Framework cooperativo per l infomobilità intermodale interregionale delle persone

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Framework cooperativo per l infomobilità intermodale interregionale delle persone"

Transcript

1 Programma di cooperazione transfrontaliera Italia/Francia "Marittimo" Programme de coopération transfrontalière Italie/France "Maritime" 3i Framework cooperativo per l delle persone Report tecnico di analisi dell offerta di mobilità

2 3i 3i - Framework cooperativo per l delle persone progetto semplice Titolo del documento: Partner: Report tecnico di analisi dell offerta di mobilità RAS Data Creazione: 30 settembre 2010 Data primo rilascio 31 maggio 2011 Autore: Responsabile della validazione: Sardegna.it, Andrea Cocco, Silvia Secci Regione Sardegna Tracking delle revisioni: Versione Data revisione Riepilogo delle modifiche Autore delle modifiche /05/2011 Rilascio A. Cocco Nome: P3I_RAS_A2 Progetto 3i A.1 pagina 2 di 16

3 INDICE 1 INTRODUZIONE ANALISI DELL OFFERTA PASSEGGERI ALL INTERNO DELL AREA DI COOPERAZIONE Offerta di trasporto marittimo L offerta di trasporto aereo Offerta di trasporto ferroviario Criticità ANALISI DELL OFFERTA INDIRETTA Individuazione dei nodi esterni di interscambio Collegamenti indiretti Collegamenti Toscana Corsica Collegamenti Liguria Corsica Collegamenti Sardegna Liguria Collegamenti Sardegna Toscana CONCLUSIONI Progetto 3i A.1 pagina 3 di 16

4 1 INTRODUZIONE Il presente documento mira a descrivere in modo dettagliato l offerta di servizi di trasporto passeggeri tra le regioni appartenenti all area 3i. Con riferimento all anno 2010 si è proceduto alla raccolta, dalle diverse fonti disponibili, dei dati relativi alle modalità disponibili, ai collegamenti attivi, alle distanze, ai tempi e all offerta di posti, al fine di poter valutare la possibilità di spostarsi tra Corsica, Liguria, Sardegna e Toscana, evidenziando caratteristiche peculiari e criticità, confrontare l offerta con la domanda relativa agli stessi servizi, e poter pervenire infine alla definizione di alcuni indicatori di accessibilità dell area. Al fine di completare l analisi è stata poi effettuata una ricognizione di alcuni possibili collegamenti indiretti che, passando per nodi esterni all area di studio, permettano di raggiungere località interne ad essa in tempi comunque ragionevoli. Progetto 3i A.1 pagina 4 di 16

5 2 ANALISI DELL OFFERTA PASSEGGERI ALL INTERNO DELL AREA DI COOPERAZIONE 2.1 Offerta di trasporto marittimo La tabella 1 riporta le infrastrutture portuali dell area 3i con indicati i passeggeri movimentati nel 2010 (ove disponibili) e la percentuale di questi attribuibile a spostamenti interni all area 3i. Sono 15 i porti interessati ai collegamenti interni all area 3i e per circa la metà di essi il traffico generato da spostamenti interni all area rappresenta più del 50% del traffico totale. Tabella 1 Porto Graduatoria area 3i Pax totali Var. '10/'09 Pax area 3i % Olbia ,0% ,6% Piombino ,5% ,1% Genova ,3% ,2% Bastia ,1% ,3% Livorno ,3% ,4% Ajaccio ,8% ,3% Porto Torres ,2% ,3% Golfo Aranci ,6% ,3% Cagliari ,1% - - L'Ile Rousse ,9% ,2% Savona ,4% ,7% Bonifacio ,9% ,8% Santa Teresa ,1% ,0% Calvi ,2% ,0% Porto Vecchio ,0% Propriano ,1% ,2% Arbatax ,5% ,8% La Spezia ,7% Totale pax porti area 3i ,29% Totale pax collegamenti area 3i ,17% I collegamenti marittimi tra tali porti attivi nel 2010 sono invece riportati nella figura 1. In tabella 2 sono riportati le distanze tra i porti, la durata delle traversate e le compagnie marittime che offrono il servizio. 8 Il dato totale relativo al porto di Livorno (fonte Assoporti) è inferiore al totale dei traffici Livorno-area 3i calcolate sulla base dedicati raccolti nell ambito del Progetto. Si stima comunque che i traffici riconducibili all area 3i rappresentino comunque una percentuale vicina al 100%. I dati relativi ai porti di Piombino e Arbatax, riportati in rosso, si riferiscono all anno 2009 e le variazioni calcolate rispetto al Progetto 3i A.1 pagina 5 di 16

6 Figura 1 Collegamenti marittimi area 3i Progetto 3i A.1 pagina 6 di 16

7 Tabella 2 Collegamenti marittimi: dettagli servizio Collegamento Durata min med max km Compagnia Bastia Savona 6:00 8:19 11: Corsica Ferries Savona Bastia 6:00 8:20 11: Corsica Ferries Genova Bastia 4:45 4:45 4: Moby Lines Bastia Genova 4:45 4:45 4: Moby Lines Savona Calvi 6:00 6:00 6: Corsica Ferries Calvi Savona 6:00 6:00 6: Corsica Ferries Savona L'Ile Rousse 6:00 6:00 6: Corsica Ferries Porto Torres Ajaccio 4:00 4:00 4: S.N.C.M. Ajaccio Porto Torres 4:00 4:00 4: S.N.C.M. Santa Teresa Bonifacio 0:50 0:55 1:00 17 Moby Lines, Saremar Bonifacio Santa Teresa 0:50 0:55 1:00 17 Moby Lines, Saremar Porto Torres Propriano 4:00 4:00 4: La Meridionale Propriano Porto Torres 4:00 4:00 4: La Meridionale Livorno Bastia 2:15 3:10 4: Corsica Ferries Moby Lines Bastia Livorno 2:15 4:12 7: Corsica Ferries Moby Lines Piombino Bastia 1:45 1:45 1:45 92 Corsica Ferries Bastia Piombino 1:45 1:45 1:45 92 Corsica Ferries Arbatax Genova 20:00 20:00 20: Tirrenia Genova Arbatax 18:00 18:00 18: Tirrenia Olbia Genova 10:00 12:06 13: Mobylines, Grandi Navi Veloci, Tirrenia Genova Olbia 9:30 11:34 13: Mobylines, Grandi Navi Veloci, Tirrenia Porto Torres Genova 9:00 10:22 11: Mobylines, Grandi Navi Veloci, Tirrenia Genova Porto Torres 9:00 10:22 11: Mobylines, Grandi Navi Veloci, Tirrenia Olbia Piombino 4:00 5:10 7: Moby Lines Piombino Olbia 4:30 5:45 7: Moby Lines Olbia Livorno 5:55 7:40 10: Moby Lines Livorno Olbia 5:55 8:02 10: Moby Lines Golfo Aranci Livorno 6:45 8:03 11: Sardinia Ferries Livorno Golfo Aranci 6:30 8:48 10: Sardinia Ferries L offerta di servizi di trasporto marittimo, dettagliatamente descritta nell allegato I, è sintetizzata nella tabella 3 che riporta, per i mesi in cui il servizio attivo, il numero di corse effettuate in ciascun mese, il totale annuo e la media mensile. Le corse totali annue, ottenute sommando partenze e arrivi, e l offerta di posti media relativa a ciascuna corsa permette di definire l offerta totale annua relativa a ciascun collegamento. Tali dati, confrontati con quelli relativi alla domanda, permettono di valutare l adeguatezza dell offerta alla stessa domanda. Progetto 3i A.1 pagina 7 di 16

8 Tabella 3 Frequenza collegamenti marittimi (2010) Collegamento Totale mensile Totale anno Calvi Savona Savona L'ile Rousse Bonifacio Santa Teresa Propriano Porto Torres Porto Torres Genova Olbia Genova Olbia Piombino Olbia Livorno Golfo Aranci Livorno Bastia Genova Bastia Livorno Bastia Piombino Bastia Savona Arbatax Genova Ajaccio Porto Torres Totale area 3i Media mensile Tabella 4 Offerta complessiva trasporto marittimo (2010) Collegamento Offerta corsa Corse anno Offerta anno Calvi Savona Savona L'ile Rousse Bonifacio Santa Teresa Propriano Porto Torres Porto Torres Genova Olbia Genova Olbia Piombino Olbia Livorno Golfo Aranci Livorno Bastia Genova Bastia Livorno Bastia Piombino Bastia Savona Arbatax Genova Ajaccio Porto Torres Totale area 3i L offerta di servizi marittimi risulta essere la più completa tra le modalità utilizzabili all interno dell area 3i, sia per la capillarità dei collegamenti che permettono di raggiungere ciascuna regione Progetto 3i A.1 pagina 8 di 16

9 da ciascun altra, fatta eccezione per le due regioni continentali che sono collegate da servizi di trasporto terrestri, e per la numerosità e la frequenza dei collegamenti offerti. Le linee marittime principali risultano essere: la Bastia-Savona attiva tutto l anno con circa 590 corse/anno per 1 milione di posti offerti, per quanto riguarda i collegamenti tra al Corsica e la Liguria; La Bastia-Livorno attiva tutto l anno con oltre corse/anno per circa posti offerti, con riferimento ai collegamenti Corsica-Toscana; la linea Bonifacio-Santa Teresa di Gallura, che collega le due isole dell area 3i con collegamenti attivi tutto l anno con circa corse per circa posti offerti. Per quanto riguarda la Sardegna, nei collegamenti con la Liguria, la tratta principale risulta essere la Porto Torres-Genova con circa corse per circa posti offerti, mentre in quelli con la Toscana la Olbia-Livorno, con circa posti offerti da circa corse annue, è la rotta principale. 2.2 L offerta di trasporto aereo La tabella 5 riporta gli aeroporti dell area 3i. Non esistono collegamenti diretti tra gli aeroporti corsi e quelli delle altre regioni dell area 3i così come tra Liguria e Toscana, data la contiguità tra tali regioni. Sono pertanto solo 6 gli aeroporti collegati e il traffico attribuibile agli spostamenti interni all area risulta essere una percentuale sempre inferiore al 10%. Tabella 5 Principali aeroporti dell area 3i (2010) Aeroporto Graduatoria area 3i Graduatoria nazionale Pax totali Var. '10/'09 Pax area 3i % Pisa ,20% ,7% Cagliari ,30% ,5% Firenze ,80% ,2% Olbia ,00% ,9% Alghero ,90% ,5% Genova ,50% ,9% Ajaccio 7 12 (16) ,20% 0 - Bastia 8 13 (17) ,40% 0 - Figari 9 23 (28) ,90% 0 - Calvi (33) ,40% 0 - Totale pax aeroporti Area 3i ,12% Totale pax collegamenti Area 3i ,65% I collegamenti aerei attivi nel 2010 sono invece riportati nella figura 2. In tabella 6 sono riportati le distanze tra gli aeroporti, la durata dei voli e le compagnie aeree che offrono il servizio. 2 Classificazione UAF 2009, tra parentesi la posizione tenuto conto degli aeroporti francesi d oltremare. Progetto 3i A.1 pagina 9 di 16

10 Figura 2 Collegamenti aerei area 3i Progetto 3i A.1 pagina 10 di 16

11 Tabella 6 - Collegamenti aerei: dettagli servizio Collegamento t km Compagnia Alghero Genova 01: Airvallee Alghero Pisa 01: Ryanair Genova Alghero 01: Airvallee Pisa Alghero 01: Ryanair Cagliari Firenze 01: Meridiana Cagliari Pisa 01: Ryanair Cagliari Genova 01: Ryanair Firenze Cagliari 01: Meridiana Pisa Cagliari 01: Ryanair Genova Cagliari 01: Ryanair Olbia Firenze 00: Meridiana Olbia Genova 01: Airitaly Firenze Olbia 00: Meridiana Genova Olbia 01: Airitaly Nella tabella 7 sono riportate le frequenze del servizio durante tutto l anno, quale sintesi dei dati contenuti nell allegato II. Per ciascun mese in cui il servizio attivo sono riportati i voli effettuati nel 2010 dalla cui somma sono poi ottenuti i voli anno e calcolate le frequenze medie mensili. Tabella 7 Frequenza collegamenti aerei (2010) Collegamento Totale mensile Totale anno Media mensile Alghero Genova Alghero Pisa Cagliari Firenze Cagliari Pisa Cagliari Genova Olbia Firenze Olbia Genova Totale area 3i I voli totali dell anno e l offerta di posti di ogni singola corsa permettono di definire l offerta annua totale (tabella 8). Progetto 3i A.1 pagina 11 di 16

12 Tabella 8 Offerta complessiva trasporto aereo Collegamento Offerta corsa Corse anno Offerta anno Alghero Genova Alghero Pisa Cagliari Firenze Cagliari Pisa Cagliari Genova Olbia Firenze Olbia Genova Totale area 3i Rispetto a quella marittima, l offerta di servizi di trasporto aereo risulta essere notevolmente inferiore e legata principalmente ai collegamenti tra Cagliari e Alghero e la Toscana, attivi tutto l anno con una frequenza giornaliera. I collegamenti con Genova e quelli con Olbia sono invece legati alla forte domanda turistica estiva e sono pertanto assenti nella stagione invernale. 2.3 Offerta di trasporto ferroviario I collegamenti tra la Toscana e la Liguria, uniche regioni dell area di cooperazione territorialmente contigue, vengono effettuati esclusivamente con modalità ferroviaria (figura 3). L offerta di trasporto tra le due regioni è caratterizzata da un numero medio di treni giorno di circa 58, che soddisfano pienamente le esigenze di modalità tra le due regioni partner. Progetto 3i A.1 pagina 12 di 16

13 Figura 3 Collegamenti ferroviari area 3i Criticità Dall analisi dell offerta di trasporto diretta effettuata nei paragrafi precedenti sono emersi alcune criticità che hanno l effetto di limitare l accessibilità dell area 3i. In particolare, si è rilevata l assenza di collegamenti aerei tra la Corsica e le altre regioni partner, così come, per motivi diversi, tra la Liguria e la Toscana. I collegamenti aerei diretti tra la Liguria e la Sardegna sono stagionali e pertanto assenti durante il periodo invernale. Quella marittima è la modalità che garantisce un offerta di servizi maggiore anche se nel periodo invernale l offerta si riduce sensibilmente con -46% di corse e - 48% di posti offerti. I collegamenti sono in ogni caso garantiti da almeno 1 collegamento annuale per ciascuna coppia di regione, con l esclusione di Toscana e Liguria che non sono collegate con servizi marittimi. Le criticità rilevate nell offerta di collegamenti diretti tra le regioni impongono un approfondimento dell analisi dell offerta di trasporto all esterno dell area di cooperazione, allo scopo di individuare Progetto 3i A.1 pagina 13 di 16

14 quei nodi di interscambio che consentano di realizzare collegamenti indiretti tra le regioni partner e di accrescere l accessibilità delle stesse. 3 ANALISI DELL OFFERTA INDIRETTA L analisi effettuata nei paragrafi precedenti ha evidenziato alcune caratteristiche peculiari dell offerta di servizi di trasporto all interno dell area 3i quali la forte connotazione stagionale e l assenza di collegamenti aerei tra la Corsica e le regioni italiane. Per verificare la possibilità di attenuare i limiti all accessibilità dell area dovuti a tali circostanze si è proceduto ad analizzare possibili collegamenti che, utilizzando nodi esterni all area, potessero collegare le regioni partner in tempi considerati ragionevoli. 3.1 Individuazione dei nodi esterni di interscambio Una prima analisi dei possibili collegamenti indiretti ha portato all individuazione di alcuni nodi che possono essere utilizzati in alternativa a quelli interni all area di cooperazione. Gli aeroporti di Parigi, Charles de Gaulle, Beauvais e Orly, costantemente collegati con le infrastrutture portuali corse, al fine di garantire la continuità territoriale con il continente francese, costituiscono una valida alternativa ai collegamenti diretti Corsica-Toscana in virtù dei numerosi voli che li collegano agli aeroporti di Pisa e Firenze. Allo stesso modo, i collegamenti tra l aeroporto e il porto di Nizza e la Corsica costituiscono una soluzione alternativa ai collegamenti tra l isola francese e la Liguria. Con riferimento alle regioni italiane, invece, tralasciando i collegamenti tra Liguria e Toscana che essendo regioni territorialmente contigue, godono di innumerevoli alternative di trasporto terrestre, risultano di fondamentale importanza gli aeroporti di Fiumicino e Milano e il porto di Civitavecchia per i collegamenti da e per la Sardegna. La Liguria è raggiungibile dall isola italiana o con un collegamento aereo via Fiumicino oppure con in treno da Milano dopo aver raggiunto il capoluogo lombardo in aereo dai tre aeroporti sardi. In alternativa è possibile utilizzare anche i porti toscani per poi raggiungere la Liguria con l automobile. La Toscana è collegata indirettamente alla Sardegna attraverso i porti di Genova e Civitavecchia raggiungibili in automobile. 3.2 Collegamenti indiretti Per valutare la possibilità di effettuare collegamenti indiretti attraverso le infrastrutture individuate in precedenza si è proceduto ad analizzare l offerta nelle settimane tipo estive (04/07/11-10/07/11) e invernale (07/03/11-13/03/11). I risultati di tale analisi sono riportati nel dettaglio negli allegati III- VI Collegamenti Toscana Corsica L allegato III riporta il dettaglio dei collegamenti Parigi-Corsica e Toscana-Parigi dai quali è possibile estrapolare le combinazioni che consentono il collegamento indiretto Corsica-Toscana. A Progetto 3i A.1 pagina 14 di 16

15 titolo esemplificativo, nel periodo invernale si potrebbe considerare l ipotesi di partire da Pisa o Firenze nella prima mattina per arrivare, via Charles de Gaulle, nel primo pomeriggio sia ad Ajaccio che a Bastia, oppure partire da Pisa nel pomeriggio e arrivare, via Orly, ad Ajaccio o Bastia in tarda sera e ciò per più giorni alla settimana. Per quanto riguarda i collegamenti in senso opposto, partendo dagli aeroporti di Ajaccio e Bastia in prima mattina è possibile arrivare a Pisa, via Orly, nel primo pomeriggio. Nella stagione estiva gli scenari delineati non si differenziano in modo rilevante salvo l intensificarsi dei collegamenti Corsica-Parigi. Considerato che i collegamenti diretti sono effettuati via mare, i tempi necessari per raggiungere indirettamente le due regioni possono considerarsi ragionevoli e competitivi. Vista la contiguità tra la Liguria e la Toscana anche i collegamenti marittimi tra la regione ligure e la Corsica costituiscono un alternativa ai collegamenti diretti dalla Toscana Collegamenti Liguria Corsica La vicinanza tra la Liguria e Nizza consente di utilizzare il porto e l aeroporto della città francese per i collegamenti con la Corsica. Una volta raggiunta Nizza via automobile, dista da Genova poco meno di 200 km, nel periodo invernale è possibile utilizzare i collegamenti giornalieri con gli aeroporti di Ajaccio, Bastia e Calvi raggiungibili con meno di un ora di volo. I collegamenti marittimi con i porti di Ajaccio, Bastia, L Ille Rousse e Calvi, che si concentrano all inizio del weekend in direzione Corsica e alla fine in direzione opposta, costituiscono un ulteriore alternativa nel periodo invernale. Nel periodo estivo cresce l offerta di servizi di trasporto marittimo e aereo offrendo maggiori possibilità di collegamenti indiretti. Anche in questo caso i tempi di viaggio risultano ragionevoli e concorrenti, soprattutto in virtù del fatto che i collegamenti diretti avvengono via mare Collegamenti Sardegna Liguria Utilizzando i nodi aeroportuali di Roma Fiumicino e Milano Linate è possibile effettuare collegamenti indiretti tra le due regioni. Gli aeroporti sardi sono infatti collegati a tali aeroporti in virtù della continuità territoriale che ha individuato in essi i nodi principali per raggiungere e arrivare dal continente. Via Fiumicino il collegamento è possibile effettuando un altra tratta aerea con Genova, mentre utilizzando il treno perla tratta Genova-Milano è possibile il collegamento dal capoluogo lombardo. L ampia disponibilità di treni durante tutto l arco della giornata consente di effettuare il collegamento in tempi ragionevoli, ad esempio partendo da Cagliari in prima mattina e arrivando a Genova a fine mattina o nel primo pomeriggio. Gli stessi collegamenti aerei Fiumicino- Genova e vv. consentono collegamenti che, per tempi e frequenza, costituiscono una valida alternativa a quelli diretti, specie quando l offerta è costituita dai soli collegamenti marittimi (periodo invernale) Collegamenti Sardegna Toscana Progetto 3i A.1 pagina 15 di 16

16 Sebbene i collegamenti diretti tra la Sardegna e la Toscana risultino essere i più completi in termini di offerta, rimane la possibilità di utilizzare, oltre ai porti liguri, il porto di Civitavecchia, collegato tutto l anno ai porti di Cagliari e Olbia ai quali in estate si aggiungono quelli di Golfo Aranci e Porto Torres, in particolare nel periodo estivo. Durante la stagione estiva infatti la forte crescita della domanda e i prezzi elevati possono spingere gli utenti a cercare soluzioni alternative ai collegamenti diretti. Ciò è confermato anche dalle indagini sulla domanda effettuate nell ambito del progetto, dalle quali è emerso il transito dalla Corsica per i collegamenti Sardegna-Continente e vv. 4 CONCLUSIONI La raccolta dati effettuata per realizzare il presente documento ha permesso di definire l offerta di servizi di trasporto passeggeri all interno dell area di cooperazione. L analisi dell offerta ha però evidenziato alcune criticità che limitano l accessibilità dell area 3i, con particolare riferimento all assenza di collegamenti aerei tra la Corsica e le regioni italiane e alla forte connotazione stagionale dei servizi offerti. Da ciò deriva l estensione dell analisi all offerta indiretta e cioè a quei collegamenti che utilizzando nodi esterni all area di cooperazione, consentono di raggiungere località interne in tempi ragionevoli e competitivi. Il lavoro svolto consente, pertanto, di avere un quadro completo delle opportunità di spostamento tra le regioni partner, e costituisce una base informativa fondamentale per l elaborazione delle strategie di intervento nell area di studio. Progetto 3i A.1 pagina 16 di 16

La strada migliore per portare la merce in Sardegna

La strada migliore per portare la merce in Sardegna La strada migliore per portare la merce in Sardegna 1 Obiettivo Ottimizzare la tempistica e ridurre le tratte terrestri nel trasporto su gomma dei traffici merci Penisola - Sardegna 2 Introduzione Attualmente

Dettagli

OFFERTE BASILICATA ESTATE 2015

OFFERTE BASILICATA ESTATE 2015 PERIODI OFFERTE BASILICATA ESTATE 2015 MARINAGRI RESORT***** LOC. MARINAGRI - POLICORO NOTTI PENSIONE COMPLETA BEVANDE INCLUSE RIDUZIONI AGGIUNTO QUOTE A PERSONA IN CAMERA STANDARD QUOTE A PERSONA IN SUITE

Dettagli

C11613 - COMPAGNIA ITALIANA DI NAVIGAZIONE/RAMO DI AZIENDA DI TIRRENIA DI NAVIGAZIONE Provvedimento n. 23629

C11613 - COMPAGNIA ITALIANA DI NAVIGAZIONE/RAMO DI AZIENDA DI TIRRENIA DI NAVIGAZIONE Provvedimento n. 23629 BOLLETTINO N. 22 DEL 20 GIUGNO 2012 89 C11613 COMPAGNIA ITALIANA DI NAVIGAZIONE/RAMO DI AZIENDA DI TIRRENIA DI NAVIGAZIONE Provvedimento n. 23629 L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA

Dettagli

Il Sud si muove. Si muove l Europa.

Il Sud si muove. Si muove l Europa. Il Sud si muove. Si muove l Europa. PON TRASPORTI 2000-2006 Programma di sviluppo infrastrutturale della rete trasporti nel Sud Italia Il Programma Nell ambito delle politiche cofinanziate dai Fondi strutturali

Dettagli

Analisi periodica dell accessibilità aerea degli aeroporti milanesi nel mercato globale - Indicatore di pressione competitiva, estate 2008 -

Analisi periodica dell accessibilità aerea degli aeroporti milanesi nel mercato globale - Indicatore di pressione competitiva, estate 2008 - CERTET Centro di Economia regionale, dei trasporti e del turismo Unioncamere Lombardia Analisi periodica dell accessibilità aerea degli aeroporti milanesi nel mercato globale - Indicatore di pressione

Dettagli

Il Dipartimento può essere raggiunto in autobus (partendo dalla stazione Brignole) in circa 10 minuti attraverso due percorsi differenti:

Il Dipartimento può essere raggiunto in autobus (partendo dalla stazione Brignole) in circa 10 minuti attraverso due percorsi differenti: Come raggiungere il Dipartimento in autobus Genova ha due stazioni ferroviarie principali: Genova Piazza Principe (vicina al centro storico, sul suo lato ovest); Genova Brignole (vicino alla parte moderna

Dettagli

Taranto confermata sede dell' Autorità portuale

Taranto confermata sede dell' Autorità portuale Taranto confermata sede dell' Autorità portuale Con sfida in tre mosse il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio vuole far recuperare alla portualità italiana il tempo perso, per cogliere l opportunità

Dettagli

I principali aeroporti nazionali ed il collegamento alla rete ferroviaria. Febbraio 2015

I principali aeroporti nazionali ed il collegamento alla rete ferroviaria. Febbraio 2015 I principali aeroporti nazionali ed il collegamento alla rete ferroviaria Febbraio 2015 Traffico passeggeri dei principali Aeroporti nazionali - 2014 Aeroporto Nazionali Internazionali di cui C. Europea

Dettagli

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. NELLA SUA ADUNANZA dell 11 maggio 2011; SENTITO il Relatore Professore Carla Bedogni Rabitti;

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. NELLA SUA ADUNANZA dell 11 maggio 2011; SENTITO il Relatore Professore Carla Bedogni Rabitti; L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA dell 11 maggio 2011; SENTITO il Relatore Professore Carla Bedogni Rabitti; VISTO l articolo 101 del Trattato sul Funzionamento dell

Dettagli

Presentazione del Progetto Vento, Porti e Mare

Presentazione del Progetto Vento, Porti e Mare Presentazione del Progetto Vento, Porti e Mare Il Monitoraggio e la Previsione delle condizioni meteo marine per l accesso in sicurezza nelle aree portuali www.ventoeporti.net Conferenza finale Genova,

Dettagli

Il progetto. Lo strumento

Il progetto. Lo strumento Sicurezza Sicurezza Sicurezza Sicurezza Innovazione Innovazione Innovazione Innovazione Competitivit Competitività Competitivit Competitivit Il progetto Il Progetto SIC Intermodalità e sicurezza per un

Dettagli

Mare Montagna XV Edizione Dorgali 12 Ottobre 2008

Mare Montagna XV Edizione Dorgali 12 Ottobre 2008 Mare Montagna XV Edizione Dorgali 12 Ottobre 2008 - La Polisportiva Gonone Dorgali, in collaborazione con la FIDAL e il comune di Dorgali, organizza la XV edizione della Mare-Montagna Gara Nazionale di

Dettagli

Progetto promosso e finanziato dalla. Unione Regionale delle Camere di Commercio del Lazio

Progetto promosso e finanziato dalla. Unione Regionale delle Camere di Commercio del Lazio Osservatorio infrastrutture, trasporti e ambiente della Regione Lazio Progetto promosso e finanziato dalla Unione Regionale delle Camere di Commercio del Lazio Dossier conclusivo Maggio 2008 Il presente

Dettagli

Giovedi, 9 Luglio 2009

Giovedi, 9 Luglio 2009 COMITATO SARDEGNA Giovedi, 9 Luglio 2009 Arrivo dei partecipanti nella mattinata o il giorno precedente Ore 12:30 Snack lunch presso Hotel Punta Negra ORE 14:00 Direttivo CNGA Federalberghi presso Hotel

Dettagli

Nel 1981 nasce il marchio Sardinia Ferries. La M/N Sardinia Nova sarà la prima nave gialla a collegare Livorno con Olbia.

Nel 1981 nasce il marchio Sardinia Ferries. La M/N Sardinia Nova sarà la prima nave gialla a collegare Livorno con Olbia. Giallo come il mare: Il Gruppo Dal 1968 Ferries Sardinia Ferries è la Compagnia di navigazione privata leader per i collegamenti verso la e la Sardegna. Le sue caratteristiche navi gialle attraversano

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER GLI AEROPORTI ED IL TRASPORTO AEREO GLI ONERI DI SERVIZIO PUBBLICO NEI COLLEGAMENTI AEREI

DIREZIONE GENERALE PER GLI AEROPORTI ED IL TRASPORTO AEREO GLI ONERI DI SERVIZIO PUBBLICO NEI COLLEGAMENTI AEREI DIREZIONE GENERALE PER GLI AEROPORTI ED IL TRASPORTO AEREO DIV 3 - TRASPORTO AEREO E POLITICA TARIFFARIA GLI ONERI DI SERVIZIO PUBBLICO NEI COLLEGAMENTI AEREI DGATA/DIV3 1 GLI ONERI DI SERVIZIO PUBBLICO

Dettagli

CLASSIFICA SETTORIALE PER VALORE AGGIUNTO 2006 TRASPORTI, SPEDIZIONI E ATTIVITA' DEI CORRIERI

CLASSIFICA SETTORIALE PER VALORE AGGIUNTO 2006 TRASPORTI, SPEDIZIONI E ATTIVITA' DEI CORRIERI CLASSIFICA SETTORIALE PER VALORE AGGIUNTO Le imprese guida in Sardegna Classifica Settoriale per Aggiunto aggiunto impresa su aggiunto settore% aggiunto Fatturato aggiunto% Costo lavoro % Costi acquisto

Dettagli

Come raggiungere la Sicilia

Come raggiungere la Sicilia Come raggiungere la Sicilia Via aereo, nave, treno o pullman? Raggiungere le favolose mete siciliane non è difficile. La terra del sole, grazie ai numerosi collegamenti, è a portata di mano. Aerei, traghetti,

Dettagli

UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA IL RILANCIO DELLA PORTUALITÀ NAZIONALE

UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA IL RILANCIO DELLA PORTUALITÀ NAZIONALE 1 UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA IL RILANCIO DELLA PORTUALITÀ NAZIONALE 2 UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA 3 IMPORT EXPORT NAZIONALE ATTRAVERSO I PORTI QUANTITÀ Milioni di tonnellate IMPORT 199,8

Dettagli

Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013

Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 PARTNER DEL PROGETTO Provincia di Lucca Provincia di Pisa Provincia di Livorno Comune di Genova Ufficio

Dettagli

LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEL TRASPORTO AEREO PASSEGGERI E MERCI NEL NORD ITALIA

LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEL TRASPORTO AEREO PASSEGGERI E MERCI NEL NORD ITALIA Intervento Giuseppe Castelli Vice Presidente Assolombarda Seminario LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEL TRASPORTO AEREO PASSEGGERI E MERCI NEL NORD ITALIA Sala Falck Assolombarda 10 febbraio 2009 Tutte le relazioni

Dettagli

Comunicato stampa del 16 luglio 2015

Comunicato stampa del 16 luglio 2015 Comunicato stampa del 16 luglio 2015 Boom del turismo internazionale in Sardegna: il 2014 si è chiuso con un milione di arrivi stranieri confermando il record 2013 Tra il 2006 e il 2014 il numero dei passeggeri

Dettagli

Progetto promosso e finanziato dalla Camera di Commercio di Cagliari

Progetto promosso e finanziato dalla Camera di Commercio di Cagliari La mobilità turistica nella provincia di Cagliari: i trasporti al servizio del turismo Progetto promosso e finanziato dalla Camera di Commercio di Cagliari Rapporto Finale Maggio 2009 Il presente studio

Dettagli

Accessibilità e connettività per i trasporti a medio e lungo raggio in Lombardia

Accessibilità e connettività per i trasporti a medio e lungo raggio in Lombardia Accessibilità e connettività per i trasporti a medio e lungo raggio in Lombardia Indice Analisi congiunturale Indicatori di accessibilità 2 Analisi congiunturale 3 Aeroporti e segmenti di mercato Mercato

Dettagli

Dati di traffico aeroportuale maggio 2016

Dati di traffico aeroportuale maggio 2016 Dati di traffico aeroportuale maggio 2016 Note di commento fornite da Aeroporti di Puglia, Aeroporti di Roma, Aeroporto di Bologna e Aeroporto di Palermo Aeroporti di Puglia Aeroporti di Bari e Brindisi

Dettagli

Trasporto merci. Luglio 2014

Trasporto merci. Luglio 2014 INDAGINE CONGIUNTURALE SUL SETTORE DEI TRASPORTI n. 38 SINTESI Luglio 2014 Trasporto merci Dopo aver chiuso il 2012 con una dinamica settoriale complessivamente negativa, il 2013 mette in evidenza per

Dettagli

Gli oneri di servizio pubblico nel trasporto aereo: caratteristiche ed esperienze in Sardegna

Gli oneri di servizio pubblico nel trasporto aereo: caratteristiche ed esperienze in Sardegna XVII Riunione Scientifica della Società Italiana di Economia dei Trasporti e della Logistica Nuovi sviluppi dell economia dei trasporti: alla ricerca di un equilibrio tra crescita economica, sostenibilità

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 47/32 DEL 22.11.2007

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 47/32 DEL 22.11.2007 47/32 22.11.2007 Oggetto: L.R. n. 2 del 29 maggio 2007, art. 20, comma 7. Servizi di vigilanza delle navi in porto e degli impianti portuali. L Assessore dei Trasporti riferisce che la legge regionale

Dettagli

Garden SAN VINCENZO TARIFFE. Per informazioni e preventivi rivolgersi alla propria agenzia di fiducia o chiamare lo 02 30200400

Garden SAN VINCENZO TARIFFE. Per informazioni e preventivi rivolgersi alla propria agenzia di fiducia o chiamare lo 02 30200400 ESTATE 2015 Garden SAN VINCENZO Sabato - Sabato Entro il 30 aprile Entro il 30 maggio ragazzi 2-18 anni n.c. IN CAMERA CON 2 ADULTI 04/04/2015 490 560 700 GRATIS 11/04/2015 450 514 643 GRATIS 18/04/2015

Dettagli

Il traffico crocieristico in Italia nel 2011

Il traffico crocieristico in Italia nel 2011 IL TRAFFICO CROCIERISTICO IN ITALIA NEL 2011 Risposte Turismo realizza per il secondo anno uno speciale dedicato al turismo crocieristico, dedicato in particolare all analisi dell andamento del settore

Dettagli

4. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE

4. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE Densità di autovetture circolanti nelle città metropolitane (fonte: Istat, 1998; auto circolanti per chilometri quadrati di territorio comunale) 4. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE 4.1. LE AUTO SEMPRE PADRONE

Dettagli

PROGETTO DI RIMODULAZIONE DELLA POLIZIA DI FRONTIERA

PROGETTO DI RIMODULAZIONE DELLA POLIZIA DI FRONTIERA Polizia di Stato PROGETTO DI RIMODULAZIONE DELLA POLIZIA DI FRONTIERA Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato Nell'ambito del progetto di razionalizzazione degli uffici e presidi

Dettagli

SARDEGNA CORSICA ELBA. prenotazioni & informazioni Orari dal 01/04/2014 al 30/09/2014

SARDEGNA CORSICA ELBA. prenotazioni & informazioni Orari dal 01/04/2014 al 30/09/2014 prenotazioni & informazioni Orari dal 01/04/2014 al 30/09/2014 Orari dal 01/04/2014 al 30/09/2014 Estate 2014.1 CENTRALE PRENOTAZIONI ITALIA Tel. 199 400 500 Da rete fissa 0,06 alla risposta 0,12 /min.

Dettagli

un Eldorado per il Mice

un Eldorado per il Mice Sardegna, un Eldorado per il Mice La bella isola italiana ha tutti i presupposti per essere una location ideale per il turismo business, ma deve imparare a organizzare meglio la mobilità e a destagionalizzare

Dettagli

CONSORZIO SARDEGNA TURISMO SERVIZI

CONSORZIO SARDEGNA TURISMO SERVIZI SINTETICA DESCRIZIONE DI SARDEGNA SULLA CRESTA DELL ONDA 1. Periodo di validità dell accordo L adesione alla iniziativa Sardegna sulla cresta dell onda (da qui in avanti SSCO) è valida dal momento dell

Dettagli

Il traffico crocieristico in Italia nel 2012

Il traffico crocieristico in Italia nel 2012 1 Il traffico crocieristico in Italia nel 2012 IL TRAFFICO CROCIERISTICO IN ITALIA NEL 2012 Risposte Turismo realizza per il terzo anno uno speciale dedicato al turismo crocieristico, dedicato in particolare

Dettagli

Progetto strategico Ports et Identité - PORTI

Progetto strategico Ports et Identité - PORTI Progetto strategico Ports et Identité - PORTI La Spezia, 29 luglio 2013 Obiettivo Generale Promuovere una strategia comune di miglioramento dell interazione tra PORTO e CITTA attraverso un sistema integrato

Dettagli

2. LA POLITICA DEI TRASPORTI 47 2.1. Il quadro nazionale 47 2.2. Il quadro europeo 63. APPENDICI 1. Nota metodologica 105

2. LA POLITICA DEI TRASPORTI 47 2.1. Il quadro nazionale 47 2.2. Il quadro europeo 63. APPENDICI 1. Nota metodologica 105 I N D I C E 1. L'INDAGINE CONGIUNTURALE pag. 1 1.1. Sintesi dei risultati 1 1.2. Il trasporto nel periodo luglio-dicembre 2009 13 1.3. Il trasporto nel periodo gennaio-giugno 2010 33 2. LA POLITICA DEI

Dettagli

Nota per incontro con On.le Andrea Ronchi, Ministro per le Politiche Comunitarie

Nota per incontro con On.le Andrea Ronchi, Ministro per le Politiche Comunitarie Nota per incontro con On.le Andrea Ronchi, Ministro per le Politiche Comunitarie Introduzione L Europa dovrà affrontare delle sfide importanti nell immediato futuro: ripresa economica, politica monetaria,

Dettagli

IV Commissione consiliare (Trasporti)

IV Commissione consiliare (Trasporti) IV Commissione consiliare (Trasporti) Lavori settima dal 7 all 11 gennaio 2008 In commissione Trasporti l audizione dei rappresentanti dell autotrasporto. I problemi dell autotrasporto sardo sono stati

Dettagli

NEWS FLASH TRASPORTI N 2 LUGLIO 2012 A cura delle Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie

NEWS FLASH TRASPORTI N 2 LUGLIO 2012 A cura delle Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie N 2 LUGLIO 2012 A cura delle Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie g.serafini@uil.it NEWS FLASH TRASPORTI NEWS FLASH TRASPORTI A cura del Servizio Politiche di Programmazione Economiche

Dettagli

CONSORZIO SARDEGNA TURISMO SERVIZI

CONSORZIO SARDEGNA TURISMO SERVIZI SINTETICA DESCRIZIONE DI SULLA CRESTA DELL ONDA 1. Periodo di validità dell accordo L adesione alla iniziativa Sardegna sulla cresta dell onda (da qui in avanti SSCO) è valida dal momento dell accettazione

Dettagli

Dal 9 giugno al 14 settembre, nei giorni festivi, presenti in orario:

Dal 9 giugno al 14 settembre, nei giorni festivi, presenti in orario: Veneto Dal 9 giugno al 14 settembre, nei giorni festivi, presenti in orario: Andata/Ritorno sulla linea Schio-Chioggia; Andata/Ritorno sulla linea Verona/Chioggia. Come fermata periodica estiva: S.Croce

Dettagli

Il settore aeroportuale

Il settore aeroportuale RAPPORTO ANNUALE DI MONITORAGGIO 215 Capitolo 1 Il settore aeroportuale 345 CAPITOLO 1 IL SETTORE AEROPORTUALE 346 RAPPORTO ANNUALE DI MONITORAGGIO 215 1 Monitoraggio del settore 1.1 PREMESSA Nei paragrafi

Dettagli

Il traffico crocieristico in Italia nel 2013

Il traffico crocieristico in Italia nel 2013 IL TRAFFICO CROCIERISTICO IN ITALIA NEL 2013 Risposte Turismo realizza per il quarto anno lo speciale dedicato al turismo crocieristico, in particolare all analisi dell andamento del settore in Italia

Dettagli

FEDERTRASPORTO. Indagine congiunturale sul settore dei trasporti. I semestre 2014

FEDERTRASPORTO. Indagine congiunturale sul settore dei trasporti. I semestre 2014 FEDERTRASPORTO Indagine congiunturale sul settore dei trasporti Numero 38 Luglio 2014 FEDERTRASPORTO Viale Pasteur, 10-00144 Roma Tel. 06.5903972 Telefax 06.5903987 www.federtrasporto.it Aderente a CONFINDUSTRIA

Dettagli

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Professore Carla Bedogni Rabitti;

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Professore Carla Bedogni Rabitti; L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA dell 11 giugno 2013; SENTITO il Relatore Professore Carla Bedogni Rabitti; VISTO l articolo 101 del Trattato sul Funzionamento dell

Dettagli

S EZIONE A INFORMAZIONI GENERALI - - 3 - amusementexpoeurope@fiera.ge.it www.amusementexpoeurope.com

S EZIONE A INFORMAZIONI GENERALI - - 3 - amusementexpoeurope@fiera.ge.it www.amusementexpoeurope.com SEZIONE A INFORMAZIONI GENERALI - - 3 - - - 4 - DATE E ORARI ALLESTIMENTO dalle alle NOTE Sabato 24 ottobre 8:00-20:00 Solo espositori con proprio allestimento Domenica 25 ottobre 8:00-20:00 Solo espositori

Dettagli

Fiumicino e Malpensa: due sistemi aeroportuali a confronto. IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio dei flussi e valutazione degli effetti sulle

Fiumicino e Malpensa: due sistemi aeroportuali a confronto. IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio dei flussi e valutazione degli effetti sulle Fiumicino e Malpensa: due sistemi aeroportuali a confronto Maggio 2007 IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio dei flussi e valutazione degli effetti sulle 1 Premessa La presentazione che segue si pone

Dettagli

Traffici portuali ed aeroportuali

Traffici portuali ed aeroportuali TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 29 luglio 2015 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 Traffici portuali ed aeroportuali

Dettagli

Convegno Lo sviluppo del comparto nautico gallurese Dallo studio di fattibilità al Forum annuale sui porti turistici

Convegno Lo sviluppo del comparto nautico gallurese Dallo studio di fattibilità al Forum annuale sui porti turistici Intervento Presidente della Provincia Olbia Tempio Fedele Sanciu Convegno Lo sviluppo del comparto nautico gallurese Dallo studio di fattibilità al Forum annuale sui porti turistici Olbia Expò, 25/11/2011

Dettagli

LA METROPOLITANA DI ORLY

LA METROPOLITANA DI ORLY LA METROPOLITANA DI ORLY Il secondo scalo della capitale francese si presenta come un esempio di aeroporto collegato al centro urbano mediante una linea metropolitana, anche se con i limiti di un percorso

Dettagli

Il nodo di Genova costituisce un infrastruttura strategica della rete autostradale del Paese:

Il nodo di Genova costituisce un infrastruttura strategica della rete autostradale del Paese: Il nodo autostradale di Genova Il nodo di Genova costituisce un infrastruttura strategica della rete autostradale del Paese: passaggio obbligato per il traffico da e verso la Francia (via valico di Ventimiglia);

Dettagli

Informazioni generali: - Sardegna -

Informazioni generali: - Sardegna - Informazioni generali: - Sardegna - LE ORIGINI DEL NOME: Il nome deriva dall antico popolo che la abitava: i Sardi. Colonizzata dai Fenici, poi dai Greci, fu da questi ultimi chiamata Ienusa, perché nella

Dettagli

Gara Nazionale di Corsa in Montagna Cala Gonone Dorgali

Gara Nazionale di Corsa in Montagna Cala Gonone Dorgali Gara Nazionale di Corsa in Montagna Cala Gonone Dorgali Mare Montagna XXII Edizione Dorgali 11 Ottobre 2015 Gara Nazionale di Corsa in Montagna Valida come Campionato Regionale Individuale di corsa in

Dettagli

Gara Nazionale di Corsa in Montagna XIX Edizione Cala Gonone Dorgali

Gara Nazionale di Corsa in Montagna XIX Edizione Cala Gonone Dorgali Gara Nazionale di Corsa in Montagna XIX Edizione Cala Gonone Dorgali Mare Montagna XVIII Edizione Dorgali 14 Ottobre 2012 Gara Nazionale di Corsa in Montagna Valida come Campionato Regionale Individuale

Dettagli

C11613 - COMPAGNIA ITALIANA DI NAVIGAZIONE/RAMO DI AZIENDA DI TIRRENIA DI NAVIGAZIONE Provvedimento n. 23670

C11613 - COMPAGNIA ITALIANA DI NAVIGAZIONE/RAMO DI AZIENDA DI TIRRENIA DI NAVIGAZIONE Provvedimento n. 23670 C11613 - COMPAGNIA ITALIANA DI NAVIGAZIONE/RAMO DI AZIENDA DI TIRRENIA DI NAVIGAZIONE Provvedimento n. 23670 L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA del 21 giugno 2012; SENTITO

Dettagli

Tavolo regionale per la mobilità delle merci

Tavolo regionale per la mobilità delle merci Tavolo regionale per la mobilità delle merci Scenari e prospettive di contesto Milano 04 Marzo 2011 Oliviero Baccelli CERTeT Università Bocconi Indice dei temi trattati Gli scenari socio-economici di riferimento

Dettagli

Abbiamo rinnovato l offerta e introdotto servizi a bordo più performanti. Frequenza, velocità, Navi che compongono la flotta della compagnia

Abbiamo rinnovato l offerta e introdotto servizi a bordo più performanti. Frequenza, velocità, Navi che compongono la flotta della compagnia 10 Quotidiano PECIALE Traghetti a cura della redazione Abbiamo introdotto nuovi collegamenti verso Sardegna e Corsica e potenziato il servizio Raoul Zanelli Bono Corsica Sardinia Elba Ferries La Sardegna

Dettagli

Osservatorio trasporti e infrastrutture della regione Lazio. economia regionale

Osservatorio trasporti e infrastrutture della regione Lazio. economia regionale Osservatorio trasporti e infrastrutture della regione Lazio Il ruolo del porto di Civitavecchia nell economia economia regionale Roma 23 Giugno 2009 Settembre 2007 IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio

Dettagli

Gara Nazionale di Corsa in Montagna Cala Gonone Dorgali

Gara Nazionale di Corsa in Montagna Cala Gonone Dorgali Gara Nazionale di Corsa in Montagna Cala Gonone Dorgali Mare Montagna XXII Edizione Dorgali 11 Ottobre 2015 Gara Nazionale di Corsa in Montagna Valida come Campionato Regionale Individuale di corsa in

Dettagli

l Igienista verso le nuove esigenze di salute PREVENZIONE E SANITÀ PUBBLICA AL SERVIZIO DEL PAESE

l Igienista verso le nuove esigenze di salute PREVENZIONE E SANITÀ PUBBLICA AL SERVIZIO DEL PAESE Congresso Nazionale PREVENZIONE E SANITÀ PUBBLICA AL SERVIZIO DEL PAESE l Igienista verso le nuove esigenze di salute Forte Village Resort Santa Margherita di Pula, Cagliari PROGRAMMA PRELIMINARE MERCOLEDÌ

Dettagli

RÉCAPITULATIF II APPEL À PROJETS SIMPLES - RIEPILOGO II AVVISO PROGETTI SEMPLICI

RÉCAPITULATIF II APPEL À PROJETS SIMPLES - RIEPILOGO II AVVISO PROGETTI SEMPLICI AXE 1 - ASSE 1 1 IN.PORT.O. 1 P.E.R.L.A. Integrazione delle porte di accesso del corridoio marittimo occidentale dell'area di cooperazione sardo/corsa Progetto per l'accessibilità, la fruibilità e la sicurezza

Dettagli

dal 31/07 al 06/09 Lun / Ven Sab / Dom Mar / Mer Gio

dal 31/07 al 06/09 Lun / Ven Sab / Dom Mar / Mer Gio Mid week da 100 week-end da 160 Voli in saldo Dai principali aeroporti per la Sardegna Voli di linea A/R per Olbia, Alghero e Cagliari - Aeroporti di partenza per Olbia: Linate / Malpensa / Bergamo / Torino

Dettagli

Analisi dell impatto socio-economico delle attività crocieristiche del porto di Civitavecchia. 15 maggio 2015. CERTeT

Analisi dell impatto socio-economico delle attività crocieristiche del porto di Civitavecchia. 15 maggio 2015. CERTeT Analisi dell impatto socio-economico delle attività crocieristiche del porto di Civitavecchia 15 maggio 2015 Gli autori della ricerca Il Centro di ricerca in Economia Regionale, Trasporti e Turismo dell

Dettagli

Quadro del traffico merci

Quadro del traffico merci aeroporti Quadro del traffico merci negli aeroporti italiani di P. Malighetti, V. Morandi, R. Redondi Paolo Malighetti, ricercatore del Dipartimento di Ingegneria Gestionale dell'università di Bergamo

Dettagli

PERIODI NOTTI QUOTE PERIODI NOTTI QUOTE 3 LETTO 3/14 ANNI

PERIODI NOTTI QUOTE PERIODI NOTTI QUOTE 3 LETTO 3/14 ANNI BAIA ARANZOS BEACH CLUB RESORT**** GOLFO ARANCI 31/07 07/08 7 735 07/08 14/08 N.D. N.D. GRATIS 50% 14/08 21/08 7 995 14/08 25/08 11 1.495 GRATIS 50% 21/08 28/08 7 895 17/08 28/08 11 1.450 GRATIS 50% INFANT

Dettagli

Pendolari in Lombardia

Pendolari in Lombardia NOTIZIESTATISTICHE Statistica e Osservatori Anno 8 Numero 7 Aprile 2004 Pendolari in Lombardia Censimento 2001 In occasione del 14 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, oltre alle informazioni

Dettagli

FEDERTRASPORTO. Indagine congiunturale sul settore dei trasporti. II semestre 2009

FEDERTRASPORTO. Indagine congiunturale sul settore dei trasporti. II semestre 2009 FEDERTRASPORTO Indagine congiunturale sul settore dei trasporti Numero 29 Dicembre 2009 I N D I C E 1. L'INDAGINE CONGIUNTURALE pag. 1 1.1. Sintesi dei risultati 1 1.2. Il trasporto nel periodo luglio-dicembre

Dettagli

Analisi periodica dell accessibilità aerea. Executive Summary

Analisi periodica dell accessibilità aerea. Executive Summary Unioncamere Lombardia Certet Bocconi Analisi periodica dell accessibilità aerea n 29 Orario invernale 2010 Executive Summary INDICATORE DI ACCESSIBILITÀ INTERCONTINENTALE 2 INDICATORE DI PRESSIONE COMPETITIVA

Dettagli

A cura di Patrizia Sapia

A cura di Patrizia Sapia A cura di Patrizia Sapia Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico commerciale complessivo

Dettagli

STATO DI AVANZAMENTO DELLE ATTIVITÀ

STATO DI AVANZAMENTO DELLE ATTIVITÀ Dott.Ing. Giorgio Mainardi Direzione Sviluppo Innovazione Infrastrutture e servizi ferroviari 14 Aprile 2015 Direzione Sviluppo e Innovazione STATO DI AVANZAMENTO DELLE ATTIVITÀ INQUADRAMENTO GENERALE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BERGAMO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BERGAMO ICCSAI International Center for Competitiveness Studies in the Aviation Industry Il sistema aeroportuale lombardo: sviluppi passati, contesto attuale e prospettive. di

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI TRASPORTI CAPITOLATO TECNICO (CIG: 354076)

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI TRASPORTI CAPITOLATO TECNICO (CIG: 354076) CAPITOLATO TECNICO (CIG: 354076) AL CONTRATTO DI SERVIZIO DI COLLEGAMENTO MARITTIMO PER IL TRASPORTO DI PERSONE E VEICOLI NELLA TRATTA PORTO TORRES ISOLA DELL ASINARA (CALA REALE) E VICEVERSA. La gara

Dettagli

Una nuova Agorà per il Mediterraneo

Una nuova Agorà per il Mediterraneo REGIONE SICILIANA DIPARTIMENTO DI TRASPORTI E COMUNICAZIONI STUDIO DI FATTIBILITÀ E PROCEDURE ATTUATIVE PER IL RIASSETTO COMPLESSIVO DELLE MODALITÀ DI TRASPORTO NELLA REGIONE SICILIANA Fase A maggio 2004

Dettagli

QUOTA ADULTO VOLO + TRASFERIMENTO 199. QUOTA BIMBO 2/12 ANNI n.c. VOLO + TRASFERIMENTO 129

QUOTA ADULTO VOLO + TRASFERIMENTO 199. QUOTA BIMBO 2/12 ANNI n.c. VOLO + TRASFERIMENTO 129 SPECIALE AGOSTO 28/07/2014 Super Smart Super Smart Speciale 2 Agosto Nei Club Valtur Capo Rizzuto in Calabria / Marinella in Sardegna e Itaca Nausicaa* in Calabria (*NO VALTURLAND): partenza del 2 Agosto

Dettagli

Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014

Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014 Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014 Cagliari, 14 Aprile 2014 Collegamenti dalla Sardegna Nella stagione aeronautica Summer 2014 la Sardegna è collegata con 87 aeroporti di cui 24 nazionali

Dettagli

Sommario degli argomenti contenuti nel volume

Sommario degli argomenti contenuti nel volume Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico commerciale complessivo 13 Traffico commerciale

Dettagli

Meridiana (Incl. Eurofly); 6%

Meridiana (Incl. Eurofly); 6% 106 idee per il libero mercato Trasporto aereo: crisi Alitalia, non italiana di Andrea Giuricin La crisi Alitalia continua ormai da diversi anni, mentre il processo di privatizzazione procede lentamente

Dettagli

ROCCARUJA RESORT - CLUB ESSE ROCCARUJA**** STINTINO

ROCCARUJA RESORT - CLUB ESSE ROCCARUJA**** STINTINO CRAL Banca Popolare di Bergamo - Sezione Roma Circ. nr. 33/2015 Roma, 05/03/2015 La Sezione di Roma del Cral Banca Pop. di Bergamo propone SOGGIORNO DAL 17 AL 31 LUGLIO PRESSO ROCCARUJA RESORT - CLUB ESSE

Dettagli

Promozione GRUPPI. da andata e ritorno NAPOLI - NEW YORK. fino a 4 voli alla settimana dal 22 Maggio

Promozione GRUPPI. da andata e ritorno NAPOLI - NEW YORK. fino a 4 voli alla settimana dal 22 Maggio Marketing News: n 18 / 14 Aprile 2014 Promozione GRUPPI - NEW YORK 499 da andata e rorno tutto incluso per persona - min.10 pax Offerta valida, salvo disponibilà, per partenze fino al 25 Giugno e dal 3

Dettagli

Proposta di nuova struttura tariffaria regionale. ACaM

Proposta di nuova struttura tariffaria regionale. ACaM Proposta di nuova struttura tariffaria regionale ACaM Riferimenti normativi Benchmark nazionali Analisi dello schema attualmente in vigore Contenuti della proposta Quadro normativo di riferimento Normativa

Dettagli

Voli in saldo. dai principali aeroporti per la sardegna. da 160. Voli di linea A/R per Olbia, Alghero e Cagliari. In collaborazione con

Voli in saldo. dai principali aeroporti per la sardegna. da 160. Voli di linea A/R per Olbia, Alghero e Cagliari. In collaborazione con Voli in saldo dai principali aeroporti per la sardegna Voli di linea A/R per Olbia, Alghero e Cagliari - Aeroporti di partenza per Olbia: Linate / Malpensa / Bergamo / Torino / Venezia / Verona / Bologna

Dettagli

PAF - Piano Attività Formati

PAF - Piano Attività Formati Progetto Porti - Ports et identitè PAF - Piano Attività Formative Rafforzamento competenze attori aree portuali Bozza di lavoro 21 Novembre 2013 A cura di Frantziscu Sanna Progetto Porti - Ports et identitè

Dettagli

Prof. Manlio Marchetta Università di Firenze FRUIZIONE DEL TERRITORIO TRANFONTALIERO E MOBILITA' MARITTIMA E ACQUATICA

Prof. Manlio Marchetta Università di Firenze FRUIZIONE DEL TERRITORIO TRANFONTALIERO E MOBILITA' MARITTIMA E ACQUATICA Prof. Manlio Marchetta Università di Firenze FRUIZIONE DEL TERRITORIO TRANFONTALIERO E MOBILITA' MARITTIMA E ACQUATICA COSTE E SPIAGGE ACCESSIBILI MA ANCHE MARE L ACCESSIBILITA PER TUTTI - OBIETTIVO GENERALISSIMO

Dettagli

Aspetti organizzativi

Aspetti organizzativi Molo Vespucci 00053 Civitavecchia Tel. 0766 366201 fax 0766 366243 Via del Pesce Volante 00054 Fiumicino Tel 06 65047931 fax 06 65047931 Lungomare Caboto 04024 Gaeta Tel 0771 471096 fax 0771 712664 www.portidiroma.it

Dettagli

alta velocità per il Ticino?

alta velocità per il Ticino? AlpTransit 2019: un futuro ad alta velocità per il Ticino? 24 marzo 2011 SUPSI, Lugano-Trevano Alptransit e le infrastrutture italiane del Nordovest: stato di avanzamento, problemi e prospettive Vittorio

Dettagli

APPALTI e CONCESSIONI

APPALTI e CONCESSIONI DOTAZIONE INFRASTRUTTURE: DATI UE E NAZIONALI L ISPO (Istituto per gli studi sulla Pubblica opinione) ha reso noti i dati di una ricerca comparata sulle infrastrutture, sia a livello comunitazio che nazionnale.

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; DETERMINAZIONE PROT. N. 10466 REP N. 588 DEL 16 SETTEBRE 2013 Oggetto: Procedura di gara d appalto per gli oneri di servizio pubblico ai sensi dell art. 16 par. 9 e 10 e art. 17 del Regolamento (CE) 1008/2008.

Dettagli

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali Il capitale territoriale: una leva per lo sviluppo? Bologna, 17 aprile 2012 Il ruolo delle infrastrutture nei processi di

Dettagli

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011 TRAFFICO MERCANTILE 2011 Fabrizio Bugliani Resp. Ufficio MKT & Rapporti con l Estero GENNAIO 2012 1 Traffico 2011 Traffico contenitori Il porto della Spezia ha movimentato nel corso del 2011 1.307.274

Dettagli

Focus Porti, Aeroporti ed Interporti (Alfredo Leonardi, Anna Cacciuni - ISPRA)

Focus Porti, Aeroporti ed Interporti (Alfredo Leonardi, Anna Cacciuni - ISPRA) Focus Porti, Aeroporti ed Interporti (Alfredo Leonardi, Anna Cacciuni - ISPRA) L integrazione modale fra le diverse infrastrutture di trasporto si rende necessaria per costruire una rete logistica che

Dettagli

09/05/2010 PORTOAEROPORTO

09/05/2010 PORTOAEROPORTO 09/05/2010 PORTOAEROPORTO 1 Porto e Aeroporto: scenari di sviluppo e principali posizioni degli Enti 09/05/2010 PORTOAEROPORTO 2 IL PROGETTO Scenari di sviluppo Dopo aver affrontato nel 2009 il tema della

Dettagli

DATIDITRAFFICO 2014. DirezioneSviluppoStudiEconomicieTariffe

DATIDITRAFFICO 2014. DirezioneSviluppoStudiEconomicieTariffe DATIDITRAFFICO 214 DirezioneSviluppoStudiEconomicieTariffe A cura di Patrizia Sapia Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; DETERMINAZIONE PROT. N. 11827 REP N. 647 DEL 10.10.2013 Oggetto: Procedura di gara d appalto per gli oneri di servizio pubblico ai sensi dell art. 16 par. 9 e 10 e art. 17 del Regolamento (CE) 1008/2008.

Dettagli

Linee 2012. Corsica Sardegna Inghilterra Scozia Irlanda Algeria Marocco Tunisia PASSIONE MEDITERRANEA

Linee 2012. Corsica Sardegna Inghilterra Scozia Irlanda Algeria Marocco Tunisia PASSIONE MEDITERRANEA Linee 2012 Corsica Sardegna Inghilterra Scozia Irlanda Algeria Marocco Tunisia PASSIONE MEDITERRANEA Destinazioni Sncm Italia è la filiale italiana della compagnia marittima di bandiera francese SNCM Ferryterranee.

Dettagli

DOVE VANNO LE CITTÀ DEL MONDO?

DOVE VANNO LE CITTÀ DEL MONDO? DOVE VANNO LE CITTÀ DEL MONDO? COS È GLOBAL CITY REPORT Global City Report è il primo Rapporto internazionale sul futuro delle città nei nuovi scenari economici, sociali e territoriali. Annualmente presenta

Dettagli

ETIHAD REGIONAL ANNUNCIA LE NUOVE ROTTE PER L OPERATIVO ESTIVO DEL 2015

ETIHAD REGIONAL ANNUNCIA LE NUOVE ROTTE PER L OPERATIVO ESTIVO DEL 2015 14 ottobre 2014 ETIHAD REGIONAL ANNUNCIA LE NUOVE ROTTE PER L OPERATIVO ESTIVO DEL 2015 Il network si espande da 28 a 37 destinazioni in 12 Paesi europei Partirà il collegamento tra Bruxelles e con una

Dettagli

Aeroporti, mobilità e territorio

Aeroporti, mobilità e territorio Aeroporti, mobilità e territorio Unioncamere Roma 19 Febbraio 2014 Prof. Lanfranco Senn Direttore CERTeT Università Bocconi Presidente Gruppo CLAS Indice 1. I trend evolutivi del trasporto aereo in Italia

Dettagli

Le opportunità della Politica Regionale Unitaria 2007 2013 Cooperazione territoriale

Le opportunità della Politica Regionale Unitaria 2007 2013 Cooperazione territoriale Le opportunità della Politica Regionale Unitaria 2007 2013 Cooperazione territoriale Cagliari, T Hotel 10 giugno 2009 La cooperazione transfrontaliera All interno dell Obiettivo CTE, l intervento FESR

Dettagli