La passione del corpo e la freddezza del denaro

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La passione del corpo e la freddezza del denaro"

Transcript

1 SSR Bienne, Convegno «Sport e Servizio pubblico», 18 settembre 2010 Ludwig Hasler La passione del corpo e la freddezza del denaro Considerazioni iniziali su sport, società e servizio pubblico Vorrei iniziare premettendo due cose. Innanzitutto, temo sia necessario svelare la mia vera natura; e cioè che quando si parla di sport regredisco all istante, divento un bambinone con gli occhi incollati alla tv. Due settimane di campionati europei di atletica leggera sono deleteri per me, SF DRS mi avrebbe risparmiato, ma Eurosport e ARD/ZDF hanno trasmesso tutti i giorni. Sono stato uno sportivo anch io: decathlon, Macolin, Armin Scheurer... In secondo luogo: generalmente valuto il servizio pubblico non in base a trasmissioni impegnate del tipo «Sternstunden ma piuttosto allo spirito che avverto (o meno) nelle aree Intrattenimento e Sport. La missione di servizio pubblico non si esaurisce con un paio di trasmissioni nel palinsesto, per gruppi-target che magari non guardano nemmeno la tv. Nel servizio pubblico non conta tanto il Cosa ma il Come. Passino le trasmissioni di pettegolezzi su VIP e Miss, ma devono per forza essere idiote come «Glanz & Gloria»? Devono per forza dimostrare una tale sottomissione e mancanza di spessore da far dimenticare ogni buonsenso? Servizio pubblico non significa considerare lo spettatore più stupido di quanto non sia in realtà ma piuttosto cercare di mantenere viva la curiosità, l interesse e il senso critico anziché alimentare l apatia, l uniformità, l acriticità. Un impostazione cui deve adeguarsi anche l area Sport. 1

2 Ma, più in generale, che ruolo ha lo sport nella nostra società? I seguaci di Adolf Ogi vedono nello sport un rimedio secolare: educazione fisica per formare il carattere, solidarietà tra gli uomini, pace tra i popoli. Programma di salute mondiale. Mens sana in corpore sano. Con la benedizione di Friedrich Ludwig Jahn, padre della ginnastica, e del barone de Coubertin. Peccato che il loro scopo, preparare la gioventù alla guerra, sia caduto nel dimenticatoio. Dall altra parte gli fa eco il partito opposto: lo sport non è la panacea della nostra società ma una specie di test di laboratorio della sua decadenza. Doping! La perversione finale di «Mens sana in corpore sano». Corruzione! Leggi: CIO. Soldi! Leggi: FIFA. Il denaro fa goal. Il successo nel calcio si può comprare. Gli hoolingans! Epilogo della civiltà. Allora chi ha ragione? Risposta salomonica: entrambi. Lo sport è il modello e lo specchio della società reale. Ma andiamo per ordine: I. Variante classica: sanare il mondo. Lo sport come panacea universale Dal IX secolo lo sport ci viene presentato come un ideale, come modello di una società meritocratica. Una società che si giustifica attraverso la parità dei diritti e nella quale vincono i migliori. Sappiamo che in realtà non è così, e che spesso chi ha denaro, relazioni e apparenza ha la meglio. Abbiamo dunque bisogno di un terreno di gioco in cui la parità dei diritti sia un valore assoluto: lo sport, appunto, inteso come modello e come riscatto. Per quanto la società reale sia più simile a un grande parentado, nello sport vince sempre il migliore, il più veloce, il più forte. Un pugile che va k.o. perde, anche se è ricco sfondato o se ha un consigliere federale come padrino. Anche per un atleta del salto in alto non conta essere bello, avere 2

3 un MBA o la tessera del partito. Non esiste un salto in alto socialdemocratico, non ci sono supplementi per il romancio. Qui vince chi salta un centimetro più alto degli altri. Il metro, il cronometro, tutto è esatto. Eccetto che nella lotta svizzera. Sport inteso come ideale, come modello. Sport inteso come valvola di sfogo (Helmut Plessner). Per almeno quattro motivi. 1. Lo sport alleggerisce il carico di razionalità del nostro mondo industriale, basato sulla suddivisione del lavoro. Mentre il mondo del lavoro ci impegna esclusivamente sul piano fisico oppure su quello intellettivo, lo sport mette in gioco il fisico e l intelligenza. 2. Lo sport alleggerisce i complessi di inferiorità delle società moderne. Se nella vita quotidiana corriamo incalzati dal ritmo del cambiamento sociale e tecnologico, nello sport valgono poche e chiare regole. E anche chi non ha molto da dire ha voce in capitolo, appartiene al gruppo, si scopre competente, è qualcuno. 3. Lo sport alleggerisce il carico delle frustrazioni. Stipendi manageriali e bonus creano ansietà e paura di arrivare a giochi fatti. Sul piano sportivo l aggressività accumulata sparisce quando ad esempio gli Young Boys stracciano il Grasshopper. 4. Lo sport alleggerisce il carico di monotonia della vita moderna, del vivere in una società basata sulla correttezza (tutto è regolamentato, tutto è sotto controllo, il cattivo è tenuto sotto chiave). Lo sport invece ci ripaga con drammi imprevedibili. II. Variante acuta. La passione del corpo. Lo sport come fornitore di emozioni. Lo sport praticato ad alto livello è puro spettacolo. Impossibile renderlo più bello. È la sintesi della ricerca della salute, del culto di sé, del modello di giustizia. Se un tempo i valori pedagogici e umani nello sport erano soltanto 3

4 abbozzati, oggi per gli atleti di punta essi valgono meno che mai. Dobbiamo rassegnarci al fatto che lo sport pagato porta all eccesso gli stessi valori che muovono la società: soldi e sesso (Gunter Gebauer). In una competizione è l eros che si impone: attraverso la bellezza del fisico, l estetica del movimento, l eleganza del gioco, la bramosia degli atleti e degli spettatori. Le competizioni sportive sono caratterizzate dall eros dello spreco, dell esaurimento fine a sé stesso. Uniscono l ordine del denaro con l ordine del gioco. E nella competizione fisica il denaro si trasforma in una figura eccitante, bella e potente. I cachet miliardari diventano essi stessi oggetti di spettacolo: nello scintillio momentaneo del meccanismo del corpo, nel preziosissimo fisico dell atleta. Denaro e corpo formano un alleanza nella quale gli spettatori, assistendo alle sofferenze e all esaurimento di tutte le forze del loro idolo, si riconciliano con tutti i suoi averi e le sue ricchezze. Sono consapevoli che prima di diventare così potente e statuario, questo corpo ha sopportato anni e anni di duri allenamenti; prima di imprimere alla sua meccanica quelle sensazioni di piacere ha dovuto avvicinarsi ai meccanismi di una macchina. Proprio la macchina, con i suoi meccanismi perfetti e ben oliati, ha incarnato in passato l ideale del corpo perfetto (v. i Racconti di Hoffmann, L Uomo della sabbia, Olimpia la bambola meccanica ). Un immagine che oggi torna prepotentemente alla ribalta in varie discipline (atletica leggera, sci, ciclismo). Il fascino dello sport ad alti livelli consiste nel fatto che noi, comuni mortali, pur impegnandoci a fondo con tutte le nostre forze riusciamo nel migliore dei casi soltanto a sudare. Mentre l atleta riesce a trasformare la fatica in piacere, e a liberare l eros durante lo sforzo fisico. Agli occhi degli spettatori appare come colui che soffre per loro e che sa trasformare la sofferenza in desiderio. Per questo lo venerano e lo ricoprono di ogni ricchezza: perché lui è l uomo che riesce a vincere la forza di gravità. 4

5 Così lo sport si libera dai suoi contesti ideali, unendo le passioni del corpo alla freddezza del guadagno, le tecniche del movimento alle emozioni della competizione, l artificialità delle discipline sportive alla voglia primitiva dell essere più forte, la brutalità della competizione alla perizia fisica, l eros al totale esaurimento delle forze. Questa combinazione genera quei patos di emozioni di cui ha bisogno la nostra società. III. La freddezza del guadagno. Lo sport nel commercio. Sul piano capitalistico, gli atleti sono un affronto. Non producono niente, si limitano a lavorare sul loro corpo, ad allenarlo fino all inverosimile per metterlo in mostra. Per fare ciò sprecano tutte le loro energie, ma inutilmente. Salto triplo: 17 metri e 81. Totalmente fini a sé stessi, è quel che resta di divino nel nostro mondo ormai secolarizzato: l autocelebrazione del corpo umano. Un sostituto della religione che, come ogni altra fede, pretende di essere messo in scena, ritualizzato, teatralizzato. E se dicessimo commercializzato? Siamo forse in grado di comprendere il significato quasi-religioso dello sport soltanto quando gli sportivi guadagnano tanti soldi? O perché nella scala delle priorità il gradino più alto spetta al denaro? Non aspettatevi alcuna predica da me. In primo luogo, oggi tutto è commercializzato: Mozart, Einstein, Picasso, Anna Netrebko (canta peggio per questo motivo?), Madonna (quella celeste di Einsiedeln e quella terrena di Hollywood). Allora perché mai dovremmo arrabbiarci quando si parla di Sport e Commercio? Sarebbe assurdo, soprattutto perché viviamo in un periodo in cui è normalissimo lanciare il corpo sul mercato. E quando il corpo non tira più lo si ottimizza con tutti i mezzi messi a disposizione dalla dermatologia cosmetica. 5

6 In secondo luogo, lo sport moderno nasce dall anima del commercio. Nel 1700 infatti lo sport si affranca dal torneo cavalleresco, dalla lotta popolare e dalla festa di culto. Lotte e gare di corsa vengono dotate di regole e di sistemi di misurazione delle prestazioni. Non certo per scopo umanitario ma per poter scommettere meglio! E alla base delle scommesse c è la necessità di sapere con certezza chi è il vincitore. Dunque, fairplay, parità di condizioni, trasparenza delle prestazioni. Con questo voglio dire che il fatto che intorno allo sport giri così tanto denaro è del tutto normale. Herbert von Karajan ha commercializzato la sua musica né più né meno come ha fatto il Bayern Monaco con il calcio. La sua musica ne ha risentito? Non credo proprio. Il calcio è peggiore quando sono in gioco tanti miliardi? Il denaro riesce a fare goal? Corrompe il singolo sportivo? Il ciclismo? Viva le case farmaceutiche! Non temo per la salute degli atleti. I professionisti dello sport si rovinano comunque il corpo. Spesso lo fanno anche i manager, e perfino i ministri. Quel che conta per me non è la questione morale, ma la natura del corpo. Perché il fascino esercitato dall agonismo risiede nel fatto che chiunque può realizzare prestazioni eccezionali. Ma questo fascino putroppo si smorza quando si scopre che quel corpo in grado di regalare prestazioni sportive ai massimi livelli non è altri che il prodotto di Novartis o di Roche. Tanto vale far competere gli automi (v. E.T.A. Hoffmann). L automa è in grado di fare tutto, ma non di emozionarci; ci lascia indifferenti perché è senza debolezze. E senza una minima defaillance, lo sport perde la sua eroicità, la sua aura divina, scivola nella comunissima sfera di produzione del mondo del lavoro e diventa un prodotto industriale qualunque. IV. Il grido della massa. Lo sport e il delirio collettivo 6

7 Anche il fattore collettivo è importante. Chi vuole seguire una partita di calcio per lavoro è sicuramente più a suo agio davanti al televisore di casa che tra i tumulti dei tifosi. È però anche vero che a casa manca quell emozionalità collettiva trascinatrice tipica dello stadio. Quando è in mezzo alla folla l uomo si trasforma. Nel sesto volume delle sue Confessioni, Sant Agostino racconta di come un suo amico, alla fine del IV secolo, si fosse lasciato coinvolgere «in una misura incredibile» da un combattimento gladiatorio, pur essendo in realtà totalmente contrario a queste rappresentazioni. «Potete trascinare in quel luogo e collocarvi il mio corpo, ma non potrete puntare il mio spirito e i miei occhi su quegli spettacoli». Purtroppo non andò così: dapprima chiuse gli occhi, ma il solo il vociare della folla lo stordì, alla fine cedette a quello spettacolo cruento, gridò insieme alla folla «e s inebriò di una voluttà sanguinaria». Racconti simili provengono anche da esecuzioni pubbliche e da esperienze collettive nei periodi di guerra. Elias Canetti spiegò il processo in cui la mente del singolo individuo si annulla nella massa: l uomo civilizzato, che normalmente si isola e mantiene le distanze, perde all improvviso la paura degli altri, va in giro gomito a gomito con sconosciuti, si sente sicuro nel disordine, sente come la massa diventi un unico corpo, nel quale prova un enorme sollievo, un inabituale senso di protezione. Succede anche nel calcio. Gioco di squadra di cui ogni quattro anni si disputa il campionato di guerra mondiale; certo non sanguinaria, ma pur tuttavia sufficientemente sentita. Quanto basta per attirare nelle città centinaia di migliaia di tifosi che, vestiti e truccati con i colori nazionali, se ne vanno in giro strombazzando e sventolando bandiere. Quella che circola 7

8 è una sensazione di liberazione collettiva simile alla Street Parade, con la differenza che a quest ultima manca il momento agonistico, la competizione che attira la folla in un punto facendola diventare un unico corpo. Il momento della fusione di Canetti raggiunge nel calcio un livello molto alto, il livello di delirio più elevato in condizioni di pace. È tutto soltanto un gioco, ma con radici profondamente arcaiche. Il calcio è il retaggio di antichi riti tribali, una guerra territoriale faticosamente civilizzata. Attacco, difesa, vittoria, sconfitta. Licenza di regredire verso l aggressività, ma senza nuocere. Ma qual è l utilità sociale in tutto ciò? Presumo che i cosiddetti grandi sentimenti servano piuttosto a sfogare i sensi di inferiorità. Proprio per questo motivo un emittente pubblica dovrebbe analizzare i clamori della massa anziché alimentarne il delirio e urlare irresponsabilmente insieme ad essa. Nel nostro caso, una simile sbornia collettiva ci lascerebbe in preda a un gran mal di testa. Anche lo slogan Tutto è possibile è maldestro e controproducente. Sarebbe più facile creare il senso di appartenenza e di orgoglio nazionale dando più importanza al nostro sistema di formazione professionale unico al mondo, basterebbe che la gente avesse idea delle incredibili PMI ad alto capitale tecnologico all opera in Svizzera. In altre parole, se i responsabili dello sport alla SSR intenono rimanere con i piedi per terra e non ingannare gli spettatori, devono riconoscere che, ad eccezione di campioni mondiali quali Roger Federer, sul piano internazionale siamo dei perfetti Signor Nessuno; non siamo nemmeno all altezza di Olanda, Belgio e Croazia. A meno che non ci concentriamo sui tornei di tiro a segno o di lotta svizzera. E con questo, arrivo all ultimo tema del mio intervento: V. Sport e Servizio pubblico 8

9 Tre domande. La prima: lo sport rientra nel servizio pubblico? Certamente! Lo sport è un elemento indispensabile per la nostra società. La seconda: cosa pretende il servizio pubblico? Quali discipline scegliere? Quanto spazio dedicare a cosa? Sono domande delicate. Le discipline si moltiplicano, il paese è piccolo, le risorse limitate La terza: come va presentato lo sport nel rispetto del servizio pubblico? Ecco alcune considerazioni finali. 25 luglio 2010, Hockenheim, GP di Germania, doppietta della Ferrari. A pochi metri dal traguardo Filippe Massa, fino a quel momento in testa, si lascia superare da Fernando Alonso - ordine di scuderia (in realtà vietato)- per farlo avanzare nella classifica piloti. Come commenta il fatto il giornalista di SF? «Poco elegante sul piano sportivo, ma se fossi stato il capo della Ferrari avrei fatto lo stesso». Così dicendo induce gli spettatori, che avrebbero voluto vedere una finale emozionante, a credere nella bontà di una vittoria a tavolino. E dunque - in barba alle principali regole di sportività il giornalista difende il punto di vista cinico e calcolatore della scuderia Ferrari. È una forma di opportunismo che osservo abbastanza frequentemente. Anche nel calcio. Per la Champions League ad esempio, non conta il gioco, ma piuttosto l andare avanti, leggi: i milioni da incassare. Ricordate la Critica della Ragion Cinica di Peter Sloterdijk? I cinici non sono stupidi, agiscono in mala fede. Lo sanno ma lo fanno comunque, perché nell immediato, obblighi materiali e istinti di autoconservazione parlano la stessa lingua e dicono loro che così dev essere e che in fin dei conti è tutta una questione di soldi. Opporsi a questo stato delle cose non servirebbe a nulla se non a vedersi bollati come provinciali e sempliciotti. E in nome di questa ragion cinica la Champions League tratta con le potenze economiche 9

10 affari miliardari dietro le quinte dello sport, tradendo l idea di sport praticata autonomamente, che sarebbe invece così importante come modello e riscatto per la società. I cinici accettano la strumentalizzazione dello sport per interessi finanziari. Come con i VIP di «Glanz & Gloria» anche con gli atleti si assiste a un certo cameratismo tra intervistato e intervistatore. Una vittoria sportiva va festeggiata a dovere, certo. Ma è proprio necessario osannare e trasformare in idolo sportivo ogni adolescente immaturo che si cela dietro l atleta? ARD/ZDF e anche Eurosport riescono a distinguere meglio: da una parte la prestazione sportiva, che merita i complimenti. Dall altra tutti gli annessi e connessi. Prendiamo ad esempio il tocco di originalità modaiola degli atleti del salto triplo. «Cosa raccoglie la bandana? La testa o i capelli? I capelli non ce li ha». Con il loro penoso blabla e parlottio senza senso, le cosiddette interviste (durante la competizione: sci, atletica leggera), concepite probabilmente per mitizzare ulteriormente gli eroi, sortiscono l effetto contrario: la loro banalizzazione. È il crepuscolo degli dei. A sentirli parlare, gli atleti, con i loro corpi così statuari e divini, si rivelano comunissimi uomini e donne sulla via del tramonto. Al servizio pubblico chiedo più giornalismo e meno cameratismo. Il giornalismo è l arte della comunicazione, e i cronisti sportivi oltre che della cosiddetta competenza oggettiva, che un professionista di livello medio acquisisce nel giro di due mesi- devono dare prova di due capacità: Prima di tutto devono essere dotati di un occhio lucido e curioso (non soltanto per osservare i movimenti, ma anche il carattere degli atleti); non è così nell ambito dello sci, dove si preferisce sfogliare le biografie degli sciatori anziché fornire un commento tecnico sulle loro prestazioni. In secondo luogo i giornalisti sportivi devono essere padroni della lingua. E 10

11 anche in questo caso siamo ben lontani dall obiettivo. Sopportiamo da ormai vent anni sempre le stesse frasi ridondanti, un vocabolario ridotto ai minimi termini, senza che nessuno si sforzi di creare nuove parole, nuove metafore. L unico capitale a disposizione del cronista sono gli occhi e la bocca, che vanno fatti fruttare. Ecco su cosa bisogna lavorare, anche a costo di spiare i maestri, come la redazione sportiva della «Süddeutsche Zeitung», che saprebbe addirittura trasformare l intervista a un atleta che non sa parlare in un dialogo interessante. Per non parlare dell ironia, dell arguzia, dell umorismo. Nel servizio pubblico è necessario lavorare costantemente all idea di come presentare lo sport. Un idea che eviti di presentare lo spettatore come uno stupido, che non consideri esclusivamente la necessità di premiare le sue banali emozioni (come nel caso di molti, stupidi concorsi) ma che sia in grado di farlo sentire un individuo maturo e dotato di senso critico. --- SRG Biel.doc 11

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita.

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita. Il metodo Sorin Questo intervento sulla canoa polo non ha un nome, non è un lavoro scientifico ma può considerarsi come il punto di vista di un allenatore di olimpica, nonché giocatore di canoa polo, che

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza.

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza. Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza Statistiche alla mano, si può affermare che il 60% della popolazione mondiale

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA: Il viandante sul mare di?

UNITÀ DIDATTICA: Il viandante sul mare di? UNITÀ DIDATTICA: Il viandante sul mare di? Scuola: secondaria di primo grado di Sappada e di Candide Classi: III OBIETTIVO: Individuare le attitudini degli alunni che sceglieranno la futura scuola superiore.

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali

Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali Autore: Fabio Bocci Insegnamento di Pedagogia Speciale, Università degli Studi Roma Tre 1. Quando l insegnante parla alla classe, di solito io :

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Un altra speranza Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Riccardo Dossena Tutti i diritti riservati Progetto scrivere di Riccardo Dossena. Con il mio

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

NEWSLETTER N. 26 maggio 2014

NEWSLETTER N. 26 maggio 2014 2222222222222222222222222222222222222222 2222222222222222222222222222222222222222 NEWSLETTER N. 26 maggio 2014 Un benvenuto ai nuovi lettori e ben ritrovato a chi ci segue da tempo. Buona lettura a tutti

Dettagli

I criteri della scelta e della riforma

I criteri della scelta e della riforma I criteri della scelta e della riforma La preghiera ha il fine di vincere se stessi, vincere la propria ignoranza, la propria pigrizia mentale per conoscere il Signore. Ogni preghiera deve essere mirata

Dettagli

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini)

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Come scoprire i significati della comunicazione non verbale per sedurre gli uomini. IlTuoCorso - Ermes srl Via E.De Amicis

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO I primi Giochi Easy : Il Palleggio ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO Insalata Mista. (stimolare l abitudine all utilizzo del palleggio) Dal palleggio in libertà tuttocampo dei bambini, dividere il campo in

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

Educazione di genere: impossibile non farla

Educazione di genere: impossibile non farla Educazione di genere: impossibile non farla Inizia prima della nascita Riguarda loro, ma innanzitutto noi Riguarda la soggettività individuale ma anche la struttura sociale E la struttura sociale a sua

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO. Non lasci possibilità per il bookmaker. Annienti le probabilità di perdere. Riduci il rischio del 100%

Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO. Non lasci possibilità per il bookmaker. Annienti le probabilità di perdere. Riduci il rischio del 100% Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO Non lasci possibilità per il bookmaker Annienti le probabilità di perdere Riduci il rischio del 100% da Zero a 50.000 Euro in meno di un anno Investimento a partire

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA

IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA Associazione culturale per la promozione del Teatro Musicale contemporaneo P.Iva 04677120265 via Aldo Moro 6, 31055 Quinto di Treviso - Tv IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA TERZA VERSIONE autore:

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti IV. 1962-1964 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino 822 Anno 1964 A Bernard Lesfargues Caro Bernard, Pavia, 28 novembre 1964 dato che non verrò a Lione

Dettagli

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione!

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! MATERIALE Un pupazzetto a forma di uccellino in un cestino, inizialmente nascosto da qualche parte. Stampa della diapositiva 8, incollata

Dettagli

"Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te?

Gli Elementi del Successo non sono per Tutti. Sono per te? "Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te? Stiamo cercando persone che possano avere successo nel MLM. Come abbiamo fatto noi. E come vogliamo fare ancora quando c'è il "business perfetto

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti III. 1958-1961. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti III. 1958-1961. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti III. 1958-1961 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino 914 Anno 1961 A Luigi Pellizzer Pavia, 22 settembre 1961 Caro Avvocato, io credo che la discussione

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

I doni dello SPIRITO SANTO CATECHESI DI PAPA FRANCESCO

I doni dello SPIRITO SANTO CATECHESI DI PAPA FRANCESCO I doni dello SPIRITO SANTO CATECHESI DI PAPA FRANCESCO I doni dello SPIRITO SANTO CATECHESI DI PAPA FRANCESCO SHALOM 1 Editrice Shalom - 06.08.2014 Trasfigurazione del Signore 2008 Fondazione di Religione

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

«Io sono la via, la verità e la vita»

«Io sono la via, la verità e la vita» LECTIO DIVINA PER LA V DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Io sono la via, la verità e la vita» Gv 14,1-12 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,1-12) In quel tempo, Gesù disse ai

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

COME COMPORTARSI E RAPPORTARSI CON ALLIEVI E GIOCATORI DURANTE LE LEZIONI E GLI ALLENAMENTI.

COME COMPORTARSI E RAPPORTARSI CON ALLIEVI E GIOCATORI DURANTE LE LEZIONI E GLI ALLENAMENTI. COMECOMPORTARSIERAPPORTARSICONALLIEVIEGIOCATORI DURANTELELEZIONIEGLIALLENAMENTI. CONSIGLIESUGGERIMENTI Siribadisce,comedettoinaltreoccasioniquandosièparlatodimetodologia,il concettodifondamentaleimportanzacheè:nondilungarsitroppodurantele

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

1. Introduzione al corso

1. Introduzione al corso E107 WEB SYSTEM Corso on line di progettazione siti dinamici: livello base R E A L I Z Z A Z I O N E D I 1. Introduzione al corso By e107 Italian Team Sito web:http://www.e107italia.org Contatto: admin@e107italia.org

Dettagli

L importanza delle cose semplici. La natura come maestra, risorsa, stimolo Cesena, 10 Maggio 2014

L importanza delle cose semplici. La natura come maestra, risorsa, stimolo Cesena, 10 Maggio 2014 L importanza delle cose semplici. La natura come maestra, risorsa, stimolo Cesena, 10 Maggio 2014 Partendo da lontano: appunti di viaggio di Beatrice Vitali Berlino è così: c è sempre qualcuno scalzo c

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

C è chi la usa soprattutto come una rivista:

C è chi la usa soprattutto come una rivista: 1 C è chi la usa soprattutto come una rivista: uno sfoglio veloce al ricevimento alla ricerca delle novità le anteprime dei film e delle serie, soprattutto; per qualcuno (chi non segue lo sport in modo

Dettagli

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Tornare a «danzare la vita» dopo un intervento al seno Micaela Bianco I passaggi Coinvolgimento medici e fisioterapiste

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista. Al Comitato organizzatore Robocup Jr 2010 ITIS A.ROSSI VICENZA Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Dettagli

Büchler & Partner AG Ingegneria elettronica, Zurigo

Büchler & Partner AG Ingegneria elettronica, Zurigo Büchler & Partner AG Ingegneria elettronica, Zurigo Datore di lavoro Carlo Büchler Il signor S. ha fatto domanda di apprendistato presso la mia azienda tramite il centro paraplegici di Nottwil, mentre

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE La comunicazione efficace - cioè quella qualità nella comunicazione che produce il risultato desiderato nell interlocutore prescelto - è il prodotto di un perfetto ed equilibrato mix di scientificità,

Dettagli

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri.

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. A partire da questa lezione, ci occuperemo di come si riescono a codificare con sequenze binarie, quindi con sequenze di 0 e 1,

Dettagli

Il ritratto, come fotografare un volto

Il ritratto, come fotografare un volto Il ritratto, come fotografare un volto Amo fotografare le persone, e sono convinto che dietro ogni fotografia di un volto si possa nascondere una storia un infinità di sfumature e di colori che si leggono

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

IL FIT- TEST. Queste sono domande tipiche del principiante che inizia a sentire il bisogno di valutare la propria prestazione.

IL FIT- TEST. Queste sono domande tipiche del principiante che inizia a sentire il bisogno di valutare la propria prestazione. IL FIT- TEST Chiunque abbia iniziato a praticare uno sport da qualche tempo si sarà chiesto quale sia il valore assoluto della sua prestazione. "Ho fatto 40 vasche in mezz'ora, è un buon risultato?" "Ho

Dettagli

Registro 8 MODA E DIGITAL. Come diventare fashion blogger di successo TIPS&TRICKS DI ARIANNA CHIELI

Registro 8 MODA E DIGITAL. Come diventare fashion blogger di successo TIPS&TRICKS DI ARIANNA CHIELI Registro 8 MODA E DIGITAL Come diventare fashion blogger di successo TIPS&TRICKS DI ARIANNA CHIELI INDEX 3 5 8 11 14 Introduzione Anche se siete Fashion, senza nome rimarrà un sogno Contenuti per un Fashion

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi alla Conferenza Internazionale Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Padova, 15 giugno 2007 1 Il servizio civile come celebrazione del 50 dei trattati

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 questionario di gradimento PROGETTO ESSERE&BENESSERE: EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 classi prime e seconde - Scuola Secondaria di I grado di Lavagno CLASSI PRIME Mi sono piaciute perché erano

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ Scuola Mater Gratiae Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ ASCOLTIAMO INSIEME GESÙ MOTIVAZIONE Una delle priorità importanti nel nostro progetto educativo didattico della scuola dell infanzia

Dettagli

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA Teoria Il propulsore a forza centrifuga, è costituito essenzialmente da masse rotanti e rivoluenti attorno ad un centro comune che col loro movimento circolare generano una

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

In realtà la vera domanda e : Come posso fare ad ottenere tutte quelle rivoluzioni?, ma la risposta ad entrambe le domande e la stessa.

In realtà la vera domanda e : Come posso fare ad ottenere tutte quelle rivoluzioni?, ma la risposta ad entrambe le domande e la stessa. Nella quarta parte di questi quattro articoli, andrò a rispondere alla domanda che mi viene posta più frequentemente: Come fanno i Professionisti ad ottenere tutte quelle rivoluzioni? In realtà la vera

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

IL CORPO, LA MENTE, LA COMUNICAZIONE

IL CORPO, LA MENTE, LA COMUNICAZIONE IL CORPO, LA MENTE, LA COMUNICAZIONE. Sai che cosa è la propriocezione? SI SENTIRE TUTTE LE PARTI DEL PROPRIO CORPO IN TESTA. Quindi essere padrone delle singole parti del proprio corpo in ogni momento

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI Milano Expo Padiglione Italia Giovedì 2 luglio 2015 La città di Roma, con la votazione favorevole dell Assemblea Capitolina il 25 giugno scorso, ha detto sì alla candidatura

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con della società René Faigle AG La René Faigle AG svolge la sua attività con successo da più di ottant anni. L azienda svizzera a conduzione familiare

Dettagli

La locandiera. PERSONAGGI: Cavaliere di Ripafratta Marchese di Forlipopoli Conte d Albafiorita Mirandolina, locandiera Fabrizio, cameriere di locanda

La locandiera. PERSONAGGI: Cavaliere di Ripafratta Marchese di Forlipopoli Conte d Albafiorita Mirandolina, locandiera Fabrizio, cameriere di locanda La locandiera PERSONAGGI: Cavaliere di Ripafratta Marchese di Forlipopoli Conte d Albafiorita Mirandolina, locandiera Fabrizio, cameriere di locanda 5 10 Atto I La scena si rappresenta a Firenze, nella

Dettagli