AVVISO PUBBLICO. Asse II Occupabilità Obiettivo specifico e ARTICOLO 1 FINALITA GENERALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AVVISO PUBBLICO. Asse II Occupabilità Obiettivo specifico e ARTICOLO 1 FINALITA GENERALI"

Transcript

1 AVVISO PUBBLICO OPPORTUNITÀ OCCUPAZIONALI COLLEGATE ALLA CANDIDATURA DI PERUGIA CON I LUOGHI DI FRANCESCO D ASSISI E DELL UMBRIA A CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019 Asse II Occupabilità Obiettivo specifico e ARTICOLO 1 FINALITA GENERALI Con il presente avviso pubblico si intende: valorizzare la ricchezza, la diversità delle culture europee ed i loro tratti comuni, migliorare la conoscenza tra cittadini europei, favorire lo sviluppo di un senso di appartenenza ad una medesima comunità europea, anche attraverso la Candidatura di Perugia con i luoghi di Francesco d Assisi e dell Umbria a Capitale europea della Cultura 2019; attivare esperienze di mobilità internazionali presso enti che promuovono e sostengono azioni in favore delle candidature delle Capitali europee della Cultura che consentano di osservare e rilevare gli effetti che si producono a livello economico, sociale e culturale sul territorio individuato; creare un opportunità occupazionale per giovani umbri disoccupati. 1

2 ARTICOLO 2 TIPOLOGIA DI INTERVENTI FINANZIABILI E RISORSE DISPONIBILI BORSE DI MOBILITA PER LA REALIZZAZIONE DI UNA WORK EXPERIENCE ALL ESTERO Fonte di finanziamento POR FSE Asse II Occupabilità Obiettivo specifico e : Attuare politiche del lavoro attive e preventive, con particolare attenzione all integrazione dei migranti nel Mercato del Lavoro, all invecchiamento attivo, al lavoro autonomo e all avvio di imprese. Attività: Progetti integrati che prevedano l alternanza di momenti di formazione ed esperienze lavorative per l inserimento lavorativo di soggetti con elevata scolarità. Categoria di spesa: 68 Dotazione finanziaria: Euro ,00 Finalità specifica: Il progetto intende favorire l inserimento lavorativo di giovani umbri disoccupati, laureati in settori inerenti la promozione culturale e turistica dell Umbria attraverso l attivazione di borse di mobilità legate alla candidatura di Perugia con i luoghi di Francesco d Assisi e dell Umbria a Capitale europea della Cultura Con la borsa di mobilità sarà finanziata una work experience all estero presso enti che promuovono e sostengono azioni in favore delle candidature delle Capitali europee della Cultura, che verranno individuati dall Agenzia Umbria Ricerche d ora in avanti AUR in collaborazione con la Fondazione Perugiassisi2019. Finalità della work experience è quella di raccogliere dati e informazioni, fare esperienze dirette, attivare azioni di marketing culturale a livello locale e internazionale, stringere relazioni istituzionali con tali enti e mutuare buone prassi a supporto della candidatura di Perugia con i luoghi di Francesco d Assisi e dell Umbria a Capitale europea della Cultura I beneficiari della borsa che avranno portato a termine la work experience, grazie anche alle conoscenze acquisite attraverso la formazione specialistica ricevuta durante il percorso, potranno godere di azioni di tutoraggio e consulenza finalizzata all avvio di una nuova realtà imprenditoriale o di lavoro autonomo in Umbria. Con il presente avviso pubblico sono finanziabili n. 10 Borse di mobilità, del valore mensile di 1.000,00 al lordo delle ritenute previste dalla legge, per la realizzazione di esperienze pratiche internazionali, della durata minima di 3 mesi e massima di 6 mesi da realizzare presso enti che promuovono e sostengono, azioni in favore delle candidature delle Capitali europee della Cultura. 2

3 La destinazione e la durata della work experience verranno concordate tra l AUR, la Fondazione Perugiassisi2019 e l ente ospitante. L importo della borsa è omnicomprensivo di tutte le spese dirette ed indirette legate alla realizzazione della work experience. Il finanziamento derivante dalla borsa di mobilità non si configura come retribuzione da lavoro di qualsiasi natura, non instaurandosi un rapporto di lavoro né con l Agenzia Umbria Ricerche, né con il soggetto ospitante. La borsa non è soggetta a detrazioni previdenziali; ai soli fini fiscali, la borsa di mobilità è assimilata ai redditi di lavoro dipendente, ai sensi dell art. 50, primo comma lett. c), del D.P.R. n. 917 del 22 dicembre 1986 (TUIR). Ai fini assicurativi il beneficiario della borsa di mobilità è tenuto, prima dell avvio dell attività, a presentare all AUR, apposite polizze assicurative dal rischio infortuni e dalla responsabilità civile verso terzi valevoli in Italia e all estero, indicanti il titolo dell avviso pubblico e la durata dell esperienza pratica. La copertura assicurativa deve essere garantita per tutta la durata della work experience. Le polizze assicurative devono essere rilasciate da soggetti autorizzati ai sensi del D.Lgs. 385 del 1^ settembre 1993 e s.m.e i. recante il Testo Unico delle leggi in materia bancarie e creditizia. La mancata presentazione delle polizze assicurative costituisce causa di decadenza dal contributo concesso. L avvio della work experience all estero è subordinato alla sottoscrizione di apposito atto unilaterale volto a disciplinare l attuazione dell intervento. Articolazione dell intervento: L intervento si articolerà in 3 fasi: 1. formazione teorico-pratica da svolgersi prima dell avvio della work experience all estero legata anche alla tematica del marketing territoriale e culturale; 2. work experience all estero, presso enti che promuovono e sostengono azioni in favore delle candidature delle Capitali europee della Cultura. 3. consulenza specialistica e tutoraggio per coloro che vorranno avviare una start up di impresa o di lavoro autonomo in Umbria. Destinatari: Possono accedere alla borsa di mobilità soggetti con i seguenti requisiti: residenza e/o domicilio in Umbria; stato di disoccupazione ai sensi del D.Lgs 181/2000 e s.m.i. con iscrizione ad uno dei Centri per l Impiego dell Umbria; possesso del diploma di laurea (DL) ante D.M 509/99 (vecchio ordinamento) o laurea specialistica (LS) o magistrale (LM); possesso di un approfondita conoscenza di una lingua straniera indicata dal candidato, attestata attraverso dichiarazione sostitutiva di atto notorio cui all art. 47 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i e successivamente verificata tramite prova. I requisiti devono essere posseduti dal/la candidato/a alla data di scadenza del presente avviso pubblico; i requisiti della residenza e/o domicilio e dello stato di disoccupazione devono essere mantenuti per tutta la durata della work experience. 3

4 Il/la candidato/a non deve avere vincoli di parentela e affinità fino al terzo grado e coniugio (artt. 77 e 78 del C.C.) con il legale rappresentante, il tutor, i soci, i titolari o i liberi professionisti del soggetto ospitante, né essere lui stesso legale rappresentante e/o socio e/o titolare e/o professionista del soggetto ospitante. Ciascun candidato/a può presentare una sola richiesta. Le risorse stanziate potranno essere integrate con ulteriori finanziamenti comunitari, nazionali e regionali. ARTICOLO 3 DOCUMENTI DA PRESENTARE Per la richiesta di finanziamento della borsa di mobilità occorre presentare: 1. richiesta di finanziamento sottoscritta dal candidato/a ai sensi dell articolo 38 del D.P.R. N. 445/2000 e s.m.i. corredata da fotocopia chiara e leggibile di un documento di riconoscimento in corso di validità, come da modulistica di cui all Allegato A; 2. curriculum vitae del candidato/a su formato Euro-pass redatto in lingua italiana, come da modulistica di cui all Allegato B; 3. per i cittadini stranieri provenienti da paesi extracomunitari, copia del permesso di soggiorno in corso di validità; 4. per i cittadini stranieri e/o per chi ha conseguito titoli all estero, copia della documentazione in originale, traduzione giurata in lingua italiana del titolo di studio e dichiarazione di valore in loco rilasciata dall'autorità consolare italiana nel paese ove è stato conseguito il titolo di studio. ARTICOLO 4 MODALITA E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Le domande devono essere inviate, esclusivamente tramite raccomandata A/R, all indirizzo: AUR Via M. Angeloni, 80/A Perugia, entro e non oltre il 28 febbraio 2014; farà fede la data del timbro postale di spedizione apposto dall ufficio accettante. L AUR non si assume la responsabilità per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore e per la mancata ricezione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del richiedente, oppure da mancata o tardiva comunicazione nel cambiamento dell indirizzo indicato nella domanda di finanziamento. Sul plico deve essere riportata la dicitura: POR Umbria FSE , Asse II Occupabilità, Obiettivo specifico e, Avviso pubblico: Opportunità occupazionali collegate alla candidatura di Perugia con i luoghi di Francesco d Assisi e dell Umbria a capitale europea della cultura ARTICOLO 5 PROCEDIMENTO DI AMMISSIBILITA E VALUTAZIONE 4

5 Costituiscono cause di esclusione delle richieste presentate a valere sul presente Avviso Pubblico: l inoltro della richiesta di contributo oltre i termini perentori previsti all articolo 4 del presente Avviso pubblico; l inoltro di più di una richiesta di finanziamento a valere sul presente Avviso Pubblico da parte dello stesso soggetto richiedente; la mancata sottoscrizione autografa della richiesta di finanziamento; l inoltro della richiesta di finanziamento da parte di soggetti che non hanno i requisiti riportati all art. 2 del presente Avviso pubblico; la mancata presentazione della richiesta di finanziamento e/o della documentazione di cui all art. 3. L accesso alla fase di valutazione sarà consentito ai candidati/e che avranno superato positivamente l istruttoria di ammissibilità. La valutazione delle candidature pervenute è effettuata da un nucleo nominato dal Direttore dell AUR. Il Nucleo di valutazione si riserva la facoltà di richiedere chiarimenti e/o integrazioni. Le candidature sono giudicate finanziabili al raggiungimento di un punteggio minimo globale di 30/60. Al termine dell istruttoria di ammissibilità e valutazione le candidature possono risultare: non ammessa a valutazione (se la candidatura non ha superato l istruttoria di ammissibilità); ammessa a finanziamento (se la candidatura ha superato positivamente la fase di ammissibilità e valutazione e il suo costo ha trovato capienza nelle risorse disponibili); ammessa ma non finanziata (se la candidatura ha superato positivamente la fase di ammissibilità e di valutazione ma il suo costo non ha trovato capienza nelle risorse disponibili); ammessa a valutazione ma non finanziabile (se la candidatura ha superato la fase di ammissibilità ma non ha conseguito il punteggio minimo di 30/60). La valutazione delle candidature avverrà sulla base dei criteri di seguito riportati. Criteri di valutazione: Soggetto proponente: - Esperienze formative (max 5 punti); - Esperienze professionali (max 10 punti); - Colloquio motivazionale (max 30 punti); - Livello di conoscenza di una prima lingua straniera indicata dal candidato verificato attraverso l espletamento di una prova (max 10 punti); 5

6 - Livello di conoscenza di una seconda lingua straniera indicata dal candidato, verificato attraverso l espletamento di una prova (max 5 punti). A parità di merito si applicheranno le preferenze previste dalla normativa vigente come indicato nell Allegato C. ARTICOLO 6 APPROVAZIONE GRADUATORIE Al termine della procedura di valutazione, il Direttore dell AUR con apposito atto approverà gli esiti della valutazione e formulerà le graduatorie generali di merito con l indicazione del punteggio conseguito. Le graduatorie verranno approvate entro 90 giorni dalla data di scadenza del presente avviso pubblico e pubblicate, dopo la loro approvazione, nel BURU e nel sito L AUR provvederà a comunicare gli esiti della valutazione ai soggetti proponenti. ARTICOLO 7 ATTIVITA DI SUPPORTO L AUR si riserva di individuare, tramite l espletamento di una procedura di gara ad evidenza pubblica, un operatore economico in grado di fornire ai candidati i seguenti servizi: 1. tutoraggio in fase di avvio del progetto per l attivazione della work experience; 2. supporto nell eventuale risoluzione di problematiche con il soggetto ospitante durante la work experience all estero; 3. formazione specialistica: in favore dei beneficiari della borsa di mobilità prima dell avvio della work experience; in favore di coloro che vorranno avviare un impresa o un attività di lavoro autonomo al termine della work experience all estero. ARTICOLO 8 TRATTAMENTO DEI DATI Ai sensi di quanto previsto dall art. 13 del D. Lgs 196/03 i dati personali dei candidati verranno utilizzati solo ed esclusivamente nell ambito di quei trattamenti, automatizzati o cartacei, strettamente necessari all espletamento delle attività necessarie all assegnazione delle agevolazioni oggetto del presente avviso pubblico. Il trattamento di detti dati sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e nel rispetto delle norme di sicurezza. Titolare dei dati forniti: Dott. Claudio Carnieri, Presidente dell AUR. Responsabile del trattamento: Dott.ssa Anna Ascani, Direttore dell AUR. 6

7 ARTICOLO 9 RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Ai sensi della L. 241/1990 e successive modificazioni ed integrazioni, l unità organizzativa cui è attribuito il procedimento è l AUR, Via M. Angeloni, n. 80/A, Perugia. Il Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Anna Ascani. Direttore dell AUR. ARTICOLO 10 DISPOSIZIONI GENERALI Prima dell avvio dello work experience e per i soggetti interessati, prima dell avvio dell attività d impresa o di lavoro autonomo, verrà richiesta la sottoscrizione di apposito/i atto/i unilaterale/i d impegno, nel rispetto delle specifiche disposizioni che regolamentano l attuazione degli interventi, approvate con Determinazione Direttoriale. Il diritto di accesso di cui all art. 22 della Legge 241/91 e s.m.i., viene esercitato, mediante richiesta motivata scritta all AUR Via Mario Angeloni, n.80/a Perugia, con le modalità di cui all art. n. 25 della citata Legge. I provvedimenti inerenti l approvazione degli elenchi delle candidature finanziati potranno essere impugnati, entro 60 giorni dalla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Umbria, di fronte al T.A.R. dell Umbria. Si precisa che, in attuazione di quanto disposto dal D. Lgs. n. 33/2013, si procederà alla pubblicazione dei dati di cui agli articoli 26 e 27 del decreto suddetto nella sezione Trasparenza del sito istituzionale dell AUR. ARTICOLO 11 INFORMAZIONI SULL AVVISO PUBBLICO Il presente avviso pubblico unitamente ai suoi allegati è disponibile in internet nel sito dell AUR: Per informazioni gli interessati potranno rivolgersi all AUR (tel. n. 075/ / ). ARTICOLO 12 INFORMAZIONE E PUBBLICITA I beneficiari del finanziamento devono attenersi alle disposizioni in tema di informazione e pubblicità degli interventi dei Fondi strutturali previste dalle Linee guida e manuale d uso per la comunicazione e la pubblicizzazione degli interventi co-finanziati dal Programma Operativo approvate con D.G.R. n del

8 Le Linee Guida vincolano tutti i beneficiari e gli attori coinvolti nell attuazione del Programma Operativo Regionale Umbria FSE e rappresentano, dal momento della loro approvazione (Delibera di Giunta Regionale n del 14/11/2011) un vademecum per garantire uniformità e migliore efficacia delle attività d informazione e pubblicità, grazie ad indicazioni puntuali ed omogenee su modalità di inserimento dei loghi e delle informazioni istituzionali obbligatorie. Le linee guida inglobano le prescrizioni del Reg. (CE) n. 1828/2006 e le ultime indicazioni del Ministero del Lavoro in tal senso. ARTICOLO 13 RIFERIMENTI NORMATIVI L AUR adotta il presente Avviso pubblico in coerenza e attuazione: del Regolamento n. 1083/2006 del Consiglio dell 11 luglio 2006, recante disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione, e che abroga il regolamento (CE) n. 1260/1999; del Regolamento n. 1081/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 5 luglio 2006, relativo al Fondo sociale europeo e recante abrogazione del regolamento (CE) n. 1784/1999; del Regolamento n. 1828/2006 della Commissione dell 8 dicembre 2006 che stabilisce modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 1083/06 del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione e del Regolamento (CE) n. 1080/06 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale; del Regolamento (UE) n. 539/2010 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 giugno 2010 che modifica il regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione, per quanto riguarda la semplificazione di taluni requisiti e talune disposizioni relative alla gestione finanziaria; della Decisione comunitaria C(2007)3329 del 13/07/2007 di approvazione del Quadro Strategico Nazionale (QSN) ; della Decisione della Commissione C(2007)5498 del 08/11/2007 di approvazione del Programma Operativo Regionale per il Fondo Sociale Europeo Ob. 2 Competitività regionale e Occupazione ; dell articolo 12 Provvedimenti attributivi di vantaggi economici della Legge n. 241 del Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e s.m.i.; della D.G.R. n del 3 dicembre 2007 con la quale è stato preso atto della Decisione di approvazione del POR Umbria FSE ; del Documento annuale di programmazione (D.A.P.) della Regione Umbria, approvato con Deliberazione del Consiglio Regionale del 26 marzo 2013, n. 231; della D.G.R. n. 546 del avente ad oggetto POR UMBRIA FSE , Obiettivo Competitività Regionale ed Occupazione. Preadozione della proposta di 8

9 della Decisione della Commissione C(2012) 8686 del che approva la proposta di cui alla D.G.R. n. 546/2012; della D.G.R. n del avente ad oggetto POR UMBRIA FSE , Obiettivo Competitività Regionale ed Occupazione. Preadozione della proposta di modifica ai sensi degli articoli 33 48, comma 3 65, lett. g del Reg. CE n. 1083/2006 al fine di contribuire al sostegno dei territori e della popolazione delle Regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto colpite dal terremoto nel mese di maggio 2012 ; della Decisione della Commissione C(2013) 2391 del che approva la proposta sopra richiamata; della D.G.R. n. 624 del POR UMBRIA FSE OB. Competitività Regionale ed Occupazione. Presa d atto della Decisione di adozione della Commissione Europea n. c(2013)2391 del Pubblicazione ; della D.G.R. 22 dicembre 2003, n avente ad oggetto l approvazione delle Note di indirizzo in merito alla programmazione, gestione, vigilanza e rendicontazione di interventi di formazione e politiche del lavoro e successive modifiche ed integrazioni; della D.G.R. n del 3 dicembre 2007 che istituisce il Comitato di sorveglianza del POR FSE Ob. 2 Competitività regionale ed occupazione, nella cui prima seduta del sono stati adottati i criteri di selezione dei progetti da finanziare con il contributo del Fondo Sociale Europeo; della D.D. n. 21 del 9 gennaio 2009, POR UMBRIA FSE Obiettivo 2 Competitività regionale e occupazione. Adozione manuale dei controlli di primo livello in attuazione degli articoli 13 del Reg. CE n. 1828/2006, art. 71 e art. 60 del Reg. CE n. 1083/2006 ; della D.D. n. 126 del 10/09/2009 e s.m.e i. Sistemi di gestione e controllo. della D.D. n del 1 aprile 2011 POR UMBRIA FSE Obiettivo 2 Competitività regionale e occupazione. Modifica al manuale dei controlli di primo livello adottato con D.D. n. 21 del 9 gennaio 2009 ; della D.D. n del 29 luglio 2009, POR UMBRIA FSE Obiettivo 2 Competitività regionale e occupazione. Presa d atto approvazione della Descrizione dei Sistemi di Gestione e Controllo da parte della Commissione Europea. Pubblicazione ; della D.G.R. n. 303 del 26 marzo 2009 avente ad oggetto POR Umbria FSE , Obiettivo 2 Competitività Regionale ed Occupazione. D.G.R. 183 del Approvazione definitiva del documento di indirizzo per l attuazione degli interventi ; della D.G.R. n del avente ad oggetto Approvazione definitiva del Documento denominato Programma operativo regionale Fondo Sociale Europeo , Obiettivo 2 Competitività regionale ed occupazione (Decisione Commissione Europea C(2007)5498 del 8-IX-2007). Indirizzi per l attuazione degli interventi, biennio ; 9

10 della D.G.R. n. 186 del avente ad oggetto D.G.R. n del Approvazione definitiva del Documento denominato Programma operativo regionale Fondo Sociale Europeo , Obiettivo 2 Competitività regionale ed occupazione (Decisione Commissione Europea C(2007)5498 del 8-IX-2007). Indirizzi per l attuazione degli interventi, biennio Precisazioni e rettifica tabelle finanziarie; della L.R 30/2000 Istituzione dell'agenzia regionale umbra per la ricerca socioeconomica e territoriale, denominata Agenzia Umbria ricerche " e successive modificazioni e integrazioni; dell Accordo tra Regione Umbria Servizio politiche attive del lavoro ed Aur sottoscritto in data 9 maggio 2008 che disciplina i rapporti tra Autorità di Gestione ed Organismo Intermedio, essendo stata individuata l Agenzia Umbria Ricerche dalla Regione Umbria quale Organismo Intermedio nell ambito del POR Umbria FSE ai sensi e per gli effetti del paragrafo del POR Umbria FSE e degli articoli 2, paragrafo VI e 59 paragrafo II del Regolamento CE n. 1083/2006 e del Consiglio dell 11 luglio 2006;della D.G.R. n. 479 del POR Umbria FSE Disposizioni modificative ed integrative alla D.G.R. dell 8 febbraio 2010, n. 186 ; della D.G.R. n. 645 del POR Umbria FSE Estensione all anno 2012 degli indirizzi per l attuazione degli interventi biennio di cui alla D.G.R. n del e s.m.i. ; della D.G.R. n del avente ad oggetto POR UMBRIA FSE D.G.R. n. 645 del che estende all anno 2012 gli indirizzi per l attuazione degli interventi previsti per il Biennio di cui alla D.G.R. n. 1946/2009 e s.m.i.. Modifiche ed integrazioni ; della Deliberazione del Consiglio Regionale del 05/07/2011 n. 72 con la quale è stato approvato il Piano triennale per le politiche del lavoro su proposta della Giunta con D.G.R. n. 344 dell'11/04/2011; del D.Lgs n. 181/2000 recante Disposizioni per agevolare l'incontro fra domanda ed offerta di lavoro, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, lettera a), della legge 17 maggio 1999, n. 144; del D.Lgs. n. 297/2002 recante Disposizioni modificative e correttive del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181 ; della Deliberazione di Giunta Regionale n del 15/12/2008 avente ad oggetto gli Indirizzi per l attuazione nel sistema regionale dei servizi per l impiego del D.Lgs n. 181/2000, recante disposizioni per agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, come modificato dal D.Lgs. n. 297/2002 ; della D.G.R. n del avente ad oggetto Piano operativo delle politiche per la crescita e l occupazione Sezione 2: Programma annuale regionale per gli interventi a sostegno del lavoro. Integrazioni e adozione definitiva ; della D.G.R. n. 817 del Repertorio definitivo dei procedimenti amministrativi regionali. Costituzione e pubblicazione sul sito istituzionale successivamente integrata con D.G.R. n. 862 del ; 10

11 del D.Lgs. n. 33 del Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni ; della D.G.R. n. 835 del avente ad oggetto POR FSE Asse Adattabilità ed Asse Transnazionalità ed Interregionalità: approvazione schema di Avviso pubblico Manager a tempo e Consulenza direzionale ; della D.G. R. n. 763 del 09/07/2013 con la quale la Giunta regionale ha: preso atto e condiviso le finalità della proposta d intervento elaborata all Agenzia Umbria Ricerche Aur per la creazione di opportunità occupazionali collegate alla candidatura di Perugia con i luoghi di Francesco d Assisi e dell Umbria a capitale europea della cultura 2019, trasmessa al Servizio Politiche Attive del Lavoro con nota prot. n.704 del 04/06/2013, acquisita al protocollo regionale n del 07/06/2013; attribuito la realizzazione dell intervento all Agenzia Umbria Ricerche AUR stanziando per il finanziamento dello stesso risorse pari ad ,00 a valere sull ASSE Occupabilità del POR Umbria FSE della Deliberazione del Comitato Scientifico Istituzionale dell AUR. n. 5 del 26/09/2013 con la quale il finanziamento del presente progetto è stato iscritto nel bilancio di previsione AUR 2013; della D.D. n del 27 novembre.2013 con la quale è stato espresso il nulla osta alla pubblicazione del presente avviso della Determinazione Direttoriale n. 174 del 27 novembre 2013 con la quale è stato approvato il presente avviso pubblico. ALLEGATI ALL AVVISO PUBBLICO: Allegato A: Lettera di richiesta di finanziamento Allegato B Curriculum vitae su formato euro-pass Allegato C: Preferenze a parità di merito 11

12 ALLEGATO A AGENZIA UMBRIA RICERCHE Via Mario Angeloni n. 80/A Perugia Oggetto: POR Umbria FSE , Asse II Occupabilità, Obiettivo specifico e, Avviso pubblico: Opportunità occupazionali collegate alla candidatura di Perugia con i luoghi di Francesco d Assisi e dell Umbria a capitale europea della cultura RICHIESTA FINANZIAMENTO BORSA DI MOBILITA. Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà (artt. 46 e 47 del D.P.R. 445 del e s.m. e i.) Consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 445 del e successive modificazioni e integrazioni nel caso di dichiarazioni mendaci e falsità di atti Il/La sottoscritto/a... nato/a a...il... residente a... in (via/piazza/loc.).....cap... Comune (Prov....) codice fiscale... numero di telefono... numero di cellulare... domiciliato/a (compilare soltanto nel caso in cui la residenza non coincida con il domicilio) a... in (via/piazza/loc.).....cap. Comune... (Prov....) 12

13 cittadinanza permesso di soggiorno n... rilasciato il. scadenza il (indicare nel caso in cui si tratti di cittadini extracomunitari) DICHIARA Di essere in stato di disoccupazione ai sensi del D.Lgs 181/2000 e s.m.i e iscritto al Centro per l impiego di - Di essere in possesso di : Diploma di laurea (DL) ante D.M 509/99 (vecchio ordinamento) Laurea specialistica (LS) Laurea magistrale(lm) conseguito in data presso l Università di.. Facoltà di. Corso laurea Votazione conseguita Titolo della tesi : Di essere in possesso di : Titolo post laurea di primo o secondo livello (perfezionamento, specializzazione, master, dottorato).. Rilasciato da Anno... di conoscere approfonditamente le seguenti lingue straniere: 1 lingua straniera 2 lingua straniera (facoltativo) la veridicità di quanto contenuto nel curriculum vitae di cui all Allegato B; di possedere i seguenti titoli che danno diritto a preferenze a norma di legge, come elencati nell Allegato C; CHIEDE il finanziamento della borsa di mobilità per la realizzazione della work experience della durata minima di tre mesi e massima di 6 mesi. Si allega obbligatoriamente la seguente documentazione (barrare i documenti che si presentano): Curriculum vitae Europass del richiedente sottoscritto dal/la candidato/a, secondo la modulistica di cui all Allegato B redatto in lingua italiana; fotocopia fronte-retro chiara e leggibile di un documento di identità in corso di validità del/la candidato/a; 13

14 per i cittadini provenienti da paesi della UE copia della documentazione originale, traduzione giurata in italiana del titolo di studio e dichiarazione di valore in loco rilasciata dall'autorità consolare italiana nel paese ove è stato conseguito il titolo di studio; per i cittadini stranieri provenienti da paesi extracomunitari: copia del permesso di soggiorno in corso di validità, copia della documentazione in originale, traduzione giurata in italiano del titolo di studio e dichiarazione di valore in loco rilasciata dall'autorità consolare italiana nel paese ove è stato conseguito il titolo di studio; per coloro che hanno conseguito un titolo all estero, copia della documentazione originale, traduzione giurata in italiana del titolo di studio e dichiarazione di valore in loco rilasciata dall'autorità consolare italiana nel paese ove è stato conseguito il titolo di studio; Il/la sottoscritto/a autorizza l Agenzia Umbria Ricerche al trattamento dei dati contenuti nelle dichiarazioni rese per le finalità e modalità di servizio, ai sensi delle disposizioni di cui al Codice in materia di protezione dei dati personali emanato con D.Lgs n Data Firma per esteso e leggibile (Firma apposta ai sensi e per gli effetti dell art. 38 del DPR n. 445/2000) 14

15 ALLEGATO B Curriculum Vitae Sostituire con Nome (i) Cognome (i) INFORMAZIONI PERSONALI Sostituire con Nome (i) Cognome (i) [Tutti i campi del CV sono facoltativi. Rimuovere i campi vuoti.] Sostituire con via, numero civico, codice postale, città, paese Sostituire con numero telefonico Sostituire con indirizzo Sostituire con sito web personale Sostituire con telefono cellulare Sostituire con servizio di messaggistica istantanea Sostituire con account di messaggistica Sesso Indicare il sesso Data di nascita gg/mm/aaaa Nazionalità Indicare la nazionalità POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE POSIZIONE RICOPERTA OCCUPAZIONE DESIDERATA TITOLO DI STUDIO PER LA QUALE SI CONCORRE Sostituire con posizione per la quale si concorre / posizione ricoperta / occupazione desiderata / titolo per il quale si concorre (eliminare le voci non rilevanti nella colonna di sinistra) ESPERIENZA PROFESSIONALE [Inserire separatamente le esperienze professionali svolte iniziando dalla più recente.] Sostituire con date (da - a) Sostituire con il lavoro o posizione ricoperta Sostituire con il nome e l'indirizzo del datore di lavoro (se rilevante, inserire indirizzo completo e sito web) Sostituire con le principali attività e responsabilità Attività o settore Sostituire con il tipo di attività o settore ISTRUZIONE E FORMAZIONE [Inserire separatamente i corsi frequentati iniziando da quelli più recenti.] Sostituire con date (da - a) Sostituire con la qualifica rilasciata Sostituire con il livello QEQ o altro, se conosciuto Sostituire con il nome e l'indirizzo dell'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione (se rilevante, indicare il paese) Sostituire con un elenco delle principali materie trattate o abilità acquisite COMPETENZE PERSONALI Lingua madre [Rimuovere i campi non compilati.] Sostituire con la lingua (e) madre Altre lingue COMPRENSIONE PARLATO PRODUZIONE SCRITTA 15

16 Ascolto Lettura Interazione Produzione orale Sostituire con la lingua Inserire il livello Inserire il livello Inserire il livello Inserire il livello Inserire il livello Sostituire con il nome del certificato di lingua acquisito. Inserire il livello, se conosciuto Sostituire con la lingua Inserire il livello Inserire il livello Inserire il livello Inserire il livello Inserire il livello Sostituire con il nome del certificato di lingua acquisito. Inserire il livello, se conosciuto Livelli: A1/2 Livello base - B1/2 Livello intermedio - C1/2 Livello avanzato Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue Competenze comunicative Sostituire con le competenze comunicative possedute. Specificare in quale contesto sono state acquisite. Esempio: possiedo buone competenze comunicative acquisite durante la mia esperienza di direttore vendite Competenze organizzative e gestionali Sostituire con le competenze organizzative e gestionali possedute. Specificare in quale contesto sono state acquisite. Esempio: leadership (attualmente responsabile di un team di 10 persone) Competenze professionali Sostituire con le competenze professionali possedute non indicate altrove. Esempio: buona padronanza dei processi di controllo qualità (attualmente responsabile del controllo qualità) Competenze informatiche Sostituire con le competenze informatiche possedute. Specificare in quale contesto sono state acquisite. Esempio: buona padronanza degli strumenti Microsoft Office Altre competenze Sostituire con altre rilevanti competenze non ancora menzionate. Specificare in quale contesto sono state acquisite. Esempio: falegnameria Patente di guida Sostituire con la categoria/e della patente di guida ULTERIORI INFORMAZIONI Pubblicazioni Presentazioni Progetti Conferenze Seminari Riconoscimenti e premi Appartenenza a gruppi / associazioni Referenze Sostituire con rilevanti pubblicazioni, presentazioni, progetti, conferenze, seminari, riconoscimenti e premi, appartenenza a gruppi/associazioni, referenze: Rimuovere le voci non rilevanti nella colonna di sinistra. Esempio di pubblicazione: Come scrivere un CV di successo, New Associated Publisher, Londra, Esempio di progetto: La nuova biblioteca pubblica di Devon. Architetto a capo del progetto e realizzazione, della supervisione della commessa e della costruzione ( ). Dati personali Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali. ALLEGATI Sostituire con la lista di documenti allegati al CV. Esempio: copie delle lauree e qualifiche conseguite; attestazione di servizio; attestazione del datore di lavoro. 16 FIRMA

17 ALLEGATO C PREFERENZA A PARITÀ DI MERITO Le categorie di cittadini che nei pubblici concorsi hanno preferenza a parità di merito ed a parità di titoli sono appresso elencate. A parità di merito i titoli di preferenza sono: 1) Gli insigniti di medaglia al valore militare; 2) I mutilati ed invalidi di guerra ex combattenti; 3) I mutilati ed invalidi per fatto di guerra; 4) I mutilati ed invalidi per servizio nel settore pubblico e privato; 5) Gli orfani di guerra; 6) Gli orfani dei caduti per fatto di guerra; 7) Gli orfani dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato; 8) I feriti in combattimento; 9) Gli insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra, nonché i capi di famiglia numerosa; 10) I figli dei mutilati e degli invalidi di guerra ex combattenti; 11) I figli dei mutilati e degli invalidi per fatto di guerra; 12) I figli dei mutilati e degli invalidi per servizio nel settore pubblico o privato; 13) I genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti in guerra; 14) I genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra; 15) I genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato; 16) Coloro che abbiano prestato servizio militare come combattenti; 17) Coloro che abbiano prestato lodevole servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno nell amministrazione che ha indetto il concorso; 18) I coniugati ed i non coniugati con riguardo al numero dei figli a carico; 19) Gli invalidi e mutilati civili; 20) I militari volontari delle Forze armate congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma. A parità di merito e di titoli la preferenza è determinata: a) dal numero di figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno; b) dall aver prestato lodevole servizio nelle amministrazioni pubbliche; c) dalla minor età. 17

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità regionale ed interregionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura

Dettagli

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3.

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. LAZIODISU BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. Visti: il D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165; il D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487; il D.P.R

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato IL DIRETTORE GENERALE Premesso che: Puglia Sviluppo S.p.A. è

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015

DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015 DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015 Identificativo Atto n. 191 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE DELL AVVISO FORMAZIONE CONTINUA COMPETITIVITA EXPO E L'atto si compone

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto):

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto): Prot. n. di data Riservato all Ufficio Al Direttore Generale dell'università degli Studi di Trieste Ripartizione Reclutamento e Formazione Piazzale Europa, 1-34127 Trieste Il/la sottoscritto/a chiede di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Medaglia d oro al Valor Militare per attività partigiana SERVIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Medaglia d oro al Valor Militare per attività partigiana SERVIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Medaglia d oro al Valor Militare per attività partigiana SERVIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO POR REGIONE MARCHE FSE 2007 2013 ASSE III INCLUSIONE

Dettagli

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali Mod. A Al Museo Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali Via B. Clesio, 5 38122 - TRENTO Esente da bollo ai sensi del D.P.R. 642/1972 Punto 11 Tab. All. B Domanda di partecipazione

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto.

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto. BANDO DI SELEZIONE N.. 35/2014 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 ASSEGNO DI RICERCA POST-DOT TTORATO SCADENZA BANDO: ore 12.000 del 15 gennaio 2015 DOMANDA DI AMMISSIONE Al Direttore del CIMeCC IL/LA SOTTOSCRITTO/A

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO Modello A3 GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO MODELLO DI RICHIESTA DI INSERIMENTO NEGLI ELENCHI AGGIUNTIVI ALLE GRADUATORIE DI 2^ FASCIA PER GLI AA.SS. 2014/2015 2015/2016

Dettagli

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto.

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto. BANDO DI SELEZIONE N.. 27/2014 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 ASSEGNO DI RICERCA POST-DOT TTORATO SCADENZAA BANDO: ore o 12.00 del 29 settembre 2014 DOMANDA DI AMMISSIONE Al Direttore del CIMeCC IL/LA SOTTOSCRITTO/A

Dettagli

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 15 dicembre 2010 Criteri per l iscrizione all Albo nella categoria 8: intermediazione e commercio dei rifiuti. IL COMITATO NAZIONALE Visto il decreto legislativo

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

DIREZIONE GENERALE OCCUPAZIONE E POLITICHE DEL LAVORO

DIREZIONE GENERALE OCCUPAZIONE E POLITICHE DEL LAVORO 9749 31/10/2012 Identificativo Atto n. 766 DIREZIONE GENERALE OCCUPAZIONE E POLITICHE DEL LAVORO APPROVAZIONE DEI REQUISITI E DELLE MODALITÀ OPERATIVE PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO REGIONALE

Dettagli

Regolamento per la disciplina dei Concorsi

Regolamento per la disciplina dei Concorsi REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CONCORSI PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO pag. 1 INDICE Art. 1 - Oggetto CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI Art. 2 - Ambito di applicazione Art. 3 - Riserva

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza dall estero. Indicare lo Stato estero

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTÙ E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Ufficio per il servizio civile nazionale Bando per la selezione di n.18.793 volontari da impiegare in progetti

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI FSE 2007-2013 A cura della Direzione Istruzione Formazione Professionale Lavoro Allegato a alla dd. n. 608 del

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Allegato 2) REGIONE TOSCANA P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze FORMULARIO Area Istruzione e educazione

Dettagli

Progetti per l Inclusione Sociale

Progetti per l Inclusione Sociale Unione Europea Fondo Sociale Europeo Repubblica Italiana ASSESSORADU DE S'IGIENE E SANIDADE E DE S'ASSISTÈNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DELL IGIENE, SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE Direzione Generale delle

Dettagli

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa -

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa - BANDO PER LA SELEZIONE DI 2.005 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE CAMPANIA Art. 1 Progetti e sedi di

Dettagli

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO)

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) Al Comune di BRUINO SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) OGGETTO: SCIA di subingresso nell'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche ai sensi dell art. 28, comma 12, del D.Lgs. n. 114/1998

Dettagli

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE 1 INDICE Introduzione pag. 5 Domanda (1) Cos è il sistema regionale di accreditamento? pag. 5 Domanda (2) Cosa deve fare un Ente di formazione per

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI All ente erogatore dell assistenza educativa del CRE di DOMANDA DI ASSISTENTE EDUCATORE PER LA FREQUENZA CENTRO RICREATIVO ESTIVO (in attuazione della Decreto Regionale n.1961 del 6 marzo 2013) (modulo

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Bando per la selezione di 1.526 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Regione

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Modulo "Dichiarazione di residenza" per soggetti senza fissa dimora abituale

Modulo Dichiarazione di residenza per soggetti senza fissa dimora abituale ISSN 1127-8579 Pubblicato dal 12/02/2013 All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/34613-modulo-dichiarazione-di-residenza-persoggetti-senza-fissa-dimora-abituale Autori: Modulo "Dichiarazione di residenza"

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA Sede di Bologna codice: 8159 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 31

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Al Dirigente Scolastico DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Il/La sottoscritto/a Cognome: Nome: -C.F. Luogo di nascita: (Prov. )- data di nascita: Luogo di residenza -Prov. - C.A.P. Indirizzo:

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli