OBIETTIVI DEL PROGETTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OBIETTIVI DEL PROGETTO"

Transcript

1 Velocizzazione Direttrice Adriatica Tratta Bologna Rimini Vincenzo Cefaliello OBIETTIVI DEL PROGETTO

2 Input progettuali ottimizzare gli interventi da eseguire per ottenere i massimi benefici e minimizzare l impatto dei lavori in termini di risorse economiche e soggezioni all esercizio ferroviario; individuare la tratta da velocizzare dal km al km ; condividere preventivamente le scelte funzionali di 1 Fase (Forlì posto di comunicazione) e di 2 Fase (Forlì, Castel Bolognese, Imola e Castel San Pietro Terme); adeguare (rinnovare) gli impianti di segnalamento presenti nel tratto di linea in modo da consentire l incremento di velocità; prevedere l esecuzione di interventi non derogabili sulle opere civili; adeguare le stazioni di intervento Forlì e Cesena alle STI

3 AS IS/TO BE Progetto 200 km/h 1 2 3

4 Fiancate di linea con velocizzazione

5 ACCM Internalizzato L intervento prevede di realizzare un ACCM che gestisca oltre alle stazioni anche i PBA di linea con II a portante utilizzando materiali a categoria e progressivo. Le stazioni interessate dall intervento sono: P.M. Mirandola Ozzano Castel San Pietro Terme Imola Castelbolognese Faenza Forlì Villa Selva Cesena

6 Stralcio del Piano ACC Internalizzato Adriatica Località DTP Località DTP Località DTP Località DTP Faenza BO Villa Selva BO Montemarciano AN Termoli BA ACCM Forlì BO Cesena BO Falconara AN Riccione AN Gambettola BO PM Mirandola BO Cattolica AN S. Arcangelo di R. BO Castel S. Pietro BO Pesaro AN Imola BO Ancona AN Piscina di Pinerolo TO Castelbolognese BO Pescara AN Castello di Annone TO Fano AN Porto di Vasto AN Rocchetta T. TO Marotta AN Vasto S. Salvo AN Senigallia AN Candiolo TO Airasca TO None TO

7 AS IS/TO BE - Progetto 200 km/h Tratta 1: S. Lazzaro km 6,54 - Castelbolognese (i) km 41, Tra a 1 - Interven TE Adeguamen TE alla nuova configurazione con rinnovo a 540 mmq da Mirandola O. a Varignana e da Castel S. Pietro Terme a Imola IS ACCM PM Mirandola O., Castel S.Pietro terme, Imola e Castelbolognese Armamento Adeguamento di n 11curve (sopraelevazione e lunghezza raccordi parabolici) Opere d'arte Verifica Idoneità stru urale delle opere d'arte per l'incremento di velocità a 200 km/h e interven di straordinaria manutenzione su 6 pon SSE Trasformazione PSA di Varignana in Cabina TE 0 Bologna 0 Mirandola 11 Imola Castel S. Pietro 23 Castel Bolognese 42 vc vc obiettivo vc per tipo di Blocco

8 AS IS/TO BE - Progetto 200 km/h Tratta 2: Castelbolognese (e) km 41,83 - Forlì (i) km Tratta 2 - Interventi TE Adeguamento TE a nuova configurazione e nuova configurazione nella stazione di Forlì (PRG) IS ACCM Faenza Forlì Armamento Adeguamento di n 6 curve (sopraelevazione) e nuovo PRG Stazione di Forlì con variante di tracciato Opere d'arte Verifica di idoneità strutturale delle opere d arte per l incremento di velocità a 200 km/h e interventi di straordinaria manutenzione su sottovia Canale dei Molini. Adeguamento 2 marciapiede di Forlì a servizio binari P/D alle STI 0 Bologna 0 Castel Bolognese 42 Forlì Faenza 49 Rimini 111 vc vc obiettivo vc per tipo di Blocco

9 AS IS/TO BE - Progetto 200 km/h Tratta 3: Forlì km 66 Savignano Sul Rubicone km Tra a 3 - Interven TE Adeguamento TE alla nuova configurazione, nuova configurazione stazione di Cesena (PRG) e modifiche fermata di Gambe ola. IS ACCM Cesena, Gambe ola e Santarcangelo. Armamento Variante di tracciato a Gambe ola e a Cesena (nuovo PRG). Adeguamento di n 9 curve (sopraelevazione e allungamen raccordi parabolici e traslazione curve circolari) Opere d'arte Verifica idoneità stru urale delle opere d'arte per l'incremento di velocità a 200 km/h e interven di straordinaria manutenzione su 3 pon. Adeguamento marciapiede di Cesena e Gambe ola alle STI SSE Santarcangelo nuova cabina TE e/o nuova SSE (da contra ualizzare) 0 Villa Selva 70 Gambe ola 90 S. Arcangelo Forlì 66 Cesena 82 Savignano S.R. 96 Rimini 111 vc vc obiettivo vc per tipo di Blocco

10 Macro-Cronoprogramma delle attività 1 fase FORLI CESENA GAMBETTOLA ARMAMENTO OPERE D'ARTE TE SSE IS

11 Velocizzazione Bologna-Rimini 2 Fase Interventi di miglioramento Trasporto Pubblico Locale Castel S. Pietro Terme Cesena: completamento itinerari a 60km/h in arrivo e partenza Imola Forlì: ripristino del 1 binario e ingressi a 60km/h in arrivo e partenza Gambettola Savignano sul Rubicone Santarcangelo di Romagna Castel S.Pietro Terme: realizzazione nuovo binario dedicato ai servizi per Bologna Castelbolognese: ripristino 5 binario per coincidenze al marciapiede tra i treni per Ravenna e quelli per Rimini Imola: potenziamento del binario 1 tronco con possibilità di utilizzo da tutte le direzioni; attrezzaggio 4 binario per i treni viaggiatori

Orario ferroviario. rete RFI. valido dal 14 Dicembre 2014. Orario valido dal 15 Dicembre 2013 al 13 Dicem

Orario ferroviario. rete RFI. valido dal 14 Dicembre 2014. Orario valido dal 15 Dicembre 2013 al 13 Dicem Orario ferroviario valido dal 14 Dicembre 2014 Orario valido dal 15 Dicembre 2013 al 13 Dicem rete RFI Linea Bologna - Poggio Rusco Linea Ferrara - Ravenna - Rimini Linea Ferrara - Bologna - Imola - Rimini

Dettagli

MILANO-PIACENZA-BOLOGNA-ANCONA-BARI-LECCE/TARANTO; TORINO/VENEZIA-LECCE; BERGAMO/RAVENNA-PESARO; ROMA-RAVENNA MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI

MILANO-PIACENZA-BOLOGNA-ANCONA-BARI-LECCE/TARANTO; TORINO/VENEZIA-LECCE; BERGAMO/RAVENNA-PESARO; ROMA-RAVENNA MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI LINEE MILANO-PIACENZA-BOLOGNA-ANCONA-BARI-LECCE/TARANTO; TORINO/VENEZIA-LECCE; BERGAMO/RAVENNA-PESARO; ROMA-RAVENNA MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI Dalle ore 19.40 di sabato 1 alle ore 15.15 di domenica 2

Dettagli

21 E 22 MAGGIO 2016 LINEE BOLOGNA RIMINI e BOLOGNA RAVENNA- RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI

21 E 22 MAGGIO 2016 LINEE BOLOGNA RIMINI e BOLOGNA RAVENNA- RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI LINEE BOLOGNA RIMINI e BOLOGNA RAVENNA- RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI Foglio 1 di 7 Dalle ore 11 di sabato 21 alle ore 17.00 di domenica 22 maggio 2016, per lavori di potenziamento infrastrutturale

Dettagli

I Trasporti multi-modali, ostacoli e opportunità

I Trasporti multi-modali, ostacoli e opportunità Intermodal Connections in the Adriatic Ionian Macro Region I Trasporti multi-modali, ostacoli e opportunità Roberto Laghezza Direttore Direttrice Adriatica Ancona, 02 Luglio 2015 La Rete TEN-T che attraversa

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

EMILIA ROMAGNA. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note EMILIA ROMAGNA N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Castelbolognese - Ravenna - Rimini 2993 Bologna Centrale 06:50 Ravenna 2997 Bologna Centrale 07:54 Ravenna

Dettagli

Emilia Romagna. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Emilia Romagna. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Emilia Romagna N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Castelbolognese - Ravenna - Rimini 2993 Bologna Centrale 06:50 Ravenna 2997 Bologna Centrale 07:54 Ravenna

Dettagli

Contratto Istituzionale di Sviluppo per la realizzazione della direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria

Contratto Istituzionale di Sviluppo per la realizzazione della direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria Allegato 3 schede intervento Contratto Istituzionale di Sviluppo per la realizzazione della direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria INTERVENTI DI ADEGUAMENTO TECNOLOGICO ED INFRASTRUTTURALE PER

Dettagli

21 E 22 MAGGIO 2016 LINEE BOLOGNA RIMINI e BOLOGNA RAVENNA- RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI REGIONALI

21 E 22 MAGGIO 2016 LINEE BOLOGNA RIMINI e BOLOGNA RAVENNA- RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI REGIONALI 21 E MAGGIO 2016 LINEE BOLOGNA RIMINI e BOLOGNA RAVENNA- RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI REGIONALI Dalle ore 11.00 di sabato 21 alle ore 17.00 di domenica maggio 2016 sono previsti lavori di potenziamento

Dettagli

Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte

Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte RIMINI VISERBA 11 IU 017-09 DIC 017 6.15* TI 6514 RIMINI 6.11 * NON CIRCOA NEI IORNI [festivi] I [4 giu] 6.17* TI 6508 RIMINI 6.13 * CIRCOA NEI IORNI [festivi] * NON CIRCOA

Dettagli

K Anzola dell'emilia Bologna Centrale Ozzano B. Partenze Departures/Departs/Abfahrten 1.03* TI 6250 PARMA 2.09

K Anzola dell'emilia Bologna Centrale Ozzano B. Partenze Departures/Departs/Abfahrten 1.03* TI 6250 PARMA 2.09 Partenze Departures/Departs/Abfahrten SAMOIA 14 IU 2015-12 DIC 2015 1.03* TI 6250 PARMA 2.09 Castelfranco E. 1.09 - Modena 1.18 - Rubiera 1.29 - Reggio A Emilia 1.39 - S.Ilario d`enza 1.56-2 a F 4 * NON

Dettagli

Velocizzazione Direttrice Adriatica Linea Bologna Rimini Felice Vitiello Le tecnologie del segnalamento

Velocizzazione Direttrice Adriatica Linea Bologna Rimini Felice Vitiello Le tecnologie del segnalamento Velocizzazione Direttrice Adriatica Linea Bologna Rimini Felice Vitiello Le tecnologie del segnalamento Premessa Obiettivo dell intervento di velocizzazione è adeguare gli impianti di segnalamento presenti

Dettagli

Assessorato Mobilità e Trasporti. regionale a mobilità e trasporti Alfredo Peri - e di coinvolgere il traffico Intercity nella programmazione

Assessorato Mobilità e Trasporti. regionale a mobilità e trasporti Alfredo Peri - e di coinvolgere il traffico Intercity nella programmazione settimanale della regione emilia-romagna - assessorato mobilità e trasporti - direttore: roberto franchini 18 novembre 2005 Speciale NUOVO ORARIO MILANO - BOLOGNA - ANCONA FIRMATO L ACCORDO TRA REGIONE

Dettagli

Contatti. Faq. Newsletter. Friends. Pubblicità. Crea Evento Condividi Eventi Gestisci Eventi Login Facebook. Crea un evento!

Contatti. Faq. Newsletter. Friends. Pubblicità. Crea Evento Condividi Eventi Gestisci Eventi Login Facebook. Crea un evento! Contatti Faq Newsletter Friends Pubblicità 5,5mila 264 Tweet 207 Crea Evento Condividi Eventi Gestisci Eventi Login Facebook Crea un evento! Febbraio 201421 PrevNext Febbraio 2014 Lu Ma Me Gi Ve Sa Do

Dettagli

Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte

Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte rrivi rrivals/rrivees/nkunfte RIMINI MIRMRE 11 DIC 2016-09 DIC 2017 2.21* TI 2907 OON CENTRE 0.44 S.azzaro di S. 0.51 - Ozzano dell'emilia 0.56 - Castel S.Pietro T. 1.03 - Imola 1.11 - Castelbolognese

Dettagli

Evoluzione del sistema ferroviario. Marsiglia, 29 marzo 2005

Evoluzione del sistema ferroviario. Marsiglia, 29 marzo 2005 Evoluzione del sistema ferroviario Marsiglia, 29 marzo 2005 Progetti Prioritari della rete TEN e corridoi Paneuropei interessanti l Italia Tratti italiani del Progetto Prioritario 6 (TEN) e del Corridoio

Dettagli

Treno ORIGINE. Bo-Piacenza PARTENZA ARRIVO DESTINAZIONE

Treno ORIGINE. Bo-Piacenza PARTENZA ARRIVO DESTINAZIONE Bo-Piacenza soppr 2062 BOLOGNA C.LE 4.52 9.10 TORINO P.NUOVA soppr 2274 BOLOGNA C.LE 5.52 8.50 MILANO CENTRALE soppr 2913 PIACENZA 6.56 8.50 BOLOGNA C.LE soppr 6320 BOLOGNA C.LE 7.16 7.42 MODENA soppr

Dettagli

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000 69. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto.

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000 69. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. SERVIZI DI TRASPORTO Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. 59 Un esempio: fino a 1.000 69 Per ulteriori informazioni rivolgiti a qualsiasi Banco Informazioni in ESPOSIZIONE MOBILI, al Servizio

Dettagli

PIANO PER IL SUD Suddivisione regionale degli investimenti

PIANO PER IL SUD Suddivisione regionale degli investimenti PIANO PER IL SUD Suddivisione regionale degli investimenti PIANO PER IL SUD la linea AV/AC Investimenti Regione Campania Potenziamento itinerario Napoli-Bari: tratta Apice-Orsara 4 3 Potenziamento itinerario

Dettagli

Ancona, 11/03/2010 PORTO DI ANCONA. Evoluzione del traffico ferroviario. Potenziamento linea adriatica

Ancona, 11/03/2010 PORTO DI ANCONA. Evoluzione del traffico ferroviario. Potenziamento linea adriatica Ancona, 11/03/2010 PORTO DI ANCONA Evoluzione del traffico ferroviario Potenziamento linea adriatica Corridoi transeuropei 2 La strategia merci di RFI Concentrazione del reticolo degli scali serviti e

Dettagli

Piano d Impresa 2016 2020

Piano d Impresa 2016 2020 Piano d Impresa 2016 2020 Focus sul processo di Internalizzazione Ing. 1 La Direzione Produzione nel Piano d Impresa di RFI Obiettivi Strategici Internalizzazione Vendita Servizio di Diagnostica Efficientamento

Dettagli

NOTA STAMPA TELECOM ITALIA: ACCELERA IN EMILIA ROMAGNA CON IL 4G DI TIM, GIA COPERTI 70 COMUNI

NOTA STAMPA TELECOM ITALIA: ACCELERA IN EMILIA ROMAGNA CON IL 4G DI TIM, GIA COPERTI 70 COMUNI NOTA STAMPA TELECOM ITALIA: ACCELERA IN EMILIA ROMAGNA CON IL 4G DI TIM, GIA COPERTI 70 COMUNI Forte impulso in Emilia Romagna ai programmi di copertura della nuova rete mobile LTE: salgono a 70 i comuni

Dettagli

Partenze Departures/Departs/Abfahrten

Partenze Departures/Departs/Abfahrten Partenze Departures/Departs/bfahrten RIMINI MIRMRE 11 IU 2017-09 DIC 2017 2.22* TI 2907 PESRO 2.50 Riccione 2.26 - Misano driatico 2.30 - Cattolica-S..-. 2.35 - * CIRCO NEI IORNI [festivi]-[sabato]-[dal

Dettagli

K Ancona Torrette Falconara Marittima

K Ancona Torrette Falconara Marittima rrivi rrivals/rrivees/nkunfte RIMINIFIER 11 IU 2017-09 DIC 2017 8.03* TI 2126 NCON 6.40 K ncona Torrette 6.45 - Falconara Marittima 6.51 - Marzocca 6.59 - Senigallia 7.05 - Marotta-Mondolfo 7.12 - Fano

Dettagli

AP-607 AP-803 AP-608 AP-804 AP-609

AP-607 AP-803 AP-608 AP-804 AP-609 TIPI DI INQUINAMENTO RILEVATO: MA 03 parametri entro i limiti del D.P.R. 470/82 taluni parametri oltre i limiti del D.P.R. 470/82, ma entro i limiti di provvedimenti di deroga 044-019-019 AP-607 AP-803

Dettagli

I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea,numero di treno e orario effettivo di partenza.

I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea,numero di treno e orario effettivo di partenza. Servizi minimi garantiti del trasporto locale nelle fasce orarie di maggiore frequentazione ( dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali) I servizi minimi garantiti

Dettagli

Una metropolitana per la città adriatica

Una metropolitana per la città adriatica Una metropolitana per la città adriatica Una sfida per rendere le Marche più desiderabili, competitive e contemporanee Pochi territori in Italia sono cambiati come quelli costieri della fascia adriatica

Dettagli

FERROVIA TRENTO MALÈ MARILLEVA

FERROVIA TRENTO MALÈ MARILLEVA FERROVIA TRENTO MALÈ MARILLEVA L'ESPERIENZA DI UNA FERROVIA LOCALE NELL'IMPLEMENTAZIONE DI SISTEMI INNOVATIVI DI SEGNALAMENTO FERROVIARIO (ACC-M, ATP E CENTRALIZZAZIONE PL DI LINEA) Roma, 2 ottobre 2015

Dettagli

PA-1223 COMUNICAZIONE N. 2 DEL 19 FEBBRAIO 2014

PA-1223 COMUNICAZIONE N. 2 DEL 19 FEBBRAIO 2014 PA-1223 PROCEDURA APERTA AI SENSI D.LGS. 163/2006, PARTE III PER L AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA NUOVA SEDE FERROVIARIA, «VARIANTE DI FALCONARA»,

Dettagli

IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue:

IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue: IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue: * * * Normativa: - D.Lgs. n. 422 del 19/11/1997 Conferimento alle regioni ed agli enti locali di funzioni e compiti in materia di trasporto pubblico

Dettagli

La linea Firenze-Empoli-Pisa

La linea Firenze-Empoli-Pisa La linea Firenze-Empoli-Pisa La variante Signa-Montelupo La variante Signa-Montelupo La realizzazione della variante Signa-Montelupo sulla linea Firenze-Empoli-Pisa consentirà il potenziamento del servizio

Dettagli

0 Funo Centergross Castelmaggiore Bologna +

0 Funo Centergross Castelmaggiore Bologna + Partenze Departures/Departs/bfahrten S.IORIO DI PINO 11 DIC 016-09 DIC 017 4 0.11 TER 6560 FERRR 0.43 S.Pietro in Casale 0.16 - alliera 0. - Poggio Renatico 0.8-5.05* BO171 BOON CENTRE 5.37 0 Funo Centergross

Dettagli

Incrementi prestazionali della rete AV/AC conseguibili con ETR 1000

Incrementi prestazionali della rete AV/AC conseguibili con ETR 1000 Incrementi prestazionali della rete AV/AC conseguibili con ETR 1000 Caratteristiche della rete AV/AC italiana La rete ferroviaria AV/AC in Italia presenta un assetto e una conformazione ( curve minime

Dettagli

PR RE MO BO FC RN. l Area Centro Nord

PR RE MO BO FC RN. l Area Centro Nord PC PR RE MO MO La Commissione BO Tecnica incontra FE l Area Centro Nord FC RN PU AN MC AP LA STRUTTURA TERRITORIALE IL TERRITORIO PC PR RE MO BO FE RA EMILIA ROMAGNA MARCHE ALT CENTRO NORD FC RN DIMENSIONI

Dettagli

ADEGUAMENTO AV/AC DELLA LINEA DD FIRENZE - ROMA

ADEGUAMENTO AV/AC DELLA LINEA DD FIRENZE - ROMA Sezione Emilia Romagna ADEGUAMENTO AV/AC DELLA LINEA DD FIRENZE - ROMA Bologna, 16 Ottobre 2014 Premessa e obiettivi Studio di Fattibilità Piano di adeguamento a standard AV/AC OBIETTIVI Miglioramento

Dettagli

DAL 12 SETTEMBRE 2011 LINEE: ROMA BARI LECCE; BOLZANO ROMA; MILANO BOLOGNA - RIMINI; BOLZANO LECCE VARIAZIONI ORARIO TRENI

DAL 12 SETTEMBRE 2011 LINEE: ROMA BARI LECCE; BOLZANO ROMA; MILANO BOLOGNA - RIMINI; BOLZANO LECCE VARIAZIONI ORARIO TRENI LINEE: BARI LECCE; BOLZANO ; MILANO BOLOGNA - RIMINI; BOLZANO LECCE VARIAZIONI ORARIO TRENI Da lunedì 12 settembre 2011 verrà modificata l offerta commerciale dei seguenti treni a Lunga Percorrenza. Di

Dettagli

Piacenza - Bologna Treno Origine part. arr. destinazione Note Piacenza - Torino Treno Origine part. arr. destinazione Note

Piacenza - Bologna Treno Origine part. arr. destinazione Note Piacenza - Torino Treno Origine part. arr. destinazione Note Piacenza - Bologna 2062 BOLOGNA C.LE 4.52 9.10 TORINO P.NUOVA 2064 ANCONA 6.30 11.02 PIACENZA 11400 BOLOGNA C.LE 6.52 8.05 PARMA 2913 PIACENZA 6.56 8.40 BOLOGNA C.LE 6320 BOLOGNA C.LE 7.16 7.42 MODENA

Dettagli

Linea Bologna Poggio Rusco ORARIO DAL 12 GIUGNO AL 10 DICEMBRE 2016

Linea Bologna Poggio Rusco ORARIO DAL 12 GIUGNO AL 10 DICEMBRE 2016 Linea Bologna Poggio Rusco Categoria Reg Reg Reg Reg. Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg. BUS Numero Treno 11402 11556 6328 6324 11410 11452 11542 11454 11458 6258 6404 6506 6262 6400 6260 96310

Dettagli

0 * CIRCOLA [ogni giorno]-[dal 11 dic al 23 dic] [domenica]-

0 * CIRCOLA [ogni giorno]-[dal 11 dic al 23 dic] [domenica]- Partenze Departures/Departs/bfahrten S.IRIO D`ENZ 11 DI 2016-09 DI 2017 1.57* TI 6250 PRM 2.09 * NON IRO I [12 dic] I [13 dic] I [1 dic] I [15 dic] I [16 dic] I [19 dic] I [20 dic] I [21 dic] I [22 dic]

Dettagli

PROGRAMMA DEI TRENI CANCELLATI DEL GIORNO 10 FEBBRAIO 2012

PROGRAMMA DEI TRENI CANCELLATI DEL GIORNO 10 FEBBRAIO 2012 Piacenza - Bologna 6250 BOLOGNA C.LE 0.46 2.09 PARMA autosostituito 6251 PARMA 4.11 5.25 BOLOGNA C.LE autosostituito 2062 BOLOGNA C.LE 4.52 9.10 TORINO P.NUOVA 2064 ANCONA 6.30 11.02 PIACENZA 2913 PIACENZA

Dettagli

0 * CIRCOLA [ogni giorno]-[dal 11 dic al 10 giu]

0 * CIRCOLA [ogni giorno]-[dal 11 dic al 10 giu] Partenze Departures/Departs/bfahrten BOON CORTICE 11 DIC 016-09 DIC 017 5.6* BO171 BOON CENTRE 5.37 + 0 * CIRCO [ogni giorno]-[dal 11 dic al 10 giu] * NON CIRCO NEI IORNI [festivi] 6.33* TI 1147 BOON CENTRE

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO FERROVIARIO DI INTERESSE REGIONALE E LOCALE TRA REGIONE MARCHE. TRENITALIA S.p.A.

CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO FERROVIARIO DI INTERESSE REGIONALE E LOCALE TRA REGIONE MARCHE. TRENITALIA S.p.A. REGIONE MARCHE CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO FERROVIARIO DI INTERESSE REGIONALE E LOCALE TRA REGIONE MARCHE E TRENITALIA S.p.A. RELATIVO AL PERIODO 01.01.2007-31.12.2007 ALLEGATO 1 PROGRAMMA

Dettagli

Emilia Romagna. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Emilia Romagna. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Emilia Romagna N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Castelbolognese - Ravenna - Rimini 2993 Bologna Centrale 06:50 Ravenna Si effettua nei lavorativi fino al

Dettagli

Filiali Cassa dei Risparmi di Forli e della Romagna

Filiali Cassa dei Risparmi di Forli e della Romagna A ORG A ROMAGNA CORSO DELLA REPUBBLICA, 14 FORLI' 47121 - - FORLI CESENA 06010 - ALFERO PIAZZA DELLA REPUBBLICA,12 VERGHERETO 47028 0543910016 0543910401 FORLI CESENA 06010 68090 ALFONSINE PIAZZA GRAMSCI,

Dettagli

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 LE STAZIONI FERROVIARIE Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 LE STAZIONI FERROVIARIE Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 LE STAZIONI FERROVIARIE Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it INTRODUZIONE Definizioni Si definisce stazione ogni complesso organico di impianti

Dettagli

29 E 30 NOVEMBRE 2014

29 E 30 NOVEMBRE 2014 29 E 30 NOVEMBRE 2014 LINEE: MILANO PIACENZA PARMA BOLOGNA RIMINI ANCONA PESCARA; GENOVA VOGHERA PIACENZA BOLOGNA RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI Sabato 29 e domenica 30 novembre 2014, sono previsti

Dettagli

Il controllo della Zanzara Tigre in Emilia Romagna: Analisi dei costi sostenuti dagli Enti Locali (2008 2011)

Il controllo della Zanzara Tigre in Emilia Romagna: Analisi dei costi sostenuti dagli Enti Locali (2008 2011) Il controllo della Zanzara Tigre in Emilia Romagna: Analisi dei costi sostenuti dagli Enti Locali (2008 2011) Studio realizzato da: Università di Bologna Polo Scientifico Didattico di Forlì Azienda U.S.L.

Dettagli

TORNEO NAZIONALE DI MINIBASKET

TORNEO NAZIONALE DI MINIBASKET Santarcangelo di Romagna 27-29 Dicembre 2013 TORNEO NAZIONALE DI MINIBASKET 12 Memorial Cristina Garattoni Categoria Esordienti 2002 Santarcangelo di Romagna 27//29 Dicembre 2013 12 Memorial Cristina Garattoni

Dettagli

Per sede di Bologna ANZOLA DELL'EMILIA ARGELATO BARICELLA BAZZANO BENTIVOGLIO BOLOGNA

Per sede di Bologna ANZOLA DELL'EMILIA ARGELATO BARICELLA BAZZANO BENTIVOGLIO BOLOGNA Per sede di Bologna ANZOLA DELL'EMILIA ARGELATO BARICELLA BAZZANO BENTIVOGLIO LOGNA BUDRIO CALDE DI NO CAMPOSANTO CASALECCHIO DI NO CASTEL LOGNESE CASTEL MAGGIO CASTELFNCO EMILIA CASTELLO D'ARGILE CASTENASO

Dettagli

Rete Ferroviaria Italiana Gianpiero Strisciuglio, Direttore Commerciale ed Esercizio Rete

Rete Ferroviaria Italiana Gianpiero Strisciuglio, Direttore Commerciale ed Esercizio Rete Rete Ferroviaria Italiana Gianpiero Strisciuglio, Direttore Commerciale ed Esercizio Rete 1 Overview Brescia e l Europa: i corridoi della Rete TEN-T Nodo di Brescia: infrastruttura e servizi Il Piano TPL

Dettagli

Rie i pi p l i o l go sche h matic i o d i tratti sog o g g e g tti a divie i to di cir i col o azio zi n o e p r i mezzi pe p sant n i in caso di

Rie i pi p l i o l go sche h matic i o d i tratti sog o g g e g tti a divie i to di cir i col o azio zi n o e p r i mezzi pe p sant n i in caso di Viabilità Italia Riepilogo schematico (*) dei tratti soggetti a divieto di circolazione per i mezzi pesanti in caso di neve e relativi tratti di accumulo (*) La distribuzione e l estensione dei tratti

Dettagli

PROGETTAZIONE NELLE AREE COSTIERE 2010-2011 MOBILITÀ _ CITTA E TERRITORIO. Ferrovie come elemento di riconfigurazione territoriale

PROGETTAZIONE NELLE AREE COSTIERE 2010-2011 MOBILITÀ _ CITTA E TERRITORIO. Ferrovie come elemento di riconfigurazione territoriale PROGETTAZIONE NELLE AREE COSTIERE 2010-2011 MOBILITÀ _ CITTA E TERRITORIO Ferrovie come elemento di riconfigurazione territoriale Arch. Filippo Boschi 20 aprile 2011 Ferrovia armatura regionale Stazioni

Dettagli

Ridatemi il treno natale 2013 (Intercity Milano Crotone) Per difendere la ferrovia della fascia Jonica risalente al 1861!!!

Ridatemi il treno natale 2013 (Intercity Milano Crotone) Per difendere la ferrovia della fascia Jonica risalente al 1861!!! Ridatemi il treno natale 2013 (Intercity Milano Crotone) Per difendere la ferrovia della fascia Jonica risalente al 1861!!! La protesta di un pendolare Rossanese che non si dà per vinto Nella sua protesta

Dettagli

25 e 26 APRILE 2015 LINEA FERRARA RAVENNA RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI

25 e 26 APRILE 2015 LINEA FERRARA RAVENNA RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI LINEA FERRARA RAVENNA RIMINI MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI Sabato 25 e domenica 26 aprile 2015, per lavori di potenziamento infrastrutturale, la circolazione ferroviaria nella tratta Cervia Cesenatico sarà

Dettagli

Circolare Territoriale BOLOGNA RFI DP/DTP_BO CT 9/2014. In vigore dal 26/09/2014 ore 00:01. Fascicolo Circolazione Linee di:

Circolare Territoriale BOLOGNA RFI DP/DTP_BO CT 9/2014. In vigore dal 26/09/2014 ore 00:01. Fascicolo Circolazione Linee di: RFI DP/DTP_BO Circolare Territoriale CT 9/2014 PAGINA 1 DI 12 In vigore dal 26/09/2014 ore 00:01 Fascicolo Circolazione Linee di: N fasc. Linea interessata/parte Generale 82 Piacenza - Bologna Salsomaggiore

Dettagli

IMPORTI DI CONTRIBUZIONE A.A. 2015/16 PERCORSO LUNGO

IMPORTI DI CONTRIBUZIONE A.A. 2015/16 PERCORSO LUNGO Scuola di Agraria e Medicina veterinaria L 8523 VERDE ORNAMENTALE E TUTELA DEL Imola 735,75 701,25 504,49 PAESAGGIO L 8527 VITICOLTURA ED ENOLOGIA Cesena 735,75 701,25 504,49 LM 8522 BIOTECNOLOGIE ANIMALI

Dettagli

Il tuo foglio di viaggio

Il tuo foglio di viaggio 1 di 5 10/07/2010 1.52 Itinerario preparato il 10/07/2010 Partenza: Tappa A : Arrivo: 47841 Cattolica 40026 Imola 50031 Barberino di Mugello Tempo: 04h33 Distanza: 178 km Costo totale: 21.5 EUR Il tuo

Dettagli

Realizzazione di una banca dati regionale per la regolazione degli accessi delle persone diversamente abili nelle aree a traffico limitato

Realizzazione di una banca dati regionale per la regolazione degli accessi delle persone diversamente abili nelle aree a traffico limitato Realizzazione di una banca dati regionale per la regolazione degli accessi delle persone diversamente abili nelle aree a traffico limitato Premessa La circolazione e la sosta nelle zone a traffico limitato

Dettagli

K Falconara Marittima 4.44 - Marzocca 4.52 - Senigallia 4.57 - C

K Falconara Marittima 4.44 - Marzocca 4.52 - Senigallia 4.57 - C Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte PESARO 15 DI 2013-13 DI 2014 2.50* TI 2907 OONA ENTRAE 0.44 S.azzaro di S. 0.51 - Ozzano dell'emilia 0.56 - astel S.Pietro A T. 1.03 - Imola 1.11 - astelolonese 1.28 -

Dettagli

Linea Bologna Poggio Rusco ORARIO DAL 12 GIUGNO AL 10 DICEMBRE 2016

Linea Bologna Poggio Rusco ORARIO DAL 12 GIUGNO AL 10 DICEMBRE 2016 Linea Bologna Poggio Rusco Categoria Reg Reg Reg Reg. Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg. BUS Numero Treno 11402 11556 6328 6324 11410 11452 11542 11454 11458 6258 6404 6506 6262 6400 6260 96310

Dettagli

VELOCIZZAZIONE LOW COST LINEA FERROVIARIA PALERMO CATANIA

VELOCIZZAZIONE LOW COST LINEA FERROVIARIA PALERMO CATANIA VELOCIZZAZIONE LOW COST LINEA FERROVIARIA PALERMO CATANIA RELAZIONE DESCRITTIVA DEGLI INTERVENTI 1/1 VELOCIZZAZIONE LOW COST LINEA CATANIA PALERMO Impostazione progettuale Ridurre al più presto i tempi

Dettagli

16 GIUGNO 2015 A LTA VELOC ITA RFI. Trazione Elettrica corrente alternata

16 GIUGNO 2015 A LTA VELOC ITA RFI. Trazione Elettrica corrente alternata 16 GIUGNO 2015 A LTA VELOC ITA RFI Trazione Elettrica corrente alternata I sistemi di trazione elettrica ferroviaria La trazione elettrica in corrente continua: - a 1,5 kv - a 3 kv La trazione elettrica

Dettagli

Piazzale Caminonale 2. 16149 - Genova Sampierdarena. Uffici Direzionali Tronco di Milano Via della Polveriera 9-20026 Novate Milanese (MI)

Piazzale Caminonale 2. 16149 - Genova Sampierdarena. Uffici Direzionali Tronco di Milano Via della Polveriera 9-20026 Novate Milanese (MI) Punto Blu Autostrade per l'italia - progetto CittàItalia 2005 Punto Blu Autostrada Localizzazione Alessandria Sud Arona Genova Ovest Rapallo Savona Direzione 1 Tronco - Genova A26 Genova Volti - Gravellona

Dettagli

DETTAGLIO PER LE PRINCIPALI LOCALITA' RIMINESI

DETTAGLIO PER LE PRINCIPALI LOCALITA' RIMINESI DETTAGLIO PER LE PRINCIPALI LOCALITA' RIMINESI RIMINI Arrivare, e ripartire da Rimini provenendo da MILANO: 4 treni ES al giorno, con fermata intermedia a Bologna Treno RV. Nei giorni di sabato e nei festivi,

Dettagli

29 E 30 NOVEMBRE 2014

29 E 30 NOVEMBRE 2014 29 E 30 NOVEMBRE 2014 LINEE: MILANO PIACENZA PARMA BOLOGNA RIMINI ANCONA PESCARA; GENOVA VOGHERA PIACENZA BOLOGNA MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI Sabato 29 e domenica 30 novembre 2014, sono previsti lavori

Dettagli

ORARIO DALL' 11 DICEMBRE 2016 AL 9 DICEMBRE 2017

ORARIO DALL' 11 DICEMBRE 2016 AL 9 DICEMBRE 2017 Categoria Reg Reg Reg Reg. Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg. BUS Numero Treno 11402 11556 6328 6324 11410 11452 11542 11454 11458 6258 6404 6506 6262 6400 6260 96310 Servizi O O O Note e Periodicità

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture

Ministero delle Infrastrutture PRIORITÀ INFRASTRUTTURALI NELLE REGIONI REGIONE CAMPANIA SISTEMA AUTOSTRADALE A3 Salerno-Reggio Calabria dal km 44+100 al km 47+800 Lavori per l ammodernamento e l adeguamento alle norme del CNR/80 tipo

Dettagli

Servizio Ferroviario Regionale

Servizio Ferroviario Regionale Assessorato Mobilità e Trasporti Servizio Ferroviario Regionale settimanale della regione emilia-romagna - assessorato mobilità e trasporti - direttore: roberto franchini 5 luglio 2004 LE OPERE IN CORSO,

Dettagli

Situazione e proposte per i servizi ferroviari valtellinesi.

Situazione e proposte per i servizi ferroviari valtellinesi. Situazione e proposte per i servizi ferroviari valtellinesi. Guido Magenta Anni 20 - Calolziocorte 1986 S. Agata Valtellina Vettori Veloci, ricominciare dalla ferrovia Sondrio, 3 luglio 2009 Fotografie

Dettagli

SITO WEB: www.icitec.net E-MAIL : info@icitec.net PEC : info@pec.icitec.net

SITO WEB: www.icitec.net E-MAIL : info@icitec.net PEC : info@pec.icitec.net La opera essenzialmente nei seguenti settori: 1. impiantistica per la trasformazione di bassa/media tensione e per la distribuzione di energia elettrica in corrente alternata e continua; 2. impiantistica

Dettagli

TORNEO NAZIONALE DI MINIBASKET

TORNEO NAZIONALE DI MINIBASKET Bellaria Igea Marina 27-29 Dicembre 2014 TORNEO NAZIONALE DI MINIBASKET 13 Memorial Cristina Garattoni Categoria Esordienti 2003 5 Trofeo BIMBasket Categoria Aquilotti 2004/05 Bellaria Igea Marina 27-29

Dettagli

Emilia Romagna. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Emilia Romagna. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Emilia Romagna N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Castelbolognese - Ravenna - Rimini 2993 Bologna Centrale 06:50 Ravenna 2997 Bologna Centrale 07:54 Ravenna

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N.76 del 21 Maggio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Sospensione dei versamenti e adempimenti tributari per i contribuenti colpiti dagli eventi atmosferici verificatisi

Dettagli

Progetti strategici per il Territorio Snodo di Jesi Messa in sicurezza e riqualificazione SS76

Progetti strategici per il Territorio Snodo di Jesi Messa in sicurezza e riqualificazione SS76 Progetti strategici per il Territorio Snodo di Jesi Enrico Pastori TAVOLO TECNICO ALLARGATO Jesi, 19 novembre 2009 Indice della presentazione Stato di fatto Obiettivi del progetto Descrizione del progetto

Dettagli

Circolo UAAR di Bologna 1 marzo 2012

Circolo UAAR di Bologna 1 marzo 2012 REGIONE EMILIA ROMAGNA: ESTRATTO DELL'ALBO DEI BENEFICIARI DI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA EROGATE NEL 2010 RELATIVO A BENEFICIARI RICONDUCIBILI AD ENTI DI CARATTERE RELIGIOSO TOTALE EROGATO: 2.333.340,17

Dettagli

Analisi di capacità di infrastruttura regionale; dallo stato attuale al Piano di potenziamento

Analisi di capacità di infrastruttura regionale; dallo stato attuale al Piano di potenziamento SEF 15-4 Convegno Nazionale Sicurezza ed Esercizio Ferroviario Università La Sapienza Facoltà di Ingegneria Analisi di capacità di infrastruttura regionale; dallo stato attuale al Piano di potenziamento

Dettagli

SERVIZIO FERROVIARIO METROPOLITANO A BOLOGNA: UNA PRIORITA PER TUTTA LA REGIONE

SERVIZIO FERROVIARIO METROPOLITANO A BOLOGNA: UNA PRIORITA PER TUTTA LA REGIONE SERVIZIO FERROVIARIO METROPOLITANO A BOLOGNA: UNA PRIORITA PER TUTTA LA REGIONE 18 marzo 2010 Arch. Fioretta Gualdi 1 2 nel 92 fs presenta il progetto di attraversamento di Bologna con la linea AV Bologna

Dettagli

Problematica relativa agli infortuni dei viaggiatori relativamente all uso delle porte nelle fasi di salita e discesa dai treni

Problematica relativa agli infortuni dei viaggiatori relativamente all uso delle porte nelle fasi di salita e discesa dai treni Problematica relativa agli infortuni dei viaggiatori relativamente all uso delle porte nelle fasi di salita e discesa dai treni La problematica sugli infortuni dei viaggiatori relativamente all uso delle

Dettagli

0 * CIRCOLA IL [20 dic]

0 * CIRCOLA IL [20 dic] Partenze Departures/Departs/bfahrten S.IRIO D`ENZ 13 DI 2015-10 DI 2016 1.57* TI 6250 PRM 2.09 * NON IRO I [25 gen] I [26 gen] I [27 gen] I [28 gen] I [29 gen] I [1 feb] I [2 feb] I [3 feb] I [4 feb] I

Dettagli

Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario

Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario 1 La riqualificazione delle grandi infrastrutture Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario ing. Vincenzo Conforti 1 Scelte economiche e tecniche nel Nodo di Bologna

Dettagli

ACQUA depurazione fognature acquedotti progetti

ACQUA depurazione fognature acquedotti progetti ACQUA depurazione fognature acquedotti progetti Regione Marche (anno 1984 e 1989) (Finanziamento FIO 85) Coordinamento, progettazione impianti, supervisione alla costruzione e gestione per conto della

Dettagli

Torino, 29 marzo 2012

Torino, 29 marzo 2012 Torino, 29 marzo 2012 1 "Il successo di un ramo secco: la Ferrovia della Val Venosta. La nascita e lo sviluppo di un Impresa Ferroviaria Die neue Vinschgerbahn 2 Val Venosta Vinschgau 3 1906 1991 1999

Dettagli

Il patto anti-evasione Agenzia delle Entrate e Comuni in. I risultati al 31 dicembre 2012

Il patto anti-evasione Agenzia delle Entrate e Comuni in. I risultati al 31 dicembre 2012 Il patto anti-evasione Agenzia delle Entrate e Comuni in Emilia-Romagna I risultati al 31 dicembre 2012 QUADRO GENERALE 2 Le adesioni al patto anti-evasione in regione % sul totale dei comuni % sul totale

Dettagli

TECNOLOGIE PER TUTTI

TECNOLOGIE PER TUTTI TECNOLOGIE PER TUTTI Il guidatore di un auto... IL GUIDATORE DI AUTOMOBILE In automobile il guidatore sceglie dove andare, a che velocità, come mantenere la distanza di sicurezza con le altre macchine

Dettagli

«L INNOVAZIONE SISTEMICA NELLA PROGETTAZIONE»

«L INNOVAZIONE SISTEMICA NELLA PROGETTAZIONE» Alma Mater Studiorum Università di Bologna Scuola di Ingegneria e Architettura Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali Emilia Romagna VELOCIZZAZIONE DELLA LINEA FERROVIARIA

Dettagli

Emilia Romagna. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Emilia Romagna. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Emilia Romagna N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Castelbolognese - Ravenna - Rimini 2993 Bologna Centrale 06:50 Ravenna 2997 Bologna Centrale 07:54 Ravenna

Dettagli

Orari treni TPER su linea RFI

Orari treni TPER su linea RFI Sheet7 Orari treni TPER su linea RFI dal 13 dicembre 2015 al 10 dicembre 2016. Page 1 Linea Bologna Poggio Rusco Categoria Reg Reg Reg Reg. Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg Reg. BUS Numero Treno

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE Studio Associato di Geologia Sede : Via Benucci, 45 61122 Pesaro Telefono : 0721 202625 Fax : 0721 1710024 Dott.Sergio Caturani & Dott.Vincenzo Mariani Partita I.V.A. e C.F. : 01367010418 e-mail: sg@netco.it

Dettagli

Indice 1. VELOCIZZAZIONE BATTIPAGLIA REGGIO CALABRIA... 2 2. VELOCIZZAZIONE PRINCIPALI LINEE (UPGRADING) 1... 15

Indice 1. VELOCIZZAZIONE BATTIPAGLIA REGGIO CALABRIA... 2 2. VELOCIZZAZIONE PRINCIPALI LINEE (UPGRADING) 1... 15 _ Indice 1. VELOCIZZAZIONE BATTIPAGLIA REGGIO CALABRIA... 2 2. VELOCIZZAZIONE PRINCIPALI LINEE (UPGRADING) 1... 15 3. VELOCIZZAZIONE PRINCIPALI LINEE (UPGRADING) INTERVENTI ACCESSORI... 19 4. COLLEGAMENTO

Dettagli

Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese. Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6. Elementi di fattibilità.

Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese. Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6. Elementi di fattibilità. Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6 Elementi di fattibilità Ottobre 2011 Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la

Dettagli

BOULEVARD DEI PAESAGGI R i c c i o n e

BOULEVARD DEI PAESAGGI R i c c i o n e BOULEVARD DEI PAESAGGI R i c c i o n e PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE STRATEGICA E COMPENSAZIONE PAESAGGISTICO-AMBIENTALE MASTERPLAN E PROGETTI PRELIMINARI Riccione, 18 gennaio 2011 1 Landscape Architecture

Dettagli

Riordino del quadro normativo. Firenze, 09 maggio 2012

Riordino del quadro normativo. Firenze, 09 maggio 2012 Riordino del quadro normativo Firenze, 09 maggio 2012 Nuovo TESTO UNICO Il Regolamento sui Segnale diventa una parte del RCT Testo unico: Regolamento per la circolazione dei treni TESTO UNICO Il Testo

Dettagli

Rassegna del 11/10/2015

Rassegna del 11/10/2015 Rassegna del 11/10/2015 11/10/15 Corriere Romagna di Ravenna Faenza-Lugo e Imola 11/10/15 Corriere Romagna di Ravenna Faenza-Lugo e Imola 11/10/15 Corriere Romagna di Ravenna Faenza-Lugo e Imola 11/10/15

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità ferroviaria Malpensa Opere connesse all'expo: tratta Rho-Gallarate e Raccordo Y per la connessione diretta tra Rho-Fiera/Expo e Malpensa SCHEDA N. 13 LOCALIZZAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE FERROVIARIE LECTURE 07 - LE STAZIONI

UNIVERSITA MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE FERROVIARIE LECTURE 07 - LE STAZIONI UNIVERSITA MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE FERROVIARIE LECTURE 07 - LE STAZIONI Docente: Ing. Marinella Giunta DEFINIZIONI Vengono definite

Dettagli

Il trasporto pubblico locale in Emilia Romagna Ing. Giuseppe Marta. Direttore Direttrice Asse Verticale Bologna,

Il trasporto pubblico locale in Emilia Romagna Ing. Giuseppe Marta. Direttore Direttrice Asse Verticale Bologna, Il trasporto pubblico locale in Emilia Romagna Ing. Giuseppe Marta 1 Direttore Direttrice Asse Verticale Bologna, 28 02 2017 Summary Il mercato del TPL in Emilia Romagna RFI per il TPL in Emilia Romagna

Dettagli

PROCEDURA DIREZIONE TECNICA. FOGLIO 1 di Il

PROCEDURA DIREZIONE TECNICA. FOGLIO 1 di Il I. ~~~I'~ RF I DIREZIONE TECNICA PROCEDURA ICodifica: RFI TC.P A TC FOGLIO PR CM 02 D68 BI 1 di Il 2 di 11 I.1 Scopo... 3 I.2 Campo di Applicazione... 3 I.3 Riferimenti... 4 I.4 Definizione e acronimi...

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI COOP ADRIATICA

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI COOP ADRIATICA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI COOP ADRIATICA I PRESIDENTI DEI DISTRETTI SOCIALI Ilaria Bandini Nata il 9/9/1970 a Ravenna, dove è residente, è impiegata presso una società di spedizioni. Dal 2008

Dettagli

L IMPEGNO DI RFI IN LIGURIA

L IMPEGNO DI RFI IN LIGURIA L IMPEGNO DI RFI IN LIGURIA Imperia-Porto Maurizio, 21 luglio 2008 Il territorio della Liguria è interessato da un intenso programma di potenziamento infrastrutturale e tecnologico. Rete Ferroviaria Italiana

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture

Ministero delle Infrastrutture PRIORITÀ INFRASTRUTTURALI NELLE REGIONI REGIONE LIGURIA SISTEMI STRADALI E AUTOSTRADALI Tunnel sottomarino/sotterraneo Genova Nel sistema della grande viabilità urbana di Genova si inserisce il progetto

Dettagli

1. Estremi della proposta. Cod. Organismo: 245 ID Proposta: 100253 Imprenditorialità. 2. Identificazione sede

1. Estremi della proposta. Cod. Organismo: 245 ID Proposta: 100253 Imprenditorialità. 2. Identificazione sede Allegato 3 - Schede di pubblicizzazione delle azioni in riferimento a ciascuna sede di erogazione di cui alla deliberazione di Giunta regionale n. 502/2012: APPROVAZIONE DELL'AVVISO PER LA SELEZIONE DI

Dettagli