6 crediti Tema d'esame 05/07/2012

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "6 crediti Tema d'esame 05/07/2012"

Transcript

1 Università di Bergamo Dipartimento di Ingegneria gestionale, dell'informazione e della produzione GESTIONE SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi Tema d'esame 05/07/2012 T1 (5 punti)- Struttura organizzativa di un sistema informativo e outsourcing di sviluppo Un sistema informativo di una grande azienda è strutturato su due reparti: Sviluppo applicazioni Gestione infrastruttura e supporto utenti Lo sviluppo applicazioni è organizzato in aree ognuna delle quali segue specifici processi di business aziendale. Ogni area consuntiva un basso turn over ed il processo di sviluppo è poco ingegnerizzato e sostanzialmente basato sulla conoscenza personale. La direzione, per far fronte ad un processo di espansione delle attività del sistema informativo, decide di aggiungere una significativa componente di outsourcing di sviluppo. Quali azioni proporreste al fine di integrare i servizi di outsourcing e far fronte ad una significatica crescita di dimensioni e complessità, con lo scopo di mantenere sotto controllo i costi e migliorare la qualità? Avanzate proposte e giustificatele. T2 (5 punti) - Livelli di servizio e monitoraggio per un servizio di gestione Postazioni di Lavoro Il seguente indice è relativo al capitolato tecnico di un bando di gara per la gestione in outsourcing di un insieme di 2000 stazioni di lavoro: 1. Premessa 2. Il Contesto 3. Modalità generali a. Servizi Richiesti b. Durata del contratto c. Modalità organizzative e luogo di fornitura dei servizi d. Orari di copertura dei servizi 4. Servizio di Service Desk e Incident Management su PdL 5. Servizio di Change Management (IMAC) su PdL 6. Strumenti di gestione 7. Specifica dei livelli di servizio minimi richiesti 8. Monitoraggio dell'esecuzione del contratto 9. Penali 10. Struttura organizzativa 11. Modalità di esecuzione della fornitura Considerando che il bando di gara si riferisce allo standard ITIL, scrivete una bozza di contenuti da inserire nei capitoli "Specifica dei livelli di servizio minimi richiesti" e "Monitoraggio dell'esecuzione del contratto" relativi ai servizi di cui ai punti 4. e 5. del bando. T3 (2,5 punti) Processo Microsoft sviluppo software Presentate le principali caratteristiche del Processo Microsoft di sviluppo software T4 (2,5 punti) Processo di Backup Restore Presentate il processo di Backup Restore in un sistema informativo. T5 (2,5 punti) Pianificazione strategica e di progetto In un Sistema Informativo discutete contenuti e differenza tra pianificazione strategica e pianificazione di progetto. T6 (2,5 punti) Lehman Laws of Software Evolution Presentate le leggi di Lehman per l'evoluzione del software. T7 (2,5 punti) Gestione della conoscenza Spiegate il contenuto di un processo di gestione della conoscenza in un Sistema Informativo e discutetene l'importanza. T8 (2,5 punti) Misure dimensionali di prodotto software Presentate esempi e utilizzo di misure dimensionali di prodotto software. T9 (2,5 punti) Strumenti software di supporto ai processi ITIL Presentate le tipiche funzionalità di un insieme di tool software utilizzati per gestire i processi ITIL di gestione operativa e supporto in un Sistema Informativo. T10 (2,5 punti) ITIL Presentate in termini generali lo standard ITIL e spiegatene l'utilizzo.

2 Tema d'esame 19/06/2012 T1 (5 punti)- Struttura organizzativa di una software house a fronte di evoluzione del business Una sofware house di piccole dimensioni (10 persone) opera su un mercato di piccole e medie imprese sviluppando software su specifica per i singoli clienti. La sua struttura organizzativa è la seguente: Direzione Gruppo di analisi e progettazione Gruppo di programmazione Nell'arco di tre anni il portafoglio clienti si estende, il numero di dipendenti raddoppia e la società si concentra su due prodotti software di proprietà (sviluppati a partire dalle esperienze di sviluppo per specifici clienti) che sono venduti su licenza e per i quali è fornita assistenza. Discutete l'adeguatezza della struttura organizzativa e nel caso proponete e giustificate variazioni. T2 (5 punti) - Specifica di un servizio di Help Desk in un bando di gara Il seguente indice è relativo al capitolato tecnico di un bando di gara per la gestione in outsourcing di un insieme di 4000 stazioni di lavoro: 1. Premessa 2. Il Contesto 3. Modalità generali a. Servizi Richiesti b. Durata del contratto c. Modalità organizzative e luogo di fornitura dei servizi d. Orari di copertura dei servizi 4. Servizio di Help Desk 5. Servizio di Gestione delle Postazioni di Lavoro (PdL) 6. Servizio di Gestione della rete Aziendale 7. Servizio di manutenzione hardware 8. Strumenti di gestione 9. Specifica dei livelli di servizio minimi richiesti 10. Penali 11. Struttura organizzativa 12. Modalità di esecuzione della fornitura Considerando che il capitolo "Servizio di Help Desk" si riferisce al processo ITIL di Incident Management, scrivete una bozza di contenuti da inserire nel capitolo di requisiti di: Servizio di Help Desk T3 (2,5 punti) Modelli agili di sviluppo software Presentate le principali caratteristiche dei modelli agili per la gestione dei processi di sviluppo software T4 (2,5 punti) Sviluppo di applicazioni software in outsoucing o in-house Discutete vantaggi, svantaggi e possibili ottimizzazioni relative alla scelta di sviluppo di applicazioni software in outsoucing o in-house per un sistema informativo aziendale. T5 (2,5 punti) CMDB Presentate le caratteristiche ed il ruolo del Configuration Management Data Base nei processi ITIL T6 (2,5 punti) Bennett Staged Model Presentate lo Staged Model di Bennett per il ciclo di vita delle applicazioni software T7 (2,5 punti) Documentazione di sviluppo e evoluzione Discutete la differenza tra la documentazione software e di sistema tra la fase di sviluppo iniziale e la fase di evoluzione T8 (2,5 punti) SLA Presentate ruolo e caratteristiche dei Service Level Agreement per la misura di servizi ICT T9 (2,5 punti) Visita ispettiva Presentate ruolo e contenuto delle visite ispettive per la verifica di un contratto di outsourcing di servizi ICT T10 (2,5 punti) COBIT Presentate in termini generali lo standard COBIT 2

3 Tema d'esame 30/08/2012 T1 (5 punti) - Modifiche alla struttura organizzativa di un sistema informativo ospedaliero Il sistema informativo di una azienda ospedaliera ha la seguente struttura organizzativa: Il Responsabile del Sistema Informativo Alcune persone che gestiscono i rapporti con i servizi esterni di outsourcing in modo scarsamente formalizzato. Un servizio in outsourcing globale che fornisce la gestione della sala server (i server sono forniti dall'outsourcer presso la sede dello stesso), la gestione dell'infrastruttura di comunicazione e la gestione dei servizi di help desk e change management (processi ITIL di incident, problem e change) sia per i server che per il parco di postazioni di lavoro (PdL). Servizi di supporto dei fornitori software per le applicazioni installate sui server. Il sistema include 50 server, 30 applicazioni software e 2000 postazioni di lavoro. La direzione dell'azienda intende modificare la struttura organizzativa attraverso nuovi bandi di gara che configurano le seguenti linee evolutive: La realizzazione di una sala server interna alla struttura ospedaliera. L'emissione di due distinti bandi di gara: il primo per la gestione in outsoucing dell'help desk di primo livello unico per tutto il sistema informativo e dell'help desk di secondo livello per le postazioni di lavoro (incident, problem e change). Il secondo per la gestione dell'help desk di secondo livello e tutte le attività di gestione relative alla sala server e infrastruttura di comunicazione che saranno fornite da personale dell'outsourcer presente presso la sala server dell'azienda. La principale motivazione che guida la modifica è l'osservazione di una eccessiva dipendenza da un unico fornitore esterno ed una progressiva riduzione di competenza e perdita di controllo da parte della struttura interna con effetti negativi sulla qualità del servizio ed i costi. La direzione intende quindi promuovere una minore dipendenza da un'attività di outsoucing globale, un controllo più efficace della qualità del servizio ed un maggiore ruolo del personale interno. Proponete una struttura organizzativa e interventi di modifica (personale, ruoli, procedure,...) relativi alla modifica della struttura interna del sistema informativo in modo che si possa adeguare al meglio alla nuova configurazione T2 (5 punti) - Specifica di un servizio di Gestione delle Postazioni di Lavoro in un bando di gara Il seguente indice è relativo al capitolato tecnico di un bando di gara per la gestione in outsourcing di un insieme di 4000 stazioni di lavoro: 1. Premessa 2. Il Contesto 3. Modalità generali a. Servizi Richiesti b. Durata del contratto c. Modalità organizzative e luogo di fornitura dei servizi d. Orari di copertura dei servizi 13. Servizio di Help Desk 14. Servizio di Gestione delle Postazioni di Lavoro (PdL) 15. Servizio di Gestione della rete Aziendale 16. Servizio di manutenzione hardware 17. Strumenti di gestione 18. Specifica dei livelli di servizio minimi richiesti 19. Penali 20. Struttura organizzativa 21. Modalità di esecuzione della fornitura Considerando che il capitolo "Servizio di Gestione delle Postazioni di Lavoro (PdL)" (Attività di Installazione, Movimentazione, Aggiunta, Cambiamento, disinstallazione, sostituzione, dismissione -IMAC- per singola PdL ) si riferisce al processo ITIL di Change Management, scrivete una bozza di contenuti da inserire nel capitolo di requisiti di: Servizio di Gestione delle Postazioni di Lavoro (PdL). T3 (2,5 punti) Processo di sviluppo di Linee di Prodotto Software Presentate le principali caratteristiche di un processo di sviluppo di Linee di Prodotto Software 3

4 T4 (2,5 punti) Stuttura organizzativa per processi di un Sistema Informativo Presentate le caratteristiche generali di una struttura organizzativa per processi di un sistema informativo. T5 (2,5 punti) Processo di messa in produzione di un'applicazione software Presentate il processo di messa in produzione di un'applicazione software in un sistema informativo. T6 (2,5 punti) Software Evolution e Servicing phases Spiegate le differenze tra le fasi di Evolution e di Servicing nello Staged Model for Software Lifecycle di Bennett T7 (2,5 punti) Pattern e casi Presentate i concetti di pattern e casi nella gestione della conoscenza in un Sistema Informativo e discutetene l'importanza. T8 (2,5 punti) Misure di prodotto software: Punti Funzione Presentate brevemente la tecnica di misura di prodotti software basata sui punti funzione T9 (2,5 punti) Qualità dei processi Presentate il concetto di qualità dei processi di un Sistema Informativo T10 (2,5 punti) ITIL Incident management Presentate i contenuti del processo ITIL di Incident Management 4

5 Tema d'esame 09/09/2013 T1 (5 punti) - Bando di gara per lo sviluppo di un'applicazione software Il sistema informativo di un'azienda intende mettere in gara lo sviluppo di un'applicazione software su proprie specifiche. L'azienda vincitrice dovrà sia sviluppare l'applicazione sia fornire il servizio di manutenzione correttiva per due anni dopo il primo anno di garanzia successivo alla consegna. Scrivete una sintesi dei contenuti del bando di gara che ritenete fondamentali. T2 (5 punti) - Checklist di verifica ispettiva Una società fornisce il servizio di gestione di un insieme di postazioni di lavoro. Il servizio include i processi di incident e change management in accordo con la guida ITIL. Scrivete il capitolo del contratto relativo alle verifiche ispettive e scrivete una bozza di checklist che vi permetta di eseguire una verifica ispettiva relativa ai servizi forniti. T3 (2,5 punti) Vantaggi e svantaggi di una struttura a matrice per una software house Discutete vantaggi e svantaggi di una struttura a matrice di una software house. T4 (2,5 punti) Processo di Disaster recovery Presentate il processo di Disaster Recovery in un sistema informativo. T5 (2,5 punti) Applicabilità del processo di sviluppo per linee di prodotto Discutete le condizioni nelle quali è conveniente implementare un processo di sviluppo per linee di prodotto. T6 (2,5 punti) ITIL e ISO 9001 Confrontate in termini generali la guida ITIL e la norma ISO T7 (2,5 punti) Controllo di qualità di prodotto software Presentate possibili misure di qualità relative a prodotti software che fate sviluppare in outsourcing. T8 (2,5 punti) Evoluzione di applicazioni software Spiegate perché il tema dell'evoluzione delle applicazioni software è importante per un responsabile di un sistema informativo aziendale. T9 (2,5 punti) Il ruolo del capoprogetto Presentate il ruolo del capoprogetto in un progetto di sviluppo software T10 (2,5 punti) Procedura di incident management Scrivete una sintetica procedura di incident management per un help desk di sistema informativo che opera in accordo con lo standard ITIL. 5

6 Tema d'esame 14/01/2014 T1 (5 punti) - Miglioramento del processo di sviluppo di un sistema informativo La direzione di un sistema informativo aziendale di grandi dimensioni consuntiva le seguenti criticità relative alle nuove applicazioni software ed ai progetti evolutivi di applicazioni esistenti: Elevata quantità di malfunzionamenti rilevati in produzione dopo il rilascio; Necessità di numerosi ricicli delle applicazioni nuove o evolutive rilasciate a causa di non adeguatezze delle specifiche rilevate dagli utenti durante il primo periodo di esercizio. Elevata difficoltà di manutenzione evolutiva e correttiva delle applicazioni nel caso di sostituzione del fornitore di sviluppo. Il sistema informativo è costituito da un numero molto ridotto di persone nell'area sviluppo che utilizzano società esterne. Il progetto e lo sviluppo sono realizzati in outsourcing dalle società esterne. Spesso anche le specifiche sono prodotte dalle società esterne che contattano direttamente gli utenti interni dell'azienda. In alcuni casi le specifiche sono prodotte da personale interno. Il processo è poco ingegnerizzato e lasciato ai singoli responsabili di progetto (spesso appartenenti a società esterne). Presentate un'ipotesi di possibili interventi organizzativi/di processo/tecnici che potreste proporre alla direzione per mitigare le criticità. T2 (5 punti) - Allegato contrattuale per l'assistenza di prodotti software Il sistema informativo di una pubblica amministrazione utilizza un insieme di prodotti software su licenza customizzati e integrati tra di essi a cura di cinque diverse software house proprietarie dei prodotti stessi. Le società offrono all'amministrazione un contratto annuale che prevede anche un servizio di assistenza che comprende: assistenza agli utenti e risoluzione dei malfunzionamenti (manutenzione correttiva). Volete uniformare i processi di fornitura dei servizi di assistenza proponendo a ogni fornitore un allegato contrattuale che specifichi tutti gli aspetti rilevanti del processo di assistenza e vi metta in grado di misurarne la qualità, legando la qualità stessa agli adempimenti contrattuali. Tenete presente che i prodotti software possono essere raggruppati in due classi: prodotti di front-end che coinvolgono i servizi diretti ai cittadini e i prodotti di back-end che sono utilizzati dal personale dell'amministrazione che non interagisce direttamente con i cittadini. L'indisponibilità dei prodotti della prima classe ha effetti significativamente più gravi rispetto alla seconda classe. Scrivete un elenco di capitoli dell'allegato e una bozza di contenuti per ogni capitolo. T3 (2,5 punti) Struttura organizzativa per processi di un Sistema Informativo Presentate le caratteristiche generali di una struttura organizzativa per processi di un sistema informativo. T4 (2,5 punti) ITIL continuity management Presentate il processo di continuity management con riferimento alle guide ITIL T5 (2,5 punti) Software Evolution e Servicing phases Spiegate le differenze tra le fasi di Evolution e di Servicing nello Staged Model for Software Lifecycle di Bennett T6 (2,5 punti) Utilizzo di un CMDB nei processi ITIL Presentate l'utilizzo del CMDB nei processi ITL di incident e change management. T7 (2,5 punti) Qualità dei processi Presentate il concetto di qualità dei processi di un Sistema Informativo T8 (2,5 punti) Visita ispettiva Presentate ruolo e contenuto delle visite ispettive per la verifica di un contratto di outsourcing di servizi ICT T9 (2,5 punti) Misure dimensionali di prodotto software Presentate esempi e utilizzo di misure dimensionali di prodotto software. 6

7 T10 (2,5 punti) Pianificazione strategica e di progetto In un Sistema Informativo discutete contenuti e differenza tra pianificazione strategica e pianificazione di progetto. 7

8 Tema d'esame 18/06/2013 T1 (5 punti) - Gestione di un contratto di assistenza e manutenzione di prodotti software Il sistema informativo intende acquisire da tre software house le licenze di tre prodotti software applicativi e la fornitura di assistenza dei prodotti. L'assistenza include: Il servizio di Help Desk La manutenzione software correttiva La manutenzione software normativa Al fine di unificare i contratti rispetto alle attività di controllo sulla qualità dei servizi scrivete una bozza di contenuti di un documento che chiedete ai tre fornitori di sottoscrivere. Il documento deve definire i criteri contrattuali e le modalità di misura della qualità del servizio. Definite inoltre quali attività intendete organizzare al fine di valutare la qualità del servizio erogato. Definizioni: Manutenzione software correttiva Rimozione di eventuali malfunzionamenti delle procedure applicative segnalati dal Cliente e verificatisi nell ambito del corretto utilizzo dei programmi ceduti in licenza d uso. Per malfunzionamento s'intende un funzionamento non conforme a quanto specificato in manuali operativi o specifiche consegnati al Cliente. Manutenzione software normativa La manutenzione normativa comprende attività da svolgere per l adeguamento del software applicativo al fine di adempiere obblighi di legge o a fronte di requisiti tecnici, informativi, funzionali e organizzativi che siano definiti da organismi normativi esterni alla struttura del Cliente (Stato, Ministeri, Regioni...). Ad ogni obbligo o requisito è associata una data di entrata in vigore. T1 (5 punti) - Struttura organizzativa di una software house Una sofware house di medie dimensioni (100 persone) sviluppa software per il mercato dei sistemi di cassa di reti di supermercati. Il prodotto che fornisce su licenza è adattato specificatamente per singoli grandi clienti e nel tempo la base comune di software originale è stata pesantemente adattata ed è evoluta di fatto verso tre distinti prodotti specifici per i clienti principali. La struttura organizzativa attuale è costituita da: Un gruppo unico di sviluppo Un gruppo di help desk e assistenza clienti. L'azienda ha avviato un processo d'internazionalizzazione che la porterà ad acquisire altri clienti. La direzione ha di conseguenza posto i seguenti obiettivi: Risviluppare un prodotto base parametrico; Fornire ai clienti il prodotto base ed eventuali specializzazioni per cliente che siano il più possibile limitate e comunque costruite sul prodotto base e gestite separatamente rispetto al prodotto base; Migliorare la qualità complessiva del prodotto rilasciato. Il prodotto, infatti, consuntiva un'eccessiva quantità di malfunzionamenti in produzione. Proponete soluzioni organizzative e di processo sulla base degli obiettivi della direzione. T3 (2,5 punti) Fasi del processo di sviluppo Microsoft Presentate le fasi principali del processo di sviluppo Microsoft. T4 (2,5 punti) Struttura organizzativa a matrice nello sviluppo software Presentate l'organizzazione a matrice in una software house di rilevanti dimensioni che sviluppa prodotti custom. T5 (2,5 punti) Checklist di verifica ispettiva Scrivete una checklist di verifica ispettiva relativa al processo ITIL di Backup Restore in un sistema informativo. T6 (2,5 punti) Sviluppo iniziale e evoluzione successiva di prodotti software Spiegate le differenze principali tra lo sviluppo iniziale e l'evoluzione successiva di prodotti software. T7 (2,5 punti) Architettura software ed evoluzione Spiegate perché l'architettura software è un elemento importante dell'evoluzione di un prodotto software. T8 (2,5 punti) Pianificazione a livello di progetto Presentate le caratteristiche della pianificazione a livello di progetto. T9 (2,5 punti) Misure di malfunzionamenti in fase di test Presentate possibili utilizzi delle misure di malfunzionamenti rilevati durante il system test di un'applicazione software (test funzionale che precede il rilascio in produzione). T10 (2,5 punti) ITIL Change management Presentate i contenuti del processo ITIL di Change Management 8

9 Tema d'esame T1 (5 punti) - Specifica di un servizio ITIL di Change Management in un bando di gara Un capitolato tecnico di un bando di gara per la gestione in outsourcing di un insieme di postazioni di lavolo (PdL) richiede al fornitore l'esecuzione di un "Servizio di Gestione delle Postazioni di Lavoro (PdL)" (Attività di Installazione, Movimentazione, Aggiunta, Cambiamento, disinstallazione, sostituzione, dismissione - IMAC - per singola PdL) con riferimento al processo ITIL di Change Management. Scrivete una bozza di contenuti del capitolato tecnico che definiscano tutti gli aspetti necessari alla gestione del servizio. T2 (5 punti) - Contratto di sviluppo di un'applicazione software Il sistema informativo di un'azienda intende siglare un contratto di sviluppo di un'applicazione software su proprie specifiche con un fornitore software da definire in un insieme di fornitori preselezionati. L'applicazione implementa funzioni strategiche per il core business dell'azienda e sarà oggetto di significative evoluzioni negli anni a venire. Scrivete una sintesi dei contenuti del contratto di sviluppo che ritenete fondamentali. T3 (2,5 punti) Struttura organizzativa per tecnologia e per processi di un Sistema Informativo Confrontate le strutture organizzative per tecnologia e per processi in un sistema informativo e discutetene l'applicabilità. T4 (2,5 punti) Modelli agili di sviluppo software Presentate le principali caratteristiche dei modelli agili per la gestione dei processi di sviluppo software T5 (2,5 punti) Processo di Backup Restore Presentate il processo di Backup Restore in un sistema informativo. T6 (2,5 punti) Qualità di processo e di prodotto Confrontate, relativamente a processi di sviluppo software e prodotti software, i concetti di qualità di processo e prodotto e presentate esempi di misura di qualità di processo e prodotto. T7 (2,5 punti) Software Initial Development e Evolution phases Spiegate le differenze tra le fasi di Initial Development e di Evolution nello Staged Model for Software Lifecycle di Bennett T8 (2,5 punti) Tool gestione di ticket Presentate funzioni e ruolo dei tool di gestione dei ticket nella Gestione operativa e Supporto dei sistemi informativi. T9 (2,5 punti) Modello di maturità software Spiegate cosa è un modello di maturità software e presentate il suo ruolo in un processo di valutazione di fornitori di sviluppo software. T10 (2,5 punti) WBS e stima dei costi di un progetto software Presentate il ruolo della WBS nella stima dei costi di un progetto software. 9

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A5_1 V1.0 Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A2_3 V2.0. Processi. Scelta dei processi adeguati

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A2_3 V2.0. Processi. Scelta dei processi adeguati Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A2_3 V2.0 Processi Scelta dei processi adeguati Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

SISTEMA E-LEARNING INeOUT

SISTEMA E-LEARNING INeOUT SISTEMA E-LEARNING INeOUT AMBIENTE OPERATIVO 1 Premesse metodologiche La complessità di un sistema informatico dipende dall aumento esponenziale degli stati possibili della sua architettura. Se è vero

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

Gestione Operativa e Supporto

Gestione Operativa e Supporto Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_1 V1.0 Gestione Operativa e Supporto Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

ACI Informatica S.p.A. Direzione Sviluppo Software. Capitolato tecnico per l affidamento di servizi professionali per sviluppo CRM ACI

ACI Informatica S.p.A. Direzione Sviluppo Software. Capitolato tecnico per l affidamento di servizi professionali per sviluppo CRM ACI CONTROLLO DELLE COPIE Il presente documento, se non preceduto dalla pagina di controllo identificata con il numero della copia, il destinatario, la data e la firma autografa del Responsabile della Documentazione,

Dettagli

Specifica del Servizio Network Operation Center

Specifica del Servizio Network Operation Center Specifica del Servizio Network Operation Center Tipo Documento: Specifica Qualified Exchange Network Scopo del Documento: Il presente documento si prefigge di descrivere la soluzione della SC- QXN relativa

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

! "! " #$% & "! "&% &&

! !  #$% & ! &% && ! "! " #$% & "! "&% && '( " )* '+,-$..$ / 0 1 2 ' 3 4" 5 5 &4&6& 27 &+ PROFILO PROFESSIONALE ESPERTO DATABASE E APPLICATIVI Categoria D Gestisce ed amministra le basi dati occupandosi anche della manutenzione

Dettagli

SERVIZI PMI. Project management outsourcing. Business Impact Analysis (BIA) Disaster Recovery Plan Design (DRP)

SERVIZI PMI. Project management outsourcing. Business Impact Analysis (BIA) Disaster Recovery Plan Design (DRP) SERVIZI PMI Project management outsourcing La vita (dell IT) è quella cosa che succede mentre siamo impegnati a fare tutt altro e quindi spesso capita di dover implementare una nuova piattaforma applicativa,

Dettagli

Software. Engineering

Software. Engineering Software Engineering Agenda Scenario nel quale matura la necessità di esternalizzare Modalità conrattuali, ambito, livelli di servizio Modalità di governo del contratto e di erogazione dei servizi Metodologia

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO . IntrodDescrizione del Servizio a) Procedura di accreditamento Il Centro Servizi (CS) che richiede l accreditamento per la fornitura dell accesso fisico al Sistema

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE DELLA COMPONENTE AUTOGOVERNO DEL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0 Strumenti software Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Committente : Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Titolo : Manutenzione e Formazione Descrizione : Implementazione del numero delle postazioni dei sistemi

Dettagli

PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.)

PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.) REGIONE BASILICATA PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.) PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO EVOLUTIVO E DI ASSISTENZA SPECIALISTICA DEL SISTEMA INFORMATIVO LAVORO BASIL DELLA REGIONE BASILICATA

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

NUMERO 1O l esperienza migliora il business

NUMERO 1O l esperienza migliora il business NUMERO 1O l esperienza migliora il business Dal 1986 al vostro fianco NUMERO 1O, a più di vent anni dalla sua nascita, rappresenta il polo di riferimento nell esperienza informatica legata al business.

Dettagli

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI LA CONTINUITÀ OPERATIVA È UN DOVERE La Pubblica Amministrazione è tenuta ad assicurare la continuità dei propri servizi per garantire il corretto svolgimento

Dettagli

un rapporto di collaborazione con gli utenti

un rapporto di collaborazione con gli utenti LA CARTA DEI SERVIZI INFORMATICI un rapporto di collaborazione con gli utenti La prima edizione della Carta dei Servizi Informatici vuole affermare l impegno di Informatica Trentina e del Servizio Sistemi

Dettagli

S C H E M A D I O F F E R T A T E C N I C A

S C H E M A D I O F F E R T A T E C N I C A S C H E M A D I O F F E R T A T E C N I C A ALLEGATO 2 AL BANDO DI GARA D APPALTO RELATIVA AD UN CONTRATTO ANNUALE PER IL SERVIZIO DI HOSTING WEB, DATA BASE SERVER, SVILUPPO SOFTWARE E SERVIZIO GESTIONE

Dettagli

La norma ISO 9001:08 ha apportato modifiche alla normativa precedente in

La norma ISO 9001:08 ha apportato modifiche alla normativa precedente in La norma ISO 9001:08 ha apportato modifiche alla normativa precedente in base alle necessità di chiarezza emerse nell utilizzo della precedente versione e per meglio armonizzarla con la ISO 14001:04. Elemento

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Zerouno IBM IT Maintenance

Zerouno IBM IT Maintenance Zerouno IBM IT Maintenance Affidabilità e flessibilità dei servizi per supportare l innovazione d impresa Riccardo Zanchi Partner NetConsulting Roma, 30 novembre 2010 Il mercato dell ICT in Italia (2008-2010P)

Dettagli

CREDEMTEL. Credemtel S.p.A. Telese, 03/2015 CREDEMTEL

CREDEMTEL. Credemtel S.p.A. Telese, 03/2015 CREDEMTEL Credemtel S.p.A. Telese, 03/2015 Chi siamo è una società del Gruppo Bancario CREDEM, attiva dal 1989 nell offerta di servizi telematici a Banche, Aziende e Pubblica Amministrazione. 2 2 Presentazione Credemtel

Dettagli

SLA I.Ter Campania. Piano di azione per la Ricerca e Sviluppo, l Innovazione e l ICT Parte B

SLA I.Ter Campania. Piano di azione per la Ricerca e Sviluppo, l Innovazione e l ICT Parte B Piano di azione per la Ricerca e Sviluppo, l Innovazione e l ICT Parte B Obiettivo Strategico: Creazione del Sistema Informativo Integrato Regionale (IR): I.Ter Campania Sistema Informativo Regionale dell

Dettagli

Gara n. 4066. Fornitura di un sistema per il consolidamento della Piattaforma di Service Management SINTESI DELL APPALTO

Gara n. 4066. Fornitura di un sistema per il consolidamento della Piattaforma di Service Management SINTESI DELL APPALTO Gara n. 4066 Fornitura di un sistema per il consolidamento della Piattaforma di Service Management SINTESI DELL APPALTO Pagina 1 di 5 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE... 3 2. PROGETTO

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

Profilo della Società per la Piccola e Media Impresa (PMI)

Profilo della Società per la Piccola e Media Impresa (PMI) Profilo della Società per la Piccola e Media Impresa (PMI) Chi siamo Il gruppo nasce a Roma capitalizzando le esperienze maturate dai professionisti che ne fanno parte. Le società del gruppo Il Gruppo

Dettagli

ATLAS Reply. Modello, metodologia e servizi offerti

ATLAS Reply. Modello, metodologia e servizi offerti ATLAS Reply Modello, metodologia e servizi offerti Mission Atlas Reply nasce nel 2001 con questa mission: Allineare l IT alle necessità del business operando sull automazione dei processi, l efficacia

Dettagli

Service Desk Incident Problem Management

Service Desk Incident Problem Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_2 V1.2 Service Desk Incident Problem Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

Sistemi Qualità e normativa

Sistemi Qualità e normativa Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi B2_1 V2.1 Sistemi Qualità e normativa Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio

Dettagli

Le aree funzionali ed i processi

Le aree funzionali ed i processi Le aree funzionali ed i processi Gestione Operativa ITIL Information Technology Infrastructure Library (ITIL) è un insieme di linee guida ispirate dalla pratica (Best Practice) nella gestione dei servizi

Dettagli

Giovanni Belluzzo. Riepilogo. Esperienza. Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it

Giovanni Belluzzo. Riepilogo. Esperienza. Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it Giovanni Belluzzo Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it Riepilogo Ingegnere Elettronico, da circa 25 anni opero nel mondo ICT. Nel corso della mia carriera ho condotto

Dettagli

Fattori critici di successo

Fattori critici di successo CSF e KPI Fattori critici di successo Critical Success Factor (CSF) Definiscono le azioni o gli elementi più importanti per controllare i processi IT Linee guida orientate alla gestione del processo Devono

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PROVINCIA DI VARESE LAVORI DI AMPLIAMENTO DELL IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA PER FINALITA DI SICUREZZA URBANA Elaborato 4 Redatto da PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE E FORMAZIONE Rev.

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

Incident Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Incident Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Incident Management Obiettivi Obiettivo dell Incident Management e di ripristinare le normali operazioni di servizio nel piu breve tempo possibbile e con il minimo impatto sul business, garantendo il mantenimento

Dettagli

Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA. Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE

Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA. Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE 1 Introduzione 1.1 Premessa 1. Il presente Allegato A2

Dettagli

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS Allegato 1 Sono stati individuati cinque macro-processi e declinati nelle relative funzioni, secondo le schema di seguito riportato: 1. Programmazione e Controllo area ICT 2. Gestione delle funzioni ICT

Dettagli

Check list per la valutazione di adeguatezza e Indice di adeguatezza

Check list per la valutazione di adeguatezza e Indice di adeguatezza Check list per la valutazione di adeguatezza e Indice di adeguatezza DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 16 Indice 1. PREMESSA... 3 2. ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLA SOLUZIONE...

Dettagli

MANUTENZIONE SOFTWARE - ASSISTENZA ALL AVVIAMENTO E COLLAUDO - FORMAZIONE DEGLI UTENTI

MANUTENZIONE SOFTWARE - ASSISTENZA ALL AVVIAMENTO E COLLAUDO - FORMAZIONE DEGLI UTENTI MANUTENZIONE SOFTWARE - ASSISTENZA ALL AVVIAMENTO E COLLAUDO - FORMAZIONE DEGLI UTENTI DeltaDator garantirà un servizio di manutenzione correttiva, di manutenzione adeguativa e di manutenzione evolutiva.

Dettagli

Sistemi Qualità e normativa

Sistemi Qualità e normativa Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi B2_1 V3.0 Sistemi Qualità e normativa Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 9 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura... 3 2 Composizione della Fornitura... 3 2.1 Piattaforma

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività.

tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività. tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività. tel soft servizi Da oltre un decennio al Vostro fianco Chi siamo Mission Telinsoft Servizi

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA

FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA 1. Premessa Il nuovo Codice dell Amministrazione Digitale, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 10 gennaio 2011

Dettagli

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO CONDUZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE TECNOLOGICA DEI SISTEMI E DELLE PIATTAFORME CENTRALI E PERIFERICHE INPDAP L area d intervento comprende le seguenti

Dettagli

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014 Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino Roma, 27 marzo 2014 Informatica Trentina: società di sistema Società a capitale interamente pubblico per la diffusione di servizi ICT al comparto pubblico

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio I.P.S.S.S. Edmondo De Amicis Sede Centrale: Via Galvani, 6 00153 Roma 065750889/559-065759838 www.edeamicis.com

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia BANDO ACQUISIZIONI Prodotti Software ALLEGATO 6.3 Capitolato Tecnico Piattaforma per l Analisi e la Progettazione di alto livello del Software Allegato 6.3: capitolato tecnico Pag. 1 1 Ambiente di Analisi

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per procedure e alle conseguenti proposte operative a supporto delle Funzioni e direzioni Aziendali

Dettagli

Quattro passi verso la competenza

Quattro passi verso la competenza Quattro passi verso la competenza Incompetenza inconscia (non so di non sapere) Incompetenza conscia (so di non sapere) Competenza conscia (finalmente so di sapere) Competenza inconscia (non so di sapere)

Dettagli

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT)

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) CONSIP S.p.A. Allegato 6 Capitolato tecnico Capitolato relativo all affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) Capitolato Tecnico

Dettagli

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Le norme cosiddette organizzative definiscono le caratteristiche ed i requisiti che sono stati definiti come necessari e qualificanti per le organizzazioni al

Dettagli

I processi di Incident management e Change management in Lombardia-Servizi. Gianluca Tricella

I processi di Incident management e Change management in Lombardia-Servizi. Gianluca Tricella I processi di Incident management e Change management in Lombardia-Servizi Gianluca Tricella Lombardia-Servizi: societa del Gruppo Lombardia Informatica dedicata alla progettazione e alla gestione del

Dettagli

S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A.

S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A. S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A. Capitolato tecnico per Affidamento del servizio di consulenza per la progettazione, implementazione e certificazione di un Sistema di Gestione Integrato per la Qualità

Dettagli

SPECIFICA DI ASSICURAZIONE QUALITA

SPECIFICA DI ASSICURAZIONE QUALITA 1 di 8 1 PRESCRIZIONI PER LA GESTIONE DI SERVIZI DI PROGETTAZIONE SULLA BASE DI DOCUMENTI DI 2 Parte Titolo 3 PARTE I I.1 PREMESSA I.2 SCOPI I.3 PRESCRIZIONI RELATIVE ALL'ORGANIZZAZIONE AZIENDALE DELLA

Dettagli

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT OSSERVATORIO IT GOVERNANCE COME MISURARE UN SERVICE DESK IT A cura di Donatella Maciocia, consultant di HSPI Introduzione Il Service Desk, ovvero il gruppo di persone che è l interfaccia con gli utenti

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 2

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 2 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 2 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici IT

Dettagli

GESTIONE NON CONFORMITÀ, AZIONI CORRETTIVE E PREVENTIVE

GESTIONE NON CONFORMITÀ, AZIONI CORRETTIVE E PREVENTIVE rev. 0 Data: 01-03-2006 pag. 1 10 SOMMARIO 1. PIANIFICAZIONE... 2 1.1. SCOPO DELLA PROCEDURA GESTIONALE... 2 1.2. OBIETTIVI E STANDARD DEL PROCESSO... 2 1.3. RESPONSABILITÀ E RISORSE COINVOLTE... 2 2.

Dettagli

WebRatio. Per il settore Energy e Utilities. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7

WebRatio. Per il settore Energy e Utilities. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7 WebRatio Per il settore Energy e Utilities Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7 Il divario tra Business e IT nel settore Energy e Utilities Il settore Energy e Utilities è in grande

Dettagli

Politica per la Sicurezza

Politica per la Sicurezza Codice CODIN-ISO27001-POL-01-B Tipo Politica Progetto Certificazione ISO 27001 Cliente CODIN S.p.A. Autore Direttore Tecnico Data 14 ottobre 2014 Revisione Resp. SGSI Approvazione Direttore Generale Stato

Dettagli

Guida alla Certificazione ISO 9001 per Piccole Medie Imprese

Guida alla Certificazione ISO 9001 per Piccole Medie Imprese Guida alla Certificazione ISO 9001 per Piccole Medie Imprese Tutto quello che c è da sapere per non sbagliare. Guida Pratica per Imprenditori e Manager che devono affrontare il processo di certificazione

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT)

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 144 del 20/01/2011 OGGETTO: Micro Organizzazione Direzione Innovazione PA - Sistemi Informativi

Dettagli

figure professionali software

figure professionali software Responsabilità del Program Manager Valuta la fattibilità tecnica delle opportunità di mercato connesse al programma; organizza la realizzazione del software in forma di progetti ed accorpa più progetti

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

Gli strumenti dell ICT

Gli strumenti dell ICT Gli strumenti dell ICT 1 CREARE, GESTIRE E FAR CRESCERE IL PROPRIO SITO La rete è sempre più affollata e, per distinguersi, è necessario che le aziende personalizzino il proprio sito sulla base dei prodotti/servizi

Dettagli

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi. La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.it 1 La gestione delle Soluzioni IT/IP - cose da fare Acquisizione

Dettagli

Gestione in qualità degli strumenti di misura

Gestione in qualità degli strumenti di misura Gestione in qualità degli strumenti di misura Problematiche Aziendali La piattaforma e-calibratione Il servizio e-calibratione e-calibration in action Domande & Risposte Problematiche Aziendali incertezza

Dettagli

Capitolato Tecnico per la fornitura di licenze del sistema operativo Microsoft Windows 7 Enterprise per le postazioni di lavoro INPDAP

Capitolato Tecnico per la fornitura di licenze del sistema operativo Microsoft Windows 7 Enterprise per le postazioni di lavoro INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Capitolato Tecnico per la fornitura di licenze del sistema operativo Microsoft Windows 7 Enterprise per le postazioni di

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 5 SETTORE: VIGILANZA E SERVIZI SERVIZIO VIGILI URBANI N. 799 del registro delle determinazioni del 04/08/2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: ACQUISTO SUL

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Pagina 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara Europea a Procedura aperta per la fornitura di servizi di supporto Offerta Tecnica, dovrà contenere un indice completo di

Dettagli

Eurisko Srl - Consulenza SAP

Eurisko Srl - Consulenza SAP EURISKO Srl Sede legale e commerciale Via Chiaverano 78-10010 Cascinette d Ivrea (TO) Tel. 0125617513 Sito Web www.euriskosrl.it P.IVA 08407400012 Eurisko Srl - Consulenza SAP Eurisko è una società di

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 10 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

Lo Studio di Fattibilità

Lo Studio di Fattibilità Lo Studio di Fattibilità Massimo Mecella Dipartimento di Informatica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza Definizione Insieme di informazioni considerate necessarie alla decisione sull investimento

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE VII APPENDICE I CASI DI STUDIO Servizi pubblici territoriali online

Dettagli

CHIARIMENTI. pag 1 / 5

CHIARIMENTI. pag 1 / 5 CHIARIMENTI Oggetto: Gara Europea a procedura aperta per il Servizio di Assistenza e Manutenzione dei Sistemi Tecnologici per i Sistemi Informativi Gestionali di ENAV S.p.A. A seguito di richiesta di chiarimenti

Dettagli

Edizione 2010. www.sovedi.it

Edizione 2010. www.sovedi.it Edizione 2010 www.sovedi.it SOVEDI s.r.l. Via Antica, 3-25080 Padenghe sul Garda (BS) email: info@sovedi.it tel: +39 0302076341 CAP.SOC. 51.480,00 - C.F. p.iva 00632180246 SOVEDI nasce nel 1978 a Vicenza.

Dettagli

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE.

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. RDO990929 Specifiche prestazionali e lettera di invito a gara informale per l'affidamento, mediante RDO Numero 990929, della fornitura, installazione e servizi di configurazione software Oracle Database

Dettagli

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, ANALISI, SVILUPPO, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DI SISTEMI INFORMATIVI SU PIATTAFORMA IBM WEBSPHERE BPM (EX LOMBARDI)

Dettagli

INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Prof. Paolo Salvaneschi

INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Prof. Paolo Salvaneschi Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica INGEGNERIA DEL SOFTWARE Prof. Paolo Salvaneschi 1 Obiettivi Scopi del corso: - Fornire gli elementi di base della disciplina,

Dettagli

I dati : patrimonio aziendale da proteggere

I dati : patrimonio aziendale da proteggere Premessa Per chi lavora nell informatica da circa 30 anni, il tema della sicurezza è sempre stato un punto fondamentale nella progettazione dei sistemi informativi. Negli ultimi anni il tema della sicurezza

Dettagli

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale PARTNER DI PROGETTO Il raggruppamento dei soggetti attuatori è altamente qualificato. Da una parte, la presenza di quattro aziende del settore ICT garantirà, ognuna per le proprie aree di competenza, un

Dettagli

CRM: fidelizzazione e gratificazione per i vostri clienti

CRM: fidelizzazione e gratificazione per i vostri clienti CRM: fidelizzazione e gratificazione per i vostri clienti I. Il CRM Il Customer Relationship Management (CRM) punta a costruire, estendere ed approfondire le relazioni esistenti tra un'azienda ed i suoi

Dettagli

Progetto Virtualizzazione

Progetto Virtualizzazione Progetto Virtualizzazione Dipartimento e Facoltà di Scienze Statistiche Orazio Battaglia 25/11/2011 Dipartimento di Scienze Statiche «Paolo Fortunati», Università di Bologna, via Belle Arti 41 1 La nascita

Dettagli