Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE"

Transcript

1 Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE 1

2 INDICE 1. PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 3 2. FUNZIONALITÀ DI PRIMO ACCESSO Test configurazione postazione e prova di firma Cambio PIN della smart card COME SBLOCCARE LA SMART CARD SOSPENSIONE DEL CERTIFICATO Sospensione del certificato richiesto dall'azienda RIPRISTINO DEL CERTIFICATO Ripristino del certificato richiesto dall'azienda REVOCA DEL CERTIFICATO RINNOVO DEL CERTIFICATO HELP DESK GLOSSARIO 17 2

3 1. Presentazione del servizio Gentile Cliente, Siamo lieti di presentarle il Servizio di Firma Digitale di Sanpaolo IMI Bancaidentity e La ringraziamo sin da ora per aver scelto la nostra banca. Le ricordiamo che il certificato di firma digitale in suo possesso ha validità sia nell ambito del circuito Identrus sia nell ambito del circuito CNIPA. Le modalità operative della firma risultano differenti nei due ambiti. Firma CNIPA La firma CNIPA viene applicata su un documento in locale presso la postazione dell utente. Per informazioni dettagliate circa la firma CNIPA e la firma Digitale in generale, La invitiamo a fare riferimento al Manuale d uso del prodotto File Protector disponibile sul CD di installazione del kit aziendale di firma digitale. La informiamo inoltre che, in caso di coinvolgimento di entità del Gruppo Sanpaolo IMI, è necessario concordare preventivamente i tempi e le modalità di scambio di eventuale documentazione firmata in modo digitale, al fine di garantirne il corretto recepimento. Tale comportamento è comunque suggerito in ogni caso, in quanto i tempi e le modalità di diffusione delle relative procedure informatiche può essere graduale e non uniforme su tutti gli aspetti di operatività del ricevente. Inoltre il certificato di firma non è per ora utilizzabile per la firma delle mail. Firma Identrus La firma Identrus viene utilizzata su pagine Web e in un prossimo futuro sui servizi di LINKS Sanpaolo. Selezionando dalla pagina WEB il tasto o un link relativo all invocazione dell operazione di firma verranno visualizzate le videate proposte nel prossimo capitolo nell ambito della descrizione delle azioni da effettuare per il test di firma. Una volta inserito il PIN e data conferma, il processo operativo prosegue all interno dell applicazione WEB che ha richiesto la firma. Buona lettura! 3

4 2. Funzionalità di primo accesso La preghiamo innanzitutto di controllare che sia stata effettuata l installazione sul Suo PC dell apposito lettore smart card e del software contenuti nel kit aziendale consegnato alla Sua Azienda in seguito alla stipulazione del contratto del Servizio di Firma Digitale Bancaidentity. Quindi, per poter accedere alle funzionalita di primo accesso, è necessario collegarsi al sito e selezionare il collegamento Operatività cliente in alto a destra (Figura 1). Figura 1 4

5 Viene visualizzata la pagina su cui sono disponibili le funzioni operative relative al certificato di firma (Figura 2). Le funzioni di primo accesso quali la Verifica della configurazione della postazione cliente e il Cambio PIN della smart card sono accessibili a tutti mentre le operazioni di sospensione e di ripristino dei certificati sono di competenza esclusiva dei referenti operativi aziendali. Figura Test configurazione postazione e prova di firma Si tratta della funzionalità che verifica le impostazioni del PC impiegato dal cliente per effettuare le operazioni di firma. Cliccando sulla voce Verifica della configurazione della postazione cliente si accede alla pagina riportata in figura 3: l'utente deve inserire i propri dati personali ed il codice del contratto reperibile nella documentazione rilasciata dalla filiale (vedi Lettera Accompagnatoria per il Certificate Holder). Selezionando il tasto Procedi si avanza alla videata successiva. Figura 3 5

6 Nel passo successivo, la procedura esegue un vero e proprio "check" del computer cliente controllando in sequenza: il sistema operativo: le versioni consentite sono Windows 2000, Windows ME e Windows XP; il browser: è possibile utilizzare Microsoft Internet Explorer (versione 5.5 o superiore), oppure Netscape Navigator (versione 6.x o successiva); la java virtual machine: per poter firmare con la smart card presente nel kit cliente consegnato all'utente è necessario specificare nelle impostazioni avanzate del browser una Java Virtual Machine; le impostazioni di protezione relative ai cookies. N.B. Le informazioni sopra riportate sono delineate in dettaglio nel Manuale di Installazione del software di firma consegnato alla Sua Azienda all interno del KIT Aziendale. Al termine del controllo, la procedura presenta a video l esito del test indicando l avvenuto completamento della rilevazione dati tramite la dicitura LETTURA CONFIGURAZIONE ESEGUITA (confrontare figura 4). Premendo il pulsante Spedisci l utente invia la configurazione al nostro operatore di Help Desk per poter. (In caso di problemi nei passi successivi, richiedere assistenza nella risoluzione delle anomalie ). Figura 4 6

7 La videata di figura 5 contiene il riepilogo delle informazioni spedite all'operatore di Help Desk con l indicazione del numero di rilevazione assegnato. Il prospetto riassuntivo puo essere stampato e conservato per successive consultazioni. A questo punto è possibile procedere al test di firma effettivo con la smart card, selezionando il tasto Prova a firmare. Figura 5 7

8 Viene presentata una maschera di avviso di esecuzione di un applet firmata. E necessario acconsentire allo scaricamento dell applet cliccando sul tasto SI della finestra riportata nella sottostante figura 6. 1 Figura 6 Viene dunque visualizzata la successiva videata di figura 7 dove si richiede di selezionare il tasto VISUALIZZA per procedere. 1 Questo pop-up può essere visualizzato o meno a seconda delle impostazioni di sicurezza del browser. 8

9 Figura 7 Viene a questo punto aperta un applicazione che consente la visualizzazione dei dati sottoposti a firma. Nel caso di semplici dati di testo, come in questo caso, viene aperta l applicazione Blocco Note (Figura 8). L utente deve chiudere l applicazione perché il tasto Firma risulti abilitato. Figura 8 9

10 A questo punto, selezionare il tasto Firma. Viene cosi presentata una videata dove e richiesto l inserimento del PIN della smart card e la successiva selezione del tasto OK. (figura 9) Il PIN da inserire e da comporre secondo quanto indicato sulla lettera accompagnatoria del kit cliente alla voce PIN della carta (prime tre cifre disponibili sulla lettera a cui aggiungere le cifre contenute nella busta di sicurezza consegnata all utente in filiale durante la Registrazione.). Es. nel caso in cui sulla lettera accompagnatoria sia scritto (nel campo PIN della carta): 678XXXXX e sulla busta codice segreto ci sia scritto Il PIN iniziale della smart card sarà: Figura 9 Nel caso di completamento con successo della procedura, viene mostrato all utente il messaggio di successo di Figura

11 Figura Cambio PIN della smart card La smart card è protetta da una parola segreta chiamata PIN. Per accedere ai dati riservati della smart card nonché per effettuare una operazione di firma, l utente deve inserire il PIN corretto. E di fondamentale importanza che il vostro PIN rimanga segreto, per evitare che un malintenzionato che venisse eventualmente in possesso della vostra smart card, possa firmare al vostro posto. Per cambiare il PIN è necessario, dalla pagina iniziale del sito (già mostrata in figura 1), selezionare la funzione Operatività e quindi Cambio PIN della smart card. Viene così visualizzata la seguente videata: L utente inserisce il PIN attuale della smart card, il nuovo PIN scelto e la relativa conferma e preme sul pulsante Conferma. 11

12 L applicazione dà conferma all utente dell avvenuto cambio PIN mediante il messaggio Pin cambiato con successo. Per motivi di sicurezza, il PIN smart card dovrà essere lungo al minimo 8 caratteri alfanumerici 2. La smart card stessa impedirà che l utente possa inserire PIN più corti di 8 caratteri. Nel caso il PIN venga inserito errato per 4 volte consecutive, la smart card protegge se stessa bloccandosi: da quel momento in poi, tale smart card non è più utilizzabile per effettuare delle firme, a meno che non venga sbloccata. (Per sbloccare la smart card si faccia riferimento al paragrafo seguente). Dato che a seguito di una operazione di sblocco, la smart card viene ri-inizializzata con il PIN iniziale, si raccomanda l utente di conservare, in un luogo sicuro, la lettera accompagnatoria e la busta codice segreto. 3. Come sbloccare la smart card In base alle regole del circuito Identrus, lo sblocco della smart card deve essere effettuato presso un centro preposto allo sblocco in quanto il titolare della smart card non può avere contemporaneamente a disposizione il PIN e il PUK della smart card. Per questo, nel caso in cui l utente abbia bloccato la smart card, deve consegnarla alla più vicina filiale di una banca del Gruppo Sanpaolo. La filiale provvederà a spedire la smart card al centro servizi deputato allo sblocco. Tale centro servizi, effettuato lo sblocco, provvederà ad inviare al cliente la smart card sbloccata via posta prioritaria. La smart card sarà inizializzata con il PIN iniziale (quello con cui era impostata nel momento in cui è stata consegnata al cliente la prima volta). Per motivi di sicurezza, in accordo con le regole del circuito Identrus, la smart card non può essere sbloccata per più di 6 volte. 4. Sospensione del certificato La funzione di Sospensione del Certificato permette una temporanea sospensione del servizio di firma digitale. Questo può essere utile nel caso in cui si abbia il timore che la smart card sia stata smarrita o ci si debba assentare per un certo periodo. Il certificato potrà essere reso nuovamente utilizzabile tramite la funzione di Ripristino. Si potrà sospendere il Certificato di Firma recandosi presso una filiale del gruppo Sanpaolo IMI, via Help Desk oppure tramite accesso al sito indicato in questo manuale. La sospensione via internet può essere effettuata esclusivamente dal Referente Operativo Aziendale, definito nel momento della 2 Per alfanumerico si intende un codice contenente sia numeri che caratteri. Inoltre si ricorda che il PIN è case sensitive ovvero i caratteri maiuscoli sono differenti dai caratteri minuscoli. Se ho inserito come PIN 123Prova non posso digitare 123prova né 123PROVA, ma esclusivamente 123Prova (riportando quindi i singoli caratteri esattamente come erano stati inseriti). 12

13 stipula del contratto aziendale di firma digitale. Tale Referente Operativo sospendere i certificati legati al numero di contratto di cui è gestore. potrà esclusivamente 4.1 Sospensione del certificato richiesto dall'azienda Quando il referente operativo effettua il login alla funzionalità di sospensione inserendo la propria smart card e il relativo PIN di protezione, viene visualizzata una pagina con (cfr. Figura 11): i dati personali dell'utente che ha fatto accesso alla funzionalità; il nome e la partita IVA dell'azienda che ha stipulato il contratto; il numero del contratto per cui l'utente ricopre il ruolo di referente operativo; una tabella contenente i certificate holder appartenenti al contratto specificato alla voce Numero contratto; per ciascun certificate holder sono mostrati i certificati di Identity e di Utility in suo possesso. Per sospendere una coppia di certificati, il referente operativo deve cliccare sul bottone Sospendi posto a fianco della colonna Certificato; tale operazione viene firmata ricorrendo al certificato presente sulla smart card del referente operativo, seguendo la sequenza delle operazioni descritte in precedenza al capitolo Funzionalità di primo accesso. Figura 11 Se la sospensione del certificato è andata a buon fine, viene visualizzato il messaggio di figura

14 Figura Ripristino del certificato Il Ripristino permette di rendere nuovamente utilizzabile il certificato di firma digitale, precedentemente sospeso. Si potrà ripristinare il Certificato di Firma o recandosi presso una filiale del gruppo Sanpaolo IMI o via Internet. Il ripristino via internet può essere effettuato esclusivamente dal Referente Operativo aziendale, definito nel momento della stipula del contratto di firma digitale. Tale Referente Operativo potrà esclusivamente ripristinare i certificati legati al numero di contratto di cui è gestore. 5.1 Ripristino del certificato richiesto dall'azienda La sequenza delle operazioni è analoga al caso della sospensione, con la differenza che il referente operativo, per ripristinare un certificato, preme il bottone Riattiva nella videata di figura 13 anziché Sospendi. 14

15 Figura 13 Se il ripristino del certificato è andato a buon fine, viene visualizzato il messaggio di figura 14. Figura 14 15

16 6. Revoca del Certificato La revoca del certificato può essere necessaria nei seguenti casi: - smarrimento o furto della smart card; - smart card non più utilizzabile; - dimenticanza del PIN e concomitante smarrimento della busta codice segreto iniziale e della lettera accompagnatoria; - passaggio ad altra azienda. Per effettuare la revoca del certificato, è necessario recarsi in filiale. 7. Rinnovo del Certificato I certificati di firma Bancaidentity hanno validità 3 anni. Il rinnovo del certificato verrà effettuato in automatico alla scadenza del certificato precedente. Si riceverà una nuova smart card con un nuovo certificato. Il PIN iniziale di tale smart card è impostato in base alla lettera accompagnatoria della smart card e alla busta codice segreto consegnata all utente in filiale durante la prima registrazione. Es. nel caso in cui sulla lettera accompagnatoria sia scritto (nel campo PIN della carta): 987XXXXX e sulla busta codice segreto ci sia scritto Il PIN iniziale della smart card sarà: Alla ricezione della smart card si invita l utente a effettuare il cambio PIN in base a quanto riportato nel relativo paragrafo. 8. Help Desk Per eventuali problemi può contattare l help desk al numero

17 A cosa serve un certificato di firma digitale 9. Glossario Un certificato di firma digitale può sostituire la firma apposta su un modulo cartaceo nei servizi bancari erogati tramite internet che lo prevedono. Firma digitale "Per firma digitale s'intende il risultato della procedura informatica (validazione) basata su un sistema di chiavi asimmetriche a coppia, una pubblica e una privata, che consente al sottoscrittore (titolare) tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l'integrità di un documento informatico". La firma digitale si esplicita nei seguenti passi: a) dal documento in chiaro del mittente viene calcolato un "message digest" (riassunto) attraverso un processo di compressione, chiamato sistema di hashing, che ne garantisce l'integrità; b) il message digest così formato viene crittografato con la chiave privata (segreta) del mittente ottenendo la firma; c) il documento originale (in chiaro) viene inviato insieme alla firma (del message digest) e al certificato che contiene la chiave pubblica del mittente. Aggiungere il certificato consente al destinatario una verifica della firma più agevole in quanto il certificato che contiene la chiave pubblica del mittente è appeso al documento. Documento originale Message digest 2rhitrtmsold Message digest Il risultato è: - Documento originale (in chiaro) - Firma - Certificato del mittente (contenente la sua chiave pubblica) Firma 2rhitrtmsold Certificato Mittente 17

18 Chiavi asimmetriche Coppia di chiavi crittografiche una privata e una pubblica, correlate tra loro, utilizzate nell ambito dei sistemi di validazione. Chiave privata Elemento della coppia di chiavi asimmetriche, destinato a essere conosciuto dal soggetto titolare, mediante il quale si appone la firma digitale sul documento informatico o si decifra il documento informatico in precedenza cifrato mediante la corrispondente chiave pubblica. Chiave pubblica Elemento della coppia di chiavi asimmetriche destinato a essere reso pubblico, con il quale si verifica la firma digitale apposta sul documento informatico dal titolare delle chiavi asimmetriche o si cifrano i documenti informatici da trasmettere al titolare delle predette chiavi. Certificato Un certificato è un insieme di informazioni in formato standard. Esso viene utilizzato per distribuire in modo sicuro le chiavi pubbliche dei clienti. Viene memorizzato sul dispositivo di firma per agevolare il processo di firma. Le informazioni contenute sono le seguenti: il nome del soggetto certificato; la chiave pubblica del soggetto certificato; il periodo di tempo in cui il certificato deve essere utilizzato (attualmente un anno); la Certification Authority che lo ha emesso; la firma della Certification Authority che ha emesso il certificato. Il legame tra il possessore del certificato e la chiave pubblica in esso contenuta viene garantito (firmato) da un ente emittente chiamato Certification Authority. Certificatore Soggetto pubblico o privato che effettua la certificazione, rilascia il certificato della chiave pubblica, lo inserisce in un archivio pubblico, pubblica e aggiorna gli elenchi dei certificati sospesi e revocati. Certificazione Il risultato della procedura informatica, applicata alla chiave pubblica e rilevabile dai sistemi di validazione, mediante la quale si garantisce la corrispondenza biunivoca tra chiave pubblica e soggetto titolare cui essa appartiene, si identifica quest ultimo e si attesta il periodo di validità della predetta chiave e il termine di scadenza del relativo certificato. Registration Authority La Registration Authority è un ente responsabile dell identificazione fisica dei soggetti che richiedono la certificazione. Questo ruolo viene svolto da SanpaoloIMI. 18

19 Certification Authority La Certification Authority è un'entità che gode della fiducia di tutti gli utenti che operano nel sistema. La CA deve essere depositaria di fiducia in quanto garantisce che ogni Chiave Pubblica è direttamente legata ad una persona fisica attraverso un certificato. La CA si avvale di altre entità chiamate Autorità di Registrazione (Registration Authority) per garantire che il richiedente sia esattamente quello riportato nel certificato. La CA fornisce i seguenti servizi base ai suoi utenti finali: emissione del Certificato, emissione della Lista dei Certificati Revocati (Certificate Revocation List, CRL), rinnovo del Certificato, revoca del Certificato. 19

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS - Carta SISS Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS Codice del Documento: CRS-CA-MES#02 Revisione del Documento: 1.0 Data di Revisione: 05-09-2014 Page 1 of 28 Cronologia delle Revisioni

Dettagli

Manuale Utente del Portale CA. Firma Digitale su CNS/CRS

Manuale Utente del Portale CA. Firma Digitale su CNS/CRS - Carta Regionale dei Servizi e Certificati Qualificati di Firma Digitale Manuale Utente del Portale CA Firma Digitale su CNS/CRS Codice del Documento: CRS-CA-MES#01 Revisione del Documento: 1.0 Data di

Dettagli

Manuale d uso firmaok!gold

Manuale d uso firmaok!gold 1 Manuale d uso firmaok!gold 2 Sommario Introduzione... 4 La sicurezza della propria postazione... 5 Meccanismi di sicurezza applicati a FirmaOK!gold... 6 Archivio certificati... 6 Verifica dell integrità

Dettagli

DigiSiS. Manuale di installazione di una postazione Workstation per l utilizzo di Digital Sign Server

DigiSiS. Manuale di installazione di una postazione Workstation per l utilizzo di Digital Sign Server DigiSiS Manuale di installazione di una postazione Workstation per l utilizzo di Digital Sign Server Funzione emittente 10800 Servizi Professionali Redatto da Verificato da MU/ICCA Manuale installazione

Dettagli

Manuale Utente del Portale CA. Prerequisiti per l Attivazione della Firma Digitale su CNS/CRS. Sistema Operativo Windows

Manuale Utente del Portale CA. Prerequisiti per l Attivazione della Firma Digitale su CNS/CRS. Sistema Operativo Windows - Carta Regionale dei Servizi e Certificati Qualificati di Firma Digitale Manuale Utente del Portale CA Prerequisiti per l Attivazione della Firma Digitale su CNS/CRS Sistema Operativo Windows Codice del

Dettagli

LE PROCEDURE SULLA SMART-CARD: IL CAMBIO PIN IL CONTROLLO DELLA DURATA SMART-CARD IL RINNOVO DEI CERTIFICATI IN SCADENZA

LE PROCEDURE SULLA SMART-CARD: IL CAMBIO PIN IL CONTROLLO DELLA DURATA SMART-CARD IL RINNOVO DEI CERTIFICATI IN SCADENZA LE PROCEDURE SULLA SMART-CARD: IL CAMBIO PIN IL CONTROLLO DELLA DURATA SMART-CARD IL RINNOVO DEI CERTIFICATI IN SCADENZA di Claudio Venturi Sommario: 1. Il cambio PIN. 1.1. Per le smart-card ottenute in

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2008 Manuale attivazione Internet Banking - 2008 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI...3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO...4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione BT Internet Banking - 2008 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI 3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO 4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Giugno 2010

Manuale di Attivazione. Edizione Giugno 2010 Manuale di Attivazione Edizione Giugno 2010 Manuale Attivazione PasKey Internet Banking - 2010 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI... 3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO... 4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE

SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE Materiale Didattico a cura dello Studio Pallino Aggiornato al 17/05/2011 ACCESSO AL SITO WEB EFFETTUARE L ISTANZA DI ADESIONE Per ottenere l'autorizzazione, occorre compilare

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

MANUALE UTENTE SEMPLICE. Servizi Online

MANUALE UTENTE SEMPLICE. Servizi Online Pag. 1 di 24 - - - Pag. 2 di 24 Sommario 1. Scopo del documento... 3 2. Strumenti per l accesso al servizio... 3 2.1 Eventuali problemi di collegamento... 3 2.2 Credenziali di accesso... 4 3. Consultazione

Dettagli

1. REQUISITI TECNOLOGICI MINIMI

1. REQUISITI TECNOLOGICI MINIMI 1. REQUISITI TECNOLOGICI MINIMI Personal Computer in grado di supportare un applicativo Browser (Navigatore) di tipo Netscape 4.5 o superiore oppure Explorer 4.0 o superiore. Livello di codifica 128 bit.

Dettagli

RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte

RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte Pag. 1 di 17 SOMMARIO 1. PREMESSE...2 2. IL...2 3. VERIFICA DELLA VERSIONE CORRETTA

Dettagli

Guida rapida Intesa Imprese On-line

Guida rapida Intesa Imprese On-line Guida rapida Intesa Imprese On-line Riepilogo delle principali FAQ del servizio: Se nella tendina di Banca delle distinte compare no document found. Attivare il conto. Si fa riferimento anche alle coordinate

Dettagli

www.ruparpiemonte.it

www.ruparpiemonte.it ruparpiemonte Servizio di Consultazione Banca Dati Socio Assistenziale v. 1.0 Manuale utente www.ruparpiemonte.it SOMMARIO 1. PREMESSA...3 2. UTILIZZO DEL SERVIZIO...3 2.1 PRE-REQUISITI...3 2.2 CONFIGURAZIONE

Dettagli

MANUALE FIRMA CERTA. Classic e Portable. www.firmacerta.it

MANUALE FIRMA CERTA. Classic e Portable. www.firmacerta.it MANUALE FIRMA CERTA Classic e Portable www.firmacerta.it Documento: FirmaCerta Client Pagina 1 di 37 INDICE 1. Versioni e Riferimenti... 3 1.1 Versioni del documento... 3 1.2 Referenti... 3 1.3 Dati Identificativi

Dettagli

LA SMART CARD GUIDA PRATICA

LA SMART CARD GUIDA PRATICA LA SMART CARD GUIDA PRATICA SOMMARIO PREMESSA... 1 RITIRO DELLA SMART CARD... 1 PRIMO UTILIZZO DEL DISPOSITIVO DI FIRMA DIGITALE... 2 COME SI FIRMA UN DOCUMENTO INFORMATICO... 4 LETTURA CERTIFICATI CONTROLLO

Dettagli

FAR-FUR.OPR.M.DI.02#9.2.0# CRS-FORM-MES#348

FAR-FUR.OPR.M.DI.02#9.2.0# CRS-FORM-MES#348 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Manuale Operativo Farmacisti CRS-FORM-MES#348 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 1.1.1 TIPOLOGIA

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione PaschiInTesoreria - Ottobre 2008 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009 BiverInTesoreria Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2009 Manuale Attivazione BiverInTesoreria - Novembre 2009 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per

Dettagli

MI/ICCA Manuale Installazione Workstation Utente nell ambito del progetto FIPAV

MI/ICCA Manuale Installazione Workstation Utente nell ambito del progetto FIPAV Prodotto INDI Ente certificatore InfoCamere InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni Prodotto INDI Ente Certificatore InfoCamere MI/ICCA Manuale Installazione

Dettagli

SERVIZIO DI INTERNET BANKING DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI

SERVIZIO DI INTERNET BANKING DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI SERVIZIO DI INTERNET BANKING DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO Pag. 1 di 9 PRIMO ACCESSO REGISTRAZIONE AL SERVIZIO Accedere al sito www.agenziabpb.it

Dettagli

Sistema di Registrazione WebRA Manuale Utente Operatore RA

Sistema di Registrazione WebRA Manuale Utente Operatore RA Certification Authority del CNN NOTE: pag. 1 di 91 Notartel S.p.A. Sommario Il presente Manuale contiene le istruzioni per l utilizzo dell applicazione web WebRA (l acronimo sta per Web Registration Authority)

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 25 febbraio 2010 SERVIIZIIO TELEMATIICO DOGANALE Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione al servizio

Dettagli

Sistema di Registrazione WebRA Manuale Utente Operatore RA

Sistema di Registrazione WebRA Manuale Utente Operatore RA Certification Authority del CNN NOTE: pag. 1 di 93 Notartel S.p.A. Sommario Il presente Manuale contiene le istruzioni per l utilizzo dell applicazione web WebRA (l acronimo sta per Web Registration Authority)

Dettagli

Sistema di Registrazione WebRA Manuale Utente Notaio

Sistema di Registrazione WebRA Manuale Utente Notaio Certification Authority del CNN pag. 1 di 41 NOTE: Notartel S.p.A. Sommario Il presente Manuale contiene le istruzioni per l utilizzo dell applicazione web WebRA (l acronimo sta per Web Registration Authority)

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del lettore di smart card... 3 3. Installazione del Dike... 8 4. Attivazione della smart card... 9 5. PIN per la firma

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 4/11/2010 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale...3 1. Glossario...3 2. Presentazione...4 2.1 Funzionamento del sistema...4 2.1.1 Predisposizioni...4

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 1 2. Installazione del lettore di smart card... 1 3. Installazione del Dike e Dike Util... 7 1. Premessa... 8 2. Installazione DikeUtil...

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione...3 2. Installazione del lettore di smart card...4 3. Installazione del Dike...9 4. Attivazione della smart card... 10 5. PIN per la firma

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 1/10/2010 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale...3 1. Glossario...3 2. Presentazione...4 2.1 Funzionamento del sistema...4 2.1.1 Predisposizioni...4

Dettagli

Ricambi Esplosi Ordini vers. 1.0.1 settembre 2007

Ricambi Esplosi Ordini  vers. 1.0.1 settembre 2007 spa Sito Web di Consultazione Disegni Esplosi e Distinte Ricambi, Gestione Preventivi e Ordini Ricambi e Consultazione della Documentazione Tecnica Prodotti Esplosi Ricambi Ordini vers. 1.0.1 settembre

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

SERVIZIO AGENZI@BPB GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI

SERVIZIO AGENZI@BPB GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI SERVIZIO AGENZI@BPB GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO PROFILI CON FUNZIONI INFORMATIVE E DISPOSITIVE 1 Sommario PROFILI CON TOKEN FISICO (CHIAVETTA)

Dettagli

DIKE - MANUALE UTENTE

DIKE - MANUALE UTENTE InfoCert S.p.A. Ente Certificatore InfoCert Dike Manuale Utente Codice documento: Dike-MU Redatto da Certificazione Digitale e Sistemi Nome file: manuale dike4.sxw Dike - Manuale Utente - Vers. 5 del 24/01/2008

Dettagli

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Pagina 1 di 16 Indice 1 Introduzione...3 2 Genera certificato...4 3 Sospendi certificato...10 4 Riattiva certificato...12 5 Revoca certificato...14

Dettagli

BREVE GUIDA ALL USO DI CNS E SMART CARD aggiornata a febbraio 2009

BREVE GUIDA ALL USO DI CNS E SMART CARD aggiornata a febbraio 2009 Area Anagrafe Economica BREVE GUIDA ALL USO DI CNS E SMART CARD aggiornata a febbraio 2009 PREMESSA... 1 PRIMO UTILIZZO DEL DISPOSITIVO DI FIRMA DIGITALE... 1 COME SI FIRMA UN DOCUMENTO INFORMATICO...

Dettagli

Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione

Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione Provincia di Lecce Settore Politiche Culturali, Sociali, di Parità e del Lavoro Servizio Formazione e Lavoro Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione Versione 1.0 Marzo 2012 Sommario Portale Sintesi...3

Dettagli

Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO

Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO Documento Regole del sito web dell Applicativo Documento aggiornato al 31 maggio 2013 Introduzione Ai fini della trasmissione, aggiornamento e visualizzazione dei

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Gennaio 2014

Manuale di Attivazione. Edizione Gennaio 2014 Manuale di Attivazione Edizione Gennaio 2014 Manuale Attivazione PaschiInAzienda - Gennaio 2014 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

Come muoversi nel mondo di db Interactive.

Come muoversi nel mondo di db Interactive. Come muoversi nel mondo di db Interactive. Principali definizioni da ricordare. Di seguito ti riportiamo la descrizione delle principali definizioni da ricordare per utilizzare db Interactive. Chiave di

Dettagli

PER LA CONSULTAZIONE DEI RICORSI CIVILI E PENALI PRESSO LA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE. Consiglio Nazionale Forense Alessio Pellegrino

PER LA CONSULTAZIONE DEI RICORSI CIVILI E PENALI PRESSO LA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE. Consiglio Nazionale Forense Alessio Pellegrino MANUALE BREVE PER LA CONSULTAZIONE DEI RICORSI CIVILI E PENALI PRESSO LA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE revisione data Motivo 0 02.07.2010 Prima emissione 1 13.07.2010 2 11.09.2012 1) Revisione formattazione

Dettagli

Assistenza Amministratore di sistema

Assistenza Amministratore di sistema Istruzioni per il cliente Assistenza Amministratore di sistema _1 4_ Accedere a BPIOL 30_ Richiedere la BPIOL key indice 6_ 7_ 8_ 9_ 10_ Cambiare la password di accesso Blocco della password Il menù di

Dettagli

Firma digitale INTRODUZIONE

Firma digitale INTRODUZIONE Firma digitale INTRODUZIONE La firma digitale costituisce uno dei dieci obiettivi del Piano per l e-government. Per quanto riguarda la PA, l obiettivo, abilitante allo sviluppo dei servizi on line, si

Dettagli

COMUNE DI IMOLA. Portale Servizi Demografici GUIDA ALL'ACCESSO

COMUNE DI IMOLA. Portale Servizi Demografici GUIDA ALL'ACCESSO COMUNE DI IMOLA Portale Servizi Demografici GUIDA ALL'ACCESSO (Versione 0.5 del 31/12/08) L'accesso al Portale Demografici è riservato ai residenti maggiorenni del Comune di Imola. A tutela dei dati presenti,

Dettagli

Prodotto INDI INfocamere Digital Certification

Prodotto INDI INfocamere Digital Certification InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni Prodotto INDI INfocamere Digital Certification MU/BK - Manuale utente Business Key Funzione emittente Redatto

Dettagli

UBS Commercial Cards Online Portal Istruzioni per l uso

UBS Commercial Cards Online Portal Istruzioni per l uso UBS Online Services UBS Commercial Cards Online Portal UBS Commercial Cards Online Portal per l uso Indice 1 Domande frequenti 1 1.1 Login 1 1.2 Amministrazione 1 1.3 Conto e carta 2 1.4 Prestazioni supplementari

Dettagli

- SICUREZZA - COME UTILIZZARE AL MEGLIO IL TUO INBANK

- SICUREZZA - COME UTILIZZARE AL MEGLIO IL TUO INBANK - SICUREZZA - COME UTILIZZARE AL MEGLIO IL TUO INBANK La sicurezza del servizio InBank è garantita dall'utilizzo di tecniche certificate da enti internazionali per una comunicazione in Internet protetta.

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Outlook Firma Digitale e crittografia dei messaggi (e-mail) Firmare e cifrare una e-mail con la carta multiservizi. Per firmare digitalmente un'e-mail occorre: 1. Installare il certificato

Dettagli

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE INDICE 1 INVIO TELEMATICO DATI CONTABILI ENTI LOCALI...4 1.1 ACCESSO AI SERVIZI (AREA RISERVATA)

Dettagli

Banca d Italia Manuale d'uso Infostat per le segnalazioni Direct Reporting versione 1.0 INFOSTAT. Piattaforma per la raccolta delle informazioni

Banca d Italia Manuale d'uso Infostat per le segnalazioni Direct Reporting versione 1.0 INFOSTAT. Piattaforma per la raccolta delle informazioni INFOSTAT Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE D USO INFOSTAT PER LE SEGNALAZIONI DEL DIRECT REPORTING Versione 1.0 Pag. 1 di 24 I N D I C E 1. ISTRUZIONI OPERATIVE PER L'UTILIZZO DEI

Dettagli

Manuale Operativo del Servizio. Documentazione per l utente Banking Time

Manuale Operativo del Servizio. Documentazione per l utente Banking Time Manuale Operativo del Servizio Documentazione per l utente Banking Time Indice 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO...3 2. REQUISITI TECNOLOGICI MINIMI...3 3. IMPOSTAZIONI DEL BROWSER...3 4. MODALITÀ PER COMUNICAZIONI...3

Dettagli

ALLEGATO ACCESSO WEB REGOLE TECNICHE

ALLEGATO ACCESSO WEB REGOLE TECNICHE ALLEGATO ACCESSO WEB REGOLE TECNICHE Ai fini della trasmissione e della visualizzazione delle richieste di prelevamento fondi dai conti correnti aperti presso la Tesoreria centrale, sono state predisposte

Dettagli

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE SGR-ILA: SISTEMA DI GESTIONE DELLA RILEVAZIONE Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE Introduzione... 3 Sistema di autenticazione... 4 OPERATORI...

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA RICHIESTA DEL CONTO BANCOPOSTA CLICK E PER L UTILIZZO DEI SERVIZI DI INTERNET BANKING E DI PHONE BANKING

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA RICHIESTA DEL CONTO BANCOPOSTA CLICK E PER L UTILIZZO DEI SERVIZI DI INTERNET BANKING E DI PHONE BANKING ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA RICHIESTA DEL CONTO BANCOPOSTA CLICK E PER L UTILIZZO DEI SERVIZI DI INTERNET BANKING E DI PHONE BANKING Istruzioni Operative Conto BP Click Ed. Maggio 2013 Poste Italiane S.p.A.

Dettagli

Procedure Base e di Registrazione

Procedure Base e di Registrazione Progetto Sintesi Progetto n. 168652 Realizzazione dei domini provinciali del S.I.L. Provincia di Cremona, F.S.E. ob. 3, 2000 2006, Misura A1 Procedure Base e di Registrazione Versione 2.0 del 27/12/2006

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

INDICE DEGLI ARGOMENTI

INDICE DEGLI ARGOMENTI INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. BENVENUTO 1 2. MANUALE D USO VOICE BOX 2.1. COME FUNZIONA LA VOICE BOX 2.2. ATTIVAZIONE 2.3. MODIFICA PASSWORD E PIN 2.4. MODIFICA MESSAGGIO DI PRESENTAZIONE 2.5. UTILIZZO VOICE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Carta Provinciale dei Servizi Microsoft Windows XP/Vista/7 www.cartaservizi.provincia.tn.it Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

WEB GENITORI PER SCHOOL-CARD MANUALE UTENTE

WEB GENITORI PER SCHOOL-CARD MANUALE UTENTE Indice 1. Come utilizzare questo manuale... 3 2. Presentazione del modulo Web Genitori... 4 3. Autenticazione al sistema tramite CRS card... 8 Configurazione del sistema per l utilizzo del lettore CRS...

Dettagli

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente CERTIFICATI DIGITALI Procedure di installazione, rimozione, archiviazione Manuale Utente versione 1.0 pag. 1 pag. 2 di30 Sommario CERTIFICATI DIGITALI...1 Manuale Utente...1 Sommario...2 Introduzione...3

Dettagli

Pagina di accesso...6 Come accedere al servizio...6 Richiesta password...6 Richiesta PIN...6 Accesso ai servizi...7

Pagina di accesso...6 Come accedere al servizio...6 Richiesta password...6 Richiesta PIN...6 Accesso ai servizi...7 On Line Premessa...3 Note generali...3 Prerequisiti...3 Per usufruire del servizio...3 Accesso al servizio...4 Regole da seguire nel corso del primo collegamento...5 Regole da seguire nel corso dei successivi

Dettagli

sistemapiemonte Sistema Informativo regionale Sportello Unico per le Attività Produttive Pubblicazione pratiche Manuale d'uso sistemapiemonte.

sistemapiemonte Sistema Informativo regionale Sportello Unico per le Attività Produttive Pubblicazione pratiche Manuale d'uso sistemapiemonte. sistemapiemonte Sistema Informativo regionale Sportello Unico per le Attività Produttive Pubblicazione pratiche Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 INDICE 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO...3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO...3

Dettagli

1. ACCESSO AL PORTALE easytao

1. ACCESSO AL PORTALE easytao 1. ACCESSO AL PORTALE easytao Per accedere alla propria pagina personale e visualizzare la prescrizione terapeutica si deve possedere: - un collegamento ad internet - un browser (si consiglia l utilizzo

Dettagli

Manuale per la presentazione della domanda per il Premio Brianza Economica edizione 2014

Manuale per la presentazione della domanda per il Premio Brianza Economica edizione 2014 Manuale per la presentazione della domanda per il Premio Brianza Economica edizione 2014 Istruzioni valide per la presentazione delle domande sia per la sezione A (Imprese), sia per la sezione B (Dipendenti)

Dettagli

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto Data Warehouse. Della Ragioneria Generale dello Stato. Versione 1.0. Roma, Ottobre 2015

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto Data Warehouse. Della Ragioneria Generale dello Stato. Versione 1.0. Roma, Ottobre 2015 Manuale Utente Gestione Richieste supporto Data Warehouse Della Ragioneria Generale dello Stato Versione 1.0 Roma, Ottobre 2015 1 Indice 1 Generalità... 3 1.1 Scopo del documento... 3 1.2 Versioni del

Dettagli

Firma digitale: aspetti tecnologici e normativi. Milano,

Firma digitale: aspetti tecnologici e normativi. Milano, Firma digitale: aspetti tecnologici e normativi Milano, Premessa digitale Il presente documento ha la finalità di supportare le Amministrazioni che intendono dotare il proprio personale di digitale, illustrando

Dettagli

Indice. Manuale di installazione del software per la Carta Servizi

Indice. Manuale di installazione del software per la Carta Servizi Indice Disclaimer... 3 Introduzione... 4 Requisiti e avvertenze... 5 Download del software... 6 Installazione del software... 7 Passo 1 Scelta della llingua... 8 Passo 2 Start dell installazione... 8 Passo

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Carta Provinciale dei Servizi Apple Mac OS X 25/07/2014 www.servizionline.provincia.tn.it Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi

Dettagli

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web Versioni:...VB e.net Rel. Docum.to... 0112LUDY Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2

Dettagli

Guida alla registrazione per l acquisto online di un certificato digitale individuale di Classe 1, 2, 3

Guida alla registrazione per l acquisto online di un certificato digitale individuale di Classe 1, 2, 3 Guida alla registrazione per l acquisto online di un certificato digitale individuale di Classe 1, 2, 3 Indice Introduzione... 3 Registrazione e acquisto online di un certificato digitale individuale...

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 28/02/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

KIT ACTALIS CNS. Manuale di installazione. Copyright 2007 Actalis S.p.A. - All Rights Reserved. http://www.actalis.it

KIT ACTALIS CNS. Manuale di installazione. Copyright 2007 Actalis S.p.A. - All Rights Reserved. http://www.actalis.it KIT ACTALIS CNS Manuale di installazione Copyright 2007 Actalis S.p.A. - All Rights Reserved. http://www.actalis.it SOMMARIO 1. REQUISITI DI SISTEMA... 3 2. KIT ACTALIS CNS CD-ROM... 4 3. COLLEGAMENTO

Dettagli

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema Guida alla compilazione on-line della domanda per il bando Servizi per l accesso all istruzione (Trasporto scolastico, assistenza disabili e servizio pre-scuola e post-scuola) INDICE 1 Riconoscimento del

Dettagli

Istruzioni operative per la richiesta del Conto BancoPosta Click e per l utilizzo dei servizi di Internet Banking e di Phone Banking

Istruzioni operative per la richiesta del Conto BancoPosta Click e per l utilizzo dei servizi di Internet Banking e di Phone Banking Istruzioni Operative Conto BP Click Ed. Giugno 2011 Istruzioni operative per la richiesta del Conto BancoPosta Click e per l utilizzo dei servizi di Internet Banking e di Phone Banking Decorrenza 01/04/2010

Dettagli

Token USB V1 - Guida rapida

Token USB V1 - Guida rapida Token USB V1 - Guida rapida 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 4 3.1 Prerequisiti... 4 3.1.1 Software... 4 3.1.2

Dettagli

Student Card System 2.0 Sistema per la Firma Digitale e Accesso ai Servizi dell Università degli Studi di Foggia Student-CARD System 2.

Student Card System 2.0 Sistema per la Firma Digitale e Accesso ai Servizi dell Università degli Studi di Foggia Student-CARD System 2. Student-CARD System 2.0 Manuale Utente per la Segreteria Sommario Accesso con Matricola e Password... 4 Accesso con Smart-CARD... 4 Menù Studente:... 7 Menù Docente:... 9 Menù Tecnico Amministrativo:...

Dettagli

PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE

PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE MARZO 2006 INDICE 1. INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4 1.2 RIFERIMENTI NORMATIVI... 4 2. STRUMENTAZIONE NECESSARIA... 5 3. ACCESSO AL SERVIZIO... 6

Dettagli

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Installazione e Configurazione PDL Cittadino CRS-FORM-MES#346 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

Business Key Manuale Utente. Manuale utente. Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1

Business Key Manuale Utente. Manuale utente. Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1 Manuale utente Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1 Indice 1. La Business Key...3 1.1. Caratteristiche... 3 2. Installazione...3 2.1 Installazione iniziale... 3 2.2 Casi particolari...

Dettagli

21/02/2013 MANUALE DI ISTRUZIONI DELL APPLICAZIONE SID GENERAZIONE CERTIFICATI VERSIONE 1.0

21/02/2013 MANUALE DI ISTRUZIONI DELL APPLICAZIONE SID GENERAZIONE CERTIFICATI VERSIONE 1.0 MANUALE DI ISTRUZIONI DELL APPLICAZIONE SID GENERAZIONE VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 39 INDICE 1. PREMESSA 4 2. INSTALLAZIONE 5 3. ESECUZIONE 6 4. STRUTTURA DELLE CARTELLE 7 5. CARATTERISTICHE GENERALI DELL

Dettagli

LA FIRMA DIGITALE. Estratto dal sito web del Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) 1

LA FIRMA DIGITALE. Estratto dal sito web del Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) 1 LA FIRMA DIGITALE Estratto dal sito web del Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) 1 COPYRIGHT NOTES: I contenuti del sito codice di script, grafica, testi, tabelle,

Dettagli

Manuale operativo Dispositivo di Firma Digitale a.s. 2010/2011. Procedure di tesseramento con firma digitale. Norme e modalità operative

Manuale operativo Dispositivo di Firma Digitale a.s. 2010/2011. Procedure di tesseramento con firma digitale. Norme e modalità operative Procedure di tesseramento con firma digitale Norme e modalità operative 2 1. REGOLE GENERALI Logica non modificabile della procedura normale In ogni caso l uso della firma digitale prevede la seguente

Dettagli

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato Guida all installazione e all utilizzo di un certificato personale S/MIME (GPSE) Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale

Dettagli

DIKE - MANUALE UTENTE

DIKE - MANUALE UTENTE InfoCert S.p.A. Ente Certificatore InfoCert SpA Dike Manuale Utente Codice documento: Dike-MU Redatto da Certificazione Digitale e Sistemi Nome file: manuale dike5.sxw Dike - Manuale Utente - Vers. 6 del

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Manuale di installazione del software per la Carta Servizi

Manuale di installazione del software per la Carta Servizi Manuale di installazione del software per la Carta Servizi Microsoft Windows (7, Vista, XP). Versione: 1.1 / Data: 28.09.2012 www.provincia.bz.it/cartaservizi/ Indice DISCLAIMER... 3 Introduzione... 4

Dettagli

Procedura installazione del software per la visualizzazione del fascicolo sanitario elettronico

Procedura installazione del software per la visualizzazione del fascicolo sanitario elettronico Procedura installazione del software per la visualizzazione del fascicolo sanitario elettronico Installazione lettore smart card 1. In questa fase non collegare il lettore di smart card al pc; 2. Scaricare

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE CERTIFICATO DIGITALE PER LA SICUREZZA CERTIFICATION AUTHORITY DEL SISTEMA PIEMONTE

MANUALE DI INSTALLAZIONE CERTIFICATO DIGITALE PER LA SICUREZZA CERTIFICATION AUTHORITY DEL SISTEMA PIEMONTE Pag.1 di 22 PER LA SICUREZZA CERTIFICATION AUTHORITY DEL SISTEMA PIEMONTE Pag.2 di 22 INDICE 1. PREMESSE...3 2. VERIFICA DELLA VERSIONE CORRETTA DEL BROWER...3 3. INSTALLAZIONE DI CERTIFICATI CON NETSCAPE

Dettagli

Gestione password per le utenze del dominio di autenticazione AMM (amm.dom.uniroma1.it)

Gestione password per le utenze del dominio di autenticazione AMM (amm.dom.uniroma1.it) Centro Infosapienza Ufficio gestione sistemi Settore sistemi centrali e per l office automation Gestione password per le utenze del dominio di autenticazione AMM (amm.dom.uniroma1.it) Sommario 1. Premessa...

Dettagli

Guida per l'utilizzo del portale CRS con Sistema operativo Windows. Download del software... 2 Installazione del software... 4

Guida per l'utilizzo del portale CRS con Sistema operativo Windows. Download del software... 2 Installazione del software... 4 Guida per l'utilizzo del portale CRS con Sistema operativo Windows Download del software... 2 Installazione del software... 4 versione software: 1.3.4.0 04/05/2015 1 Installazione del software per la Carta

Dettagli