ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE IN VIA XXIV MAGGIO E SISTEMAZIONE ARREDO URBANO IN VIA ROMA, PIAZZALE MICHELANGELO E PIAZZA XX SETTEMBRE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE IN VIA XXIV MAGGIO E SISTEMAZIONE ARREDO URBANO IN VIA ROMA, PIAZZALE MICHELANGELO E PIAZZA XX SETTEMBRE"

Transcript

1 COMUNE DI ABBADIA SAN SALVATORE Provincia di Siena ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE IN VIA XXIV MAGGIO E SISTEMAZIONE ARREDO URBANO IN VIA ROMA, PIAZZALE MICHELANGELO E PIAZZA XX SETTEMBRE PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO RELAZIONE GENERALE pag. 1

2 Stato attuale Piazzale Michelangelo, dopo i lavori effettuati recentemente e consistenti nella realizzazione della piazza centrale e nel completamento della parte compresa tra l aiuola centrale e gli edifici perimetrali, appare completato, tranne che per alcuni elementi di arredo urbano attualmente carenti. Inoltre sono necessari alcuni elementi a corredo della nuova viabilità interna. Via 24 Maggio, attualmente è asfaltata e delimitata da marciapiedi con cordonati in travertino, non s presenta in buone condizioni. Non è sicuramente adeguato al passaggio pubblico di persone abili e tanto meno diversamente abili. pag. 2

3 L intervento consiste nel completamento della riqualificazione di Piazzale Michelangelo e nel superamento delle barriere architettoniche in ottemperanza a quanto prevede la L.13/89 del marciapiede lato Palazzo Comunale di Via 24 Maggio. Si tratta di un intervento di manutenzione straordinaria e riqualificazione di arredo urbano correlato ad un territorio di interesse storico e architettonico. L area infatti viene classificata dal P.R.G. come zona omogenea A centro storico. Il contesto paesaggistico in cui è ubicata l area si può definire montano, 830 m.s.l.m. all interno del centro urbano. pag. 3

4 L intervento ricade nel centro abitato in Piazzale Michelangelo e Via XXIV Maggio pag. 4

5 Un estratto del P.R.G. in scala 1: 2000, come si può vedere appresso classifica la zona del Piazzale Michelangelo in area A ZONA del CENTRO STORICO pag. 5

6 A larga scala come dimostra il P.T.C seguente non emergono particolari riferimenti riguardo ai Siti di Interesse Comunitario, ai Siti di Interesse Regionale, ai Siti di Interesse Territoriale. Interventi sul Piazzale Michelangelo: Il progetto su piazzale Michelangelo prevede il completamento dell arredo della parte compresa tra l aiuola centrale e gli edifici perimetrali. E prevista la sostituzione delle panchine in legno con panchine in pietra trachitica, uniformandosi ai materiali presenti nella piazza. Altre 4 panchine con doppia seduta in trachite saranno posizionate all interno dell aiuola centrale, in prossimità della fontana. Sarà realizzata una bordura perimetrale di lavanda e un altra più piccola, nei pressi della fontana, con fiori misti. La circolazione stradale nell area sarà regolamentata da alcuni cartelli inseriti all interno di due totem bifacciali in ferro. In alcuni punti sarà necessario predisporre dei dissuasori per il traffico. A completamento della sistemazione esterna saranno predisposti alcuni cestini. pag. 6

7 Elenco sintetico delle lavorazioni da realizzare sul Piazzale Michelangelo: Rimozione delle panchine in legno esistenti posizionate sul lato nord-ovest della piazza Sul lato nord-est, all interno della piazza, saranno posizionate due panchine in pietra trachitica bocciardata, di 200x50x15 cm, costituite da 2 basamenti in pietra trachitica, lo schienale è realizzato applicando alla seduta in pietra n. 2 supporti in acciaio inox collegati tra loro tramite un elemento in legno a sezione circolare diam. 50mm. I supporti sono fissati alla seduta mediante piastre in acciaio semicircolari e tasselli. Altre 4 panchine in pietra trachitica grigia bocciardata, a doppia seduta, dimensioni 200x80x15, costituita da 2 basamenti in pietra trachitica, lo schienale, centrale, è realizzato applicando alla seduta in pietra n. 2 supporti in acciaio inox collegati tra loro tramite un elemento in legno a sezione circolare diam. 50mm. I supporti sono fissati alla seduta mediante piastre in acciaio semicircolari e tasselli. Il fissaggio al terreno avviene mediante la realizzazione di fondazione in cls classe C20/25 Un ampia bordura di lavanda sarà realizzata come delimitazione della piazza dall area adibita a parcheggio Nei lati di accesso carrabile intorno alla piazza saranno predisposti due totem bifacciali in ferro zincato e verniciato costituiti da 2 montanti a sezione quadrata, dimensioni 50x50mm, traversi metallici dimensioni 30x30mm, diagonali e pannello interno in lamiera per la disposizione dei segnali stradali. Nella parte superiore è prevista una lamiera sagomata con inciso la scritta "Comune di Abbadia San Salvatore". La ringhiera sarà fissata al suolo mediante piastre in ferro. Sul marciapiede della piazza, lato sud-ovest, saranno fissati n 5 dissuasori al traffico, realizzati in lamiera zincata verniciata, costituiti da 1 montante a sezione quadrata, dimensioni 50x50mm, H.90cm. All interno della piazza saranno predisposti 5 cestini mod. ARGO marca Fundicio Ductil Benito, capacità 100lt, con coperchio, struttura d'appoggio rinforzata su 3 piedi a base triangolare. Dimensioni: 1000mmx435mm. A completamento dell arredo della piazza sarà realizzata una bordura fiorita delimitata da un cordolo perimetrale in pietra di trachite di larghezza cm 8, altezza cm 15. Posa mediante bloccaggio con malta cementizia su cordolo in getto di calcestruzzo armato Rck 25 spessore 15 cm. pag. 7

8 Interventi sul marciapiede in Via XXIV Maggio: Il progetto prevede per il Marciapiede lato Palazzo Comunale di Via 24 Maggio la demolizione dello stesso per una profondità di circa 30/40 cm per poter rifare tutti i sotto servizi nuovi. I cordoli in travertino saranno demoliti e sostituiti con canalette in pietra di trachite sagomata per il convogliamento delle acque piovane. Saranno rifatti la fognatura delle acque chiare, la fognatura delle acque nere, e la predisposizione di un cavidotto. L intero marciapiede sarà lastricato in pietra di trachite locale, mantenendo le caratteristiche della pavimentazione in via Roma, con finitura superficiale subbiata e completata con stuccatura dei giunti in malta cementizia. Tutta l opera è finalizzata al superamento delle barriere architettoniche in ottemperanza a quanto prevede la L.13/89. Elenco sintetico delle lavorazioni da realizzare sul Marciapiede in via XXIV Maggio: Demolizione sotto pavimentazione e pavimentazione in conglomerato bituminoso Demolizione del cordonato in travertino esistente Rimozione dei pozzetti esistenti in calcestruzzo e del relativo chiusino Realizzazione di massetto armato in conglomerato cementizio confezionato con cemento Portland R325 (conforme alla normativa di riferimento ed esente da additivi e materie di scarto) ed inerti di adeguate pezzature anche di recupero; armato con rete elettrosaldata Ø 6 in acciaio FEB 44K, controllato, maglia 10x10. Posa in opera di cordonato liscio in pietra di trachite grigia, diritto, 40x80cm, altezza variabile, con stondatura d angolo murato con malta cementizia a 350 Kg di cemento R32,5, stuccatura dei giunti con malta cementizia a 450 Kg di cemento R 32,5, realizzazione della fondazione in cls. classe C12/15. Sottofondo per la posa di pavimentazione semi-asciutto composto da sabbia grossa e cemento tipo T 325 con un dosaggio minimo del 30% di cemento, lo spessore del sottofondo non dovrà essere non inferiore a 15 cm e dotato delle pendenze di progetto, il tutto verrà sottoposto a costipamento ed innaffiatura. Realizzazione di pavimentazione esterna in Trachite Grigia eseguita con lastre segate su tutti i lati, aventi larghezza variabile inferiore a 30 cm, lunghezza a correre e spessore di 8 cm, con superficie a vista bocciardata eccetto una fascetta perimetrale, superficie inferiore a piano sega, coste segate ortogonali al piano, su un allettamento di sabbia e cemento. Sottofondo pag. 8

9 per la posa di pavimentazione semi-asciutto composto da sabbia grossa e cemento tipo T 325 con un dosaggio minimo del 30% di cemento, lo spessore del sottofondo non dovrà essere non inferiore a 15 cm e dotato delle pendenze di progetto, il tutto verrà sottoposto a costipamento ed innaffiatura. Realizzazione di pozzetto in cemento o in resina dimensioni 400 x 400 mm e 600 x 600 mm, completo di coperchio carrabile in ghisa. Posa in opera di tubazioni in polietilene ad alta densità, per condotte di scarico interrate e di tubazioni in P.V.C. corrugato per cavidotti. E previsto l allacciamento dei discendenti alla nuova condotta fognante principale. Davanti all ingresso secondario del Comune di Abbadia San Salvatore è prevista una ringhiera in ferro zincato e verniciato costituita da 3 montanti a sezione quadrata, dimensioni 50x50mm, traversi metallici dimensioni 30x30mm, diagonali dim. 10x10mm. Nella parte superiore sono previsti 2 lamiere sagomate con inciso la scritta "Comune di Abbadia San Salvatore". La ringhiera sarà fissata al suolo mediante piastre in ferro. Sarà inoltre sostituito il portoncino d ingresso secondario al Comune con un nuovo portoncino in legno massello, simile a quello esistente nella forma e nei materiali. Abbadia San Salvatore Ottobre 2011 il Progettista Arch. Anna Maria Tomas Carbonell pag. 9

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area Osteria San Biagio Casalecchio di Reno OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno Unità Descrizione dei Lavori di misura 1 Struttura stradale della nuova Via Bolsenda comprendente: - Scavo di sbancamento eseguito

Dettagli

CALCOLO ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA. 321 mc * 5,31 euro (costo urb. primaria per sostituzione edilizia) = 1704,51 EURO

CALCOLO ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA. 321 mc * 5,31 euro (costo urb. primaria per sostituzione edilizia) = 1704,51 EURO CALCOLO ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA Edificio A stato modificato: Superficie Piano Terra = 53,46 mq Superficie Piano Primo = 53,46 mq Volume edificio = (53,46 mq + 53,46 mq) * 3 m = 321,00

Dettagli

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball -

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - N descrizione costo un. Quantità totale Costo totale Demolizione strutture

Dettagli

PREVENTIVO SOMMARIO DI SPESA

PREVENTIVO SOMMARIO DI SPESA Comune di SPINEA (VE) Provincia di VENEZIA Committente: Comune di Spinea Piazza Municipio n.1 30038 - Ente Appaltante: Descrizione lavori: Impresa: SPINEA (VE) lì, 04/06/2007 Note: Il presente Preventivo

Dettagli

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO

DISCIPLINARE TECNICO COMUNE DI ODERZO PROVINCIA DI TREVISO OGGETTO: PIANO DI RECUPERO DI INIZIATIVA PUBBLICA INERENTE ALL AREA DENOMINATA EX-EUROPA SITA IN VIA DELLE GRAZIE A ODERZO in adeguamento all'app3 in Variante COMMITTENTE:

Dettagli

PARCO LOMBARDO DELLA VALLE DEL TICINO COMUNE DI FERNO - Provincia di Varese Smantellamento e riqualifica centro raccolta rifiuti per la

PARCO LOMBARDO DELLA VALLE DEL TICINO COMUNE DI FERNO - Provincia di Varese Smantellamento e riqualifica centro raccolta rifiuti per la Smantellamento e riqualifica centro raccolta rifiuti per la realizzazione di aule e orti didattici. FASE 2A - PROGETTO ESECUTIVO COMPUTO METRICO Il Tecnico Pagina 1 MOVIMENTI DI MATERIE E DEMOLIZIONI 1

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO RIFACIMENTO MARCIAPIEDI VIA MORA n. Rif. C.C.I.A.A. Descrizione N. Unità Quantità Prez. Unit. Totale FORMAZIONE MARCIAPIEDE 1 n.c. 2 n.c. 3 C2.4.23

Dettagli

Opere di nuova sistemazione P.zza CANNICCI

Opere di nuova sistemazione P.zza CANNICCI COMUNE DI SCANDICCI Provincia di Firenze PROGETTO: Settore Parchi e Qualità della Vita Urbana Opere di nuova sistemazione P.zza CANNICCI OPERE EDILI E STRADALI APPROVATO CON: Delibera di Giunta N DEL Progetto

Dettagli

Lindos s.r.l. Comune di Segrate Provincia di Milano. P.di L. COMPARTO TR4

Lindos s.r.l. Comune di Segrate Provincia di Milano. P.di L. COMPARTO TR4 Lindos s.r.l. Comune di Segrate Provincia di Milano P.di L. COMPARTO TR4 OPERE DI URBANIZZAZIONE COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Listino C.C.I.A.A. Milano n 2/2012 Ottobre 2013 1. OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA

Dettagli

La presente relazione accompagna il progetto riguardante i Lavori di sistemazione del

La presente relazione accompagna il progetto riguardante i Lavori di sistemazione del La presente relazione accompagna il progetto riguardante i Lavori di sistemazione del Cortile delle Carrozze nel complesso della Venaria Reale. Il cortile attualmente è occupato da un cantiere per la sistemazione

Dettagli

COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE

COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE ALLEGATO C Chiari, Febbraio 2014 COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE AREA DELIMITATA DA VIA BRESCIA

Dettagli

Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE

Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE in colore nero i lavori da realizzare, senza possibilità di scomputo dagli oneri di urbanizzazione

Dettagli

CITTÀ DI SALUZZO. (Sostituisce Tav. 13 di PEEP approvato nell'anno 2004)

CITTÀ DI SALUZZO. (Sostituisce Tav. 13 di PEEP approvato nell'anno 2004) Regione Piemonte Provincia di Cuneo CITTÀ DI SALUZZO PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE Anno 1996 : Approvato con DGR 26-7934 del 16.04.1996 Anno 2012 : Approvato con DGR 29-05-2012 n 16-3906 VARIANTE

Dettagli

Conferimento a discarica autorizzata per lo smaltimento dei seguenti rifiuti: macerie inerti provenienti da demolizioni, rimozioni, scavi t 10,57

Conferimento a discarica autorizzata per lo smaltimento dei seguenti rifiuti: macerie inerti provenienti da demolizioni, rimozioni, scavi t 10,57 L'Elenco prezzi unitari è stato redatto secondo: - Prezzi Informativi Opere Edili, Camera di Commercio Milano - 2014 - Listino prezzi per l'esecuzione di opere pubbliche e manutenzioni, Comune di Milano

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

PIANO PARTICOLAREGGIATO

PIANO PARTICOLAREGGIATO COMUNE DI VILLASIMIUS Provincia di Cagliari PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO DI PRIMA ED ANTICA FORMAZIONE Allegato alla Delibera del Consiglio Comunale n del Elaborato Abaco Spazi Pubblici Tavola 16

Dettagli

PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE "AC4"

PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE AC4 CITTA' DI MEDA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE "AC4" TAVOLA RIEPILOGO COSTI OPERE DI URBANIZZAZIONE NUMERO TAVOLA DATA 10/11/2014 VARIAZIONE CONSULENTE RESPONSABILE PROCEDIMENTO

Dettagli

Linea Classica - Dissuasori

Linea Classica - Dissuasori BELLITALIA COLLECTION DISSUASORI Linea Ghisa Linea Pietre preziose Linea Metaldesign Linea Classica Linea Classica - Dissuasori mm 515 mm 406 mm 255 DISSUASORE BASSO con sommità arrotondata e disponibile

Dettagli

COMUNE DI COLLESALVETTI

COMUNE DI COLLESALVETTI COMUNE DI COLLESALVETTI PIANO DI LOTTIZZAZIONE COMPARTO VICARELLO SUD PROPRIETA : SOC. FONTE ALLEGRA ED ALTRI A) STRADE E PARCHEGGI 1) Preparazione dei piani di posa con rullatura del terreno. mq 3.700,00

Dettagli

CAPITOLATO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA PIANO LOTTIZZAZIONE CORSO SEMPIONE/SILVIO PELLICO " OLGIATE OLONA

CAPITOLATO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA PIANO LOTTIZZAZIONE CORSO SEMPIONE/SILVIO PELLICO  OLGIATE OLONA CAPITOLATO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA PIANO LOTTIZZAZIONE CORSO SEMPIONE/SILVIO PELLICO " OLGIATE OLONA Art. Descrizione u.m. Qt. / Unità / Totale 1,00 OPERE DI ALLESTIMENTO CANTIERE 1,01 Oneri relativi

Dettagli

COMPUTO METRICO. COMUNE di COSOLETO Provincia di Reggio Calabria VALORIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELL'ASSE PRINCIPALE DEL CENTRO STORICO "SITIZANO"

COMPUTO METRICO. COMUNE di COSOLETO Provincia di Reggio Calabria VALORIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELL'ASSE PRINCIPALE DEL CENTRO STORICO SITIZANO COMUNE di COSOLETO Provincia di Reggio Calabria pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: VALORIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELL'ASSE PRINCIPALE DEL CENTRO STORICO "SITIZANO" COMMITTENTE: Comune di Cosoleto Data,

Dettagli

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA COMPARTO IN STRADA DEL CERQUETO - TERNI.

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA COMPARTO IN STRADA DEL CERQUETO - TERNI. \\PC\Domus_p2\CIACCOLINI\PA_CERQUETO\P_ATT\DOCUM\RELAZ_URBAN.docx Piano Attuativo COMUNE DI TERNI PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA COMPARTO IN STRADA DEL CERQUETO - TERNI. Proprietà Leonori Mauro

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Demolizione di misto cementato di qualsiasi tipo, eseguita con U.05.010.070 mezzi meccanici, compreso trasporto nell'ambito del cantiere fino.a ad una distanza massima

Dettagli

LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA STAZIONE MARITTIMA DI PESCARA E SISTEMAZIONE DELLE AREE CIRCOSTANTI PREMESSA

LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA STAZIONE MARITTIMA DI PESCARA E SISTEMAZIONE DELLE AREE CIRCOSTANTI PREMESSA PREMESSA La Stazione Marittima del Porto di Pescara è un edificio a pianta centrale di forma decagonale, dell altezza totale di m 6,00, ad un piano dell altezza interna di m 5,00, della superficie complessiva

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO COMUNE DI MASSA MARITTIMA (Prov. di Grosseto) RIPRISTINO FUNZIONALE DEL TRATTO DI GALLERIA DEL FOSSO VALCASTRUCCI FRAZIONE FENICE CAPANNE A MASSA MARITTIMA PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO COMPUTO METRICO

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO PREMESSA Su incarico del Comune di Rosarno (Comunicazione del 24.09.2012 prot. n.17914 con riferimento alla Determinazione del 3^ U.O.C. n 525 del

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO.

DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO. DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO. Verifica statica della struttura esistente, al fine di determinare la portata del solaio esistente; redazione

Dettagli

ANALISI PREZZI. Comune di Prato Provincia di Prato

ANALISI PREZZI. Comune di Prato Provincia di Prato Comune di Prato Provincia di Prato pag. 1 ANALISI PREZZI OGGETTO: Asse delle industrie Nord-Sud, svincolo san Paolo-Galciana. Fase 3B, collegamento stradale con Galciana. COMMITTENTE: Comune di Prato Data,

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI 708.288,00 1 Demolizione di strutture esistenti:

Dettagli

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria Rete Fognaria Pag. 1 LAVORI A MISURA 4 E01.010) RINTERRI Rinterro con materiale di risulta proveniente da scavo, compreso l'avvicinamento dei [...] il costipamento prescritto. Compreso ogni onere per rete

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE

DESCRIZIONE DELLE OPERE PREMESSA Vengono descritte in seguito le caratteristiche principali delle opere di urbanizzazione previste dal Piano Urbanistico Attuativo Zona di Perequazione via delle Granze. La realizzazione delle

Dettagli

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI 1 NP 01 Oneri per lo spostamento e l'accatastamento all'interno della chiesa di arredi in legno e suppellettili varie presenti sulla pavimentazione, compreso lo smontaggio degli elementi lignei del coro

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

ANALISI PREZZI UNITARI

ANALISI PREZZI UNITARI ANALISI PREZZI UNITARI I prezzi non previsti nel Prezziario Regionale sono stati ricavati con prezzi elementari della manod opera vigente nella Provicia di Chieti nell anno corrente, con materiali dei

Dettagli

a corpo 1,00 50,00 = 50,00 3,00 1,50 a corpo 1,00 300,00 = 300,00 3,00 9,00 mq 50,00 30,00 = 1.500,00 3,00 45,00 mq 10,00 27,80 = 278,00 5,00 13,90

a corpo 1,00 50,00 = 50,00 3,00 1,50 a corpo 1,00 300,00 = 300,00 3,00 9,00 mq 50,00 30,00 = 1.500,00 3,00 45,00 mq 10,00 27,80 = 278,00 5,00 13,90 Allegato B DESCRIZIONE OPERE, CAPITOLATO D'APPALTO E STIMA INCIDENZA ONERI SICUREZZA descrizione opera unità di misura quantità prezzo unitario prezzo totale % oneri sicurezza oneri sicurezza A Preparazione

Dettagli

PREVENTIVO SOMMARIO 1 OPERE DI DEMOLIZIONE

PREVENTIVO SOMMARIO 1 OPERE DI DEMOLIZIONE PREVENTIVO SOMMARIO COD. 1 OPERE DI DEMOLIZIONE 1.1 DEMOLIZIONE FABBRICATO ESISTENTE Demolizione totale o parziale dei fabbricati esistenti, compreso le fondazioni, valutati volume vuoto per pieno fuori

Dettagli

ZEBRA ZEBRA. Panchina. su basi semisferiche Revisione: 01_05/10/2011. Codice scheda: PAME002 Codice disegno: AP18070202. Designer: Bellitalia srl

ZEBRA ZEBRA. Panchina. su basi semisferiche Revisione: 01_05/10/2011. Codice scheda: PAME002 Codice disegno: AP18070202. Designer: Bellitalia srl Panchina ZEBRA ZEBRA Codice scheda: PAME002 Codice disegno: AP18070202 su basi semisferiche Revisione: 01_05/10/2011 Designer: Bellitalia srl Tipo di prodotto: panchina lineare mod. ZEBRA con seduta e

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

Indice. A. INQUADRAMENTO GENERALE DEL PROGETTO pag. 3. A1.Inquadramento territoriale pag. 4. A2. Normativa di riferimento pag. 4

Indice. A. INQUADRAMENTO GENERALE DEL PROGETTO pag. 3. A1.Inquadramento territoriale pag. 4. A2. Normativa di riferimento pag. 4 Indice Premessa A. INQUADRAMENTO GENERALE DEL PROGETTO pag. 3 A1.Inquadramento territoriale pag. 4 A2. Normativa di riferimento pag. 4 A3. Altri strumenti di pianificazione pag. 5 B. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA - Servizio Viabilità e Infrastrutture Piazza san Leone, 1-51100 PISTOIA (PT) pag. 1

PROVINCIA DI PISTOIA - Servizio Viabilità e Infrastrutture Piazza san Leone, 1-51100 PISTOIA (PT) pag. 1 Piazza san Leone, 1-51100 PISTOIA (PT) pag. 1 ANALISI DEI PREZZI Nr. 1 Scavo di sbancamento con trasporto materiali di resulta nell'ambito dell'opera. (E) [260..0.0] Scavo di sbancamento per quantita'

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 03//04 COMUNE DI FABRIANO PIAZZA DEL COMUNE - FABRIANO (AN) LAVORI - Piani di Recupero Centro Storico-Borgo - studio di fattibilità - modifiche apportate dopo incontro del 07-0-2004 00 - Sistemazione torrente

Dettagli

Mq. 212,00 x euro 13,00 = Euro 2.756,00. Mc. 41,25 x euro 25,00 = Euro 1.031,25. Mt. 75,00 x euro 50,00 = Euro 3.750,00

Mq. 212,00 x euro 13,00 = Euro 2.756,00. Mc. 41,25 x euro 25,00 = Euro 1.031,25. Mt. 75,00 x euro 50,00 = Euro 3.750,00 Computo metrico estimativo: A)- BASATI ( Via S. Ansano Fognature) 1)- Demolizione con mezzo meccanico di pavimentazione in calcestruzzo,compreso trasporto a discarica del materiale di risulta. Mq. 212,00

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI SISTEMAZIONE SOTTOSERVIZI E PAVIMENTAZIONI STRADALI NELLA VIA MANNO, PIAZZA COSTITUZIONE E SCALETTE SANTA TERESA

COMUNE DI CAGLIARI SISTEMAZIONE SOTTOSERVIZI E PAVIMENTAZIONI STRADALI NELLA VIA MANNO, PIAZZA COSTITUZIONE E SCALETTE SANTA TERESA COMUNE DI CAGLIARI SISTEMAZIONE SOTTOSERVIZI E PAVIMENTAZIONI STRADALI NELLA VIA MANNO, PIAZZA COSTITUZIONE E SCALETTE SANTA TERESA 1. PAVIMENTAZIONI L intervento prevede pavimentazioni con materiale lapideo

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA COMUNE DI MONTALE

PROVINCIA DI PISTOIA COMUNE DI MONTALE PROVINCIA DI PISTOIA COMUNE DI MONTALE PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA RELATIVO AL COMPARTO EDILIZIO UBICATO A MONTALE COMPRESO TRA VIA GIOVANNI PASCOLI E VIA 1 MAGGIO DENOMINATO RU3a COMPUTO METRICO

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO STUDIORENZOBERNACCHI PIANO ATTUATIVO DI RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA E RICONVERSIONE FUNZIONALE DI EDIFICIO ARTIGIANALE DISMESSO A RESIDENZIALE; SUBORDINATO ALLA REALIZZAZIONE E CESSIONE DEL PARCHEGGIO

Dettagli

a corpo 1,00 2.000,00 2.000,00

a corpo 1,00 2.000,00 2.000,00 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE TRATTO PISTA CICLOPEDONALE E AIUOLA SPARTITRAFFICO IMBOCCO VIA L. ARIOSTO VOCE Cod. voce DESCRIZIONE U.M. quantità A 0.1 CANTIERE ALLESTIMENTO Allestimento cantiere,

Dettagli

Fornitura e posa in opera di dispersore di terra H.1,50 compreso: collegamenti al palo, collegamenti alla linea di terra sommano N 29 25,00

Fornitura e posa in opera di dispersore di terra H.1,50 compreso: collegamenti al palo, collegamenti alla linea di terra sommano N 29 25,00 PIANO DI COMPARTO N. 28 _ POLO URBANO CINTOLESE Computo lavori N u.m quantitàprezzo unitario Totali 1) Illuminazione Pubblica Fornitura e posa in opera di palo conico saldato a scelta della D.L. zincato

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE SPAZI PUBBLICI ISOLATO URBANO CONTRADA BACCANICO AV_PIU_01_A_08 RELAZIONE TECNICA

RIQUALIFICAZIONE SPAZI PUBBLICI ISOLATO URBANO CONTRADA BACCANICO AV_PIU_01_A_08 RELAZIONE TECNICA COMUNE DI AVELLINO Piazza del Popolo 83100 Avellino OPERAZIONE FINANZIATA DAL P.O. CAMPANIA FESR 2007/2013 ASSE 6 OBIETTIVO 6.1 CITTA MEDIE S O P U B B L I C O P E R L A RIQUALIFICAZIONE SPAZI PUBBLICI

Dettagli

COMUNE DI CASTEL BARONIA AVELLINO

COMUNE DI CASTEL BARONIA AVELLINO COMUNE DI CASTEL BARONIA AVELLINO LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FOGNATURA IN VIA REGINA MARGHERITA E DEPURATORE (art. 5, legge regionale 31.10.1978, n 51 anni 2005e 2006 ) PROGETTO ESECUTIVO Elaborato A

Dettagli

Un. Misura quantità. Prezzo un. Parziale Totale. n. elenco Descrizione

Un. Misura quantità. Prezzo un. Parziale Totale. n. elenco Descrizione SCAVI, RIPORTI, OPERE DI CONSOLIDAMENTO E CONTENIMENTO 1 Scavo di sbancamento a sezione libera in terreno di qualsiasi natura e consistenza e per profondità, il tutto per eseguire cassonetto stradale,

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN CENTRO DI RACCOLTA A SUPPORTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI

REALIZZAZIONE DI UN CENTRO DI RACCOLTA A SUPPORTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI COMUNE DI SAN DONATO DI NINEA PROVINCIA DI COSENZA UFFICIO TECNICO COMUNALE Piazza Pucciani - 87010 San Donato di Ninea (Cs) Tel 0981.63011 FAX 0981.63051 tecnico.sandonatodininea@asmepec.it REALIZZAZIONE

Dettagli

LAVORI - PROGETTO ESECUTIVO OPERE DI URBANIZZAZIONE - PERMESSO DI COSTRUIRE -

LAVORI - PROGETTO ESECUTIVO OPERE DI URBANIZZAZIONE - PERMESSO DI COSTRUIRE - Elaborato modificato con richieste Comune di Ferrara LAVORI - PROGETTO ESECUTIVO OPERE DI URBANIZZAZIONE - PERMESSO DI COSTRUIRE - COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO PER LA VALORIZZAZIONE DELLA PALESTRA DI ROCCIA

PROGETTO ESECUTIVO PER LA VALORIZZAZIONE DELLA PALESTRA DI ROCCIA PROGETTO ESECUTIVO PER LA VALORIZZAZIONE DELLA PALESTRA DI ROCCIA Unione Europea Regione Autonoma Valle d'aosta Programma Leader Plus Comunità Montana Grand Combin COMPUTO METRICO 4A Ottobre 04 AJ321EE

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di Noto Provincia di Siracusa PROGETTO ESECUTIVO DEI LOCULI ZONA AREA LIBERA CIMITERO 11 Blocco M 11 Blocco M 1 Strutture edifici 1 3.1.1 Conglomerato cementizio per qualsiasi destinazione diversa

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA Comune di Fano, Località Madonna Ponte, area ex zuccherificio Variante parziale al P.R.G. comunale redatta ai sensi della L.R. 34/92, art. 15, comma 4 Relazione computi metrici estimativi

Dettagli

FLAT. Il sistema: supporta, secondo la norma EN 1433, 3 classi di carico: A15, B125, C250

FLAT. Il sistema: supporta, secondo la norma EN 1433, 3 classi di carico: A15, B125, C250 Il sistema: supporta, secondo la norma EN 1433, 3 classi di carico: A15, B125, C250 è composto da una canaletta interamente realizzata in PE-HD che non prevede alcun telaio di rinforzo mantiene un ampia

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO ELENCO PREZZI

PROGETTO DEFINITIVO ELENCO PREZZI Progetto di adattamento educazione Via Corazzini 6 - Quartiere Maristella psicomotoria e sportiva tel. 0372-452166 - 26100 CREMONA www.sported.it ASD SPORTED MARIS OGGETTO: INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 SOMMARIO 1. PREMESSA... 2 2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 3. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DELL AREA PARCHEGGI PER LA POSA

Dettagli

COMUNE DI MARTINSICURO. (Provincia di Teramo) R E L A Z I O NE

COMUNE DI MARTINSICURO. (Provincia di Teramo) R E L A Z I O NE COMUNE DI MARTINSICURO (Provincia di Teramo) PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE NEL COMPARTO DI VIA L AQUILA E VIA VENEZIA IN MARTINSICURO. 2 INTERVENTO - R E L A Z I O NE Premessa

Dettagli

DEMOLIZIONE UFFICI RENT A CAR E REALIZZAZIONE NUOVO PARCHEGGIO AUTO E MINIBUS RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

DEMOLIZIONE UFFICI RENT A CAR E REALIZZAZIONE NUOVO PARCHEGGIO AUTO E MINIBUS RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA DEMOLIZIONE UFFICI RENT A CAR E REALIZZAZIONE NUOVO PARCHEGGIO AUTO E MINIBUS 1. PREMESSA RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA I lavori di che trattasi, come indicato in APT-21, sono definiti come Intervento

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO SU LEGNANO 7 LOTTO DELL AMPLIAMENTO DEL CIMITERO TOMBE DI FAMIGLIA A POZZO (n 5 a 4 e n 2 a 6 posti) PROGETTO ESECUTIVO

COMUNE DI SAN GIORGIO SU LEGNANO 7 LOTTO DELL AMPLIAMENTO DEL CIMITERO TOMBE DI FAMIGLIA A POZZO (n 5 a 4 e n 2 a 6 posti) PROGETTO ESECUTIVO Dott. Ing. FRANCO VALLEGRA 20015 PARABIAGO - Via Mari, 23 Tel. e Fax. 0331-553387 COMUNE DI SAN GIORGIO SU LEGNANO 7 LOTTO DELL AMPLIAMENTO DEL CIMITERO TOMBE DI FAMIGLIA A POZZO (n 5 a 4 e n 2 a 6 posti)

Dettagli

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE Al termine della fase di classificazione (o suddivisione in capitoli), è possibile redigere l elenco delle voci (o articoli) che rappresentano la lavorazione da

Dettagli

Pag.1 N N.E.P. D E S C R I Z I O N E Quantita' Prezzo Unit. Importo RIPORTO OS 21

Pag.1 N N.E.P. D E S C R I Z I O N E Quantita' Prezzo Unit. Importo RIPORTO OS 21 Pag.1 RIPORTO OS 21 1 4.1.1.1 Trasferimento in cantiere di apparecchiatura per la realizzazione di pali, micropali, tiranti etc. accompagnati ove occorre dalle prescritte autorizzazioni, compresi montaggi

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di LOCATELLO Provincia di BERGAMO. Realizzazione loculi cimitero comunale. PROGETTO ESECUTIVO N. 44 LOCULI OGGETTO:

COMPUTO METRICO. Comune di LOCATELLO Provincia di BERGAMO. Realizzazione loculi cimitero comunale. PROGETTO ESECUTIVO N. 44 LOCULI OGGETTO: Comune di LOCATELLO Provincia di BERGAMO pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Realizzazione loculi cimitero comunale. PROGETTO ESECUTIVO N. 44 LOCULI COMMITTENTE: COMUNE DI LOCATELLO Data, 28/03/2013 IL TECNICO

Dettagli

COMUNE DI MONTE SAN VITO

COMUNE DI MONTE SAN VITO COMUNE DI MONTE SAN VITO PROGETTO DEFINITIVO DEL NUOVO COLOMBARIO CIMITERIALE IN AMPLIAMENTO DELL ESISTENTE PRESSO IL CIMITERO COMUNALE RELAZIONE GENERALE SITO EDIFICIO: Monte San Vito presso il Cimitero

Dettagli

Opere di nuova sistemazione P.zza CANNICCI

Opere di nuova sistemazione P.zza CANNICCI PROGETTO: Il Tecnico Geom. Giuseppe Safina Collaboratore Arch. Eugenio Pandolfini COMUNE DI SCANDICCI Provincia di Firenze Settore Parchi e Qualità della Vita Urbana Opere di nuova sistemazione P.zza CANNICCI

Dettagli

Descrizione degli impianti tecnici del Piano di Lottizazione

Descrizione degli impianti tecnici del Piano di Lottizazione Descrizione degli impianti tecnici del Piano di Lottizazione Gli impianti di cui è previsto che venga dotata il P.d.L. sono: impianto fognario; impianto idrico; impianto gas metano; impianto elettrico;

Dettagli

MANUFATTI IN CEMENTO Produciamo manufatti su misura in cemento per i lavori pubblici e per l edilizia. I nostri manufatti comprendono muretti per

MANUFATTI IN CEMENTO Produciamo manufatti su misura in cemento per i lavori pubblici e per l edilizia. I nostri manufatti comprendono muretti per MANUFATTI IN CEMENTO Produciamo manufatti su misura in cemento per i lavori pubblici e per l edilizia. I nostri manufatti comprendono muretti per recinzioni e per il contenimento terra, parapetti, velette,

Dettagli

COMUNE DI CUSANO MILANINO

COMUNE DI CUSANO MILANINO COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE E MARCIAPIEDI ANNO 2009 PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO progettazione direttore tecnico TAU srl trasporti e ambiente urbano

Dettagli

N DESCRIZIONE QUANTITA' UM PREZZO IMPORTO

N DESCRIZIONE QUANTITA' UM PREZZO IMPORTO A Computo Metrico Estimativo Lavori ( soggetti a ribasso d'asta) N DESCRIZIONE QUANTITA' UM PREZZO IMPORTO 1 Scavo di sbancamento e/o spianamento, da eseguirsi con idonei mezzi meccanici e/o a mano, in

Dettagli

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DELL'ISOLA CIMITERIALE "C3" - "C4"

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DELL'ISOLA CIMITERIALE C3 - C4 PROVINCIA DI LATINA PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DELL'ISOLA CIMITERIALE "C3" - "C4" -CIMITERO URBANO DI SABAUDIA- TAV. 21/E PROGETTISTA: ARCH. VITTORIO D'ARGENIO V.Le P.L. Nervi * Torre 4 _ 04100 LATINA

Dettagli

Fallimento INDALSAN S.r.l. Sentenza n 06/03

Fallimento INDALSAN S.r.l. Sentenza n 06/03 Fallimento INDALSAN S.r.l. Sentenza n 06/03 1. Descrizione generale I beni, rientranti nella massa fallimentare, sono ubicati sul lotto: indicato come 2S Tav 3 Zonizzazione dal P.I.P di C/da Olivola; contraddistinto

Dettagli

Marca Articolo Note Manfredini S.a.s. Plinto prefabb. 100x100x100 Scheda tecnica prodotto Manfredini S.a.s. Plinto prefabb. 100x100x100 Disegno

Marca Articolo Note Manfredini S.a.s. Plinto prefabb. 100x100x100 Scheda tecnica prodotto Manfredini S.a.s. Plinto prefabb. 100x100x100 Disegno VIABILITA PUBBLICA - SCHEDE TECNICHE PLINTI PREFABBRICATI Marca Articolo Note Manfredini S.a.s. Plinto prefabb. 100x100x100 Scheda tecnica prodotto Manfredini S.a.s. Plinto prefabb. 100x100x100 Disegno

Dettagli

Comune di PADOVA Provincia di Padova COMPUTO ESTIMATIVO

Comune di PADOVA Provincia di Padova COMPUTO ESTIMATIVO Comune di PADOVA Provincia di Padova pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: PREVENTIVO PER ALLARGAMENTO VIA MONTE RUA E REALIZZAZIONE MARCIAPIEDE Vigonza, 12/02/2013 IL TECNICO firma del Tecnico Studio Tecnico

Dettagli

PIANO DI LOTTIZZAZIONE VEZZOLA

PIANO DI LOTTIZZAZIONE VEZZOLA Comune di Moniga del Garda (Provincia di Brescia) PIANO DI LOTTIZZAZIONE VEZZOLA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Studio Tecnico Dott. Geom. Emilio Martinelli Remedello, via Silvio Pellico,2 Tel. 347-3444852

Dettagli

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA Pagina 1 di 7 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 DESCRIZIONE DELL OPERA... 3 3 CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DELLE OPERE DI ALLACCIAMENTO 4 4 POZZETTI PREFABBRICATI IN C.A.V.... 4 5 GRADINI SCALA DI ACCESSO AL POZZETTO...

Dettagli

C.C.I.A.A. MILANO LISTINO 3.2013

C.C.I.A.A. MILANO LISTINO 3.2013 C.C.I.A.A. MILANO LISTINO 3.2013 Progressivo C.C.I.A.A. B.07 opere di sistemazione esterna pavimentazione e fognature Voce C.C.I.A.A u.m Altezza Lunghezza Profondità totale prezzo unit. Euro prezzo totale

Dettagli

Regione Abruzzo. - Provincia di L Aquila -

Regione Abruzzo. - Provincia di L Aquila - Regione Abruzzo Comune di ROCCARASO - Provincia di L Aquila - OGGETTO: SISTEMAZIONE ED ADEGUAMENTO AREA DA ADIBIRE A CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI AI SENSI DEL D.M. 08-04-2008 E S.M.I. -

Dettagli

OPERE DI URBANIZZAZIONE: RELAZIONE TECNICA

OPERE DI URBANIZZAZIONE: RELAZIONE TECNICA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA COMUNE DI PORDENONE PROVINCIA DI PORDENONE PIANO ATTUATTIVO COMUNALE DI INIZIATIVA PRIVATA N.46 DI VIALE TREVISO OPERE DI URBANIZZAZIONE: RELAZIONE TECNICA Pordenone lì, Il

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA (PROVINCIA DI PISTOIA) PIANO ATTUATIVO AT9/TU 3 AREA SUD-EST. Computo metrico estimativo:

COMUNE DI PISTOIA (PROVINCIA DI PISTOIA) PIANO ATTUATIVO AT9/TU 3 AREA SUD-EST. Computo metrico estimativo: COMUNE DI PISTOIA (PROVINCIA DI PISTOIA) PIANO ATTUATIVO AT9/TU 3 AREA SUD-EST Computo metrico estimativo: Zona B - Area a verde e viabilità pedonale": opere per invarianza idraulica Zona B - Area a verde

Dettagli

Sommario. Sommario. A04 Stima dei costi elementari. 1. Premessa... 2. Tubazioni di acquedotto... 3.1. Pozzi, sorgenti, captazioni superficiali...

Sommario. Sommario. A04 Stima dei costi elementari. 1. Premessa... 2. Tubazioni di acquedotto... 3.1. Pozzi, sorgenti, captazioni superficiali... Piano di Ambito dell ATO della Provincia di Varese A04 Stima dei costi elementari A04 Stima dei costi elementari Sommario 1. Premessa... 2 2. Tubazioni di acquedotto... 3 3. Opere di acquedotto... 8 3.1.

Dettagli

INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE N. Cod. MISURE 0,00

INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE N. Cod. MISURE 0,00 01 SCAVI, RINTERRI E DEMOLIZIONI 1 01.01 Scavo superficiale di scotico del piano di campagna per la pulizia del terreno e con l'asportazione di una coltre superficiale dello spessore massimo di 30 cm,

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA SERVIZIO PROGETTAZIONE OPERE DI EDILIZIA SCOLASTICA ED ISTITUZIONALE I.S.I.S. "DON MILANI" ROMANO DI LOMBARDIA - BG REALIZZAZIONE NUOVA SEDE - 1 LOTTO FUNZIONALE

Dettagli

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi 2346 Analisi E.22.10.10.a Pavimentazione in cubetti di pietra lavica e/o porfido posti in opera in letto di sabbia su sottostante massetto di fondazione, quest'ultimo da pagarsi a parte, compreso l'onere

Dettagli

OPERE DI URBANIZZAZIONE

OPERE DI URBANIZZAZIONE OPERE DI URBANIZZAZIONE REALIZZAZIONE DELLE RETI E/O IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE IDRICA E FOGNARIA 8 Piano stradale 7 3 4 2 6 5 4 3 2 SERVIZIO TECNICO Ing. Giovanni Sala DIRETTORE TECNICO Ing. Luca Comitti

Dettagli

Metodologie di intervento nel restauro di balconi, lastrici ed aree cortilive

Metodologie di intervento nel restauro di balconi, lastrici ed aree cortilive Metodologie di intervento nel restauro di balconi, lastrici ed aree cortilive Bologna, 25 febbraio 2011 Geom. Marco Marchesi BALCONI BALCONI colature Infiltrazioni Balconi - problematiche BALCONI Impermeabilizzazione

Dettagli

D.1070.1010.01 ACCIAIO ARMATURA

D.1070.1010.01 ACCIAIO ARMATURA D.1070.1010.01 ACCIAIO ARMATURA STR.CEM.ARM.,strutt.molto sottili con barre del FI6 ACCIAIO PER ARMATURA DI STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO, in barre tonde, lisce o ad aderenza migliorata, del tipo FeB 22,

Dettagli

Dissuasori - Paletti - Archetti - Transenne arredo Bacheche - Totem - Paline anticate SEGNALETICA CENTRI STORICI E COMMERCIALI

Dissuasori - Paletti - Archetti - Transenne arredo Bacheche - Totem - Paline anticate SEGNALETICA CENTRI STORICI E COMMERCIALI SEGNALETICA CENTRI STORICI E COMMERCIALI pag. 5 Dissuasori - Paletti - Archetti - Transenne arredo Bacheche - Totem - Paline anticate ARTICOLI PER LA MOBILITÀ URBANA pag. 36 Portabici - Fioriere - Panchine

Dettagli

Lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di strade comunali diverse. Computo metrico estimativo COMUNE DI VEDELAGO

Lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di strade comunali diverse. Computo metrico estimativo COMUNE DI VEDELAGO COMUNE DI VEDELAGO SETTORE LAVORI PUBBLICI 1078-2015 Lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di strade comunali diverse Computo metrico estimativo 30 ottobre 2015 Il progettista geom.

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 ESTRATTO DEL CAPITOLATO LAVORI DEMOLIZIONI Demolizione edificio esistente SCAVI E RINTERRI Scavo di sbancamento

Dettagli

pag. 2 unità Num.Ord. TARIFFA P R E Z Z O UNITARIO D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura

pag. 2 unità Num.Ord. TARIFFA P R E Z Z O UNITARIO D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura pag. 2 Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O unità di misura P R E Z Z O UNITARIO Nr. 1 Cordolatura eseguita con masselli in granito silano, segati e bocciardati su due facce

Dettagli

Computo Metrico estimativo Soggetti Attuatori: Moretti, Branca, Del Po, Catelli, Landredi, Atthika S.P.A. venerdì 1 ottobre 2010

Computo Metrico estimativo Soggetti Attuatori: Moretti, Branca, Del Po, Catelli, Landredi, Atthika S.P.A. venerdì 1 ottobre 2010 Soggetti Attuatori Moretti, Branca, Del Po, Catelli, Landredi, Atthika S.P.A. 1 1.4.1.4.a SCAVO DI SBANCAMENTO in terreno di qualsiasi natura, esclusa la roccia od i trovanti rocciosi od i relitti di muratura

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO Comune di VERRONE Provincia di BIELLA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: STIMA SOMMARIA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE computo metrico estimativo, STRADA PRGC. Prezzi dedotti dal Prezziario della

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 ESTRATTO DEL CAPITOLATO LAVORI SCAVI E RINTERRI Scavo di sbancamento a sezione aperta per alloggio strutture di

Dettagli

ALL.9 - ANALISI PREZZI

ALL.9 - ANALISI PREZZI AP_01 muro rivestito prefabbricato c.re MURO DI SOSTEGNO IN C.A. voce a misura MURO DI SOSTEGNO IN C.A. Realizzato con Pannelli PREFABBRICATI rivestiti con pietra di vario genere. Possono essere realizzate

Dettagli

AMPLIAMENTO CIMITERO 1 LOTTO

AMPLIAMENTO CIMITERO 1 LOTTO COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO AMPLIAMENTO CIMITERO 1 LOTTO CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA E QUADRO ECONOMICO art. 22 D.P.R. 207/2010 (PROGETTO PRELIMINARE) Carvico lì 01/10/2013 Il Tecnico: 1 LOTTO

Dettagli

FABBRICATO IN VIA PADRE GIOVANNI ANTONIO FILIPPINI civ. 119

FABBRICATO IN VIA PADRE GIOVANNI ANTONIO FILIPPINI civ. 119 FABBRICATO IN VIA PADRE GIOVANNI ANTONIO FILIPPINI civ. 119 INQUADRAMENTO ARCHITETTONICO I fabbricati siti in Via Padre Giovanni Antonio Filippini n. 119, fanno parte di un complesso immobiliare costituito

Dettagli

EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO. Capitolato delle opere

EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO. Capitolato delle opere EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO Capitolato delle opere Premessa Il complesso e costituito da tre edifici a destinazione residenziale, di 2 piani fuori terra e da un piano interrato adibito

Dettagli