Costruire il proprio Progetto Personale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Costruire il proprio Progetto Personale"

Transcript

1 Diari di viaggi Cstruire il prpri Prgett Persnale

2 Indice delle schede SEZIONE 1: L itinerari - SCHEDA 1/a: Prgramma delle girnate SEZIONE 2: I cmpagni di viaggi - SCHEDA 2/a: Viaggi cn SEZIONE 3: Csa mett in valigia - SCHEDA 3/a: I miei desideri sn - SCHEDA 3/b: Il mi desideri è - SCHEDA 3/c: La bussla delle emzini - SCHEDA 3/d: Scheda delle situazini - SCHEDA 3/e: La margherita - SCHEDA 3/f: Le strategie SEZIONE 4: La mia meta - SCHEDA 4/a: Le caratteristiche del lavr - SCHEDA 4/b: I tre mestieri - SCHEDA 4/c: Il mi biettiv lavrativ - SCHEDA 4/d: Le cmpetenze - SCHEDA 4/e: La mia stria lavrativa - SCHEDA 4/f: Ciò che s - SCHEDA 4/g: Il mi prgett prfessinale

3 SEZIONE 1 L itinerari

4 SCHEDA 1/a Prgramma delle girnate 1 INCONTRO Data: Orari: Ci presentiam Il futur Ni e il cntest 2 INCONTRO Data: Orari: I punti di frza e di deblezza 3 INCONTRO Data: Orari: Il prgett prfessinale

5 SEZIONE 2 I cmpagni di viaggi

6 SCHEDA 2/a Viaggi cn.

7 SEZIONE 3 Csa mett in valigia

8 SCHEDA 3/a I miei desideri sn

9 SCHEDA 3/b Il mi desideri è

10 SCHEDA 3/c La bussla delle emzini NOIA INDIFFERENZA RANCORE OSTILITÀ ODIO INVIDIA DISGUSTO FASTIDIO RABBIA TRANQUILLITÀ CALMA SPERANZA PIACERE EUFORIA ENTUSIASMO FELICITÀ GIOIA DELUSIONE TRISTEZZA INFELICITÀ DOLORE DISPIACERE ANGOSCIA PREOCCUPAZIONE SPAVENTO PAURA LA BUSSOLA DELLE EMOZIONI AMORE ALLEGRIA COMMOZIONE CURIOSITÀ SORPRESA STUPORE DIFFIDENZA PERPLESSITÀ IMBARAZZO VERGOGNA TERRORE PANICO COLPA

11 SCHEDA 3/d Scheda delle situazini SITUAZIONE SCELTA 1. CHE COSA PROVI? Rispett alla situazine che ti è stata appena prpsta indica qui di seguit l emzine prevalente che prvi, aiutandti, se l ritieni pprtun, cn la bussla psta al centr del tavl. Indica una sla emzine. 2. PERCHE E SUCCESSO? Segna (cn una x), tra le 15 vci prpste, quella che maggirmente spiega, secnd il tu punt di vista, la causa che può aver determinat la situazine. Segna una sla vce. La slita sfrtuna Nn sn stat aiutat Sn prpri incapace Nn h dat il massim Era prpri cmplicat Nn mi sn sfrzat più di tant Nn sn capace in queste cse Sicuramente nn era facile La frtuna nn mi ha assistit Nn sn stat capace Nessun mi ha aiutat Nn mi sn impegnat Sn mlt sfrtunat Era mlt difficile Nessun mi ha dat una man 3. COSA FARESTI? Segna (cn una x), tra le 12 vci prpste, quella che maggirmente si avvicina al tu cmprtament. Segna una sla vce. Mi rassegnerei Cercherei aiut negli altri Nn ci penserei Mi fermerei ad analizzare il prblema Chiamerei un amic E clpa mia Sn il slit distratt Cercherei di superare l incnveniente Ignrerei il prblema Cercherei le pssibili sluzini Farei finta di nulla Mi farei dare una man

12 SCHEDA 3/e La margherita Di tutte le frze (prpulsive e frenanti) individuate dal grupp, quali senti che ti riguardan? Le mie frze

13 SCHEDA 3/f Le strategie Prendi nuvamente in cnsiderazine le principali frze psitive e negative che hai individuat. Csa pui fare per renderle più funzinali rispett al tu prgett prfessinale? Le frze psitive LE STRATEGIE (csa può aiutarmi a tenerle attive ptenziarle? cme pss utilizzarle nel miglire dei mdi? cme pssn cntribuire a frenare le frze negative?)

14 SCHEDA 3/f Le strategie Le frze negative LE STRATEGIE (csa può aiutarmi a frenarle a ridurle? cme pss inibire la lr influenza sul mi prgett? è pssibile cambiare la lr direzine?)

15 SEZIONE 4 La mia meta

16 SCHEDA 4/a Le caratteristiche del lavr Pensand al lavr che vrresti fare. quali caratteristiche dvrebbe avere? Metti una crcetta su gni caratteristica che ritieni imprtante per il lavr che desideri svlgere. A stare a cntatt cn il pubblic A incntrare gni girn nuve persne A lavrare cn un grupp di clleghi A A fare parte di un team unit essere di aiut agli altri A favrire l svilupp della cllettività B B B B B B C C C C C C D D D D D D E E E E E E essere di success / fare carriera ttenere il ricnsciment degli altri dirigere altre persne decidere per un grupp di lavr influenzare gli eventi dell azienda decidere in piena autnmia avere la pssibilità di imparare cse nuve aumentare le mie cmpetenze avere prspettive di svilupp prfessinale prtare avanti prgetti / idee interessanti realizzare cse di qualità garantire il bun livell dei risultati fare gni girn cse diverse pter cambiare lug di lavr, spstarsi usare il crp, muversi svlgere attività da definire di vlta in vlta avere rari di lavr che pssn cambiare nel temp pter gestire flessibilmente gli rari di lavr garantire persnalmente dei risultati del prpri lavr decidere, nell ambit delle prprie cmpetenze, csa e cme farl sentirsi respnsabili per quell che si fa definire da sl tempi e mdi del prpri lavr avere impegni / scadenze da rispettare esprimere scelte ed pzini rispett alle cse da fare

17 SCHEDA 4/a SCHEDA 4/a SCHEDA 4/a Le caratteristiche del lavr Le caratteristiche spra elencate sn raggruppate in cinque aree, cntrassegnate ciascuna da una lettera (A, B, C, D, E) accant al quadratin. Per ciascuna area, calcla il punteggi ttenut facend la smma (da 0 ad un massim di 6) di tutte le rispste che hai segnat cn una crcetta. A Area A: mtivazine alle relazini Quest area ha esplrat la tua mtivazine alle relazini. Se hai ttenut un punteggi alt in quest area prbabilmente per te è imprtante trvare nel lavr un clima accgliente e relazini psitive. E pssibile che tu pssa realizzarti prfessinalmente nell ambit di mestieri che prevedn il cntatt cn il pubblic, la relazine cn un grupp di lavr, un clima nell azienda di tip amichevle. B Area B: mtivazine al success Quest area ha esplrat la tua mtivazine al success. Se hai ttenut un punteggi alt in quest area prbabilmente per te il lavr può essere un md per affermare il tu rul nella scietà. E pssibile che tu pssa realizzarti prfessinalmente nell ambit di rganizzazini che ffrn pssibilità di carriera rivestend ruli cn ampi margini di decisinalità. C Area C: mtivazine alla realizzazine Quest area ha esplrat la tua mtivazine realizzativa. Se hai ttenut un punteggi alt in quest area prbabilmente per te il lavr può essere un strument per arricchirsi cme persna. E pssibile che tu pssa realizzarti lavrativamente nell ambit di prfessini che cnsentn di fare cse nuve per aumentare le prprie cnscenze, che presentan margini di autnmia, che permettn di influire sulla qualità dei prdtti/servizi realizzati.

18 SCHEDA 4/a Le caratteristiche del lavr D Area D: rientament al dinamism Quest area ha esplrat il tu rientament al dinamism. Se hai ttenut un punteggi alt in quest area prbabilmente per te è imprtante che il lavr presenti caratteristiche di flessibilità e mutevlezza. E pssibile che tu pssa realizzarti lavrativamente nell ambit di mestieri che cnsentn di utilizzare dinamicamente mente e crp, di sentirsi attivi, (piuttst che mestieri abitudinari). E Area E: rientament alla respnsabilità Quest area ha esplrat il tu rientament alla respnsabilità. Se hai ttenut un punteggi alt in quest area prbabilmente per te è imprtante svlgere un mestiere che ti cnsenta di avere piena respnsabilità del tu perat e di sentirti garante dei risultati che ttieni.

19 SCHEDA 4/a Le caratteristiche del lavr Pensand al lavr che vrresti fare. csa saresti dispst a fare? si n si, a cndizine che (specificare) Seguire una frmazine Lavrare da sl Essere autnm sul lavr Ricevere istruzini precise Imparare nuve tecniche Lavrare all estern Lavrare di ntte Lavrare a turni Lavrare i fine settimana Fare degli rari flessibili Lavrare part-time Accettare inizialmente un bass cmpens, sapend che pi ptrà aumentare Essere ricmpensat a percentuale Viaggiare / spstarmi Trascrrere dei peridi lntan da casa Altr: (specificare) Altr: (specificare) Altr: (specificare) Altr: (specificare)

20 SCHEDA 4/b I tre mestieri Pensand cmplessivamente ai tui desideri e alle caratteristiche che il tu futur lavr dvrebbe nn dvrebbe avere, quali mestieri ritieni che sian più vicini a queste aspettative? Indica i tre mestieri che in un prssim futur ti piacerebbe svlgere: Mestiere A Mestiere B Mestiere C

21 SCHEDA 4/c Il mi biettiv lavrativ Prendend in cnsiderazine i tre mestieri che hai prescelt, prva a valutarli sulla base della lr imprtanza (che valre gli attribuisc?), desiderabilità (quant mi piacerebbe svlgere quest lavr?) e perseguibilità (quant riteng che sia realisticamente realizzabile?). Per ciascun dei tre mestieri barra cn una crcetta la valutazine che ti sembra più adeguata, dve: P= pc, A= abbastanza, M= mlt. imprtanza desiderabilità perseguibilità Mestiere A Mestiere B Mestiere C P A M P A M P A M P A M P A M P A M P A M P A M P A M Facend una valutazine cmplessiva, quale dei tre mestieri metteresti al prim pst? il lavr che vrrei fare è:

22 SCHEDA 4/d Le cmpetenze Leggi cn attenzine la lista seguente, su cui sn indicate alcune imprtanti cmpetenze che attraversan diverse prfessini, che ciè sn utili per svlgere prfessini diverse. Ad esempi la cmpetenza dell rganizzare può essere rilevante per il mestiere della casalinga, del ristratre, della segretaria, ecc. Ogni cmpetenza è descritta da alcune azini che la caratterizzan. DECIDERE GESTIRE DIRIGERE AMMINISTRARE PRODURRE Fermare Acquistare Animare Classificare Applicare Scegliere Ammrtizzare Cmandare Cntare Effettuare Cncludere Risanare Cndurre Registrare Eseguire Determinare Cntabilizzare Affidare Stabilire Fare Eliminare Cnslidare Definire Gestire Realizzare Fissare Ecnmizzare Delegare Inventariare Giudicare Arricchire Gvernare Censire Optare Equilibrare Guidare Reglare Guadagnare Ispirare Rislvere Investire Istituire Ottimizzare Piltare Fare un budget Presidiare ORGANIZZARE Anticipare Arredare Crdinare Distribuire Stabilire Pianificare Preparare Prevedere Prgrammare Ripartire Strutturare. COMUNICARE Dialgare Discutere Scambiare Ascltare Esprimere Infrmare Intervistare Negziare Redigere Trasmettere. SVILUPPARE Accrescere Miglirare Aumentare Cmmercializzare Cnquistare Allargare Impiantare Lanciare Prgredire Prmuvere.. CERCARE Analizzare Calclare Cnsultare Indagare Studiare Esaminare Sperimentare Osservare Prspettare Ricercare. FORMARE Animare Insegnare Cndurre Sviluppare Educare Allenare Istruire Sensibilizzare Trasfrmare. CONTROLLARE Apprezzare Indagare Valutare Esaminare Sperimentare Misurare Dimstrare Srvegliare Testare Verificare. CREARE NEGOZIARE CONSIGLIARE PERSUADERE Adattare Cmprare Aiutare Cnvincere Miglirare Arbitrare Chiarificare Influenzare Cncepire Argmentare Cmprendere Incidere Cstruire Cncludere Diagnsticare Influire Scprire Cnsultare Ascltare Definire Elabrare Cnvincere Guidare Vlere Immaginare Dimstrare Incitare Innvare Discutere Orientare Inventare Influenzare Prprre Rinnvare Persuadere Raccmandare Trasfrmare Prprre. Trvare Selezinare

