Dichiarazione di consumo ANNO 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dichiarazione di consumo ANNO 2014"

Transcript

1 Dichiarazione di consumo ANNO 2014 Cuneo

2 Adesione al servizio telematico doganale Compilazione della dichiarazione di consumo Trasmissione telematica del file (sintesi) 2

3 Prima di procedere alla compilazione della dichiarazione di consumo è necessario che il dichiarante si assicuri di essere in possesso dell autorizzazione al servizio servizio telematico EDI e di un certificato di firma valido 3

4 Utilizzo del Servizio Telematico Doganale E.D.I. - (Electronic Data Interchange) Scambio elettronico di dati strutturati in messaggi, secondo le modalità determinate dall'autorità doganale, e nel rispetto dei principi stabiliti dalle norme doganali. 4

5 Lo scambio elettronico dei dati tra l'agenzia delle Dogane e gli operatori economici avviene mediante il collegamento dai sistemi informatici di questi ultimi ad un sistema di interfaccia dell'agenzia, denominato Sistema di Accesso doganale (SdA), installato presso il Centro Elettronico Nazionale delle Dogane (CEND). Tale scambio utilizza l'electronic Data Interchange (EDI) - Scambio di dati in forma elettronica - che è lo scambio di dati elettronici tra sistemi eterogenei attraverso VAN (Value Added Network). 5

6 6

7 Tipologie di utenti Richiedenti sono le persone fisiche o giuridiche che intendono avvalersi dell'autorizzazione in qualità di presentatore dei vari tipi di dichiarazioni e documenti gestiti dal servizio. Sottoscrittore è colui che appone la propria firma digitale sui documenti inviati tramite il servizio E.D.I. 7

8 Fornitore di Servizi Colui che invia i file e preleva le risposte, gli esiti e i messaggi per conto dei richiedenti. Ente locale Il Comune, la Provincia o la Regione che richiede una "fornitura dati" elaborata dall'agenzia delle Dogane, opera direttamente per la connessione al servizio, firma i propri file di richiesta apponendo il proprio codice di autenticazione. 8

9 9

10 Per accedere al servizio l'utente deve: collegarsi al sito dell'agenzia delle Dogane (www.agenziadogane.it), nella sezione "Servizio Telematico Doganale - E.D.I." (presente nel menu "Servizi") compilare ed inoltrare elettronicamente via internet l'istanza di adesione recarsi di persona, entro 30 giorni dall'invio dell'istanza al sistema, presso l'ufficio dell'agenzia Dogane per il ritiro dell autorizzazione 10

11 L'utente fornitore di servizi è colui che effettua la trasmissione dei files ed il prelievo degli esiti per conto di uno o più richiedenti (soggetti autorizzati). Il soggetto fornitore di servizi non può ricevere le credenziali di firma. Se il soggetto dispone di più sedi e di più postazioni è necessario distinguere in modo univoco la provenienza del file; può per questo compilare la sezione 3; in tal caso al soggetto saranno assegnate tante credenziali di accesso quante sono le postazioni di collegamento inserite. 11

12 12

13 ATTENZIONE Se il richiedente ha dichiarato di volersi avvalere di un terzo fornitore di servizi, dovrà indicare nell'apposita sezione della scheda informativa i dati identificativi del soggetto che effettuerà lo scambio dei dati fiscali per suo conto. Per inserire i sottoscrittori, è necessario selezionare la voce "Inserisci nuovo sottoscrittore. Premendo il pulsante "Conferma«può essere compilata la scheda per il sottoscrittore. 13

14 14

15 Inseriti i dati, premendo il pulsante "Conferma" il sistema invia un messaggio di corretta acquisizione. Occorre procedere alla stampa: dell istanza e della scheda informativa in modo conforme alla Circolare 69/D del 3/12/2003; dei codici di accesso (costituiti da una stringa alfanumerica di 6/8 caratteri), da utilizzare successivamente al rilascio dell autorizzazione; di eventuali codici di accesso relativi a soggetti terzi, se indicati nell istanza quali sottoscrittori, o di ulteriori postazioni di collegamento. 15

16 Stampa e Invio L operazione "Invia Istanza" chiude definitivamente la propria scheda che non potrà più essere ripresa; pertanto prima di usare tale funzione occorre accertarsi che tutti i dati inseriti siano corretti e che le stampe relative alla richiesta di adesione, scheda informativa e codice di accesso siano state tutte effettuate. Fino alla chiusura definitiva della scheda, l'utente può rientrare nella propria scheda e visualizzarla e/o modificarla, selezionando la voce "Inizio scheda. 16

17 L'utente richiedente riceverà: le credenziali di accesso ai servizi di rete (connessione FTP); le credenziali di accesso all'applicazione (connessione HTTP - internet), per accedere alle funzioni del servizio telematico (Trasmissione, interrogazione, prelievo,.), Utilizzando Utente e Password di accesso all'applicazione. Se il richiedente utilizza un fornitore di servizi le sue credenziali d'accesso all'applicazione non saranno utilizzate 17

18 Il fornitore di servizi riceverà: le credenziali di accesso ai servizi di rete (connessione ftp); le credenziali di accesso all'applicazione. Si precisa che la password di accesso all'applicazione deve essere inserita in maiuscolo, ma non utilizzando il BLOCCO MAIUSCOLO. 18

19 Dopo aver effettuato la registrazione, l'utente può utilizzare le funzionalità offerte dal servizio nell'ambiente di prova, chiamato anche ambiente di addestramento, nel quale simulare l'invio dei documenti, per i quali hanno chiesto l'autorizzazione. L'abilitazione del soggetto all'ambiente reale avviene a condizione che abbia effettuato almeno un invio di prova con esito positivo. 19

20 Il S.T.D. gestisce lo scambio di file contenenti dichiarazioni d interesse doganale e per le accise. La presentazione dei documenti in via telematica comporta la necessità di identificare in maniera certa l'utente che la effettua e di assicurare l'integrità, cioè la non alterabilità, del documento elettronico. Per questo motivo, il Servizio Telematico prevede un sistema in grado di generare un codice di autenticazione da apporre sui documenti da inviare e di verificarne la validità. 20

21 Ciascun file può essere trasmesso all Amministrazione doganale solo se corredato di un codice di autenticazione, apposto dal dichiarante. Il sistema di «doppia chiave», di cui una (chiave pubblica) nota al mittente e al destinatario del documento e l altra (chiave privata) nota SOLTANTO a chi la possiede, consente quindi: al mittente, di apporre il proprio codice di autenticazione utilizzando la chiave privata; al destinatario, di verificare la provenienza e l'integrità del documento elettronico. 21

22 L utente è libero di avvalersi di certificati emessi da enti accreditati tra i certificatori elencati dal CNIPA o avvalersi delle credenziali fornite dall Agenzia delle Dogane. In quest ultimo caso per la generazione del certificato gli utenti possono avvalersi dell applicazione web Genera ambiente 22

23 L applicazione genera la chiave pubblica e privata dell utente e la richiesta d iscrizione al server di certificazione (CA- Certification Authority) il quale: - controlla che l utente non sia già titolare di un altro certificato ancora valido; - controlla che la stessa chiave pubblica non risulti già assegnata ad un altro utente; - genera e registra il certificato dell utente; - restituisce il certificato all applicazione. 23

24 Al termine l applicazione provvederà a registrare sul dispositivo prescelto il certificato, creando un unico file di nome keystore.ks, che non va cancellato, rinominato o alterato in alcun modo, in quanto contenendo anche la chiave privata dell utente, non è riproducibile se non ripetendo l operazione di generazione. E opportuno eseguire immediatamente una copia del dispositivo di firma. 24

25 Al termine l applicazione provvederà a registrare sul dispositivo prescelto il certificato, creando un unico file di nome keystore.ks, che non va cancellato, rinominato o alterato in alcun modo, in quanto contenendo anche la chiave privata dell utente, non è riproducibile se non ripetendo l operazione di generazione. E opportuno eseguire immediatamente una copia del dispositivo di firma. 25

26 Scopo: fornire di dati relativi all energia prodotta; elettrica comunicare i dati relativi al consumo; liquidare l accisa; determinare il conguaglio dell anno precedente e le rate d acconto per l anno successivo. 26

27 Scaricare il file dal sito (nella sezione accise) e compilare il file Java 27

28 Il termine per la trasmissione telematica delle dichiarazioni di Energia elettrica é stabilito entro il mese di marzo dell anno successivo a quello cui la dichiarazione si riferisce Vengono individuate tre macro categorie di soggetti: 28

29 29

30 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. commi 1 (lett. b e c) e 2- officine di produzione e/o acquisto: Officine di produzione da fonti rinnovabili uso esente (se unico tipo impianto) FRONTESPIZIO: Soggetto obbligato con Licenza Off. Produzione fonti rinnovabili uso esente QUADRI: A -> Produzione G -> Energia Elettrica ceduta L -> Consumi esenti da accisa mensili 30

31 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. comma 1 - lett. b) e c) officine di produzione/utilizzo promiscuo: Altre officine (produzione/utilizzo energia elettrica in impieghi non esclusivamente esenti) FRONTESPIZIO: Soggetto obbligato con Licenza QUADRI: A -> Produzione Altre officine B -> Uso promiscuo C -> Consumi propri esenti da accisa E-> Consumi propri assoggettati ad accisa DA COMPILARE IN RELAZIONE ALL ASSETTO FISCALE DELL OFFICINA 31

32 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. comma 1 - lett. b) e c) officine di produzione/utilizzo promiscuo : QUADRI: G -> Energia Elettrica ceduta DA COMPILARE IN RELAZIONE ALL IMPIEGO DELL E.E. PRODOTTA J -> Consumi non sottoposti ad accisa mensili L -> (ex L bis) Consumi esenti da accisa mensili M -> Consumi assoggettati ad accisa mensili 32

33 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. comma 1 - lett. b) e c) officine di produzione/utilizzo promiscuo In presenza di consumi assoggettati ad accisa (QUADRI M) compilare anche: QUADRI: P -> Liquidazione dell accisa Q -> Riepilogo e saldo dell accisa 33

34 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. comma 2 - officine di acquisto: Altre officine (acquisto energia elettrica per uso proprio) FRONTESPIZIO: Soggetto obbligato con Licenza Altre officine QUADRI: B -> Uso promiscuo C -> Consumi propri esenti da accisa E -> Consumi propri assoggettati ad accisa DA COMPILARE IN RELAZIONE ALL ASSETTO FISCALE DELL OFFICINA 34

35 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. comma 2 - officine di acquisto: Altre officine (acquisto energia elettrica per uso proprio) QUADRI: H -> Energia Elettrica ricevuta DA COMPILARE IN RELAZIONE ALL IMPIEGO DELL E.E. ACQUISTATA J -> Consumi non sottoposti ad accisa mensili L -> Consumi esenti da accisa mensili M -> Consumi assoggettati ad accisa mensili 35

36 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. comma 2 - officine di acquisto: Altre officine (acquisto energia elettrica per uso proprio) In presenza di consumi assoggettati ad accisa (QUADRI M) compilare anche: QUADRI: P -> Liquidazione dell accisa Q -> Riepilogo e saldo dell accisa 36

37 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 54 del T.U.A. - officine di acquisto: Altre officine (acquisto energia elettrica per rivenditarete di distribuzione non soggetta alla separazione tra attività di distribuzione e attività di vendita) Oltre ai quadri indicati per le officine di acquisto per uso proprio compilano anche: QUADRI: I -> Energia Elettrica fatturata K -> Rettifiche di fatturazione R -> Liquidazione dell addizionale D.L. 511/88 37

38 QUADRO I TIPOLOGIA FORNITURA Chilowattora Tipologia fornitura: L) fornitura a consorziati/consociati TOTALE kwh M) fornitura al consumo N) fornitura a clienti UE O) fornitura a clienti extra UE P) venduta ad altri operatori del mercato elettrico 38

39 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 54 del T.U.A. - officine di acquisto: Altre officine (acquisto energia elettrica per rivenditarete di distribuzione non soggetta alla separazione tra attività di distribuzione e attività di vendita) Oltre ai quadri indicati per le officine di acquisto per uso proprio compilano anche: QUADRI: S -> Saldo dell addizionale D.L. 511/88 Elenco clienti agevolati ed elenco propri fornitori 39

40 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. comma 1- lett. a) soggetti che fatturano l energia elettrica ai consumatori finali: FRONTESPIZIO: Soggetto obbligato con Autorizzazione QUADRI: I -> Energia Elettrica fatturata J -> Consumi non sottoposti ad accisa L -> Consumi esenti da accisa M -> Consumi assoggettati ad accisa DA COMPILARE PER AMBITO COMUNALE, IN RELAZIONE ALL E.E. FATTURATA PER TIPOLOGIA DI CONSUMO 40

41 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. comma 1- lett. a) soggetti che fatturano l energia elettrica ai consumatori finali: QUADRI: K -> Rettifiche di fatturazione DA COMPILARE PER AMBITO PROVINCIALE P -> Liquidazione dell accisa Q -> Riepilogo e saldo dell accisa DA COMPILARE PER AMBITO COMUNALE R -> Liquidazione dell addizionale EX ART. 6 del D.L. 511/88 S -> Saldo dell addizionale D.L. 511/88 41

42 SOGGETTO OBBLIGATO CON LICENZA Art. 53 del T.U.A. comma 1- lett. a) soggetti che fatturano l energia elettrica ai consumatori finali: ALLEGATI: DA COMPILARE PER AMBITO PROVINCIALE Elenco dei clienti agevolati Elenco dei propri fornitori 42

43 SOGGETTO NON OBBLIGATO Art. 53 bis del T.U.A. totale cessione energia elettrica prodotta/reti di trasporto o distribuzione energia elettrica: FRONTESPIZIO: Soggetto non obbligato QUADRI: A -> Produzione G -> Energia elettrica ceduta H -> Energia elettrica ricevuta G -> Energia Elettrica ceduta OFFICINE DI PRODUZIONE RETI DI TRASPORTO/DISTRIBUZION E 43

44 SOGGETTO OBBLIGATO CON AUTORIZZAZIONE Rappresentazione annuale dei consumi, nei prospetti annuali (quadri J L M) Indicazione dei volumi acquistati e dei relativi fornitori, nell allegato Aggregazione dei consumi per ambito comunale (quadri J K L - M) 44

45 QUADRO I TIPOLOGIA FORNITURA Chilowattora Tipologia fornitura: L) fornitura a consorziati/consociati TOTALE kwh M) fornitura al consumo N) fornitura a clienti UE O) fornitura a clienti extra UE P) venduta ad altri operatori del mercato elettrico 45

46 D.M. 30/12/2011 in vigore dal 31/12/2011 Decorrenza 1 gennaio 2012 /kwh 0,0227 Per i primi Locali e luoghi kwh/mese /kwh abitazioni Consumi 0,0125 fino a kwh Per gli ulteriori consumi nel mese mensili /kwh 0,0075 Locali e luoghi abitazioni Consumi superiori a 1.200,.00 kwh nel mese Per i primi 200,000 kwh/mese /kwh 0,0125 Per gli ulteriori consumi mensili quota fissa di 4.820,00 46

47 La rata deve essere calcolata sulla base di un dodicesimo dei consumi dell'anno precedente Se l attività è iniziata nel corso del 2014 i consumi dovranno essere rapportati all intero anno Ai ratei di acconto non deve essere sommato e/o sottratto il conguaglio dell anno

48 Dopo aver compilato la dichiarazione utilizzando il software dell Agenzia, procedere come segue: Salvare con nome: es. CNE00000Z_2014.DIC Per creare il file di interchange è necessario inserire: Codice utente abilitato es. 14CV (ricevuto in Dogana) Progressivo sede = 001 Partita IVA dell Azienda o C.F. se Ditta individuale Data inoltro interchange= 2 caratteri numerici, 01 se è il primo della giornata, 02 se è il secondo.. 48

49 Aggiungi file = il file della dichiarazione precedentemente salvato = CNE00000Z_2012.DIC Crea interchange = permette di salvare il file, salvare il file con il nome che suggerisce il programma che sarà del tipo 14 CV0088.C01 49

50 Avviare il programma Firma e verifica 2.2 Posizionarsi su CONFIGURA, quindi su REPOSITORY, cliccare sul tasto che compare sulla destra, cercare il file della firma, poi: Cliccare su firma; IMPORTA Selezionare il file di interchange; Cliccare su FIRMA, inserire la password per la firma digitale; In questo modo si ottiene un file del tipo 14CV0088.C01.P7M = questo è il file da inviare. 50

51 Questa procedura deve essere eseguita al fine di verificare che il file non contenga errori e per essere abilitati all ambiente reale, unico ambiente da quale la dichiarazione può essere inviata. Collegarsi al sito: Cliccare sul link: Servizio Telematico Doganale; Cliccare su Accesso al sito reale e al sito di prova ; Cliccare su Ambiente di prova ; Cliccare su Operazioni di servizio ->apertura sessione -> entra; 51

52 Inserire Nome utente = PARTITA IVA-001 o CF001 se trattasi di impresa individuale; Inserire Password di accesso all applicazione es. WPQR14VF (attenzione digitata in maiuscolo ma con il blocca maiuscola disattivato); Cliccare su operazioni su file -> Trasmissione Cliccare su sfoglia e fare upload del file 14CV0088.C01.P7M; nella cartella: C:/programmi/firmaverifica2.2/firmati/14CV0088.C01.P7M 52

53 Cliccare su Invia file, se l invio è corretto si riceverà il messaggio trasmissione andata a buon fine ; Cliccare ora su Operazioni su file -> interrogazione Per verificare la presenza di eventuali errori, se la risposta è errori = NO ; Cliccare su Ambiente di Prova ->operazioni di servizio ->abilita ambiente reale 53

54 La procedura è identica a quella eseguita in ambiente di prova. Si raccomanda di verificare i dettagli dell invio che si ottengono cliccando sull identificativo codice file L invio deve risultare positivo. Stampare il dettaglio che comprova l invio positivo in ambiente reale. 54

55 Per stampare la ricevuta con la conferma dell acquisizione da parte dell Ufficio con il numero di protocollo, è necessario: cliccare sulla funzione interrogazione presente nella sezione operazioni su file ->Trasmissione; Cliccare su codice file ->Dettagli -> Stampa esito. 55

56 56

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 11 marzo 2008 SEERVIIZZIIO TTEELLEEMATTIICO M DOGANALLEE G Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 25 febbraio 2010 SERVIIZIIO TELEMATIICO DOGANALE Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione al servizio

Dettagli

Energia Elettrica 8.0

Energia Elettrica 8.0 Energia Elettrica 8.0 Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di energia elettrica per l anno d imposta 2014 Manuale utente Versione 8.0 Dicembre 2014 Manuale utente Pagina 2 di 31 INDICE 1.

Dettagli

SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE

SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE Materiale Didattico a cura dello Studio Pallino Aggiornato al 17/05/2011 ACCESSO AL SITO WEB EFFETTUARE L ISTANZA DI ADESIONE Per ottenere l'autorizzazione, occorre compilare

Dettagli

SERVIZIO EDI Primo Accesso 1/3. Dal link Servizio Telematico Doganale Accesso, cliccare su Ambiente di Prova

SERVIZIO EDI Primo Accesso 1/3. Dal link Servizio Telematico Doganale Accesso, cliccare su Ambiente di Prova SERVIZIO EDI Primo Accesso 1/3 Dal link Servizio Telematico Doganale Accesso, cliccare su Ambiente di Prova 35 SERVIZIO EDI Primo Accesso 2/3 Questa operazione andrà effettuata una volta per la ditta richiedente,

Dettagli

LA TELEMATIZZAZIONE DELLE DICHIARAZIONI INTRASTAT

LA TELEMATIZZAZIONE DELLE DICHIARAZIONI INTRASTAT Gruppo di lavoro Operazioni doganali e intracomunitarie Consiglio Compartimentale degli Spedizionieri Doganali Piemonte Valle D Aosta Gruppo di lavoro Operazioni doganali e intracomunitarie Venerdì, 5

Dettagli

Presentare una dichiarazione Intrastat per via telematica. Dott. Simone Remorgida Genova, 28 settembre 2011

Presentare una dichiarazione Intrastat per via telematica. Dott. Simone Remorgida Genova, 28 settembre 2011 Presentare una dichiarazione Intrastat per via telematica Dott. Simone Remorgida Genova, 28 settembre 2011 I contenuti: Le modalitàper l invio telematico delle dichiarazioni intrastat Approfondimento sull

Dettagli

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Pagina 1 di 16 Indice 1 Introduzione...3 2 Genera certificato...4 3 Sospendi certificato...10 4 Riattiva certificato...12 5 Revoca certificato...14

Dettagli

Energia 6.3. Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di energia elettrica per l anno d imposta 2011. Manuale utente

Energia 6.3. Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di energia elettrica per l anno d imposta 2011. Manuale utente Energia 6.3 Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di energia elettrica per l anno d imposta 2011 Manuale utente Versione 6.3 Dicembre 2011 Manuale utente Pagina 2 di 31 INDICE 1. PRESENTAZIONE...

Dettagli

L adesione al servizio telematico

L adesione al servizio telematico L adesione al servizio telematico effettuate le operazioni di generazione dell'ambiente di sicurezza l'utente deve collegarsi via internet, al sito Servizio Telematico doganale Ambiente di Prova e selezionare

Dettagli

1. Compilazione dell istanza di adesione

1. Compilazione dell istanza di adesione 1. Compilazione dell istanza di adesione Compilare l istanza di adesione dal sito dell Agenzia delle Dogane avendo cura di stampare il modulo compilato. In questa fase è necessario comunicare se si è in

Dettagli

SERVIZIO EDI Smarrimento PW

SERVIZIO EDI Smarrimento PW SERVIZIO EDI Smarrimento PW Nel caso di smarrimento delle password, oppure se non si è provveduto alla stampa del codice di accesso, è possibile richiedere telematicamente un nuovo Codice di Accesso Personale

Dettagli

Principali nozioni sulla conoscenza e potenzialità del servizio Telematico delle Dogane

Principali nozioni sulla conoscenza e potenzialità del servizio Telematico delle Dogane Principali nozioni sulla conoscenza e potenzialità del servizio Telematico delle Dogane Il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) Che cos è Perché è nato E.D.I. (Electronic Data

Dettagli

E.D.I. (Electronic Data Interchange)

E.D.I. (Electronic Data Interchange) SERVIZIO EDI Il Dialogo Telematico tra Impresa e Dogana E.D.I. (Electronic Data Interchange) Novembre 2008 1 OPERATORI EDI DOGANE CEND Operativo dal gennaio 1997 Stesse procedure adottate per elaborare

Dettagli

Elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie.

Elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie. Elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie. CNA Modifiche alla disciplina dell IVA, in vigore dal 1 gennaio 2010, a seguito del recepimento delle Direttive comunitarie 8/2008 9/2008 117/2008.

Dettagli

INTRASTAT TELEMATICO

INTRASTAT TELEMATICO INTRASTAT TELEMATICO RADIX Software ERP by ACS Data Systems Stato: 14.04.2010 ACS Data Systems spa pag. 1 di 40 INDICE Indice... 2 Adesione... 3 Primo Accesso e firma elettronica... 12 Intraweb: Installazione...

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE ANNUALE DI ENERGIA ELETTRICA, MODELLO AD-1, PER L ANNO D IMPOSTA 2014

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE ANNUALE DI ENERGIA ELETTRICA, MODELLO AD-1, PER L ANNO D IMPOSTA 2014 Allegato 1 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE ANNUALE DI ENERGIA ELETTRICA, MODELLO AD-1, PER L ANNO D IMPOSTA 2014 PREMESSA Il Titolo II del testo unico delle accise approvato con decreto

Dettagli

Il Dialogo Telematico tra Impresa e Ufficio delle Dogane E.D.I. (Electronic Data Interchange)

Il Dialogo Telematico tra Impresa e Ufficio delle Dogane E.D.I. (Electronic Data Interchange) Telematizzazione degli adempimenti relativi alle accise per le aziende vitivinicole Il Dialogo Telematico tra Impresa e Ufficio delle Dogane E.D.I. (Electronic Data Interchange) AGENZIA DELLE DOGANE Dir.

Dettagli

IMPOSTE SULL'ENERGIA ELETTRICA. Dichiarazione annuale. Anno 2014

IMPOSTE SULL'ENERGIA ELETTRICA. Dichiarazione annuale. Anno 2014 UFFICIO Soggetto obbligato con Licenza Off. produzione fonti rinnovabili uso esente Altre officine Soggetto obbligato con Autorizzazione Soggetto non obbligato Codice Ditta IT00 Denominazione Comune Indirizzo

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Direzione Interregionale per l Emilia Romagna e le Marche. Relatore: Ing. G. Velleca

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Direzione Interregionale per l Emilia Romagna e le Marche. Relatore: Ing. G. Velleca Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Direzione Interregionale per l Emilia Romagna e le Marche Relatore: Ing. G. Velleca 1 L Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, tra gli altri compiti istituzionali, è competente

Dettagli

CONFCOMMERCIO. La novità della dichiarazione intrastat. Roma, 14 aprile 2010. Francesca Graziano Rosa Trinchese. Copyright 2008-2009

CONFCOMMERCIO. La novità della dichiarazione intrastat. Roma, 14 aprile 2010. Francesca Graziano Rosa Trinchese. Copyright 2008-2009 CONFCOMMERCIO La novità della dichiarazione intrastat Roma, 14 aprile 2010 Francesca Graziano Rosa Trinchese Direzione Centrale Tecnologie per l Innovazione Copyright 2008-2009 Direzione Centrale Tecnologie

Dettagli

Il servizio E.D.I. L Intra telematico

Il servizio E.D.I. L Intra telematico Il servizio E.D.I. L Intra telematico Bolzano, 15 dicembre2009 1 1) Principali novità Intra 2) Servizio E.D.I PROGRAMMA 3) L istanza di adesione 4) La firma elettronica 5) Le modifiche 6) Il Flusso di

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA, MODELLO AD-1, PER L ANNO D IMPOSTA 2006

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA, MODELLO AD-1, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 Allegato 1 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA, MODELLO AD-1, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 1. GENERALITÀ La dichiarazione di consumo deve essere presentata dalle

Dettagli

INCONTRO INFORMATIVO ACCISA SULL ENERGIA ELETTRICA

INCONTRO INFORMATIVO ACCISA SULL ENERGIA ELETTRICA INCONTRO INFORMATIVO ACCISA SULL ENERGIA ELETTRICA PROGRAMMA I SOGGETTI OBBLIGATI AL PAGAMENTO DELL ACCISA SULL E.E. L ACCERTAMENTO E LA LIQUIDAZIONE DELL ACCISA SULL E.E. IL VERSAMENTO DELL ACCISA SULL

Dettagli

Gli adempimenti fiscali in materia contabile

Gli adempimenti fiscali in materia contabile Gli adempimenti fiscali in materia contabile Scadenze di versamento dell accisa e dichiarazione di consumo Unindustria Reggio Emilia - 29 novembre 2013 Monica Zini Non sottoposizione accisa Non è sottoposta

Dettagli

Alle Direzioni Regionali, Interregionali e Provinciali delle Dogane

Alle Direzioni Regionali, Interregionali e Provinciali delle Dogane Roma, 22 gennaio 2013 Protocollo: 7894 /RU Rif.: Allegati: 2 OGGETTO: Evoluzione del Servizio Telematico Doganale. Certificati di autenticazione per il colloquio telematico basato su web service. Alle

Dettagli

A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate

A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate L'abilitazione a Fisconline può essere ottenuta richiedendo il codice PIN (di identificazione strettamente personale) recandosi presso un qualsiasi ufficio territoriale

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS NATURALE, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2011

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS NATURALE, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2011 Allegato 2 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS NATURALE, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2011 1. GENERALITÀ I soggetti obbligati di cui all art. 26, commi 7 e 8, del

Dettagli

AGENZIA DELLE DOGANE

AGENZIA DELLE DOGANE AGENZIA DELLE DOGANE Ufficio delle Dogane di Livorno Soggetto obbligato con Licenza Off. Produzione fonti rinnovabili uso esente Altro X Soggetto obbligato con Autorizzazione Soggetto non obbligato codice

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA 1. DATI IDENTIFICATIVI DEL RICHIEDENTE COGNOME E NOME, DITTA, DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE NUMERO DI PARTITA I.V.A. 2. DOCUMENTI DA TRASMETTERE QUALITA DEL SOGGETTO RICHIEDENTE IMPORTATORE

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS METANO, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2006

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS METANO, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 Allegato 2 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS METANO, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 1. GENERALITÀ Ciascun depositario autorizzato o altro soggetto senza impianto

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

INDICE. 1 Scopo del documento... 2. 2 Passi da seguire... 3. 3 Materiale consegnato al momento dell abilitazione... 6

INDICE. 1 Scopo del documento... 2. 2 Passi da seguire... 3. 3 Materiale consegnato al momento dell abilitazione... 6 11 gennaio 2007 INDICE 1 Scopo del documento... 2 2 Passi da seguire... 3 3 Materiale consegnato al momento dell abilitazione... 6 4 Caratteristiche minime della postazione... 7 5 Virtual Machine Java...

Dettagli

Provincia di Napoli Area Patrimonio Direzione Provveditorato e Economato

Provincia di Napoli Area Patrimonio Direzione Provveditorato e Economato Direzione Provveditorato e Economato ALBO TELEMATICO DEGLI OPERATORI ECONOMICI PER BENI E SERVIZI - ISTRUZIONI OPERATIVE PER L ISCRIZIONE - Telefono 0817949581 fax 0817949580 provved@provincia.napoli.it

Dettagli

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. MODALITÀ DI ACCESSO AL SERVIZIO...3 2.1 CONFIGURAZIONE PER ACCESSO WI-FI...3 3. UTILIZZO DEL SERVIZIO...4

Dettagli

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE... Manuale Operatore Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...6 4.1. Saldi...6 4.1.1. Riepilogo saldi...6

Dettagli

Oggetto: ELENCHI RIEPILOGATIVI INTRASTAT - DAL 2010 OBBLIGO ESTESO ALLE PRESTAZIONI INTRACOMUNITARIE DI SERVIZI

Oggetto: ELENCHI RIEPILOGATIVI INTRASTAT - DAL 2010 OBBLIGO ESTESO ALLE PRESTAZIONI INTRACOMUNITARIE DI SERVIZI Oggetto: ELENCHI RIEPILOGATIVI INTRASTAT - DAL 2010 OBBLIGO ESTESO ALLE PRESTAZIONI INTRACOMUNITARIE DI SERVIZI L applicazione - a partire dal 1 gennaio 2010 - de lle nuove regole riguardanti la territorialità

Dettagli

Fondo per la Crescita Sostenibile

Fondo per la Crescita Sostenibile Roma, 22/06/2015 Fondo per la Crescita Sostenibile Presentazione Istanza preliminare Bandi Industria Sostenibile ed Agenda Digitale Manuale Utente Versione 1.0 POIn Turismo 1 Indice del contenuto INTRODUZIONE...

Dettagli

3. Eseguire il programma upgradestandalone11010_it.exe (ignorare eventuali messaggi di autore sconosciuto)

3. Eseguire il programma upgradestandalone11010_it.exe (ignorare eventuali messaggi di autore sconosciuto) Domande Frequenti Intr@Web Stand Alone versione 11.0.1.0 Domanda: Come faccio ad aggiornare il software Intr@Web 11.0.0.0? Risposta: Per effettuare l'aggiornamento del software Intr@Web Stand Alone versione

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Imprese. Registrazione base

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Imprese. Registrazione base Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Imprese Registrazione base Pagina 1 di 10 INDICE 1. PREMESSA... 3 2. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 4 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 5 4. RIEPILOGO DEI

Dettagli

MANUALE DI SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA

MANUALE DI SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA FESR 2007-2013 Asse VII Sistemi produttivi Obiettivo Specifico 7.1 Obiettivo Operativo 7.1.3 Linea di Intervento 7.1.3.2 Migliorare le condizioni

Dettagli

INDICE. 1 Scopo del documento...3. 2 Passi da seguire...3. 3 Abilitazione al servizio...7. 4 Caratteristiche minime della postazione...

INDICE. 1 Scopo del documento...3. 2 Passi da seguire...3. 3 Abilitazione al servizio...7. 4 Caratteristiche minime della postazione... 4 novembre 2010 INDICE 1 Scopo del documento...3 2 Passi da seguire...3 3 Abilitazione al servizio...7 4 Caratteristiche minime della postazione...9 5 Configurazione della connessione...9 6 Download dei

Dettagli

Banca d Italia Manuale d'uso Infostat per le segnalazioni Direct Reporting versione 1.0 INFOSTAT. Piattaforma per la raccolta delle informazioni

Banca d Italia Manuale d'uso Infostat per le segnalazioni Direct Reporting versione 1.0 INFOSTAT. Piattaforma per la raccolta delle informazioni INFOSTAT Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE D USO INFOSTAT PER LE SEGNALAZIONI DEL DIRECT REPORTING Versione 1.0 Pag. 1 di 24 I N D I C E 1. ISTRUZIONI OPERATIVE PER L'UTILIZZO DEI

Dettagli

SIPEM ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA DIGITALE. Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale. Rev 1.

SIPEM ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA DIGITALE. Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale. Rev 1. SIPEM Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA DIGITALE Rev 1.2 Il presente documento è attualmente in fase di lavorazione.

Dettagli

Versione 4.0. (aggiornamento 1/09/2009 )

Versione 4.0. (aggiornamento 1/09/2009 ) Manuale d uso del sistema Anagrafica operatori Versione 4.0 (aggiornamento 1/09/2009 ) 1 Premessa...2 2 Certificato digitale e Carta Nazionale dei Servizi...2 3 Come funziona l Anagrafica operatori...4

Dettagli

Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE

Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE 1 INDICE 1. PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 3 2. FUNZIONALITÀ DI PRIMO ACCESSO 4 2.1 Test configurazione postazione e prova di firma 5 2.2 Cambio PIN

Dettagli

Modalità operative per effettuare la comunicazione dell utenza telematica

Modalità operative per effettuare la comunicazione dell utenza telematica Modalità operative per effettuare la comunicazione dell utenza telematica I sostituti d imposta possono scegliere di ricevere direttamente i modelli 730-4, se in possesso dell abilitazione al servizio

Dettagli

Il Servizio Telematico Doganale e Intr@Web

Il Servizio Telematico Doganale e Intr@Web Il Servizio Telematico Doganale e Intr@Web Il Servizio Telematico Doganale L Agenzia delle Dogane agisce in qualità di Certification Authority e fornisce il software e la documentazione necessari per la

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1G3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Per completare l aggiornamento:

Dettagli

Fase1 Fase2 Fase3 Fase4

Fase1 Fase2 Fase3 Fase4 Istruzioni per l'utilizzo del sito https://indata.istat.it/pdc Requisiti tecnologici per la compilazione telematica Per utilizzare la procedura telematica per la fornitura dei dati, il rispondente dovrà

Dettagli

Manuale d uso firmaok!gold

Manuale d uso firmaok!gold 1 Manuale d uso firmaok!gold 2 Sommario Introduzione... 4 La sicurezza della propria postazione... 5 Meccanismi di sicurezza applicati a FirmaOK!gold... 6 Archivio certificati... 6 Verifica dell integrità

Dettagli

MODALITÀ DI TRASMISSIONE DEI DATI REGOLE TECNICHE PER LA COMUNICAZIONE DEI DATI RIFERITI A FATTURE (O RICHIESTE EQUIVALENTI DI PAGAMENTO)

MODALITÀ DI TRASMISSIONE DEI DATI REGOLE TECNICHE PER LA COMUNICAZIONE DEI DATI RIFERITI A FATTURE (O RICHIESTE EQUIVALENTI DI PAGAMENTO) PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI MODALITÀ DI TRASMISSIONE DEI DATI REGOLE TECNICHE PER LA COMUNICAZIONE DEI DATI RIFERITI A FATTURE (O RICHIESTE EQUIVALENTI DI PAGAMENTO) ART. 7-BIS DECRETO

Dettagli

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730 Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 INDICE Circolare Agenzia delle Entrate n. 16/2010: conguagli del sostituto d imposta... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli a credito... 3 Conguagli a debito... 3

Dettagli

Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente

Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente Marzo 2015 1 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. NOVITÀ DELLA PRESENTE VERSIONE... 3 1.2. REQUISITI TECNICI... 3 1.3. GENERALITA... 3 1.4.

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli SCAMBIO ELETTRONICO DEI DATI ( E. D. I. ) MANUALE PER L'UTENTE

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli SCAMBIO ELETTRONICO DEI DATI ( E. D. I. ) MANUALE PER L'UTENTE Agenzia delle Dogane e dei Monopoli SCAMBIO ELETTRONICO DEI DATI ( E. D. I. ) MANUALE PER L'UTENTE Versione 1 Dicembre 2012 INDICE INTRODUZIONE...5 1 MODALITA DI INTERSCAMBIO... 6 1.1 Sistema di accesso

Dettagli

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 )

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) CONG730 2015 2/47 INDICE Conguagli del sostituto d imposta per risultanze modello 730... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli

Dettagli

Agevolazioni autotrasportatori Manuale utente

Agevolazioni autotrasportatori Manuale utente Agevolazioni autotrasportatori Manuale utente Versione 9 Anno 2010 1 1. INTRODUZIONE...3 1.1. REQUISITI TECNICI...3 1.2. GENERALITA...3 2. ACQUISIRE NUOVA DICHIARAZIONE...5 2.1. FRONTESPIZIO...6 2.2. QUADRO

Dettagli

MANUALE OPERATORE. Edizione Giugno 2014

MANUALE OPERATORE. Edizione Giugno 2014 MANUALE OPERATORE Edizione Giugno 2014 Manuale Operatore PasKey tribunalionline - Giugno 2014 INDICE INTRODUZIONE... 4 ACCESSO OPERATORE... 5 SERVIZI ON LINE... 7 SITUAZIONE RAPPORTI... 7 DOCUMENTI ON

Dettagli

Portale fornitori di Coni Servizi S.p.A.

Portale fornitori di Coni Servizi S.p.A. CONI SERVIZI S.P.A. Largo Lauro De Bosis n 15, 00135 Roma Portale fornitori di Coni Servizi S.p.A. Istruzioni operative per la presentazione telematica delle offerte Istruzioni operative gare pubbliche

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione PaschiInTesoreria - Ottobre 2008 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

MANUALE DI SCARICO ED INSTALLAZIONE DEL CERTIFICATO DIGITALE MANUALE DI SCARICO ED INSTALLAZIONE DEL CERTIFICATO DIGITALE

MANUALE DI SCARICO ED INSTALLAZIONE DEL CERTIFICATO DIGITALE MANUALE DI SCARICO ED INSTALLAZIONE DEL CERTIFICATO DIGITALE Pag. 1 di 8 MANUALE DI SCARICO ED INSTALLAZIONE DEL CERTIFICATO Pag. 2 di 8 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 3 2 SCARICO DEL CERTIFICATO... 4 3 INTERNET EXPLORER... 5 3.1... 5 3.2 RIMOZIONE DEL CERTIFICATO...

Dettagli

FLIGHT2000 EASYWAY EXPRESS. Manuale per l utente

FLIGHT2000 EASYWAY EXPRESS. Manuale per l utente FLIGHT2000 EASYWAY EXPRESS Manuale per l utente Il menù principale di Easyway Express consente l accesso ai moduli: PREVENTIVI SPEDIZIONI IMPOSTAZIONI AGGIORNAMENTO Preventivi Consente la formulazione

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT Versione 1.0 Per assistenza tecnica e per qualsiasi informazione contattare il Numero Verde 1

Dettagli

Gli elementi comunemente contenuti nella fattura, sia cartacea che elettronica, sono:

Gli elementi comunemente contenuti nella fattura, sia cartacea che elettronica, sono: Fattura elettronica: caratteristiche e vantaggi La legge per tutti.it Stefano Veltri Il recente decreto sviluppo ha modificato la disciplina sulla fattura elettronica, allo scopo di favorirne la diffusione.

Dettagli

PRIMO PASSO. Agenzia Entrate Direzione Provinciale di Trento Ufficio Gestione Tributi

PRIMO PASSO. Agenzia Entrate Direzione Provinciale di Trento Ufficio Gestione Tributi Manuale Tutorial REGISTRAZIONE ATTI TELEMATICI da parte degli ENTI PUBBLICI PRIMO PASSO Gli Enti interessati all'invio telematico richiedono l abilitazione al servizio compilando l apposito modello disponibile

Dettagli

SIPEM ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA. Rev 1.1. Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale

SIPEM ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA. Rev 1.1. Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale SIPEM Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA Rev 1.1 Il presente documento è attualmente in fase di lavorazione. Ancitel,

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate

ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate Visualizzazione delle ricevute relative ai file inviati. Per controllare lo stato di elaborazione dei file inviati e per entrare in possesso delle ricevute

Dettagli

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009 BiverInTesoreria Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2009 Manuale Attivazione BiverInTesoreria - Novembre 2009 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per

Dettagli

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione Guida alla registrazione maggio 2015 Indice 1 Registrazione utente Generico 2 Fasi successive alla registrazione. Selezione profili e attribuzione ruoli 2.1.Registrazione terminata con successo 2.2. Recupero

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC (Allegato al Regolamento di Ateneo in materia di PEC approvato con D.R. Rep n. 1943 Prot. n.29177 del 13/10/2010) 1. Oggetto e finalità del manuale...2

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

INFOSTAT Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE UTENTE

INFOSTAT Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE UTENTE INFOSTAT Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE UTENTE Versione 1.0 Pag. 1 di 21 I N D I C E 1. ISTRUZIONI OPERATIVE PER L'UTILIZZO DEI SERVIZI INFOSTAT... 3 2. REGISTRAZIONE, AUTENTICAZIONE

Dettagli

SERVIZIO RICERCA DEI CITTADINI SUL TERRITORIO VERSIONE

SERVIZIO RICERCA DEI CITTADINI SUL TERRITORIO VERSIONE SERVIZIO RICERCA DEI CITTADINI SUL.0 Pagina 1 / 38 SOMMARIO PREMESSA... 3 UTILIZZO DEL SERVIZIO... 4 PRE-REQUISITI... 4 CONFIGURAZIONE SOFTWARE... 4 ACCESSO AL SERVIZIO... 5 RICERCA DEL CITTADINO SUL...

Dettagli

Internet. Cos è Il Web La posta elettronica. www.vincenzocalabro.it 1

Internet. Cos è Il Web La posta elettronica. www.vincenzocalabro.it 1 Internet Cos è Il Web La posta elettronica www.vincenzocalabro.it 1 Cos è E una RETE di RETI, pubblica. Non è una rete di calcolatori. I computer che si collegano ad Internet, devono prima essere collegati

Dettagli

Presentazione della pratica online

Presentazione della pratica online Presentazione della pratica online Dalla prima pagina del sito del comune http://www.comune.ficulle.tr.it/, selezionate Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia Selezionate ora ACCEDI nella schermata

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA Ordinanza n. 109/2013 come modificata dinanza n. 128/2013 - Allegato 3 Bando per interventi a favore della ricerca

Dettagli

Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente

Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente Marzo 2013 1 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. NOVITÀ DELLA PRESENTE VERSIONE... 3 1.2. REQUISITI TECNICI... 3 1.3. GENERALITA... 3 1.4.

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

MINIGUIDA AI SERVIZI DI HOME BANKING

MINIGUIDA AI SERVIZI DI HOME BANKING MINIGUIDA AI SERVIZI DI HOME BANKING Come operare con la propria banca usando Internet Scopo del documento: la presente miniguida è rivolta a coloro che si affacciano per la prima volta al mondo dell Home

Dettagli

CPI ON LINE MANUALE OPERATIVO

CPI ON LINE MANUALE OPERATIVO CPI ON LINE MANUALE OPERATIVO INDICE Introduzione pag. 3 Autenticazione pag. 4 Presentazione pag. 5 Anagrafica Consultazione pag. 6 Anagrafica Modifica pag. 7 Studi Gestione pag. 8 Conoscenze informatiche

Dettagli

ANAGRAFE ALUNNI ISTRUZIONI PER LE SCUOLE PARITARIE Linee guida per la trasmissione delle nuove iscrizioni a.s. 2010/11

ANAGRAFE ALUNNI ISTRUZIONI PER LE SCUOLE PARITARIE Linee guida per la trasmissione delle nuove iscrizioni a.s. 2010/11 ANAGRAFE ALUNNI ISTRUZIONI PER LE SCUOLE PARITARIE Linee guida per la trasmissione delle nuove iscrizioni a.s. 2010/11 Al fine di poter trasmettere i dati delle Iscrizioni per l a.s. 2010/11 le scuole

Dettagli

Con.Te Gestione Console Telematici

Con.Te Gestione Console Telematici NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. Domande Frequenti Applicativo: Con.Te Gestione

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

Nica Srl Informatica Aziendale

Nica Srl Informatica Aziendale Gentile Cliente, con la presente intendiamo illustrarle i passaggi da effettuare, per poter configurare ed utilizzare la procedura Winwaste.Net in suo possesso con i servizi di Interoperabilità, previsti

Dettagli

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Aprile 2015 versione 1.0 Pagina 1 Indice Indice... 2 1 INTRODUZIONE... 3 2 FATTURAZIONE ATTIVA... 7 2.1

Dettagli

ACQUISTO DEL SERVIZIO

ACQUISTO DEL SERVIZIO ACQUISTO DEL SERVIZIO 1. Accedere al sito di OPEN Dot Com (www.opendotcom.it) ed inserire le credenziali di autenticazione. Se non si è ancora registrati procedere cliccando sul tasto Registrazione. 2.

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE E OPERAZIONI INTRA ED EXTRA UE

DEMATERIALIZZAZIONE E OPERAZIONI INTRA ED EXTRA UE S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Dematerializzazione documentale DEMATERIALIZZAZIONE E OPERAZIONI INTRA ED EXTRA UE Alberto Baj Macario Data - Luogo (es. Sala Convegni) S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Dettagli

nome.cognome@asmepec.it

nome.cognome@asmepec.it C O M U N E D I O L I V A D I Provincia di Catanzaro C.F.850000330796 P.I. 00362830796 E-mail: comuneolivadi@comune.olivadi.cz.it E.mail: comune.olivadi@asmepec.it info@asmepec.it www.comune.olivadi.cz.it

Dettagli

S.I.Ve.S. F.A.Q. v. 1.0 12/02/2013. - S.I.Ve.S. F.A.Q. - Pagina 1 di 14

S.I.Ve.S. F.A.Q. v. 1.0 12/02/2013. - S.I.Ve.S. F.A.Q. - Pagina 1 di 14 - S.I.Ve.S. F.A.Q. - Pagina 1 di 14 Introduzione Benvenuto al sistema di Help-On-Line dell'applicativo S.I.Ve.S. Qui troverai indicazioni utili per risolvere problemi relativamente a: Accesso al Sistema

Dettagli

EMISSIONE FATTURA ELETTRONICA (FatturaPA) INTRODUZIONE

EMISSIONE FATTURA ELETTRONICA (FatturaPA) INTRODUZIONE INTRODUZIONE Le aziende che hanno rapporti con le pubbliche amministrazioni non potranno più inviare o presentare fatture cartacee, ma solo in formato elettronico (riferimenti normativi: Art. 1- Legge

Dettagli

Versione 9.0. (aggiornamento 06/09/2012 )

Versione 9.0. (aggiornamento 06/09/2012 ) Manuale d uso del sistema: Prezzi medi di fornitura di energia elettrica a clienti finali Versione 9.0 (aggiornamento 06/09/2012 ) 1 Annotazioni generali...2 1.1 Chi deve fornire i dati...2 1.2 Chi può

Dettagli

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A.

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A. Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione del modulo di Rendicontazione del Bando per l accesso alle risorse per lo sviluppo dell innovazione delle imprese del territorio (Commercio, Turismo

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE MODALITÀ DI COMUNICAZIONE

DEFINIZIONE DELLE MODALITÀ DI COMUNICAZIONE DEFINIZIONE DELLE MODALITÀ DI COMUNICAZIONE L'utente Operatore [OP] può adottare una delle due seguenti modalità per comunicare con il Gestore del Registro delle Opposizioni [GRO]. Modalità OP_EMAIL_RR

Dettagli

DCSIT Area Gestione Reddituale redditiweb@inps.it CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1

DCSIT Area Gestione Reddituale redditiweb@inps.it CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1 CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1 Nota tecnica. La procedura è stata progettata ed ottimizzata per essere utilizzata con il browser Internet Explorer, si consiglia

Dettagli

LINEE GUIDA e ISTRUZIONI TECNICHE

LINEE GUIDA e ISTRUZIONI TECNICHE Legge regionale 22 aprile 2002, n. 12, art. 53 bis, c. 1 Contributi alle imprese artigiane per investimenti in ricerca, sviluppo, trasferimento tecnologico e innovazione LINEE GUIDA e ISTRUZIONI TECNICHE

Dettagli