Metodologia Funzionale Antistress

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Metodologia Funzionale Antistress"

Transcript

1 Metodologia Funzionale Anti Valutare - Risolvere - Potenziare zer DISCIPLINE FUNZIONALI ANTISTRESS Nuove tecnologie per la Valutazione e la Misurazione dello Stress e Metodologie innovative per la cura dei disturbi da Stress e delle patologie -correlate.

2 Cos'è lo Stress cronico Si fa un gran parlare di, lo si studia oramai scientificamente da molti anni, ma solo ora finalmente siamo in grado di comprendere a fondo tutti i meccanismi con cui si genera e le modalità con cui curarlo. E solo oggi lo comincia ad essere considerato un fenomeno al quale va data una adeguata risposta sia a livello di cura che di prevenzione. Lo cronico non è dato da un eccessivo carico di compiti o da una condizione di eccessiva stanchezza, ma dall'incapacità dell'organismo di ritornare, dopo l'attivazione necessaria a superare ostacoli ed eventi importanti, ad uno stato pieno di benessere. Eventi anti, nella nostra vita, ce ne saranno sempre e non è pensabile poterli eliminare a priori. Se il nostro organismo sta bene, un evento ante produce solo lo acuto che è benefico (eu) perché la relativa attivazione consente di sentirci energici e vitali. Mentre lo cronico (di) costituisce un problema grave per la salute dell'essere umano, uno stato di disfunzionamento che impedisce una vita piena, serena e soddisfacente. Eu Di Prof. Luciano Rispoli 2006

3 Perché lo Stress diventa cronico zer E' l'impatto complessivo dell'evento ante sul nostro organismo che può produrre cronico. Se il Filtro Funzionale (ovvero la maniera con la quale l'individuo attraversa un evento ante con il suo emotivo, con il suo cognitivo ma anche con la sua respirazione, la condizione muscolare, le posture del corpo, la condizione fisiologica profonda) è alterato, allora eventi del tutto normali verranno vissuti come drammatici ( cronico). Il soggetto, inoltre, non sarà più in grado di comportarsi in modo da preservare e migliorare il suo stato di salute. Vediamo nella figura accanto come il circuito dello possa condurre alla salute e al benessere, o viceversa verso una condizione di malattia. Stimolo ante Eu - Di I circuiti dello Stress Intensificazione degli stimoli Incapacità di gestire gli eventi Filtro Funzionale Tutti i livelli funzionali psico-fisiologici Impatto globale (non solo cognitivo) Alterato EVENTI STRESSANTI Filtro Funzionale percezione globale Sano A lt er a to Sano EUSTRESS momentano benefico DISTRESS cronico negativo Esaurimento degli stimoli Capacità di gestire gli eventi Stato di cronico Alterazioni ulteriori Stress acuto Attivazione momentanea Stato di benessere Incapacità di gestire la salute MALATTIA SALUTE Capacità di gestire la salute Prof. Luciano Rispoli 2006

4 Lo Stress cronico è nocivo per la salute Una volta cronicizzato, lo diventa altamente dannoso, poiché costringe l'organismo in una situazione di costante tensione e allarme anche quando non sarebbe necessario, pregiudicandone energie e salute. E' oramai un dato acquisito che lo produce modificazioni a carico di tutti gli organi, attraverso la mediazione del sistema nervoso vegetativo, del sistema endocrino e del sistema immunitario, attraverso una complessa serie di meccanismi di regolazione. Nella prima tabella vediamo quali sono i sistemi anatomofisiologici coinvolti nel circuito dello. Nella seconda tabella elenchiamo i più comuni sintomi associati allo. E' bene ricordare che tutti questi sintomi presentano contemporaneamente manifestazioni emotive, cognitive, fisiologiche, biologiche. Sistemi correlati dello Disturbi specifici dello Stress

5 Stress e malattie -correlate zer E' ormai largamente dimostrato lo stretto collegamento tra il perdurare dello cronico e alcune gravi patologie in diversi ambiti clinici (riportati nella tabella accanto). E molteplici sono gli studi che hanno evidenziato una forte correlazione tra, salute e malattia. Lo cronico, inoltre, è implicato nel peggioramento dello stato di salute in molte altre patologie, poiché indebolisce alla base l'organismo della persona. Per questo la Metodologia Funzionale Anti (MFA) si pone anche come un supporto e un coadiuvante da affiancare alle cure mediche, perché aiuta l'organismo a: Sviluppare tutte le proprie potenzialità di salute Migliorare la condizione di fondo dell'organismo Potenziare la ricettività dei farmaci Patologie correlate allo Stress e relativi ambiti clinici Allergologia: allergie, dermatite atopica Andrologia: impotenza, disturbi sessuali Cardiologia: aritmie, alterazioni della pressione sanguigna e della frequenza del battito cardiaco Dermatologia: psoriasi, acne, eczemi, dermatiti, herpes, alopecie, vitiligini Endocrinologia: ipotiroidismi, ipertiroidismi, turbe ormonali funzionali Gastroenterologia: dispepsia, stipsi, coliti, gastriti, rettocolite ulcerosa, emorroidi, turbe funzionali dell'apparato digerente Ginecologia: dismenorree, amenorree, infertilità Immunologia: sindromi autoimmuni Neurologia: sindromi nevralgiche, cefalee, emicranie, insonnie e turbe del sonno Patologie dismetaboliche: diabete Patologie vascolari: arteriopatie ostruttive Pneumologia: asma, dispnee Psichiatria: turbe psicosomatiche, stati ansiosi e fobici, nevrosi post-traumatiche, alcolismo e dipendenze Urologia: cistiti ricorrenti, uretriti

6 Prevenzione Nella vita frenetica della società di oggi diventa sempre più importante un'azione efficace e reale per prevenire lo e per raggiungere un vero e duraturo benessere. La MFA permette di valutare in modo molto anticipato il rischio di disturbi e patologie da, e consente di intervenire con trattamenti specifici per allontanare significativamente i soggetti da questo rischio. Il tutto attraverso una Valutazione accurata altamente predittiva dei possibili disturbi e attraverso Interventi calibrati per garantire Salute e Benessere. Valutazione accurata ad alto livello predittivo Interventi calibrati per garantire Salute e Benessere Background scientifico Il supporto scientifico di Zero è costituito da 30 anni di studi, ricerche e teorizzazioni del Prof. Luciano Rispoli nell'istituto di Psicologia Funzionale di Napoli e nella Scuola Europea di Psicoterapia Funzionale da lui fondati. Entrambi gli Enti vantano una rete di collegamenti di alto profilo scientifico con il mondo accademico e con i più importanti Istituti, Centri di ricerca e Associazioni internazionali che si occupano dello studio e della promozione del benessere psicofisico. Il Prof. Luciano Rispoli è promotore di Convegni di livello internazionale e conduce Seminari di Formazione in Italia e all'estero; è membro dei direttivi delle maggiori Associazioni nazionali e internazionali del settore; è autore di 15 libri e di oltre 140 articoli, pubblicati in Italia e all'estero, sia sui risultati della sua lunga ricerca nel campo dello sia sulle relazioni tra mente e corpo. Ricordiamo, tra le pubblicazioni del Prof. Rispoli, il testo Misurare lo. Il Test M.S.P. e altri strumenti per una valutazione integrata edito da Franco Angeli.

7 Metodologia Funzionale Anti zer La MFA consiste in un sistema integrato attraverso cui è possibile: Ottenere una valutazione psicofisiologica e una misurazione oggettiva della condizione di dell'individuo. Progettare un intervento terapeutico specifico, mirato, calibrato sui dati ottenuti con la misurazione e la valutazione. Monitorare e potenziare periodicamente lo stato di salute del soggetto attraverso successivi interventi (HIS - Health Increasing Status). Valutazione e Misurazione dello Stress Progettazione dell intervento terapeutico HIS - Health Increasing Status Misurazione con Zed X2 Esito della misurazione

8 Diagnosi: L'analizer Zed X2 Zed X2 (Stress Detector 2 prototipo) è l'unico strumento scientifico (a livello nazionale e internazionale) in grado oggi di fornire una misurazione integrata, oggettiva e attendibile dello. Lo Stress Detector misura in totale 20 variabili nella loro alterazione o nel loro stato di funzionamento, collocando il soggetto lungo il continuum Stress-Benessere, e fornendo importanti indicazioni circa le modalità caratteristiche e specifiche del suo stato di alterazione. Zed X2 nasce da una lunga ricerca condotta dal Prof. Luciano Rispoli dal 1995 al 1997, in collaborazione con la cattedra di Metodologia dell'università di Catania, e con la cattedra di Patologia medica dell Università di Napoli. Non è possibile misurare correttamente lo se non si considerano contemporaneamente 5 aree di fattori Psico-Corporei, aree che dalla ricerca sono risultate indipendenti fra di loro e cioè tutte indispensabili per una misura completa e corretta. Trascurare una o più aree di fattori rende meno attendibile la misurazione. Il riquadro seguente mostra le variabili misurate e il loro andamento durante la misurazione: Area I Parametri fisiologici: Tensione muscolare Conduttanza cutanea Area II Parametri respiratori: Respirazione diaframmatica e toracica e il rapporto dei loro parametri Area III Parametri psicologici: Il Questionario MSP (Mesure du Stress Psychologique) Area IV Parametri corporei-posturali: Atteggiamento corporeo (postura, movimento, voce) Area V Parametri biologici: Elementi del sistema endocrino (cortisolo, prolattina)

9 Innovatività L' Hardware e il Software di Zed X2 sono altamente innovativi: zer Per i parametri misurati (ad esempio, il rapporto tra respirazione diaframmatica e toracica, preso per la prima volta in considerazione). Per il sistema molto sofisticato di elaborazione dei dati. Per il collegamento particolare e specifico tra i vari parametri. L'intervento Considerata la complessità della condizione di è stato indispensabile mettere a punto una modalità di intervento multidimensionale, attraverso la quale intervenire sui funzionamenti profondi nei quali va a depositarsi realmente lo : non un rilassamento temporaneo ma una profonda modificazione dei meccanismi radicati dello. L'intervento permette di arrivare ad una modificazione di elementi profondi, biologici e fisiologici dell'organismo, perché agisce su alcuni regolatori generali, quali la respirazione, la tensione muscolare, le posture, la memoria corporea, il sistema propriocettivo. Dopo il trattamento anti, infatti, si riscontrano oggettivamente modificazioni della presenza dei neurotrasmettitori del benessere e una diminuzione di quelli dello. Ad esempio, aumentano Proteine P, elementi del circuito Peptidico del piacere (Endorfine), Dopamina; e diminuiscono Adrenalina, Noradrenalina, Cortisolo. Qui di seguito illustriamo alcuni esempi di alterazione dei Funzionamenti di fondo particolarmente collegati allo : LASCIARE - DISATTIVARSI CONTROLLO PERCEPIRE - SENTIRE VITALITA Difficoltà di allentare l attenzione. Attivazione continua. Impossibilità di staccare la spina per rigenerare forza ed energie. Controllo sempre troppo elevato e alla fine inefficace. Controllo duro, concentrato e incapace di accorgersi di ciò che veramente accade intorno. Perdita di sensazioni chiare e reali. Sensazioni negative del proprio corpo (dolori, stanchezza ). Difficoltà a percepire nel profondo le persone che ci circondano Mancanza di slanci, di interesse, di vere passioni. Senso di piattezza, mancanza di energia.

10 La metodologia d intervento MFA è un approccio multidimensionale al problema, attraverso l'integrazione di conoscenze e metodologie finora frammentarie, l apporto di nuove conoscenze importanti, la riorganizzazione scientifica di tutto il settore. recenti scoperte realizzate dalla Psicologia Funzionale e tradotte in nuove tecniche specifiche che riescono ad agire su processi centrali di regolazione, in grado di invertire i meccanismi dello cronico. MFA è l'utilizzazione di Da una valutazione nuova e specifica scaturisce un Progetto di Intervento mirato e calibrato sulla persona. L intervento si avvale di diverse importanti metodologie: Terapia del respiro Recuperare la respirazione diaframmatica profonda, l unica in grado di generare condizioni di calma e di benessere. Terapia della tensione cronica Massaggio profondo dei muscoli, per sciogliere contrazioni e tensioni croniche, per aumentarne la percezione di zone bloccate e divenute poco sensibili. Terapia di posture e movimento Posizioni del corpo e specifiche sequenze di movimenti alfine di recuperare apertura, morbidezza, fluidità, calma. Terapia del sistema neurovegetativo Recupero della condizione vagotonica indispensabile a invertire il fenomeno dello cronico (diminuzione di allarme, di vigilanza, di preoccupazioni e di pensieri negativi), attraverso l intervento sul diaframma, e sulle innervazioni del neurovegetativo.

11 Effetti ed Efficacia zer Gli effetti che si ottengono sono profondi, stabili e duraturi. Si raggiungono in tempi molto brevi (8-10 sedute) e riguardano non solo sensazioni e vissuti soggettivi, ma anche modificazioni oggettive fisiologiche e biologiche di fondo. Il grafico a fianco mostra i risultati che si ottengono con il nostro metodo su alcune patologie prese in esame. Prof. Luciano Rispoli 2006 Miglioramenti sui diversi piani: Emotivo, Cognitivo, Fisiologico e Biologico Miglioramento dell umore Calma e tranquillità di fondo Pensieri prevalentemente positivi Controllo morbido, lucidità Capacità di gestire situazioni difficili ed alti carichi di lavoro Energia rinnovata Recupero di slanci e passioni Ritrovata vitalità Ampliamento degli interessi Aumento della progettualità Aumento del desiderio sessuale Miglioramento del metabolismo Diminuzione della ritenzione dei liquidi Riequilibrio del sonno Diminuzione di ipertensione Regolazione cardiaca Diminuzione dei dolori Miglioramento dell attività gastrointestinale Diminuzione degli stati infiammatori Diminuzione della tensione muscolare cronica Miglioramento del sistema immunitario Aumento neurotrasmettitori del benessere (Endorfine, Dopamina...) Diminuzione degli ormoni da Stress (Cortisolo, Prolattina...)

12 HIS (Health Increasing Status) La valutazione dello stato di può essere ripetuta nel tempo per verificare l'efficacia del progetto d intervento messo in atto, e l'andamento del paziente nel suo percorso verso il benessere. In tal modo sarà possibile mantenere ma soprattutto incrementare nel tempo, attraverso trattamenti via via più approfonditi e centrati, la condizione di salute. Verso una nuova concezione di Ben-essere Risolvere lo non è tanto uno sforzo di controllo cognitivo, quanto soprattutto il recupero di un modo di funzionare diverso in cui mente e corpo insieme ci permettono di affrontare alti carichi di lavoro, responsabilità elevate, problemi difficili; il tutto con notevole serenità. I benefici che si ottengono sono intensi, tangibili e duraturi. Molto diverso, infatti, è un rilassamento temporaneo (come quello prodotto dalla maggior parte delle tecniche tradizionali) da una modificazione profonda della condizione di. Un obiettivo ambizioso: l'eccellenza L'acquisizione del nostro metodo conferisce un valore aggiunto in termini di professionalità e di prestigio per coloro che operano, a diverso titolo, nel campo del benessere e della salute. Migliorare lo stato psico-fisico delle persone con effetti stabili nel tempo, misurabili e ottenibili in tempi brevi è il nostro più grande risultato. Da oggi è possibile utilizzare la nostra metodologia in tutti i campi: dalla salute al benessere, dallo sport all'efficacia lavorativa e organizzativa. La Metodologia Funzionale Anti, infatti, offre un supporto notevole alla valutazione, al trattamento e alla prevenzione dello in qualunque campo esso risulti rilevante. Nella pagina seguente sono elencati alcuni dei settori in cui la nostra metodologia si rileva particolarmente efficace e feconda di risultati.

13 Il Ben-essere a 360 zer La Metodologia Funzionale Anti ha notevoli possibilità di applicazione e sviluppo in innumerevoli altri settori collegati alla salute e al benessere: Medicina Estetica Medicina dello sport Termalistica Geriatria Centri di Ben-Essere Organizzazione aziendale e del lavoro

14 La Mission Zero è un istituto altamente specializzato nella valutazione, nella prevenzione e nel trattamento dello e delle patologie -correlate. Si avvale delle nuove ed esclusive conoscenze nel campo dello realizzate dal Prof. Rispoli nell Istituto di Psicologia Funzionale e nella Scuola Europea di Psicoterapia Funzionale di Napoli, applicandone le metodologie scientifiche di misurazione, valutazione e trattamento dello (Metodologia Funzionale Anti ), con l'impiego di apparecchiature all'avanguardia e ad avanzata tecnologia. L'ambiente è improntato ad un accoglienza confortevole; l'équipe altamente specializzata (composta da medici, psicologi, specialisti del settore, operatori del benessere) permette di affrontare in maniera approfondita le varie problematiche che si presentano, in un'ottica di trasparenza e chiarezza delle metodologie e dei risultati raggiungibili. Per Zero è importante lavorare in sinergia con i migliori professionisti, con risorse e strutture di alto livello, per poter accrescere e potenziare gli strumenti a disposizione del cliente. Zero è ricerca permanente per il perfezionamento delle metodologie diagnostiche e curative, e per l'uso di nuove tecnologie.

15 Direzione scientifica: Prof. Luciano Rispoli zer Luciano Rispoli è psicologo, psicoterapeuta, fondatore della moderna psicologia Funzionale e del relativo modello integrato di psicoterapia, docente di Psicologia della Salute presso l Università di Catania, trainer e formatore in Italia e all'estero in strutture pubbliche e private. Fondatore e Presidente della Scuola Europea di Psicoterapia Funzionale (SEF) e della Ecole Internationale de Psychothérapie Fonctionnelle - Escuela Internacional de Psicoterapia Funcional (EIPF). Membro attivo sin dall'inizio di Organizzazioni Internazionali importanti della Psicoterapia (Presidente della Società Italiana di Psicoterapia e Psicologia Clinica). Membro onorario dell'european Association for Body-Psycotherapy (EABP), del Comité Scientifique Internationale de Psychothérapie Corporelle (CSITP). Presidente onorario dell'associazione Italiana di Psicoterapia Corporea (AIPC). Autore di progetti per l'infanzia e Adolescenza in diverse realtà, in Italia e all'estero. Le sue ricerche hanno spaziato dallo studio sui Processi di psicoterapia e la loro valutazione, allo studio su Infanzia e Adolescenza, allo studio sui fenomeni dello e la sua misurazione. Principali pubblicazioni del Prof. Luciano Rispoli L. Rispoli, II corpo e le psicoterapie, Idelson, Napoli, L. Rispoli et al., Formazione e ricerca in Psicologia clinica e Psicoterapia, Bulzoni, Roma, L. Rispoli, Terapie tra corpo e psiche, Riza Scienze n 62, Novembre, L. Rispoli, Psicologia Funzionale del Sé, Astrolabio, Roma, L. Rispoli, R. Meyer, Y, Maurer, W. Zaruchas, Etudes cliniques psychothérapiques et somatothérapiques, Ed. SIMEP, Paris, L. Rispoli, Manuale di sopravvivenza urbana. Lo stato di salute della città di Napoli, IntraMoenia, Napoli, S. Di Nuovo, L. Rispoli, E. Genta, Misurare lo, Franco Angeli, Milano, L. Rispoli, Il sorriso del corpo e i segreti dell'anima, Liguori, Napoli, L. Rispoli, Esperienze di Base e Sviluppo del Sé, Franco Angeli, Milano, 2004.

16 Via Arco Mirelli, , Napoli tel fax web:

Dott.ssa Giovanna Caruana

Dott.ssa Giovanna Caruana Dott.ssa Giovanna Caruana PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA FUNZIONALE LO STRESS CRONICO: CONOSCERLO, PREVENIRLO E CURARLO di Giovanna Caruana Ha senso parlare ancora di stress? In fondo se ne parla tanto, la

Dettagli

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE I venerdì della salute COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE Letizia Martinengo, PhD Biblioteca di Gressan 9 aprile 2010 COSA SAPPIAMO DELLO STRESS PERCHE PARLARE DI STRESS PROBLEMI DI SALUTE

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia Docente: Paolo Barelli Disturbi d ansia Funzioni Della Vita Psichica (Rappresentazione Del Modo Di Essere Della Persona) Controllo e soddisfazione istinti Controllo attività motoria Intelligenza Ansia

Dettagli

COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare:

COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare: PSICOTERAPIE COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare: - una SINDROME CLINICA di tipo PSICOPATOLOGICO

Dettagli

attacchi di panico, agorafobia, fobia sociale, comportamento

attacchi di panico, agorafobia, fobia sociale, comportamento L ansia, è ciò che permette all uomo di sopravvivere: parleremo in questo caso di ansia reale che viene utilizzata per segnalare un pericolo interno (proveniente dal mondo inconscio), o esterno (proveniente

Dettagli

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia L equilibrio armonico tra mente e corpo CRM Terapia Corpo e mente in perfetta armonia, per ritrovare la salute Dopo anni di ricerca nella prevenzione e cura

Dettagli

Assistenza e sostegno al Caregiver del malato di Alzheimer

Assistenza e sostegno al Caregiver del malato di Alzheimer Istituto di Psicologia Funzionale di Brescia e Coop. PAESE Assistenza e sostegno al Caregiver del malato di Alzheimer A cura della dr.ssa Passarini M.Luisa Bergamo -Settembre 2009 A cura di Cooperativa

Dettagli

Glossario della valutazione dei rischi da stress lavoro-correlato

Glossario della valutazione dei rischi da stress lavoro-correlato Glossario della valutazione dei rischi da stress lavoro-correlato ASPP Addetto ai servizi di protezione e prevenzione ANALISI DOCUMENTALE Lettura dell organizzazione del lavoro (organigramma, flussi produttivi,

Dettagli

Stress e capacità di affrontare la malattia nei familiari di malati oncologici

Stress e capacità di affrontare la malattia nei familiari di malati oncologici Stress e capacità di affrontare la malattia nei familiari di malati oncologici di L. Rispoli e C. Desiderio Università di Catania Struttura didattica di Psicologia ABSTRACT: La patologia neoplastica può

Dettagli

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI NADIA PALLOTTA 128 L INTESTINO IRRITATO ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI Nei paesi industrializzati, nel corso dell ultimo secolo, le migliori condizioni sociali, economiche e sanitarie hanno determinato una

Dettagli

Disturbi da stress. Pagina 1/5

Disturbi da stress. Pagina 1/5 Disturbi da stress Quante volte abbiamo sentito le persone lamentarsi, perfino autocommiserarsi, dicendo "Sono stressato...,faccio una vita stressante...,tutta colpa dello stress!". Il termine stress è

Dettagli

LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE. Relatore: Enrico Barcaioli

LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE. Relatore: Enrico Barcaioli LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE Relatore: Enrico Barcaioli LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE È UNA TECNICA DI INTERVENTO MANUALE CHE AGISCE ATTRAVERSO I PIEDI E CONSENTE ALLA PERSONA DI RITROVARE L EQUILIBRIOL PSICO-FISICO

Dettagli

HORMONAL PROFILES. Valutazione degli equilibri ormonali

HORMONAL PROFILES. Valutazione degli equilibri ormonali HORMONAL PROFILES Valutazione degli equilibri ormonali Quando l organismo è sottoposto a malattie, infiammazione, sforzi fisici, stili di vita scorretti, oppure durante periodi particolari della vita (menopausa,

Dettagli

PROGETTO LA SALUTE NEL RESPIRO

PROGETTO LA SALUTE NEL RESPIRO PROGETTO LA SALUTE NEL RESPIRO Il respiro e la mente sono collegati così come il corpo e la mente. Il respiro riequilibra corpo e mente. Questo è il segreto della vita che abbiamo dimenticato Sri Sri Ravi

Dettagli

ELEMENTI DI PSICOLOGIA DELL EMERGENZA

ELEMENTI DI PSICOLOGIA DELL EMERGENZA ELEMENTI DI PSICOLOGIA DELL EMERGENZA I fattori di rischio e di protezione del volontario A cura degli Psicologi CPPAVPC Ed. 2013 1 DDL 4449 del 2 febbraio 2000 L istituzione del ruolo dello psicologo

Dettagli

Burn out. Il termine burn out è una metafora significativa ma imprecisa. Da l idea l

Burn out. Il termine burn out è una metafora significativa ma imprecisa. Da l idea l Burn out Sindrome di esaurimento emozionale, depersonalizzazione e ridotta realizzazione personale che può manifestarsi in soggetti che svolgono un lavoro sociale di diverso genere (Maslach 1986) Stato

Dettagli

Riequilibrarsi Naturalmente

Riequilibrarsi Naturalmente Riequilibrarsi Naturalmente di Maria Elisa Marchiani l Equilibrio Muscolare che dà voce al corpo! Liberarsi dalle tensioni muscolari, sentire l armonia del corpo, la libertà della schiena e il piacere

Dettagli

Dr. Annalisa Barbier, PhD - Psicologo Clinico

Dr. Annalisa Barbier, PhD - Psicologo Clinico Dr. Annalisa Barbier, PhD - Psicologo Clinico TECNICHE DI RILASSAMENTO Le tecniche di rilassamento sono finalizzale alla RIDUZIONE DELLA TENSIONE ATTRAVERSO IL CONTROLLO DI ALCUNE FUNZIONI FISIOLOGICHE

Dettagli

una ghiandola al centro del nostro benessere

una ghiandola al centro del nostro benessere Focus su... tiroide una ghiandola al centro del nostro benessere Non tutti sanno che, in molti casi, sintomi come la depressione, l ansia, l aumento o la perdita di peso, le alterazioni del ciclo mestruale

Dettagli

ASPETTI CLINICI E RELAZIONALI DEI DISTURBI ALIMENTARI

ASPETTI CLINICI E RELAZIONALI DEI DISTURBI ALIMENTARI Il Cibo nemico ASPETTI CLINICI E RELAZIONALI DEI DISTURBI ALIMENTARI - Il cibo nemico. (prima parte) Da quando esiste la vita, nutrimento e cibo sono elementi fondamentali per la sopravvivenza di qualsiasi

Dettagli

Cos e il training autogeno

Cos e il training autogeno Cos e il training autogeno Il training autogeno, largamente conosciuto e diffuso in tutto il mondo come tecnica di rilassamento, è un metodo di aiuto psicosomatico elaborato dallo studioso di origine berlinese

Dettagli

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it Corso nursing Ortopedico Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide DEFINIZIONE MALATTIA INFIAMMATORIA SU BASE IMMUNITARIA DEL TESSUTO CONNETTIVO,ESSENZIALMENTE POLIARTICOLARE AD EVOLUZIONE

Dettagli

LE TECNICHE UTILIZZATE

LE TECNICHE UTILIZZATE STUDIO DI PSICOLOGIA PESCARA DR. LUCA DI VENANZIO PSICOLOGO Il benessere è un tuo diritto! LE TECNICHE UTILIZZATE! ! Lo studio psicologico del Dr. Di Venanzio si occupa degli interventi di sostegno psicologico

Dettagli

SCUOLA DI FORMAZIONE BIENNALE IN TECNICHE DEL MASSAGGIO

SCUOLA DI FORMAZIONE BIENNALE IN TECNICHE DEL MASSAGGIO SCUOLA DI FORMAZIONE BIENNALE IN TECNICHE DEL MASSAGGIO 11 week-end Il sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 Frequenza obbligatoria PROGRAMMA DEL PRIMO ANNO Un weekend al mese da settembre a giugno più

Dettagli

Stress lavoro correlato

Stress lavoro correlato Stress lavoro correlato a cura di arch. Paolo Garattoni Via dott. Luigi Comi 78 21040 Uboldo (VA) www.studio-garattoni.com +39.335.6945854 Definizione di stress Hans Seley, 1975 Sindrome generale di adattamento

Dettagli

Agenti chimici Agenti fisici Agenti biologici

Agenti chimici Agenti fisici Agenti biologici INQUINAMENTO INDOOR Nell ambito delle nostre case siamo di frequente soggetti ad inquinanti di diversa natura. Ci capita spesso di avere i problemi più svariati e non sapere da dove possano derivarci.

Dettagli

Psicofisiologia della Salute (A.A. 20010-11) 11) Stress e Coping. Alessandro Mingarelli Dipartimento di Psicologia

Psicofisiologia della Salute (A.A. 20010-11) 11) Stress e Coping. Alessandro Mingarelli Dipartimento di Psicologia Psicofisiologia della Salute (A.A. 20010-11) 11) Stress e Coping Alessandro Mingarelli Dipartimento di Psicologia Rapporto Mente e corpo Ippocrate: relazione tra personalità e malattia Modello Bio-Psico

Dettagli

INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE

INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE .qxd 12/07/2010 17.38 Pagina XXIX INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE Capitolo I ASPETTI DELLA MENTE, DINAMICHE MENTALI E GENERALITÀ SULL IPNOSI....3 1. Introduzione.........................................................

Dettagli

Offerta formativa post diploma

Offerta formativa post diploma Offerta formativa post diploma Il Centro Studi Superiori, Scuola Pubblica Paritaria ed Ente di formazione Professionale accreditato presso la Regione Lombardia Sezione A, opera dal 1972 nel settore formativo

Dettagli

LO SPECIALISTA RISPONDE. che stress, che stanchezza

LO SPECIALISTA RISPONDE. che stress, che stanchezza LO SPECIALISTA RISPONDE che stress, che stanchezza Colite, gastrite, mal di testa, dolori muscolari, abbassamento delle difese immunitarie, manifestazioni allergiche, ma anche frequente stanchezza generale,

Dettagli

Corso di Massaggio Antistress Personalizzato di Massima Efficacia metodo Dott. Giovanni Leanti La Rosa

Corso di Massaggio Antistress Personalizzato di Massima Efficacia metodo Dott. Giovanni Leanti La Rosa Corso di Massaggio Antistress Personalizzato di Massima Efficacia metodo Dott. Giovanni Leanti La Rosa PER MIGLIORARE LA QUALITA DEL PROPRIO MASSAGGIO E L EFFICACIA PERCEPITA DAL CLIENTE LA QUALITA E L

Dettagli

SERVIZIO DI PSICOLOGIA

SERVIZIO DI PSICOLOGIA SERVIZIO DI PSICOLOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA SERVIZIO DI PSICOLOGIA PRESSO I CONSULTORI AIED Il servizio di psicologia nei consultori Aied, articolato nelle

Dettagli

TRAINING AUTOGENO. E rivolto a tutte le donne che desiderano affrontare la gravidanza ed il parto con maggior serenità, equilibrio e benessere.

TRAINING AUTOGENO. E rivolto a tutte le donne che desiderano affrontare la gravidanza ed il parto con maggior serenità, equilibrio e benessere. TRAINING AUTOGENO Il T.A. è una tecnica di rilassamento, di auto distensione somatica e psichica che permette di ridurre la tensione e di ripristinare uno stato di calma; inoltre permette di ottenere un

Dettagli

LA RABBIA FA AMMALARE?

LA RABBIA FA AMMALARE? Il modo di vivere e soprattutto di manifestare le proprie emozioni non è il medesimo in ogni persona: c è chi preferisce manifestarle e chi invece le reprime. Reprimere un emozione non è mai la scelta

Dettagli

Dott.ssa Elena Luisetti Psicologa- Psicoterapeuta. Dott.ssa Ildiko Matyàs Psicologa- Psicoterapeuta in formazione

Dott.ssa Elena Luisetti Psicologa- Psicoterapeuta. Dott.ssa Ildiko Matyàs Psicologa- Psicoterapeuta in formazione Dott.ssa Elena Luisetti Psicologa- Psicoterapeuta Dott.ssa Ildiko Matyàs Psicologa- Psicoterapeuta in formazione I disturbi d ansia rappresentano il disagio mentale più diffuso nella società moderna sia

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

L Infermiere Specialist

L Infermiere Specialist COLLANA DI CORSI FAD - 30 crediti ECM Corsi formativi a distanza con libri professionalizzanti per l infermiere Undici corsi di formazione a distanza per l infermiere I bisogni di salute emergenti nella

Dettagli

Che cosa è Cam più. A chi si rivolge. Quali benefici apporta. Cam più

Che cosa è Cam più. A chi si rivolge. Quali benefici apporta. Cam più Che cosa è Cam più CAM PIU è un servizio sanitario polispecialistico finalizzato all incremento della qualità di vita in soggetti sani: di chi cioè sta bene, ma vorrebbe stare meglio e ritardare gli effetti

Dettagli

i 6 esercizi somatici di base 60 ORE TEORICO-PRATICHE GENNAIO 2015 - APRILE 2015

i 6 esercizi somatici di base 60 ORE TEORICO-PRATICHE GENNAIO 2015 - APRILE 2015 XXIII EDIZIONE FORMAZIONE A CURA DELLA PROF.SSA LINA ISARDI A.A. 2014/2015 MASTER BREVE DI PRIMO LIVELLO SPECIALIZZAZIONE POST-LAUREA IN OPERATORE DI TRAINING AUTOGENO di I.H. SCHULTZ i 6 esercizi somatici

Dettagli

RISCHIO STRESS LAVORO CORRELATO E NORMATIVA DI RIFERIMENTO

RISCHIO STRESS LAVORO CORRELATO E NORMATIVA DI RIFERIMENTO Dott. Giuseppe Sergi Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda USL Piacenza PIACENZA,10/06/2011 RISCHIO STRESS LAVORO CORRELATO E NORMATIVA DI RIFERIMENTO Definizione Stress significa letteralmente: sforzo,

Dettagli

Wellness. Trattamento viso specifico per uomo (55 min. ) 60,00 Pulisce e rigenera la pelle del viso, rendendola più luminosa e distesa.

Wellness. Trattamento viso specifico per uomo (55 min. ) 60,00 Pulisce e rigenera la pelle del viso, rendendola più luminosa e distesa. TRATTAMENTI VISO Pulizia del viso (40 min.) 49,00 L eliminazione di cellule morte e impurità è il primo passo nella cura del viso per permettere una maggior ossigenazione della pelle e renderla più luminosa

Dettagli

Terapia SKY nella cura di DAP, GAD e DISTIMIA. Introduzione ansia, depressione, attacchi di panico

Terapia SKY nella cura di DAP, GAD e DISTIMIA. Introduzione ansia, depressione, attacchi di panico Terapia SKY nella cura di DAP, GAD e DISTIMIA. Stefania Doria MD, Ursula Catenazzi Psicologa, Roberto Sanlorenzo Biologo, Claudio Mencacci MD. Dipartimento Neuroscienze-Azienda Ospedaliera fatebenfratelli-milano

Dettagli

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco.

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco. I cinque elementi La teoria dello Yin e dello Yang da sola non bastava a spiegare la complessità dell approccio teorico e pratico alla MTC. Occorreva, sempre da un punto di vista analogico, un sistema

Dettagli

Lo psicologo esperto in ripetizioni. Coordinamento dell'intervento. Condizioni e costi del servizio

Lo psicologo esperto in ripetizioni. Coordinamento dell'intervento. Condizioni e costi del servizio Il progetto Il servizio per il genitore Lo psicologo esperto in ripetizioni Coordinamento dell'intervento Condizioni e costi del servizio Associazione Diffusione Psicologia Via Valsesia 12b 00141 Roma

Dettagli

gabriele.giacomelli@asf.toscana.it simone.bacherini@asf.toscana.it IL CONFINE tra di!coltà e malattia Programma

gabriele.giacomelli@asf.toscana.it simone.bacherini@asf.toscana.it IL CONFINE tra di!coltà e malattia Programma gabriele.giacomelli@asf.toscana.it simone.bacherini@asf.toscana.it IL CONFINE tra di!coltà e malattia Programma Obiettivi e punti di vista e presentazioni Ansia Pensiero irrazionale e psicosi Impulsività

Dettagli

ONCOLOGIA 2013/2014 I ANNO

ONCOLOGIA 2013/2014 I ANNO ONCOLOGIA 201/2014 I ANNO Corsi Integrati Moduli Tipologia Ambito SSD Docenti CFU CFU C.I. C.I. Genetica Medica Meccanismi genetici nello svilupppo delle neoplasie Diagnostico MED/0 D'alessandro E. C.I.

Dettagli

Ing. Ant o Ant nio o nio Giorgi Gior gi RSPP

Ing. Ant o Ant nio o nio Giorgi Gior gi RSPP Ing Antonio Giorgi Ing. Antonio Giorgi RSPP Il Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 Attuazione dell art. 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei

Dettagli

SCHEDA 4. Quarto Congresso Internazionale su Attività fisica, Invecchiamento e Sport Heidelberg, Germania, agosto 1996

SCHEDA 4. Quarto Congresso Internazionale su Attività fisica, Invecchiamento e Sport Heidelberg, Germania, agosto 1996 SCHEDA 4 Le Linee guida di Heidelberg per la promozione dell attività fisica per le persone anziane (The Heidelberg Guidelines for promoting physical activity among older persons) Quarto Congresso Internazionale

Dettagli

Dai formazione al tuo futuro

Dai formazione al tuo futuro Dai formazione al tuo futuro Cos è l Osteopatia Il termine Osteopatia è stato coniato dal suo fondatore, il chirurgo americano Dr. Andrew Taylor Still, che alla fine del XIX secolo scoprì le relazioni

Dettagli

Poliambulatorio Specialistico OSTI. con Centro di Fisioterapia

Poliambulatorio Specialistico OSTI. con Centro di Fisioterapia Poliambulatorio Specialistico OSTI con Centro di Fisioterapia Gli specialisti Direttore sanitario Dott.ssa Raffaella Osti Medico chirurgo Specialista in ortopedia Specialista in fisioterapia Esperta in

Dettagli

per una durata di 10 15 min, alternando sauna e relax con una frequenza di 2 3 volte.

per una durata di 10 15 min, alternando sauna e relax con una frequenza di 2 3 volte. I NOSTRI TRATTAMENTI SAUNA FINLANDESE Consiste in un bagno di calore con temperatura di 80 C 100 C ad umidità ridotta del 10 30% per una durata di 10 15 min, alternando sauna e relax con una frequenza

Dettagli

CORSO TERAPIA MANUALE

CORSO TERAPIA MANUALE CORSO TERAPIA MANUALE La terapia manuale è uno strumento terapeutico indispensabile per un buon terapista che vuole approcciarsi al paziente con diversi strumenti teorici e pratici, al fine di effettuare

Dettagli

La gestione della terapia della depressione di Salvatore Di Salvo

La gestione della terapia della depressione di Salvatore Di Salvo Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it La gestione della terapia della depressione di Salvatore Di Salvo Gli Antidepressivi

Dettagli

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE Gestire le risorse cognitive per ottimizzare i risultati Il meccanismo neuroscientifico di base che supporta l allenamento mentale è la plasticità

Dettagli

LA NUOVA TECNOLOGIA DI TERAPIA AD ONDE MILLIMETRICHE AKTom

LA NUOVA TECNOLOGIA DI TERAPIA AD ONDE MILLIMETRICHE AKTom LA NUOVA TECNOLOGIA DI TERAPIA AD ONDE MILLIMETRICHE AKTom per il trattamento integrato di qualsiasi disturbo fisico e psicologico Da 30 anni la terapia MMW EHF è studiata in Russia sulla base di centinaia

Dettagli

Emanuele Bartolozzi Una guida per affrontare il disturbo

Emanuele Bartolozzi Una guida per affrontare il disturbo Emanuele Bartolozzi Una guida per affrontare il disturbo L attacco di panico sembra essere per il malato una duplice condanna: da un lato i sintomi che imperversano, dall altro quasi la ferma certezza

Dettagli

2 CONVEGNO DIABESITA

2 CONVEGNO DIABESITA 2 CONVEGNO DIABESITA La co-morbidità nel paziente con diabesità Dott. Roberto Gualdiero 7 Giugno 2014- CAVA DEI TIRRENI Diabesità è il neologismo coniato dall OMS per sottolineare la stretta associazione

Dettagli

A CURA DEL DOTT. GUARDO S. RAUL

A CURA DEL DOTT. GUARDO S. RAUL A CURA DEL DOTT. GUARDO S. RAUL ONLUS (D.Lgs. 460/97) 1 LA TIROIDE CHE SI AMMALA DI PIÙ È FEMMINILE A cura del dott. Raul Guardo Salinas Che cosa è la tiroide: La tiroide è una ghiandola endocrina posta

Dettagli

La depressione mascherata

La depressione mascherata La depressione mascherata Nel corso degli ultimi decenni, sempre più pazienti hanno richiesto un parere medico nella speranza di trovare sollievo a sintomi fisici per i quali i medici non hanno potuto

Dettagli

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 3 Indice n IntroduzIone...5 n LA.dIGeStIone...7 n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 n L APPArAto.dIGerente...15 Stomaco... 18 Intestino... 23 Ghiandole salivari... 29 Fegato... 30 Cistifellea... 32 n Le.CoMPLICAnze.deLLA.dIGeStIone...

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO IN! RIFLESSOLOGIA PLANTARE! ORIENTALE ED OCCIDENTALE!

PERCORSO FORMATIVO IN! RIFLESSOLOGIA PLANTARE! ORIENTALE ED OCCIDENTALE! PERCORSO FORMATIVO IN RIFLESSOLOGIA PLANTARE ORIENTALE ED OCCIDENTALE Il percorso formativo in Riflessologia plantare orientale ed occidentale è unico nel suo genere in Italia. Tale percorso permette una

Dettagli

Il dolore nelle sue molteplici forme implicazioni assistenziali

Il dolore nelle sue molteplici forme implicazioni assistenziali Il dolore nelle sue molteplici forme implicazioni assistenziali Affrontare il Dolore cronico in ambito clinico. Licia Serra Centro Sociale Oncologico ASS1 4 marzo 2010 Definizione di DOLORE Un esperienza

Dettagli

Regione. Trentino Alto Adige

Regione. Trentino Alto Adige Regione Trentino Alto Adige Bressanone () - Ospedale Aziendale di Bressanone... Pag. 261 Brunico () - Ospedale Aziendale di Brunico... Pag. 262 San Candido () - Ospedale di Base di San Candido... Pag.

Dettagli

PERCORSO DI FORMAZIONE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA (D.M. 270)

PERCORSO DI FORMAZIONE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA (D.M. 270) I primi 2 anni di studio sono finalizzati a fornire le conoscenze nelle discipline di base, biologiche, mediche, igienico preventive e i fondamenti della disciplina professionale, quali requisiti indispensabili

Dettagli

Un efficace strumento di cura e prevenzione

Un efficace strumento di cura e prevenzione HK HealthKlab HealthKlab Health Klab, il Klab della salute, nasce con l'obiettivo di creare e mantenere salute. Sotto questo marchio operano il Servizio di Prevenzione e Attività Fisica dell'istituto di

Dettagli

SECONDO ANNO. sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 MATERIE INSEGNAMENTO

SECONDO ANNO. sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 MATERIE INSEGNAMENTO sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 Frequenza obbligatoria MATERIE INSEGNAMENTO LINFODRENAGGIO MASSAGGIO SPORTIVO MASSAGGIO HAWAIANO MASSAGGIO CINESE ANTISTRESS RIFLESSOLOGIA PLANTARE AVANZATO MASSAGGIO

Dettagli

Ai Nostri Gentili Ospiti Alcune Proposte per rendere piacevole la Vostra Vacanza

Ai Nostri Gentili Ospiti Alcune Proposte per rendere piacevole la Vostra Vacanza Ai Nostri Gentili Ospiti Alcune Proposte per rendere piacevole la Vostra Vacanza Il massaggio è una pratica antichissima per il sostegno e la prevenzione delle malattie. Il massaggio non può essere inteso

Dettagli

L'ANSIA, UN EMOZIONE UNIVERSALE.

L'ANSIA, UN EMOZIONE UNIVERSALE. L'ANSIA, UN EMOZIONE UNIVERSALE. ELEMENTO FONDANTE DELLO SVILUPPO E DELLA MATURAZIONE DELLA PERSONALITA DEI NOSTRI FIGLI, PUO MANIFESTARSI NEGLI ATTACCHI DI PANICO COME UNA FIAMMATA IMPROVVISA CHE TRAVOLGE

Dettagli

LA PREVENZIONE DEL RISCHIO PSICOSOCIALE

LA PREVENZIONE DEL RISCHIO PSICOSOCIALE LA PREVENZIONE DEL RISCHIO PSICOSOCIALE Padova, 16 Giugno 2008 Vianello Liviano, medico del lavoro Sarto Franco, medico del lavoro Zanella Donata, psicologa del lavoro TESTO UNICO SICUREZZA LAVORO (Legge

Dettagli

Postura e Psiche : l influenza dello stress psicoemozionale sui processi corporei

Postura e Psiche : l influenza dello stress psicoemozionale sui processi corporei Postura e Psiche : l influenza dello stress psicoemozionale sui processi corporei Dott.ssa Marisa Martinelli Psicologa Psicoterapeuta Montegrotto T. (PD) La psicosomatica studia il significato della malattia

Dettagli

IPOTESI DI COLLEGAMENTO TRA CEFALEA A GRAPPOLO E STRESS il testo e' stato preso da un lavoro di BARBARA VANNINI laureanda in psicologia.

IPOTESI DI COLLEGAMENTO TRA CEFALEA A GRAPPOLO E STRESS il testo e' stato preso da un lavoro di BARBARA VANNINI laureanda in psicologia. IPOTESI DI COLLEGAMENTO TRA CEFALEA A GRAPPOLO E STRESS il testo e' stato preso da un lavoro di BARBARA VANNINI laureanda in psicologia. Vi espongo delle MIE riflessioni elaborate in funzione della nostra

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A 678 Ufficio Esami di Stato e Scuole di Specializzazione IL RETTORE VISTO il D.Lgs. n. 368 del 17/08/1999, pubblicato in G.U. n. 250 del 23/10/1999 di attuazione della direttiva n. 93/16/CEE in materia

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA & L ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO

LA RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA & L ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO LA RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA & L ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO Le varie teorie della riabilitazione motoria Nel corso degli anni si sono sviluppate varie teorie: Teoria motivazionale : è usata

Dettagli

INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA PREFAZIONE 3

INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA PREFAZIONE 3 INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA X XII XIII PREFAZIONE 3 C A P I T O L O 1 PROSPETTIVE EPISTEMOLOGICHE IN PSICOLOGIA CLINICA 9 1.1 Ragioni e necessità di un

Dettagli

IL SISTEMA NERVOSO. Sistema nervoso periferico. Sistema nervoso centrale. midollo spinale. encefalo. autonomo. parasimpatico. -Cervello -Cervelletto

IL SISTEMA NERVOSO. Sistema nervoso periferico. Sistema nervoso centrale. midollo spinale. encefalo. autonomo. parasimpatico. -Cervello -Cervelletto IL SISTEMA NERVOSO Sistema nervoso centrale Sistema nervoso periferico encefalo midollo spinale sensoriale motorio -Cervello -Cervelletto somatico simpatico autonomo parasimpatico -Midollo allungato Il

Dettagli

E LA GESTIONE DEL DOLORE

E LA GESTIONE DEL DOLORE E LA GESTIONE DEL DOLORE LA MTC (medicina tradizionale cinese) Fin dall antichità, in Cina sono state sviluppate delle tecniche di salute per guarire da ogni tipo di malattia, per riequilibrare il corpo,

Dettagli

PROFESSIONALITÀ CULTURA E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA SALUTE

PROFESSIONALITÀ CULTURA E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA SALUTE STUDIO MEDICO DENTISTICO DOTTORI COLLETTI e MERLI PROFESSIONALITÀ CULTURA E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA SALUTE DOTTORI COLLETTI e MERLI Il Centro Salute Orale nasce dalla passione per la medicina unita

Dettagli

8. LE CEFALEE E I DOLORI

8. LE CEFALEE E I DOLORI 8. LE CEFALEE E I DOLORI ADDOMINALI RICORRENTI OLTRE IL DOLORE FUNZIONALE Federica Galli, Samuela Tarantino, Vincenzo Guidetti Introduzione I sintomi medicalmente inspiegabili sono da lungo tempo considerati

Dettagli

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE L incontro si è tenuto Martedì 22 Aprile alle ore 14:00 presso il Liceo Galvani I relatori erano i seguenti: Andrea Biancardi,

Dettagli

PRIMO ANNO 11 week-end Il sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 MATERIE INSEGNAMENTO

PRIMO ANNO 11 week-end Il sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 MATERIE INSEGNAMENTO 11 week-end Il sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 Frequenza obbligatoria: Un weekend al mese da settembre a giugno più due weekend all anno da concordare personalmente con lo studente e modulato sulle

Dettagli

Obesità: trattamento multidisciplinare ed educazione alimentare infantile

Obesità: trattamento multidisciplinare ed educazione alimentare infantile 1 Obesità: trattamento multidisciplinare ed educazione alimentare infantile Corsi di formazione professionale per medici, nutrizionisti, psicologi ed insegnanti Diretto e coordinato dal prof. Luca Pecchioli

Dettagli

M. Lang - Una persona nervosa 13/11/2011. Una persona nervosa

M. Lang - Una persona nervosa 13/11/2011. Una persona nervosa Una persona nervosa 1 Caso: Una persona nervosa modificato da DSM-IV-TR CASI CLINICI, p. 235 Un tappezziere coniugato di 27 anni lamenta vertigini, tremore alle mani, palpitazioni e ronzii alle orecchie

Dettagli

Formazione Residenziale

Formazione Residenziale Formazione Residenziale ALIAS SRL 2806 95028 1 Ragione Sociale: Id Provider: Evento n Edizione n Si tratta di un Progetto Formativo Aziendale (PFA)? NO L'evento tratta argomenti inerenti l'alimentazione

Dettagli

Bilancio di Missione 2007 allegati

Bilancio di Missione 2007 allegati 1 Bilancio di Missione 2007 allegati Policlinico S.Orsola-Malpighi 2 3 indice 1 pag. 5 allegati Discipline cliniche trattate secondo le classi ICD9CM 2 pag. 10 Numero studenti per corso di laurea (medicina

Dettagli

Sindrome premestruale (spm)

Sindrome premestruale (spm) Sindrome premestruale (spm) Gli sbalzi ormonali degli estrogeni e del progesterone nel cervello di una giovane adolescente determinano delle variazioni settimanali nella sensibilità e reattività allo stress

Dettagli

Le Schede informative di... LA SINUSITE

Le Schede informative di... LA SINUSITE Le Schede informative di... LA SINUSITE Cos'è la sinusite: Il naso chiuso è un sintomo piuttosto diffuso e fastidioso ma per fortuna di breve durata. Quando perdura a lungo liquidarlo con un semplice raffreddore

Dettagli

Progetto O.N.Da. Con il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute, SIP, SIMF e SIGO

Progetto O.N.Da. Con il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute, SIP, SIMF e SIGO Progetto O.N.Da Con il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute, SIP, SIMF e SIGO I disturbi dell umore in gravidanza e nel post-partum L intensità e la gravità dei disturbi

Dettagli

I problemi endocrinologici in età evolutiva

I problemi endocrinologici in età evolutiva III CONVEGNO REGIONALE SINDROME DI PRADER WILLI I problemi endocrinologici in età evolutiva Lorenzo Iughetti Dipartimento Materno-Infantile Università di Modena e Reggio Emilia Rappresentazione schematica

Dettagli

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT.

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT. UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA-RIABILITATIVA CENTRO DIURNO PROGETTO SPERIMENTALE DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE Disturbo dell alimentazione: Conoscere per curare e per vivere RESPONSABILI: Direttore

Dettagli

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza

Dettagli

OPUSCOLO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI

OPUSCOLO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI RISCHI PSICOSOCIALI E STRESS LAVORO- CORRELATO AI SENSI DEL D. LGS 81/08 ART. 37 COMMA 1 LETT. b) CONOSCENZE DI BASE DELLO STRESS NEL CONTESTO LAVORATIVO E PROMOZIONE DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO DEI LAVORATORI

Dettagli

LA CELIACHIA COME MALATTIA SOCIALE

LA CELIACHIA COME MALATTIA SOCIALE Seconda Università di Napoli Università di Salerno LA CELIACHIA COME MALATTIA SOCIALE Dott.ssa Monica Siniscalchi Psicologa Psicoterapeuta IL CIBO SIMBOLO DELLA VITA L idea del cibo deriva da eventi che

Dettagli

Health Promoting Hospitals

Health Promoting Hospitals Health Promoting Hospitals La rete Aziendale degli ospedali per la promozione della salute e la salute degli operatori Daniele Tovoli, Patrizia Beltrami Gli standard HPH e il Sistema Qualità Bologna 27

Dettagli

La visita ginecologica: come prepararsi al meglio

La visita ginecologica: come prepararsi al meglio Prof.ssa Alessandra Graziottin Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano Indice Come scegliere il medico? pag. 1 Come inizia una buona visita? pag. 1 Come

Dettagli

centro olistico per la menopausa e l andropausa in un solo centro, in un solo posto, per chi ha superato i 40 anni

centro olistico per la menopausa e l andropausa in un solo centro, in un solo posto, per chi ha superato i 40 anni centro olistico per la menopausa e l andropausa in un solo centro, in un solo posto, per chi ha superato i 40 anni... perché amiamo la vita! centro olistico per la menopausa e l andropausa in un solo

Dettagli

SEMINARIO CONOSCERE E AFFRONTARE IL PANICO E GLI STATI D ANSIA

SEMINARIO CONOSCERE E AFFRONTARE IL PANICO E GLI STATI D ANSIA SEMINARIO CONOSCERE E AFFRONTARE IL PANICO E GLI STATI D ANSIA Che cos è l ansia? L ansia è uno stato di attivazione fisiologica e cognitiva in previsione di un pericolo futuro. E un termine che deriva

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA SU ATTIVITA MOTORIA ADATTATA E DIABETE TIPO 1

PROGETTO DI RICERCA SU ATTIVITA MOTORIA ADATTATA E DIABETE TIPO 1 PROGETTO DI RICERCA SU ATTIVITA MOTORIA ADATTATA E DIABETE TIPO 1 I l termine diabete mellito indica un insieme di malattie metaboliche, diverse fra loro per eziopatogenesi, caratterizzate da iperglicemia

Dettagli

SCUOLA DI FORMAZIONE BIENNALE IN TECNICHE DEL MASSAGGIO

SCUOLA DI FORMAZIONE BIENNALE IN TECNICHE DEL MASSAGGIO SCUOLA DI FORMAZIONE BIENNALE IN TECNICHE DEL MASSAGGIO 11 week-end Il sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 Frequenza obbligatoria PROGRAMMA DEL SECONDO ANNO Un weekend al mese da settembre a giugno

Dettagli