardino inglese. Si passeggia al chiarore delle fiaccole accompagnati da musiche del 700, guidati da esperti storici dell arte. Alla luce delle lanterne verranno narrati i segreti massonici che sottostanno alla creazione del giardino, immergendosi in un atmosfera magica in cui la natura sembra prendere vita. Reggia di Caserta dal 31 ottobre al 1 novembre TERRITORI SOTTERRANEI Sta per volgere al termine il progetto Voglia di teatro che, articolato in tre grandi eventi, (due già rappresentati). Si esibiscono i maggiori esponenti della scena teatrale che da queste terre traggono ispirazione artistica, affiancati da nuovi talenti emergenti. Gli eventi saranno dislocati scenari diversi: Castel dell Ovo, la Mostra D Oltremare e il Litorale Flegreo. L ultimo spettacolo a cui si può assistere è Territori sotterranei Litorale Flegreo La provincia casertana, in particolare Castel Morrone, è ancora il fulcro dei concerti campani. Si esibisce in questa data Biagio Antonacci in tour. Il suo ultimo album svela il senso di una ricerca di naturalezza, di essenzialità e di spontaneità che da sempre caratterizzano l opera di questo artista. Wickylove è composto da undici canzoni ognuna delle quali va all essenza nuda della storia rispecchiando l umore e lo stile del cantautore. Palamaggiòdi Castel Morrone Ottobre, novembre LA CITTÀ CHE SALE - LES FLEURS DU MAL Il museo ARCOS presenta fino a dicembre due mostre interessanti. La città che sale : prevede la partecipazione di alcuni architetti insieme ad artisti contemporanei. La seconda mostra Les fleurs du mal si sofferma invece sulla forza delle passioni che guidano la ricerca artistica, uno sguardo ironico sulle passioni dell arte, sui legami, la sensualità interpretati con il linguaggio fotografico, in punta di pennello, con il ricamo e la video arte. Museo Arcos di Benevento Con Grace Kelly e Realx-take it easy il giovane artista di origine libanese si conferma protagonista assoluto delle classifiche. MIKA è il nuovo volto della musica pop internazionale. In Italia il suo album Life in Cartoon Motion è già da tempo disco d oro mentre in Inghilterra l album è disco di platino. Mazda Palace Dal 9 all 11 novembre SCOOBY DOO LIVE ON STAGE Show di Jim Millan, adattamento e regia di salvatore vivinetto. Dopo il grande successo ottenuto in Inghilterra e negli Stati Uniti, dove lo spettacolo ha registrato il tutto esaurito, debutta in Italia il musical tratto dal celebre cartoon di Hanna e Barbera. Dal vivo, Scooby, Shaggy, Velma, Daphne e Fred si destreggeranno in una nuova e avvincente avventura per 200 abiti dei più importanti designer che hanno cambiato la moda negli ultimi anni, provenienti dalla collezione permanente del County Museum of Art di Los Angeles (LACMA), saranno esposti a Firenze nelle sale di Palazzo Strozzi, nella mostra: ControModa. La moda contemporanea della collezione permanente del Los Angeles County Museum of Art. sarà organizzata in 4 sezioni :costruzione, forma, materiali, concetto. Palazzo Strozzi di Firenze Bari 9 novembre W.T.T.P. BackJumper & Stonecutters Questi ragazzi sono incredibili, bravi e scatenati. Esplosivi e magnetici sul palco danno vita a un sound stupefacente e violentissimo. Le loro canzoni si insinuano nella mente e riman- Appuntamento per la seconda edizione del Festival della Creatività mq di superficie espositiva, 400 eventi, oltre 1600 tra artisti e relatori provenienti da 42 paesi del mondo, un palinsesto ricco di incontri e dibattiti con grandi esponenti della cultura contemporanea, del mondo dell arte e del design e della scena musicale italiana e internazionale. Energia creativa allo stato puro è quella che circolerà negli incontri Carta Bianca, un ora a disposizione di grandi maestri della creatività contemporanea: Derrick De Kerckhove, guru indiscusso dei massa media, Joshua Davis, il designer newyorkese che ha rivoluzionato la grafica pubblicitaria degli ultimi anni e il grande Dario Fo, che ha preannunciato una conversazione spettacolo su Leonardo Da Vinci. Fortezza da Basso di Firenze

8 evento delmese Venezia 2007: the show must go on Venezia Lido, 29 agosto-8 settembre Si è da poco conclusa la 64 Mostra d Arte Cinematografica, che ha visto la storica coppia organizzativa Marco Muller - Davide Croff pronta a sfoderare i suoi assi nella manica per l ultima volta. Un addio col botto, verrebbe da esclamare, scorrendo rapidamente l interminabile lista di vip e gueststar che hanno preso parte ad uno dei festival cinematografici più famosi e, va pur detto, più mondani di Europa. Di Claudia Catalli HOLLYWOOD IS HERE Dalla magrissima ma fascinosa Keira Knightley alla solare Charlize Theron, le dive hanno sfilato tutte con i loro abiti rigorosamente sexy e very glamour, ammaliando puntualmente fotografi e festivalieri del Lido, pronti a dare numerosi il benvenuto a stelle di Hollywood sempre acclamate, come la storica coppia di amici George Clooney e Brad Pitt (quest ultimo con tanto di compagna e bimbi al seguito). Non sono mancati talenti universalmente riconosciuti tali, dal geniale Woody Allen al fantasioso Tim Burton, passando per Ken Loach, Brian De Palma, Paul Haggis, Ridley Scott e molti altri ancora. Neanche le ragazze, accorse come ogni anno in massa con la speranza di avvistare i beniamini di turno, sono rimaste scontente, grazie alle fascinose presenze di attori del calibro di Johnny Depp, Jude Law, James Mc Avoy, Heath Ledger, e persino Richard Gere, già visto mesi prima presso la Festa del Cinema di Roma con the Hoax. GRANDI NOMI, PICCOLE SORPRESE Più di venti pellicole in concorso quest anno, tutte in anteprima mondiale. Una selezione faticosa, avvenuta fra 4585 lavori pervenuti, ha proposto una serie di film il cui fil rouge è stato talvolta, con le dovute variazione sul tema, il binomio (artisticamente abusato, ma spesso coinvolgente) di amore e pericolo. Un primo sentore si ebbe già il 29 agosto, con l attesa apertura affidata ad Espiazione, melò d autore incentrato sul tema della colpa e sul dramma di un amore impossibile, ispirato al best-seller di Ian Mc Evan. La certezza si è avuto con il vincitore, un entusiasta Ang Lee al suo ambo dorato dopo il Leone del 2005 (per Brokeback mountain), che in Lust, caution racconta una (dis)avventura piena di souspance fra una sensuale spia e un austero (ma non troppo) despota sanguinario. Anche in Suyaki Western Django, voluta parodia del genere western riproposto in salsa nuova, con un esilarante Quentin Tarantino in una parte secondaria ma efficace, si assiste a continue lotte e vendette personali, intrecciati ad arte con ricordi mai assopiti di sentimenti impossibili da seppellire. Tensione (omo)erotica sospesa sul filo del rischio è anche una costante di Sleuth, black comedy firmata Branagh che schiera in un duello all ultimo colpo l irriverente Jude Law (l amante) contro l arguto Michael Caine (il marito), in un cineteatro dell assurdo che porta il marchio inconfondibile di Harold Pinter. Se Nightwatching traccia il profilo goliardico e complesso dell artista Rembrandt, focalizzandosi su tutte le sue relazioni più o meno serie, eros e politica governano l egiziano Chaos, tutto incentrato sulle tragiche conseguenze di una passione morbosa che s insinua nelle viscere di un ometto meschino e corrotto, pronto a usare il suo potere pur di accaparrarsi l oggetto del desiderio. Amori e intrecci di destini vari anche in Les Amours dastrée et Céladon di Eric Rohmer e Help me Eros, mentre a metà Mostra spunta dal mazzo, silenzioso e modesto, ma folgorante in tutta la sua delirante visionarietà, The sun also rises, piccolo gioiello orientale figlio di un esplosivo tripudio di colori e di un sapiente utilizzo della tecnica narrativa del flash-back. Anche lì, storie d amore intenso e capace di superare qualunque ostacolo tracciano reti di amanti e complici, fra desideri, fantasie e piccoli gesti quotidiani. PELLICOLE IMPEGNATE E PREMI IMPEGNATIVI Applausi per le pellicole impegnate di Ken Loach (It s a free world, titolo ironico per denunciare una realtà di precariato e dis-integrazione sociale che della libertà non conserva più nulla) e Paul Haggis (con l avvincente The Valley of Elah, detective movie ad ampio respiro sull attualità della guerra), mentre Brian De Palma conquista il Leone d Argento per la miglior regia con Redacted, docu-fiction sulle misfatte dei soldati in Iraq. Il Leone d Oro alla carriera va invece, rullo di tamburi, al genio creativo di Tim Burton, padre impareggiabile di opere destinate a rimanere impresse negli annuari della storia del cinema, dal commovente Edward mani di forbice al tenero Bigfish, fino al divertente La sposa cadavere, che richiama talvolta alla memoria il famoso Nightmare before Christmas, proiettato in 3d come evento speciale. Se il Leone del 75 va a Bernardo Bertolucci, la giuria ha scelto di assegnare due premi a ex-aequo a La Graine et le mulet di Kechiche, saga familiare sull utopia di un ristorante di cous cous mai aperto, e a I m not There di Haynes, opera dai molteplici aspetti tutta dedicata alla figura di Bob Dylan. Coppe Volpi finite nelle mani di due attori di calibro internazionale che lavorarono in coppia nel meraviglioso Babel di Iñárritu (lì regista, qui membro della giuria): Brad Pitt e Cate Blanchett, quest ultima pronta a volare a Roma per l apertura della Festa del Cinema di quest anno. NO VIP, NO PARTY Puntuali ogni sera le cene lussuose e i party esclusivi appositamente realizzati in onore dei divi di Hollywood e delle stelline nostrane di turno, una vasta gamma di eventi blindati organizzati da uffici stampa e promotori vari, dal party d apertura per Espiazione, agli show pirotecnici organizzati in onore di Ennio Morricone, fino alle scatenate feste al noto locale Pachucka aperte ai più. Dalla spaghetti-western night in cui si ballava al gusto di spaghetti continuamente sfornati e fagioli messicani fino alle 5 di mattina, al party per non pensarci, dove il cast si scatenava a ritmi discotecari spinti (vedi Paolo Briguglia) o si adagiava su comodi divanetti (Giulio Battiston). Elio Germano, premiato con il Biraghi dai giornalisti cinematografici italiani per la sua professionalità, se ne andava invece in giro con una birra in mano, mentre Valerio Mastandrea distribuiva saluti qui e là vicino al Palazzo del Cinema. Insomma, forse l unico aspetto apprezzabile della sfrenata mondanità del festival veneziano è che ogni anno regala ai suoi curiosi avventori l emozione di poter guardare, rincorrere, conoscere a volte (benché rare) i suoi personaggi più amati. Un intero squadrone figlio dello star system messo a disposizione di tutti coloro che fanno file interminabili pur di accaparrarsi un autografo, un saluto, una stretta di mano. Però poi, nel bel mezzo di un sogno ad occhi aperti, capita un Pitt che rifiuti di togliersi gli occhiali davanti ai fotografi e un Clooney che risponde acido ad una legittima domanda sulle multinazionali, suscitata dalla visione del suo Michael Clayton, testuali parole: devo pur guadagnarmi da vivere. E allora che il sogno si spezza, Hollywood ridiventa, per fortuna, lontana e gli spettatori tornano ad essere semplici cinefili, fieri di essere degli onesti signori nessuno.

9 artista delmese L artista (non) in vendita Saul sa bene che non basta essere solo bravi nell arte oggi bisogna imparare a promuovere e vendere bene il proprio lavoro. Con l umiltà di chi per già anni orsono promosse un arte ad uso comune Zanolari ci racconta sogni e incubi dell artista contemporaneo Di Giulia Serventi Longhi E oggi una delle più giovani promesse dell arte mondiale. Vive in svizzera, ha 26 anni e sembra già aver vissuto mille e una vita. E stato colui che si è inventato uno stile, una filosofia, una scienza e quasi un filone sociologico. Un idea che lo manda direttamente nei manuali di Storia dell Arte perché ha messo in pratica il principio che l arte deve finirla di tirarsela e devi scendere a patti con noi comuni mortali. Basta a galleristi succhiasoldi e ad artisti con la puzza sotto il naso. Il lavoro si Saul Zanolari dimostra che si può diventare conosciuti e apprezzati mettendo al servizio degli altri la propria creatività. L idea di Saul è stata portare l oggetto d arte ad abbattere quel muro che divide lo spettatore dall opera. L opera d arte classica, un quadro ad esempio, arriva a contenere un oggetto di uso comune come può essere una borsa. La quale ad un certo punto ritorna nel suo habitat abituale, la strada dello shopping ad esempio, portando con sè quell arte che l ha generata. Sembra difficile ma in realtà è semplicissimo. Si tratta di borse prodotte come se fossero elementi di un quadro, che poi vengono rimossi e lasciati andare per la loro strada. La borsa viene installata sulla tela come parte di un opera più complessa che se ne sta lì, magari appesa a un muro, mentre lei (la borsa) è... in giro a fare shopping!, raccontava all epoca (era il 2000!) lo stesso Saul. Non solo borse però ma anche jeans, magliette, accessori: tutti legati dal comune denominatore artistico di nascere come parte di oggetti d arte come dipinti, fotografie o sculture. L idea di Saul è che: non è necessario che un oggetto d arte stia in una galleria o in un museo per essere oggetto d arte. Può (e secondo noi dovrebbe) scendere per le strade e vivere insieme a chi può comprenderlo pur essendo rivestito di quell aura che lo distingue da un oggetto di uso comune, ci dice. Un Rousseau dell arte, Saul ha le idee precise contro chi ne fa qualcosa per pochi: È sempre stupefacente pensare che l arte sia un espressione umana riservata a pochissimi appartenenti a questa categoria. Non perché chi non ne fruisce non sia in grado di comprendere o apprezzare ma perché il mercato e quel retroterra intellettuale ergono muri inesistenti anche se ritenuti validi (per pigrizia o convenzione). Dopo il successo dell Arte-à-porter la carriera di Saul è andata avanti alla grande anche se è ancora agli inizi: Ho iniziato per caso due anni fa entrando in una galleria milanese e mostrando i miei lavori al gallerista. Dopo la prima mostra collettiva a Milano ho cominciato con la rielaborazione di DJ e Drag Queen. Questo lavoro mi ha portato ad entrare in contatto con le case discografiche e a lavorare con alcune di queste. Una casa discografica di New York che gli ha commissionato addirittura Duran Duran e Fischerspooner. Da lì ho presto trovato le gallerie che mi rappresentano stabilmente e in modo continuativo a Londra, Parigi e Milano. Oggi dopo tanti riconoscimenti può permettersi di definirsi artista anche se questa attività dice di avercela nel sangue: Da che ne ho memoria mi sono sempre occupato d arte, in vari modi e forme; però è sempre stata una di quelle cose che mi hanno profondamente attratto. Nonostante la fisionomia da artista puro non stupisce che Saul abbia sfiorato il sociologico con la sua personale concezione di arte. Nella sua formazione sono state infatti, irrimediabilmente escluse le scuole d arte: prima di dedicarmi all arte a tempo pieno mi sono laureato in Filosofia tre anni fa. L ho trovata una buona base per fare quello che in realtà faccio oggi. Migliore di una scuola d arte, afferma convinto. Saul è anche procuratore di se stesso e senza false vanità si dedica anche a quelle attività meno nobili che compongono comunque il lavoro del creativo: Il mio essere artista si compone soprattutto di quell attività più propriamente creativa che è l elaborazione di nuovi oggetti o immagini d arte ma anche di tutto quel retroterra burocratico, promozionale, redazionale, che sono imprescindibili considerando il mondo dell arte (e soprattutto il mercato dell arte) contemporaneo. Essere artista oggi sembra proprio che significhi avere una professione indipendente che comprende gli aspetti più classici dell arte (la creazione ) ma anche quelli più moderni della vendita, della promozione, della critica sulla creazione. Il successo di Saul oggi dipende dai suoi quadri appassionanti e appassionati che raffigurano vari charachers: dai dj alle drag queen, dalle bambole a personaggi religiosi. Sono dei ritratti che qualcuno scambia per qualcosa di superficiale: Una gallerista, un paio di anni fa parlando dei miei lavori li ha definiti caricature. Per il futuro Saul ci sta dando dentro: Ora sto lavorando ad una nuova serie di ritratti il crepuscolo delle dee. Inoltre sto preparando e organizzando le mostre di Milano, Londra e Roma. Dopodiché mi trasferirò per sei mesi in Cina dove ho in programma (fino a febbraio 2008) mostre personali a Pechino, Shanghai e Hong Kong. Dagli incontri col pubblico Saul trae le maggiori soddisfazioni: Non amo partecipare alle inaugurazioni delle mie mostre. Ho partecipato solo a quella di Parigi a settembre dell anno scorso. Mi ha stupito vedere quanti ragazzi sotto i vent anni si sono spostati solo per vedere il mio lavoro. E mi ha ancor più impressionato il fatto che conoscessero ogni mio pezzo, che fossero già stati alla mostra personale di Londra due mesi prima Se non è un complimento questo

10 ARIETE Il vostro umore oscilla come i titoli quotati in borsa!le Non è colpa del tempo che cambia, del global warming, del vicino di casa che non vi ha fatto dormire, e di nessun altro. Provate almeno per questo mese, ad essere più gentili e tolleranti con tutti. Spiazzerete i vostri amici che non riconoscendovi penseranno ad un invasione aliena. Questo se non altro appagherà la sensazione di noia che vi ha attanagliato per tutto il mese di settembre. CANCRO È sempre la solita storia! Smettetela per una volta di pretendere troppo da voi stessi. Staccate la spina e concedetevi delle sane e stravaganti trasgressioni come leccare il dorso di una rana albina. Assaporate la fantastica sensazione di non avere necessariamente tutto sotto controllo e urlate al mondo che siete liberi. Okkey adesso smettetela e tornate sui libri saltandoci sopra però! BILANCIA Prima o poi, è solo una questione di tempo, il vostro diario esploderà. Smettetela di trascrivere tutti gli sms che la memoria del vostro cellulare non riesce a contenere, le frasi più belle dei film, i testi delle canzoni, le poesie dei grandi scrittori e tutto quello che vi passa in mente. È tempo di azione! Dovete solo chiedere e vi sarà dato. Non proprio tutto [ovviamente!]. CAPRICORNO Un incontro casuale sconvolgerà la vostra routine. Le vostre certezze inizieranno a vacillare, e mai come questa volta sarà così piacevole. Sentirete farfalle nello stomaco, camminerete tre metri sopra il cielo e scriverete TI AMO su tutti i muri. Siete scettici? Non credete agli oroscopi? Allora spiegatemi a cosa serve la bomboletta spray che nascondete dietro alla schiena! Chiedetelo alle stelle TORO Siete sempre andati controcorrente, quando era il tempo delle creste voi sfoggiavate capelli cotonati, quando andavano pantaloni oversize voi indossavate jeans ascellari, quando catene d argento spiccavano sui polsi di tutti sui vostro imperava no orologio e bracciali della prima comunione. Vi siete mai chiesti perché durante l ora di educazione fisica nessuno vi passa la palla. Fossi in voi opterei per un acconciatura in pieno stile Tokio Hotel. LEONE La crisi isterica è in rapida ascesa, le interrogazioni a sorpresa si nascondono negli angoli più bui delle vostre paure primordiali, i voti sono pari alla vostra voglia di studiare. Zero. Per uscirne vivi dovrete smetterla di sognare le prossime vacanze... soprattutto, dovrete smettere di farlo dormendo sul banco. Pensate piuttosto all arrivo del primo freddo una fantastica occasione per darvi allo shopping sfrenato senza cedere un secondo dopo ai vostri incontenibili sensi di colpa. SCORPIONE Saturno contro non è solo un film, ma anche il riassunto del vostro ultimo anno. Finalmente il muro delle delusioni crolla, e potrete lanciarvi a capofitto in decisioni estreme e definitive. Viaggi all estero, soldi, studio... tutto sembra andare per il meglio. Un solo, ultimo consiglio: LIMONATE - LIMONA- TE LIMONATE!!! Con chiunque vi capiti sotto tiro. ACQUARIO È tempo di cambiamento. E non è assolutamente il caso di aspettare il nuovo anno. Gli astri sono dalla vostra parte e sapranno consigliarvi al meglio. Plutone ad esempio vi suggerisce di rinnovare il look facendo molta attenzione ai piccoli dettagli [sono sempre quelli che fanno la differenza!]. Aggiungete delle spille alternative alle vostre T-shirt e comprate accessori vintage nei mercatini agli angoli della vostra città. Il successo è assicurato. di Simone Zaccaria illustrazioni di Ilaria vescovo Ottobre (non a me) GEMELLI Ottobre si prospetta un mese all insegna dell ambiguità. Argomento del tutto sconosciuto a voi gemelli!!! Il numero degli amici con i quali flirtate è aumentato vertiginosamente nel giro dell ultimo mese. Da abili incantatori di serpenti e cantastorie quali siete vi divertite a corteggiare ogni possibile preda, gli astri vi consigliano di controllare scrupolosamente il destinatario di tutti i vostri sms. Pericoli e fraintendimenti sono in agguato. Ne vale della vostra reputazione. VERGINE Siete fantastici. Impeccabili nel look. Smaglianti nella forma. Ottobre per voi è il mese delle grandi conquiste, nessuno potrà resistere al vostro fascino magnetico e alle vostre brillanti argomentazioni. Siete a un passo dalla perfezione. Però smettetela di stare col cellulare in mano ad aspettare che qualcuno si accorga di tutto ciò. Prima o poi squillerà una suoneria familiare per ricordarvi che sono le dieci di sera e che la cena è in tavola da più di due ore. SAGITTARIO Ottobre sarà un mese di transizione. Non aspettatevi troppo, affidatevi piuttosto al fato. Vi chiedo un piccolo sforzo, rinunciate al bisogno di dover spiegare scientificamente tutto quello che vi succede. Date libero sfogo alla vostra fantasia iniziate a preoccuparvi solo nel momento in cui vedrete un elfo travestito da postino suonare due volte alla vostra porta. PESCI Siete nervosi e intrattabili, questo mese in particolar modo. È colpa degli influssi negativi del terzo anello di Giove. Allentate lo stress partecipando a un corso di Yoga o molto più semplicemente coltivando un nuovo entusiasmante hobby! Che ne dite di costruire una nave all interno di una bottiglia? Troppo impegnativo? Lasciate perdere piuttosto comprate un cannocchiale e iniziate a prendervela con quel maledetto terzo anello planetario che vi sta complicando la vita! club.giovani.it/tribu Alle prime armi ciao, sono un dj alle prime armi, alle primissime armi, anzi disarmato...perchè ditemi come faccio a permettermi tutti i cd originali se le uniche serate che faccio sono a feste di amici, gratis, solo per farmi conoscere?? ho appena speso poco meno di 1000euro(solo 180 di cuffie)solo per la consolle e vivo di paghetta settimanale xchè devo finire la scuola... non penso essere l\ unico, anzi altri migliaia di giovani come me direbbero la stessa cosa!!! grande chi è con me!!!! bravissimo l\ autore del sito... adatto per sfogarmi!!!! ciao ciao Inviato da dipa dj Si vive si vive una volta sola nella vita ed a ogni sbaglio non cercare l errore MA IL RIMEDIO!!! Inviato da babydavil, Appena iscritta (su club.giovani.it/tribu) Ciao, mi sono appena iscritta vi va di conoscermi? ascolto molto il rap,l hip hop e il punk,e a voi? punk Ma voi??? ma voi non riuscite a parlare di THE LAST GOODNIGHT?? sono fantastici!!!!!!!!!!!!! Inviato da Mai più in gita salve a tutti... :) (per piacere non mi condannate... ma non sapevo a chi rivolgermi) sono uno studente di terza media, e oggi è successa una cosa a dir poco Atroce. Oggi la nostra professore coordinatrice di classe, ci ha fatto sapere che al consiglio di istituto ieri hanno parlato delle visite di istruzione (gite di 3 o 5 giorni) e la preside con l appoggio di alcuni prof hanno deciso di non PERMETTERE NESSUNA VISITA DI ISTRUZIONE SUPERIORE AD UN GIORNO ALLE CLASSI TERZE MEDIE. Credo che questo non sia per niente giusto sia per noi che per alcuni professori. La nostra prof. ci ha fatto notare il suo disappunto in merito a questa faccenda dell abolizione delle gite scolastiche di 3 o 5 giorni alle classi terze. In poche parole, vorrei sapere se qualcuno sa se esiste qualche legge, o qualche diritto di noi studenti delle terze medie, che ci consenta di organizzare la gita scolastica di fine anno (5 giorni), senza organizzare scioperi e agire pacificamente. PER FAVORE AIUTATE ME e altri circa 600 alunni (fra seconda e terza media) grazie mille e come ben vedete.. non solo le scuole superiori hanno dei problemi, ma anche noi... comunque grazie 1000 in anticipo e aspetto il vostro aiuto! :) grazie di nuovo Inviato da Dionisio io leggo un libro! oppure guardo la tv fino ad addormentarmi stremato Inviato da pinko diventa un promostudent! Promostudents è la rete distributiva di StudentiMediaGroup. Il nostro gruppo raggiunge 13 città, 217 luoghi intorno alle più importanti facoltà di tutta Italia e 372 scuole superiori Vuoi fare parte di Promostudents? Candidati scrivendoci a oppure inviando il tuo curriculum a questo indirizzo: PROMOSTUDENTS c/o StudentiMediaGroup, via D Onofrio 98, Roma. Prima di dormire Conti le pecore, leggi un libro, guardi la tv, fai le coccole al tuo lui/la tua lei, ti dai 100 colpi di spazzola come Melissa P., conti i tuoi sbadigli o...? Qual è il tuo rito per cadere nelle braccia di Morfeo Inviato da redazione guardo un po di tv o cado stremata Inviato da leyra Dopo essere stato per lungo tempo al computer per frequentare gli altri forum che frequento, prendo uno dei miei manuali di D&D e mi metto a leggere finché non sono stanco. Quando succede, lo prendo e lo metto per terra o sopra il comodino, a seconda di quanto sono stanco. :D Inviato da Tokis Io guardo la tv.. mi fa venire sonno.. l unica cosa.. mi piacerebbe leggere un libro, ma non mi fa dormire! perchè mi piacciono, mi coinvolge e allora anche dopo che l ho chiuso ci sto a pensare sopra.. e a pensare.. e non dormo! la tv invece.. dopo un po mi fa sbadigliare ;) Inviato da Cristina96

11 In Collaborazione con: EMERGENZA ALLUVIONI: L APPELLO DI AMREF PER L UGANDA Sale il livello di emergenza per le alluvioni che hanno colpito oltre persone in Uganda negli scorsi giorni, proprio alla vigilia dei raccolti,distruggendo case, scuole, edifici pubblici, strade e latrine. E il peggio deve ancora arrivare: il governo ugandese calcola che 1,7 milioni dipersone nei prossimi mesi soffriranno la fame per la distruzione dei raccolti. A ciò si aggiunge l emergenza sanitaria: si temono soprattutto epidemie di colera e di malaria. L acqua stagnante del Nilo che ha rotto gli argini in prossimità del lago Kyoga, ad esempio, sarà terreno fertile per milioni di zanzare che diffonderanno la malaria tra le fasce più vulnerabili di popolazione. La vita di migliaia di bambini e di donne incinte è a rischio ha dichiarato Joshua Kyallo, Direttore di AMREF Uganda Chiediamo un intervento immediato della comunità internazionale per arginare le conseguenze devastanti di questa tragedia. AMREF Italia lancia un appello di raccolta fondi per sostenere gli interventi a sostegno della popolazione colpita: progetti contro la malaria, il colera e altre terribili malattie che hanno già iniziato a svilupparsi. L Uganda ha bisogno di aiuto dichiara Francesco Aureli, Direttore di AMREF Italia Non commettiamo ancora una volta l errore di abbandonare l Africa. Con il vostro sostegno possiamo ancora fare qualcosa per impedire che l Uganda nei prossimi mesi sia messo in ginocchio. AMREF è già sul posto e si sta mobilitando. Abbiamo bisogno d aiuto per distribuire urgentemente zanzariere antimalaria eattivarci per la prevenzione del colera. L Uganda ha bisogno di aiuto non commettiamo ancora una volta l errore di abbandonare l Africa. Con il vostro sostegno possiamo ancora fare qualcosa per impedire che l Uganda nei prossimi mesi sia messa in ginocchio. SOSTIENI AMREF IN UGANDA CCP CAUSALE EMERGENZA ALLUVIONI oppure dona on line: SOSTIENI I PROGETTI DI AMREF IN UGANDA CCP CAUSALE EMERGENZA ALLUVIONI oppure dona on line: Per informazioni: Ufficio Stampa AMREF Italia tribu41 ott007 POSTE ITALIANE S.P.A. Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/ (conv.in L. 27/02/2004 n. 46) art.1 comma 1 - DCB - ROMA max pezzali dixit 12re di cuori a volte ritornano tribu#041 30back to school club.giovani.it/tribu in redazione Giulia Serventi Longhi Flavia Grossi grafica e impaginazione Michele Pinna TUTTO IL MERITO VA A: Stilosyssimo progetto grafico by Studio Fupete & Giulio Fermetti progetto editoriale Lanas & Morbìn copertina Fabio Catapano fumetti, illo e vignette Ilaria Vescovo, Luciano Damiano, Claudio Cerri, Michele Dokhaus Del Nobolo testi e foto pagg 50-53: testo a cura di Multiplayer.it, Cristiana Raffa, Valentina Grispo, Joyce Hueting, Valentina Guiducci, Simone Zaccaria, Enrico Maniero, Claudio Lo Russo, Simona Mastrangelo, Art Kitchen, Cllaudia Catalli, Cristina Maccarrone protezione spirituale e patroni Zandor 4ever nei ns quori e nei ns nasi, S. Yet dal Cyelo delle Riviste - ciao al papà di Gianni e Taddeo, a Canone fifone Jack e a canetto rocky Piko. Un benenuto da tutta la tribu al piccolo (manco tanto 3.8 kg) Niccolò, buona vita... ai genitori mo so bipppp vostri! PUBBLICITà e operazioni speciali: tel fax pubblicità Direttore Cristina Pianura area vendite consulente marketing e sviluppo del prodotto Enrico Pandian l arte faidate 38in 5 mosse TRIBU è edito da StudentiMediaGroup Spa (www.studentimediagroup.it) ed è una testata giornalistica registrata l 8 aprile 2004 in tribunale a roma con N. 143/04 i nostri uffici sono in via E. d Onofrio roma Direttore responsabile Giulia Serventi Longhi stampa Ferpenta Editore, Roma africa cosa puoi fare per aiutarla? konfessa i tuoi segreti d amore: RITAGLIA E SPEDISCI A TRIBU C/O STUDENTIMEDIAGROUP VIA E. D ONOFRIO 98, ROMA

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su Traduzione e adattamento a cura di Gylas per Giochi Rari Versione 1.0 Novembre 2001 http://www.giochirari.it e-mail: giochirari@giochirari.it NOTA.

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

Corso di scrittura creativa. Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici. Prima Lezione

Corso di scrittura creativa. Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici. Prima Lezione Corso di scrittura creativa Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici Prima Lezione Come nasce una storia Il materiale necessario ad uno scrittore Il corso che viene presentato, di

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari NUMERO 04 MARZO 2010 il punto G del gioco ZERO ASSOLUTO CASINÒ DI SANREMO SPECIALE ENADA SPECIALE ENADA Il gioco ritorna in fiera POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari numero 04 marzo 2010 PAMELA

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Il programma Power Point

Il programma Power Point Il programma Power Point ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Power Point In questo argomento del nostro corso affrontiamo il programma Power Point.

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

MANUALE DI EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2

MANUALE DI EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 MANUALE DI EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 1 PER INIZIARE 2 GIOCA ORA 6 MODALITÀ DI GIOCO 7 ALLENAMENTO 12 GIOCA ONLINE 14 ZONA DI CREAZIONE 17 IL MIO TENNIS 19 PER INIZIARE 2 EA SPORTS Grand Slam Tennis

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

C è chi la usa soprattutto come una rivista:

C è chi la usa soprattutto come una rivista: 1 C è chi la usa soprattutto come una rivista: uno sfoglio veloce al ricevimento alla ricerca delle novità le anteprime dei film e delle serie, soprattutto; per qualcuno (chi non segue lo sport in modo

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Indice. Imparare a imparare

Indice. Imparare a imparare Indice Imparare a imparare Perché fai una cosa? 8 Attività 1 Il termometro della motivazione 8 Attività 2 Quantità o qualità? 9 Attività 3 Tante motivazioni per una sola azione 10 Organizzare il tempo

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 A che ruolo giochiamo? Il teatro al servizio della formazione di Francesco Marino Una premessa: di che cosa parliamo quando parliamo di Parleremo di teatro (che

Dettagli

o saper formulare con i compagni riflessioni ed ipotesi interpretative, non su richiesta del docente, ma in modo il più spontaneo possibile

o saper formulare con i compagni riflessioni ed ipotesi interpretative, non su richiesta del docente, ma in modo il più spontaneo possibile RELAZIONE FINALE PROGETTO COMPETENZE IN CRESCITA. Laboratorio 2 1) TITOLO: Il gusto della lettura 2) CLASSE: Classi della scuola dell infanzia (solo bambini di 5 anni) Classi prime, seconde e quarte della

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Francesca Marzilla Rampulla

Francesca Marzilla Rampulla Con Eufrosina, edito da Dario Flaccovio, Licia Cardillo Di Prima abbandona l ambientazione provinciale dei suoi precedenti racconti per trasferirsi nella Palermo del XVI Secolo, ai tempi della dominazione

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO APPRENDIMENTO L apprendimento è un processo attivo di costruzione di conoscenze, abilità e competenze in un contesto di interazione dei ragazzi con gli insegnanti, i

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

MANUALe Di EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2

MANUALe Di EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 MANUALe Di EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 1 Per iniziare 2 GIOCA ORA 5 Modalità di gioco 6 Allenamento 11 Xbox LIVE 13 Zona di creazione 16 Il mio Tennis 18 Per iniziare 2 EA SPORTS Grand Slam Tennis 2

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

CANZONI: NIVEL INTERMEDIO: LAURA PAUSINI: NON C È

CANZONI: NIVEL INTERMEDIO: LAURA PAUSINI: NON C È ESCUELA OFICIAL DE IDIOMAS OVIEDO CENTRO DE AUTOAPRENDIZAJE IDIOMA: ITALIANO PRÁCTICA: COMPRENSIÓN ORAL NIVEL: NIVEL INTERMEDIO MATERIAL: CINTA / CUESTIONARIO / SOLUCIONES TEMA: PREPOSIZIONI/ LESSICO Grande

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

LA GRANDE AVVENTURA. dagli 11 anni. Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 74 Pagine: 304 Codice: 978-88-566-4002-1 Anno di pubblicazione: 2011

LA GRANDE AVVENTURA. dagli 11 anni. Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 74 Pagine: 304 Codice: 978-88-566-4002-1 Anno di pubblicazione: 2011 dagli 11 anni LA GRANDE AVVENTURA Robert Westall Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 74 Pagine: 304 Codice: 978-88-566-4002-1 Anno di pubblicazione: 2011 L autore Scrittore inglese, nato nel 1929

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI In un mondo che ha perso quasi ogni contatto con la natura, di essa è rimasta solo la magia. Abituati come siamo alla vita di città, ormai veder spuntare un germoglio

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

MILANO - ROMA - TORINO - PORTO CERVO - LONDRA - TOKYO - HONG KONG

MILANO - ROMA - TORINO - PORTO CERVO - LONDRA - TOKYO - HONG KONG MILANO - ROMA - TORINO - PORTO CERVO - LONDRA - TOKYO - HONG KONG Milano, 8 febbraio 1979. L inizio di un sogno. Era l otto febbraio del millenovecentosettantanove e in corso Garibaldi apriva il primo

Dettagli

PARLA COME MANGI. Illustrazione di Matteo Pericoli 2003

PARLA COME MANGI. Illustrazione di Matteo Pericoli 2003 PARLA COME MANGI Illustrazione di Matteo Pericoli 2003 Lui. Permesso? Ciao, scusa l improvvisata. Ho colto queste fragoline di bosco e mi sono ricordato che tu ne sei sempre stata golosa. Lei. Ma che meraviglia!

Dettagli

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri!

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri! LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO Dai vita ai tuoi libri! "I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI - - diario di bordo - classi seconde 27 febbraio 2012 La ciurma della danza Oggi è il primo giorno della settimana interculturale e chissà cosa sta facendo il gruppo del ballo;

Dettagli

Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile.

Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile. di Pier Francesco Piccolomini 1 Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile. Oggi attraverso questa gigantesca

Dettagli

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO ANICA, TRA PASSATO E FUTURO Documentario di Massimo De Pascale e Saverio di Biagio Regia di Saverio Di Biagio PREMESSA Il rischio di ogni anniversario è quello di risolversi in una celebrazione, magari

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World LOCUZIONI AL MONDO Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World 2 Sommario 1. La decisione della SS. Trinità al tuo

Dettagli

Non è detto che Kublai Kan creda a tutto quel che dice Marco Polo quando gli descrive le città visitate nelle sue ambascerie, ma certo l imperatore

Non è detto che Kublai Kan creda a tutto quel che dice Marco Polo quando gli descrive le città visitate nelle sue ambascerie, ma certo l imperatore Non è detto che Kublai Kan creda a tutto quel che dice Marco Polo quando gli descrive le città visitate nelle sue ambascerie, ma certo l imperatore dei tartari continua ad ascoltare il giovane veneziano

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi Ogni squadra necessita di un attacco organizzato in maniera da creare spazi liberi per guadagnare punti facili. Tuttavia, soprattutto con le squadre giovani,

Dettagli

LA PIANTA MAGICA. Dai 7 anni

LA PIANTA MAGICA. Dai 7 anni PIANO DI L ETTURA LA PIANTA MAGICA ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Orecchia Serie Azzurra n 81 Pagine: 87 Codice: 978-88-384-3564-2 Anno di pubblicazione: 2006 Dai 7 anni L AUTRICE Erminia Dell

Dettagli

IL BOOK DELLE FESTE. Scopri come festeggiare con noi il tuo compleanno e renderlo unico!

IL BOOK DELLE FESTE. Scopri come festeggiare con noi il tuo compleanno e renderlo unico! IL BOOK DELLE FESTE. Scopri come festeggiare con noi il tuo compleanno e renderlo unico! Novità Sei più pirata o principessa? Ami gli animali o sogni di incontrare un super eroe? Da oggi puoi festeggiare

Dettagli

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco. L asilo nido Collodi, gestito dalla Cooperativa Accomazzi per conto della Città di Piossasco, accoglie 45 bambini dai 6 ai 36 mesi. Aspetto

Dettagli

YOUNITE YOUNITE DREAM CAMP

YOUNITE YOUNITE DREAM CAMP YOUNITE L obbiettivo di Younite è di insegnare ai ragazzi a gestire meglio se stessi, a rispondere alle proprie domande e ad aumentare la propria autostima. Durante lo Younite Camp ci impegneremo soprattutto

Dettagli

Introduzione INTRODUZIONE

Introduzione INTRODUZIONE INTRODUZIONE INTRODUZIONE 15 Introduzione Contenuti: Come usare questa guida all uso Cos è una animazione? Gli elementi della animazione 3D Apprendere le capacità di un Animatore 3D Quanto tempo si impiega

Dettagli

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Un altra speranza Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Riccardo Dossena Tutti i diritti riservati Progetto scrivere di Riccardo Dossena. Con il mio

Dettagli

In realtà la vera domanda e : Come posso fare ad ottenere tutte quelle rivoluzioni?, ma la risposta ad entrambe le domande e la stessa.

In realtà la vera domanda e : Come posso fare ad ottenere tutte quelle rivoluzioni?, ma la risposta ad entrambe le domande e la stessa. Nella quarta parte di questi quattro articoli, andrò a rispondere alla domanda che mi viene posta più frequentemente: Come fanno i Professionisti ad ottenere tutte quelle rivoluzioni? In realtà la vera

Dettagli

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero Chi è? Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici porre semplici domande su una persona i verbi essere e avere i numeri il genere (dei nomi e dei sostantivi) Svolgimento L insegnante distribuisce

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Mondi che funzionano. Dall Odissea a Game of Thrones, pratica alla scrittura di ambientazioni solide e avvincenti per le vostre storie.

Mondi che funzionano. Dall Odissea a Game of Thrones, pratica alla scrittura di ambientazioni solide e avvincenti per le vostre storie. Mondi che funzionano Dall Odissea a Game of Thrones, pratica alla scrittura di ambientazioni solide e avvincenti per le vostre storie. Books, 30 Novembre 2014 Un po di premesse Chi siamo, chi sono, cosa

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

A Teatro da Giovanni Rassegna di Teatro per bambini

A Teatro da Giovanni Rassegna di Teatro per bambini per i bambini Stagione Prosa di 2008/2009 Direttore Artistico Michele Mirabella A Teatro da Giovanni Rassegna di Teatro per bambini Consulenza artistica: Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia-Teatro&Scuola

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Progetto . Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguire virtute e canoscenza.

Progetto <L Apprendista Cittadino >. Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguire virtute e canoscenza. Progetto . Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguire virtute e canoscenza. Le tematiche offerte, gli spunti di riflessione, gli argomenti trattati sono risultati interessanti

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli