U-GOV COMPENSI I - II GIORNO UNIFE 10-11/09/2013.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "U-GOV COMPENSI I - II GIORNO UNIFE 10-11/09/2013. www.cineca.it"

Transcript

1 U-GOV COMPENSI I - II GIORNO UNIFE 10-11/09/2013

2 Agenda PRIMO GIORNO: Ciclo compensi per autonomi occasionali (AU) SECONDO GIORNO: Ciclo compensi per autonomi abituali (PR) TERZO GIORNO: Ciclo Missioni

3 Helpdesk di I livello Keyuser Helpdesk di I livello

4 U-GOV Aree Funzionali

5 Integrazione CSA/U-GOV Condivisione delle anagrafiche comuni Dati comuni di base (territorio,codifica enti esterni) Struttura Organizzativa (dipartimenti,facoltà, uffici) Dati anagrafici (persone fisiche, Soggetti collettivi) Elaborazione calcolo CSA al servizio di U-GOV Unico motore di calcolo degli emolumenti Tabelle del liquidato uniche Unica logica di controllo e uniformità del dato di output (gestione montanti unitaria)

6 CONDIVISIONE INFORMAZIONI Anagrafiche Comuni I moduli U-gov RU e CSA utilizzano l Anagrafica Comune unica di Ugov (Rubrica). Il percipiente presente nell Anagrafica Comune, per poter essere utilizzato all interno dei moduli delle RU, deve avere oltre all IDAB della rubrica anche una matricola per CSA. Stessa anagrafica con doppia identificazione Inserimento/Modifica di un anagrafica già immatricolata sia da CSA o UGOV

7 Anagrafiche delle Persone Soggetto Rubrica (AC) Persone Fisica (AC) Anagrafiche comuni Autore Ricerca (RI) Risorsa Umana (RU) Studente ( DI -> S3) Docente (DI) Estensioni Anagrafiche Lo stesso soggetto può ricoprire diversi ruoli, anche contemporanei, a seconda dei rapporti che intrattiene con l ateneo.

8 Anagrafiche delle Persone (percipienti) 2 ANAGRAFICHE: DIPENDENTI CSA CREDITORI/DEBITORI ANAGRAFICA UNICA U-GOV

9 Liquidazione dei compensi ANAGRAFICA COMUNE/MATRICOLA A seconda della figura professionale si utilizzerà CSA U-GOV Compensi CALCOLO LIQUIDAZIONE LIQUIDATO CSA CALCOLO COMPENSO carriere voci DG compenso DG contratto

10 Adempimenti centralizzati Gli adempimenti mensili e annuali legati ai Compensi vengono gestiti centralmente: UNIEMENS F24 BANCA DATI MIUR ANAGRAFE PRESTAZIONI 770 CUD E CERTIFICAZIONI

11 Funzionamento di U-Gov Compensi e Missioni 1. Logica U-GOV Compensi 2. Gestione Risorsa Umana

12 Passo 1: LOGICA U-GOV COMPENSI

13 Funzionamento di U-GOV Compensi Il Ciclo Gestionale rappresenta un Processo Amministrativo Ogni Ciclo Gestionale è formato da vari Documenti gestionali (DG) Ogni DG gestisce le informazioni per definire una parte del Processo Amministrativo

14 U-GOV Compensi DG Ciclo Compensi: PRE - CONTRATTO (non obbligatorio) CONTRATTO COMPENSO ORDINATIVO DI PAGAMENTO Relazione predecessore - successore

15 DG Pre - Contratto E il DG da predisporre nel caso in cui, per individuare i soggetti che dovranno eseguire la prestazione d opera, venga pubblicato un bando di selezione. Conterrà gli estremi del bando pubblicato I dettagli del pre-contratto = numero posti banditi Creazione automatica della scrittura anticipata di accantonamento di budget (COAN) per accantonare i fondi relativi al costo totale presunto del bando.

16 Contratto al personale E il DG che stabilisce gli estremi di un accordo tra l Amministrazione e il percipiente per una prestazione d opera da retribuire con uno o più compensi. DATI: Periodo del contratto Ammontare lordo del compenso Periodicità delle rate Numero di rate Predisporre informazioni per Anagrafe Prestazioni Calcolo corretto imponibile INAIL CO.CO.CO. In automatico si ottiene la scrittura anticipata COAN

17 Compenso E il DG che consente la definizione, il calcolo e il pagamento di quanto dovuto al percipiente in seguito alla prestazione eseguita presso l Ente. Il Compenso dovrà rispettare le esigenze normative: misura degli oneri fiscali e previdenziali CARICO DIPENDENTE CARICO ENTE

18 Compenso Il Compenso può essere creato: 1. Direttamente 2. A partire da un altro Compenso (DUPLICA) 3. A partire dal Contratto al personale

19 Funzionamento di U-GOV Compensi Le scritture contabili vengono prodotte automaticamente: Documenti Gestionali Contratto al personale Compenso Ordinativo di Pagamento Pagamento CoGe Prima: Costo a debito Transitorio di Banca: debito a transitorio Ultima: transitorio a banca CoAn Anticipata: rilevazione del costo presunto Diretta: rilevazione costo effettivo

20 Ecco U-GOV!

21 Passo 2: GESTIONE RISORSA UMANA

22 Anagrafica comune Moduli U-GOV RU (CSA compresa), Didattica, Ricerca Anagrafica Comune Rubrica di U-GOV

23 Anagrafica comune e Risorsa Umana PERCIPIENTE RU MATRICOLA + IDAB

24 Il Ruolo Il Ruolo identifica: 1. La figura professionale 2. La tipologia di rapporto di lavoro 3. L assoggettamento fiscale e previdenziale

25 Passo 3: Il LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE

26 Il Ruolo Lavoro Autonomo Occasionale = AU (art. 67, comma 1, lettera l) del TUIR) Redditi derivanti da attività di lavoro autonomo non esercitate abitualmente IRPEF (ritenuta d acconto 20%) Gestione Separata INPS per redditi annui > IRAP

27 Lavoro Autonomo Occasionale Rimborsi Spese Le Spese di viaggio, vitto e alloggio concorrono alla formazione del reddito: SI IRPEF SI IRAP NO INPS Le Spese anticipate in nome e per conto del cliente non concorrono alla formazione del reddito.

28 Lavoro Autonomo Occasionale Rimborsi Spese AU: Risoluzione n.49/e Fattispecie: Docenti e ricercatori che visitano laboratori e svolgono seminari scientifici NO RITENUTA alla FONTE (ART.25 D.P.R. 600/1973) se: 1. La prestazione è di attività occasionale (NO PR con P.IVA) 2. Le spese sostenute (vitto, viaggio, alloggio) sono strettamente necessarie per lo svolgimento dell attività. 3. E previsto solo rimborso ma NON COMPENSO Compenso = Spese Sostenute

29 Passo 4: Il LAVORO AUTONOMO ABITUALE

30 Il Ruolo Lavoro Autonomo Abituale = PR (art. 53, comma 1 del TUIR) Redditi derivanti dall esercizio di arti e professioni IRPEF (ritenuta d acconto 20%); IVA; contributi previdenziali differenti a seconda dei casi (Rivalsa/Contributo integrativo).

31 Lavoro Autonomo Abituale Rimborsi Spese Le Spese di viaggio, vitto e alloggio concorrono alla formazione del reddito: SI IRPEF NO IRAP NO INPS Le Spese anticipate in nome e per conto del cliente non concorrono alla formazione del reddito.

32 PR Contributi Previdenziali 3 Casi: 1. PR non iscritti ad Albi Professionali ma alla GS (Caso 6 esercizi) 2. PR iscritti all Albo e alla Cassa dell Albo (NO GS) (Caso 4 esercizi) 3. PR iscritti all Albo ma non alla Cassa dell Albo

33 PR Contributi Previdenziali 1. PR non iscritti ad Albi Professionali ma alla GS: Contributo previdenziale alla Cassa GS Addebito al committente di una Rivalsa del 4% (SI IVA, SI IRPEF) Voce 04417

34 PR Contributi Previdenziali 2. PR Iscritti all Albo e alla Cassa dell Albo (NO GS): Contributo previdenziale alla Cassa dell Albo Addebito al committente di un Contributo Integrativo del 2% o 4% a seconda della Cassa professionale (SI IVA, NO IRPEF) Voce 04415

35 PR Contributi Previdenziali 3. PR Iscritti all Albo ma non alla Cassa dell Albo: 1. Contributo previdenziale alla Cassa GS. Addebito al committente di una Rivalsa del 4% (SI IVA, SI IRPEF) 2. Contributo previdenziale alla Cassa dell Albo. Addebito al committente di un Contributo Integrativo del 2% o 4% a seconda della Cassa professionale (SI IVA, NO IRPEF) Voce Voce 04415

36 PR IVA Aliquota IVA impostata al 21% di default, tranne: 1.Contribuenti minimi (Vecchio Regime Legge 244/07) NO IVA; SI Ritenuta d acconto 20% 2. Nuovo regime Contribuenti Minimi (Legge 111/11) NO IVA; NO Ritenuta d acconto

37 Siamo alla fine come vi sentite?

38 Documenti e Supporto e-learning.u-gov.it Materiale on-line Manuali Casi d uso Etc

39 Riferimenti utili https://ugov-helpdesk.cineca.com/ Iscrizione lista KEY USERS -Codice -Password HELP DESK

40 Riferimenti utili Specificare: - DG - UO - N. Registrazione - Riferimenti percipiente

41 Grazie per l attenzione Francesca Morra Dipartimento Servizi e Soluzioni per l'amministrazione Universitaria Divisione Risorse Umane Contatto e mail:

INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO A PERSONALE ESTERNO ALL ATENEO. a cura dell'ufficio Attività e Collaborazioni Esterne 1

INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO A PERSONALE ESTERNO ALL ATENEO. a cura dell'ufficio Attività e Collaborazioni Esterne 1 INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO A PERSONALE ESTERNO ALL ATENEO Collaborazioni Esterne 1 PROCEDURA DI ACCESSO L Università degli Studi di Milano- Bicocca, a seguito di procedura pubblica di selezione, può

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

U-GOV RU - Ciclo Compensi

U-GOV RU - Ciclo Compensi U-GOV RU - Ciclo Compensi Figure professionali interessate : manuale teorico voci Manuale operativo INDICE 1 COLLABORATORI COORDINATI E CONTINUATIVI (CC)... 4 1.1 VOCI DI COMPENSO... 5 1.2 RITENUTE FISCALI

Dettagli

LA LIBERA PROFESSIONE

LA LIBERA PROFESSIONE LA LIBERA PROFESSIONE PRINCIPI DELLE RILEVAZIONI CONTABILI La determinazione del reddito di professionisti ed artisti avviene in modo analitico. Nel regime analitico il reddito è costituito dalla differenza

Dettagli

L attività negoziale della P.A.: contratti di prestazione d opera

L attività negoziale della P.A.: contratti di prestazione d opera PON 2007-2013 Competenze per lo sviluppo (FSE) Asse II Capacità istituzionale Obiettivo H Agorà, il portale Formiur: valorizzare l informazione e la conoscenza per il miglioramento dei servizi scolastici

Dettagli

START UP PROFESSIONALE PROFESSIONE PSICOLOGO ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI FISCALI E CONTABILI

START UP PROFESSIONALE PROFESSIONE PSICOLOGO ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI FISCALI E CONTABILI START UP PROFESSIONALE PROFESSIONE PSICOLOGO ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI FISCALI E CONTABILI 1 APERTURA PARTITA I.V.A. Lo psicologo che svolge in modo abituale e senza vincolo di subordinazione la propria

Dettagli

Incarichi professionali, collaborazioni, lavoro subordinato e volontariato: regime dei compensi e dei rimborsi spese

Incarichi professionali, collaborazioni, lavoro subordinato e volontariato: regime dei compensi e dei rimborsi spese Incarichi professionali, collaborazioni, subordinato e volontariato: regime dei compensi e dei rimborsi Tipologia del Lavoro autonomo abituale Esercizio di arti e professioni 1 (art. 5, DPR 633/72) Reddito

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità. Gestione della fiscalità e libri obbligatori

Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità. Gestione della fiscalità e libri obbligatori Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità Gestione della fiscalità e libri obbligatori 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4. DEFINIZIONI E

Dettagli

SINTESI NORMATIVA COMPENSI ED INDENNITA SPETTANTI AI COMPONENTI DEI COLLEGI REVISORILI

SINTESI NORMATIVA COMPENSI ED INDENNITA SPETTANTI AI COMPONENTI DEI COLLEGI REVISORILI Area amministrazione e gestione delle risorse finanziarie Ufficio Controllo e Verifica sulla Gestione del Bilancio delle Istituzioni Scolastiche Corso Ferrucci n. 3 10138 Torino ragioneria@scuole.piemonte.it

Dettagli

LA TASSAZIONE DEL REDDITO DEI COLLABORATORI COORDINATI E CONTINUATIVI ED A PROGETTO

LA TASSAZIONE DEL REDDITO DEI COLLABORATORI COORDINATI E CONTINUATIVI ED A PROGETTO FEDERTURISMO - CONFINDUSTRIA Roma, 23 settembre 2009 LA TASSAZIONE DEL REDDITO DEI COLLABORATORI COORDINATI E CONTINUATIVI ED A PROGETTO Relatore: avv. Benedetto Santacroce STUDIO LEGALE TRIBUTARIO SANTACROCE-PROCIDA-FRUSCIONE

Dettagli

Università di Pisa Direzione Finanza, Fiscale e Stipendi. Aurelia De Simone

Università di Pisa Direzione Finanza, Fiscale e Stipendi. Aurelia De Simone Università di Pisa Direzione Finanza, Fiscale e Stipendi Aurelia De Simone Agenda A che punto siamo Chiusura esercizio 2012 Gestione della cassa Gestione dei trasferimenti interni Gestione dell ordinativo

Dettagli

U-GOV - RU Fatturazione elettronica Versione 0.1 - Manuale operativo

U-GOV - RU Fatturazione elettronica Versione 0.1 - Manuale operativo U-GOV - RU Fatturazione elettronica Versione 0.1 - Manuale operativo versione data Modifiche principali Stato Autore/i 0.1 06.02.2015 Stesura iniziale Bozza M.Bernardini U-GOV - Ciclo Compensi Fatturazione

Dettagli

Il TSRM dal punto di vista tributario

Il TSRM dal punto di vista tributario Il TSRM dal punto di vista tributario La presente dispensa si pone come obiettivo quello di fornire al lettore un quadro generale sui possibili inquadramenti lavorativi che nella realtà un tecnico sanitario

Dettagli

SCADENZE FEBBRAIO 2015

SCADENZE FEBBRAIO 2015 SCADENZE FEBBRAIO 2015 MARTEDì 10 FEBBRAIO IMU TERRENI Scade il termine per il versamento dell IMU sui terreni; l imposta è calcolata in base alle aliquote standard (7,6 per mille) tranne quando i Comuni

Dettagli

IRPEF, conguaglio 2014 Le procedure da seguire per effettuare correttamente i calcoli

IRPEF, conguaglio 2014 Le procedure da seguire per effettuare correttamente i calcoli IRPEF, conguaglio 2014 Le procedure da seguire per effettuare correttamente i calcoli Ecco qui di seguito, una sintesi della normativa generale che regola le operazioni relative al conguaglio di fine anno.

Dettagli

CIRCOLARE N. 8/E. OGGETTO: Art. 1 del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66 - Riduzione del cuneo fiscale per lavoratori dipendenti e assimilati

CIRCOLARE N. 8/E. OGGETTO: Art. 1 del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66 - Riduzione del cuneo fiscale per lavoratori dipendenti e assimilati CIRCOLARE N. 8/E Direzione Centrale Normativa Direzione Centrale Servizi ai contribuenti Roma, 28 aprile 2014 OGGETTO: Art. 1 del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66 - Riduzione del cuneo fiscale per lavoratori

Dettagli

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2014

Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS Massimale per il 2014 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 10 1 MARZO 2014 Aliquote contributive dei lavoratori iscritti alla gestione separata INPS

Dettagli

La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi

La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale È stato approvato con provvedimento dell Agenzia delle Entrate del 15 gennaio 2014 Prot.5131-2014

Dettagli

Circolare Mensile Lavoro MARZO 2015

Circolare Mensile Lavoro MARZO 2015 Circolare Mensile Lavoro MARZO 2015 INDICE Le news del mese di marzo 2015 Approfondimenti o Asseverazione conformità dei rapporti di lavoro o Compensazione dei crediti tramite modello F24 o Aliquote 2015

Dettagli

Modulo di richiesta ed assunzione di responsabilità Account Procedura Carriere e Stipendi di Ateneo (C.S.A.)

Modulo di richiesta ed assunzione di responsabilità Account Procedura Carriere e Stipendi di Ateneo (C.S.A.) Centro di Calcolo lettronico d Ateneo A. Villari ARA Sistema Inform.vo Integrato, Proc. Informatizzate e Servizi Informativi Centralizzati STTOR Procedure Informatizzate Carriere e Stipendi, Contabilità

Dettagli

LAVORO AUTONOMO O DIPENDENTE? Studio Laganà - Corbetta & Associati

LAVORO AUTONOMO O DIPENDENTE? Studio Laganà - Corbetta & Associati LAVORO AUTONOMO O DIPENDENTE? Studio Laganà - Corbetta & Associati IL LAVORO AUTONOMO Art. 53 TUIR l esercizio per professione abituale ancorchè non esclusiva della attività artistiche, intellettuali e

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

Fatture Professionisti

Fatture Professionisti Fatture Professionisti INTRODUZIONE I redditi di lavoro autonomo sono individuati dall'articolo 53 del Tuir, con la importante distinzione tra quelli derivanti dall'esercizio di arti e professioni e quelli

Dettagli

Regime fiscale agevolato per autonomi

Regime fiscale agevolato per autonomi 1 REGIME FORFETARIO PER AUTONOMI Regime fiscale agevolato per autonomi L art. 1, c. 54 89, della legge di stabilità 2015 disciplina il nuovo regime fiscale agevolato per autonomi, destinato agli esercenti

Dettagli

DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE

DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE In caso di decesso del lavoratore dipendente sono previste diverse modalità di tassazione a seconda che si tratti delle somme già corrisposte al lavoratore o di somme

Dettagli

VISITING PROFESSOR E RESEARCHER Anno 2010

VISITING PROFESSOR E RESEARCHER Anno 2010 VISITING PROFESSOR E RESEARCHER Anno 2010 (Compensi erogati a soggetti non residenti) Con questa nota informativa i Visiting Professor e Researcher hanno a disposizione: 1. una guida ai documenti che dovranno

Dettagli

tascabilihalley Bonus Irpef Art. 1 del D.L. 24 aprile 2014, n. 66 Daniele Conforti con la collaborazione di Giancarlo Mosciatti

tascabilihalley Bonus Irpef Art. 1 del D.L. 24 aprile 2014, n. 66 Daniele Conforti con la collaborazione di Giancarlo Mosciatti tascabilihalley Bonus Irpef Art. 1 del D.L. 24 aprile 2014, n. 66 Daniele Conforti con la collaborazione di Giancarlo Mosciatti Diritti Riservati HALLEY INFORMATICA L editore declina ogni responsabilità

Dettagli

Dipendenti e collaboratori

Dipendenti e collaboratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dipendenti e collaboratori Dipendenti e collaboratori Nella gestione della società

Dettagli

SCHEDA PER LA DESCRIZIONE DELLA POSIZIONE

SCHEDA PER LA DESCRIZIONE DELLA POSIZIONE SCHEDA PER LA DESCRIZIONE DELLA POSIZIONE Questa scheda rappresenta uno strumento utile per descrivere una specifica posizione organizzativa, illustrandone le principali attività, le principali relazioni

Dettagli

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ VADEMECUM PER ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE E GRUPPI DI STUDENTI Gli studenti di Ca Foscari hanno la possibilità di organizzare attività formative autogestite (iniziative come conferenze, seminari, cineforum,

Dettagli

Psicologo e libera professione

Psicologo e libera professione Psicologo e libera professione aspetti amministrativi, fiscali, previdenziali 04/12/08 a cura del dott. Andrea Tamanini Lavoro autonomo Definizione Modalità di svolgimento dell attività Adempimenti iniziali

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

Innalzato al 4% il contributo previdenziale integrativo per i consulenti del lavoro

Innalzato al 4% il contributo previdenziale integrativo per i consulenti del lavoro CIRCOLARE A.F. N. 180 del 20 Dicembre 2012 Ai gentili clienti Loro sedi Innalzato al 4% il contributo previdenziale integrativo per i consulenti del lavoro Gentile cliente con la presente intendiamo informarla

Dettagli

Allegato A - ELENCO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO PRECOMPETITIVO

Allegato A - ELENCO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO PRECOMPETITIVO Allegato A - ELENCO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO PRECOMPETITIVO 1) SPESE RENDICONTATE IN A) Personale Per le spese A.1 Personale dipendente i documenti richiesti

Dettagli

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE la comunicazione richiede tutti i dati già presenti nelle certificazioni rilasciate ai dipendenti. In particolare i

Dettagli

risorse umane U-GOV Risorse Umane Potenziamento, integrazione, continuità

risorse umane U-GOV Risorse Umane Potenziamento, integrazione, continuità risorse umane U-GOV Risorse Umane Potenziamento, integrazione, continuità White Paper Maggio 2010 Titolo White Paper: Maggio 2010 S4-0 Autori: Relazioni Esterne, Divisione Risorse Umane Consorzio Interuniversitario

Dettagli

La gestione dello Split Payment

La gestione dello Split Payment La gestione dello Split Payment Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 2. LA SOLUZIONE APPLICATIVA IN U-GOV... 4 2.1 La configurazione del sistema... 4 2.2 La registrazione di fatture e note di credito di acquisto

Dettagli

I rapporti di lavoro. Tamara Capradossi. capradossi@esplora.biz

I rapporti di lavoro. Tamara Capradossi. capradossi@esplora.biz I rapporti di lavoro Tamara Capradossi capradossi@esplora.biz TIPOLOGIE DEI RAPPORTI DI LAVORO LAVORO AUTONOMO (OCCASIONALE) LAVORO ACCESSORIO (VOUCHER) LAVORO PARASUBORDINATO (CO.CO.PRO., MINI CO.CO.CO,

Dettagli

Costo del lavoro. La contribuzione da lavoro autonomo aconfronto Andrea Costa - Dottore commercialista e Revisore legale in Roma.

Costo del lavoro. La contribuzione da lavoro autonomo aconfronto Andrea Costa - Dottore commercialista e Revisore legale in Roma. Costo del lavoro Esempi di calcolo La contribuzione da lavoro autonomo aconfronto Andrea Costa - Dottore commercialista e Revisore legale in Roma Ai sensi dell art. 2222 c.c. è lavoratore autonomo colui

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale 1. OBIETTIVO...4 2. REFERENTI DELLA PRODURA...4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE...4 4. DEFINIZIONI ED ACRONIMI...5

Dettagli

STUDIO NEGRI E ASSOCIATI

STUDIO NEGRI E ASSOCIATI LA (Comunicazione CU) Il Decreto Legislativo Semplificazioni fiscali (art. 2, comma 1 del D.Lgs. n. 175/2014), introduce una novità assoluta in ambito fiscale: il Modello 730 pre-compilato a valere già

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE VARIABILI IRAP ANNO D IMPOSTA 2012

DEFINIZIONE DELLE VARIABILI IRAP ANNO D IMPOSTA 2012 DEFINIZIONE DELLE VARIABILI IRAP ANNO D IMPOSTA 2012 IRAP Di seguito è riportata la definizione e la modalità di calcolo delle singole variabili contenute nelle tabelle disponibili attraverso la navigazione

Dettagli

ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale Marche

ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale Marche Partita Iva: vantaggi e svantaggi L apertura della partita iva consente di diventare liberi professionisti, con conseguenti vantaggi e svantaggi. Lavorare come liberi professionisti, consente di poter

Dettagli

CIRCOLARE INFORMATIVA DEL MESE DI NOVEMBRE

CIRCOLARE INFORMATIVA DEL MESE DI NOVEMBRE Bologna, 16 Novembre 2015 A TUTTI I CLIENTI LORO INDIRIZZI Circolare n 11/2015 CIRCOLARE INFORMATIVA DEL MESE DI NOVEMBRE NOTIZIARIO MENSILE... 2 1. In arrivo PEC che allertano su violazioni legate alla

Dettagli

Software in excel per elaborazione e memorizzazione delle fatture emesse da parte dei professionisti

Software in excel per elaborazione e memorizzazione delle fatture emesse da parte dei professionisti Software in excel per elaborazione e memorizzazione delle fatture emesse da parte dei professionisti IL PREZZO DEL SOFTWARE E DI 36 EURO iva compresa per acquistarlo clicca QUI, poi su software e quindi

Dettagli

CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA

CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA SCADENZE MARZO 2015 LUNEDì 2 MARZO CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA - Ultimo giorno utile per la consegna al lavoratore da parte del datore di lavoro o dell ente pensionistico della nuova Certificazione Unica

Dettagli

Diritto Tributario. Anno 2012 Diritto del Lavoro

Diritto Tributario. Anno 2012 Diritto del Lavoro Anno 2012 Diritto del Lavoro - Premesso il concetto di assicurazione sociale, il candidato illustri i principali adempimenti del datore di lavoro nei confronti di I.N.P.S. ed I.N.A.I.L., sia all inizio

Dettagli

SCADENZE NOVEMBRE 2014

SCADENZE NOVEMBRE 2014 SCADENZE NOVEMBRE 2014 LUNEDì 17 NOVEMBRE RAVVEDIMENTO OPEROSO BREVE Scade il termine per regolarizzare gli adempimenti (omessi, tardivi o insufficienti versamenti di imposte o ritenute) non effettuati

Dettagli

REGIME FISCALE AGEVOLATO PER AUTONOMI o NUOVO REGIME FORFETARIO

REGIME FISCALE AGEVOLATO PER AUTONOMI o NUOVO REGIME FORFETARIO REGIME FISCALE AGEVOLATO PER AUTONOMI o NUOVO REGIME FORFETARIO REGIME FORFETARIO PER AUTONOMI L art. 1 co. 54-89 della legge di stabilità 2015 disciplina il nuovo regime fiscale agevolato per autonomi,

Dettagli

Informazioni personali. Esperienza professionale C U R R I C U L U M V I T A E

Informazioni personali. Esperienza professionale C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Informazioni personali Nome e Cognome Elena Cambi Telefono e fax Tel. 050 883912 Fax 050 883919 E-mail elena.cambi@sssup.it Cittadinanza Esperienza professionale Italiana

Dettagli

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e conomico patrimoniale PROCEDIMENTO Bilancio preventivo e consuntivo e relative variazioni

Dettagli

La partita IVA, il regime agevolato e di vantaggio

La partita IVA, il regime agevolato e di vantaggio La partita IVA, il regime agevolato e di vantaggio La Partita IVA La procedura burocratica Dal punto di vista fiscale si definisce IVA (Imposta sul valore aggiunto disciplinata dal DPR 633/72) l'imposta

Dettagli

NEWSLETTER FISCALE FEBBRAIO 2014 ULTIME NOVITÀ FISCALI

NEWSLETTER FISCALE FEBBRAIO 2014 ULTIME NOVITÀ FISCALI NEWSLETTER N. 2/2014 NEWSLETTER FISCALE FEBBRAIO 2014 ULTIME NOVITÀ FISCALI ULTIME NOVITA FISCALI NUOVO ISEE DPCM 5.12.2013, N. 150 MEDIE DI SETTORE E IMPRESA SITUATA IN PERIFERIA CESSIONE IMMOBILE SOTTOCOSTO

Dettagli

Gli emolumenti del personale della scuola

Gli emolumenti del personale della scuola Gli emolumenti del personale della scuola Di salvatore buonandi La retribuzione complessiva dei dipendenti della scuola è costituita da indennità di varia natura, di cui alcune concorrono con lo stipendio

Dettagli

SCADENZE FISCALI di Luglio

SCADENZE FISCALI di Luglio SCADENZE FISCALI di Lunedì 6 UNICO 2009 Chi applica gli studi di settore (per esempio, professionisti, imprese, ecc.), entro oggi può pagare le imposte di Unico 2009 (saldi 2008 e acconti per il 2009)

Dettagli

Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua. Linee guida sui costi ammissibili in applicazione della Circolare n. 36 del 18.11.

Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua. Linee guida sui costi ammissibili in applicazione della Circolare n. 36 del 18.11. Ufficio Centrale Orientamento e Formazione Professionale dei Lavoratori Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua Linee guida sui costi ammissibili in applicazione della Circolare

Dettagli

Certificazione dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati Novità Modello CUD 2014

Certificazione dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati Novità Modello CUD 2014 n 07 del 14 febbraio 2014 circolare n 143 del 13 febbraio 2014 referente BERENZI/mr Certificazione dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati Novità Modello CUD 2014 Con il Provvedimento

Dettagli

LE INFORMAZIONI GENERALI SULLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU)

LE INFORMAZIONI GENERALI SULLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU) LE INFORMAZIONI GENERALI SULLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU) GLI ASPETTI NORMATIVI Dal 2015 (in riferimento ai redditi erogati nel 2014) i sostituti d imposta devono utilizzare un nuovo modello per attestare

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

chiarimento e cogliamo l occasione per porgere distinti saluti.

chiarimento e cogliamo l occasione per porgere distinti saluti. Alle ditte Clienti Loro sedi Collecchio, 06/07/2015 Oggetto: Adempimenti e scadenze del mese di luglio 2015. La presente per informarvi in merito a: Adempimenti e scadenze. Certi di garantire un sempre

Dettagli

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ Scadenzario fiscale FEBBRAIO 2009 Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ 6 VENERDÌ IMPOSTE DIRETTE E Soggetti con partita e cessioni intra-ue relative all anno precedente > 40.000,00

Dettagli

Studio 25/09/2013. Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini & Partners - Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi

Studio 25/09/2013. Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini & Partners - Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi MODIFICHE ALLA DEDUCIBILITA DEI COSTI DELLE AUTOVETTURE DAL 01/01/2013 EX LEGGE 92/2012 - LEGGE 228/2012 (STABILITA 2013) : EFFETTI SUGLI ACQUISTI E SULLE VENDITE 1 Deducibilità costi autovetture art.

Dettagli

SCADENZIARIO FISCALE - ONERI E OBBLIGHI

SCADENZIARIO FISCALE - ONERI E OBBLIGHI (aggiornato al 16.02.2015) Irpef Ires Irap IMU/ TASI IVA Ritenute/ Cert. Unica Mod. 770 INPS Tassa Libri Sociali Diritto Camerale Enasarco Black List Imposta di Registro d Intento Gennaio 16 16 16 25 Febbraio

Dettagli

Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di agosto 2010. Cordialmente. Lo Studio

Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di agosto 2010. Cordialmente. Lo Studio www..com posta@.com Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di agosto 2010. Cordialmente. Lo Studio associati dottori commercialisti pierpaolo baldinato gabriele pantaleoni collaboratori

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO UNICO 2015 GEOMETRI

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO UNICO 2015 GEOMETRI ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO UNICO 2015 GEOMETRI Aggiornato al 11/06/2015 MODELLO UNICO 2015 - SEZIONE III DEL QUADRO RR Sommario SOMMARIO 1 Presentazione... 1 2 Modello Unico 2015 PF - Quadro

Dettagli

PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE

PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE GARA NAZIONALE PROGETTO MERCURIO - ANNO 2013 - PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE La prova consiste nello svolgimento di due parti, la parte A e la parte B PARTE A - obbligatoria - ( punti 20 ) Operazioni relative

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO (IVA)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO (IVA) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO (IVA) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA CLASSIFICAZIONE

Dettagli

OGGETTO: Modalità di recupero dell Irpef versata e non dovuta QUESITO

OGGETTO: Modalità di recupero dell Irpef versata e non dovuta QUESITO RISOLUZIONE N. 71/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 febbraio 2008 OGGETTO: Modalità di recupero dell Irpef versata e non dovuta Con l istanza di interpello di cui all oggetto, concernente

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA DI TIRO CON L'ARCO REGOLAMENTO, DISCIPLINA E TRATTAMENTO DELLE INDENNITA E RIMBORSI SPESE DI TRASFERTA

FEDERAZIONE ITALIANA DI TIRO CON L'ARCO REGOLAMENTO, DISCIPLINA E TRATTAMENTO DELLE INDENNITA E RIMBORSI SPESE DI TRASFERTA Premessa FEDERAZIONE ITALIANA DI TIRO CON L'ARCO DISCIPLINA INDENNITA E RIMBORSI FORFETTARI CORRISPOSTI NELL AMBITO DELL ESERCIZIO DIRETTO DELL ATTIVITA SPORTIVA DILETTANTISTICA La disciplina dei compensi

Dettagli

DR 184 IL RETTORE. Caserta 25/2/2015 F.to IL RETTORE Prof.Giuseppe PAOLISSO

DR 184 IL RETTORE. Caserta 25/2/2015 F.to IL RETTORE Prof.Giuseppe PAOLISSO Rip.Affari Istituzionali e Internazionali IL RETTORE VISTO lo Statuto della Seconda Università degli Studi di Napoli; VISTO il Regolamento di Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità;

Dettagli

Assegni al coniuge separato: adempimenti del datore di lavoro Roberto Vinciarelli - Consulente del lavoro

Assegni al coniuge separato: adempimenti del datore di lavoro Roberto Vinciarelli - Consulente del lavoro Assegni al coniuge separato: adempimenti del datore di lavoro Roberto Vinciarelli - Consulente del lavoro Misura Addebito della separazione Inadempimento dell obbligato e potere di assegnazione Soggetti

Dettagli

L obbligo contributivo dei maestri di sci CASELLE DI SOMMACAMPAGNA (VR), 24 NOVEMBRE 2012

L obbligo contributivo dei maestri di sci CASELLE DI SOMMACAMPAGNA (VR), 24 NOVEMBRE 2012 L obbligo contributivo dei maestri di sci CASELLE DI SOMMACAMPAGNA (VR), 24 NOVEMBRE 2012 Legge 3 giugno 1975, n. 160, art. 29 Esercenti attività commerciali. L'art.1 della legge 27 novembre 1960, n. 1397,

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede un

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

Gestione dello Split Payment IVA

Gestione dello Split Payment IVA Gestione dello Split Payment IVA Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 2. LA SOLUZIONE APPLICATIVA IN U-GOV... 3 2.1 La configurazione del sistema... 3 2.2 La registrazione di una fattura di acquisto... 4 2.3

Dettagli

OGGETTO: Trattamento fiscale dei rimborsi spese.

OGGETTO: Trattamento fiscale dei rimborsi spese. Cod. H24D/P2 Protocollo Generale (Uscita) Cod. FF /ne cnappcrm aoo_generale Circ. n. 123 Prot.: 0002099 Data: 03/10/2014 Ai Consigli degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori

Dettagli

FISCALITA PER IL GIOVANE MEDICO

FISCALITA PER IL GIOVANE MEDICO FISCALITA PER IL GIOVANE MEDICO INTRODUZIONE Il Medico o l Odontoiatra che intende esercitare la libera professione è tenuto ad osservare gli adempimenti fiscali previsti per legge: denuncia di inizio

Dettagli

SCADENZE FISCALI di Giugno

SCADENZE FISCALI di Giugno SCADENZE FISCALI di Giugno Martedì 16 Giugno IVA MENSILE Ultimo giorno utile per versare l eventuale imposta a debito relativa al mese di maggio (contribuenti mensili). Il codice tributo da utilizzare

Dettagli

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.)

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Agg.905S Contabilità Manuale Utente A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Assist. Clienti Sommario PAG.2 Sommario Contenuto dell aggiornamento:... 1 Contesto. Dal sole 24 ore... 1 Processo:... 5 Operazioni

Dettagli

5. ANALISI DEI COSTI DETERMINAZIONE DEL COSTO

5. ANALISI DEI COSTI DETERMINAZIONE DEL COSTO DETERMINAZIONE DEL COSTO DETERMINAZIONE DEL COSTO 5. ANALI DEI COSTI DETERMINAZIONE DEL COSTO TIPOLOGIE DI CONTRATTI Al fine di procedere con una comparazione quanto più omogenea, si raffrontano i vari

Dettagli

I REGIMI FISCALI PER I PROFESSIONISTI

I REGIMI FISCALI PER I PROFESSIONISTI ORDINE INGEGNERI PROVINCIA DI CATANIA FONDAZIONE ORDINE INGEGNERI PROVINCIA DI CATANIA PROGETTO INGEGNERE SEMINARI DI AVVIO ALLA PROFESSIONE PER GIOVANI INGEGNERI COMMISSIONE GIOVANI I REGIMI FISCALI PER

Dettagli

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE SERVIZIO GESTIONE E SVILUPPO DELLE R.U. ESTERNALIZZAZIONE DELLE PRESTAZIONI RELATIVE ALL ELABORAZIONE DELLE PAGHE E DEI CONSEGUENTI

Dettagli

Gestione dello Split Payment IVA

Gestione dello Split Payment IVA Gestione dello Split Payment IVA Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 2. LA SOLUZIONE APPLICATIVA IN U-GOV... 3 2.1 La configurazione del sistema... 3 2.2 La registrazione di una fattura di acquisto... 4 2.3

Dettagli

CSA Carriere e Stipendi di Ateneo

CSA Carriere e Stipendi di Ateneo CSA Carriere e Stipendi di Ateneo Marzo 2007 Indice 1. IL SISTEMA CSA... 3 MODULI DI CSA... 3 2. IL MODULO CARRIERE... 4 FUNZIONALITÀ... 5 3. IL MODULO STIPENDI... 7 FUNZIONALITÀ... 8 4. IL MODULO MISSIONI...

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

NOTE ESPLICATIVE PER LA REDAZIONE DEL MODELLO DI RENDICONTO SPESE RELATIVO ALL UTILIZZO DELLE RISORSE DI START UP

NOTE ESPLICATIVE PER LA REDAZIONE DEL MODELLO DI RENDICONTO SPESE RELATIVO ALL UTILIZZO DELLE RISORSE DI START UP DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE PER L ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE FONDI PARITETICI INTERPROFESSIONALI PER LA FORMAZIONE CONTINUA NOTE ESPLICATIVE PER LA REDAZIONE DEL MODELLO DI RENDICONTO SPESE RELATIVO

Dettagli

SCADENZARIO MESE DI AGOSTO 2012

SCADENZARIO MESE DI AGOSTO 2012 SCADENZARIO MESE DI AGOSTO 2012 01/08/2012 Contenzioso Dal 1 agosto 2012 (e fino al 15 settembre 2012) inizia il periodo di sospensione feriale dei termini processuali per le giurisdizioni ordinarie, amministrative

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI STUDIO BAROZZI Ragionieri Commercialisti Bruno Barozzi Revere(MN) Ragioniere Commercialista Piazza Grazioli, 16 Consulente tecnico del Giudice Tel. 0386/46062 Revisore Contabile Fax: 0386/846095 info@studiobarozzi.it

Dettagli

Circolare informativa

Circolare informativa Circolare informativa Ultime novità fiscali Studi di settore e malattia del contribuente Agevolazione prima casa - abitazione di lusso determinazione superficie Agevolazione prima casa - mancato trasferimento

Dettagli

SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di dicembre 2014

SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di dicembre 2014 SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di dicembre 2014 AGENDA FISCALE DICEMBRE 2014 Le scadenze di lunedì 01 dicembre 14 ASD, Pro-loco e altre associazioni: adempimenti contabili Adempimenti Contabili

Dettagli

MODULO PER IL PAGAMENTO DEL TRATTAMENTO ALTERNATIVO DI MISSIONE ALL ESTERO RISERVATO AL PERSONALE NON DIPENDENTE

MODULO PER IL PAGAMENTO DEL TRATTAMENTO ALTERNATIVO DI MISSIONE ALL ESTERO RISERVATO AL PERSONALE NON DIPENDENTE MODULO PER IL PAGAMENTO DEL TRATTAMENTO ALTERNATIVO DI MISSIONE ALL ESTERO RISERVATO AL PERSONALE NON DIPENDENTE Comunicazione dati del personale non dipendente che ha richiesto il trattamento alternativo

Dettagli

Note operative per la Gestione Separata

Note operative per la Gestione Separata 1 NOTE OPERATIVE PER LA GESTIONE SEPARATA. Pagina 1 2 PREMESSA La corretta, completa e tempestiva esecuzione degli adempimenti contributivi è condizione indispensabile per: l accoglimento di eventuali

Dettagli

ENPALS E RAPPORTI DI LAVORO SPORTIVI DILETTANTISTICI. Dott. Paolo Bramante

ENPALS E RAPPORTI DI LAVORO SPORTIVI DILETTANTISTICI. Dott. Paolo Bramante ENPALS E RAPPORTI DI LAVORO SPORTIVI DILETTANTISTICI Dott. Paolo Bramante Fonti normative: L. 29 novembre 1952 n. 2388 Istituzione dell Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello

Dettagli

sufficiente e coprire il cofinanziamento di 1/3 sufficiente e coprire il cofinanziamento di 1/3

sufficiente e coprire il cofinanziamento di 1/3 sufficiente e coprire il cofinanziamento di 1/3 CONTO FORMAZIONE SEMPLIFICATO GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI PIANI FORMATIVI CONDIVISI INDICE 1. CHE COS È IL CONTO FORMAZIONE 2 2. COME SI USA E A CHI È RIVOLTO IL CONTO FORMAZIONE SEMPLIFICATO 2 3. FINANZIAMENTO

Dettagli

La comunicazione dati certificazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi

La comunicazione dati certificazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 25/2002 La comunicazione dati certificazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi

Dettagli

Alle ditte Clienti Loro sedi. Oggetto: Informativa n. 8 novità legislative e tributarie di immediato interesse ed applicazione;

Alle ditte Clienti Loro sedi. Oggetto: Informativa n. 8 novità legislative e tributarie di immediato interesse ed applicazione; Alle ditte Clienti Loro sedi Collecchio, 7 dicembre 2012 Oggetto: Informativa n. 8 novità legislative e tributarie di immediato interesse ed applicazione; La presente per informarvi in merito a: PEC Posta

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI Modena, 07 aprile 2015 Fiscale Spazio aziende è destinato alle impresa dello Studio e contiene, con un linguaggio semplice e sintetico, un riepilogo delle ultime novità fiscali, alcuni commenti relativi

Dettagli

SPAZIO RISERVATO ALL ENTE NOME

SPAZIO RISERVATO ALL ENTE NOME ENTE DI PREVIDENZA info@ SPAZIO RISERVATO ALL ENTE Comunicazione obbligatoria ai sensi del Decreto Legislativo 103/96 da inviare all Ente entro e non oltre il 29.10.2015 EPPI 03/2014 COGNOME NOME CODICE

Dettagli

Periodico informativo n. 1/2013. Il condominio e la ritenuta sui lavori

Periodico informativo n. 1/2013. Il condominio e la ritenuta sui lavori Periodico informativo n. 1/2013 Il condominio e la ritenuta sui lavori Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che l'attribuzione della figura

Dettagli

Regime contabile: ordinario o semplificato

Regime contabile: ordinario o semplificato Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 02 20.01.2014 Regime contabile: ordinario o semplificato A cura di Devis Nucibella Categoria: Versamenti Sottocategoria: In compensazione

Dettagli