L organizzazione del viaggio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L organizzazione del viaggio"

Transcript

1 L organizzazione del viaggio Indice L organizzazione del viaggio.1 1. L organizzazione generale...1 Il senso o lo scopo del viaggio...1 Denaro, giorni, attrezzatura, cioè le risorse a disposizione...2 L itinerario generale e le tappe intermedie...2 Il calcolo dei costi-benefici...3 Il preventivo generale dei costi, divisi per voce, e il consuntivo finale...3 I componenti del viaggio L attrezzatura per il viaggio...5 Documenti auto e persone. La tessera sanitaria...5 Mappe geografiche e guide turistiche...5 GPS...5 Il diario giornaliero...5 Telefonino...6 Attrezzatura per la cucina...6 Attrezzatura fotografica...6 Vestiario...6 Automobile o camper, anche aereo...7 Pernottamento: dal campeggio all albergo Agenzie di viaggi Ultima avvertenza L organizzazione generale L organizzazione generale del viaggio comprende: il senso o lo scopo del viaggio denaro, giorni, attrezzatura, cioè le risorse a disposizione l itinerario generale e le tappe intermedie il calcolo dei costi-benefici il preventivo generale dei costi, divisi per voce, e alla fine il consuntivo i componenti del viaggio. Una organizzazione accurata, fatta prima di partire, garantisce il successo del viaggio. Il senso o lo scopo del viaggio È meglio chiarire a noi stessi e agli altri che partono con noi il senso o lo scopo del viaggio e il conseguente itinerario: Si va in una località marina per fare spiaggia e vita notturna? Si va per visitare luoghi, musei, città, paesaggi? Si va soprattutto per divertirsi, per gustare la cucina locale, per fare fotografie? Si è disposti a sopportare qualche inconveniente pur di spendere meno o perché si è giovani o per vedere qualcosa di particolarmente interessante? Si va in vacanza per riposare e per staccare completamente la spina o per scatenarci? Uno scopo esclude o limita tutti gli altri. E mettere insieme due scopi significa cercare in tutti i modi di litigare con il compagno o i compagni di viaggio. Conviene avere una meta condivisa al 90%, quindi lasciare spazio per eventuali desideri individuali. Ad esempio Tizio visita un museo o una mostra d arte, nello stesso momento Caia visita una boutique. Contenti tutti e due. Poi si possono raccontare. Gli accomodamenti sono vantaggiosi: possono trasformare le cause di conflitto in momenti di dialogo e di scambio di esperienze. Si può dire la stessa cosa in altro modo: anziché andare tutti e due nello stesso posto, si possono scegliere due posti diversi, ugualmente interessanti, e poi ci si racconta quel che si è visto, magari con l aiuto delle foto scattate. È come raddoppiare le ferie! Una volta partiti, non conviene più modificare il senso o lo scopo del viaggio né il tragitto. Bisogna rimanere fermi agli accordi stabiliti prima della partenza. I litigi possono far saltare le vacanze o trasformarle in un inferno. 1

2 E chiaro poi che più aumenta il numero dei partecipanti, più aumentano le occasioni di conflitto o, almeno, i disguidi e i contrattempi. Le ferie, le vacanze dovrebbero essere una interruzione del lavoro, dovrebbero permettere di riposarsi, di staccare la spina, di far nuove e- sperienze e nuove scoperte, di riprendere l entusiasmo logorato dalla vita normale, dovrebbero ricaricare le proprie batterie, dovrebbero riempire di soddisfazioni. Insomma devono dare benessere e rinnovare la mente e il corpo. Denaro, giorni, attrezzatura, cioè le risorse a disposizione Il viaggio va organizzato tenendo presente tutte le risorse a disposizione: denaro, giorni, attrezzatura. Le risorse vanno usate in modo ottimale. Ad esempio, se si ha una settimana a disposizione, non si può fare il giro d Europa, al massimo si fa un po di mare e alcune città d arte. Il mezzo di trasporto è l auto, che in sole quattro ore porta a km 300 di distanza. Non conviene andare più lontano. Una settimana però si può usare anche in altro modo: con l aereo si va ad Atene o a Mykonos e vi si resta per tutto il tempo. Ambedue le soluzioni sono razionali: sfruttano bene il tempo disponibile. Chiaramente la seconda è più costosa della prima. Basta poterselo permettere. Quel che conta tenere presente è che la durata del viaggio non deve intaccare in modo significativo il tempo complessivo delle vacanze. Altrimenti le vacanze diventano una paurosa strapazzata di viaggio. Ben inteso, ci può anche essere il maniaco che, pur di andare a Capo Nord, è disposto a guidare 12 ore al giorno. Nessuno glielo impedisce, i gusti sono gusti e non si discutono. Certamente non si può dire che abbia usato bene il tempo, cioè in un modo che dia soddisfazioni e che non metta in situazioni di pericolo. La sicurezza e il benessere personale dovrebbero essere valori normalmente da mettere in pratica, quando si lavora come quando si è in vacanza. Insomma con lo stesso denaro, con la stessa attrezzatura e con le stesse risorse si possono combinare vacanze completamente diverse, tutte ragionevoli, tutte soddisfacenti. Ognuno sceglie quel che più piace. Sfruttare in modo ottimale le risorse vuol dire questo: se c è un fanatico della guida, ci si può permettere di fare km 200 in più al giorno, senza rischiare incidenti. È contento il pilota e sono contenti anche i suoi viaggiatori. Se c è un bravo navigatore, si fa lo stesso, si sfruttano le sue capacità e le sue conoscenze disponibili. In genere con la stessa quantità di denaro e di risorse si cerca la combinazione che dà maggiori soddisfazioni a tutta la comitiva. Altre idee: se il denaro è poco, si punta sull uso della tenda o di un bungalow. O anche: se si vogliono allungare le vacanze il più possibile, allora si punta su soluzioni che lo permettono (campeggio, pranzo e cena in campeggio, vacanze vicine a casa, niente aereo ecc.). Bisogna sempre chiarire quel che si sacrifica in cambio di che cosa. Non soltanto, ma, una volta presa una decisione, non si torna più indietro, altrimenti si passa il tempo a discutere senza combinare nulla. Un ultima nota, che è positiva: ormai si può girare l Europa usando quasi solamente l euro, ciò costituisce una notevole comodità e una notevole semplificazione del viaggio. Ed anche dove non c è l euro si può normalmente pagare con questa moneta. L itinerario generale e le tappe intermedie Una volta chiarito il senso e lo scopo del viaggio, si passa a individuare l itinerario generale reso possibile dal denaro e dai giorni a disposizione. E dai desideri della comitiva. Se si parte in aereo, le spese non sono divisibili. Se si parte in auto, la benzina ecc. è sempre divisibile. Normalmente conviene partire in auto, con l auto personale. Se si trasformano in benzina i biglietti di aereo, si possono fare migliaia di km a terra. Naturalmente, impiegando più tempo ed eliminando mete troppo lontane a favore di mete vicine per noi ugualmente importanti. Insomma vale la regola che quel che si guadagna da una parte si perde dall altra; e viceversa. Una volta stabilito l itinerario generale - fare il giro della Scandinavia -, si passa a individuare le città da visitare e le tappe dove pernottare. Se i giorni sono pochi, allora si fa Oslo (tre giorni), Stoccolma (tre giorni), Rovaniemi (un giorno), Tampere (un giorno) ed Helsinki (tre giorni). La tappa successiva si raggiunge in circa una giornata. Bisogna quindi aggiungere un giorno di viaggio per ogni tappa. Totale: 15 giorni. Un altro itinerario potrebbe essere: Oslo, Stoccolma e, via nave, Helsinki. Si studiano vantaggi e svantaggi dei due tragitti, e poi si sceglie. Se i giorni sono di più, allora l itinerario può essere: Stoccolma (3 giorni + 1 giorno di viaggio) Oslo (3 giorni + 1 giorno di viaggio) Bergen (2 giorni + 1 giorno di viaggio) Trondhein (2 giorni + 1 giorno di viaggio) Narvik (1 giorni + 1 giorno di viaggio) Capo Nord (2 giorni + 1 giorno di viaggio) 2

3 Rovaniemi (1 giorni + 1 giorno di viaggio) Laghetti di Koli (di passaggio) Tampere (1 giorni + 1 giorno di viaggio) Helsinki (3 giorni + 1 giorno di viaggio) Totale: 25 giorni, più il tempo per arrivare a Stoccolma e per tornare da Helsinki a casa. Un po di calcoli. Km percorsi in auto : km 10/litro = 320 litri x 1,20 euro/litro = 422 euro + 10% extra (errori o giri locali) = euro 440 circa di benzina. A questa cifra si devono aggiungere il costo dei km in auto fino a Stoccolma e per tornare da Helsinki a casa. Il viaggio deve essere flessibile: se si finisce la visita in anticipo, si parte prima. Se si decide di restare un giorno in più, si resta, e si rettifica il progetto del viaggio. Può succedere anche che non si riesca a pernottare (è tutto pieno) o che un temporale o una alluvione o un incendio abbia reso inagibili le strutture di ricevimento o che i costi degli alberghi siano insostenibili. E allora si salta la tappa o si pernotta fuori città, sempre cercando di rispettare il percorso originale del viaggio. Una buona idea è quella di alleggerire il viaggio facendo una tappa durante il viaggio di spostamento da una città all altra. Non conviene ad esempio visitare i mille laghetti di Copi facendo una andata/ritorno da Rovaniemi o da Tampere, né un pernottamento in quella località. E allora li vediamo di passaggio. Tra l altro sono sufficienti due o tre ore. Risparmiamo tempo, denaro e fatica e non perdiamo l occasione. L unico problema in questo caso è trovare un parcheggio sicuro. C è. Questa soluzione permette di ridurre l impatto dei viaggi di spostamento: si possono fare km 300 e la visita di 4 ore a una cittadina. A seconda del pilota, del navigatore, dell età e del numero dei viaggiatori, si possono fare anche viaggi di trasferimento lunghi km 900, abbinati a viaggi con fermata intermedia di km 300, abbinati a giorni di pausa. Questo ritmo e- levato è riservato a viaggiatori adulti e ben affiatati, che vogliano spremere il massimo dalle ferie. Con bambini piccoli e in auto è sconsigliabile. Con il camper è un altra cosa: ci si può fermare ad ogni momento e poi ripartire. Il viaggio per i bambini risulta molto più leggero. Per motivi di stanchezza fisica, quando si sono fatti km 900 di auto e 9 ore di viaggio, è opportuno riposare il giorno dopo: fare una tranquilla visita a una città o a un museo o a una chiesa o ai negozi della zona pedonale. Vale soprattutto per il pilota, ma anche per i suoi compagni di viaggio. Il calcolo dei costi-benefici La maggior parte della fatica si fa prima della partenza e facendo calcoli, preventivi e previsioni. Poi, se si è lavorato bene, il viaggio fila liscio. Una domanda a cui rispondere può essere la seguente: tutta la compagnia vuole andare a Capo Nord partendo da Roma. Il tempo disponibile è una settimana. Vale la pena? E come ci si organizza? Risposta: se tutti sono d accordo, si va; in auto però è impossibile, la scelta obbligata è l aereo. Domanda conseguente: ci sono i soldi per l aereo e il pernottamento in albergo? Risposta: sì, e allora si parte; no, e allora non si parte. Altra possibilità: si cambia meta, scegliendone una meno costosa, e si rimanda il viaggio a Capo Nord a tempi migliori. Un caso importante è il seguente: il denaro (o le risorse) ci sarebbe, ma i costi (economici e la fatica) da sostenere per il servizio ricevuto appaiono troppo elevati. Non si parte. Se la domanda è ben formulata, le decisioni da prendere sono abbastanza meccaniche: sono oggettive, valide per tutti, non intervengono le preferenze individuali. Non si devono però confondere mai i propri desideri con la realtà. È meglio essere cauti, fare bene il preventivo e calcolare un margine di errore in eccesso di circa il 10-20%. Durante le ferie non si deve mai dire: Pensavo che i prezzi fossero più bassi. Per di più dirlo non serve per tirarci fuori dei guai. Si può fare soltanto ciò che il denaro a disposizione (e ugualmente le nostre forze) permette di fare, nulla di più. Si va in alta montagna se siamo allenati alla fatica ed esperti di alpinismo, non perché desideriamo andarci e dirlo agli a- mici al ritorno a casa. Dimentichiamo il vorrei, ma non posso e concentriamoci sul posso : che cosa posso ragionevolmente fare? Chi è disposto a partire ad ogni costo, senza riflettere adeguatamente prima della partenza, vuole mettere nei guai se stesso e gli altri compagni di viaggio. Se fisicamente non si è in forma, è meglio restare a casa e vedere per televisione la scalata del K2. Rischiare è da imprudenti e i costi poi sono elevatissimi. Il preventivo generale dei costi, divisi per voce, e il consuntivo finale Il preventivo generale dei costi va fatto con attenzione e precisione, e va diviso per voce: 3

4 auto: controllo prima della partenza, benzina (10km/litro x 100 litri x 1,2 euro/litro), olio, filtro olio e filtro aria, autostrada. Totale euro. pernottamento: 15 notti a mezza pensione per due persone. Totale 15 x 150ca = euro pranzo turistico di mezzogiorno: 15 giorni x 15 euro/pasto x 2 persone = 450 euro musei, cartoline, varie per due persone: 300 euro x 2 persone acquisti e ricordini per due persone: 200 euro x 2 persone = 400 euro varie ed eventuali: 400 euro risorse contro imprevisti (ruota bucata da sostituire; vaso meraviglioso da comperare): euro. Se ci si fa da mangiare in proprio, il pranzo e la cena scendono a circa 5 euro/pranzo + 5 euro/cena = 10 euro/giorno per persona. Conclusione: 15 notti (o 17 giorni) x 2 persone a semipensione, auto personale, vacanze culturali, organizzazione in proprio: auto mezza pensione pranzo mezzogiorno musei ricordini varie ed eventuali di riserva = euro circa : 15 = 353 euro/giorno (290 euro, se non si intacca la riserva di euro). Alla partenza si devono avere almeno euro disponibili. Poi, se non ci sono imprevisti, se ne spendono È chiaro che, se si prevede di spendere euro, non si può partire con 1.000, ma almeno con euro. E dovrebbe essere ugualmente chiaro che, se il denaro disponibile non è sufficiente, si cambia meta, per rientrare nel budget. Il preventivo permette di individuare l area di spesa in cui è possibile o si vuole risparmiare. Questa è la sua importanza. Risparmiare sul pranzo e/o sulla cena è possibile: basta far da mangiare in proprio. Risparmiare sulla benzina significa fare un viaggio più breve. Si può risparmiare senza difficoltà su Varie ed eventuali e sui Ricordini: fino a 800 euro. Con questo risparmio e senza incidenti, la spesa totale diventa (da dividere per due) e la spesa media giornaliera diventa 235 euro/giorno (ugualmente da dividere per due). Il calcolo delle spese giornaliere segnate sul diario di viaggio permette di sapere in tempo reale se le spese marciano secondo le previsioni o se si sta intaccando il denaro della riserva. E permette di intervenire in tempo reale per rientrane nel rullino delle spese. Per quanto riguarda il denaro, conviene portar via denaro liquido e bancomat. Sia il denaro che il bancomat vanno tenuti in luoghi sicuri a prova di furto e di smarrimento. Conviene anche contare tutto il denaro in tasca al momento della partenza. E fare altrettanto al momento del ritorno. Quindi fare la differenza e poi fare una analisi particolareggiata delle varie voci di spesa. Una volta ritornati a casa si fa il consuntivo: si somma benzina con benzina, spese alimentari con spese alimentari ecc. E quindi si confronta la voce del consuntivo e la corrispondente voce del preventivo, per vedere se le differenze sono significative e per rimediare in un preventivo successivo. È sempre meglio imparare dall esperienza passata e imparare a muoversi con più familiarità con le cifre. I componenti del viaggio I componenti del viaggio vanno assolutamente tenuti presente nel momento in cui si progetta il viaggio. Dovrebbe essere chiaro (e spesso non lo è) che un adulto è interessato a Capo Nord o al Louvre, un ragazzino è interessato a giocare sulla spiaggia o ad andare a Rimini sulle giostre. Progettare un viaggio in cui ci sono adulti e bambini è molto difficile. Si corre il rischio di scontentare gli uni e gli altri. Ben inteso, ci si potrebbe fermare nel parco giostre di ogni città, si potrebbe dedicare un giorno agli adulti e il giorno successivo ai bambini. Ma è una impresa disperata. È meglio cercare soluzioni comuni che piacciano abbastanza alle due parti. Niente Capo Nord, ma Rimini. I ragazzini al mare, controllati da un adulto. Gli altri adulti in giro a musei e a mostre d arte nelle città dell entroterra. O i bambini affidati all animatore dell albergo o del campeggio. È meglio cercare in anticipo le soluzioni, piuttosto che litigare con i figli e con il o la partner quando ormai si è in ferie ed è difficile trovare soluzioni alternative. C è chi da Roma è andato a Capo Nord in camper con moglie e due figli, in compagnia di altri camperisti con moglie e figli. Si sono fatti km 700 al giorno per 10 giorni di andata e altrettanti di ritorno. Insomma i giorni di ferie sono stati tutti giorni di viaggio. E sono rimasti un giorno a Capo Nord. Si può fare anche così, con la giustificazione che ciò che piace piace (ma un viaggio così piaceva alla moglie? Piaceva ai figli? O è stato solamente loro imposto?). Ma già passare 20 giorni in camper, con le fermate soltanto per dormire, è pesante per un adulto. A maggior ragione per un bambino. Un viaggio così è assolutamente sconsigliabile, perché è inutilmente stressante e per di più pericoloso. 4

5 Il viaggio deve essere progettato tenendo presente tutti coloro che vi partecipano, adulti come ragazzini, uomini come donne. E tutti, senza differenze, devono essere contenti del tempo e della fatica che vi hanno speso. Se non si fa così, ci sono poi rimproveri e recriminazioni che non finiscono più. 2. L attrezzatura per il viaggio L attrezzatura per il viaggio comprende: documenti di persone e auto (carta di identità e/o passaporto, patente di guida, assicurazione auto ecc.), tutto valido mappe geografiche e guide turistiche GPS diario di bordo con indirizzario delle persone a cui inviare un cartolina telefonino con agenda di numeri telefonici incorporata attrezzatura della cucina attrezzatura fotografica indumenti Documenti auto e persone. La tessera sanitaria I documenti da portare in ferie sono quelli dell auto e delle persone (carta di identità e/o passaporto, patente di guida; e i diversi documenti dell auto), tutto valido. Poi mappe e guide, che sono strumenti di uso normale, anche nella vita quotidiana. Quando si è lontani da casa è un motivo in più di averli con sé. Conviene avere i documenti sempre in un luogo sicuro e separati dal denaro: se si perde il denaro, non si perdono i documenti. La soluzione migliore però è quella di evitare di farsi derubare sia del denaro sia dei documenti. Un documento importante, da non dimenticare, è anche la tessera sanitaria e magari anche qualche documento che attesti il nostro gruppo sanguigno. Prevenire è molto più semplice che curare o rimediare. Un altro documento importante è il codice fiscale e la tessera sanitaria. Mappe geografiche e guide turistiche Le mappe generali e le guide del TCI sono comode, leggere e con la copertina plastificata anti-sudore e anti-sporco. Contengono moltissime informazioni, sia culturali (chiese, parchi, musei ecc.), sia pratiche (alberghi, campeggi, ristoranti ecc.). Accanto ad esse ci sono moltissime altre guide, ugualmente valide. Si prende quella che piace o quella a cui ci si è abituati. Quando si attraversano più Stati, è opportuno avere le guide e le cartine strettamente indispensabili, per non riempire l auto di libri. Mappe e guide vanno opportunamente integrate con il GPS. GPS Uno strumento eccezionale e alla portata di tutti è il GPS. Ormai i costi sono sostenibili. Permette di impostare la località di arrivo ed il percorso è calcolato automaticamente. Poi una voce guida il pilota passo dopo passo. Il servizio che rende è ripagato immediatamente: si risparmia tempo, benzina, denaro e arrabbiature perché si è sbagliata la strada. Il fatto è che i segnali stradali ora ci sono ed ora non ci sono. E, quando ci sono, non sono sempre di immediata comprensione. Se si sbaglia una strada, non è detto che sia semplice fare una inversione ad U e recuperare la strada giusta. È utile nei lunghi percorsi ma anche e soprattutto quando si entra in una città. Con la voce femminile che indica la strada, ci si può concentrare unicamente sulla guida e ad eseguire i comandi. Non si deve dividere la propria o l altrui attenzione tra guida e ricerca delle indicazioni stradali. Per viaggi lunghi e complessi il GPS diventa una necessità. Diminuisce lo stress e le preoccupazioni di sbagliar qualcosa. Diminuisce il pericolo e aumenta la sicurezza. I camper ne sono normalmente dotati. Il diario giornaliero Il diario giornaliero è molto importante. Vi si scrivono gli orari e i km di partenza e di arrivo, musei, palazzi e quartieri visitati e costo del biglietto, tutte le spese (benzina, autostrada, acquisti alimentari, ricordini, cartoline inviate ecc.). Si possono scrivere anche osservazioni, appunti ecc., così non si dimenticano. Il diario di viaggio e le foto sono poi le uniche testimonianze che restano del viaggio. Le spese analitiche permettono di capire come si sono spesi i soldi, permettono di confrontare consuntivo e preventivo, permettono di fare preventivi più precisi in seguito, permettono anche di contare i km parziali e totali e di controllare la velocità media: informazioni che si possono usare nel seguito del viaggio o in anni successivi. Ad esempio in Polonia, nonostante fossimo pilota e navigatore, non siamo riusciti a fare più di km 63/h su lunghe distanze. La volta prossima che andiamo calcoliamo le distanze tenendo presente questa media e poi, strada facendo, non cercheremo di aumentarla: non servirebbe a niente, ci metteremmo inutilmente in una situazione di pericolo. Il diario di viaggio, una volta ritornati, può servire per descrivere il viaggio in modo più articolato e anche romanzesco. Basta averne il tempo e la voglia. In questo modo i ricordi si fissano 5

6 meglio nella nostra memoria. E riviviamo il viaggio comodamente seduti sul divano di casa nostra. Con il diario si deve portare con sé anche l indirizzario di coloro a cui si vuole mandare una cartolina e i numero di telefono di coloro a cui si vuole o si è costretti a telefonare. Tutti questi preparativi vanno fatti per tempo e con cura, per evitare di trovarsi poi in difficoltà. Internet offre anche un sito con i numeri di telefono ufficiali: Per scrivere il diario, serve il computer o un comune blocco di quaderno con una penna. Telefonino L utilità del telefonino non si mette nemmeno in discussione. Però bisogna ricordarsi che il telefonino è un arma a doppio taglio: si può telefonare agli amici rimasti al lavoro e farli morire d invidia, ma si può anche essere raggiunti da telefonate antipatiche, che rovinano le vacanze. Si può sempre controllare chi sta telefonando Attrezzatura per la cucina In auto e a maggior ragione in camper ci si può fare da mangiare: si risparmia denaro e tempo e si mangia quel che piace. I campeggi settentrionali sono normalmente attrezzati con cucina e sala da pranzo in comune. Ugualmente gli appartamentini, i bungalow, le camere ecc. Conviene avere sempre al seguito tutto ciò che può servire, calcolandolo sul numero dei partecipanti: bombola di gas piena e accendino per il fornello; pentola grande con coperchio e mestolo di legno, piatti fondi e lisci, posate (forchette, coltelli, cucchiai e cucchiaini, cavatappi, apriscatole), bicchieri, tazze, tazzine per il caffè, una o due terrine per l insalata, moka del caffè. E poi: pacchetti di caffè, un minimo di riserve alimentari in scatolette, olio, aceto, sale grosso e fino, pepe, spezie varie, acqua e vino, tovaglioli di carta e rotoli di carta asciuga-tutto; un tavolo e quattro sedie. Una tovaglia per le grande occasioni. Gli alimenti freschi, di uso giornaliero (pane, carne, frutta, verdura, formaggi ecc.), si comperano sul posto. Se si parte in due, si prendono quattro sedie: due per gli eventuali ospiti. Farsi da mangiare significa risparmiare un bel po di denaro e spendere meno o poter prolungare le vacanze. Attrezzatura fotografica L attrezzatura fotografica va fatta controllare prima della partenza. A scelta, si parte con uno o due corpi macchina, uno zoom che eviti di dover cambiare obiettivo (ad esempio un mm). La fotocamera deve essere rigorosamente digitale. Se si ha una reflex a pellicola, fosse anche una Leica, è meglio metterla a riposo e comperare una digitale da euro. Fa le foto meglio. Per di più si possono vedere appena tornati in albergo. Le digitali stanno alle reflex tradizionali come un auto sta al monopattino. Il corredo fotografico va sistemato in una borsa antiurto e difeso da polvere, sabbia, umidità, pioggia e raggi del sole. Durante tutto i viaggio bisogna avere una particolare attenzione all attrezzatura sia per il valore intrinseco, sia per evitare antipatici furti. Conviene portare anche un computer portatile con i rispettivi cavetti di collegamento alla rete elettrica: di sera si scaricano e si vedono le foto scattate durante la giornata. Bisogna ricordare anche le card digitali, il lampeggiatore, le batterie, il ricarica-batterie, il cavetto per scaricare le foto sul portatile, i DVD vergini dove scaricare quanto prima le immagini. Le immagini vanno scattate con una definizione medio-alta. A casa si alleggeriscono con Photoshop per fare la diaproiezione. Le immagini fotografiche e il diario giornaliero sono tutto quello che resta del viaggio. Vale la pena di avere la massima attenzione per loro. Le foto devono testimoniare i momenti più significativi del viaggio: paesaggi, città, musei, chiese, zone pedonali, luoghi curiosi, persone incontrate, i componenti del viaggio ecc. Vestiario Prima di partire, è opportuno valutare quanto vestiario e che tipi di vestiario portare al seguito. Una cosa è partire d estate (servono tanti vestiti leggeri), un altra d inverno (servono vestiti pesanti). Una cosa è partire con lo zaino (i vestiti devono essere essenziali), un altra con l automobile (una borsa in più non è un problema) o con l aereo. E poi bisogna pensare alle occasioni a cui si deve essere presenti. In crociera servono anche abiti da sera Comunque sia, bisogna prevedere il modo in cui si lavano i vestiti di uso quotidiano. Normalmente nei campeggi ci sono le lavatrici. Se dall Italia si va a Capo Nord, servono vestiti sia leggeri sia un po più pesanti, semi-invernali o invernali. Se si va in Grecia o in Turchia, i vestiti leggeri sono sufficienti, da integrare con qualcosa di più pesante in caso di freddo o di pioggia. 6

7 Nell Europa settentrionale serve anche qualche ombrello o il k-way. Quest ultimo è leggerissimo e poco ingombrante. Inoltre può essere usato in caso di freddo, perché trattiene il calore. Automobile o camper, anche aereo L auto va fatta controllare prima della partenza: olio, copertoni, freni ecc. È meglio non avere sorprese strada facendo. La documentazione deve essere sempre tutta in regola. L auto è veloce in autostrada e maneggevole in città. È un ottima soluzione per le ferie. L alternativa all auto è il camper. È casa e cucina al seguito ed è molto spazioso. Il problema con cui fare i conti è il costo di affitto ma anche la manovrabilità e la velocità media che permette. In città è poco maneggevole. Se il viaggio è lungo, è preferibile l auto, permette una media molto più elevata, anche km 300 in più al giorno. Si può arrivare ragionevolmente a km Con il camper si arriva a km Se ci sono bambini, è preferibile il camper. In ogni caso si deve riflettere bene sui servizi che ogni soluzione fornisce e sugli inconveniente che porta con sé. In altre parole non ci sono soluzioni perfette, ottimali, che vadano bene per tutti e in tutte le occasioni. Le soluzioni adottate sono spesso un compromesso tra varie esigenze e vari problemi. Il camper costa, ma poi riduce i costi del pernottamento (soprattutto quando i figli sono numerosi). Ed ogni momento è buono per fermarsi. Per i viaggi lunghissimi una alternativa è anche l aereo, tenendo presente i costi elevati. Ci sono anche viaggi e occasioni low cost. Se i costi non sono un problema, si può partire in aereo e poi noleggiare un auto sul posto. Soluzioni costose, ma percorribili. C è anche chi fa le ferie in moto. Si può fare, soprattutto se piace. La moto però è faticosa. In auto si appoggia la schiena ai sedili. È veloce, soprattutto ai caselli autostradali. Consuma molto meno dell auto. Normalmente non è comoda, ma piace agli interessati. E, se essi sono contenti, tutti sono contenti. Con la moto però il bagaglio deve essere ridotto al minimo indispensabile. C è anche chi fa le ferie in bici. Ogni cosa è possibile. Non è detto però che sia ragionevole. Il fatto è che o si fanno le vacanze o si fa bici. Le due cose si escludono a vicenda. Andare in giro in bici è bello e folcloristico, ma non si fa strada, si passa il tempo in bici e ci si stanca un mondo. Dopo qualche giorno si ripiega sul treno e si porta la bici al seguito. Le soluzioni corrette sono quelle che ci accompagnano in vacanza dal primo all ultimo giorno e non ci fanno dire: ho sbagliato a organizzarmi. I mezzi di trasporto sono vari. Si possono aggiungere anche treni e corriere e in certi paesi (Cina, India) è preferibile usare questi altri mezzi. In ogni caso si deve usare il mezzo di trasporto che più interessa (costo e servizio reso) o semplicemente quello che in un certo luogo è disponibile. E tenere presente pregi e difetti del mezzo di trasporto usato. Un calesse siciliano serve per una passeggiata romantica. Se si vuole far strada, si usa un auto o un taxi o un aereo. Pernottamento: dal campeggio all albergo Il pernottamento è condizionato dall organizzazione del viaggio: a) prenotando in anticipo con Internet si possono avere sconti anche considerevoli, ma poi il viaggio risulta rigido, non modificabile; b) andando all avventura, si è ragionevolmente sicuri di trovare quello che si ricerca. Il GPS e il telefonino facilitano enormemente la ricerca della soluzione prescelta. Le soluzioni adottate sono legate anche allo scopo del viaggio, al preventivo e ai propri desideri. Comunque sia, le possibilità sono sempre molteplici: campeggio e tenda o bungalow agriturismo stanza o pensione albergo. Si va dalla soluzione meno costosa e con meno servizi (tendina personale monoposto e senza veranda) a quella più costosa e con più servizi (albergo a 4 stelle). È chiaro però che si può scegliere il campeggio non per motivi di risparmio, ma per una scelta ideale: per essere più a contatto con la natura. In questo caso anche un agriturismo va bene. La scelta è condizionata dai propri gusti, ma se non si riposa bene il viaggio è sprecato. Tenda (piccola o grande) e campeggio possono essere la soluzione vincente per i giovani che hanno pochi soldi e vogliono prolungare il più possibile le vacanze. Tenda e automobile, anche quattro persone in automobile, è un altra buona soluzione, che permette di risparmiare denaro e, in più, di restare insieme con gli amici. Tenda e zaino non è una buona soluzione, anche se treni e corriere fossero gratis. Il punto è questo: la tenda dev essere attrezzata, deve avere un lettino pieghevole dove dormire bene. Se di notte non si dorme bene, di giorno si è addormentati e non si riesce ad apprezzare niente di quel 7

8 che si vede. Con lo zaino si dorme sullo stuoino per terra: non si riposa affatto e il giorno dopo si resta addormentati. È meglio trovare soluzioni alternative, che garantiscano un riposo soddisfacente e una giornata con la mente sveglia. Campeggi, agriturismo, pensioni, alberghi si possono trovare con le rispettive guide, per Internet o con le varie mappe elettroniche visibili sul computer. 3. Agenzie di viaggi Esistono anche le agenzie di viaggi. Ad esse ci si rivolge normalmente per comperare biglietti aerei, di traghetti ecc. Le agenzie però possono vendere anche pacchetti di vacanze già confezionati: una settimana in Egitto, 10 giorni in giro per l Europa, una crociera nel mar Mediterraneo. Chi non vuole pensieri si rivolge a una agenzia e compera il pacchetto che preferisce. Fa bene. Chi vuole organizzarsi un viaggio con le sue mani perché fa un viaggio stranissimo o perché vuole risparmiare, allora usa le agenzie il minimo indispensabile. Fa ugualmente bene. Tutte le soluzioni sono praticabili. Sicuramente le agenzie sono più costose (forniscono un servizio e devono guadagnarci). In certi casi sono però indispensabili, perché organizzano viaggi o crociere su vasta scala, tutto compreso, riuscendo a fornire un servizio eccellente a prezzi molto bassi. Esse garantiscono alle crociere clienti per tutto l anno, con vantaggio di tutti. In questi casi il privato non ha alcun interesse e alcun risparmio ad organizzarsi in proprio. Un discorso simile si deve fare quando si va all estero, in particolare in certi paesi: è molto più prudente appoggiarsi alle agenzie e far viaggi organizzati. Anche per le agenzie vale il discorso che si è fatto più volte: se serve o se piace o se si è costretti, ci si rivolge ad esse; altrimenti no. Per altro non ci si deve fissare nell idea di risparmiare a tutti i costi: si impiega tempo a fare calcoli e, se si sbaglia, ci si rovina le vacanze. Molti non lo capiscono, ma questo tempo non è gratis, perché nostro: è lavoro, fatica, e va contabilizzato. Se ti aggiusti da te la ruota dell auto, forse risparmi, sicuramente hai lavorato L unico modo sicuro per risparmiare è restare a casa e guardarsi un DVD di viaggi. 4. Ultima avvertenza È necessario fare una lista delle cose che si devono portare via e controllarla attentamente voce per voce prima della partenza. Non ci si deve fidare mai della propria memoria. A casa propria è facile rimediare a una dimenticanza, in ferie può diventare una difficoltà insormontabile. 8

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

GUIDA A UNA VITA CON MENO RIFIUTI SPAZIO PER LOGO PARTNER

GUIDA A UNA VITA CON MENO RIFIUTI SPAZIO PER LOGO PARTNER GUIDA A UNA VITA CON MENO RIFIUTI SPAZIO PER LOGO PARTNER IL PROGETTO ZEROWASTE PRO IL TEMA DEI RIFIUTI Il tema dei rifiuti riguarda tutti noi. Stiamo producendo una sempre maggiore Per ulteriori informazioni

Dettagli

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2 Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 1 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

NORME COMUNI A TUTTE LE BANCHE DEL TEMPO RIGUARDO AL CONTEGGIO DELLE ORE E ALLO SCAMBIO DI OGGETTI

NORME COMUNI A TUTTE LE BANCHE DEL TEMPO RIGUARDO AL CONTEGGIO DELLE ORE E ALLO SCAMBIO DI OGGETTI NORME COMUNI A TUTTE LE BANCHE DEL TEMPO RIGUARDO AL CONTEGGIO DELLE ORE E ALLO SCAMBIO DI OGGETTI Premessa: E utile chiarire che l obiettivo di questo documento è quello di dare delle indicazioni generali

Dettagli

Batti la crisi col cervello!

Batti la crisi col cervello! Batti la crisi col cervello! 20 suggerimenti per vivere meglio consumando meno alimentazione trasporti economia domestica denaro tempo libero calcola il valore della tua AltraCard! Batti la crisi col cervello!

Dettagli

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 Tempo per la preparazione: 1 minuto Durata dell intervento tra di due candidati: minimo 4 minuti - massimo 5 minuti CANDIDATO/A A VACANZE IN EUROPA Ha deciso di visitare

Dettagli

E ora, col cuore leggero per lo scampato pericolo, andiamo ad approfondire, e a scoprire:

E ora, col cuore leggero per lo scampato pericolo, andiamo ad approfondire, e a scoprire: di Pier Francesco Piccolomini 1 Dopo aver spiegato come si accende il computer e come si usano mouse e tastiera, con questa terza puntata della nostra guida entriamo trionfalmente all interno del PC, dove

Dettagli

Guadagnare con Internet con. guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com

Guadagnare con Internet con. guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com Guadagnare con Internet con i modelli di business online: guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com Internet e business Molte persone guardano a Internet come strumento

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

SENZA PAROLE. Illustrazione di Matteo Pericoli 2001

SENZA PAROLE. Illustrazione di Matteo Pericoli 2001 SENZA PAROLE Illustrazione di Matteo Pericoli 2001 Agente di viaggio. Vedo che ha deciso per la Transiberiana. Ottima scelta. Un viaggio difficile, ma che le darà enormi soddisfazioni. Cliente. Mi preoccupa

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3 1 di 3 COMUNICATO STAMPA Estate 2014, indagine Confesercenti-Swg: dopo la crisi, per un italiano su due sarà un estate di stagnazione. Torna a crescere (+6%) il numero di vacanzieri: saranno oltre 27 milioni

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico

Dettagli

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo.

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. Unità 12 Inviare una raccomandata CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come inviare una raccomandata parole relative alle spedizioni postali e all invio di una

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

informazioni che si può leggere bene, chiaro con caratteri di scrittura simile a quelli usati nella stampa, ma scritti a mano chi riceve una lettera

informazioni che si può leggere bene, chiaro con caratteri di scrittura simile a quelli usati nella stampa, ma scritti a mano chi riceve una lettera Unità 12 Inviare una raccomandata In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come inviare una raccomandata parole relative alle spedizioni postali e all invio di una raccomandata

Dettagli

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno?

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? Il solare fotovoltaico Il solare termico Le pompe di calore Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? ENERGIE RINNOVABILI COME FUNZIONANO? QUANTO SI RISPARMIA? A COSA

Dettagli

Anteprima IL CIOCCO Rallye Açores

Anteprima IL CIOCCO Rallye Açores FEBBRAIO 2012 Anteprima IL CIOCCO Rallye Açores Rally di Svezia Il metodo Tommaso Rocco: ally Franciacorta Circuit, una Skoda arriva un po lunga all inversione, tocca le gomme, si ribalta e rimane di taglio,

Dettagli

U.O. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione PROGETTO DI PREVENZIONE 2007/2008. Codice

U.O. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione PROGETTO DI PREVENZIONE 2007/2008. Codice U.O. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione PROGETTO DI PREVENZIONE 2007/2008 Dimmi come mangi Codice 1 2 3 1. Inserisci qui l iniziale del nome di tua mamma 2. Inserisci qui le ultime tre cifre del

Dettagli

A Su e giù per le Alpi

A Su e giù per le Alpi Tema A Su e giù per le Alpi In viaggio per le Alpi Viaggi, incontri, attività da turisti Materiale Attività introduttiva: alcuni fonecessario gli formato A 4 Punto 1: un dado per gruppo e una pedina per

Dettagli

NONA LEZIONE L AUTOSTOP

NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE 96 L autostop Scendi pure tu dalla macchina? Devo spingere anch io? Sì, se vuoi. Ma scusa, quanto è distante il distributore di benzina? Non lo so qualche chilometro.

Dettagli

03 Modulo 1/Fogli lavoro 24-01-2002 12:50 Pagina 95 M ODULO 1 CASA. Fogli di lavoro

03 Modulo 1/Fogli lavoro 24-01-2002 12:50 Pagina 95 M ODULO 1 CASA. Fogli di lavoro 03 Modulo 1/Fogli lavoro 24-01-2002 12:50 Pagina 95 M ODULO 1 CASA Fogli di lavoro 03 Modulo 1/Fogli lavoro 24-01-2002 12:50 Pagina 97 F OGLIO DI LAVORO 1 Soluzioni abitative che conosco Per favore riporti

Dettagli

DIRETTO O INDIRETTO? Calusac dipartimento d italiano

DIRETTO O INDIRETTO? Calusac dipartimento d italiano DIRETTO O INDIRETTO? Calusac dipartimento d italiano In italiano ci sono verbi che si usano con i pronomi diretti e verbi che si usano solo con i pronomi indiretti. Ma ci sono anche molti verbi che si

Dettagli

Un viaggio accessibile

Un viaggio accessibile Un viaggio accessibile Cari amici, è da tanto ce non pubblico nulla, questa sera ho riletto il racconto di un viaggio fatto con mio figlio Nicola, e in un territorio come la Romagna dove il turismo accessibile,

Dettagli

X 5. L abbonamento per studenti si può fare all inizio di ogni mese. X 6. L abbonamento impersonale è più costoso di altri. X

X 5. L abbonamento per studenti si può fare all inizio di ogni mese. X 6. L abbonamento impersonale è più costoso di altri. X Livello A2 Unità 1 Trasporti urbani Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso 1. Il costo dei biglietti urbani di Siena dipende dai km

Dettagli

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere RASSEGNA WEB giornalettismo.com Data Pubblicazione: 07/06/2013 giornalettismo.com http://www.giornalettismo.com/archives/967721/vacanze-studio-tutto-quello-che-ce-da-sapere/comment-page1/#comment-972985

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico la

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it: Analisi delle tariffe offerte dal mercato della Telefonia Mobile per l utilizzo di internet da Tablet

Osservatorio SosTariffe.it: Analisi delle tariffe offerte dal mercato della Telefonia Mobile per l utilizzo di internet da Tablet 1 Osservatorio SosTariffe.it: Analisi delle tariffe offerte dal mercato della Telefonia Mobile per l utilizzo di internet da Tablet 1. Introduzione: L indagine condotta da SosTariffe.it sul mondo delle

Dettagli

Copyright www.quantomanca.com

Copyright www.quantomanca.com Dove sto andando? Partenza: Il......... alle ore... Oggi sto partendo da... ed andreamo a... Si trova a... e sono molto contento/a di andare li! Incolla una foto della partenza. 1 con chi parto? Sto partendo

Dettagli

CONVENZIONE NUOVO E RINNOVO GIOVANI ASS.STRADALE 49,00 43,00

CONVENZIONE NUOVO E RINNOVO GIOVANI ASS.STRADALE 49,00 43,00 Araba Fenice Veneto www.cralaraba.com - E-mail : cralaraba@virgilio.it fax 0498995614 CONVENZIONE Anche quest anno proponiamo ai nostri soci la convenzione con il Touring Club Italiano. Con l iscrizione

Dettagli

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE LA CASA DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno! B- Buongiorno, signore cosa desidera? A- Cerco un appartamento. B- Da acquistare o in affitto? A- Ah, no, no in affitto. Comprare una casa è troppo impegnativo,

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

In genere si ritiene che lo spreco di energia si manifesti solo nell uso dei carburanti, dei combustibili e dell energia elettrica.

In genere si ritiene che lo spreco di energia si manifesti solo nell uso dei carburanti, dei combustibili e dell energia elettrica. 1 2 3 L energia incide sul costo di tutti i beni ed i servizi che utilizziamo ma, in questo caso, prendiamo come riferimento il costo che una famiglia di Aprilia con consumo medio sostiene ogni anno per

Dettagli

TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO

TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO SIAMO AL TUO FIANCO SEMPRE SOPRATTUTTO NEI MOMENTI DIFFICILI Sulla strada è importante essere prudenti, rispettare con

Dettagli

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Introduzione... 7 Ti lascio una ricetta... 9 Ottobre... 13 Novembre... 51 Dicembre... 89 Gennaio...127 Febbraio...167 Marzo... 203 Aprile... 241

Dettagli

Decreto Legislativo stabilisce come valido. con la responsabilità di. catalogazione con un cartello

Decreto Legislativo stabilisce come valido. con la responsabilità di. catalogazione con un cartello Unità 10 La segnaletica di sicurezza CHIAVI In questa unità imparerai: a leggere testi in cui si parla di sicurezza sul lavoro a conoscere parole relative alla segnaletica di sicurezza negli ambienti di

Dettagli

ESERCITAZIONE SUL LAVORO DI GRUPPO BLOCCATI NELLA NEVE

ESERCITAZIONE SUL LAVORO DI GRUPPO BLOCCATI NELLA NEVE In questo esercizio esplorerete il concetto di sinergia di team. Lavorando dapprima individualmente e successivamente in team, sarete in grado di valutare la forza del gruppo nel modificare o rinforzare

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

IL CONCETTO DI MODELLO

IL CONCETTO DI MODELLO Titolo: IL CONCETTO DI MODELLO Autore: Elisabetta Caroti Percorsi didattici associati: 1. Investigazioni sul modello particellare 2. Alziamo gli occhi al cielo 3. L'universo in una stanza AVVERTENZA: Le

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

I MIGLIORI PRODOTTI DIALOGO PER GARANTIRTI PIÙ SICUREZZA, OGNI GIORNO.

I MIGLIORI PRODOTTI DIALOGO PER GARANTIRTI PIÙ SICUREZZA, OGNI GIORNO. I MIGLIORI PRODOTTI DIALOGO PER GARANTIRTI PIÙ SICUREZZA, OGNI GIORNO. POLIZZA AUTO METTIAMO IN STRADA CONVENIENZA E SICUREZZA. POLIZZA MOTO LA MOTO O IL CICLOMOTORE SONO PIÙ SICURI CON DIALOGO. POLIZZA

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello B1

Università per Stranieri di Siena Livello B1 Unità 4 Fare la spesa al mercato CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni e consigli su come fare la spesa al mercato e risparmiare parole relative agli acquisti e ai consumi

Dettagli

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING!

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING! I PRIMI PASSI NEL NETWORK MARKETING Ciao mi chiamo Fabio Marchione abito in brianza e sono un normale padre di famiglia, vengo dal mondo della ristorazione nel quale ho lavorato per parecchi anni. Nel

Dettagli

CONOSCERE GLI ALIMENTI

CONOSCERE GLI ALIMENTI SCHEDA DIDATTICA 2 CONOSCERE GLI ALIMENTI Entrare dal pescivendolo e chiedere: Mi dà per cortesia due etti di proteine e 5 grammi di omega 3? Oppure rivolgersi al panettiere chiedendo: 70 grammi di carboidrati

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Giulietta Pagliaccio Consigliera Nazionale FIAB

Giulietta Pagliaccio Consigliera Nazionale FIAB Giulietta Pagliaccio Consigliera Nazionale FIAB SEMINARIO DI APPROFONDIMENTO PER PERSONALE DOCENTE Milano, 16 febbraio 2012 Si sta insieme ai compagni di classe in un contesto diverso Si sperimenta il

Dettagli

Software Specifico per la Gestione e la Bilanciatura della Linea di Assemblaggio

Software Specifico per la Gestione e la Bilanciatura della Linea di Assemblaggio Tempi & Metodi di Giorgio Andreani Servizi di Controllo e di Organizzazione dei Processi Produttivi Iscrizione al Registro delle Imprese CCIAA di Verona REA 357269 Partita Iva 03686020235 - Cod. Fisc.

Dettagli

Progetti per le vacanze!

Progetti per le vacanze! Progetti per le vacanze! Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici le vacanze: programmare, raccogliere informazioni, parlarne la costruzione con si ci di luogo Svolgimento L attività è finalizzata

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

1. Diversi Mezzi di Trasporto

1. Diversi Mezzi di Trasporto 1. Diversi Mezzi di Trasporto Introduzione Oggi vorrei parlare del traffico e dei mezzi di trasporto: si può p.es. viaggiare in macchina, in treno, in aereo e in pullman. Chi vuole fare un viaggio turistico

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore ADM Associazione Didattica Museale Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore EST a Scuola: mission impossible? Suddivisione degli insegnanti in 3 gruppi. Ogni gruppo deve affrontare 3 problemi

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012 Introduzione Chiedete a qualunque professionista di darvi una definizione dell espressione consulente aziendale, e vedrete che otterrete molte risposte diverse, non tutte lusinghiere! Con tale espressione,

Dettagli

Aumentando la temperatura del condizionatore d aria di un solo grado puoi ridurre il consumo energetico fino al 15 per cento.

Aumentando la temperatura del condizionatore d aria di un solo grado puoi ridurre il consumo energetico fino al 15 per cento. Question & Answer Sheet on cooling this summer Italian Domande e risposte sul raffreddamento questa estate Invece di usare i condizionatori d aria per raffreddare gli ambienti, quale sarebbe un alternativa

Dettagli

Perchè il kilimanjaro?

Perchè il kilimanjaro? Se stai leggendo questo documento significa che è giunto per te il momento di fare qualcosa di molto speciale, prima però di andare avanti con la lettura è bene che tu sappia una cosa importante. Xadventure,

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Tutti, ma proprio tutti, si fermano al passaggio a livello

Tutti, ma proprio tutti, si fermano al passaggio a livello Siamo arrivati così alla fine di questa piccola esplorazione nel mondo della sicurezza ferroviaria. La prossima volta che attraverserete la ferrovia, siamo sicuri che guarderete i binari con occhi diversi,

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli

Ti presentiamo due testi che danno informazioni ai cittadini su come gestire i propri

Ti presentiamo due testi che danno informazioni ai cittadini su come gestire i propri Unità 11 Questione di soldi In questa unità imparerai: come spedire i soldi all estero come usare il bancomat gli aggettivi e i pronomi dimostrativi questo e quello a costruire frasi negative con mai e

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi?

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi? QUESTIONARIO A) Risparmio energetico e fonti rinnovabili nelle abitazioni residenziali. Indagine conoscitiva ai fini dello sviluppo del Piano d Azione per l Energia Sostenibile 1.Quale tipo di abitazione

Dettagli

Stanchezza al volante

Stanchezza al volante Stanchezza al volante Guida sveglio upi Ufficio prevenzione infortuni Ti bruciano gli occhi o sbadigli continuamente mentre sei al volante? Fermati e fai una turbosiesta di 15 minuti. Deve guidare solo

Dettagli

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA La gioia di vendere Il nostro processo comunicativo 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) 9) 10) Presentazione Personale Feeling Motivo dell'incontro Conferma consulenza Analisi

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

COME LIMITIAMO NOI STESSI

COME LIMITIAMO NOI STESSI COME LIMITIAMO NOI STESSI 1 Il 63 % delle persone crede che il raggiungimento dei propri obiettivi finanziari sia possibile solo attraverso una grossa vincita Non si può ottenere quello che non si riesce

Dettagli

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi Ogni squadra necessita di un attacco organizzato in maniera da creare spazi liberi per guadagnare punti facili. Tuttavia, soprattutto con le squadre giovani,

Dettagli

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito.

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. Ascolto - Prova n.1 Trascrizione del brano fatto ascoltare 0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. 1. -

Dettagli

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE Senza cambiare benzinaio, percorsi o abitudini di spostamento. Premetto che scrivo questo e-book perché ho sperimentato personalmente tutto ciò che andrò

Dettagli

Espresso 12. La prima macchina da caffè espresso funzionante a 12V

Espresso 12. La prima macchina da caffè espresso funzionante a 12V Espresso 12 La prima macchina da caffè espresso funzionante a 12V Espresso 12 è la nuovissima macchina da caffè espresso alimentabile a 12V. Finalmente è possibile preparare il caffè espresso senza l uso

Dettagli

La spesa degli italiani ( di Stefano Rosatti) Contenuti linguistici (grammatica): forma impersonale e si passivante.

La spesa degli italiani ( di Stefano Rosatti) Contenuti linguistici (grammatica): forma impersonale e si passivante. La spesa degli italiani ( di Stefano Rosatti) Livello: elementare. Contenuti linguistici (grammatica): forma impersonale e si passivante. Apparato lessicale: termini per indicare negozi, negozianti, prodotti

Dettagli

L ipertesto multimediale o ipermedia

L ipertesto multimediale o ipermedia Informatica 2 livello/2ªb 21-02-2006 10:45 Pagina 19 multimediale o ipermedia Il programma di scrittura Word, che già conosci, ti permette anche di creare ipertesti multimediali o ipermedia. R Cerchiamo

Dettagli

RELAZIONE SUL PERCORSO ESPERIENZIALE (prof. Trinchero)

RELAZIONE SUL PERCORSO ESPERIENZIALE (prof. Trinchero) RELAZIONE SUL PERCORSO ESPERIENZIALE (prof. Trinchero) Ins. Margherio Guglielmina. Scuola Primaria di Mazzè. Classe Seconda. Anno scolastico 2013-2014 Gli incontri con il prof. Trinchero sono stati molto

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o monologhi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Comune di Legnaro Provincia di Padova

Comune di Legnaro Provincia di Padova Comune di Legnaro Provincia di Padova REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI (Regolamento a latere del Regolamento sull Ordinamento Uffici e Servizi)

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

LA CICLABILE DEL DANUBIO OSPITI DI CONTADINI E AGRICOLTORI

LA CICLABILE DEL DANUBIO OSPITI DI CONTADINI E AGRICOLTORI LA CICLABILE DEL DANUBIO OSPITI DI CONTADINI E AGRICOLTORI DA SCHÄRDING A VIENNA IN CONTATTO DIRETTO CON GLI ABITANTI (ca. 305 km, percorso facile, ideale per famiglie 08 giorni / 07 notti, viaggio individuale)

Dettagli

Toshiba e OneNote IN azione. per uso domestico. per uso domestico. la famiglia in movimento Molteplici possibilità di connessione.

Toshiba e OneNote IN azione. per uso domestico. per uso domestico. la famiglia in movimento Molteplici possibilità di connessione. Toshiba e Onenote in azione per uso domestico Toshiba e OneNote IN azione per uso domestico Microsoft Office OneNote 2003 consente di raccogliere, organizzare e riutilizzare i propri appunti in modo elettronico.

Dettagli

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi.

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi. 6. La Terra Dove vivi? Dirai che questa è una domanda facile. Vivo in una casa, in una certa via, di una certa città. O forse dirai: La mia casa è in campagna. Ma dove vivi? Dove sono la tua casa, la tua

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

Party con Kit-Zen. crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO]

Party con Kit-Zen. crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO] Party con Kit-Zen crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO] Kit-Zen è l azienda che ti permette di esprimere e sviluppare le tue potenzialità, di dare gusto al tuo lavoro, trasformandolo

Dettagli

Navigare in Internet

Navigare in Internet Navigare in Internet ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Word Wide Web = WWW = Ragnatela estesa a tutto il mondo In questo argomento del nostro

Dettagli

Sconti e occasioni vicino a casa. Letscommerce! rende sociali gli sconti locali.

Sconti e occasioni vicino a casa. Letscommerce! rende sociali gli sconti locali. Sconti e occasioni vicino a casa. Letscommerce! rende sociali gli sconti locali. Una storia di Letscommerce! con Alessio, Gino e Marco. Alessio eʼ uno studente. Allʼuniversità va bene, ma vorrebbe anche

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

CONOSCERE IL PROPRIO CORPO

CONOSCERE IL PROPRIO CORPO CONOSCERE IL PROPRIO CORPO Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria (Il Network Marketing)

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli