Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas"

Transcript

1 Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas Termoidraulica Scheda tecnica 52 IT 02 1

2 Indice Controlgas Elettrovalvole a riarmo manuale per gas... 6 Testi di capitolato

3 Controlgas 3 Impieghi Controlgas 3 è un sistema di sicurezza contro le fughe di gas in ambienti residenziali, attivo 24 ore su 24; interviene al rilievo di una concentrazione di gas nell ambiente inferiore al 20% rispetto alla concentrazione minima infiammabile, emettendo un segnale acustico di allarme e contemporaneamente chiudendo la distribuzione del gas tramite una elettrovalvola posta sulla tubazione di adduzione. Controlgas 3 è dotato di: - sistema di autocontrollo che monitora il corretto funzionamento dall impianto, interrompendo tramite l elettrovalvola la distribuzione del gas in caso di guasti; - circuito di compensazione che mantiene stabile la sensibilità del sistema al variare della temperatura ambiente, evitando falsi allarmi; - circuito di stabilizzazione elettrica con bassa dispersione termica, che assorbe eventuali dispersioni della rete elettrica. Interfaccia utente Controlgas 3 è dotato di un interfaccia semplice e intuitiva di comunicazione con l utente, dotata di 3 spie luminose. Attivo: sistema in funzione (spia verde) CEI UNI EN IP 40 Grado di protezione: La gamma (per metano o GPL) Il rivelatore con relè è provvisto di un relè con contatto libero, ed è quindi in grado di attivare autonomamente un elettrovalvola normalmente chiusa o normalmente aperta con tensione nominale di funzionamento di 20 V, quando utilizzato come rivelatore principale. Nel caso di una presenza di gas nell ambiente, si accende la spia rossa di allarme; se la fuga di gas persiste per più di 30 secondi, il rivelatore attiva un segnalatore acustico e stacca il comando dell elettrovalvola, bloccando così l erogazione del gas della tubazione principale. Il rivelatore è dotato di un sensore che rivela autonomamente la presenza di gas all interno del locale dove è installato. Nel caso fosse necessario sorvegliare contemporaneamente due locali è possibile collegare al rivelatore con relè un rivelatore aggiuntivo, dotato anch esso di un sensore e delle spie di Attivo, Allarme e Guasto. Quest ultimo provvederà a controllare il secondo locale ed in caso di una presenza di gas invierà al rivelatore con relè un segnale. Il rivelatore con relè azionerà la propria spia di allarme e dopo 30 secondi, se la fuga non viene eliminata, bloccherà mediante l elettrovalvola l erogazione del gas ed azionerà la propria suoneria. Se i locali da sorvegliare sono più di due è possibile collegare al rivelatore con relè principale uno o più rivelatori con relè secondari: in caso di presenza di gas, invieranno un segnale al rivelatore con relè principale che provvederà dopo 30 secondi, se la fuga non viene eliminata, a bloccare mediante l elettrovalvola l erogazione del gas. Rivelatore aggiuntivo (per metano o GPL) Il rivelatore aggiuntivo è dotato di un sensore e quindi rileva autonomamente la presenza di gas all interno del locale dove è installato, ma non può essere direttamente collegato alla rete elettrica: per alimentarlo è quindi necessario collegarlo elettricamente ad un rivelatore con relè. Nel caso di una presenza anche minima di gas nell ambiente, attiva l accensione di una spia luminosa rossa (allarme) e provvede ad inviare un segnale al rivelatore con relè che attiverà la propria spia e la suoneria. Se la fuga di gas non viene bloccata entro 30 secondi dall inizio dell allarme, il rivelatore con relè provvederà a chiudere l elettrovalvola bloccando così l erogazione del gas dalla tubazione principale. Il rivelatore aggiuntivo non dispone di una propria segnalazione acustica. Guasto: sistema guasto (spia gialla) Allarme: presenza di gas nell ambiente (spia rossa) 3

4 Dati dimensionali mm 45 mm 110 mm Costruzione Rivelatore aggiuntivo A Trasformatore B Relè C Suoneria 4 Sensore 5 Morsettiera F Led luminosi 7 Fori di fissaggio 8 Ponticello L N Dati tecnici Alimentazione 230 V~ +/- 10% Potenza assorbita 3 VA Segnalazioni led verde = Attivo led giallo = Guasto led rosso = Allarme Suoneria 85 db(a) suono continuo Ingresso segnale proveniente da rivelatore con relè o da un rivelatore aggiuntivo (se collegati). Uscita Relè sigillato 6 (2) A 250 V~ Ritardo d attivazione 30 secondi circa Contenitore ABS 110 x 90 x 45 mm Protezione IP 42 Temperatura max ºC Umidità max 30 90% Ur senza condensa Massima distanza di collegamento dall elettrovalvola: max 50 metri (usare cavi da 1,5 mm² di sezione) Soglia di intervento 13% LIE (limite Inferiore di esplosività del gas) Rivelatore aggiuntivo Alimentazione Direttamente dai rivelatori con uscita in tensione o con relè Potenza assorbita 0,8 VA Segnalazioni led verde = Attivo led giallo = Guasto led rosso = Allarme Uscita NPN al rivelatore con relè Contenitore ABS 110 x 90 x 45 mm Protezione IP 42 Temperatura max ºC Umidità max 30 90% Ur senza condensa Massima distanza di collegamento dal rivelatore con uscita in bassa tensione (RBT) o con relè: max 50 metri totali (usare cavi da 1,5 mm² di sezione). Soglia di intervento: 13% LIE (limite inferiore di esplosività del gas) Nota: se il rivelatore aggiuntivo viene collegato ad un rivelatore con uscita in bassa tensione o con relè, sugli stessi andrà tolto il ponticello 8. 4

5 Installazione L installazione di Controlgas 3 deve essere eseguita nel rispetto delle norme tecniche vigenti. In particolare si segnala la norma CEI UNI EN Apparecchi elettrici per la rivelazione di gas combustibili in ambienti domestici. Guida alla scelta, installazione, uso e manutenzione. Prima di installare un rivelatore di gas, accertarsi che il modello scelto sia del tipo specifico per il gas (Metano o Gpl). Per il gas Metano, il rivelatore va installato su parete verticale con morsetti verso il basso al di sopra del livello della possibile fuga di gas a 30 cm dal soffitto e ad una distanza di non più di 4 m dalla apparecchiatura più usata, in una posizione dove i movimenti dell aria non sono impediti. Il posizionamento del rivelatore non deve essere troppo vicino alle aperture o ai condotti di ventilazione poiché il flusso d aria nei loro pressi può essere intenso e diminuire localmente la concentrazione dei gas. Il rivelatore non va installato al di sopra delle apparecchiature a gas perché all atto dell accensione piccoli rilasci di gas potrebbero causare falsi allarmi. Per quanto riguarda il rivelatore per il gas Gpl quest ultimo va installato su parete verticale ad una altezza dal pavimento di 30 cm e ad una distanza di non più di 4 m dall apparecchiatura più usata. Evitare urti e getti d acqua durante le normali operazioni quali ad esempio quelle delle pulizie. Il rivelatore non va installato in uno spazio chiuso, ad esempio un mobile o dietro ad un tendaggio; vicino ad una porta o ad una finestra; vicino ad un ventilatore estrattore d aria; in una zona dove la temperatura é al di fuori dei limiti previsti, dove sporcizia e polvere possono intasare il sensore. Le operazioni di montaggio di Controlgas 3 sono semplici: basta allentare le viti di fissaggio della calotta, fissare al muro la basetta mediante viti a tasselli e collegare elettricamente il Controlgas 3 seguendo lo schema relativo al modello acquistato. Infine, rimettere la calotta e serrare le viti di fissaggio. Metano Gpl soffitto 30 cm max 30 cm max pavimento Esempio di installazione Elettrovalvola Linea gas NB: L installazione deve essere effettuata da personale tecnico qualificato in conformità alle norme vigenti in materia. Rispondenza alle norme Controlgas 3 è conforme alla direttiva 2004/108/CE (compatibilità elettromagnetica) ed alla direttiva 2006/95/CE (bassa tensione). Conforme alla norma CEI UNI EN Apparecchi elettrici per la rivelazione di fughe di gas combustibili in ambienti domestici. Metodi di prova e prescrizione di prestazione. Conforme all articolo 7 del Decreto Ministeriale nr. 37/2008 (dichiarazione di conformità). 5

6 Elettrovalvole a riarmo manuale per gas Impieghi Si accompagnano ai sistemi di sicurezza dai quali vengono normalmente azionate per interrompere il flusso di gas. Adatte a funzionare con gas secchi delle tre famiglie. (Metano, gas di città, GPL). Vengono posizionate dopo un filtro, all esterno dell ambiente di misura e a monte degli organi di regolazione. Nella versione normalmente aperta NA l eccitazione della bobina fa chiudere il passaggio del gas e la valvola può essere riarmata soltanto in assenza di tensione. Nella versione normalmente chiusa NC l eccitazione della bobina mantiene la valvola aperta; in caso di chiusura si deve intervenire manualmente per il riarmo. Costruzione - Alluminio pressofuso UNI Ottone UNI Acciaio Inox UNI Gomma antiolio in NBR - Bobina incapsulata in resina poliammidica caricata con fibre di vetro con attacco tipo DIN 43650; classe di isolamento F (155 C) ed il filo smaltato è in classe H (180 C). Il collaudo finale è effettuato sul 100% dei prodotti e con una pressione pari a 1,5 volte la pressione max di esercizio. Rispondenza alle norme Le elettrovalvole sono omologate CE secondo EN 161 classe A - gruppo 2 e conformi alle direttive: - 90/396/CEE (direttiva GAS) - 97/23/CE (direttiva PED) - 94/4/CE (direttiva ATEX) /108/CE (direttiva Elettromagnetica) /95/ce (direttiva Bassa Tensione) 6

7 Compact elettrovalvola a riarmo manuale per gas in ottone Normalmente Chiusa Dati dimensionali 67 La gamma Modello NC ottone 1/2 DN V/50 60 Hz NC ottone 3/4 DN V/50 60 Hz Dati tecnici Potenza assorbita (230V): 7 W Pressione massima di esercizio 500 mbar Temperatura ambiente C Attacchi filettati FF 1/2-3/4 secondo EN Temperatura superficiale max NC 75 C Tempo di chiusura < 1 s Grado di protezione IP65 Compact elettrovalvola a riarmo manuale per gas in ottone Normalmente Aperta Dati dimensionali 71 La gamma Modello NA ottone 1/2 DN V/50 60 Hz NA ottone 3/4 DN V/50 60 Hz Dati tecnici Potenza assorbita (230V): 7 W Pressione massima di esercizio 500 mbar Temperatura ambiente C Attacchi filettati FF 1/2-3/4 secondo EN Temperatura superficiale max NA 70 C Tempo di chiusura < 1 s Grado di protezione IP65 7

8 Elettrovalvola a riarmo manuale per gas Normalmente Chiusa Dati dimensionali La gamma Modello NC ottone 1/2 DN15-3/4 DN20-1 DN25 NC alluminio 1 DN25-1 1/4 DN32-1 1/2 DN40-2 DN50 Dati tecnici Tensione di alimentazione 230 V/50-60 Hz Vac Potenza assorbita 9 W Pressione max di esercizio 500 mbar Temperatura ambiente C Attacchi filettati F-F 1/2-3/ /4-1 1/2-2 secondo EN Temperatura superficiale max 80 C Tempo di chiusura < 1 s Grado di protezione IP65 Modello A B C D 1/2 DN /4 DN DN DN /4 DN /2 DN DN Elettrovalvola a riarmo manuale per gas Normalmente Aperta Dati dimensionali B D B D A C La gamma Modello NA ottone 1/2 DN15-3/4 DN20-1 DN25 NA alluminio 3/4 DN20-1 DN25-1 1/4 DN32-1 1/2 DN40-2 DN50 A C Dati tecnici Tensione di alimentazione 230 V / Hz Vac Potenza assorbita (ottone) 7 W Potenza assorbita (alluminio) 24 W Pressione max di esercizio 500 mbar Temperatura ambiente C Attacchi filettati F-F 1/2-3/ /4-1 1/2-2 secondo EN Temperatura superficiale max 70 C Tempo di chiusura < 1 s Grado di protezione IP65 Modello A B C D 1/2 DN /4 DN DN /4 DN DN /4 DN /2 DN DN

9 Elettrovalvola a riarmo manuale flangiata per gas Normalmente Chiusa Dati dimensionali B La gamma Modello NC 2 1/2 DN65-3 DN80-4 DN100 A Dati tecnici Tensione di alimentazione 230 V/50-60 Hz Potenza assorbita 18 W Pressione max di esercizio 500 mbar Temperatura ambiente C Attacchi filettati F-F 2 1/ secondo ISO 7005 Temperatura superficiale max 80 C Tempo di chiusura < 1 s Grado di protezione IP65 Modello A B 2 1/2 DN DN DN Elettrovalvola a riarmo manuale flangiata per gas Normalmente Aperta Dati dimensionali B La gamma Modello NA 2 1/2 DN65-3 DN80-4 DN100 Dati tecnici Tensione di alimentazione 230 V/50-60 Hz Potenza assorbita 23 W Pressione max di esercizio 500 mbar Temperatura ambiente C Attacchi filettati F-F 2 1/ secondo ISO 7005 Temperatura superficiale max 70 C Tempo di chiusura < 1 s Grado di protezione IP65 Modello A B 2 1/2 DN DN DN A 9

10 Schemi elettrici Elettrovalvola NC 230 V / 1 punto di rivelamento Elettrovalvola NC 230 V / 2 punti di rivelamento Rivelatore aggiuntivo L N L N L N L N Elettrovalvola NC 230 V Elettrovalvola NC 230 V Nota: Il rivelatore aggiuntivo non dispone di una propria suoneria Elettrovalvola NC 230 V / 2 rivelatori con relè Elettrovalvola NC 230 V Elettrovalvola NC 230 V / 3 punti di rivelamento Rivelatore aggiuntivo L N L N L N Nota: Il rivelatore aggiuntivo non dispone di una propria suoneria Elettrovalvola NC 230 V 10

11 Elettrovalvola NC 230 V / 4 punti di rivelamento Rivelatore aggiuntivo Rivelatore aggiuntivo Elettrovalvola NC 230 V Nota: Il rivelatore aggiuntivo non dispone di una propria suoneria Elettrovalvola NA 230 V / 1 punto di rivelamento Elettrovalvola NA 230 V / 2 punti di rivelamento Rivelatore aggiuntivo L N L N L N L N Elettrovalvola NA 230 V Elettrovalvola NA 230 V Nota: Il rivelatore aggiuntivo non dispone di una propria suoneria Elettrovalvola NA 230 V / 2 rivelatori con relè L N L N L N Elettrovalvola NA 230 V 11

12 Elettrovalvola NA 230 V / 3 punti di rivelamento Rivelatore aggiuntivo L N L N L N Elettrovalvola NA 230 V Nota: Il rivelatore aggiuntivo non dispone di una propria suoneria Elettrovalvola NA 230 V / 4 punti di rivelamento Rivelatore aggiuntivo Rivelatore con relè 2 Elettrovalvola NA 230 V Nota: Il rivelatore aggiuntivo non dispone di una propria suoneria 12

13 Perdite di carico Elettrovalvole per gas Normalmente Aperte Δ P (mbar) DN15 DN15 DN20 DN20 DN25 DN20 DN25 DN32 DN40 DN50 DN65 DN80 DN100 Compact Ottone Alluminio ,5 0,3 0,2 0, Q (Nm³/h) Metano (d=0,583) Q (Nm³/h) Aria Q (Nm³/h) Gas di città (d=0,45) Nota: valori ricavati alla temperatura di 20 C. Nm³ è l unità di misura impiegata per misurare la quantità di gas necessaria ad occupare 1 m³ di volume a T= 0 C Q (Nm³/h) GPL (d=1,56) Elettrovalvole per gas Normalmente Chiuse Δ P (mbar) DN15 DN15 DN20 DN20 DN25 DN25 DN32 DN40 DN50 DN65 DN80 DN100 Compact Ottone Alluminio ,5 0,3 0,2 0, Q (Nm³/h) Metano (d=0,583) Q (Nm³/h) Aria Q (Nm³/h) Gas di città (d=0,45) Q (Nm³/h) GPL (d=1,56) Nota: valori ricavati alla temperatura di 20 C. Nm³ è l unità di misura impiegata per misurare la quantità di gas necessaria ad occupare 1 m³ di volume a T= 0 C 13

14 Testi di capitolato Rivelatore fughe di gas con relè Apparecchio elettrico per rivelazione di gas combustibile metano e GPL in ambiente domestico conforme alla norma CEI UNI EN dotato di relè a contatto pulito 6 (2) A 250 V per comando di elettrovalvola NC (normalmente chiusa) o NA (normalmente aperta). Soglia di intervento < 20% del L.I.E. (limite inferiore di esplosività del gas). Intervento iniziale con suoneria e spia rossa di allarme e, se la fuga persiste, comando elettrovalvola con ritardo di 15 secondi. Circuito di autocontrollo continuo con segnalazione dello stato di funzionamento a led: Verde=Attivo, Giallo=Guasto, Rosso=Allarme. Alimentazione 230 Vac. Potenza assorbita 3 VA. Suoneria 85 db(a) suono continuo. Grado di protezione IP 42. Copertura esterna in ABS bianco RAL Circuito di compensazione della sensibilità sensore in funzione della temperatura ambiente. Circuito di stabilizzazione elettrica. Funzionamento con temperatura da 0 a 40 C e umidità relativa dell aria da 30 a 90% senza condensa. Dimensioni 110 x 90 x 45 mm. Rivelatore fughe di gas aggiuntivo Apparecchio elettrico aggiuntivo per rivelazione di gas combustibile metano e GPL in ambiente domestico conforme alla norma CEI UNI EN previsto per il collegamento ad un rilevatore di comando. Soglia di intervento < 20% del L.I.E. (limite inferiore di esplosività del gas). Intervento con spia rossa di allarme ed invio segnale di rilevazione fuga di gas ad un rilevatore di comando. Circuito di autocontrollo continuo con segnalazione dello stato di funzionamento a led: Verde=Attivo, Giallo=Guasto, Rosso=Allarme. Alimentazione da rilevatore di comando abbinato. Potenza assorbita 0,8 VA. Suoneria 85 db(a) suono continuo. Grado di protezione IP 42. Copertura esterna in ABS bianco RAL Circuito di compensazione della sensibilità sensore in funzione della temperatura ambiente. Circuito di stabilizzazione elettrica. Funzionamento con temperatura da 0 a 40 C e umidità relativa dell aria da 30 a 90% senza condensa. Dimensioni 110 x 90 x 45 mm. 14

15

16 Rispetta l ambiente! Per il corretto smaltimento, i diversi materiali devono essere separati e conferiti secondo la normativa vigente. Copyright Emmeti Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte della pubblicazione può essere riprodotta o diffusa senza il permesso scritto da Emmeti. I dati contenuti in questa pubblicazione possono, per una riscontrata esigenza tecnica e/o commerciale, subire delle modifiche in qualsiasi momento e senza preavviso alcuno; pertanto la Emmeti Spa non si ritiene responsabile di eventuali errori o inesattezze in essa contenute. EMMETI spa Via Brigata Osoppo, Vigonovo frazione di Fontanafredda (PN) - Italia Tel Fax Rev. A Ufficio Pubblicità & Immagine - DV

Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas

Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas Termoidraulica Scheda tecnica 52 IT 03 1 Indice Controlgas 3 Impieghi... 2 Interfaccia utente... 2 La gamma... 3... 3 Installazione... 4 Rispondenza alle

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo : s 7 604 ITEIGAS Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari norma di riferimento CEI-E50194 YA16.. Rivelatori elettronici di fughe gas ad una soglia per ambienti domestici. Alimentazione

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL P21 - P22 Sicurgas P21 e P22 è un dispositivo che, mediante una sensibilissima sonda, rivela la presenza di concentrazioni di gas metano (P21) e GPL (P22) in ambienti

Dettagli

CATALOGO TECNICO ELETTROVALVOLE E RILEVATORI DI FUGHE GAS

CATALOGO TECNICO ELETTROVALVOLE E RILEVATORI DI FUGHE GAS CATALOGO TECNICO ELETTROVALVOLE E RILEVATORI DI FUGHE GAS TEC ITAP, fondata a Lumezzane (Brescia) nel 1972, è oggi uno dei leader italiani nella produzione di valvole, raccordi e collettori di distribuzione

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo : s 7 606 ITEIGAS Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari norma di riferimento EI-E50194 YA26.. Rivelatori elettronici di fughe gas ad una soglia per ambienti domestici. Alimentazione

Dettagli

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4 Rivelatori di fughe gas Serie - Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche e industriali. - Funzionamento mediante elettronica con autodiagnostica. - Collegabili fino a 4 sensori IP44

Dettagli

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni...

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni... e allarme di MIN per sensore di flusso per basse portate ULF MANUALE di ISTRUZIONI IT 10-11 Indice 1. Introduzione 2 Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2 2. Descrizione. 2 3. Specifiche...

Dettagli

APPARECCHI PER USO DOMESTICO METANO E GPL

APPARECCHI PER USO DOMESTICO METANO E GPL Rivelatori con allarme acustico e relè Omologato secondo la norma Europea CEI EN 50194 Quando la concentrazione di gas presente in ambiente supera il valore prefissato, emettono un segnale acustico, accendono

Dettagli

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5 ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI NR. SHEET PAG. PANNELLI RIPETITORI ALLARMI mod. AP/1, AP/2, AP/3 e AP4 AC010 2 LAMPEGGIANTE, SIRENE, BUZZER AC020 4 UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO -

Dettagli

Rivelatori fughe gas metano e GPL GAS SENTINEL Serie GSX - GSW

Rivelatori fughe gas metano e GPL GAS SENTINEL Serie GSX - GSW Rivelatori fughe gas metano e GPL GAS SENTINEL Serie GSX - GSW Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche - Funzionamento mediante elettronica a microprocessore - Disponibili nelle

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

Nuova armatura illuminante con tecnologia LED a fosfori remoti serie EV...-50...L

Nuova armatura illuminante con tecnologia LED a fosfori remoti serie EV...-50...L SCHEDA TECNICA NUOVO PRODOTTO Rev. 0 11/2012 Nuova armatura illuminante con tecnologia LED a fosfori remoti serie EV...-50...L 1 - Scheda Tecnica Nuovo Prodotto - Armatura illuminante serie EV...-50...L

Dettagli

Caratteristiche elettriche

Caratteristiche elettriche RWR10 / RWR 20 REGOLATORE DI CARICA Regolatore di carica Caratteristiche Per batterie al piombo ermetiche,acido libero Auto riconoscimento tensione di batteria(12/24v) Max corrente di ricarica 10A (WR10)

Dettagli

THE TOTAL SOLUTION PROVIDER

THE TOTAL SOLUTION PROVIDER Le CASSETTE STAGNE vengono usate per il comando a distanza di valvole a membrana di tipo VEM e sono disponibili in tre tipi di contenitori: -, da 1 a piloti montati all interno. - 8, da 6 a 8 piloti montati

Dettagli

Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW

Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche - Funzionamento mediante elettronica a microprocessore - Disponibili nelle versioni per

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS

IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS ESEMPI DI INSTALLAZIONE Il presente documento è stato redatto con l obiettivo di fornire delle informazioni che possano aiutare l utente a comprendere le problematiche relative

Dettagli

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 INDICE INSTALLAZIONE...3 INTERRUTTORE DI SICUREZZA...3 SCHEMA ELETTRICO...4 GRAFICI PORTATE......5

Dettagli

MANUALE D USO POMPA NEBULIZZATRICE PER RISPARMIO ENERGETICO RW MINI PER IMPIANTI RESIDENZIALI

MANUALE D USO POMPA NEBULIZZATRICE PER RISPARMIO ENERGETICO RW MINI PER IMPIANTI RESIDENZIALI MANUALE D USO POMPA NEBULIZZATRICE PER RISPARMIO ENERGETICO RW MINI PER IMPIANTI RESIDENZIALI COD. 12170070 INDICE DESCRIZIONE...3 AVVERTENZE DI SICUREZZA...3 INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA...3 ALIMENTAZIONE

Dettagli

Il sensore rilevatore di presenza modalità d uso

Il sensore rilevatore di presenza modalità d uso SENSORE RILEVATORE DI PRESENZA Il sensore rilevatore di presenza modalità d uso I moduli pic-sms seriali e le versioni professionali con gsm integrato sono di fatto anche dei veri e propri sistemi d allarme

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI GENERALITA': Il quadro elettrico oggetto della presente specifica è destinato al comando e al controllo di gruppo elettrogeni automatici

Dettagli

Elettrovalvole a comando diretto Serie A

Elettrovalvole a comando diretto Serie A > Elettrovalvole Serie A CATALOGO > Release 8.6 Elettrovalvole a comando diretto Serie A / vie - 3/ vie NC e NO Monostabili - bistabili (con memoria magnetica) Attacchi M5 - G1/8 - R1/8 - cartuccia ø4

Dettagli

MA 431 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1

MA 431 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1 MA 431 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1 MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Febbraio 2004 MON. 206 REV. 2.0 1 di 7 INDICE 1.0 GENERALITÁ 3 2.0 INTERFACCE 3 3.0 CARATTERISTICHE

Dettagli

Istruzioni per l uso ed il montaggio. Montaggio ADS

Istruzioni per l uso ed il montaggio. Montaggio ADS ADS La serie ADS è stata progettata sulla base della comprovata serie di ammortizzatori per carichi pesanti LDS da utilizzare su ascensori per persone e carichi. La prova di omologazione garantisce che

Dettagli

International DEUMIDIFICATORI PER PISCINE

International DEUMIDIFICATORI PER PISCINE International DEUMIDIFICATORI PER PISCINE DEUMIDIFICAZIONE PER PISCINE SERIE ET I deumidificatori fissi serie ET sono apparecchi di elevate prestazioni, utilizzabili in molteplici applicazioni sono parti

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

MANUALE di ISTRUZIONI IT 10-11

MANUALE di ISTRUZIONI IT 10-11 K330 Output KIT con uscita 4-20mA per Sensore di Flusso a rotore MANUALE di ISTRUZII IT 10-11 Indice 1. Introduzione 2 Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2 2. Descrizione.. 2 3. Specifiche

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

FILTRO DEPURATORE AD Y

FILTRO DEPURATORE AD Y FILTRO DEPURATORE AD Y CT0858.0_02 ITA Settembre 2012 GAMMA DI PRODUZIONE Attacchi Grado di filtrazione [μm] Misura Kv [m 3 /h] (1) FILETTATI FF UNI-EN-ISO 228-1 800 DESCRIZIONE 1/2 858.04.12 3,69 3/4

Dettagli

ABB i-bus KNX Attuatore per veneziane/tapparelle con calcolo durata movimento e comando manuale 4c, 24 V CC, MDRC JRA/S 4.24.5.

ABB i-bus KNX Attuatore per veneziane/tapparelle con calcolo durata movimento e comando manuale 4c, 24 V CC, MDRC JRA/S 4.24.5. Dati tecnici 2CDC506064D0902 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto L attuatore per veneziane/tapparelle a 4 canali con calcolo automatico della durata del movimento comanda azionamenti indipendenti a

Dettagli

Cercafughe gas. www.testo.it. We measure it. Rapida ricerca delle perdite. testo 317-2 testo 316-1 testo 316-2 Rilevatore di gas testo testo 316-Ex

Cercafughe gas. www.testo.it. We measure it. Rapida ricerca delle perdite. testo 317-2 testo 316-1 testo 316-2 Rilevatore di gas testo testo 316-Ex Cercafughe gas Rapida ricerca delle perdite testo 317-2 testo 316-1 testo 316-2 Rilevatore di gas testo testo 316-Ex CH 4 C 3 H 2 Ricerca delle fughe di gas Incendi ed esplosioni devastanti causati da

Dettagli

Attuatore tre punti flottante K274J

Attuatore tre punti flottante K274J 0556IT febbraio 2013 Attuatore tre punti flottante K274J 0032A/2 0064L/0 Installazione L attuatore a tre punti flottante va montato sulle valvole serie K297 in posizione orizzontale o verticale con coperchio

Dettagli

VENTILATORI ELICOIDALI DA VETRO O PARETE Serie HV-STYLVENT

VENTILATORI ELICOIDALI DA VETRO O PARETE Serie HV-STYLVENT Ventilatori elicoidali per l installazione di parete o di vetro con corpo in materiale plastico ABS, serranda di non ritorno incorporata e motori monofase V 5Hz, IPX4 Classe II. Gamma composta da diametri:

Dettagli

Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria

Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria 1 821 1821P01 Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria Sonda attiva con capillare per la misura della temperatura minima nel campo d impiego 0 15 C Alimentazione 24 V AC Segnale d uscita 0...10 V DC

Dettagli

G 50/2-70/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI

G 50/2-70/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI DESCRIZIONE PER CAPITOLATO I bruciatori G 50-70/2 GAS di gas ad aria soffiata di tipo bistadio sono predisposti per funzionamento a G.P.L. (con kit di trasformazione). Cofano insonorizzato sagomato in

Dettagli

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio carico, MDRC EM/S 3.16.1

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio carico, MDRC EM/S 3.16.1 Dati tecnici ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Il modulo di monitoraggio carico è un apparecchio a installazione in serie dal design Pro M da installare nei sistemi di distribuzione. La corrente di

Dettagli

MANUALE ISTRUZIONI COD. 251/92. Motori, azionamenti, accessori e servizi per l'automazione

MANUALE ISTRUZIONI COD. 251/92. Motori, azionamenti, accessori e servizi per l'automazione MANUALE ISTRUZIONI COD. 251/92 CONFORMITA EMC Motori, azionamenti, accessori e servizi per l'automazione Via Ugo Foscolo 2-363 CALDOGNO (VI)- ITALIA Tel.: 444-95566 Fax: 444-95593 Email: info@rowan.it

Dettagli

Connettori Food & Beverage

Connettori Food & Beverage Connettori Food & Beverage M8 M M Steel Connettori per elettrovalvola 7/8 0 Connettori per le esigenze specifiche del settore Food & Beverage 0 UNA SOLUZIONE PULITA Food & Beverage LE ESIGENZE SPECIFICHE

Dettagli

Sonde di rilevazione gas serie UR20S

Sonde di rilevazione gas serie UR20S Sonde di rilevazione gas serie UR20S Caratteristiche principali - Tre modelli per Metano, Gpl e Monossido di Carbonio. - Logica proporzionale o a soglie. - Uscita analogica 4 20 ma - Protezione IP55 -

Dettagli

706292 / 00 11 / 2012

706292 / 00 11 / 2012 Istruzioni per l uso (parte rilevante per la protezione antideflagrante) per sensori di temperatura ai sensi della direttiva europea 94/9/CE Appendice VIII (ATEX) gruppo II, categoria di apparecchi 3D/3G

Dettagli

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 Relazione di calcolo illuminotecnico Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 PREMESSA Oggetto del seguente lavoro è il calcolo illuminotecnico da effettuarsi nel

Dettagli

VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed

VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed 8 VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed abbinabile a Unità Bollitore separata (Plus) VANTAGGI

Dettagli

Rilevatore di condensa

Rilevatore di condensa 1 542 1542P01 1542P02 Rilevatore di condensa Il rilevatore di condensa è utilizzato per evitare danni a causa della presenza di condensa sulle tubazioni e il è adatto per travi refrigeranti e negli impianti

Dettagli

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C Centralina di regolazione per la gestione locale e a distanza di impianti termici e tecnologici complessi - MASTER Il regolatore è utilizzato negli impianti particolarmente complessi dove, per risolvere

Dettagli

SIT 840-843-845 SIGMA

SIT 840-843-845 SIGMA SIT -3-5 SIGMA Dispositivo multifunzionale per apparecchi di combustione gas 9.955.1 1 Il contenuto è soggetto a modifiche senza preavviso Campo di applicazione Apparecchi domestici a gas quali: caldaie

Dettagli

OSSIGENO RIVELAZIONE E ANALISI

OSSIGENO RIVELAZIONE E ANALISI OSSIGENO RIVELAZIONE E ANALISI Unità di controllo SFX100-4-20mA Trasmettitore SAF/4-20 ma/o2 OSSIGENO: GENERALITA ; Pag. 2 IL POSIZIONAMENTO DEI SENSORI DI OSSIGENO Pag. 4 SISTEMI DI RIVELAZIONE Pag. 6

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO Lingua manuale Prodotto Italiano Z-8R-10A Funzioni Scheda relè Indice: 1.0 Disclaimer.0 Descrizione e Caratteristiche generali Pag..1 Descrizione. Caratteristiche generali

Dettagli

SCALDABAGNI ISTANTANEI A GAS

SCALDABAGNI ISTANTANEI A GAS SCALDABAGNI ISTANTANEI A GAS 3.4.2 7.2008 0694 a gas metano e GPL, camera aperta, accensione automatica a batteria Acquasprint Iono è lo scaldabagno a camera aperta per l installazione semplice e veloce

Dettagli

0.0.2 Normalmente si considerano le seguenti tipologie di attività di manutenzione:

0.0.2 Normalmente si considerano le seguenti tipologie di attività di manutenzione: 0.0.0 PREMESSA 0.0.1 Come manutenzione si identifica un tipo di attività il cui scopo è quello di mantenere funzionanti ed in sicurezza, con le prescrizioni qualitative e quantitative gli impianti elettrici.

Dettagli

Locali contenenti riscaldatori per saune Norme di installazione

Locali contenenti riscaldatori per saune Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti e indiretti Interruzione automatica dell alimentazione mediante interruttore differenziale con I dn non superiore a 30 ma. Norma CEI 64-8 sezione 703 - Art. 703.412.5

Dettagli

Scheda tecnica prodotto

Scheda tecnica prodotto Le teste termoelettriche per il loro funzionamento sfruttano la dilatazione di un elemento termosensibile che, al momento in cui la valvola deve essere aperta, è scaldato tramite una resistenza elettrica.

Dettagli

UNITA DI ALLARME X1 RedDetect system MANUALE UTENTE

UNITA DI ALLARME X1 RedDetect system MANUALE UTENTE UNITA DI ALLARME X1 RedDetect system Ver. 1.2 Zinchitalia S.p.a. Via G. Mazzini n. 240/242-25020 Alfianello BS Tel. + 39 030 99331 Fax +39 030 9933290 www.zinchitalia.it info@zinchitalia.it UNITA DI ALLARME

Dettagli

GVI. Generatore di vapore pulito. Serie K MODELLI: **

GVI. Generatore di vapore pulito. Serie K MODELLI: ** DESCRIZIONE La serie di generatori è stata progettata per la produzione, per tutte le applicazioni di sterilizzazione, eliminando microrganismi mediante denaturazione di loro proteine e di altre biomolecole.

Dettagli

Aspiratori industriali ATEX. Sistemi ad alta pressione per ambienti potenzialmente a rischio di esplosione

Aspiratori industriali ATEX. Sistemi ad alta pressione per ambienti potenzialmente a rischio di esplosione Aspiratori industriali ATEX Sistemi ad alta pressione per ambienti potenzialmente a rischio di esplosione Modelli ATEX modelli antiesplosione conformi ATEX 140A Ex - Aspiratore portatile per liquidi -

Dettagli

Sensori magnetici di prossimità a scomparsa Serie CST-CSV

Sensori magnetici di prossimità a scomparsa Serie CST-CSV Sensori magnetici di prossimità a scomparsa Serie - - Reed - Effetto di Hall S E R I E I finecorsa magnetici a scomparsa / sono sensori di prossimità che hanno la funzione di rilevare la posizione del

Dettagli

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 System pro M compact Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 Comandi motorizzati S2C-CM, F2C-CM e dispositivo autorichiudente F2C-ARI: funzioni e prestazioni

Dettagli

CARICA BATTERIA 12PRO24 (12 Amp 24Vdc)

CARICA BATTERIA 12PRO24 (12 Amp 24Vdc) CARICA BATTERIA 12PRO24 (12 Amp 24Vdc) - CARICA BATTERIA AUTOMATICO - - CORRENTE LIMITATA - - DUE LIVELLI DI TENSIONE DI CARICA - - CARICA RAPIDA DA ESTERNO - - TEMPO FORMAZIONE CARICA - - RELE ALLARME

Dettagli

GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R

GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R GRUPPI DI MISCELAZIONE GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R IMPIEGO Il gruppo di miscelazione in polimero è un gruppo di regolazione che riunisce in un unico dispositivo

Dettagli

BASI PER CONNESSIONE MULTIPLA PLT-10

BASI PER CONNESSIONE MULTIPLA PLT-10 Le elettrovalvole serie PLT-10 possono essere montate su basi complete di connessione elettrica e pneumatica, da 4 fino a 24 posizioni. I contatti elettrici delle singole valvole vengono collegati, mediante

Dettagli

MANUALE GENERALE Guardian S.r.l.

MANUALE GENERALE Guardian S.r.l. MANUALE GENERALE CARATTERISTICHE Alimentazione batteria alcalina 9V 6LR61/MN1604/1604A (inclusa nella confezione) Consumo

Dettagli

Serie PF51G per controllo on-off Valvole pneumatiche a pistone in bronzo

Serie PF51G per controllo on-off Valvole pneumatiche a pistone in bronzo Pagina 1 di 8 TI-P373-14 CH Ed. 3 IT - 2010 Descrizione Le valvole in bronzo per controllo on/off della serie PF51G sono del tipo a due vie ad attuazione pneumatica, progettate per l utilizzo con un ampia

Dettagli

Portier. Portier. Porta a lama d'aria per ingressi. 1 Solo ventilazione, senza riscaldamento 3 Riscaldamento elettrico: 3-13,5 kw

Portier. Portier. Porta a lama d'aria per ingressi. 1 Solo ventilazione, senza riscaldamento 3 Riscaldamento elettrico: 3-13,5 kw R Portier Portier Porta a lama d'aria per ingressi Altezza di installazione consigliata 2,5 m* Montaggio orizzontale Lunghezze: 1 e 1,5 m 1 Solo ventilazione, senza riscaldamento 3 Riscaldamento elettrico:

Dettagli

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: Sistemi di Rivelazione GAS in ambiente domestico. Tecnologie Normativa di riferimento Installazione.

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: Sistemi di Rivelazione GAS in ambiente domestico. Tecnologie Normativa di riferimento Installazione. Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: Sistemi di Rivelazione GAS in ambiente domestico Tecnologie Normativa di riferimento Installazione Enrico Zaccaria Membro Sgr. Rivelatori di gas ANIE CSI Associazione Componenti

Dettagli

Ventilazione del locale di carica carrelli elevatori

Ventilazione del locale di carica carrelli elevatori Ventilazione del locale di carica carrelli elevatori In ambito industriale è ormai consolidato l uso di carrelli elevatori elettrici. Queste macchine sono corredate di un gruppo batterie ricaricabili che

Dettagli

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112 MASAJA - MASAJA INOX Le caldaie a legna MASAJA e MASAJA INOX possono essere alimentate con tronchetti di lunghezza massima, a seconda dei modelli, da 500 a 1.060 mm. Corpo caldaia costituito da due elementidi

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A 1 ANTA DATI TECNICI Alimentazione: 230V/50Hz Modello Numero vie di spillatura Potenza installata [W] Capacità di spillatura [lt/ora] Peso [kg] Dimensioni larghezza

Dettagli

modello modello versione Uscite

modello modello versione Uscite TRASMETTITORI QUALITA ARIA DA AMBIENTE Voce di capitolato: sensore per analisi della qualità dell aria sulla base di un sensore a gas misto Voc (Volatile Organic Compounds) Caratteristiche tecniche: Alimentazione:

Dettagli

Cilindri a norme ISO 15552 ECOLIGHT

Cilindri a norme ISO 15552 ECOLIGHT Serie 19 192 Cilindri a norme ISO 12 COIHT Caratteristiche costruttive Testate Stelo Camicia Boccole guida stelo Semipistoni uarnizioni Viti regolazione ammortizzi Alluminio pressofuso Acciaio C cromato

Dettagli

Valvole a sfera. 2 / 3 vie con attuatore elettrico on-off. I servocomandi sono senza ritorno a molla.

Valvole a sfera. 2 / 3 vie con attuatore elettrico on-off. I servocomandi sono senza ritorno a molla. s 4 831.2 Valvole a sfera 2 / 3 vie con attuatore elettrico on-off PN16 I/SBC28.. I/SBC48.. I/VBZ.. I/XBZ.. Valvole a sfera per utilizzo in impianti di riscaldamento e refrigerazione. Versioni a 2 vie

Dettagli

cogeneratore FVG-TRON

cogeneratore FVG-TRON caratteristiche generali bassa rumorosità FVG-TRON basato sul principio tecnico della cogenerazione, viene utilizzato per sistemi che necessitano di avere una bassa rumorosità in poco spazio. motore moderno

Dettagli

Potenziometro per montaggio nel quadro di comando

Potenziometro per montaggio nel quadro di comando Potenziometro per montaggio nel 8455 Istruzioni per l uso Additional languages www.stahl-ex.com Dati generali Indice 1 Dati generali...2 1.1 Costruttore...2 1.2 Informazioni relative alle istruzioni per

Dettagli

FUNZIONAMENTO GENERALITA' SEGNALAZIONI LUMINOSE E ACUSTICHE RITARDI INSTALLAZIONE

FUNZIONAMENTO GENERALITA' SEGNALAZIONI LUMINOSE E ACUSTICHE RITARDI INSTALLAZIONE PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it SE315 Rivelatore fughe di gas per uso domestico

Dettagli

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione Prima dell installazione verificare la compatibilità dell attuatore con le caratteristiche ambientali. Leggere attentamente le istruzioni prima di effettuare qualsiasi operazione. L installazione e la

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

Serie CLF. Compressore rotativo a vite lubrificato BOGE SERIE CLF con Inverter

Serie CLF. Compressore rotativo a vite lubrificato BOGE SERIE CLF con Inverter Compressore rotativo a vite lubrificato BOGE SERIE CLF con Inverter Prestazioni e specifiche tecniche Vedere le relative schede tecniche allegate. Descrizione dell impianto Compressore a vite BOGE Serie

Dettagli

MANUALE DEL SISTEMA DEI CONDOTTI D ARIA EASYFLOW

MANUALE DEL SISTEMA DEI CONDOTTI D ARIA EASYFLOW MANUALE DEL SISTEMA DEI CONDOTTI D ARIA EASYFLOW A B G F C D E 2 DESCRIZIONE DEL SISTEMA (vedi figura pagina a sinistra). Il sistema dei condotti d aria EasyFlow è un sistema flessibile per le applicazioni

Dettagli

Termostato ambiente Per impianti di riscaldamento o raffreddamento

Termostato ambiente Per impianti di riscaldamento o raffreddamento 3 563 RAA31 RAA31.16 RAA31.26 Termostato ambiente Per impianti di riscaldamento o raffreddamento RAA31 Termostato ambiente con selettore manuale ON/OFF Segnale di comando On/Off Portata contatti 24 250

Dettagli

PER L'USO E LA MANUTENZIONE

PER L'USO E LA MANUTENZIONE MANUALE PER L'USO E LA MANUTENZIONE DI QUADRI ELETTRICI SECONDARI DI DISTRIBUZIONE INDICE: 1) AVVERTENZE 2) CARATTERISTICHE TECNICHE 3) INSTALLAZIONE 4) ACCESSO AL QUADRO 5) MESSA IN SERVIZIO 6) OPERAZIONI

Dettagli

CALEFFI. www.caleffi.com. Regolatore di temperatura differenziale per impianti solari Termostato di controllo integrazione e valvole deviatrici

CALEFFI. www.caleffi.com. Regolatore di temperatura differenziale per impianti solari Termostato di controllo integrazione e valvole deviatrici CALEFFI www.caleffi.com Regolatore di temperatura differenziale per impianti solari Termostato di controllo integrazione e valvole deviatrici 7 Serie 7 Funzione Il regolatore differenziale acquisisce i

Dettagli

Componenti per centrale termica 0459IT ottobre 2012 Pressostato di sicurezza a riarmo manuale

Componenti per centrale termica 0459IT ottobre 2012 Pressostato di sicurezza a riarmo manuale 0459IT ottobre 0 Pressostato di sicurezza a riarmo manuale Installazione L installazione del pressostato di blocco deve essere effettuata da personale qualificato. Il pressostato K374Y00 può essere montato

Dettagli

enyo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE APPARECCHIO VANTAGGI DIMENSIONI FISSAGGI OPZIONI

enyo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE APPARECCHIO VANTAGGI DIMENSIONI FISSAGGI OPZIONI 92 DESCRIZIONE CARATTERISTICHE APPARECCHIO Ermeticità: IP 67 (*) Resistenza agli urti (vetro): IK 07 (**) Tensione nominale: - statico - dinamico 12 V Classe elettrica: II (*) Peso: 0.72 kg (*) secondo

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105 Cod. 523.0000.102 Perché la garanzia sia valida, installare e utilizzare il prodotto secondo le istruzioni contenute nel presente manuale. È perciò di fondamentale

Dettagli

Termostato ambiente elettronico CH115RF - CH116RF - CH117RF

Termostato ambiente elettronico CH115RF - CH116RF - CH117RF Termostato ambiente elettronico CH115RF - CH116RF - CH117RF 1 INDICE Introduzione 3 Procedura di autoapprendimento del CH173D 8 Caratteristiche tecniche 9 Comandi e segnalazioni 3 Comandi 3 Segnalazioni

Dettagli

Sistemi di climatizzazione per quadri elettrici

Sistemi di climatizzazione per quadri elettrici Sistemi di climatizzazione per quadri elettrici Indice Indice Condizionatori da parete 2 Versione Parete 3 300 W 4 500 W 8 800 W 12 1000 W 16 1500 W 20 2000 W 26 3000 W 32 4000 W 34 Condizionatori da

Dettagli

Variatori di potenza per carichi elettrici, max 30 KW pausa/impulso 24 V AC

Variatori di potenza per carichi elettrici, max 30 KW pausa/impulso 24 V AC 4 936 Variatori di potenza per carichi elettrici, max 30 KW pausa/impulso 24 V AC SEA412 Impiego I variatori di potenza statica si utilizzano per il controllo delle resistenze elettriche negli impianti

Dettagli

Sensori magnetici a scomparsa Serie CST - CSV e CSH

Sensori magnetici a scomparsa Serie CST - CSV e CSH Sensori magnetici a scomparsa Serie CST - CSV e CSH > Sensori Serie CST-CSV-CSH Reed - Elettronici» Integrati nel profilo dei cilindri» Le tre serie CST - CSV - CSH coprono l intera gamma dei cilindri

Dettagli

SOFFIATORI NILA GLI ATTIVATORI DI TIRAGGIO E ANTIVENTO PER CAMINI A LEGNA

SOFFIATORI NILA GLI ATTIVATORI DI TIRAGGIO E ANTIVENTO PER CAMINI A LEGNA SOFFIATORI NILA GLI ATTIVATORI DI TIRAGGIO E ANTIVENTO PER CAMINI A LEGNA Pag. 2 SCHEDA TECNICA DEI SOFFIATORI NILA pag. 3 DESCRIZIONE I soffiatori Nila non sono aspiratori, ma attivatori di tiraggio per

Dettagli

Recuperatori di calore

Recuperatori di calore Recuperatori di calore UDE DEUMIDIFICATORI AD ALTA EFFICIENZA Air Control Srl via Luigi Biraghi 33-20159 Milano Tel +39 0245482147 Fax +39 0245482981 P.Iva 04805320969 Recuperatori di calore CARATTERISTICHE

Dettagli

JM 9/2-16/2 - G 26/2 GAS

JM 9/2-16/2 - G 26/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO I bruciatori JM 9/2-16/2 GAS e di gas ad aria soffiata di tipo bistadio sono predisposti per funzionamento a G.P.L. (kit di trasformazione in dotazione sui modelli:, ). Cofano

Dettagli

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60 /./I/ Rivelatore di fumo Typo RM-O-VS-D con sensore di portata per il controllo delle serrande tagliafuoco e tagliafumo Omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni Z-78.-7 TROX Italia

Dettagli

Regolatori a portata costante (CAV) RPK, RPK-I

Regolatori a portata costante (CAV) RPK, RPK-I Regolatori a portata costante (CAV) RPK, RPK-I Regolatore circolare () o rettangolare () autoregolante per impianti a portata costante. Indicato per ambienti nei quali sia necessario mantenere sempre il

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO La presente guida mette in risalto solo alcuni punti salienti estrapolati dalla specifica norma UNI 9795 con l

Dettagli

Barriera anti intrusione Manuale Installazione

Barriera anti intrusione Manuale Installazione Barriera anti intrusione Manuale Installazione Grazie per avere acquistato un nostro prodotto. Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo 1. Precauzioni ed avvertenze 2. Avvertenze 3. Schema 4.

Dettagli

Elettrovalvole ad azionamento diretto 1 0 mm

Elettrovalvole ad azionamento diretto 1 0 mm ELETTROVALVOLE 0 e 5 mm Elettrovalvole ad azionamento diretto 0 mm seriedm DESCRIZIONE Le elettrovalvole serie DM sono prodotte nella funzione pneumatica / N.C. con l'interfaccia a norma ISO 5 8 e nelle

Dettagli