La passione del corpo e la freddezza del denaro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La passione del corpo e la freddezza del denaro"

Transcript

1 SSR Bienne, Convegno «Sport e Servizio pubblico», 18 settembre 2010 Ludwig Hasler La passione del corpo e la freddezza del denaro Considerazioni iniziali su sport, società e servizio pubblico Vorrei iniziare premettendo due cose. Innanzitutto, temo sia necessario svelare la mia vera natura; e cioè che quando si parla di sport regredisco all istante, divento un bambinone con gli occhi incollati alla tv. Due settimane di campionati europei di atletica leggera sono deleteri per me, SF DRS mi avrebbe risparmiato, ma Eurosport e ARD/ZDF hanno trasmesso tutti i giorni. Sono stato uno sportivo anch io: decathlon, Macolin, Armin Scheurer... In secondo luogo: generalmente valuto il servizio pubblico non in base a trasmissioni impegnate del tipo «Sternstunden ma piuttosto allo spirito che avverto (o meno) nelle aree Intrattenimento e Sport. La missione di servizio pubblico non si esaurisce con un paio di trasmissioni nel palinsesto, per gruppi-target che magari non guardano nemmeno la tv. Nel servizio pubblico non conta tanto il Cosa ma il Come. Passino le trasmissioni di pettegolezzi su VIP e Miss, ma devono per forza essere idiote come «Glanz & Gloria»? Devono per forza dimostrare una tale sottomissione e mancanza di spessore da far dimenticare ogni buonsenso? Servizio pubblico non significa considerare lo spettatore più stupido di quanto non sia in realtà ma piuttosto cercare di mantenere viva la curiosità, l interesse e il senso critico anziché alimentare l apatia, l uniformità, l acriticità. Un impostazione cui deve adeguarsi anche l area Sport. 1

2 Ma, più in generale, che ruolo ha lo sport nella nostra società? I seguaci di Adolf Ogi vedono nello sport un rimedio secolare: educazione fisica per formare il carattere, solidarietà tra gli uomini, pace tra i popoli. Programma di salute mondiale. Mens sana in corpore sano. Con la benedizione di Friedrich Ludwig Jahn, padre della ginnastica, e del barone de Coubertin. Peccato che il loro scopo, preparare la gioventù alla guerra, sia caduto nel dimenticatoio. Dall altra parte gli fa eco il partito opposto: lo sport non è la panacea della nostra società ma una specie di test di laboratorio della sua decadenza. Doping! La perversione finale di «Mens sana in corpore sano». Corruzione! Leggi: CIO. Soldi! Leggi: FIFA. Il denaro fa goal. Il successo nel calcio si può comprare. Gli hoolingans! Epilogo della civiltà. Allora chi ha ragione? Risposta salomonica: entrambi. Lo sport è il modello e lo specchio della società reale. Ma andiamo per ordine: I. Variante classica: sanare il mondo. Lo sport come panacea universale Dal IX secolo lo sport ci viene presentato come un ideale, come modello di una società meritocratica. Una società che si giustifica attraverso la parità dei diritti e nella quale vincono i migliori. Sappiamo che in realtà non è così, e che spesso chi ha denaro, relazioni e apparenza ha la meglio. Abbiamo dunque bisogno di un terreno di gioco in cui la parità dei diritti sia un valore assoluto: lo sport, appunto, inteso come modello e come riscatto. Per quanto la società reale sia più simile a un grande parentado, nello sport vince sempre il migliore, il più veloce, il più forte. Un pugile che va k.o. perde, anche se è ricco sfondato o se ha un consigliere federale come padrino. Anche per un atleta del salto in alto non conta essere bello, avere 2

3 un MBA o la tessera del partito. Non esiste un salto in alto socialdemocratico, non ci sono supplementi per il romancio. Qui vince chi salta un centimetro più alto degli altri. Il metro, il cronometro, tutto è esatto. Eccetto che nella lotta svizzera. Sport inteso come ideale, come modello. Sport inteso come valvola di sfogo (Helmut Plessner). Per almeno quattro motivi. 1. Lo sport alleggerisce il carico di razionalità del nostro mondo industriale, basato sulla suddivisione del lavoro. Mentre il mondo del lavoro ci impegna esclusivamente sul piano fisico oppure su quello intellettivo, lo sport mette in gioco il fisico e l intelligenza. 2. Lo sport alleggerisce i complessi di inferiorità delle società moderne. Se nella vita quotidiana corriamo incalzati dal ritmo del cambiamento sociale e tecnologico, nello sport valgono poche e chiare regole. E anche chi non ha molto da dire ha voce in capitolo, appartiene al gruppo, si scopre competente, è qualcuno. 3. Lo sport alleggerisce il carico delle frustrazioni. Stipendi manageriali e bonus creano ansietà e paura di arrivare a giochi fatti. Sul piano sportivo l aggressività accumulata sparisce quando ad esempio gli Young Boys stracciano il Grasshopper. 4. Lo sport alleggerisce il carico di monotonia della vita moderna, del vivere in una società basata sulla correttezza (tutto è regolamentato, tutto è sotto controllo, il cattivo è tenuto sotto chiave). Lo sport invece ci ripaga con drammi imprevedibili. II. Variante acuta. La passione del corpo. Lo sport come fornitore di emozioni. Lo sport praticato ad alto livello è puro spettacolo. Impossibile renderlo più bello. È la sintesi della ricerca della salute, del culto di sé, del modello di giustizia. Se un tempo i valori pedagogici e umani nello sport erano soltanto 3

4 abbozzati, oggi per gli atleti di punta essi valgono meno che mai. Dobbiamo rassegnarci al fatto che lo sport pagato porta all eccesso gli stessi valori che muovono la società: soldi e sesso (Gunter Gebauer). In una competizione è l eros che si impone: attraverso la bellezza del fisico, l estetica del movimento, l eleganza del gioco, la bramosia degli atleti e degli spettatori. Le competizioni sportive sono caratterizzate dall eros dello spreco, dell esaurimento fine a sé stesso. Uniscono l ordine del denaro con l ordine del gioco. E nella competizione fisica il denaro si trasforma in una figura eccitante, bella e potente. I cachet miliardari diventano essi stessi oggetti di spettacolo: nello scintillio momentaneo del meccanismo del corpo, nel preziosissimo fisico dell atleta. Denaro e corpo formano un alleanza nella quale gli spettatori, assistendo alle sofferenze e all esaurimento di tutte le forze del loro idolo, si riconciliano con tutti i suoi averi e le sue ricchezze. Sono consapevoli che prima di diventare così potente e statuario, questo corpo ha sopportato anni e anni di duri allenamenti; prima di imprimere alla sua meccanica quelle sensazioni di piacere ha dovuto avvicinarsi ai meccanismi di una macchina. Proprio la macchina, con i suoi meccanismi perfetti e ben oliati, ha incarnato in passato l ideale del corpo perfetto (v. i Racconti di Hoffmann, L Uomo della sabbia, Olimpia la bambola meccanica ). Un immagine che oggi torna prepotentemente alla ribalta in varie discipline (atletica leggera, sci, ciclismo). Il fascino dello sport ad alti livelli consiste nel fatto che noi, comuni mortali, pur impegnandoci a fondo con tutte le nostre forze riusciamo nel migliore dei casi soltanto a sudare. Mentre l atleta riesce a trasformare la fatica in piacere, e a liberare l eros durante lo sforzo fisico. Agli occhi degli spettatori appare come colui che soffre per loro e che sa trasformare la sofferenza in desiderio. Per questo lo venerano e lo ricoprono di ogni ricchezza: perché lui è l uomo che riesce a vincere la forza di gravità. 4

5 Così lo sport si libera dai suoi contesti ideali, unendo le passioni del corpo alla freddezza del guadagno, le tecniche del movimento alle emozioni della competizione, l artificialità delle discipline sportive alla voglia primitiva dell essere più forte, la brutalità della competizione alla perizia fisica, l eros al totale esaurimento delle forze. Questa combinazione genera quei patos di emozioni di cui ha bisogno la nostra società. III. La freddezza del guadagno. Lo sport nel commercio. Sul piano capitalistico, gli atleti sono un affronto. Non producono niente, si limitano a lavorare sul loro corpo, ad allenarlo fino all inverosimile per metterlo in mostra. Per fare ciò sprecano tutte le loro energie, ma inutilmente. Salto triplo: 17 metri e 81. Totalmente fini a sé stessi, è quel che resta di divino nel nostro mondo ormai secolarizzato: l autocelebrazione del corpo umano. Un sostituto della religione che, come ogni altra fede, pretende di essere messo in scena, ritualizzato, teatralizzato. E se dicessimo commercializzato? Siamo forse in grado di comprendere il significato quasi-religioso dello sport soltanto quando gli sportivi guadagnano tanti soldi? O perché nella scala delle priorità il gradino più alto spetta al denaro? Non aspettatevi alcuna predica da me. In primo luogo, oggi tutto è commercializzato: Mozart, Einstein, Picasso, Anna Netrebko (canta peggio per questo motivo?), Madonna (quella celeste di Einsiedeln e quella terrena di Hollywood). Allora perché mai dovremmo arrabbiarci quando si parla di Sport e Commercio? Sarebbe assurdo, soprattutto perché viviamo in un periodo in cui è normalissimo lanciare il corpo sul mercato. E quando il corpo non tira più lo si ottimizza con tutti i mezzi messi a disposizione dalla dermatologia cosmetica. 5

6 In secondo luogo, lo sport moderno nasce dall anima del commercio. Nel 1700 infatti lo sport si affranca dal torneo cavalleresco, dalla lotta popolare e dalla festa di culto. Lotte e gare di corsa vengono dotate di regole e di sistemi di misurazione delle prestazioni. Non certo per scopo umanitario ma per poter scommettere meglio! E alla base delle scommesse c è la necessità di sapere con certezza chi è il vincitore. Dunque, fairplay, parità di condizioni, trasparenza delle prestazioni. Con questo voglio dire che il fatto che intorno allo sport giri così tanto denaro è del tutto normale. Herbert von Karajan ha commercializzato la sua musica né più né meno come ha fatto il Bayern Monaco con il calcio. La sua musica ne ha risentito? Non credo proprio. Il calcio è peggiore quando sono in gioco tanti miliardi? Il denaro riesce a fare goal? Corrompe il singolo sportivo? Il ciclismo? Viva le case farmaceutiche! Non temo per la salute degli atleti. I professionisti dello sport si rovinano comunque il corpo. Spesso lo fanno anche i manager, e perfino i ministri. Quel che conta per me non è la questione morale, ma la natura del corpo. Perché il fascino esercitato dall agonismo risiede nel fatto che chiunque può realizzare prestazioni eccezionali. Ma questo fascino putroppo si smorza quando si scopre che quel corpo in grado di regalare prestazioni sportive ai massimi livelli non è altri che il prodotto di Novartis o di Roche. Tanto vale far competere gli automi (v. E.T.A. Hoffmann). L automa è in grado di fare tutto, ma non di emozionarci; ci lascia indifferenti perché è senza debolezze. E senza una minima defaillance, lo sport perde la sua eroicità, la sua aura divina, scivola nella comunissima sfera di produzione del mondo del lavoro e diventa un prodotto industriale qualunque. IV. Il grido della massa. Lo sport e il delirio collettivo 6

7 Anche il fattore collettivo è importante. Chi vuole seguire una partita di calcio per lavoro è sicuramente più a suo agio davanti al televisore di casa che tra i tumulti dei tifosi. È però anche vero che a casa manca quell emozionalità collettiva trascinatrice tipica dello stadio. Quando è in mezzo alla folla l uomo si trasforma. Nel sesto volume delle sue Confessioni, Sant Agostino racconta di come un suo amico, alla fine del IV secolo, si fosse lasciato coinvolgere «in una misura incredibile» da un combattimento gladiatorio, pur essendo in realtà totalmente contrario a queste rappresentazioni. «Potete trascinare in quel luogo e collocarvi il mio corpo, ma non potrete puntare il mio spirito e i miei occhi su quegli spettacoli». Purtroppo non andò così: dapprima chiuse gli occhi, ma il solo il vociare della folla lo stordì, alla fine cedette a quello spettacolo cruento, gridò insieme alla folla «e s inebriò di una voluttà sanguinaria». Racconti simili provengono anche da esecuzioni pubbliche e da esperienze collettive nei periodi di guerra. Elias Canetti spiegò il processo in cui la mente del singolo individuo si annulla nella massa: l uomo civilizzato, che normalmente si isola e mantiene le distanze, perde all improvviso la paura degli altri, va in giro gomito a gomito con sconosciuti, si sente sicuro nel disordine, sente come la massa diventi un unico corpo, nel quale prova un enorme sollievo, un inabituale senso di protezione. Succede anche nel calcio. Gioco di squadra di cui ogni quattro anni si disputa il campionato di guerra mondiale; certo non sanguinaria, ma pur tuttavia sufficientemente sentita. Quanto basta per attirare nelle città centinaia di migliaia di tifosi che, vestiti e truccati con i colori nazionali, se ne vanno in giro strombazzando e sventolando bandiere. Quella che circola 7

8 è una sensazione di liberazione collettiva simile alla Street Parade, con la differenza che a quest ultima manca il momento agonistico, la competizione che attira la folla in un punto facendola diventare un unico corpo. Il momento della fusione di Canetti raggiunge nel calcio un livello molto alto, il livello di delirio più elevato in condizioni di pace. È tutto soltanto un gioco, ma con radici profondamente arcaiche. Il calcio è il retaggio di antichi riti tribali, una guerra territoriale faticosamente civilizzata. Attacco, difesa, vittoria, sconfitta. Licenza di regredire verso l aggressività, ma senza nuocere. Ma qual è l utilità sociale in tutto ciò? Presumo che i cosiddetti grandi sentimenti servano piuttosto a sfogare i sensi di inferiorità. Proprio per questo motivo un emittente pubblica dovrebbe analizzare i clamori della massa anziché alimentarne il delirio e urlare irresponsabilmente insieme ad essa. Nel nostro caso, una simile sbornia collettiva ci lascerebbe in preda a un gran mal di testa. Anche lo slogan Tutto è possibile è maldestro e controproducente. Sarebbe più facile creare il senso di appartenenza e di orgoglio nazionale dando più importanza al nostro sistema di formazione professionale unico al mondo, basterebbe che la gente avesse idea delle incredibili PMI ad alto capitale tecnologico all opera in Svizzera. In altre parole, se i responsabili dello sport alla SSR intenono rimanere con i piedi per terra e non ingannare gli spettatori, devono riconoscere che, ad eccezione di campioni mondiali quali Roger Federer, sul piano internazionale siamo dei perfetti Signor Nessuno; non siamo nemmeno all altezza di Olanda, Belgio e Croazia. A meno che non ci concentriamo sui tornei di tiro a segno o di lotta svizzera. E con questo, arrivo all ultimo tema del mio intervento: V. Sport e Servizio pubblico 8

9 Tre domande. La prima: lo sport rientra nel servizio pubblico? Certamente! Lo sport è un elemento indispensabile per la nostra società. La seconda: cosa pretende il servizio pubblico? Quali discipline scegliere? Quanto spazio dedicare a cosa? Sono domande delicate. Le discipline si moltiplicano, il paese è piccolo, le risorse limitate La terza: come va presentato lo sport nel rispetto del servizio pubblico? Ecco alcune considerazioni finali. 25 luglio 2010, Hockenheim, GP di Germania, doppietta della Ferrari. A pochi metri dal traguardo Filippe Massa, fino a quel momento in testa, si lascia superare da Fernando Alonso - ordine di scuderia (in realtà vietato)- per farlo avanzare nella classifica piloti. Come commenta il fatto il giornalista di SF? «Poco elegante sul piano sportivo, ma se fossi stato il capo della Ferrari avrei fatto lo stesso». Così dicendo induce gli spettatori, che avrebbero voluto vedere una finale emozionante, a credere nella bontà di una vittoria a tavolino. E dunque - in barba alle principali regole di sportività il giornalista difende il punto di vista cinico e calcolatore della scuderia Ferrari. È una forma di opportunismo che osservo abbastanza frequentemente. Anche nel calcio. Per la Champions League ad esempio, non conta il gioco, ma piuttosto l andare avanti, leggi: i milioni da incassare. Ricordate la Critica della Ragion Cinica di Peter Sloterdijk? I cinici non sono stupidi, agiscono in mala fede. Lo sanno ma lo fanno comunque, perché nell immediato, obblighi materiali e istinti di autoconservazione parlano la stessa lingua e dicono loro che così dev essere e che in fin dei conti è tutta una questione di soldi. Opporsi a questo stato delle cose non servirebbe a nulla se non a vedersi bollati come provinciali e sempliciotti. E in nome di questa ragion cinica la Champions League tratta con le potenze economiche 9

10 affari miliardari dietro le quinte dello sport, tradendo l idea di sport praticata autonomamente, che sarebbe invece così importante come modello e riscatto per la società. I cinici accettano la strumentalizzazione dello sport per interessi finanziari. Come con i VIP di «Glanz & Gloria» anche con gli atleti si assiste a un certo cameratismo tra intervistato e intervistatore. Una vittoria sportiva va festeggiata a dovere, certo. Ma è proprio necessario osannare e trasformare in idolo sportivo ogni adolescente immaturo che si cela dietro l atleta? ARD/ZDF e anche Eurosport riescono a distinguere meglio: da una parte la prestazione sportiva, che merita i complimenti. Dall altra tutti gli annessi e connessi. Prendiamo ad esempio il tocco di originalità modaiola degli atleti del salto triplo. «Cosa raccoglie la bandana? La testa o i capelli? I capelli non ce li ha». Con il loro penoso blabla e parlottio senza senso, le cosiddette interviste (durante la competizione: sci, atletica leggera), concepite probabilmente per mitizzare ulteriormente gli eroi, sortiscono l effetto contrario: la loro banalizzazione. È il crepuscolo degli dei. A sentirli parlare, gli atleti, con i loro corpi così statuari e divini, si rivelano comunissimi uomini e donne sulla via del tramonto. Al servizio pubblico chiedo più giornalismo e meno cameratismo. Il giornalismo è l arte della comunicazione, e i cronisti sportivi oltre che della cosiddetta competenza oggettiva, che un professionista di livello medio acquisisce nel giro di due mesi- devono dare prova di due capacità: Prima di tutto devono essere dotati di un occhio lucido e curioso (non soltanto per osservare i movimenti, ma anche il carattere degli atleti); non è così nell ambito dello sci, dove si preferisce sfogliare le biografie degli sciatori anziché fornire un commento tecnico sulle loro prestazioni. In secondo luogo i giornalisti sportivi devono essere padroni della lingua. E 10

11 anche in questo caso siamo ben lontani dall obiettivo. Sopportiamo da ormai vent anni sempre le stesse frasi ridondanti, un vocabolario ridotto ai minimi termini, senza che nessuno si sforzi di creare nuove parole, nuove metafore. L unico capitale a disposizione del cronista sono gli occhi e la bocca, che vanno fatti fruttare. Ecco su cosa bisogna lavorare, anche a costo di spiare i maestri, come la redazione sportiva della «Süddeutsche Zeitung», che saprebbe addirittura trasformare l intervista a un atleta che non sa parlare in un dialogo interessante. Per non parlare dell ironia, dell arguzia, dell umorismo. Nel servizio pubblico è necessario lavorare costantemente all idea di come presentare lo sport. Un idea che eviti di presentare lo spettatore come uno stupido, che non consideri esclusivamente la necessità di premiare le sue banali emozioni (come nel caso di molti, stupidi concorsi) ma che sia in grado di farlo sentire un individuo maturo e dotato di senso critico. --- SRG Biel.doc 11

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati?

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati? ESPERTI RIFERME SERRATURE ITALIA - 20090 FIZZONASCO (MI) - V.LE UMBRIA 2 TEL. 02/90724526 FAX 02/90725558 E-mail: info@ersi.it Web Site: www.ersi.it Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto?

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE Assemblea Nazionale Missio Giovani Roma, 10 aprile 2011 SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE 1. STORIE DI UOMINI L immagine da cui partiamo è esplicitamente riferita all esperienza di Paolo: 15 Ma quando

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Quaderno d'allenamento G+S Pattinaggio sul ghiaccio Danza sul ghiaccio Pattinaggio artistico Pattinaggio sincronizzato

Quaderno d'allenamento G+S Pattinaggio sul ghiaccio Danza sul ghiaccio Pattinaggio artistico Pattinaggio sincronizzato Una produzione della Scuola universitaria federale dello sport di Macolin SUFSM 30.910.310 i / Edizione 2002 (02.04) Quaderno d'allenamento G+S Pattinaggio sul ghiaccio Danza sul ghiaccio Pattinaggio artistico

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO San Bernardo (1090-1153) Jean Gerson (1363-1429) S. Bernardo (1090-1153) Bernardo ha formato la sua saggezza basandosi principalmente sulla Bibbia e alla scuola della Liturgia.

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il pensiero di Enzo Bianchi conosciamo più cose fuori di

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

AS-SALÂMU ALAYKUM CHE LA PACE SIA CON VOI!

AS-SALÂMU ALAYKUM CHE LA PACE SIA CON VOI! بسم الله الرحمان الرحيم Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo AS-SALÂMU ALAYKUM CHE LA PACE SIA CON VOI! (per piccoli Musulmani dai 5 agli 8 anni) بسم الله الرحمان الرحيم Nel

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati ITALIA / ITALIE e tra a cura di Gabriele Dadati direzione editoriale: Calogero Garlisi redazione: Eugenio Nastri comunicazione: Gabriele Dadati commerciale: Marco Bianchi realizzazione editoriale: Veronica

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma)

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Un amore che desidera (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Lei: A che cosa stai pensando? Io: Lei: Oh, dico a te Io: Eh? Lei: A che cosa stai pensando? Io: Mmmh a niente Lei: Ah a niente Io: Sì, a niente

Dettagli

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO-

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- DOV'È TUO FRATELLO? Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- RE». Poi partorì ancora Abele, fratello di lui. Abele fu pastore

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 00 Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio. Un corpo parte da fermo con accelerazione

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli