Incontri TCD 1. Incontri. Parliamo - Incontri a. Collega i disegni con i titoli. anni ballano ancora. matrimoniali, luogo ideale per trovare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Incontri TCD 1. Incontri. Parliamo - Incontri a. Collega i disegni con i titoli. anni ballano ancora. matrimoniali, luogo ideale per trovare"

Transcript

1 Pariamo - a. Coega i disegni con i titoi. a. b. c. d. e. Si incontrano baando e dopo 50 anni baano ancora Sempre più numerose e agenzie matrimoniai, uogo ideae per trovare anima gemea Principe azzurro cercasi via web Lo sport aiuta i timidi Copo di fumine in treno b. Ti vengono in mente atri modi per conoscere nuove persone? Parane con un compagno. TCD 2 Ascoto - Lasciamo stare che è megio! a. Chiudi i ibro, ascota i diaogo e poi confrontati con un compagno. b. Riascota a conversazione e rispondi ae domande. Di che cosa si amenta Veronica? Secondo te come si è comportato i ragazzo? 8 LEZIONE

2 TCD 3 Z Rifettiamo - Passato prossimo dei verbi servii G 4.2 a. Ascota ancora i diaogo e competa e frasi con i verbi mancanti coniugati a passato prossimo. Aora, Veronica, com incontro? Racconta! Lasciamo stare va, che è megio! un disastro! Perché? Che? Dunque, appuntamento era ae sette. Io che forse voeva prendere un aperitivo, o fare una passeggiata, e invece niente, andare subito a mangiare. [...] Comunque, appena si è messo a teefonare. Lì? In pizzeria? Sì. E così a teefono per mezz ora e io ì ad aspettare... [...] Ha parato tutto i tempo di avoro, e bevuto per tre e aa fine non mi ha neanche invitato. No! pagare tu? b. Competa o schema inserendo e frasi con i verbi voere e dovere che trovi ne testo dea conversazione. VOLERE DOVERE AVERE Maria ha vouto mangiare i geato dopo cena. ESSERE Ieri sono dovuto restare a casa per studiare. Perche non siete potuti venire aa festa? POTERE Non hanno potuto pagare i conto perché non avevano abbastanza sodi. c. Quando i passato prossimo di un verbo è costruito con un verbo servie, da che cosa dipende a sceta de ausiiare? Parane con un compagno. 4 Esercizio Orae - Ho dovuto pagare io! - STUDENTE A Lavora con un compagno. A turno, prima fai una domanda daa tua ista, B deve scegiere una risposta nea sua ista e rispondere usando i passato prossimo con un verbo servie. Poi scambiatevi i ruoi: ascota a domanda di B, scegi a risposta nea tua ista e rispondi usando i passato prossimo con un verbo servie. Es: Domanda deo studente B Chi ha pagato a cena? Perché Leo non è venuto aa festa? Perché sei rimasto/a a casa? Dove sono andati in vacanza i tuoi figi? Cosa ha organizzato Pia per a sua festa? Ma Cara ha troppi ibri! Risposta deo studente A Dovere pagare io, perché nessuno aveva i sodi. Ho dovuto pagare io, perché nessuno aveva i sodi. Sì, ma ieri dovere chiamare i tecnico. Dovere pagare io, perché nessuno aveva i sodi. Dovere partire in ritardo perché Tina è arrivata tardi. Perché era così ubriaco che non potere guidare. Perché avevo una forte emicrania e non potere uscire. LEZIONE 9

3 4 Esercizio Orae - Ho dovuto pagare io! - STUDENTE B Lavora con un compagno. A turno, prima ascota a domanda di A, scegi a risposta nea tua ista e rispondi usando i passato prossimo con un verbo servie. Poi scambiatevi i ruoi: fai una domanda daa tua ista, A deve scegiere una risposta nea sua ista e rispondere usando i passato prossimo di un verbo servie. Es: Domanda deo studente A Perché Leo non è venuto aa festa? Risposta deo studente B Perché era così stanco che non potere uscire. Perché era così stanco che non è potuto uscire. 5 Chi ha pagato a cena? Perché non sei andato/a aa festa? Quando siete partiti? Funziona i computer oggi? Perché Paoo è tornato a casa in taxi? Voere andare a Parigi perché studiano francese. Voere invitare i suoi amici a cena. Perché stavo così mae che non potere andare a avoro. Si, infatti dovere comprare un atra ibreria. Perché era così stanco che non potere uscire. Lettura - Un panino, una coca e a. I testo seguente è tratto da romanzo Amore mio infinito deo scrittore Ado Nove, uno degi scrittori dea nuova scena etteraria itaiana. Ado Nove usa un inguaggio particoare, quasi senza punteggiatura. Così stavo andando in metropoitana mi è venuta fame sono andato da McDonad s a mangiare un McBacon sono sceso in piazza Cordusio. Ero in coda e eggevo. Quando sono arrivato aa cassa, c era una ragazza. Non riuscivo più a capire che panino voevo ero in Piazza Cordusio in uno dei due McDonad s nevicava a sera de giorno dea mia aurea con intenzione di mangiare un McBacon è arrivato i mio turno aa cassa numero 3. Lei mi ha guardato mi ha detto ciao io e ho detto un Kingbacon una Coca ei ha sorriso mi ha corretto ha detto McBacon io non riuscivo a staccare gi occhi dai suoi. E mi sono fatto coraggio ho continuato e ho detto che voevo anche e patatine fritte piccoe tanto per guadagnare quache secondo rimanere ì ei diventando più professionae, mi ha detto che aora in effetti mi conveniva prendere i menu perché così potevo risparmiare quasi duemia ire McBacon patatine bibita e mi piaceva moto come diceva duemia ire e anche come diceva menu patatine bibita e ho detto sì va bene i menu da ottomianovecento. (...) a ragazza è ritornata con e patatine a Coca me i ha messi su vassoio ho etto a targhetta sua camicia si chiamava Gianna e ho dato i sodi mi ha chiesto se voevo a sasa mi ha dato i resto o scontrino e ho detto di sì anche se non avevo mai preso né a ketchup né a maionese speciamente da McDonad s dove a posto dea maionese ti danno a sasa per e patate che è una maionese grassa modificata con dei pezzettini verdi, una specie di verdure. Così, abbiamo iniziato a parare. Io avevo i vassoio in mano. Lei stava chiudendo i coperchio dea Coca. Le ho detto che a maionese di Burghy era moto più buona che aveva gi occhi rotondi ei ancora ha sorriso ha detto che tra cinque minuti avrebbe finito di avorare, se voevo potevo aspettara mi sembrava tutto strano, a mia vita ho sorriso, e avrei vouto dire che aspettavo da tutta a vita. (da Amore mio infinito, di A. Nove) 0 LEZIONE

4 b. Cerca ne testo e paroe che corrispondono ae definizioni eencate qui sotto. Le definizioni sono in ordine. 6 Bisogno, vogia di mangiare Fia di persone Macchina che nei negozi contiene e registra i sodi Non ero capace, non potevo Titoo di studio che ottieni quando finisci università Ha riso in sienzio e eggermente Era utie e vantaggioso per me Spendere pochi sodi Oggetto che un impiegato porta sua camicia dove è scritto i suo nome Differenza tra i prezzo di quacosa e i sodi pagati per comprara Bigietto che ricevi quando compri una cosa, per provare acquisto Oggetto che si usa per coprire scatoe, etc. Rifettiamo - Passato prossimo e imperfetto Ne brano precedente sono presenti dei verbi a passato prossimo e a imperfetto. fame ZG 4.3 PASSATO PROSSIMO mi è venuta fame sono andato da McDonad s sono arrivato aa cassa è arrivato i mio turno aa cassa numero 3. Lei mi ha guardato, mi ha detto ciao io e ho detto un Kingbacon una Coca, ei ha sorriso IMPERFETTO stavo andando in metropoitana ero in coda e eggevo c era una ragazza ero in Piazza Cordusio nevicava io non riuscivo a staccare gi occhi dai suoi Leggi a coonna dei verbi a passato prossimo e poi quea dei verbi a imperfetto. Secondo te perché autore ha sceto di usare questi tempi de passato? Prova a spiegare che cosa vuoe esprimere con i passato prossimo e con imperfetto. Passato prossimo Imperfetto LEZIONE

5 7 Esercizio scritto - Riscrittura a passato prossimo e imperfetto Riscrivi i seguente brano cambiando i verbi da presente a passato prossimo e a imperfetto. Una sera esco da casa dea mia ragazza. Sono stanco. La strada verso casa è unga, da Capo Posiipo a Savator Rosa, quasi un viaggio da una parte a atra di Napoi. Vado verso a fermata de autobus. C è vento, fogie e cartacce vengono sospinte su asfato. Una bea una rispende su mare. Vicino aa fermata, c è un ragazzo seduto. Quando mi vede si aza e mi chiede con un esitante itaiano: Ma gi autobus passano qui, ora? Cominciamo a parare: è deo Sri Lanka, ne suo paese studia matematica ma in Itaia avora nee case dei ricchi, fa i domestico. Poi arriva un atro ragazzo. Chiede una sigaretta e notizie sui bus; ci scambiamo informazioni sue nostre destinazioni e finamente arriva autobus. (adattato da Una sera sono uscito da casa dea mia ragazza. Ero stanco Pariamo - Un panino, una coca e... Come continua a storia tra Matteo (così si chiama i protagonista de racconto) e Gianna? Parane con un compagno. 9 Scriviamo - Messaggeria di Cupido Leggi questo messaggio, tratto da bog di Libero WebLove. Immagina di essere uno dei due protagonisti e scrivi una mai ad un amico dove racconti come è continuata a storia. Ne 2002 mi sono iscritta aa Messaggeria di Cupido e così un giorno... mi è arrivato un messaggio... ho risposto e da ì... fiumi di paroe, mai interminabii e interminabii teefonate. Dopo sei mesi incontro... io non riuscivo a guardaro negi occhi,... eravamo innamorati... ma... ui era sposato... Da ì promesse di un futuro insieme, incontri candestini, fino a quando non decide di asciare a mogie... e da ì inizio e a fine dea nostra storia. Diavoetta LEZIONE

6 0 Lettura - Webmania: un concorso etterario a. I testo seguente ha partecipato a Webmania, un concorso etterario che ha obiettivo di esporare i rapporto tra i giovani e i inguaggi dee nuove tecnoogie e di vaorizzare i ruoo de Web, come stimoo per a comunicazione. Mi chiamo Matteo, ho 8 anni e studio a Liceo. Ho un motorino, un cane di nome Gianduia e una coezione di bottigie di birra vuote. Mio babbo ha i baffi e una coezione di vinii degi anni 60; io scarico a musica da Internet e non sono mai riuscito a condividere a sua passione. Anche mia mamma ha i baffi, ma cerca di tenere nascosta a cosa, e piace pensare di tenersi informata guardando a tivù. Io eggo e notizie su sito de ANSA e poi vado a vedere cosa ne scrivono negi atri paesi, consutando gratis i siti dei maggiori quotidiani esteri. Lei mi sgrida perché devo studiare e smettere di sprecare i mio tempo davanti a computer. Mio frateo ha 30 anni, una aurea ottenuta o scorso mese e va ae sfiate contro i G8. Fa tanto aternativo ma poi si compra e magie firmate e gi infradito a 80 euro nei Centri Commerciai. Io ho ordinato su un sito e BackSpot SneaKers, scarpe no ogo e no profit reaizzate per contrastare i monopoio dea Nike. Sono più bee dee sue e costano anche di meno. Amo Internet e Googe è i mio oracoo. Frequento mote comunità virtuai, ho diversi nomi, tante personaità e mi diverto un sacco. Quando chatto uso o pseudonimo di Stardust. Mia mamma è terrorizzata daa Minaccia Mussumana (con due S, che servono da rafforzativo). Io paro spesso con Ibrahim, che vive in Medio Oriente e prega cinque vote a giorno, ma non mi sembra proprio un tipo capace di spaventare quacuno. Passa i tempo a pensare ae ragazze e a cercare di indovinare che faccia hanno sotto i veo. Mi ha dato a ricetta dei Kubbeh, e io gi ho insegnato a preparare a pizza. Non mi ha ancora detto come gi è venuta. Sono i moderatore di un Forum sui fumetti e i cartoni animati giapponesi. Io e gi atri utenti dea comunità scarichiamo i cartoni dai programmi peer to peer e poi i traduciamo nea nostra ingua. Moti hanno già i sottotitoi in ingese. Su forum ci scambiamo i cartoni tradotti, i ink più interessanti. Spesso arrivano degi utenti esterni, che ci fanno i compimenti per i nostro avoro. Scusate, ora devo andare: mio babbo non ha piacere che io stia troppo tempo davanti ao schermo, e sta urando - come a soito - che questa casa non è un internet point. Adesso vado a parare un po con oro atrimenti si sentono escusi e mi dicono che sto diventando autistico perché sono sempre chiuso in me stesso e non imparo mai ad interagire con gi atri. ;-) (da Federica Zamagna - b. Secondo te che cosa pensano di Matteo suo frateo e i suoi genitori? Definiresti Matteo un ragazzo socievoe? c. In che senso secondo te questo testo rappresenta i rapporto tra i giovani e i inguaggi dee nuove tecnoogie? E in che senso vaorizza i ruoo de web? LEZIONE 3

7 Rifettiamo - Pronomi diretti, indiretti e rifessivi a. Cerca ne testo tutti i pronomi diretti, indiretti e rifessivi. ZG Quanti sono? b. Inserisci neo schema e frasi che contengono i pronomi che hai trovato, e scrivi a cosa fanno riferimento i pronomi, come ne esempio. Pronomi diretti Pronomi indiretti Pronomi rifessivi e ( = a ei, aa mamma) piace pensare di tenersi informata. 2 Esercizio orae - Mi chiamo Matteo... - STUDENTE A Lavora con un compagno. A turno, prima fai una domanda daa tua ista, B deve scegiere a risposta nea sua ista e formuare una frase usando un pronome. Poi scambiatevi i ruoi: ascota a domanda di B, scegi a risposta nea tua ista e rispondi usando un pronome. Es: Domanda deo studente B Da dove scarica a musica Matteo? I frateo di Matteo compra gi infradito. Dove? Aa mamma di Matteo piace quacosa. Cosa? Perché a mamma sgrida Matteo? Dove ha comprato Matteo e sue scarpe? Matteo ha insegnato a Ibrahim a fare quacosa. Cosa? Risposta deo studente A Internet La scarica da Internet. pensare ae ragazze programmi peer to peer Internet sito de Ansa non interagisce con gi atri 4 LEZIONE

8 2 Esercizio orae - Mi chiamo Matteo... - STUDENTE B Lavora con un compagno. A turno, prima ascota a domanda di A, scegi a risposta nea tua ista e formua una frase usando un pronome. Poi scambiatevi i ruoi: fai una domanda daa tua ista, A deve scegiere una risposta nea sua ista e rispondere usando un pronome. Es: Domanda deo studente A I frateo di Matteo compra gi infradito. Dove? Risposta deo studente B centri commerciai Li compra nei centri commerciai. 3 Da dove scarica a musica Matteo? Dove egge e notizie Matteo? Che cosa dicono i genitori a Matteo? A Ibrahim piace pensare a quacosa. A cosa? Da dove scarica i cartoni Matteo? Esercizio scritto - Riscrittura: passato prossimo, imperfetto e pronomi Riscrivi i testo cambiandoo daa prima aa terza persona singoare. a pizza sito Internet centri commerciai tenersi informata con a TV non studia abbastanza Così stavo andando in metropoitana mi è venuta fame sono andato da McDonad s a mangiare un McBacon sono sceso in piazza Cordusio. Ero in coda e eggevo. Quando sono arrivato aa cassa, c era una ragazza. (...) Lei mi ha guardato mi ha detto ciao io e ho detto un Kingbacon una Coca ei ha sorriso mi ha corretto ha detto McBacon io non riuscivo a staccare gi occhi dai suoi. (...) E mi sono fatto coraggio ho continuato e ho detto che voevo anche e patatine fritte piccoe tanto per guadagnare quache secondo rimanere ì ei diventando più professionae, mi ha detto che aora in effetti mi conveniva prendere i menu perché così potevo risparmiare quasi duemia ire McBacon patatine bibita e mi piaceva moto come diceva duemia ire. Così stava andando in metropoitana LEZIONE 5

9 4 Esercizio orae - Una storia d amore? Lavora con un compagno, metti in ordine i disegni e inventa una storia. 6 LEZIONE

10 TCD 2 5 Ascoto - Eri piccoa così di Fred Buscagione a. Adesso ascota a canzone Eri piccoa così di Fred Buscagione e inserisci i participi passati mancanti. T ho veduta. T ho seguita. T ho fermata. T ho. Eri piccoa, piccoa, piccoa. Così. M hai. Hai taciuto. Ho pensato Beh, son. Eri piccoa, piccoa, piccoa. Così. Poi, è i nostro foe amore che ripenso ancora con terrore. M hai stregato. T ho creduta. L hai, t ho. Eri piccoa, piccoa, piccoa. Sì, così. T ho viziata. Coccoata: atte, burro, marmeata. Eri piccoa, piccoa, piccoa. Così. Che cretino sono, anche i gatto m hai. Ma eri piccoa. Eh, già. Piccoa, piccoa. Così. Tu fumavi mie sigarette, io facevo i grano co tresette. Poi un giorno m hai piantato per un tipo svaporato. T ho. T ho scovato. L ho guardato. S è squagiato. Quattro schiaffi t ho servito. Tu m hai Disgraziato. La pistoa m hai puntato. Eh... Ed un copo m hai sparato. Ah, sì. Eh. Spara! Spara! E spara! E pensare che eri piccoa, ma piccoa, tanto piccoa. Così. b. A quai espressioni dea canzone corrispondono e frasi seguenti? Non hai detto niente. Guadagnavo i sodi giocando a carte. M hai asciato per un uomo poco interessante. T ho trovato Se ne è andato immediatamente c. La canzone di Fred Buscagione è diversa daa storia che hai raccontato? Se sì, quae preferisci e perché? Parane con un compagno. LEZIONE 7

11 Caffè cuturae PER FARCI UN IDEA Lavorare con entezza Gi itaiani si votano a. Le immagini rappresentano comportamenti normai per un itaiano che a uno straniero potrebbero sembrare inappropriati. Quai? Discutine con i compagni e con insegnante. b. Quai tra questi comportamenti sarebbero inappropriati per te? CON OCCHI DI STRANIERO CAROL D. si divide tra Minneapois e Roma. Ha pubbicato due romanzi e insegna scrittura creativa. I suo utimo romanzo, The Queen s Soprano, narra e vicende di una giovane cantante nea Roma barocca. Convenzioni sociai e buone maniere Sebbene gi itaiani siano moto toeranti verso gi stranieri, un visitatore che non si preoccupi di capire e differenze cuturai e comportamentai rischia di commettere dee gaffe, forse anche di offendere i suoi nuovi amici itaiani. Prima di tutto si rischia di offendere gi itaiani se si tratta Itaia come casa propria. Ricordo i mio primo giorno in una scuoa di ingua itaiana. Due studenti americani sono arrivati con i cappeini rovesciati e a coca-coa in mano, e appena 2 si sono seduti si sono toti e scarpe. Gi atri studenti erano evidentemente offesi da questo modo di trattare a casse come i proprio soggiorno. Ci sono anche differenze ne modo di stringere amicizie. Noi americani tendiamo a fare amicizia veocemente, e amiamo riveare particoari intimi dea nostra vita, mentre gi itaiani sono poco incini 3 a riveare fatti personai e sono più cauti ne creare nuovi rapporti d amicizia. Per noi a profondità di un amicizia si misura sua profondità dei segreti, che ci confessiamo. Da moti itaiani i veoce approccio confessionae americano è spesso percepito come faso, nevrotico o peggio curiosamente ingenuo e presuntuoso. Anche a diversa concezione de tempo può causare maintesi 4. Per noi americani i Sauti e baci tempo è denaro, ci preoccupiamo di non perdere tempo o di fare buon uso de tempo. Non capiamo quanto i tempo sia per noi una merce 5 finché non ci imbattiamo 6 in una cutura, come quea itaiana, in cui non ha a stessa funzione. Se sei invitato a cena per e 8, per esempio, è perfettamente accettabie arrivare ae 8:30. Anzi, un amico itaiano mi ha detto che se si arriva a casa di quacuno esattamente a ora fissata, si è percepiti come pignoi 7. Mi ha consigiato di arrivare sempre con ameno 5 minuti di ritardo. Un atra fonte di maintesi è a diversa percezione deo spazio fisico. Per esempio, in un cinema un americano quasi sempre ascerà dei posti vuoti tra sé e un estraneo 8, mentre un itaiano gi si siederà accanto senza pensarci due vote. La differenza riguarda anche i modo di guardare. In America c è un vecchio detto: It s not poite to stare. In Itaia o sguardo è una forma di comunicazione. La gente guarda in modi che a un americano sembrano aggressivi o sensuai, e che invece esprimono soo un abitudine cuturae. Infine i modo forse più ovvio in cui americani e itaiani rischiano di non comprendersi è uso de tu e de Lei. Mi ha sorpreso scoprire che una mia amica itaiana desse ancora de Lei aa suocera con cui abitava da moti anni. Quando e ho chiesto perché o facesse mi ha detto che era una forma di rispetto. Rispetto e buone maniere sono ancora vaori importanti nea società itaiana, e se si è in dubbio, megio sbagiare rivogendosi 9 ae persone formamente, così ameno si mostrerà considerazione per un paese di cui si è ospiti. backwards; 2 as soon as; 3 incined; 4 misunderstandings; 5 commodity; 6 we bump into; 7 fussy; 8 stranger; 9 to address, speak to. Leggendo articoo di Caro, quai usi e abitudini degi itaiani pensi che ti affascinerebbero e a quai invece faresti fatica ad adattarti? 8 LEZIONE

12 NOTIZIE DALL ITALIA I piacere di essere itaiani Caro Beppe, cari Itaians, abito a Londra da poco tempo. Sono arrivato a settembre 2003 come matricoa in un università ondinese. Ero entusiasta di tutto ciò che era ingese: uova, pancetta e fagioi a coazione, cena ae sei, birre di quaità, sadi di gennaio, maggiore riservatezza e femma 2, cibi pronti, integrazione etnica, e tanto atro ancora. Dopo un anno di esperimenti ho subito una eggera crisi d identità. Mi sono reso conto che acuni aspetti de essere ingese non mi piacevano moto. Ha contribuito moto a convivenza con due studentesse (ingesi purissime), dee quai una mi ha detto di essere stata in Itaia. Dee mote sue impressioni una mi ha copito: non e erano piaciuti gi itaiani. Mi ha detto che ei e a sua amica erano state harassed, perché, testuamente 3 : Continuavano a guardarci, e ogni tanto un ragazzo quasiasi s avvicinava facendo domande. Non so se e mie risate abbiano offesa o meno, però questo mi ha fatto rifettere, e ho finamente scoperto a beezza de tipico, forse stereotipato carattere itaiano: aperto, poco incine a sottinteso 4, coraggioso, azzardato 5 e profondamente feice di vivere. Ho apprezzato anche tratti comportamentai come farsi i sugo per a pasta da sé piuttosto che 6 compraro pronto. In quaunque situazione ci troviamo, specie a estero, credo che dovremmo adattarci per quanto possibie agi usi e costumi ocai, però conservare ne cuore e nei nostri comportamenti una traccia distintiva, che ricordi a noi ed indichi ad atri che siamo orgogiosi dea nostra identità. Domani farò coazione con uova e pancetta e berrò ager a pub, ma parerò apertamente coi miei amici e magari chiederò a quache bea ragazza Come ti chiami? Senza riservatezza e subtety ingesi. Luca La sindrome de espatriato Save a tutti, eggo Itaians da moto tempo, ma è a prima vota che mi sono convinto a scrivere. Vivo a Monaco di Baviera da 5 anni e anche io, come tanti atri Itaians, vivo sentimenti moto contrastanti nei confronti de nostro caro Bepaese. In particoare credo di essere affitto ormai cronicamente da mae de espatriato, che consiste neo star mae sia ne paese che ci ospita sia in queo di origine. Indubbiamente Monaco offre una serie di vantaggi pratici che rendono a vita più gradevoe 7 : mezzi pubbici funzionanti in modo impeccabie, piste cicabii 8 ovunque, servizi moto sviuppati per i portatori di handicap, moti spazi verdi, criminaità praticamente assente e così via. Però umanità, i caore, i sorrisi dea gente, io qui proprio non i ho trovati! Giro per e strade e mi sembra tutto così terribimente puito, quasi asettico, senza emozione. Non si sentono cani abbaiare 9, non si vedono per strada bambini giocare a paone. E poi questi tedeschi io i trovo così burberi 0, attaccati infessibimente aa oro discipina, come quando i conducente de autobus ti chiude a porta su naso perché sei arrivato con un attimo di ritardo o i panettiere si rifiuta di farti entrare 0 secondi dopo orario di chiusura. Eppure quando torno a Napoi tutto finisce per darmi fastidio. Daa sporcizia per e strade, a traffico disordinato, a inefficienza degi uffici amministrativi, aa scarsità di mezzi pubbici, a rumore dei cacson. Non mi ci sento più a casa, sono come un turista rompiscatoe 2 che non fa atro che criticare! È senza dubbio vero che partendo ci si arricchisce 3 moto, ma è atrettanto 4 vero che questo non sempre è fonte di feicità. Michee first-year student; 2 phegmatic character, as in Engish reserve; 3 in her words; 4 understatement; 5 audacious; 6 rather than; 7 peasant; 8 bicyce paths; 9 to bark, barking; 0 grumpy; Just the same; 2 bothersome; 4 one becomes richer; 4 equay. In quai aspetti e esperienze e e opinioni di Luca e Michee ti sembrano simii e in quai invece ti sembrano differire? L ITALIA IN RETE BEPPE SEVERGNINI scrive per i Corriere dea Sera da 995, e da 998 conduce Itaians (www.corriere.it/severgnini), i più frequentato forum on-ine de giornaismo itaiano. È stato corrispondente in Itaia per The Economist da 996 a Ne 2004 è stato votato European Journaist of the Year. Itaians I sistema più competo per a ricerca di immagini su Web. Digita Itaians ne motore di ricerca di Googe Itaia e espora i forum di Beppe Severgnini o atri siti di itaiani ne mondo. Cerca atre testimonianze di itaiani a estero per farti un idea migiore di come questi espatriati guardano a Itaia e de modo in cui si confrontano con a cutura de paese che i ospita. LEZIONE 9

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

5. Limiti di funzione.

5. Limiti di funzione. Istituzioni di Matematiche - Appunti per e ezioni - Anno Accademico / 6 5. Limiti di funzione. 5.. Funzioni imitate. Una funzione y = f(x) definita in un intervao [ a b] imitata superiormente in tae intervao

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO IL PASSATO PROSSIMO Il passato prossimo in italiano è un tempo composto. Si forma con le forme del presente di ESSERE o AVERE (verbi ausiliari) più il participio passato del verbo principale: sono andato

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo:

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo: CHE LAVORO FAI? Rachid: Rachid: Rachid: Rachid: Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Che lavoro fai? Io lavoro in fabbrica. E tu? Io faccio il muratore. Anche lui è muratore. Si chiama Rachid. Lui

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi:

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: Sono certo che Carlo è in ufficio perché mi ha appena telefonato. So che Maria ha superato brillantemente l esame. L ho appena incontrata nel

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro 1 Un nuovo lavoro Buongiorno. Buongiorno! Sei Gianna, no? La nuova collega. Sì, Gianna Terzani. Ciao, io sono Michela. Piacere. Il direttore ancora non c è, arriva verso le 10. Va bene, non c è problema.

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

COREA. Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo

COREA. Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo COREA Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo Breve presentazione del contesto sociale in cui si lavora Il contesto socio-culturale della Corea sperimenta

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Sommario Introduzione 1 Assistenza. 2 Accedi ai servizi on line. 2 Accesso all area riservata. 3 Domanda

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Arrivederci! 3 Test di progresso

Arrivederci! 3 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Oggi pomeriggio voglio andare a comprare un pigiamino per la bambina di Paola, mi vuoi accompagnare? La bambina

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma)

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Un amore che desidera (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Lei: A che cosa stai pensando? Io: Lei: Oh, dico a te Io: Eh? Lei: A che cosa stai pensando? Io: Mmmh a niente Lei: Ah a niente Io: Sì, a niente

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio!

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio! Piermario Lucchini L importante è che sia... sveglio! Libri Este 2009 Edizioni E.S.T.E. S.r.l Via A. Vassallo, 31 20125 Milano www.este.it info@este.it Prima edizione: novembre 2009 Copertina di Laura

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

WEBCONFERENCE. La lezione a casa

WEBCONFERENCE. La lezione a casa WEBCONFERENCE La lezione a casa Fabio Biscaro @ www.oggiimparoio.it capovolgereibes.net 2 Valutazione dei video (1) 1. Video corti 2. Focus su un unico argomento 3. Essere chiari e non dare nulla per scontato

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento Po) AA/AZ ft.'f ROMA CAPTALE BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione La natura del linguaggio e il processo di acquisizione Il bambino nasce con un patrimonio genetico e con una predisposizione innata per il linguaggio. Affinché ciò avvenga normalmente è necessario che

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli