Soluzione per la Sicurezza Funzionale nell industria di Processo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzione per la Sicurezza Funzionale nell industria di Processo"

Transcript

1 Soluzione per la Sicurezza Funzionale nell industria di Processo Nicola Iovine Global Process Technical Consultant Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved.

2 Agenda Introduzione alla Sicurezza funzionale Soluzioni Rockwell Automation per la Sicurezza Funzionale Soluzioni Endress + Hauser per la Sicurezza Funzionale Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 2

3 Raffineria BP - Messico, 2005 Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. Slide 3

4 Cosa è successo Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. Slide 4

5 Diversi Incidenti... Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. Slide 5

6 Cause degli incidenti Fonte : Health and Safety Executive (HSE) - UK * Health Safety Executive, Findings of Voluntary Reporting of Loss Containment Incidents, 2005 Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. Slide 6

7 E assolutamente sicuro? Rischio Rischio in assenza di misure protettive Rischio iniziale Riduzione del rischio Misure strutturali Distrib.dei pericoli Evacuazione impianto Meccanico/Pneumatico Safety-related systems (Sistema relato alla sicurezza) Rischio tollerabile Rischio residuo Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. Slide 7

8 Riduzione del rischio con un Sistema di Sicurezza Rischio iniziale Rischio SIL 1 SIL 2 Rischio tollerabile SIL 3 SIL 4 Rischio residuo Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. Slide 8

9 Introduzione alla Sicurezza funzionale BPCS e SIS Basic Process Control System (BPCS) Pressure Controller PC Un sistema che risponde agli ingressi di un dispositivo sotto controllo e/o un comando operatore e genera segnali di uscita di modo che il dispositivo si comporti nel modo desiderato Gas Pipeline Inlet Pressure Control Valve Gas Pipeline Export Rated to 48 bar Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 9

10 Introduzione alla Sicurezza funzionale BPCS e SIS Hydraulic Vent Hydraulic Supply S Solenoid Valve Safety Instrumented System (SIS) Un sistema capace di portare il processo nello stato di sicurezza quando sono violate determinate condizioni Basic Process Control System (BPCS) Pressure Controller PC Pressure Transmitter PT Un sistema che risponde agli ingressi di un dispositivo sotto controllo e/o un comando operatore e genera segnali di uscita di modo che il dispositivo si comporti nel modo desiderato Gas Pipeline Inlet Pressure Control Valve Gas Pipeline Export Sistemi di Sicurezza sono sistemi passivi Rated to 48 bar Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 10

11 Sistemi di Sicurezza Strumentati Funzione strumentata di sicurezza (SIF) Sensore Logic Solver Elemento Finale Sottosistema Sottosistema Sottosistema Funzione di sicurezza (es. MIN, MAX, range di pressione) Capacità SIL (es. SIL 3) Funzione di sicurezza Capacità SIL (es. SIL 3) Funzione di sicurezza Capacità SIL (es. SIL 2) Funzione di sicurezza (es. Protezione Sovrapressione), SIL (es. SIL 2) Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved.

12 Introduzione alla Sicurezza Funzionale Quali standard applicare International Standards IEC Functional safety of electrical/electronic/programmable electronic (E/E/PE) safety-related systems IEC Functional safety Safety instrumented systems for the process industry sector LaSicurezzaFunzionaleè la porzionedi sicurezzaglobalecorrelataal processochedipendedal corretto funzionamento del Sistema di sicurezza strumentato e di altri livelli di protezione North American Standards NFPA 85 Burner Management (Boilers, HRSG s, Stokers, etc. ) ANSI/ISA Functional Safety: Safety Instrumented Systems for the process industry sector API RP 14C Safety systems for offshore production platforms Reference Documents CCPS Guidelines for safe automation of chemical processes Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 12

13 Safety Design Life Cycle Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved.

14 Risk Graph per la selezione del SIL Hazard Ca Cb Cc Cd Fa Fb Fa Fb Fa Fb Pa Pb Pa Pb Pa Pb Pa Pb a = No special safety requirements b = Single SIS not sufficient W3 W2 W1 a 1 2 a 1 a b 4 3 Safety Integrity Levels Ca Cb Cc Cd Fa Fb Pa Pb W1 W2 W3 Consequence Minor Injury Serious Injury, Single Death Several Deaths Many Deaths Frequency & Exposure Rare to Frequent Frequent to Continuous Possibility of Avoidance Sometimes Possible Almost Impossible Probability of Occurrence Very Slight Slight Relatively High Solo uno dei diversi metodi di identificazione del livello SIL Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 14

15 Safety Integrity Levels (SIL) SIL 1 SIL 2 SIL 3 SIL % 0.01% 0.1% Risk 1% 10% 100% Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved.

16 Introduzione alla Sicurezza funzionale Soluzioni Rockwell Automation per la Sicurezza Funzionale Soluzioni Endress + Hauser per la Sicurezza Funzionale Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 16

17 Rockwell Automation Portfolio per la Sicurezza Funzionale Process Control Process Safety SIL 0 Process SIL 1 Fail Safe SIL 2 Fail Safe SIL 2 Fault Tolerance SIL 3 Fail Safe SIL 3 Fault Tolerance PlantPAx (Logix) AADvance Scalable Safety EtherNet/IP communication: AADvance & PlantPAx Trusted TMR Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 17

18 Quale piattaforma Tipologia di domande da chiedere Quale è il livello target di SIL in una architettura SIL 1 SIL 2 SIL 3 Quale è il livello di Fault Tolerance richiesto? Fail Safe (Simplex) Fault Tolerance (Duplex o Triplex) Livello di integrazione richiesto con il BPCS? Separati ed indipendenti Unico Logic Solver Sicurezza Centralizzata o Distribuita? IO remote distribuiti e sicurezza centralizzata Ingegneria centralizzata e IO locali Comunicazione e interfaccia verso terze parti? Device intelligenti (HART) Logic Solvers terze parti (DCS o PLC) Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 18

19 Quale piattaforma ControlLogix e 1715 IO Piattaforma standard utilizzata per applicazione fino a SIL 2 Fault Tolerant A-B Quality Allen-Bradley I/O RUN ControlNET Redundancy Module Logi PRIM RS232 OKx555 BAT 5 A PRI COM OK RUN REM PROG # CHA CHB OK 0 1 Caratteristiche: Safety AOIs Soluzione integrata Controllo e Sicurezza I/O remote EtherNet/IP Aggiornata con le release Logix Supporta configurazioni fail safe e fault tolerant fino al livello SIL 2 Soluzione compatta, utilizza hardware standard per controllo di processo come Logic Solver. Primary A-B Quality Allen-Bradley Secondary I/O RUN ControlNET Redundancy Module Logi PRIM RS232 OKx555 BAT 5 A PRI COM OK RUN REM PROG # CHA CHB OK 0 1 Comune, Fault Tolerant/Fail Safe, SIL 2 Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 19

20 Quale Piattafrma GuardLogix Utilizzata in applicazioni safety dove non è richiesta la Fault tolerance Caratteristiche: Supports I/O PointGuard digitali ed analogici SIL2 inputs (single channel), SIL3 dual channel Rete comune per applicazioni standard e safety (Black Channel) Safety TUV certified AOI Diagnostica e controllo nei task standards Funzioni Safety nei task safety GuardLogix 1756-L7xS PointGuard I/O Integratata, Fail Safe, SIL 3 Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 20

21 Quale piattaforma AADvance Utilizzata in applicazionit dove è richiesta una architettura flessibile, sicurezza distribuita e livello misto di SIL. Caratteristiche: Configurazioni Simplex (1oo1D), Dual (1oo2D) o TMR (2oo3) per processore e I/O Stand alone o parte di una rete larga distributa Supporta il protocollo CIP su EthernetIP per la connessione al BPCS PlantPAx 5 linguaggi di programmazione IEC Capacità di diagnostica e self test globale ed avanzata Fault-tolerance e safety scalabile a tutti i livelli Supporta protocollo HART (HART Passthru) 1oo1 SIL2 CPU Simplex I/O 1oo2 SIL3 CPU SIL3 Duplex I/O High Availability CPU High Availability I/O 2oo3 SIL3 TMR CPU SIL3 TMR I/O Voting High Availability Interfacciata, Fault Tolerant/Fail Safe, SIL 2 & 3 Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 21

22 Ridondanza Scalabile Simplex (SIL 2) 1oo1D Fail Safe Certificata per applicazioni SIL2 TA TA I/P CPU O/P Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 22

23 AADvance Controller Simplex CPU Base with one CPU populated I/O Base with one input and one output fail safe Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 23

24 Ridondanza Scalabile Simplex (SIL3) 1oo1D/1oo2D Fail Safe Certificato per applicazioni SIL3 TA TA I/P CPU O/P Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 24

25 AADvance Controller Simplex IO, FT CPU Redundant CPUs Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 25

26 Ridondanza Scalabile Redundant (SIL3) 1oo2D/2oo3 Fault Tolerant Certificato per applicazioni SIL3 TA TA I/P CPU O/P Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 26

27 AADvance Controller Ridondante CPUs Ridondate Terminazioni Ridondate Ingressi Ridondati Uscite Ridondate Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 27

28 Scalable Redundancy TMR (SIL3) Certificato per applicazioni SIL3 TMR Fault Tolerant TA TA I/P CPU O/P Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 28

29 AADvance Controller Triplicato CPU Triplicata Terminazioni Triplicate Ingressi Triplicati Output Fault tolerant Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 29

30 Which Platform Trusted Utilizzato per applicazioni con architetture TMR ed un numero elevato di IO Caratteristiche: Voting 2oo3 (2 out of 3) voting in tutti i componenti del sistema Diagnostica estesa e triplicazione dei componenti garantisce sicureza elevata, faulttolerance e alta disponibilità Alta densità 40 canali per moduli IO TMR Supporta il protocollo CIP su EthernetIP per la connessione al BPCS PlantPAx Support fino a 1000 IO con singolo processore TMR Modulo standard per il Partial Stroke testing All 5 IEC programming languages Faul tolerant anche in reti di sicurezza Ethernet Interfaced, Fault Tolerant, SIL 3 Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 30

31 PlantPAx ICSS Sistema Controllo e Sicurezza Integrato Engineering Workstation (EWS) Operator Workstations (OWS) Process Automation System Server (PASS) Historian Server Asset Management System BPCS SIS Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved.

32 Filosofia Sicurezza Funzionale Soluzioni Process Development Phase Formulate concept and design of the process SIS Design process Determine target SIL level Post deployment Install, commission and test prior to start-up Identify Process Hazards ( HAZOP etc ) Identify non SIS layers of protection Determine if any, need for further risk reduction Develop Safety Requirements Specification (SRS) Develop SIS design to meet SRS Select, build, test, deploy Develop and implement maintenance and operational procedures Assess and manage modifications to SIS Decommission Rockwell Automation puà fornire competenze ed esperienza a qualisiasi livello del Safety Lifecycle Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 32

33 Grazie! Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 33

34 Introduzione alla Sicurezza funzionale Soluzioni Rockwell Automation per la Sicurezza Funzionale Soluzioni Endress + Hauser per la Sicurezza Funzionale Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 34

35 Products Solutions Services Rockwell Automation - Automation University Sicurezza funzionale applicata all industria di processo Slide 35 03/06/2015 Endress+Hauser/Rockwell Automation

36 Products Solutions Simply Everything - Everything simple Fornitore completo per tutta la strumentazione di misura Slide 36 03/06/2015 Giuseppe Loiacono Services

37 Slide 37 03/06/2015 Giuseppe Loiacono

38 Ciclo di vita IEC61511 e applicazioni pratiche Design funzione di sicurezza Protezione da sovrapressione, SIL3, 30s Processo pressurizato P = >100 =100bar 80bar 90bar Serb.accumulo Sottosistema Sensore Sottosistema Logica Sottosistema Attuatore Sensore 1 1oo1 PLC 1oo1 Attuat. 1 PFD sub1 PFD sub2 PFD sub3 Slide 38 03/06/2015 Giuseppe Loiacono

39 Ciclo di vita IEC61511 e applicazioni pratiche Esempio : ridondanza sensori e attuatori Processo pressurizato SIL? P Protezione da sovrapressione = >100 =100bar 80bar 90bar SIL? Serb.accumulo Sottosistema Sensore Sensore 1 Sensore 2 Sensore 3 2oo3 Sottosistema Logica PLC 1oo2 Sottosist. Attuatore Attuat. 1 Attuat. 2 PFD sub1 PFD sub2 PFD sub3 Slide 39 03/06/2015 Giuseppe Loiacono

40 Rockwell Automation - Automation University Regole architetturali HD e SW Integrità sistematica Architettura SIL Dichiarato Systematic Capability Sistema SIL 2? SIL 2 + (es.1oo2) SIL 2? SIL 2 + (es.1oo2) SIL 2 SIL 2 SIL 3 + (es.1oo2) SIL 2 SIL 3 SIL 3 Slide 40 03/06/2015 Giuseppe Loiacono

41 Ciclo di vita IEC61511 e applicazioni pratiche Ridondanza: Omogenea o Diversa? Ridondanza Omogenea (Strumenti Uguali) SIL 2 SIL 2 + z.b. 1oo2 SIL 33? Ridondanza diversa (Strumenti differenti) SIL 2 + z.b. 1oo2 SIL 3 SIL 2 Vantaggi di un sistema omogeneo Controllo dei guasti Randomici Endress + Hauser offre diversi strumenti Gestioneche magazzino, hanno capacità commissioning, SIL2/3. manutenzione Si raggiunge SIL3 anche in Note: Integrità sistematica ridondanza (e.g. Software) omogenea. non può essere raggiunta! Slide 41 03/06/2015 Giuseppe Loiacono Vantaggi di una ridondanza diversa: Controllo di guasti Randomici e sistematici (strumento + processo) Integrità sistematica può essere assicurata.

42 Test funzionali e built-in diagnostica Liquiphant Fail Safe FTL 80/81/85 + FTL 825 SIL3 MIN/MAX Funzione di sicurezza SIL 3 in un unico dispositivo (unico al mondo) Funzione di sicurezza min e max Liquiphant FailSafe FTL80/81/85 Nivotester FTL mA + LIVE-Signal 2 safety relay outputs (FTL 825) Bottone per generazione proof test (da quadro) proof test interval 12 anni! (S)SPS Liquiphant FailSafe FTL80/81/ mA + LIVE-Signal Optional Slide 42 03/06/2015 Giuseppe Loiacono

43 Perchè abbiamo bisogno della sicurezza funzionale Tecnologia allo stato dell arte per la massima sicurezza Necessità di separare i sistemi di sicurezza dai sistemi di gestione. Galleggiante guasto (assenza di diagnostica!!!) k/press/b08002.htm Slide 43 03/06/2015 Giuseppe Loiacono

44 Test funzionali e built-in diagnostica La prevenzione dei guasti La sicurezza funzionale è raggiunta quando: Tutte le parti dell impianto lavorano correttamente, o In caso di guasto o malfunzionamento l impianto (o la funzione) si comporta/mantiene uno stato di sicurezza PREVENZIONE: 1)Manutenzioni/revisioni/ Verifiche funzionali >>> PROOF TESTING 2)Informazioni predittive e informazioni di guasto in tempo reale >>> DIAGNOSTICA INTERNA Slide 44 03/06/2015 Giuseppe Loiacono

45 Process Safety Campaign Diagnostica Interna Come funziona Continuo check automatico interno al dispositivo Logic program run control Check Reference pulse HF Quartz synchronization Measuring cycle time Supply voltage Temperature Check sum RAM Cable breakage Automonitoraggio continuo per controllare la corretto funzionalità del dispositivo Più di 80 misure diagnostiche e tecniche eseguite in continuo Slide 45 03/06/2015 Giuseppe Loiacono

46 World Cafè - Heartbeat Technology Verifica Funzionale _ Vortex Slide 46 03/06/2015 Appoloni - Loiacono

47 World Cafè - Heartbeat Technology Verifica funzionale certificata Slide 47 03/06/2015 Appoloni - Loiacono

48 Test funzionali e built-in diagnostica Endress+Hauser Portfolio per la sicurezza Più di 100 strumenti di misura certificati SIL. Nuovi prodotti sviluppati in accorda alla nuova IEC61508 fino a SIL3. Slide 48 03/06/2015 Giuseppe Loiacono

PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT

PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT P.M.S. S.r.l. Via Migliara 46 n 6 04010 B.go S.Donato Sabaudia (LT) Tel. 0773.56281 Fax 0773.50490 Email info@pmstecnoelectric.it PROGETTO: PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT Dalla richiesta

Dettagli

Safety Integrated. Safety Integrated for Process Automation. Affidabilità, flessibilità, semplicità. Brochure Aprile 2010. Answers for Industry.

Safety Integrated. Safety Integrated for Process Automation. Affidabilità, flessibilità, semplicità. Brochure Aprile 2010. Answers for Industry. Safety Integrated for Process Automation Affidabilità, flessibilità, semplicità Brochure Aprile 2010 Safety Integrated Answers for Industry. Totally Integrated Automation Adottate nuovi criteri di produttività

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo Venerdì 16 Novembre 2012 Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - BG Massimo Daniele Marketing Manager Plant Solutions Schneider Electric

Dettagli

AUTOMATION AND PROCESS CONTROL

AUTOMATION AND PROCESS CONTROL AUTOMATION AND PROCESS CONTROL THE CONTROL TECHNOLOGY GROUP FAST GROUP Dal 1982, anno di fondazione, FAST rappresenta nel panorama internazionale un punto di riferimento costante per forniture di sistemi

Dettagli

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131 Controllori a Logica mabile Nella presente lezione vedremo le caratteristiche principali del controllore a logica programmabile (in inglese, mable Logic Controller, o PLC). In particolare, ci soffermeremo

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Emerson Process Management S.r.l. Centro di Formazione Via Montello, 71/73 20038 Seregno (Milano) Tel. +39-0362-2285.1 Fax +39-0362-243655 Web

Emerson Process Management S.r.l. Centro di Formazione Via Montello, 71/73 20038 Seregno (Milano) Tel. +39-0362-2285.1 Fax +39-0362-243655 Web Centro di Formazione Via Montello, 71/73 20038 Seregno (Milano) Tel. +39-0362-2285.1 Fax +39-0362-243655 Web www.emersonprocess.it Email info.it@emerson.com INDICE STRUMENTAZIONE Misure Measurement Products

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Festo Mobile Process Automation

Festo Mobile Process Automation Festo Mobile Process Automation Caratteristiche dei prodotti Valvole di processo per controllo dei fluidi ad azionamento elettrico Valvole di processo per controllo dei fluidi ad azionamento pneumatico

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Sicurezza funzionale dei sistemi di controllo delle macchine: requisiti ed evoluzione della normativa

Sicurezza funzionale dei sistemi di controllo delle macchine: requisiti ed evoluzione della normativa Sicurezza funzionale dei sistemi di controllo delle macchine: requisiti ed evoluzione della normativa Edizione 2013 Pubblicazione realizzata da INAIL Settore Ricerca, Certificazione e Verifica Dipartimento

Dettagli

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop.

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sottotitolo : Soluzioni di Asset Management al servizio delle attività di Facility Management Avanzato Ing. Sandro

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Best practice per il Service Mgmt

Best practice per il Service Mgmt Best practice per il Service Mgmt IBM e il nuovo ITIL v3 Claudio Valant IT Strategy & Architecture Consultant IBM Global Technology Services IBM Governance and Risk Agenda Introduzione ad ITIL V3 Il ruolo

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Lezione n.19 Processori RISC e CISC

Lezione n.19 Processori RISC e CISC Lezione n.19 Processori RISC e CISC 1 Processori RISC e Superscalari Motivazioni che hanno portato alla realizzazione di queste architetture Sommario: Confronto tra le architetture CISC e RISC Prestazioni

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione Processi (di sviluppo del) software Fase di Analisi dei Requisiti Un processo software descrive le attività (o task) necessarie allo sviluppo di un prodotto software e come queste attività sono collegate

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS Integrazione Ecad Mcad Ecad - MENTOR GRAPHICS MENTOR GRAPHICS - PADS La crescente complessità del mercato della progettazione elettronica impone l esigenza di realizzare prodotti di dimensioni sempre più

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte

Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte Manuale di istruzioni Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte Numero revisione firmware 1.xxx Informazioni importanti per l utente L apparecchiatura a stato solido presenta caratteristiche

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

Mappa degli standard: stato dell arte ed orientamenti

Mappa degli standard: stato dell arte ed orientamenti Mappa degli standard: stato dell arte ed orientamenti Domenico Natale AB Medica Versione 1 Riunione della Commissione UNINFO Informatica Medica Milano, 30 Settembre 2013 Introduzione La presente nota intende

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Introduzione alla Sicurezza

Introduzione alla Sicurezza 6 Introduzione alla Sicurezza - Prefazione Scopo di questa sezione è di fornire al costruttore di macchine una rapida introduzione su alcune normative relative alla sicurezza macchine, chiarire alcuni

Dettagli

Le funzionalità di un DBMS

Le funzionalità di un DBMS Le funzionalità di un DBMS Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: DBMS.pdf Sistemi Informativi L-A DBMS: principali funzionalità Le

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

SOFTWARE QUADRISTICA UTILIZZATORI ENERGIE DISTRIBUZIONE

SOFTWARE QUADRISTICA UTILIZZATORI ENERGIE DISTRIBUZIONE Company Profile SOFTWARE UTILIZZATORI QUADRISTICA ENERGIE DISTRIBUZIONE IL VALORE DELL ENERGIA Il corpo umano ci ispira costantemente ad una continua ricerca dell impianto perfetto, partendo dall idea,

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE Università degli studi di Catania Facoltà di Ingegneria 26 Gennaio 2009 Sommario 1 Introduzione 2 Middleware Middleware:

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Scheda descrittiva del programma Open-DAI ceduto in riuso CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Agenzia per l Italia Digitale - Via Liszt 21-00144 Roma Pagina 1 di 19 1 SEZIONE 1 CONTESTO

Dettagli

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Unified Process Prof. Agostino Poggi Unified Process Unified Software Development Process (USDP), comunemente chiamato

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

Continua evoluzione dei modelli per gestirla

Continua evoluzione dei modelli per gestirla Governance IT Continua evoluzione dei modelli per gestirla D. D Agostini, A. Piva, A. Rampazzo Con il termine Governance IT si intende quella parte del più ampio governo di impresa che si occupa della

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Stratix 8000 Lo switch Ethernet di nuova generazione Il meglio di due grandi marchi

Stratix 8000 Lo switch Ethernet di nuova generazione Il meglio di due grandi marchi Stratix 8000 Lo switch Ethernet di nuova generazione Il meglio di due grandi marchi Sommario SOMMARIO 3 STRATIX 8000 LO SWITCH ETHERNET DI NUOVA GENERAZIONE IL MEGLIO DI DUE GRANDI MARCHI 5 INFORMAZIONI

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli