Piattaforma di collaudo a sonde mobili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piattaforma di collaudo a sonde mobili"

Transcript

1 Piattaforma di collaudo a sonde mobili

2 Pilot 4D è la linea di sistemi di collaudo automatico a sonde mobili completa e versatile, nata per offrire la più vasta gamma di prestazioni oggi disponibili su un tester di tipo Flying probe per schede elettroniche. PERCHÉ SCEGLIERE UN TESTER FLYING PROBE I vantaggi forniti da un sistema di collaudo a sonde mobili, rispetto ai tradizionali tester in-circuit, sono essenzialmente tre: Non è necessaria una fixture: la scheda viene bloccata in macchina con un sistema di fissaggio universale, senza bisogno di adattatori meccanici; eliminando i tempi ed i costi di produzione delle fixture, si parte immediatamente con lo sviluppo del programma di collaudo, migliorando la flessibilità ed i tempi di risposta alle esigenze di collaudo. Maggiore accessibilità alle NET: non è indispensabile che la scheda possieda un test point per ogni net, poiché un ATE a sonde mobili può tranquillamente contattare anche i pad dei componenti SMD o i fori di via. Alcuni modelli di sonde mobili prevedono, inoltre, la possibilità di accedere da entrambi i lati della scheda. In-circuit, funzionale e programmazione, tutto in uno: si possono eseguire vari tipi di collaudo con un unico programma di test in un unico sistema anziché servirsi di più postazioni di test, ottimizzando i tempi e riducendo la movimentazione delle schede in azienda. ARCHITETTURE DIVERSE PER DIVERSE SOLUZIONI La linea Pilot 4D offre diverse soluzioni, ognuna con un architettura ottimizzata per un suo utilizzo specifico. L architettura orizzontale dei sistemi Pilot 4D L4, è la soluzione da linea pass-trought, gestendo la completa automatizzazione del processo, secondo il protocollo SMEMA, e dando la possibilità di integrare fixture speciali per migliorare il collaudo (per esempio integrando una fase di on-board programming). L architettura verticale proposta dai sistemi Pilot 4D M4 e Pilot 4D V8 ottimizza invece il collaudo contemporaneo da entrambi i lati dell UUT, utilizzando rispettivamente 4 o 8 sonde, e permettendo di incrementare la copertura del test laddove i test point siano solo su un lato ed alcune net siano accessibili solo dall altro. Questa soluzione, maturata negli anni anche nel campo del test di stampati nudi, rappresenta un innovazione tecnologica importante, che rivoluziona l applicabilità del sonde mobili nel collaudo delle schede, soprattutto in ambito di schede densamente popolate e con ridotta accessibilità. La posizione verticale della scheda rende nullo infatti l effetto della forza di gravità: le vibrazioni su un sistema ad architettura verticale sono di gran lunga più ridotte e smorzate, a beneficio della precisione e stabilità di contatto. A garantire una perfetta gestione del contatto, vi sono algoritmi software in grado di acquisire la eventuale curvatura o svergolamento della UUT, garantendo ancor più un appoggio del probe delicato e preciso: queste prestazioni sono fondamentali in caso di contattazione su pad di componenti SMD. Vibrazioni di una scheda all interno dell ATE a sonde mobili

3 I modelli spaziano da 4 a 8 sonde, per accedere ad uno solo o a entrambi i lati di una scheda contemporaneamente, per poter testare la scheda sia in verticale che in orizzontale all interno del sistema. PILOT 4D : 4 DIMENSIONI DI COLLAUDO I sistemi Pilot 4D trovano ovviamente applicazione nel collaudo di produzione di schede elettroniche di qualsiasi genere. Prototipazione (NPI): quando il progetto della scheda non sia ancora ultimato e si renda necessaria una verifica del funzionamento dei prototipi, il Flying Probe risponde veloce e flessibile, senza la necessità di creare fixture o banchetti di collaudo dedicati. Produzione: l evoluzione degli algoritmi e delle strategie di collaudo presenti nella nuova release software VIVA 3.0 rendono il sistema a sonde mobili Seica sempre più veloce ed impiegabile nella fase di produzione. Diverse soluzioni di collaudo integrate, come la programmazione on board (OBP), ispezione ottica, analisi termica e possibilità di inserire test funzionali sulla scheda Sonde del sistema Pilot 4D V8 alimentata, permettono di riunire ed ottimizzare le differenti fasi produttive. Riparazione: quando i classici collaudi ICT vengono ridotti o abbandonati per mancanza di accessibilità e la produzione si affida un collaudo funzionale finale, il Flying Probe può costituire un valido strumento di riparazione, capace di fornire una diagnostica mirata ed efficiente. A fronte di diversi difetti rilevati sulla scheda, algoritmi evoluti permettono di guidare il riparatore verso la causa di difetto più probabile, gestendo e razionalizzando quella che un tempo era l esperienza del riparatore. Reverse Engineering: la riparazione di schede provenienti dal campo può risultare difficile, soprattutto nei casi in cui la documentazione progettuale non sia più disponibile; sono pertanto possibili operazioni di reverse engineering, dalle quali si riescono a ricostruire layout e schemi elettrici delle schede. In questo caso, i sistemi Pilot M4 e Pilot V8 sono i più adatti, avendo la possibilità di contattare la scheda da entrambi i lati. Per il reverse engineering di una scheda, infatti, è fondamentale poter accedere ad entrambi i lati della UUT, in modo da rilevare le connessioni tra i diversi layer. Numerose sono le opzioni software disponibili sulla piattaforma VIP di Seica, che spaziano dalle tecniche di ricostruzione della netlist, ai metodi di collaudo orientati alle net, alle utility software che aiutano l operatore nell identificazione precisa del componente guasto. Tali opzioni differenziano i Flying Probe Seica dai classici tester MDA di produzione e rendono pertanto la linea Pilot 4D estremamente potente, flessibile ed efficace in qualsiasi utilizzo. PIATTAFORMA VIP COMUNE AFFIDABILITÀ MECCANICA GARANTITA Tutti i sistemi della linea Pilot 4D nascono dalla piattaforma Seica VIP (Viva Integrated Platform), un concentrato di tecnologia all avanguardia e di software potente, ma semplificata nell utilizzo e rivolta anche ad utilizzatori che non siano prettamente tecnici specializzati in collaudi automatici. Ciò è possibile in primo luogo da un punto di vista hardware, grazie al sofisticato sistema di misura integrato (modulo ACL), basato su tecnologia DSP, che è in grado di eseguire misure, condizionamento e trattamento di segnali in maniera completamente automatica; in secondo luogo, il software di gestione VIVA, dotato di potenti routine di autodebug dei programmi di test, è in grado di sgravare l operatore da lunghe operazioni di messa a punto manuale. L assenza di disturbi di misura è garantita da connessioni tramite cavo a fibra ottica tra il modulo di misura e l unità centrale di gestione del sistema (PC): questo consente di disaccoppiare dalle misure ed azzerare completamente il rumore elettrico inevitabilmente prodotto da altre parti dell ATE stesso, assicurando una precisione di misura estrema in qualsiasi condizione. La struttura meccanica della linea Pilot 4D utilizza una tecnologia oramai consolidata nel tempo: l accoppiamento tra sofisticati motori brushless e robuste viti a ricircolo di sfere, costituisce una soluzione snella ed a bassa inerzia, consentendo alte accelerazioni e movimenti rapidi e precisi, con impiego di ridotta potenza; questo permette di conseguenza una più semplice schermatura di qualsiasi fonte di disturbo elettrico. La tecnologia dei motori lineari viene invece impiegata nella movimentazione delle sonde lungo il loro asse Z, dove le piccole masse in gioco consentono di sfruttare appieno tale tecnologia. Il controllo dei motori di qualunque sistema Pilot 4D, siano essi di tipo brushless o di tipo lineare, è garantito dagli azionamenti Seica VIP; il loro collegamento in fibra ottica, unito ad un controllo ad anello chiuso del moto stesso (closed loop feedback) gestiscono non solo il movimento di tutti gli assi del sistema, ma anche gli encoder di cui sono dotati sia gli assi che i motori stessi. Gli azionamenti Seica VIP garantiscono massima accuratezza, ripetibilità di posizionamento e sicurezza per il sistema e l operatore.

4 L A G A M M A P I L O T 4D : PILOT 4D M4 Pilot 4D M4 è sicuramente indicato per coloro che vogliono ottenere la massima flessibilità da un tester a sonde mobili, per spaziare dal collaudo di produzione a quello di riparazione fino alla fase di reverse engineering. L architettura di Pilot 4D M4 è verticale, con due sonde mobili per lato, alle quali si aggiungono due sonde Openfix e due telecamere (una per lato di test). Questa dotazione consente ad Pilot 4D M4 di eseguire collaudi in-circuit, garantendo l accesso completo anche per le schede che non possiedono tutti i test point da un solo lato, con possibilità di posizionare i punti di guardia ed eseguire test con o senza alimentazione della UUT. Le 2 sonde OpenFix vengono impiegate inoltre per i test vectorless dei circuiti integrati. Poiché è dotato di sonde e di telecamere posizionate sui due lati della UUT, Pilot 4D M4 è ideale per eseguire operazioni di ricostruzione della netlist di una scheda, con possibilità di apprendere immagini di componenti e coordinate di pad e test point, per consentire un completo reverse engineering e quindi ricostruire lo schema elettrico o addirittura i dati CAD di un prodotto privo di qualsiasi documentazione progettuale. La possibilità di equipaggiare Pilot 4D M4 con due sonde termiche (una per lato della UUT) consente anche la verifica completamente automatica della temperatura di ogni componente, mediante la funzione Thermal Scan, nonché la scansione termografica completa della UUT, assicurando un formidabile strumento in più per la rilevazione dei guasti su schede provenienti da lotti di riparazione. PILOT 4D L4/H4 Pilot 4D L4 costituisce la miglior scelta per chi intende automatizzare al massimo il collaudo a sonde mobili, svincolandosi dalla costante presenza di un operatore che gestisca il tester. Grazie al convogliatore SMEMA di cui è dotato infatti, Pilot 4D L4 può essere accoppiato a magazzini di carico/scarico automatico e può effettuare il test incircuit/funzionale/visivo di schede elettroniche in maniera completamente autonoma, integrando tutte le tecniche di misura di cui è capace in un unico programma di test. L architettura orizzontale di Pilot 4D L4, indispensabile per il trasporto e l alloggiamento delle schede da collaudare all interno del tester, ne consente anche l impiego combinato con telai o vere e proprie fixture di supporto, che facilitano l impiego di canali fissi, sensori Openfix e cavi di alimentazione dal lato opposto a quello delle sonde mobili, per massimizzare il tasso di copertura guasti dei programmi di test. Il posizionamento delle risorse fisse sotto la UUT è facilitato dalla presenza di un piatto basculante, che consente l utilizzo di tali risorse anche in modalità automatica senza necessità della presenza di un operatore. L area utile di test di 610 x 540 mm permette a Pilot 4D L4 di poter accogliere schede o pannelli di schede particolarmente grandi, ed il suo rack di misura ad alta espandibilità ne consente l allestimento con un massimo di 1032 canali analogici, per l eventuale impiego di vere e proprie test fixture a letto ad aghi affiancate al sistema. Grazie alla piattaforma unica VIP ed al relativo software di gestione VIVA, lo stesso programma di test su Pilot 4D L4 potrà essere utilizzato indifferentemente a sonde mobili o a letto ad aghi, in funzione delle esigenze produttive dell utente. Per coloro che non necessitano dell automazione, la versione a carico/scarico manuale Pilot 4D H4 rappresenta la soluzione ideale per dotarsi di un completo tester a sonde mobili, adatto al collaudo di schede accessibili da un unico lato poiché progettate secondo le più comuni regole di design for testability.

5 1 PIATTAFORMA, 3 SISTEMI SOLUZIONI PILOT 4D V8 Pilot 4D V8 rappresenta l ultima frontiera del collaudo a sonde mobili, per coloro che vogliono combinare il massimo delle prestazioni sia in termini di velocità che di copertura in qualsiasi contesto: collaudo di prototipi, di serie di produzione, o riparazione di schede di qualsiasi tipo. Pilot 4D V8 mette a disposizione addirittura fino a 16 risorse mobili per il test della UUT: 8 sonde mobili elettriche (4 per lato), 2 sonde mobili Openfix (1 per lato), 2 sonde mobili di potenza (1 per lato), 2 telecamere CCD (1 per lato) e 2 sonde termiche (1 per lato), unite in un architettura verticale, estremamente compatta e robusta, rendono il Pilot 4D V8 davvero unico nel suo genere. Le numerose sonde mobili di cui è dotato favoriscono addirittura l esecuzione di test paralleli su due UUT in contemporanea, praticamente dimezzando i tempi di collaudo rispetto ad un tradizionale sistema a 4 sonde mobili. Le sonde mobili di potenza, inoltre, vengono impiegate per alimentare la UUT senza l ausilio di alcun cavo fisso supplementare: sono quindi utili nell implementazione di test funzionali su pannelli di schede multiplate. Pilot 4D V8, essendo la soluzione più completa, è in grado di ricevere ed utilizzare senza alcun problema tutti i programmi di test già sviluppati su altri sistemi flying probe Seica, qualsiasi essi siano; la sua dotazione di sonde mobili gli consente di operare in tutte le modalità possibili (2 o 4 sonde da un solo lato o da entrambi). Pilot 4D V8 con caricatore automatico Test parallelo su Pilot 4D V8 La nuova versione automatizzata di Pilot 4D V8 è dotata di un apertura sul lato destro per permettere il carico/scarico delle schede secondo il protocollo SMEMA; se necessario, il Pilot 4D V8 può essere dotato di un modulo di carico/scarico nel quale le schede vengono alloggiate in comuni rack ed il sistema può lavorare in completa assenza di un operatore dedicato. Il modulo di carico/scarico è disponibile nella versione a singolo rack, oppure nella versione multirack, ovvero con numero di rack che può variare da 3 a 12; in questo modo l autonomia di funzionamento può essere notevolmente incrementata. Ogni rack potrà alloggiare anche schede di tipo differente e, tramite un barcode posto sul rack, il Pilot 4D V8 sarà in grado di caricare il programma di test opportuno.

6 FNODE-PWMON TECNICHE NET-ORIENTED Firma analogica di una net (FNODE) I sistemi Pilot 4D, oltre ad eseguire i normali collaudi di tipo incircuit e funzionale, prevedono anche l impiego di tecniche di misura cosiddette net oriented, ovvero basate su misure eseguite sulle net della scheda, senza particolare riferimento ai componenti singoli di quest ultima. Grazie a queste nuove metodologie di collaudo, è possibile principalmente velocizzare il test in-circuit, diminuendo notevolmente il numero di misure utili da effettuare e mantenendo inalterato il tasso di copertura dei programmi di test stessi. L impiego di tecniche di collaudo orientate alla net e non al componente, è altresì strategico e praticamente indispensabile per tutti quei casi in cui si debba allestire un collaudo in assenza parziale o totale di informazioni relative alla UUT (quali dati CAD e schemi elettrici). In questi casi, la prestazione di poter confrontare il comportamento analogico di una net (opportunamente stimolata) tra una scheda campione di riferimento e la scheda guasta, fornisce numerose indicazioni per la localizzazione dei difetti (tecnica FNODE). Ugualmente, con la tecnica PWMON, è possibile fare un analisi comportamentale delle net a scheda alimentata, per intercettare tutti quei guasti della componentistica digitale che non si manifestano in assenza di tensione sulla UUT. Tutte le tecniche net-oriented non richiedono debug da parte dell utente a livello del programma di test, ma si basano su apprendimento dei valori da una o più schede campione ritenute funzionanti. AUTIC-OPENFIX TECNICHE VECTORLESS I tester della linea Pilot 4D sono equipaggiati anche di tecniche di misura vectorless, le quali non si basano su librerie di pattern di stimolo specifici per ogni componente, ma che consentono il rilevamento di difetti di processo sui circuiti integrati (tipicamente cortocircuiti e pin non saldati) eseguendo misure di diodi di clamp (tecnica AUTIC) o adottando sensori capacitivi dedicati a tale scopo (tecnica OPENFIX). La messa in opera di tali tecniche non richiede nessun Sonda mobile Openfix debug manuale da parte dell utente, ma è completamente automatica, basandosi su una o più schede campione di riferimento; i valori appresi sulle schede campione vengono poi raffrontati sulle schede da collaudare. Le due tecniche possono anche essere eseguite in maniera combinata per ottimizzare i tempi di collaudo e la copertura guasti. RACCOLTA STATISTICA DEI DATI DEL COLLAUDO PUNTALINI La vasta gamma di probe con cui è possibile equipaggiare i sistemi della linea Pilot 4D copre qualsiasi esigenza di contattazione: dalla grammatura ridottissima per minimizzare la pressione di impatto, alla tipologia di puntalino in grado di perforare la maggior parte delle vernici sulle schede di ritorno dal campo; dai puntalini nati per la contattazione dei fori di via, ai puntalini in grado di garantire precisione e fine-pitch necessaria nel collaudo delle schede di ultimissima generazione. Software esperto di diagnostica Stazione software di riparazione Tra le numerose prestazioni messe a disposizione dell utente, i sistemi Pilot 4D possono essere forniti con un completo software di aiuto grafico alla localizzazione dei difetti ed alla riparazione degli stessi. Si possono visualizzare graficamente i risultati del collaudo (modulo ERPS), memorizzare la storia di tutti i collaudi eseguiti (modulo QSTAT) e fornire suggerimenti ed indicazioni utili all operatore, in base all esperienza passata ed alla sommatoria dei test eseguiti su un determinato tipo di scheda (modulo DES). I vari moduli software, legati alla riparazione ed alla statistica dei guasti, possono essere residenti sia sul tester che su stazioni (PC) dedicate allo scopo e connesse in rete con il sistema di collaudo; l identificazione delle schede con lettori di codici a barre o bidimensionali rendono fluido ed efficiente il processo di riparazione.

7 TELECAMERE E ISPEZIONE OTTICA TEST FUNZIONALE E OBP I vari modelli della linea Pilot 4D sono sempre dotati di una o due telecamere a colori che, oltre al centraggio ottico automatico della UUT, permettono di eseguire una serie di ispezioni visive sui componenti, a completamento del test elettrico, ove quest ultimo abbia delle limitazioni dovute alla natura progettuale o circuitale della scheda da collaudare. Viene eseguita l ispezione della presenza, l assenza, o della polarità di un componente, indipendentemente dai suoi parametri elettrici; a prescindere dal tipo di test (elettrico o visivo), le immagini dei componenti guasti possono essere riportate nel report di collaudo per una più facile comprensione del difetto. Le telecamere del sistema vengono inoltre utilizzate per la lettura di codici seriali a barre e bidimensionali, su pannelli e/o singole schede, potendo quindi rispondere in maniera flessibile alle esigenze di tracciabilità di processo e rintracciabilità degli errori. Le telecamere dei sistemi Pilot 4D risultano inoltre indispensabili nelle operazioni di reverse engineering di una scheda, consentendo l apprendimento di immagini della UUT e quindi dei conseguenti test point utili al collaudo. Power probe e probe elettrico Usufruendo della stessa piattaforma VIP comune ai tester funzionali di Seica, i sistemi Pilot possono agevolmente alimentare la UUT con sonde fisse o mobili (solo Pilot 4D V8) ed eseguire collaudi funzionali di tipo analogico, digitale o misto, anche in combinazione con canali di misura fissi analogici o ibridi. Nel caso del Pilot V8, quando questo è equipaggiato con il modulo Power Probes, l alimentazione della UUT è garantita da due sonde mobili supplementari (una per lato) che possono essere collegate ad una qualsiasi delle alimentazioni utente disponibili sul sistema, eliminando la necessità di usufruire di un cavo fisso apposito da collegare alla scheda sotto test. Grazie al modulo hardware/software denominato OBP (On Board Programming), i sistemi Pilot sono in grado inoltre di eseguire la programmazione in-circuit di dispositivi digitali quali microcontrollori e memorie, prima, durante o dopo il collaudo tradizionale, ma sempre all interno di un unico programma di test. STAMPER Ispezione ottica automatica FLYSCAN Sfruttando l architettura estremamente aperta del software VIVA, sui sistemi della linea Pilot 4D è possibile anche effettuare collaudi di tipo Boundary Scan, grazie all innovativo modulo FlyScan che, inserendo il sistema a sonde mobili all interno delle catene JTAG della UUT, permette un collaudo di tipo JTAG più dettagliato, con una diagnostica estremamente precisa. L utilizzo della tecnica di collaudo boundary scan attraverso FlyScan consente all utente una maggior copertura di collaudo, anche su componenti (come ad esempio i BGA) non fisicamente accessibili tramite le sonde mobili e soprattutto consente una drastica riduzione dei tempi di test. Seica propone, su tutta la linea Pilot 4D, l opzione di montare un sistema di timbratura automatica, in modo da poter individuare agevolmente la scheda che abbia superato il collaudo elettrico. Questa soluzione diventa particolarmente indicata qualora si preveda di utilizzare un sistema a sonde mobili in una configurazione completamente automatica. Sono disponibili diverse tipologie di simboli stampabili, come è anche possibile timbrare la scheda in caso di test PASS o di test FAIL. Flyscan inserisce il sistema di collaudo a sonde mobili nella catena JTAG

8 THERMAL SCAN Con il modulo Thermal Scan, l utente dei sistemi Pilot è in grado, in maniera completamente automatica, di monitorare la temperatura di ogni componente elettronico montato sulla UUT e quindi di rilevare guasti attraverso un confronto delle temperature tra un campione funzionante ed il lotto di schede da collaudare. Durante la fase di - Thermal Scan la UUT viene alimentata dal sistema Pilot, ed un pirometro montato su una delle sonde mobili (uno per lato nel caso di sistemi a doppio lato ) provvede alla rilevazione delle varie temperature. Così come ogni altra tecnica di collaudo disponibile sui sistemi Seica, anche Thermal Scan è una parte integrante dell unico programma di test associato alla specifica scheda. Termografia della UUT QUICK TEST Per coloro che non dispongono di conoscenze specifiche di un linguaggio di programmazione, è disponibile, su linea Pilot, il software Quick Test; con una potente interfaccia grafica, permette di realizzare collaudi funzionali in tempi brevi e senza dover conoscere in modo approfondito l architettura interna del sistema. Per utilizzare Quick Test ed eventualmente arricchire il classico programma di test ICT con una serie di prove funzionali, l utente dovrà semplicemente disporre della specifica di test funzionale della UUT che si vuole collaudare e tradurla nell ambiente grafico. Quick Test è utile anche per utilizzare l ATE alla stregua di uno strumento da laboratorio e quindi per allestire molto velocemente delle misure funzionali anche in assenza di un vero e proprio programma di collaudo completo. In questo senso, Quick Test risulta molto utile per gli utenti esperti che effettuano riparazioni di schede e vogliono interagire in maniera veloce con il sistema di collaudo. Software Quick test TABELLA COMPARATIVA DEI SISTEMI SYSTEMI PILOT 4D M4 PILOT 4D L4/H4 PILOT 4D V8 ARCHITETTURA VERTICALE ORIZZONTALE VERTICALE NUMERO DI SONDE MOBILI IN-LINE No PASS THROUGH/MANUALE OPZIONALE AUTOMATICO FNODE AUTIC PWMON OPENFIX TEST IN-CIRCUIT QUICK TEST POWER PROBES No No FLYSCAN OBP TEST DI ISPEZIONE OTTICA THERMAL SCAN REVERSE ENGINEERING BARE BOARD TEST TEST PARALLELO No No Consigliato per Produzione, Riparazione Produzione Alta produttività, Riparazione Reverse Engineering Reverse Engineering RETE COMMERCIALE SEICA SEICA SpA via Kennedy Strambino - TO- ITALIA Tel: Fax: SEICA DEUTSCHLAND GmbH Am Postanger Benedikbeuern GERMANIA Tel.: Fax: PROXIMA S.R.L. via Gorra 55/B Piacenza - ITALIA Tel: Fax: SEICA Inc. 50A Northwestern Drive Suite 10 - Salem NH USA Tel: Fax: SEICA FRANCE SARL 30, Avenue Robert Surcouf Voisins Le Bretonneux FRANCIA Tel.: Fax: SEICA ELECTRONICS (Suzhou) Co.Ltd. XingHan Street Suzhou Industrial Park, Jiangsu Province, CINA Tel.: Fax: Distributore autorizzato Seica si riserva il diritto di modificare i dati tecnici senza alcuna notifica Brochure Linea Pilot ITA ver /2013

Astra Formedic S.r.l. - Via Piero Portaluppi, 15 20138 Milano Tel. 02.580011 Email: info.astraformedic@ademorigroup.it web : www.astraformedic.

Astra Formedic S.r.l. - Via Piero Portaluppi, 15 20138 Milano Tel. 02.580011 Email: info.astraformedic@ademorigroup.it web : www.astraformedic. Astra Formedic S.r.l. - Via Piero Portaluppi, 15 20138 Milano Tel. 02.580011 Email: info.astraformedic@ademorigroup.it web : www.astraformedic.it è un sistema integrato completo di tutti i moduli per eseguire

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS Integrazione Ecad Mcad Ecad - MENTOR GRAPHICS MENTOR GRAPHICS - PADS La crescente complessità del mercato della progettazione elettronica impone l esigenza di realizzare prodotti di dimensioni sempre più

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Ridondante Modulare Affidabile

Ridondante Modulare Affidabile Ridondante Modulare Affidabile Provata efficacia in decine di migliaia di occasioni Dal 1988 sul mercato, i sistemi di chiusura Paxos system e Paxos compact proteggono oggi in tutto il mondo valori per

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE MOD PROGRAMMAZIONEDISCIPLINARE REV.00del27.09.13 Pag1di5 PROGRAMMAZIONEDIDATTICADISCIPLINARE Disciplina:_SISTEMIELETTRONICIAUTOMATICIa.s.2013/2014 Classe:5 Sez.A INDIRIZZO:ELETTRONICAPERTELECOMUNICAZIONI

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

L OSCILLOSCOPIO. L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei

L OSCILLOSCOPIO. L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei L OSCILLOSCOPIO L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei circuiti elettronici. Nel suo uso abituale esso ci consente di vedere le forme d onda

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm 2 Migliorate l efficienza della vostra macchina utensile La pressione della concorrenza

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Sistemi di collaudo Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Un Gruppo che offre risposte mirate per tutti i vostri obiettivi di produzione automatizzata e di collaudo ESPERIENZA, RICERCA, INNOVAZIONE

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Alimentatori. La soluzione giusta per qualsiasi applicazione.

Alimentatori. La soluzione giusta per qualsiasi applicazione. Alimentatori La soluzione giusta per qualsiasi applicazione. 2-3 Alimentatori BRUDERER Innovazioni di oggi per compiti di domani. La tendenza verso applicazioni sempre più efficienti impone requisiti sempre

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

ADVANCED MES SOLUTIONS

ADVANCED MES SOLUTIONS ADVANCED MES SOLUTIONS PRODUZIONE MATERIALI QUALITA MANUTENZIONE HR IIIIIIIIIaaa Open Data S.r.l. all rights reserved About OPERA OPERA MES è il software proprietario di Open Data. È un prodotto completo,

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici SOFTWARE PV*SOL Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici Introduzione PV*SOL è un software per il dimensionamento e la simulazione dinamica,

Dettagli

Tubo di Pitot Modello FLC-APT-E, versione estraibile Modello FLC-APT-F, versione fissa

Tubo di Pitot Modello FLC-APT-E, versione estraibile Modello FLC-APT-F, versione fissa Misura di portata Tubo di Pitot Modello FLC-APT-E, versione estraibile Modello FLC-APT-F, versione fissa Scheda tecnica WIKA FL 10.05 FloTec Applicazioni Produzione di petrolio e raffinazione Trattamento

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Working Process ai vertici della tecnologia

Working Process ai vertici della tecnologia ING.qxd 29-04-2013 15:54 Pagina 24 Working Process ai vertici della tecnologia Un produttore italiano porta ai massimi livelli la tecnologia della lavorazione del serramento. Working Process ci ha abituati

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili.

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili. Made in Italy Sistemi gestione code MS32 Il sistema può utilizzare : - la documentazione eventi, numero di operazioni per servizio e postazione e dei tempi medi di attesa, con il programma MSW - il servizio

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO altezza di aspirazione: fino a 9 metri capacità di funzionamento a secco autoadescante senso di rotazione reversibile senza dispositivi di tenuta monitoraggio

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Preamplificazione: spalanca le porte al suono! Tra mixer, scheda audio, amplificazione, registrazione, il segnale audio compie un viaggio complicato, fatto a

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE.

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. Pagina 1 di 5 LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. A. Armani G. Poletti Spectra s.r.l. Via Magellano 40 Brugherio (Mi) SOMMARIO. L'impiego sempre più diffuso

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Introduzione agli oscilloscopi

Introduzione agli oscilloscopi o s c i l l o s c o p i Indice Introduzione...3 Integrità del segnale Significato dell integrità del segnale..................................4 Perché l integrità del segnale è un problema?...........................4

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione Processi (di sviluppo del) software Fase di Analisi dei Requisiti Un processo software descrive le attività (o task) necessarie allo sviluppo di un prodotto software e come queste attività sono collegate

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Manufacturing Execution Systems

Manufacturing Execution Systems Manufacturing Execution Systems Soluzioni per la gestione della produzione FAST SpA, azienda leader nel settore dell automazione industriale dal 1982, è in grado di affiancare alla fornitura di sistemi

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione POSIZIONE: Sensori di posizione/velocità Potenziometro Trasformatore Lineare Differenziale (LDT) Encoder VELOCITA Dinamo tachimetrica ACCELERAZIONE Dinamo

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane BAKEDIADE Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste BakeDiade, un idea buona come il pane ATTIVITà AMMINISTRATIVA Grazie all utilizzo di semplici

Dettagli

Originali Bosch! La prima livella laser

Originali Bosch! La prima livella laser Originali Bosch! La prima livella laser per superfici al mondo NOVITÀ! La livella laser per superfici GSL 2 Professional Finalmente è possibile rilevare con grande facilità le irregolarità su fondi in

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Una scuola vuole monitorare la potenza elettrica continua di un pannello fotovoltaico

Una scuola vuole monitorare la potenza elettrica continua di un pannello fotovoltaico ESAME DI STATO PER ISTITUTI PROFESSIONALI Corso di Ordinamento Indirizzo: Tecnico delle industrie elettroniche Tema di: Elettronica, telecomunicazioni ed applicazioni Gaetano D Antona Il tema proposto

Dettagli