PROVINCIA DI VERONA REGOLE PER LA PUBBLICAZIONE E LA REDAZIONE DEI DOCUMENTI SUL PORTALE WEB PROVINCIALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI VERONA REGOLE PER LA PUBBLICAZIONE E LA REDAZIONE DEI DOCUMENTI SUL PORTALE WEB PROVINCIALE"

Transcript

1 PROVINCIA DI VERONA REGOLE PER LA PUBBLICAZIONE E LA REDAZIONE DEI DOCUMENTI SUL PORTALE WEB PROVINCIALE

2 SOMMARIO 1. PREMESSA TIPI DI DOCUMENTI ACCORGIMENTI PER LA REDAZIONEDEI DOCUMENTI PUBBLICAZIONE IN FORMATO PDF PUBBLICAZIONE DI MODULI O QUESTIONARI PRODURRE UNA PAGINA WEB PER IL PORTALE Inserimento dei segnalibri Immagini e link Abbreviazioni Acronimi Cambio di lingua Liste di definizione Tabelle dati Colore Contrasto Salto all interno della pagina Tabelle di layout UTILIZZO DEI MODELLI PER LA REDAZIONE DI DOCUMENTI ACCESSIBILI Modello generico Modelli specifici...21

3 1. PREMESSA Questo documento è destinato ad utenti pubblicatori. Nella redazione si è supposto che chi legge abbia già dimestichezza con il software di pubblicazione Openshare. Per approfondimenti sull utilizzo di tale software si rimanda al manuale utente disponibile sul portale provinciale, all indirizzo 2. TIPI DI DOCUMENTI La pubblicazione di documenti sul portale deve essere effettuata tenendo in considerazione la tipologia di documento prodotto e il tipo di informazione che questo deve veicolare. In particolare: Documenti che costituiscono atti ufficiali dell Ente (deliberazioni, determinazioni, decreti, ordinanze, direttive, regolamenti) devono essere pubblicati in formato pdf, secondo quanto prescritto al capitolo 4 pubblicazione in formato pdf ; Documenti che devono essere rielaborati dagli utenti (moduli, questionari, etc.) devono essere pubblicati, oltre che in formato pdf, ANCHE in formato rtf, secondo quanto prescritto al capitolo 5 pubblicazione di moduli o questionari ; Documenti che devono essere pubblicati come contenuto e che quindi rappresentano descrizioni di progetti, servizi, uffici, etc., devono essere prodotti e pubblicati secondo quanto previsto al capitolo 6 produrre una pagina web per il portale. Le News devono essere pubblicate secondo quanto indicato dal relativo manuale, disponibile all indirizzo oper/manuali-di/manuali-di/index.htm. 3. ACCORGIMENTI PER LA REDAZIONEDEI DOCUMENTI Indipendentemente dalla tipologia del documento prodotto, ci sono alcuni accorgimenti che devono essere sempre adottati nella redazione. Oltre al rispetto delle regole di redazione degli atti e della documentazione amministrativa, a cui si rimanda, si deve evitare di inserire elementi multimediali ed immagini in movimento all interno del documento. Infatti, questi elementi possono non essere fruibili direttamente (senza una alternativa) da alcune categorie di utenti con disabilità o con strumenti hardware e software particolari e/o datati. Ecco un elenco dei tipi di contenuto da evitare: applet Java; codice Javascript; filmati Flash; audio video Solo per esperti: se non si può fare a meno di utilizzare uno degli oggetti non di testo sopra elencati si deve fornire un alternativa testuale equivalente che veicoli la stessa informazione commisurata alla funzione esercitata dall'oggetto originale nello specifico contesto. 4. PUBBLICAZIONE IN FORMATO PDF I documenti che costituiscono atti ufficiali dell Ente (deliberazioni, determinazioni, decreti, ordinanze, direttive, regolamenti) devono essere pubblicati in formato pdf. Per fare ciò, sono utilizzabili due metodi alternativi:

4 Primo metodo. Se sul proprio PC non è presente un programma di conversione in formato pdf, è possibile utilizzare la conversione automatica di Openshare. Per fare ciò, dopo aver prodotto il file originale con Word, procedere alla pubblicazione tramite Openshare avendo cura di: aprire la finestra Presentazione ; deselezionare l opzione html ; selezionare l opzione Adobe pdf ; impostare l opzione Filtro assente ; (vedi immagine successiva). Openshare pubblicherà il file originale in formato Word e il file convertito in formato pdf.

5 Secondo Metodo Se sul proprio PC è presente il programma di conversione in pdf dei file formato Office (ad. Es. qvpdf), installato come stampante aggiuntiva, produrre il file da pubblicare con Word e, tramite il comando stampa, selezionare la stampante pdf e premere OK, (vedi immagine seguente). Quindi, selezionare il tasto folder per indicare in quale cartella deve essere salvato il file pdf prodotto (vedi immagine successiva).

6 In alternativa, è possibile selezionare il tasto desktop per salvare il file sul proprio desktop. IMPORTANTE: nell indicazione del nome del file, il software propone nomefile.doc.pdf ;.è necessario eliminare.doc, in modo che il nome risulti nomefile.pdf. Il nome del file può essere scelto a piacere. Il file pdf viene prodotto e salvato nella cartella indicata. Pubblicare con Openshare esclusivamente questo file. NOTA BENE: Tra i due metodi illustrati è da preferire il primo nel caso di determinazioni, regolamenti e altri documenti per i quali si voglia mettere a disposizione sul portale il file sorgente, in quanto consente la pubblicazione del file in formato pdf e del file sorgente in formato word. 5. PUBBLICAZIONE DI MODULI O QUESTIONARI I documenti che devono essere scaricati e rielaborati dagli utenti (moduli, questionari, etc.) devono essere preparati con il programma Word e salvati in formato rtf (menu file Salva con nomeselezionare in basso il tipo file rich text format (rtf) (vedi immagine successiva)

7 . Il file formato rtf così prodotto deve essere pubblicato tramite Openshare, avendo cura di: aprire la finestra Presentazione ; deselezionare l opzione html ; selezionare l opzione Adobe pdf ; impostare l opzione Filtro assente ; (vedi immagine successiva).

8 Il risultato sul portale sarà la pubblicazione del file originale in formato rtf e di un file convertito in formato pdf. 6. PRODURRE UNA PAGINA WEB PER IL PORTALE Ci sono diversi accorgimenti da adottare, poiché la struttura di un documento word in generale non consente ad Openshare di convertire il documento in un file HTML accessibile. Occorre quindi intervenire sulla struttura del documento durante la sua redazione, ponendo particolare attenzione ai seguenti elementi: linguaggio semplice e chiaro; immagini e link; abbreviazioni; acronimi; cambi di lingua; liste di definizione; tabelle; non affidarsi al colore;

9 contrasto; salto all interno della pagina; non utilizzare tabelle di layout L uso corretto degli elementi elencati è spiegato dettagliatamente nel seguito del documento. Alla maggior parte di tali elementi dovranno essere associati degli opportuni oggetti di Word (Segnalibri) che li individuino all interno del testo Inserimento dei segnalibri Ogni segnalibro deve essere dapprima inserito nel documento Word (memorizzato) per poi poter essere richiamato all interno del testo nelle posizioni opportune. Per inserire un segnalibro, dal menu di Word selezionare Inserisci, quindi Segnalibro, assicurarsi che sia selezionata la spunta segnalibri nascosti, inserire il nome del segnalibro e fare click sul tasto Aggiungi (vedi immagine successiva).

10 Per richiamare un segnalibro all interno del testo, posizionarsi con il cursore nel punto del testo desiderato, selezionare dal menu Inserisci, quindi Collegamento ipertestuale, fare click sul tasto Segnalibro (vedi immagine successiva) Nella finestra successiva, selezionare il nome del segnalibro desiderato, fare click su OK (vedi immagine successiva)

11 A questo punto, nella finestra di inserimento del collegamento fare click sul tasto Descrizione (vedi immagine successiva)

12 Inserire la descrizione associata al segnalibro (significato dell abbreviazione, dell acronimo, lingua, etc.) e chiudere tutte le finestre con i tasti OK (vedi immagine successiva).

13 NOTA BENE: Per facilitare l utilizzo dei segnalibri è disponibile sul portale, nelle pagine dedicate al supporto informatico, un modello di Word vuoto, contenente appositi pulsanti per l inserimento automatico dei segnalibri e il loro utilizzo all interno del testo. L utilizzo di tale file è descritto nel capitolo 7 Utilizzo del modello per la redazione di documenti accessibili Immagini e link Ogni immagine (a meno che non sia puramente decorativa) e ogni link presenti all interno del documento devono essere associati alle corrispondenti descrizioni. Come per gli altri tipi di oggetto multimediali, anche per le immagini la descrizione deve essere commisurata alla funzione esercitata dall'oggetto originale nello specifico contesto. Per inserire tali descrizioni bisogna utilizzare l apposita funzionalità di Word: per i link, all interno della finestra di inserimento collegamento ipertestuale, fare click sul pulsante Descrizione e inserire il testo descrittivo (vedi immagine successiva);

14 per le immagini, dopo aver inserito l immagine, fare click con il tasto destro sull immagine, selezionare Formato immagine, poi il menu Web e quindi inserire il testo alternativo che descrive l immagine (vedi immagine successiva).

15 6.3. Abbreviazioni Le abbreviazioni, affinché possano essere espanse nella pagina HTML, ad esempio dai supporti di lettura, devono essere segnalate tramite gli appositi segnalibri: WF_ABR, posto all inizio dell abbreviazione; WF_ENDABR, posto alla fine dell abbreviazione; Ogni abbreviazione deve essere quindi delimitata da questa coppia di segnalibri. Ogni inserimento deve contenere, come descrizione, il significato dell abbreviazione. Esempio: si richiede di allegare l ultimo #WF_ABRmod.#WF_ENDABR 740 depositato Acronimi Gli acronimi, per essere sciolti nella pagina HTML, devono essere segnalati tramite gli appositi segnalibri: WF_ACR, posto all inizio dell acronimo; WF_ENDACR, posto alla fine dell acronimo; Ogni acronimo deve essere quindi delimitato da questa coppia di segnalibri. Ogni inserimento deve contenere, come descrizione, il significato dell acronimo.

16 Esempio: fare riferimento alla data di approvazione del #WF_ACRP.E.G.#WF_ENDACR in vigore Cambio di lingua I cambi di lingua devono essere segnalati tramite gli appositi segnalibri: WF_LNG, posto all inizio del cambio di lingua; WF_ENDLNG, posto alla fine del cambio di lingua; Ogni cambio di lingua deve essere quindi delimitato da questa coppia di segnalibri. Ogni inserimento deve contenere, come descrizione, il codice della lingua. Segnalare correttamente i cambi di lingua consente ai sintetizzatori vocali di pronunciare correttamente i termini scritti nelle diverse lingue. I codici utilizzati per indicare le lingue sono i seguenti: en: inglese fr: francese de: tedesco nl: olandese el: greco es: spagnolo pt: portoghese ar: arabo he: ebraico ru: russo zh: cinese ja: giapponese hi: hindi ur: urtu sa: sanscrito Esempio: per valutare il livello di soddisfazione degli utenti attraverso una cosiddetta #WF_LNGcustomer satisfaction#wf_endlng Liste di definizione. Si tratta di elenchi composti di due parti: un termine e la relativa definizione, oppure un termine e la relativa specificazione. Tali liste devono essere segnalate tramite gli appositi segnalibri: WF_DL, posto all inizio della lista; WF_EDL, posto alla fine della lista; Ogni lista deve essere quindi delimitata da questa coppia di segnalibri. Per questi segnalibri non è richiesta descrizione. Esempio: #WF_DL Valle d Aosta Aosta Piemonte

17 Torino Lombardia Milano Veneto Venezia #WF_EDL 6.7. Tabelle dati Ogni tabella dati è costituita, in generale, dai seguenti elementi: Una descrizione breve; Una descrizione estesa; Una riga di intestazione; Una colonna con intestazioni di riga; ciascuno di questi elementi deve essere trattato opportunamente. Inoltre, all interno di ogni cella vi deve essere una sola informazione rilevante. Descrizione breve Prima della tabella, inserire il segnalibro WF_CAP associando la descrizione breve della tabella. Descrizione estesa Prima della tabella e dopo la descrizione breve, inserire il segnalibro WF_SUM associando la descrizione estesa della tabella. Riga di intestazione La riga (o le righe) di intestazione vanno segnalate nel modo seguente: 1. Selezionare le righe di intestazione; 2. Fare click sul menu Tabella, quindi su Proprietà tabella ; 3. Nel pannello Riga, spuntare la voce Ripeti come riga di intestazione all inizio di ogni pagina. Se il testo all interno di un delle celle di intestazione è troppo lungo e lo si vuole abbreviare, occorre inserire prima dell abbreviazione il segnalibro WF_TABBR, specificandone nella descrizione il significato. Colonna con intestazioni di riga In presenza di una colonna con intestazioni di riga, prima del testo all interno di ogni cella della colonna occorre inserire il segnalibro WF_THR. Esempio: #WF_CAP #WF_SUM Nascite #WF_TABBRMatr. Decessi #WF_THRGennaio #WF_THRFebbraio #WF_THRMarzo

18 6.8. Colore Garantire che tutti gli elementi informativi e tutte le funzionalità siano disponibili anche in assenza del particolare colore utilizzato per presentarli nella pagina. Questo accorgimento assicura che anche chi è provvisto di display non a colori o che abbia problemi di vista possa navigare nel sito Contrasto Garantire che siano sempre distinguibili il contenuto informativo (foreground) e lo sfondo (background), ricorrendo ad un sufficiente contrasto Salto all interno della pagina Per pagine lunghe, sempre utilizzando la tecnica dei segnalibri in Word si può realizzare un sommario a inizio pagina contenente i link ai contenuti principali della pagina. Non serve solo a rendere più comoda la consultazione del documento, ma a garantire un migliore accesso ai contenuti a chi ascolta la pagina e non può vederla Tabelle di layout Nella redazione del documento non devono essere utilizzate tabelle per la disposizione del testo. Le tabelle vanno utilizzate esclusivamente per la presentazione di dati ove sia necessario. In questo caso devono essere rispettate le regole di cui al paragrafo tabelle di dati. 7. UTILIZZO DEI MODELLI PER LA REDAZIONE DI DOCUMENTI ACCESSIBILI 7.1. Modello generico Sul portale provinciale, all indirizzo è disponibile il file ModelloAccessibilita.dot, che costituisce il modello per la redazione di documenti generici da pubblicare come contenuto. Per utilizzare i pulsanti predisposti nel modello assicurarsi che il livello di protezione delle macro in Word sia impostato a medio. Per verificare il livello di protezione, aprire Word, selezionare dal menu Strumenti la voce Macro, quindi la voce Protezione. Nella finestra della protezione, selezionare l opzione Medio, quindi fare click sul tasto OK (vedi immagine successiva).

19 Nel caso di una variazione al livello di protezione, sarà necessario riavviare Word per rendere effettive le modifiche. Per utilizzare il modello di documento, scaricarlo dal portale provinciale sul proprio pc, quindi aprirlo (all apertura, consentire l attivazione delle macro). Word creerà automaticamente un nuovo documento vuoto, che mette a disposizione dei tasti aggiuntivi per facilitare l inserimento dei segnalibri già descritti. Tali tasti hanno lo stesso nome dei segnalibri (#WF_ABR, #WF_ACR, etc.) e si trovano all interno della barra degli strumenti superiore. Se non dovessero comparire perché la barra è già occupata da altri pulsanti, fare click sulla piccola freccia presente al margine destro della barra per espandere il set di pulsanti (vedi immagine successiva).

20 Per inserire i segnalibri, è sufficiente selezionare il testo che interessa e fare click sul pulsante del segnalibro desiderato. Ad esempio, dovendo scrivere la seguente frase: fare riferimento alla data di approvazione del P.E.G. in vigore che richiede l esplicitazione dell acronimo P.E.G., basterà selezionare il testo P.E.G., quindi fare click sul tasto #WF_ACR. Si aprirà una finestra che richiede l inserimento della descrizione ( piano esecutivo di gestione ) e quindi il programma automaticamente inserirà i segnalibri di apertura e chiusura con la descrizione impostata e il testo precedente diventerà: fare riferimento alla data di approvazione del #WF_ACRP.E.G.#WF_ENDACR in vigore. Posizionando il cursore sul collegamento al segnalibro di apertura sarà possibile vedere la descrizione impostata. Per eliminare un segnalibro, è sufficiente selezionarlo con il cursore e cancellarlo con il tasto canc. Per modificare un segnalibro già inserito, è consigliabile (perché più veloce) eliminarlo e reinserirlo.

21 Nell uso del modello è opportuno organizzare il testo sulla base dei soli stili Normale, Titolo1, Titolo2 Titolo5, e verificare come questi sono resi da Openshare nella pubblicazione del documento Modelli specifici Oltre al modello generico presentato nel paragrafo precedente, sono disponibili altri modelli, specifici per la redazione di particolari documenti accessibili (schede di presentazione, deliberazioni, determinazioni, etc.). Per l utilizzo di questi modelli, oltre alle stesse indicazioni presentate nel paragrafo precedente, occorre tener presente che gli stili del testo che si trovano all interno della struttura sono stati impostati in modo da essere resi adeguatamente a seguito della conversione effettuata da Openshare. Quindi, nella redazione di documenti basati su modelli specifici, occorre attenersi agli stili di testo già predisposti nel file Word (Normale, Titolo1, Titolo2, etc.) senza modificarli o aggiungerne altri, pena una produzione non prevedibile del testo a seguito della conversione. Infine, è importante sottolineare che l uso dei modelli proposti ha il solo scopo di facilitare la redazione dei documenti, ma non garantisce da solo la produzione di documenti accessibili, essendo questa legata anche al rispetto di tutte le regole illustrate nel presente documento.

7.4 Estrazione di materiale dal web

7.4 Estrazione di materiale dal web 7.4 Estrazione di materiale dal web Salvataggio di file Salvataggio della pagina Una pagina web può essere salvata in locale per poterla consultare anche senza essere collegati alla Rete. Si può scegliere

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG NVU Manuale d uso Cimini Simonelli Testa Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa NVU Manuale d uso EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative Commons License www.ictime.org

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Indice Format PDF e software per la creazione di documenti Che cosa si può fare con Adobe Acrobat Commenti, annotazioni e marcature grafiche

Dettagli

Gli strumenti per creare un libro, uno striscione, un giornalino, un depliant, un fumetto

Gli strumenti per creare un libro, uno striscione, un giornalino, un depliant, un fumetto Gli strumenti per creare un libro, uno striscione, un giornalino, un depliant, un fumetto Se vuoi procedere con WRITER di Open Office... scarica guida scarica programma dal menu FILE -Imposta pagina -(da

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

INSERIMENTO DI IMMAGINI,DOCUMENTI,SFONDI E OGGETTI FLASH

INSERIMENTO DI IMMAGINI,DOCUMENTI,SFONDI E OGGETTI FLASH INSERIMENTO DI IMMAGINI,DOCUMENTI,SFONDI E OGGETTI FLASH IMPOSTAZIONE DI UNA IMMAGINE ALL INTERNO DI UNA PAGINA WEB: In questo capitolo è spiegata la procedura di inserimento e modifica di una immagine

Dettagli

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER Pagina 6 PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI Richiama la pagina visualizzata in precedenza Richiama la pagina visualizzata dopo quella attualmente

Dettagli

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel [Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel Aperta in Excel una nuova cartella (un nuovo file), salviamo con nome in una precisa nostra cartella. Cominciamo con la Formattazione del foglio di lavoro.

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

HOT POTATOES MANUALE

HOT POTATOES MANUALE HOT POTATOES MANUALE Sommario Cos è Hot Potatoes... 3 Reperibilità... 3 Licenza. 3 Requisiti di sistema.. 3 Lingue utilizzate.. 3 Il quaderno... 4 documentazione. 4 Dove trovare e come scaricare il software.

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata.

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata. Microsoft Word 2007 Microsoft Office Word è il programma di elaborazione testi di Microsoft all interno del pacchetto Office. Oggi Word ha un enorme diffusione, tanto da diventare l editor di testi più

Dettagli

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 0/4 Esercitazione n. 0: HTML e primo sito web Scopo: Creare un semplice sito web con Kompozer. Il sito web è composto da una home page, e da altre due pagine

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI Il sito http://docenti.unicam.it consente agli utenti di accedere alle informazioni sui docenti dell' Università di Camerino: curriculum, carichi didattici, pubblicazioni,

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più Le operazioni più comuni Le operazioni più comuni Personalizzare l interfaccia Creare un nuovo file Ieri ci siamo occupati di descrivere l interfaccia del nuovo Office, ma non abbiamo ancora spiegato come

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Creazione di un ipertesto con Word

Creazione di un ipertesto con Word Creazione di un ipertesto con Word Realizzare un ipertesto per illustrare la storia dell esplorazione dello spazio. Descriviamo le fasi principali per la creazione di un ipertesto: a. all inizio occorre

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Accessibilità Utilizzo di MS-Word-2007 e conversione in formato PDF

Accessibilità Utilizzo di MS-Word-2007 e conversione in formato PDF Dipartimento federale delle finanze DFF Ufficio federale dell informatica e della telecomunicazione UFIT Centro soluzioni Prodotti di Governo elettronico Centro competenze Internet 21 ottobre 2010 Accessibilità

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

Stampa Unione per lettere tipo

Stampa Unione per lettere tipo per lettere tipo Con Stampa Unione è possibile creare lettere tipo, etichette per indirizzi, buste, elenchi indirizzi e liste per la distribuzione via posta elettronica e fax in grandi quantitativi. Lo

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

RASSEGNA STAMPA DEL POLESINE

RASSEGNA STAMPA DEL POLESINE RASSEGNA STAMPA DEL POLESINE Telpress T-Web Guiida rapiida Guida rapida per l uso di T-Web per la Rassegna Stampa - 1 - Cosa fare per 1. Accedere al servizio...3 2. Consultare la rassegna...3 2.1 Agire

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Lezione 1 di 3 Introduzione a Word 2007 e all elaborazione testi Menù Office Scheda Home Impostazioni di Stampa e stampa Righello Intestazione e piè di pagina

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA GUA ALL USO DELL AREA RISERVATA Sommario PREMESSA... 2 1 Come accedere all Area Riservata... 3 2 del Pannello di gestione del sito web... 4 3 delle sezioni... 7 3.1 - Gestione Sito... 7 3.1.1 - AreaRiservata...

Dettagli

Figura 54. Visualizza anteprima nel browser

Figura 54. Visualizza anteprima nel browser Per vedere come apparirà il nostro lavoro sul browser, è possibile visualizzarne l anteprima facendo clic sulla scheda Anteprima accanto alla scheda HTML, in basso al foglio. Se la scheda Anteprima non

Dettagli

Come inserire immagini personali in Symwriter

Come inserire immagini personali in Symwriter Come inserire immagini personali in Symwriter I - Livello base Sommario Premessa importante... 2 Cominciamo... 2 Inserimento temporaneo di immagini personali... 3 Quando usarlo... 3 Come si fa... 3 Liste

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password.

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Uso del computer e gestione dei file Primi passi col computer Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Spegnere il computer impiegando la procedura corretta.

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

Elenco installazioni componenti fondamentali per LINUX-Ubuntu

Elenco installazioni componenti fondamentali per LINUX-Ubuntu Elenco installazioni componenti fondamentali per LINUX-Ubuntu Installazione componente per l'importazione dei documenti PDF in LibreOffice sudo apt-get install libreoffice-pdfimport Installazione dei caratteri

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Elaborazione testi Le seguenti indicazioni valgono per Word 2007, ma le procedure per Word 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le versioni.

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete )

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) 1.1 SE CONOSCIAMO L'INDIRIZZO - 1. ACCEDERE ALLE PAGINE WEB (Web = rete) APRIRE L' URL (Uniform Resource Locator), cioè l'indirizzo

Dettagli

Compito di Tecnologie Informatiche Classe 1F 31/10/2013

Compito di Tecnologie Informatiche Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 28/11/2013 1- Associa ad

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1 Introduzione Strumenti di Presentazione Power Point Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Con il termine STRUMENTI DI PRESENTAZIONE, si indicano programmi in grado di preparare presentazioni

Dettagli

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it Versione 1.7 Manuale d uso Introduzione Dance Club è un programma che nasce per soddisfare le esigenze organizzative e gestionali delle Scuole di Ballo. Per qualsiasi problema di installazione potete contattare

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

zonamatematica etutor EDITOR Guida all uso versione 4.1

zonamatematica etutor EDITOR Guida all uso versione 4.1 zonamatematica Il portale De Agostini Scuola dedicato all insegnamento e all apprendimento della matematica nella scuola secondaria etutor EDITOR Guida all uso versione 4.1 zonamatematica etutor EDITOR

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2

GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2 GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2 INFORMAZIONI SUL DISPOSITIVO READER...2 OPERAZIONI DI BASE...2 APPLICAZIONI E SCHERMATA [HOME]...2 Barra di stato...3 Finestra di notifica...4 OPERAZIONI DEL

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial &RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD Microsoft Word Tutorial Sommario Introduzione Formattazione del documento Formattazione della pagina Layout di pagina particolari Personalizzazione del documento Integrazione

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del modulo di deposito di istanza ante causam

Istruzioni per la compilazione del modulo di deposito di istanza ante causam Istruzioni per la compilazione del modulo di deposito di istanza ante causam Questa nota descrive le attività necessarie per preparare il modulo per il deposito telematico di un istanza ante causam. Sommario

Dettagli

Start/Tutti i programmi/ Microsoft Office/Word File/Chiudi Pulsante Chiudi File/Nuovo/Documento vuoto Modelli presenti. File/Salva File/Salva con nome

Start/Tutti i programmi/ Microsoft Office/Word File/Chiudi Pulsante Chiudi File/Nuovo/Documento vuoto Modelli presenti. File/Salva File/Salva con nome Nuova ECDL Word Processing Versione per Word 2010-2013 Nuovi elementi dell interfaccia utente Barra di accesso rapido (pulsanti Salva, Annulla, Ripeti/Ripristina) Pulsante Office Backstage (FILE) Barra

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di FrontPage Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo1 CREARE UN NUOVO SITO INTERNET Aprire Microsoft FrontPage facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL TOOL AROF... 3 2.1 Procedura di installazione

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Moduli (schede compilabili) in Word Esempio: scheda di alimentazione per un degente

Moduli (schede compilabili) in Word Esempio: scheda di alimentazione per un degente Moduli (schede compilabili) in Word Esempio: scheda di alimentazione per un degente Vediamo come utilizzare Word per costruire un modulo compilabile, ovvero una scheda che contenga delle parti fisse di

Dettagli

Manuale Print and fax

Manuale Print and fax Manuale Print and fax Print And Fax è l applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

CREAZIONE E MODIFICA DELLA PAGINA WEB DELLA BIBLIOTECA Andare nel modulo Biblioteche in alto a sinistra. Digitare nel campo Nome Biblioteca la

CREAZIONE E MODIFICA DELLA PAGINA WEB DELLA BIBLIOTECA Andare nel modulo Biblioteche in alto a sinistra. Digitare nel campo Nome Biblioteca la CREAZIONE E MODIFICA DELLA PAGINA WEB DELLA BIBLIOTECA Andare nel modulo Biblioteche in alto a sinistra. Digitare nel campo Nome Biblioteca la denominazione del Comune della Biblioteca (basta anche solo

Dettagli

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione.

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su Salva modifiche per completare l operazione. Fig. 8 La finestra Gestione file con il file appena caricato 9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione. Fig. 9 Il corso con la nuova

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS

MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS MANULE D USO INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. ACCEDERE ALLA GESTIONE DEI CONTENUTI... 3 3. GESTIONE DEI CONTENUTI DI TIPO TESTUALE... 4 3.1 Editor... 4 3.2 Import di

Dettagli

File/Salva File/Salva con nome. Strumenti/Opzioni/Dati utente Strumenti/Opzioni/Percorsi. ?/Guida di OpenOffice.org, F1, Maius+F1.

File/Salva File/Salva con nome. Strumenti/Opzioni/Dati utente Strumenti/Opzioni/Percorsi. ?/Guida di OpenOffice.org, F1, Maius+F1. Modulo 3 Elaborazione testi (Syllabus 5.0 OOo Writer) Le versioni per Linux e Windows sono praticamente identiche. I pochi casi di difformità nei comandi sono segnalati. Ricordarsi di utilizzare, dove

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1 1. Come iscriversi a Google Sites: a. collegarsi al sito www.google.it b. clic su altro Sites Registrati a Google Sites e. inserire il proprio indirizzo e-mail f. inserire una password g. re-inserire la

Dettagli

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage Gestione home page egovernment L home page del portale Halley egovernment permette all Amministrazione di pubblicare contenuti e informazioni e di organizzarle in blocchi. Questa struttura per argomenti

Dettagli

STRUMENTI. Impostare una presentazione I programmi di presentazione

STRUMENTI. Impostare una presentazione I programmi di presentazione STRUMENTI Impostare una presentazione I programmi di presentazione I programmi per la creazione di documenti multimediali basati su diapositive (o lucidi) consentono di presentare, a un pubblico più o

Dettagli

gl i n A pp u mini-manuale operativo Compilazione dei Menù & Gestione Articoli www.touristorganizer.com

gl i n A pp u mini-manuale operativo Compilazione dei Menù & Gestione Articoli www.touristorganizer.com gl i i t n A pp u di mini-manuale operativo Compilazione dei Menù & Gestione Articoli www.touristorganizer.com COMPILAZIONE DEI MENU Tourist Organizer consente la creazione di infiniti menu per i quali

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

Le principali novità di Word XP

Le principali novità di Word XP Le principali novità di Word XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina Il programma può essere aperto in diversi modi, per esempio con l uso dei pulsanti di seguito riportati. In alternativa

Dettagli

Prof. Antonio Sestini

Prof. Antonio Sestini Prof. Antonio Sestini 1 - Formattazione Disposizione del testo intorno ad una tabella Selezionare la tabella Dal menù contestuale scegliere il comando «proprietà» Selezionare lo stile di disposizione del

Dettagli

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti.

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file DESKTOP All accensione del nostro PC, il BIOS (Basic Input Output System) si occupa di verificare, attraverso una serie di test, che il nostro hardware

Dettagli

Guida alla composizione di modelli OpenOffice

Guida alla composizione di modelli OpenOffice Tekne Informatica & Comunicazione Guida alla composizione di modelli OpenOffice guida rapida per creare e modificare modelli OpenOffice per XDent 01 aprile 2011 Sommario Premessa... 2 Ottenere ed Installare

Dettagli

Circolari e lettere da Word con anagrafiche e indirizzi da Metodo

Circolari e lettere da Word con anagrafiche e indirizzi da Metodo Circolari e lettere da Word con anagrafiche e indirizzi da Metodo Metodo sfrutta tutte le potenzialità messe a disposizione da Microsoft Windows integrandosi perfettamente su tale piattaforma e permettendo

Dettagli

I file PDF possono essere creati : 1. dall interno del programma Adobe 2. Per quelli che lo prevedono direttamente dall interno di altri programmi

I file PDF possono essere creati : 1. dall interno del programma Adobe 2. Per quelli che lo prevedono direttamente dall interno di altri programmi I file PDF possono essere creati : 1. dall interno del programma Adobe 2. Per quelli che lo prevedono direttamente dall interno di altri programmi quali: 3. Tutto il pacchetto Office di Microsoft, 4. alcuni

Dettagli

PROGETTO PER LA TRASMISSIONE DOCUMENTI RELATIVI ALL APPROVAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI IN FORMA DIGITALE

PROGETTO PER LA TRASMISSIONE DOCUMENTI RELATIVI ALL APPROVAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI IN FORMA DIGITALE PROGETTO PER LA TRASMISSIONE DOCUMENTI RELATIVI ALL APPROVAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI IN FORMA DIGITALE L approvazione di una manifestazione nazionale od internazionale comporta spesso la trasmissione

Dettagli

Esportare dati da Excel

Esportare dati da Excel Esportare dati da Excel Per esportare i fogli di Excel occorre salvarli in altri formati. Si possono poi esportare direttamente i dati da un foglio di Excel in un foglio dati di Access, mentre per altri

Dettagli

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza I grafici in Excel... 1 Creazione di grafici con i dati di un foglio di lavoro... 1 Ricerca del tipo di grafico più adatto... 3 Modifica del grafico...

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO Guida per l Istituto Convenzionato Versione 1.1 Sommario 1 Novità nella procedura informatica... 2 2 Valutazione tecnica... 2 2.1 Valutazione costi... 2 2.2

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

Associazione per lo sviluppo delle tecnologie nella didattica HOTPOTATOES. version 6.3. Tutorial a cura di Rosanna Imbrogno Marzo 2011

Associazione per lo sviluppo delle tecnologie nella didattica HOTPOTATOES. version 6.3. Tutorial a cura di Rosanna Imbrogno Marzo 2011 HOTPOTATOES version 6.3 Tutorial a cura di Rosanna Imbrogno Marzo 2011 I contenuti di questo lavoro, salvo diversa indicazione, sono rilasciati sotto una licenza Creative Commons License. Tutti i marchi

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo Pratica 3 Creare e salvare un documento Creare e salvare un file di testo Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi Luglio 2015 Realizzato da RTI Ismo

Dettagli

Operazioni di base per l inserimento del testo

Operazioni di base per l inserimento del testo Office automation dispensa n.2 su Word Pagina 1 di 13 Operazioni di base per l inserimento del testo Usando un elaboratore di testi è consigliabile seguire alcune regole di scrittura che permettono di

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

GESTIONE NEWSLETTER 2 CREAZIONE NEWSLETTER

GESTIONE NEWSLETTER 2 CREAZIONE NEWSLETTER GESTIONE NEWSLETTER 1 INTRODUZIONE In questa sezione vedremo come gestire la creazione e l invio delle Newsletter e come associarle alle Liste Clienti e alle Liste Email. Grazie a un editor avanzato è

Dettagli

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici M 1 Premessa Questo manuale si pone come guida operativa del software jsibac Area Demografici per l invio delle statistiche ISTAT mensili

Dettagli

ISTRUZIONI PER GENERARE IL FILE IN FORMATO PDF

ISTRUZIONI PER GENERARE IL FILE IN FORMATO PDF ISTRUZIONI PER GENERARE IL FILE IN FORMATO PDF E possibile che il software che stai usando per creare il progetto possa direttamente salvare in formato PDF. Altrimenti è necessario usare un software che

Dettagli

Flow!Works Manuale d uso

Flow!Works Manuale d uso Flow!Works Manuale d uso Questa guida ti sarà utile per comprendere le informazioni e le diverse funzioni del software, in modo da permetterti un corretto utilizzo nella più completa autonomia. Smartmedia

Dettagli

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record 5.3 TABELLE In un sistema di database relazionali le tabelle rappresentano la struttura di partenza, che resta poi fondamentale per tutte le fasi del lavoro di creazione e di gestione del database. 5.3.1

Dettagli

Gli aspetti redazionali di un sito. la costruzione di pdf accessibili

Gli aspetti redazionali di un sito. la costruzione di pdf accessibili La forza del web sta nella sua universalità. L accesso da parte di chiunque, indipendentemente dalle disabilità, ne è un aspetto essenziale Tim Berners Lee Gli aspetti redazionali di un sito e la costruzione

Dettagli

Word. Cos è Le funzioni base Gli strumenti. www.vincenzocalabro.it 1

Word. Cos è Le funzioni base Gli strumenti. www.vincenzocalabro.it 1 Word Cos è Le funzioni base Gli strumenti www.vincenzocalabro.it 1 Cos è e come si avvia Word è un programma per scrivere documenti semplici e multimediali Non è presente automaticamente in Windows, occorre

Dettagli