MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT"

Transcript

1 MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT Accesso: Per poter accedere alla Procedura Fondi Sella.it l utente deve essere autenticato tramite un codice Internet Banking Sella.it abilitato ad operare su un conto titoli. L accesso avviene cliccando sulla voce FONDI del menù laterale della procedura Internet Banking: La risoluzione standard (ovvero la risoluzione minima che l utente deve impostare sul monitor per visualizzare le pagine della piattaforma senza l utilizzo delle barre di scorrimento orizzontale) è di 1024 px in larghezza. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 1/50

2 La piattaforma presenta una struttura ad L rovesciata che ospita link alle funzionalità informative e dispositive più rilevanti ed il Control Box che riassume i dati operativi personali di maggior rilievo: Questa struttura rimane fissa, il corpo centrale ospiterà invece le funzionalità richiamate durante la navigazione. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 2/50

3 Control Box Il componente Control Box permette all utente di verificare i dati più rilevanti per l operatività sui fondi: - Valorizzazione portafoglio - Utile/perdita - Rendimento - Ordini in corso - Liquidità disponibile (visualizzabile cliccando sulla voce) - Modifica conti operativi - Collegamenti diretti alle maschere operative Il componente sarà sempre visibile durante l operatività e la navigazione nella Procedura Fondi Sella.it; una sorta di punto focale tramite cui l utente può tenere sotto controllo la propria posizione. NB: Control Box è l unica funzionalità (insieme alla maschera Personalizza ) che permette di modificare i conti su cui si opera: per farlo è necessario selezionare il conto titoli o il conto liquidità dai menù, quindi cliccare sul tasto cambia conto MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 3/50

4 Funds Selector Si tratta del motore di ricerca e selezione dei prodotti collocati tramite Procedura Fondi Sella.it. Considerando il numero di proprietà e variabili su cui è possibile effettuare una ricerca si è scelto di offrire all utente l opportunità di accedere ad un motore di ricerca più semplice e diretto oppure di optare, qualora necessario, per una versione più completa, dotata di un maggior numero di opzioni. E possibile accedere al Fund Selector: - dalla pagina Strumenti - dalla pagina Prodotti - impostandolo come componente della propria pagina My Fondi Fund Selector permette di effettuare ricerche con le seguenti opzioni: - Nome Società di Gestione (menù a scelta multipla) - Categoria Morningstar (menù a scelta multipla) - Rating Morningstar Cliccando il tasto viene presentato il secondo livello, da intendersi letteralmente come estensione del primo, anche dal punto di vista grafico: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 4/50

5 Considerando l elevato numero di opzioni è disponibile anche un pulsante Cancella tramite cui si annullano tutte le selezioni effettuate. Presentazione dei risultati dell estrazione: In base ai parametri selezionati dall utente verranno estratti i prodotti che soddisfano la richiesta; una selezione di dati ed informazioni relative a tali prodotti saranno presentati su più righe ed eventualmente più pagine. Le informazioni presentate sono le seguenti: - Denominazione del prodotto (link alla scheda informativa) - Società di Gestione - Categoria Morningstar - Valore quota - Rischio BS (con icona: celeste rischio minimo, rosso rischio massimo) - Rating Morningstar (con icona: 1 stella rating minimo, 5 stelle rating massimo) - Rendimento fondo (da inizio anno, 1 mese, 1 anno, 3 anni a seconda del periodo selezionato) - Icone di rimando alle funzioni dispositive E possibile ordinare ogni colonna in ordine crescente o decrescente cliccando sul simbolo posto accanto al nome della colonna. Passando il cursore sulla denominazione fondo viene riportato l ISIN; sul valore quota la data di quotazione. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 5/50

6 Portafoglio Fondi Tramite il Portafoglio Fondi l utente può visionare la composizione del conto titoli selezionato ed accedere direttamente alle maschere dispositive relative ad ogni fondo/sicav caricato Le icone presenti nella colonna Opera rimandano alle maschere dispositive di Investimento, Vendita e Switch. N.b. : i valori riportati di "Utile/Perdita" e di "Rendimento" sono riferiti alle quote in portafoglio dalla data della loro sottoscrizione; nel caso le quote derivino da switch il rendimento non comprende i rendimenti (positivi o negativi) accumulati dalla posizione precedente. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 6/50

7 Dettaglio Movimenti Fondo Dal Portafoglio Fondi, cliccando sull icona, si accede alla funzione Dettaglio Movimenti Fondo che riporta informazioni inerenti le operazioni effettuate a partire dal 01/01/2003 sul fondo depositato sul conto titoli selezionato: Sono disponibili i controvalori movimentati (somma del valore delle operazioni di sottoscrizione, rimborso e switch) ed i prezzi medi (fiscale e di carico) L elenco movimenti riporta le date di primo ed ultimo movimento, il numero di operazioni effettuate, l elenco di tutte le operazioni con la possibilità di visionarne il dettaglio ed esportarle in formato Excel. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 7/50

8 OPERATIVITA La Piattaforma Fondi Sella.it permette di operare on line inserendo ordini di sottoscrizione, rimborso e switch. Per selezionare il conto liquidità su cui accreditare/addebitare il controvalore movimentato ed il conto titoli sui cui si desidera operare è necessario utilizzare l apposita funzionalità Control Box posta in alto a sinistra in ogni pagina della Piattaforma Fondi. E possibile altresì impostare i conti di default (ovvero i conti che verranno presentati nelle maschere ogni volta che si accede alla Piattaforma Fondi) tramite la maschera Personalizza (link presente nel menù laterale, vedi pag.32) Operatività: Sottoscrizione Accesso alla maschera di sottoscrizione E possibile accedere alla maschera di sottoscrizione di un fondo/sicav cliccando sull icona (Investimento) presente nella colonna Operatività del risultato della funzionalità Fund Selector, o nell elenco fondi di una Sgr : oppure dal portafoglio fondi per i prodotti caricati sul conto titoli selezionato: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 8/50

9 Maschera di sottoscrizione La maschera di sottoscrizione si compone di tre pagine distinte: Prima pagina: in questa pagina vengono indicati il conto titoli su cui verranno caricate le quote sottoscritte ed il conto corrente di addebito nonché una sintesi di informazioni peculiari relative al prodotto in sottoscrizione : informazioni legali: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 9/50

10 campo dove indicare l importo lordo da sottoscrivere (l importo netto investito dipenderà da commissioni e costi applicati dalla Società di gestione e/o dal Soggetto incaricato dei pagamenti), di fianco viene riportata la liquidità disponibile riferita al conto selezionato; è possibile specificare l indirizzo e.mail a cui verrà inviata la notifica di inserimento/esecuzione ordine tasti di conferma/annullo ordine: Seconda Pagina: vengono riassunti i dati dell operazione Sono presentate le avvertenze a proposito di commissioni e retrocessioni alla Banca (flag obbligatorio per presa visione) MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 10/50

11 Vengono presentate le opzioni di consenso relative alla privacy Viene presentata la documentazione legale con flag obbligatorio di presa visione. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 11/50

12 Infine viene richiesta conferma definitiva all inserimento dell ordine (ATTENZIONE: dopo la conferma l ordine potrà essere annullato solo tramite la funzione REVOCA) MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 12/50

13 Terza Pagina: vengono riassunti i dati peculiari dell operazione sono inoltre riportati link a funzionalità utili : Altre Operazioni, Portafoglio, Stato Ordini MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 13/50

14 OPERATIVITÀ: RIMBORSO E possibile accedere alla maschera di rimborso di un fondo/sicav cliccando sull icona (Vendita) presente nella colonna Operatività del risultato della funzionalità Fund Selector, o nell elenco fondi di una Sgr: Oppure dalla voce Vendi nel Control Box O dal Portafoglio Fondi MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 14/50

15 MASCHERA DI RIMBORSO La maschera di rimborso si compone di tre pagine distinte: Nella prima, dopo la descrizione del prodotto, è presente il campo dove indicare le quote richieste in rimborso (è presente il tasto disinvesti tutto ed un calcolatore controvalore/quote). ATTENZIONE: gli ordini di rimborso vengono eseguiti sempre per quote, non per importo, il corrispettivo effettivamente accreditato dipenderà dal NAV alla data inserimento ordine e da eventuali costi/commissioni applicati dalla Società di gestione o dal Soggetto incaricato dei pagamenti. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 15/50

16 Nella seconda vengono riassunti i dati dell operazione e viene richiesta conferma definitiva all inserimento dell ordine Nella terza vengono sintetizzati i dati peculiari dell operazione MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 16/50

17 Operatività: Switch E possibile accedere alla maschera di switch (passaggio contestuale tra due fondi/sicav aventi lo stesso prospetto informativo) cliccando sull icona (Switch) presente nella colonna Operatività del risultato della funzionalità Fund Selector, o nell elenco fondi di una Sgr: Oppure dalla voce Switch nel Control Box O dal Portafoglio: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 17/50

18 MASCHERA DI SWITCH La maschera di switch permette di effettuare due tipologie di operazione: - Operazione di Switch (passaggio tra fondi/comparti aventi lo stesso prospetto informativo) - Operazione di Conversione (passaggio tra fondi/comparti con diverso prospetto informativo, per esempio fondi/comparti di Sgr/Sicav diverse) La maschera si compone di tre pagine distinte: Nella prima: viene descritto il prodotto oggetto di switch (ovvero il fondo le cui quote verranno vendute per acquistare le quote di un secondo fondo) Vengono riportate informazioni legali e viene richiesto di indicare le quote in switch (opzione switch di tutte le quote e calcolatore quote ); è possibile modificare eventualmente l indirizzo e.mail di recapito notifiche inserimento ordine. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 18/50

19 Quindi è necessario selezionare il fondo di cui verranno sottoscritte le quote a seguito dello switch Nella seconda pagina: vengono riassunti i dati dell operazione MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 19/50

20 Ed evidenziate commissioni e retrocessioni (flag obbligatorio di presa visione) ATTENZIONE: Dal 1 Luglio anche le operazioni di switch di sicav e fondi comuni di investimento italiani ed esteri, prima fiscalmente neutrali, sono soggette alla tassazione con ritenuta del 20% sui proventi positivi realizzati dal fondo disinvestito. Per i fondi di diritto italiano la fiscalità sarà applicata dalle SGR, trattenendo dal controvalore del rimborso da switch l importo della ritenuta e effettuando la sottoscrizione da switch per un controvalore pari a quello del rimborso meno l importo della ritenuta; Per le Sicav ed i fondi esteri l eventuale ritenuta sarà invece addebitata sul conto corrente selezionato per l operatività: in questo modo il controvalore investito nel nuovo fondo sarà identico al controvalore di origine, date NAV di rimborso/sottoscrizione non si discosteranno. (in caso di incapienza del conto di addebito l operazione sarà trattata come due operazioni successive di rimborso/sottoscrizione: controvalore di rimborso/sottoscrizione differiranno come differiranno le date NAV di vendita/acquisto) Come conseguenza del nuovo regime fiscale a cui sono sottoposte le operazioni di switch, nella seconda schermata dell operazione potrà quindi presentarsi un avviso di questa tipologia: E possibile (tramite Control Box) cambiare il conto di addebito della ritenuta. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 20/50

21 Infine viene richiesta conferma definitiva all inserimento operazione (ATTENZIONE: dopo la conferma l ordine potrà essere annullato solo tramite la funzione REVOCA) Nella terza pagina: vengono confermati i dati peculiari dell operazione; sono riportati link a funzionalità utili : Altre Operazioni, Portafoglio, Stato Ordini MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 21/50

22 Se, nella prima pagina della funzionalità descritta, si seleziona come fondo/comparto di destinazione un prodotto con diverso prospetto informativo rispetto al fondo di origine, l operazione inoltrata sarà considerata una Conversione. Una Conversione è da considerare un servizio offerto da Sella.it che permette all utente di inserire un operazione di rimborso sul primo fondo disponendo contemporaneamente un operazione di sottoscrizione sul secondo fondo. L operazione di sottoscrizione del secondo fondo rimarrà in sospeso e sarà automaticamente inoltrata una volta eseguita l operazione di rimborso del primo fondo. I costi e le tempistiche operative saranno quindi quelle di due operazioni distinte di vendita/acquisto. In caso di Conversione l operazione sarà evidenziata dal seguente avviso nella seconda pagina della funzionalità: Nella pagina di Conferma Ordine saranno infine riportate le due operazioni distinte di rimborso / sottoscrizione: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 22/50

23 ORDINI La funzionalità Ordini permette di visionare gli ordini relativi ad un determinato conto titoli. Gli ordini vengono suddivisi tra Ordini in corso (inseriti in procedura o inviati alla società di gestione, comunque in attesa di esecuzione) e Archivio Ordini (operazioni concluse, quindi con quote caricate sul conto titoli in caso di sottoscrizione o controvalore accreditato in caso di rimborso oppure operazioni revocate) ORDINI IN CORSO Viene riportata una tabella indicante denominazione del fondo (in caso di switch viene riportato il fondo di cui si stanno acquistando le quote), tipo di operazione, il controvalore (solo per sottoscrizioni), lo stato ordine (preso in carico, inserito, inviato), data acquisizione, conto di accredito/addebito (non presente per switch), link al manuale delle regole operative, dettaglio ordine. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 23/50

24 Nel dettaglio ordini in corso vengono riportate le seguenti informazioni: ARCHIVIO ORDINI Riporta le operazioni impartite negli ultimi 90 giorni, con in più la possibilità di effettuare ricerche su ordini storici (fino al luglio 2003): MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 24/50

25 La maschera di estrazione ordini storici permette di impostare una selezione sul periodo, tipo ordine, società di gestione: L estrazione genera una tabella riportante gli ordini eseguiti secondo i criteri selezionati: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 25/50

26 Per ogni ordine è disponibile un dettaglio riportante le seguenti informazioni: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 26/50

27 REVOCA ORDINI Gli ordini inseriti e non ancora inviati possono essere revocati tramite la funzione Revoca Ordine. Nella lista degli ordini in corso la presenza dell icona indica la possibilità di revocare l ordine; se l icona appare disattivata ( ) l ordine non è più revocabile. Per revocare l ordine clicca sull icona : Nella pagina seguente potrai prendere visione delle caratteristiche specifiche dell ordine e potrai confermare l annullamento: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 27/50

28 Dopo la revoca l ordine viene rimosso dalla lista degli ordini in corso ed aggiunto all archivio ordini: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 28/50

29 ORDINI CONSIGLIATI Nella sezione ORDINI vengono riportati anche gli ordini consigliati nell ambito del servizio di Consulenza. Il consiglio deve essere prima visionato ed accettato, quindi sarà possibile confermare gli ordini oggetto di consiglio; gli ordini verranno quindi disposti per l esecuzione con le tempistiche previste per gli ordini standard. Nb: i consigli rimangono disponibili 48h per l accettazione. Dopo questo periodo decadono e non possono più essere accettati. VISUALIZZARE IL CONSIGLIO: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 29/50

30 ACCETTARE IL CONSIGLIO MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 30/50

31 CONFERMARE L ORDINE CONSIGLIATO Cliccando su Conferma Ordine Consigliato sarà presentata la maschera dispositiva precompilata sui valori dell ordine consigliato. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 31/50

32 PAC La sezione PAC presenta l elenco dei piani di accumulo in essere ed i link alle maschere di richiesta attivazione ordine programmato. Nb: on line non è possibile richiedere la sospensione / annullamento di un ordine programmato. Per tali operazioni rivolgersi a Banca Telefonica. Cliccando sull icona dettaglio viene visualizzato il dettaglio dell ordine programmato: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 32/50

33 Richiesta attivazione PAC Prima pagina: in questa pagina vengono indicati il conto titoli su cui verranno caricate le quote sottoscritte ed il conto corrente di addebito; le caratteristiche del fondo selezionato per il PAC, le informazioni legali: È quindi necessario indicare: importo della rata, frequenza, numero rate, data prima rata, notifica, eventuale conferimento iniziale. Quindi dare conferma. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 33/50

34 Nella seconda pagina: vengono riassunti i dati dell operazione e viene richiesta conferma definitiva all inserimento dell ordine. Sono inoltre presenti le avvertenze a proposito di Commissioni e retrocessioni alla Banca (flag obbligatorio per presa visione) Flag su consenso privacy e documentazione legale MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 34/50

35 MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 35/50

36 Terza pagina: vengono confermati i dati peculiari dell operazione; sono riportati link a funzionalità utili : Altre Operazioni, Portafoglio, Elenco Ordini programmati PS: La maschera di attivazione Switch Programmato segue regole simili a quella dei PAC; ovviamente sarà possibile attivare lo Switch Programmato solo sui comparti di cui si possiedono quote/azioni. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 36/50

37 PRODOTTI Pagina con elenco delle SGR e Sicav in collocamento Cliccando sulla denominazione della SGR si accede al dettaglio: Cliccando sulla denominazione del Fondo è possibile accedere alla scheda prodotto riportante tutte le informazioni per esso disponibili. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 37/50

38 SCHEDE PRODOTTO La scheda è composta da un intestazione (che riassume le principali informazioni inerenti il fondo) e da una parte inferiore che ospita una serie di pagine che riportano nel dettaglio informazioni specifiche (Composizione, Performance, Prospetti, Rischio e ranking, Costi e Condizioni). NB: Tutti i dati e le informazioni riportate nella scheda sono parziali ed esclusivamente indicative. Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo ed il modulo di sottoscrizione disponibili nella sezione 'Informazioni e Prospetti'. INTESTAZIONE Nell intestazione sono riportate le principali informazioni anagrafiche e qualitative: quotazione, denominazione, ISIN, categoria di appartenenza e indicatori di rischio (queste informazioni saranno approfondite nelle pagine dedicate della scheda). All interno del riquadro rendimenti sono riportati i rendimenti del fondo su tre periodi temporali (1 mese, 3 mesi, 1 anno): passando il puntatore del mouse sul periodo viene rappresentato graficamente l andamento della quotazione. Cliccando su PDF viene aperta la scheda informativa in versione Pdf predisposta appositamente per la stampa. Cliccando sulla voce quotazioni storiche si accede ad una tabella riportante i valori di NAV archiviati: Il componente Intestazione rimane fisso nella scheda: utilizzando il menù verticale si può navigare in una serie di pagine che approfondiscono aspetti specifici del prodotto. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 38/50

39 SEZIONE COMPOSIZIONE La sezione Composizione illustra i principali dati di asset allocation: Valore totale di mercato del asset ed il numero di titoli azionari e obbligazionari che lo compongono La composizione percentuale del asset ripartita per macrocategorie d investimento (azioni, obbligazioni, liquidità) I Morningstar Style Box, ovvero una matrice che indica il bilanciamento degli investimenti azionari e obbligazionari del fondo: per i titoli azionari considera la capitalizzazione di borsa e lo stile dell azienda (se value o in crescita); per gli obbligazionari considera la sensibilità ai tassi (duration) e la qualità dei titoli (rating dell emittente). Se la matrice è occupata nella sua sezione superiore e sinistra il portafoglio del fondo è costituito da titoli a bassa volatilità e/o poco rischiosi; se la matrice è occupata nella sua sezione inferiore e destra il portafoglio del fondo è costituito da titoli ad alta volatilità ma con aspettative di crescita elevate. Dettaglio del asset comparti azionari: distribuzione settoriale e geografica azionaria (% indicata riferita al asset complessivo), primi 10 titoli, capitalizzazione Dettaglio del asset comparti obbligazionari: duration, durata residua e qualità del credito: MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 39/50

40 SEZIONE PERFORMANCE La sezione Performance riporta una serie di dati relativi al rendimento del Fondo e degli indici di confronto e riferimento. Rendimenti Cumulati: variazione percentuale del valore quota del fondo nel periodo indicato. Come confronto viene riportato, per gli stessi periodi, anche il rendimento medio dei fondi appartenenti alla categoria Morningstar in cui il comparto è inserito (per es. cat. MS Bilanciati Moderati EUR) Grafico Rendimenti: rappresentazione grafica dell andamento del valore fondo negli ultimi tre anni su periodo mensile (su base 100); per confronto viene riportato l andamento della categoria Morningstar di riferimento. Se storicamente l andamento del fondo ricalca quello della categoria è probabile che la gestione sia di tipo passivo e l asset non si discosti significativamente dal benchmark. Il grafico permette anche di verificare come il gestore ha operato nei momenti di crisi (attutendo o meno le perdite) o come e se ha approfittato delle fasi di mercato favorevoli. Rendimenti Trimestrali: grafico a barre del rendimento trimestrale del fondo (ultimi 5 anni). Rendimenti trimestrali con limitati scostamenti sono tipici di fondi a basso rischio; al contrario una spiccata alternanza di periodi positivi e negativi indica che il fondo potrebbe essere non indicato per investitori non avvezzi al rischio. Rendimenti Annuali: rendimenti per anno solare del Fondo, del benchmark (se disponibile) e della categoria Morningstar MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 40/50

41 SEZIONE INFORMAZIONI E PROSPETTI La sezione Informazioni e Prospetti riporta le principali informazioni relative al fondo ed al gestore; sono inoltre presenti i link alla documentazione d offerta. Data Partenza: il primo giorno di quotazione del prodotto Orizzonte Temporale: è il periodo di tempo per il quale l'investitore rinuncia alle proprie disponibilità finanziarie e le investe al fine di conseguire un rendimento "in linea" con gli obiettivi prefissati. In pratica è consigliabile investire in un determinato fondo solo se non si ha necessità della somma investita prima del Orizzonte Temporale. Conflitto d interesse: indica se fra il collocatore e l emittente dell OICR esiste un contratto che prevede una retrocessione di commissioni. Filosofia d investimento: descrizione sintetica dell impostazione gestionale del prodotto, dei suoi obiettivi d investimento, della tipologia di strumenti finanziari utilizzati. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 41/50

42 SEZIONE RISCHIO E RANKING Nella sezione Rischio e ranking sono riportati una serie di indicatori utili a giudicare la qualità del prodotto in riferimento a rendimento e rischio, nonché il posizionamento nel confronto con altri fondi appartenenti alla stessa categoria/macrocategoria. Indicatori di rischio: Termometro del Rischio Banca Sella, dal livello 1 (rischio minimo) al livello 6 (rischio massimo). Volatilità: indica quanto è stata ampia, in un certo arco temporale, la variazione dei rendimenti di un Fondo, maggiore la volatilità, maggiore il rischio percepito dall investitore. Quartili: sono un indicatore di posizionamento del fondo rispetto ai concorrenti facenti parte della stessa categoria Morningstar. Il parametro considerato è il rendimento (per rendimento cumulato o per anno solare), i fondi della categoria vengono ordinati per la loro performance e divisi in quattro quarti: ai fondi rientranti nel primo quarto viene assegnato il valore 1 quartile e così via fino al 4 quartile. Ne consegue che i fondi con i migliori rendimenti della categoria sono posizionati nel 1 quartile, quelli con i peggiori rendimenti nel 4 quartile. Ranking: sono modalità che consentono di valutare la qualità di un Fondo rispetto a prodotti similari. Rating Morningstar: da 1 a 5 stelle (dal minimo al massimo), è una scala di misurazione del rendimento corretto per il rischio e i costi sostenuti da ogni fondo, calcolato all interno di ciascuna categoria Morningstar. Il rating MS viene calcolato solo per i fondi che dispongono di dati su almeno 3 anni. Rating Medio: la media calcolata su Rating GBS, Rating CFS, Rating Morningstar (min. 1 max. 5). MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 42/50

43 Posizionamento nella macrocategoria: I fondi collocati sono suddivisi nelle macrocategorie Liquidità, Obbligazionari, Bilanciati, Azionari, Flessibili. I fondi presenti nella macrocategoria sono ordinati per rendimento ad 1 anno e viene presentato il posizionamento assoluto del fondo nella classifica. Indicatori di efficienza: vengono utilizzati nell analisi degli strumenti finanziari per valutarne in particolare il rendimento in rapporto al rendimento del free risk. L indice di Sharpe è un indicatore di performance corretta per il rischio. Esso individua il maggiore (o minore) rendimento registrato dal fondo rispetto all investimento privo di rischio, solitamente il Bot, (nella metodologia Morningstar si tratta dell Euribor a 1 mese), e lo rapporta al rischio sostenuto ed espresso dalla deviazione standard. Più è alto l indice di Sharpe, migliore risulta la performance storica del fondo corretta per il rischio e quindi l efficienza della gestione. L'indice di Sortino invece premia i gestori che hanno attuato politiche di "immunizzazione di portafoglio" e pertanto è premiante la diminuzione del rischio assunto a scapito di performances che non sempre possono essere al top della categoria di appartenenza proprio per il costo della politica di protezione dell'investimento effettuato al fine di contenere alcuni rischi reputati inopportuni correre. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 43/50

44 SEZIONE COSTI E CONDIZIONI La sezione riassume i principali costi applicati dal collocatore, le commissioni ed i limiti di accesso previsti dalla società di gestione. Commissioni: le commissioni indicate sono quelle massime previste dal prospetto informativo. La commissione d entrata può essere scontata dal collocatore in parte o del tutto: sella.it applica per le sottoscrizioni on line uno sconto del 100% Commissioni Amministrative: sono spese fisse applicate dalla società di gestione e/o dalla banca corrispondente. Non sono in genere scontabili. Conferimenti minimi: la somma minima accettata in fase di sottoscrizione. TER: il Total Expense Ratio rappresenta il rapporto fra il totale degli oneri posti a carico del fondo e il patrimonio medio dello stesso. E un indicatore efficace per conoscere i costi supportati dal fondo, esclusi, quindi, quelli di sottoscrizione e rimborso, che vengono pagati direttamente dal sottoscrittore. Il dato, che comprende tutti gli oneri ad esclusione di quelli fiscali e di parte di quelli di negoziazione, viene espresso in percentuale (rispetto al patrimonio medio annuo del fondo) e rende agevole per l investitore determinare quanta parte del suo investimento è stata assorbita dai costi. Tempistiche Operative: le principali regole e tempistiche operative riferite al fondo/comparto della scheda informativa (orari di cut off, date di valuta, accredito/addebito, NAV, carico/scarico quote) MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 44/50

45 INFORMAZIONI ED ASSISTENZA Dal menù laterale si può accedere alle pagine: MANUALI ED ASSISTENZA IMPOSTAZIONI MAPPA SELLA.IT FONDI ASSISTENTE VIRTUALE MANUALI ED ASSISTENZA Link al presente Manuale Operativo, alle Regole Operative, alle pagine con numeri di assistenza e indirizzi di assistenza via mail MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 45/50

46 PERSONALIZZA IMPOSTAZIONI La sezione Personalizza permette di impostare alcune preferenze relative alla navigazione ed all operatività sulla Piattaforma Fondi Sella.it: I conti di default sono i conti su cui viene impostata l operatività al momento di accesso alla Piattaforma Fondi. Se è necessario operare momentaneamente su un altro conto abilitato si suggerisce di modificare i conti operativi tramite il Control Box (vedi pag.3). E possibili selezionare la pagina che viene presentata al momento dell accesso alla Piattaforma Fondi: My Fondi (richiamabile dall apposito link posizionato nel menù superiore): è una pagina personabilizzabile dall utente selezionando i componenti che devono comporla; è possibile selezionare fino a tre funzionalità. MANUALE OPERATIVO PROCEDURA FONDI SELLA.IT 13/06/2013 pag. 46/50

Sezione Fondi on Line

Sezione Fondi on Line Sezione Fondi on Line MANUALE OPERATIVO DELLA FUNZIONALITA GESTIONE DI PATRIMONIO VIRTUALE Versione 2.0 del 16/03/2006 Contenuti del documento: Capitolo. Descrizione Paragrafo 1.0 Avvertenze importanti

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO SEZIONE RISPARMIO GESTITO SITO

MANUALE DI UTILIZZO SEZIONE RISPARMIO GESTITO SITO MANUALE DI UTILIZZO SEZIONE RISPARMIO GESTITO SITO 1. HOME...3 2. MONITOR...3 3. SELEZIONA FONDI...4 3.1 NOME FONDO...4 3.2 FONDI/SICAV...4 3.3 SOCIETA DI GESTIONE...4 3.4 RATING CFS...4 3.5 CATEGORIA

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

È evidenziata la crescita (in euro e al lordo della tassazione anche per i fondi italiani) realizzata dal

È evidenziata la crescita (in euro e al lordo della tassazione anche per i fondi italiani) realizzata dal Lettura delle schede Giunta alla sua decima edizione, la Guida permette agli investitori di accedere ad analisi indipendenti e nuovi strumenti per la selezione dei fondi, compresi i Morningstar Analyst

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO APPENDICE.

FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO APPENDICE. FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO APPENDICE. GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA Data di deposito in Consob della Parte I: 24 Settembre 2015 Data di validità della Parte I: dal

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da

Dettagli

Glossario APPENDICE GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA ARCA FORMULA EUROSTOXX 2015

Glossario APPENDICE GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA ARCA FORMULA EUROSTOXX 2015 Glossario APPENDICE GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA ARCA FORMULA EUROSTOXX 2015 Data di deposito in Consob del Glossario: 17/05/2010. Data di validità del Glossario: 01/06/2010.

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

RETURN TOTAL SISTEMA. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Total Return. Eurizon Capital SGR S.p.A.

RETURN TOTAL SISTEMA. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Total Return. Eurizon Capital SGR S.p.A. Eurizon Capital SGR S.p.A. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Total Return SISTEMA TOTAL RETURN COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI ai sensi del Provvedimento della Banca

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI Sintesi Descrizione delle caratteristiche qualitative con l indicazione di: categoria Morningstar, categoria Assogestioni, indice Fideuram. Commenti sulla gestione

Dettagli

FIDAWORKSTATION: MANUALE UTENTE

FIDAWORKSTATION: MANUALE UTENTE FIDAWORKSTATION: MANUALE UTENTE 1. Introduzione 2 2. Accesso a FIDAworkstation 2 3. Ricerca 4 3.1 Scheda Prodotto 5 4. Clienti 9 4.1 Anagrafica Clienti 9 4.2 Analisi Esigenze 11 4.3 Profilo di Rischio

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione 1/16 TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione SEZIONE III - INFORMAZIONI SULL AAMENTO DELLA GESTIONE valida dal 26 aprile 2010 Dati aggiornati al 31 dicembre

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema UniCredit Soluzione Fondi. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema UniCredit Soluzione Fondi. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema UniCredit Soluzione Fondi Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Obbligazionario Mercati Emergenti Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7

Obbligazionario Mercati Emergenti Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto.

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto. Offerta al pubblico di CREDEMVITA GLOBAL VIEW prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Assicurazione a vita intera ed a premi liberi - Codice Tariffa 60064) Si raccomanda la lettura della

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

FULL OPTION ED. 2009

FULL OPTION ED. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION ED. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio periodico limitato (Mod. VM2SSISEA138-0414

Dettagli

Condizioni di contratto relative a io unit linked - Serie III, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked

Condizioni di contratto relative a io unit linked - Serie III, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Skandia Vita S.p.A. Impresa di assicurazione appartenente al Gruppo Skandia Condizioni di contratto relative a io unit linked - Serie III, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Art. 1 -

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Base Target High Dividend Scheda Sintetica - Informazioni specifiche

Base Target High Dividend Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche del fondo interno. INFORMAZIONI

Dettagli

info Prodotto Eurizon GP Unica A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon GP Unica A chi si rivolge Eurizon Eurizon è il Servizio di Gestione di Portafogli di Eurizon Capital SGR che permette di definire personalmente, pur nel rispetto dei limiti e criteri indicati nel Contratto, la composizione del

Dettagli

CIVIB@NK QUOTAZIONI MANUALE SERVIZIO

CIVIB@NK QUOTAZIONI MANUALE SERVIZIO CIVIB@NK QUOTAZIONI MANUALE SERVIZIO Gruppo Banca Popolare di Cividale SOMMARIO CIVIB@NK QUOTAZIONI...1 SOMMARIO...2 1. ACCESSO ALLA FUNZIONE...3 2. PAGINA DI SINTESI...3 2.1 Navigazione del servizio...4

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV

Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV Un Fondo Comune può essere paragonato ad una cassa collettiva dove confluiscono i risparmi di una pluralità di risparmiatori. Il denaro che confluisce in questa

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL10RV)

Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL10RV) Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL10RV) Scheda Sintetica - Informazioni Generali - Informazioni

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE B.P.Vi FONDI SGR S.p.A. Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Manuale Operativo. Guida Pratica Area Riservata Cliente My Azimut Firma AZIMUT Consulenza SIM. Data 02 maggio 2016. Versione 2.0.

Manuale Operativo. Guida Pratica Area Riservata Cliente My Azimut Firma AZIMUT Consulenza SIM. Data 02 maggio 2016. Versione 2.0. Manuale Operativo Guida Pratica Area Riservata Cliente My Azimut Firma AZIMUT Consulenza SIM Data 02 maggio 2016 Versione 2.0 Stato BOZZA MY AZIMUT_Manuale Operativo Pagina 1 Azimut Consulenza SIM Sommario

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

info Prodotto Eurizon GP Unica Facile A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon GP Unica Facile A chi si rivolge Eurizon Eurizon è il Servizio di Gestione di Portafogli di Eurizon Capital SGR dove l investitore può scegliere tra due Componenti differenziate su tre dimensioni: classi di attività finanziarie (azioni,

Dettagli

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO UNIT LINKED

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO UNIT LINKED SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO UNIT LINKED Inserire la seguente frase: La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

FLASHINVESTOR Manuale dell Utente

FLASHINVESTOR Manuale dell Utente FLASHINVESTOR Manuale dell Utente Questa breve guida ha lo scopo di aiutare l utente a prendere confidenza con il prodotto in modo da sfruttarne appieno tutte le potenzialità. Abbiamo cercato di realizzare

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO CREDITRAS

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di MEDIOLANUM CAPITAL NEW prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked

Offerta pubblica di sottoscrizione di MEDIOLANUM CAPITAL NEW prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked Offerta pubblica di sottoscrizione di MEDIOLANUM CAPITAL NEW prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked Scheda Sintetica è un prodotto di Retro di copertina 1/5 INFORMAZIONI GENERALI La parte

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Option Trend a premio unico (Mod. VM2SSISOT137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Univalore Stars. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked.

Univalore Stars. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Univalore Stars Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Scheda Sintetica Informazioni Generali Informazioni Specifiche Proposta Certificato Condizioni

Dettagli

Scheda sintetica informazioni specifiche

Scheda sintetica informazioni specifiche Scheda sintetica informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

GRUPPO CREDEM GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO

GRUPPO CREDEM GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO GRUPPO CREDEM GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO Agenzie di Rating: società indipendenti che esprimono giudizi (rating) relativi al merito creditizio degli strumenti finanziari di natura

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

FRONT END INTERNET BANKING MANUALE UTENTI FEBBRAIO 2011. Pagina 1

FRONT END INTERNET BANKING MANUALE UTENTI FEBBRAIO 2011. Pagina 1 FRONT END INTERNET BANKING MANUALE UTENTI FEBBRAIO 2011 Pagina 1 SOMMARIO 1. Premessa... 4 1.1 Note Generali... 4 2. Come accedere al servizio... 4 2.1 Primo accesso... 4 2.2 Accessi successivi... 5 3.

Dettagli

Base Target 04/2022 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8

Base Target 04/2022 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

CREVAL QUOT@ZIONI MANUALE SERVIZIO. Gruppo bancario Credito Valtellinese SOMMARIO CREVAL QUOT@ZIONI1

CREVAL QUOT@ZIONI MANUALE SERVIZIO. Gruppo bancario Credito Valtellinese SOMMARIO CREVAL QUOT@ZIONI1 CREVAL QUOT@ZIONI MANUALE SERVIZIO Gruppo bancario Credito Valtellinese SOMMARIO CREVAL QUOT@ZIONI1 1. ACCESSO ALLA FUNZIONE 2 2. PAGINA DI SINTESI 2 2.1 Navigazione del servizio 3 3. SEZIONE LISTE PERSONALI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

Condizioni di contratto relative a Core Unit, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked

Condizioni di contratto relative a Core Unit, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Skandia Vita S.p.A. Impresa di assicurazione italiana appartenente al Gruppo Old Mutual Condizioni di contratto relative a Core Unit, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Art. 1 - Oggetto

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

SISTEMA MEDIOLANUM FONDI ITALIA

SISTEMA MEDIOLANUM FONDI ITALIA SISTEMA MEDIOLANUM FONDI ITALIA Prospetto Semplificato Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico 1/5 PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Sede sociale: Matera (MT), Via Timmari n.c. Direzione Generale: Altamura (BA), Via Ottavio Serena, 13 Capitale Sociale e Riserve al 31/12/2006: Euro 251.324.396 Registro delle Imprese di Matera n. 5585

Dettagli

Comunicazione ai Partecipanti. ai Fondi comuni di investimento mobiliari aperti appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia

Comunicazione ai Partecipanti. ai Fondi comuni di investimento mobiliari aperti appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Comunicazione ai Partecipanti ai Fondi comuni di investimento mobiliari aperti appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Ai sensi del titolo V Capitolo V - Sezione II Paragrafo 3 del Provvedimento del

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QS. Data di istituzione e inizio operatività del fondo interno: 15/03/2014

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QS. Data di istituzione e inizio operatività del fondo interno: 15/03/2014 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

GESTIONE DEL PROFILO

GESTIONE DEL PROFILO Manuale di supporto all utilizzo di SINTEL per stazione appaltante GESTIONE DEL PROFILO Data pubblicazione: 19/10/2015 Pagina 1 di 22 INDICE 1. Introduzione... 2 1.1. Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE AIG Foundation Investments (di seguito Contratto ) è una polizza assicurativa di tipo Unit Linked

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI Art. 1 Costituzione e denominazione dei Fondi Interni. La Compagnia istituisce 2 Fondi Mobiliari Interni denominati: Cattolica Previdenza Bilanciato; Cattolica Previdenza

Dettagli

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto.

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto. Offerta al pubblico di CREDEMVITA Opportunità prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Assicurazione a vita intera ed a premi liberi - Codice Tariffa 60063) Si raccomanda della lettura della

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di POPOLARE VITA VALORE NEW prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (T542.10708)

Offerta pubblica di sottoscrizione di POPOLARE VITA VALORE NEW prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (T542.10708) Il presente prodotto è distribuito da: Banca Popolare di Novara S.p.A. Banca Popolare di Lodi S.p.A. Banca Popolare di Mantova S.p.A. Credito Bergamasco S.p.A. Banca Popolare di Verona S. Geminiano e S.

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

SISTEMA FONDI ZENIT MC

SISTEMA FONDI ZENIT MC GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO SISTEMA FONDI ZENIT MC ZENIT MC BREVE TERMINE ZENIT MC OBBLIGAZIONARIO ZENIT MC PIANETA ITALIA ZENIT MC MEGATREND ZENIT MC EVOLUZIONE ZENIT MC PARSEC

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico (Mod. V70SSISCL137-0415) Pagina

Dettagli

Uniplan 5 Bonus. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked.

Uniplan 5 Bonus. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Uniplan 5 Bonus Offerta al pubblico di UNIPLAN 5 BONUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Scheda Sintetica Informazioni Generali Informazioni Specifiche Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIPLAN prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL7RPL)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIPLAN prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL7RPL) Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIPLAN prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL7RPL) La presente documentazione si compone delle

Dettagli

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo Art. 1 - Istituzione e denominazione del Fondo Interno Assicurativo Poste Vita S.p.A. (la Compagnia ) ha istituito, secondo le modalità indicate nel

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Univalore Plus. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked.

Univalore Plus. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Univalore Plus Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Scheda Sintetica Informazioni Generali Informazioni Specifiche Condizioni di Assicurazione Aviva

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

Appendice. Classe Articolazione di un fondo/oicr in relazione alla politica commissionale adottata e ad ulteriori caratteristiche distintive.

Appendice. Classe Articolazione di un fondo/oicr in relazione alla politica commissionale adottata e ad ulteriori caratteristiche distintive. Appendice GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA Data di deposito in Consob del Glossario: 10/11/2011 Data di validità del Glossario: dal 14/11/2011 Appendice Documento che forma

Dettagli

AZ STYLE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI

AZ STYLE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI AZ STYLE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le informazioni

Dettagli

PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO - CARATTERISTICHE DELLA SICAV E MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO - CARATTERISTICHE DELLA SICAV E MODALITA' DI PARTECIPAZIONE Allegato n. 2 SCHEMA 9 Prospetto informativo di sollecitazione di azioni di società di investimento (1) (2) a capitale variabile (Sicav) di diritto italiano COPERTINA Riportare la denominazione della Sicav

Dettagli

Univalore Stars. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked.

Univalore Stars. Gruppo Aviva. Aviva S.p.A. Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Univalore Stars Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked. Scheda Sintetica Informazioni Generali Informazioni Specifiche Proposta Certificato Condizioni

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE PROGRAM prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL8UM2)

Offerta al pubblico di LIFE PROGRAM prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL8UM2) Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta al pubblico di LIFE PROGRAM prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL8UM2) Scheda Sintetica - Informazioni Generali - Informazioni

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0415) Pagina 1

Dettagli

Come leggere il posizionamento competitivo dei nostri fondi

Come leggere il posizionamento competitivo dei nostri fondi COS È IL POSIZIONAMENTO COMPETITIVO L analisi comparativa della performance di un fondo con quella dei diretti concorrenti Il posizionamento competitivo è il risultato dell analisi comparativa della performance

Dettagli

Discovery OFFERTA AL PUBBLICO DI PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED

Discovery OFFERTA AL PUBBLICO DI PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED ED. febbraio 2011 OFFERTA AL PUBBLICO DI Discovery PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED Si raccomanda la lettura della (Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative),

Dettagli

LOMBARDA VITA SOLUZIONE INVESTIMENTO GLOBALE MULTIMANAGER

LOMBARDA VITA SOLUZIONE INVESTIMENTO GLOBALE MULTIMANAGER Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Offerta al pubblico di LOMBARDA VITA SOLUZIONE INVESTIMENTO GLOBALE MULTIMANAGER prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked () Le parti Informazioni

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV)

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Scheda Sintetica - Informazioni Generali - Informazioni Specifiche Condizioni di Assicurazione

Dettagli

PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO - CARATTERISTICHE DEL/DEI FONDO/FONDI E MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO - CARATTERISTICHE DEL/DEI FONDO/FONDI E MODALITA' DI PARTECIPAZIONE Allegato n. 1 SCHEMA 8 Prospetto informativo di sollecitazione di quote di fondi comuni (1) (2) di investimento mobiliare di diritto italiano di tipo aperto COPERTINA Riportare la denominazione della SGR

Dettagli

GESTIONE APPUNTAMENTI

GESTIONE APPUNTAMENTI GESTIONE APPUNTAMENTI 1 INTRODUZIONE Il CRM permette di gestire tutti gli appuntamenti degli Agenti di vendita, dalla creazione all inserimento di un feedback per ogni appuntamento. In questo modo l Agenzia

Dettagli