L orto biologico in classe.2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L orto biologico in classe.2"

Transcript

1 LEGAMBIENTE FVG LEGAMBIENTE SCUOLA E FORMAZIONE L orto biologico in classe.2 Corso regionale di formazione docenti 1 incontro 15 ottobre 2012 Direttrice del corso: dott.ssa Sonia Kucler

2 15 ottobre Breve ripasso dei principi dell agricoltura biologica e biodiversità trattati nel 1 corso. 2. Progettare un orto didattico : motivazioni, obiettivi, equilibrio e sostenibilità, clima e temperature, analisi del terreno, fertilità. 2.a. lezione di approfondimento: conoscere il terreno, le analisi utili (visiva-tattile, vanga, chimico-fisica), come mantenere la fertilità. 3. I lavori del mese: gli attrezzi agricoli: quali e come si utilizzano. Preparazione del terreno secondo il metodo biologico con attrezzi idonei, il sovescio (trifoglio incarnato). Semina di piante invernali: valerianella, spinacio, pisello nano. Trapianto: aglio. 4. Didattica: inserire il progetto orto nella programmazione del Pof (Obiettivo ottimale: coinvolgere l intero consiglio di classe nella progettazione). Il terreno è la pelle della terra, nutre, protegge, difende, sostiene, ospita, filtra ed accumula : trasferibilità dei contenuti odierni (analisi terreno) con proposte di esperimenti didattici. La stagionalità: i semi.

3 Materiali di consultazione Lezioni 1 corso (in:http://elearning.legambientefvg.it/course/view.php?id=6) 1. Kucler S., Perché l orto didattico? (pdf ) slide 5,6,7. Principi dell agricoltura biologica, IFOAM (International Federation of organic agricolture movements) (pdf). Del Giudice S., L agricoltura biologica (registrazione ). Cattivello C., Varietà orticole adatte al nostro territorio (registrazione ). L orticoltura regionale nel II dopoguerra (pdf). 2. Seguire il video L agricoltura naturale, scuola elementare Toti (Monfalcone). 3. Kucler S., L orto didattico come memoria e conoscenza attuale del territorio (pdf_ ) slide 9 e seg. proposte didattiche. 4. Docenti Sc. Infanzia Germoglio (Monfalcone), Come progettare un orto didattico (pdf_ ). Arh M., Esperienze orticole nelle scuole elementari di Sempeter (Slovenia) e di Udine (pdf_ ).

4 Bibliografia consigliata Kreuter Marie-Luise, Orto e giardino biologico, Giunti 2011 (numerose edizioni). AA.VV., Orto frutteto biologico: impianto, tecniche colturali, cura, difesa, rotazione, raccolta, conservazione, Demetra, Colognola ai Colli, Rama G., Orto. Manuale pratico. Dalla semina alla raccolta con il calendario lunare e le ricette della buona terra, Giunti, Montessori Maria, In giardino e nell'orto con Maria Montessori. La natura nell'educazione dell'infanzia. Editore Fefè (collana 50 pagine), Fukuoka M., La rivoluzione del filo di paglia. Un introduzione all agricoltura naturale, Libreria Editrice Fiorentina, Firenze, Steiner Rudolf, Impulsi scientifico-spirituali per il progresso dell'agricoltura Corso sull agricoltura. Editrice Antroposofica Milano 2009 (conferenze del 1924). AA.VV., Il piacere dell orto. Tradizionale, decorativo, urbano, educativo, Slow Food Editore, Bra (Cn), Molto interessante la parte dei giochi didattici per i corsisti docenti. Il pollicino verde: il primo libro per giocare con semi, piante e terriccio. - Varese: La coccinella, 2000 (stampa 2003). Miceli Fabiano e Costantini Enos (a cura di) La biodiversità coltivata - Storie di persone, piante e agricoltura tradizionale tra Friuli e Carinzia, Forum Editrice Universitaria Udinese S.r.l

5 I PRINCIPI DELL AGRICOLTURA BIOLOGICA (Ifoam, 2005) IFOAM è International federation of organic agricolture movements BENESSERE Per benessere si intende la totalità e l integrità dei sistemi Viventi. L AB dovrà sostenere e favorire il benessere del suolo, delle piante, degli animali, degli esseri umani e del pianeta, come un insieme unico ed indivisibile. Il benessere degli individui e delle comunità non può essere separato dal benessere degli ecosistemi - un suolo sano produce cibi sani che favoriscono il benessere degli animali e delle persone. ECOLOGIA L AB dovrà essere basata su sistemi e cicli ecologici viventi, lavorare con essi, imitarli ed aiutarli a mantenersi. Nutrimento e benessere sono ottenuti tramite l ecologia dell ambiente di ogni specifica produzione. Per esempio, nel caso delle colture, questo è il suolo vivente; per gli animali è l agro-ecosistema; per i pesci e gli organismi marini è l ambiente acquatico. I sistemi colturali dovranno adattarsi ai cicli ed agli equilibri ecologici esistenti in natura, specifici per ogni luogo. Riutilizzazione, riciclo e gestione efficiente di materiali ed energia, in modo da mantenere e migliorare la qualità dell ambiente e preservare le risorse. L AB dovrà conseguire un equilibrio ecologico attraverso il mantenimento della diversità genetica ed agricola.

6 I PRINCIPI DELL AGRICOLTURA BIOLOGICA (foam, 2005) EQUITA L AB dovrà costruire relazioni che assicurino equità rispetto all ambiente comune e alle opportunità di vita. Le risorse naturali ed ambientali sono usate nel rispetto delle generazioni future. Chi è impegnato nell AB dovrà intrattenere relazioni umane che assicurino giustizia sociale a tutti i livelli e a tutte le parti interessate agricoltori, lavoratori, trasformatori, distributori, commercianti e consumatori. L AB dovrà assicurare una buona qualità di vita a tutti coloro che ne sono coinvolti, e contribuire alla riduzione della povertà. Essa si propone di produrre una quantità sufficiente di alimenti e di altri prodotti di buona qualità. Gli animali devono essere allevati in condizioni di vita che siano conformi alla loro fisiologia, comportamento naturale e benessere. L equità richiede che i sistemi di produzione, di distribuzione e di mercato siano trasparenti, giusti e che tengano in conto i reali costi ambientali e sociali. PRECAUZIONE La precauzione e la responsabilità sono i concetti chiave nelle scelte di gestione, di sviluppo e di tecnologie in AB. Il fine è proteggere la salute ed il benessere delle generazioni presenti e future, nonché l ambiente. L AB è un sistema vitale e dinamico che risponde a delle esigenze e condizioni interne ed esterne, quindi chi pratica L AB può migliorarne l efficacia e la produttività, ma senza mettere a repentaglio la salute ed il benessere. Tenuto conto della conoscenza incompleta degli ecosistemi e dell agricoltura, devono essere prese delle precauzioni. La scienza è necessaria per assicurarsi che l AB sia sana, senza rischi ed ecologica, ma la conoscenza scientifica da sola non è sufficiente. L esperienza pratica, la saggezza e le conoscenze tradizionali accumulate offrono soluzioni valide e consolidate nel tempo. L AB dovrà prevenire rischi maggiori tramite il rifiuto di tecnologie imprevedibili, come l ingegneria genetica. Di conseguenza le nuove tecnologie hanno bisogno di essere valutate e i metodi esistenti revisionati.

7 L'ORTO BIOLOGICO IN CLASSE_2 Il corso di formazione, strutturato in sette incontri da ottobre a maggio, proporrà l iter di un orto scolastico attraverso i lavori stagionali. Obiettivi puntare ad una sana alimentazione ed a scelte consapevoli di autoconsumo; educare alla sostenibilità, alla concreta riduzione dei consumi energetici, di suolo e di acqua in particolare; educare alla valorizzazione della biodiversità promuovendo varietà antiche e locali; educare alla conoscenza del proprio territorio, rafforzando il legame con la terra e gli antichi saperi orticoli; rispettare e capire i tempi della crescita, mantenendo l orto vitale su più anni e anche nel tempo estivo. coinvolgere l intero consiglio di interclasse ed intersezione nella progettazione. Metodologie e materiali Lezioni frontali, laboratori in aula, prove di coltura in campo aperto, prove di coltura in serra. In esterno i corsisti divisi in gruppi lavoreranno alla realizzazione di alcune colture stagionali utilizzando gli attrezzi dell agricoltura biologica e non. Sede: presso I.S.I.S. Brignoli-Einaudi-Marconi di Gradisca d'isonzo (Gorizia) e annessa Azienda agricola. Orari : in autunno-inverno / in primavera. Organizzatori: Legambiente Scuola e Formazione, ente qualificato presso il MIUR per la formazione del personale scolastico (D.M. 177/2000, Direttiva n 90/2003) con rilascio di attestato finale e agevolazioni sull orario scolastico come da normativa. Organizzazione tecnica: Legambiente FVG-onlus

8 L'ORTO BIOLOGICO IN CLASSE_2 Strutturazione degli incontri: a) Progettazione di un orto didattico a scuola: obiettivi, studio di fattibilità, scelta del sito, esame del terreno, calendarizzazione degli interventi, risorse umane disponibili, forme di risparmio energetico, preventivo economico, ecc. b) Operazioni colturali mensili: preparazione del terreno e principali lavorazioni stagionali, compost, pacciamature, irrigazioni, consociazioni, scelta delle piante orticole e frutticole idonee al sito, potature di alberi e arbusti, difesa ecologica delle piante, ecc. c) Didattica: predisposizione di materiali didattici idonei alle diverse tipologie di scuole partecipanti, studio di sistemi relazionali tra scuola, alunni, famiglie e società civile - che opportunamente coinvolta riesce così a trasformarsi in comunità educante per mantenere l orto vitale su più anni e anche nel tempo estivo.

9 attori analisi ambientale L'ORTO BIOLOGICO IN CLASSE_2 obiettivi e costi PROGETTARE L'ORTO scelta del sito LAVORI DEL MESE analisi terreno scelta attrezzature OTTOBRE Cura del terreno FEBBRAIO consociazioni preparazione terreno irrigazione TECNICHE DI COLTIVAZIONE fertilizzazione e concimazione consociazioni ortaggi locali semina DIDATTICA ANATOMIA VEGETALE P.O.F. NOVEMBRE Compost - letto caldo GENNAIO semenzaio MAGGIO raccolta MARZO Semine e trapianti APRILE: Controllo parassiti

10 Calendario del corso MESE PROGETTARE LAVORI DEL MESE DIDATTICA MATERIALI OTTOBRE Sintesi principi AB Analisi ambientale Analisi del terreno e fertilità Preparare e concimare terreno - sovescio (trifoglio inc.) semine all aperto: valeriana, spinacio, pisello - Piantagione di aglio POF - trasferibilità contenuti: il terreno 1 corso web Attrezzi Sementi NOVEMBRE Obiettivi e costi - scelta del sito - predisporre la compostiera - disegnare le aiole - le esigenze dei vegetali autoctoni e meglio adattabili. Il compost - sistemazione aiole pacciamare raccolta e selezione dei semi per primavera approfondimento interdisciplinare - esperimenti didattici con i semi. Esperienze. Il diario dell orto riciclaggio materiali utili libri, riviste Febbraio Clima ed orticoltura - tecniche di risparmio idrico: serbatoio acqua piovana Il semenzaio (letto caldo) : lattuga attività di progettazione ruolo degli adulti vicini. Esperienze. Riciclaggio materiali utili libri, riviste FEBBRAIO Pianificare consociazioni e successioni - fattori che influiscono sulla crescita delle piante (esposizione alla luce, tipologia di terreno, alternanza di diverse specie). Scegliere le specie da fiore che arredano l orto: semine e trapianti Potare gli arbusti e le siepi vicine all orto contributi docenti esperti organizzare i gruppi-classe per il lavoro all aperto Attrezzi Sementi

11 Calendario corso MESE PROGETTARE LAVORI DEL MESE DIDATTICA MATERIALI MARZO La difesa delle piante: dalla lotta alla prevenzione. Trapianti da semenzaio, semina in campo aperto - aromatiche e piante selvatiche utili. Difendere l orto con mezzi pacifici: giochiamo con gli spaventapasseri Acquisti Attrezzi Sementi APRILE Organizzare l orto per il periodo estivo. Alimentazione: recuperare le varietà orticole ed i sapori per ampliare la base alimentare Semina di specie orticole locali (radicchio ), messa a dimora delle fragole. L'uso dei macerati e l' autoproduzione di rimedi naturali La biodiversità nell orto, la biodiversità al supermercato (giochi schede interviste ) Attrezzi Sementi MAGGIO Consegna dei progetti individuali elaborati dai corsisti. Discussione e valutazioni Cura delle specie da fiore raccolta degli ortaggi lavorazione dei prodotti Divisione dei compiti per la gestione estiva le ricette -Consuntivo economico -Riepilogo obiettivi

12 Più famiglie più varietà cucurbitacee valerianacee crucifere composite orto leguminose liliacee ombrellifere labiate

13 Crucifere (cavoli, rape ) Composite (cicoria, radicchio, lattuga ) Valerianacee (valerianella) Leguminose (pisello, fagiolo, trifoglio ) Ombrellifere (carote, prezzemolo ) Cucurbitacee (zucca, zucchina ) Chenopodiacee (bietola da coste, spinacio) Liliacee (aglio, cipolla ) Labiate (menta, melissa, ortica ) aromatiche

14 attrezzi Attrezzi del biocoltivatore: n) Doppia forca e Forca a denti piatti (che sostituiscono la vanga) q) Forca a denti ricurvi (tridente) d) Coltivatore a dente di porco p) Sarchiatore a tiro Erpicatore manuale Lezione 15 ottobre 2012: sull uso degli attrezzi del biocoltivatore si ricordano le indicazioni puntuali a cura di Iva Cocetta e Lucio Suerz (Associaz. Biodinamici Friuli)

15 2 corso - lezione Sovescio in campo aperto Trifoglio incarnato Trifolium incarnatum L. Caratteristiche morfo fisiologiche Portamento: estremamente eretto Taglia : medio - alta Fiore : capolini di colore rosso porpora Velocità di ricaccio : buona in pre fioritura Caratteristiche agronomiche Resistenza al freddo : alta Resistenza alle malattie : buona Tecnica agronomica Epoca di semina : autunnale primaverile là dove le temperature invernali sono più rigide Dose di semina : kg/ha Profondità di semina : 0,5 2 cm Concimazione convenzionale: fosforo (100 kg/ha) - potassio (150 kg/ha) e dosi moderate di azoto ( kg/ha). Produttività : elevata Utilizzo : foraggio verde, pascolo

16 Trifoglio incarnato Trifolium incarnatum L Mattioli - xilografia

17 con la luna nuova: piantate gli alberi da frutto con la luna crescente: seminare a dimora il ravanello; moltiplicare per divisione le erbe aromatiche e le officinali perenni; impiantare la fragola rifiorente. con la luna piena: Niente con luna calante: cimate pomodori, peperoni, cetrioli, melanzane e zucchine; raccogliete cipolle, patate, mandorle e nocciole; mettere a dimora lattughe, spinaci e valerianella; trapiantare aglio, cipolla, finocchi e cavoli.

18 Cosa e quando Ottobre Novembre Dicembre Aglio Carote Fave Lattughe Piselli Ravanelli Spinaci

19 Cosa e quando Gennaio Febbraio Carote Cavolfiori Cipolle Fave Lattughe Melanzane Meloni Peperoni Piselli Porri Prezzemolo Ravanelli Rucola Spinaci Valeriana Zucchini

20 Cosa e quando Marzo Aprile Maggio Angurie Asparagi Barbabietole Basilico Bieta Carote Cavoli Cime di rapa Cipolle Fave Finocchi Indivie Lattughe Melanzane Meloni Peperoni Piselli Pomodori Porri Prezzemolo Rucola Zucchini

21 Suggerimenti Marco Vecchi, direttore dell Azienda Agricola Brignoli" 1 corso 2 corso A chi vuole impostare un orticello in ambito didattico si suggerisce di:.. scegliere specie a ciclo breve, individuando le colture in funzione della data della raccolta (es. piselli, insalate, zucchine e patata precoce), utilizzando la tecnica della pacciamatura per il contenimento delle piante infestanti e per ottenere l anticipo di maturazione.

22 1 corso Suggerimenti Severino Del Giudice (Aprobio) Lezione del : L agricoltura biologica LA COLTIVAZIONE VERDE o SOVESCIO Alcune specie erbacee (es. farinello o chenopodium) se coltivate, poi trinciate e subito incorporate nel terreno, lo arricchiscono di Sostanza Organica, diminuiscono le infestanti Fare AB significa soprattutto : mantenere il terreno in modo che le stesse funzionalità vitali rimangano per quelli che lo coltiveranno dopo di noi. Preservare l acqua. Mantenere vivi tutti i tratti ambientali presenti nelle nostre campagne. Incrementare la Sostanza Organica presente come punto di partenza per tutte le colture che andiamo a fare. Dobbiamo dar da mangiare al terreno non alle piante, poi il terreno trasforma ciò che io gli do e lo trasferirà alle piante. Ricordiamo che in AB l uso di una tecnica assolve diverse funzione. spontanee, hanno funzione repellente verso i parassiti (es. nematodi, nemici di patate, carote, ecc.).

23 1 corso Suggerimenti Costantino Cattivello (Ersa FVG) - Lezione del L orticoltura in regione nel secondo dopoguerra. Varietà orticole adatte al nostro territorio. Coltivare l orto significa riallargare la base alimentare che nei decenni si è molto ridotta. Per ampliare la base alimentare e recuperare i sapori perduti bisogna tornare alle varietà di 30 anni fa. Cosa è rimasto di tipico in FVG? Rape di brovade, lidrìc cul poc, radicchio rosa di Gorizia, cavolo broccolo Orzano, sedano rapa, cipolla rosa (v. slide pdf Cattivello, ) Lotta nell orto. Usare foglie e steli delle braxicacee, da tritare e interrare subito dopo la loro raccolta, perché sprigionano elementi chimici particolari, le glucosamine, capaci di controllare alcuni parassiti presenti nel terreno. Nitrati e orticole: concimare gli ortaggi con poco azoto soprattutto nel ciclo autunno-inverno, specie se da foglia. Ovvio ma non tanto: è la durata delle ore di luce a determinare lo sviluppo delle piante. Come ottenere i semi? Per selezionare con facilità semi di orticole direttamente nel proprio orto scegliere il fagiolo. E una pianta molto particolare, autogama cioè che si autofeconda. Circuiti dei semi: giornata della civiltà contadina

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE VIA NAPOLI, 37 NOCERA INFERIORE (SA)

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE VIA NAPOLI, 37 NOCERA INFERIORE (SA) ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE VIA NAPOLI, 37 NOCERA INFERIORE (SA) I SEGRETI PER UNA BUONA SEMINA Perché la semina vada a buon fine non ci vuole solo fortuna; molte

Dettagli

Copertina. L Orto delle lune

Copertina. L Orto delle lune Copertina L Orto delle lune 1 Rosa dei Venti Gobba a ponente Luna Crescente Gobba a levante 2 Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Preparazione Semina Trapianto Piantagione Potatura Raccolta Luna

Dettagli

Calendario del Contadino

Calendario del Contadino Parrocchia,Natività Maria SS., Mussotto Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero CAM DO N M ILA N I Calendario del Contadino 00 Dedica al contadino: Grazie a Bruno esperto contadino...è bello quando

Dettagli

La rotazione delle colture

La rotazione delle colture La rotazione delle colture Ultimi aggiornamenti: 2011 La rotazione delle colture è una tecnica colturale le cui origini si perdono nella notte dei tempi; trattasi sostanzialmente di una tecnica basata

Dettagli

TABELLA DELLE CONSOCIAZIONI ORTICOLE

TABELLA DELLE CONSOCIAZIONI ORTICOLE TABELLA DELLE CONSOCIAZIONI ORTICOLE In questa tabella troverete indicazioni circa le consociazioni utili fra ortaggi aromatiche/essenziali e fiori frutto di sperimentazioni personali e ricerche sul web

Dettagli

Giornale di campo. operazioni colturali e consigli per la cura dell orto fuori suolo

Giornale di campo. operazioni colturali e consigli per la cura dell orto fuori suolo Giornale di campo operazioni colturali e consigli per la cura dell orto fuori suolo Giornale di campo Lo scopo di questo libretto è quello di dare informazioni utili sulle cure colturali per una perfetta

Dettagli

CORSO DIFORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA SULL' EDUCAZIONE E LA CULTURA ALIMENTARE, SENSORIALE E DEL GUSTO.

CORSO DIFORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA SULL' EDUCAZIONE E LA CULTURA ALIMENTARE, SENSORIALE E DEL GUSTO. CORSO DIFORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA SULL' EDUCAZIONE E LA CULTURA ALIMENTARE, SENSORIALE E DEL GUSTO L orto a scuola Prato Argomenti trattati: Perchèun orto a scuola: L'orto

Dettagli

PROGETTO BIOORTI DIDATTICI

PROGETTO BIOORTI DIDATTICI PROGETTO BIOORTI DIDATTICI PROGETTO BIOORTI DIDATTICI 1. OBIETTIVI Allestire un orto didattico per far leva su un processo educativo che faccia crescere nei bambini la consapevolezza di essere parte dell

Dettagli

La consociazione e le piante ortive

La consociazione e le piante ortive La consociazione e le piante ortive Con il termine consociazione si intende la coltivazione contemporanea di diversi ortaggi sullo stesso appezzamento. Tale tecnica consente di valorizzare le complesse

Dettagli

ORTO IN TAVOLA L ORTO SCOLASTICO COME SISTEMA DI APPRENDIMENTO

ORTO IN TAVOLA L ORTO SCOLASTICO COME SISTEMA DI APPRENDIMENTO ORTO IN TAVOLA L ORTO SCOLASTICO COME SISTEMA DI APPRENDIMENTO Relatore: Rita Tieppo insegnante presso la scuola dell infanzia La Gabbianella di Moncalieri e formatore Slow Food per il progetto Orto in

Dettagli

Orticoltura: principi generali. Muggia, 23 maggio 2015

Orticoltura: principi generali. Muggia, 23 maggio 2015 Orticoltura: principi generali Muggia, 23 maggio 2015 Cos è orticoltura L orticoltura è quella branca dell agricoltura che di occupa della produzione di piante «orticole», cioè di quelle piante che generalmente

Dettagli

Istituto Comprensivo di Cermenate SCUOLA PRIMARIA DI VIA ALFIERI

Istituto Comprensivo di Cermenate SCUOLA PRIMARIA DI VIA ALFIERI Istituto Comprensivo di Cermenate SCUOLA PRIMARIA DI VIA ALFIERI L orto: il lavoro della terra come via educativa Progetto educativo didattico Storia del Progetto I docenti del plesso dall a.s. 2012/13,

Dettagli

Calendario Semine e Calendario Lunare

Calendario Semine e Calendario Lunare tuttosemi.com Questo documento non puo' essere venduto ne' modificato in toto o parzialmente. Puo' essere condiviso gratuitamente ed inserito in pacchetti di ebook a titolo gratuito, mantenendo la fonte

Dettagli

QUESTA BIODIVERSITA E IL PATRIMONIO STORICO DELL AGRICOLTURA

QUESTA BIODIVERSITA E IL PATRIMONIO STORICO DELL AGRICOLTURA I SEMI I semi sono un regalo della natura che i contadini, da sempre, si sono scambiati tra loro insieme a idee, conoscenze, cultura. QUESTA BIODIVERSITA E IL PATRIMONIO STORICO DELL AGRICOLTURA Gli agricoltori

Dettagli

CORSI DIDATTICI PER AMATORI 2010-2011

CORSI DIDATTICI PER AMATORI 2010-2011 PROGRAMMA DEI CORSI DIDTICI PER AMORI 2010-2011 Uffici e Laboratori: Via delle Vignazze, 1-21010 GOLASECCA (VA) - ITALY 1/9 PROPOSTA DI CORSI DIDTICI DI GIARDINAGGIO Il settore del giardinaggio e della

Dettagli

1. 2 ROTAZIONE DELLE COLTURE

1. 2 ROTAZIONE DELLE COLTURE 1. 2 ROTAZIONE DELLE COLTURE Marco Cestaro, Daniele Govi e Luca Rizzi (Servizio Sviluppo delle Produzioni Vegetali Regione Emilia- Romagna) Una successione colturale agronomicamente corretta rappresenta

Dettagli

Condotta SLOW FOOD Basso Mantovano Corso di orticoltura: 2 - Biologico

Condotta SLOW FOOD Basso Mantovano Corso di orticoltura: 2 - Biologico Il biologico Condotta SLOW FOOD Basso Mantovano Corso di orticoltura: 2 - Biologico L agricoltura-orticoltura biologica é un sistema di produzione che permette la coltivazione di prodotti senza utilizzare

Dettagli

Superficie complessiva: ha 07.16.81, di cui in coltura pura 04.15.39 ha e in coltura consociata ha 03.01.42

Superficie complessiva: ha 07.16.81, di cui in coltura pura 04.15.39 ha e in coltura consociata ha 03.01.42 Scheda operativa n.5 LE COLTIVAZIONE DELLE PIANTE OFFICINALI Superficie complessiva: ha 07.16.81, di cui in coltura pura 04.15.39 ha e in coltura consociata ha 03.01.42 Premessa Le piante officinali rappresentano

Dettagli

Spunti di giardinaggio: Amici & Nemici nell orto-giardino

Spunti di giardinaggio: Amici & Nemici nell orto-giardino Spunti di giardinaggio: Amici & Nemici nell orto-giardino Ciascuno di noi prova simpatia o antipatia per alcune persone piuttosto che per altre. Per le piante è lo stesso: hanno delle affinità con alcune

Dettagli

Relazione conclusiva

Relazione conclusiva Relazione conclusiva I bambini sono fiori da non mettere nel vaso: crescon meglio stando fuori con la luce in pieno naso. Con il sole sulla fronte e i capelli ventilati i bambini sono fiori da far crescere

Dettagli

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali MEDIA REGIONALE ettaro/coltura Pianura ACTINIDIA 300,00 Collina ACTINIDIA 275,00 Pianura ACTINIDIA SOTTO RETE ANTIGRANDINE

Dettagli

BIODIVERSITÀ NELL AGROECOSISTEMA

BIODIVERSITÀ NELL AGROECOSISTEMA BIODIVERSITÀ NELL AGROECOSISTEMA po p i l i F ri Alleg Zurla G ia Barbi er i nluca Luca 2^C a.s. 2013/2014 COS È LA BIODIVERSITÀ È LA VARIETÀ DI SPECIE ANIMALI E VEGETALI PRESENTI NELLA BIOSFERA PERCHÉ

Dettagli

Convegno MANI NELLA TERRA, CERVELLI IN AZIONE 26 novembre Progetto ERSAF/ Regione Lombardia Orti a scuola

Convegno MANI NELLA TERRA, CERVELLI IN AZIONE 26 novembre Progetto ERSAF/ Regione Lombardia Orti a scuola Convegno MANI NELLA TERRA, CERVELLI IN AZIONE 26 novembre 2015 Progetto ERSAF/ Regione Lombardia Orti a scuola a cura di Pio Rossi Scuola Agraria del Parco di Monza L ORTO SECONDO NATURA Una proposta per

Dettagli

Orto Circuito. Proposta programma di attività

Orto Circuito. Proposta programma di attività Orto Circuito Proposta programma di attività Le attività di realizzazione dell orto e delle aree annesse sono destinate agli alunni della scuola e rappresentano delle attività ludico-didattiche legate

Dettagli

Società Agricola: Emon Agri

Società Agricola: Emon Agri Società Agricola: Emon Agri INTERVISTA AD UN AGRICOLTORE DELLA SOCIETA' AGRICOLA: Sul vostro logo c'è scritto che attuate una coltivazione virtuosa, ci può dire cosa si intende? Ci spiega: Per coltivazione

Dettagli

DESCRIZIONE USO 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 000

DESCRIZIONE USO 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 000 Allegato 2 Elenco dei prodotti e associazioni ai gruppi di coltura (2016) Seminativi SUOLO - SUOLO - 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 018

Dettagli

presso gli Orti Urbani Garbatella

presso gli Orti Urbani Garbatella Progetto Laboratorio Didattico di Permacultura Sommario Scopo del progetto...2 Situazione attuale...3 Il Laboratorio di Permacultura in dettaglio...6 Corso di Introduzione alla Permacultura...7 Schema

Dettagli

IV CIRCOLO DIDATTICO MONCALIERI L ORTO IN TAVOLA

IV CIRCOLO DIDATTICO MONCALIERI L ORTO IN TAVOLA SCUOLA DELL INFANZIA IV CIRCOLO DIDATTICO MONCALIERI LA GABBIANELLA L ORTO IN TAVOLA Quattro anni fa la nostra scuola iniziò un progetto di educazione scientifica denominato ORTI E FIORI A SCUOLA che aveva

Dettagli

Giardinaggio Agricoltura Paesaggio Boschi Golasecca (Va) - Lago Maggiore CALENDARIO

Giardinaggio Agricoltura Paesaggio Boschi Golasecca (Va) - Lago Maggiore CALENDARIO Giardinaggio Agricoltura Paesaggio Boschi Golasecca (Va) - Lago Maggiore 2014 CALENDARIO corsi, gite didattiche e tutte le nostre novità! 27/01 03/02 07/02 08/02 15/02 07/03 08/03 22/03 31/03 04/04 05/04

Dettagli

AL MERCATO DELLA FRUTTA E VERDURA (in febbraio)

AL MERCATO DELLA FRUTTA E VERDURA (in febbraio) AL MERCATO DELLA FRUTTA E VERDURA (in febbraio) La classe si è recata al mercato delle erbe per vedere gli ortaggi della stagione invernale. Gli ortaggi sono venduti dagli stessi produttori. Oltre agli

Dettagli

orticoltura take-away

orticoltura take-away presenta orticoltura Dispense della lezione 16 maggio 2015 - Hortus Conclusus La semina La rotazione delle colture SEMINA La semina è la tecnica di propagazione che più si avvicina al mezzo con cui naturalmente

Dettagli

Guida al compostaggio domestico

Guida al compostaggio domestico Utenze domestiche Guida al compostaggio domestico Dai rifiuti organici al compost Cos è il compost È un fertilizzante, molto simile al terriccio di bosco, ottenuto dalla trasformazione di materiali organici,

Dettagli

Piano Sementiero Nazionale per l Agricoltura Biologica

Piano Sementiero Nazionale per l Agricoltura Biologica Piano Sementiero Nazionale per l Agricoltura Biologica Presentazione dei risultati del secondo biennio di attività Linee guida e disciplinari per la produzione di sementi biologiche D.ssa Alessandra Sommovigo

Dettagli

L ORTO LO FACCIO B IO!

L ORTO LO FACCIO B IO! L ORTO LO FACCIO B IO! È molto importante pianificare bene la disposizione delle aiuole nel proprio orto e sfruttare al meglio tutto lo spazio a disposizione. CARATTERISTICHE AIUOLE ORIENTAMENTO: - nord-sud

Dettagli

VIVAISMO E GIARDINAGGIO

VIVAISMO E GIARDINAGGIO CORSO DI VIVAISMO E GIARDINAGGIO INTRODUZIONE Il vivaismo rappresenta un segmento molto importante della filiera produttiva agricola, perché dalla capacità propositiva delle aziende vivaistiche e dalla

Dettagli

VADEMECUM PER I DOCENTI

VADEMECUM PER I DOCENTI Progetto Orti Scolastici VADEMECUM PER I DOCENTI Indice Calendario delle semine Note per la realizzazione di un semenzaio Ricettario Diario CALENDARIO SEMINE AUTUNNO-INVERNO SETTEMBRE Luna calante SI SEMINA:

Dettagli

Scuola primaria. Andrea del Sarto

Scuola primaria. Andrea del Sarto Scuola primaria Andrea del Sarto Anno scolastico 2013 2014 ORTO SINERGICO...l'arte di coltivare lasciando fare alla terra... L'Agricoltura Sinergica è un metodo di coltivazione elaborato dall'agricoltrice

Dettagli

Azienda Agrituristica - Fattoria Didattica

Azienda Agrituristica - Fattoria Didattica L Azienda Agrituristica Fattoria Didattica L Agrumeto è situata nella regione del Parteolla, in agro di Donori, piccolo paese a vocazione agricola a circa 25 Km. da Cagliari. Il paesaggio è collinare,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G. Rodari di CERBAIA Anno scolastico 2009/2010

SCUOLA PRIMARIA G. Rodari di CERBAIA Anno scolastico 2009/2010 SCUOLA PRIMARIA G. Rodari di CERBAIA Anno scolastico 2009/2010 Il progetto Vivi il giardino Primaria di Cerbaia vede come protagonisti la Cooperativa Le Rose, il Comune di San Casciano, i docenti, gli

Dettagli

La gestione della difesa in orticoltura biologica

La gestione della difesa in orticoltura biologica Roma, 16 ottobre 2007 La difesa delle colture in agricoltura biologica La gestione della difesa in orticoltura biologica Sergio Gengotti ASTRA - Innovazione e sviluppo CRPV Centro Ricerche Produzioni Vegetali

Dettagli

Il "Progetto orto" istogramma degli ortaggi

Il Progetto orto istogramma degli ortaggi Il "Progetto orto" Martedì 17 ottobre è iniziato il "Progetto orto" con il maestro Antonio Censi che ci guiderà nel nostro percorso di osservazione e conoscenza dei principali ortaggi. Tutti noi abbiamo

Dettagli

Utenze domestiche Guida al compostaggio domestico

Utenze domestiche Guida al compostaggio domestico Utenze domestiche Guida al compostaggio domestico Comune di San Giorgio di Piano Dai rifiuti organici al compost Cos è il compost E un fertilizzante molto simile al terriccio di bosco ottenuto dalla trasformazione

Dettagli

Utenze domestiche. Guida al compostaggio domestico

Utenze domestiche. Guida al compostaggio domestico Utenze domestiche Guida al compostaggio domestico Dai rifiuti organici al compost Cos è il compost E un fertilizzante molto simile al terriccio di bosco ottenuto dalla trasformazione dei rifiuti organici,

Dettagli

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo Le forze inorganiche creano sempre solo l inorganico. Mediante una forza superiore che agisce nel corpo vivente, al cui servizio sono le forze

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

APPENDICE VERDURE ED ORTAGGI

APPENDICE VERDURE ED ORTAGGI APPENDICE 3.B6 VERDURE ED ORTAGGI (g/kg peso corporeo/die) CONSUMI DEL CAMPIONE TOTALE 18 VERDURE ED ORTAGGI Tabella 1.1- Media, deviazione standard, mediana, alti percentili del consumo giornaliero (g/kg

Dettagli

Educazione Rurale per un futuro sostenibile Proposte per le scuole

Educazione Rurale per un futuro sostenibile Proposte per le scuole WWF Italia Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi Via Zanibelli, 2 60035 Jesi e-mail: info@riservaripabianca.it sito: www.riservaripabianca.it Tel. / Fax. 0731 619213 Cell. 334 6047703 Educazione Rurale

Dettagli

RAVANELLO Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

RAVANELLO Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre La latitudine, l'altitudine e l'esposizione influiscono sui periodi di semina, trapianto e raccolta, per cui le indicazioni sottostanti sono da considerarsi indicative. ZUCCHINI Gennaio Febbraio Marzo

Dettagli

AGRICOLTURA E AMBIENTE. BOSCO Buone Opportunità per Sostenere la Competitività e l Occupazione in Agricoltura

AGRICOLTURA E AMBIENTE. BOSCO Buone Opportunità per Sostenere la Competitività e l Occupazione in Agricoltura AGRICOLTURA E AMBIENTE BOSCO Buone Opportunità per Sostenere la Competitività e l Occupazione in Agricoltura Soggetto ATTUATORE Soggetti PROMOTORI il PROGettO BOSCO rende disponibile un ampia e diversificata

Dettagli

Regione Toscana A.R.S.I.A. Maria Grazia Mammuccini

Regione Toscana A.R.S.I.A. Maria Grazia Mammuccini Regione Toscana A.R.S.I.A. Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l Innovazione nel Settore Agricolo e Forestale Maria Grazia Mammuccini Razze e varietà locali: esperienze dalla Toscana per considerare i

Dettagli

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Docente: Dr. Luca La Fauci Biologo Nutrizionista & Tecnologo Alimentare Lezione 2 Principi nutritivi, tabelle nutrizionali e corretto regime

Dettagli

"ORO NERO" Fertilizzante organico, biologico, ottenuto da solo letame.

ORO NERO Fertilizzante organico, biologico, ottenuto da solo letame. "ORO NERO" Fertilizzante organico, biologico, ottenuto da solo letame. Figura 1 PRESENTAZIONE HUMUS (PORCELLINO) il prezioso e indispensabile nutriente biologico, per tutte le coltivazioni da interni e/o

Dettagli

Che cos è l agricoltura?

Che cos è l agricoltura? L agricoltura Che cos è l agricoltura? L agricoltura è la coltivazione del terreno. L agricoltura produce gli alimenti necessari agli uomini. L agricoltore semina e lavora la terra. Le piante crescono

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE INTEGRATA DELLE COLTURE ORTICOLE E FRUTTICOLE DELLE ORGANIZZAZIONI DI PRODUTTORI NORME TECNICHE GENERALI DI APPLICAZIONE

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE INTEGRATA DELLE COLTURE ORTICOLE E FRUTTICOLE DELLE ORGANIZZAZIONI DI PRODUTTORI NORME TECNICHE GENERALI DI APPLICAZIONE Reg. CE 2200/96 Organizzazione Comune dei Mercati nel Settore degli Ortofrutticoli DISCIPLINARE DI PRODUZIONE INTEGRATA DELLE COLTURE ORTICOLE E FRUTTICOLE DELLE ORGANIZZAZIONI DI PRODUTTORI NORME TECNICHE

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

In agricoltura biologica non si utilizzano sostanze chimiche di sintesi (concimi, diserbanti, anticrittogamici, insetticidi, pesticidi in genere).

In agricoltura biologica non si utilizzano sostanze chimiche di sintesi (concimi, diserbanti, anticrittogamici, insetticidi, pesticidi in genere). L'agricoltura biologica è un metodo di produzione regolato sotto l aspetto legislativo a livello comunitario con un primo regolamento, il Regolamento CEE 2092/91, sostituito successivamente dai Reg. CE

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G. Rodari di CERBAIA Anno scolastico 2008/2009

SCUOLA PRIMARIA G. Rodari di CERBAIA Anno scolastico 2008/2009 SCUOLA PRIMARIA G. Rodari di CERBAIA Anno scolastico 2008/2009 Il progetto Vivi il giardino Primaria di Cerbaia vede come protagonisti la Cooperativa Le Rose, il Comune di San Casciano, i docenti, gli

Dettagli

UN ORTO DI CLASSE Curare la terra, nutrire la vita.

UN ORTO DI CLASSE Curare la terra, nutrire la vita. UN ORTO DI CLASSE Curare la terra, nutrire la vita. Progetto rivolto alle classi della scuola primaria e secondaria di primo grado dell Emilia Romagna a.s. 2014-2015 Novità 2014/15 KIT PER ORTO DEL CONTADINO

Dettagli

FIORI E ORTO SECONDO NATURA Suggerimenti tratti dalla serata con Patrizia Sarcletti (Piedicastello in Fior - 30 aprile 2011)

FIORI E ORTO SECONDO NATURA Suggerimenti tratti dalla serata con Patrizia Sarcletti (Piedicastello in Fior - 30 aprile 2011) FIORI E ORTO SECONDO NATURA Suggerimenti tratti dalla serata con Patrizia Sarcletti (Piedicastello in Fior - 30 aprile 2011) Ognuno con un piccolo pezzettino di orto/giardino ma anche con un balcone favorisce

Dettagli

NUMERO MEDIO ANNUO DI GIORNATE LAVORATIVE STIMATE NECESSARIE PER LE COLTURE E GLI ALLEVAMENTI PIU' DIFFUSI NELLE AZIENDE AGRICOLE DI PIANURA

NUMERO MEDIO ANNUO DI GIORNATE LAVORATIVE STIMATE NECESSARIE PER LE COLTURE E GLI ALLEVAMENTI PIU' DIFFUSI NELLE AZIENDE AGRICOLE DI PIANURA ALLEGATO 1 NUMERO MEDIO ANNUO DI GIORNATE LAVORATIVE STIMATE NECESSARIE PER LE COLTURE E GLI ALLEVAMENTI PIU' DIFFUSI NELLE AZIENDE AGRICOLE DI PIANURA COLTURE giornate/ettaro A) Erbacee 1) Grano 6 2)

Dettagli

Prove in campo CONCIMAZIONE E PACCIAMATURA DEGLI ORTAGGI. a cura di Carlo Cavalli

Prove in campo CONCIMAZIONE E PACCIAMATURA DEGLI ORTAGGI. a cura di Carlo Cavalli Centro istruzione Professionale Agricola Assistenza Tecnica della Confederazione italiana agricoltori piazza Caiazzo 3 20124 Milano tel. 02/ 6701083 66982569 - fax 02/66984935 e-mail cipa-at.lombardia@cia.it

Dettagli

Un orto di classe. Curare la terra, nutrire la vita. Classi 3 A e 3 C Scuola Primaria A. Bergonzi a.s. 2014/2015

Un orto di classe. Curare la terra, nutrire la vita. Classi 3 A e 3 C Scuola Primaria A. Bergonzi a.s. 2014/2015 Un orto di classe Curare la terra, nutrire la vita Classi 3 A e 3 C Scuola Primaria A. Bergonzi a.s. 2014/2015 C'era una volta... Già dalla classe prima i nostri alunni hanno familiarizzato con l orto

Dettagli

Innovazione tecnologica in agricoltura: colture fuori suolo e aeroponica. www.laeroponica.com 1

Innovazione tecnologica in agricoltura: colture fuori suolo e aeroponica. www.laeroponica.com 1 Innovazione tecnologica in agricoltura: colture fuori suolo e aeroponica www.laeroponica.com 1 SERRA FERRO VETRO Fotovoltaico Le Serre fotovoltaiche che noi proponiamo sono ideate

Dettagli

Il Progetto Orti per EXPO

Il Progetto Orti per EXPO #scuolaallaperto Il Progetto Orti per EXPO Francesca Ossola ERSAF Ente Regionale Servizi all Agricoltura e alle Foreste 5 novembre 2014 L'orto scolastico ha una forte valenza educativa, consentendo ai

Dettagli

L'ORTO: COME REALIZZARLO

L'ORTO: COME REALIZZARLO L'ORTO: COME REALIZZARLO L'ORTO: COME REALIZZARLO La preparazione del terreno per realizzare l'orto è identica a quella descritta per il prato con la differenza che, nel caso dell'orto, occorre dividere

Dettagli

Indice PARTE PRIMA - L AMBIENTE DI COLTIVAZIONE E LE PIANTE. www.edagricolescolastico.it EDAGRICOLE SCOLASTICO

Indice PARTE PRIMA - L AMBIENTE DI COLTIVAZIONE E LE PIANTE. www.edagricolescolastico.it EDAGRICOLE SCOLASTICO Indice PARTE PRIMA - L AMBIENTE DI COLTIVAZIONE E LE PIANTE Sezione 1 Strutture, attrezzature e strumenti a disposizione degli studenti MODULO 1 L azienda agraria dell Istituto 12 1.1 La visita aziendale

Dettagli

i quaderni dell orto Lattughe Le sempre verdi

i quaderni dell orto Lattughe Le sempre verdi i quaderni dell orto Le sempre verdi dell orto 1 Verdura fresca durante tutto l anno Insieme al pomodoro, la lattuga è l ortaggio più diffuso e popolare negli orti familiari. Croccante, fresca e gustosa

Dettagli

MANUALE del GIARDINAGGIO

MANUALE del GIARDINAGGIO MANUALE del GIARDINAGGIO GIARDINO ORTO FRUTTETO PRATO L INDICE IL GIARDINO FIORITO... 3 Lavori nel giardino... 4 Conoscere i fiori... 6 L ORTO...28 Lavori nell orto...29 Calendario lunare semina e trapianto...34

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA

L AGRICOLTURA BIOLOGICA L AGRICOLTURA BIOLOGICA L agricoltura biologica è un metodo di produzione definito dal punto di vista legislativo a livello comunitario con il Regolamento CEE 2092/91 (ora Reg. 834/07 e Reg. 889/08), e

Dettagli

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA Cereali e derivati Avena 16,9 6,9 55,7 10,6 389 Farina di avena 12,6 7,1 72,9 7,6 388 Farina di castagne 5,8 3,7 71,6 10,9 323 Farina di ceci 21,8 4,9 54,3 13,8 334 Farina

Dettagli

Paletta, vasi, semi e piantine: la primavera è la stagione ideale per creare un piccolo orto. Anche sul balcone. Basta poco: semplici vasi possono

Paletta, vasi, semi e piantine: la primavera è la stagione ideale per creare un piccolo orto. Anche sul balcone. Basta poco: semplici vasi possono Paletta, vasi, semi e piantine: la primavera è la stagione ideale per creare un piccolo orto. Anche sul balcone. Basta poco: semplici vasi possono ospitare i pomodorini a grappolo, i pisellini, le fragoline,

Dettagli

GRUPPO PROPONENTE: BBG -Biological Balcony Garden- ISTITUTO: L IDEA:

GRUPPO PROPONENTE: BBG -Biological Balcony Garden- ISTITUTO: L IDEA: GRUPPO PROPONENTE: BBG -Biological Balcony Garden- ISTITUTO: L IDEA: Quest idea è nata da una del nostro gruppo che ispirandosi alla nuova moda dell orto sul balcone e al bisogno sempre maggiore di verde

Dettagli

ALIMENTAZIONE SALUTE AMBIENTE in tre parole Expo2015 e prospettive future. «Agricoltura virtuosa, innovativa e multifunzionale»

ALIMENTAZIONE SALUTE AMBIENTE in tre parole Expo2015 e prospettive future. «Agricoltura virtuosa, innovativa e multifunzionale» ALIMENTAZIONE SALUTE AMBIENTE in tre parole Expo2015 e prospettive future Torino, 24 marzo 2015 Mauro D Aveni Ufficio Qualità Coldiretti Torino «Agricoltura virtuosa, innovativa e multifunzionale» L AGRICOLTURA

Dettagli

Giornate tecniche 2011 GESTIONE SOSTENIBILE DELL'ORTO URBANO

Giornate tecniche 2011 GESTIONE SOSTENIBILE DELL'ORTO URBANO Giornate tecniche 2011 GESTIONE SOSTENIBILE DELL'ORTO URBANO Relatore: Dott. Agr. Giuseppe Tarantino Data: 27 marzo 2011 COSA SONO GLI ORTI URBANI Coltivare un piccolo orto sul balcone o sul terrazzo,

Dettagli

ORTO IN CONDOTTA. Scuola dell infanzia Grifeo

ORTO IN CONDOTTA. Scuola dell infanzia Grifeo ORTO IN CONDOTTA Scuola dell infanzia Grifeo È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante Antoine de Saint Exupéry, Il Piccolo Principe PROGETTO Il progetto, nato

Dettagli

Attività didattiche. Compost e compostiera

Attività didattiche. Compost e compostiera Attività didattiche Compost e compostiera w w w. f o n d a z i o n e s l o w f o o d. i t Premessa Qui di seguito trovi due esempi di attività didattiche, usa la tua creatività per adattarle alla tua realtà

Dettagli

VIVAI NATURA. Azienda Florovivaistica - Fattoria Didattica PROGETTI PER LE SCUOLE

VIVAI NATURA. Azienda Florovivaistica - Fattoria Didattica PROGETTI PER LE SCUOLE VIVAI NATURA Azienda Florovivaistica - Fattoria Didattica PROGETTI PER LE SCUOLE anno scolastico 2009-2010 VIVAI NATURA Vivai Natura è un azienda agricola a indirizzo florovivaistico situata a Basiglio,

Dettagli

IL MIO GRANDE MASO FORMAZIONE PROFESSIONALE 22. La verdura VERDURA

IL MIO GRANDE MASO FORMAZIONE PROFESSIONALE 22. La verdura VERDURA I MI GRND MS FRMZIN PRFSSIN 22 1 a verdura a paprica a carota Il carciofo insalata Il broccolo a verza Il cetriolo o zucchino Il porro a rapa Il cavolino di Bruxelles a patata VRDUR I MI GRND MS FRMZIN

Dettagli

DIMAGRITE COME LE STAR

DIMAGRITE COME LE STAR DIMAGRITE COME LE STAR APPETITE STOP FAT BURNER METABOLISM BOOST COME DEVE ESSERE LA MIA ALIMENTAZIONE? LISTA DEGLI ALIMENTI COSA POSSO MANGIARE? PERCHÉ NON POSSO CONSUMARE INDICAZIONI PER 30 GIORNI

Dettagli

Metodo elaborato da Emilia Hazelip spagnola su indicazione dell agronomo giapponese Masanobu Fukuoka

Metodo elaborato da Emilia Hazelip spagnola su indicazione dell agronomo giapponese Masanobu Fukuoka Metodo elaborato da Emilia Hazelip spagnola su indicazione dell agronomo giapponese Masanobu Fukuoka Mentre la terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri essudati

Dettagli

CASO-STUDIO 1 Coltivazione di mais NON-IRRIGUO su cover-crop di leguminosa (VECCIA)

CASO-STUDIO 1 Coltivazione di mais NON-IRRIGUO su cover-crop di leguminosa (VECCIA) SEMINA su SODO CASO-STUDIO 1 Coltivazione di mais NON-IRRIGUO su cover-crop di leguminosa (VECCIA) Il presente caso studio è stato sviluppato da AIPAS nell ambito di un progetto europeo di educazione ambientale

Dettagli

SCHEDA DI PROGETTO ORTO IN CONDOTTA

SCHEDA DI PROGETTO ORTO IN CONDOTTA ALLEGATO A SCHEDA DI PROGETTO ORTO IN CONDOTTA 1. IL TEMA L Orto in Condotta Realizzazione di orti per promuovere e sviluppare l educazione alimentare e ambientale nelle scuole. Costituzione di una comunità

Dettagli

Definizioni e concetti di base in campo agronomico-ambientale

Definizioni e concetti di base in campo agronomico-ambientale Definizioni e concetti di base in campo agronomico-ambientale Ambienti terrestri Ambienti costruiti = aree urbane, industriali, infrastrutture: aree ristrette, ma ad elevato consumo energetico e produttrici

Dettagli

PROGETTO ORTO IN CONDOTTA

PROGETTO ORTO IN CONDOTTA PROGETTO ORTO IN CONDOTTA 1. IL TEMA L Orto in Condotta Realizzazione di orti per promuovere e sviluppare l educazione alimentare e ambientale nelle scuole. Costituzione di una comunità dell apprendimento.

Dettagli

TECNICHE AGRONOMICHE SOSTENIBILI DI ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI IN SISTEMI ORTICOLI BIOLOGICI

TECNICHE AGRONOMICHE SOSTENIBILI DI ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI IN SISTEMI ORTICOLI BIOLOGICI XLIV Convegno Nazionale SOCIETÀ ITALIANA DI AGRONOMIA Agricoltura biologica PQA V TECNICHE AGRONOMICHE SOSTENIBILI DI ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI IN SISTEMI ORTICOLI BIOLOGICI Mariangela Diacono

Dettagli

CALCIOCIANAMIDE. COMPOSIZIONE CONCIME CE AZOTO (N) totale 19,8% di cui nitrico 1,5% OSSIDO DI CALCIO (CaO) 50% CONFEZIONI:

CALCIOCIANAMIDE. COMPOSIZIONE CONCIME CE AZOTO (N) totale 19,8% di cui nitrico 1,5% OSSIDO DI CALCIO (CaO) 50% CONFEZIONI: CALCIOCIANAMIDE NITRATA GRANULARE È un prodotto microgranulare azotato ideale per ogni coltura orticola, frutticola e floricola; particolarmente indicata per terreni a ph acido svolge un azione fertilizzante

Dettagli

PROGETTO DI AGRI-CULTURA

PROGETTO DI AGRI-CULTURA Azienda Agricola Fattoria Didattica Cascina Castellazzo Via Manzoni 16 20060 Basiano MI Partita IVA O4621120965 Fax 02 95761942 Paolo Panzeri 02 95761930 Dott. Barbara Grazia 02 95763021 PROGETTO DI AGRI-CULTURA

Dettagli

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE QUESTO MESE NELL ORTO O SUL BALCONE

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE QUESTO MESE NELL ORTO O SUL BALCONE CALENDARIO 1 1 1 1 1 1 1 0 1 / Capodanno / Epifania gennaio 01 Frutta secca Mandarini Cavolo Verza Porri FRUTTA: arance, cachi, castagne, frutta secca, kiwi, limoni, mele, mandaranci, mandarini, pompelmi..

Dettagli

Miscele da Sovescio Agri.Bio

Miscele da Sovescio Agri.Bio Miscele da Sovescio Agri.Bio Il sovescio è una pratica agronomica consistente nell'interramento di apposite colture allo scopo di mantenere o aumentare la fertilità del terreno. I risultati che si possono

Dettagli

Le piante sulla nostra tavola

Le piante sulla nostra tavola Unità didattica Piante e Alimentazione Le piante sulla nostra tavola Durata 0 minuti Materiali necessari - almeno un ortaggio da ciascun organo di una pianta, si consigliano: - carote - piselli o fagioli

Dettagli

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE 15 mercoledì 23 giovedì 31 venerdì

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE 15 mercoledì 23 giovedì 31 venerdì CALENDARIO 1 mercoledì 2 giovedì 3 venerdì 4 sabato 5 domenica 6 lunedì 7 martedì 8 mercoledì 9 giovedì 10 venerdì 11 sabato 12 domenica 13 lunedì 14 martedì 15 mercoledì 16 giovedì 17 venerdì 18 sabato

Dettagli

AGRI@TOUR: LA PAC VERSO IL 2020, L AGRICOLTURA IN MOVIMENTO

AGRI@TOUR: LA PAC VERSO IL 2020, L AGRICOLTURA IN MOVIMENTO p 15 16 17 novembre 2013 AGRI@TOUR: LA PAC VERSO IL 2020, L AGRICOLTURA IN MOVIMENTO con la multifunzionalità, in viaggio verso la sostenibilità economica ed ambientale VENERDI 15 orario luogo per chi

Dettagli

2 original seeds

2 original seeds CATALOGO PRODOTTI 2 original seeds original seeds 3 4 original seeds original seeds 5 6 original seeds original seeds 7 8 special line special line seme a nastro 9 10 ortive ortive 11 12 ortive ortive

Dettagli

Faccio l orto per chi? 1. perché fai l orto?

Faccio l orto per chi? 1. perché fai l orto? Faccio l orto per chi? 1. perché fai l orto? a) per passione 39% lavorare nell orto offre 1. una sana opportunità di esercizio fisico e vita attiva 2. crea salute e benessere fisico e psicologico 3. passione

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Titolo Asparago - Costituzione e diffusione dell ibrido maschile Italo Risultati della Ricerca Descrizione estesa del risultato Italo è il primo ibrido interamente maschile (le piante maschili sono notoriamente

Dettagli

CONTROLLO DEI FITOFAGI: AZADIRACTINA

CONTROLLO DEI FITOFAGI: AZADIRACTINA Sei in: coltivazioni biologiche>ortaggi>prodotti fitosanitari in orticoltura CONTROLLO DEI FITOFAGI: AZADIRACTINA Con le seguenti schede si vogliono illustrare i campi di azione, in orticoltura, di alcuni

Dettagli

Stima del carico di nutrienti da attività agricole nelle acque di scorrimento superficiale e nel percolato della Regione Calabria

Stima del carico di nutrienti da attività agricole nelle acque di scorrimento superficiale e nel percolato della Regione Calabria Stima del carico di nutrienti da attività agricole nelle acque di scorrimento superficiale e nel percolato della Regione Calabria Metodi: Per lo studio in esame sono stati acquisiti i dati provenienti

Dettagli

Che cosa è successo e sta succedendo nel Progetto?

Che cosa è successo e sta succedendo nel Progetto? Che cosa è successo e sta succedendo nel Progetto? Siamo stati molto impegnati, in tutti i paesi del partenariato - Catalonia, Francia, Italia, Turchia e Inghilterra per portare avanti il progetto e realizzarne

Dettagli

Articolo 1 (Soggetti beneficiari)

Articolo 1 (Soggetti beneficiari) ALLEGATO A CRITERI GENERALI PER IL RISARCIMENTO DEI DANNI CAUSATI DALLA FAUNA SELVATICA ALLE PRODUZIONI AGRICOLE, ZOOTECNICHE, E ALLE OPERE APPRONTATE SUI TERRENI COLTIVATI E/O A PASCOLO Articolo 1 (Soggetti

Dettagli

Mese di Giugno: semina, raccolto e lavori nell'orto. Scritto da Wolfman

Mese di Giugno: semina, raccolto e lavori nell'orto. Scritto da Wolfman Con l'arrivo del mese di giugno inizierà il periodo degli ortaggi estivi da raccogliere, delle semine e dei trapianti da effettuare in piena terra, magari ricordando di seguire il calendario lunare, al

Dettagli