CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI"

Transcript

1 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA ROMA - VIA ARENULA, 71 PRESIDENZA E SEGRETERIA ROMA - VIA IV NOVEMBRE, 114 TEL r.a. - FAX Circ. n. 197/XVlll Sess. CONSIGLIO NAZIONALE INGEGNERI 29/03/2013 U-rsp/1686/2013 I I li I llll li I I lii I li li Ai Consigli degli Ordini degli Ingegneri LORO SEDI Oggetto: Eventi organizzati dagli Ordini provinciali e patrocinati dal CNI Per opportuna informazione si segnalano alcune tra le principali manifestazioni patrocinate e/o organizzate dal CNI, secondo le informazioni pervenute a tutt'oggi, che si svolgeranno nel prossimo mese di aprile: 1 convegno sul tema "I costi del riuso": organizzato dall'osservatorio Regionale Prezzi presso la facoltà di Ingegneria e Architettura dell'università degli studi di Enna "Kore" il 4 aprile 2013 Quinta edizione della Conference & Exhibition "Made in Steel" organizzata dalla Fondazione Promozione Acciaio per riunire produttori, distributori e utilizzatori dell'acciaio. Si svolgerà a Milano dal 3 al 5 aprile. Xlii Convegno Nazionale dell'associazione Italiana Ingegneri Clinici dal titolo "Medicai Device ed lnformation Technology": Napoli 11 e 12 aprile 2013 presso Terminal Napoli Stazione Marittima 6 edizione EnergyMed: mostra convegno sulle fonti rinnovabili e l'efficienza energetica che si terrà a Napoli presso la Mostra d'oltremare - da padiglione 6 a padiglione 4, ingresso viale Kennedy dall'11 al 13 aprile. Convegno sul tema "Progettare il futuro: il ruolo dell'ingegnere e dell'ingegneria per l'innovazione e per la crescita del sistema produttivo" Organizzato dall'ordine degli Ingegneri di Teramo e dalla facoltà di Ingegneria dell'università dell'aquila si terrà il 12 aprile p.v. presso lo stabilimento balneare Sayonara (Lungomare Sirena - Tortoreto (Te) Network Giovani Ingegneri: due giornate di lavoro organizzate dalla Commissione Giovani Ingegneri dell'ordine di Pistoia "Ripartiamo dai giovani: work in progress e nuove proposte". Pistoia 12 e 13 aprile Convegno su "Il finanziamento delle opere pubbliche ed il partenariato Pubblico Privato: problematiche" organizzato dall'ordine degli Ingegneri di Napoli (Napoli 18 aprile) Manifestazione organizzata dall'ordine di Pesaro Urbino dal titolo"lo non tremo" (Fano aprile 2013).

2 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI Incontro sulla figura dell'ingegnere Ambientale che si terrà il prossimo 19 aprile a Roma presso l'aula del Chiostro della facoltà di Ingegneria dell'università "La Sapienza". I programmi delle suddette manifestazioni vengono inviati unitamente alla presente e pubblicati sul sito web CNI "www.tuttoingegnere.it. Qualora dovessero pervenire ulteriori comunicazioni relative a manifestazioni organizzate da Ordini provinciali, queste Vi saranno prontamente inoltrate. Cordiali saluti. IL CONSIGLIERE SEGRETARIO (lng. Ri ardo Pellegatta) ~ I IL PRESIDENTE Z rana) 2

3 4 aprile 2013 Auditorium dell'università Kore Cittadella Universitaria - Enna Camera di Commercio (Enna,,I

4 Questo Convegno si inserisce nelle molteplici attività propo~t~ dall'osservatorio Prezzi che la nostra Facoltà ha promosso e poi rea)jztifo i'ns 'iè ~ me alla Camera di Commercio di Enna, con obiettivi fortem'è~' tètnnovàtiv i"per ~-P,' ~' t} "-.,.. \V ".-ti: la nostra Regione. Questa giornata di lavori, che verr~nealizzata con caaenza "»-~, t annuale, intende, infatti, promuovere non soltanto te~i di natur~ tecnicò - economica, fondamentali per il mondo delle prof~ssioni, rria a11che forti sinergie tra ricerca Universitaria e mondo produttivò. Il tema del riuso e délla sua valu- :..,, _,..., ~ "';. : ' )' -. tazione economica, posto come oggetto.di questa prima edizione; rlsulta, poi, particolarmente centrato in questo momento nel quale si cercano glì elementi per una indispensabile ripresa economica che ha ~ella e'c:{illzia e nelle costruzioni uno dei settori più profondarp ente Ùì.qisi. ùria giov.ane e dinamica Facoltà come la nostra, non può che rerfdersi part'èdpe.di tali?processi e determinare, anche attraverso l'osservatorio, lé condizioni per un serio e qualificato confron-. to come quello previsto nel prog(amma di q~esta giornata. Il Preside Giovanni Tesoriere ; -'~ I '.\,_<.:_. L'Osservatorio Regionale Prezi1 è'stçto'ìstituiti:ypresso l'università Kore di Enna al fine di creare una struttur~ ' htaoile di,c'onfronto tra mondo accademico ed Enti Pubblici, Ordini professì~nal L Associ~zioni di imprenditori e di produttori che operano nel settore edilizio., Uno degli obiettivi dell'osservatorio è quello di creare una banca dati àtten'dibf... ~. t. '"'. le e condivisa da tutti gli operatò~i d~i settore sut,costi lr~r~p,ti.i lavori,di;q?anutenzione, di recupero e di ristrutturazione edilizia the possa essere.di.supportò ed integrazione alle voci delle lavorazioni contenute n~i Prezziari ù'fficiali. ' ' '' \: ~ Le indagini effettuate saranno pubblicate su una rivista \semestrale,. ; ' "Osservatorio Prezzi Sicilia ", che avrà carattere monqgrafico e sarà pubbl,ica da Dario Flaccovio Editore. ' : "' t,,_, Annualmente, inoltre, sarà organizzato un Convegno quale occasione di confronto su problematiche economiche e teçni~he relative ai temi.oggetto delle indagini promosse dall' Osservatorio.. ' Il tema dei costi nel riuso che caratterizza questa giorna,ta è un _temq 1 ; di grand~,.::,. ' ~l. ~.,.-.,, _,-. - t'~ attualità e speriamo possa stimolare una fruttuosa, çooperàiìonè bas'ata su ; azioni congiunte tra professionisti, imprenditori ed amrriini, str~tori.. Il Direttore Tecnico dell'osservatorio Giovanna Acampa

5 ', progra.mma:.,.... ;";:~ 4:..;. > < '. 9,3 1Q,,.'"" B,eglsfràzfor:t.~, partecipanti ~,,,.:.., ' ~ 1 o,cic)'-i!saluti Prof. Giovanni Puglisi, Rettore de/l'università Kore Prof..GiovanniJesoriere; Preside.del/a Facoltà di Ingegneria e Architettura, commissaric/regiqrìale Cam ~radi Commercio di Enna ',_-:<.,., '.' :<tr~ bpresentanti Partn ~ rs :.. f-\3 ',,Ji,, '.~,.., ' ~:~ ' :./!: '. '-.y,. Jp.g :, fr~née,~c:o Giglio, Qirettore Uff. Pròy;'.di Trapani -Territorio Agenzia delle Entrate ~~!.~: ~alvat~f~ Df~ ~9L gi, fr:~~qeryf:e Regi,~Q ale FIA'.P..... _,,lpg. Giuseppe Marg1otta, Presidente Cpmµfta Ordm1lngegnen51Cilta y~y~ '--~,,!.> ~'- '<;r. Arch. Giuseppe Cocu.µega, Pr,e~igen te"'delfq.consulta Regionale degli Architetti l lng. Fausto Severino, Prç ~(dente Ordine degli Ingegneri di Enna, i. \,:.,.,, "" ""' "' T. Leonardo, Russo, Presidente Ofdinè'Architetti P.P.C. della Provincia di Enna ott, sçilvat;rè Rizzo /of~ln~ Agiono,hi della fo/6vincia di Enna ;_, '/'..', -~,J,. \...,. - t - :..., -' '~.,) r "'~ ;~., 6tt.'rònino Palma, Presidehtè Provinéiàiè CNA ''>.,...:1' ~ ;.): ', ' Relazioni.,. [.. }; '. '_; ~: '. A ~s9: ~~. ~ o_v;a1:ma Acamp%RJrettore Te.cniéb Oss~rvatorio Regionale Prezzi. ~. cdsti hel riuso: il ruolo d~ll'osservatorio Regionale Prezzi" r I,..-, ~ '.. ~-, gro~:.sergio Mattia, Or~i~Wi<tdì Estimo P?litecgico di Milano..J.~' \~ "<:' f}f~~ ~ dp.! e metodi del!avjll.uta; ione;_dei f O?ti tecnici di costruzione" ''.,. -:1, lh9: µaetqno Fed~, Mernb(o del Consiglio Nazionale Ingegneri "Aéf e9 Ja :Af~n1 cf~ismi to ~d efficienza energetica: elementi qualificanti ~' negli interventi di rigenerazione edilizi~;, ' '. >, ~ ~ t.\.':t... ; 1 ~,~p. - Light Lunch l 4,3b Relazioni Oott. Luca Dondi.dall'Orologio, Resp. Nomisma del Mercato Immobiliare '.'la stràtegia del rfuso nell'at! uale quadro congiunturale" Arch. Le~p~ ldo Freyde; Presidente Consiglio Nazionale Architetti ' 'ìf$òste~ibilità': economic~ dèl progetto-riuso" M.. Do~t. An9,elo Tur~o, 'Presidente Regionale ANCE Sicilia Giovani. i Làfonzione dei Prezziari negli Appalti"

6 Partner ""'~ntrate ~~ IDI r:iaii=t l~ REGIONE SICIU..;_ Dt'.Ut~ UT'f l '1.A)lrf t(ltoiw,,..,,~!l [COH'",;(-~"!i)~,..., ~,;;.,.,.,.. ~-~.. ~ OSSERVATORIO REGIONALE PREZZI Direzione Tecnica: Università di Enna "Kore" Prof. Giovanna ACAMPA mail: mob.:

7 Xlii Convegno Nazionale AllC ''Medicai Device e lnformation Technology'' NAPOLI aprile 2013 Terminal Napoli Stazione Marittima www. conveg nonaziona lea iic. it Al associazione italiana ingegneri clinici Tematiche principali: Il software Dispositivo Medico nel mondo Quale convergenza tra software e Dispositivo Medico? La gestione dei Dispositivi Medici: progettazione e responsabilità Gestione dei dati remoti: dal cloud computing al/' home care Esperienze a confronto tra realtà consolidate e innovazione L'ICT in sala operatoria L'acquisizione di tecnologie sanitarie tra centralizzazione, aggregazioni e spending review Presidente del comitato organizzatore PASQUALE BALESTRA Presidente del convegno PAOLA FREDA Presidente del comitato scientifico UMBERTO NOCCO SEGRETERIA ORGAN IZZATIVA: Centro Congressi Internazionale Sri - Via S. Frances co da Paola, Torino tel fax Website: nveg nonaziona leaiic.it - E- mail: ai

8 e

9

10 )e reteria CNI Da: Inviato: A: Cc: Oggetto: _ é o Q'ffll-'u ~"~ t o K- ff'.li ìg ìt: ~ Staff EnergyMed martedì 22 gennaio Richiesta Patrocinio EnergyMed aprile 2013, Napoli CONSIGLIO NAZIONALE INGEGNERI. 29/01 /2013 E-nd/480/2013 lii Energ~~ Mostra Convegno sulle Fonti Rinnovabili.,.. e l'efficienza Energetica nél Mediterraneo (orrfe1ence Ixhibition on Renewable 5aum5 ~ and Eoe1gy Efff(ìen(y in ih" Mediterraneao Egregio lng. Armando Zambrano, sono lieto di annunciarle che dall'11al13 aprile 2013 si terrà a Napoli la sesta edizione di EnergyMed, la mostra-convegno sulle fonti rinnovabili e l'efficienza energetica, attestatasi come la più importante manifestazione del Sud Italia e del Bacino del Mediterraneo ( visitatori ed e 200 espositori nazionali ed internazionali nel 2012). Gli studi di settore confermano il ruolo della green economy quale driver per la crescita dell'occupazione e degli investimenti e, tenuto conto del ruolo che il Consiglio Nazionale degli Ingegneri svolge nella promozione di tali tematiche, sarei molto lieto di ricevere il Vs. contributo per la prossima edizione di EnergyMed. Le propongo quindi di supportare l'iniziativa attraverso: - la concessione del Patrocinio e l'autorizzazione ad utilizzare il Vs. logo che verrà inserito sul sito internet (sezione "Patrocini e collaborazioni") e sul catalogo ufficiale della manifestazione; - la pubblicizzazione presso le Vs. sedi nazionali e locali circa l'adesione del Consiglio Nazionale alla manifestazione (sito internet, newsletter, mailing list); - l'invio presso i Vs. Associati, le Federazioni e gli Ordini provinciali degli ingressi gratuiti in fiera (tramite inoltro del "codice di invito riservato" per la registrazione on-line). Inoltre saremo lieti di valutare anche forme di collaborazione più ampie assicurandole tutto il... pporto organizzativo e di visibilità necessario. Tenuto conto dell'avvicendarsi della manifestazione, Le chiedo un cortese riscontro al fine procedere al meglio con l'organizzazione. Cordiali saluti, lng. Michele MACALUSO (Direttore ANEA) ce/i SA VE THE DATE WITH ENERGY! Per informazioni: Segreteria Organizzativa ANEA Tel Fax web Produrre un foglio A4 richiede 7. Sg d i C0 2. Rispetta l' am biente, pensa prima d i stampare! I Produce an A4 sheet requires lb of C02. Respect 1

11 Commissione Giovarult :~ Ordine df:gli ~ri df:lla Provincia di Pistoia~ Network Giovani Ingegneri Pistoia, Aprile 2013 La Commissione Giovani dell'ordine degli Ingegneri della Provincia di Pistoia è lieta di invitarvi alla due giorni di lavori "RIPARTIAMO DAI GIOVANI: WORK IN PROGRESS E NUOVE PROPOSTE" Venerdì 12 aprile :30 16:00 16:30 Registrazione dei partecipanti Benvenuti a Pistoia Ing. Alessandro Baldi - Presidente Ordine Ingeg neri Pistoia Network Giovani - Regolamento Sessione di lavoro per la stesura del Regolamento di Network. Moderatori: ing. Valentina Bizzotto (Treviso) ing. Stefano Zuddas (Cagliari) ing. Mauro Volontè (Como) ing. Francesca Giovannelli (Pistoia) Sabato 13 aprile :30 10:00 10:30 11:00 11:30 12:00 12:30 13:00 14:30 16:30 Registrazione dei partecipanti Saluti e apertura lavori Ing. Alessandro Baldi - Presidente Ordine Ingeg neri Pistoia "Le nuove STP e la sfida della multidisciplinarietà" Ing. Giovanni Cardinale - Consigliere CNI "Progetto e partecipazione" Ing. Gianni Massa - Vicepresidente CNI "Finte partite iva: chi saranno i professionisti del futuro?" Arch. Paola Ricciardi - Presidente dell'associazione Iva sei Partita "Il valore oltre i numeri" Ing. Tiziano delle Fratte - Ordine Ingegneri Roma Work In Progress Aggiornamento sui lavori dei singoli tavoli del CNI in materia di Riforma delle Professioni, a cura dei referenti dei tavoli. Brunch Workshop - suddivisione in tavoli di lavoro "Comunicazione e Marketing" Referente ing. Tiziano delle Fratte - Ordine Ingegneri Roma "Le Commissioni Giovani Provinciali: condivisione dei progetti per un obiettivo comune" Referente ing. Luca Romani - Ordine Ingegneri Modena "Il Contratto Tipo" Referente ing. Andrea Modolo - Ordine Ingegneri Treviso "Il Tirocinio Obbligatorio" Referente ing. Mattia Fantinati - Ordine Ingegneri Verona Fine lavori, ringraziamenti e... ci vediamo a Como il 10-11/05/2013! Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pistoia Via Panciatichi n. 11, 2 piano Tel.: (+39) Fax: (+39) Web: mail: ngegneri.pistoia.it

12 / ~. in Collaborazione con gli Ordini degli Ingegneri di Catania, 'i;;;:;;jj Milano, Torino e UNI f : ~'l! 1 tt_;fft ~ N! ZiN'".l.k)-:f~:lli lnfj~:jor.u Convegno Il finanziamento delle opere pubbliche ed il partenariato Pubblico Privato: problematiche e possibili ipotesi di soluzione NAPOLI 12 Aprile 2013 Sala "S. D'Amato" Unione Industriali di Napoli Piazza dei Martiri, 58 PROGRAMMA ore ore Registrazioni Partecipanti Saluti Istituzionali Luigi Vinci - Presidente Ordine Ingegneri della Provincia di Napoli Armando Zambrano - Presidente Consiglio Nazionale Ingegneri Paolo Graziano - Presidente Unione Industriali Napoli {In attesa conferma) Luigi De Magistris - Sindaco di Napoli {In attesa conferma) Ore Introduzione L'Associazione per la Finanza di Progetto Giovanni Esposito - Segretario Associazione per la Finanza di Progetto Moderatore del convegno Il PPP nel 2012 CRESME - da definire Ore Le norme volontarie Il ruolo dell'uni Ruggero Lensi - Direttore Relazioni Esterne Sviluppo e Innovazione de/i'un/ La UNl/TS nel PPP e la sperimentazione Fabrizio Calabrò Massey - Coordinatore UNI GL13 Ore Le problematiche Gli strumenti di PPP disponibili Alfio Grassi - Ordine Ingegneri della Provincia di Catania

13 in Collaborazione con gli Ordini degli Ingegneri di Catania, Milano, Torino e UNI..;/;:..;)'.... (f.<. 1:~~ \ i ~;r ;,, ~ N :..tz i {".f''-1it)-jt'l~ i?nq.=;jnt>:r' Tipologia di progetti che la PA può awiare in PPP in funzioni dei bisogni della collettività Edoardo Ciardiello - Ordine Ingegneri della Provincia di Torino La bancabilità di un progetto - benefici e criticità per PA, Banca e Impresa Giovanni Esposito - Ordine Ingegneri della Provincia di Napoli La UNl/TS quale strumento tecnico economico di supporto operativo/ procedurale e il ruolo dell'ingegnere Luigj Gaggeri - Ordine Ingegneri della Provincia di Milano Ore Ore Coffee Break I diversi punti di vista Moderatore: giornalista economico - Da definire Il Comune di Napoli Luigi De Falco - Assessore Urbanistica del Comune di Napoli Il Proweditorato alle Opere Pubbliche Donato Carlea - Provveditore interregionale alle Opere Pubbliche di Lazio, Molise, Sardegna X ;(.'Le imprese di costruzione Paolo Buzzetti - Presidente ANCE (In attesa conferma) ';)./ ls I Comuni ANCI - Da definire Piccole medie imprese Emilio Alfano - Presidente API Campania Istituti di Credito Unicredit - Da definire La contrattualistica Da definire - in attesa conferma Ore Termine lavori Con il patrocinio di: El REGIONE CAMl'.ANJA -I.,;',,..-:. ì! ~ COMUNE 0 1 NAPOLI

14 INIZIATIVA IO NON TREMO Fano Aprile 2013 L'Ordine degli Ingegneri intende riproporre nella città di Fano l'iniziativa svoltasi con grande successo di pubblico la scorsa primavera a Pesaro con lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica in merito alle problematiche del vivere in una zona sismica. L'iniziativa si compone di mostre e dibattiti serali, rivolti a tutta la cittadinanza e alle scolaresche, e, incontri tecnici di approfondimento rivolti ad un pubblico specializzato. Fano dal Aprile Chiesa San Michele 9:00-13:00 15:00-19:30 La mostra "lo Non Tremo'', inerente i terremoti, ne narrerà la storia, i miti e leggende attuali e passate, le conseguenze e le modalità attuali di protezione dagli stessi. Sarà anche arricchita da materiali originali quali sismografi, modelli in scala di edifici ecc.. Una sezione speciale sarà dedicata agli eventi sismici del nostro territorio degli anni 1916 e 1930, raccontati attraverso documentazioni fotografiche e le testimonianze di chi li ha vissuti in prima persona. Sarà inoltre allestito all'interno della mostra, a cura di Edurisk, emanazione dell'istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (l.n.g.v), il laboratorio didattico "Tutti giù per terra", rivolto alle scolaresche elementari e medie, che illustra in maniera semplice e intuitiva il fenomeno sismico e i comportamenti corretti in caso di evento sismico, con l'ausilio di personale ed attrezzature specializzati. Fano dal Aprile Mediateca Montanari 15:00-17:00 17:00-19:00 Una seconda fase prevede, nei pomeriggi del periodo interessato dall'attività in parola, una serie di conferenze di carattere tecnico a cura dei diversi sponsor della manifestazione. Incontri, rivolti principalmente ad un pubblico specializzato, hanno lo scopo di approfondire aspetti tecnici o presentare innovazioni tecnologiche. Date e luoghi in corso di definizione dal Aprile 2013 Sono inoltre in programma alcuni eventi serali a carattere divulgativo e destinate ad un vasto pubblico, per esempio al momento sono stati previsti spettacoli teatrali costruiti e dedicati specificatamente agli alunni di ogni ordine e grado. Via Montello n Pesaro - C.P. n C.F te! fax sito web: PEC:

15 Il Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) è l'organismo di rappresentanza istituzionale a livello nazionale degli interessi della categoria professionale degli ingegneri. Il Consiglio, per specifica disposizione legislativa, è un ente di diritto pubblico vigilato dal Ministero della Giustizia ed ha sede in Roma. Esso è composta da quindici Consiglieri l'insediamento dei quali è ratificato da decreto del Ministero della Giustizia in base all'esito di regolare elezione da parte di tutti i Consigli provinciali dell'ordine. I compiti istituzionali del C.N.I. prevedono: il ruolo di magistratura di secondo grado nei ricorsi e reclami degli iscritti awersi alle decisioni dei Consigli dell'ordine; l'espressione di pareri, su richiesta del Ministero della Giustizia, in merito a proposte di legge e regolamenti riguardanti la professione; la funzione di referente del Governo in materia di tariffa professionale; la definizione dell'ammontare del contributo annuale per il funzionamento del Consiglio Nazionale che ogni Ordine corrisponderà in funzione del proprio numero di iscritti. Il C.N.I. svolge inoltre un ruolo di primaria importanza nel promuovere, sviluppare e potenziare l'attività dell'ingegnere al fine di accrescere la sua incidenza nella società in cui opera ed è sempre più attivo ed operante nel perseguire obiettivi di crescita delle capacità tecnico/culturali dei professionisti che rappresenta e di un sempre maggiore riconoscimento, da parte delle forze politiche e sociali, del ruolo motore dell'ingegnere nei processi d'evoluzione e cambiamento. """-- r.w'!'!f!ttln AIAT è punto di riferimento per le t.ajdruu professionalità ambientali in Italia: La forza,..,.,,..,.a,,....., che deriva dall'unione di centinaia di professionisti (circa 700 Soci Ordinari e 30 Soci Sostenitori aziendali, tutti collegati) dischiude possibilità formative e di carriera altrimenti inaccessibili ai singoli. AIAT, pubblica una rivista trimestrale (''Ingegno Ambientale") e una newsletter elettronica bimestrale distribuite elettronicamente o in forma cartacea a circa 1000 contatti esterni ; il sito internet (www.ingegneriambientali.it) ha una media di circa 9000 visite al mese e comprende più di 400 link archiviati nel proprio motore di ricerca tematico CercAmbiente; Negli ultimi 3 anni ha trasmesso ai propri soci più di 120 offerte di lavoro ogni anno; Nel 2003 AIAT è entrata in Europa tramite l'adesione alla Federazione Europea delle Associazioni dei Professionisti dell'ambiente (EFAEP - realtà in continua crescita, che riunisce ormai più di professionisti europei dell'ambiente. CON IN PATROCINIO DI Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma ENEA COMI ECO Secit ltaly S.r.l. GESENU S.p.A. Environ ltaly S.r.l. AIAT Sicilia CON IL CONTRIBUTO DI Segreteria organizzativa del convegno c/o Dipartimento di Ingegneria Industriale - Università degli Studi di Catania tel fax celi INFO Università di Roma "La Sapienza Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) Associazione Ingegneri Ambiente e Territorio (AIA T) -,- '*~ >~ ~CNI La figura dell'ingegnere Ambientale ed il ruolo della Formazione Universitaria, degli Ordini Professionali e delle Associazioni per l'inserimento nel mondo professionale Aula del Chiostro Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale Università di Roma "La Sapienza" Via Eudossiana, 18 Roma, venerdì 19 aprile 2013

16 MOTIVAZIONI DELL'INCONTRO Il percorso completo di studi nel campo dell'ingegneria per l'ambiente e il Territorio è articolato in una laurea triennale, più orientata ad una formazione di base e di carattere metodologico (acquisendo i fondamenti delle principali discipline del settore), e in una laurea magistrale, più orientata a costruire l'autonomia professionale, progettuale e di ricerca del futuro ingegnere. Nella laurea triennale sono affrontate le materie di base, i fondamenti delle materie caratterizzanti (idraulica e ingegneria dei sistemi idraulici, pianificazione ambientale e territoriale, geotecnica, ingegneria delle materie prime, topografia, ecc.), l'utilizzo dei sistemi informatici, questioni integrative e a carattere interdisciplinare nei loro aspetti applicativi, nonché alcune questioni problematiche nodali (sviluppo sostenibile dell'ambiente e del territorio, energetica, ecc.). Nella laurea magistrale sono approfondite le materie caratterizzanti, in termini applicativi, progettuali e di ricerca, articolando il percorso in alcuni indirizzi prevalenti (tutela dell'ambiente, pianificazione ambientale e territoriale, difesa del suolo) fortemente integrati tra loro e con una particolare attenzione all'interdisciplinarietà. Vengono anche approfonditi metodi e tecniche di indagine. Tutto il percorso è integrato da attività laboratoriali, seminariali e di tirocinio, con una progressiva apertura all'internazionalizzazione e all'utilizzo della lingua inglese. Può questo percorso contribuire a soddisfare l'attuale domanda del mondo del lavoro? E' possibile una parziale modifica del piano degli studi che consenta di avvicinare ancor di più gli allievi alla figura professionale richiesta dalle aziende e dal mercato? Possono essere queste competenze efficacemente integrate nella formazione post-laurea? Quale ruolo può svolgere In tal senso il proprio Ordine professionale? Quale quello dell'associazione degli Ingegneri per l'ambiente e Il Territorio? A queste domande attraverso l'interazione con allievi e professionisti affermati si propone di dare risposta in questo incontro. PROGRAMMA 9.00 Apertura dei lavori Prof. ing. Fabrizio Vestroni Preside della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale!ng. Armarado Zambrano Presidente CNI ing. Adriano Murac:hem Presidente AIA T lng. Carla Cappieilo Presidente Ordine degli Ingegneri - provincia di Roma Inizio Lavori coordina: in91. Giuseppe Mancine Delegato AIA T ai rapporti con le Università e gli Ordini Professionali Firm a del Protocollo di Intesa CNl- AIAT Il ruolo del corso di Laurea in Ingegneria A& T nella formazione dell'ingegnere ambientale P~ o f. ~ng. MaWa Crespi Presidente CdA Ingegneria Ambientale Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Prn1.ssa Alessandra Carucci Presidente Facoltà di Ingegneria e Architettura dell'università degli Studi di Cagliari Prot Francesco Piro:zzo Presidente CdA Ingegneria Ambientale Università di degli Studi di Napoli "Federico // ". Il ruolo del CNI e degli Ordini degli Ingegneri per la professione dell'ingegnere ambientale h119. RaHaeie Sol u s~ri Delegato CNI per l'ambiente!ng. Gaetano Fede Delegato CNI per l'energia Il ruolo di AIAT in Europa e in Italia: sintesi delle principali attività lng. Emanuele Regalini ing. Paoio IBoUìano Consiglieri AIA T Coffe b reak Ripresa Lavori coordina: ing. Giuseppe Mancini Delegato CNI per l'ambiente Esperienze professionali di Ingegneri Ambientali coordina: ing. Carla Cappielh> Presidente Ordine degli Ingegneri della provincia di Roma L'Ingegnere Ambientale nelle Agenzie Pubbliche di ricerca e nei Consorzi!ng. Antonella Luciano ENEA ing. Antonio Ciaffone COMI ECO L'Ingegnere Ambientale nelle società di consulenza ing. Michele leccese Environ ltaly S.r.l. lng. Andrea Eieuteri Secit S.r.l lng. Rosa Parisi TOTAL E&P Italia S.p.A L'Ingegnere Ambientale nel mondo professionale lng. Stefano Cicerani lng. Santo la Ferlita Liberi professionisti Tavola Rotonda con d o mand e dal pubblico: L'interazio ne tra Università, CNI ed AIAT: Nuove p rospettive per l'ingegnere Ambientale: Prof. lng. Mattia Crespi, ing Gaetano Fede, ing. Raffaele Soiustri, ing. Adriano Murachelli, òng. Alessandro de Carli Chiusura dei lavori Prof. ing. Mattia Crespi A SEGUIRE ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI AIAT

17 /I CONVEGNO PROGETTARE IL FUTURO: IL RUOLO DELL'INGEGNERE E DELL'INGEGNERIA PER L'INNOVAZIONE E PER LA CRESCITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO Il desiderio di avvicinare le ambizioni dei futuri ingegneri alle esigenze del mercato del lavoro è stato il motivo propulsore che ha portato alla nascita della prima edizione del premio "IDEATE" con l'assegnazione N. 3 BORSE DI STUDIO " a tesi innovative. L'evento, nato dalla collaborazione fra la Facoltà di Ingegneria dell'aquila e l'ordine degli Ingegneri della Provincia di Teramo, rappresenta una preziosa occasione di collaborazione per premiare laureati in Ingegneria della provincia di Teramo che hanno sviluppato tesi innovative con un riscontro diretto all'interno del sistema produttivo. 12 APRILE 2013 "SAYONARA" - LUNGOMARE SIRENA, TORTORETO (TE) ore PROGRAMMA lng. Alfonso Marcozzi Presidente Ordine Ingegneri Teramo Dott. Maurizio Brucchi Dott. Valter Catarra Prof. lng. Francesco Parasiliti Presentazione tesi innovative Sinda..:o Com une di Teramo Presidente Provincia di Teramo D irettore Dipartimento Facoltà Ingegneria L'Aquila Tngg. - Domenico Flagnani, Enrico lppoliti, Chiara Marchionni, Antonella Marsilii TAVOLA ROTONDA CON LA PARTECIPAZIONE Prof. Tng. Renato Morganti Ordinari o di Progettazione tecnologica dell'archi tettura Faco ltà Ingegneri a L Aqui la Poli Innovazione Regione Abruzzo Assol'iazioni Imprenditoriali Oott. Primo Pompili - A PI Teramo - Presidente Po lo Innovazione PAUvl Arch. Elisabetta Palumbo - Dirett ore Polo Innovazione Edilizia Sosteni bile Dott. Nicola Di Giovannantonio - D irettore Confindustria Teramo Geom. Armando Di Eleuterio - Presidente ANCE Teramo Impr. Ed. Luigi Savini - Presidente Api Edil Teramo Dott. Giacomo Agostinelli Vicepresid ente CDA d i FlRA ABRUZZO lng. Armando Zambrano Presidente CN! - Consigli o Nazionale Ingegneri Assessore Avv. Paolo Gatti Assessore Pol iti che Attive de l Lavoro del la Regione Abruzzo INTERVERRA' IL PRESIDENTE DELLA REGIONE ABRUZZO Dott. Giovanni Chiodi

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840 Assessorat des Ouvrages Publics de la protection des sols et du logement public Assessorato Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica Premessa Le fondamentali indicazioni riportate

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LA COSTITUZIONE DI UN PREMESSO CHE: nell ambito delle rispettive competenze, hanno promosso la costituzione

PROTOCOLLO D INTESA PER LA COSTITUZIONE DI UN PREMESSO CHE: nell ambito delle rispettive competenze, hanno promosso la costituzione PROTOCOLLO D INTESA PER LA COSTITUZIONE DI UN OSSERVATORIO REGIONALE DEI PREZZI DEL MERCATO IMMOBILIARE E DEI COSTI DI MANUTENZIONE RISTRUTTURAZIONE E RESTAURO DELLE OPERE EDILI PREMESSO CHE: - La Camera

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo

Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo Enrico Biele, FIRE Green shipping summit 2014 26 giugno 2014, Napoli Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell

Dettagli

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Evento annuale dei Confidi Siciliani Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Un ruolo maggiore nella filiera del credito per la sostenibilità del sistema dei Confidi

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Aula magna della facoltà di

Aula magna della facoltà di Come far viaggiare i bus si studia all'università Al via lo scorso 6 marzo, alla Sapienza di Roma, il nuovo master su Management del trasporto pubblico locale, diretto da Giuseppe Catalano e Andrea Boitani.

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli