COMUNE DI REZZATO CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 AGOSTO 2015 PUNTO NUMERO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO IL SINDACO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI REZZATO CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 AGOSTO 2015 PUNTO NUMERO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO IL SINDACO"

Transcript

1 COMUNE DI REZZATO CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 AGOSTO 2015 PUNTO NUMERO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO IL SINDACO Invita il Consesso a voler discutere del seguente argomento: RICHIESTA DI APPROVAZIONE DELLA PROCEDURA SEMPLIFICATA DI CUI EX ART. 28 BIS DEL D.P.R. 380/2001 PER LA SOC. O.M.R. S.R.L.. QUINDI COSÌ PROSEGUE: Il Consiglio di questa sera prevede un solo punto, che è la: Richiesta di Approvazione della Procedura Semplificata di cui ex art. 28 bis del D.P.R. 380/2001 per la Soc. O.M.R. S.p.A.. Lascio quindi la parola all assessore Gallina. PRENDE LA PAROLA L ASSESSORE GALLINA GIORGIO: Come abbiamo già visto anche in Commissione per i Consiglieri che c erano, la richiesta riguarda alcuni piccoli ampliamenti dell impianto O.M.R. e la realizzazione di parcheggi pertinenziali. In particolare vengono realizzati circa 3000 metri quadri di superficie lorda di pavimento e questo ampliamento dei parcheggi pertinenziali. In Consiglio votiamo una procedura non usata finora molto spesso, che è il permesso di costruire convenzionato, anche perché lo utilizziamo in virtù di alcune modifiche normative che sono intervenute recentemente, in particolare mi riferisco al decreto legge 133 del 2014, quello soprannominato Sblocca Italia, che ha introdotto nella normativa nazionale l istituto del permesso di costruire convenzionato. Un istituto giuridico, che in Lombardia in particolare, ma anche in altre Regioni c era già, perché rappresenta una legge regionale 12 del 2005, ma viene introdotta a livello nazionale, individuando alcune caratteristiche, alcune fattispecie di casistica, nel quale è possibile utilizzarlo. Nel caso specifico si utilizza questa procedura, che è semplificata rispetto a quella del piano attuativo, in quanto gli interventi sono di modesta entità all interno di un sedime già adibito ad impianto produttivo, senza consumo di suolo agricolo ovviamente. Senza la necessità di alcuna organizzazione. Infatti nella proposta è previsto che tutti gli standard vengano monetizzati, proprio perché nell area dello stabilimento, non c è alcun interesse pubblico ad avere aree pubbliche, ma piuttosto la monetizzazione di queste. Come dicevo in questi casi, in cui non c è bisogno di disciplinare aspetti particolarmente complessi, ma in casi semplici la norma consente questa procedura più snella, più veloce, in quanto andiamo a fare una sola votazione oggi in Consiglio Comunale, rispetto ad un piano attuativo, che invece prevede l adozione, il periodo di osservazione di deposito, il periodo delle osservazioni da parte dei cittadini, quindi poi l approvazione finale da parte del Consiglio Comunale. Come dicevo stiamo parlando di circa 3000 metri quadri di SLP. Tutti gli standard vengono monetizzati e quindi in occasione del rilascio del permesso di costruire ci sarà il versamento al Comune della monetizzazione degli standard, delle organizzazioni del contributo per la gestione, la tariffa dei rifiuti per un importo di circa euro. Così facendo, quindi noi approviamo questa procedura, approviamo la bozza in convenzione e successivamente poi potrà essere presentato il permesso di costruire all ufficio di edilizia privata, secondo le consuete modalità. Con questa procedura più snella andiamo anche a rispondere più velocemente ad un esigenza di un attività produttiva molto rilevante, molto importante, ma lo facciamo, proprio perché non ci sono altri aspetti particolari da valutare, o aspetti più complessi. PRENDE LA PAROLA IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE: Grazie, Assessore. Ci sono interventi? Prego. 1

2 PRENDE LA PAROLA LA CONSIGLIERA ORIOLI MANUELA : Volevamo sapere alcune cose. Secondo il D.P.R. 380/2001, l articolo 28 bis, ci sono diversi modi per cui la monetizzazione degli oneri può essere investita. Volevamo sapere che intenzioni avete, su come investire questi euro, perché l articolo di legge, dice che ad esempio si possono investire con la realizzazione di interventi di edilizia residenziale e sociale. Volevamo sapere se c erano state, da parte di altre imprese sul territorio, questo tipo di richieste, ovvero secondo l ex articolo 28 bis. La nostra idea sarebbe anche quella di scontare un po gli oneri di urbanizzazione a quelle aziende presenti sul territorio, che oggi come oggi con la crisi che c è, hanno la possibilità di espandersi. PRENDE LA PAROLA IL CONSIGLIERE APOSTOLI MARCO: Volevo anch io fare un paio di domande, per capire un po il complesso di tutto il progetto che viene presentato. Vorrei sapere se questo progetto è in continuità con la SCIA che è stata presentata ai primi di gennaio. SCIA approvata i primi di gennaio, con richiesta di riempimento di un avvallamento, proprio in fianco, alla società, probabilmente per costruire i parcheggi. Volevo capire se questo progetto è in continuità con quella SCIA. Poi volevo sapere sempre rispetto a quella SCIA, l avvallamento, come recita la SCIA, e come è scritto il cartello posto fuori dall O.M.R., quand è che diventa avvallamento e quand è invece che viene dato il nome corretto? Quella era una ex cava, che sta per essere ritombata, quindi più che una riempimento di un avvallamento, o è un ritombamento, o è un ripristino ambientale. Se è un riempimento di un avvallamento, quanti metri cubi sono oggetto di questo riempimento e quali materiali vengono utilizzati? Ad esempio penso, visto che è stata utilizzata una SCIA, siano terre e rocce da scavo. Quindi è stata fatta una caratterizzazione di queste terre e rocce da scavo, avete i rilievi fatti dagli uffici che hanno fatto la caratterizzazione, quindi avete le analisi, o c è un autocertificazione per sapere da dove vengono queste eventuali terre e rocce da scavo? Da quali siti della Provincia, o fuori Provincia arrivano queste terre e rocce da scavo per riempire l avvallamento? Questa è una prima domanda. PRENDE LA PAROLA L ASSESSORE GALLINA GIORGIO: Dunque, le varie domande, come verranno utilizzati, verranno i soldi. Le entrate verranno utilizzate come le altre. Questo poi eventualmente può spiegarlo meglio il Sindaco, vengono utilizzati per spese in conto capitale, quindi investimenti, quindi adesso non so dire al momento la fattispecie, però ovviamente per tutte le necessità che poi ci sono al Bilancio. Riguardo al fatto se ci siano state altre richieste di permesso di costruire convenzionato, per quanto ne sappia io, no. Mentre per quanto riguarda la domanda sulla SCIA, in realtà non riguarda questa pratica, nel senso che è una pratica completamente diversa, tra l altro non di competenza del Consiglio, ma dell ufficio, quindi non posso qua rispondere su due piedi. Ripeto, non riguarda la pratica di cui stiamo discutendo oggi, quindi è un aspetto diverso. PRENDE LA PAROLA IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE: Io aggiungo solo sull utilizzo degli introiti da quest operazione sono già ricompresi nel Bilancio previsionale tra oneri di urbanizzazione e monetizzazioni. Per cui non è previsto un investimento ex novo rispetto al Bilancio che abbiamo già approvato, perché già nel Bilancio dal punto di vista delle entrate erano indicate non queste entrate specifiche, ma diciamo che anche grazie a questa operazione non andiamo ad oltrepassare quello che era il capitolo di entrata previsto, se consideriamo cumulativamente a oneri di urbanizzazione e monetizzazioni, non c è una nuova opera collegata specificamente a questa entrata. PRENDE LA PAROLA L ASSESSORE GALLINA GIORGIO: Al momento non è previsto questo, anche perché ovviamente i valori del contributo dell organizzazione sono calcolati facendo delle valutazioni anche fuori sul valore di mercato. Tutto quello che ne consegue, quindi per ora riteniamo che siano comunque correttamente tarati. PRENDE LA PAROLA IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE: Ci sono altri interventi? Prego. 2

3 PRENDE LA PAROLA IL CONSIGLIERE APOSTOLI MARCO: La domanda che io ho fatto prima Assessore, l ho fatta per sapere se c è un progetto complessivo rispetto all ampliamento dell O.M.R., visto che rimangono ulteriori capacità edificatorie, rispetto al soggetto interessato, quindi alla ditta. Volevo sapere se il riempimento di quella cava, chiamato avvallamento, è consono al fatto che questo progetto continua l allargamento dell O.M.R.. Quindi volevo sapere se va ad interessare quell area che è oggetto di quel ritombamento, o di quella riempimento di quella cava. Le informazioni le chiediamo quando veniamo a sapere le cose. La SCIA è del gennaio Se io non facessi questa domanda, probabilmente nessuno qua saprebbe che là si sta facendo un riempimento di un ex cava. Non sappiamo che volumetrie si stanno mettendo dentro, non sappiamo che tipo di materiali, per l amor di Dio, possono essere anche materiali nobili, compreso l oro che viene dalle cave del Sudafrica, però credo che almeno la Commissione Ambiente, Commissione Urbanistica deve essere informata di quello che succede sul territorio. Non possiamo venirlo a sapere dopo otto mesi, e solo perché un Consigliere Comunale fa una passeggiata sul territorio in bicicletta, e vede un cartello con scritto SCIA del gennaio Nessuno sa niente, perché non è passata nemmeno in Commissione questa informazione. Quindi le informazioni ve le chiediamo, nel momento in cui veniamo a conoscenza delle cose che succedono sul territorio. Se non ce le date voi le informazioni quando fate le Commissioni, come facciamo noi a pensare che voi avete approvato una cosa di questo genere? (Intervento fuori microfono)... Su questa cosa no. (Intervento fuori microfono)... Su questa cosa no, è di gennaio. La SCIA è di gennaio. Sono passati otto mesi. La Commissione non è stata fatta su quella cosa. Vedi, Pasinetti, io ho fatto l Assessore per sette anni, normalmente mi arrivavano sul tavolo dell Assessorato le richieste un po più particolari, proprio verso la fine di luglio, tipo discariche, eccetera, eccetera. Io ho tre settimane, sfortunatamente per me, ho solo tre settimane di ferie. Il 5 di agosto ero in ferie, quindi non ho potuto partecipare, l ho comunicato e non ho partecipato. Però quando io ero Assessore, e ci capitavano queste cose, mandavamo subito una lettera in Provincia chiedendo lo spostamento di 30 giorni. Quindi la procedura veniva rimandata di 30 giorni, qui non c è questa possibilità, quindi io non potevo essere presente alla commissione del 5 agosto, ero all estero, quindi non potevo nemmeno mettermi in contatto. Appena tornato dalle ferie ho chiesto subito il verbale che mi è stato mandato, poco leggibile e poco chiaro rispetto a quello che comunque deve essere un verbale, ma più di così non posso pretendere. Quello che potevo fare, ho fatto! Mi sono informato in questi giorni nell arrivare dalle ferie, ho fatto una passeggiata in quella zona e ho visto che c era questa cosa. Ripeto, del gennaio 2015! Sono passati otto mesi! Io voglio sapere che cosa si sta mettendo dentro. Torno a ripetere, possono essere tutte cose nobili, può essere materiale purissimo, diamanti, eccetera, eccetera, ma almeno che siamo informati di quello che si sta mettendo dentro. Questa è la questione che io ritengo fondamentale per essere informati e per avere anche un quadro di quello che sta succedendo sul territorio, almeno i Consiglieri delle Commissioni siano puntualmente informati. Poi se uno non può esserci, come il sottoscritto, si informa e mi sono informato. Se non posso essere presente alle commissioni lo faccio in altri modi di informarmi. L altra domanda, anch io volevo collegarmi un po a quello che diceva Emanuela non tanto sullo sconto degli oneri di urbanizzazione, ma visto che si vanno a creare con una copertura 3000 metri di superficie lorda di pavimento, si potrebbe collegare l incentivo all azienda per installare pannelli fotovoltaici su questa copertura, magari dandogli un incentivo di 3, 4 anni di sgravio della tassa dell IMU su quella parte che verrebbe ad essere tassata, perché diventa un impianto produttivo di energia elettrica. Allora sì sarebbe giustificato lo sgravio, perché c è un interesse ambientale da parte del Comune, perché viene utilizzato un importante impianto fotovoltaico. C è un interesse ambientale generale, perché non si utilizza carbone, piuttosto che petrolio piuttosto che rifiuti per generare energia elettrica, ma si usa la luce solare, quindi in quel senso io vedrei di incentivare l azienda, facendo una proposta e dire: Stai facendo un istallazione di un certo tipo, se tu lo copri con pannelli solari, noi ti diamo uno sgravio di X, perché va ad incentivare anche un po gli altri imprenditori che volessero fare altre iniziative di questo genere. Fa bene all ambiente, fa bene a noi, fa bene a tutti. PRENDE LA PAROLA L ASSESSORE GALLINA GIORGIO: Ribadisco quanto detto prima. La SCIA non fa parte di questa procedura, di questo procedimento. La SCIA non è di competenza né 3

4 delle Commissioni, né del Consiglio, quindi non ne parliamo qui. Non per tenere nascosto nulla, ma semplicemente perché non è di competenza nostra, ma è di competenza dell ufficio di edilizia privata, a cui sicuramente queste richieste di informazioni si possono fare, senza nessun problema. PRENDE LA PAROLA IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE: Sottolineo anch io come è già stato ribadito, che le richieste di informazioni dei Consiglieri sono benvenute, ma ci sono anche luoghi adatti. In questo caso, visto che non riguarda strettamente il punto all ordine del giorno, bastava, ma si può ancora fare, chiedere agli uffici determinate informazioni, come cubature, materiali di riempimento. Poi eventualmente se si ritiene che sia un argomento meritevole di discussione da parte del Consiglio della Commissione chiedere alle Presidenze delle Commissioni di inserire il punto all ordine del giorno, come tutti sanno, lo sanno i Consiglieri, lo sa anche chi è stato Assessore. Avrai ancora la parola, perché c è lo spazio per le dichiarazioni di voto, per cui se qualche Consigliere ha delle dichiarazioni di voto Le può fare, può anche aggiungere qualcosa, rimanendo però nell intenzione di voto. Prego. PRENDE LA PAROLA IL CONSIGLIERE APOSTOLI MARCO: Forse o non mi volete capire, o fate finta di non capire. La caratterizzazione del materiale che deve essere messo lì dentro passa attraverso delle analisi o delle autocertificazioni e arrivano in Comune. È possibile che l Assessore all Urbanistica, l Assessore all Ambiente non sappia niente di queste analisi, non le abbia mai viste in otto mesi? È questo che io mi chiedo! Io non chiedo di fare grandi proclami, di venire qua a fare o dire. Ma è possibile che di questa cosa né l Assessore all Ambiente, né l Assessore all Urbanistica stasera non sanno dire: Sì, le ho viste, ti do una piccola informazione, poi ci troviamo davanti a Zanelli a parlarne, con i dati e le informazioni. Ho visto le analisi e le terre e rocce da scavo, piuttosto che chissà che materiale viene da sotto nuvoli. Va bene. Tacere vuol dire che né un Assessore, né l altro non le hanno mai viste, oppure non lo vogliono dire. Questo mi sembra scorretto. Quindi io... PRENDE LA PAROLA IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE: Non è assolutamente, ti interrompo, perché riguarda... PRENDE LA PAROLA IL CONSIGLIERE APOSTOLI MARCO: Sto parlando io, tu non puoi interrompermi, come io... Mi hai detto non devo interromperti. Mi lasci finire di parlare, finisco... PRENDE LA PAROLA IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE: Finisci con l intenzione di voto sul punto. PRENDE LA PAROLA IL CONSIGLIERE APOSTOLI MARCO: È chiaro che noi siamo di fronte ad un azienda che si sta espandendo, quindi è necessario trovare le giuste... I giusti equilibri anche con l ambiente nel quale si colloca questa azienda, un momento particolarmente delicato come questo ogni azienda che sia ampia nel rispetto di tutte le normativa urbanistica è la benvenuta. Quindi non è che stiamo discutendo su sì, o no all ampliamento dell O.M.R., anche perché come sappiamo tutti è un azienda che fa anche attraverso l impegno del suo imprenditore attività sociale sociale, investe nel sociale, nel nostro territorio, ricordiamo quanti gruppi vengono sostenuti da questa azienda. Quindi qui non si sta discutendo se sì, o se no. La discussione era di capire se c era un progetto complessivo, perché una SCIA otto mesi fa, un altro progetto adesso. Se c era un idea complessiva, se era stato presentato un progetto complessivo. Era questo che volevo sapere, che ero curioso di sapere questa sera. Il mio voto sarà favorevole. PRENDE LA PAROLA LA CONSIGLIERA ORIOLI MANUELA : Il nostro voto sarà sicuramente favorevole, ma vogliamo ribadire l attenzione che l amministrazione comunale deve dare anche nei confronti di tutte le imprese presenti sul territorio, perché come giustamente diceva il consigliere Apostoli, O.M.R. è una grossa azienda, una grande realtà e fa molto anche per Rezzato e per il sociale di Rezzato, ma non per questo deve essere premiata piuttosto di un altra, questo sia chiaro. Quello che vogliamo ribadire è l attenzione a tutte le piccole, medie imprese presenti sul 4

5 territorio, perché valgono tanto quanto O.M.R., perché 5 persone, 100 persone sono sempre 5, 100 famiglie che mangiano. Quindi è importante da parte dell Amministrazione un attenzione particolare, anche dal punto di vista ecologico al fine di avere uno sgravio, perché in questo momento ne vale veramente la pena. PRENDE LA PAROLA IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE: Io ribadisco, che fare una domanda, esiste un progetto complessivo sull ambito, è un conto ed è coerente con il punto all ordine del giorno. Chiedere di una SCIA per un riempimento, seppur contiguo è una cosa ben diversa, in otto mesi è possibile anche che il Consigliere chieda agli uffici delle informazioni, chieda all Assessore, o al Presidente di Commissione dei chiarimenti, poi venne in Consiglio a fare degli interventi, non delle domande non attinenti. Il punto è solo questo ed è metodologico. Si può assolutamente approfondire tutto, ma non possiamo parlare di tutto il Consiglio, come è già stato ribadito più volte, come sa bene il Consigliere. Ci sono altri interventi? Pongo il punto in votazione. Chi vota a favore? Quindi, ultimata la discussione, mette in votazione l approvazione della deliberazione in argomento, il cui schema è inserito agli atti, e ne proclama l esito, come da delibera. PROCLAMATO L ESITO DELLA VOTAZIONE, IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE, COSÌ INTERVIENE: Il punto richiede anche l immediata eseguibilità. Chi vota a favore? Quindi mette a votazione l immediata eseguibilità della deliberazione in argomento, il cui schema è inserito agli atti, e ne proclama l esito, che risulta dall allegato prospetto. IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE, COSÌ INTERVIENE: Perfetto. Tutti favorevoli. Non ci sono mozioni, o interpellanze, interrogazioni. Vi ricordo il 5 settembre, ore 11:00 inaugurazione scuola Alberti, mentre ore 17:00 inaugurazione della mostra Artigiart 2 PRENDE LA PAROLA IL CONSIGLIERE APOSTOLI MARCO: Scusa un attimo... (Intervento fuori microfono)... PRENDE LA PAROLA IL SINDACO GIACOMINI DAVIDE: Dichiaro chiuso il Consiglio. 5

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio:

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio: allegato 1) PUNTO N. 3 all O.d.G.: Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina meccanica. Cedo la parola al Sindaco. MARCO FABBRI Sindaco: Sì, grazie

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO !!"#!!$$! &$ #'$ $(! '! #) $ *+),+ $ # -$)-'!! "'$. )!/ #! '#$!#$ -'$ $0 1 1 2 1 3 1 1 1!45!!6!!!&$#$0$&"$! $$!! $ #' #)! $!!#' $ -!0$ 7$$$-$$!#$-$$$0&!-$ $ -!$*8,5 IL CONSIGLIO COMUNALE Ricbiamata la

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l'assessore Nespoli). ASSESSORE ARCH. FORNONI:

(Durante la discussione entra in aula l'assessore Nespoli). ASSESSORE ARCH. FORNONI: Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno n. 106 avente per oggetto: programma triennale dei lavori pubblici 2008-2010. Variazione all'elenco annuale per l'anno 2008. (Durante la discussione

Dettagli

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere.

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere. OGGETTO: Pratica Edilizia 09/2010 - Adozione ai sensi dell art. 16 della L.R. n. 20/2011 del Piano Urbanistico Esecutivo della maglia AL/2, localizzata tra Via Piave, Via De Gemmis e Via Po Presidente:

Dettagli

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del PRESIDENTE: Passiamo adesso al terzo punto all'ordine del Giorno, avente ad oggetto: " Approvazione Regolamento sponsorizzazione per la disciplina e la gestione dello spazio pubblicitario on-line sul sito

Dettagli

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 21.06.2011. Interventi dei Sigg. consilieri

CONSIGLIO COMUNALE DEL 21.06.2011. Interventi dei Sigg. consilieri CONSIGLIO COMUNALE DEL 21.06.2011 Interventi dei Sigg. consilieri Prima Variazione di Bilancio per l esercizio in corso, della Relazione Previsionale e Programmatica e del Bilancio Pluriennale per il periodo

Dettagli

I.S.P. Istituto Stenodattilo Professional, società a responsabilità limitata Via G. Galilei, 206 - Giulianova Teramo

I.S.P. Istituto Stenodattilo Professional, società a responsabilità limitata Via G. Galilei, 206 - Giulianova Teramo CONSIGLIO COMUNALE DEL 01 OTTOBRE 2015 APERTURA LAVORI APERTURA LAVORI QUINDI COSI PROSEGUE: Buona sera a tutti. Signor Segretario, Iniziamo facendo l appello nominale, per favore. Sono presenti n 11 Consiglieri:

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà:

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà: CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2015 Interventi dei sigg. consiglieri Armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili di cui al D.Lgs. n.118/2011, rinvio al 2016 dell adozione del principio della contabilità

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE A VENEZIA GIOVEDÌ 27 NOVEMBRE 2014 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE ALESSANDRO BRATTI

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE A VENEZIA GIOVEDÌ 27 NOVEMBRE 2014 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE ALESSANDRO BRATTI CAMERA DEI DEPUTATI 1/7 SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a Buja. Prego. Cons. FASIOLO Rudi (senza microfono) Un altra interrogazione

Dettagli

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 118 DEL 25.11.2015

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 118 DEL 25.11.2015 RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 118 DEL 25.11.2015 Ottavo punto all O.d.G. O.d.G. del Consigliere Musa sulle celebrazioni matrimoniali in luoghi diversi della casa comunale Illustra il Consigliere

Dettagli

GAMBA: Io, invece, sarò molto più breve e mi atterrò strettamente. alla variante che ci è stata sottoposta. Devo dire che la

GAMBA: Io, invece, sarò molto più breve e mi atterrò strettamente. alla variante che ci è stata sottoposta. Devo dire che la C.C. 24.7.2014 GAMBA: Io, invece, sarò molto più breve e mi atterrò strettamente alla variante che ci è stata sottoposta. Devo dire che la presentazione della variante è avvenuta in più occasioni, c è

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 20.12.2012 INTERVENTI DEI SIGG.RI CONSIGLIERI. Modifica cespiti patrimoniali. Cessione e acquisizione.

CONSIGLIO COMUNALE DEL 20.12.2012 INTERVENTI DEI SIGG.RI CONSIGLIERI. Modifica cespiti patrimoniali. Cessione e acquisizione. CONSIGLIO COMUNALE DEL 20.12.2012 INTERVENTI DEI SIGG.RI CONSIGLIERI Modifica cespiti patrimoniali. Cessione e acquisizione. Passiamo al quarto punto all ordine del giorno: Modifica cespiti patrimoniali.

Dettagli

7 punto all ordine del giorno: Cessione volontaria strada privata Giovanni. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Consigliere De Lucia.

7 punto all ordine del giorno: Cessione volontaria strada privata Giovanni. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Consigliere De Lucia. 7 punto all ordine del giorno: Cessione volontaria strada privata Giovanni Giolitti. Atto di indirizzo. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Consigliere De Lucia. CONSIGLIERE DE LUCIA C. - Nulla, è giunto

Dettagli

Guida Strategica per gli Imprenditori

Guida Strategica per gli Imprenditori Guida Strategica per gli Imprenditori Scopri la Formula atematica del Business 1 La Tavola degli Elementi del Business Come in qualsiasi elemento in natura anche nel Business è possibile ritrovare le leggi

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2014 Interventi dei Sigg. consiglieri Nuovo regolamento per la disciplina dell attività e spettacolo viaggiante, circhi e simili. Abbiamo il quarto punto che è: Nuovo regolamento

Dettagli

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 28 DEL 30.04.2013 OGGETTO: Mozione prot. 3448 del 16.04.2013 ai sensi dell art. 58 del vigente Regolamento

Dettagli

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015 RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015 Quarto punto all O.d.G. Proposta del Consigliere Cieri di modifiche al Regolamento IUC (regolamento TARI) Illustra il Consigliere Cieri. Grazie

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Viene sottoposta al Consiglio Comunale la seguente proposta di deliberazione. IL CONSIGLIO COMUNALE In continuazione di seduta Vista la delibera di G.M. n. 104 del 20/11/2015 con la quale è stato approvato

Dettagli

IL COLORE DELL ACQUA. Che cosa vuol dire trasparente? IL SAPORE DELL ACQUA I bambini dicono

IL COLORE DELL ACQUA. Che cosa vuol dire trasparente? IL SAPORE DELL ACQUA I bambini dicono Scuola dell infanzia di Legoli la casa sull albero Ins. Giorgi Michela- Sartini Antonella Parte prima IL SAPORE DELL ACQUA I bambini dicono L acqua del mare è salata perché c è il sale Si sente bene che

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

CERCHI Antonella Consigliere C.G. (Il centrosinistra di Rapallo P.D.)

CERCHI Antonella Consigliere C.G. (Il centrosinistra di Rapallo P.D.) Estratto del verbale del Consiglio Comunale del 20 dicembre 2012 con relativa approvazione all unanimità sulla mozione CREAZIONE DI UN FONDO PER LE BORSE DI STUDIO DEGLI STUDENTI MERITEVOLI E MENO ABBIENTI

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE N. 64 in data 28/09/2010 Proposta n. 65 Oggetto: ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CAVRIAGO COMUNE RIGUARDO LA MODIFICA DEL REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 1 LUGLIO 2015 APPROVAZIONE NUOVO REGOLAMENTO PER IL CONSIGLIO COMUNALE - RINVIO. L anno duemilaquindici il giorno uno del mese di luglio, alle

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Gestione del servizio di segreteria comunale in forma associata tra i comuni di Orbassano e Villar Dora. Costituzione ed approvazione

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

OGGETTO VARIANTE N. 4 AL REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO, COMPRENSIVO DELL'ALLEGATO "ENERGIA" - ADOZIONE

OGGETTO VARIANTE N. 4 AL REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO, COMPRENSIVO DELL'ALLEGATO ENERGIA - ADOZIONE OGGETTO VARIANTE N. 4 AL REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO, COMPRENSIVO DELL'ALLEGATO "ENERGIA" - ADOZIONE ESCE IL CONSIGLIERE PANZETTI-PRESENTI N. 16 Anche qui approfittando della presenza dell architetto

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DNO COMUNE DI ARIANO IRPINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 OGGETTO: del Reg. Legge 730/86 e s.m.i. Riparto fondi anticipati per ricostruzione Rione Valle in corso di recupero. ADUNANZA DEL

Dettagli

C O M U N E D I C I C C I A N O Provincia di Napoli Sede Legale: C.so Garibaldi n. 3 80033 Cicciano

C O M U N E D I C I C C I A N O Provincia di Napoli Sede Legale: C.so Garibaldi n. 3 80033 Cicciano C O M U N E D I C I C C I A N O Provincia di Napoli Sede Legale: C.so Garibaldi n. 3 80033 Cicciano DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A N. 15 DEL 22.04.2015 OGGETTO: Proposta al Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE 2011 I. D. N. S.n.c. Istituto Dattilografico Nuorese di Uscidda Agostina & Co. Sede legale: Via Mannironi, 125 /FAX 0784/203726 Sede operativa: Via Nonnis,

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

Terzo punto all O.d.G.: Approvazione Regolamento Premio Internazionale d Arte e Cascella. Città di Ortona per le arti figurative, visive e digitali

Terzo punto all O.d.G.: Approvazione Regolamento Premio Internazionale d Arte e Cascella. Città di Ortona per le arti figurative, visive e digitali RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 33 DEL 12.06.2014 Terzo punto all O.d.G.: Approvazione Regolamento Premio Internazionale d Arte e Cascella. Città di Ortona per le arti figurative, visive e

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO INSEDIAMENTO INTERVENTI VARI. L anno

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

OGGETTO: SCIOGLIMENTO DELLA FONDAZIONE DELL ABBIATENSE.

OGGETTO: SCIOGLIMENTO DELLA FONDAZIONE DELL ABBIATENSE. Seduta consiliare del 16 ottobre 2015 OGGETTO: SCIOGLIMENTO DELLA FONDAZIONE DELL ABBIATENSE. PER LA PROMOZIONE Passiamo all undicesimo punto all Ordine del Giorno: Scioglimento della Fondazione per la

Dettagli

Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata (Argomento n. 4 all ordine del giorno)

Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata (Argomento n. 4 all ordine del giorno) 1 Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata (Argomento n. 4 all ordine del giorno) E ora la volta della: ITR/1109/QT, in data 2 dicembre 2011, a firma dei Consiglieri Girelli, Alfieri, Alloni,

Dettagli

VERBALE DELLA SEDUTA CONSILIARE DEL COMUNE DI AGRIGENTO DEL 02/12/2003

VERBALE DELLA SEDUTA CONSILIARE DEL COMUNE DI AGRIGENTO DEL 02/12/2003 VERBALE DELLA SEDUTA CONSILIARE DEL COMUNE DI AGRIGENTO DEL 02/12/2003 INTERVENTO DEL PRESIDENTE Possiamo chiamare l appello e dare l avvio ai lavori della seduta. Dopo l appello siamo presenti 20, assenti

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 54 DEL 25.09.2014 OGGETTO: Approvazione verbali seduta precedente svoltasi in data 29 Luglio 2014 dal verbale

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Allegati in cartella separata N. 102 - Registro Deliberazioni. OGGETTO: REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLA COPERTURA DEL FABBRICATO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 7 DEL 03/04/2009 Originale VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA L'anno duemilanove, addì tre del mese di aprile

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

Ho imparato a fare le idee. Approfondimento: ruolo ed evoluzione delle grafiche progettuali. Strategie per progettisti consapevoli

Ho imparato a fare le idee. Approfondimento: ruolo ed evoluzione delle grafiche progettuali. Strategie per progettisti consapevoli Materiali di scarto industriale per una pedagogia sostenibile Ho imparato a fare le idee Strategie per progettisti consapevoli Tasca Ilaria, insegnante di scuola dell infanzia Approfondimento: ruolo ed

Dettagli

COMUNE DI PARABITA CONSIGLIO COMUNALE DEL 9 MAGGIO 2011. PUNTO 2 O.D.G. aggiuntivo

COMUNE DI PARABITA CONSIGLIO COMUNALE DEL 9 MAGGIO 2011. PUNTO 2 O.D.G. aggiuntivo COMUNE DI PARABITA CONSIGLIO COMUNALE DEL 9 MAGGIO 2011 PUNTO 2 O.D.G. aggiuntivo Sistemazione attrezzature sportive all interno dell area di proprietà comunale in Via Gorizia. Modifica deliberazione C.C.

Dettagli

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO BIKE TO WORK Di Giulio Valesini FUORI CAMPO Se andate a lavoro in bicicletta il comune vi paga. L ha proposto ai suoi cittadini il sindaco di Massarosa. Un paese in provincia di Lucca, che indossa di diritto

Dettagli

COMUNE DI VERCEIA Provincia di Sondrio

COMUNE DI VERCEIA Provincia di Sondrio COMUNE DI VERCEIA Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 17 Del 24-06-2015 Oggetto: ADEGUAMENTO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE IN APPLICAZIONE DELLA L.R. N. 31/2014 E DELLA L.

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE IN LOMBARDIA 8 febbraio 2011 PRESIDENZA PROVVISORIA DEL SENATORE GENNARO CORONELLA. La seduta inizia alle 18.06.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE IN LOMBARDIA 8 febbraio 2011 PRESIDENZA PROVVISORIA DEL SENATORE GENNARO CORONELLA. La seduta inizia alle 18.06. 1/5 MISSIONE IN LOMBARDIA 8 febbraio 2011 PRESIDENZA PROVVISORIA DEL SENATORE GENNARO CORONELLA La seduta inizia alle 18.06. PRESIDENTE. Buonasera. Ringrazio il presidente di Confindustria della provincia

Dettagli

69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1

69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1 69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1 OGGETTO: Mozione presentata dai consiglieri Munafò e Menghi del Comitato Anna Menghi in merito all aumento dei prezzi dopo l entrata in vigore dell Euro. RITIRATA.

Dettagli

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed.

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed. Cristiano Carli BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com I ed. marzo 2014 Copertina: Giulia Tessari about me giulia.tessari@gmail.com DISCLAIMER

Dettagli

(Durante la discussione esce dall aula il consigliere Amati; sono presenti n. 35 consiglieri).

(Durante la discussione esce dall aula il consigliere Amati; sono presenti n. 35 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno n. 53 avente per oggetto: Approvazione del progetto comportante variante agli strumenti urbanistici, relativo alla riqualificazione e potenziamento

Dettagli

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini Prego Assessore. Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. PRESIDENTE: Passo la parola all Assessore DI CIAMPINO - APPARTENENZA TRA IL COMUNE DI MARINO E IL COMUNE - PIANO DI VARIAZIONE AMBITO

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il Lezione 5:10 Marzo 2003 SPAZIO E GEOMETRIA VERBALE (a cura di Elisabetta Contardo e Elisabetta Pronsati) Esercitazione su F5.1 P: sarebbe ottimale a livello di scuola dell obbligo, fornire dei concetti

Dettagli

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE - sipario chiuso - ENTRA ALICE VOCE FUORI CAMPO: ALICE ALICE DOVE TI SEI NASCOSTA? DOBBIAMO FINIRE LA LEZIONE DI STORIA! ALICE: Ma come si fa ad interessarsi a un libro

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI. 1 = Sono un vecchio pensionato: devo comunicarvi la mia PEC (Posta Elettronica Certificata)?

RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI. 1 = Sono un vecchio pensionato: devo comunicarvi la mia PEC (Posta Elettronica Certificata)? RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI 1 = Sono un vecchio pensionato: devo comunicarvi la mia PEC (Posta Elettronica Certificata)? Secondo il testo recentemente aggiornato dell art.207 Legge Fall. richiamato dall

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 09/04/2014 Gazzetta di Modena Pagina 12 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 Dossier Confcommercio Modena «Il Palatipico in piazza

Dettagli

INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI

INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI Grazie mille Gianni e grazie mille alla fondazione Italcementi Pesenti per questo invito. Credo che oggi il punto fondamentale sia cercare di ragionare su quella

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL

CONSIGLIO COMUNALE DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi dei Sigg. consiglieri Delibera di indirizzo per l adozione della tariffa rifiuti puntuale Forma di gestione della riscossione Passiamo al quinto punto: Delibera

Dettagli

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due Donato ROTUNDO A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due anni fa se ci fossimo trovati in questa

Dettagli

COMUNE DI SOSPIROLO Provincia di Belluno

COMUNE DI SOSPIROLO Provincia di Belluno COMUNE DI SOSPIROLO Provincia di Belluno DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 17 del 28.06.2010 Prot. n. 5765 OGGETTO: Cat. 5 Cl. II Fasc. 1 Pratica 0. Cat. 10 Cl. III Fasc. 2 Pratica 2. Costruzione centrale

Dettagli

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE.

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE. Comune di Rometta Provincia di Messina DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N.37 del 15/11/2010 OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE

Dettagli

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa.

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa. TARGA, MIA CARA di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Bene rimaniamo sulla Zecca, o meglio sul Poligrafico dello Stato, che stampa invece anche le targhe, qui la storia con i gettoni d oro non

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER...

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... SE STAI LEGGENDO QUESTA GUIDA VUOL DIRE CHE SEI VERAMENTE INTERESSATO/A A GUADAGNARE MOLTI SOLDI CON QUESTO NETWORK.

Dettagli

COMUNE DI CIAMPINO PROVINCIA DI ROMA

COMUNE DI CIAMPINO PROVINCIA DI ROMA COMUNE DI CIAMPINO PROVINCIA DI ROMA CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 LUGLIO 2014 Consiglio comunale del 31.07.2014 Pag. 1 PRESIDENTE: Buongiorno a tutti, iniziamo i lavori del Consiglio, invito i Consiglieri

Dettagli

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Indirizzo di saluto del Comandante Generale Porgo il mio saluto cordiale a tutti i delegati della Rappresentanza qui convenuti. Gli incontri

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

- 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 25 NOVEMBRE 2013

COMUNE DI CARMIANO VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 25 NOVEMBRE 2013 COMUNE DI CARMIANO VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 25 NOVEMBRE 2013 Sesto Punto all OdG: Indennità di carica per il Presidente del Consiglio Comunale - Gettone di presenza per i Consiglieri Comunali -

Dettagli

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla legge al 30 di novembre, questi assestamenti al bilancio previsionale che abbiamo

Dettagli

Pretendi il tuo raccolto

Pretendi il tuo raccolto Domenica, 11 marzo 2012 Pretendi il tuo raccolto Galati 6:7-10- Non vi ingannate, non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà. Perchè chi semina per la sua

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DEL CONSIGLIO COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 28-202 IN DATA 10-02-2014 PROPOSTA N. PRDC - 18-2014 DEL 06-02-2014 CITTÀ DI CONEGLIANO PROVINCIA DI TREVISO COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI CONTESTUALMENTE ALLA PUBBLICAZIONE ESTRATTO

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli