ELSA FORNERO MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI OSPITE AL CENTERGROSS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELSA FORNERO MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI OSPITE AL CENTERGROSS"

Transcript

1 ELSA FORNERO MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI OSPITE AL CENTERGROSS 15 OTTOBRE 2012 IL MINISTRO PARTECIPA AL 1 FASHION FORUM ITALIA-CHINA CHAMBRE OF COMMERCE FOR IMPORT & EXPORT OF TEXTILES E AL PREMIO "GIOVANI PER IL FUTURO DEL CENTERGROSS" MERITO, INNOVAZIONE, CREATIVITà

2 su Vivara viaggi società di recente formazione è lieta di presentare il progetto Gsv Green Shuttle Vivara Il Green Shuttle Vivara, che si rivolge all utenza interessata a condividere il trasporto con altri passeggeri dal proprio domicilio (door to door), con destinazione Stazione FFSS o Aeroporto Marconi Bologna e viceversa è un primo esempio di trasporto ecologico e sostenibile attuato sulla città di Bologna. La capacità di razionalizzare il numero dei passeggeri in funzione del veicolo impiegato offre all utenza un modo rapido, confortevole ed economico di spostarsi e, nello stesso tempo, riduce il numero di veicoli in circolazione e le emissioni di CO2 nell atmosfera. Con la condivisione del progetto da parte del Centergross Bologna e Hotel Centergross, il servizio GSV effettua collegamenti pianificati per rispondere alle esigenze di mobilità dei visitatori da Stazione FFSS e Aeroporto Marconi Bologna per Hotel Centergross e Centergross Bologna e viceversa. Inoltre Vivara Viaggi, a richiesta, offre alla propria clientela, oltre il servizio di trasporto, pacchetti turistici su misura (es. Tour Museo Ferrari, visite guidate, organizzazione di eventi, ecc.). É operativo il servizio di trasporto dalla Stazione Centrale di Bologna e dall'aeroporto Guglielmo Marconi, verso il Centergross. Attualmente è anche in progettazione la realizzazione di un sistema di shuttles interni all area del Centergross, che consenta ai visitatori di effettuare le visite presso le aziende commerciali. Per saperne di più visitate il nostro sito o contattateci direttamente all indirizzo o telefonando al n Vivara Viaggi - Circonvallazione delle Merci, 3 - Centergross - Funo di Argelato, Bologna

3 Sommario Gli articoli di Welcome Editoriale InfoPoint Centergross, agire sull'incremento Studio Martelli: Responsabilità solidale nei contratti di appalto e subappalto Solidarietà del Centergross Bologna Fiere Come arrivare al Centergross Dire, Fare, Imparare Come cambia la vita nell'era digitale In Memoria dei Protagonisti del Centergross Studio Mazzoni: Fallimenti sempre più rari Foto Archivio HitStudio SRL - Archivio Centergross Pagine guida con i servizi all impresa del Centergross Pubblicità :: Promozioni :: Organizzazioni fieristiche Uffici di Consulenza: Commerciali :: Professionali Informatica :: Macchine per Ufficio Lavori Edili :: Impianti :: Manutenzione Organizzazioni Fieristiche :: Convegni 23 Vetrinistica :: Allestimento Consulenti della moda Ospitalità :: Ristorazione 24 Articoli Tecnici Servizi Logistici :: Depositi vari Spedizionieri 25 Oggettistica :: Articoli da regalo Profumeria Arredo tessile :: Articoli per la casa Casalinghi :: Forniture Alberghiere 26 Altri Servizi :: Banche :: Assicurazioni Sommario Fashion Forum Italia-Cina 2012, Premio Giovani per il Futuro del Centergross: Un Evento che guarda al Futuro II IV Lucia Gazzotti: Conclusione dei festeggiamenti del 40esimo di Fondazione del Centergross Elsa Fornero: Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali al Centergross VIII X XII Un Premio per il Futuro del Centergross Rassegna Stampa I Protagonisti Infoimpresa, i protagonisti 2 Vivara Viaggi 4 MC Arti Grafiche 4 Cosmea Profumerie 4 Technology Impianti 8 Nexus Italia 9 Soluzione Impresa Fastweb Le pagine infoimpresa sono a cura della redazione o delle aziende stesse. Gli articoli restanti sono a cura della redazione, e/o degli Enti. 15 Mazzanti NCC 15 Studio Martelli&Martelli 15 Intercenter 20 Hibrido Radio - Bologna Toner 27 AMCA 28 HitStudio Srl Welcome in Centergross & Bologna n 17 - Gennaio-Marzo 2013 Hit Com, pubblicazione quadrimestrale Registrazione Tribunale di Bologna n 6645 del 13/02/97 Direttore Responsabile: Sergio Martelli Redazione: Cinzia Martelli Progetto Grafico: Fabiano Fontana Impaginazione: Staff grafico HitStudio Srl Proprietà riservata HitStudio Srl - Stampa Tipografia Moderna L editore ringrazia: per il patrocinio la Provincia di Bologna e l Assessorato alle Attività Produttive, il Comune di Argelato, l Unione Intercomunale Reno - Galliera, la Presidenza del Centergross; per la preziosa collaborazione nell avere fornito le informazioni, Arpa (Distretto di Pianura), l Unione Intercomunale Terre di Pianura, la Presidenza Centergross Srl; per l adesione al progetto editoriale, gli operatori dei servizi all impresa del Centergross, gli inserzionisti che con la loro gentile adesione hanno partecipato alla realizzazione di questa iniziativa editoriale. Diffusione postale, tramite Posta Target, gratuita alle imprese e agli operatori economici, agli enti locali del territorio e operatori dell informazione. Diffusione integrativa a cura di HitStudio Editori. Finito di stampare nel mese di Gennaio 2013 Distribuzione: copie Postatarget - Centergross & Bologna copie. Totale copie Copyright 2013 by HitStudio Editori: Della presente pubblicazione è vietata la riproduzione anche parziale con qualsiasi mezzo effettuata, non autorizzata. Foto PH HitStudio, archivio Centergross, inserzionisti. L editore non è in alcun modo responsabile per i marchi o slogan usati dagli inserzionisti. Privacy - Informativa ai sensi dell art. 13 del D.L. n. 196/2003. Nel rispetto del diritto alla privacy, HitStudio srl titolare del trattamento ha estratto i dati personali per l invio postale della pubblicazione dall archivio abbonati elenchi telefonici e da altre banche dati proprie o acquisite da terzi. I dati, di cui non è prevista la diffusione, sono trattati con procedure automatizzate e manuali, per fini promozionali e commerciali. Ciò nonostante, in base all art. 13 dell informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede HitStudio srl - Blocco 5A - Centergross Funo di Argelato (BO). 3

4 STUDIO, SVILUPPO, ELABORAZIONE GRAFICA, STAMPA, REALIZZAZIONE E APPLICAZIONE, TUTTO IN UN UNICA AZIENDA. REALIZZAZIONE DI: FOREX, BANNER, PANNELLI SINOTTICI...possiamo stampare su TUTTO. Per richiedere un preventivo gratuito: - TROVERAI TUTTI I MARCHI LEADER DEL MERCATO DELLA COSMESI PIÚ DI 800 mq PER SODDISFARE OGNI TUA ESIGENZA RELATIVA AL MONDO DELLA BELLEZZA VIA DEGLI OREFICI - BLOCCO 34 Centergross Tel Tel Fax

5 Editoriale Si chiude con la manifestazione del 15 Ottobre 2012, la celebrazione del quarantennale del Centergross. Le iniziative si sono susseguite dal 27 Luglio dello scorso anno, come una narrazione nella quale sono stati protagonisti i Fondatori, le Istituzioni e i Giovani. Una narrazione in cui i protagonisti, nella loro autonomia, dialogano con le istituzioni. Nella galleria delle immagini degli eventi significativi durante questo percorso storico, spiccano le foto del Presidente Fondatore Salvatore Barbiera, di Giulio Andreotti, allora Presidente del Consiglio, e del Sindaco di Bologna Renato Zangheri, che inaugurarono nel 1977 il Centergross. Tante immagini narrano la vita del distretto: gli incontri con le delegazioni straniere, le visite dei Ministri, dei Sindaci e degli Assessori, che in un dialogo continuativo segnano il cambiamento della realtà economica e sociale e il ruolo del Centergross. Anche le celebrazioni si sono aperte il 27 Luglio 2011 nella sede dell Ascom, nella stupenda Sala dei Carracci, la stessa in cui quaranta anni prima un Gruppo d Imprenditori firmò l atto fondativo di un grande centro commerciale all ingrosso: il Centergross. Lucia Gazzotti, attuale Presidente, ricorda: Ciò che più sorprende, è che la realizzazione è scaturita da un atto di fede e di coraggio di un gruppo di piccoli e medi imprenditori privati che in pochi anni, con propri capitali e un mutuo normale, senza agevolazioni, senza capitale pubblico, senza assistenzialismo, hanno saputo realizzare un'opera colossale, ma soprattutto un'opera che ha tuttora il pregio di essere insieme utile e vantaggiosa per le aziende e gli investitori, ma anche di pubblica utilità. La celebrazione si è poi articolata in molti eventi: la serata nella Salone del Podestà che ha riunito a Palazzo Re Enzo a Bologna il mondo delle istituzioni, dell'economia, imprenditori e commercianti per festeggiare i 40 anni della Fondazione del Centergross. Nel corso della serata è stato riconosciuto un premio di fedeltà alle aziende che hanno accompagnato il Centergross dalla sua nascita fino ai nostri giorni. Fra gli avvenimenti celebrativi fondamentali si colloca l incontro fra il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e la Presidente del Centergross Lucia Gazzotti, nel corso del quale Napolitano si è mostrato molto interessato alla realtà del Centergross come luogo di eccellenza del Made in Italy, assicurando il suo interesse per il successo della struttura. Alla narrazione dell anniversario hanno contribuito le delegazioni commerciali provenienti dalla Cina, dal Brasile, dalla Francia, dalla Grecia, progetti di sviluppo sempre più avanzati verso mercati europei e internazionali con le nuove potenze economiche mondiali. L evento conclusivo ha coniugato i progetti e le strategie su cui punta il Centergross: la grande attenzione verso il commercio con l estero, il rapporto con le istituzioni, il futuro del Distretto. La presenza della Delegazione Cinese, del Ministro Elsa Fornero e la consegna del Premio Giovani per il futuro del Centergross, ricevuto da numerosi giovani imprenditori e lavoratori del Distretto, caratterizzano una conclusione che ha affermato, in un momento difficile per l economia "Centergross, un forte passa- In alto, la copertina del libro to per un grande futuro". del Paese, che lo spirito imprenditoriale alla base della nascita del Centergross è vivo e vitale, e che esistono imprenditori disposti a credere con certezza sul loro futuro. Il 2012 si chiude con la consegna di un riconoscimento alle aziende fornitrici del Centergross. Editoriale Le imprese fornitrici premiate, da sinistra: Claudio D'Elia; Teleimpianti Spa; Dal Rio Costruzioni Srl; Cefla Scarl; Lucia Gazzotti, Presidente Centergross; Piero Scandellari, Vice Presidente Centergross; Dott. Ing. Marco Bruni; Bertazzon Romano Snc; Geom. Maurizio Mignani. 5

6 InfoPoint Centergross Un nuovo servizio potenziato Dati di provenienza InfoPoint. Visitatori e buyers provenienti dall'italia e dall'estero dal 2 Gennaio al 31 Ottobre 2012 Le visite all InfoPoint sono in costante aumento, grazie a una comunicazione interna al Centergross, alla comunicazione multimediale, al servizio di accoglienza dell InfoPoint stesso. Accoglienza e ricevimento all'infopoint dal 2 Gennaio al 31 Ottobre 2012 Da Estero Da Italia Da Estero Da Italia ricevute dall'italia e dall'estero dal 1 Marzo al 31 Dicembre 2012 Ad ogni è stata data una risposta immediata, in alcuni casi previa ricerca approfondita. Telefonate ricevute dall'italia e dall'estero dal 1 Marzo al 31 Ottobre 2012 alle quali InfoPoint ha dato puntuale risposta Da Estero Da Italia Il telefono è il mezzo più tradizionale per contatti veloci, utilizzato per il 75% dagli Italiani. Il 25% delle telefonate dall estero è propedeutico ad una visita al Centergross. Parte delle telefonate sono domande su aperture, modalità di acquisto, ecc. 6

7 Agire sull'incremento delle visite Il 40% dei Buyers che passa da InfoPoint, visita per la prima volta il Centergross. L accoglienza e le informazioni sono importanti per instaurare un processo di fidelizzazione. Le statistiche affermano che i buyers hanno avuto notizia del Centergross attraverso Internet e il passaparola, questo indica che va intrecciata la qualificazione del sito Internet con un rapporto personale con la clientela italiana e straniera per incrementare la reputazione del Centergross come un punto di eccellenza del Made in Italy. Provenienza dei Buyers: Italia Emilia Romagna (46%) Nord e altre regioni (33%) Toscana e Centro Italia (14%) Mezzogiorno e Isole (7%) Accoglienza e Informazione Provenienza dei Buyers: Estero Globale Europa 27 Stati (74%) Europa non EU Russia compresa (7%) Cina (8%) Asia (Cina esclusa) (5%) Sud America (4%) Africa (1%) Nord America (0,8%) Australia (0,2%) Provenienza dei Buyers: Unione Europea Germania (22%) Francia (14%) Austria (13%) Spagna (9%) Altri Stati UE 27 (42%) Free Wi-Fi Zone Sempre aperto dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle 18, orario continuato Always open from Monday to Friday from 9 am to 6 pm, full time Blocco 5A

8 Tecnologia Nexus Italia Soluzioni informatiche per tutte le vostre esigenze Il nostro lavoro parte da un accurata analisi on site, dove gratuitamente stimiamo la fattibilità delle richieste del cliente e consigliamo le migliori soluzioni per un aumento della produttività e della sicurezza IT. Successivamente forniamo loro un preventivo specifico e ben strutturato, aiutandoli a capire tutto ciò che verrà svolto all interno dell azienda. Dopo aver terminato i lavori, instauriamo con i nostri clienti un rapporto di consulenza professionale e duraturo, fornendogli qualsiasi tipologia di assistenza, qualora necessaria. All interno del nostro staff operano soltanto sistemisti certificati Microsoft e Cisco System ed oltre a questo conosciamo altre tipologie di servizi quali: Server VoIP TRIXBOX, Server Endian Firewall, Server virtuali di posta, virtualizzatori VM ware ESXI ed Microsoft Hyper V, Cluster over IP e molto altro. Nexus Italia da anni si occupa di progettazione e fornitura di servizi ICT per medie e grandi imprese. Al momento operiamo su tutto il territorio di Liguria, Toscana ed Emilia Romagna. Tra i servizi che noi maggiormente offriamo vorremmo ricordarne solo alcuni: Progettazione e cablaggio di architetture di rete, Wi-Fi e HotSpot, con relativo rilascio garanzia di conformità a normativa ISO. Analisi gestionale e configurazione networking. Creazione e migrazione di domini Microsoft Server, Configurazione di server di posta Exchange e Postifix, configurazione di tutti i servizi su piattaforma Linux. Configurazione e gestione di piattaforme virtuali. Business security e gestione dei rischi. Fornitura ed installazione di materiali informatici, stampanti e di arredamento per aziende. Da poco inoltre collaboriamo con uno staff di programmatori web che potranno progettare e realizzare il vostro sito aziendale. Le nostre sedi: Tra i nostri partner più importanti vorremmo ricordare: Via Borachia, 9/A La Spezia (SP) (sede legale) Via Bonacatti, Finale Emilia (MO) Per maggiori informazioni scrivere a: oppure visitare il nostro sito: Contatto diretto: ICT Assistant, Roberto Pagliai:

9 Fastweb: Soluzione Impresa Il Centergross servito da rete in fibra ottica Bologna, Gennaio 2013 Spett.le Azienda, la presente per informare che la zona industriale del Centergross è servita da rete Internet in fibra ottica, che consentirà l'utilizzo della banda larga, fattore ormai strategico di competitività e di sviluppo. Per la sua proprietà tecniche decisamente innovative e solide, la fibra ottica copre distanze più lunghe rispetto ai fili di rame, da un lato aumenta la velocità di trasmissione dati dall'altro ne migliora la qualità. Lo sviluppo dell'area in banda larga è necesario per fornire alle aziende strumenti utili al miglioramento del proprio business in termini di economicità, competitività e sviluppo. FASTWEB ha deciso di realizzare questo importante investimento portando la fibra ottica direttamente "alla porta" di ogni singola azienda del sito Bolognese offrendo costi di attivazione estremamente competitivi. A tal proposito, a partire dal primo gennaio, l'azienda Engineering&Consulting (Agenzia Autorizzata a vendere i servizi FASTWEB), è stata incaricata di gestire la presentazione di questa opportunità a tutte le aziende del sito Bolognese interessate alla rete internet in fibra ottica e ai nostri servizi su misura. Nei prossimi giorni sarete contattati per una visione più dettagliata del ventaglio di offerte relative all'eventuale attivazione della fibra ottica e di altri importanti servizi legati alle telecomunicazioni, alla sicurezza informatica e ai sistemi di monitoraggio e sorveglianza. Per qualsiasi chiarimento o per anticipare il nostro contatto, lasciamo i riferimenti dei nostri Partner sul territorio: ENGINEERRING & CONSULTING Top Sales Agency FASTWEB Tel: 045/ Fax: 045/ Direttore Commerciale: Maurizio Campanale cell: mail: Assistenza Diretta Pre e Post Vendita: Ing. Brunetti Teresa Lucrezia cell: mail: Senior Account Autorizzato di Zona: Dott.ssa Carmen Durante cell: mail: Il Centergross servito da rete in fibra ottica AREA MANAGER FASTWEB NORD-EST SMALL MEDIUM ENTERPRISE Dott. Paolo Zoboli - Alcuni CLIENTI CHE SI SONO AFFIDATI A NOI 9

10 Responsabilità solidale nei contratti Studio Martelli Presentiamo una sintesi del quadro normativo relativo alla corresponsabilità fiscale di cui all art. 13-ter D.L. n. 83/2012 INTRODUZIONE Il D. L. n. 83/2012, c.d. Decreto Crescita, all art. 13-ter ha modificato la disciplina in materia di responsabilità nell ambito dei contratti di appalto e subappalto di opere e servizi originariamente prevista dall art. 35, co. 28, del D.L. n. 223/2006. Le novità riguardano la responsabilità dell appaltatore, quella del committente ed il profilo oggettivo e soggettivo della nuova disciplina. Tali modifiche si sono rese necessarie per l esigenza, da parte del Legislatore, di costituire le opportune garanzie per l assolvimento, in capo ai soggetti che operano nella filiera degli appalti, degli obblighi relativi ed evitare così la potenziale dispersione delle responsabilità che questo sistema permetteva. In sintesi la norma stabilisce rispettivamente per il committente e per l'appaltatore l'obbligo di verificare l'esecuzione del corretto versamento delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e dell'iva da parte dell'appaltatore o del subappaltatore. Questi adempimenti sono richiesti solo dopo 60 giorni dall'entrata in vigore delle disposizioni di legge di cui sopra. La norma esclude allo stesso tempo dalla responsabilità l'appaltatore/committente che acquisisce la documentazione fiscale relativa a questi versamenti. Dato che gli adempimenti previsti sono esigibili solo dopo il sessantesimo giorno dall'entrata in vigore della norma, la certificazione deve essere richiesta solamente per i pagamenti fatti a partire dall'11 ottobre 2012 e esclusivamente in relazione ai contratti stipulati a partire dal 12 agosto 2012, data di entrata in vigore del D. L. n. 83/2012. AMBITO DI APPLICAZIONE La nuova disciplina trova applicazione nell ambito delle obbligazioni scaturenti dai contratti di appalto e subappalto di opere, forniture e servizi stipulati da: Soggetti che stipulano i predetti contratti nell ambito di attività rilevanti ai fini IVA; Soggetti passivi IRES, di cui all art. 73 e 74 del TUIR. Restano invece escluse in via espressa, restringendo di fatto il campo di applicazione al solo settore privato, le stazioni appaltanti di cui all art. 3, co. 33, del D. Lgs. n. 163/2006 ovvero: Amministrazioni dello Stato; Enti pubblici territoriali; Altri enti pubblici non economici; Organismi di diritto pubblico; Associazioni, unioni, consorzi, comunque denominati, costituiti da detti soggetti; Concessionari di lavori pubblici che non sono amministrazioni aggiudicatrici; Società con capitale pubblico che non sono organismi di diritto pubblico. OGGETTO DELLA RESPONSABILITA Il c.d. Decreto Crescita ha introdotto alcune significative modifiche in materia di responsabilità solidale negli appalti, prevedendo, da un lato la possibilità per i contratti collettivi nazionali di individuare opportune procedure di controllo e di verifica della regolarità degli appalti che possano affrancare il committente dalla responsabilità solidale; dall altro, la possibilità in capo al committente convenuto in giudizio, della preventiva escussione del patrimonio dell appaltatore e degli eventuali subappaltatori, affinchè l azione esecutiva possa essere intentata nei confronti del committente solo dopo l infruttuosa escussione del patrimonio dell appaltatore e degli eventuali subappaltatori. In caso di appalto di opere, forniture e servizi, la nuova disciplina prevede, nei limiti dell ammontare del corrispettivo dovuto, la responsabilità solidale dell appaltatore e del committente per il versamento all Erario delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e dell IVA dovuta dal subappaltatore in relazione alle prestazioni effettuate nell ambito del contratto di subappalto. La disciplina esclude tale responsabilità qualora l appaltatore/committente acquisisca la documentazione (che può consistere anche in una asseverazione rilasciata dal CAF o da un professionista abilitato) attestante che i versamenti fiscali, già scaduti al momento del pagamento del corrispettivo, siano stati correttamente eseguiti dal subappaltatore/appaltatore. L appaltatore può sospendere il pagamento del corrispettivo fino all esibizione della predetta documentazione da parte del subappaltatore. Gli atti che devono essere notificati entro un termine di decadenza al subappaltatore sono notificati entro lo stesso termine anche al responsabile in solido. Il committente è obbligato in solido: Con l appaltatore ed eventuali subappaltatori; Nel limite temporale di due anni dalla cessazione dell appalto, con esclusione delle sanzioni civili di cui risponde solo il responsabile dell inadempimento. 10

11 di appalto e subappalto L ambito di applicazione della responsabilità solidale è stato ulteriormente esteso ad opera di un susseguirsi di disposizioni e, per ultima, la L. n. 134/2012 (c.d. Decreto Sviluppo) che ha modificato la disciplina della responsabilità solidale dell appaltatore e, in luogo della previsione di una responsabilità solidale di committente, appaltatore ed eventuali subappaltatori per il versamento delle ritenute sui redditi di lavoro dipendente e per l IVA dovuta in rapporto alle fatture inerenti alle prestazioni effettuate nell ambito dell appalto, il nuovo testo (art.13- ter, commi 28, 28-bis, 28-ter) stabilisce che: Soggetti responsabili in solido dei versamenti sono l appaltatore e il subappaltatore e non più il committente; La responsabilità solidale riguarda le ritenute sul lavoro dipendente e l IVA dovuta dal subappaltatore per le prestazioni effettuate nel rapporto di subappalto; Non opera più il limite temporale della responsabilità dei due anni dalla cessazione dell appalto, ciò significa che il coinvolgimento in solido trova soltanto il limite della prescrizione dei singoli tributi interessati; Il committente non deve provvedere al pagamento del corrispettivo in favore dell appaltatore se quest ultimo non documenta che quanto dovuto all Erario e all IVA è stato correttamente versato da lui stesso e dagli eventuali subappaltatori. 2. Indicare il periodo nel quale le ritenute sui redditi di lavoro dipendente sono state versate, mediante scomputo totale o parziale; 3. Riportare gli estremi del modello F24 con il quale i versamenti dell IVA e delle ritenute non scomputate totalmente o parzialmente sono stati effettuati; 4. Contenere l affermazione che l IVA e le ritenute versate incluso quelle riferibili al contratto di appalto/subappalto per il quale la dichiarazione viene resa; Il committente che effettua il pagamento del corrispettivo all appaltatore senza attendere l esibizione dei documenti attestanti la correttezza dei versamenti IRPEF e IVA da parte dell appaltatore stesso e degli eventuali subappaltatori è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria da a euro. Ai fini della predetta sanzione si applicano le disposizioni previste per le violazioni commesse dall appaltatore. L obbligo di acquisire la documentazione di cui sopra si applica agli appalti e subappalti stipulati dopo il 12 agosto 2012 (giorno di entrata in vigore della L. n. 134/2012) e per i pagamenti effettuati dopo l 11 ottobre 2012 (60 giorni dopo l entrata in vigore della norma). Studio Martelli I CHIARIMENTI DELL AGENZIA ENTRATE L Agenzia della Entrate con la circ. 40/E dell 08 ottobre 2012 ha inteso chiarire che l attestazione degli avvenuti versamenti può (e non più non deve) consistere in una asseverazione rilasciata da un professionista (commercialista, consulente del lavoro) abilitato oppure in una dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del DPR n. 445/2000 con cui l appaltatore/ subappaltatore attesta l avvenuto adempimento degli obblighi richiesti dalla disposizione. Nello specifico la dichiarazione sostitutiva, che può essere rilasciata direttamente dal titolare/legale rappresentante dell appaltatore, precisa la circolare, deve: 1. Indicare il periodo nel quale l IVA relativa alle fatture concernenti i lavori eseguiti è stata liquidata, specificando se dalla suddetta liquidazione è scaturito un versamento di imposta, ovvero se in relazione alle fatture oggetto del contratto è stato applicato il regime dell IVA per cassa oppure la disciplina del reverse charge; Dott.ssa Cinzia Cassanelli Rif. norm. Decreto crescita (art. 12ter D.L. n. 83 del 22/06/2012 convertito con modifiche dalla l. n. 134 del 07 agosto 2012), Circolare n. 40E dell 08 ottobre 2012 Agenzia delle Entrate, L. 134/2012 (c.d. Decreto sviluppo), Vademecum ANCE dell ottobre

12 Solidarietà del Centergross Solidarietà del Centergross Le iniziative proposte dal Distretto della Moda Italiana Venerdì 26 Ottobre 2012, presso il Teatro delle Celebrazioni di Bologna, si è svolta una serata tra racconti, memorie e musica fortemente voluta da Mogol (ad offerta libera) il cui ricavato sarà interamente devoluto al progetto di ricostruzione post terremoto per il centro sociale anziani Galuppi-Ramponi di Pieve di Cento. Giulio Rapetti da 50 anni è l autore italiano più noto presso il grande pubblico con lo pseudonimo di Mogol. è quasi sempre ricordato per il lungo e fortunato sodalizio artistico con Lucio Battisti, sebbene il suo contributo alla musica leggera italiana sia stato di respiro più largo, a partire dai primissimi anni 60, come testimoniano i contributi, fra i tanti, per Mina, Adriano Celentano, Riccardo Cocciante, Gianni Morandi, PFM, Mango, Gianni Bella, Mario Lavezzi, Dik Dik, Equipe 84, Bobby Solo, Audio 2, Gigi d Alessio, Rino Gaetano e molti altri. La serata è nata all interno delle giornate della Festa della Storia nella sezione La musica fa storia dell Università di Bologna. Hanno partecipato alla serata come ospiti musicali interpretando molti successi scritti da Mogol: Andrea Mingardi e al piano il Maestro Maurizio Tirelli; Andrea Un premio per Melissa Poltronieri sassofonista degli Stadio. Ha presentato la serata: Leo Turrini (Giornalista de Il Resto del Carlino). L attore Giorgio Borghetti ha recitato degli aforismi tratti dal nuovo volume di Mogol Le ciliegie e le amarene. Aforismi, pensieri e parole edito dalla Minerva Edizioni di Bologna. Durante la serata è stato consegnato un contributo economico di Euro, a favore del Comune di Pieve di Cento, proveniente dalla generosità di alcuni Soci e Operatori del Centergross. Un anno di solidarietà Nel corso della serata è stato anche consegnato uno speciale riconoscimento intitolato a Melissa Bassi, vittima di un attentato a Brindisi, che sognava di fare la stilista. Lucia Gazzotti, Presidente del Centergross, ha così consegnato il premio all'allieva più meritevole del Corso di Stilismo e Modellismo dell'istituto Statale Malpighi di Crevalcore, corso che si tiene presso il Centergross. Nella foto sotto, da sx, Mogol, Assunta, la studentessa premiata, e Lucia Gazzotti. Nel corso del 2012 il Centergross è stato protagonista anche sul fronte della generosità e solidarietà. Nella primavera di quest'anno l'emilia è stata colpita da un evento tanto eccezionale quanto tragico: il terremoto. Ricordiamo le iniziative solidali del Centergross. Contributo a favore delle popolazioni terremotate pervenuto dal Centergross Srl e dai Soci e Operatori che hanno aderito, Euro che sono stati destinati alle seguenti iniziative: contributo a favore dell'associazione Panificatori di Bologna per la popolazione di San Felice sul Panaro pervenuto dai Soci e Operatori che hanno aderito: Euro. contributo a favore del Comune di Pieve di Cento pervenuto dai Soci e Operatori che hanno aderito: Euro. 12

13 da 16/01/2013 a 17/01/2013 MARCA BY BOLOGNAFIERE 2013 Private Label Conference and Exhibition Tel fax da 25/01/2013 a 28/01/2013 ARTEFIERA - ART FIRST 2013 Fiera Internazionale d Arte Contemporanea Tel fax da 21/02/2013 a 23/02/2013 FORUMCLUB FORUMPISCINE th Expo and International Congress for Fitness, Wellness & Aquatic Clubs 5th Pool & Spa Expo and International Congress Tel da 28/02/2013 a 02/03/2013 SAIE3 Salone internazionale della filiera di produzione del serramento e delle finiture di interni ed esterni Tel da 08/03/2013 a 11/03/2013 COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA Salone Internazionale delle Profumeria e della Cosmesi Tel fax da 22/03/2013 a 24/03/2013 IL MONDO CREATIVO SPRING 2013 Salone dell Hobbistica Creativa, Belle Arti e Fai Da Te Tel fax da 25/03/2013 a 28/03/2013 BOLOGNA CHILDREN'S BOOK FAIR 2013 Editoria libraria e multimediale per l'infanzia e la gioventù. Tel fax da 25/03/2013 a 27/03/2013 BOLOGNA LICENSING TRADE FAIR 2013 L'evento del Licensing in Italia Tel Fax da 28/02/2013 a 02/03/2013 BIENNALE T3 - inside SAIE3 Tende Tessuti Tecnologie Tel da 07/03/2013 a 10/03/2013 COSMOPACK Inside Cosmoprof Salone Internazionale del Packaging Tel fax Date. immagini. testi. tratti da 13

14 Come Arrivare In Automobile Autostrade s.p.a. QR code Autostrada A13 Uscita: Bologna Interporto-Centergross In Treno TRENITALIA Linea Bologna - Ferrara, Ferrara - Bologna Stazione Funo - Centergross In Bus Atc Bologna Trasporti Pubblici Bologna Bologna-Centergross, Centergross-Bologna Linea 95 Call Center , in funzione dalle ore 7,00 alle ore 20,00 BLOCCO 5A Tel: (+39) Mail: Sempre aperto, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle 18 - orario continuato Always open, from Monday to Friday from 9 am to 6 pm - full time 14

15 ELSA FORNERO MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI PREMIA I GIOVANI IMPRENDITORI E LAVORATORI DEL CENTERGROSS UN EVENTO CHE GUARDA AL FUTURO per dare risalto ai nuovi talenti che sono entrati nel settore per sviluppare le attività del Distretto, promosso nell'ambito del 1 Fashion Forum Italia - China Chamber of Commerce for Import & Export of Textiles.

16 27 Luglio Ottobre 2012 Lucia Gazzotti Conclusione dei festeggiamenti del quarantennale di fondazione del Centergross, percorso iniziato il 27 luglio 2011 Avevamo pensato di organizzare la manifestazione finale nel giugno scorso, ma purtroppo il terremoto verificatosi alla fine di maggio e agli inizi di giugno ci ha creato un grande spavento, per fortuna senza danni apprezzabili alle persone e ai nostri edifici, ma con pesanti ripercussioni sulle attività produttive e commerciali. Questa riflessione durata più di un anno, ci ha permesso di guardare alle nostre radici e alla nostra evoluzione per trarne insegnamenti per il nostro sviluppo attuale e futuro, in un'epoca come la nostra di grandi cambiamenti. Il Centergross nacque dall'esigenza di spostare le nostre attività di commercio al di fuori del centro storico della città di Bologna. Infatti, il traffico cittadino della fine degli anni sessanta cominciava già a creare difficoltà all'espansione delle attività commerciali all'ingrosso e alla città. Per superare questo problema, con grande lungimiranza, i nostri padri fondatori nel 1971, capeggiati dal primo Presidente, Salvatore Barbiera, decisero di scegliere un lotto di terreno situato a 10 km a nord di Bologna. Il Centergross divenne operativo e fu inaugurato nel Si insediarono allora 130 aziende su 183 che effettuarono l'investimento, per arrivare ad oggi a più di 600. Si può quindi parlare di un "ecosistema imprenditoriale" che si è sviluppato nel tempo, un "organismo vivente" che si è modellato nei contenuti e nell'azione in armonia con il modificarsi delle esigenze dei mercati cercando di soddisfare al meglio le richieste dei clienti. Da subito il Centergross divenne un punto di riferimento nazionale e poi, con la caduta delle barriere doganali in seguito alla costituzione del mercato comune europeo, ed ancora con la caduta del Muro di Berlino, si è riversata sul questo centro una grande mole di clienti dalle aree della ex Unione Sovietica che costituiscono anche oggi una parte importante della clientela estera che comunque proviene da ogni continente. Sono particolarmente contenta di ospitare oggi in questo primo Fashion Forum Italia Cina la Camera di commercio della Cina per import export tessile, settore che rappresenta uno dei punti di forza del Centergross, che assieme ai suoi rappresentanti ci ha portato aziende che hanno visitato il nostro Centro. Questa iniziativa commerciale di scambio tra i nostri due Paesi, è stata possibile grazie al cofinanziamento della Regione Emilia Romagna e di Unindustria Bologna che ringrazio, perchè proprio per la concessione di questo incentivo ci siamo recati con il nostro stand istituzionale a Pechino in marzo, alla splendida fiera Chic, che ci ha permesso di fare conoscere il nostro distretto. Lo scorso aprile abbiamo ricevuto al Centergross una prima delegazione della camera di commercio della Cina per import export del tessile capeggiata dal vicepresidente Zang Zi Ming, e in seguito sono giunti altri 5 gruppi di operatori cinesi per instaurare rapporti commerciali con le nostre imprese. La capacità di fornire assortimento con un ottimo rapporto qualità prezzo, nonchè un servizio molto efficiente sono le caratteristiche che dall'origine hanno qualificato i nostri operatori. Nel tempo si è sviluppata la creatività e la grande maggioranza delle aziende ora vanta marchi propri con produzione diretta. L'utilizzo dell'informatica anche nei processi produttivi, oltre che nella commercializzazione, ha portato le nostre aziende ad essere sempre più modernamente competitive nel mondo. Senza la creazione di marchi per ogni impresa non sarebbe stato possibile uno sviluppo così intenso di operatori concentrati in un solo luogo. Oggi le insegne dei nostri negozi della moda che rappresentano i marchi principali delle singole aziende sono 240, ma calcolando che mediamente ogni attività ne detiene altri 4, arriviamo a più di brands prodotti o commercializzati. I marchi costituiscono un grande patrimonio imprenditoriale, una realizzazione estremamente vitale e paradigmatica della creatività e operosità delle nostre aziende della moda, che sono una delle principali espressioni dell'ingegno e della creatività del popolo italiano. Nel corso dell incontro abbiamo consegnato i premi "Giovani per il Futuro del Centergross". Tra i giovani imprenditori ci sono straordinari talenti nello stilismo ma non solo. Anche il settore biomedicale, la meccanica di precisione, l'edilizia, le professioni legate al commercio, hanno validissimi rappresentanti a significare che nel nostro distretto vi possono operare giovani intraprendenti in molti settori, che si avvantaggiano dello straordinario avviamento del nostro centro, in cui ogni giorno transitano buyers. Vorrei inoltre rilevare che all'interno del nostro Centergross vi è il polo di servizi più importante della nostra Provincia dopo il centro della città II

17 Un evento di grande rilevanza e partecipazione di Bologna. La nostra è una storia di famiglie, di molte imprese familiari che hanno saputo rimanere sempre vitali attraverso varie generazioni, sviluppando le proprie potenzialità come organismi economici oltre che sociali. Questa è una delle ragioni per cui oggi una categoria del premio è rivolta ai giovani che sono nel passaggio generazionale, così importante non solo per la durata, ma anche per l'ammodernamento delle aziende. E infine i nostri giovani lavoratori, che spesso sono imprenditori di se stessi, e contribuiscono assieme agli altri giovani con il loro impegno costante a rendere grande il nostro centro. Quando il tuo mercato e i tuoi concorrenti sono il mondo intero, e la società si modifica in tempo reale, solo un'azienda che cambia rimane competitiva. Le nostre imprese fanno innovazione tutti i giorni: e non solo sui prodotti. Sulla loro organizzazione, sul modo di andare all'estero, su come allearsi fra attività complementari per essere più forti. Perchè l'innovazione non si fa da soli! Si fa dialogando con il mondo della ricerca, con le università, con le banche, con le istituzioni. Non è il mondo a dover cambiare: siamo noi tutti insieme. Un saluto del Presidente della Repubblica Gentile Presidente, In occasione della cerimonia di consegna del premio Giovani per il Futuro del Centergross - Merito, Innovazione e Creatività che il Distretto emiliano ha indetto in occasione del 40ennale di Fondazione, il Capo dello Stato desidera esprimere il suo vivo apprezzamento ai vincitori ed a tutti i giovani che all'interno del polo commerciale lavorano con impegno, competenza e forte senso della responsabilità sociale. Centergross rappresenta una realtà imprenditoriale di grande vitalità che ha saputo promuovere la manifattura italiana e favorire la crescita di molte imprese artigiane, incentivando le esportazioni in una dimensione internazionale sempre più ampia. Nonostante il recente terremoto abbia causato gravi danni a molte aziende collegate al Centro, i lavoratori impegnati in quelle aziende sapranno fronteggiare e superare le attuali situazioni di disagio e di difficoltà grazie allo spirito di coesione, all'operosità e allo slancio innovativo che li caratterizza. In questo spirito il Presidente Napolitano rivolge a lei, gentile Presidente, al Ministro Fornero, alle Autorità tutte e a tutti i presenti un cordiale saluto a cui unisco il mio personale. 27 Luglio Ottobre 2012 Donato Marra Segretario Generale della Presidenza della Repubblica Roma, lì 13 Ottobre III

18 Elsa Fornero Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali al Centergross La manifattura: un'eccellenza italiana La moda made in Bologna piace ai cinesi, Elsa Fornero "E' una nostra eccellenza". Il Ministro premia i giovani al Centergross "Siete voi a dar forza alle nostre riforme". "Mi fa molto piacere essere qui oggi, devo dire che la Presidente Lucia Gazzotti diceva "Sono emozionata, ma lo sono anche io. Lo sono per le parole affettuose che ho sentito dall On. Anna Maria Bernini, lo sono per l accoglienza altrettanto affettuosa della Senatrice Rita Ghedini, lo sono per un accoglienza, che mi è stata riferita, soprattutto da parte dei giovani. Mi fa piacere anche perché questa iniziativa, se capisco bene, è l avvio di un progetto che vedono la cooperazione, la collaborazione, la messa in comune di energie, di idee, di vitalità, mi sembra che sia uno dei tasselli necessari per far ripartire il nostro paese. Ma qui non si tratta di un progetto qualunque, per varie ragioni, tutti hanno ricordato che questo territorio di grandissima vitalità, ha subito una ferita profondissima, una lacerazione grandissima in conseguenza del terremoto. Devo dire che le ferite sono apparse visibili a tutti, ma altrettanto è stata visibile la capacità di reagire da parte della popolazione. Una reazione costruttiva di chi non si fa piegare; una reazione di chi sa che è anzitutto dalla propria intrapresa che si può ricominciare. Questo, io credo, la vera testimonianza della popolazione di queste terre. Questo incontro è importante anche per una seconda ragione, perché questa è una iniziativa che vede insieme due paesi molto diversi ma anche con grandi fattori comuni, la Cina e l Italia. Le opportunità della nuova Cina Io ho avuto la fortuna di visitare recentemente Pechino come membro del Governo, come Ministro delle Pari Opportunità sono stata invitata nello scorso mese di luglio, ho potuto vedere, verificare che cosa vuole dire un'economia dinamica, un economia che cresce. L immagine di Pechino invasa dalle biciclette, è un immagine di ieri, oggi Pechino è invasa dalle automobili, le biciclette sono poche e il cambiamento però è rapidissimo, i grattacieli che sono sorti e alcuni di questi sono bellissimi, i musei, la vitalità, per altro anche del combinare la parte antica, non parlo della città proibita, parlo dei quartieri che sono rimasti molto legati alle loro tradizioni col piccolo commercio, però tutto questo cambiamento, che ha una rapidità per noi quasi inconcepibile, mescolandola alla tradizione di civiltà millenaria, credo che questo, non può non impressionare e positivamente. Io ho avuto anche la fortuna di incontrare vari membri del governo cinese e in quelle occasioni ho capito quanto la Cina guardi all Italia per i suoi scambi e guardi all Italia con una stima e anche con ammirazione, per questa storia comune di civiltà, che si appoggia su tradizioni millenarie, per questa grande capacità di innovazione combinata per l appunto con la presenza di fattori culturali che non vengono rinnegati, grande creatività, amore per la precisione nella manifattura, attenzione alla cura. Io credo che sia questo che attrae l industria, attrae gli uomini di affari cinesi verso l Italia; devo dire con molta franchezza, che ho registrato preoccupazioni per le difficoltà del nostro paese, preoccupazioni per l instabilità che dal nostro paese possono trasmettersi all Europa e all Euro. Queste preoccupazioni riguardano anche il fatto che come si sa, i cinesi sono detentori di una parte importante del nostro debito pubblico. A queste preoccupazioni io ho sempre cercato di rispondere da Ministro Tecnico di un Governo Tecnico dicendo: il Governo Italiano lavora per la credibilità del suo debito pubblico, l Italia manterrà gli impegni presi come debitore non rinnegherà i suoi debiti, l Italia sta facendo un percorso di riforma che darà solidità alla nostra economia e anche alla nostra situazione finanziaria. Intreccio tra Economia e Società Questo è quello che abbiamo fatto, abbiamo aperto delle strade, questo Governo non pretende di aver risolto tutti i problemi dell economia italiana, che sono problemi non soltanto dell economia come il Presidente Monti dice sempre, c è un intreccio molto profondo tra l operare dell economia e l operare della società e questo intreccio profondo che ha IV

19 Qualità per competere Riprendere il sentiero della crescita molti problemi nella parte economica, non può però non presentarli anche nel vivere sociale. Allora sono i meccanismi dell economia che devono cambiare ma sono anche i comportamenti radicati che hanno creato questa situazione di debolezza strutturale del nostro paese a cui si è sovrapposta con una forza particolare imprevista, quasi come un terremoto, la crisi finanziaria che quindi si è sovrapposta su una situazione di debolezza che viene non da ieri ma dagli ultimi 15 anni, forse anche dagli ultimi 20 anni. Il Governo Tecnico è stato chiamato a risolvere una situazione critica. Risolverla nel senso di cercare di ridurre i rischi di crisi finanziaria, questo è stato fatto e molte strade sono state imboccate. Noi abbiamo aperto delle strade, potrei parlarvi a lungo della Riforma del Mercato del Lavoro, una riforma che non è stata bene accolta ma che quando viene spiegata nella sua interezza, perchè è una riforma complessa, dà proprio l'idea di un cambiamento che deve continuare nel tempo. E' un cambiamento che riguarda la flessibilità in entrata che potrà anche essere rivista. Bisogna guardarsi da quelli che pensano che basti una riforma scritta in una legge per cambiare le cose. La riforma del Mercato del Lavoro Bisogna far vivere la legge nella società. Bisogna che coloro che ne sono i destinatari, in questo caso siamo tutti, perchè i destinatari sono i lavoratori, sono i giovani, sono le donne, ai quali giovani e donne la riforma è rivolta in modo particolare, sono i datori di lavoro, sono le istituzioni locali che devono cambiare modalità con le quali operano nel mercato del lavoro. Bisogna prendere il mercato del lavoro come un meccanismo estremamente sensibile e lavorare perchè funzioni meglio, avendo e spendendo delle professionalità importanti in queste istituzioni. Questa riforma dà un'idea di qualcosa che deve essere esattamente tradotto nel vivo della società, vissuto possibilmente in maniera positiva. Modificato là dove non funziona, con mente aperta, con pragmatismo, senza pregiudizi ideologici. Perchè i problemi si risolvono con l'apertura, il dialogo, il confronto. L'Italia per recuperare quella capacità di rifare manifattura, perchè noi abbiamo bisogno di industria e abbiamo bisogno di industria manifatturiera che rimane una delle nostre aree di eccellenza. Di cosa abbiamo bisogno affinchè questa industria ritrovi l'antico splendore? Capacità imprenditoriale, un po' di assunzione di rischio, buona qualità del lavoro quindi buona formazione. Con una formazione scarsa e una qualità del lavoro non eccelsa non si fa buona manifattura, non si vince la competizione, non si vincono le commesse, non si incrementa il commercio. Allora abbiamo bisogno di queste cose e abbiamo bisogno di istituzioni che aiutino questa ripresa dell'industria. L'Italia non può soltanto fare servizi, non può soltanto fare finanza, l'italia ha il grosso delle sue capacità imprenditoriali collocate nel sistema manifatturiero. Questo è uno dei territori italiani dove l'industria manifatturiera è più presente, di maggiore qualità, più vitale e più capace di competere. Il governo fa il suo compito, cercando di portare in porto delle riforme, ma la società civile siete voi e della società civile nascono le iniziative, come quella di oggi, che possono dare un senso all'azione riformatrice del governo. I giovani per la ripresa del Paese C'è una cosa che mi piace molto dell'iniziativa di oggi ed è il fatto che si premiano dei giovani, forse in particolare si premiano delle giovani donne. Le giovani donne oggi sono una forza della natura, spesso frenate, spesso scarsamente valorizzate, spesso anche umiliate. Ci sono pratiche che non ci piacciono, come le dimissioni in bianco e che questo governo ha cercato di contrastare. Non è una cosa che riguarda datori di lavoro che fanno bene il loro lavoro, che svolgono bene il loro compito, ma l'ho voluto ricordare per farvi capire quanto è importante rendervi partecipi in questa operazione di ricostruzione delle fondamenta della nostra industria anche partire da buone relazioni di lavoro. Noi abbiamo un tavolo aperto che è un tavolo sulla produttività, che vede insieme datore di lavoro, imprese e sindacati a discutere di singoli meccanismi da valorizzare a livello delle singole imprese per far crescere la produttività del lavoro. Ma la produttività del lavoro dipende dalla qualità delle relazioni di lavoro, le quali non possono vedere i giovani relegati in una situazione di persistente precarietà. Quindi noi abbiamo bisogno di tirar dentro i giovani, premiarli quando sono capaci, è un modo per farli partecipi e io sono sicura che questo è veramente uno dei punti forti per quella ripresa del Paese per la quale noi abbiamo lavorato, voi avete lavorato e che spero inizierà a dare i suoi frutti quanto prima, mostrando che questo Paese è capace di ricostruire da un territorio ma di riprendere un sentiero di crescita che ha abbandonato anni fa. Sintesi a cura della Redazione di Welcome in Centergross I giovani: il punto forte per la ripresa del Paese V

20

CIRCOLARE N. 40/E. OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti

CIRCOLARE N. 40/E. OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti CIRCOLARE N. 40/E Direzione Centrale Normativa Roma, 8 ottobre 2012 OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti Premessa

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA Una circolare dell Agenzia delle entrate chiarisce il trattamento fiscale delle spese di rappresentanza Con la circolare in oggetto, l Agenzia delle

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo.

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo. C è una Parma che funziona: è, prima di ogni altra cosa, la Parma delle imprese industriali esposte pienamente alla concorrenza internazionale. Questo risultato non è un accidente della storia, bensì il

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: Prot. n. 2014/159941 Modalità operative per l inclusione nella banca dati dei soggetti passivi che effettuano operazioni intracomunitarie, di cui all art. 17 del Regolamento (UE) n. 904/2010 del Consiglio

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Credito annuale IVA 2014 al via la compensazione fino ad 5.000,00 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che dal 1 gennaio 2015, è possibile procedere

Dettagli

GUIDA PRATICA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

GUIDA PRATICA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA PRATICA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI (CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA PROCEDURA TELEMATICA) Versione 1.3 del 26/11/2012 Sommario Premessa... 3 1 Introduzione... 4 1.1 Il contesto normativo...

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE I TERMINI DEL PRESENTE BANDO. PARTECIPANDO, LEI PRESTA IL CONSENSO A ESSERE VINCOLATO AI TERMINI E ALLE CONDIZIONI DESCRITTE

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli