Corso di laurea triennale in Disegno industriale e multimedia classe L-4 a.a Rapporto 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di laurea triennale in Disegno industriale e multimedia classe L-4 a.a. 2013-2014 Rapporto 2014"

Transcript

1 Corso di laurea triennale in Disegno industriale e multimedia classe L-4 a.a Rapporto 2014 Direttore del corso: prof.ssa Laura Badalucco Servizio Quality Assurance e gestione banche dati ministeriali 29 settembre

2 Sommario Premessa L ingresso, il percorso, l uscita dal corso di studio L ingresso Il percorso L uscita dal corso di studio L esperienza dello studente Le opinioni degli studenti frequentanti I giudizi dei neolaureati sull esperienza universitaria L accompagnamento al mondo del lavoro Il proseguimento degli studi

3 Premessa Il documento che segue fornisce alcuni dati per una valutazione del corso di studio di Disegno industriale e multimedia. Oltre ai dati a livello del corso di studio riporta i dati a livello di ateneo, di sistema universitario italiano, ecc.. per consentire una valutazione di tipo comparativo. In analogia con lo schema predisposto dall ANVUR per la stesura del rapporto di riesame annuale è suddiviso in tre sezioni: 1. L ingresso il percorso e l uscita dal corso di studio, 2. L esperienza dello studente, 3. L accompagnamento al mondo del lavoro. Le parti evidenziate in azzurro evidenziano gli indicatori che il Presidio della qualità IUAV ritiene particolarmente rilevanti per la valutazione dei corsi di studio. Tali indicatori sono stati selezionati sulla base dei suggerimenti delle Commissioni paritetiche docenti studenti e tengono conto dei risultati dei rapporti di riesame degli anni accademici 2012/13 e 2013/14 e di precedenti lavori del Nucleo di valutazione IUAV. Altri elementi per approfondimenti specifici sul corso di studio ed per confronti a livello nazionale o internazionale si possono trovare nei seguenti siti web: - la pagina sulla valutazione della didattica del sito web di ateneo (http://www.iuav.it/ateneo1/valutazion/valutazion/index.htm) che contiene link a studi di settore e di ateneo, e, protetti da password, i rapporti di riesame già consegnati all ANVUR e le schede uniche annuali dei corsi di studio (SUA-CdS) 1 ; - la pagina del Nucleo di valutazione nel sito web di ateneo (http://www.iuav.it/ateneo1/valutazion/valutazion/index.htm), per una valutazione complessiva dell ateneo e per le indagini sulle opinioni degli studenti frequentanti; - il sito Almalaurea Indagine sul profilo dei laureati (https://www2.almalaurea.it/cgiphp/universita/statistiche/tendine.php?lang=it&anno=2013&config=profilo); - il sito Almalaurea Indagine sulle condizioni professionali dei laureati (https://www2.almalaurea.it/cgiphp/universita/statistiche/tendine.php?anno=2013&config=occupazione 1 Le password per i rapporti di riesame e le schede SUA-CdS possono essere richieste al Servizio quality assurance e banche dati ministeriali: Manuela Bombana tel

4 1. L ingresso, il percorso, l uscita dal corso di studio IL corso è una trasformazione del corso di Disegno industriale. 1.1 L ingresso Tabella 1. Attrattività a.a e per il corso Disegno industriale e multimedia con sede a Venezia a.a Numero posti disponibili Numero iscritti al I anno % posti coperti Numerosità massima nella classe L-4 % posti coperti nella classe L , ,3 a.a percorso preiscritti 1^ tornata immatricolati 1^ tornata (A) preiscritti 2^ tornata posti 2^ tornata (B) Numero posti disponibili* disegno teatro Fonte: Area didattica e servizi agli studenti Front Office *Il dato non comprende i posti riservati agli studenti extracomunitari. Numerosità massima nella classe L Tabella 2. Iscritti al I anno. Sede Venezia e San Marino. a.a. Corso di laurea Numero posti Domande Iscrizioni al I anno % posti coperti 2011/2012 * Disegno industriale ,0 2012/2013 Disegno industriale ,4 2013/2014 Disegno industriale e ,5 multimedia Fonte: Anagrafe nazionale studenti (ANS), estrazione del 30 agosto

5 1.2 Il percorso Immatricolazioni ed iscrizioni per coorte Tabella 3. Numero di studenti iscritti per coorti dall a.a. 2010/11 al 2013/ / / / /14 Iscritti I anno Iscritti II anno Iscritti III anno Fonte: Anagrafe nazionale studenti (ANS), estrazione del 30 agosto 2014 I dati si riferiscono al corso di Disegno industriale. Tabella 4. Tassi di abbandono al primo anno, calcolati per le coorti con anno di prima immatricolazione 2010/11, 2011/12, 2012/13. Confronto con il dato a livello nazionale e con le lauree triennali IUAV Dall a.a all a.a Dall a.a all a.a. Dall a.a all a.a Disegno industriale 8,04 9,42 12,38 Media lauree triennali IUAV 12,6 10,6 17,2 Media lauree triennali sistema universitario 15,4 15,4 - italiano* Fonte: Anagrafe nazionale studenti (ANS), estrazione del 30 agosto 2014 *dati estratti dal rapporto sullo stato della università e la ricerca 2013 ANVUR, pag 79. Tabella 5. Laureati negli a.a. 2010/11 al 2012/ / / /13 Laureati Fonte: Anagrafe nazionale studenti (ANS), estrazione del 30 agosto

6 Esami superati e voto medio per ciascun insegnamento Il voto medio degli esami sostenuti nell a.a è 26,8 con una deviazione standard pari a 3. Tabella 6. Esami degli iscritti al corso di Disegno industriale e multimedia nell a.a Attività didattica voto medio n. esami deviazione standard voto minimo voto massimo FOTOGRAFIA 29, , GEOMETRIA PER IL DISEGNO INDUSTRIALE 24, , INGLESE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE 27, , LABORATORIO DI DISEGNO E MODELLISTICA PER IL PROGETTO 28, , DESIGN, MANAGEMENT E COMUNICAZIONE D'IMPRESA 29, , LABORATORIO DI DESIGN DELLA COMUNICAZIONE SM 27, , LABORATORIO DI FONDAMENTI DEL DESIGN DELLA COMUNICAZIONE 25, , MODELLAZIONE DIGITALE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE SM 27,9 97 1, LABORATORIO DI DESIGN DELLA COMUNICAZIONE 3 27,8 97 2, STORIA DELLE COMUNICAZIONI VISIVE 26,1 96 2, MODELLAZIONE DIGITALE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE 26,2 94 2, LABORATORIO DI DESIGN DELLA COMUNICAZIONE 2 26,0 94 3, LABORATORIO DI FONDAMENTI DEL DESIGN DEL PRODOTTO 25,7 94 3, STORIA DEL DISEGNO INDUSTRIALE 26,6 92 2, DESIGN MANAGEMENT E COMUNICAZIONE D'IMPRESA 28,5 87 1, CRITICA E STORIA DEL PROGETTO 28,0 83 2, LABORATORIO DI FONDAMENTI DEL DESIGN DEL PRODOTTO SM 28,4 80 1, VALUTAZIONE ECONOMICA DEI PRODOTTI E DEI PROGETTI 26,9 79 2, INFORMATICA E RAPPRESENTAZIONE DIGITALE SM 26,7 79 2, LABORATORIO DI FONDAMENTI DEL DESIGN DELLA COMUNICAZIONE SM 26,9 78 2, STORIA DELLE COMUNICAZIONI VISIVE SM 25,4 69 3, METODI E STRUMENTI PER LA PRODUZIONE INDUSTRIALE SM 25,7 68 3, LABORATORIO DI DESIGN DEL PRODOTTO SM 27,7 67 1, VALUTAZIONE DEI PROGETTI E DEI PRODOTTI SM 26,0 65 2, LABORATORIO DI DISEGNO E MODELLISTICA PER IL PROGETTO SM 26,7 63 2, CINEMA, VIDEO E MULTIMEDIA SM 28,7 61 1, GEOMETRIA PER IL DISEGNO INDUSTRIALE SM 27,6 61 2, FISICA E MATERIALI PER IL DISEGNO INDUSTRIALE SM 25,2 61 3, LABORATORIO DI DESIGN DEL PRODOTTO 3 26,1 60 2, LABORATORIO DI DESIGN DEL PRODOTTO 2 27,4 59 1, STORIA DEL DISEGNO INDUSTRIALE SM 26,2 54 2, ELEMENTI DI PSICOLOGIA PER IL DISEGNO INDUSTRIALE SM 23,7 54 3, TEORIA DELLE DECISIONI E DEI GIOCHI 27,9 53 1, LABORATORIO DI DESIGN DEL PRODOTTO 28,5 48 2, STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA SM 28,1 46 1, LABORATORIO DI DESIGN DELLA COMUNICAZIONE 26,9 46 2, PSICOLOGIA DELLA PERCEZIONE 22,3 46 3, METODI E STRUMENTI PER LA PRODUZIONE INDUSTRIALE 26,1 45 2, STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA 29,3 44 1,

7 CINEMA, VIDEO E MULTIMEDIA 26,2 43 2, LABORATORIO DI DISEGNO INDUSTRIALE 2 23,7 42 3, FISICA E MATERIALI PER IL DISEGNO INDUSTRIALE 26,2 41 3, ELEMENTI DI PSICOLOGIA PER IL DISEGNO INDUSTRIALE 24,2 41 3, INFORMATICA E RAPPRESENTAZIONE DIGITALE 27,2 38 2, PRINCIPI DI PROGETTAZIONE MECCANICA SM 26,6 37 2, LABORATORIO DI DISEGNO INDUSTRIALE 3 27,7 36 2, STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA SM 27,3 27 2, SEMIOTICA DEL DISEGNO INDUSTRIALE 25,7 27 2, DIRITTO BREVETTUALE E CONTRATTI 29,8 25 1, STORIA DEL DISEGNO INDUSTRIALE E DELLE COMUNICAZIONI VISIVE 23,1 22 3, FONDAMENTI E DESCRIZIONI DI GEOMETRIA DESCRITTIVA 26,2 20 2, FISICA PER IL DISEGNO INDUSTRIALE 22,0 19 3, ERGONOMIA 22,6 15 1, FONDAMENTI DI PSICOLOGIA GENERALE 28,5 12 1, STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA 25,6 11 3, TIPOGRAFIA 26,1 10 2, TECNICA E STORIA VIDEO E MULTIMEDIA 24,0 10 3, LABORATORIO DI INFORMATICA E WEB DESIGN 23,5 10 3, LABORATORIO DI DESIGN DELLA COMUNICAZIONE 1 25,9 8 3, METODI, TECNOLOGIE E SISTEMI DI PRODUZIONE INDUSTRIALE 21,0 6 3, LABORATORIO DI TECNICHE DELLA RAPPRESENTAZIONE E MODELLISTICA 25,2 5 1, INFORMATICA E MODELLAZIONE DIGITALE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE 24,8 5 1, STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA 24,2 5 1, LABORATORIO DI FONDAMENTI DEL DESIGN TRIDIMENSIONALE 26,0 3 6, STORIA DEL CINEMA 26,0 3 3, MATERIALI PER IL DISEGNO INDUSTRIALE 23,0 3 5, LABORATORIO DI WEB E MULTIMEDIA DESIGN 21,3 3 4, TECNICA DEL RESTAURO ARCHITETTONICO 27,5 2 3, LABORATORIO DI DESIGN DEL PRODOTTO 1 25,0 2 7, METODI E STRUMENTI PER LA PROGETTAZIONE MECCANICA 30, TECNICA DELLA FOTOGRAFIA 27, LABORATORIO DI FONDAMENTI DEL DESIGN BIDIMENSIONALE 22, TECNICA E STORIA DELLA FOTOGRAFIA 22, LABORATORIO DI DISEGNO INDUSTRIALE 1 19, Totale corso di studio 26, , Totale ateneo 27, , Fonte: banca dati di ateneo 7

8 Regolarità negli studi (confronto con altri corsi di studio) Tabella 7. Regolarità negli studi Regolarità negli studi % Corsi di primo livello Media classe L-4 IUAV - Disegno 42 (dm 509/99) IUAV - Disegno L-4 (dm 270/04) In corso 41,5 44,2 90,9 1 anno fuori corso 24,0 29,9 60,0 9,1 2 anni fuori corso 12,8 11,2 13,3 3 anni fuori corso 7,7 4,9 6,7 Durata media degli studi 4,6 4,3 5,3 3,2 Hanno frequentato regolarmente % Più del 75% degli insegnamenti previsti 68,4 86,4 86,7 93,0 Tra il 50% e il 75% 19,6 11,1 6,7 7,0 Tra il 25% e il 50% 6,8 1,4 6,7 Meno del 25% 4,8 0,4 Hanno usufruito di borse di studio % 23,4 24,0 26,7 26,7 Hanno svolto periodi di studio all'estero % 9,9 11,7 5,8 Hanno preparato all'estero una parte significativa della tesi % Hanno svolto tirocini/stage riconosciuti dal corso di laurea % 2,9 3,2 13,3 2,3 60,8 93,7 100,0 97,7 Mesi impiegati per la tesi /prova finale 4,0 5,0 3,0 2,3 Fonte: Almalaurea. Profilo dei laureati nel

9 Età media alla laurea, voto medio agli esami, voto di laurea (confronto con altri corsi di studio) Tabella 8. Età media alla laurea, voto medio agli esami, voto medio di laurea Corsi di primo livello Media classe L-4 IUAV - Disegno 42 (dm 509/99) Campione e informazioni di base IUAV - Disegno L-4 (dm 270/04) Numero dei laureati Hanno compilato il questionario Maschi % 40 42,5 53,3 68,2 Femmine % 60 57,5 46,7 31,8 Età media alla laurea 25,5 24,5 25,8 23,2 Cittadini stranieri % 3,1 5,1 20,0 2,3 Voto medio del diploma 80,2 77,5 71,3 77,1 Punteggio medio degli esami universitari 25,5 26,6 25,7 26,9 Voto medio di laurea 99,6 104,2 96,7 102,8 Fonte: Almalaurea. Profilo dei laureati nel

10 1.3 L uscita dal corso di studio Si riportano di seguito i dati della condizione occupazionale relativi al corso di laurea triennale in Disegno industriale e multimedia, confrontati con i dati relativi alla media nazionale dei corsi di primo livello e quelli afferenti alla classe L-4 degli atenei italiani che aderiscono ad Almalaurea. Si riportano i dati dei laureati nel 2011 e nel 2012, ad un anno dal conseguimento del titolo. Tabella 9. Condizione occupazionale e formativa (%) dei laureati nel 2011, intervistati nel 2012, nella classe del Disegno industriale L 4 e laureati IUAV. Dati percentuali Condizione occupazionale e formativa (%) dei laureati Corsi di primo livello Media classe L-4 IUAV - Disegno industriale classe 42 (dm 509/99) Numero dei laureati Hanno compilato il questionario Lavora e non è iscritto alla specialistica/magistrale 28,6 37,6 35,8 Lavora ed è iscritto alla specialistica/magistrale 15 8,4 9,5 Non lavora ed è iscritto alla specialistica/magistrale 40,3 20,7 26,3 Non lavora, non è iscritto alla specialistica/magistrale e non cerca Non lavora, non è iscritto alla specialistica/magistrale ma cerca 3,2 8,4 8,4 12,9 24,9 20 Totale Fonte: Almalaurea, Indagine sulla condizione occupazionale dei laureati Il confronto è fatto con gli atenei che aderiscono al Consorzio Almalaurea: Bari Politecnico, Bolzano, Camerino, Ferrara, Firenze, Genova, Napoli Seconda Università, Parma, Roma La Sapienza, Sassari, Torino Politecnico, Venezia IUAV 10

11 Tabella 10. Condizione occupazionale e formativa (%) dei laureati nel 2012, intervistati nel 2013, nella classe del Disegno industriale L 4 e laureati IUAV. Dati percentuali Condizione occupazionale e formativa (%) dei laureati Corsi di primo livello Media classe L-4 IUAV - Disegno 42 (dm 509/99) IUAV - Disegno L-4 (dm 270/04) Numero dei laureati Hanno compilato il questionario Lavora e non è iscritto alla specialistica/magistrale Lavora ed è iscritto alla specialistica/magistrale Non lavora ed è iscritto alla specialistica/magistrale Non lavora, non è iscritto alla specialistica/magistrale e non cerca Non lavora, non è iscritto alla specialistica/magistrale ma cerca 26,8 38,5 46,2 30,3 13,8 5,5 7,7 3 41,7 19,9 11,5 33,3 3,4 9,3 3,8 10,6 14,3 26,8 30,8 22,7 Totale Fonte: Almalaurea, Indagine sulla condizione occupazionale dei laureati Il confronto è fatto con gli atenei che aderiscono al Consorzio Almalaurea: Bari Politecnico, Bolzano, Camerino, Ferrara, Firenze, Genova, Napoli Seconda Università, Parma, Roma La Sapienza, Sassari,Torino Politecnico, Venezia IUAV 11

12 2. L esperienza dello studente 2.1 Le opinioni degli studenti frequentanti Lo studente ha avuto la possibilità di rispondere al questionario on line durante l apertura delle procedure di iscrizione agli appelli di esame (a partire da 15 giorni prima dell appello alla sua chiusura). La risposta al questionario era obbligatoria per l iscrizione all esame. Numero di questionari raccolti Complessivamente sono stati raccolti 528 questionari per il corso di laurea in Disegno industriale (DM 270) e per quello in Disegno industriale (DM 17). In larga maggioranza (97,7 % per il vecchio ordinamento e il 98,5 % per il nuovo) gli studenti hanno dichiarato di aver frequentato il corso prima di sostenere il relativo esame. Tabella 11. Frequenza degli insegnamenti Corso di laurea Ho frequentato il corso Ho abbandonato la frequenza del corso dopo poche lezioni Non ho mai frequentato Disegno industriale (DM 270) % 97,7 1,1 1, Disegno industriale (DM 17) % 98,5 0,9 0,5 100 Fonte: Nucleo di valutazione a.a Disegno industriale (DM 270) Studenti frequentanti Numero di risposte raccolte: 516 Tabella 12. Risposte al questionario agli studenti frequentanti a.a. 2012/13 Domanda (%) Decisamente no Più no che si Più si che no Decisamente si Le modalità d'esame sono state definite in modo chiaro? 7,4 21,7 40,7 30,2 Gli orari di svolgimento dell'attività didattica sono 9,3 8,7 38,2 43,8 rispettati? Il personale docente è effettivamente reperibile e 6,2 13,0 46,3 34,5 disponibile per chiarimenti e spiegazioni? Le conoscenze preliminari da me possedute per 6,6 26,2 45,2 22,1 comprendere gli argomenti trattati sono? Il docente stimola/motiva l'interesse verso la disciplina? 11,2 21,1 47,9 19,8 Il docente espone gli argomenti in modo chiaro? 9,7 20,9 46,5 22,9 Le attività didattiche integrative sono utili ai fini 9,3 21,7 45,9 23,1 dell'apprendimento? Qual è il tuo interesse nei confronti degli argomenti di 6,4 16,9 42,1 34,7 questo insegnamento? Sei soddisfatto di come è stato svolto questo 14,0 25,0 43,0 18,0 insegnamento? Le aule in cui si svolgono le lezioni sono adeguate? 24,6 33,1 32,9 9,3 I locali e le attrezzature per le attività didattiche 20,2 38,8 31,6 9,5 integrative sono adeguate? Il carico di studio dell'insegnamento è proporzionato ai 8,5 18,2 53,1 20,2 crediti assegnati? Il materiale didattico (indicato e disponibile) è adeguato 10,9 21,7 51,7 15,7 per lo studio della materia? L' insegnamento è stato svolto in maniera coerente con 9,3 18,8 51,6 20,3 quanto dichiarato sul sito Web del corso di studio? Ritiene adeguata l'articolazione settimanale dell'orario delle lezioni? 9,3 15,3 52,5 22,9 Totale ateneo Sei soddisfatto di come è stato svolto questo insegnamento? Fonte: Nucleo di valutazione a.a Totale 7,0 15,5 45,3 32,2 12

13 Disegno industriale (DM 17) Studenti frequentanti Numero di risposte raccolte: Tabella 13. Risposte al questionario agli studenti frequentanti a.a. 2012/13 Domanda (%) Decisamente no Più no che si Più si che no Decisamente si Le modalità d'esame sono state definite in modo chiaro? 4,1 18,6 43,7 33,6 Gli orari di svolgimento dell'attività didattica sono 2,8 8,7 42,7 45,9 rispettati? Il personale docente è effettivamente reperibile e 3,5 12,6 45,6 38,3 disponibile per chiarimenti e spiegazioni? Le conoscenze preliminari da me possedute per 11,8 25,7 41,8 20,7 comprendere gli argomenti trattati sono? Il docente stimola/motiva l'interesse verso la disciplina? 8,9 17,5 43,5 30,1 Il docente espone gli argomenti in modo chiaro? 9,8 21,1 42,4 26,7 Le attività didattiche integrative sono utili ai fini 7,5 17,1 47,1 28,2 dell'apprendimento? Qual è il tuo interesse nei confronti degli argomenti di 4,9 13,2 41,5 40,4 questo insegnamento? Sei soddisfatto di come è stato svolto questo 10,0 20,6 45,5 23,9 insegnamento? Le aule in cui si svolgono le lezioni sono adeguate? 18,2 23,0 40,2 18,6 I locali e le attrezzature per le attività didattiche 17,1 25,8 40,8 16,3 integrative sono adeguate? Il carico di studio dell'insegnamento è proporzionato ai 9,7 18,3 50,9 21,1 crediti assegnati? Il materiale didattico (indicato e disponibile) è adeguato 8,4 17,3 52,2 22,1 per lo studio della materia? L' insegnamento è stato svolto in maniera coerente con 4,5 15,3 56,0 24,2 quanto dichiarato sul sito Web del corso di studio? Ritiene adeguata l'articolazione settimanale dell'orario delle lezioni? 9,7 19,2 46,8 24,2 Totale ateneo Sei soddisfatto di come è stato svolto questo insegnamento? Fonte: Nucleo di valutazione a.a ,0 15,5 45,3 32,2 13

14 Disegno industriale e multimedia (DM 17) Studenti frequentanti Numero di questionari raccolti: 602 Tabella 14. Risposte al questionario agli studenti frequentanti nel primo semestre a.a. 2013/14 Domanda (%) Decisamente no Più no che si Più si che no Decisamente si Le conoscenze preliminari possedute sono risultate 15,1 29,2 32,7 23,0 sufficienti per la comprensione degli argomenti previsti nel programma d esame? Il carico di studio dell insegnamento è proporzionato ai 18,3 21,5 43,5 16,8 crediti assegnati? Il materiale didattico (indicato e disponibile) è adeguato 14,6 19,2 43,3 22,9 per lo studio della materia? Le modalità di esame sono state definite in modo chiaro? 7,4 13,1 38,4 41,1 Gli orari di svolgimento di lezioni, esercitazioni e altre 5,7 6,7 29,5 58,1 eventuali attività didattiche sono rispettati? Il docente stimola/motiva l interesse verso la disciplina? 13,3 20,5 31,3 35,0 Il docente espone gli argomenti in modo chiaro? 15,0 17,4 35,8 31,9 Le attività didattiche integrative (esercitazioni, tutorati, 10,8 13,9 42,4 33,0 etc), ove esistenti, sono utili all apprendimento della materia (lasciare in bianco se non pertinente)? L insegnamento è stato svolto in maniera coerente con 5,7 16,5 53,9 23,9 quanto dichiarato sul sito Web del corso di studio? E interessato /a agli argomenti trattati 7,7 13,1 37,0 42,2 nell insegnamento? Si ritiene soddisfatto di come è stato svolto questo 14,3 23,2 37,8 24,7 insegnamento? Le aule in cui svolgono le lezioni sono adeguate? 32,6 32,6 28,7 6,1 I locali e le attrezzature per le attività didattiche integrative sono adeguate? Ritiene adeguata l articolazione settimanale dell orario delle lezione? Totale ateneo Si ritiene soddisfatto di come è stato svolto questo insegnamento? Fonte: Nucleo di valutazione a.a ,4 35,0 29,3 5,3 6,8 15,3 53,2 24,7 10,0 23,8 45,1 21,2 14

15 DISEGNO INDUSTRIALE E MULTIMEDIA G04 Insegnamenti/moduli: 11 Numero medio questionari per insegnamento: 48 Tabella 15. Risposte al questionario agli studenti frequentanti nel secondo semestre a.a. 2013/14 Le conoscenze preliminari possedute sono risultate sufficienti per la comprensione degli argomenti previsti nel programma d esame? Il carico di studio dell insegnamento è proporzionato ai crediti assegnati? Il materiale didattico (indicato e disponibile) è adeguato per lo studio della materia? Decisamente No Più No che Sì Più Sì che Decisamente Sì Num. No risposte 14,5% 27,8% 38,3% 19,4% 532 4,7% 19,2% 55,5% 20,6% ,1% 22,9% 44,1% 21,9% 524 Le modalità di esame sono state definite in modo chiaro? 7,8% 20,7% 37,8% 33,8% 527 Gli orari di svolgimento di lezioni, esercitazioni e altre eventuali 3,2% 10,0% 45,1% 41,7% 532 attività didattiche sono rispettati? Il docente stimola / motiva l interesse verso la disciplina? 11,3% 23,3% 39,7% 25,8% 532 Il docente espone gli argomenti in modo chiaro? 11,9% 22,4% 38,0% 27,7% 531 Le attività didattiche integrative (esercitazioni, tutorati, etc), ove 8,1% 14,3% 46,4% 31,2% 308 esistenti, sono utili all apprendimento della materia (lasciare in bianco se non pertinente)? L insegnamento è stato svolto in maniera coerente con quanto 4,9% 15,0% 60,9% 19,2% 473 dichiarato sul sito Web del corso di studio? E interessato /a agli argomenti trattati nell insegnamento? 4,0% 9,8% 38,7% 47,5% 522 Si ritiene soddisfatto di come è stato svolto questo insegnamento 12,1% 24,3% 40,5% 23,1% 519? Le aule in cui svolgono le lezioni sono adeguate? 26,3% 37,1% 32,5% 4,1% 517 I locali e le attrezzature per le attività didattiche integrative sono adeguate? Ritiene adeguata l articolazione settimanale dell orario delle lezione? Totale ateneo Si ritiene soddisfatto di come è stato svolto questo insegnamento? Fonte: Nucleo di valutazione a.a ,0% 39,0% 26,4% 3,5% 484 9,1% 11,8% 60,3% 18,9% 519 9,5% 24,7% 44,8% 21,0%

16 2.2 I giudizi dei neolaureati sull esperienza universitaria Tabella 16.Giudizi sull esperienza universitaria Corsi di primo livello Media classe L-4 IUAV - Disegno 42 (dm 509/99) IUAV - Disegno L-4 (dm 270/04) Giudizi sull esperienza universitaria Sono complessivamente soddisfatti del corso di laurea % Decisamente sì 31,4 18,3 13,3 22,1 Più sì che no 54,1 56,2 46,7 68,6 Sono soddisfatti dei rapporti con i docenti % Decisamente sì 18,6 11,0 11,6 Più sì che no 64,9 65,5 86,7 73,3 Valutazione delle aule % Sempre o quasi sempre adeguate 22,4 12,8 3,5 Spesso adeguate 44,9 31,8 20,0 9,3 Valutazione delle postazioni informatiche % Erano presenti e in numero adeguato 35,6 22,7 33,3 22,1 Erano presenti, ma in numero inadeguato 42,0 44,0 66,7 75,6 Valutazione delle biblioteche % Decisamente positiva 28,8 16,5 3,5 Abbastanza positiva 48,2 45,8 20,0 16,3 Ritengono che il carico di studio sia stato sostenibile % Decisamente sì 27,2 34,5 13,3 37,2 Più sì che no 59,5 56,4 73,3 50,0 Si iscriverebbero di nuovo all Università? % Sì, allo stesso corso dell Ateneo 64,6 52,3 46,7 65,1 Sì, ma ad un altro corso dell Ateneo 10,7 6,7 6,7 4,7 Sì, allo stesso corso ma in un altro Ateneo 13,1 25,0 6,7 20,9 Sì, ma ad un altro corso e in un altro Ateneo 7,7 10,5 33,3 5,8 Non si iscriverebbero più all Università 3,4 4,8 6,7 3,5 Fonte: Almalaurea. Profilo dei laureati nel

17 3. L accompagnamento al mondo del lavoro 3.1 Il proseguimento degli studi I laureati Iuav in Disegno industriale che intendono proseguire gli studi sono solo il 58,1%, la maggior parte di questi presso un corso di laurea magistrale (30,2%).Una media significativamente più bassa rispetto alle medie nazionali. Alta, rispetto alle medie nazionali, la percentuale di laureati Iuav che vorrebbe proseguire gli studi con un tirocinio/praticantato (5,8%). Ne consegue che il 41,9% dei laureati Iuav non intende proseguire gli studi a fronte delle medie nazionali del 24,1% e del 37,4%. Tabella 17.Proseguimento degli studi Corsi di primo livello Media classe L-4 IUAV - Disegno 42 (dm 509/99) IUAV - Disegno L-4 (dm 270/04) Proseguimento degli studi Intendono proseguire gli studi % 75,6 62,1 33,3 58,1 Altra laurea triennale 1,7 1,0 6,7 1,2 Laurea magistrale 59,4 37,0 6,7 30,2 Dottorato Diploma accademico 0,2 0,7 Scuola di specializzazione 1,3 2,5 Master universitario 7,9 10,3 9,3 Altro tipo di master o corso di perfezionamento 2,1 6,3 6,7 9,3 Tirocinio/praticantato 0,7 1,8 5,8 Attività sostenuta da borsa o assegno di studio 0,2 0,4 6,7 Altre attività di qualificazione professionale 1,8 2,2 6,7 2,3 Non intendono proseguire % 24,1 37,4 66,7 41,9 Fonte: Almalaurea. Profilo dei laureati nel 2013 Tabella 18. Percentuale di studenti che hanno svolto tirocini o stage Corsi di primo livello Media classe L-4 IUAV - Disegno 42 (dm 509/99) Hanno svolto tirocini/stage riconosciuti dal corso di laurea % Fonte: Almalaurea. Profilo dei laureati nel 2013 IUAV - Disegno L-4 (dm 270/04) 60,8 93,7 100,0 97,7 L ateneo ha avviato un progetto per il monitoraggio dei tirocini che ha previsto anche la raccolta delle opinioni degli enti ospitanti i tirocinanti (http://www.iuav.it/ateneo1/valutazion/presidio/attivit--d/anno-2014/esiti-del-questionariodistribuito-agli-enti-ospitanti-i-tirocinanti-iuav.pdf). Dopo una fase di sperimentazione l ateneo ha avviato un indagine sistematica sulle opinioni dei tirocinanti e degli enti che li ospitano. Al momento i dati sono in fase di raccolta. 17

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

Questionario per gli studenti laureandi nei corsi di laurea Facoltà di Giurisprudenza, Sapienza, Università di Roma

Questionario per gli studenti laureandi nei corsi di laurea Facoltà di Giurisprudenza, Sapienza, Università di Roma Anno 2010 Questionario per gli studenti laureandi nei corsi di laurea Facoltà di Giurisprudenza, Sapienza, Università di Roma Il questionario, anonimo, serve a conoscere in modo sistematico le opinioni

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE DELLA COMMISSIONE PARITETICA ( CP) DEL DIPARTIMENTO DI MECCANICA, MATEMATICA E MANAGEMENT ( DMMM)

RELAZIONE ANNUALE DELLA COMMISSIONE PARITETICA ( CP) DEL DIPARTIMENTO DI MECCANICA, MATEMATICA E MANAGEMENT ( DMMM) RELAZIONE ANNUALE DELLA COMMISSIONE PARITETICA ( CP) DEL DIPARTIMENTO DI MECCANICA, MATEMATICA E MANAGEMENT ( DMMM) (Approvata nella seduta del 20 DICEMBRE 2013) RELAZIONE ANNUALE DELLA COMMISSIONE PARITETICA

Dettagli

Tab. 1 Iscritti al test/iscritti/immatricolati. Tab. 2 Provenienza geografica degli immatricolati al 1 anno [n e %]

Tab. 1 Iscritti al test/iscritti/immatricolati. Tab. 2 Provenienza geografica degli immatricolati al 1 anno [n e %] Corso di Studio: Laurea in Ingegneria Edile-Architettura Classe: LM- Architettura e Ingegneria Edile-Architettura Sede: Pavia RAPPORTO DI RIESAME INIZIALE 21 APPENDICE AL RAPPORTO DI RIESAME -21 Tab. 1

Dettagli

Rapporto di Riesame Iniziale Anno 2015

Rapporto di Riesame Iniziale Anno 2015 Rapporto di Riesame Iniziale Anno 2015 SCUOLA DI SCIENZE AGRARIE, FORESTALI, ALIMENTARI ED AMBIENTALI (SAFE) Denominazione del Corso di Studio : Scienze e Tecnologie Agrarie Classe : LM69 Sede : Potenza

Dettagli

Allegato I Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS)

Allegato I Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Allegato I Allegato II Allegato III Allegato IV Allegato V Allegato VI ALLEGATI Scheda Unica Annuale del Corso di Studio Requisiti per i Presidî della Qualità Scheda Unica Annuale della Ricerca dei Dipartimenti

Dettagli

Università Telematica Internazionale Uninettuno Nucleo di Valutazione. Rilevazione sulle opinioni degli studenti a.a. 2011/12 aprile 2013

Università Telematica Internazionale Uninettuno Nucleo di Valutazione. Rilevazione sulle opinioni degli studenti a.a. 2011/12 aprile 2013 Università Telematica Internazionale Uninettuno Nucleo di Valutazione Rilevazione sulle opinioni degli studenti a.a. 2011/12 aprile 2013 1. IL QUESTIONARIO E LA SOMMINISTRAZIONE AGLI STUDENTI... 2 1.1

Dettagli

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo.

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. Le risposte negative vengono memorizzate con i valori 1 e 2. Le risposte positive

Dettagli

Università degli Studi di SIENA

Università degli Studi di SIENA Page 1 of 6 Università degli Studi di SIENA Relazione del NdV Indicazioni e raccomandazioni home Appendice degli Allegati 4. Descrizione e valutazione delle modalità e dei risultati della rilevazione dell'opinione

Dettagli

Relazione sulle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73)

Relazione sulle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) Relazione sulle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) anno accademico 2013/2014 Aprile 2015 Il Nucleo di Valutazione di Ateneo dell

Dettagli

https://www2.almalaurea.it/cgi-php/universita/statistiche/trasparenza.php?annoprofilo...

https://www2.almalaurea.it/cgi-php/universita/statistiche/trasparenza.php?annoprofilo... Pagina 1 di 5 Trasparenza - versione S.U.A. Questa versione della scheda per la trasparenza è stata predisposta per il supporto alla compilazione della Scheda Unica Annuale Opzioni: I dati includono i

Dettagli

Gli adulti all università

Gli adulti all università 13. Gli adulti all università La riforma universitaria ha allargato soprattutto nei primi anni di applicazione - la presenza degli studenti universitari immatricolati dopo i 19 anni. I laureati immatricolati

Dettagli

Valutazione a.a. 2012-13 in % C. di L. Mag. in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Valutazione a.a. 2012-13 in % C. di L. Mag. in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE Valutazione a.a. 2012-13 in % C. di L. Mag. in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DOMANDA NR. Decisame nte Più che SI Più SI che Decisame nte SI Non previste 1) Il carico di studio complessivo

Dettagli

RAPPORTO DI RIESAME 2015

RAPPORTO DI RIESAME 2015 RAPPORTO DI RIESAME 2015 LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA Coordinatore del corso Prof. Carmelo Intrisano Denominazione del Corso di Studio : ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA Classe : LM-77

Dettagli

UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA. Nucleo di Valutazione. Sintesi della opinione degli studenti frequentanti a.a. 2012/13

UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA. Nucleo di Valutazione. Sintesi della opinione degli studenti frequentanti a.a. 2012/13 UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA Nucleo di Valutazione ntesi della opinione degli studenti frequentanti a.a. 2012/13 Venezia 08/11/2013 Il presidente del Nucleo di Valutazione Avv. Daniela Salmini 1 Lo studente

Dettagli

Nucleo di Valutazione di Ateneo. La valutazione sulle opinioni degli studenti frequentanti in merito alle attività didattiche

Nucleo di Valutazione di Ateneo. La valutazione sulle opinioni degli studenti frequentanti in merito alle attività didattiche DOC NdV 03/11 Nucleo di Valutazione di Ateneo La valutazione sulle opinioni degli studenti frequentanti in merito alle attività didattiche Anno accademico 2009/2010 Aprile 2011 A cura dell Ufficio Pianificazione

Dettagli

Università degli Studi di Torino

Università degli Studi di Torino Università degli Studi di Torino Questionario sulla valutazione della didattica Anno Accademico: 2008 / 2009 - Primo Semestre FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE Riepilogo delle valutazioni fornite dagli studenti

Dettagli

Università Telematica Internazionale Uninettuno Nucleo di Valutazione Rilevazione sulle opinioni degli studenti a.a. 2012/13 aprile 2014

Università Telematica Internazionale Uninettuno Nucleo di Valutazione Rilevazione sulle opinioni degli studenti a.a. 2012/13 aprile 2014 Università Telematica Internazionale Uninettuno Nucleo di Valutazione Rilevazione sulle opinioni degli studenti a.a. 2012/13 aprile 2014 1. Le caratteristiche degli studenti di Uninettuno... 3 2. Il questionario

Dettagli

ALLEGATI. laureandi, dei laureati e dei docenti sulla didattica. Schede per la raccolta dell opinione degli studenti, dei

ALLEGATI. laureandi, dei laureati e dei docenti sulla didattica. Schede per la raccolta dell opinione degli studenti, dei Allegato I Allegato II Allegato III Allegato IV Allegato V Allegato VI Allegato VII Allegato VIII Allegato IX Allegato IX bis ALLEGATI Composizione e Requisiti per i Presidi della Qualità Scheda Unica

Dettagli

Istruzione operativa per la redazione dei Rapporti di Riesame (annuale e ciclico)

Istruzione operativa per la redazione dei Rapporti di Riesame (annuale e ciclico) 2014 Istruzione operativa per la redazione dei Rapporti di Riesame (annuale e ciclico) Presidio di Qualità di Ateneo Università degli Studi della Tuscia Rev. 2 approvata (15 Dicembre 2014) 0 INDICE 1.

Dettagli

ALLEGATI. Indicatori e parametri per la valutazione periodica delle. ricerca e delle attività di terza missione

ALLEGATI. Indicatori e parametri per la valutazione periodica delle. ricerca e delle attività di terza missione ALLEGATI Allegato I Allegato II Allegato III Allegato IV Allegato V Allegato VI Allegato VII Allegato VIII Allegato IX Allegato IX bis Allegato X Composizione e Requisiti per i Presidi della Qualità Scheda

Dettagli

Immatricolati 18 60 51 34 Iscritti al 1 anno 18 54 31 28

Immatricolati 18 60 51 34 Iscritti al 1 anno 18 54 31 28 APPENDICE AL RAPPORTO DI RIESAME CDLM COMPUTER ENGINEERING -2014 Tab. 1 Iscritti/Immatricolati al 1 anno TIPOLOGIA ISCRIZIONE 2010/11 2011/12 2013/14 Immatricolati 18 60 51 34 Iscritti al 1 anno 18 54

Dettagli

Nota di accompagnamento ANVUR al primo Rapporto di Riesame

Nota di accompagnamento ANVUR al primo Rapporto di Riesame Nota di accompagnamento ANVUR al primo Rapporto di Riesame Si mette a disposizione degli atenei lo schema del primo Rapporto di Riesame contenente le indicazioni operative e le informazioni che dovrebbero

Dettagli

Rapporto di Riesame Iniziale 2013

Rapporto di Riesame Iniziale 2013 Rapporto di Riesame Iniziale 2013 Corso di laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Classe LM33 Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Cagliari Denominazione del Corso di Studio: Ingegneria Meccanica

Dettagli

Relazione sul soddisfacimento dei requisiti necessari dei corsi di studio della Facoltà di Ingegneria. Anno Accademico 2008-2009

Relazione sul soddisfacimento dei requisiti necessari dei corsi di studio della Facoltà di Ingegneria. Anno Accademico 2008-2009 Relazione sul soddisfacimento dei requisiti necessari dei corsi di studio della Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2008-2009 Premessa Con il recente D.M. n. 544/2007, il MiUR ha definito i requisiti

Dettagli

OPINIONE DEGLI STUDENTI

OPINIONE DEGLI STUDENTI OPINIONE DEGLI STUDENTI Nell A.A. 2013-14 l attività didattica del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia, attivato nell ambito della classe LM-13 Farmacia e Farmacia industriale, nel quale,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA Rapporto di Riesame Iniziale relativo all a.a. 2011/12 Denominazione del Corso di Studio: Scienze Forestali e Ambientali Classe: LM73 Sede: Potenza Gruppo di Riesame:

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

Il Progetto Qualità sui corsi di studio a UNIFE: verso il sistema di assicurazione della qualità AVA

Il Progetto Qualità sui corsi di studio a UNIFE: verso il sistema di assicurazione della qualità AVA Il Progetto Qualità sui corsi di studio a UNIFE: verso il sistema di assicurazione della qualità AVA Università degli Studi della Basilicata 12 febbraio 2013 Maja Feldt Responsabile Ripartizione Management

Dettagli

Presidio Qualità di Ateneo

Presidio Qualità di Ateneo Premessa Le Commissioni Paritetiche di Scuola (CP) previste dal D.Lgs. 19/2012 e dal DM 47/2013 devono redigere annualmente una Relazione che, attingendo dalle SUA-CdS, dai risultati delle rilevazioni

Dettagli

Rapporto di Riesame. Gruppo di Riesame

Rapporto di Riesame. Gruppo di Riesame Rapporto di Riesame Denominazione del Corso di Studio : Laurea Triennale in Matematica Classe : L-35 Sede : Dipartimento di Matematica e Informatica, Università degli Studi di Perugia Primo anno accademico

Dettagli

Risultati dei questionari di soddisfazione degli studenti al termine del Master

Risultati dei questionari di soddisfazione degli studenti al termine del Master Risultati dei questionari di soddisfazione degli studenti al termine del Master Informazioni sul Master (Fonte: pagine informative del Portale di Ateneo e comunicazioni tutor Master) TITOLO MIEX INTERNATIONAL

Dettagli

Sistema di indicatori sulle carriere accademiche degli studenti

Sistema di indicatori sulle carriere accademiche degli studenti Sistema di indicatori sulle carriere accademiche degli studenti Premessa: finalità e obiettivi La necessità di disporre di dati relativi alle carriere accademiche degli studenti e ai risultati delle attività

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Linee guida alla compilazione delle schede di rilevazione delle opinioni sulla didattica Sommario

Linee guida alla compilazione delle schede di rilevazione delle opinioni sulla didattica Sommario Linee guida alla compilazione delle schede di rilevazione delle opinioni sulla didattica Sommario Premessa... 2 La rilevazione nel sistema di qualità... 2 Linee guida AVA del 6.11.2013... 2 Attori... 2

Dettagli

DESCRIZIONE E VALUTAZIONE DELLE MODALITA E DEI RISULTATI DELLA RILEVAZIONE DELL OPINIONE DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI E DEI LAUREANDI

DESCRIZIONE E VALUTAZIONE DELLE MODALITA E DEI RISULTATI DELLA RILEVAZIONE DELL OPINIONE DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI E DEI LAUREANDI UNIVERSITA DEGLI STUDI Niccolò Cusano TELEMATICA ROMA NUCLEO DI VALUTAZIONE Via Don Carlo Gnocchi, 3 00166 Roma DESCRIZIONE E VALUTAZIONE DELLE MODALITA E DEI RISULTATI DELLA RILEVAZIONE DELL OPINIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA. Nucleo di Valutazione

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA. Nucleo di Valutazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Nucleo di Valutazione Relazione sulla rilevazione delle opinioni degli studenti laureandi per l anno solare 2009 Roma 11 Maggio 2010 INDICE INTRODUZIONE 3 CARATTERISTICHE

Dettagli

DIZIONARIO UNIVERSITARIO

DIZIONARIO UNIVERSITARIO DIZIONARIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO L anno accademico può essere suddiviso in due periodi dell anno in cui frequentare le lezioni e dare gli esami. In genere il primo periodo dura da ottobre a gennaio,

Dettagli

b) attività divulgativa delle politiche di qualità dell ateneo nei confronti degli studenti;

b) attività divulgativa delle politiche di qualità dell ateneo nei confronti degli studenti; Allegato n. 2 Linee Guida per la redazione della Relazione Annuale della Commissione Paritetica Docenti- Studenti Le Commissioni Didattiche Paritetiche, così come specificato nel Documento di Autovalutazione,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA Rapporto di Riesame Iniziale relativo all a.a. 2011/12 Denominazione del Corso di Studio: Scienze e Tecnologie Alimentari Classe: LM70 Sede: Potenza Indicare chi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Rapporto del Riesame iniziale 2013 Corso di Laurea Magistrale in Laurea Magistrale in Chimica Industriale Dipartimento di riferimento: Dipartimento di Chimica Classe: LM-71 Scienze e Tecnologie della Chimica

Dettagli

Commissione Didattica Paritetica Linee guida per la Relazione Annuale

Commissione Didattica Paritetica Linee guida per la Relazione Annuale Commissione Didattica Paritetica Linee guida per la Relazione Annuale 12 ottobre 2015 1 QUALITA 2 IL PROCESSO AVA DELLA DIDATTICA.. Un circolo virtuoso Programmazione 2 Valutazione Monitoraggio Corso di

Dettagli

Facoltà di Lettere e Filosofia Regolamento didattico del Corso di laurea magistrale in Scienze Pedagogiche (LM 85)

Facoltà di Lettere e Filosofia Regolamento didattico del Corso di laurea magistrale in Scienze Pedagogiche (LM 85) Facoltà di Lettere e Filosofia Regolamento didattico del Corso di laurea magistrale in Scienze Pedagogiche (LM 85) Articolo 1 Definizioni e finalità Il presente regolamento, nel rispetto della libertà

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea magistrale in DESIGN (Classe LM - 12 ) Anno Accademico di istituzione: 2009-2010 Art. 1. Organizzazione del corso di studio

Dettagli

RELAZIONE OPINIONI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2012/2013. Il Comitato di Monitoraggio della Facoltà di Ingegneria dell'informazione, Informatica

RELAZIONE OPINIONI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2012/2013. Il Comitato di Monitoraggio della Facoltà di Ingegneria dell'informazione, Informatica RELAZIONE OPINIONI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2012/2013 Il Comitato di Monitoraggio della Facoltà di Ingegneria dell'informazione, Informatica e Statistica, costituito da: docenti: Proff.ri Tullio Bucciarelli

Dettagli

Conferenza di Ateneo sulla Didattica La valutazione della qualità della didattica 26 febbraio 2015 Dipartimento di Filosofia Comunicazione Spettacolo

Conferenza di Ateneo sulla Didattica La valutazione della qualità della didattica 26 febbraio 2015 Dipartimento di Filosofia Comunicazione Spettacolo Conferenza di Ateneo sulla Didattica La valutazione della qualità della didattica 26 febbraio 2015 Dipartimento di Filosofia Comunicazione Spettacolo All interno del Dipartimento di Filosofia, Comunicazione

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO NUCLEO DI VALUTAZIONE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO NUCLEO DI VALUTAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO NUCLEO DI VALUTAZIONE Relazione sull Opinione degli Studenti sulla didattica A.A. 20-202 - OBIETTIVI DELLA RILEVAZIONE/DELLE RILEVAZIONI La rilevazione delle opinioni

Dettagli

Area B Percorso formativo

Area B Percorso formativo Area B Percorso formativo Il Corso di Studio deve assicurare agli studenti attività formative che conducano, tramite contenuti, metodi e tempi adeguatamente progettati e pianificati, ai risultati di apprendimento

Dettagli

RAPPORTO DI RIESAME 2015

RAPPORTO DI RIESAME 2015 RAPPORTO DI RIESAME 2015 Denominazione del Corso di Laurea Magistrale: Lingue e Letterature Moderne Classe: (LM-37) Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane Sede: Università della Calabria Dipartimento

Dettagli

Dipartimento ICEM. Corso di Studio LM33 Ingegneria Meccanica. 2 dicembre 2014

Dipartimento ICEM. Corso di Studio LM33 Ingegneria Meccanica. 2 dicembre 2014 Dipartimento ICEM Corso di Studio LM33 Ingegneria Meccanica 2 dicembre 2014 Documento generato automaticamente dal software statistico STATAR per L A TEX Fonte dati: GOMP - Anno Accademico 2013/14 Indice

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Ingegneria Informatica in vigore dall'anno accademico 2010/2011 Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...2

Dettagli

I giudizi sull esperienza universitaria

I giudizi sull esperienza universitaria . I giudizi sull esperienza universitaria Tra i laureati si rileva una generale soddisfazione per l esperienza universitaria nei suoi diversi aspetti. Sono molto apprezzati il corso di studio inteso come

Dettagli

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE. ai fini del sistema AVA sezione 1 parte 4 anno 2014 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA NUCLEO DI VALUTAZIONE

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE. ai fini del sistema AVA sezione 1 parte 4 anno 2014 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA NUCLEO DI VALUTAZIONE RELAZIONE DEL ai fini del sistema AVA sezione 1 parte 4 anno 2014 (ai sensi del D.Lgs. 19/2012 art.12 e 14 e della L.370/99 art.1 c.2) Riunione Nucleo di Valutazione 14/04/2014 Il Nucleo di Valutazione

Dettagli

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Fisica

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Fisica Scuola di Scienze e Tecnologie corso di laurea (I livello) Fisica L-30 3 anni sede: Camerino via Madonna delle Carceri 9 crediti complessivi da acquisire: 180 www.unicam.it www.sst.unicam.it/sst Presentazione

Dettagli

Libera Università Internazionale degli Studi Sociali LUISS Guido Carli

Libera Università Internazionale degli Studi Sociali LUISS Guido Carli Libera Università Internazionale degli Studi Sociali LUISS Guido Carli REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO ai sensi del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 e decreti successivi con l ultima modifica dell articolo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica Regolamento didattico dei corsi di laurea magistrale in LM - 23 - Classe

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL RAPPORTO ANNUALE DI RIESAME CdS

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL RAPPORTO ANNUALE DI RIESAME CdS Pagina 1 di 6 A1 L INGRESSO, IL PERCORSO, L USCITA DAL CDS a AZIONI CORRETTIVE GIÀ INTRAPRESE ED ESITI In questa sezione vanno illustrati i risultati raggiunti a seguito delle azioni correttive proposte

Dettagli

SCIENZE E TECNOLOGIE AGROALIMENTARI (STAgAl)

SCIENZE E TECNOLOGIE AGROALIMENTARI (STAgAl) RIESAME DEL CORSO DI LAUREA SCIENZE E TECNOLOGIE AGROALIMENTARI (STAgAl) Classe L-26 Scienze e tecnologie alimentari Denominazione del Corso di Studio: SCIENZE E TECNOLOGIE AGROALIMENTARI (STAgAl) Classe:

Dettagli

Preparazione Relazione Annuale

Preparazione Relazione Annuale UNIVERSITA TELEMATICA PEGASO SEMINARIO RIUNIONE CONGIUNTA COMMISSIONE PARITETICA DOCENTI-STUDENTI DIPARTIMENTO SCIENZE UMANE COMMISSIONE PARITETICA DOCENTI-STUDENTI DIPARTIMENTO SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE

Dettagli

Rapporto di Riesame Annuale 2014

Rapporto di Riesame Annuale 2014 Rapporto di Riesame Annuale 2014 Denominazione del Corso di Studio: Informatica Magistrale Classe: LM18 Sede: Università degli Studi di Bari Aldo Moro -Dipartimento di Informatica, Bari Primo anno accademico

Dettagli

Rapporto di Riesame Annuale 2014

Rapporto di Riesame Annuale 2014 Rapporto di Riesame Annuale 2014 Denominazione del Corso di Studio: Informatica Classe: L31 Sede: Università degli Studi di Bari Aldo Moro -Dipartimento di Informatica, Bari Primo anno accademico di attivazione:

Dettagli

RELAZIONE SULLA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI SULLE ATTIVITÀ DIDATTICHE A.A. 2007/08

RELAZIONE SULLA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI SULLE ATTIVITÀ DIDATTICHE A.A. 2007/08 RELAZIONE SULLA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI SULLE ATTIVITÀ DIDATTICHE A.A. 2007/08 Indice 1. Premessa... 2 2. Caratteristiche della rilevazione... 3 2.1. Lo strumento di rilevazione:

Dettagli

UNISU UNIVERSITA TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE

UNISU UNIVERSITA TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE UNISU UNIVERSITA TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE Niccolò Cusano Relazione del Nucleo di Valutazione Relazione in ordine alle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche telematiche Nucleo

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Scienze della Formazione Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica Classe di appartenenza: LM - 51 Clinical Psychology REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Presentazione

Dettagli

ACCESSO. Laurea Triennale: competitors laziali (L-13)

ACCESSO. Laurea Triennale: competitors laziali (L-13) Analisi della situazione dei Corsi di Studio in Biologia (L-13; LM-6) 213/14 all Università fonti: Alma Laurea, Ufficio Statistico MIUR, ufficio statistico di Ateneo, CBUI; elaborazione prof. Giovanni

Dettagli

Guida alla compilazione del Rapporto di Autovalutazione

Guida alla compilazione del Rapporto di Autovalutazione Roma, gennaio 2011 Guida alla compilazione del Rapporto di Autovalutazione associato al Modello CRUI per l'aq dei CdS universitari di Alfredo Squarzoni GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE

Dettagli

Consiglio di Facoltà del 19.01.2012-allegato n.5 di 9 pagine

Consiglio di Facoltà del 19.01.2012-allegato n.5 di 9 pagine UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA ENZO FERRARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA INFORMATICA (CLASSE LM-32 INGEGNERIA INFORMATICA)

Dettagli

Rapporto di Riesame Annuale 2014

Rapporto di Riesame Annuale 2014 Rapporto di Riesame Annuale 2014 Denominazione del Corso di Studio: Informatica e Tecnologie per la Produzione del Software Classe: L31 Sede: Università degli Studi di Bari Aldo Moro -Dipartimento di Informatica,

Dettagli

Note tecniche su dati ed informazioni per la Rilevazione Nuclei 2010

Note tecniche su dati ed informazioni per la Rilevazione Nuclei 2010 MINISTERO DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario Note tecniche su dati ed informazioni per la Rilevazione Nuclei 2010 - marzo 2010 - DOC /10 Il

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN MARKETING E ORGANIZZAZIONE D IMPRESA (CLASSE L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale) Art. 1 Premesse e finalità 1. Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

Titolo I Disposizioni generali Articolo 1 (Ambito di applicazione)

Titolo I Disposizioni generali Articolo 1 (Ambito di applicazione) REGOLAMENTO INTERNO IN MATERIA DI CORSI DI FORMAZIONE FINALIZZATA E PERMANENTE, DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI DI PRIMO E SECONDO LIVELLO E DEI MASTER DI ALTO APPRENDISTATO (emanato con decreto rettorale

Dettagli

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E INTERNAZIONALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INTERNAZIONALI INTERNATIONAL STUDIES (Classe LM 52 Relazioni

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche Articolo 1 - Denominazione del Corso e Classe di appartenenza È istituito presso l Università degli Studi della Basilicata il Corso

Dettagli

Liceo Primo Levi Liceo Primo Levi Mont n e t belluna

Liceo Primo Levi Liceo Primo Levi Mont n e t belluna Liceo Primo Levi Liceo Primo Levi Montebelluna LICEO PRIMO LEVI MONTEBELLUNA I CORSI PRESENTI NELLA NOSTRA SCUOLA QUALCHE DATO SULLA SCUOLA ALCUNI DEI PROGETTI REALIZZATI IN ISTITUTO PROGETTO PILOTA (0000)

Dettagli

Gli elementi critici del sistema AQ di Ateneo www.anvur.org

Gli elementi critici del sistema AQ di Ateneo www.anvur.org Gli elementi critici del sistema AQ di Ateneo www.anvur.org Giunio Luzzatto CARED-Università di Genova Università di Bari 9.11.2012 Assicurazione della Qualità di Ateneo Premessa Il sistema di Assicurazione

Dettagli

1 Elenco a titolo di esempio, dimensione e composizione non obbligatorie, adattare alla realtà dell Ateneo

1 Elenco a titolo di esempio, dimensione e composizione non obbligatorie, adattare alla realtà dell Ateneo Denominazione del Corso di Studio : Tecniche della Riabilitazione psichiatrica Classe : SNT2 Sede Policlinico Bari, Dipartimento di Scienze Mediche di Base, Neuroscienze ed Organi di Senso Primo anno accademico

Dettagli

CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO DI I e II livello REGOLAMENTO ai sensi dell articolo 7, comma 4, del Regolamento didattico generale della Libera

CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO DI I e II livello REGOLAMENTO ai sensi dell articolo 7, comma 4, del Regolamento didattico generale della Libera CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO DI I e II livello REGOLAMENTO ai sensi dell articolo 7, comma 4, del Regolamento didattico generale della Libera Università di Bolzano Approvato con delibera n. 56/2010 del

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA Art.1 Premessa e ambito di competenza 1. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto e al Regolamento Didattico di Ateneo, disciplina gli aspetti organizzativi

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA

Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA SEZIONE I NORME GENERALI E COMUNI CAPO I CORSI DI STUDIO Art. 1 Corsi di Studio (CdS) attivati nel Dipartimento

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE Classe delle Lauree Magistrali in Servizio sociale e politiche sociali (LM-87) Sede didattica del Corso di Laurea Magistrale: Alessandria

Dettagli

Facoltà di Lettere e Filosofia Regolamento didattico del corso di laurea in Scienze dell educazione e della formazione (L19)

Facoltà di Lettere e Filosofia Regolamento didattico del corso di laurea in Scienze dell educazione e della formazione (L19) Facoltà di Lettere e Filosofia Regolamento didattico del corso di laurea in Scienze dell educazione e della formazione (L19) Articolo 1 Definizioni e finalità Il presente regolamento disciplina, nel rispetto

Dettagli

Consiglio di Facoltà del 19.01.2012 allegato n.7 di 10 pagine

Consiglio di Facoltà del 19.01.2012 allegato n.7 di 10 pagine Art. 1 Premesse e finalità 1. Il presente Regolamento disciplina gli aspetti organizzativi e didattici del Corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica (classe LM-33), in conformità alla normativa

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI IN SERVIZIO SOCIALE E POLITICHE SOCIALI (LM-87) Ai

Dettagli

Rapporto di Riesame Novembre 2014 Struttura e indicazioni i

Rapporto di Riesame Novembre 2014 Struttura e indicazioni i Rapporto di Riesame Novembre 2014 Struttura e indicazioni i operative Nota di metodo Per le sezioni A1, A2 e A3 il quadro Azioni già intraprese ed esiti si documentano le azioni e gli esiti delle stesse,

Dettagli

Le prospettive di studio

Le prospettive di studio . Le prospettive di studio I laureati che intendono proseguire gli studi dopo la laurea sono il % tra i laureati di primo livello (la maggioranza opta per la laurea magistrale) e quasi la metà fra i laureati

Dettagli

Schede tipo per la Redazione dei Rapporti di Riesame - frontespizio

Schede tipo per la Redazione dei Rapporti di Riesame - frontespizio Schede tipo per la Redazione dei Rapporti di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio :Logopedia Classe :L/SNT2 Sede : Bari Altre eventuali indicazioni utili: Dipartimento di Scienze Mediche

Dettagli

Modello UniBas per l Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio Area B Esperienza dello studente

Modello UniBas per l Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio Area B Esperienza dello studente Modello UniBas per l Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio Area B Esperienza dello studente Loredana Bianco, Mariangela Colucci, Tiziana Romaniello (versione 6.5) Sommario Sommario 1 Descrizione

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A M A N I F E S T O D E G L I S T U D I A R E A - I N G E G N E R I A. Anno Accademico 2015/16

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A M A N I F E S T O D E G L I S T U D I A R E A - I N G E G N E R I A. Anno Accademico 2015/16 U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A M A N I F E S T O D E G L I S T U D I S C U O L A P O L I T E C N I C A A R E A - I N G E G N E R I A Anno Accademico 2015/16 QUADRO A: Organi e

Dettagli

Andrea Cammelli. Tavolo Conoscenza, Educazione e Cultura Rapporto: Formazione Universitaria

Andrea Cammelli. Tavolo Conoscenza, Educazione e Cultura Rapporto: Formazione Universitaria Andrea Cammelli Tavolo Conoscenza, Educazione e Cultura Rapporto: Formazione Universitaria La formazione universitaria a Bologna Indice del Rapporto finale Questioni rilevanti Offerta formativa universitaria

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO Bozza questionario on-line per Indagine Opinione Dottorandi 26 ciclo anno 2013 - Nucleo di valutazione dell Univ. di Torino 1 di 8 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO Nucleo di Valutazione dell Ateneo INDAGINE

Dettagli

UNIVERSITÀ degli STUDI di BRESCIA

UNIVERSITÀ degli STUDI di BRESCIA REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DEI MASTER UNIVERSITARI, DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO O DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE approvato dal Senato Accademico nella seduta del 10.05.2013 n. 300/5609

Dettagli

Le modalità e i risultati della rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti e, se effettuata, dei laureandi

Le modalità e i risultati della rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti e, se effettuata, dei laureandi NUCLEO DI VALUTAZIONE Le modalità e i risultati della rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti e, se effettuata, dei laureandi Sezione 4 relazione AVA ex D. Lgs. 19/2012 Rilevazione a.a. 2012/2013

Dettagli

Documento del Nucleo di Valutazione agli Organi di Governo in riferimento al processo AVA. Ottobre 2013

Documento del Nucleo di Valutazione agli Organi di Governo in riferimento al processo AVA. Ottobre 2013 Documento del Nucleo di Valutazione agli Organi di Governo in riferimento al processo AVA Ottobre 2013 Con il presente documento, condiviso e approvato da tutti i componenti, il Nucleo di Valutazione (NVA)

Dettagli

INTERAZIONE TRA I DOCUMENTI DI ASSICURAZIONE DELLA QUALITA

INTERAZIONE TRA I DOCUMENTI DI ASSICURAZIONE DELLA QUALITA INTERAZIONE TRA I DOCUMENTI DI ASSICURAZIONE DELLA QUALITA Assegna funzioni e responsabilità differenziate Utilizza anche strumenti informatizzati Richiede la redazione di numerosi documenti coinvolge

Dettagli

Corso di laurea magistrale. Lingue e letterature moderne europee e americane

Corso di laurea magistrale. Lingue e letterature moderne europee e americane Corso di laurea magistrale Lingue e letterature moderne europee e americane (LM-37) SEZIONE INFORMATIVA Denominazione corso Classe Facoltà o struttura didattica proponente Natura della proposta Rinnovo

Dettagli

4 5 6 7 8 9 Fonte: Indagine AlmaLaurea laureati 2010; Sole 24 Ore 18 luglio 2011 Il profilo medio dei laureati a Cassino 3. Laureati 2010, divisi per genere 59,4% Voto medio di laurea 101,5 40,6% 1.516

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA (CLASSE LMG/01 GIURISPRUDENZA) Art. 1 Premesse

Dettagli

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Le linee di indirizzo dell Università di Ferrara sono state definite già a partire dal piano strategico triennale 2010-2012: garantire la qualità

Dettagli