I F RIMOZIONE DI CVC. 2 16, VISITA DI CONTROLLO o di follow up. Escluso: le visite di controllo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I 38.94.F RIMOZIONE DI CVC. 2 16,75 89.01 VISITA DI CONTROLLO o di follow up. Escluso: le visite di controllo"

Transcript

1 Note Codice Descrizione Nota 0 Branca Altre Prestazioni pag. 1/ F RMOZONE D CVC. 2 16, VSTA D CONTROLLO o di follow up. Escluso: le visite di controllo N 14,25 specificamente codificate; Nella visita di controllo un problema già inquadrato dal punto di vista diagnostico e terapeutico viene rivalutato clinicamente e la documentazione scritta esistente e aggiornata, indipendentemente dal tempo trascorso rispetto alla prima visita Z VSTA REUMATOLOGCA D CONTROLLO. g 14, VSTA A COMPLETAMENTO DELLA PRMA VSTA. g 3,00 A V CONTROLLO PERODCO PER TERAPA ANTCOAGULANTE ORALE (TAO) ncluso: g 8,90 Cod PRELEVO D SANGUE VENOSO, Cod TEMPO D PROTROMBNA (PT.) Per singola seduta (Ciclo di 10 sedute). Non associabile a cod. 89.7, cod e codici visite di branca specificatamente codificati. Prescrivibile un unico ciclo per ricetta VSTA MULTDSCPLNARE. Nella visita multidisciplinare il paziente viene N 47,45 visitato contemporaneamente da più specialisti PRMA VSTA. Escluso: LE PRME VSTE SPECFCAMENTE CODFCATE. Nella N 20,50 Prima Visita il problema clinico principale del paziente è affrontato per la prima volta, è predisposta appropriata documentazione e impostato un eventuale piano diagnostico-terapeutico. nclude la visita di un paziente, noto per una patologia cronica, che presenta un diverso problema clinico. 89.7B.1 PRMA VSTA D GENETCA MEDCA. ncluso: Primo colloquio, Costruzione di un g 20,50 albero familiare, Anamnesi personale e familiare. Escluso: Visita multidisciplinare R.1 PRMA VSTA REUMATOLOGCA. g 20,50 H* 89.PS.1 VSTA SPECALSTCA D PRONTO SOCCORSO g 23,00 E FASCATURA SEMPLCE. N 4, TERAPA EDUCAZONALE DEL DABETCO/OBESO/NEFROPATCO. Per seduta individuale (Ciclo di dieci sedute) TERAPA EDUCAZONALE DEL DABETCO/OBESO/NEFROPATCO. Per seduta collettiva (Ciclo di dieci sedute) MEDCAZONE D FERTA. ncluso: eventuale anestesia locale per contatto e detersione e rimozione di punti di sutura. * MEDCAZONE AVANZATA SEMPLCE di ferita con estensione < 10 cm2 e/o superficiale. ncluso: anestesia locale per contatto e detersione. Fino a sedici medicazioni per ferita. Per seduta (ciclo di otto sedute) * MEDCAZONE AVANZATA COMPLESSA di ferita con estensione cm2 e/o profondità limitata al derma. ncluso: anestesia locale per contatto, detersione, sbrigliamento. Fino a 40 medicazioni per ferita. Per seduta (ciclo di dieci sedute) * MEDCAZONE AVANZATA COMPLESSA di ferita con estensione cm2 e/o interessamento fascia muscolare-. ncluso: anestesia locale per contatto, detersione, sbrigliamento. Fino a 60 medicazioni per ferita. Per seduta (ciclo di dieci sedute). N 4,80 N 1,20 N 4, , , ,40

2 Note Codice Descrizione Nota 0 Branca Altre Prestazioni pag. 2/109 * MEDCAZONE AVANZATA COMPLESSA di ferita con estensione > 80 cm2 e/o 2 57,50 interessamento di muscoli e piani profondi. ncluso: anestesia locale per contatto, detersione, sbrigliamento. Fino a 80 medicazioni per ferita. Per seduta (ciclo di dieci sedute). * MEDCAZONE AVANZATA D FERTA COMPLCATA con involuzione fagedenica, 2 60,45 infezione severa con coinvolgimento dei tessuti profondi. ncluso: anestesia per infiltrazione locale, detersione, antisepsi, sbrigliamento, medicazioni. Con documentazione fotografica. Per seduta (ciclo di dieci sedute). * MEDCAZONE AVANZATA D FERTA COMPLCATA CON TECNCHE 2 122,65 STRUMENTAL. Per lesione che richiede particolare impegno per cronologia e/o infezione tessuti profondi e/o esposizione segmenti ossei e/o tendinei. ncluso: Anestesia tronculare, sedazione farmacologica, detersione, sbrigliamento chirurgico, medicazioni speciali con tecniche strumentali quali: medicazioni cavitarie, vacuum-terapia, toilette chirurgica ad ultrasuoni, sostituti della pelle, prodotti stimolanti neoangiogenesi e rivascolarizzazione periferica (es. prostanoidi, inibitori metalloproteasi). Fino a 20 medicazioni per ferita (Per le vasculiti: 60 medicazioni per ferita). Per seduta (ciclo di dieci sedute). 96.6A POSZONAMENTO D SONDNO NASO-GASTRCO PER NUTRZONE ENTERALE O 2 28,15 PER ESOFAGOSTOMA MMUNZZAZONE PER ALLERGA. Desensibilizzazione N 12, MMUNZZAZONE PER MALATTA AUTOMMUNE. N 12, NFUSONE D MMUNOGLOBULNE ENDOVENA. N 12, NEZONE O NFUSONE D ALTRE SOSTANZE TERAPEUTCHE O PROFLATTCHE. Escluso codici: 99.31, 99.59, 42.33, e ,10

3 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 3/109 E BOPSA [PERCUTANEA] [AGOBOPSA] DELLA TRODE. Biopsia di materiale N 46,90 agoaspirato della tiroide E BOPSA D STRUTTURE LNFATCHE. Biopsia di linfonodi cervicali, sopraclaveari N 45,30 o prescalenici Biopsia di linfonodi ascellari E BREATH TEST PER HELYCOBACTER PYLOR (UREA C13). Compresa N 15,10 somministrazione Urea C13 E AGOASPRATO DELLA MAMMELLA. ncluso: valutazione adeguatezza del prelievo N 26,80 E EMOGASANALS ARTEROSA SSTEMCA. Emogasanalisi di sangue capillare o N 14,80 arterioso. nclusa determinazione di ph ematico. E EMOGASANALS D SANGUE MSTO VENOSO. N 20,10 * DEOSSCORTSOLO. Diagnosi differenziale di sindrome di Cushing e nella N 14,45 valutazione di pazienti con insufficienza adrenocorticale del surrene ALFA DROSSPROGESTERONE (17 OH-P). N 9,40 * CHETOSTEROD [du]. Diagnosi di irsutismo ed ipopituitarismo. N 9, DROSSCORTCOD [du]. N 10, ACD BLAR. N 8,10 * ACDO 5 DROSS 3 NDOLACETCO [du]. Diagnosi di carcinoidi intestinali N 14,10 R ACDO CTRCO. N 3,70 * ACDO DELTA AMNOLEVULNCO (ALA). Diagnosi delle porfirie o di N 8,50 intossicazioni da piombo ACDO PPURCO. N 5, ACDO LATTCO. N 4, ACDO PARA AMNOPPURCO (PA). N 6,90 MR* ACDO PRUVCO. Secondo protocolli adottati nell'ambito della rete per le N 3,50 malattie rare R ACDO SALCO. N 12, ACDO VALPROCO. N 8,25 * ACDO VANLMANDELCO (VMA) [du]. Diagnosi del feocromocitoma e delle N 18,15 neoplasie del surrene R ADURETNA [VASOPRESSNA] (ADH). N 8,10 R ADRENALNA - NORADRENALNA [P]. N 20,20 R ADRENALNA - NORADRENALNA [U]. N 20, ALA DEDRAS ERTROCTARA. N 4, ALANNA AMNOTRANSFERAS (ALT) (GPT) [S/U]. N 2, ALBUMNA [S/U/dU]. N 2, ALDOLAS [S]. N 2, ALDOSTERONE [S/U]. N 12,90

4 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 4/ ALFA 1 ANTTRPSNA [S]. N 5, ALFA 1 FETOPROTENA [S/La/Alb]. N 10, ALFA 1 GLCOPROTENA ACDA [S]. N 6, ALFA 1 MCROGLOBULNA [S/U]. N 9, ALFA 2 MACROGLOBULNA. N 3, ALFA AMLAS [S/U]. N 2, ALFA AMLAS SOENZM (Frazione pancreatica). N 4,55 R ALLUMNO [S/U]. N 8,05 R AMNOACD DOSAGGO SNGOLO [S/U/Sg/P]. N 3,05 R AMNOACD TOTAL, FRAZONAMENTO CROMATOGRAFCO. N 11, AMTRPTLNA. N 6, AMMONO [P]. N 8, ANDROSTENEDOLO GLUCURONDE. N 11, ANGOTENSNA. N 12, ANTBOTC. Aminoglicosidi, Vancomicina. Per ciascuna determinazione N 6, APOLPOPROTENA -A1. N 5, APOLPOPROTENA B. N 5, APTOGLOBNA. N 4, ASPARTATO AMNOTRANSFERAS (AST) (GOT) [S]. N 2, BARBTURC. N 7, BENZODAZEPNE. N 7, BENZOLO. N 8, BETA2 MCROGLOBULNA [S/U]. N 9, BCARBONAT (drogenocarbonato). N 0, BLRUBNA (Curva spettrofotometrica nel liquido amniotico). N 0, BLRUBNA TOTALE. N 2, BLRUBNA TOTALE E FRAZONATA (DRETTA ED NDRETTA). N 3, C PEPTDE. N 10, C PEPTDE: dosaggio basale e dopo 6' dalla somministrazione e.v. di glucagone. N 42,55 R CADMO. N 8, CALCO TOTALE. N 1, CALCTONNA. N 12,85

5 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale R pag. 5/ CALCOL E CONCREZON.Cristallografia mediante spettrometria a raggi N 8,90 infrarossi CALCOL ESAME CHMCO D BASE (Ricerca qualitativa). N 4, CARBAMAZEPNA. N 11,80 * CATECOLAMNE TOTAL URNARE. Diagnosi feocromocitoma N 11, CERULOPLASMNA. N 5,05 * A CALPROTECTNA MMUNOMETRCO nelle feci. Diagnosi precoce di M.Crohn e 2 12,05 Colite ulcerosa * F CATENE LEGGERE LBERE NEL SANGUE KAPPA E LAMBDA [S] dosaggio (per ogni 2 16,40 dosaggio). Diagnosi e/o trattamento: Mielomi, Amiloidosi, MGUS CHMOTRPSNA [Feci]. N 4, CCLOSPORNA. N 14, CLORURO [S/U/dU]. N 1, CLORURO, SODO E POTASSO [Sd] (Stimolazione con Pilocarpina). N 7, COBALAMNA (VT. B12) [S]. N 8, A CSTATNA C. Dosaggio utile nello studio della funzionalità renale, in particolare 2 15,20 nei soggetti pediatrici COLESTEROLO HDL. N 2, COLESTEROLO LDL. N 0, COLESTEROLO TOTALE. N 1, COLNESTERAS (PSEUDO-CHE). N 2, COPROPORFRNE. N 5, CORP CHETONC. N 0, CORTCOTROPNA (ACTH) [P]. N 18, CORTSOLO [S/U]. N 11, CREATNCHNAS (CPK o CK). N 2, CREATNCHNAS SOENZMA MB (CK-MB). N 3, CREATNCHNAS SOENZMA MB (CK-MB massa). 2 6, CREATNCHNAS SOENZM. N 2, CREATNCHNAS SOFORME. N 11, CREATNNA [S/U/dU/La]. N 1, CREATNNA CLEARANCE. Comprende Creatininemia e Creatinuria. ncluso N 1,60 eventuale indice di velocità di filtrazione glomerulare (VGF) R CROMO. N 8,05 * CROMOGRANNA A. Diagnosi di feocromocitoma e Ca Polmonare a piccole cellule. 2 15,20

6 pag. 6/109 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio CROSS LNK PRDNOLNA. 2 11, DECARBOSSPROTROMBNA. 2 11, DEDROEPANDROSTERONE (DEA). N 9, DEDROEPANDROSTERONE SOLFATO (DEA-S). N 13, DELTA 4 ANDROSTENEDONE. N 8, DESPRAMNA. N 6, DDROTESTOSTERONE (DHT). N 20, DETERMNAZON D RSCHO PRENATALE PER SNDROME D DOWN (1 2 20,80 trimestre): HCG FRAZONE LBERA E PAPP-A. * DETERMNAZON D RSCHO PRENATALE PER SNDROME D DOWN E DFETT 2 51,75 DEL TUBO NEURALE (1, 2 trimestre): TEST NTEGRATO PER PAPP-A, AFP, HCG TOTALE O FRAZONE LBERA, E3. Nell'ambito di protocolli diagnostico-preventivi delle malformazioni fetali integrato ad altre indagini strumentali in ginecologia A DESOSSPRDNOLNA. 2 14, C DOSAGGO ALTR FARMAC. per ciascun analita (metodo immunometrico) 2 12, D ELASTAS 1 PANCREATCA. 2 7, E ENZMA D CONVERSONE DELL'ANGOTENSNA (ACE). 2 8, DOPAMNA [S/U]. N 11, DOXEPNA. N 6, DROGHE D'ABUSO. per ciascun analita (metodo immunometrico) N 5, ENOLAS NEURONESPECFCA (NSE). N 16,30 R ERTROPOETNA. N 15, ESTER ORGANOFOSFORC. N 4, ESTRADOLO (E2) [S/U]. N 11, ESTROLO (E3) [S/U]. N 11, ESTROLO NON CONUGATO. N 8, ESTRONE (E1). N 13, ETANOLO [S/U]. N 5, ETOSUCCMDE. N 8, FARMAC ANTARTMC. per ciascuna determinazione N 8, FARMAC ANTNFAMMATOR. per ciascuna determinazione N 6, FARMAC ANTTUMORAL. per ciascuna determinazione N 8,30 R FARMAC DROGHE E TOSSC DVERS (DOSAGGO MEDANTE HPLC E/O SPETTROMETRA D MASSA). Esclusi , , , , , ,70

7 pag. 7/109 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio FARMAC DGTALC. per ciascuna determinazione N 9,75 R FATTORE NATRURETCO ATRALE (ANP). N 8, FEC ESAME CHMCO E MCROSCOPCO (Grassi, prod. di digestione, parassiti). N 4, FEC SANGUE OCCULTO (metodo immunologico). N 3,40 R FENLALANNA. N 3, FENTONA. N 9, FENOLO [U]. N 3, FERRTNA [P/(Sg)Er]. N 11, FERRO [du]. N 4, FERRO [S]. N 2,30 R FLUORO. N 5, FOLATO [S/(Sg)Er]. N 8, FOLLTROPNA (FSH) [S/U]. N 11, FOSFATAS ACDA. N 1, FOSFATAS ALCALNA. N 2, FOSFATAS ALCALNA SOENZMA OSSEO. N 9, FOSFATO NORGANCO [S/U/dU]. N 1,40 R FOSFOESOSOSOMERAS (PH). N 0, FOSFORO. N 1,10 R FRUTTOSAMNA (PROTENE GLCATE) [S]. N 2,80 R FRUTTOSO [Ls]. N 3, GALATTOSO (Prova da carico). N 6, GALATTOSO [S/U]. N 1, GAMMA GLUTAML TRANSPEPTDAS (gamma GT) [S/U]. N 2,30 MR* GALATTOSO 1-FOSFATO URDL TRANSFERAS (GALT). Secondo protocolli 2 9,30 adottati nell'ambito della rete per le malattie rare GLOBULNA DA TRASPORTO ORMON SESSUAL (SHBG). 2 10, GASTRNA [S]. N 10, GLOBULNA LEGANTE LA TROXNA (TBG). N 6, GLUCAGONE [S]. N 7, GLUCOSO Curva da carico 2 o 3 determinazioni. nclusa determinazione del Glucosio basale GLUCOSO Dosaggio seriale dopo carico (4 o 5 o 6 determinazioni). nclusa Determinazione del Glucosio basale N 2,15 N 4,20

8 pag. 8/109 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio GLUCOSO. N 1, GLUCOSO 6 FOSFATO DEDROGENAS (G6PDH). N 8, GONADOTROPNA CORONCA (Prova immunologica di gravidanza [U]. N 11, GONADOTROPNA CORONCA (Subunità beta frazione libera) [S/U]. N 11, GONADOTROPNA CORONCA (Subunità beta, molecola intera). N 12,60 R ODURA. 2 2, Hb - EMOGLOBNA GLCATA. N 9, DROSSPROLNA [U]. N 15, MPRAMNA. N 12, MMUNOGLOBULNE: CATENE KAPPA E LAMBDA [S/U]. N 8, NSULNA (Curva da carico o dopo test farmacologici, max. 5). N 26, NSULNA [S]. N 8, LATTATO DEDROGENAS (LDH) [S/F]. N 2, LATTOSO [U/Ls]. N 2, LEUCN AMNO PEPTDAS (LAP) [S]. N 2, LEVODOPA. N 6, LPAS [S]. N 2, LPOPROTENA (a). N 12, LQUD DA VERSAMENT ESAME CHMCO FSCO E MCROSCOPCO. N 3, LQUDO AMNOTCO ENZM (cellobiasi, lattasi, maltasi, palatinasi, saccarasi, N 0,90 trealasi, acetil-colinesterasi). Per ciascuna determinazione LQUDO AMNOTCO FOSFOLPD (Cromatografia). N 10, LQUDO AMNOTCO RAPPORTO LECTNA/SFNGOMELNA. N 15, LQUDO AMNOTCO TEST ALLA SCHUMA D CLEMENTS. N 0, LQUDO SEMNALE [SPERMOGRAMMA] - Sostituisce cod ESAME g 3,70 MACROSCOPCO (volume, ph, aspetto, viscosità, fluidificazione) E MCROSCOPCO della componente nemaspermica (numero, motilità, morfologia previa colorazione specifica) e della componente cellulare non nemaspermica LQUDO SEMNALE [SPERMOGRAMMA] TEST D VTALTA'. previa colorazione g 6,70 con eosina ( erogabile solo in caso di motilità < al 30%).La prestazione sostituisce cod * LQUDO SEMNALE PROFLO BOCHMCO - La prestazione sostituisce g 3,70 cod (Fruttosio, Carnitina, Fosfatasi prostatica o Zinco o Acido citrico, Alfa Glucosidasi o Maltasi) Per ciascuna determinazione (Sono prescrivibili al massimo 4 determinazioni) LQUDO SNOVALE ESAME CHMCO FSCO E MCROSCOPCO. N 2,30

9 pag. 9/109 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio LTO [P]. N 3, LUTEOTROPNA (LH) [S/U]. N 11, LUTEOTROPNA (LH) E FOLLTROPNA (FSH): Dosaggi seriati dopo GNRH o altro N 49,30 stimolo (da 3 a 6). Per ciascuna curva MAGNESO TOTALE [S/U/dU/(Sg)Er]. N 1,50 R MANGANESE [S]. N 5, MEPROBAMATO. N 6,50 R MERCURO. N 8, MCROALBUMNURA. N 4, MOGLOBNA [S/U]. N 6, METANEFRNE URNARE. g 6, MURAMDAS (LSOZMA). g 2, NEOPTERNA. N 9,60 R NCHEL. N 8, NORTRPTLNA. N 4,75 R OLGOELEMENT: DOSAGGO PLASMATCO. per ciascuna determinazione N 6, OMOCSTENA. 2 10, OSMOLALTA'. (Determinazione diretta) 2 3, ORMONE SOMATOTROPO (GH) [P/U]. N 9, ORMON. Dosaggi seriati dopo stimolo (da 3 a 6) (17 OH-P, FSH, LH, TSH, N 29,15 ACTH, CORTSOLO, GH, ALDOSTERONE, PRL, RENNA, PEPTDE C, GASTRNA, CALCTONNA, DEDROEPANDROSTERONE SOLFATO [DEA-S]) nclusa determinazione del livello basale. Per ciascuna serie OSSALAT [U]. N 7, OSTEOCALCNA (BGP). N 22, PARATORMONE (PTH) [S]. N 18, PARATORMONE RELATED PEPTDE [S]. N 5, POMBO [S/U]. N 17, PRUVATOCHNAS (PK) [(Sg)Er]. N 6, POLPEPTDE NTESTNALE VASOATTVO (VP). N 5, PEPTDE NATRURETCO CEREBRALE (BNP o NT-proBNP). 2 12, PORFRNE (Ricerca qualitativa e quantitativa). N 11, PORFOBLNOGENO [U]. N 5, POST COTAL TEST. N 2,45

10 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 10/ POTASSO [S/U/dU/(Sg)Er]. N 1, PRMDONE. N 8, PREALBUMNA. 2 5, PROPEPTDE AMNO-TERMNALE DEL PRO-COLLAGENE. 2 12, PROTENA LEGANTE L RETNOLO. 2 5, PROGESTERONE [S]. N 11, PROLATTNA (PRL) [S]. N 11, PROLATTNA (PRL): Dosaggi seriati dopo TRH ( 5 ). N 24, PROTENE (ELETTROFORES DELLE) [S]. ncluso: Dosaggio Proteine totali N 6, PROTENE [S/U/dU/La]. N 1,10 R* F PEPSNOGENO A,C. Per singolo dosaggio. ndagine di livello per la valutazione 2 4,55 trattamento di inibitori di pompa G ACDO OMOVANLCO. 2 9, H TMDNA CHNAS. 2 42, L TRPTAS. 2 10, Z PROCALCTONNA. 2 14, PROTENE URNARE (ELETTROFORES DELLE). ncluso: Dosaggio proteine totali N 4, PROTOPORFRNA X ERTROCTARA. N 6,80 R PURNE E LORO METABOLT. N 9,30 R RAME [S/U]. N 4, RECETTOR DEGL ESTROGEN. N 18, RECETTORE SOLUBLE TRANSFERRNA. 2 8, RECETTOR DEL PROGESTERONE. N 15, RENNA [P]. N 22,75 R SELENO. N 6, SODO [S/U/dU/(Sg)Er]. N 1, SUCCO GASTRCO ESAME CHMCO COMPLETO. N 4, SELEZONE NEMASPERMCA PER MGRAZONE O SU GRADENTE. La prestazione g 6,70 sostituisce cod SOMATOMEDNA C [GF-1]. 2 16, SOMATOSTATNA DOSAGGO. 2 16, SUDORE (Esame con determinazione di Na+ e K+). N 0, TEOFLLNA. N 9,70

11 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 11/ TESTOSTERONE. N 11, TESTOSTERONE LBERO. N 13, TREOGLOBULNA (Tg). N 13, TELOPEPTDE C-TERMNALE. 2 14, TELOPEPTDE N-TERMNALE. 2 14,75 R* TREOTROPNA (TSH). N 11, TREOTROPNA (TSH): Dosaggi seriati dopo TRH ( 4 ). N 20, TROXNA LBERA (FT4). N 11, TRANSFERRNA (Capacità ferrolegante). N 3, TRANSFERRNA [S]. N 4, TR TEST: ALFA 1 FETO, GONADOTROPNA CORONCA ED ESTROLO LBERO. (Per N 17,60 screening S. Down e altre anomalie) TRGLCERD. N 2, TRODOTRONNA LBERA (FT3). N 11, TRPSNA [S/U]. N 9, URATO [S/U/dU]. N 1, URNE ESAME MORFOLOGCO a FRESCO[TEST D FARLEY] non associabile a cod 2 2, ndagine di livello per la valutazione del danno glomerulo-tubulare UREA [S/P/U/dU]. N 1, URNE CONTA D ADDS. N 3, URNE ESAME COMPLETO. ncluso: sedimento urinario N 2, URNE ESAME PARZALE (Acetone e glucosio quantitativo). N 0, VTAMNA D. N 14,35 R VTAMNE DROSOLUBL: DOSAGGO PLASMATCO. Per ciascuna determinazione N 9,25 R VTAMNE LPOSOLUBL: DOSAGGO PLASMATCO. Per ciascuna N 9,25 determinazione. Non associabile a XLOSO (Test di assorbimento). N 5, ZNCO [S/U]. N 5, ZNCOPROTOPORFRNA [(Sg)Er]. N 7, ANTCORP ANTERTROCTAR A FREDDO RCERCA. N 6,30 * ALFA 2 ANTPLASMNA. N 7, ANTCOAGULANTE LUPUS-LKE (LAC). N 4, ANTCOAGULANT ACQUST RCERCA. N 4, ANTCORP ANT A/B. N 3,70

12 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 12/ ANTCORP ANT ANTGEN NUCLEAR ESTRABL (ENA). Nas N 10,95 R ANTCORP ANT CANALE DEL CALCO. N 10, ANTCORP ANT CARDOLPNA. (gg, ga, gm) per ciascuna determinazione N 11, ANTCORP ANT JO1. Determinazione singola g 10, ANTCORP ANT RNP. Determinazione singola g 10, ANTCORP ANT Scl-70. Determinazione singola g 10, A ANTCORP ANT Sm. Determinazione singola g 10, B ANTCORP ANT SSA Determinazione singola. g 10, C ANTCORP ANT SSB. Determinazione singola g 10, D ANTCORP ANT CTRULLNA (peptide). 2 10, E ANTCORP ANT ENDOMSO. per ciascun anticorpo 2 6, ANTCORP ANT CELLULE PARETAL GASTRCHE (PCA). N 7, ANTCORP ANT CTOPLASMA DE NEUTROFL (ANCA: P-ANCA e C-ANCA). Per N 10,10 ciascuna determinazione ANTCORP ANT DNA NATVO. N 10, ANTCORP ANT ERTROCTAR (Caratterizzazione del range termico). N 1, ANTCORP ANT ERTROCTAR (Con mezzo potenziante). N 7, ANTCORP ANT ERTROCTAR (Titolazione). N 16, ANTCORP ANT ERTROCTAR DENTFCAZONE. N 21, ANTCORP ANT ERTROCT [Test di Coombs indiretto]. N 8, ANTCORP ANT FATTORE V. N 10, ANTCORP ANT GLADNA (gg, ga). per ciascuna determinazione N 10, ANTCORP ANT FOSFOLPD (gg, gm). Per ciascuna determinazione 2 10, ANTCORP ANT GLUTAMMCO DECARBOSSLAS (GAD). 2 9, ANTCORP ANT NTERFERONE. 2 13, ANTCORP ANT STON. 2 10, Z ANTCORP ANT-PEPTD DEAMDAT DELLA GLADNA (ga, gg). per ciascuna 2 29,40 determinazione R ANTCORP ANT HLA (Cross-match, singolo individuo). N 31,60 R ANTCORP ANT HLA (Titolo per singola specificità). N 31,60 R ANTCORP ANT HLA CONTRO PANNELLO LNFOCTARO (almeno 10 soggetti, N 18,50 urgente). R ANTCORP ANT HLA CONTRO SOSPENSON LNFOCTARE (almeno 10 soggetti). N 16, ANTCORP ANT NSULA PANCREATCA (CA). N 7,55

13 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 13/ ANTCORP ANT NSULNA (AAA). N 10, ANTCORP ANT GRANULOCT. N 37, ANTCORP ANT MAG. N 10, ANTCORP ANT MCROSOM (AbTMS) O ANT TREOPEROSSDAS (AbTPO). N 10, ANTCORP ANT MCROSOM EPATC E RENAL (LKMA). N 7, ANTCORP ANT MELOPEROSSDAS (MPO). 2 9, ANTCORP ANT MTOCONDR (AMA). N 8, ANTCORP ANT MUSCOLO LSCO (ASMA). N 6, ANTCORP ANT MUSCOLO STRATO (Cuore). N 6, ANTCORP ANT NUCLEO (ANA). N 8, RCERCA ALTR AUTOANTCORP NAS. N 19, ANTCORP ANT OVAO. N 6, ANTCORP ANT PASTRNE. N 37, ANTCORP ANT PASTRNE DENTFCAZONE. N 77, ANTCORP ANT RECETTORE NCOTNCO MUSCOLARE. N 22, ANTCORP ANT RECETTOR DEL TSH. N 22, ANTCORP ANT PROTENAS 3 (PR3). 2 9, ANTCORP ANT RECETTORE ACETLCOLNA. 2 10, A ANTCORP ANT SACCAROMYCES CEREVSAE. Per classe anticorpale 2 10, C ANTCORP ANT TESTCOLO (ATLA). 2 8, D ANTCORP ANT TRANSGLUTAMNAS (gg, ga) Per ciascuna determinazione. 2 9, ANTCORP ANT SPERMATOZO (ADES) (ASA). N 7, ANTCORP ANT SPERMATOZO (LBER) (ASA). N 7, ANTCORP ANT SURRENE. N 6, ANTCORP ANT TREOGLOBULNA (AbTg). N 11, ANTCORP EMOLTC ANT ERTROCTAR MONOFASC. N 6, ANTGENE CARBODRATCO 125 (CA 125). N 16, ANTGENE CARBODRATCO 15.3 (CA 15.3). N 15, ANTGENE CARBODRATCO 19.9 (CA 19.9). N 14, ANTGENE CARBODRATCO 195 (CA 195). N 13, ANTGENE CARBODRATCO 50 (CA 50). N 13, ANTGENE CARBODRATCO 72-4 (CA 72-4). N 16,30

14 pag. 14/109 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio ANTGENE CARBODRATCO MUCNOSO (MCA). N 10, ANTGENE CARCNO EMBRONARO (CEA). N 10, ANTGENE POLPEPTDCO TSSUTALE (TPA) O SPECFCO TSSUTALE (TPS). N 16, ANTGENE PROSTATCO SPECFCO (PSA). Totale o Frazione Libera N 9, ANTGENE HER2/neu. 2 10, ANTGENE TA 4 (SCC). N 19,50 R ANTGEN ERTROCTAR CD55/CD59. N 15, ANTGEN HLA (Ciascuno). N 15, ANTGEN PASTRNC. N 37, ANTTROMBNA. N 2, ATTVATORE TSSUTALE DEL PLASMNOGENO (tpa). N 16, AUTOANTCORP ANT ERTROCT [Test di Coombs diretto]. N 6,10 * BETA TROMBOGLOBULNA. N 8, CARBOSSEMOGLOBNA [(Sg)Hb/(Sg)Er]. N 3, CTOTOSSCTA' CON ANTGEN SPECFC. N 21, CTOTOSSCTA' CTL. N 19, CTOTOSSCTA' LAK. N 19, CTOTOSSCTA' SPONTANEA NK. N 17, COLTURA MSTA LNFOCTARA UNDREZONALE. (tra 2 soggetti e almeno 1 N 82,90 controllo) COMPLEMENTO (C1 nibitore). quantitativo N 5, COMPLEMENTO: C1Q, C3, C3 ATT., C4 (Ciascuno). N 5,85 R CROCONSERVAZONE CELLULE STAMNAL [PLACENTAR] PER TRAPANTO. N 319,10 R CROCONSERVAZONE SERO PRE-TRAPANTO. N 2,15 R CROCONSERVAZONE SOSPENSON LNFOCTARE. N 29, CROGLOBULNE RCERCA. N 1, CROGLOBULNE TPZZAZONE (ciascuna). N 10, CYFRA N 18, D-DMERO (EA). N 7, D-DMERO (Test al latice). N 6, EMAZE (Conteggio), EMOGLOBNA. N 0, EMOCROMO: Hb, GR, GB, HCT, PLT, ND. DERV., F. L.. N 4, EMOLSNA BFASCA. N 10,70

15 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 15/ ENZM ERTROCTAR. N 13, EOSNOFL (Conteggio)[Alb]. N 2, EPARNA (Mediante dosaggio inibitore fattore X attivato). N 9, ERTROCT: ANTGEN NON ABO E NON RH (Per ciascuno antigene). N 5, ESAME DEL MDOLLO OSSEO PER APPOSZONE E/O STRSCO. Caratterizzazione N 18,40 di cellule patologiche ESAME MCROSCOPCO DEL SANGUE PERFERCO. Caratterizzazione di cellule N 3,25 patologiche (con reaz. citochimiche e citoenzimatiche) ESAME MCROSCOPCO D STRSCO O APPOSZONE D CTOASPRATO N 16,60 LNFOGHANDOLARE FATTORE vwf ANALS MULTMERCA. N 21, FATTORE REUMATODE. N 4, FATTOR DELLA COAGULAZONE (, V, V, V, X, X, X, X, X) ( Ciascuno). N 12, FENOTPO Rh. N 9, FBRNA / FBRNOGENO: PRODOTT D DEGRADAZONE (FDP/FSP). N 11, FBRNOGENO FUNZONALE. N 2,30 * GLCOPROTENA RCCA N STDNA. N 8,10 H GRUPPO SANGUGNO ABO (Agglutinogeni e Agglutinine) e Rh (D). N 6,85 H GRUPPO SANGUGNO ABO/Rh controllo. N 4,50 R Hb - BOSNTES N VTRO. N 95, Hb - EMOGLOBNA [Sg/La]. N 1, Hb - EMOGLOBNA A2. N 8, Hb - EMOGLOBNA FETALE (Dosaggio). N 3, Hb - EMOGLOBNE ANOMALE (HbS, HbD, HbH, ecc.). N 12,70 R Hb - SOELETTROFOCALZZAZONE. N 12,30 R Hb - SEPARAZONE CROMATOGRAFCA DELLE CATENE GLOBNCHE. N 11,30 R Hb - TEST D STABLTA' [(Sg)Er]. N 1, DENTFCAZONE D SPECFCTA' ANT HLA CONTRO PANNELLO LNFOCTARO. N 76,70 (1 siero/30 cellule a antigenicità nota) ga SECRETORE [Sa/Alb]. N 6, ge SPECFCHE ALLERGOLOGCHE: QUANTTATVO. (Per pannello, fino a 12 N 7,15 allergeni) per ciascun allergene ge SPECFCHE ALLERGOLOGCHE: SCREENNG MULTALLERGENCO N 10,95 QUALTATVO ge TOTAL. N 10, gg, ga SOTTOCLASS. Per ciascuna determinazione N 13,70

16 pag. 16/109 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio gg, gg4 SPECFCHE ALLERGOLOGCHE. Per ciascuna determinazione N 14,45 R MMUNOCOMPLESS CRCOLANT. N 6, MMUNOFSSAZONE. N 26, MMUNOGLOBULNE D SUPERFCE LNFOCTARE. N 14, MMUNOGLOBULNE ga, gg o gm (Ciascuna). N 5,15 * NBTORE ATTVATORE DEL PLASMNOGENO (PA ). N 8,50 R NTERFERONE. N 20,20 R NTERLEUCHNA e altre CTOCHNE (Ciascuna). N 17, NTRADERMOREAZON CON PPD, CANDDA, STREPTOCHNAS E MUMPS (Per N 4,90 test) LEUCOCT (Conteggio e formula leucocitaria microscopica) [(Sg)]. N 3, LEUCOCT (Conteggio) [(Sg)]. N 0, METAEMOGLOBNA. N 2,45 R MONOMER SOLUBL D FBRNA (FS Test). N 6, PASTRNE (Conteggio) [(Sg)]. N 1, PNK TEST. N 2,45 R PLASMNOGENO. N 10, PROTENA C ANTCOAGULANTE ANTGENE [P]. N 8, PROTENA C ANTCOAGULANTE FUNZONALE [P]. N 8, PROTENA C REATTVA (Quantitativa). N 4, PROTENA S LBERA [P]. N 8, PROTENA S TOTALE [P]. N 8, PROTENA S , F ATTVTA' PROTEASCA ADAMTS ,90 R PROTROMBNA FRAMMENT 1, 2. N 4,10 H PROVA CROCATA D COMPATBLTA' TRASFUSONALE. N 7,45 R PROVA CROCATA PASTRNCA. N 5,30 R PROVA D COMPATBLTA' MOLECOLARE PRE-TRAPANTO (Reazione N 104,05 polimerasica a catena- Fingerprint). R PROVA D COMPATBLTA' SEROLOGCA PRE-TRAPANTO CTOMETRCA. N 47,30 R PROVA D COMPATBLTA' SEROLOGCA PRE-TRAPANTO (Con 3 sieri ricevente). N 45, REAZONE D WAALER ROSE. N 2, RESSTENZA OSMOTCA ERTROCTARA (Test di Simmel). N 3,70

17 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 17/ RESSTENZE OSMOTCO GLOBULAR (Curva). N 7, RETCOLOCT (Conteggio) [(Sg)]. N 4,80 R SOSTANZA AMLODE RCERCA. N 3, TEMPO D EMORRAGA. N 1, TEMPO D LS EUGLOBULNCA. N 1, TEMPO D PROTROMBNA (PT). N 2, TEMPO D TROMBNA (TT). N 2, TEMPO D TROMBOPLASTNA PARZALE (APTT). N 2,25 * TEST D AGGREGAZONE PASTRNCA Secondo Born. N 3, TEST D EMOLS AL SACCAROSO. N 2, TEST D FALCZZAZONE. N 2, TEST D HAM. N 4, TEST D KLEHAUER (Ricerca emazie fetali). N 2,35 * TEST D RESSTENZA ALLA PROTENA C ATTVATA. N 8, TEST D STMOLAZONE LNFOCTARA (Per mitogeno). N 32, TEST D STMOLAZONE LNFOCTARA CON ANTGEN SPECFC. N 32, TEST FUNZONAL PRE-TRAPANTO (HTLp, CTLp). N 421, TNE TEST (Reazione cutanea alla turbecolina). N 3,05 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-A. N 89,60 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-A MEDANTE SEQUENZAMENTO DRETTO. N 47,75 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-B. N 89,60 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-B MEDANTE SEQUENZAMENTO DRETTO. N 47,75 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-C. N 89,60 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-C MEDANTE SEQUENZAMENTO DRETTO. N 47,75 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DP MEDANTE SEQUENZAMENTO DRETTO. N 47,75 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DPA1 AD ALTA RSOLUZONE. N 137,10 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DPB1 AD ALTA RSOLUZONE. N 166,50 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DQ MEDANTE SEQUENZAMENTO DRETTO. N 47,75 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DQA1 AD ALTA RSOLUZONE. N 157,45 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DQB1 A BASSA RSOLUZONE. N 96,35 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DQB1 AD ALTA RSOLUZONE. N 157,45 R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DR MEDANTE SEQUENZAMENTO DRETTO. N 47,75

18 pag. 18/109 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DRB (DRB1 e DRB3,DRB4,DRB5) A BASSA N 188,30 RSOLUZONE. R TPZZAZONE GENOMCA HLA-DRB (DRB1 e DRB3,DRB4,DRB5) AD ALTA N 275,00 RSOLUZONE. R TPZZAZONE SEROLOGCA HLA CLASSE (Fenot. compl. loci A, B, C, o loci A, B). N 131,75 R TPZZAZONE SEROLOGCA HLA CLASSE (Fenot. compl. loci DR, DQ o locus DP). N 140,00 R TROMBNA - ANTTROMBNA COMPLESSO (TAT). N 2,45 * TROMBOSSANO B2. N 5, TROPONNA, T. N 14, VALORE EMATOCRTO per monitoraggio del salasso. N 0,70 * VELOCTA' D SEDMENTAZONE DELLE EMAZE (VES). Test riservato alla N 1,60 valutazione di patologie infiammatorie croniche o neoplastiche. Da non eseguire per finalità di screening in soggetti asintomatici. * VSCOSTA' EMATCA. N 23, VSCOSTA' PLASMATCA. N 5, ACTNOMCET N MATERAL BOLOGC ESAME COLTURALE. N 7,50 R BATTER ACD NUCLEC N MATERAL BOLOGC RCERCA QUALTATVA NAS. N 52,90 nclusa estrazione, amplificazione e rivelazione BATTER ACD NUCLEC N MATERAL BOLOGC BRDAZONE DRETTA NAS. N 30, AVDTA' DELLE gg (TOXO O ROSO O CTO) E..A. Per ciascun microorganismo 2 43, BATTER ANAEROB ANTBOGRAMMA DA COLTURA (M..C.almeno 10 N 10,75 antibiotici) BATTER ANAEROB DA COLTURA DENTFCAZONE BOCHMCA. N 7, BATTER ANAEROB N MATERAL BOLOGC ESAME COLTURALE. N 10, BATTER ANTBOGRAMMA DA COLTURA (attività associazioni antibiotiche). N 5, BATTER ANTBOGRAMMA DA COLTURA (attività battericida C.M.B.). N 5, BATTER ANTBOGRAMMA DA COLTURA (MC DFFUSONE, per singola striscia 2 9,85 di antibiotico) BATTER ANTCORP NAS. 2 9, BATTER ANTBOGRAMMA DA COLTURA (Kirby Bauer, almeno 10 antibiotici). N 5, BATTER ANTBOGRAMMA DA COLTURA (M..C., almeno 10 antibiotici). N 10, BATTER ANTGEN CELLULAR ED EXTRACELLULAR DENTFCAZONE DRETTA. n materiali biologici (E..A.) BATTER ANTGEN CELLULAR ED EXTRACELLULAR DENTFCAZONE DRETTA. n materiali biologici (Agglutinazione) BATTER ANTGEN CELLULAR ED EXTRACELLULAR DENTFCAZONE DRETTA. n materiali biologici (Elettrosineresi) N 5,15 N 1,15 N 2,00

19 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 19/ BATTER DA COLTURA DENTFCAZONE BOCHMCA Nas. N 10, BATTER DA COLTURA DENTFCAZONE SEROLOGCA Nas. N 6, BATTER DETERMNAZONE CARCA MCROBCA N LQUD BOLOGC DVERS. N 3,35 Misura mediante conta su piastra mediante metodi indiretti. Escluso: Conta batterica urinaria BATTER N CAMPON BOLOGC DVERS RCERCA MCROSCOPCA. Colorazioni N 1,70 di routine (Gram, blu di metilene) BATTER N CAMPON BOLOGC DVERS RCERCA MCROSCOPCA. Colorazioni N 2,15 speciali BATTER POTERE ANTBATTERCO RESDUO N MATERAL BOLOGC DVERS. N 4,10 Saggio di inibizione della crescita BATTER POTERE BATTERCDA DEL SERO SULL'SOLATO CLNCO. Saggio di N 5,60 inibizione della crescita BATTER PRODOTT METABOLC N MATERAL BOLOGC DVERS N 2,00 DENTFCAZONE. Mediante gas-cromatografia (ricerca diretta) BORDETELLA ANTCORP (E..A.). N 8, BORRELA BURGDORFER ANTCORP (E..A.). Per ciascun anticorpo N 6, BORRELA BURGDORFER ANTCORP (.F.). N 11, BRUCELLE ANTCORP (Titolazione mediante agglutinazione) [WRGHT]. N 2, CAMPYLOBACTER ANTBOGRAMMA. N 6, CAMPYLOBACTER DA COLTURA DENTFCAZONE BOCHMCA. N 5, CAMPYLOBACTER ESAME COLTURALE NAS. N 4, CHLAMYDE ANTCORP (E..A.). Per ciascuna specie N 10, CHLAMYDE ANTCORP (Titolazione mediante F.C.). N 4, CHLAMYDE DA COLTURA DENTFCAZONE MCROSCOPCA (Col. odio, Giemsa). N 3, CHLAMYDE DA COLTURA DENTFCAZONE (.F.). N 3, CHLAMYDE ESAME COLTURALE. N 22, CHLAMYDE RCERCA DRETTA (E..A.). N 6, CHLAMYDE RCERCA DRETTA (.F.). N 12, CHLAMYDE RCERCA DRETTA (mediante ibridazione). N 23, CLOSTRDUM DFFCLE DA COLTURA DENTFCAZONE BOCHMCA. N 10, CLOSTRDUM DFFCLE ESAME COLTURALE. N 10, CLOSTRDUM DFFCLE TOSSNA NELLE FEC RCERCA DRETTA (E..A.). N 5, CRYPTOSPORDUM ANTGEN NELLE FEC RCERCA DRETTA (E..A.). N 3, CRYPTOSPORDUM ANTGEN NELLE FEC RCERCA DRETTA (.F.). N 4, ESCHERCHA COL O157:H7 NELLE FEC ESAME COLTURALE. N 1,85

20 Note Codice Descrizione Nota 3 Laboratorio giunta regionale pag. 20/ E. COL PATOGEN DA COLTURA DENTFCAZONE BOCHMCA. N 7, ESCHERCHA COL O157:H7 DA COLTURA DENTFCAZONE SEROLOGCA. N 5, ECHNOCOCCO [DATDOS] ANTCORP (E..A.). N 6, ECHNOCOCCO [DATDOS] ANTCORP (Titolazione mediante.h.a.). N 7, ENTAMOEBA HSTOLYTCA ANTCORP (E..A.). N 14, ENTAMOEBA HSTOLYTCA ANTCORP (Titolazione mediante emoagglutinazione N 5,45 passiva). R ENTAMOEBA HSTOLYTCA RCERCA ANTGENE SU FEC (E..A.). 2 35,95 R ENTAMOEBA HSTOLYTCA RCERCA ANTCORP TTOLAZONE (.F.). 2 22, ENTAMOEBA HSTOLYTCA NELLE FEC ESAME COLTURALE (Coltura xenica). N 6, ENTEROBUS VERMCULARS [OSSUR] RCERCA MCROSCOPCA. Nelle feci N 2,70 [materiale perianale] su cellophan adesivo (scotch test) ESAME COLTURALE CAMPON BOLOGC DVERS. Ricerca completa N 5,90 microrganismi e lieviti patogeni ESAME COLTURALE CAMPON APPARATO GENTOURNARO. Ricerca completa N 5,45 microrganismi e lieviti patogeni Escluso: Neisseria gonorrhoeae ESAME COLTURALE ESSUDATO ORO-FARNGEO. Ricerca Streptococcus pyogenes N 5,45 [Streptococco beta emolitico gruppo A] ed altri Streptococchi beta emolitici ESAME COLTURALE DELL'URNA [URNOCULTURA] RCERCA COMPLETA N 10,05 MCROORGANSM E LEVT PATOGEN. La prestazione sostituisce cod ncluso: conta batterica e saggio di inibizione della crescita ESAME COLTURALE DEL SANGUE [EMOCOLTURA] Ricerca completa batteri e N 23,35 lieviti patogeni. Per prelievo ESAME COLTURALE DELLE FEC [COPROCOLTURA]. Ricerca Salmonelle, Shigelle N 8,30 e Campylobacter Escluso: E.coli enteropatogeni, Yersinia, Vibrio cholerae HELCOBACTER PYLOR ANTCORP (E..A.). N 9, HELCOBACTER PYLOR N MATERAL BOLOGC ESAME COLTURALE. N 3, GARDA LAMBLA RCERCA ANTGENE SU FEC (E..A.). g 31, GARDA ANTGEN RCERCA DRETTA NELLE FEC (Metodi immunologici). g 19, HELCOBACTER PYLOR UREAS NEL MATERALE BOPTCO (Saggio mediante N 5,45 prova biochimica) LEGONELLE ANTCORP (E..A.). N 5, LEGONELLE ANTCORP (Titolazione mediante.f.). N 16, LEGONELLE N MATERAL BOLOGC ESAME COLTURALE. N 6, LEGONELLA ANTGEN N MATERAL BOLOGC RCERCA DRETTA (Metodi N 12,30 immunologici) LEGONELLE ANTCORP gg o g Totali. 2 22, LEGONELLE ANTCORP gm. 2 10,50

PRESTAZIONI COD.TARIFFARIO TICKET. ANALISI DEL DNA ED IBRIDAZIONE CON SONDA MOLECOLARE (southern blot) 91.29.01 126,53

PRESTAZIONI COD.TARIFFARIO TICKET. ANALISI DEL DNA ED IBRIDAZIONE CON SONDA MOLECOLARE (southern blot) 91.29.01 126,53 PRESTAZIONI COD.TARIFFARIO TICKET ANALISI DEL DNA ED IBRIDAZIONE CON SONDA MOLECOLARE (southern blot) 91.29.01 126,53 ANALISI DEL DNA PER POLIMORFISMO con reazione polimerasica a catena e elettroforesi

Dettagli

www.bayes.it - Le analisi tradizionali - statistiche area microbiologia per gruppo - ver 1.0 Pagina 1 di 6

www.bayes.it - Le analisi tradizionali - statistiche area microbiologia per gruppo - ver 1.0 Pagina 1 di 6 sierologia virus VIRUS EPATITE C [HCV] ANTICORPI 3 5,66372 sierologia virus VIRUS EPATITE B [HBV] ANTIGENE HBsAg 4 5,61642 sierologia virus VIRUS IMMUNODEF. ACQUISITA [HIV 1-2] ANTICORPI 5 4,10649 sierologia

Dettagli

ALLEGATO 2C 91.39.4 91.39.A 91.39.B 91.39.C 91.39.D 91.39.E 91.39.F 91.39.G 91.39.H 91.39.J 91.39.K 91.39.L 91.39.M 91.39.N CODICE NOMENCLATORE

ALLEGATO 2C 91.39.4 91.39.A 91.39.B 91.39.C 91.39.D 91.39.E 91.39.F 91.39.G 91.39.H 91.39.J 91.39.K 91.39.L 91.39.M 91.39.N CODICE NOMENCLATORE ALLEGATO 2C CODICE NOMENCLATORE NOMENCLATORE TARIFFARIO REGIONALE DESCRIZIONE VOCI CATALOGO 91.39.4 ES. CITOLOGICO URINE PER RICERCA CELLULE NEOPLASTICHE Citologico brushing vie urinarie Citologico urinario

Dettagli

PRESTAZIONI SPECIALISTICHE PER LA TUTELA DELLA MATERNITA RESPONSABILE, ESCLUSE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO IN FUNZIONE PRECONCEZIONALE

PRESTAZIONI SPECIALISTICHE PER LA TUTELA DELLA MATERNITA RESPONSABILE, ESCLUSE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO IN FUNZIONE PRECONCEZIONALE ALLEGATO A PRESTAZIONI SPECIALISTICHE PER LA TUTELA DELLA MATERNITA RESPONSABILE, ESCLUSE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO IN FUNZIONE PRECONCEZIONALE 1. Prestazioni specialistiche per la donna 89.26.1 PRIMA

Dettagli

ANATOMIA PATOLOGICA scheda aggiornata al 11,11,2015

ANATOMIA PATOLOGICA scheda aggiornata al 11,11,2015 ANATOMIA scheda aggiornata al 11,11,2015 MEDICO ORARIO AMBULATORIO Consulenza cito/istologica 220,00 Diagnosi anatomopatologica estemporanea (ogni campione) 165,00 Esame citologico cerv.vaginale (PAP test)

Dettagli

(Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 20 ottobre 1998, n. 245) IL MINISTRO DELLA SANITÀ

(Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 20 ottobre 1998, n. 245) IL MINISTRO DELLA SANITÀ D.M. 10 SETTEMBRE 1998 Aggiornamento del d.m. 6 marzo 1995 concernente l'aggiornamento del d.m. 14 aprile 1984 recante protocolli di accesso agli esami di laboratorio e di diagnostica strumentale per le

Dettagli

Decreto Legge 10 settembre 1998

Decreto Legge 10 settembre 1998 Decreto Legge 10 settembre 1998 Protocolli di accesso ad esami di Laboratorio e di Diagnostica strumentale delle donne in stato di gravidanza ed a tutela della maternità (Gazzetta Ufficiale 20 ottobre

Dettagli

Ricostruzione dente con otturazione (gratuita fino a 14 anni solo in caso di evento traumatico)

Ricostruzione dente con otturazione (gratuita fino a 14 anni solo in caso di evento traumatico) ESAMI "NON NECESSARI" A PAGAMENTO - LA LISTA COMPLETA Estrazione e ricostruzione di denti Estrazione di dente deciduo (gratuita fino a 14 anni) Estrazione di dente permanente (gratuita fino a 14 anni)

Dettagli

Decreto Ministeriale - Ministero della Sanità - 10 settembre 1998. (pubblicato in G.U. 20 ottobre 1998, n. 245)

Decreto Ministeriale - Ministero della Sanità - 10 settembre 1998. (pubblicato in G.U. 20 ottobre 1998, n. 245) Decreto Ministeriale - Ministero della Sanità - 10 settembre 1998 "Aggiornamento del decreto ministeriale 6 marzo 1995 concernente l'aggiornamento del decreto ministeriale 14 aprile 1984 recante i protocolli

Dettagli

Report Analitico "COSTI" per Prestazioni Intermedie 1SEM 2013

Report Analitico COSTI per Prestazioni Intermedie 1SEM 2013 DISTRETTO 5 Servizio Erogante LAB. ANALISI BELCOLLE 90.74.2 REAZIONE DI WAALER ROSE 1,0 2,14 2,14 90.06.3 ALFA 2 MACROGLOBULINA 1,0 4,18 4,18 90.46.5 ANTICOAGULANTE LUPUS-LIKE (LAC) 1,0 4,65 4,65 90.69.4

Dettagli

ESENZIONI PER GRAVIDANZA (D.M. 10.09.98)

ESENZIONI PER GRAVIDANZA (D.M. 10.09.98) IN FUNZIONE PRECONCEZIONALE 400 Prestazioni prescrivibili per la donna 89.01 ANAMNE E VALUTAZIONE, DEFINITE BREVI Storia e valutazione abbreviata, Visita successiva alla prima Consulenza ginecologica -

Dettagli

Cosa sono i Macatori Tumorali?

Cosa sono i Macatori Tumorali? Marcatori tumorali Cosa sono i Macatori Tumorali? Sostanze biologiche sintetizzate e rilasciate dalle cellule tumorali o prodotte dall ospite in risposta alla presenza del tumore Assenti o presenti in

Dettagli

ESAMI ESEGUITI. Centro Analisi Cliniche Vitale SRL U.O. PATOLOGIA CLINICA

ESAMI ESEGUITI. Centro Analisi Cliniche Vitale SRL U.O. PATOLOGIA CLINICA ESAMI ESEGUITI Centro Analisi Cliniche Vitale SRL 1) Chimica clinica 2) Immunoeamatologia/Coagulazione 3) Microbiologia/virologia di base U.O. PATOLOGIA CLINICA Direttore Responsabile dr. Rosario Vitale

Dettagli

Laboratorio analisi. scheda 02.05 Esami strumentali

Laboratorio analisi. scheda 02.05 Esami strumentali Laboratorio analisi scheda 02.05 Esami strumentali Cos è Profili di laboratorio Il di MediClinic è una struttura organizzata secondo gli standard più moderni e attrezzata con tecnologie di ultima generazione.

Dettagli

0006 Artrite Reumatoide

0006 Artrite Reumatoide 0006 Artrite Reumatoide [ -714.0; 714.1; -714.2; 714.30; - 714.32; 714.33] 90.43.5 URATO [S/U/dU] 88.79.3 ECOGRAFIA MUSCOLO SCHELETRICA SEGMENTARIA DEL DISTRETTO INTERESSATO 90.38.4 PROTEINE (ELETTROFORESI

Dettagli

Esenzione per status. 3G1 Invalidi di guerra. 3G2 Invalidi di guerra 148 > LIBRO BIANCO

Esenzione per status. 3G1 Invalidi di guerra. 3G2 Invalidi di guerra 148 > LIBRO BIANCO 148 > LIBRO BIANCO Esenzione per status Le condizioni che danno diritto all esenzione dalla partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie sono individuate al livello regionale. A livello nazionale

Dettagli

Cod. tariffario. Costo ad analisi C1 INIBITORE 90.60.1 6,2 ALLERGOLOGIA DAY-HOSPITAL 2 12,4

Cod. tariffario. Costo ad analisi C1 INIBITORE 90.60.1 6,2 ALLERGOLOGIA DAY-HOSPITAL 2 12,4 Prestazioni Cod. tariffario Costo ad analisi Reparto Tot. Analisi Costo totale C1 INIBITORE 90.60.1 6,2 ALLERGOLOGIA DAY-HOSPITAL 2 12,4 C1 INIBITORE 90.60.1 6,2 ALLERGOLOGIA DAY-HOSPITAL 2 12,4 IMMUNOGLOBULINE

Dettagli

Rev. N 4 del 06/11/2014 pag 1 di 5

Rev. N 4 del 06/11/2014 pag 1 di 5 La struttura complessa SIMT (Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale) effettua indagini di laboratorio e prestazioni di medicina trasfusionale, in regime di routine e urgenza, in conformità

Dettagli

COLTURA STREPTOCOCCO BETA EMOLITICO (a livello vaginale, rettale, perianale, vagino-rettale)

COLTURA STREPTOCOCCO BETA EMOLITICO (a livello vaginale, rettale, perianale, vagino-rettale) analisi (complessa/semplice) Adenovirus anticorpi (Fissazione Complemento) ANALISI MUTAZIONI DNA fattori coagulazione (V, VR2, II, XIII, beta-fibrinogeno, PAI-1, Ag piastrinico, fattore genotipo MTHFR,

Dettagli

Lotto 1 - Sistemi diagnostici per l esecuzione di test di chimica clinica, immunochimica, droghe, epatite e proteine specifiche 58296581F8

Lotto 1 - Sistemi diagnostici per l esecuzione di test di chimica clinica, immunochimica, droghe, epatite e proteine specifiche 58296581F8 PRODOTTI DATI Numero test presunti/ anno CODICE AZIENDA ULSS N. 13 Prodotto Denominazione Commerciale Nome del Produttore Quantità per confezione Nr. Confezioni necessarie per effettuare gli esami annui

Dettagli

Regione del Veneto - AZIENDA U.L.SS. N. 8 ASOLO. Tariffario aziendale in regime di libera professione intramenia - prestazioni di Laboratorio analisi

Regione del Veneto - AZIENDA U.L.SS. N. 8 ASOLO. Tariffario aziendale in regime di libera professione intramenia - prestazioni di Laboratorio analisi Regione del Veneto - AZIENDA U.L.SS. N. 8 ASOLO Tariffario aziendale in regime di libera professione intramenia - prestazioni di Laboratorio analisi DESCRIZIONE PRESTAZIONE Acidi biliari. 10,65 Acido delta

Dettagli

ELENCO ESAMI ESEGUTII

ELENCO ESAMI ESEGUTII Pag. 1 di 7 Descrizione MAX (GG) 1 PRELIEVO VENOSO 3,10 91,49,2 in sede 2 PRELIEVO BATTERIOLOGICO 3,10 91,49,3 In sede 21 EMOCROMO COMPLETO 4,10 1 90,62,2 in sede 24 RETICOLOCITI 5,45 90,74,5 in sede 26

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 8 DEL 9 FEBBRAIO 2009

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 8 DEL 9 FEBBRAIO 2009 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 23 gennaio 2009 - Deliberazione N. 102 - Area Generale di Coordinamento N. 20 - Assistenza Sanitaria Modifiche ed integrazioni alla deliberazione n 2040

Dettagli

IRCCS Burlo Garofolo esami di laboratorio eseguiti esclusivamente al Burlo

IRCCS Burlo Garofolo esami di laboratorio eseguiti esclusivamente al Burlo IRCCS Burlo Garofolo esami di laboratorio eseguiti esclusivamente al Burlo 90.01.2 17 Alfa idrossiprogesterone 17 OH-P - 90.01.2 90.49.5 AA alfa lattoglobulina IgA - 90.49.5 90.49.5 AA alfa lattoglobulina

Dettagli

11/07/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 56

11/07/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 56 Nota Descrizione Tipo 99.85 IPERTERMIA PER IL TRATTAMENTO DI TUMORE Ipertermia [terapia aggiuntiva] indotta da microonde ultrasuoni, radiofrequenza a bassa energia, sonde intestinali, o altri mezzi per

Dettagli

P.O. "SS. PIETRO E PAOLO" - BORGOSESIA - dati validi dal 02/01/2014 Tipo Attività Tutti

P.O. SS. PIETRO E PAOLO - BORGOSESIA - dati validi dal 02/01/2014 Tipo Attività Tutti PROFESSIONALITA' D EQUIPE LABORATO DI BORGOSESIA Borgosesia Laboratorio Analisi LABORATORIO ANALISI P.O. "SS. PIETRO E PAOLO" BORGOSESIA 0163/203291 GIORNI ED ORARI PREVISTI PER L'ATTIVITA' ISTITUZIONALE.

Dettagli

Test Codice CVP Specificazioni e Note 91.47.9 91.47.A. inserire sempre i 3 codici: 90.66.3 90.66.4 90.66.5. HbA2 HbF Hb anomale

Test Codice CVP Specificazioni e Note 91.47.9 91.47.A. inserire sempre i 3 codici: 90.66.3 90.66.4 90.66.5. HbA2 HbF Hb anomale Alla cortese attenzione MMG ULSS13 Dolo - Mirano Oggetto: Ricetta de materializzata (DEMA) - Prescrizione esami di Laboratorio: alcune specificazioni 91.47.9 Sottopopolazioni linfocitarie, test di screening

Dettagli

LA DIAGNOSTICA PRENATALE: dal Test Combinato alle ecografie di routine

LA DIAGNOSTICA PRENATALE: dal Test Combinato alle ecografie di routine LA DIAGNOSTICA PRENATALE: dal Test Combinato alle ecografie di routine ECOGRAFIA FETO NUMERO e VITALITA CORIONICITA AMBIENTE FETALE ACCRESCIMENTO MORFOLOGIA e FUNZIONALITA PLACENTA LOCALIZZAZIONE FUNZIONALITA

Dettagli

P.O. "S. ANDREA" - VERCELLI - dati validi dal 02/01/2014 Tipo Attività Tutti

P.O. S. ANDREA - VERCELLI - dati validi dal 02/01/2014 Tipo Attività Tutti PROFESSIONALITA' D EQUIPE LAB. ANAL. DI VERCELLI Vercelli Laboratorio Analisi LABORATORIO ANALISI E MICROBIOLOGIA P.O. "S. ANDREA" VERCELLI 17 ALFA IDROSSIPROGESTERONE (17 OH- P) Importo Min ACIDO 5 IDROSSI

Dettagli

La rosolia nella donna in gravidanza

La rosolia nella donna in gravidanza La rosolia nella donna in gravidanza Carla Verrotti Piano Nazionale di eliminazione del morbillo e della Rosolia congenita. Corso ROSOLIA CONGENITA Parma 12 maggio 2007 D.M. 10 SETTEMBRE 1998 Aggiornamento

Dettagli

I Marcatori Tumorali

I Marcatori Tumorali Lezione di Medicina di laboratorio del 21/10/08 I Marcatori Tumorali Parleremo dei marcatori tumorali non soltanto in senso generale, ma soprattutto relazionandoli alla diagnostica di laboratorio e quindi

Dettagli

Nomenclatore Tariffario Prestazioni Specialistiche Ambulatoriali: ALLEGATO 3 Elenco Prestazioni per Branca Specialistica

Nomenclatore Tariffario Prestazioni Specialistiche Ambulatoriali: ALLEGATO 3 Elenco Prestazioni per Branca Specialistica Pagina 1 di 77 0 ALTRE PRESTAZIONI 89.01 ANAMNESI E VALUTAZIONE, DEFINITE BREVI. Storia e valutazione abbreviata, Visita successiva alla prima Consulenza ginecologica: preconcezionale, oncologica, per

Dettagli

TIPOLOGIA DELLE PROVETTE

TIPOLOGIA DELLE PROVETTE Pag. 1 di 7 EMATOLOGIA - URGENZE Emocromo EMATOLOGIA (provetta PEDIATRICA) Emocromo Reticolociti Emocromo + Formula CONTA LEUCOCITI SU LIQUIDI CAVITARI PARASSITA MALARICO ESAMI IN SERVICE Ciclosporina

Dettagli

Tariffario Regione Campania. Importo in Euro. Nota Codice Descrizione Prestazione A1 90.01.1 11 DEOSSICORTISOLO 13,70

Tariffario Regione Campania. Importo in Euro. Nota Codice Descrizione Prestazione A1 90.01.1 11 DEOSSICORTISOLO 13,70 Nota Codice Descrizione Prestazione Importo in Euro A1 90.01.1 11 DEOSSICORTISOLO 13,70 A1 90.01.2 17 ALFA IDROSSIPROGESTERONE (17 OH-P) 17,20 A1 90.01.3 17 CHETOSTEROIDI [DU] 10,69 A1 90.01.4 17 IDROSSICORTICOIDI

Dettagli

CHECK UP COS'E'? PERCHE'? COME. Scheda informativa

CHECK UP COS'E'? PERCHE'? COME. Scheda informativa Scheda informativa COS'E'? Con il termine CHECK-UP si intende una serie di esami e visite mediche di controllo effettuate al fine di studiare e valutare accuratamente il nostro organismo, per portare alla

Dettagli

IL LABORATORIO IN GASTROENTEROLOGIA. www.fisiokinesiterapia.biz

IL LABORATORIO IN GASTROENTEROLOGIA. www.fisiokinesiterapia.biz IL LABORATORIO IN GASTROENTEROLOGIA www.fisiokinesiterapia.biz sangue feci espirato mucosa succo duodenale DIAGNOSTICA H. PYLORI Dosaggio Abs di classe IgG 13 C-Urea Breath Test Dosaggio Ag fecali Gastropanel

Dettagli

STAMPA PRIME DISPONIB. PRESTAZIONI Analitica STAMPA PRIME DISPONIBILITA' PRESTAZIONI

STAMPA PRIME DISPONIB. PRESTAZIONI Analitica STAMPA PRIME DISPONIBILITA' PRESTAZIONI 2//25 di 4 Prestazione Coda Utente GG Primo giorno Raggruppamento - TAMPONE VAGINALE PER RICERCA DI UREAPLASMA 2//25 LABORATORIO ANALISI AUGUSTA - TAMPONE VAGINALE PER RICERCA DI UREAPLASMA 2//25 LABORATORIO

Dettagli

Codice Prestazione Codice Classificazione Settore DESCRIZIONE TARIFFA MOLISE DM 96

Codice Prestazione Codice Classificazione Settore DESCRIZIONE TARIFFA MOLISE DM 96 Codice Prestazione Codice Classificazione Settore DESCRIZIONE TARIFFA DM 96 TARIFFA Proposta Dal Ministero Sanità 90.01.1 90011 Biochimica A1 11 DEOSSICORTISOLO 16,37 14,76 16,37 90.01.2 90012 Biochimica

Dettagli

TECNICHE DI CITOLOGIA. P.Grassi. Formazione interna Istituto Cantonale di Patologia Locarno, 16 marzo 2010

TECNICHE DI CITOLOGIA. P.Grassi. Formazione interna Istituto Cantonale di Patologia Locarno, 16 marzo 2010 TECNICHE DI CITOLOGIA P.Grassi Formazione interna Istituto Cantonale di Patologia Locarno, 16 marzo 2010 Diagnostica anatomopatologica DUE APPROCCI CITOPATOLOGIA DIAGNOSTICA ISTOPATOLOGIA DIAGNOSTICA Citodiagnostica

Dettagli

Tabella 1 : Glucosio Età

Tabella 1 : Glucosio Età Tabella 1 : Glucosio Età V.R. (mg/dl) Fino a 2 giorni 40 60 Da 2 giorni a 1 mese 50 80 Da 1 mese a 12 anni 60 110 Da 12 anni a 60 anni 70 105 Da 60 anni a 70 anni 80 115 Oltre 70 anni 83 105 Tabella 2

Dettagli

TIPOLOGIA DELLE PROVETTE

TIPOLOGIA DELLE PROVETTE Pag. 1 di 7 EMATOLOGIA - URGENZE Emocromo EMATOLOGIA (provetta PEDIATRICA) Emocromo Reticolociti Emocromo + Formula BNP (Peptide Natriuretico) CONTA LEUCOCITI SU LIQUIDI CAVITARI 2 ml EDTA k2 454024 PARASSITA

Dettagli

RUOLO DEI MARCATORI TUMORALI NELLA PRATICA CLINICA

RUOLO DEI MARCATORI TUMORALI NELLA PRATICA CLINICA RUOLO DEI MARCATORI TUMORALI NELLA PRATICA CLINICA CATTEDRA DI PATOLOGIA CLINICA FACOLTA DI MEDICINA DELL UNIVERSITA DI UDINE CHE COSA SI INTENDE PER MARCATORE TUMORALE? DEFINIZIONE DI MARCATORE TUMORALE

Dettagli

28,45 Comprensivi di: visita medica, esame completo urine, elettrocardiogramma

28,45 Comprensivi di: visita medica, esame completo urine, elettrocardiogramma Nomenclatore Tariffario Prestazioni Specialistiche Ambulatoriali Allegato 3 - Elenco Prestazioni per Branca Specialistica - Branca specialistica: 0 ALTRE PRESTAZIONI 89.01 ANAMNESI E VALUTAZIONE, DEFINITE

Dettagli

ELENCO ESAMI DI BIOLOGIA MOLECOLARE VIROLOGIA MOLECOLARE. Ricerca qualitativa mediante PCR. Urine, liquido amniotico, siero, sangue in EDTA

ELENCO ESAMI DI BIOLOGIA MOLECOLARE VIROLOGIA MOLECOLARE. Ricerca qualitativa mediante PCR. Urine, liquido amniotico, siero, sangue in EDTA ELENCO ESAMI DI BIOLOGIA MOLECOLARE VIROLOGIA MOLECOLARE CMV QUALITATIVO Citomegalovirus Urine, liquido amniotico, siero, sangue in EDTA CMV QUANTITATIVO Citomegalovirus Ricerca quantitativa mediante Real-Time

Dettagli

Tempi minimi di attesa per prime visite o prime prestazioni

Tempi minimi di attesa per prime visite o prime prestazioni Tempi minimi di attesa per prime visite o prime prestazioni GIORNI DI ATTESA MINIMA CODICE_REGIONALE PRESTAZIONI DESCRIZIONE_PRESTAZIONE 5 45.13 ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA [EGD] 0 45.16 ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA

Dettagli

1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2. RESPONSABILITÀ...2 3. DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI...2 4. MODALITÀ DI INVIO DEI CAMPIONI AL LABORATORIO...

1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2. RESPONSABILITÀ...2 3. DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI...2 4. MODALITÀ DI INVIO DEI CAMPIONI AL LABORATORIO... Pagina 1 di 6 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2. RESPONSABILITÀ...2 3. DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI...2 3.1 Definizioni...2 3.2 Abbreviazioni...2 4. MODALITÀ DI INVIO DEI CAMPIONI AL LABORATORIO...2

Dettagli

CATALOGO PRESTAZIONI PER I CLIENTI UTENTI ESTERNI

CATALOGO PRESTAZIONI PER I CLIENTI UTENTI ESTERNI U. O. ANATOMIA PATOLOGICA - LEGNANO Direttore Dott.ssa Agnese Assi Telefono segreteria: 0331/449358-449266 Fax:0331/449266 e-mail: anatomopatologialegnano@ao-legnano.it Indirizzo: Via Candiani,2-20025

Dettagli

Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (P. I) n. 11 dell 8-3-2002 (n. 5) 33

Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (P. I) n. 11 dell 8-3-2002 (n. 5) 33 Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (P. I) n. 11 dell 8-3-2002 (n. 5) 33 90.01.2 17 ALFA IDROSSIPROGESTERONE (17 OH-P) 19,52 90.01.3 17 CHETOSTEROIDI [du] 12,91 90.01.4 17 IDROSSICORTICOIDI

Dettagli

Codice Prestazione Codice Classificazione Settore DESCRIZIONE TARIFFA PUGLIA DM 96

Codice Prestazione Codice Classificazione Settore DESCRIZIONE TARIFFA PUGLIA DM 96 Codice Prestazione Codice Classificazione Settore DESCRIZIONE TARIFFA DM 96 TARIFFA Proposta Dal Ministero Sanità 90.01.1 90011 Biochimica A1 11 DEOSSICORTISOLO 16,37 14,76 16,37 90.01.2 90012 Biochimica

Dettagli

0 Branca Altre Prestazioni I 38.94.F RIMOZIONE DI CVC. 16,75 2

0 Branca Altre Prestazioni I 38.94.F RIMOZIONE DI CVC. 16,75 2 Nota Codice Prestazione Nomenclatore Regione prestazioni specialistiche dal 01/07/2013 Descrizione Prestazione Tariffa ( ) Codifica nomenclatore 0 Branca Altre Prestazioni I 38.94.F RIMOZIONE DI CVC. 16,75

Dettagli

Gravidanza fisiologica e a rischio

Gravidanza fisiologica e a rischio WOMAN IN CHANGE Donne che cambiano Modena, 25 / 26 / 27 marzo 2010 Gravidanza fisiologica e a rischio Dr.ssa Rossana Bellucci Direttore Laboratorio Test Modena Durante la gravidanza tutte le donne si sottopongono

Dettagli

Università degli Studi dell Insubria. Facoltà di Medicina e Chirurgia. Corso di Laurea in OSTETRICIA

Università degli Studi dell Insubria. Facoltà di Medicina e Chirurgia. Corso di Laurea in OSTETRICIA Disciplina: ANATOMIA PATOLOGICA Docente: Prof.ssa Cristina RIVA Nello specifico: Generalità e metodi dell Anatomia Patologica Citologia esfoliativa cervicovaginale; screening citologico delle patologie

Dettagli

LABORATORIO ANALISI CLINICHE. K.R.A.S.I. srl. Ematologia. Immunologia. Chimica clinica. Parassitologia. Esami Microscopici

LABORATORIO ANALISI CLINICHE. K.R.A.S.I. srl. Ematologia. Immunologia. Chimica clinica. Parassitologia. Esami Microscopici LABORATORIO ANALISI CLINICHE K.R.A.S.I. srl Via Annone,1 00199 Roma Tel. 06 86 06 414 fax. 06 86 38 43 71 Direttore: Dott. Giovanni Finazzi Agrò Laboratorio Analisi Cliniche K.R.A.S.I srl diretto dal Dott.re

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI INFERMIERISTICA CLINICA MATERNO-INFANTILE INFERMIERISTICA OSTETRICA E GINECOLOGICA

CORSO INTEGRATO DI INFERMIERISTICA CLINICA MATERNO-INFANTILE INFERMIERISTICA OSTETRICA E GINECOLOGICA CORSO INTEGRATO DI INFERMIERISTICA CLINICA MATERNO-INFANTILE INFERMIERISTICA OSTETRICA E GINECOLOGICA MEZZI DI INDAGINE IN GINECOLOGIA 1 ANAMNESI - ginecologica dell infanz - ginecologica ed ostetrica

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ORDINE VETERINARI DI PERUGIA

LISTINO PREZZI PER ORDINE VETERINARI DI PERUGIA Biochimica Clinica LISTINO PREZZI PER ORDINE VETERINARI DI PERUGIA Esame Prezzo listino Prezzo Lancio Tempi di Materiale esecuzione Albumina 2,50 2,00 In giornata Siero ALP (fosfatasi alcalina) 2,50 2,00

Dettagli

Innovazioni diagnostiche in oncologia: il ruolo del laboratorio

Innovazioni diagnostiche in oncologia: il ruolo del laboratorio Innovazioni diagnostiche in oncologia: il ruolo del laboratorio Inspired to innovate Dott.ssa Annamaria Passarelli Direttore di U.O.C. di Medicina di Laboratorio A USL RM G Tivoli Indicazioni per l impiego

Dettagli

Esami sostituiti da test alternativi o più specifici. NTR Esame Test alternativo

Esami sostituiti da test alternativi o più specifici. NTR Esame Test alternativo Esami sostituiti da test alternativi o più specifici Test alternativo 90.01.1 11 DEOSSICORTISOLO. Diagnosi differenziale di sindrome di Cushing e nella valutazione di pazienti con insufficienza adrenocorticale

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ESENZIONI DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA RIGUARDANTI LE MALATTIE REUMATICHE INFIAMMATORIE.

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ESENZIONI DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA RIGUARDANTI LE MALATTIE REUMATICHE INFIAMMATORIE. Allegato parte integrante Allegato A) DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ESENZIONI DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA RIGUARDANTI LE MALATTIE REUMATICHE INFIAMMATORIE. Le prestazioni indicate nelle tabelle

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI U.O.C. di Anatomia e Istologia Patologica Presidio Ospedaliero S. Eugenio - Azienda USL Roma C Università degli Studi di Roma Tor Vergata Direttore: Prof. Giuseppe Santeusanio Ospedale S. Eugenio Regione

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI Ogni individuo possiede un proprio patrimonio genetico che lo rende unico e diverso da tutti gli altri. Il patrimonio genetico è costituito da

Dettagli

90.01.1 11 DEOSSICORTISOLO 90.01.2 17 ALFA IDROSSIPROGESTERONE (17 OH-P)

90.01.1 11 DEOSSICORTISOLO 90.01.2 17 ALFA IDROSSIPROGESTERONE (17 OH-P) 44.19.2 BREATH TEST PER HELYCOBACTER PYLORI (UREA C13). Compresa somministrazione Urea C13 89.65.1 EMOGASANALISI ARTERIOSA SISTEMICA Emogasanalisi di sangue capillare o arterioso. Inclusa determinazione

Dettagli

95 DELIBERAZIONE 23 febbraio 2004, n. 159 17.3.2004 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

95 DELIBERAZIONE 23 febbraio 2004, n. 159 17.3.2004 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 95 DELIBERAZIONE 23 febbraio 2004, n. 159 Assistenza sanitaria ai soggetti affetti da diabete mellito. LA GIUNTA REGIONALE Vista la legge regionale n.14 del 22 marzo 1999 "disposizioni per la prevenzione

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Strumenti e Tecniche di studio in patologia

Strumenti e Tecniche di studio in patologia Strumenti e Tecniche di studio in patologia Gli strumenti della patologia: Microscopia Biologia molecolare Indagini biochimiche Microscopia Ottica citopatologia ed istopatologia citochimica ed istochimica

Dettagli

Prezzo Unitario (in cifre) Quantità Annuale. Codice. Descrizione Materiale. Prezzo Complessivo. Ditta/A.T.I partecipante. (importo in cifre)

Prezzo Unitario (in cifre) Quantità Annuale. Codice. Descrizione Materiale. Prezzo Complessivo. Ditta/A.T.I partecipante. (importo in cifre) Allegato B al Capitolato Speciale di Appalto Scheda di offerta economica da compilare per partecipare alla gara, procedura negoziata, per l affidamento, per un anno, di una miscellanea di test diagnostici

Dettagli

La Diagnosi Prenatale

La Diagnosi Prenatale Cos è? Di cosa ci occupa Cosa consente La Diagnosi Prenatale Tecniche di screening Tecniche dirette: indicazioni Villocentesi: cos è Villocentesi: come si esegue? Amniocentesi: cos è? Amniocentesi: come

Dettagli

Protocollo 101 : TSH Reflex AL SUD

Protocollo 101 : TSH Reflex AL SUD Protocollo 101 : TSH Reflex AL SUD TSH Reflex TSH TSH < 0.45 μu/ml 0.45 μu/ml TSH 3.50 μu/ml TSH > 3.50 μu/ml FT4 AbTPO FT4 FT4 1.12 ng/dl FT4 > 1.12 ng/dl AbATPO 9 UI/ml AbATPO > 9 UI/ml FT3 Ab ATG In

Dettagli

Laboratorio Aziendale di Microbiologia e Virologia (LMV) Elenco delle Analisi Pagina 1 di 6

Laboratorio Aziendale di Microbiologia e Virologia (LMV) Elenco delle Analisi Pagina 1 di 6 Laboratorio Aziendale di Microbiologia e Virologia (LMV) Elenco delle Analisi Pagina 1 di 6 DENOMINAZIONE ANALISI METODO MATERIALE CONTENITORE GG RITIROTARIFFA ADENOVIRUS - RICERCA DIRETTA IFA CAMPIONI

Dettagli

DECRETO DIREZIONE GENERALE SANITA N. 32731 DEL 18/12/2000

DECRETO DIREZIONE GENERALE SANITA N. 32731 DEL 18/12/2000 DECRETO DIREZIONE GENERALE SANITA N. 32731 DEL 18/12/2000 Oggetto: Approvazione delle linee guida per la corretta applicazione del nomenclatore tariffario. Prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE SERVIZIO DI ECOGRAFIA E DIAGNOSI PRENATALE DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE 1 CROMOSOMI Cosa sono i cromosomi? I cromosomi si trovano nel nucleo della cellula, sono costituiti da proteine

Dettagli

Carta dei Servizi U.O.C. Laboratorio di Virologia Molecolare

Carta dei Servizi U.O.C. Laboratorio di Virologia Molecolare Carta dei Servizi U.O.C. Laboratorio di Virologia Molecolare Mission Il Policlinico Tor Vergata ha iniziato, dal 10 gennaio 2001, a costruire insieme con tutti i suoi professionisti l ospedale umano aperto

Dettagli

Media - Giorni Attesa Minimi Descrizione ANGIO RMN DELL'ADDOME SUPERIORE BIOPSIA [ENDOSCOPICA] DELL' INTESTINO CRASSO (BIOPSIA DI SEDI INTESTINALI

Media - Giorni Attesa Minimi Descrizione ANGIO RMN DELL'ADDOME SUPERIORE BIOPSIA [ENDOSCOPICA] DELL' INTESTINO CRASSO (BIOPSIA DI SEDI INTESTINALI Media - Giorni Attesa Minimi Descrizione ANGIO RMN DELL'ADDOME SUPERIORE BIOPSIA [ENDOSCOPICA] DELL' INTESTINO CRASSO (BIOPSIA DI SEDI INTESTINALI ASPECIFICHE - BRUSHING O WASHING PE COLONSCOPIA - ILEOSCOPIA

Dettagli

DAI DI MEDICINA DI LABORATORIO Direttore FF: dott. Giorgio Paladini

DAI DI MEDICINA DI LABORATORIO Direttore FF: dott. Giorgio Paladini Servizio Sanitario Regionale AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA "Ospedali Riuniti" di Trieste Ospedale di rilievo nazionale e di alta specializzazione ( D.P.C.M. 8 aprile 1993) DAI DI MEDICINA DI LABORATORIO

Dettagli

i principali markers tumorali

i principali markers tumorali Associazione Italiana Registri Tumori Registro Tumori di Reggio-Emilia ì Reggio Emilia, 3 dicembre 2007 i principali markers tumorali Stefano Ferretti Registro Tumori della Provincia di Ferrara Razionale

Dettagli

CAMEDI. Reperibilita' telefonica h. 24 al 0229520264 Segreteria presso Centro Medico San Gregorio

CAMEDI. Reperibilita' telefonica h. 24 al 0229520264 Segreteria presso Centro Medico San Gregorio CAMEDI Elenco Prestazioni Tariffario Camedi Aggiornamento al 1 Ottobre 2015 Centro Medico di Via San Gregorio n. 3 20124 Milano Tel. 0229520264 Apertura da Lunedi a Venerdi dalle 7.30 alle 21.00 e Sabato

Dettagli

Il Nodulo Tiroideo. "Diagnostica Citologica"

Il Nodulo Tiroideo. Diagnostica Citologica Il Nodulo Tiroideo "Diagnostica Citologica" FNAC Con il termine di FNAC (Fine Needle Aspiration Cytology) si intende un prelievo citologico eseguito mediante un ago definito sottile (a partire da 22G ),

Dettagli

WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT

WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT P AROLA D ORDINE REVENZIONE PER LA TUA FAMIGLIA DEPLIANT INFORMATIVO VALIDO FINO AL 31.12.2014 CHECK - UP GENERALI CHECK - UP PROGETTO BASE 190,00 ANALISI CLINICHE: Azotemia -

Dettagli

ASLCN1 RILEVAZIONE TEMPI ATTESA RILEVATI A GIORNO INDICE 03/12/2014 PAG.1 DI 6

ASLCN1 RILEVAZIONE TEMPI ATTESA RILEVATI A GIORNO INDICE 03/12/2014 PAG.1 DI 6 Allergologia 30 71 92 70 84 75 70 Cardiologia 30 118 1 188 117 65 97 100 49 90 1 Chirurgia Generale 30 8 1 1 6 8 1 Chirurgia Vascolare 30 76 69 37 64 42 113 37 Endocrinologia 30 69 42 21 37 5 5 Pneumologia

Dettagli

La biopsia prostatica

La biopsia prostatica La biopsia prostatica LA PROSTATA La prostata è una ghiandola situata nella parte più profonda del bacino, posta al di sotto della vescica ed è attraversata dall uretra (il canale che porta l urina dalla

Dettagli

Versione aggiornata al 1 marzo 2005

Versione aggiornata al 1 marzo 2005 Versione aggiornata al 1 marzo 2005 PROTOCOLLO PER L UTILIZZO DI DONATORI POSITIVI PER L ANTIGENE DI SUPERFICIE DEL VIRUS B DELL EPATITE (HBsAg +) NEL TRAPIANTO DI CUORE E/O POLMONE E/O RENE. Razionale

Dettagli

Stato mutazionale del gene K-RAS: K comparazione di metodi di analisi

Stato mutazionale del gene K-RAS: K comparazione di metodi di analisi IV Congresso Regionale I Congresso del Middle Management di Area Tecnica Federazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico Stato mutazionale del gene K-RAS: K comparazione di metodi di analisi Dott.ssa

Dettagli

ANGIOMA EPATICO Autori: Prof. A.L. Gaspari, Dott. G.S. Sica, Dott. E. Iaculli

ANGIOMA EPATICO Autori: Prof. A.L. Gaspari, Dott. G.S. Sica, Dott. E. Iaculli 1. Introduzione ANGIOMA EPATICO Autori: Prof. A.L. Gaspari, Dott. G.S. Sica, Dott. E. Iaculli Mentre un tempo la valutazione chirurgica degli angiomi epatici era limitata agli interventi in urgenza per

Dettagli

Endoscopia nell anno successivo

Endoscopia nell anno successivo COLON FOLLOW-UP 01 Endoscopia nell anno successivo DESCRIZIONE: Stima la proporzione di pazienti sottoposti a endoscopia nei 12 mesi successivi all intervento 0-20 DISTRIBUZIONE SPAZIALE 21-40 41-60 61-80

Dettagli

PRINCIPI DI DIAGNOSTICA VIROLOGICA

PRINCIPI DI DIAGNOSTICA VIROLOGICA PRINCIPI DI DIAGNOSTICA VIROLOGICA PRINCIPI DI DIAGNOSTICA VIROLOGICA Generalità I virus sono parassiti endocellulari obbligati, la particella virale completa (virione) presenta il genoma costituito da

Dettagli

Biotecnologie ed OGM. Prima parte: DNA ricombinante e microorganismi geneticamente modificati.

Biotecnologie ed OGM. Prima parte: DNA ricombinante e microorganismi geneticamente modificati. Biotecnologie ed OGM Prima parte: DNA ricombinante e microorganismi geneticamente modificati. COSA SONO LE BIOTECNOLOGIE? Si dicono Biotecnologie i metodi tecnici che permettono lo sfruttamento di sistemi

Dettagli

Marcatori tumorali. www.bayes.it Marcatori tumorali - ver 1.0 Pagina 1 di 6

Marcatori tumorali. www.bayes.it Marcatori tumorali - ver 1.0 Pagina 1 di 6 Marcatori tumorali Da punto di vista della specificità tessutale sono riconoscibili: marcatori tumorali espressi da un solo tipo tessutale: tireoglobulina (prodotta dalla tiroide), antigene prostatico

Dettagli

Metodiche Molecolari

Metodiche Molecolari Metodiche Molecolari La rivelazione degli acidi nucleici virali è un altro saggio che può essere utilizzato sia per verificare la presenza di un virus in un determinato campione biologico, sia per studiare

Dettagli

I MARCATORI TUMORALI CLASSICI

I MARCATORI TUMORALI CLASSICI I MARCATORI TUMORALI CLASSICI Serenella Valaperta - Laboratorio Analisi Vanzago, 14 aprile 2011 Marcatore tumorale una sostanza misurabile quantitativamente nei tessuti e nei liquidi corporei, che possa

Dettagli

Alcune domande ed alcune risposte per chi desidera saperne di più

Alcune domande ed alcune risposte per chi desidera saperne di più Alcune domande ed alcune risposte per chi desidera saperne di più Dott. Gustavo Boemi U.O.C. Ginecologia e Ostetricia. P.O. Garibaldi Nesima. Catania. Specialista in Ginecologia e Ostetricia. Università

Dettagli

CELIACHIA E TEST HLA RACCOMANDAZIONI

CELIACHIA E TEST HLA RACCOMANDAZIONI CELIACHIA E TEST HLA RACCOMANDAZIONI a cura di Maria Cristina Mazzilli 1 Antonio Calabrò 2 Carlo Catassi 2 Luigi Greco 2 Riccardo Troncone 2 Umberto Volta 2 Valerio Misefari 3 Antonio Amoroso 4 Ettore

Dettagli

Metodi di diagnosi prenatale per le anomalie fetali WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ

Metodi di diagnosi prenatale per le anomalie fetali WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ Metodi di diagnosi prenatale per le anomalie fetali WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ 1 Frequenza delle anomalie cromosomiche alla nascita in funzione dell età materna anomalie/1000 nati 40 35 30 25 20 15 10

Dettagli

IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE. www.centrodimedicina.com

IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE. www.centrodimedicina.com IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE www.centrodimedicina.com PRESENTAZIONE GENERALE Il Centro di Medicina è una rete di strutture sanitarie private e convenzionate che opera nel Veneto Nord Orientale,

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU31 01/08/2013

REGIONE PIEMONTE BU31 01/08/2013 REGIONE PIEMONTE BU31 01/08/2013 Codice DB2016 D.D. 27 giugno 2013, n. 506 Attuazione DGR n 11-5524 del 14.3.2013 riorganizzazione e razionalizzazione delle attivita' di laboratorio analisi. Concentrazione

Dettagli

ESENZIONE TICKET IN GRAVIDANZA

ESENZIONE TICKET IN GRAVIDANZA ESENZIONE TICKET IN GRAVIDANZA Esenzini in funzine precncezinale (cdice di esenzine: "M 00") Prestazini specialistiche per la dnna: CONSULENZA GINECOLOGICA PRECONCEZIONALE ANTICORPI ANTI ERITROCITI [Test

Dettagli

Day Service in Pediatria Fulvio Moramarco Direttore U.O. Pediatria Ospedale A. Perrino Brindisi

Day Service in Pediatria Fulvio Moramarco Direttore U.O. Pediatria Ospedale A. Perrino Brindisi Day Service in Pediatria Fulvio Moramarco Direttore U.O. Pediatria Ospedale A. Perrino Brindisi PACCHETTO ASSISTENZIALE COMPLESSO Diagnosi: DOLORE ADDOMINALE RICORRENTE Introduzione: Il dolore addominale

Dettagli

ELENCO PRESTAZIONI AMBULATORIALI. Radiologia Convenzionale. 8705 Dacriocistografia. 87061 Scialografia. 8707 Laringografia 4 proiezioni

ELENCO PRESTAZIONI AMBULATORIALI. Radiologia Convenzionale. 8705 Dacriocistografia. 87061 Scialografia. 8707 Laringografia 4 proiezioni ELENCO PRESTAZIONI AMBULATORIALI Radiologia Convenzionale 8705 Dacriocistografia 87061 Scialografia 8707 Laringografia 4 proiezioni 87091 Esame diretto ghiandole salivari 87091 Rinofaringe - Laringe -

Dettagli

LA SIBO: CONDIZIONE TRASVERSALE TRASCURATA?

LA SIBO: CONDIZIONE TRASVERSALE TRASCURATA? LA SIBO: CONDIZIONE TRASVERSALE TRASCURATA? SIBO è l acronimo di Small Intestinal Bacterial Overgrowth, ovvero sovraccrescita batterica dell intestino tenue. La sua caratterizzazione clinica è variata

Dettagli

Descrizione. Strutture erogatrici Ulss 13 GENNAIO 2011 CONS. CONS. PEDIATRI CO FAMILIAR E CAMPOL ONGO CO CONSULT. Stand ard Regio ne RAD. DIAGN.

Descrizione. Strutture erogatrici Ulss 13 GENNAIO 2011 CONS. CONS. PEDIATRI CO FAMILIAR E CAMPOL ONGO CO CONSULT. Stand ard Regio ne RAD. DIAGN. Azienda Erogante: AZIENDA U.L.S.S. N. 13 - Via Mariutto, 76-30035 MIRANO (VE) TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI TRACCIANTI EROGATE (espresso in giorni) GENNAIO 2011 Descrizione Priori tà Stand ard Regio

Dettagli

PRESTAZIONI DIAGNOSTICO/SPECIALISTICHE SOGGETTE A MONITORAGGIO

PRESTAZIONI DIAGNOSTICO/SPECIALISTICHE SOGGETTE A MONITORAGGIO 33.22 BRONCOSCOPIA CON FIBRE OTTICHE 45.13 ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA [EGD] 45.16 ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA [EGD] CON BIOPSIA 45.23 COLONSCOPIA CON ENDOSCOPIO FLESSIBILE 45.24 SIGMOIDOSCOPIA CON ENDOSCOPIO

Dettagli

Percorsi diagnostico terapeutici in Endocrinologia

Percorsi diagnostico terapeutici in Endocrinologia Percorsi diagnostico terapeutici in Endocrinologia Sezione di Endocrinologia USL 8 Sezione a valenza aziendale Sede Settore E III piano Ospedale S.Donato Ambulatori distaccati in Valtiberina e in Valdarno

Dettagli