SCHEMA DELLE SESSIONI. Prima Giornata giovedì 26 gennaio

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEMA DELLE SESSIONI. Prima Giornata giovedì 26 gennaio"

Transcript

1

2 SCHEMA DELLE SESSIONI Prima Giornata giovedì 26 gennaio Sessione Plenaria Introduttiva ( ) Incentivi alla sostenibilità economica, ambientale e sociale. Quale ruolo per il mercato, le istituzioni e i cittadini? Il Forum si apre con l aggiornamento sui lavori che le banche le imprese e le istituzioni stanno sviluppando per diffondere la CSR tra le organizzazioni. In particolare ci si confronterà sul miglioramento della relazione bancaimpresa e le attività scaturite dalla sigla del protocollo tra ABI, Confindustria e Ministero dello Sviluppo Economico; sulle iniziative dell INAIL per offrire tariffe agevolate a chi dimostra di comportarsi in maniera responsabile. I Tavola Rotonda ( ) Dal Bilancio di Sostenibilità al Reporting Integrato: a che punto siamo? Le attività in corso a livello internazionale per promuovere l evoluzione del reporting sono importanti per: o l esigenza degli operatori di descrivere e valorizzare tutte le componenti del business che contribuiscono a determinare il valore complessivo che l impresa crea o la necessità che tali elementi siano riconosciuti dal mercato e dagli investitori o l importanza di semplificare, oltre che rendere più efficace, la reportistica Reporting integrato non vuole dire fornire più informazioni ma progettare un nuovo modo di raccontare in maniera chiara e trasparente i risultati globali di un impresa, i suoi impatti sul mercato e sugli stakeholder, la sua capacità di implementare una strategia che integra aspetti di sostenibilità dentro l organizzazione in un ottica di evoluzione trasformativa e non additiva. II Tavola Rotonda ( ) Controllo della catena del valore e della fornitura, dalla gestione alla rendicontazione Un organizzazione può influenzare altre organizzazioni attraverso le proprie decisioni di approvvigionamento e acquisto. Attraverso la leadership e l esempio lungo la catena del valore, essa può promuovere l adozione e il sostegno dei principi e delle pratiche di responsabilità sociale. La sessione intende affrontare il tema da un punto di vista della gestione e della rendicontazione degli impatti potenziali delle decisioni di approvvigionamento e acquisto e del ruolo positivo di stimolo della domanda di prodotti e servizi socialmente responsabili. III Tavola Rotonda ( ) Il peso del fattore ambiente nelle strategie aziendali sostenibili Dalla riduzione delle emissioni al miglioramento della gestione delle risorse idriche, dalle pratiche di mobilità sostenibile allo sviluppo dei prodotti verdi: sono molte le azioni che le imprese stanno sviluppando per rendere la gestione delle proprie risorse più efficiente, riducendo i costi, promuovendo prodotti innovativi con conseguenze positive sull ambiente. Che cosa possiamo aspettarci dalla prossima conferenza mondiale sullo 2

3 sviluppo sostenibile? Seconda Giornata venerdì 27 gennaio IV Tavola Rotonda ( ) Supportare lo sviluppo della CSR attraverso la convergenza degli standard internazionali Cosa hanno in comune e in cosa differiscono le Linee Guida OCSE per le imprese multinazionali, lo standard ISO26000, i principi promossi dal Global Compact, i criteri alla base del Reporting Integrato? La sessione mira a fornire una panoramica sugli standard di CSR più diffusi per evidenziarne dal punto di vista degli users le finalità, i possibili modi di utilizzo e le azioni per valorizzare i risultati raggiunti, in termini di gestione e di rendicontazione. Tavola Rotonda Conclusiva ( ) Istituzioni, banche, imprese e società civile alleati per la crescita sostenibile del Paese I recenti accadimenti confermano la necessità di un ripensamento complessivo delle regole del mercato, per evitare tensioni economiche e sociali e assicurare una migliore gestione delle risorse disponibili, a beneficio di tutti. È il momento di fare di più, di fare diversamente, di investire nel bene comune. Integrare i temi della sostenibilità economica, ambientale e sociale nelle politiche pubbliche, nelle strategie e nelle attività aziendali, nello stile di vita dei cittadini è un contributo importante al raggiungimento di un ordine mondiale più equo, più solido e più vivibile. Convegno CSR Manager Network ISTAT ( ) RENDICONTAZIONE OLTRE IL DATO FINANZIARIO Fase 1: la fatica dell armonizzazione. Verso un armonizzazione tra bilanci di sostenibilità delle grandi imprese e statistiche ufficiali. La Tavola Rotonda analizzerà i risultati della prima fase del progetto del CSR Manager Network e Istat con l obiettivo di introdurre la rendicontazione non finanziaria nel sistema statistico nazionale partendo dalle pratiche sviluppate dalle imprese. 3

4 PROGRAMMA PROVVISORIO PRIMA GIORNATA GIOVEDÌ 26 GENNAIO 8.00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA Incentivi alla sostenibilità economica, ambientale e sociale. Quale ruolo per il mercato, le istituzioni e i cittadini? 9.15 Apertura dei lavori e saluto introduttivo Giovanni Sabatini, Direttore Generale ABI Intervengono: Andrea Bianchi, Direttore Generale per la Politica Industriale e la Competitività Ministero dello Sviluppo Economico Vincenzo Boccia, Presidente Piccola Industria Confindustria Alessandro Laterza, Presidente Commissione Cultura Confindustria Giuseppe Lucibello, Direttore Generale INAIL Antonio Tajani, Vice Presidente e Commissario Responsabile di Industria e Imprenditoria Commissione Europea * Firma del Protocollo ABI - CONFINDUSTRIA - MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Coffee Break I TAVOLA ROTONDA Dal Bilancio di Sostenibilità al Reporting Integrato: a che punto siamo? Chair: Andrea Di Turi, blogger SRIvoluzione.it Nelmara Arbex, Deputy Chief Executive Global Reporting Initiative Marina Migliorato, Responsabile CSR e Relazioni con gli stakeholder Enel Chiara Mio, Professore Ordinario Università Ca Foscari Venezia Società di consulenza Banca Buffet Lunch * da confermare 4

5 II TAVOLA ROTONDA Controllo della catena del valore e della fornitura, dalla gestione alla rendicontazione In corso di definizione III TAVOLA ROTONDA Il peso del fattore ambiente nelle strategie aziendali sostenibili Chair: Diana Guzman, CDP Carbon Disclosure Project Diana Guzman, Director Southern Europe CDP Carbon Disclosure Project Roberto Bossi, Responsabile Pianificazione di Sostenibilità Eni Banca Bloomberg * Studio legale SECONDA GIORNATA VENERDÌ 27 GENNAIO IV TAVOLA ROTONDA Supportare lo sviluppo della CSR attraverso la convergenza degli standard internazionali Chair: Laura La Posta, Giornalista Il Sole 24 Ore Maria Ludovica Agrò, Responsabile Segretariato PCN OCSE * Andrea Casadei, Componente Gruppo Oscar di Bilancio - Rendicontazione Integrata Lucina Mercadante, Directorate Prevention INAIL * Giorgio Recanati, Senior Research Analyst ABILab Raffaele Russo, Head of Unit International Co-operation and Tax Administration Division OCSE * Alessia Sabbatino, Responsabile Segreteria Tecnica Global Compact Network Italia Angela Tanno, Ufficio Responsabilità Sociale d impresa ABI A conclusione della sessione verrà distribuita la versione italiana del volume "One Report - Integrated Reporting for a Sustainable Strategy", curata da Andrea Casadei e contenente il caso Enel Coffee Break 5

6 * da confermare TAVOLA ROTONDA CONCLUSIVA Istituzioni, banche, imprese e società civile alleati per la crescita sostenibile del Paese Chair: Giancarlo Durante, Responsabile Ufficio Responsabilità Sociale d Impresa ABI Confindustria Morena Diazzi, Direttore Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo Regione Emilia-Romagna e Rappresentante Conferenza delle Regioni nel Pcn Ocse Eugenio Garavini, Vice Direttore Generale Gruppo Banca Popolare dell Emilia Romagna Science for Peace Intesa Sanpaolo * Buffet Lunch CSR MANAGER NETWORK - ISTAT RENDICONTAZIONE OLTRE IL DATO FINANZIARIO Fase 1: la fatica dell armonizzazione Verso un armonizzazione tra bilanci di sostenibilità delle grandi imprese e statistiche ufficiali: i risultati della prima fase del progetto Saluto di benvenuto Caterina Torcia, Presidente CSR Manager Network Corporate Social Responsibility: uno strumento decisivo per accrescere il benessere dell Italia Enrico Giovannini, Presidente ISTAT I primi risultati dello studio CSR Manager Network-Istat Mario Molteni, Direttore CSR Manager Network e Matteo Pedrini Responsabile Ricerche CSR Manager Network L importanza della rendicontazione socio-ambientale per la valutazione delle aziende Luca Filippa, Managing Director Southern Europe Ftse Group e Alessandra Viscovi, Direttore Generale Etica SGR * da confermare 6

7 Tavola Rotonda - Benchmark socio-ambientale: quali benefici per la gestione? Chair: Fulvio Rossi, CSR Manager Terna Filippo Bocchi, Direttore CSR Gruppo Hera Silvio de Girolamo, Group Chief Internal Audit & CSR Officer Autogrill M. Cristina Ferradini, Head of Sustainability and Foundation Vodafone Manuela Macchi, Head of CSR and Communication Holcim Italia Marina Migliorato, Responsabile CSR e Relazioni con gli stakeholder Enel Marisa Parmigiani, Responsabile Sostenibilità Gruppo Unipol Chiusura dei lavori e appuntamento al Forum CSR 2013 * da confermare 7

PROGRAMMA PROVVISORIO

PROGRAMMA PROVVISORIO PRIMA GIORNATA GIOVEDÌ 20 GENNAIO Mattina - I parte: (9.00 11.00) 8.00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA Sostenibilità ambientale, sociale ed economica per l Europa: la prospettiva

Dettagli

PROGRAMMA PROVVISORIO

PROGRAMMA PROVVISORIO PRIMA GIORNATA GIOVEDÌ 20 GENNAIO Mattina - I parte: (9.00 11.00) 8.00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA Sostenibilità ambientale, sociale ed economica per l Europa: la prospettiva

Dettagli

PRIMA GIORNATA GIOVEDÌ 20 GENNAIO

PRIMA GIORNATA GIOVEDÌ 20 GENNAIO PRIMA GIORNATA GIOVEDÌ 20 GENNAIO Mattina - I parte: (9.00 11.00) 8.00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA Sostenibilità ambientale, sociale ed economica per l Europa: la prospettiva

Dettagli

1. Il Network in sintesi 2. La governance 3. Le attività 4. Il programma per le piccole imprese

1. Il Network in sintesi 2. La governance 3. Le attività 4. Il programma per le piccole imprese 1 INDICE 1. Il Network in sintesi 2. La governance 3. Le attività 4. Il programma per le piccole imprese 2 Il Network dei professionisti della CSR Il CSR Manager Network Italia è l associazione nazionale

Dettagli

Tommaso Padoa Schioppa, Ministro dell Economia e delle Finanze *

Tommaso Padoa Schioppa, Ministro dell Economia e delle Finanze * MARTEDÌ 29 GENNAIO MARTEDÌ 29 GENNAIO 8,45 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA COME CREARE VALORE ATTRAVERSO L INTEGRAZIONE DELLA CSR NELL IMPRESA? Chair: Giuseppe Zadra 9,15

Dettagli

CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA

CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA CDP (ex Carbon Disclosure Project) è un organizzazione no profit internazionale che fornisce ad imprese, governi ed investitori l unico sistema globale

Dettagli

FORUM GREEN ECONOMY 2014 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico, finanza green

FORUM GREEN ECONOMY 2014 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico, finanza green GREEN ECONOMY SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE RISPARMIO ENERGETICO ENERGIE RINNOVABILI FINANZA GREEN FORUM GREEN ECONOMY 2014 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico, finanza green Roma - Scuderie di Palazzo

Dettagli

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia 1 MARTEDÌ 25 GIUGNO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia La sessione ha l obiettivo di approfondire l attuale struttura normativa

Dettagli

Seguici e commenta su #forumgreenabi. *invitato

Seguici e commenta su #forumgreenabi. *invitato 1 FORUM GREEN ECONOMY 2014 SCHEMA DELLE SESSIONI MERCOLEDÌ 4 GIUGNO MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.00 11.15) LA GREEN ECONOMY IN ITALIA: GLI OSTACOLI E GLI ELEMENTI ABILITANTI I SESSIONE (11.30

Dettagli

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia 1 MARTEDÌ 25 GIUGNO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia La sessione ha l obiettivo di approfondire l attuale struttura normativa

Dettagli

FORUM HR 2014 PROGRAMMA BANCHE E RISORSE UMANE. Roma - Palazzo Altieri 19/20 maggio RISORSE UMANE FUTURO

FORUM HR 2014 PROGRAMMA BANCHE E RISORSE UMANE. Roma - Palazzo Altieri 19/20 maggio RISORSE UMANE FUTURO RISORSE UMANE FUTURO OCCUPAZIONE CRESCITA FORUM HR 2014 BANCHE E RISORSE UMANE Roma - Palazzo Altieri 19/20 maggio PROGRAMMA Con il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali LUNEDÌ

Dettagli

Lo stato della CSR in Europa e in Italia. Le iniziative della Fondazione I-CSR

Lo stato della CSR in Europa e in Italia. Le iniziative della Fondazione I-CSR Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese Lo stato della CSR in Europa e in Italia Le iniziative della Fondazione I-CSR Venezia, 29 gennaio 2010 Luciano Polazzo luciano.polazzo@i-csr.it

Dettagli

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori Confi ndustria Modena Gruppo Giovani Imprenditori Il Gruppo Giovani Imprenditori Modena CHI SIAMO Il Gruppo Giovani Imprenditori di Modena è elemento integrante della vita associativa di Confi ndustria

Dettagli

ROSSANA REVELLO CHIAPPE REVELLO RELATORE AGENZIA GENOVA, 16 SETTEMBRE 2014

ROSSANA REVELLO CHIAPPE REVELLO RELATORE AGENZIA GENOVA, 16 SETTEMBRE 2014 COMUNICARE LA SOSTENIBILITÀ STRUMENTI, STANDARD E MODELLI PER RENDICONTARE E VALORIZZARE L IMPEGNO DI UN ORGANIZZAZIONE IN MATERIA DI RESPONSABILITÀ AMBIENTALE, SOCIALE ED ECONOMICA. GENOVA, 16 SETTEMBRE

Dettagli

Responsabilità Sociale d Impresa

Responsabilità Sociale d Impresa Responsabilità Sociale d Impresa Sessione Formativa Modulo 1 1 CSR La competitività dell impresa è molto condizionata dalla capacità di dare al mercato un immagine di eccellenza. Un buon esempio di comunicazione

Dettagli

GIOVEDÌ 10 DICEMBRE MATTINA

GIOVEDÌ 10 DICEMBRE MATTINA GIOVEDÌ 10 DICEMBRE MATTINA 08.30 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA DI APERTURA Chair: Giovanni Sabatini, ABI, Consorzio CBI 09.15 Intervento introduttivo Giovanni Sabatini, Direttore Generale

Dettagli

Compliance in Banks 2011

Compliance in Banks 2011 Compliance in Banks 2011 Stato dell arte e prospettive di evoluzione 10 e 11 novembre 2011 Roma, Palazzo Altieri Prima giornata - 10 novembre 9,30 Registrazione dei partecipanti SESSIONE DI APERTURA :

Dettagli

Contributo al Multi-Stakeholder Forum europeo sulla CSR

Contributo al Multi-Stakeholder Forum europeo sulla CSR Contributo al Multi-Stakeholder Forum europeo sulla CSR ABI partecipa alla discussione a Bruxelles il 29 e il 30 novembre 2010 Il Multi-Stakeholder Forum europeo sulla CSR Il Multi-Stakeholder Forum europeo

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a N. V/5 maggio i 2010 I N D I C E F O C U S Punto di Contatto Nazionale OCSE, Disponibili sul sito due

Dettagli

Corporate Social Responsibility: Il Ruolo delle Partensrhip Pubblico-Private

Corporate Social Responsibility: Il Ruolo delle Partensrhip Pubblico-Private Corporate Social Responsibility: Il Ruolo delle Partensrhip Pubblico-Private Giovanna Bottani I-CSR Foundation Fifth Annual Forum on Business Ethics and Corporate Social Responsibility in a Global Economy

Dettagli

La Carta dell Investimento Sostenibile e Responsabile della finanza italiana

La Carta dell Investimento Sostenibile e Responsabile della finanza italiana La Carta dell Investimento Sostenibile e Responsabile della finanza italiana 6 Giugno 2012, Scuderie di Palazzo Altieri - Roma Siglata in occasione della Settimana Italiana dell Investimento Sostenibile

Dettagli

A TUTTI I SOCI. Milano, 29 novembre 2011 MM/dg

A TUTTI I SOCI. Milano, 29 novembre 2011 MM/dg Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari IL SEGRETARIO GENERALE A TUTTI I SOCI Milano, 29 novembre 2011 MM/dg Caro Socio, grazie al forte impegno di alcuni dei più attivi membri del

Dettagli

Pagina 2 - Curriculum vitae di Giugno 2010 [ MAURO Adriana ]

Pagina 2 - Curriculum vitae di Giugno 2010 [ MAURO Adriana ] CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ADRIANA MAURO Data di nascita 8 AGOSTO 1956 Qualifica DIRIGENTE II FASCIA Amministrazione MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Incarico attuale DIRIGENTE DELLA

Dettagli

TE SOCIAL CORPORA RESPONSIBILITY TE SOCIAL

TE SOCIAL CORPORA RESPONSIBILITY TE SOCIAL LA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY COME STRUMENTO DI PREMIALITA PER LE IMPRESE Filippo Amadei Centro Studi BilanciaRSI Ricerca consulenza e formazione per la sostenibilità aziendale 16 aprile 2013 Dalla

Dettagli

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a N. V II/1 gennaio i 2011 I N D I C E F O C U S Regione e Unioncamere del Veneto, Conclusione del Progetto

Dettagli

Utile e Sostenibile: integrazione della CSR nella governance e nella strategia d impresa

Utile e Sostenibile: integrazione della CSR nella governance e nella strategia d impresa Utile e Sostenibile: integrazione della CSR nella governance e nella strategia d impresa Prof.ssa Helen Alford alford@pust.it Leading the Future of Management 1 Utile e Sostenibile Perché questo convegno?

Dettagli

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Il Caso Enel Università degli studi di Verona - Facoltà di Economia Verona, 15 dicembre 2006 Pierluigi Orati CSR Assistant, Enel Spa Le Basi

Dettagli

Report: Roma 1 ottobre 2014 Evento di Networking Nazionale GPP2020, Sfide e soluzioni per il GPP

Report: Roma 1 ottobre 2014 Evento di Networking Nazionale GPP2020, Sfide e soluzioni per il GPP Report: Roma 1 ottobre 2014 Evento di Networking Nazionale GPP2020, Sfide e soluzioni per il GPP L 1 ottobre 2014 presso l Acquario Romano-Casa dell Architettura, nell ambito del Forum Internazionale degli

Dettagli

Stati Generali della Green Economy

Stati Generali della Green Economy Stati Generali della Green Economy Le misure e le riforme economiche e fiscali necessarie per attivare un green new deal Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab r.stasi@abilab.it www.abilab.it ABI Energia

Dettagli

OSSERVATORIO Corporate Social Responsibility

OSSERVATORIO Corporate Social Responsibility OSSERVATORIO Corporate Social Responsibility Milano, 26 maggio 2008 MOBILITY MANAGEMENT E CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY Federico Isenburg LA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY Il Libro Verde dell Unione

Dettagli

Lo scambio telematico delle informazioni nel rapporto banca-impresa Giovanni Carosio, Vice Direttore Generale Banca d Italia

Lo scambio telematico delle informazioni nel rapporto banca-impresa Giovanni Carosio, Vice Direttore Generale Banca d Italia Lunedì 19 novembre 08.30 Registrazione dei partecipanti e welcome coffee SESSIONE PLENARIA DI APERTURA Chair: Giuseppe Zadra, ABI 09.30 Il processo di internazionalizzazione delle imprese e le nuove tendenze

Dettagli

Investimenti etici e ambiente

Investimenti etici e ambiente Investimenti etici e ambiente Alessandra Viscovi 5 giugno 2014 Etica Sgr Etica Sgr opera con lo scopo di "rappresentare i valori della finanza etica nei mercati finanziari, sensibilizzando il pubblico

Dettagli

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica Politiche Gruppo Biesse Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica 1 INDICE 1. INTRODUZIONE, PREMESSE E OBIETTIVI... 3 2. FINALITÀ DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO... 5 2.1 POLITICHE DELLA QUALITÀ... 6 2.3

Dettagli

IFRS 15 Ricavi: un nuovo modello di rilevazione Un approccio integrato per la gestione della first adoption

IFRS 15 Ricavi: un nuovo modello di rilevazione Un approccio integrato per la gestione della first adoption IFRS 15 Ricavi: un nuovo modello di rilevazione Un approccio integrato per la gestione della first adoption aspetti rilevanti Valore Aggiunto - Proposto Riconoscimento dei ricavi: un nuovo modello Nel

Dettagli

DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI

DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI Crediamo che un business sano possa unicamente fiorire in società in cui i diritti umani sono protetti e rispettati. Riconosciamo che qualsiasi tipo

Dettagli

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo 8 Edizione Compliance in Banks Programma Verso un nuovo Sistema di Controlli Interni Roma, 7-8 novembre 2013 Sede abi, Palazzo Altieri Piazza del Gesù, 49 Schema

Dettagli

VODAFONE ITALIA The smartphone society:un nuovo paradigma economico e sociale?

VODAFONE ITALIA The smartphone society:un nuovo paradigma economico e sociale? Comunicato stampa Roma, 8 febbraio 2012 Manager con Anima Proseguono gli incontri organizzati da Anima per stimolare il confronto su importanti ed innovativi progetti di responsabilità sociale d impresa

Dettagli

Il Global Compact delle Nazioni Unite. Integrare la sostenibilità nel business

Il Global Compact delle Nazioni Unite. Integrare la sostenibilità nel business Il Global Compact delle Nazioni Unite Integrare la sostenibilità nel business ALLE IMPRESE È RICHIESTO DI: DIRITTI UMANI Principio I: promuovere e rispettare i diritti umani universalmente riconosciuti

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

La Carta dell Investimento. Sostenibile e Responsabile. della finanza italiana

La Carta dell Investimento. Sostenibile e Responsabile. della finanza italiana La Carta dell Investimento Sostenibile e Responsabile della finanza italiana Introduzione L attività finanziaria trova fondamento nella funzione di veicolo dei capitali a sostegno dell economia reale e

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI. Sessione parallela B Csr ed evoluzione nella rendicontazione. Chairman: Luciano Sita

SCHEMA DI SINTESI. Sessione parallela B Csr ed evoluzione nella rendicontazione. Chairman: Luciano Sita Programma SCHEMA DI SINTESI PRIMA GIORNATA - 24 OTTOBRE Prima parte: mattina Sessione Plenaria Introduttiva Seconda parte: pomeriggio Sessioni Parallele Sessione parallela A Gestione dei rischi economici,

Dettagli

ETICA E IMPRESA. Il concetto di etica. Cosa è. A quale concetto ci rifacciamo. Quale legame esiste tra etica e impresa. Concetta Carnevale

ETICA E IMPRESA. Il concetto di etica. Cosa è. A quale concetto ci rifacciamo. Quale legame esiste tra etica e impresa. Concetta Carnevale ETICA E IMPRESA Concetta Carnevale Università della Calabria 1 Il concetto di etica Cosa è A quale concetto ci rifacciamo Quale legame esiste tra etica e impresa 2 Etica e sviluppo sostenibile L esigenza

Dettagli

Responsabilità e competitività

Responsabilità e competitività Investire nella finanza sostenibile e responsabile Responsabilità e competitività R e l a t o r e : Irene Bengo P o s t D o c P o l i t e c n i c o d i M i l a n o Sommario: Responsabilità Sociale d'impresa

Dettagli

Palazzo Mezzanotte Milano, 23 e 24 marzo 2010

Palazzo Mezzanotte Milano, 23 e 24 marzo 2010 PROGRAMMA IN FASE DI DEFINIZIONE Martedì, 23 marzo 2010 8,30 > Registrazione partecipanti e visita area espositiva > Welcome coffee 9,45 > Sessione Istituzionale egovernment 2012 SALA PLENARIA Domenico

Dettagli

L investimento SRI : valori e valore

L investimento SRI : valori e valore L investimento SRI : valori e valore Relatore M a n u e l a M a z z o l e n i D i r e t t o r e M e r c a t i e O p e r a t i o n s SRI e PERFROMANCE FINANZIARIA Scegliere l investimento sostenibile vuol

Dettagli

Esperienze di integrated reporting in Italia e nel mondo

Esperienze di integrated reporting in Italia e nel mondo Esperienze di integrated reporting in Italia e nel mondo Riccardo Stacchezzini Professore Associato di Economia aziendale nell Università degli Studi di Verona Gaia Melloni Dottoranda di Ricerca in Economia

Dettagli

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA CHI SIAMO Un team formato da professionisti esperti di marketing, comunicazione e CSR, che ha scelto di mettere al servizio della sostenibilità

Dettagli

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

Industria Internazionalizzazione Infrastrutture Italia XXVIII Meeting Giovani Imprenditori Nord Est. 13-14 marzo 2015 Trieste

Industria Internazionalizzazione Infrastrutture Italia XXVIII Meeting Giovani Imprenditori Nord Est. 13-14 marzo 2015 Trieste Industria XXVIII Meeting Giovani Imprenditori Nord Est 13-14 marzo 2015 Trieste Il Meeting L edizione 2015 Il Meeting Giovani Imprenditori Nord Est nasce 28 anni fa come momento di riflessione sui temi

Dettagli

Metodologie e vantaggi. Ing. Matteo Locati Responsabile Servizi Sostenibilità Certiquality

Metodologie e vantaggi. Ing. Matteo Locati Responsabile Servizi Sostenibilità Certiquality GLI STRUMENTI VOLONTARI DI RENDICONTAZIONE DELLE EMISSIONI DI GAS A EFFETTO SERRA (GHG) Lo standard ISO 14064 Metodologie e vantaggi Ing. Matteo Locati Responsabile Servizi Sostenibilità Certiquality VERSO

Dettagli

Il vantaggio degli investimenti sostenibili e responsabili

Il vantaggio degli investimenti sostenibili e responsabili Il vantaggio degli investimenti sostenibili e responsabili Alessandra Viscovi 5 ottobre 2015 Etica Sgr in numeri 2.000 1.800 1.600 1.400 1.200 1.000 800 600 400 200 0 Patrimonio Gestito (mln ) 2008 2009

Dettagli

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a N. V II/7 -- lugl l io i 2011 I N D I C E F O C U S La Carta Valori di Trevisosystem segnalata al concorso

Dettagli

a r e r s e po p n o sab a il i it i à t à s oc o ia i l a e e d e d l e le e im i pr p e r s e e 08 ottobre 2015

a r e r s e po p n o sab a il i it i à t à s oc o ia i l a e e d e d l e le e im i pr p e r s e e 08 ottobre 2015 La responsabilità sociale delle imprese 08 ottobre 2015 Agenda 1. EticaSgr 2. Impresa:cos èequalèilsuoobiettivo 3. Responsabilità d impresa e CSR 4. Reportistica ambientale, sociale, di sostenibilità 5.

Dettagli

Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale

Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale VII EDIZIONE - 2011 Il Corso leader in Italia per i professionisti che - presso imprese, fondazioni d impresa, società

Dettagli

Casale sul Sile, 12 Novembre 2012 - ore 9,00 Villa Canossa, Via alle Cave, 21

Casale sul Sile, 12 Novembre 2012 - ore 9,00 Villa Canossa, Via alle Cave, 21 GLI EFFETTI DELLA CRISI SUI RAPPORTI FRA LÄNDER TEDESCHI E IL VENETO E GLI STRUMENTI ISTITUZIONALI E FINANZIARI A SUPPORTO DELL ECONOMIA E DEI DISTRETTI PRODUTTIVI Quali prospettive, quali soluzioni, quali

Dettagli

Prendiamo le misure: Tecnologie e Metriche verso il domani

Prendiamo le misure: Tecnologie e Metriche verso il domani TOP EMPLOYERS HR CONFERENCE Prendiamo le misure: Tecnologie e Metriche verso il domani Un incontro operativo, una giornata di studio e confronto, scambio di esperienze, opinioni e ricerche. Un palcoscenico

Dettagli

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Il Sodalitas Social Award acquista respiro europeo Promuovere

Dettagli

per gestire la FATTURAZIONE e il CRM nelle SOCIETÀ ENERGETICHE

per gestire la FATTURAZIONE e il CRM nelle SOCIETÀ ENERGETICHE 3 edizione L UNICA Mostra Convegno in Italia sui Esperienze concrete, Modelli e Soluzioni per gestire la FATTURAZIONE e il CRM nelle SOCIETÀ ENERGETICHE Milano, 23 ottobre 2013 Fatturazione Forecasting

Dettagli

26 e 27 giugno. Convegno Annuale. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti

26 e 27 giugno. Convegno Annuale. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti r e 26 e 27 giugno Convegno Annuale Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 1 SESSIONE PLENARIA DI APERTURA 27 GIUGNO 2014 SCHEMA DI SINTESI GIOVEDÌ 27 MATTINA (9.15 13.00) Giovanni Sabatini, ABI SESSIONE

Dettagli

PERUGIA SMART CITY IDEE E PROGETTI PER IL FUTURO Martedì 3 marzo - Confindustria Umbria

PERUGIA SMART CITY IDEE E PROGETTI PER IL FUTURO Martedì 3 marzo - Confindustria Umbria PERUGIA SMART CITY IDEE E PROGETTI PER IL FUTURO Martedì 3 marzo - Confindustria Umbria VINCENZO PIRO Dirigente Area Risorse Ambientali, Smart City e Innovazione Comune di Perugia PERUGIA SMART CITY: IDEE

Dettagli

ASSESSMENT & SKILL DEVELOPMENT

ASSESSMENT & SKILL DEVELOPMENT ASSESSMENT & SKILL DEVELOPMENT Percorsi ed esperienze di sviluppo del Capitale Competenze 9 luglio 2015 09:30 16:30 presso BANCO POPOLARE Palazzo Altieri - Piazza del Gesù, 49 - Roma ASSESSMENT & SKILL

Dettagli

CONVENZIONE. tra. Confartigianato. In persona di. Giorgio Felici Presidente. Con sede legale in Torino Via Andrea Doria 15.

CONVENZIONE. tra. Confartigianato. In persona di. Giorgio Felici Presidente. Con sede legale in Torino Via Andrea Doria 15. CONVENZIONE tra Confartigianato In persona di Giorgio Felici Presidente Con sede legale in Torino Via Andrea Doria 15 Manpower Srl In persona dell Amministratore Delegato, Dott. Stefano Scabbio Con sede

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Ambiente ed Energia: sinonimo di innovazione

Ambiente ed Energia: sinonimo di innovazione Ambiente ed Energia: sinonimo di innovazione Andrea Zanfini Bar-Camp: Jam Session di buone pratiche e progetti innovativi Le nostre Attività Business Process Reengineering Consulenza di Direzione Lean

Dettagli

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Risoluzione in commissione n. 7/00574 in tema di reti di impresa Roma, 7

Dettagli

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo Essere leader nella Green Economy Percorso formativo L urgenza di innovare il modello produttivo e di mercato che ha causato la crisi economica e ambientale che stiamo vivendo, sta aprendo spazi sempre

Dettagli

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Obiettivi dell incontro Il percorso Cosa è stato fatto Opportunità di visibilità

Dettagli

CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile

CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile Tavola Rotonda CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile Mauro Cicchinè,, Presidente Dexia Crediop S.p.A. Milano 14 Luglio 2005 Capitalismo Sostenibile e CSR fra globale e locale : dai

Dettagli

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi.

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. Obiettivi generali Obiettivi specifici 5. Target: chi può partecipare 6. Progetto Pianifica T.U.:

Dettagli

Il mondo produttivo e la Green Economy

Il mondo produttivo e la Green Economy Bologna Venerdì, 22 ottobre 2010 Verso un nuovo PER: linee di indirizzo per un Piano partecipato Il mondo produttivo e la Green Economy LA POLITICA ENERGETICA EUROPEA, LE GREEN TECHNOLOGIES, IL PIANO ANTICRISI

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

Novità del Codice di Autodisciplina. Livia Gasperi

Novità del Codice di Autodisciplina. Livia Gasperi Novità del Codice di Autodisciplina Livia Gasperi Page 1 Borsa Italiana 2 ottobre 2013 Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice di Autodisciplina 2002: Seconda versione del Codice di

Dettagli

INDUCTION SESSION FOLLOW UP OBBLIGHI INFORMATIVI E RELAZIONI FINANZIARIE NELLE SOCIETÀ QUOTATE

INDUCTION SESSION FOLLOW UP OBBLIGHI INFORMATIVI E RELAZIONI FINANZIARIE NELLE SOCIETÀ QUOTATE INDUCTION SESSION FOLLOW UP OBBLIGHI INFORMATIVI E RELAZIONI FINANZIARIE NELLE SOCIETÀ QUOTATE 15 gennaio 2016 Assonime Piazza Venezia, 11 Roma CHI È ASSOGESTIONI www.assogestioni.it Assogestioni è l associazione

Dettagli

COSTI & BUSINESS 2011

COSTI & BUSINESS 2011 Modelli Investimenti Performance COSTI & BUSINESS Misurazione Orientamento Strategia COSTI & BUSINESS 2011 Super-performance e super-compliance: quali strategie? Programma Roma - Centro Congressi ABI Palazzo

Dettagli

INTERVENTO INTRODUTTIVO. di Emilio Tonini. Direttore Generale, Banca Monte dei Paschi di Siena

INTERVENTO INTRODUTTIVO. di Emilio Tonini. Direttore Generale, Banca Monte dei Paschi di Siena INTERVENTO INTRODUTTIVO di Emilio Tonini Direttore Generale, Banca Monte dei Paschi di Siena Buongiorno a tutti e un cordiale benvenuto a questa 4 edizione del forum internazionale Montepaschi Vita che,

Dettagli

Presentazione iniziativa e programmi

Presentazione iniziativa e programmi Presentazione iniziativa e programmi 2013 Il punto di partenza Diverse ricerche hanno dimostrato che l esclusione delle donne dal mondo del business, della cultura e della politica è controproducente sia

Dettagli

LA GOVERNANCE DELLE SOCIETA QUOTATE E DELLE BANCHE ALLA LUCE DELLE RECENTI NOVITA REGOLAMENTARI

LA GOVERNANCE DELLE SOCIETA QUOTATE E DELLE BANCHE ALLA LUCE DELLE RECENTI NOVITA REGOLAMENTARI LA GOVERNANCE DELLE SOCIETA QUOTATE E DELLE BANCHE ALLA LUCE DELLE RECENTI NOVITA REGOLAMENTARI SOMMARIO DEGLI ATTI Dott. Pasquale De Martino Head of Shareholding Dept. - Planning, Finance & Administration

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Candotti Antonio Indirizzo Telefono 3483080228 Fax E-mail antocandotti@studiocandotti.it Nazionalità Italiana Data di nascita 13 giugno 1964 ESPERIENZE LAVORATIVE Date (da a)

Dettagli

LA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELLE IMPRESE CORPORATE SOCIAL RESPONSABILITY

LA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELLE IMPRESE CORPORATE SOCIAL RESPONSABILITY Attenzione: la Guida che state stampando è aggiornata al 10/10/2007. I file allegati con estensione.doc,.xls,.pdf,.rtf, etc. non verranno stampati automaticamente; per averne copia cartacea è necessario

Dettagli

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTIS Consulting è l unità di consulenza sviluppatasi all interno di ALTIS, l Alta Scuola Impresa e Società dell

Dettagli

DALLA RETE ALLA CASA INTELLIGENTE Terza Edizione. 14 Aprile - Centro Congressi Fontana di Trevi - Roma

DALLA RETE ALLA CASA INTELLIGENTE Terza Edizione. 14 Aprile - Centro Congressi Fontana di Trevi - Roma DALLA RETE ALLA CASA INTELLIGENTE Terza Edizione 14 Aprile - Centro Congressi Fontana di Trevi - Roma L EVENTO Lo Smart Grid International Forum, giunto alla terza edizione, è l appuntamento biennale organizzato

Dettagli

CLOUD COMPUTING SUMMIT PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2012

CLOUD COMPUTING SUMMIT PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2012 CLOUD COMPUTING SUMMIT PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2012 Roma, 29 Novembre 2012 Roma Eventi - Fontana di Trevi, Piazza della Pilotta, 4 Mentre sta finalmente prendendo forma il disegno dell Agenda Digitale

Dettagli

Forum Banche e PA 2010

Forum Banche e PA 2010 Forum Banche e PA 2010 Prima giornata 18 febbraio 2010 Mattina: prima parte (9,30 11,15) Sessione Plenaria di Apertura Federalismo: incidenza e prospettive di sviluppo della relazione tra banche e PA Mattina:

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace CORPORATE GOVERNANCE Implementare una corporate governance efficace 2 I vertici aziendali affrontano una situazione in evoluzione Stiamo assistendo ad un cambiamento senza precedenti nel mondo della corporate

Dettagli

Presentazione Generale

Presentazione Generale Presentazione Generale Milano, Maggio 2015 info@svreporting.com Servizi Se vuoi cambiare il modo di pensare di qualcuno, lascia perdere; non puoi cambiare come pensano gli altri. Dai loro uno strumento,

Dettagli

FORUM BANCHE E PA 2013

FORUM BANCHE E PA 2013 BANCHE E PA FORUM BANCHE E PA 2013 Servizi bancari e finanziari per la PA e gli investimenti pubblici Roma - Palazzo Altieri 16/17 luglio PROGRAMMA In collaborazione con Con il patrocinio di Media Partner

Dettagli

Date Modulo Docente responsabile Programma Corso. per la responsabilità sociale.

Date Modulo Docente responsabile Programma Corso. per la responsabilità sociale. Programma didattico Novembre 2013 - Dicembre Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale. 28-30 novembre 2013 CSR: concetti, principi e strumenti di gestione in Italia e nella UE. Giorgio

Dettagli

Iniziativa di sensibilizzazione sulla Responsabilitàsociale d impresa: una esperienza (in)formativa

Iniziativa di sensibilizzazione sulla Responsabilitàsociale d impresa: una esperienza (in)formativa Al servizio di gente unica Iniziativa di sensibilizzazione sulla Responsabilitàsociale d impresa: una esperienza (in)formativa Dati aggiornati al 30/07/2012 Premessa La Regione Autonoma Friuli Venezia

Dettagli

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Valentina Montesarchio Vice Segretario Generale Unioncamere del Veneto Unioncamere del Veneto e Regione del Veneto stanno definendo le attività per la prosecuzione

Dettagli

Osservatorio sulla Green Economy

Osservatorio sulla Green Economy Osservatorio sulla Green Economy Progetto delle attività 2014-2015 1. Premessa Il tema della green economy è al centro del dibattito internazionale, europeo e nazionale. La Conferenza delle Nazioni Unite

Dettagli

Forum Efficienza Energetica 2015

Forum Efficienza Energetica 2015 Forum Efficienza Energetica 2015 Martedì 05 Maggio 2015 08:30 Registrazione dei partecipanti e welcome coffee 09:00 Intervento di apertura dei lavori a cura del Chairman Dario Di Santo, Direttore - FIRE

Dettagli

La Sostenibilità in Acea

La Sostenibilità in Acea La Sostenibilità in Acea Seminario organizzato da Rotary Club Castelli Romani e Università di Roma Tor Vergata Etica ed Economia Quale tutela per i cittadini e i risparmiatori? Monte Porzio Catone, 29

Dettagli

INSIEME PER LA RICERCA Scienziati italiani d Italia e USA per una nuova governance

INSIEME PER LA RICERCA Scienziati italiani d Italia e USA per una nuova governance INSIEME PER LA RICERCA Scienziati italiani d Italia e USA per una nuova governance Milano, 21 Settembre 2009 Università Luigi Bocconi PROGRAMMA DEFINITIVO PROGRAMMA SCIENTIFICO MATTINA PROGRAMMA SCIENTIFICO

Dettagli

La Gestionale Ambientale in Enel

La Gestionale Ambientale in Enel La Gestionale Ambientale in Enel Il contesto della Gestione Ambientale Politiche, Regolazione e principi internazionali Corporations Impatti sugli ecosistemi locali Impatti sull ecosistema globale Movimenti

Dettagli

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni INTRODUZIONE BilanciaRSI è una società di formazione e consulenza specializzata nei temi della Legalità, della Sostenibilità, della Responsabilità d Impresa e degli Asset Intangibili. Da più di 10 anni

Dettagli

L esperienza del Rapporto Annuale Integrato

L esperienza del Rapporto Annuale Integrato L esperienza del Rapporto Annuale Integrato Angelo Bettinzoli Amministratore Delegato Sabaf S.p.A. Roma, 24 ottobre 2006 Chi è Sabaf Sabaf è il principale produttore mondiale di componenti per apparecchi

Dettagli

Architettura è Energia Think different. Build different.

Architettura è Energia Think different. Build different. Architettura è Energia Think different. Build different. Klimahouse Toscana - Firenze, 28 marzo 2014 L opzione dell efficienza energetica per le politiche di green economy Andrea Barbabella Responsabile

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli