SLA E PENALI. Gara per l affidamento del servizio di gestione delle postazioni lavoro per la Regione Lombardia e gli Enti del Sistema Regionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SLA E PENALI. Gara per l affidamento del servizio di gestione delle postazioni lavoro per la Regione Lombardia e gli Enti del Sistema Regionale"

Transcript

1 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro per la Regione Lombara e gli Enti del Sistema Regionale SLA E PENALI Pagina 1 16

2 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della Regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale Sommario 1 SLA - Service Level Agreement Definizioni generali Creti e perio osservazione Valore del creto Gestione dei livelli e penali Andamento dei livelli nel Rilevazione e controllo Livelli contrattuali Livelli per servizi comuni Livelli per singolo ambito Pagina 2 16

3 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della Regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale 1 SLA - Service Level Agreement Nel seguente capitolo vengono incati i principali livelli che il Fornitore dovrà rispettare e su cui verrà valutata la qualità della fornitura. 1.1 Definizioni generali Nel presente contratto la rilevazione dei livelli ed il calcolo delle penali in presenza s vengono effettuati con il meccanismo dei creti. Le penali non sono calcolate per ogni singolo s, ma sono associate all accumulo un creto che il Fornitore dovrà corrispondere ai vari Enti in momenti prefissati. In questo capitolo viene descritto il meccanismo funzionamento generale e sono elencati i livelli attesi. Tale meccanismo è stato definito con l intento semplificare il processo e consentire all Ente tutelare l investimento effettuato nel e al Fornitore remersi da eventuali situazioni s meante il miglioramento dei livelli nei mesi successivi Creti e perio osservazione Le penali verranno applicate al Fornitore in forma creti. Ai fini del calcolo dei creti valgono le seguenti definizioni base: Creto : costituisce un importo unitario dovuto all Ente dal Fornitore in seguito al mancato rispetto dei livelli contrattuali, seguito incati. Per Creto si intende un importo monetario associato ai livelli che l Ente e/o ARCA, in caso sservizi o mancate prestazioni decurterà dai corrispettivi dovuti. I creti possono avere un valore positivo (Bonus) ovvero negativo (Debito). I creti sono cumulabili, a seconda dell entità del s e del numero sservizi causati, cosi come seguito riportato Perio osservazione Sono definiti due perio osservazione ai fini della verifica dei livelli contrattuali: Intervallo osservazione ai fini SLA: 1 (un) mese solare, con termine fissato l ultimo giorno del mese riferimento. Questo intervallo è utilizzato per il calcolo dell incatore relativo al singolo livello o dell eventuale s. Intervallo osservazione ai fini dei creti : 6 (sei) mesi solari, con termine fissato l ultimo giorno del sesto mese riferimento. Questo intervallo è invece utilizzato per Pagina 3 16

4 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale l accumulo dei vari creti e l eventuale recupero degli stessi da parte del Fornitore (si veda seguito). Gli intervalli partiranno dalla data sottoscrizione del contratto e costituiscono perio misurazione inpendenti. Al termine ciascun intervallo, la rilevazione dei livelli e dei creti ripartirà dal principio. Unicamente in caso rilevazione sservizi ripetuti, viene considerata l osservazione congiunta su due intervalli osservazione SLA consecutivi Processo controllo degli incatori qualità del e determinazione dei creti Per la determinazione degli incatori, il loro controllo e la conseguente definizione dei creti dovuti all Ente, si seguirà il seguente processo: 1. Al termine del periodo mensile osservazione degli incatori SLA (intervallo osservazione ai fini SLA), nel caso in cui lo SLA non sia stato rispettato, sarà calcolato l ammontare della penale in termini creto, come incato nella tabella cui al punto Regole per l accumulo dei creti : a. I creti relativi al singolo ambito saranno esigibili dai singoli Enti per cui è avvenuto il s; i creti relativi agli SLA globali saranno invece esigibili da ARCA; b. I creti non tengono conto eventuali danni provocati dal s subito dall Ente, per i quali l Ente stesso si riserva il ritto procedere in autonomia; c. Non è consentita la cessione dei creti tra Enti; 3. L attribuzione dei creti sarà cumulata per un periodo pari all Intervallo osservazione ai fini dei creti. 4. Durante l Intervallo osservazione ai fini dei creti, il Fornitore avrà la possibilità recuperare parzialmente tali creti assicurando e mantenendo un livello superiore a quello riferimento, come incato nella tabella degli SLA, mantenendo un Migliorativo (si veda il seguito). 5. Al termine dell Intervallo osservazione ai fini dei creti, i creti dell Ente rimanenti a valle dei recuperi dovranno essere detratti dal Fornitore dalla prima fattura utile prevista ciascuno degli Enti interessati. Qualora tali importi fossero superiori all ammontare del canone, il Fornitore è tenuto a detrarre la rimanenza dal canone del mese successivo. Pagina 4 16

5 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale 6. Al termine ciascun intervallo osservazione ai fini SLA l Ente e/o Arca per quanto rispettiva competenza verificherà il valore creti rilevati, in funzione quanto riportato alla successiva tabella, tramite la somma algebrica bonus e debiti cumulati. Nel caso in cui la somma algebrica a un valore positivo, tale bonus verrà azzerato e non sarà preso in considerazione per il successivo periodo osservazione Nel caso in cui la somma algebrica a un valore negativo, l ente potrà vantare un creto da scontare nella successiva fattura pari a: 50 * risultato negativo della somma algebrica. A titolo esemplificativo, se al termine del trimestre osservazione il fornitore abbia cumulato Bonus pari a 10 e debiti pari a - 30, allora la somma algebrica sarà data dal valore -20. Pertanto l ente potrà vantare compensare sulla successiva fattura 50,00*20 = 1.000,00 7. Per i creti relativi ai servizi globali, applicati da Arca, quest ultima si rivarrà sulla cauzione definitiva prestata dal Fornitore, cosi come specificato nello Schema Contratto Quadro. 8. Tutte le detrazioni dei creti dovranno essere chiaramente dettagliate in fattura con una specifica quale sia il livello a cui sono riferiti. 9. Regole per il recupero dei creti : a. Il recupero dei creti è consentito unicamente in relazione all Ente/ambito in cui si è verificato il s. Ciò significa che il Fornitore non potrà recuperare creti accumulati sul fornito ad un Ente erogando un livello migliorativo ad un altro Ente; b. Il recupero dei creti da parte del Fornitore è consentito per il singolo su cui sono stati accumulati dei creti e non per altri servizi. Ciò significa che a fronte un s, per recuperare i creti accumulati i Fornitore dovrà erogare un livello migliorativo per il su cui si sono accumulati i creti; c. Per alcuni sservizi non è possibile il recupero, ad esempio per quanto concerne il rispetto dei tempi consegna nella fase avvio della fornitura. Tali servizi, per loro natura, non sono ripetuti e quin non consentono un miglioramento. In tali casi nella tabella SLA il livello migliorativo viene incato come ND. Pagina 5 16

6 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale Graduazione dei livelli I livelli incati sono graduati in 5 aree, specificate nella seguente tabella. Le aree fanno riferimento a qualsiasi incatore. Ciò significa che uno qualsiasi degli incatori SLA può trovarsi, al termine del mese osservazione, in una delle 5 aree specificate. Tabella 1 - Gra dei livelli N. GRADO DEFINIZIONE GRADO VALORIZZAZIONE GRADO APPLICAZIONE AI FINI DEI CREDITI nell intervallo osservazione ai fini SLA 1^ Ottimo Superiore al 2^ (Buono) almeno il 10% Qualora raggiunto dal Fornitore darà luogo ad un Bonus creti. 2^ Buono SLA TARGET Tale livello è quello contrattualmente stabilito. Il suo raggiungimento non genera alcun Bonus creti. 3^ Insufficiente Livello inferiore fino al 10% rispetto al 2^. Qualora raggiunto dal Fornitore darà luogo ad un Debito, secondo quanto riportato in Tabella 2 e Tabella 3. 4^ Scarso Livello inferiore rispetto al 2^ compreso tra il 10% e il 50% Qualora raggiunto dal Fornitore darà luogo ad un Debito, pari al Debito 3^ raddoppiato. 5^ Grave Livello inferiore del 50% rispetto al 2^ Qualora raggiunto dal Fornitore darà luogo ad un Debito, pari al Debito 4^ raddoppiato Moltiplicatori penali per sservizi ripetuti Qualora il medesimo s si ripetesse in due intervalli osservazione ai fini sla consecutivi, il creto relativo raddoppia ad ogni successiva ripetizione del s. Questo meccanismo si interrompe se il s non viene ripetuto Facoltà rescissione unilaterale del contratto per eccesso s Ferma restando la quota limite del 10% del valore del contratto per l ammontare massimo delle penali applicabili, ARCA avrà comunque la facoltà recedere unilateralmente dal contratto senza alcun onere aggiuntivo qualora l ammontare delle penali applicate raggiunga il 10% del importo massimo contrattuale del Contratto Quadro. Pagina 6 16

7 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale In tal caso, il Fornitore sarà tenuto ad effettuare le operazioni transizione a fine contratto come stabilite all interno del Capitolato Tecnico Valore del creto Ciascun creto ha un valore economico pari a 50 (cinquanta) euro. 1.2 Gestione dei livelli e penali Nella tabella 3 sono incati i principali livelli che il Fornitore dovrà rispettare e su cui verrà valutata la qualità della fornitura Andamento dei livelli nel La fornitura si viderà, al fine del calcolo dei livelli, ralmente in tre fasi principali: Avvio: tale fase comprende le attività avvicendamento al precedente fornitore e in generale presa in carico delle infrastrutture. Questa fase partirà dalla data sottoscrizione del Contratto Quadro e avrà una durata 6 mesi solari. Transizione: tale fase comprende le attività che, a valle della presa in carico iniziale, porteranno il Fornitore ad essere pienamente operativo ed a stabilizzare i propri processi. Tale fase avrà inizio al termine della fase avvio ed avrà una durata 12 mesi solari. Esercizio a regime: in questa fase si assume che il Fornitore abbia preso completa confidenza con l ambiente degli Enti, abbia pienamente realizzato i propri processi e abbia assestato le configurazioni delle infrastrutture a supporto. Questa fase avrà inizio al termine della fase transizione e terminerà con la conclusione della Fornitura. La tabella 3, riportante i livelli, prevede, rispetto alle tre fasi suincate, quanto segue: Incatore: specifica quale è l incatore qualità che verrà misurato ai fini della rilevazione del livello. Livello : inca il livello specificato, applicabile per l intera durata della fornitura. attività del : inca in che orari il si intende erogato. Al fuori questi orari non avverrà alcuna misurazione livello. Con il termine 24/7 si intende erogazione continuativa per l intera giornata feriale o festiva. Livello ridotto in avvio: inca, dove applicabile, se lo specifico livello è ridotto in fase avvio. Se ridotto, inca anche i termini della riduzione. La riduzione dello Pagina 7 16

8 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale SLA si applica alla sola fase avvio come in precedenza incato. Al termine questa fase la riduzione cesserà essere applicata. Creto, sudviso in tre sezioni, inca o Per l area Migliorativo : l ammontare del recupero creti accumulati; o Per le altre aree : l ammontare dei creti Rilevazione e controllo In relazione alla complessità ed al numero dei livelli da osservare, il Fornitore dovrà presporre e mantenere per l intero arco della fornitura un sistema per la rilevazione ed il calcolo degli SLA contrattuali seguito incati, anche in conformità a quanto offerto all interno del progetto tecnico. Tale sistema rilevazione (SLA Management) dovrà erogare le seguenti funzionalità: Calcolo e rilevazione tutti gli SLA contrattuali, con integrazione, dove necessario, con i sistemi Trouble Ticketing, Asset Management e monitoraggio sistemistico; Calcolo dei creti accumulati secondo i principi definiti all interno del Capitolato Tecnico; Visualizzazione e reporting degli SLA per singolo Ente e complessivi; Possibilità per gli Enti accedere e visualizzare gli SLA e l andamento propria competenza; Mantenimento uno storico andamento per l intera durata della fornitura; Possibilità estrarre i dati calcolati in formati standard (CSV e XML). Il sistema SLA Management è erogato e gestito in piena autonomia dal Fornitore, sui propri sistemi informatici. Qualora, nel corso della fornitura, si ravvisasse la possibilità migliorare il meccanismo raccolta un qualsiasi incatore, il Fornitore accetta sin d ora rimettere in scussione il modello raccolta e implementare le necessarie mofiche senza alcun onere aggiuntivo. Pagina 8 16

9 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale 2 Livelli contrattuali I livelli qui incati fanno riferimento all area 2^ buona. I livelli sono sudvisi in due sezioni: Livelli per servizi comuni: riferiti alla fornitura nel suo complesso, inpendentemente dall Ente interessato ed applicati da ARCA; Livelli per Ente: riferiti ai servizi erogati verso ciascun Ente ed applicati dal singolo Ente. I livelli possono essere, per ciascuna sezione, due tipi: con incatore misurazione e a singolo evento. I livelli a singolo evento prevedono un creto ogniqualvolta l evento si verifica. Sono caratterizzati dall incazione a singolo evento nella colonna Intervallo attività del e la loro rilevazione è effettuata al termine dell intervallo osservazione. Le unità misura impiegate sono definite sinteticamente come segue: : meo calcolato tra l istante richiesta del (registrazione nel sistema Trouble ticketing) e l effettiva chiusura del ticket intervento. Eventuali riaperture del ticket in seguito a rimostranza del referente tecnico rientrano nel calcolo del. Disponibilità: in percentuale, numero transazioni campione andate a buon fine rispetto al numero totale transazioni eseguite. La transazione campione deve essere definita congiuntamente con ARCA/RL in fase avvio del. A titolo incativo, si elencano seguito le tipiche transazioni campione da utilizzarsi: o Per il sistema autenticazione: richiesta autenticazione un utenza test; o Per il sistema file sharing: download e upload un file test nelle varie interfacce. Percentuale successo: in percentuale, quantità richieste evase nello SLA sul totale delle richieste sottomesse (tipicamente per Help desk). Pagina 9 16

10 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale Inaccuratezza informativa: in percentuale, numero errori presenti nei database raccolta delle informazioni sul totale delle informazioni immagazzinate. Rappresenta il numero postazioni lavoro non tracciate nel sistema Asset management rispetto al totale quelle gestite. E rilevato tipicamente da osservazioni puntuali informazioni mancanti o da campagne verifica. Pagina 10 16

11 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale 2.1 Livelli per servizi comuni Tabella 2 - Livelli per servizi comuni Area Attività in fase subentro Backend Backend Backend Backend Help desk Help desk Incatore Realizzazione tutte le attività previste a partire dalla stipula del Contratto Quadro (cfr. paragrafo del Capitolato Tecnico Disponibilità dell infrastruttura autenticazione centralizzata Disponibilità dell infrastruttura centrale delle code stampe Affidabilità nella ricezione e elaborazione lavori stampa Disponibilità del file sharing Numero chiamate risposte dall Help Desk 1 livello risposta alle chiamate Unità misura Livello 90 giorni solari Intervallo attività del Livello ridotto in avvio 1^ Ottimo 2^ Buono Creti 3^ Insuf ficiente 4^ Scarso 5^ Grave ND ND ND n.a Disponibilità 99,95% 24/7 99,5% 10 n.a Disponibilità 99,90% 24/7 99% 10 n.a Disponibilità 99,85% 24/7 99% 10 n.a Disponibilità 99,95% 24/7 99% 10 n.a Percentuale successo 99% 40 secon erogazione Help Desk erogazione Help Desk 90% 20 n.a n.a Pagina 11 16

12 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale 2.2 Livelli per singolo ambito Questi livelli sono calcolati per lo specifico ambito del singolo Ente. Ciò significa che le percentuali fanno sempre riferimento agli interventi o alle postazioni dell Ente singolo. Tabella 3 - Livelli per l'ente Area Ciclo vita Ciclo vita Incatore Approvvigionamento e installazione nuova PdL su richiesta Approvvigionamento e installazione nuova PdL a termine ciclo rinfresco Unità misura Livello 1 giorno nel 90% dei casi, 2 giorni lavorativi nel 2 giorni lavorativi nel 90% dei casi, 4 giorni lavorativi nel Intervallo attività del Livello ridotto in avvio 1^ Ottimo 2^ Buono Creti 3^ Insuf ficiente 4^ Scarso 5 n.a n.a ^ Grave Pagina 12 16

13 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale Area Ciclo vita Ciclo vita Ciclo vita Ciclo vita Incatore Fornitura e installazione accessori per PdL Intervento IMAC da remoto (inpendentemente dalla sede svolgimento) Intervento IMAC con attività on site in sede principale (area metropolitana milanese e se capoluogo provincia) Intervento IMAC con attività on site in sede territoriale non principale Unità misura Livello 1 giorno nel 90% dei casi, 2 giorni lavorativi nel 4 ore lavorative nel 90% dei casi, 8 ore lavorative nel 100% dei casi 4 ore lavorative nel 90% dei casi, 8 ore lavorative nel 100% dei casi 2 giorni lavorativi nel Intervallo attività del Livello ridotto in avvio 1^ Ottimo 2^ Buono Creti 3^ Insuf ficiente 4^ Scarso 5 n.a n.a n.a n.a ^ Grave Pagina 13 16

14 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale Area Ciclo vita Ciclo vita Evoluzion e Evoluzion e Incatore Intervento IMAC urgente in sede principale Intervento IMAC urgente in sede territoriale non principale Preventivo svolgimento intervento IMAC Cumulativo grande entità (da richiesta a ricezione del preventivo da parte RL) Preventivo spesa e realizzazione un qualsiasi intervento non parte integrante della gestione del ciclo vita della postazione Unità misura Livello 1 ora solare (richieste accettate in orario ) nel 95% dei casi 2 ore solari (richieste accettate in orario ) nel 1 giorno nel 5 giorni lavorativi 5 giorni lavorativi Intervallo attività del Livello ridotto in avvio 1^ Ottimo 2^ Buono Creti 3^ Insuf ficiente 4^ Scarso 20 n.a n.a Evento 5 n.a Evento 5 n.a ^ Grave Pagina 14 16

15 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale Area Rinfresco tecnologi co Manuten zione Manuten zione Manuten zione Manuten zione Incatore Sostituzione delle apparecchiature installate nelle modalità cui al paragrafo del Capitolato tecnico Riparazione guasto bloccante in sede principale metropolitana (area milanese) Riparazione guasto bloccante in sede territoriale Riparazione guasto bloccante in sede principale metropolitana (area milanese) Riparazione guasto non bloccante in sede territoriale Unità misura Livello 60 giorni solari 2 ore solari nel 4 ore solari nel 4 ore solari nel 90% dei casi, 6 ore solari nel 8 ore solari nel Intervallo attività del per rilevazione, 24/7 per risoluzione per rilevazione, 24/7 per risoluzione per rilevazione, 24/7 per risoluzione per rilevazione, 24/7 per risoluzione Livello ridotto in avvio 1^ Ottimo 2^ Buono Creti 3^ Insuf ficiente 4^ Scarso 5^ Grave +10 n.a n.a n.a n.a n.a Pagina 15 16

16 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro della regione Lombara e degli Enti del Sistema Regionale Area Sicurezza Sicurezza Migrazio ne AD Migrazio ne File server Migrazio ne Code stampa Incatore Copertura aggiornamento dell antivirus Reazione a incidente sicurezza (da notifica a inizio delle attività per messa in campo contromisure) Migrazione delle utenze AD nelle modalità cui al paragrafo del CT Migrazione delle utenze AD nelle modalità cui al paragrafo del CT Migrazione delle utenze AD nelle modalità cui al paragrafo del CT Unità misura Percentu ale successo Livello Intervallo attività del Livello ridotto in avvio 1^ Ottimo 2^ Buono Creti 3^ Insuf ficiente 4^ Scarso 99% Evento 10 n.a ora solare Entro 90 giorni solari per RL; entro 30 giorni solari per gli altri Enti Entro 60 giorni solari Entro 60 giorni solari per rilevazione, 24/7 per risoluzione 0 n.a ^ Grave +10 n.a n.a n.a Pagina 16 16

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

Allegato 4- LIVELLI DI SERVIZIO (SLA)

Allegato 4- LIVELLI DI SERVIZIO (SLA) Allegato 4- LIVELLI DI SERVIZIO (SLA) In questo articolo sono definite le condizioni in base alle quali IZSLER riterrà perfezionata la fornitura dal punto di vista dei livelli di servizio attesi (SLA service

Dettagli

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO CONSORZIO COMUNI B.I.M. DI VALLE CAMONICA Procedura per l individuazione di un socio privato che partecipi alla costituzione di una società di capitali nella forma di società a responsabilità limitata

Dettagli

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Committente : Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Titolo : Manutenzione e Formazione Descrizione : Implementazione del numero delle postazioni dei sistemi

Dettagli

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino Gara a procedura aperta per l affidamento di servizi di supporto tecnico-informatico agli u- tenti dei sistemi informativi gestionali di ENAV S.p.A. CHIARIMENTI A seguito di richiesta di chiarimenti ed

Dettagli

- Appendice 2 - LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

- Appendice 2 - LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI - Appence 2 - LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI Appence 2- Pagina 1 10 Ince LIVELLI DI SERVIZIO... 1 1. SCOPO... 3 2. LIVELLI DI SERVIZIO... 3 2.1 LS-RC - Livelli servizio richiesti per le risorse calcolo...

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PROVINCIA DI VARESE LAVORI DI AMPLIAMENTO DELL IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA PER FINALITA DI SICUREZZA URBANA Elaborato 4 Redatto da PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE E FORMAZIONE Rev.

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Gara per la fornitura di prodotti software per il Sistema Informativo dell INPDAP Normalizzazione del Sistema Informativo

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica CAPITOLATO TECNICO Fornitura servizi professionali per la manutenzione ai sistemi hardware e ai prodotti software per il sistema APFIS per le esigenze del Servizio Polizia Scientifica INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA C. E. D. (Centro Elaborazione Dati) Il Responsabile (P.I. Filippo Romano)

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

Spettabile. c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta.

Spettabile. c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta. Milano (MI) -07-2012 OFFERTA N MR01202 PROT: Spettabile c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta. Oggetto: CONTRATTO DI ASSISTENZA SISTEMISTICA Condizioni

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO 1. OGGETTO DELLA FORNITURA

CAPITOLATO TECNICO 1. OGGETTO DELLA FORNITURA CAPITOLATO TECNICO Oggetto: FORNITURA DEL SERVIZIO DI CONSERVAZIONE A NORMA DEI DOCUMENTI INFORMATICI PRODOTTI DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI LOCALI DELLA REGIONE UMBRIA 1. OGGETTO DELLA FORNITURA Oggetto

Dettagli

Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO

Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO Indice 1. Oggetto... 3 2. Caratteristiche della fornitura... 4 3. Gestione della fornitura... 5 4. Servizi connessi... 6 4.1 Call Center... 6 4.2 Responsabile della fornitura...

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Allegato 1 al Contratto

Allegato 1 al Contratto CONCESSIONE DI DIRITTI D USO SU RISORSE DELLA RETE PUBBLICA REGIONALE (RPR) ai sensi della D.G.R. n.1373 del 18 luglio 2014 Allegato 1 al Contratto PROCEDURE, TEMPISTICHE, SLA, PENALI 1 INDICE 1. PREMESSA

Dettagli

Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco

Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco codice: rev.: 00001 data: 03 Giugno 2009 INDICE 1. Introduzione...3 1.1 Scopo...3 2. Descrizione...4 2.1 Oggetto del Servizio...4 2.2

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO

PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE APPLICATIVO TRASPORTI ECCEZIONALI ON LINE PER LA PROVINCIA DI PORDENONE Premesso: che con delibera

Dettagli

Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e di rete agli Aderenti del CRS-SISS Farmacie :

Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e di rete agli Aderenti del CRS-SISS Farmacie : Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e di rete agli Aderenti del CRS-SISS Farmacie : Le sottoscritte parti : FARMASI SRL con sede in Via Lunga 51/b, 25126 Brescia - C.F. e P.IVA 03214900171

Dettagli

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l.

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. N del Tra la PANTAREI INFORMATICA S.r.l. - Via degli Innocenti,

Dettagli

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO INTRODUZIONE Il Glossario è uno strumento rivolto ai Clienti finali di energia elettrica (alimentati in Bassa tensione) per rendere più comprensibili i termini

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata

Università degli Studi della Basilicata Università degli Studi della Basilicata SERVIZIO DI ASSISTENZA MANUTENTIVA E GESTIONE TECNICA E SISTEMISTICA DEI SISTEMI COSTITUENTI LA RETE DI TELEFONIA DELL'UNIVERSITA' CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Dettagli

Condizioni Generali Fornitura servizio di connettività tramite DSL di KpnQwest Italia Spa

Condizioni Generali Fornitura servizio di connettività tramite DSL di KpnQwest Italia Spa Condizioni Generali Fornitura servizio di connettività tramite DSL di KpnQwest Italia Spa 1. DEFINIZIONI KQI La persona giuridica KpnQwest Italia SpA, fornitore di servizi DSL. RIVENDITORE La persona giuridica

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

CAPITOLO 8 BILANCIAMENTO E REINTEGRAZIONE DEGLI STOCCAGGI

CAPITOLO 8 BILANCIAMENTO E REINTEGRAZIONE DEGLI STOCCAGGI CAPITOLO 8 BILANCIAMENTO E REINTEGRAZIONE DEGLI STOCCAGGI 8.1 PREMESSA... 135 8.2 ALLOCAZIONI... 136 8.2.1 Ripartizione delle Allocazioni per tipologia di servizio... 139 8.2.2 Allocazioni giornaliere...

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Siamo con la presente a chiedervi cortesemente di comunicarci l importo del pagamento del contributo all Autorità per la partecipazione alla gara

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

ALLEGATO SERVICE LEVEL AGREEMENT E PENALI

ALLEGATO SERVICE LEVEL AGREEMENT E PENALI ALLEGATO SERVICE LEVEL AGREEMENT E PENALI Obiettivo Realizzazione di una piattaforma software di Circolarità anagrafica Interventi Realizzazione della piattaforma SOA regionale Integrazione del servizio

Dettagli

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI Allegato 7 alla lettera d invito Allegato E al Contratto Quadro Allegato E al Contratto Esecutivo LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2009 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE

Dettagli

Gilbarco si riserva la facoltà di risolvere immediatamente il presente contratto:

Gilbarco si riserva la facoltà di risolvere immediatamente il presente contratto: Gilbarco S.r.l. Via de' Cattani 220/G 50145 Firenze ITALIA Tel: +39 055 30941 Fax: +39 055 318603 www.gilbarco.it HELP DESK TELEFONICO PER DITTE CONDIZIONI CONTRATTUALI 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L Help Desk

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO APPALTO PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO IN DOTAZIONE

CAPITOLATO TECNICO APPALTO PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO IN DOTAZIONE ALLEGATO A AL DISCIPLINARE DI GARA APPALTO PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO IN DOTAZIONE ALL AZIENDA U.S.L. ROMA H STRUMENTAZIONE HARDWARE E RELATIVO SOFTWARE DI BASE

Dettagli

Le sottoscritte parti:

Le sottoscritte parti: Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e Gestione delle Postazioni di Lavoro CRS-SISS a favore delle Farmacie, che svolgono attività sul territorio della Regione Lombardia. Le sottoscritte

Dettagli

MANUTENZIONE, COORDINAMENTO ED ASSISTENZA SISTEMISTICA DEL SISTEMA INFORMATICO

MANUTENZIONE, COORDINAMENTO ED ASSISTENZA SISTEMISTICA DEL SISTEMA INFORMATICO Allegato E Capitolato speciale d appalto MANUTENZIONE, COORDINAMENTO ED ASSISTENZA SISTEMISTICA DEL SISTEMA INFORMATICO Sommario ART.1 PREMESSA... 3 ART.2 OGGETTO DELL APPALTO... 3 2.1.1 Manutenzione /

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

Offerta di Manutenzione. Offerta di Manutenzione. Offerta Hardware. Preparata per il

Offerta di Manutenzione. Offerta di Manutenzione. Offerta Hardware. Preparata per il Offerta di Manutenzione Offerta Hardware Preparata per il Offerta di Manutenzione OFFERTA SERVIZI INTEGRATI COMPUTER ASSISTANCE : A Servizi di assistenza tecnica B Gestione finanziaria Noleggi operativi,

Dettagli

SISTEMA E-LEARNING INeOUT

SISTEMA E-LEARNING INeOUT SISTEMA E-LEARNING INeOUT AMBIENTE OPERATIVO 1 Premesse metodologiche La complessità di un sistema informatico dipende dall aumento esponenziale degli stati possibili della sua architettura. Se è vero

Dettagli

PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.)

PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.) REGIONE BASILICATA PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.) PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO EVOLUTIVO E DI ASSISTENZA SPECIALISTICA DEL SISTEMA INFORMATIVO LAVORO BASIL DELLA REGIONE BASILICATA

Dettagli

Capitolato Tecnico. Procedura aperta per l affidamento del servizio di mensa diffusa, per un periodo di 24 mesi

Capitolato Tecnico. Procedura aperta per l affidamento del servizio di mensa diffusa, per un periodo di 24 mesi mensa diffusa, per un periodo di 24 mesi Indice 1. Oggetto dell appalto... 3 2. Caratteristiche del Servizio... 3 3. Valore del buono pasto... 3 4. Composizione del pasto... 4 5. Caratteristiche tecniche

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica NT-5 Norma Tecnica per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica Abstract Questo documento contiene le modalità tecniche per lo svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti. Definisce

Dettagli

GLOSSARIO della bolletta per la fornitura di ENERGIA ELETTRICA

GLOSSARIO della bolletta per la fornitura di ENERGIA ELETTRICA GLOSSARIO della bolletta per la fornitura di ENERGIA ELETTRICA Bolletta SINTETICA La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente

Dettagli

Dati identificativi del cliente (nome/ragione sociale, partita IVA/codice fiscale, indirizzo di fatturazione ecc.)

Dati identificativi del cliente (nome/ragione sociale, partita IVA/codice fiscale, indirizzo di fatturazione ecc.) GLOSSARIO DELLA BOLLETTA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA Bolletta sintetica La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio I.P.S.S.S. Edmondo De Amicis Sede Centrale: Via Galvani, 6 00153 Roma 065750889/559-065759838 www.edeamicis.com

Dettagli

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana www.fondazionesistematoscana.it Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana CIG: 6117136451 Specifiche Tecniche Sommario 1. Oggetto del servizio... 2 1.1 Documenti di riferimento...4

Dettagli

Dettaglio Fasi Progettuali

Dettaglio Fasi Progettuali Procedura volta alla realizzazione di un nuovo sistema informatico, denominato G.U.S.-N., finalizzato all automazione dei processi di raccolta, condivisione ed elaborazione dei dati nazionali concernenti

Dettagli

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CCIAA DI LODI PER IL PERIODO - 01/01/2011-31/12/2013 CIG 06218796C7 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150

Dettagli

un rapporto di collaborazione con gli utenti

un rapporto di collaborazione con gli utenti LA CARTA DEI SERVIZI INFORMATICI un rapporto di collaborazione con gli utenti La prima edizione della Carta dei Servizi Informatici vuole affermare l impegno di Informatica Trentina e del Servizio Sistemi

Dettagli

HousePc di Bastante Salvatore Contratto di assistenza

HousePc di Bastante Salvatore Contratto di assistenza Contratto di assistenza Contratto di assistenza informatica: Con il presente contratto si impegna a fornirvi un servizio di assistenza tecnica Informatica Hardware/Software, Assistenza Telefonica, Teleassistenza

Dettagli

DOCUMENTO ESPLICATIVO

DOCUMENTO ESPLICATIVO DOCUMENTO ESPLICATIVO MODELLO UNICO 2014 - SEZIONE III DEL QUADRO RR Versione 1.0 12/05/2014 Sommario SOMMARIO 1 Regole per la compilazione di Unico 2014 PF e per il pagamento dei contributi tramite F24...

Dettagli

Monitoraggio Basic Workstation. Moduli aggiuntivi all offerta Basic

Monitoraggio Basic Workstation. Moduli aggiuntivi all offerta Basic Monitoraggio Basic Workstation Scheda Prodotto Controllo Aggiornamento Antivirus Controllo dell aggiornamento dei pattern file dei maggiori fornitori di software Antivirus ². Canone mensile dell offerta

Dettagli

SERVICE LEVEL AGREEMENT DI TELECOM ITALIA. Servizio di Accesso NGAN. (Mercato 4) 19 dicembre 2014

SERVICE LEVEL AGREEMENT DI TELECOM ITALIA. Servizio di Accesso NGAN. (Mercato 4) 19 dicembre 2014 SERVICE LEVEL AGREEMENT DI TELECOM ITALIA 2015 Servizio di Accesso NGAN (Mercato 4) 19 dicembre 2014 1 / 13 Service Level Agreement di 2015 INDICE 1 SCOPO...3 2 SLA DI PROVISIONING...4 2.1 SLA PER LA FORNITURA

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Prot. 0049_WEB_COM. Arta Terme, 30 marzo 2015. All. n.1. Oggetto: richiesta di offerta per lo sviluppo del portale web di Esco Montagna F.V.G. S.p.A.

Prot. 0049_WEB_COM. Arta Terme, 30 marzo 2015. All. n.1. Oggetto: richiesta di offerta per lo sviluppo del portale web di Esco Montagna F.V.G. S.p.A. Prot. 0049_WEB_COM Arta Terme, 30 marzo 2015 All. n.1 Oggetto: richiesta di offerta per lo sviluppo del portale web di Esco Montagna F.V.G. S.p.A. La scrivente Società, nello svolgimento delle proprie

Dettagli

Dipartimento della Funzione Pubblica Ufficio per l Informazione Statistica e le Banche Dati Istituzionali. Allegato Tecnico

Dipartimento della Funzione Pubblica Ufficio per l Informazione Statistica e le Banche Dati Istituzionali. Allegato Tecnico Allegato Tecnico Descrizione del Servizio di Help Desk ed Assistenza stemistica del Dipartimento della Funzione Pubblica e del Dipartimento per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e l Innovazione

Dettagli

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO INTRODUZIONE Il Glossario è uno strumento rivolto ai Clienti finali di energia elettrica (alimentati in Bassa tensione) per rendere più comprensibili i termini

Dettagli

FATTURAZIONE E PAGAMENTO

FATTURAZIONE E PAGAMENTO FATTURAZIONE E PAGAMENTO 1) PREMESSA... 2 2) TIPOLOGIE DI FATTURA... 2 3) IL CONTENUTO DEI DOCUMENTI DI FATTURAZIONE... 3 3.1) FATTURE RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASPORTO... 3 3.2) ALTRE TIPOLOGIE DI FATTURA...

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE -

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

ALLEGATO A - GLOSSARIO PER LA BOLLETTA DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA

ALLEGATO A - GLOSSARIO PER LA BOLLETTA DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA GLOSSARIO DELLA BOLLETTA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA Bolletta sintetica La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente

Dettagli

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4 ALLEGATO 2 Capitolato d appalto per la fornitura di apparati di rete e materiale necessario al collegamento delle sedi della seconda fase di Lepida nel Comune di Carpi Pagina 1 di 9 Articolo 1. Oggetto

Dettagli

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER GENERALITA Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER L Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) per far fronte alle diverse ed aumentate necessità derivanti dal nuovo quadro normativo per

Dettagli

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 ALLEGATO GMR - PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Ministero dell Interno DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LA POLIZIA STRADALE, FERROVIARIA, DELLE COMUNICAZIONI E PER I REPARTI SPECIALI DELLA POLIZIA DI STATO SERVIZIO POLIZIA

Dettagli

MANUTENZIONE SOFTWARE - ASSISTENZA ALL AVVIAMENTO E COLLAUDO - FORMAZIONE DEGLI UTENTI

MANUTENZIONE SOFTWARE - ASSISTENZA ALL AVVIAMENTO E COLLAUDO - FORMAZIONE DEGLI UTENTI MANUTENZIONE SOFTWARE - ASSISTENZA ALL AVVIAMENTO E COLLAUDO - FORMAZIONE DEGLI UTENTI DeltaDator garantirà un servizio di manutenzione correttiva, di manutenzione adeguativa e di manutenzione evolutiva.

Dettagli

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati L art. 27 decreto legge 24 aprile 2014 n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, introduce significative

Dettagli

SUTURATRICI MECCANICHE PER CHIRURGIA APERTA E SERVIZI CONNESSI PER LE AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DI CUI ALL ART.

SUTURATRICI MECCANICHE PER CHIRURGIA APERTA E SERVIZI CONNESSI PER LE AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DI CUI ALL ART. GARA EUROPEA PER LA FORNITURA DI SUTURATRICI MECCANICHE PER CHIRURGIA APERTA E SERVIZI CONNESSI PER LE AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DI CUI ALL ART. 3 COMMA 1 lettera a) L.R. 19/2007 CAPITOLATO

Dettagli

Adempimenti Fiscali e Normativi 2015

Adempimenti Fiscali e Normativi 2015 Adempimenti Fiscali e Normativi 2015 Il Decreto Legislativo n 175 del 21 Novembre 2014, detto anche Decreto Semplificazioni, pubblicato in Gazzetta Ufficiale e in vigore dal 13 Dicembre 2014, prevede una

Dettagli

GARA EUROPEA PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO INTEGRATO DEI CONSUMABILI DI STAMPA CIG 34918616D9

GARA EUROPEA PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO INTEGRATO DEI CONSUMABILI DI STAMPA CIG 34918616D9 GARA EUROPEA PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO INTEGRATO DEI CONSUMABILI DI STAMPA CIG 34918616D9 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO () 1 INDICE 1 INDICE 2 2 PREMESSA, DEFINIZIONI E CONTESTO ORGANIZZATIVO 3 2.1

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMC5F89155 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Comunicazione Annuale

Dettagli

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Servizi Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241 - sales@scorylus.it

Dettagli

LA NOSTRA OFFERTA Schede Servizi

LA NOSTRA OFFERTA Schede Servizi LA NOSTRA OFFERTA Schede Servizi ATM Service L offerta di Key Client per la gestione del parco ATM è completa e modulare e comprende un servizio base e un servizio di Fleet Management. OUTSOURCING BASE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Comune di Villacidro Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali,Pubblica Istruzione, Sport e Turismo Tel- 070/93442213 15 fax 070/9316066 e-mail affarigenerali@comune.villacidro.vs.it CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas L allacciamento alla rete elettrica per le utenze in bassa e media tensione Allacciamento e attivazione Altre prestazioni L allacciamento è la connessione dell impianto di utenza alla rete di distribuzione

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO, LICENZA D USO E SUPPORTO

CONTRATTO DI SERVIZIO, LICENZA D USO E SUPPORTO CONTRATTO DI SERVIZIO, LICENZA D USO E SUPPORTO Il CLIENTE accetta e sottoscrive le clausole del presente Contratto come utente del Servizio PostHello! (nel seguito anche Servizio) e licenziatario del

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile di Ciclo Passivo. Acquisto beni e servizi

Procedura Amministrativo-Contabile di Ciclo Passivo. Acquisto beni e servizi Procedura Amministrativo-Contabile di Ciclo Passivo 1 OBIETTIVO Il presente documento si propone di descrivere le attività amministrativocontabili inerenti il processo di acquisizione di beni e servizi

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I. Pagina 1 di 5 CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I.G. 0437368F79 Pagina 2 di 5 INDICE ART. 1 - OGGETTO

Dettagli

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A.

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A. Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 pag. 1 di 12 Revisione Data Motivo Revisione Redatto da Approvato da 1.0 03/10/2009 Emissione Andrea

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 24.05.2012 Capitolato tecnico. Capitolato tecnico Versione 1.0 del 24 maggio 2012 pag.

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 24.05.2012 Capitolato tecnico. Capitolato tecnico Versione 1.0 del 24 maggio 2012 pag. CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DELLA FORNITURA AVENTE AD OGGETTO IL MODULO DI APPRENDIMENTO E DISCOVERY POL DEL PROGETTO PORTALE DELLA PUBBLICITÀ LEGALE, ESTENSIONE DEL PROGETTO ITALIA.GOV.IT

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI $//(*$72³% DOOD'HWHUPLQD]LRQH'LULJHQ]LDOH1BBBBBGHOBBBBBBBBBBB PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%5,1',6, CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA (parte meccanica ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE TRIENNALE DEL SERVOSCALE SITO PRESSO IL SETTORE RISORSE IMMOBILIARI DI VIA ASTORINO 36. Importo complessivo 6.840,00 oltre iva di cui : 3.564,00

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 A) LOCATORE CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 COGNOME E NOME, nato a Luogo (CO) in data data e residente in Luogo(CO), Indirizzo e n. civico, C.F. Se società:

Dettagli

CONTRATTO DI MANUTENZIONE FULL SERVICE SCHEMA TIPO DI T R A. FNM Autoservizi SpA con sede in Milano, Piazzale Cadorna n. 14

CONTRATTO DI MANUTENZIONE FULL SERVICE SCHEMA TIPO DI T R A. FNM Autoservizi SpA con sede in Milano, Piazzale Cadorna n. 14 ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO GARA BUS 1 2009 CONTRATTO DI MANUTENZIONE FULL SERVICE SCHEMA TIPO DI CONTRATTO D APPALTO T R A FNM Autoservizi SpA con sede in Milano, Piazzale Cadorna n. 14 Capitale Sociale

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE

Dettagli

MANUTENZIONE EVOLUTIVA...

MANUTENZIONE EVOLUTIVA... INDICE 1 PREMESSA... 2 2 MANUTENZIONE EVOLUTIVA... 3 3 MANUTENZIONE CORRETTIVA... 5 4 MANUTENZIONE SISTEMI... 11 5 GESTIONE E PROCESSI ORGANIZZATIVI... 14 1/16 1 PREMESSA Nella presente appendice vengono

Dettagli

Lo scambio sul posto (SSP)

Lo scambio sul posto (SSP) Lo scambio sul posto (SSP) Il modulo approfondisce le caratteristiche e le condizioni relative al regime di "Scambio su posto", presentandone definizioni, procedure, modalità e regole tecniche. Il meccanismo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO DATAVENETA CLOUD COMPUTING SERVICES

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO DATAVENETA CLOUD COMPUTING SERVICES CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO DATAVENETA CLOUD COMPUTING SERVICES Versione Giugno 2015 PERSONAL COMPUTER - SERVER - RETI - VPN - SICUREZZA & PRIVACY Art. 1 -Definizioni Agli effetti del presente Contratto

Dettagli

Fornitura di gas naturale sui punti di riconsegna situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A.

Fornitura di gas naturale sui punti di riconsegna situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A. Allegato A Capitolato Tecnico Fornitura di gas naturale sui punti di riconsegna situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A. 1 1. OGGETTO. 1.1. Il presente Capitolato

Dettagli

Regolamento del sistema di garanzie di cui all articolo 49 dell allegato A alla delibera 111/06 dell Autorità per l energia elettrica ed il gas

Regolamento del sistema di garanzie di cui all articolo 49 dell allegato A alla delibera 111/06 dell Autorità per l energia elettrica ed il gas Regolamento del sistema di garanzie di cui all articolo 49 dell allegato A alla delibera 111/06 dell Autorità per l energia elettrica ed il gas 1 Articolo 1. Oggetto e definizioni...3 Articolo 2. Garanzia

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 5 SETTORE: VIGILANZA E SERVIZI SERVIZIO VIGILI URBANI N. 799 del registro delle determinazioni del 04/08/2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: ACQUISTO SUL

Dettagli

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it.

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it. A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 7 agosto 2008 VIS 89/08 Adozione di un provvedimento ai sensi dell articolo 2, comma 20, lettere a) e d), della legge 14 novembre 1995, n. 481 nei confronti della società Pandora S.p.A. L

Dettagli

ALLEGATO N. 2 AL BANDO DI GARA

ALLEGATO N. 2 AL BANDO DI GARA ALLEGATO N. 2 AL BANDO DI GARA DELLA GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE PER IL PERIODO 2012-2014 DELL UNIVERSITA DELLA VALLE

Dettagli

Service Level Agreement

Service Level Agreement Service Level Agreement Gennaio 2011 1 IT.Gate S.p.A. - Corso Svizzera 185 I-10149 Torino - Tel: +39 011 2301000 - Fax: +39 +39 011 2309384 www.itgate.it Introduzione... 3 Validità dei Service Level Agreement...

Dettagli

Agenzia Intercent-ER 1

Agenzia Intercent-ER 1 PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 4 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori alla fornitura dei

Dettagli

Capitolato Speciale d Oneri Allegato A LIVELLI DI SERVIZIO. Azienda USL ROMA A. Allegato A al Capitolato Speciale d Oneri LIVELLI DI SERVIZIO

Capitolato Speciale d Oneri Allegato A LIVELLI DI SERVIZIO. Azienda USL ROMA A. Allegato A al Capitolato Speciale d Oneri LIVELLI DI SERVIZIO Azienda USL ROMA A Allegato A al Capitolato Speciale d Oneri LIVELLI DI SERVIZIO GARA a PROCEDURA APERTA per la progettazione, realizzazione e gestione in regime outsourcing del sistema informativo-informatico

Dettagli