Comunicazione. Domande d esame. Esami modulari SVF-ASFC. Serie pilota (Descrizione del modulo 2013) Durata dell esame: 90 Minuti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicazione. Domande d esame. Esami modulari SVF-ASFC. Serie pilota (Descrizione del modulo 2013) Durata dell esame: 90 Minuti"

Transcript

1 Esami modulari SVF-ASFC Serie pilota 2013 Serie pilota (Descrizione del modulo 2013) Comunicazione Domande d esame Durata dell esame: 90 Minuti Mezzi ausiliari ammessi: Uno o multilingue dizionario Incollate qui l etichetta con il vostro n. di riferimento! Punti: Firma esperto 1: Firma esperto 2:

2 Il presente esame modulare contiene tre esercizi, che Lei risolve nel ruolo di direttore della filiale dell Oberland bernese della Preisig Pulizie SA. Non effettui ulteriori supposizioni, che non siano contenute nell esercizio. Tutti i documenti, che Le occorrono per la risoluzione, Le sono stati consegnati. Scriva le soluzioni per i singoli esercizi a mano e in maniera comprensibile per terzi direttamente sul foglio degli esercizi (matita non valida). Per la risoluzione degli esercizi dispone di 90 minuti; incombe a Lei di ripartire il tempo a disposizione. Per la valutazione, gli esercizi 1 e 2 sono ponderati rispettivamente con il 40% e l esercizio 3 con il 20%. Preisig Pulizie SA: situazione Lei, il signor Urs Gruber, lavora da più di 10 anni presso la Preisig Pulizie SA. Ha iniziato in qualità di addetto alle pulizie ed è stato promosso nell anno 2007 a caposquadra fino a quando ha potuto assumere due anni fa la direzione della filiale dell Oberland bernese. Preisig Pulizie SA è attiva in tutta la Svizzera e specializzata in pulizie di manutenzione, pulizie di superficie, raffinamento della pietra e pulizie particolari. Vengono assunti sia mandati di clienti di lunga durata, sia mandati unici per mansioni di pulizia e di raffinamento. Lei, il signor Urs Gruber, meccanico d automobile con apprendistato, dirige la filiale dell Oberland bernese. Lei è direttamente subordinato al titolare Peter Preisig, con il quale è legato anche privatamente da un buon rapporto di amicizia. Uno dei Suoi punti forti è la conduzione dei collaboratori e riesce sempre ad acquisire nuovi clienti. Direttamente dopo la conclusione dell apprendistato Lei ha cambiato nel settore delle pulizie. All inizio non era particolarmente felice in questo settore, ma grazie a un team caratterizzato da una buona armonia e mediante il sostegno del Suo caposquadra di allora si è entusiasmato per il lavoro, sviluppandosi sempre ulteriormente. Nel frattempo conduce direttamente un team di 5 collaboratori, indirettamente Le sono subordinati più di 20 collaboratori. Ha organizzato la Sua filiale in maniera tale che i collaboratori a Lei direttamente subordinati devono adempiere dei compiti di preparazione. I Suoi capisquadra dispongono di una formazione di addetto alla pulizia di stabilimenti/custode e possono essere principalmente impiegati per tutte le mansioni che potrebbero sopraggiungere. Personalmente Lei non è attivo nello svolgimento delle attività quotidiane, ma si occupa di mansioni strategiche come la conduzione e lo sviluppo del personale, l acquisizione dei clienti, la comunicazione interna ed esterna, ecc. Ogni due mesi Lei s incontra con il titolare della ditta e i direttori delle altre 8 filiali per la riunione della direzione. Lei apprezza lo scambio con i Suoi colleghi/le Sue colleghe e viene in occasione di tali sedute spesso a conoscenza di messaggi delicati, che non può propagare o comunicare solamente parzialmente. L amministrazione viene diretta da Miranda Hess, che è responsabile per i settori telefono, ricezione, la gestione dei mandati e la corrispondenza. Pagamenti in entrata e uscita vengono effettuati mediante i servizi centrali della Preisig Pulizie SA. Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 2

3 Organigramma Preisig Pulizie SA Titolare della ditta Peter Preisig Direttore della filiale dell Oberland bernese Urs Gruber Amministrazione Miranda Hess Apprendista Kathrin Vogt Team pulizie di manutenzione Claudia Oberholzer + 7 specialisti + 2 allrounder Team pulizie di superficie linoleum Manfred Meier + 3 specialisti + 3 allrounder A d a m Team raffinamento della pietra Bruno Amoroso + 3 specialisti Team pulizie particolari Sandra Monti + 4 specialisti + 2 allrounder O l g a G l u c T k o n e y S c h r a u b e r + H e l p + 2 M A 2 A Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 3

4 Esercizio 1: colloquio con i collaboratori Situazione di partenza In qualità di direttore di filiale Lei conduce regolarmente dei colloqui con i Suoi quattro capisquadra e la Sua impiegata amministrativa. Ogni primavera Lei conviene con i singoli collaboratori gli obiettivi e valuta gli obiettivi dell anno precedente. In autunno svolge dei colloqui intermedi, per vedere se Lei assieme ai Suoi capisquadra si trova in rotta. Poiché Lei stesso è stato ben introdotto ai Suoi lavori dal Suo caposquadra di allora, quando aveva iniziato la Sua attività nel settore delle pulizie, per Lei è importante sviluppare il Suo personale. Per i colloqui intermedi Lei si prende tempo un ora per ciascuna persona e si prepara bene a ciò. Il Suo prossimo colloquio intermedio con Claudia Oberholzer è previsto per martedì, 18 settembre Per prepararsi al colloquio Lei legge per prima cosa l ultimo accordo sugli obiettivi insieme ai Suoi appunti, che ha allestito in primavera e che ha correntemente completato con le Sue osservazioni. Obiettivo 1: lavoro preliminare pulizia di manutenzione: conduzione del team conformemente al cahier des charges. Le mansioni sono state integralmente adempiute conformemente al cahier des charges. L adempimento delle mansioni conformemente al cahier des charges non dà adito ad alcuna critica. Claudia è anche sempre disposta ad adempiere mansioni, che non sono esplicitamente indicate nel suo cahier des charges. Questo lo apprezzo molto. In agosto è stata disposta a spostare le proprie vacanze di una settimana, perché una collaboratrice ha dovuto in breve tempo rientrare in volo in patria. Lei ha assunto tutte le mansioni di questa collaboratrice senza lamentarsi. Obiettivo 2: la qualità della prestazione è preservata: la clientela è soddisfatta. I clienti sono soddisfatti dei lavori eseguiti, tuttavia i termini non vengono sempre rispettati in maniera risoluta. Nelle ultime settimane sono sopraggiunte sempre più reclamazioni da parte dei clienti, perché le pulizie non sono state eseguite rispettando i termini. Questo tema è ricorrente e l ho già menzionato durante lo scorso colloquio. La situazione nell ultimo mezz anno è piuttosto peggiorata anziché migliorata. Obiettivo 3: progetti interni: supporto nell attualizzazione del nuovo sito web. Realizzazione di un breve filmato riguardo alle pulizie di manutenzione. Claudia mostra poca affinità per la collaborazione al nostro sito web con materiale illustrato e brevi filmati. Lei ha redatto unicamente un buon testo pubblicitario per la nostra nuova presenza in internet. Bruno Amoroso si è lamentato con me, perché Claudia si prende gioco dello spot sul raffinamento della pietra, che egli intende girare. Con il breve filmato egli vorrebbe mostrare come un pavimento appare prima e dopo il trattamento. Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 4

5 Obiettivo 4: conduzione dei collaboratori orientata all obiettivo, riferita alla situazione e responsabile: gli obiettivi vengono raggiunti, i risultati del reparto sono buoni fino a molto buoni. L umore generale dei collaboratori è buono; le mansioni delegate vengono adempiute. Il feedback dagli altri reparti è buono. Il reparto pulizie di manutenzione riscuote ottime cifre. La cifra d affari è nuovamente aumentata del 7%. I collaboratori sono motivati e collaborano bene con quelli degli altri reparti. Tuttavia noto che nelle pause e durante il pranzo prendono le distanze dagli altri. Tra le righe sento che i collaboratori del reparto pulizie di manutenzione si percepiscono come qualche cosa di meglio degli altri collaboratori. Ho l impressione che abbia a che fare con Claudia, poiché anche lei ha un atteggiamento simile nei confronti degli altri capisquadra. Gli altri reparti apprezzano il knowhow dei collaboratori del reparto pulizie di manutenzione, sembrano tuttavia anche essere un po intimoriti e sentirsi inferiori. Obiettivo 5: incentivazione dei collaboratori: vengono regolarmente effettuati dei colloqui con i collaboratori. I collaboratori partecipano a corsi di perfezionamento interni ed esterni. Claudia conduce il suo team con molto senso di responsabilità, concorda regolarmente colloqui con i collaboratori e incentiva i suoi membri del team individualmente. Essa non rifugge dalle situazioni difficili. Alle volte pretende anche troppo, forse proprio perché vorrebbe fare particolarmente bella figura con il suo reparto. Obiettivo 6: collaborazione con altri reparti / con l istanza superiore: Claudia collabora con impegno con gli altri reparti, tuttavia il lavoro le piace solamente quando è lei a comandare. Accetta malvolentieri istruzioni dai suoi colleghi e appare perciò ostinata. Lei persegue sempre i miei ordini, tuttavia devo disporre di buoni argomenti per potermi imporre nei suoi confronti. Domanda d esame Claudia Oberholzer è una persona dominante che è difficile da condurre. Vorrebbe discutere con lei all imminente colloquio intermedio i punti positivi e negativi. Pertanto Lei si prepara in modo dettagliato al colloquio, pianificandolo con cura: Annoti per ciascuna fase del colloquio indicata in seguito in modo concreto, quale contenuto essenziale essa presenta. Lei lo può fare con frasi complete, o nella misura in cui sia comprensibile anche con parole chiavi. Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 5

6 Colloquio con Claudia Oberholzer, 18 settembre fase: apertura del colloquio 2 fase: valutazione del lavoro effettuato Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 6

7 3 fase: punti positivi e negativi 4 fase: potenziale di sviluppo Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 7

8 5 fase: obiettivi 6 fase: conclusione del colloquio Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 8

9 Esercizio 2: redazione di testi Situazione di partenza All ultima riunione della direzione alla fine della settimana scorsa il Suo titolare della ditta ha confidato a Lei e ai Suoi colleghi direttori di filiale di soffrire di una grave malattia. Egli stesso è stato completamente sorpreso dalla diagnosi. Il decorso della malattia non è ancora prevedibile. È sicuro che egli deve sottoporsi a un operazione al cuore e che in seguito sarà assente per ca. ½ anno. L operazione è stata fissata per questa settimana. A causa dei medicamenti che sono necessari dopo l operazione, sussiste il rischio che Peter Preisig perda la vista. Non esiste però un alternativa all operazione. Poiché Lei è legato a Peter Preisig anche da un rapporto di amicizia, questa informazione l ha molto toccata. Peter Preisig L ha sempre incentivata dall inizio e ha condotto la Sua ditta in modo umano e leale, egli costituisce per Lei un modello. Lei è rimasto stupito di come il Suo amico e superiore abbia parlato con tranquillità e oggettività in merito alla difficile situazione. È desiderio del Suo superiore che questa informazione resti fino al giorno dell operazione tra i direttori delle filiali. I direttori delle filiali hanno pattuito con Peter Preisig che ciascun/a direttore/trice informi personalmente i propri collaboratori. L informazione deve essere allestita in modo più oggettivo possibile. Tutti i collaboratori devono essere messi al corrente che il titolare della ditta si è ammalato, che deve ricoverarsi in ospedale e che sarà assente per un periodo abbastanza lungo. I dettagli devono però rimanere esclusivamente presso i direttori delle filiali. Domanda d esame a) Rediga un indirizzata ai Suoi capisquadra (compreso l elenco dei destinatari) e li informi sull assenza del titolare della ditta. In questa Lei prega i Suoi capisquadra di informare anche tutti i loro collaboratori e di firmare nell ufficio di Miranda Hess una cartolina di augurio di buona guarigione, che Lei vorrebbe prendere con sé la settimana prossima in occasione della Sua prevista visita a Peter Preisig in ospedale. b) Rediga un testo per la cartolina di augurio di buona guarigione per Peter Preisig. Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 9

10 a) Redazione di un Da: A: Cc: Concerne: Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 10

11 b) Redazione di una cartolina di augurio di buona guarigione Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 11

12 Esercizio 3: esercizio di valutazione Situazione di partenza Poco tempo fa Lei ha avuto una discussione con Manfred Meier. Egli è dell avviso che i colloqui con i collaboratori debbano essere aboliti, poiché essi sono solamente delle perdite di tempo e nessuno ne approfitta. Non è la prima volta che egli fa questa obbiezione, diventando però con la richiesta sempre più invadente. In particolare ora che i colloqui sono nuovamente in vista Lei si aspetta dai suoi capisquadra in realtà un altro atteggiamento. Lei è convinto del fatto che l azienda debba in ogni caso preservare i colloqui con i collaboratori, poiché essi servono anche alla motivazione e i collaboratori possono essere incentivati in modo mirato. Quando Lei ha voluto comunicare questo a Manfred Maier, quest ultimo ha scosso il capo, mettendosi a ridere. Ciò L ha provocata. Lei rammenta ancora bene il seguente scambio di parole con Manfred Meier. Lei: lui: Lei: lui: Lei: Perché ridi Manfred, non credi che i colloqui con i collaboratori motivino la nostra squadra? No, sicuramente no, questo al nostro personale non importa proprio un fico secco. Questi sono qui perché vogliono guadagnare soldi e non perché vogliono in un qualche modo ancora essere incentivati. Una tale sciocchezza. Tu lo credi soltanto perché lo reputi importante, ma la nostra gente. Allora, io credo che tu voglia provocarmi. Tu lo vedi in modo completamente sbagliato e vuoi come sempre impuntarti. A te stesso il tutto dà fastidio, ecco perché vorresti abolire i colloqui. Ammettilo, si tratta di un tuo personale desiderio, affinché tu non debba più farti molti pensieri sui tuoi collaboratori. Questa è un insinuazione. Quando apporto la più sottile critica, devo sempre aspettarmi di incassare da parte tua una batosta! Siamo l unica filiale che si attiene a queste stupide indicazioni. Probabilmente solamente perché tu hai un così buon rapporto con il capo. Dì un po, stai ancora bene? Che cosa c entrano adesso le altre filiali e il nostro capo con questo? Si tratta ormai di un tuo compito, lo hai anche nel tuo cahier des charges. Mi aspetto da te che tu adempi il tuo dovere. Tu devi condurre i colloqui e bene! Se non ti sta bene, puoi cercarti una ditta di pulizie, nella quale puoi risparmiarti questo fastidioso compito. Domanda d esame Dopo questa conversazione l atmosfera tra Lei e il Suo caposquadra era turbata. Lei ripensa in seguito al Suo comportamento nella situazione della conversazione e vi scorge sia i Suoi errori di comunicazione che quelli di Manfred Meier. Dalla posizione subordinata Lei si fa delle riflessioni e valuta i seguenti aspetti della situazione: a) Che effetto ha avuto il suo comportamento su Manfred Meier nelle diverse fasi della conversazione? b) Analizzi, quali messaggi sono stati fraintesi da entrambe le parti. c) Riformuli i messaggi formulati nell ottica di tu della conversazione in messaggi formulati nell ottica di io. Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 12

13 a) Che effetto ha avuto su Manfred Meier il Suo comportamento nelle diverse fasi della conversazione? b) Analizzi quali messaggi sono stati fraintesi da entrambe le parti. Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 13

14 c) Riformuli i Suoi messaggi formulati nell ottica di tu della conversazione in messaggi formulati nell ottica di io Fine dell esame Serie pilota (descrizione del modulo 2013) Comunicazione pagina 14

Comunicazione. Domande d esame incl. proposte di soluzione. Esami modulari SVF-ASFC. Serie pilota (Descrizione del modulo 2013)

Comunicazione. Domande d esame incl. proposte di soluzione. Esami modulari SVF-ASFC. Serie pilota (Descrizione del modulo 2013) Esami modulari SVF-ASFC Serie pilota 2013 Serie pilota (Descrizione del modulo 2013) Comunicazione Domande d esame incl. proposte di soluzione Durata dell esame: 90 Minuti Mezzi ausiliari ammessi: Uno

Dettagli

Gestione del personale

Gestione del personale Esami modulari SVF-ASFC Serie pilota 2013 Serie pilota (Descrizione del modulo 2013) Gestione del personale Domande d esame Durata dell esame: 90 Minuti Mezzi ausiliari ammessi: Testi di legge (CC e CO)

Dettagli

Gestione delle risorse umane Domande d esame

Gestione delle risorse umane Domande d esame Esami modulari SVF-ASFC Edizione autunno 2010 Gestione delle risorse umane Domande d esame Durata dell esame: 60 minuti Mezzi ausiliari ammessi: nessuno Incollate qui l etichetta con il vostro n. di riferimento!

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Gestione delle risorse umane Compiti

Gestione delle risorse umane Compiti Esami modulari SVF-ASFC Edizione Primavera 2009 Gestione delle risorse umane Compiti Durata dell esame: 60 minuti Mezzi ausiliari ammessi: nessuno Incollate l etichetta con il vostro n. di riferimento!

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

L ETICA DELL ECCELLENZA

L ETICA DELL ECCELLENZA INTRODUZIONE Nel gestire le nostre organizzazioni e nel costruire le nostre carriere abbiamo bisogno di principi che trascendano il tempo. Abbiamo bisogno di standard elevati l'etica dell'eccellenza. Price

Dettagli

Efficacia nel Lavoro

Efficacia nel Lavoro Piano di Formazione Efficacia nel Lavoro Percorso Relazioni Umane Informazioni: Questo progetto formativo è dedicato alle persone, ai singoli individui che sono al centro di qualsiasi risultato ottenuto.

Dettagli

Gestione di progetti Domande d esame

Gestione di progetti Domande d esame Esami modulari SVF-ASFC Edizione autunno 2010 Gestione di progetti Domande d esame Durata dell esame: 60 minuti Mezzi ausiliari ammessi: nessuno Incollate qui l etichetta con il vostro n. di riferimento!

Dettagli

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE VALUTA OGNUNA DI QUESTE DIMENSIONI LEGGI BENE LE DOMANDE, PENSA CON TRASPARENZA ED ONESTA CON TE STESSE E COMPLETA CON UN AUTOVALUTAZIONE DA A 0 PER OGNUNA. RIPORTA IL SUL GRAFICO (UTILIZZA QUELLO IN FONO

Dettagli

ANNIVERSARIO IN ARRIVO?

ANNIVERSARIO IN ARRIVO? ANNIVERSARIO IN ARRIVO? Scopri chi può aiutarti a sorprenderla! 1 CON QUESTA GUIDA SCOPRIRAI: > Perché festeggiare un anniversario di nozze > Quali sono le coppie più felici > I momenti che ricorderai

Dettagli

ATTEGGIAMENTO MENTALE POSITIVO PER IL FARMACISTA IMPRENDITORE DI SUCCESSO. 1 Dicembre 2014 Manuela Campanozzi

ATTEGGIAMENTO MENTALE POSITIVO PER IL FARMACISTA IMPRENDITORE DI SUCCESSO. 1 Dicembre 2014 Manuela Campanozzi 1 ATTEGGIAMENTO MENTALE POSITIVO PER IL FARMACISTA IMPRENDITORE DI SUCCESSO 1 Dicembre 2014 Manuela Campanozzi LE REGOLE DEL GIOCO CI DIAMO TUTTI DEL TU ADESSO È L UNICO MOMENTO CHE ESISTE SI PARTECIPA

Dettagli

per le persone in formazione del ramo di formazione e d esame

per le persone in formazione del ramo di formazione e d esame <inserire il ramo> Commissione svizzera d esame per la formazione commerciale di base Esame finale di tirocinio per impiegati di commercio 2013 Serie 2013/01 - profilo B per le persone in formazione del ramo di formazione

Dettagli

PRIMI PASSI FOREVER TRAINING .FIRST STEPS

PRIMI PASSI FOREVER TRAINING .FIRST STEPS FOREVER.FIRST STEPS TRAINING FOREVER FIRST STEPS. TRAINING Il sapere non è innato «Anche se diventiamo dei professionisti, torniamo a essere allievi ogni qual volta che c è qualcosa di nuovo da imparare.»

Dettagli

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Qual è lo scopo del colloquio di selezione? Lo scopo del colloquio di selezione è: CAPIRE L INVESTIMENTO CHE DOVREMO FARE SULLA PERSONA IN

Dettagli

Questionario COMPASS*

Questionario COMPASS* Questionario COMPS* Istruzioni Il presente questionario viene utilizzato per addestrarsi a discriminare fra le varie modalità di reazione a situazioni sociali specifiche in casa e fuori. Consta di 30 casi

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE...

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Questo e' il primo reporter che rivelo per un perido di tempo limitato: ''Gratuitamente'' a seguire nelle pagine del sito troverai gli altri 6. @ Se tu

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

GENTILE CLIENTE, IN QUESTO FILE TROVERAI LA GUIDA DA TE ACQUISTATA. RICORDA IL FEEDBACK POSITIVO IN EBAY AL TERMINE DELLA TRANSAZIONE

GENTILE CLIENTE, IN QUESTO FILE TROVERAI LA GUIDA DA TE ACQUISTATA. RICORDA IL FEEDBACK POSITIVO IN EBAY AL TERMINE DELLA TRANSAZIONE GENTILE CLIENTE, IN QUESTO FILE TROVERAI LA GUIDA DA TE ACQUISTATA. BASTA SEGUIRE LE CORRETTE ISTRUZIONI PER ACQUISTARE FACILMENTE E IN TOTALE SICUREZZA L OGGETTO DEI TUOI SOGNI AD UN PREZZO DAVVERO IRRISORIO.

Dettagli

Indice. Creare la mappa delle opportunità. Altre forme di lavoro Liberi o dipendenti?

Indice. Creare la mappa delle opportunità. Altre forme di lavoro Liberi o dipendenti? Indice Creare la mappa delle opportunità Lavoro interinale Altre forme di lavoro Liberi o dipendenti? Tirocinio formativo e di orientamento Mappa delle opportunità La ricerca del lavoro può risultare infruttuosa

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Gestione aziendale della salute

Gestione aziendale della salute business Gestione aziendale della salute Il nostro sostegno per la salute dei collaboratori Soluzioni assicurative adattate in base alle vostre specifiche esigenze www.visana-business.ch Con metodo verso

Dettagli

Il Curriculum Vitae e la rete dei contatti personali. Materiali di Orientamento Giugno 2014

Il Curriculum Vitae e la rete dei contatti personali. Materiali di Orientamento Giugno 2014 Il Curriculum Vitae e la rete dei contatti personali Materiali di Orientamento Giugno 2014 Il Network (rete personale) La mia RETE di conoscenze e relazioni con persone che possono interessarsi alla mia

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Il mio Portfolio per. l apprendimento. dello spagnolo. Biografia linguistica Passaporto linguistico Dossier. 2005, Paravia Bruno Mondadori Editori

Il mio Portfolio per. l apprendimento. dello spagnolo. Biografia linguistica Passaporto linguistico Dossier. 2005, Paravia Bruno Mondadori Editori S C U O L A S E C O N D A R I A D I P R I M O G R A D O Il mio Portfolio per l apprendimento dello spagnolo Biografia linguistica Passaporto linguistico Dossier 2005, Paravia Bruno Mondadori Editori Che

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

[NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video:

[NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video: [NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video: "Come venire invitato: Perché i contatti dal mercato freddo sono morti, e che cosa fare ora... " Ciao il mio nome è Alessandro Zani e io sono il creatore

Dettagli

Avete mai sentito parlare della corsa del topo?

Avete mai sentito parlare della corsa del topo? Avete mai sentito parlare della corsa del topo? Avete presente il criceto che corre nella ruota fino allo sfinimento tutti i giorni? Beh, forse non ne avete piena consapevolezza ma anche voi, anche noi

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Valore Toyota Roberto Parolin Consulente alle Vendite - Concessionaria AUTO DUE S.r.l.

Dettagli

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE EPOCH BUSINESS ANALYSIS Azienda: Indirizzo: Nome Persona: Mansione: Telefono: E Mail: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE ISTRUZIONI: Questa è un analisi del potenziale

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

ALLE DONNE. di Nancy Cooklin. Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-548-9

ALLE DONNE. di Nancy Cooklin. Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-548-9 COME VENDERE ALLE DONNE di Nancy Cooklin Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-548-9 PRESENTAZIONE... 3 IMPREVISTI NELLA VENDITA... 7 BIOGRAFIA AUTRICE... 14 PRESENTAZIONE Ciao sono Nancy Cooklin,

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE!

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Report collegato a: FARE SOLDI ONLINE CON GOOGLE Il programma per inserire annunci pubblicitari su Google - Mini Ebook Gratuito - INVIALO GRATIS A TUTTI I TUOI

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

MANIFESTARE RISULTATI ESTRATTO

MANIFESTARE RISULTATI ESTRATTO MANIFESTARE RISULTATI ESTRATTO Abbiamo pensato di proporti un breve, pratico ed utile estratto del Corso Manifestare Risultati. È la prima volta che condividiamo parte del materiale con chi ancora non

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

Leadership Judgement Indicator

Leadership Judgement Indicator Leadership Judgement Indicator Michael Lock, Robert Wheeler, Nick Burnard e Colin Cooper Adattamento italiano di Palmira Faraci RAPPORTO INTERPRETATIVO Nominativo: Codice test: Data della prova: 09/01/2012

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

FACILITAZIONE E SEMPLIFICAZIONE

FACILITAZIONE E SEMPLIFICAZIONE Ferrara, 14 aprile 2014 FACILITAZIONE E SEMPLIFICAZIONE LA SEMPLIFICAZIONE DEL PARLATO di Tania Pasqualini «Ogni lingua dice il mondo a modo suo» Rudolf Steiner LA SEMPLIFICAZIONE L insegnante, da un lato,

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 SPEDIRE UNA LETTERA A.: Con queste telefonate internazionali spendo un sacco di soldi. B.: A.: B.: A.: B.: A.: B.: Perché non scrivi una lettera? Così hai la possibilità di dire tutto quello che vuoi.

Dettagli

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate!

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Il Consiglio d'europa è un'organizzazione internazionale con 47 paesi membri. La sua attività coinvolge 150 milioni

Dettagli

La Posta svizzera SecurePost SA, Oensingen

La Posta svizzera SecurePost SA, Oensingen La Posta svizzera SecurePost SA, Oensingen Il datore di lavoro Richard Mann Circa un anno e mezzo fa, nell ambito del progetto Integrazione di persone disabili presso la Posta, abbiamo assunto una nuova

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO

AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO Descrizione Questa area introduce e contestualizza il percorso di costruzione del portfolio delle competenze. Attivata nel primo o secondo anno di formazione professionale,

Dettagli

UNA MOLTEPLICITÀ DI MESTIERI: UN APPRENDISTATO NEL GRUPPO MIGROS.

UNA MOLTEPLICITÀ DI MESTIERI: UN APPRENDISTATO NEL GRUPPO MIGROS. UNA MOLTEPLICITÀ DI MESTIERI: UN APPRENDISTATO NEL GRUPPO MIGROS. PER CHI HA IN MENTE GRANDI COSE. NEW-TALENTS.CH UNA SCUOLA DI VITA. Tutto pronto? Una nuova avventura ti aspetta: un apprendistato presso

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico

Dettagli

E LA SALUTE DEI DENTI

E LA SALUTE DEI DENTI IO & OTTAVIO Due amici per denti più felici E LA SALUTE DEI DENTI Yep! La salute della comunità degli emofilici passa anche attraverso la salute della bocca. La FedEmo promuove l alleanza tra il S.S.N.,

Dettagli

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Carlo Romanelli (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Introduzione Tematica: Costruzione, entro un budget assegnato, di un preventivo per le proprie

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Servizio Sanitario della Toscana GUIDA PER IL PERSONALE DEDICATO AI RAPPORTI CON IL PUBBLICO URP. Ufficio Relazioni col Pubblico Tutela del Cittadino

Servizio Sanitario della Toscana GUIDA PER IL PERSONALE DEDICATO AI RAPPORTI CON IL PUBBLICO URP. Ufficio Relazioni col Pubblico Tutela del Cittadino Servizio Sanitario della Toscana GUIDA PER IL PERSONALE DEDICATO AI RAPPORTI CON IL PUBBLICO URP Ufficio Relazioni col Pubblico Tutela del Cittadino PER IL PERSONALE DEDICATO AI RAPPORTI CON IL PUBBLICO

Dettagli

Sapere cosa piace al cliente. Cosa dicono alcuni dei più recenti studi sull effetto della comunicazione fisica.

Sapere cosa piace al cliente. Cosa dicono alcuni dei più recenti studi sull effetto della comunicazione fisica. Sapere cosa piace al cliente. Cosa dicono alcuni dei più recenti studi sull effetto della comunicazione fisica. 1 2 L effetto fa la differenza. Naturalmente l e-mail si è guadagnata un posto di diritto

Dettagli

Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni*

Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni* Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni* Impiegato di commercio SMC 3i Servizi & Amministrazione La documentazione dell apprendimento e delle prestazioni che ti viene fornita dalla Comunità

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE TITOLO: il mio corpo DESCRIZIONE: l importanza della conoscenza del proprio corpo propedeutica alla conoscenza dello spazio DIDATTIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE a cura di: Daniela

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Incontra il nuovo on-line negozio Club-Sale Travel

Incontra il nuovo on-line negozio Club-Sale Travel Incontra il nuovo on-line negozio Club-Sale Travel Club-Sale Travel nuovo progetto di viaggio della Club-Sale Gruppo, che è leader nelle vendite flash sul mercato russo Garantiamo: Vendita di un gran numero

Dettagli

Udienza a bambini e ragazzi di Scuole italiane, partecipanti alla manifestazione promossa da La Fabbrica della Pace

Udienza a bambini e ragazzi di Scuole italiane, partecipanti alla manifestazione promossa da La Fabbrica della Pace N. 0358 Lunedì 11.05.2015 Udienza a bambini e ragazzi di Scuole italiane, partecipanti alla manifestazione promossa da La Fabbrica della Pace Dialogo del Papa con i bambini partecipanti all incontro Discorso

Dettagli

Modulo 2 Le tecniche del mentor/tutor Unità 2.7 Come un e-mentor può comunicare efficacemente?

Modulo 2 Le tecniche del mentor/tutor Unità 2.7 Come un e-mentor può comunicare efficacemente? Modulo 2 Le tecniche del mentor/tutor Unità 2.7 Come un e-mentor può comunicare efficacemente? Tempistica 30 40 minuti Competenze Competenza 9 capacità di usare le nuove tecnologie (e-mentoring) livello

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Gestione del mio tempo Domande d'esame

Gestione del mio tempo Domande d'esame Esami modulari SVF-ASFC Edizione Autunno 2009 Gestione del mio tempo Domande d'esame Durata dell'esame: 60 minuti Mezzi ausiliari ammessi: nessuno Incollate qui l etichetta con il vostro n. di riferimento!

Dettagli

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione "Il Primo Ebook In Italia Che Ti Svela Gratuitamente Tutti Gli Errori Che Commetti Durante La Seduzione" Istruzioni passo per passo... Parte 1 Dal 1 al 10 1 I 47

Dettagli

Direttive per il regolamento d esame per l esame di professione. Responsabile del settore alberghieroeconomia

Direttive per il regolamento d esame per l esame di professione. Responsabile del settore alberghieroeconomia Direttive per il regolamento d esame per l esame di professione Responsabile del settore alberghieroeconomia domestica con attestato professionale federale (secondo il sistema modulare con esame finale)

Dettagli

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai.

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Prima di tutto voglio farti i complimenti per l apertura mentale che ti ha portato a voler scaricare questo mini ebook. Infatti, non è da

Dettagli

Report distribuito da:

Report distribuito da: Report distribuito da: Tutti i Diritti Riservati Puoi liberamente distribuire questo Report A patto di non modificare i contenuti Buona lettura 1 Voglio guadagnare Online? Questa è la domanda che ricevo

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

I segreti del network marketing

I segreti del network marketing I segreti del network marketing Introduzione Segreto n.1: Diventa lo sponsor che vorresti avere Segreto n.2: Come assumere correttamente Segreto eto n.3: Cosa devi comunicare ai nuovi membri del tuo team

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

Casalinga Di Roma Scopre Trucchi Nascosti. Fa!

Casalinga Di Roma Scopre Trucchi Nascosti. Fa! Al momento 18.874 persone stanno già risparmiando grazie a questo metodo... Casalinga Di Roma Scopre Trucchi Nascosti Per Risparmiare Sulle Bollette... Guardate Come Fa! In Collaborazione Con l'associazione

Dettagli

SOMMARIO INTRODUZIONE... 12 COME CAPIRE LE ESIGENZE DEL CLIENTE AL PRIMO INCONTRO?... 14

SOMMARIO INTRODUZIONE... 12 COME CAPIRE LE ESIGENZE DEL CLIENTE AL PRIMO INCONTRO?... 14 SOMMARIO INTRODUZIONE... 12 QUALI ARGOMENTI SARANNO TRATTATI?... 12 COME CAPIRE LE ESIGENZE DEL CLIENTE AL PRIMO INCONTRO?... 14 CHE COS È IL BRIEF?... 15 CHE COSA VUOLE IL TUO CLIENTE?... 15 QUALI SONO

Dettagli

FUMO PASSIVO SUL POSTO DI LAVORO

FUMO PASSIVO SUL POSTO DI LAVORO FUMO PASSIVO SUL POSTO DI LAVORO IN PILLOLE La percentuale di fumatori nelle imprese considerate è del 25%. Scende al 18% se si considerano solo i dirigenti e gli impiegati a livello amministrativo; raggiunge

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato!

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Realizzato da Luca Giovannetti, responsabile marketing di Europromo La società Europromo

Dettagli

Dopo la sessione presenziale

Dopo la sessione presenziale Dopo la sessione presenziale Consigli per riunirti con il tuo capo La settimana successiva alla sessione presenziale, avrai come obiettivo quello di riunirti con il tuo capo per esporgli le riflessioni

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere!

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! Luca d Alessandro COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO L INVESTIMENTO IMMOBILIARE ----------- O ----------- Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! 2 Titolo COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

Avv. Maurizio Iorio. Contratto di Agenzia 1 Domande e risposte. Indice

Avv. Maurizio Iorio. Contratto di Agenzia 1 Domande e risposte. Indice Contratto di Agenzia 1 Domande e risposte 1 Indice (1) Contratto di agenzia: gli errori più ricorrenti commessi dalle aziende nel calcolo dell'indennità di mancato preavviso. Pag. 3 (2) Registrazione di

Dettagli

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012 Newsletter Essena N 2 Gennaio-Marzo 2012 Carissimi amici Bellissima Primavera a voi! Siamo molto felici di ritrovarvi in occasione di questa nuova stagione che sta per fiorire fra qualche tempo e che abbiamo

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

I 12 principi della. Leadership Efficace in salone

I 12 principi della. Leadership Efficace in salone I 12 principi della Leadership Efficace in salone Leadership = capacita di condurre e di motivare Per condurre i tuoi dipendenti devono avere stima e fiducia di te. Tu devi essere credibile. Per motivare

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

opportunità DEL MONDO

opportunità DEL MONDO la più grande opportunità DEL MONDO UNA SOLUZIONE PER TE Scopri il Network Marketing Quali sono i vantaggi del Network Marketing? Il Networking ti permette di ottenere formidabili guadagni attraverso un

Dettagli

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare 1 scopri i 7 rischi che corri nell acquisto della tua nuova casa e le 3 soluzioni che possono salvarti dall acquisto sbagliato. 5 servizi che devi pretendere dall agenzia immobiliare 2 Che si tratti dell

Dettagli

[NRG] Power Sponsoring Video#5 Trascrizione del video :

[NRG] Power Sponsoring Video#5 Trascrizione del video : [NRG] Power Sponsoring Video#5 Trascrizione del video : "Come essere pagato per generare contatti " Bene, oggi parliamo di soldi, e come farne di più, a partire proprio da ora, nel tuo business. Quindi,

Dettagli

IL LAVORO DI SETH UNITÁ 14

IL LAVORO DI SETH UNITÁ 14 IL LAVORO DI SETH Seth ha trovato lavoro come barista in un bar di Corso Vittorio Emanuele a Pordenone. Il suo datore di lavoro si chiama Giovanni Bianchin. Seth ha firmato un contratto nel quale sono

Dettagli

Sei alla ricerca di un apprendistato?

Sei alla ricerca di un apprendistato? Sei alla ricerca di un apprendistato? Pagina 2 Visana come azienda di formazione La formazione degli apprendisti è un tema che ci sta molto a cuore. Per questo motivo, ogni anno formiamo giovani professionisti

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

Organizzare di un gruppo / team Domande d esame

Organizzare di un gruppo / team Domande d esame Esami modulari SVF-ASFC Edizione Autunno 2009 Organizzare di un gruppo / team Domande d esame Durata dell esame: 60 minuti Mezzi ausiliari ammessi: nessuno Incollate qui l etichetta con il vostro n. di

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli