La grande distribuzione agosto 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La grande distribuzione agosto 2012"

Transcript

1 Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane (in gestione transitoria) ICE TOKYO Giappone La grande distribuzione agosto 2012

2

3 SOMMARIO Premessa sul sistema distributivo in Giappone... 2 Premessa sul sistema distributivo in Giappone... 2 Trading company... 2 Grossisti... 4 Grandi magazzini Supermercati e ipermercati Convenience store Discount store Home center Società cooperative Drugstore Negozi specializzati yen shop Vendita a distanza Indice delle tavole La riproduzione anche parziale del testo e delle tavole senza autorizzazione è vietata.

4 Premessa sul sistema distributivo in Giappone La concorrenza spietata esistente nel mercato giapponese è alimentata da tre fattori determinanti, che influenzano fortemente l evoluzione del sistema distributivo. Il primo è l allentamento delle norme protezionistiche che imponevano severe restrizioni al libero sviluppo del mercato con un sistema di licenze e permessi regolanti i canali della distribuzione. Il secondo, di carattere puramente macroeconomico, è la tendenza deflativa perdurante che, se da un lato porta benefici ai consumatori, dall altra causa un erosione dei margini di profitto di intermediari e produttori. Sembra però prossima la ripresa dell inflazione anche se per il momento è indotta dai costi per l energia. Il terzo è l informatizzazione che permette ai produttori di seguire la rapidissima evoluzione delle mode e delle tendenze condizionanti i gusti dei consumatori, e che offre a questi ultimi la possibilità di confrontare prezzi e attributi dei prodotti ricercati, e acquistare online. Conseguentemente ai fenomeni appena visti, è in corso una ristrutturazione dei canali distributivi tradizionali, con una tendenza all accorciamento (integrazione verticale) per far sì che il prezzo al dettaglio non lieviti troppo e per permettere una rapida circolazione delle merci, sfruttando servizi di trasporto sempre più veloci ed efficienti. Trading company Le shosha (trading company) sono imprese che svolgono un attività di import-export e di commercio all ingrosso. Ne esistono due tipi: le sogo shosha (generali, chiamate anche general trading company) e le senmon shosha (specializzate). Le sogo shosha sono gruppi aziendali imponenti, che trattano un ampissima gamma di prodotti (dai semi di soia agli aeroplani), fornendo i tre servizi seguenti: Distribuzione: import, export e triangolazioni; vendita dei prodotti nel mercato domestico all ingrosso e talvolta al dettaglio; assicurazione e logistica; marketing e sviluppo di prodotti. Finanza: finanziamenti per il commercio estero e quello domestico; strumenti derivati; investimenti in altre imprese; Mitsubishi Corporation finanza Informazione: raccolta e analisi di informazioni tramite la rete di consociate presenti nei mercati esteri; analisi dei dati su distribuzione e vendita, raccolti dai grossisti e i dettaglianti tramite i terminali POS. La funzione delle sogo shosha sta evolvendo in risposta alla perdita di popolarità e di centralità 2

5 nel sistema distributivo giapponese, che sta snellendosi sempre più. Infatti, stanno assumendo progressivamente un ruolo più attivo effettuando fusioni e acquisizioni con imprese degli altri livelli dei canali distributivi. Ne sono un esempio le partecipazioni, anche di controllo, nel capitale di grandi gruppi commerciali al dettaglio quali supermercati e convenience stores. Le senmon shosha sono imprese di dimensioni più piccole, specializzate nei prodotti di un settore ben preciso. Sono numerose e spesso collegate alle sogo shosha e ai grandi produttori. L attività delle senmon shosha non è limitata al commercio estero, poiché creano anche del valore aggiunto attraverso il marketing e lo sviluppo di prodotti originali. Tavola 1. Prime general trading company nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Fatturato Variaz. % Mitsubishi Corporation ,5 Itochu Corporation ,5 Mitsui & Co., LTD ,2 Marubeni Corporation ,3 Sumitomo Corporation ,5 Toyota Tsusho Corporation ,6 Sojitz Corporation ,4 Nota: il fatturato è tratto dal bilancio consolidato del gruppo Fonte: elaborazione su dati Nihon Boekikai Mitsubishi Corporation Mitsubishi Shoji Bldg., 2-3-1, Marunouchi Chiyoda-ku, Tokyo Tel Fax Itochu Corporation 2-5-1, Kita Aoyama Minato-Ku, Tokyo Tel Fax Tel Fax Sumitomo Corporation Harumi Island Triton Square Office Tower Y , Harumi, Chuo-ku, Tokyo Tel Fax Mitsui & Co., LTD Ote-Machi, Chiyoda-Ku, Tokyo Tel Fax Marubeni Corporation Marubeni Bldg Ote-machi, Chiyoda-ku, Tokyo

6 Toyota Tsusho Corporation Meieki, Nakamura-ku, Nagoya-shi, Aichi Tel Fax Sojitz Corporation , Akasaka, Minato-ku, Tokyo Tel Fax Grossisti La tendenza all accorciamento dei canali distributivi giapponesi, spinge i dettaglianti a stabilire rapporti diretti con i produttori, saltando i livelli della distribuzione all ingrosso. Anche i grossisti adottano forme d integrazione verticale a monte (sviluppando marchi privati) e a valle nel dettaglio. In molti settori i grossisti sono ancora indispensabili per le seguenti funzioni svolte: logistica, informazione, promozione, assortimento. Nella tipologia rientrano le senmon shosha e i grossisti di sportello. Questi ultimi svolgono una funzione Magazzino automatizzato di Kokubu pressoché logistica in quanto coordinano e convogliano le forniture provenienti da più grossisti, per poi rifornire i dettaglianti con consegne frequenti di merce a piccoli lotti. Tavola 2. Primi grossisti di alimentari e bevande nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % Prodotti trattati Kokubu Tokyo ,9 Alimentari, bevande Mitsubishi Shokuhin Tokyo ,1 Alimentari, bevande Nippon Access Tokyo ,1 Alimentari, bevande Kato Sangyo Hyogo ,8 Alimentari, bevande Itochu Shokuhin Osaka ,0 Alimentari, bevande 4

7 Kokubu & Co., LTD , Nihombashi, Chuo-ku, Tokyo Tel Fax Mitsubishi Shokuhin Co., LTD Heiwajima, Ota-ku, Tokyo Tel Fax Nippon Access, Inc , Ikejiri, Setagaya-ku, Tokyo Tel Fax Kato Sangyo Co., LTD. 9-20, Matsubara-cho, Nishinomiya-shi, Hyogo Tel Fax Itochu Shokuhin Co., LTD , Shiromi, Chuo-ku, Osaka Tel Fax Tavola 3. Grossisti di alimentari e rapporti con le trading company Affiliata Mitsubishi Shokuhin Mitsubishi Kokubu Collaborazione Nippon Access Mitsui Affiliata Mitsui Shokuhin Itochu Shokuhin Affiliata Itochu Sumitomo Azionista principale Kato Sangyo Cliente principale Seven Eleven Japan Yamaboshiya Affiliata Marubeni Fonte: elaborazione su dati Business Research Japan (2012) 5

8 Tavola 4. Primi grossisti di prodotti tessili nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % Prodotti trattati World Hyogo ,7 Donna Onward Holdings Tokyo ,6 Tutti NI Teijin Shoji Osaka ,6 Tutti Chori Osaka ,2 Tutti Wacoal Holdings Kyoto ,5 Calze, intimo World Co., LTD Minatojima Naka-machi, Chuo-Ku, Kobe-Shi, Hyogo Tel Fax Onward Holdings Co., LTD , Nihonbashi, Chuo-ku, Tokyo Tel Fax NI Teijin Shoji Co., LTD , Minami Hon-machi, Chuo-ku, Osaka Tel Fax Chori Co., LTD , Awaji-machi, Chuo-ku, Osaka Tel Fax Wacoal Holdings Corp. 29, Nakajima-cho, Kisshoin, Minami-Ku, Kyoto Tel Fax

9 Tavola 5. Primi grossisti di accessori nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % Prodotti trattati Regal Corporation Tokyo ,3 Calzature Morito Osaka ,7 Accessori per abbigliamento Shimada Shoji Osaka ,8 Accessori per abbigliamento Etoile Kaito Tokyo ,0 Accessori tutti Kiyohara Osaka ,9 Accessori per abbigliamento Regal Corporation Hinode, Urayasu-shi, Chiba Tel Morito Co., LTD , Minami Hon-machi, Chuo-ku, Osaka Tel Fax Shimada Shoji Co., LTD , Tani-machi, Chuo-ku, Osaka-shi, Osaka, Tel Fax Etoile Kaito & Co., Inc Nihonbashi Bakuro-cho Chuo-Ku, Tokyo Tel Fax Kiyohara & Co., LTD Minami Kyuhoji-machi, Chuo-Ku, Osaka Tel Fax Tavola 6. Primi grossisti di arredamento e biancheria nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % Prodotti trattati Sangetsu Aichi ,3 Arredamento Lic Osaka ,4 Arredamento Kawashima Selkon Kyoto ,5 Arredamento Nishikawa Sangyo Tokyo ,6 Biancheria Lilycolor Tokyo ,9 Arredamento 7

10 Sangetsu Co., LTD , Habashita, Nishi-Ku, Nagoya-shi, Aichi Tel Fax Lic Co., LTD Minami Kyuhoji-machi, Chuo-Ku, Osaka Tel Fax Kawashima Selkon Textiles Co., LTD. 265, Shizuichi Ichihara-cho, Sakyo-ku, Kyoto Tel Fax Nishikawa Sangyo Co., LTD. 8-8, Nihonbashi Tomizawa-cho Chuo-ku, Tokyo Tel Fax Lilycolor Co., LTD , Nishi Shinjuku, Shinjuku-Ku, Tokyo Tel Fax Tavola 7. Primi grossisti di mobili nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % Francebed Holdings Tokyo ,0 Oliver Aichi ,9 Hikari Furniture Tokyo ,7 Seki Furniture Fukuoka ,8 Yoshikei Aichi ,8 Francebed Holdings Co., LTD , Hyakunin-cho, Shinjuku-Ku, Tokyo Tel Oliver Corporation , Yabuta, Okazaki-shi, Aichi Tel Fax Hikari Furniture Co., LTD , Higashi Ogu, Arakawa-ku, Tokyo Tel Fax Seki Furniture Co., LTD. 98-7, Hataho, Okawa-shi, Fukuoka Tel Fax Yoshikei Corp Osu, Naka-ku, Nagoya-shi Aichi Tel Fax

11 Tavola 8. Primi grossisti di orologi e gioielli nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % Prodotti trattati Doshisha Osaka ,9 Orologi, altro Eiko Watch Osaka ,2 Orologi Nagahori Tokyo ,3 Gioielli Otsuki Pearl Hyogo ,3 Gioielli Shin-Ei Shokai Fukuoka ,3 Gioielli Doshisha Corporation 1-5-5, Higashi Shinsaibashi, Chuo-Ku, Osaka Tel Fax Eiko Watch Co., LTD , Bakuro-machi, Chuo-Ku, Osaka Tel Fax Nagahori Corporation , Ueno, Taito-ku, Tokyo Tel Fax Otsuki Pearl Co.,LTD , Minatojima Naka-machi Chuo-Ku, Kobe-shi, Hyogo Tel Fax Shin-Ei Shokai Co.,LTD Tanotsu, Higashi-ku, Fukuoka-shi, Fukuoka Tel Fax

12 Grandi magazzini I grandi magazzini (hyakkaten) sono grandi negozi al dettaglio che trattano un ampia gamma di prodotti (abbigliamento, cosmetici, gioielli, alimentari ecc.). Generalmente occupano un edificio e la superficie di vendita si sviluppa su più piani, ognuno dei quali destinato a categorie merceologiche diverse. Differiscono dai supermercati per la presenza del servizio alla vendita (commessi) e perché i punti vendita Italian Fair presso Takashimaya effettuano anche acquisti non centralizzati, voluti dall attività di merchandising autonoma e decisi dalla gestione indipendente. I contratti di fornitura sono di tre tipi: l acquisto senza reso, il contovendita, la vendita gestita dal fornitore. Nelle ultime due forme contrattuali, che ammontano all 80% dei casi, è previsto il reso dell invenduto. Per cercare di superare la lunga fase di crisi ancora in corso, in passato i grandi magazzini giapponesi si sono evoluti da negozi che hanno qualsiasi cosa in assortimento, a negozi che vendono prodotti ricercati o di marchi noti, e quindi affascinanti. Tavola 9. Primi grandi magazzini nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % Takashimaya Osaka ,9 Sogo & Seibu Tokyo ,5 Daimaru Matsuzakaya Tokyo ,9 Isetan Tokyo ,9 Hankyu Hanshin Hyakkaten Osaka ,1 Kintetsu Hyakkaten Osaka ,2 Mitsukoshi Tokyo Tokyu Hyakkaten Tokyo ,6 Tobu Hyakkaten Tokyo ,5 Odakyu Hyakkaten Tokyo ,1 N.B. Isetan e Mitsukoshi hanno stretto un alleanza ad aprile del

13 Takashimaya Company Limited 5-1-5, Nanba, Chuo-ku, Osaka Tel Fax Tokyu Department Store Co., LTD , Dogenzaka, Shibuya-Ku, Tokyo Tel Fax Sogo & Seibu Co., LTD. 5-25, Niban-cho, Chiyoda-ku, Tokyo Tel Fax Tobu Department Store Co., LTD , Nishi Ikebukuro, Toshima-ku, Tokyo Tel Daimaru Matsuzakaya Department Stores Co., LTD , Kiba, Koto-ku, Tokyo Tel Fax Odakyu Department Store Co., LTD Nishi Shinjuku, Shinjuku-ku, Tokyo Tel Fax Isetan Mitsukoshi LTD , Shinjuku, Shinjuku-ku, Tokyo Tel Fax Hankyu Hanshin Department Stores, Inc. 8-7, Kakuda-Cho, Kita-Ku, Osaka Tel Fax Kintetsu Department Store Co., LTD , Abeno-suji, Abeno-ku, Osaka Tel Fax Mitsukoshi LTD , Nihombashi Muro-Machi Chuo-Ku, Tokyo Tel Fax

14 Tavola 10. Accordi commerciali tra i principali grandi magazzini giapponesi (fatturato 2010) J Front Retailing 950,1 miliardi yen - 24 filiali Daimaru-17 filiali Matsuzakaya-7filiali Takashimaya 877,7 miliardi yen - 18 filiali (azionista) 33,6% 34,9% Daiwa (Kanazawa) JR Tokai Takashimaya (Nagoya) 30% Iyotetsu Takashimaya (Matuyama) Usui Hyakkaten (Kohriyama) Hamaya (Nagasaki) Seven & I Holdings 10% 859,2 miliardi yen - 26 filiali Printemps Ginza (Tokyo) Sogo- 10 fil. Seibu- 14 fil. Robinson- 2 filiali 30% Saikaya (Kawasaki) JR Tokai Iyotesudou Mitsukoshi Isetan Holding 1.220,0 miliardi yen - 25 filiali Mitsukoshi - 14 filiali Isetan - 11 filiali Ichihata Hyakkaten (Matsue) Okinawa Mitsukoshi (Naha) Okajima (Kofu) 30% Marui Imai (Sapproro) Keio (Tokyo) Matsuya (Tokyo) 2 filiali H2O Retailing Tokyu (Tokyo) 5 filiali 505,5 miliardi yen - 14 filiali Meitetsu Hyakkaten (Nagoya) Hankyu - 10 filiali Hanshin - 4 filiali 40% JR Nishinihon Isetan (Kyoto) 42,8% JR Nishinihon Isetan (Osaka ) JR Nishinihon Accordi commerciali JR Higashinihon shougyo Kaihatsu JR Higashinihon Accordi commerciali (Granduo) JR Kyushu (Hakata Hankyu) JR Kyushu Investimento % nel capitale 15% Investimento % nel capitale Fonte:

15 Supermercati e ipermercati I supermercati sono catene di negozi senza servizio alla vendita, con una gestione a basso costo. In Giappone ne esistono due categorie principali: quelli generali (ipermercati) e quelli specializzati. Quelli generali sono suddivisi in grandi, con superficie di vendita maggiore uguale a 3000 mq. (o 6000 mq. a Tokyo e altri grandi centri urbani) e con più di 49 dipendenti, e medi, con superficie di vendita minore di 3000 mq (o 6000 mq. a Tokyo e altri grandi centri Aeon LakeTown (Koshigaya, Saitama) urbani) e con più di 49 dipendenti. Trattano alimentari, vestiario, casalinghi, elettrodomestici ed altri oggetti d uso quotidiano. Quelli specializzati, sono tali per definizione quando una delle appena elencate categorie merceologiche, copre più del 70% dell assortimento e la superficie di vendita è maggiore di 250 mq. Data la gestione a basso costo, effettuano resi, non tengono scorte e sono collegati con la sede e i fornitori con un sistema EDI (electronic data interchange) che permette ordini automatici e la massima efficienza logistica e d assortimento. Commercializzano anche prodotti a marchi privati. Tavola 11. Primi supermercati e ipermercati nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % Aeon Retail Chiba ,5 Itoyokado Tokyo ,0 Uny Aichi ,9 Daiei Tokyo ,7 Izumi Hiroshima ,1 Life Corporation Osaka ,6 Heiwado Shiga ,7 Valor Gifu ,9 Izumiya Osaka ,1 York-Benimaru Fukushima ,5 13

16 Aeon Co., LTD Nakase, Mihama-ku, Chiba-Shi, Chiba Tel Fax Life Corporation Higashi Nakajima, Higashiyodogawa-ku Osaka Tel Fax Ito-Yokado Co., LTD. 8-8, Niban-cho, Chiyoda-Ku, Tokyo Tel Fax Heiwado Co., LTD. 31, Koizumi-cho, Hikone-shi, Shiga Tel Fax Uny Co., LTD. 1, Amaike Gotanda-cho, Inazawa-Shi, Aichi Tel Fax Valor Co., LTD , Ohari-cho, Tajimi-shi, Gifu Tel Fax The Daiei Inc , Toyo, Koto-Ku, Tokyo Tel Fax Izumiya Co., LTD , Hanazono Minami, Nishinari-Ku Osaka Tel Fax Izumi Co., LTD. 2-22, Kyobashi-cho, Minami-ku, Hiroshima-shi, Hiroshima Tel Fax York-Benimaru Co., LTD , Asahi, Koriyama-shi, Fukushima Tel Fax

17 Tavola 12. Partecipazioni azionarie fra trading company, supermercati, convenience store e altro (Convenience store, (Trading company) (Supermercati) drug store, altro) 19,5% Life Corporation Matsumoto Kiyoshi Acquisizione tramite fondo invest. Seijo Ishii Collaborazione Mitshubishi 33,13% Lawson Parco (shopp. center) 12,29% 5% Aeon Collaborazione Qol 33,22% Acquisizione J.Front Retailing Marunaka Three F Marubeni Partecipazione incrociata 29,4% Daiei 19,9% 54% Collaborazione MiniStop 28,8% Maruetsu 32% Collaborazione CFS Corporation 30% Tokyu store 7,7% Ain Pharmaciez Izumi 100% Seven Eleven Jap. Mitsui 1,83% Seven&I Holdings Cocokara Fine Collaborazione Arcs+Universe+Jois 100% Circle K Sunkusu 3% Uny Itochu 3% Izumiya 31,6% Family Mart Partecipazione incrociata 4,7% Kansai Supermarket Mujirushi Ryohin Sumitomo 20% 100% Mammy Mart Poplar Annullamento collaborazione Summit Tsuruha HD Wal Mart (USA) 100% Seiyu Fonte: elaborazione su dati Business Research Japan (2012) 15

18 Aeon, primo gruppo del commercio al dettaglio, a novembre del 2011 ha acquisito Marunaka, catena di supermercati regionali situati principalmente nelle zone di Chogoku e Shikoku, che realizza un fatturato annuo di circa 300 miliardi di yen. Riguardo ai mini supermercati, My Basket (gruppo Aeon) a fine marzo 2012 ha raggiunto i 600 punti vendita nell area metropolitana di Tokyo, e un fatturato pari a 10 miliardi di yen. La strategia di crescita dimensionale di Aeon sta accelerando l espansione anche in Cina, dove ha costituito una succursale a marzo 2012, mentre sta preparando le basi per penetrare in Malaysia, Cambogia e Vietnam. Convenience store I convenience stores 1 sono catene di piccoli negozi presenti ovunque, collegate ai grandi gruppi di supermercati o alle trading company, con le seguenti caratteristiche distintive: gestione efficiente dei punti vendita derivante dalla concentrazione in zone stabilite; esercizio ininterrotto 24ore su 24 tutti i giorni dell anno; vasta gamma di prodotti che vendono sicuramente (generi alimentari, bevande, prodotti per la vita quotidiana); servizio di riscossione degli importi delle bollette dei principali servizi; presenza dei terminali delle banche per l emissione di contanti. Tavola 13. Primi convenience store nel 2010 Unità: milioni di yen, %, unità Insegna Sede Fatturato Variaz. % N. negozi Seven Eleven Tokyo , Lawson Tokyo , Family Mart Tokyo , Circle K Sunkusu Tokyo , MiniStop Chiba , Daily Yamazaki Chiba , Seicomart Hokkaido , ThreeF Kanagawa ,7 634 Poplar Hiroshima ,5 700 Newdays Tokyo , V. anche pubblicazione ICE I convenience store 16

19 Discount store Sono grandi negozi che trattano di tutto, perfino le grandi firme straniere della moda. Le caratteristiche distintive, che permettono di praticare prezzi stracciati, sono: gestione a basso costo del punto vendita; impiego di personale a tempo parziale; rapporti diretti con i produttori; pagamento in contanti delle forniture; concentrazione in zone specifiche per abbattere i costi logistici. L esercizio commerciale è prolungato fino a notte fonda e la disposizione dei prodotti è caotica ma intrigante, quindi Tipica disposizione prodotti di Don Quijote entrarvi per curiosare è quasi un passatempo e il più delle volte si finisce per acquistare qualcosa. Tavola 14. Primi discount store nel 2010 Unità: milioni di yen, %, unità Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % N. negozi Don Quijote Tokyo ,1 162 Trial Company Fukuoka ,4 131 MrMax Fukuoka ,4 48 Plant Fukui ,0 20 Hokushin Shoji (Rogers) Tokyo ,0 10 Misumi Shoji (Lumiere) Fukuoka ,3 18 Makiya Shizuoka ,5 49 Takeya Tokyo ,0 1 Alless (Super Kid) Kumamoto ,1 27 Hiraki Hyogo ,0 5 17

20 Don Quijote Co., LTD , Aobadai, Meguro-ku, Tokyo Tel Fax Misumi Shoji Co., LTD , Futazaki, Kanda-machi, Miyako-gun, Fukuoka Tel Fax Trial Company Inc , Tanotsu, Higashi-ku, Fukuoka-shi, Fukuoka Tel Fax Makiya Co., LTD. 2373, Obuchi, Fuji-shi, Shizuoka Tel Fax Mr Max Corporation 1-5-7, Matsuda, Higashi-ku, Fukuoka-shi, Fukuoka Tel Fax Takeya Co., LTD Taito, Taito-Ku, Tokyo Tel Fax Plant Co., LTD , Shimo Shinjo, Sakai-Cho, Sakai-Shi, Fukui Tel Fax Alless Co., LTD , Kusunoki, Kumamoto-shi, Kumamoto Tel Fax Hokushin Shoji Co., LTD , Kichijoji Hon-cho, Musashino-shi, Tokyo Tel Fax Hiraki Co., LTD , Nakajima-cho, Suma-ku, Kobe-shi, Hyogo Tel Fax

21 Home center Nacquero come grandi negozi per il fai da te quindi vendono principalmente ferramenta, attrezzi da lavoro, prodotti per il giardinaggio. L assortimento comprende anche altri prodotti non alimentari quali i detersivi, gli elettrodomestici, la tappezzeria e il vestiario. I punti vendita hanno un ampia superficie, sono situati in periferia, sono dotati di ampi parcheggi e vengono visitati sia da consumatori comuni sia da aziende di settori interessati. Sono anche considerati grandi centri generali per la casa dove trovi tutto ciò che cerchi, ma non ciò che desideri veramente. Cainz Tavola 15. Primi home center nel 2010 Unità: milioni di yen, %, unità Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % N. negozi Cainz Gunma ,8 174 Kohnan Shoji Osaka ,9 230 Komeri Niigata , Nafco Fukuoka ,2 284 Keiyo Chiba ,5 182 Homac Hokkaido ,9 168 Lixil Viva Saitama ,4 95 Shimachu Saitama ,5 54 Kahma Aichi ,6 136 Daiki Ehime ,

22 Cainz Co., LTD. 380, Takazeki-machi, Takasaki-Shi, Gumma Tel Fax Homac Corp , Atsubetsu Chuo 3-Jo, Atsubetsu-ku, Sapporo-shi, Hokkaido Tel Fax Kohnan Shoji Co., LTD Otorihigashi-Machi Nishi-Ku Sakai-Shi, Osaka Tel Fax Lixil Viva Corporation 298-1, Kami, Ageo-Shi, Saitama Tel Fax Komeri Co., LTD , Shimizu, Minami-ku, Niigata-shi, Niigata Tel Fax Shimachu Co., LTD , Mihashi, Nishi-ku, Saitama-Shi, Saitama Tel Fax Nafco Corporation , Uo-machi, Kokura Kita-ku, Kita Kyushu-shi, Fukuoka Tel Fax Kahma Co., LTD , Hidaka-cho, Kariya-shi, Aichi Tel Fax Keiyo Co., LTD , Mitsuwadai Wakaba-ku, Chiba-shi, Chiba Tel Fax Daiki Co., LTD , Misawa, Matsuyama-shi, Ehime Tel Fax

23 Società cooperative Coop Sapporo Le cooperative sono nate per fornire prodotti sani, sicuri ed economici. I soci membri ordinano e acquistano congiuntamente le forniture che sono recapitate a domicilio e perciò godono anche del favore delle persone anziane. E in ogni modo possibile acquistare direttamente nel punto vendita anche senza essere soci. L assortimento è per circa l 80% di prodotti alimentari e per il restante 20% di prodotti di largo consumo e abbigliamento. Tavola 16. Prime società cooperative nel 2010 Unità: milioni di yen, % Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % Coop Sapporo Hokkaido ,3 Coop Kobe Hyogo ,8 Coop Tokyo Tokyo ,0 Coop Kanagawa Kanagawa ,5 Saitama Coop Saitama ,8 Chiba Coop Chiba ,4 Kyoto Seikyo Kyoto ,0 Pal System Coop Tokyo Tokyo ,5 Osaka Izumi Coop Osaka ,1 Coop Shizuoka Shizuoka ,5 21

24 Coop Sapporo , Hassamu 11jo, Nishi-ku, Sapporo-shi, Hokkaido Tel Fax Chiba Coop , Sakuragi Kita, Wakaba-ku, Chiba-shi, Chiba Tel Fax Coop Kobe , Sumiyoshi Higashi-machi, Higashi Nada-ku, Kobe-shi, Hyogo Tel Fax Kyoto Seikyo 1-2 Kisshoin Ishihara Kami Kawara-cho, Minami-ku, Kyoto Tel Fax Coop Tokyo 5-6-2, Chuo, Nakano-ku, Tokyo Tel Fax Pal System Coop Tokyo Okubo, Shinjuku-ku Tokyo Tel Fax Coop Kanagawa , Shin Yokohama, Kohoku-ku, Yokohama-shi, Kanagawa Tel Fax Osaka Izumi Coop , Minami Hanadaguchi-cho, Sakai-Ku, Sakai-Shi, Osaka Tel Fax Saitama Coop 1-5-5, Negishi, Minami-ku Saitama-shi, Saitama Tel Fax Coop Shizuoka 59-6, Kurogane-cho, Aoi-ku, Shizuoka-shi, Shizuoka Tel Fax

25 Drugstore I drugstore rispondono all esigenza di curarsi da soli. Vendono medicinali da banco, prodotti che riguardano la cosmesi e la cura del corpo, detersivi, dolcetti e bevande. Non è un tipo di dettaglio a parte, ma mostra comunque le seguenti peculiarità: specializzazione di prodotto, prezzi scontati, comodità (di localizzazione, economicità, lungo orario d esercizio), ricco assortimento di prodotti. Tavola 17. Primi drugstore nel 2010 Unità: milioni di yen, %, unità Matsumoto Kiyoshi (Shibuya) Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % N. negozi Matsumoto Kiyoshi Chiba , Sun Drug Tokyo ,7 592 Cawachi Yakuhin Tochigi ,6 193 Sugi Yakkyoku Aichi ,4 617 Tsuruha Hokkaido ,3 - Cosmos Pharm. Fukuoka ,5 356 Create SD Kanagawa ,0 319 Welcia Kanto Saitama Ain Pharmaciez Hokkaido ,1 501 CFS Corporation Shizuoka ,

26 Matsumotokiyoshi Holdings Co., LTD. 9-1, Shin Matsudo Higashi, Matsudo-Shi, Chiba Tel Fax Cosmos Pharmaceutical Corporation , Hakataeki Higashi, Hakata-ku, Fukuoka-Shi, Fukuoka Tel Fax Sundrug Co., LTD , Wakamatsu-cho, Fuchu-shi, Tokyo Tel Fax Create SD Co., LTD , Eda Nishi, Aoba-ku, Yokohama-shi, Kanagawa Tel Fax Cawachi Yakuhin KK. 1293, Soshima, Oyama-shi, Tochigi Tel Fax Welcia Kanto Co., LTD , Higashi Omiya, Minuma-ku, Saitama-shi, Saitama Tel Fax Sugi Holdings Co., LTD , Mikawa Anjo-cho, Anjo-shi, Aichi Tel Fax Ain Pharmaciez Higashi Naebo 5jo, Higashi-ku, Sapporo-shi, Hokkaido Tel Fax Tsuruha Holdings Inc , Kita 24-Jo Higashi, Higashi-Ku, Sapporo-Shi, Hokkaido Tel Fax CFS Corporation Shin Yokohama, Kohoku-ku, Yokohama-shi, Kanagawa Tel Fax

27 Negozi specializzati Ci sono due tipi di specializzazione: quella di prodotto e quella di cliente obiettivo. Due validi esempi sono rispettivamente i negozi di kimono e quelli per il giardinaggio. I negozi specializzati sono catene di punti vendita collegati telematicamente con la sede centrale che gestisce gli ordini a fornitori, i resi, il magazzino e la logistica. Poiché è molto importante avere delle linee di Shimamura prodotto profonde (molti articoli) o con molte varianti per articolo, per limitare l invenduto è essenziale una risposta prontissima ai cambiamenti di gusto dei clienti obbiettivo, sviluppando nuovi prodotti anche a marchio privato (private brand). Tavola 18. Primi negozi specializzati in abbigliamento donna-bambino nel 2010 Unità: milioni di yen, %, unità Ragione sociale Sede Fatturato Variaz. % N. negozi Shimamura Saitama , Nishimatsuyachain Hyogo ,1 767 Akachan Honpo Osaka ,0 85 Sanki Chiba ,3 196 Honeys Fukushima ,2 889 Shimamura Co., LTD , Miyahara-cho, Kita-ku, Saitama-Shi, Saitama Tel Fax Nishimatsuyachain Co., LTD , Sho, Shikito-cho, Himeji-shi, Hyogo Tel Fax Akachan Honpo Co., LTD Minami Hon-machi, Chuo-ku Osaka-shi, Osaka Tel Fax Sanki Corporation 4-20, Chuo-cho, Kashiwa-shi, Chiba Tel Fax Honeys Co., LTD Kashima-machi Hashirikuma, Iwaki-shi, Fukushima Tel Fax

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 29.3.2014 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 95/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 322/2014 DELLA COMMISSIONE del 28 marzo 2014 che impone condizioni speciali

Dettagli

Presentato al CIO il Piano di base delle Olimpiadi di Tokyo I dettagli esplicativi sulle sedi di svolgimento delle gare saranno resi noti in futuro

Presentato al CIO il Piano di base delle Olimpiadi di Tokyo I dettagli esplicativi sulle sedi di svolgimento delle gare saranno resi noti in futuro Embassy of Italy, Tokyo Verso le Olimpiadi di Tokyo 2020:opportunità di business The4th March 2015 Presentato al CIO il Piano di base delle Olimpiadi di Tokyo I dettagli esplicativi sulle sedi di svolgimento

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO Settembre 2002 1 STUDIO DI SETTORE SM43U Numero % sugli invii Invii

Dettagli

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MOD. COM 3 SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO: MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA Al SUAP Ai sensi del D. L.vo 114/98, D. L.vo 59/10 e L. 122/10 Il sottoscritto

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE MOD.COM. 6 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998

Dettagli

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi:

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi: COMPANY PROFILE L Azienda FAR S.p.A. ha i suoi stabilimenti di produzione in Italia e precisamente a CIMADOLMO in provincia di Treviso a pochi chilometri dalla città di VENEZIA. Nata nel 1991 si è inserita

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA copia per il Comune COMUNICAZIONE Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt.10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U

STUDIO DI SETTORE SM43U ALLEGATO 3 NOTA TECNICA E METODOLOGICA STUDIO DI SETTORE SM43U NOTA TECNICA E METODOLOGICA CRITERI PER LA COSTRUZIONE DELLO STUDIO DI SETTORE Di seguito vengono esposti i criteri seguiti per la costruzione

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

BOLLO ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE

BOLLO ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE MOD.COM 2 BOLLO copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt. 8,9,10, comma 5),

Dettagli

COMUNICAZIONE. Al Comune di *

COMUNICAZIONE. Al Comune di * 7864 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 82 del 30-6-2004 MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE Ai sensi della l.r. 11/03

Dettagli

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Lezione 8 Le strategie dell internazionalizzazione: gli investimenti diretti esteri Che cosa comporta realizzare un IDE? Costituisce di norma la

Dettagli

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Vs. richiesta su ZHEJIANG YUEJIN IMPORT CO LTD - Cina Recte ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina Cliente ALFA SPA Data evasione Redattore E.L./FC Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Zhejiang Yuejin

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto MOD.COM 1, copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto Cognome Nome C.F.

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

IL CONCETTO DI PRODOTTO

IL CONCETTO DI PRODOTTO Definizione IL CONCETTO DI PRODOTTO Un prodotto è tutto ciò che può essere offerto a un mercato a fini di attenzione, acquisizione, uso e consumo, in grado di soddisfare un desiderio o un bisogno. Esso

Dettagli

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA?

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? La maggior parte dei Retailer effettua notevoli investimenti in attività promozionali. Non è raro che un Retailer decida di rinunciare al 5-10% dei ricavi

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE. Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale n.3/2011 il sottoscritto

VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE. Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale n.3/2011 il sottoscritto mod. Com 8 REGIONE PUGLIA Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' COMPILARE A STAMPATELLO

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

CREARE VALORE CONDIVISO PER FAR CRESCERE L'ITALIA

CREARE VALORE CONDIVISO PER FAR CRESCERE L'ITALIA CREARE VALORE CONDIVISO PER FAR CRESCERE L'ITALIA IL RUOLO STRATEGICO DELLE AZIENDE COME ACCELERATORI DEL SISTEMA ECONOMICO E DELL OCCUPAZIONE: IL CASO " LA CREAZIONE DI VALORE CONDIVISO SI FOCALIZZA SULL

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di *

COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Regione Campania Modello 1A copia per il Comune COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Ai sensi della legge regionale della Campania 1/2014,

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

FINALMENTE HAI UN'ALTERNATIVA.

FINALMENTE HAI UN'ALTERNATIVA. MUSICA PER IL PUNTO VENDITA FINALMENTE HAI UN'ALTERNATIVA. DALL'EUROPA ARRIVA SOUNDREEF. EVOLUTA, CONVENIENTE, TUA. www.soundreef.com Finalmente sei libero di scegliere. Soundreef rivoluziona il settore

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 47 del 31-03-2011

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 47 del 31-03-2011 9234 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 47 del 31-03-2011 mod. Com 6 REGIONE PUGLIA Forme speciali di vendita al dettaglio - SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' COMPILARE

Dettagli

Bruxelles, 21 novembre 2001

Bruxelles, 21 novembre 2001 Bruxelles, 21 novembre 2001 A seguito di un indagine avviata nel maggio 1999 la Commissione europea ha appurato che 13 imprese europee e non europee hanno preso parte a cartelli volti ad eliminare la concorrenza

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio - COMMERCIO ELETTRONICO. Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale n.3/2011

Forme speciali di vendita al dettaglio - COMMERCIO ELETTRONICO. Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale n.3/2011 mod. Com 9 REGIONE PUGLIA Forme speciali di vendita al dettaglio - COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' COMPILARE A STAMPATELLO Al Comune di Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

LA POLITICA DI PRODOTTO

LA POLITICA DI PRODOTTO LA POLITICA DI PRODOTTO COS E UN PRODOTTO? LE FASI PER LA DEFINIZIONE DELLA POLITICA DI PRODOTTO CLASSIFICAZIONE EVENTUALE LANCIO DI NUOVI PRODOTTI DEFINIZIONE DELLA POLITICA DI MARCA DEFINIZIONE DELLA

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1. Il Gruppo e le sue attività Pag. 2. La filosofia della holding Pag. 4

Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1. Il Gruppo e le sue attività Pag. 2. La filosofia della holding Pag. 4 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1 Il Gruppo e le sue attività Pag. 2 La filosofia della holding Pag. 4 Contact: Barabino & Partners Claudio Cosetti c.cosetti@barabino.it

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Reti, Accordi e Cooperazioni interaziendali a.a. 2008-2009 INDICE

Reti, Accordi e Cooperazioni interaziendali a.a. 2008-2009 INDICE INDICE 1. Crescita aziendale e contesto esterno 2. Crescita aziendale e contesto interno 3. Crescita quantitativa e sviluppo qualitativo 4. Le dimensioni rilevanti dello sviluppo qualitativo 5. Le modalità

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI Valore aggiunto Valore della produzione - Consumi di materie - Spese generali + Accantonamenti Mol (Valore

Dettagli

INDAGINE CONOSCITIVA SUL SETTORE DELLA GDO IC43

INDAGINE CONOSCITIVA SUL SETTORE DELLA GDO IC43 INDAGINE CONOSCITIVA SUL SETTORE DELLA GDO IC43 PREMESSA GENERALE... 4 PRIMA PARTE I SOGGETTI E LE FORME DELLA COMPETIZIONE ORIZZONTALE NELLA GDO... 8 CAPITOLO I LA GDO: CARATTERISTICHE, FORMATI DISTRIBUTIVI

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA'

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' MOD. COM 1 REGIONE PUGLIA Esercizi di Commercio al dettaglio di vicinato SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' COMPILARE IN STAMPATELLO Al Comune di Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE 8 luglio 2015 LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE Anno 2014 Dopo due anni di calo, nel 2014 la spesa media mensile per famiglia in valori correnti risulta sostanzialmente stabile e pari a 2.488,50 euro

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO DISPENSA 1 Economia ed Organizzazione Aziendale L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO - Parte I - Indice Impresa: definizioni e tipologie Proprietà e controllo Impresa: natura giuridica Sistema economico: consumatori,

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Aspetti critici e rimedi Avv. Giovanni Indirli Senior attorney +32 2 5515961 gindirli@mayerbrown.com 21 Maggio 2010 Mayer Brown is a

Dettagli

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali.

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. Gabriele Ottaviani product manager - mobile solutions - Capgemini BS Spa premesse...dovute soluzione off-line...ma

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

IMPORTARE IN AUSTRALIA

IMPORTARE IN AUSTRALIA IMPORTARE IN AUSTRALIA Superficie Popolazione Densità di Popolaz. Lingua Ufficiale Religione Unità Monetaria Forma Istituzionale Capitale 7,617,930 kmq 23,530,708 (luglio 2014)) 2.9 ab/kmq Inglese Cristiani

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Profili di affiliazione

Profili di affiliazione Profili di affiliazione - 2 - Che cosa è? Il profilo di affiliazione Agency permette di diventare partner di Millemotivi Franchising senza dover affittare o acquistare locali commerciali o macchinari.

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TM43U ATTIVITÀ 52.46.4 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO

STUDIO DI SETTORE TM43U ATTIVITÀ 52.46.4 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO STUDIO DI SETTORE TM43U ATTIVITÀ 52.46.4 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO Ottobre 2006 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore SM43U

Dettagli

- La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società

- La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società Registro Imprese - La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società - I trasferimenti di sede da altra provincia Come descrivere l attività Sintetica, chiara e concreta SI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRÆCIA DI CATANZARO LE NOTE DI VARIAZIONE AI FINI IVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRÆCIA DI CATANZARO LE NOTE DI VARIAZIONE AI FINI IVA UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRÆCIA DI CATANZARO LE NOTE DI VARIAZIONE AI FINI IVA 1 NOTE DI VARIAZIONE IVA (art. 26 del DPR n. 633/1972) Obbligatorie Facoltative Si tratta delle variazioni in aumento

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA.

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. In che cosa consiste il nostro format? Il cono è l attore protagonista di tutte le formule Konopizza diventando un ottimo contenitore

Dettagli

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Corso Programmare e progettare la biblioteca pubblica Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Angelo Marchesi con la collaborazione di Alessandro Agustoni e Giulia Villa Il contesto Vimercate

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli