L' ERSU (Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario) di Catania,

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L' ERSU (Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario) di Catania,"

Transcript

1 Bando di concorso per la concessione di Prestiti Fiduciari Anno Accademico 2008/2009 L' ERSU (Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario) di Catania, vista la Legge n. 390 del 2/12/1991; visto il Dpcm del 9/4/2001; vista la L.r. n. 20 del 25/11/2002; visto il D.m. n. 33 del 3/11/2005; visto il verbale del 20/4/2007 della Sottocommissione Regionale per il Diritto allo Studio Universitario; visto il bando di concorso pubblicato in via sperimentale per l'anno accademico 2007/2008, in conformità alle direttive della citata Sottocommissione Regionale e della deliberazione del 29/3/2008 del C.d.A. dell Ente, per la concessione di n. 100 prestiti fiduciari agevolati riservati a studenti universitari in possesso dei requisiti generali, economici e di merito previsti dal presente bando; 1 / 11

2 vista la direttiva del corrente anno con la quale l Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione, in considerazione delle risorse finanziarie inutilizzate per mancanza di partecipanti ai concorsi, ha disposto che gli Ersu siciliani ripetino la procedura concorsuale con riferimento all a.a. 2008/2009; bandisce per l'anno accademico 2008/2009 un concorso pubblico per la concessione di n. 100 prestiti fiduciari agevolati riservati a studenti universitari in possesso dei requisiti generali, economici e di merito previsti dal presente bando. In relazione ad eventuali risorse finanziarie aggiuntive l Ente si riserva di procedere all attribuzione di ulteriori benefici procedendo allo scorrimento delle graduatorie degli idonei. I suddetti benefici, erogati tramite l Istituto bancario convenzionato con l Ersu, consistono in prestiti in denaro dell importo massimo per studente di 5.000,00 - rimborsabili in 36 mesi con rate semestrali di pari importo - per i quali l Ersu assume l onere della garanzia, del pagamento degli interessi e di eventuali spese accessorie. Lo studente quindi non è tenuto a presentare garanzie reali o personali di terzi. ART. 1 - Requisiti generali Possono accedere al prestito gli studenti che nell a.a. 2008/2009 sono iscritti -limitatamente al conseguimento del primo titolo del livello di studio- ad uno dei sotto elencati corsi presso l Università di Catania, l Accademia delle Belle Arti di Catania, gli Istituti musicali Bellini di Catania e di Caltanissetta ed eventuali altre istituzioni universitarie legalmente riconosciute di competenza territoriale dell Ersu di Catania: corso di specializzazione obbligatorio per l esercizio della professione, ad eccezione di quelli dell area medica di cui al D. Lgs n. 368/1999; corso di dottorato di ricerca attivato ai sensi del D. Lgs n. 210/1998; 2 / 11

3 corso master universitario ex art. 3 c. 8 D.L. 509/1999 e art. 3 c. 9 DM n. 270/2004. I prestiti non sono cumulabili con altri benefici in denaro per il diritto allo studio per lo stesso anno accademico di concessione del prestito mentre sono cumulabili con i servizi gratuiti. non è possibile tenere accesi due prestiti contemporaneamente. La concessione del prestito è vincolata al formale impegno da parte dello studente a rimborsare il prestito nei termini fissati dall apposita convenzione stipulata con l Istituto bancario convenzionato. Per poter beneficiare del prestito lo studente deve risultare incensurato e non aver subito protesti e atti pregiudizievoli (fallimenti, sequestri, pignoramenti); sarà compito dell Istituto di credito valutare l onorabilità creditizia del beneficiario. Sono esclusi dal prestito gli studenti stranieri che non hanno famiglia stabilmente residente in Italia. ART. 2 - Requisiti economici In via generale, le condizioni economiche dello studente sono individuate sulla base dell Indicatore della Situazione Economica Equivalente calcolato ai sensi del D.Lgs n. 109/1998 e successive modificazioni e integrazioni. L'Indicatore della Situazione Economica Equivalente calcolato specificatamente con riferimento alle prestazioni per il diritto allo studio universitario, tenendo conto cioè delle integrazioni e modificazioni previste nel presente articolo, viene indicato con la sigla ISEEU. Il requisito economico per richiedere il prestito è determinato dal valore ISEEU che non può superare le seguenti soglie limite: Euro per la generalità degli studenti 3 / 11

4 Euro per gli studenti inseriti dalle istituzioni universitarie nei programmi di mobilità internazionale per l a.a. 2008/2009. I redditi e il patrimonio da considerare sono quelli posseduti nell anno 2008 dal nucleo familiare. Per l'accesso al beneficio previsto dal presente bando l' Ersu di Catania assume come unità di riferimento la seguente composizione del nucleo familiare alla data di presentazione della domanda: il richiedente i benefici; tutti coloro che risultano nello stato di famiglia anagrafica del richiedente alla data di presentazione della domanda, anche se non legati da vincolo di parentela; i genitori dello studente e gli altri figli fiscalmente a loro carico, anche qualora non risultino conviventi dallo stato di famiglia, in assenza di atto di separazione legale, divorzio o annullamento; il genitore divorziato o separato che percepisce l'assegno di mantenimento dello studente; le persone in affidamento ai genitori dello studente. Lo studente è dichiarato indipendente rispetto al nucleo familiare di origine, e pertanto si tiene conto della situazione economica derivante dal nuovo nucleo familiare, quando ricorrono entrambi le seguenti condizioni: residenza esterna all'unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni rispetto alla data di presentazione della domanda, in alloggio non di proprietà di un suo membro; 4 / 11

5 reddito da lavoro dipendente o assimilato fiscalmente dichiarato da almeno due anni non inferiore a Euro con riferimento a un nucleo familiare di una persona. Per rapportare l importo a più persone si utilizza la scala di equivalenza prevista dal D.Lgs n. 109/98 e dal Dpcm Qualora lo studente, pur non vivendo più nella famiglia di origine, non abbia i requisiti per essere considerato indipendente si deve fare comunque riferimento ai componenti ed alle condizioni economiche/patrimoniali del nucleo familiare di origine, oltre a quelli del proprio nucleo. E classificato nella categoria denominata altri casi lo studente coniugato/separato/divorziato/orfano di entrambi i genitori con nucleo familiare autonomo e in questo caso viene preso in considerazione il solo reddito complessivo dei componenti il proprio nucleo familiare. Per i corsi di dottorato, qualora non ricorrano entrambi i requisiti di indipendente, viene assunto un nucleo familiare formato esclusivamente dallo stesso soggetto, dal coniuge, dai figli e dai soggetti a carico ai fini Irpef, indipendentemente dalla residenza anagrafica, nonchè dai propri genitori e dai soggetti a loro carico ai fini Irpef. Ai sensi dell'art. 5 del Dpcm e dell'art. 3 del D.Lgs. 109/98, per l'accesso ai benefici previsti dal presente bando l'ersu di Catania terrà conto delle seguenti integrazioni e/o modificazioni: il reddito e il patrimonio dei fratelli e delle sorelle dello studente, considerati parte del nucleo familiare, concorrono nella misura del 50%; i redditi e i patrimoni posseduti all'estero sono considerati secondo le stesse modalità del citato D.Lgs. 109/98 con le seguenti integrazioni: 5 / 11

6 i patrimoni immobiliari localizzati all'estero, detenuti al , sono valutati solo nel caso di fabbricati, considerati sulla base del valore convenzionale di 500 Euro al metro quadro; i redditi e i patrimoni mobiliari posseduti all'estero sono valutati sulla base del tasso di cambio medio dell'euro nell'anno di riferimento (legge n. 227/90 e s. m.); viene adottata la maggiorazione di 0,2 del parametro desunto dalla scala di equivalenza prevista dal D.Lgs. n.109/98 per il calcolo degli indicatori economici con riferimento ad ogni altro familiare universitario oltre lo studente richiedente; la maggiorazione di 0,2 del parametro desunto dalla scala di equivalenza prevista dal D.Lgs. n.109/98 in caso di assenza di un genitore è calcolata anche in assenza di figli minori e si raddoppia in caso di decesso di entrambi i genitori. Gli studenti che hanno nel loro nucleo familiare persone con redditi prodotti all'estero e/o fabbricati ad uso abitativo all'estero (nel caso in cui tali redditi non siano inseriti nella dichiarazione dei redditi in Italia) dovranno produrre la relativa documentazione rilasciata dalle competenti autorità del Paese ove sono stati prodotti i redditi. Le dichiarazioni tradotte in lingua italiana dovranno essere convalidate dall autorità diplomatica italiana competente per territorio. ART. 3 - Requisiti di merito Il requisito di merito consiste nell essere regolarmente iscritti ed ammessi ai corsi secondo le modalità previste dai rispettivi ordinamenti didattici senza alcun anno di fuori corso o ripetenza dall anno di prima iscrizione al livello, indipendentemente dalla sede e dal corso di prima iscrizione ad una qualsiasi Università/Istituto. ART. 4 - Procedure di selezione La domanda per la concessione del prestito, redatta esclusivamente su apposito modulo 6 / 11

7 predisposto dall Ersu, dovrà essere spedita o consegnata manualmente presso la sede dell Ente di via Etnea n. 570, unitamente ai seguenti allegati: Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.Lgs n. 109/1998) e relativa Attestazione, rilasciate da caaf/comune/sede Inps, Copia di un documento di identità Il termine perentorio per la presentazione delle domande di prestito, complete in ogni loro parte e debitamente sottoscritte, è fissato al 9/10/2009 Per le istanze inviate per posta fa fede la data del timbro postale. Il modulo di domanda costituisce parte integrante del presente bando ed è qui scaricabile Lo studente ha l obbligo di dare tempestiva comunicazione per iscritto all'ersu di qualsiasi evento rilevante ai fini del beneficio richiesto che si verifichi successivamente alla data di presentazione della domanda. L Ersu qualora ne ravvisi la necessità, si riserva di far produrre successivamente altri documenti in aggiunta a quelli prescritti. Il numero complessivo dei prestiti a disposizione sarà ripartito nelle tre categorie dei partecipanti (scuole di specializzazione, dottorati e master) in proporzione al numero degli studenti richiedenti e idonei appartenenti a ciascuno di esse. Qualora sulla base delle risorse disponibili non fosse possibile concedere il prestito agevolato a tutti gli studenti idonei al suo conseguimento, si procederà con riferimento alle tre categorie dei partecipanti alla formulazione di tre distinte graduatorie di idonei, senza differenziazione per anno di corso, sulla base dell attribuzione di un punteggio massimo di 100 punti così suddiviso: 7 / 11

8 in relazione al merito dell ultimo titolo conseguito, fino a 50 punti (voto di laurea max 45 e lode pari a 5) in relazione al valore dell indicatore Iseeu, fino a 50 punti. A parità di punteggio in ciascuna graduatoria sarà data precedenza agli studenti che sono risultati idonei non beneficiari di borsa di studio per lo stesso a.a. 2008/2009 e successivamente allo studente più giovane. L Ersu con avviso pubblico comunicherà quando le graduatorie provvisorie saranno disponibili agli interessati presso la sede di Via Etnea, 570. Eventuali ricorsi avverso le graduatorie provvisorie dovranno essere presentati entro e non oltre i 10 giorni successivi alla pubblicazione delle graduatorie medesime. Completata la procedura relativa ai ricorsi, verranno stilate le graduatorie definitive, che saranno pubblicate con le stesse modalità delle graduatorie provvisorie. ART. 5 - Procedura di attivazione e rimborso del prestito L Ersu trasmetterà all Istituto bancario i nominativi degli studenti risultati beneficiari impegnandosi di trasferire l importo degli interessi sui prestiti concessi, e l Istituto provvederà -valutata l insussistenza di pregiudiziali creditizie (ad es. protesti, pignoramenti, fallimenti, ecc)- a stipulare con gli studenti beneficiari il contratto di prestito e ad erogare la somma dandone formale comunicazione all Ersu corredata dalla copia dei contratti stipulati con gli studenti nonché dalla copia del piano di ammortamento redatto conformemente a quanto previsto in convenzione. L Ersu provvederà quindi ad accantonare il contributo in conto interessi ed eventuali spese accessorie che saranno corrisposti all Istituto bancario secondo il piano di ammortamento 8 / 11

9 stabilito. Lo studente beneficiario dovrà rimborsare il prestito alla banca entro 36 mesi con rate semestrali costanti posticipate di pari importo, da pagarsi entro il giorno 28 dell ultimo mese di ogni semestre, con inizio dell ammortamento dal primo giorno del mese successivo alla data di erogazione del prestito. ART. 6 - Decadenza dal beneficio e recupero del credito Nel caso di mancato pagamento alla scadenza di una qualunque delle rate di prestito da parte dello studente, l Istituto bancario attiverà ogni azione utile al recupero bonario. In caso di pagamento effettuato dopo il giorno 5 del mese successivo a quello di scadenza della rata saranno applicati sulla rata scaduta e non pagata, interessi di mora nella misura di 2 punti percentuali in più rispetto al tasso applicato per il prestito. Trascorsi altri 25 giorni senza che il pagamento sia avvenuto si determinerà la decadenza dal beneficio e l Istituto bancario entro i 15 giorni successivi darà comunicazione dell insolvenza all Ersu affinché quest ultimo provveda, entro 3 mesi dalla segnalazione, al rimborso dell intera esposizione dello studente inadempiente, detratta la somma degli eventuali interessi già erogati all Istituto bancario. A seguito della refusione del debito, l Ersu subentrerà all Istituto bancario e darà luogo alle procedure di recupero coattivo nei confronti dello studente inadempiente dell intera esposizione in conto capitale, degli interessi già erogati dall Ersu all Istituto, degli interessi di mora e di eventuali spese accessorie. Lo studente debitore dovrà rendere in un unica soluzione il debito accertato a suo carico entro 30 giorni. dalla relativa comunicazione, che l Ersu si riserva la facoltà di trasmettere anche ai familiari dello studente. L Istituto bancario potrà consentire l estinzione anticipata della concessione: in tal caso il debitore sarà tenuto a rimborsare il debito residuo in linea capitale. 9 / 11

10 Il mancato rispetto delle norme di cui al presente bando comporterà l esclusione o la decadenza del beneficio e, fino al completo saldo del debito, di tutti gli altri benefici del diritto allo studio eventualmente goduti dallo studente inadempiente. ART. 7 - Trattamento dei dati Ai sensi della legge n. 675, i dati personali forniti dai partecipanti al concorso saranno utilizzati dall'ersu di Catania per le finalità di gestione del concorso, per le finalità di controllo e di ricerca statistica dell'ente e potranno essere comunicati ad altre amministrazioni pubbliche per le medesime finalità. I dati personali saranno comunicati all Istituto bancario al fine di consentire l operatività del prestito. La sottoscrizione della domanda di partecipazione al concorso comporta pieno consenso al trattamento dei dati personali. La resa dei dati richiesti è obbligatoria per l ammissione al beneficio e, alla mancata presentazione, consegue l esclusione dello stesso. Il titolare del trattamento è individuato nell Ersu di Catania, con sede in via Etnea 570. Il responsabile dell Ersu per l esercizio dei diritti di cui all art. 7 del D..lgs n. 196/2003, è il Direttore, con sede per la funzione in Catania via Etnea n.570. ART. 8 - Norme di rinvio Per quanto non previsto dal presente bando si fa riferimento al bando di concorso per la concessione delle borse di studio dell Ersu di Catania a.a. 2008/2009 e si applicano le norme nazionali e regionali vigenti in materia di diritto allo studio con i riferimenti normativi in esse contenuti. 10 / 11

11 Catania, 7 settembre 2009 Il Direttore (Dott. Nunzio Rapisarda) 11 / 11

AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2008/2009 - ARTICOLO 1

AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2008/2009 - ARTICOLO 1 AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 008/009 - ARTICOLO OGGETTO DEL BANDO. Il presente bando disciplina il conferimento

Dettagli

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 Prot. 2008/A20C 12/05/2015 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 BANDO di CONCORSO Assegnazione n. 12 Borse di Studio Il presente concorso, per soli titoli,

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2006/2007 IL RETTORE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2006/2007 IL RETTORE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2006/2007 IL RETTORE VISTA la delibera della Giunta Regionale della Lombardia n. 3004 del 27.7.2006

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM BANDO PER GLI STUDENTI DEI MASTER, DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE E DI FORMAZIONE PERMANENTE DELL ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA A.A. 2015/2016 SCADENZA

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL PROGETTO NATIONAL MODEL UNITED NATIONS 2015 IN MEMORIA DEL PRESIDENTE PIERO ALBERTO CAPOTOSTI

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL PROGETTO NATIONAL MODEL UNITED NATIONS 2015 IN MEMORIA DEL PRESIDENTE PIERO ALBERTO CAPOTOSTI BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL PROGETTO NATIONAL MODEL UNITED NATIONS 2015 IN MEMORIA DEL PRESIDENTE PIERO ALBERTO CAPOTOSTI CONSULES rende noto: Art. 1 I. È indetto un concorso per

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE VISTA la delibera della Giunta Regionale della Lombardia n. 3004 del 27.7.2006

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AVVISO PER GLI STUDENTI DEI MASTER, SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE E DEI TIROCINI FORMATIVI ATTIVI (TFA) ISTITUITI E GESTITI DALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO A.A.

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO. a.a. 2014-15. (delibera del Consiglio di Amministrazione del 16 luglio 2014)

BANDO DI CONCORSO DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO. a.a. 2014-15. (delibera del Consiglio di Amministrazione del 16 luglio 2014) BANDO DI CONCORSO DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO a.a. 2014-15 (delibera del Consiglio di Amministrazione del 16 luglio 2014) Indice Premessa Art. 1 Numero di borse di studio disponibili Art. 2 Condizioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NELLE FASCE CONTRIBUTIVE A.A. 2012-2013 ART.1- DESTINATARI

REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NELLE FASCE CONTRIBUTIVE A.A. 2012-2013 ART.1- DESTINATARI REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NELLE FASCE CONTRIBUTIVE A.A. 2012-2013 ART.1- DESTINATARI Gli studenti iscritti ad un corso di laurea di primo livello o ad un corso di laurea specialistica/magistrale o

Dettagli

Contributi per la partecipazione a percorsi formativi connessi a obiettivi di sviluppo regionale

Contributi per la partecipazione a percorsi formativi connessi a obiettivi di sviluppo regionale BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A PERCORSI ACCADEMICO-FORMATIVI/PROFESSIONALI IN ITALIA E ALL ESTERO CONNESSI A SPECIFICI OBIETTIVI DI SVILUPPO REGIONALE approvato

Dettagli

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna approvato con delibera n. 29 del 16/06/2015 SOMMARIO Prestiti fiduciari Oggetto art. 1 Numero dei

Dettagli

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE PER L'ANNO ACCADEMICO 2006/2007 1. ENTITA NUMERICA DELLE BORSE In conformità alle

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE E L EROGAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO IN FAVORE DI STUDENTI DEL CONSERVATORIO DI MUSICA N. PICCINNI IL PRESIDENTE

REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE E L EROGAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO IN FAVORE DI STUDENTI DEL CONSERVATORIO DI MUSICA N. PICCINNI IL PRESIDENTE REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE E L EROGAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO IN FAVORE DI STUDENTI DEL CONSERVATORIO DI MUSICA N. PICCINNI IL PRESIDENTE - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980 n. 382; - Vista la Legge

Dettagli

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E DI POSTI ALLOGGIO A STUDENTI CON DISABILITÀ A.A. 2013/2014 Sede operativa e legale Corso Vittorio Emanuele II, n.68, CAGLIARI C.F. 80018410920

Dettagli

TASSE E CONTRIBUTI. Formazione Preaccademica - Tradizionale. Alta Formazione Triennio, tutte le scuole eccetto:

TASSE E CONTRIBUTI. Formazione Preaccademica - Tradizionale. Alta Formazione Triennio, tutte le scuole eccetto: TASSE E CONTRIBUTI Per l'anno 2013-2014 sono stabiliti i seguenti importi per tasse e contributi. L importo dei contributi è determinato, nel rispetto dell art. 4 della legge n.390/91, dell art.3 del D.P.R.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA. approvato con delibera n.

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA. approvato con delibera n. BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA approvato con delibera n. 33 dell 8/06/2010 Prestiti SOMMARIO Prestiti fiduciari Oggetto art. 1

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE. AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti

PROVINCIA DI LECCE. AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti In esecuzione della deliberazione della G.P. n. 131 del 9.6.2011, dichiarata immediatamente eseguibile,

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA PROVINCIA DI ROMA Tel. 06-9015601 Fax. 06-9041991 Piazza C. Leonelli n 15 C.A.P. 00063 www.comunecampagnano.it SETTORE IV - Servizi 2/3 Politiche Sociali BANDO PER L ASSEGNAZIONE,

Dettagli

ESU Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario

ESU Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario ALLEGATO A al Decreto del Direttore n. 128 del 08.07.2013 ESU Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO REGIONALI DELL ESU DI VERONA,

Dettagli

BORSE DI STUDIO 2014 per l'anno scolastico / accademico 2012 2013 BANDO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CdA N.19/2014

BORSE DI STUDIO 2014 per l'anno scolastico / accademico 2012 2013 BANDO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CdA N.19/2014 BORSE DI STUDIO 2014 per l'anno scolastico / accademico 2012 2013 BANDO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CdA N.19/2014 1. Per l'anno scolastico / accademico 2012-2013, l'enpaf provvederà all'assegnazione

Dettagli

del valore mensile di 500,00 per i corsi e i risultati da conseguirsi relativamente all'anno Accademico 2011/2012: fino a 5.000,00

del valore mensile di 500,00 per i corsi e i risultati da conseguirsi relativamente all'anno Accademico 2011/2012: fino a 5.000,00 INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza dei Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Direzione Centrale Credito e Welfare Bando di Concorso "HOMO SAPIENS SAPIENS" IN FAVORE DEI FIGLI E ORFANI DI ISCRITTI

Dettagli

Bando di concorso per l assegnazione di assegni formativi (voucher) per l accesso e la frequenza a master, corsi di alta formazione e

Bando di concorso per l assegnazione di assegni formativi (voucher) per l accesso e la frequenza a master, corsi di alta formazione e Bando di concorso per l assegnazione di assegni formativi (voucher) per l accesso e la frequenza a master, corsi di alta formazione e specializzazione all estero approvato con delibera n. 29 del 16/06/2015

Dettagli

Pr o v i n c i a d i Sa l e r n o

Pr o v i n c i a d i Sa l e r n o BANDO DI CONCORSO Contributi integrativi ai canoni di locazione - Anno 2014 Legge 9 dicembre 1998, n.431, art.11; Fondo Nazionale per il sostegno all accesso alle abitazioni in locazione E indetto un bando

Dettagli

ART. 1 ART. 2. Le operazioni di finanziamento verranno perfezionate alle seguenti condizioni:

ART. 1 ART. 2. Le operazioni di finanziamento verranno perfezionate alle seguenti condizioni: CONVENZIONE TRA L AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PONZANO VENETO E GLI ISTITUTI DI CREDITO RIGUARDANTE LE MODALITA RELATIVE ALLA CONCESSIONE ED EROGAZIONE DI CONTRIBUTI SU MUTUI PER L ACQUISTO, LA COSTRUZIONE

Dettagli

COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA

COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE Indetto ai sensi dell art. 11 della legge 9

Dettagli

Art. 5 I. II. III. Art. 6 I. II.

Art. 5 I. II. III. Art. 6 I. II. BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL PROGETTO NATIONAL MODEL UNITED NATIONS NEW YORK (NMUN NY) 2016 IN MEMORIA DEL PRESIDENTE PIERO ALBERTO CAPOTOSTI CONSULES rende noto: Art. 1 I. È indetto

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM BANDO PER GLI STUDENTI DELL ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DEI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO, DELLE SCUOLE

Dettagli

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI BRESCIA TASSE E CONTRIBUTI A.A. 2011/2012

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI BRESCIA TASSE E CONTRIBUTI A.A. 2011/2012 UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI BRESCIA TASSE E CONTRIBUTI A.A. 2011/2012 Per l'anno accademico 2011/2012 l'università ha stabilito le norme relative alla tassazione e alla contribuzione universitaria secondo

Dettagli

LA RETTRICE D E CRET A REGOLAMENTO TASSE UNIVERSITARIE, CONTRIBUTI, RIDUZIONI ED ESONERI DELL'UNIVERSITA' PER STRANIERI DI SIENA NORME GENERALI

LA RETTRICE D E CRET A REGOLAMENTO TASSE UNIVERSITARIE, CONTRIBUTI, RIDUZIONI ED ESONERI DELL'UNIVERSITA' PER STRANIERI DI SIENA NORME GENERALI Decreto n. 383.14 Prot. n. 9360 Università per Stranieri di Siena LA RETTRICE - Viste le leggi sull Istruzione Universitaria; - Viste la legge 2/12/1991 n. 390; - Vista la Legge 24.12.1993 n. 537; - Vista

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA DIRITTO ALLO STUDIO E DOTTORATI DI RICERCA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA DIRITTO ALLO STUDIO E DOTTORATI DI RICERCA Decreto Rettorale n.2434 Prot. n. 40653 del 14.12.2004 AVVISO DI OFFERTA DI PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DI VERONA A.A. 2004/2005 IL RETTORE VISTE le delibere del

Dettagli

Bando di Concorso per l attribuzione dei Sussidi Straordinari Anno Accademico 2014-2015

Bando di Concorso per l attribuzione dei Sussidi Straordinari Anno Accademico 2014-2015 Bando di Concorso per l attribuzione dei Sussidi Straordinari Anno Accademico 2014-2015 1 - Di cosa si tratta Il sussidio straordinario è un intervento destinato a studenti in disagiate condizioni economiche

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 6 NORME REGOLAMENTARI PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI STRAORDINARI A. A. 2014/2015 1. OGGETTO DEL CONCORSO L'ERSU di Macerata istituisce, per l'anno accademico 2014/2015 sussidi straordinari destinati a studenti

Dettagli

Delibera del Consiglio di Amministrazione n.8 del 19 giugno 2014

Delibera del Consiglio di Amministrazione n.8 del 19 giugno 2014 BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E DI POSTI ALLOGGIO A STUDENTI CON DISABILITÀ A.A. 2014/2015 Delibera del Consiglio di Amministrazione n.8 del 19 giugno 2014 Decreto del Presidente

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 (dieci) BORSE DI STUDIO RUFA A.A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 (dieci) BORSE DI STUDIO RUFA A.A. 2015/16 Roma, 20 luglio 2015 Prot. n. 4456/15/A BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 (dieci) BORSE DI STUDIO RUFA A.A. 2015/16 ART. 1 - OGGETTO DEL BANDO RUFA Rome University of Fine Arts indice per l

Dettagli

Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario

Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario BANDO DI CONCORSO PER L Attribuzione di borse di studio e di posti alloggio a studenti con disabilità anno Accademico 2011/2012 SOMMARIO CAPO I DESTINATARI

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 6 BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2013/2014 - ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L di Macerata, in attuazione dell art.18 del Piano annuale di cui alla deliberazione

Dettagli

ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE

ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E LAUREA MAGISTRALE ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE Visto il Decreto

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Regolamento per lo svolgimento di collaborazioni da parte degli Studenti dell'università degli Studi di Sassari ad attività connesse ai servizi dell'ateneo - L. 2/12/1991, n. 390- DPCM 9/4/2001. Art. 1

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI PRESTITI FIDUCIARI PER STUDENTI UNIVERSITARI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L ERSU di

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI PRESTITI FIDUCIARI PER STUDENTI UNIVERSITARI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L ERSU di BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI PRESTITI FIDUCIARI PER STUDENTI UNIVERSITARI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L ERSU di Camerino al fine di permettere agli studenti iscritti

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DEL CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DEL CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DEL CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA A.A. 2015/2016 Art.1 Finalità Il presente bando detta

Dettagli

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO Art. 1 PREMESSE L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3,

Dettagli

AVVISO 2013 PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI. Premessa

AVVISO 2013 PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI. Premessa ALLEGATO A ALLA D.G.R DEL 2013 AVVISO 2013 PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI Premessa L iniziativa s inserisce nell ambito della collaborazione attivata

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO Esonero Totale - definizione art. 1 Esonero Parziale - definizione

Dettagli

Lo studente può, invece, richiedere la sola borsa di studio senza il servizio abitativo.

Lo studente può, invece, richiedere la sola borsa di studio senza il servizio abitativo. INFORMAZIONI PER STUDENTI EXTRA-UE PRIMI ANNI DEI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE, LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO, CHE HANNO OTTENUTO IL VISTO DI INGRESSO PER ISCRIZIONE NELL A.A. 2014/15 ALL UNIVERSITA

Dettagli

COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento

COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento Prot. 6262 BANDO DI CONCORSO Legge 9 dicembre 1998, n. 431 art. 11- Fondo Nazionale per il sostegno all accesso alle abitazioni in locazione. Erogazione contributi

Dettagli

REQUISITI DI MERITO PER L AMMISSIONE ANNUALE AL PRESTITO (PERIODO MASSIMO TRE ANNI) 135 crediti al 10/08/2009

REQUISITI DI MERITO PER L AMMISSIONE ANNUALE AL PRESTITO (PERIODO MASSIMO TRE ANNI) 135 crediti al 10/08/2009 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO E LE OPPORTUNITÀ ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI TRIESTE BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A.A. 009 00 APPROVATO

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 6 BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2009/2010 - ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L di Macerata, in attuazione dell art.16 del Piano annuale di cui alla zione del Consiglio

Dettagli

AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI

AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI 1. Definizioni Prima casa ammessa a contributo. Si intende l abitazione che usufruisce delle agevolazioni

Dettagli

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso Art.1 Premesse L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3, comma 3, dello

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AD UNIVERSITARI a.a. 2011/2012 RIAPERTURA TERMINI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AD UNIVERSITARI a.a. 2011/2012 RIAPERTURA TERMINI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AD UNIVERSITARI a.a. 2011/2012 RIAPERTURA TERMINI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La società ENOI di Milano e il Comune di Lerici, a seguito della donazione

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM BANDO PER GLI STUDENTI DELL ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DEI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO, DELLE SCUOLE

Dettagli

Provincia di Cagliari

Provincia di Cagliari COMUNE DI SERRENTI Provincia di Cagliari Regolamento Per l attribuzione dei vantaggi economici previsti dalle leggi sul diritto allo studio Approvato dal Consiglio Comunale con atto N. 30 dell 11.04.2003

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA AVVISO

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA AVVISO AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA AVVISO AL PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DI UNITA IMMOBILIARI AD USO ABITATIVO L ATER, con il presente Avviso, intende assegnare in

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA Area Affari Generali REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA PREMESSA Il presente regolamento si applica a partire dal XXXI ciclo dei corsi di dottorato di ricerca, che

Dettagli

AVVISO DI LOCAZIONE. FONDAZIONE CASA AMICA i n c o l l a b o r a z i o n e c o n COMUNE DI BERGAMO

AVVISO DI LOCAZIONE. FONDAZIONE CASA AMICA i n c o l l a b o r a z i o n e c o n COMUNE DI BERGAMO AVVISO DI LOCAZIONE FONDAZIONE CASA AMICA i n c o l l a b o r a z i o n e c o n COMUNE DI BERGAMO RACCOLTA DELLE DOMANDE PER LA LOCAZIONE DI N. 10 UNITA ABITATIVE (BILOCALI) DI NUOVA COSTRUZIONE O CHE

Dettagli

Bando di concorso per Misure compensative straordinarie ISEE 2015 anno accademico 2015/2016

Bando di concorso per Misure compensative straordinarie ISEE 2015 anno accademico 2015/2016 Bando di concorso per Misure compensative straordinarie ISEE 2015 anno accademico 2015/2016 ai sensi della Determinazione del Direttore n. 165 del 16/11/2015 SOMMARIO Oggetto art. 1 Condizione per l'erogazione

Dettagli

di non avere ricevuto alla data di scadenza del bando e con riferimento all anno accademico 2013/2014 altri benefici economici.

di non avere ricevuto alla data di scadenza del bando e con riferimento all anno accademico 2013/2014 altri benefici economici. MODULO PER LA RICHIESTA DI PRESTITO FIDUCIARIO A.A 2013/2014 e relativa AUTODICHIARAZIONE (resa ai sensi dell art. 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445) IL/LA SOTTOSCRITTO/A Chiede - di partecipare al concorso

Dettagli

Comune di Cupra Marittima Provincia di Ascoli Piceno

Comune di Cupra Marittima Provincia di Ascoli Piceno BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI FINALIZZATI A SOSTENERE L'ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE PRIVATA, AI SENSI DELL'ARTICOLO 11 DELLA LEGGE 9 DICEMBRE 1998. N. 431. ANNO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A.A

BANDO DI CONCORSO A.A C.I.Di.S. BANDO DI CONCORSO A.A. 2011/12 PER IL CONFERIMENTO DI N 120 BORSE DI STUDIO RISERVATE AGLI STUDENTI ISCRITTI AL PRIMO ANNO PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Visto l art. 17 della Legge

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 1. ASSEGNI A CONCORSO E bandito concorso per il conferimento delle sotto elencate borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie

Dettagli

CRITERI, PARAMETRI E MODALITA DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PREVISTO DALL ART. 4, COMMA 5, L.R. N. 10/03

CRITERI, PARAMETRI E MODALITA DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PREVISTO DALL ART. 4, COMMA 5, L.R. N. 10/03 Allegato al D.A.n 1571 del 14/06/2004 CRITERI, PARAMETRI E MODALITA DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PREVISTO DALL ART. 4, COMMA 5, L.R. N. 10/03 OBIETTIVI La Regione riconosce e promuove quale soggetto

Dettagli

Per l a.a. 2013/14 le iscrizioni si effettuano solo con la procedura on-line.

Per l a.a. 2013/14 le iscrizioni si effettuano solo con la procedura on-line. Cagliari Iscrizioni Corsi Tradizionali, Preaccademici, Triennali e Biennali Superiori a.a. 2013-2014 Scadenza 25 SETTEMBRE 2013 Istruzioni per la procedura on line Per l a.a. 2013/14 le iscrizioni si effettuano

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA A.A. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA A.A. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA A.A. 2014/2015 GUIDA TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI La normativa di riferimento per quanto riguarda tutti i benefici di cui possono godere gli studenti universitari

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEL BUONO CASA PER LE GIOVANI COPPIE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEL BUONO CASA PER LE GIOVANI COPPIE COMUNE DI CAGLIARI Assessorato delle Politiche Sociali Area dei Servizi al cittadino Servizi Socio Assistenziali ed Asili Nido BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEL BUONO CASA PER LE GIOVANI COPPIE Ai sensi di

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO A FAVORE DEGLI ORFANI E DEI FIGLI DEI DIPENDENTI DEL CONSIGLIO REGIONALE D ABRUZZO IN SERVIZIO ATTIVO

BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO A FAVORE DEGLI ORFANI E DEI FIGLI DEI DIPENDENTI DEL CONSIGLIO REGIONALE D ABRUZZO IN SERVIZIO ATTIVO ALL.B REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO A FAVORE DEGLI ORFANI E DEI FIGLI DEI DIPENDENTI DEL CONSIGLIO REGIONALE D ABRUZZO IN SERVIZIO ATTIVO (Anno scolastico/accademico

Dettagli

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI VIAGGI STUDIO A.A. 2013/14 Sede operativa e legale Corso Vittorio Emanuele II, n.68, CAGLIARI C.F. 80018410920 :: P. IVA 01031570920 Tel: +39 070 66201

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI STRAORDINARI ANNO ACCADEMICO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI STRAORDINARI ANNO ACCADEMICO REGIONE SICILIANA Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (ERSU) dell'università di Palermo Interventi per il diritto allo studio REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI STRAORDINARI

Dettagli

BANDO DI CONCORSO CONCORSO PER TITOLI PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI ENEA PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000 ART.

BANDO DI CONCORSO CONCORSO PER TITOLI PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI ENEA PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000 ART. BANDO DI CONCORSO CONCORSO PER TITOLI PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI ENEA PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000 ART. 1 Ai sensi dell art. 66 del C.C.N.L. ENEA relativo all area

Dettagli

COMUNE DI CALANGIANUS Provincia di Olbia Tempio

COMUNE DI CALANGIANUS Provincia di Olbia Tempio COMUNE DI CALANGIANUS Provincia di Olbia Tempio REGOLAMENTO PER IL DIRITTOALLO STUDIO CAPO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente regolamento disciplina gli interventi del Comune

Dettagli

ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI

ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SOS FAMIGLIE PROGRAMMA DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE MENO ABBIENTI. DISCIPLINARE PER L'ACCESSO AI CONTRIBUTI PER IL PAGAMENTO DI SPESE CORRENTI. CRITERI GENERALI Il REGOLAMENTO

Dettagli

Allegato B Guida alla compilazione della domanda online di borsa di studio, servizi abitativi e mensa a.a. 2015/16.

Allegato B Guida alla compilazione della domanda online di borsa di studio, servizi abitativi e mensa a.a. 2015/16. Allegato B Guida alla compilazione della domanda online di borsa di studio, servizi abitativi e mensa a.a. 2015/16. NOTA INTRODUTIVA Anche quest anno la richiesta dei benefici dell ERSU, Borse di studio,

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale in data 19/12/2001

Dettagli

Settore Attuazione degli Interventi in Materia di Edilizia. Al beneficiario in indirizzo

Settore Attuazione degli Interventi in Materia di Edilizia. Al beneficiario in indirizzo Settore Attuazione degli Interventi in Materia di Edilizia giuseppina.franzo@regione.piemonte.it Data Protocollo 09/09/2008 40392 Al beneficiario in indirizzo Al Responsabile del procedimento amministrativo

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO PRIMA CASA.

PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO PRIMA CASA. COMUNE DI SANT URBANO PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO PRIMA CASA. Allegato alla Delibera di Consiglio

Dettagli

La Responsabile dell Area

La Responsabile dell Area BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI STRAORDINARI A SOSTEGNO DELL AFFITTO IN FAVORE DI NUCLEI FAMILIARI CON LAVORATORI COLPITI DALLA CRISI ECONOMICA La Responsabile dell Area In applicazione

Dettagli

ENTE REGIONALE PRO SU DERETU A S ISTUDIU UNIVERSITARIU DE CASTEDDU ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI

ENTE REGIONALE PRO SU DERETU A S ISTUDIU UNIVERSITARIU DE CASTEDDU ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E DI POSTI ALLOGGIO A STUDENTI CON DISABILITÀ A.A. 2015/2016 Delibera del Consiglio di Amministrazione n.21 del 1 luglio 2015 Determinazione del

Dettagli

AVVISO DI OFFERTA DI PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DI VERONA A.A. 2010/2011

AVVISO DI OFFERTA DI PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DI VERONA A.A. 2010/2011 Decreto Rettorale n. 2191/2011 Prot. n. 36345 del 12/09/2011 AVVISO DI OFFERTA DI PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DI VERONA A.A. 2010/2011 VISTA SCADENZA 30 SETTEMBRE

Dettagli

BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER LIBRI DI TESTO Quaresima di Carità 2015

BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER LIBRI DI TESTO Quaresima di Carità 2015 DIOCESI di CIVITA CASTELLANA Caritas diocesana BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER LIBRI DI TESTO Quaresima di Carità 2015 La Diocesi di Civita Castellana, per facilitare, rendere effettivo

Dettagli

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S.

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. \ MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2009/2010 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO Art. 1 Esonero Totale - definizione Art. 2 Esonero Parziale - definizione Art. 3 Esonero totale durata Art. 4 Requisiti Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI COMUNALI FINALIZZATI ALL ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI COMUNALI FINALIZZATI ALL ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE COMUNE DI MERCATO SARACENO Provincia di Forlì Cesena Settore Segreteria Affari Generali REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI COMUNALI FINALIZZATI ALL ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER CONTRIBUTI UNIVERSITA BOCCONI E INTEGRAZIONI ISU BOCCONI PER LA PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA INTERNAZIONALE E STAGE

BANDO DI CONCORSO PER CONTRIBUTI UNIVERSITA BOCCONI E INTEGRAZIONI ISU BOCCONI PER LA PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA INTERNAZIONALE E STAGE BANDO DI CONCORSO PER CONTRIBUTI UNIVERSITA BOCCONI E INTEGRAZIONI ISU BOCCONI PER LA PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA INTERNAZIONALE E STAGE A.A. 2015-16 BANDO DEFINITIVO Pubblicato 23 luglio 2015

Dettagli

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO.

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO. BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A CONDIZIONI AGEVOLATE A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA - ANNO ACCADEMICO 2006/2007 IL RETTORE

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LE BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014/2015

BANDO DI CONCORSO PER LE BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 DI COLOGNO AL SERIO Provincia di Bergamo Via Rocca, 1 - CAP 24055 - C.F./P.I. 00281170167 Tel. 035.41.83.501 - Fax 035.89.04.45 e-mail: servizisociali@comune.colognoalserio.bg.it http://www.comune.colognoalserio.bg.it

Dettagli

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo Allegato A) Modalità di attribuzione delle borse di studio a favore di studenti che hanno frequentato nell a.s. 2011/2012 la 3^ classe della Scuola Secondaria di 1^ grado e tutte le classi della Scuola

Dettagli

ART. 1 Oggetto. n. 1.760 da euro 500,00 ciascuna per gli studenti iscritti, nell anno scolastico

ART. 1 Oggetto. n. 1.760 da euro 500,00 ciascuna per gli studenti iscritti, nell anno scolastico Data Protocollo 22/01/2016 Numero Protocollo 2016/ 0006486 FONDO DI PREVIDENZA PER IL PERSONALE DEL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE BANDO PER L ATTRIBUZIONE BORSE DI STUDIO A FAVORE DEI FIGLI DEGLI

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A.A

BANDO DI CONCORSO A.A C.I.Di.S. BANDO DI CONCORSO A.A. 2011/2012 PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO RISERVATE AGLI STUDENTI ISCRITTI AD ANNI DI CORSO REGOLARE SUCCESSIVI AL PRIMO PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO Art. 1 Esonero Totale - definizione Art. 2 Esonero Parziale - definizione Art. 3 Esonero totale durata Art. 4 Requisiti Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE

Dettagli

AZIENDA CASA EMILIA-ROMAGNA (ACER) FERRARA

AZIENDA CASA EMILIA-ROMAGNA (ACER) FERRARA AZIENDA CASA EMILIA-ROMAGNA (ACER) FERRARA Ente Pubblico Economico ex L.R. 24/2001 Corso Vittorio Veneto, 7 44121 Ferrara - C.F. - Partita IVA 00051510386 Centralino Tel. 0532 230311 - Servizio Clienti

Dettagli

PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012

PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012 \ PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI Quali sono le scadenze di I e II rata? Posso rateizzare la I rata? Posso rateizzare la II rata?

DOMANDE FREQUENTI Quali sono le scadenze di I e II rata? Posso rateizzare la I rata? Posso rateizzare la II rata? DOMANDE FREQUENTI - Quali sono le scadenze di I e II rata? I rata: 31 ottobre 2013 per gli studenti in corso e 31 dicembre 2013 per quelli fuori corso; II rata: 30 aprile 2014. - Posso rateizzare la I

Dettagli

ART. 1 Oggetto. n. 300 per il conseguimento nell anno scolastico/accademico 2013/2014 del titolo di studio

ART. 1 Oggetto. n. 300 per il conseguimento nell anno scolastico/accademico 2013/2014 del titolo di studio Data Protocollo 22/12/2014 Numero Protocollo 2014/ 0067697 FONDO DI PREVIDENZA PER IL PERSONALE DEL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE BANDO PER L ATTRIBUZIONE BORSE DI STUDIO A FAVORE DEI FIGLI DEGLI

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO PER PAGAMENTO UTENZE GAS

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO PER PAGAMENTO UTENZE GAS BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO PER PAGAMENTO UTENZE GAS PREMESSA L'Amministrazione comunale con Delibera di

Dettagli

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO. sede legale Viale A. Gramsci, 36 50132 Firenze www.dsu.toscana.it info@dsu.toscana.

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO. sede legale Viale A. Gramsci, 36 50132 Firenze www.dsu.toscana.it info@dsu.toscana. DISCIPLINARE PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PREVISTE DAL REGOLAMENTO AZIENDALE PER L EFFETTUAZIONE DEGLI ACCERTAMENTI DI VERIDICITÀ SULLE AUTOCERTIFICAZIONI PRESENTATE DAGLI STUDENTI

Dettagli

Università degli Studi di Pavia

Università degli Studi di Pavia Università degli Studi di Pavia SERVIZIO SEGRETERIE STUDENTI CONTRIBUZIONE UNIVERSITARIA A.A. 2012/2013 RIFERIMENTI NORMATIVI! REGOLAMENTO NORME SULLA CONTRIBUZIONE EMANATO CON DECRETO RETTORALE N. 1147/2010

Dettagli

UNIVERSITA' LUM Sede di tutoraggio di TRANI Anno accademico 2013/2014 BANDO BORSE DI STUDIO

UNIVERSITA' LUM Sede di tutoraggio di TRANI Anno accademico 2013/2014 BANDO BORSE DI STUDIO UNIVERSITA' LUM Sede di tutoraggio di TRANI Anno accademico 2013/2014 BANDO BORSE DI STUDIO (riservato ai residenti nei Comuni di Andria, Barletta, Bisceglie, Canosa di Puglia, Corato, Margherita di Savoia,

Dettagli

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O P A V I A

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O P A V I A BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI CONTRIBUTI ALLOGGIO PER I FREQUENTANTI LA SEDE DI MANTOVA PER L'ANNO ACCADEMICO 2011/2012 1. ENTITA' NUMERICA DEI CONTRIBUTI ALLOGGIO In conformità alle disposizioni

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015 indetto ai sensi della Legge 9 dicembre 1998, n. 431, del Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 7 giugno 1999,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento

Dettagli