Didattica assistita da tecnologie Tecnologie per l attività didattica estesa al di fuori dell edificio e dell orario

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Didattica assistita da tecnologie Tecnologie per l attività didattica estesa al di fuori dell edificio e dell orario"

Transcript

1 Crsiste: Marianna Caprigline e Maria Cristina Scanu Classe I9 Didattica assistita da tecnlgie Tecnlgie per l attività didattica estesa al di furi dell edifici e dell rari TRACCIA 1 In qualità di esperti di didattica assistita dalle nuve tecnlgie avete ricevut l incaric di prgettare la struttura didattica ed rganizzativa dei crsi di recuper di una scula secndaria di secnd grad. Il dirigente sclastic vi ha lasciat massima libertà nella scelta delle mdalità di ergazine del crs, purché vengan rispettati i seguenti requisiti: La durata cmplessiva di gni crs di recuper deve essere di 50 re (cmprensive di eventuali lezini in presenza, attività nline, esercitazini individuali, verifiche finali etc.); Le mdalità di ergazine pssn essere blended, ma almen il 70% di ciascun crs deve essere ergat in mdalità elearning; Il supprt remt è garantit dai dcenti stessi del crs unitamente ad alcuni tutr (ad esempi studenti meritevli ex studenti). Il dcument di prgett dvrà prendere in cnsiderazine gli aspetti seguenti: PERSONE: a chi sn rivlti i crsi? quali e quanti sn i dcenti e i tutr cinvlti? è previst un supprt tecnic e/ rganizzativ? quali mdalità di cmunicazine ed interazine sn previste tra tutte le persne cinvlte (tra studenti, tra studenti e dcenti/tutr/staff, tra membri dell staff )? METODI: quali tiplgie di attività ed eventi frmativi si intende rganizzare? si prevedn lezini in aula, labratri, verifiche in presenza, test di autvalutazine, videcnferenze, studi individuale di materiale nline etc.? quali tempistiche si prevedn per ciascun event (cadenza qutidiana, settimanale, mensile )? quali caratteristiche dvrann avere il tutring e l assistenza da parte dell staff? CONTENUTI: quali sn gli biettivi generali dei crsi? quali tiplgie di cntenuti e risrse si intende ergare (materiali cartacei, cntenuti multimediali, test nline, tutrial, bibligrafie, esercitazini, etc.)? verrann utilizzati Learning Object già esistenti ne verrann realizzati ad hc? quali feedback riceverann gli studenti? Design: il fine della prgettazine deve essere quell di integrare attività, risrse e persne ( ruli) in un disegn rganic e adeguat agli biettivi che il prgett si pne. Se l ritenete pprtun, ptete ispirarvi ad un degli apprcci alla prgettazine descritti nella terza parte del mdul (III settimana). Tecnlgie: il dcument di prgett dvrà specificare quali tecnlgie si prevede di utilizzare (Learning Management System, Cntent Management System, chat, sistemi di webcnference, frum, blg, servizi di scial netwrk etc.)? Ove pssibile, fare riferiment a strumenti specifici di cui già si cnscan caratteristiche, csti, funzinalità etc. 1

2 PREMESSA Ni dcenti del grupp 7, dp lunghe riflessini e discussini in chat e via , abbiam pensat di prgettare un intervent in cui i givani divengan prtagnisti della buna riuscita delle attività attravers un atteggiament partecipativ, strategia a favre della crescita persnale in vista anche di una più ampia e slidale integrazine cn gli altri. Sempre più, infatti, ni dcenti tcchiam cn man quant abbandni, insuccess e bass prfitt sclastic affndin le lr radici nella mancanza di mtivazini, nell incapacità di vedere e di trvare nella scula un percrs di futur. Tale fenmen risulta ancra più evidente da quand è stat innalzat l bblig sclastic ed intrdtt l bblig frmativ. Le nstre discussini sn partite da un analisi del prfil dei destinatari e dei lr bisgni frmativi, nn sl in funzine dei materiali da prprre, ma sprattutt in funzine della realizzazine e realizzabilità di un servizi efficace, anche attravers l us di strumenti multimediali adeguati a sstenere un prcess interattiv-cllabrativ. Abbiam quindi raggiunt un accrd sul tip di strumenti da utilizzare per prgettare quest percrs: perché nn utilizzare un scial netwrk? Wikipedia fa rientrare la definizine in quella di rete sciale, definend un scial netwrk cme un qualsiasi grupp di persne cnnesse tra lr da diversi legami sciali che vann dalla cnscenza casuale, ai rapprti di lavr, ai vincli familiari. La gestine della prpria rete sciale, in ambit web, è affidata ad una serie di strumenti accessibili sia lat desktp attravers sftware di cmunicazine (si pensi ad esempi a Skype Messenger), sia lat brwser cn chat, frum e in generale tutti i siti che permettn agli utenti di cnnettersi e cmunicare fra lr. Un scial netwrk può allra essere definit cme un ambiente web in cui gli utenti hann la pssibilità di cnnettersi, cmunicare e cndividere fra lr infrmazini 1. Partend dalla sperimentazine fatta da una di ni attravers la creazine di gruppi classe su Facebk, abbiam decis di impstare la nstra prgettazine partend dall analisi degli strumenti fferti da quest scial netwrk: creazine di gruppi di iscritti 2. E presente l pzine di chiusura del grupp ai sli membri (gli esterni pssn vedere il grupp e i sui membri ma nn pssn vedere i pst, i vide, le immagini i link pubblicati); chat a due e, nei gruppi, multichat; videchat (sl a due); inseriment dcumenti (è presente un strument grazie al quale è pssibile scrivere dei dcumenti cndivisibili e in cui si pssn anche inserire immagini); inseriment immagini e vide (sia cme link dalla rete, ad esempi vide su yutube, sia cme uplad dal prpri pc); inseriment link; inseriment pst; creazine di eventi; per maggiri infrmazini si veda il vide: il link: 2

3 (tramite la quale è pssibile inviare allegati). Abbiam pi individuat, fra questi, gli strumenti che pssn essere cnsiderati strumenti di cllabrazine nline in quant tutti i membri del grupp pssn inserire i prpri cmmenti: pst; link; immagini e vide; eventi; dcumenti; multichat. Unic limite individuat è stat l assenza della videchat multipla per eventuali videritrvi webcnference. Abbiam perciò decis di individuare un ulterire strument, un sftware che permetta la cmunicazine sia fra piccli gruppi (per i videritrvi studente-studente, studente-tutr, grupp di studenti-tutr, studente-dcente, grupp di studenti-dcente) che fra gruppi numersi (classe-tutrdcente, dcenti, inter staff). Fra le tante prpste trvate in rete abbiam scelt TeamViewer 3. Cn le idee (quasi!) chiare sugli strumenti che avrem ptut utilizzare abbiam iniziat a lavrare a quattr mani al prgett crsi di recuper su Ggle dcumenti. Ecc il risultat della nstra cllabrazine. 3 scaricabile al link Per maggiri infrmazini si veda la brchure e il Manuale Meeting 3

4 CORSI DI RECUPERO DI MATEMATICA PER LE CLASSI PRIME LICEO Suppniam di insegnare in un Lice cn 6 classi prime, 4 secnde, 3 terze, 3 quarte e 2 quinte (circa 500 alunni)..dall analisi delle statistiche sui risultati degli ultimi anni è emersa la necessità di un intervent d emergenza da effettuarsi sulle classi prime sia a causa dell alt tass di dispersine sclastica sia per l alt numer di debiti frmativi riscntrati alla fine del prim ann di crs, sprattutt in Matematica. Il Dirigente Sclastic espne il prblema al Cllegi dei dcenti al fine di individuare, per il prssim ann sclastic, una mdalità di ergazine dei crsi di recuper che tenga cnt del suddett prblema. Dalla discussine emergn diverse prpste che vengn pi messe ai vti. Il Cllegi delibera, nell iptesi che il prssim ann venga mantenut l stess numer di classi e di alunni, che per le classi prime sarann rganizzati 3 crsi di recuper di Matematica di 50 re ciascun da effettuarsi in itinere in mdalità blended; per le altre classi e per le altre discipline sarann rganizzati crsi di recuper tradizinali secnd le seguenti mdalità: crsi in rari extracurriclare di 10 re per materia (massim 3 per classe) cn un massim di 15 alunni per crs, da effettuarsi alla fine del 1 quadrimestre e alla fine delle attività sclastiche (crsi estivi); ciascun alunn cn carenze frmative ptrà partecipare massim a 2 crsi. sarann segnalati ai crsi di recuper sl gli studenti cn valutazini 4/10. Per gli altri i dcenti individuerann differenti mdalità di recuper (studi autnm ecc.) Il Dirigente individua nella funzine strumentale l rganizzatre dei suddetti crsi e richiede ai dcenti esperti di didattica assistita dalle tecnlgie che entr la riunine del prim Cllegi dei dcenti del prssim ann sclastic venga presentat un prgett per i crsi blended delle classi prime... Prerequisit essenziale per pter prgettare l intervent blended learning è che ciascun alunn dispnga a casa di un cmputer e di una cnnessine a internet. Avend a dispsizine 50 re per ciascun crs si distribuirann nel md seguente: a partire dall inizi dell ann sclastic per l allineament delle cmpetenze in ingress (10h settembre), prseguirann cn scadenza bimestrale (10h nvembre - gennai - marz - maggi). Si effettuerann tre lezini in presenza per crs, di un ra ciascuna; la si ptrà mettere di seguit all rari curriclare in md da venire incntr ad alunni cn prblemi di trasprt, scegliend in base all rari sclastic il girn in cui gli studenti dvrebber avere men re. La prima fase, dedicata all allineament delle cmpetenze in ingress, si svlgerà cn tempistiche leggermente diverse rispett alle altre fasi perché dvrà essere cncentrata nell arc di sle tre settimane, ma sempre in 10h. 4

5 Schema generale delle attività Sett - Ott Nvembre Gennai Marz Maggi 3h in presenza (ad esempi gli ultimi due lunedì di settembre e il prim di ttbre) 3h in presenza (ad esempi i primi tre lunedì del mese) 3h in presenza (ad esempi i primi tre lunedì del mese) 3h in presenza (ad esempi i primi tre lunedì del mese) 3h in presenza (ad esempi i primi tre lunedì del mese) 5h dedicate: all studi del materiale nline (mappe cncettuali, videlezini, file di cntenuti ecc.) ad attività cllabrative (cndivisine di dcumenti, di mappe cncettuali ecc.) all svlgiment di verifiche frmative (strutturate semistrutturate linkate nella bacheca del grupp inviate via ) alla cmunicazine sincrna asicrna (messaggi sulla bacheca sclastica su quella del grupp, chat ) 5h dedicate: all studi del materiale nline (mappe cncettuali, videlezini, file di cntenuti ecc.) ad attività cllabrative (cndivisine di dcumenti, di mappe cncettuali ecc.) all svlgiment di verifiche frmative (strutturate semistrutturate linkate nella bacheca del grupp inviate via ) alla cmunicazine sincrna asicrna (messaggi sulla bacheca sclastica su quella del grupp, chat ) 5h dedicate: all studi del materiale nline (mappe cncettuali, videlezini, file di cntenuti ecc.) ad attività cllabrative (cndivisine di dcumenti, di mappe cncettuali ecc.) all svlgiment di verifiche frmative (strutturate semistrutturate linkate nella bacheca del grupp inviate via ) alla cmunicazine sincrna asicrna (messaggi sulla bacheca sclastica su quella del grupp, chat ) 5h dedicate: all studi del materiale nline (mappe cncettuali, videlezini, file di cntenuti ecc.) ad attività cllabrative (cndivisine di dcumenti, di mappe cncettuali ecc.) all svlgiment di verifiche frmative (strutturate semistrutturate linkate nella bacheca del grupp inviate via ) alla cmunicazine sincrna asicrna (messaggi sulla bacheca sclastica su quella del grupp, chat ) 5h dedicate: all studi del materiale nline (mappe cncettuali, videlezini, file di cntenuti ecc.) ad attività cllabrative (cndivisine di dcumenti, di mappe cncettuali ecc.) all svlgiment di verifiche frmative (strutturate semistrutturate linkate nella bacheca del grupp inviate via ) alla cmunicazine sincrna asicrna (messaggi sulla bacheca sclastica su quella del grupp, chat ) 1h videcnferenza e/ videritrv 1h videcnferenza e/ videritrv 1h videcnferenza e/ videritrv 1h videcnferenza e/ videritrv 1h videcnferenza e/ videritrv 1h verifica finale nline (strutturata semistrutturata) e cmunicazine via della valutazine smmativa 1h verifica finale nline (strutturata semistrutturata) e cmunicazine via della valutazine smmativa 1h verifica finale nline (strutturata semistrutturata) e cmunicazine via della valutazine smmativa 1h verifica finale nline (strutturata semistrutturata) e cmunicazine via della valutazine smmativa 1h verifica finale nline (strutturata semistrutturata) e cmunicazine via della valutazine smmativa 5

6 PERSONE A chi sn rivlti i crsi? I crsi sn rivlti agli studenti delle classi Prime Lice. Sarann iscritti ai crsi gli studenti segnalati dai diversi dcenti delle classi prime e/ dai Cnsigli di Classe che al mment dell attivazine del crs abbian una valutazine 4. Le classi sarann frmate da un minim di 10 ad un massim di 15 studenti ciascuna. I crsi sn pensati anche cme sstegn all studi per studenti cn lievi difficltà di apprendiment (DSA) e per quegli studenti che richiedan strategie di intervent che cntrastin gli alti tassi di dispersine sclastica presenti nei bienni delle scule superiri, in particlare nei Licei. Quali e quanti sn i dcenti e i tutr cinvlti? Ognuna delle 3 classi che si frmerann nei 5 mesi suddetti sarà affidata ad un dcente e due tutr. L staff sarà cstituit: dai dcenti di Matematica del bienni che darann la lr dispnibilità. Si preferisce che sian dcenti del bienni a tenere tali crsi in quant c è una netta differenza tra gli alunni in questa fascia di età e quelli del trienni. In cas di necessità ci si rivlgerà anche a dcenti del trienni sempre interni, ed in ultima analisi si passerà a dcenti esterni (3 dcenti 15). da 15 studenti, scelti fra quelli meritevli della scula, in numer massim di due per classe prima e da altri studenti delle classi successive (sempre in base alla lr dispnibilità). Ad gnun di questi sarà richiest impegn per 3-4 settimane, crrispndente alla durata di una sla fase di ciascun crs. Agli studenti del bienni che darann la lr dispnibilità la scula rimbrserà i cntributi sclastici versati per l ann in crs, a quelli del trienni ricnscerà credit sclastic. E previst un supprt tecnic e/ rganizzativ? Il tecnic del labratri di infrmatica frnirà l assistenza tecnlgica; la funzine strumentale, deputata a supprtare l azine dei dcenti, frnirà assistenza rganizzativa anche per i tutr e si ccuperà della frmazine preliminare dell inter team. Si ccuperà anche della presentazine del prgett alle famiglie e della creazine degli accunt. Il dcente del crs di recuper sarà l amministratre del grupp Facebk e si ccuperà della gestine dell stess. I tutr si ccuperann dell inseriment degli alunni nel grupp. 6

7 Quali mdalità di cmunicazine ed interazine sn previste tra tutte le persne cinvlte (tra studenti, tra studenti e dcenti/tutr/staff, tra membri dell staff )? Cmunicazine sintpica e sincrna: chiacchierata, lezine in aula, discussine. Si userà tale mdalità di cmunicazine per un ttale di 15 re. Cmunicazine asincrna e asintpica: bigliettin nella bacheca sclastica (bacheca reale, dunque, nn virtuale), ntifica su facebk. Sarà pssibile sfruttare tali mdalità per tutt l ann sclastic; (si farà in md di creare un accunt Facebk per ciascun alunn (se nn dvesser già averl), chiedend la cllabrazine dei genitri, dat che gli alunni sn minrenni. Cmunicazine sincrna e asintpica: chat, multichat e videchat; videritrvi webcnference. Per quant riguarda l interazine tra membri dell staff può avvenire: a scula, verbalmente; tramite ; tramite chat; tramite videritrv. L interazine tra i membri dell staff diventa marginale, addirittura superflua, se l attività di recuper è stata ben prgettata a mnte. L interazine imprtante è quella dell alunn cn il sistema perché è finalizzata all apprendiment. A tal fine l alunn interagirà cn il dcente della prpria classe di recuper per: fare dmande in generale; chiedere chiarimenti; chiedere apprfndimenti; chiedere semplicemente cnfrt, sstegn per andare avanti (si pensi ad alunni cn pca autstima cn disagi di varia natura). L alunn deve avere la sensazine che l insegnante, anche in mdalità elearning, c è. L interazine cn l insegnante avverrà tramite: la lezine frntale in presenza, cn rispsta immediata; 7

8 L interazine-cmunicazine può avvenire, ad esempi, secnd i seguenti schemi: lunedì 13,30-14,30 ESEMPIO DI INTERAZIONE-COMUNICAZIONE DOCENTE-ALUNNI martedì 17,00-18,00 mercledì 17,00-17,30 givedì 17,00-18,00 rari curriculare lezine in presenza chat videritrv webcnference, nel grupp Facebk, pst e cmmenti bacheca Il dcente sarà dispnibile, secnd tempi e mdalità riprtate in tabella, nelle prime tre settimane dedicate al recuper. martedì 18,00-18,30 ESEMPIO DI INTERAZIONE-COMUNICAZIONE TUTOR-ALUNNO mercledì 16,00-16,30 givedì 17,00-18,00 venerdì 16,00-16,30 pst cmmenti nel grupp e/ chat videritrv webcnference pst cmmenti nel grupp 8

9 METODI Quali tiplgie di attività ed eventi frmativi si intende rganizzare? Le attività sarann: learning in presenza: lezini frntali e dialgate, discussine; studi di materiale nline: lettura e studi dei file pstati nel grupp FB inviati via dal dcente dp la lezine in presenza, visine di videlezini predispste dal dcente già presenti in rete di vide di interesse (il tutt linkat dal dcente sulla bacheca del grupp FB subit dp la lezine in presenza); attività di tutraggi; apprendiment cllabrativ nline; attività di discussine, di chiarificazine, di apprfndiment nline (chat, videritrvi, videcnferenze, , cmmenti ai pst ecc.); attività di autvalutazine nline; attività di verifica, sia frmativa che smmativa, nline; attività di revisine delle verifiche e pubblicazine dei risultati (valutazine). Per quant cncerne la studi di materiale nline, cme già dett, il dcente predisprrà del materiale reperit in rete creat ad hc; parte di ess sarà da affrntare bbligatriamente, parte sarà facltativ (utile cmunque per dissipare eventuali dubbi per apprfndire). L attività di tutraggi sarà affidata ai tutr già specificati: questi sarann a dispsizine degli alunni per quant è nelle lr pssibilità e cmpetenze. Nel cas in cui nn ptesser sddisfare i bisgni frmativi di questi ultimi reindirizzerann le istanze ai dcenti. L apprendiment cllabrativ si realizzerà attravers la creazine, cndivisa da tutti gli alunni del grupp di recuper: di mappe cncettuali, relative a quant appres durante le lezini in presenza e attravers l studi del materiale nline; di un vcablariett dei termini prpri della disciplina incntrati durante le lezini in presenza e l studi del materiale nline, il cui significat si ignrava; di una tavla rtnda in webcnference. Per l apprendiment cllabrativ si ptrà far utilizzare Facebk dcumenti, se ritenut necessari, Ggle dcumenti. L attività di autvalutazine e verifica frmativa si realizzerà attravers un più test strutturati semistrutturati smministrati in rete; alla fine del test sarann riprtate anche le rispste esatte, mtivate in caratteri di dimensini più piccle. L attività di verifica smmativa si cncretizzerà nella cmpilazine di: test strutturati e/ semistrutturati nline. L attività di valutazine avverrà attravers l attribuzine di un punteggi alle verifiche e la crrispndente cnversine in vt attravers una griglia di valutazine predispsta, che sarà resa nta agli studenti. I 9

10 risultati verrann resi nti agli studenti tramite alla fine della quarta settimana ( terza nel cas del crs di livell base per l allineament delle cmpetenze in ingress) del crs in cui si sn svlte le attività di verifica. Si prevedn lezini in aula, labratri, verifiche in presenza, test di autvalutazine, videcnferenze, studi individuale di materiale nline etc.? Si prevedn: lezini in aula; studi individuale di materiale nline; videritrvi; labratri nline (apprendiment cllabrativ) verifiche nline (test strutturati e semistrutturati); autvalutazine nline (per un feedback immediat); valutazine nline. Quali tempistiche si prevedn per ciascun event (cadenza qutidiana, settimanale, mensile )? attività ATTIVITA TEMPORALI (per i crsi di Nvembre, Gennai, Marz, Maggi) settimana prima secnda terza quarta learning in presenza 1 h 1h 1h studi di materiale nline 4 1h 1h 30 cperative learning (creazine cndivisa nline di una mappa cncettuale) discussine chiarificazine apprfndiment revisine verifiche 30 cmmenti nella bacheca del grupp 30 chat 1h videritrv e/ webcnference 4 Questa tempistica nn è valutabile a priri cn precisine perché dipende dal singl studente e dalle sue necessità di revisinare eventualmente più vlte il materiale dispnibile. 10

11 autvalutazine nline verifica frmativa nline verifica smmativa nline cmunicazine risultati 30 settimana ATTIVITA TEMPORALI (per i crsi di Settembre) prima secnda terza attività learning in presenza 1 h 1h 1h studi di materiale nline 5 1h 1h 30 cperative learning (ed es. creazine cndivisa nline di una mappa cncettuale) discussine, chiarificazine, apprfndiment, revisine verifiche 30 cmmenti nella bacheca del grupp 30 chat 1h videritrv e/ webcnference autvalutazine nline verifica frmativa nline verifica smmativa nline 30 cmunicazine risultati ATTIVITÀ ATEMPORALI Attività di tutraggi: il tutr ptrà essere cntattat dall alunn in qualsiasi mment ed in qualsiasi md (bacheca sclastica, , ecc). 5 Questa tempistica nn è valutabile cn precisine a priri perché dipende dal singl studente e dalle sue necessità di revisinare eventualmente più vlte il materiale dispnibile. 11

12 Quali caratteristiche dvrann avere il tutring e l assistenza da parte dell staff? Nell iptesi che gni grupp sia frmat, ad esempi, da 10 studenti, 2 tutr-studenti e 1 dcente, a ciascun tutr-studente sarann affidati 5 allievi. Il tutr-studente sarà nel grupp un partecipante-espert (secnd tempi e rari cncrdati cn la funzine strumentale ed il dcente prima dell inizi dei crsi. Si vedan ad esmpi le tabelle a pagina 8) e dvrà: supprtare gli allievi nel percrs; fungere da cllegament fra gli studenti e il dcente; essere dispnibile per semplici chiarimenti utilizzand i mezzi a dispsizine (chat, , pst ecc.); sllecitare gli studenti all studi individuale del materiale nline attravers mail e pst; avvisare il dcente nel cas di cali della mtivazine di ritardi prblemi di apprendiment rispett ai tempi stabiliti. L assistenza da parte del dcente, nelle attività nline, sarà quella di un tutr-istruttre (secnd tempi e rari cncrdati cn la funzine strumentale prima dell inizi dei crsi. Si vedan ad esempi le tabelle a pagina 8): prprrà, ltre ai cntenuti, strategie e attività che cnsentan agli allievi di rielabrare i cntenuti del crs; rispnderà in md dirett e persnalizzat alle richieste di chiariment di aiut del singl studente via cn altr strument ritenut pprtun: chat, multichat ecc.; rienterà il grupp vers l apprfndiment dei cntenuti e la cndivisine di pinini ed esperienze sul materiale studiat; svlgerà un azine di fading curand il decrescere dei prpri interventi di aiut in md da cnsentire al singl studente di diventare autnm nell elabrazine della cnscenza. 12

13 CONTENUTI Quali sn gli biettivi generali dei crsi? La finalità primaria del crs è che gli alunni cn prblemi di apprendiment pssan recuperare le lacune manifestate in itinere ( pregresse!) e segnalate dall insegnante curriclare secnd le mdalità già descritte in md da pter acquisire, durante il prim ann di Lice, le cmpetenze specifiche disciplinari minime fissate dal Dipartiment di Matematica all inizi dell ann sclastic, necessarie per essere idnei alla frequenza della classe secnda. Pertant il crs ha la prirità di ttenere benefici cgnitivi da parte degli utenti. Tali benefici verrann perseguiti prediligend prcessi di apprendiment cllabrativi - cstruttivistici. Altrettant fndamentale è, vist che si tratta di interventi e-learning, guidare l alunn in md che sia in grad di autdisciplinarsi. Aiutare l alunn ad acquisire un metd di studi autnm e razinale è, sprattutt in matematica, un prerequisit indispensabile per il success sclastic. Ptenziare il rigre e l rdine mentale è un biettiv primari. E vvi che attravers tale intervent si spera di cnseguire altri benefici: sciali; legati alla cmunicazine; tecn-didattici; attitudinali. Tali biettivi generali pssn essere riferiti alle cmpetenze chiave di cittadinanza. Evidenziam in particlare: IMPARARE AD IMPARARE: [ ] utilizzand varie fnti e mdalità di infrmazine e frmazine, anche in funzine dei tempi dispnibili [ ] COMUNICARE: cmprendere messaggi di genere divers e di cmplessità diversa trasmessi utilizzand linguaggi diversi mediante diversi supprti. Rappresentare [ ], principi, cncetti, prcedure [ ] utilizzand linguaggi diversi e diverse cnscenze disciplinari, mediante diversi supprti. COLLABORARE E PARTECIPARE: interagire in grupp, cmprendend i diversi punti di vista, valrizzand le prprie e le altrui capacità, gestend le cnflittualità, cntribuend all apprendiment cmune ed alla realizzazine delle attività cllettive, nel ricnsciment dei diritti degli altri. RISOLVERE PROBLEMI: affrntare situazini prblematiche cstruend e verificand iptesi, individuand le fnti e le risrse adeguate [ ] Quali tiplgie di cntenuti e risrse si intende ergare (materiali cartacei, cntenuti multimediali, test nline, tutrial, bibligrafie, esercitazini, etc.)? Il bun esit di un intervent e-learning dipende da un adeguata diversificazine ed integrazine delle diverse tiplgie di cntenuti e risrse. Sarebbe bell avere una ricetta! Il bun insegnante è lui stess un piniere! Premettend che questa è la prima esperienza nella prgettazine di un intervent e-learning pensiam di utilizzare: cntenuti multimediali (file di cntenuti, videlezini, presentazini ppt, ecc); 13

14 materiali cartacei (da utilizzare durante le attività in presenza); test nline; esercitazini. Verrann utilizzati Learning Object già esistenti ne verrann realizzati ad hc? Dvrann essere utilizzati principalmente Learning Object dispnibili in rete, individuati dai dcenti del Dipartiment di Matematica dell Istitut dal team dei dcenti dei crsi di recuper durante la fase preliminare di rganizzazine dei crsi in accrd cn la prgrammazine disciplinare della scula almen per ciò che riguarda i mduli didattici e le tempistiche. Si lascia cmunque al dcente del crs la libertà di creare, eventualmente l ritenesse necessari, dei LO relativi agli argmenti trattati. Quali feedback riceverann gli studenti? lezini in presenza: 1) Il dcente deve essere una presenza significativa per l alunn, che favrisce e facilita l apprendiment; 2) dal cnfrnt cn l insegnante crrispnde un riscntr dell alunn su: quant ha appres; cme ha appres; se quell che ha appres è stat appres crrettamente. Questa rispsta la ritrviam anche per le altre interazini che l alunn ha cn il dcente, cme chat, etc.. Il dcente inltre è in grad di dare una rispsta differenziata e persnale. chat alunn-alunn: Anche qui c è un cnfrnt ma mentre cn l insegnante è un cnfrnt nn alla pari ma subrdinat, cn il cmpagn di grupp diventa un cnfrnt alla pari. Quest fa sì che la cmunicazine diventi infrmale: l alunn cn il cmpagn può discutere senza vincli di srta e quindi liberamente. Ciò stimla maggirmente la cmunicazine favrend: abilità di base cme la capacità di scrivere, per cmunicare l alunn è cstrett a scrivere; l scambi di idee, che è sempre prficu; il superament di eventuali fragilità di natura psiclgica. chat di grupp: Oltre ai benefici già descritti per la chat alunn-alunn, per la chat di grupp in più abbiam: il cmunicare in grupp esige che sian rispettate le regle base della cmunicazine, cme rispettare il prpri turn senza prevaricare nessun. L alunn da tale azine avrà cme rispsta un miglirament nel saper ascltare gli altri e quindi un cambiament psitiv del su saper essere; l alunn si cnfrnta cn strategie di apprendiment diverse dalla sua; si fa partecipe dell esperienza di apprendiment degli altri cmpagni del grupp; 14

15 Per pter scrivere un l alunn deve aver riflettut sul su stat di apprendiment e quindi aver fatt un check-up della situazine attuale; tale azine pertant favrisce un prcess di autvalutazine; essend un azine asincrna e asintpica favrisce il superament di eventuali difficltà di interazine in presenza cn il dcente. studi di materiale nline: Rispett al libr di test cartace, l studi di materiale nline è un veicl di cnscenza che ptrebbe risultare più gradit agli alunni. Ptrebbe pertant aiutare l alunn nel miglirare abilità di base cme la lettura e decdifica di un test nell accezine più generale pssibile. videritrv e videcnferenza: Stimla l alunn a partecipare alla cstruzine di cnscenze, favrend atteggiamenti prpsitivi e di autstima; l alunn può anche simulare la fase della valutazine diretta allenandsi alla verifica tradizinale in classe, quindi cme rispsta alla sua azine di partecipazine ne può scaturire un prcess di autvalutazine; frtifica le cnvinzini dell alunn; favrisce il brainstrming, abituand l alunn all scambi di idee. bacheca: Ptrebbe essere un strument per apprcciarsi ltre che cn elementi del grupp anche cn sggetti di altri gruppi. attività cllabrativa in rete (ad es. cndivisine di dcumenti etc..): Stimla l attività di scrittura; miglira la capacità di fissarsi una meta attravers la cmpartecipazine di più sggetti; miglira l apprendiment: per cllabrare bisgna che l alunn abbia prima appres, nel sens che abbia almen dei rudimenti degli ggetti di studi; agevla dinamiche di grupp. interazini, cn qualsiasi mdalità, alunn-tutr: L alunn ha più cnfidenza cn il tutr e quindi è più prpens ad esprimere ad ess dubbi, lacune, disagi; la rispsta è quindi più genuina. 15

16 OSSERVAZIONI FINALI Iptizziam che il nstr intervent di recuper utilizzi fndi reginali a dispsizine dell istitut per cntrastare la dispersine sclastica che si evidenzia marcatamente nel prim bienni delle secndarie. Tali fndi si iptizza che sian abbastanza cnsistenti. La mancanza di cmpetenze di base in matematica sn un punt di deblezza presente cstantemente in un istitut; pertant interventi di quest tip sn auspicati anche dal dirigente sclastic, che slitamente ricnsce lr una crsia preferenziale rispett ad altri interventi di discipline diverse. Si parla su base di esperienza persnale. Inltre cme dcenti pensiam che nn sia pssibile quantizzare tutt cn un metr ecnmic; lavriam in un ente pubblic e nn in un azienda privata, cn un cmpit quell di educatri che richiede realizzazine anche e sprattutt da un punt di vista mrale. In gni cas il prgett ptrà sempre essere rivist apprtand gli pprtuni migliramenti e adattamenti al cas specific. Marianna Caprigline e Maria Cristina Scanu classe I9 16

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight Frmstat Flight Frmstat Flight è una suite di prgrammi prgettati cn l bbiettiv di ttimizzare il prcess frmativ e sfruttare al megli l interattività e la multimedialità fferte dai nuvi strumenti messi a

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Statale di Merate via Manzni, 43 23807 Merate (LC) CF 94018900137 Tel. 039 9902016 segreteria@cmprensivmerate.it - LCIC81800E@pec.istruzine.it

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO GESU -MARIA VIA FLAMINIA, 63 009 ROMA Tel. 06333722 fax 063322046 Mail: ist.gesu-maria@mclink.it

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine Istitut Tecnic Cmmerciale per Gemetri L. Da Vinci Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann http://www.itcgdavinci.it

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA PROGETTO LA BIBLIOTECA CHE VORREI Labratri di lettura (40 re) Prpnente: Studi di Cnsulenza Archelgica Via Piave n 24-73059 UGENTO (Lecce) e-mail: inf@archestudi.cm Premessa

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni Tutti a scula almen fin a 16 anni LE BUONE PRATICHE: BIENNIO UNITARIO SUBITO L Esperienza dell ITIS Cbianchi di Verbania raccntata da Guid Bschini Nell ann 1886 venne fndata a Intra cittadina del Lag Maggire

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. SECONDO BIENNIO DISCIPLINA Lettere TERZA E QUARTA DOCENTI Pimazzni, Cnchett, Dall

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO attività di aggirnament e frmazine in servizi dei dcenti. attività di frmazine in rete attività di frmazine dcenti in ann di prva attività di tircini Crsi universitari

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

DOL Diploma On Line 2009/10 Classe F3 Tutor Teresa Candita. Gruppo 6: Giuseppe Giacomuzzi Luca Marchetti Lorena Preite

DOL Diploma On Line 2009/10 Classe F3 Tutor Teresa Candita. Gruppo 6: Giuseppe Giacomuzzi Luca Marchetti Lorena Preite DOL Diplma On Line 2009/10 Classe F3 Tutr Teresa Candita Grupp 6: Giuseppe Giacmuzzi Luca Marchetti Lrena Preite PROGETTO DIDATTICO GIORNALINO SCOLASTICO ON LINE 2 Smmari PREMESSA... 3 PERSONE... 4 Destinatari...

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

Istituto Comprensivo "Alfonso Volpi" Cisterna di Latina - dicembre 2014 Dirigente Scolastica Dott.ssa Nunzia Malizia

Istituto Comprensivo Alfonso Volpi Cisterna di Latina - dicembre 2014 Dirigente Scolastica Dott.ssa Nunzia Malizia Istitut Cmprensiv "Alfns Vlpi" Cisterna di Latina - dicembre 2014 Dirigente Sclastica Dtt.ssa Nunzia Malizia Istitut Cmprensiv "Alfns Vlpi" Cisterna di Latina - dicembre 2014 I prdtti e servizi Registr

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Relazini cn il Pubblic Servizi: Assistenza Dmiciliare INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

ORGANIZZAZIONE FORMATIVA. III ANNO - recupero -

ORGANIZZAZIONE FORMATIVA. III ANNO - recupero - 1 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE, DEI BENI CULTURALI E DEL TURISMO CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Ann accademic 2013/14 ORGANIZZAZIONE FORMATIVA III ANNO - recuper - Indirizz

Dettagli

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE.

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. GIOVANI SOCI DELLA CASSA RURALE DI TRENTO PRESENTANO: COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. Cme previst dall statut e cme sempre è stat nell intent del direttiv dell assciazine, i Givani Sci della Cassa Rurale

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

Licei Costanza Varano Camerino

Licei Costanza Varano Camerino Licei Cstanza Varan Camerin SCHEDA PER L'ANALISI DELLA DOMANDA Prima Parte (a cura dell studente-diplmat, in mdalità assistita) 1. DATI PERSONALI (per studenti/diplmati) Nme e Cgnme studente Lug e data

Dettagli

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Linee prgrammatiche Pf 2015/2016 Scula Primaria e Secndaria di Prim grad Nella cnsapevlezza della relazine che unisce cultura, scula e persna, la finalità della scula è l svilupp armnic e integrale della

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine Istitut di Istruzine Superire Statale Marc Fann di Cneglian Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann www.iissfann.gv.it

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

Caselli Marconi Monna Agnese

Caselli Marconi Monna Agnese PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic 2014-15 Scula secndaria ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CASELLI VIA ROMA 67-53100 SIENA -TEL:0577-40394 www.istitutprfessinalecaselli.it Caselli - GRUPPO ASSISTENZA

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA Sn stati elabrati e deliberati dal Cllegi dei Dcenti: Patt pedaggic di Istitut, di Pless, di Team Prgrammazine di Istitut, di Pless, di Sezine Criteri di sservazine cndivisi Criteri per la predispsizine

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

Questionario genitori

Questionario genitori ...... "'.,....... *... ~' ISTITUT STATALE I ISTRUZINE SUPERIRE "ANTNI RSMINJ" {NAPLI) Questinari genitri Gent.mi Genitri, il presente questinari cstituisce parte integrante del prgett di autvalutazine

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE PROVA IL SITO DEMO. www.icedolini.it. Credenziali Amministratore Username: icedolini.it Password: cedolini

INDICE INTRODUZIONE PROVA IL SITO DEMO. www.icedolini.it. Credenziali Amministratore Username: icedolini.it Password: cedolini INDICE Intrduzine Pag. 1 Prva il sit Dem Pag. 1 Principali funzinalità (lat Azienda) Pag. 2 Principali funzinalità (lat Dipendente) Pag. 2 A chi è rivlt Pag. 3 Access al Prtale Pag. 3 Pannell Web (lat

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Prvincia Uffici: Centri per l impieg Servizi: Supprt alla ricerca del lavr INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA E LINEE GUIDA PER IL RIESAME DEI CORSI DI STUDIO E PER LA RELAZIONE DELLE COMMISSIONI PARITETICHE - ANNO 2015

PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA E LINEE GUIDA PER IL RIESAME DEI CORSI DI STUDIO E PER LA RELAZIONE DELLE COMMISSIONI PARITETICHE - ANNO 2015 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA E LINEE GUIDA PER IL RIESAME DEI CORSI DI STUDIO E PER LA RELAZIONE DELLE COMMISSIONI PARITETICHE - ANNO 2015 Smmari Premessa... 1 Organizzazine e tempi... 1 Calendari e descrizine

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione Comune di San Nicola Manfredi (AV)

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione Comune di San Nicola Manfredi (AV) 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine Cmune di San Nicla Manfredi (AV) Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann www.sanniclamanfredi.gv.it 2014 Elenc

Dettagli

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA Indice Linee guida per accedere alla piattafrma Csa fare al 1 access Csa fare al 2 access e successivi Passwrd Username dimenticata? Ecc csa fare Linee

Dettagli

Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometri "F. Galiani"- Chieti. Protocollo di Accoglienza per gli Alunni Stranieri

Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometri F. Galiani- Chieti. Protocollo di Accoglienza per gli Alunni Stranieri Istitut Tecnic Statale Cmmerciale e per Gemetri "F. Galiani"- Chieti Prtcll di Accglienza per gli Alunni Stranieri INDICE PREMESSA 1. FINALITA 2. CONTENUTI 3. LA COMMISSIONE ACCOGLIENZA 4. PRIMA FASE DI

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua straniera che permette ENTE NAZIONALE SORDI SEZIONE DI PISA INFORMAZIONI GENERALI!" Obiettivi dei crsi di LIS: Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette l interazine e la cmunicazine tra le

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS TITL DEL PRGETT DCENTE REFERENTE AGGIRNAMENT CNTINU ERASMUS PLUS PANNNI GRUPP DI PRGETT/CMMISSINE CLLABRATRI ESTERNI AREA FUNZINE STRUMENTALE DI RIFERIMENT ISTITUZINI (RETE DEURE)CMUNITA' EURPEA PRIVATI

Dettagli

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/DSA Indirizz: Classic Scientific ANNO

Dettagli

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo)

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo) Relazine secnd labratri TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Prblem slvine Apprendiment cperativ) Salima Bartalena Alessandr Burrni Claudia Mazzanti INTRODUZIONE In quest labratri abbiam prvat sul camp

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione Tip Ente: Trasversale Uffici: Servizi Bibliteca Servizi: Prestit/cnsultazine INDICE Smmari 1 Oggett e cntenuti... 3 1.1 Descrizine del servizi ggett di custmer satisfactin... 4 1.2 Descrizine del prcess

Dettagli

LA VALUTAZIONE PREMESSA

LA VALUTAZIONE PREMESSA LA VALUTAZIONE PREMESSA La valutazine è un prcess fndamentale dell azine educativa della scula. Essa si attua cn mdalità diverse a secnda dell rdine di scula di riferiment, ma si basa su scelte di carattere

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO

CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO OGGETTO: Criteri generali per l elabrazine dei prgrammi annuali e pluriennali relativi all attività di frmazine e aggirnament dei dirigenti. A seguit dell assenza

Dettagli

L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO. con la collaborazione della. QUALITY AND MANAGEMENT SERVICES s.r.l.

L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO. con la collaborazione della. QUALITY AND MANAGEMENT SERVICES s.r.l. L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO cn la cllabrazine della QUALITY AND MANAGEMENT SERVICES s.r.l. - Rma ORGANIZZA Labratri di Micrsft Prject Durata 16 re PROGRAMMA DEL CORSO Direttre didattic:

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione ISTITUTO TECNICO BASILIO FOCACCIA - SALERNO

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione ISTITUTO TECNICO BASILIO FOCACCIA - SALERNO 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine ISTITUTO TECNICO BALIO FOCACCIA - SALER Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi www.itisfcaccia.it Ann Elenc dei

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Servizi sociali

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Servizi sociali CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Servizi sciali Servizi: Centr sciale terza età INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION...

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN Lc. Chez Rncz, 29/i - 11010 GIGNOD (Valle d Asta) Tel. 0165/25.66.11 - Fax. 0165/ 25.66.36 - E.mail: inf@cm-grand cmbin.vda.it AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO (d. LGS. N. 163/2006) PROPEDEUTICA ALL INDIVIDUAZIONE

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

Ci sono 5 buone ragioni per conseguire la Nuova ECDL: La Nuova ECDL è disponibile presso i Test Center DIDASCA dal 02 settembre 2013.

Ci sono 5 buone ragioni per conseguire la Nuova ECDL: La Nuova ECDL è disponibile presso i Test Center DIDASCA dal 02 settembre 2013. La nuva ECDL La Nuva ECDL è stata sviluppata per rispndere alle mutate cndizini della realtà tecnlgica e infrmatica e al md in cui interagiam cn esse. Una nuva certificazine, ma cn slide radici, che ffre

Dettagli

Piano di Miglioramento

Piano di Miglioramento Istitut Cmprensiv A. Manzni Mttla (Ta) Cdice meccangrafic: TAIC852005 Pian di Miglirament (PDM) Istitut Cmprensiv Manzni Mttla (Ta) 1 Indice Smmari 1. Obiettivi di prcess 1.1 Cngruenza tra biettivi di

Dettagli

Data e luogo di nascita

Data e luogo di nascita ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE SILVIO DE PRETTO Via XXIX Aprile, 40-36015 SCHIO (VI) PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI CON DSA Istitut Tecnic Industriale Statale Silvi De Prett Schi ANNO

Dettagli

PIANO ANNUALE INCLUSIONE. a.s.2014/15

PIANO ANNUALE INCLUSIONE. a.s.2014/15 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SIANO VIA SPINELLI 84088 SIANO (SA)-. 081/5181021-081/5181355 - C.F. 95140330655 e mail SAIC89800D@ISTRUZIONE.IT, SAIC89800D@PEC.ISTRUZIONE.IT, www.istitutcmprensivssian.gv.it

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA - a. s. 2013-2016

PROTOCOLLO D INTESA - a. s. 2013-2016 PROTOCOLLO D INTESA - a. s. 2013-2016 1. NORME DI RIFERIMENTO Il presente prtcll tiene cnt della legge 15 marz 1997, n 59 e del reglament in materia di autnmia delle istituzini sclastiche di cui al D.P.R.

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione ASM Azienda Sanitaria Locale di Matera

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione ASM Azienda Sanitaria Locale di Matera 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine ASM Azienda Sanitaria Lcale di Matera Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann Sit Istituzinale dell Azienda

Dettagli

Catalogo della formazione

Catalogo della formazione TrainerMKT Catalg della frmazine FndPrfessini - Ann 2014/15 Indice Sviluppare relazini efficaci cn il cliente: apprcci cnsulenziale e strumenti p. 3 Guidare e mtivare le risrse per aumentare l efficacia

Dettagli

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte X Scietà sprtiva (campinat categria di appartenenza ) Centr fitness Centr sprtiv natatri/acquatic Centr riabilitativ/rieducativ Centr assistenziale per anziani, malati e disabili Ente sclastic Ente pubblic

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ALLEGATO 1 (scheda prgett aggiuntiv) Ann sclastic 2015/2016 Scula secndaria di I grad G. Mazzini ISTITUTO COMPRENSIVO CAMPAGNA CAPOLUOGO Scula Infanzia - Primaria e Secndaria di 1 grad Via Prvinciale per

Dettagli

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM Master in Alt Apprendistat Sluzini di supprt alla gestine e svilupp di prdtt in ambit NPD e Figura prfessinale e biettiv Gli apprendisti destinatari del prgett frmativ sn: laureati, di prim e secnd livell,

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE Ban Jana - inglese Bizijak Magda - lettere slvene e stria Krizmancic Viviana - lettere italiane Samec Nevenka - matematica applicata Rebula

Dettagli

"La figura professionale dell'assistente familiare"

La figura professionale dell'assistente familiare "La figura prfessinale dell'assistente familiare" Art. 1 - Figura prfessinale e prfil. 1. È individuata la figura prfessinale dell assistente familiare. 2. L assistente familiare è l peratre che, a seguit

Dettagli

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI L Asil Nid La Crte dei Bambini ffre ai genitri e bambini accglienza e asclt cn una particlare attenzine ai bisgni persnali di crescita e di svilupp individuali. Pensa al

Dettagli

Parte di approfondimento

Parte di approfondimento CORSI IN FASE DI PROGRAMMAZIONE Girnate frmative sulla prgettazine eurpea 9 e 10 settembre 2014 Frmazine sul tema della cartgrafia Ottbre 2014 La nuva prgrammazine Eurpea 2014 2020 è rmai quasi del tutt

Dettagli

Dettaglio del singolo modulo. Il Marketing. Modulo n. 1. Contenuti - Che cos è il Marketing? - Il Marketing Strategico. - Il Marketing Operativo

Dettaglio del singolo modulo. Il Marketing. Modulo n. 1. Contenuti - Che cos è il Marketing? - Il Marketing Strategico. - Il Marketing Operativo Dettagli del singl mdul Mdul n. 1 Il Marketing Cntenuti - Che cs è il Marketing? - Il Marketing Strategic - Il Marketing Operativ - Gli strumenti di cmunicazine per le imprese in generale - Gli strumenti

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Cagliari Direzine per la Ricerca e il Territri Settre Orientament al lavr Prgett di ricerca-azine azine sull Orientament attiv : : sintesi e risultati. Il prgett di ricerca -

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

Valutazione della didattica. Nucleo di Valutazione

Valutazione della didattica. Nucleo di Valutazione RELAZIONE SULLA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI IN MERITO ALLE ATTIVITÀ DIDATTICHE a.a. 2013-2014 (articl 1, cmma 2, Legge 370/99) Aprile 2015 DOC 04/15 1 4. Descrizine e valutazine

Dettagli

Comprende quindi,suddivisi in aree, attività e progetti che la scuola attua anche in collaborazione con altre agenzie formative e esperti.

Comprende quindi,suddivisi in aree, attività e progetti che la scuola attua anche in collaborazione con altre agenzie formative e esperti. Istitut Cmprensiv San Cascian V.P. LA PROGETTAZIONE EXTRACURRICOLARE Rappresenta un integrazine alla prgettazine curriclare, vlta a ptenziare l fferta frmativa e a valrizzare le risrse del territri. Cmprende

Dettagli

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/BES Allievi cn altri Bisgni Educativi

Dettagli

Patto Educativo di Corresponsabilità

Patto Educativo di Corresponsabilità Patt Educativ di Crrespnsabilità Ann Sclastic 2015/16 Istitut Cmprensiv E IBSEN Casamiccila Terme ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE E. IBSEN CASAMICCIOLA TERME Viale Paradisiell, 10-80074 Casamiccila Terme

Dettagli

Elenco dei siti e servizi attivi ed anno del loro ultimo aggiornamento Sito/servizio www.comune.domusdemaria.ca.it 2014

Elenco dei siti e servizi attivi ed anno del loro ultimo aggiornamento Sito/servizio www.comune.domusdemaria.ca.it 2014 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine COMUNE DI DOMUS DE MARIA PROVINCIA DI CAGLIARI Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann www.cmune.dmusdemaria.ca.it

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegat 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente prpnente il prgett: COMUNE DI CUSANO MUTRI 2) Cdice di accreditament: NZ03880 3) Alb e classe di iscrizine:

Dettagli