Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi."

Transcript

1

2 Che cos è E un servizio innovativo che introduce, per la prima volta in Italia, un sistema modulare finalizzato alla ottimizzazione della dispensazione dei farmaci prevedendone finanche la consegna a domicilio. Tali obiettivi sono stati raggiunti grazie alla scelta dell architettura del sistema dofar che prevede la gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi. In virtù di questa scelta il sistema ha una capacità di espansione continua e prevede la possibilità di introdurre e sviluppare nuovi servizi e funzionalità fruibili capillarmente.

3 Che cos è Il progetto dofar prevede SERVIZI PRIMARI e SERVIZI SECONDARI dalla forte valenza socio-sanitaria che rendono l applicazione completa conferendole un prezioso valore aggiunto. Qualunque evoluzione necessaria ai soggetti attualmente coinvolti, sarà implementata al fine di rendere il sistema stesso sempre più utile alla collettività. A tal fine si precisa che il servizio è predisposto a recepire l adozione della ricetta elettronica e a integrarsi con la normativa che essa prevederà. La Gold Solution srl, invero, ha realizzato un progetto di ricetta Elettronica integrato nell applicativo dofar che può essere implementato in base alle indicazioni fornite dalle autorità competenti.

4 Servizi Primari dofar Paziente Cronico in capo al MMG dofar nasce dalla analisi dei problemi dei Pazienti Cronici in capo al MMG. Obiettivo principale del progetto dofar è offrire un servizio ai pazienti cronici che sono costretti a recarsi dal medico di base per richiedere la ricetta o, se impossibilitati dalla loro patologia, a rivolgersi a familiari o amici che lo facciano per loro. L approvvigionamento dei farmaci può dunque essere particolarmente faticoso per il paziente e per i suoi cari, spesso costretti ad affrontare lunghe file negli ambulatori. Strutturato in tre moduli studiati in base alle diverse esigenze, dofar supporta il paziente in tutte le fasi dell approvvigionamento dei farmaci arrivando a sostituirlo totalmente nel modulo tre, il più completo tra quelli proposti.

5 Come è composto dofar è composto da una Rete Organizzativa/Logistica che coordina le azioni che i soggetti coinvolti compiono ai fini dell erogazione del servizio; una Rete Telematica che regola i flussi dei dati, scambiati tra farmacista medico paziente helpdesk - corriere, generando il servizio stesso

6 Quali requisiti? (Farmacie) Per accedere all applicazione ed erogare il servizio è necessario che la farmacia sia dotata di personal computer e connessione a internet. Non è richiesta alcuna specifica sulla piattaforma e sul sistema operativo, infatti l applicativo gira su un qualsiasi browser Internet.

7 Quali requisiti? (Medici ) In regime di Ricetta Cartacea al medico non è richiesta nessuna dotazione informatica; i documenti necessari per poter fruire del servizio, infatti, saranno consegnati tramite i corrieri della società; le comunicazioni tra l Help Desk e i medici avverranno telefonicamente o tramite sms. In regime di Ricetta Elettronica il medico sfrutterà la dotazione telematica per la visualizzazione dei documenti. Le comunicazioni tra i medici e l Help Desk potranno dunque avvenire tramite via telematica, telefonica o tramite sms.

8 Quali requisiti? (Pazienti) Al paziente non è richiesta nessuna dotazione tecnologica per usufruire del servizio perché le comunicazioni tra l Help Desk e i pazienti avverranno telefonicamente o tramite sms Analogamente, qualora il paziente fosse fornito di personal computer e connessione internet, le comunicazioni con l Help Desk si avvarranno anche del canale telematico.

9 Come si realizza? Premessa Il software è costituito da un Applicativo cui accederanno tutte le farmacia e da un Applicativo centrale questa impostazione permette l elaborazione congiunta dei dati che confluiscono dalle Farmacie, dai Medici e dai Pazienti.

10 Come si realizza? 1) fase di iscrizione L iscrizione al servizio è semplice. Il farmacista propone ai pazienti, prevalentemente cronici, di aderire al servizio dofar guidandolo nella scelta del modulo. Scelto il modulo, il Paziente sottoscriverà con il Farmacista il contratto per l acquisizione del servizio determinando con questo atto la scelta della Farmacia. Il Farmacista consegnerà al paziente oltre al Modulo per l autorizzazione al Trattamento dei Dati Personali anche il Modulo Raccolta Dati che dovrà compilare.

11 Come si realizza? 1) fase di iscrizione Il modulo Raccolta Dati presenta diverse sezioni: una sezione con i dati anagrafici del paziente e i suoi recapiti; una sezione riportante il nome e cognome del medico ed il codice regionale una sezione con i dati dello studio del medico: indirizzo, orari, telefono; una sezione col dettaglio dei medicinali e relativa posologia compilata e sottoscritta dal medico di carattere esclusivamente informativo;

12 Come si realizza? 1) fase di iscrizione Il Modulo per l Autorizzazione al Trattamento dei Dati Personali ed il Modulo Raccolta Dati, compilati in tutte le loro parti, verranno quindi consegnati nella Farmacia scelta, dal paziente o da un suo delegato. A questo punto l iscrizione al servizio dofar è conclusa

13 Come si realizza? 2) Fase di inserimento dati L Help Desk della Gold Solution srl o il Farmacista inseriranno i dati del paziente nell applicativo web. Il sistema effettuerà una prima complessa elaborazione sui dati di ogni singolo paziente al fine di: 1. calcolare la frequenza con cui prescrivere le ricette per i farmaci riconducendo ad un unico giorno del mese il fabbisogno farmacologico del paziente; 2. allineare la terapia monitorando il reale consumo dei farmaci da parte del Paziente in base alla confezione, alle dosi ed ai tempi di somministrazione di ogni farmaco prescritto.

14 Come si realizza? 2) fase di elaborazione 3. evitare gli sprechi valutando la presenza di rimanenze di medicinali presso i pazienti; 4. garantire la copertura del fabbisogno dei Farmaci stabilita dal medico in base alle normative vigenti; 5. ridurre il numero di ricette emesse in base alle disposizioni di legge vigenti per la compilazione delle ricette; Il risultato di tale elaborazione è la pianificazione delle ricette che devono essere prescritte per garantire la copertura del fabbisogno farmaceutico annuale del singolo Paziente.

15 Come si realizza? 2) fase di elaborazione Successivamente l Applicativo Software Centrale effettuerà una seconda complessa elaborazione raccogliendo i dati delle pianificazioni dei singoli Pazienti 1 e generando un unico documento riepilogativo denominato Memorandum Ricette che il sistema invierà a ciascun Medico mensilmente 1 iscritti al Servizio presso diverse farmacie ma in capo allo stesso MMG

16 Come si realizza? 3) Memorandum Ricette Il Memorandum Ricette viene inviato al medico due volte al mese prima che i pazienti esauriscano i farmaci; il medico avrà quindi una settimana di tempo per predisporre le ricette che, nella settimana successiva, verranno ritirate e consegnate in farmacia. Tale invio avviene attraverso diversi canali a seconda della dotazione tecnologica di cui egli dispone

17 Come si realizza? 3) Memorandum Ricette E fondamentale sottolineare che il Memorandum è elaborato dal sistema sulla base dello Schema Terapeutico stilato dal Medico al momento dell iscrizione del paziente. Qualunque modifica deve essere pertanto autorizzata dal medico.

18 Come si realizza? 3) Memorandum Ricette Nello specifico il Memorandum Ricette riporterà i seguenti dati: elenco dei pazienti per cui predisporre le ricette; elenco dei farmaci con il dettaglio del numero di confezioni da prescrivere; rilevazione ed evidenziazione di eventuali Residui di Farmaci che il paziente ha accumulato nel tempo in virtù delle diverse posologie e/o confezioni. Quando l insieme dei residui costituirà un intera confezione del farmaco, il medico potrà prescrivere un numero inferiore di confezioni adeguato a coprire il periodo di dispensazione: questo servizio offerto dal sistema dofar è strategico ai fini del controllo e del contenimento della Spesa Sanitaria.

19 Come si realizza? 3) Memorandum Ricette Le ricette che il Medico prescriverà avvalendosi del Memorandum Ricette saranno consegnate al farmacista così che egli possa provvedere alla dispensazione dei farmaci. Qualora il Medico apporti modifiche alla terapia del paziente, rispetto ai dati ricordati nel Memorandum, il Farmacista notificherà al sistema tali variazioni. In assenza di variazioni il sistema aggiorna automaticamente i residui di ciascun paziente e quindi i memorandum successivi.

20 Come si realizza? 3) Agenda Dispensazioni L Agenda Dispensazioni è il documento fondamentale elaborato dal sistema dofar per i Farmacisti; nel documento vengono visualizzati i farmaci da dispensare ai pazienti iscritti presso la propria farmacia giorno per giorno per un anno. Dall Agenda Dispensazioni deriva il Calendario Forniture che permetterà al farmacista di ottimizzare gli acquisti dei farmaci in funzione delle prescrizioni in arrivo e di avere la certezza della disponibilità immediata dei farmaci per i suoi Pazienti.

21 Modulo 1 Servizio di pianificazione automatica per la compilazione della ricette, prenotazione prioritaria per il ritiro delle stesse e ritiro dei farmaci presso la farmacia prescelta Il servizio dofar prevede la PIANIFICAZIONE AUTOMATICA DELLE RICETTE che verrà inviata periodicamente al medico attraverso un documento denominato Memorandum Ricette; Il Paziente ritirerà la ricetta avvalendosi di un appuntamento in un orario concordato d intesa con il medico che gli eviterà le attese. I Farmaci saranno ritirati nello stesso giorno dal paziente presso la farmacia prescelta. Il paziente avrà a disposizione un Calendario Ritiro Ricette e Farmaci ed un servizio di "memo impegni" tramite telefonata per ricordare le scadenze.

22 Modulo 2 Servizio di Pianificazione Automatica per la Compilazione della Ricette e Consegna delle stesse presso la Farmacia prescelta da parte di Corrieri Autorizzati Anche nel modulo 2 il servizio dofar prevede la Pianificazione Automatica delle Ricette che verrà inviata periodicamente al medico attraverso il documento denominato Memorandum Ricette; la ricetta verrà ritirata da un Corriere Autorizzato e consegnata presso la Farmacia scelta dal Paziente. Il paziente avrà a disposizione un Calendario Ritiro Farmaci ed un servizio di "memo impegni" tramite TEL per ricordare le scadenze.

23 Modulo 3 Servizio di Pianificazione Automatica per la Compilazione della Ricette e Consegna Domiciliare dei Medicinali presso i Pazienti da parte di Corrieri Autorizzati Anche il 3 modulo prevede la Pianificazione Automatica delle Ricette che verrà inviata periodicamente al medico attraverso il documento denominato Memorandum Ricette; la ricetta verrà ritirata da un Corriere Autorizzato che provvederà a consegnarla alla farmacia prescelta. Il corriere si occuperà altresì di consegnare i farmaci al domicilio del paziente. Il paziente avrà a disposizione il Calendario Consegne Farmaci ed un servizio di "memo impegni" tramite TEL per ricordare la scadenza e l orario di consegna dei farmaci da parte del corriere.

24 Report Pazienti I pazienti potranno disporre di calendari con indicate: le date in cui ritirare le Ricette e i Farmaci, (Modulo 1), le date in cui ritirare i Farmaci, (Modulo 2), le date in cui i corrieri consegneranno i Farmaci, (Modulo 3), I pazienti potranno verificare nei calendari le date di esaurimento farmaci.

25 Memo Impegni La fase di memo impegni, prevista per tutti i moduli consiste in una Telefonata che verrà effettuata il giorno prima della scadenza di un impegno da parte di un operatore dell Help desk. Con la telefonata a seconda della tipologia di ricetta e del modulo scelto, l operatore ricorderà al paziente di: recarsi dal medico per il ritiro della ricetta ed in Farmacia per il ritiro dei Farmaci; recarsi in Farmacia per il ritiro dei Farmaci; essere reperibile nel domicilio per la consegna dei medicinali;

26 Ritiro Ricette La fase successiva consiste nel ritiro delle ricette presso i medici da parte dei pazienti (mod. 1) o dei corrieri (mod. 2 3). Il ritiro delle ricette e la successiva consegna in farmacia (mod. 2, 3) saranno effettuate da un unica società di corrieri per tutta la Sardegna.

27 Ritiro Ricette Tale scelta è stata effettuata per minimizzare costi e tempi di consegna, e di ridurre il più possibile il passaggio presso i medici o farmacie (mod. 2-3) 27

28 Consegna dei Farmaci Ultima fase è quella della consegna dei medicinali ai pazienti. La consegna avverrà dai 2 ai 3 giorni prima della data prevista per l esaurimento dei medicinali del paziente. Le consegne possono essere effettuate presso domicili diversi a seconda delle indicazioni fornite dal paziente. Il servizio di consegna sarà avviato il mese successivo a quello di iscrizione.

29 I vantaggi di dofar Il paziente: evita di preoccuparsi dell esaurimento dei medicinali; (con ricetta Cartacea Modulo 1,2,3); (con ricetta Elettronica Modulo 1,2) evita file estenuanti dal medico; (con ricetta Cartacea Modulo 1,2,3); (con ricetta Elettronica Modulo 1,2) usufruisce del servizio di consegna dei farmaci a domicilio; (con ricetta Cartacea Modulo 3); (con ricetta Elettronica Modulo 2) usufruisce di maggiore disponibilità del medico per visite domiciliari; (con ricetta Cartacea Modulo 1,2,3); (con ricetta Elettronica Modulo 1,2)

30 I vantaggi di dofar Per il Medico: (con ricetta Cartacea Modulo 1,2,3); (con ricetta Elettronica Modulo 1,2) usufruire di un servizio gratuito di pianificazione delle ricette; ambulatori meno affollati e più gestibili; usufruire di un modulo informatico per la programmazione delle visite ambulatoriali e domiciliari trasmesso poi ai pazienti. più tempo da dedicare alle visite; migliorare la qualità del servizio offerto al paziente, evitandogli file estenuanti in ambulatorio; 30

31 I vantaggi di dofar Il Farmacista: Offre un servizio ad alto valore aggiunto ai pazienti che si trovano in condizioni di difficoltà aumentando il prestigio della categoria, in linea col pensiero della Federfarma, vogliamo costruire meccanismi di consegna domiciliare dei farmaci in una logica di sistema, condivisa con le istituzioni. E questo lo spirito della normativa sui nuovi servizi, è questa la finalità di innovazioni profonde che devono servire a valorizzare il ruolo della farmacia come presidio sanitario fortemente integrato all interno del SSN confermare il proprio ruolo di avamposto della sanità Pubblica in ogni centro Urbano e Rurale disegnando un nuovo modello di farmacia moderno, vicino al cittadino, utile alla collettività ;

32 I vantaggi di dofar Il Sistema Sanitario Nazionale: riduce gli sprechi di medicinali poiché il sistema controlla le rimanenze che ogni paziente accumula come conseguenza delle differenti tipologie di confezioni e posologie dei farmaci della terapia; collabora a un progetto sanitario dalla forte valenza sociale.

33

34

35 Gestione Consegne - Corrieri Per razionalizzare le operazioni dei corrieri, la Gold Solution srl ha sviluppato un Software Applicativo per la pianificazione e ottimizzazione delle consegne dei farmaci e per il calcolo dei percorsi sul grafo stradale. L Applicativo, in base al posizionamento geografico dei soggetti interessati (pazienti, farmacisti, medici) e alle date in cui i pazienti esauriscono la copertura dei farmaci, accorpa le consegne da eseguire e calcola i percorsi ottimali in modo tale da effettuare il minor numero di passaggi da medici e farmacisti.

36 Sicurezza L applicazione dofar utilizza il protocollo HTTPS per la gestione sicura dei Dati via Internet. L'HTTPS permette lo scambio di flussi di Dati in una modalità progettata per evitare l'intercettazione, la modifica o la falsificazione degli stessi. L HTTPS garantisce quindi riservatezza dei dati, crittografia dei dati, canale esclusivo da e verso il sistema centralizzato dofar.

37 Protezione Dati Sensibili Il sistema dofar tratta Dati Sensibili: per tale motivo prevede, quale condizione assoluta, l adozione di protezioni tecnologiche efficaci secondo quanto stabilito dalla legge 675/96 Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. La necessità di utilizzare la Rete Pubblica per il funzionamento del Sistema dofar, ha imposto l adozione di criteri progettuali rigorosi per garantire al sistema le seguenti caratteristiche di sicurezza: riservatezza dell informazione; protezione dei dati durante il trasporto; protezione del sistema da tentativi di accesso non autorizzato; protezione dell archivio centrale contro eventuali tentativi di accessi fisici o telematici non autorizzati.

Le norme esistenti in

Le norme esistenti in La distribuzione domiciliare dei farmaci 40 Data la criticità del prodotto considerato (valore, vita utile, modalità di conservazione, effetti sulla salute, ecc.), la normativa si è sviluppata in maniera

Dettagli

TECNOLOGIA SEMPLICITÀ E LIBERTÀ PER I PAZIENTI. MoMED. health cloud

TECNOLOGIA SEMPLICITÀ E LIBERTÀ PER I PAZIENTI. MoMED. health cloud TECNOLOGIA SEMPLICITÀ E LIBERTÀ PER I PAZIENTI MoMED health cloud Finalmente ogni paziente può avere libero accesso ai propri dati clinici! Videopress s.r.l., leader nel settore dell informatica dal 1991,

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 321 DEL 09/08/2013

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 321 DEL 09/08/2013 Delibera firmata digitalmente Azienda Sanitaria delle Zone Senese, Alta Val d Elsa, Val di Chiana, Amiata Val d Orcia Centro Direzionale Amministrativo Piazza C. Rosselli, 26 53100 Siena DELIBERAZIONE

Dettagli

ATTO DI INDIRIZZO PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE NAZIONALE CON LE FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE

ATTO DI INDIRIZZO PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE NAZIONALE CON LE FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE Testo trasmesso al Governo dal Comitato di Settore Sanità delle Regioni ATTO DI INDIRIZZO PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE NAZIONALE CON LE FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE L ATTUALE CONTESTO NORMATIVO Il

Dettagli

INTESA TRA COMUNE DI MILANO E AZIENDA SANITARIA LOCALE CITTA DI MILANO PER LA SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI NEI SERVIZI ALL INFANZIA (0-6 ANNI)

INTESA TRA COMUNE DI MILANO E AZIENDA SANITARIA LOCALE CITTA DI MILANO PER LA SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI NEI SERVIZI ALL INFANZIA (0-6 ANNI) INTESA TRA COMUNE DI MILANO E AZIENDA SANITARIA LOCALE CITTA DI MILANO PER LA SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI NEI SERVIZI ALL INFANZIA (0-6 ANNI) Al fine di garantire un approccio coordinato alla gestione

Dettagli

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per SISabile: caratteristiche tecniche e funzionali Una piattaforma software per la sperimentazione e l acquisizione di abilità operative nella gestione del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale del

Dettagli

Sanità digitale !62 STRATEGIA PER LA CRESCITA DIGITALE 2014-2020

Sanità digitale !62 STRATEGIA PER LA CRESCITA DIGITALE 2014-2020 Sanità digitale Cosa e perchè L innovazione digitale dei processi sanitari è un passaggio fondamentale per migliorare il rapporto costo-qualità dei servizi sanitari, limitare sprechi e inefficienze, ridurre

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica SUPPORTO OPERATIVO E TECNICO-SPECIALISTICO PER LA MESSA A SISTEMA E L OTTIMIZZAZIONE DELLA FILIERA

Dettagli

Il giorno DODICI del mese di FEBBRAIO dell anno DUEMILADIECI in Alessandria, presso la Sala riunioni della Direzione Generale

Il giorno DODICI del mese di FEBBRAIO dell anno DUEMILADIECI in Alessandria, presso la Sala riunioni della Direzione Generale PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA SPERIMENTALE DI EROGAZIONE DI PRODOTTI DI ASSISTENZA INTEGRATIVA ASSORBENTI URINA E PRESIDI PER DIABETICI TRA L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA

Dettagli

Progetto. Mosaico. network di analisi delle terapie e studi epidemiologici

Progetto. Mosaico. network di analisi delle terapie e studi epidemiologici Progetto Mosaico network di analisi delle terapie e studi epidemiologici IMS Health IMS Health è un grande gruppo internazionale leader nel mondo nella fornitura di servizi di informazioni di mercato per

Dettagli

Il problema dei farmaci

Il problema dei farmaci Presentazione del Manuale Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza delle Cure negli Ambulatori dei MMG e PdF Roma, 16 marzo 2010 Auditorium Lungotevere Ripa, 1 Il problema dei farmaci Susanna Ciampalini

Dettagli

Servizi integrati di ingegneria clinica, e-health & e-government. Il Progetto. a project of TBS Group. www.tbsgroup.com

Servizi integrati di ingegneria clinica, e-health & e-government. Il Progetto. a project of TBS Group. www.tbsgroup.com Servizi integrati di ingegneria clinica, e-health & e-government Il Progetto a project of TBS Group www.tbsgroup.com Il contesto di riferimento È da tempo in atto un progressivo spostamento del baricentro

Dettagli

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Prescrizione: La responsabilità della corretta prescrizione è attribuita a: Medici di Medicina Generale che svolgono le visite domiciliari

Dettagli

PROTOCOLLO PER LA PRESCRIZIONE, DISPENSAZIONE ED IL MONITORAGGIO DELLA FARMACEUTICA CONVENZIONATA

PROTOCOLLO PER LA PRESCRIZIONE, DISPENSAZIONE ED IL MONITORAGGIO DELLA FARMACEUTICA CONVENZIONATA ALL.1 PROTOCOLLO PER LA PRESCRIZIONE, DISPENSAZIONE ED IL MONITORAGGIO DELLA FARMACEUTICA CONVENZIONATA Questo protocollo nasce dall esigenza di rivedere ed uniformare sul territorio dell intera Regione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete COMPOSIZIONE DELLA MEDICINA DI RETE La Medicina in Rete è una associazione, libera, volontaria e paritaria che ha lo scopo di esercitare la Medicina

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE LIGURIA CUP LIGURIA CENTRO UNIFICATO DI PRENOTAZIONI SANITARIE DELLA REGIONE LIGURIA

REGIONANDO 2000 REGIONE LIGURIA CUP LIGURIA CENTRO UNIFICATO DI PRENOTAZIONI SANITARIE DELLA REGIONE LIGURIA REGIONANDO 2000 REGIONE LIGURIA CUP LIGURIA CENTRO UNIFICATO DI PRENOTAZIONI SANITARIE DELLA REGIONE LIGURIA Descrizione del progetto Il progetto prevede la realizzazione di un Centro unico di prenotazione

Dettagli

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA Sommario Introduzione Le finalità del progetto CRS-SISS e il ruolo di Regione Lombardia Aspetti tecnico-organizzativi del Progetto Servizi

Dettagli

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 Documento tecnico Pag. 1 di 19 Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... 4 3. Gestione Cartella e Prescrizione... 6 3.1 Identificazione dell assistito... 7 3.2

Dettagli

U.O. FARMACIA LFA.P 13

U.O. FARMACIA LFA.P 13 . Pag. 1 / 5 Viene definito File F il tracciato record per la gestione, attivazione e rendicontazione dei farmaci somministrati e forniti dalle strutture ospedaliere, per l utilizzo ambulatoriale e domiciliare,

Dettagli

REPORT ACCESSO ALL ASSISTENZA FARMACEUTICA DAL PUNTO DI VISTA CIVICO SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI E PROPOSTE

REPORT ACCESSO ALL ASSISTENZA FARMACEUTICA DAL PUNTO DI VISTA CIVICO SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI E PROPOSTE REPORT ACCESSO ALL ASSISTENZA FARMACEUTICA DAL PUNTO DI VISTA CIVICO SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI E PROPOSTE L assistenza farmaceutica è uno degli ambiti del nostro SSN che negli anni è stato oggetto

Dettagli

Piano egov 2012: gli obiettivi

Piano egov 2012: gli obiettivi Il piano egov 2012 - obiettivo salute - Paola Tarquini Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per la digitalizzazione della PA e l innovazione tecnologica Ufficio Studi e progetti per l innovazione

Dettagli

LINEA GUIDA SULLA GESTIONE DEI PAZIENTI IN OTD CHE INTRAPRENDONO UN VIAGGIO

LINEA GUIDA SULLA GESTIONE DEI PAZIENTI IN OTD CHE INTRAPRENDONO UN VIAGGIO LINEA GUIDA SULLA GESTIONE DEI PAZIENTI IN OTD CHE INTRAPRENDO UN VIAGGIO I EDIZIONE - LUGLIO 2012 Il presente documento è stato realizzato a cura del Gruppo di Lavoro Linea Guida EIGA della Commissione

Dettagli

Raccolta di domande di ogni tipo (partendo dalle iscrizioni alle scuole ed alle università);

Raccolta di domande di ogni tipo (partendo dalle iscrizioni alle scuole ed alle università); Protocollo Operativo d Intesa tra il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e Poste Italiane per il servizio di consegna dei libri di testo alle famiglie degli alunni della scuola secondaria

Dettagli

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban.

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban. Il progetto prevede l implementazione completa di un sito Web per consentire a un cliente di una banca, in possesso di un account Home Banking, di poter effettuare il pagamento delle prestazioni SSN direttamente

Dettagli

Regolamento fornitura farmaci a RSA e Strutture ex art 26

Regolamento fornitura farmaci a RSA e Strutture ex art 26 Regolamento fornitura farmaci a RSA e Strutture ex art 26 DATA: 31.08.2009 rev. n 01 data: 20.01.2014 rev. n 02 data: 24.02.2014 Redatto Verificato Approvato Dr.ssa Maria Letizia Tosini Direttore Farmacia

Dettagli

Stato dell arte. Il Piano operativo del Programma SIRSE (DGR 29 giugno 2009 n. 24-11672) ha individuato tre priorità:

Stato dell arte. Il Piano operativo del Programma SIRSE (DGR 29 giugno 2009 n. 24-11672) ha individuato tre priorità: Sanità digitale Il completamento dell informatizzazione dell area clinico-sanitaria, la dematerializzazione della documentazione clinica e l accessibilità alle informazioni ed ai servizi da qualsiasi punto

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE - 1 - PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

La CARTA dei SERVIZI. del Medico di Medicina Generale

La CARTA dei SERVIZI. del Medico di Medicina Generale La CARTA dei SERVIZI del Medico di Medicina Generale Caro Cittadino, questa breve Carta dei Servizi è stata preparata per fornirti tutte le informazioni utili a garantire, tra te assistito e il tuo medico,

Dettagli

Sistema Edotto. Area Applicativa Assistenza Farmaceutica

Sistema Edotto. Area Applicativa Assistenza Farmaceutica Sistema Edotto Area Applicativa Assistenza Farmaceutica Istruzioni operative relative agli obblighi informativi (D.M. 31/7/2007, D.M. 4/2/2009, somministrazione di farmaci, mobilità sanitaria). Versione

Dettagli

Integrazione Ospedale-Territorio:

Integrazione Ospedale-Territorio: Integrazione Ospedale-Territorio: malattie rare ed assistenza integrativa Relatore Dott.ssa Francesca Canepa S.C. Assistenza Farmaceutica Convenzionata LEA I Livelli essenziali di assistenza (LEA) sono

Dettagli

LA GESTIONE DELLE FORNITURE DEL FARMACO OSSIGENO IN AMBITO DOMICILIARE E DEI SERVIZI CONNESSI ALL OSSIGENOTERAPIA DOMICILIARE

LA GESTIONE DELLE FORNITURE DEL FARMACO OSSIGENO IN AMBITO DOMICILIARE E DEI SERVIZI CONNESSI ALL OSSIGENOTERAPIA DOMICILIARE LA GESTIONE DELLE FORNITURE DEL FARMACO OSSIGENO IN AMBITO DOMICILIARE E DEI SERVIZI CONNESSI ALL OSSIGENOTERAPIA DOMICILIARE La proposta di Assogastecnici Gruppo Gas Medicinali OTTOBRE 2010 PREMESSA Con

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 94 del 13 maggio 2014 pag. 1/10

Allegato A al Decreto n. 94 del 13 maggio 2014 pag. 1/10 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 94 del 13 maggio 2014 pag. 1/10 CONVENZIONE PER L UTILIZZO DEL SISTEMA WEBCARE DIABETE Tra REGIONE DEL VENETO rappresentata dal Dr. Domenico Mantoan nato a Brendola

Dettagli

DISTRIBUZIONE PER CONTO (D.P.C.) Anna Campi

DISTRIBUZIONE PER CONTO (D.P.C.) Anna Campi DISTRIBUZIONE PER CONTO (D.P.C.) Anna Campi 1 DISTRIBUZIONE PER CONTO Erogazione di farmaci, acquistati dalla ASL, da parte delle Farmacie Convenzionate: Distribuzione in nome e per conto della ASL 2 FARMACI

Dettagli

Telefarmacia :Sistemi, Applicazioni e Soluzioni per l'ospedale e l'area Vasta

Telefarmacia :Sistemi, Applicazioni e Soluzioni per l'ospedale e l'area Vasta XXXVI CONGRESSO NAZIONALE SIFO APPLICAZIONI DELLA TELEMEDICINA E DELLA TELEFARMACIA PER L INTEGRAZIONE DELLE CURE: IL COINVOLGIMENTO DEL FARMACISTA IN RETE. Telefarmacia :Sistemi, Applicazioni e Soluzioni

Dettagli

TRASFERIMENTO DELLE TERAPIE ONCOLOGICHE E ONCO-EMATOLOGICHE COMPRESE DAL DRG 410 A LIVELLO AMBULATORIALE REGIONE ABRUZZO

TRASFERIMENTO DELLE TERAPIE ONCOLOGICHE E ONCO-EMATOLOGICHE COMPRESE DAL DRG 410 A LIVELLO AMBULATORIALE REGIONE ABRUZZO TRASFERIMENTO DELLE TERAPIE ONCOLOGICHE E ONCO-EMATOLOGICHE COMPRESE DAL DRG 410 A LIVELLO AMBULATORIALE REGIONE ABRUZZO SOMMARIO PREMESSA... 2 CLASSIFICAZIONE... 3 CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 CRITERI LOGISTICI

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO PER LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA

GUIDA ALL ASSISTITO PER LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA GUIDA ALL ASSISTITO PER LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA PRESTAZIONI EROGATE DIRETTAMENTE DAL FONDO E PREVISTE NEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI Il Fondo

Dettagli

LEGGE 38 DEL 15 MARZO 2010

LEGGE 38 DEL 15 MARZO 2010 Leggi e normative LEGGE 38 DEL 15 MARZO 2010 DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE Articolo 1 Finalità 1. La presente legge tutela il diritto del cittadino

Dettagli

NUMERO ESEMPLARI E SERVIZIO DETENTORE CHI DEVE ARCHIVIARE IL DOCUMENTO AMBULATORIO. - n. 1 originale in possesso dell ambulatorio DIREZIONE SANITARIA

NUMERO ESEMPLARI E SERVIZIO DETENTORE CHI DEVE ARCHIVIARE IL DOCUMENTO AMBULATORIO. - n. 1 originale in possesso dell ambulatorio DIREZIONE SANITARIA S C H E D E S E R V I Z I DENOMINAZIONE DATA Scheda registrazione passaggi ambulatoriali Tracciato C4 Richieste prestazioni interne / tabulati prenotazione interni Scheda affidamento personale del farmaco

Dettagli

Dematerializzazione delle Ricette e Tracciabilità del Farmaco

Dematerializzazione delle Ricette e Tracciabilità del Farmaco Dematerializzazione delle Ricette e Tracciabilità del Farmaco Autenticazione e tracciabilità dei Farmaci Il contesto di riferimento La Direttiva 2001/83/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio, art.

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 21/29 DEL 13.6.2014

DELIBERAZIONE N. 21/29 DEL 13.6.2014 Oggetto: POR FESR 2007-2013 Linee di attività 1.2.1.a., b. e c. Rimodulazione e incremento della dotazione finanziaria per l attuazione degli interventi relativi alla dematerializzazione della prescrizione

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati

Concorso Premiamo i risultati Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE 1 PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

Procedura operativa PROCEDURE DISTRIBUZIONE OSPEDALIERA DEI FARMACI DISCIPLINATI DAL DECRETO 22 DICEMBRE 2000

Procedura operativa PROCEDURE DISTRIBUZIONE OSPEDALIERA DEI FARMACI DISCIPLINATI DAL DECRETO 22 DICEMBRE 2000 Procedura operativa PROCEDURE DISTRIBUZIONE OSPEDALIERA DEI FARMACI DISCIPLINATI DAL DECRETO 22 DICEMBRE 2000 Scopo Assicurare la corretta gestione e distribuzione di farmaci disciplinati dal D.L. 22 dicembre

Dettagli

La Cartella Clinica. Informatizzata

La Cartella Clinica. Informatizzata La Cartella Clinica Informatizzata Caratteristiche del software Vantaggi incredibile semplicità d uso grafica efficace e divertente testo, immagini, filmati, grafici sicuro, potente e veloce buona scalabilità

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA Linee di indirizzo sugli strumenti per concorrere a ridurre gli errori in terapia farmacologica nell ambito dei servizi assistenziali erogati dalle Farmacie di comunità Codice

Dettagli

PP.DS.05 Procedura per gestione farmaci e Presidi

PP.DS.05 Procedura per gestione farmaci e Presidi per gestione farmaci e Presidi Presa in carico complessiva del Paziente in Assistenza Domiciliare: la gestione della CONSEGNA DIRETTA FARMACI. REV. DATA AUTORIZZAZIONI REDATTO VERIFICATO APPROVATO 1 14/11/2011

Dettagli

Presentazione del servizio Fabry@Home. Aprile 2011

Presentazione del servizio Fabry@Home. Aprile 2011 Presentazione del servizio Fabry@Home Aprile 2011 Agenda incontro Servizio Fabry@Home: caratteristiche e vantaggi Presentazione del provider: Caregiving Italia Modalità di attivazione del Servizio Fabry@Home

Dettagli

PREMESSA OBIETTIVI GENERALI

PREMESSA OBIETTIVI GENERALI Protocollo d Intesa per la somministrazione dei farmaci salvavita nei Nidi e nelle Scuole dell Infanzia comunali e statali e nelle Scuole Primarie e Scuole secondarie di primo grado del Municipio XI Arvalia

Dettagli

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE CATEGORIE ESENTI DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA. Es.: G01 G02. Es.: V 0 2 V02 V01

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE CATEGORIE ESENTI DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA. Es.: G01 G02. Es.: V 0 2 V02 V01 PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE CATEGORIE ESENTI DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA Tipologia di esenzione Codifica esenzione Attestazione del diritto all esenzione sulla ricetta SSN È competenza

Dettagli

Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011)

Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011) Classificazione: uso esterno Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011) Codice Documento: FAQ-San-Gov-Ricetta Dematerializza Farmaceutica Revisione del Documento:

Dettagli

Prescrizioni inappropriate: contestazioni della ASL e difese del medico

Prescrizioni inappropriate: contestazioni della ASL e difese del medico Prescrizioni inappropriate: contestazioni della ASL e difese del medico Servizio Sanitario Nazionale e limitatezza delle risorse Con l istituzione nel 1978 del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) si sottolineava

Dettagli

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1 STONE Caratteristiche Versione 2.1 Datex s.r.l. Viale Certosa, 32 21055 Milano - Italy Tel : +39.02.39263771 Fax : +39.02.33005728 info@datexit.com - www.datexit.com D A T E X S O F T W A R E S O L U T

Dettagli

Le Note AIFA sono strumenti di indirizzo volti a definire gli ambiti di rimborsabilità, senza interferire con la libertà di prescrizione.

Le Note AIFA sono strumenti di indirizzo volti a definire gli ambiti di rimborsabilità, senza interferire con la libertà di prescrizione. LA GESTIONE NORMATIVA DEI MEDICINALI 21 parte 1 Ai sensi della Legge n. 149/2005, il farmacista al quale venga presentata una ricetta medica che contenga la prescrizione di un farmaco di classe c) soggetto

Dettagli

Condizioni e limitazioni per la prescrivibilità dei farmaci a carico del SSN

Condizioni e limitazioni per la prescrivibilità dei farmaci a carico del SSN REGIONE ABRUZZO GIUNTA REGIONALE 1. Ricettari S.S.N. Condizioni e limitazioni per la prescrivibilità dei farmaci a carico del SSN ALLEGATO A bis 1.1. Ogni Medico prescrittore del SSN, convenzionato o dipendente

Dettagli

SPEEDYVET. Gestionale ambulatoriale online

SPEEDYVET. Gestionale ambulatoriale online SPEEDYVET Gestionale ambulatoriale online COS E SPEEDYVET? E' un servizio online per la completa gestione di ambulatori, cliniche e ospedali veterinari. SpeedyVet è stato progettato e realizzato con le

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA Il presente disegno di legge contiene una serie di misure finalizzate a garantire l efficienza del Servizio Sanitario Nazionale, riducendo in modo significativo e concreto le procedure

Dettagli

MOBILITA SANITARIA IN AMBITO COMUNITARIO

MOBILITA SANITARIA IN AMBITO COMUNITARIO MOBILITA SANITARIA IN AMBITO COMUNITARIO Decreto Legislativo di recepimento della Direttiva 2011/24/UE Dipartimento della Programmazione e del Servizio Sanitario Nazionale Direzione Generale della Programmazione

Dettagli

Inserire pagina iniziale

Inserire pagina iniziale Inserire pagina iniziale 1 INDICE 1. PRESENTAZIONE... 3 1.1 INFORMAZIONI GENERALI ED OBIETTIVI... 3 1.2 REQUISITI DEL SISTEMA... 5 1.2.1 Server...5 1.2.2 Client...5 2. FUNZIONI DI GESTIONE... 6 2.1 GESTIONE

Dettagli

Fondazione don Ambrogio Cacciamatta onlus Residenza Sanitaria Assistenziale Casa Albergo Centro Diurno Integrato Assistenza Domiciliare Integrata

Fondazione don Ambrogio Cacciamatta onlus Residenza Sanitaria Assistenziale Casa Albergo Centro Diurno Integrato Assistenza Domiciliare Integrata Fondazione don Ambrogio Cacciamatta onlus Residenza Sanitaria Assistenziale Casa Albergo Centro Diurno Integrato Assistenza Domiciliare Integrata SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E CURE PALLIATIVE CARTA

Dettagli

Istruzioni per l Uso 1

Istruzioni per l Uso 1 Istruzioni per l Uso 1 Indice Materiali...4 Materiali per il Cliente della Farmacia:...4 Materiali per la Farmacia:...4 Servizi e Procedure Operative...4 Servizi per il Cliente della Farmacia...4 Servizi

Dettagli

GESTIONE DEL REGISTRO STUPEFACENTI DELLE UNITÁ OPERATIVE

GESTIONE DEL REGISTRO STUPEFACENTI DELLE UNITÁ OPERATIVE ASL SA 1- NOCERA INFERIORE DIPARTIMENTO FARMACEUTICO SERVIZIO OSPEDALIERO GESTIONE DEL REGISTRO STUPEFACENTI DELLE UNITÁ OPERATIVE. Servizio Farmaceutico Ospedaliero VIA F. Ricco 50 84013 Nocera Inferiore

Dettagli

PROTOCOLLO PER LA GESTIONE DEI FARMACI

PROTOCOLLO PER LA GESTIONE DEI FARMACI PROTOCOLLO PER LA GESTIONE DEI FARMACI Farmaci OBIETTIVI Principale obiettivo del presente protocollo è la corretta gestione di: prescrizione approvigionamento stoccaggio somministrazione dei farmaci RISORSE

Dettagli

Protocollo d intesa per la somministrazione di farmaci in ambito scolastico

Protocollo d intesa per la somministrazione di farmaci in ambito scolastico Protocollo d intesa per la somministrazione di farmaci in ambito scolastico Premessa Gli studenti che frequentano ogni ordine e grado di scuola, a causa di patologie acute o croniche, possono avere la

Dettagli

Servizio di Distribuzione domiciliare dell Ossigenoterapia a lungo termine: fase successiva a quella di avvio. Premessa

Servizio di Distribuzione domiciliare dell Ossigenoterapia a lungo termine: fase successiva a quella di avvio. Premessa Servizio Sanitario Nazionale Regione Siciliana VIA MAZZINI, 1 91100 TRAPANI TEL.(0923) 805111 - FAX (0923) 873745 Codice Fiscale P. IVA 02363280815 Prot. N. 735 Trapani, 24/11/2009 Servizio di Distribuzione

Dettagli

LA GESTIONE DELLA TERAPIA ANTITROMBOTICA

LA GESTIONE DELLA TERAPIA ANTITROMBOTICA LA GESTIONE DELLA TERAPIA ANTITROMBOTICA Il software per la gestione della terapia antitrombotica L utilizzo di nuove terapie farmacologiche come i DOA (Direct Oral Anticoagulant) e i farmaci antiaggreganti

Dettagli

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it LF Logistica del Farmaco IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO Il Sistema BUSTER, è una soluzione completa per la gestione del farmaco nelle strutture sanitarie che utilizza sia componenti

Dettagli

)$6,'(/352*(772. &RVWLWX]LRQHGLXQJUXSSRGLSLORWDJJLR aziendale e nomina in ogni sede di sperimentazione di

)$6,'(/352*(772. &RVWLWX]LRQHGLXQJUXSSRGLSLORWDJJLR aziendale e nomina in ogni sede di sperimentazione di /$1829$25*$1,==$=,21($0%8/$725,$/( 1(// $=,(1'$86/',)(55$5$ L attività specialistica ambulatoriale nell Azienda USL di Ferrara è una delle principali attività d assistenza sanitaria che impegna oltre il

Dettagli

FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS e Farmacisti

FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS e Farmacisti terializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS e Farmacisti Data: 18/02/2014 Autori: M. Gabrieli, B. Battistella, S. Valongo FAQ MMG/PLS Che cos'è il SAR? Il SAR è il Sistema di Accoglienza Regionale

Dettagli

L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future

L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future Dott. Pietro Paolo Faronato Direttore Generale Azienda ULSS 1 Belluno Padova, 27 settembre 2013 1 Verso la Sanità Digitale Sanità

Dettagli

istituzione e costante aggiornamento del Prontuario Terapeutico Regionale (Decreto n. 9 del 13.2.2012);

istituzione e costante aggiornamento del Prontuario Terapeutico Regionale (Decreto n. 9 del 13.2.2012); Oggetto: Interventi per il contenimento della spesa farmaceutica ospedaliera e territoriale, dei dispositivi medici, dell assistenza integrativa e protesica. L Assessore riferisce che la Regione Sardegna

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 2311 del 09 dicembre 2014 pag. 1/7

ALLEGATOA alla Dgr n. 2311 del 09 dicembre 2014 pag. 1/7 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2311 del 09 dicembre 2014 pag. 1/7 Linee Guida della Regione Veneto per il corretto svolgimento delle attività di restituzione, donazione e recupero

Dettagli

FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS

FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS Che cos'è il SAR? Il SAR è il Sistema di Accoglienza Regionale curato dalla Regione del Veneto che consente, tra le altre funzioni, di raccogliere

Dettagli

Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia.

Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia. Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia. Unità Operativa di Oncologia Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese Area territoriale: Distretto di Varese,

Dettagli

Convegno Cispel Toscana dell 8/3/2012 - "Farmacia dei servizi" polialessio@alice.it

Convegno Cispel Toscana dell 8/3/2012 - Farmacia dei servizi polialessio@alice.it Convegno Cispel Toscana dell 8/3/2012 - "Farmacia dei servizi" Sintesi dei risultati SWOT analysis Criticità: 1 decreto Tremonti e successivi decreti Monti; 2 criticità di alcuni punti vendita per problemi

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA Il Fondo Assistenziale Interno (di seguito per brevità definito Fondo o FAI) della Trelleborg Wheel Systems

Dettagli

ACCORDO PONTE MEDICINA GENERALE

ACCORDO PONTE MEDICINA GENERALE ACCORDO PONTE MEDICINA GENERALE 2013 Pag. 1 di 6 In data 16 GENNAIO 2013 alle ore 11.30, ha avuto luogo l incontro per la firma dell Accordo Integrativo Regionale per la Medicina Generale, tra l Assessore

Dettagli

atteso che non esiste ad oggi un accordo tra le parti che definisca modalità di intervento e di rapporti;

atteso che non esiste ad oggi un accordo tra le parti che definisca modalità di intervento e di rapporti; PROTOCOLLO D INTESA TRA : LA REGIONE TOSCANA LE AZIENDE SANITARIE E LE OO.SS. DEI MEDICI CONVENZIONATI: MEDICINA GENERALE/ PEDIATRIA DI LIBERA SCELTA / SPECIALISTICA AMBULATORIALE E DEI MEDICI SPECIALISTI

Dettagli

Attivitàda realizzare per l applicazione della raccomandazione regionale e monitoraggio

Attivitàda realizzare per l applicazione della raccomandazione regionale e monitoraggio Giunta Regionale Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Servizio Politica del Farmaco Raccomandazione Regionale per la sicurezza nella terapia farmacologica n. 3 Gestione sicura dei farmaci antineoplastici

Dettagli

Mod. B - copia pag. 3 Dgr n. del

Mod. B - copia pag. 3 Dgr n. del OGGETTO: Attivazione dell applicativo regionale informatizzato per la prescrizione, la dispensazione e il monitoraggio dell ormone della crescita (GH). NOTA PER LA TRASPARENZA: il presente provvedimento

Dettagli

Andrea Pizzini. Farmaci equivalenti: la qualità accessibile a tutti

Andrea Pizzini. Farmaci equivalenti: la qualità accessibile a tutti Andrea Pizzini Farmaci equivalenti: la qualità accessibile a tutti Le informazioni presenti in questa monografia hanno rilevante utilità informativa, divulgativa e culturale ma non possono in alcun modo

Dettagli

CARTA SERVIZI PER LA PEDIATRIA DI FAMIGLIA

CARTA SERVIZI PER LA PEDIATRIA DI FAMIGLIA CARTA SERVIZI PER LA PEDIATRIA DI FAMIGLIA Dott. Claudia Mognaschi Via S. Cristoforo, 44-21047 SARONNO Tel. 3663819473 / 0296702270 - Fax 0287153169 e-mail: cmognaschi@alice.it (Ultimo aggiornamento 18.03.2014,

Dettagli

Ricetta Farmaceutica Dematerializzata. 18/11/2014 ASL Milano1

Ricetta Farmaceutica Dematerializzata. 18/11/2014 ASL Milano1 Ricetta Farmaceutica Dematerializzata 18/11/2014 ASL Milano1 Inquadramento Normativo D.L. 269/2003 Art. 50 Comma 5-bis Disposizioni in materia di monitoraggio della spesa nel settore sanitario e di appropriatezza

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

I MEDICI DI MEDICINA GENERALE DI PROVAGLIO D ISEO CARTA DEI SERVIZI

I MEDICI DI MEDICINA GENERALE DI PROVAGLIO D ISEO CARTA DEI SERVIZI I MEDICI DI MEDICINA GENERALE DI PROVAGLIO D ISEO CARTA DEI SERVIZI La Repubblica Italiana tutela la salute, come fondamentale diritto dell individuo ed interesse della collettività. La tutela della salute

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

AGGIORNAMENTO 2.1.8. Faith Pagina 1 FAITH AGGIORNAMENTO SU VERSIONE 2.1.8 SOMMARIO VERIFICA RICETTA... 2

AGGIORNAMENTO 2.1.8. Faith Pagina 1 FAITH AGGIORNAMENTO SU VERSIONE 2.1.8 SOMMARIO VERIFICA RICETTA... 2 SOMMARIO AGGIORNAMENTO 2.1.8 CONSOLE VISITA... 2 VERIFICA RICETTA... 2 CARTELLA CLINICA DEL PAZIENTE... 5 ELENCO PATOLOGIA... 5 ELENCO FARMACI... 5 ELENCO ACCERTAMENTI... 6 ANAGRAFICA PAZIENTI... 6 RIVISITAZIONE

Dettagli

ACCORDO INTEGRATIVO REGIONALE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 5 E 6 DELL ACCORDO COLLETTIVO NAZIONALE PER I MEDICI DI MEDICINA GENERALE 8 LUGLIO 2010

ACCORDO INTEGRATIVO REGIONALE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 5 E 6 DELL ACCORDO COLLETTIVO NAZIONALE PER I MEDICI DI MEDICINA GENERALE 8 LUGLIO 2010 ASSESSORATO POLITICHE PER LA SALUTE ACCORDO INTEGRATIVO REGIONALE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 5 E 6 DELL ACCORDO COLLETTIVO NAZIONALE PER I MEDICI DI MEDICINA GENERALE 8 LUGLIO 2010 Il contesto L integrazione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 44/ 12 DEL 31.10.2007

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 44/ 12 DEL 31.10.2007 DELIBERAZIONE N. 44/ 12 Oggetto: Aumento del numero massimo di strisce per autocontrollo della glicemia concedibili gratuitamente ai pazienti diabetici in età pediatrica e adolescenziale. L Assessore dell

Dettagli

SOMMARIO. Il presente documento è ad uso dei MMG. 1. Introduzione

SOMMARIO. Il presente documento è ad uso dei MMG. 1. Introduzione SOMMARIO 1. Introduzione... 2. Accesso al Sistema... 3. Arruolamento alla gestione integrata dei pazienti 4. Dismissione dalla gestione integrata dei pazienti 5. Rinnovo-Proroga Piani Terapeutici... 6.

Dettagli

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale Manuale utente Medici Specialisti Versione 1.1 21 Novembre 2014 Indice dei Contenuti INDICE DEI CONTENUTI... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Il Fascicolo sanitario elettronico (FSE) della Provincia Autonoma di Trento TreC e ricetta elettronica: numeri di eccellenza

Il Fascicolo sanitario elettronico (FSE) della Provincia Autonoma di Trento TreC e ricetta elettronica: numeri di eccellenza Evento organizzato con il supporto e la collaborazione del progetto Mattone Internazionale COMUNICATO STAMPA Il Fascicolo sanitario elettronico (FSE) della Provincia Autonoma di Trento TreC e ricetta elettronica:

Dettagli

Istruzioni operative gestione Help Desk Partner Zone Ipsoa (Riservato al personale tecnico del CSA Campania)

Istruzioni operative gestione Help Desk Partner Zone Ipsoa (Riservato al personale tecnico del CSA Campania) Istruzioni operative gestione Help Desk Partner Zone Ipsoa (Riservato al personale tecnico del CSA Campania) Versione Marzo 2011 Introduzione Il presente documento ha lo scopo di facilitare i tecnici all

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO TROPPO NAPOLETANO (CL 450/2015)

CONCORSO A PREMI DENOMINATO TROPPO NAPOLETANO (CL 450/2015) CONCORSO A PREMI DENOMINATO TROPPO NAPOLETANO (CL 450/2015) SOGGETTO PROMOTORE: Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A con sede legale in via Università 1-43121 Parma (PR) DURATA: Il concorso sarà

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Somministrazione di farmaci in ambito scolastico

Somministrazione di farmaci in ambito scolastico Con l Europa investiamo nel vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO L. PIRANDELLO SCUOLA DELL INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA PRIMO GRADO CENTRO TERRITORIALE ISTRUZIONE DEGLI ADULTI DISTRETTO SCOLASTICO 052 VIA

Dettagli

LA MISURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA AGLI UTENTI

LA MISURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA AGLI UTENTI LA MISURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA AGLI UTENTI Gruppo di monitoraggio INAIL Abstract È illustrata l esperienza INAIL di monitoraggio di contratti di servizi informatici in cui è prevista l assistenza

Dettagli

SAD. Gestione Distribuzione Presidi Medici

SAD. Gestione Distribuzione Presidi Medici Gestione Distribuzione Presidi Medici Distribuzione Presidi Medici SAD La somministrazione di presidi medici è una forma di assistenza rivolta a soggetti anziani, disabili e pazienti affetti da alcune

Dettagli

PROCEDURA AZIENDALE N. 4 / 2014 PREVENZIONE DEGLI ERRORI IN TERAPIA CON FARMACI LOOK- ALIKE/ SOUND-ALIKE (FARMACI LASA)

PROCEDURA AZIENDALE N. 4 / 2014 PREVENZIONE DEGLI ERRORI IN TERAPIA CON FARMACI LOOK- ALIKE/ SOUND-ALIKE (FARMACI LASA) REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE RIETI Funzione di Staff Risk Management Responsabile Dr.ssa Manuela Serva PROCEDURA AZIENDALE N. 4 / 2014 PREVENZIONE DEGLI ERRORI IN TERAPIA CON FARMACI LOOK-

Dettagli

from cure to care patient support program Home Care network

from cure to care patient support program Home Care network from cure to care patient support program Home Care network disease management disease management Dal 1993 siamo il punto di riferimento dell assistenza domiciliare privata in Italia. italiassistenza privatassistenza

Dettagli