23 SCHEDA 4/d Le cmpetenze Pensand al mestiere prescelt, prva a definire le cmpetenze che l caratterizzan, valutand il lr grad di imprtanza. Hai a dispsizine un capitale di 10 stelle. Pensand al lavr che vrresti svlgere, ripartisci quest capitale tra le diverse cmpetenze, assegnand le stelle in base a quant le cmpetenze sn imprtanti per il tu futur lavr. = cmpetenza estremamente imprtante = cmpetenza mlt imprtante = cmpetenza abbastanza imprtante (nessuna stella) = cmpetenza di nessuna imprtanza Il mi capitale : IL LAVORO CHE VORREI FARE È: DECIDERE GESTIRE DIRIGERE AMMINISTRARE PRODURRE ORGANIZZARE COMUNICARE SVILUPPARE CERCARE FORMARE CONTROLLARE CREARE NEGOZIARE CONSIGLIARE PERSUADERE

24 SCHEDA 4/d Le cmpetenze Quali sn le tre cmpetenze più imprtanti che hai individuat? Pensa ra a te stess. Quant ritieni di pssedere queste cmpetenze di pterle sviluppare in un prssim futur? Cme ptresti svilupparle?

25 La SCHEDA 4/e mia stria lavrativa Le esperienze lavrative che h svlt Elenca tutte le esperienze prfessinali che hai svlt in passat che stai svlgend attualmente, includend sia quelle frmali (cn cntratt di lavr) sia quelle infrmali (es. aiutare un amic nella gestine di un bar) sia infine le esperienze nn strettamente lavrative ma che ti hann cnsentit di sviluppare alcune cmpetenze prfessinali (es. preparare i pranzi di Natale, riparare i mtrini degli amici, tenere i bambini di tua srella, andare in barca a vela, fare la manutenzine dell impiant idraulic di casa, ecc.). Indica per ciascuna di essa il perid in cui rientativamente hai svlt questa attività (es. dal 1998 al 2001, ppure: per 10 mesi). preparare Esperienza lavrativa Perid le più significative Segna cn una crcetta le tre esperienze che sn risultate più significative per te. Se hai svlt esperienze simili (es. fare il barista in un bar e in un pub) pui cnsiderarle assieme.

26 SCHEDA 4/e La mia stria lavrativa Cnsidera ra le tre esperienze che cnsideri più imprtanti. Per ciascuna di esse prva a definire il tip di cmpetenze messe in gic, seguend le indicazini delle tabelle che segun. Esperienza lavrativa 1. Csa dvev fare cncretamente? Quali tecnlgie / macchine /strumenti utilizzav? Quali caratteristiche persnali h mess in gic? Csa h imparat da questa esperienza? Cme / perché si è cnclusa?

27 SCHEDA 4/e La mia stria lavrativa Esperienza lavrativa 2. Csa dvev fare cncretamente? Quali tecnlgie / macchine /strumenti utilizzav? Quali caratteristiche persnali h mess in gic? Csa h imparat da questa esperienza? Cme / perché si è cnclusa?

28 SCHEDA 4/e La mia stria lavrativa Esperienza lavrativa 3. Csa dvev fare cncretamente? Quali tecnlgie / macchine /strumenti utilizzav? Quali caratteristiche persnali h mess in gic? Csa h imparat da questa esperienza? Cme / perché si è cnclusa?

29 SCHEDA 4/f Ciò che s Pensand a tutte le esperienze prfessinali che hai svlt, individua: ciò che s: le mie cnscenze specialistiche (es. cme funzina un mtre, ) e generali (es. lingue, nrmative, ecc.) che h acquisit attravers gli studi le esperienze persnali e lavrative; ciò che s fare: le mie abilità e le cmpetenze tecniche che h acquisit attravers la frmazine le esperienze persnali e lavrative; cme sn: le mie caratteristiche persnali e cmpetenze nel gestire le relazini che h acquisit attravers la frmazine le esperienze persnali e lavrative; le mie risrse: tutt ciò che può essermi utile per trvare avviare un nuv lavr (temp, persne che cnsc, tradizini familiari, strutture e lcali, strumenti e attrezzature tecniche, ). CIÒ CHE SO CIÒ CHE SO FARE COME SONO LE MIE RISORSE

30 SCHEDA 4/f Ciò che s Utilizzand tutte le infrmazini che hai racclt sin ad ra prva a definire csa pui devi SVILUPPARE ed ACQUISIRE per realizzare il tu prgett. PER REALIZZARE IL PROGETTO POSSO: SVILUPPARE (h sl in parte e dev miglirare) ACQUISIRE (nn h e dev apprendere)

31 SCHEDA 4/g Il mi prgett prfessinale Pensand all biettiv prfessinale che hai definit, quali sn le tappe principali del percrs? Il lavr che vrrei fare è:

32 SCHEDA 4/g Il mi prgett prfessinale Prva ra a cstruire un prgett ver e prpri. Per ciascuna tappa definisci quali sn le AZIONI imprtanti da realizzare, quali TEMPI sn necessari per ciascuna azine, quali sn i VINCOLI e le RISORSE a dispsizine, ed infine le eventuali ANNOTAZIONI persnali. il lavr che vrrei fare è:.. LE TAPPE LE AZIONI Ann 200_ Ann 200_ LE RISORSE, I VINCOLI, LE ANNOTAZIONI tappa

33

34 Appunti di viaggi

35

Licei Costanza Varano Camerino

Licei Costanza Varano Camerino Licei Cstanza Varan Camerin SCHEDA PER L'ANALISI DELLA DOMANDA Prima Parte (a cura dell studente-diplmat, in mdalità assistita) 1. DATI PERSONALI (per studenti/diplmati) Nme e Cgnme studente Lug e data

Dettagli

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE Cnsci te stess. Scrate Se nn sai dve andare nn pss dirti cme arrivare. Prverbi Il bilanci di cmpetenze è un percrs di rientament che serve a realizzare scelte e/ cambiamenti

Dettagli

Foglio di lavoro Compito e contenuti Tempo Abilità Tipologie di lavoro. Lavoro individuale, a I reparti di un azienda un azienda e i relativi

Foglio di lavoro Compito e contenuti Tempo Abilità Tipologie di lavoro. Lavoro individuale, a I reparti di un azienda un azienda e i relativi Unternehmen Deutsch Livell linguistic A2/B1 CONTENUTI DEL MODULO Gli alunni analizzan la struttura di un azienda e dei sui settri di attività. entran in cntatt cn esempi di prfili prfessinali rilevanti

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Autostima e adolescenza: 4 regole per motivare

Autostima e adolescenza: 4 regole per motivare Autstima e adlescenza: 4 regle per mtivare 0 credit: Erin MC Hammer. Remixed: Giuseppe Franc Cme aiutare i tui figli ad avere autstima? Quali sn le tecniche di dialg per cmunicare cn tu figli adlescente?

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

ESEMPIO DI TEST DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA

ESEMPIO DI TEST DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA ESEMPIO DI TEST DI ONOSENZ DELL LINGU ITLIN Denminazine del TP Data di svlgiment del test DTI DEL NDIDTO gnme Nme Data di nascita Lug di nascita Dcument di identità Firma Istruzini per l svlgiment della

Dettagli

PRIMA DELLA PARTENZA USO INTERNO

PRIMA DELLA PARTENZA USO INTERNO Servizi Vlntari Eurpe PRIMA DELLA PARTENZA USO INTERNO QUALCOSA SULLO SVE Quand ti trvi per alcuni mesi all ester, la tua vita ptrebbe subire un influente cambiament. Per quest è necessari fare qualche

Dettagli

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace Studiare men, studiare megli: supprtare i figli nell acquisizine di un metd di studi persnalizzat ed efficace 1 Argmenti 1. Perché ccuparci dei cmpiti sclastici? 2. Il rul dei genitri nell aiut cmpiti

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

visibilità su acquistiverdi.it green web marketing listino nov 2012/nov 2013 green matching I SERVIZI DI AcquistiVerdi.it

visibilità su acquistiverdi.it green web marketing listino nov 2012/nov 2013 green matching I SERVIZI DI AcquistiVerdi.it www.acquistiverdi.it inf@acquistiverdi.it Tel. 0532 762673 Fax 0532 769666 visibilità su acquistiverdi.it listin nv 2012/nv 2013 green web marketing green matching I SERVIZI DI AcquistiVerdi.it AcquistiVerdi.it

Dettagli

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI L Asil Nid La Crte dei Bambini ffre ai genitri e bambini accglienza e asclt cn una particlare attenzine ai bisgni persnali di crescita e di svilupp individuali. Pensa al

Dettagli

Web Marketing Plan. Obiettivi e Strategie

Web Marketing Plan. Obiettivi e Strategie Web Marketing Plan Obiettivi e Strategie L imprtanza degli biettivi Avere biettivi ben precisi in un pian di web marketing è fndamentale! Gli biettivi devn essere: Realistici Attuabili Obiettivi realistici

Dettagli

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA Indice Linee guida per accedere alla piattafrma Csa fare al 1 access Csa fare al 2 access e successivi Passwrd Username dimenticata? Ecc csa fare Linee

Dettagli

Verso il II Forum dei Catechisti

Verso il II Forum dei Catechisti Vers il II Frum dei Catechisti 30 giugn 2011 1- La Catechesi che si ispira al Catecumenat è: Un percrs in cui la chiesa cllabra cn le famiglie nell educazine cristiana dei figli. E cndtta da un catechista

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA PROGETTO LA BIBLIOTECA CHE VORREI Labratri di lettura (40 re) Prpnente: Studi di Cnsulenza Archelgica Via Piave n 24-73059 UGENTO (Lecce) e-mail: inf@archestudi.cm Premessa

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente:

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente: UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Cmprendente: UDA PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE IC Rvig 3 - Insegnanti: Osti

Dettagli

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale Prt. 2015/ 4253/ U Este, 05/06/2015 Pag: 05 Al Sindac Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sciale Oggett: Liberambiente per i Centri Estivi 2015. Gentili Sindac ed Assessri, siam a prprvi

Dettagli

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti 10 suggerimenti per utilizzare PwerPint per presentazini brillanti 1. Prirità dell'biettiv sttlineata da materiale cnvincente Da un cert punt di vista, la facilità di impieg di PwerPint ptrebbe trasfrmarsi

Dettagli

Un patto intergenerazionale per il lavoro

Un patto intergenerazionale per il lavoro Verna Un patt intergenerazinale per il lavr 27 Settembre 2011 2 Per presentare il prgett 020 mi facci aiutare dal ferr da stir del mi amic Mari 2 Era un ttim ferr, legger ma rbust, A bass cnsum. Stirava

Dettagli

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori DESCRITTORI/INDICATORI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA DI RILEVAZIONE iniziale, intermedia e finale. N. Alunn: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittri COMPETENZE Cmunicazine verbale

Dettagli

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE.

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. GIOVANI SOCI DELLA CASSA RURALE DI TRENTO PRESENTANO: COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. Cme previst dall statut e cme sempre è stat nell intent del direttiv dell assciazine, i Givani Sci della Cassa Rurale

Dettagli

Questionario genitori

Questionario genitori ...... "'.,....... *... ~' ISTITUT STATALE I ISTRUZINE SUPERIRE "ANTNI RSMINJ" {NAPLI) Questinari genitri Gent.mi Genitri, il presente questinari cstituisce parte integrante del prgett di autvalutazine

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011 Il metd Zugeer Sabrina Tnielli Zugeer 05/01/2011 IL METODO ZUGEER Il metd Zugeer Pag. 2 INDICE 1. COME E NATA L IDEA... 4 2. IL METODO... 4 3. PERCHE ZUGEER... 4 4. IN COSA CONSISTE... 5 5. LE REGOLE...

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

WCM e partecipazione nel vissuto dei lavoratori

WCM e partecipazione nel vissuto dei lavoratori Le persne e la fabbrica Ricerca FIM CISL sulle cndizini dei lavratri negli stabilimenti FIAT COMITATO SCIENTIFICO WCM e partecipazine nel vissut dei lavratri Milan 14 maggi 2014 Luisella Erlicher MIP-

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

1 - STUDIARE CHE COSA ASPETTI AD IMPARARE A STUDIARE?

1 - STUDIARE CHE COSA ASPETTI AD IMPARARE A STUDIARE? FORSE... NON IMPARERO' MAI A STUDIARE 1 - STUDIARE Hai imparat ad andare in bicicletta, a nutare, a leggere e a scrivere, a gicare a pallne, a disegnare e a dipingere, a sunare un strument, a cucinare

Dettagli

QUESTIONARIO PRE-SPERIMENTAZIONE TQM

QUESTIONARIO PRE-SPERIMENTAZIONE TQM QUESTIONARIO PRE-SPERIMENTAZIONE TQM Gentile Dcente, nell ambit del prgett eurpe Teacher and Training Quality Management (TQM) stiam cnducend un sndaggi nelle scule della Regine Abruzz per cmprendere gli

Dettagli

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY Oggett: infrmazini in merit alla ricerca candidature di persnale cn disabilità Per quant riguarda le azini

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

Chi deve fare la valutazione dei rischi

Chi deve fare la valutazione dei rischi VALUTARE I RISCHI L biettiv della lezine è frnire le cnscenze di base ai Rappresentanti dei lavratri per la sicurezza per metterli in cndizine di partecipare al prcess di valutazine dei rischi. Verrann

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia Pratica di Certificazine energetica e Acustica in edilizia Cncetti e spunti applicativi Relatre: Davide Stefan Guerra La Gestine Energetica cme mderna risrsa ambientale, ecnmica e lavrativa Gestine dell

Dettagli

Tecniche di vendita: utilizzare le obiezioni come opportunità

Tecniche di vendita: utilizzare le obiezioni come opportunità Tecniche di vendita: utilizzare le biezini cme pprtunità Articl tratt da: "Il venditre etic: cnquistare la fiducia del Cliente c n i fatti" di Gianluca Gambirasi, e Daniela Andreini - Managem ent Cnsultant

Dettagli

PRESENZE ASSENZE Presenze WEB

PRESENZE ASSENZE Presenze WEB PRESENZE ASSENZE Presenze WEB Presenze WEB FUNZIONALITA PRINCIPALI Funzinalità e cpertura Gestine multiaziendale Gestine di varie tiplgie di rapprt di lavr (dipendente, cllabratre, smministrat, etc. )

Dettagli

Ricercare più rapidamente. Scegliere i migliori.. Più semplice, più rapido, più economico e migliore!

Ricercare più rapidamente. Scegliere i migliori.. Più semplice, più rapido, più economico e migliore! Identificare especialista buni cn il PEP Talentfinder: Interessa arrivan sulla hmepage della scietà. Psizini aperte (54) Candidati mensili 1000+ I candidati clican su pst vacante.. I candidati leggn l

Dettagli

COMUNE DI GRUARO. Assessorato alla Protezione Civile

COMUNE DI GRUARO. Assessorato alla Protezione Civile COMUNE DI GRUARO Assessrat alla Prtezine Civile INDICE 1.1 Premessa...3 1.2 Scenari di rischi...3 2. PROCEDURE...3 2 1. RISCHIO DA EVENTI AD ELEVATO IMPATTO AMBIENTALE 1.1 Premessa Questa classe di eventi

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

SCADENZE A CHI SI RIVOLGE DESCRIZIONE Febbraio- Aprile

SCADENZE A CHI SI RIVOLGE DESCRIZIONE Febbraio- Aprile 1. Che cs è AROF? AROF, che letteralmente significa Anagrafe Reginale Obblig Frmativ, è un sistema infrmatic, nat nel 2004, per far frnte alla legge sull bblig frmativ (Legge 9 del gennai 1999). Le due

Dettagli

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (sommatoria delle risposte)

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (sommatoria delle risposte) (ALLEGATO N 1) QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (smmatria delle rispste) Dm. 1/A. Cmpiti ed biettivi per sentirsi un allenatre realizzat Indica cn un segn + sul cerchi i 6 cmpiti che maggirmente

Dettagli

MODELLO LETTERA DI PRESENTAZIONE EFFICACE

MODELLO LETTERA DI PRESENTAZIONE EFFICACE MODELLO LETTERA DI PRESENTAZIONE EFFICACE Simne Pietr Barbne Istruzini per l us! Mdell Lettera di Presentazine Efficace Istruzini per l us 1 Che girn è ggi? E il girn adatt per persnalizzare il mdell di

Dettagli

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo)

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo) Relazine secnd labratri TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Prblem slvine Apprendiment cperativ) Salima Bartalena Alessandr Burrni Claudia Mazzanti INTRODUZIONE In quest labratri abbiam prvat sul camp

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO 29 GENNAIO 2015 COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO SNAMI & CIMO BOLOGNA RELATIVAMENTE AL COMUNICATO AUSL BOLOGNA DELL 8 GENNAIO 2015 In data 28 Gennai 2015 diverse Sigle Sindacali della Medicina Cnvenzinata e

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO attività di aggirnament e frmazine in servizi dei dcenti. attività di frmazine in rete attività di frmazine dcenti in ann di prva attività di tircini Crsi universitari

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Cagliari Direzine per la Ricerca e il Territri Settre Orientament al lavr Prgett di ricerca-azine azine sull Orientament attiv : : sintesi e risultati. Il prgett di ricerca -

Dettagli

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27 M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E D E L L U N I V E R S I T À E D E L L A R I C E R C A U F F I C I O S C O L A S T I C O R E G I O N A L E P E R I L L A Z I O L I C E O S T A T A L E C L A

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Lgistica, Trasprti, Cmmerci Internazinale La frmazine rganizzata dal nstr netwrk mira a sddisfare la necessità d apprfndiment dei temi relativi ai temi di Acquisti,Lgistica

Dettagli

3. Economia e società

3. Economia e società Guida mdell Prfil B Catalg degli biettivi di frmazine 3. Ecnmia e scietà Cmpetenze chiave 3.1 Capire i presuppsti dell ecnmia mndiale e cnscere le interazini fra aziende e mnd circstante 3.2 Avere un quadr

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SUL SITO WEB

GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SUL SITO WEB COMUNE DI VIMODRONE (MI) SETTORE AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI SERVIZIO SEGRETERIA UFFICIO CED (CENTRO ELABORAZIONE DATI) GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SUL SITO WEB VERSIONE 1.0 20 SETTEMBRE 2012 Premessa Nuva

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA Sn stati elabrati e deliberati dal Cllegi dei Dcenti: Patt pedaggic di Istitut, di Pless, di Team Prgrammazine di Istitut, di Pless, di Sezine Criteri di sservazine cndivisi Criteri per la predispsizine

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

PROCEDURA DI ALLARME BLS/DAE INDICAZIONI PER LA GESTIONE E MOBILIZZAZIONE DEI COMPONENTI DELLE RETE DI FIRST RESPONDER CONTONALE

PROCEDURA DI ALLARME BLS/DAE INDICAZIONI PER LA GESTIONE E MOBILIZZAZIONE DEI COMPONENTI DELLE RETE DI FIRST RESPONDER CONTONALE PROCEDURA DI ALLARME BLS/DAE INDICAZIONI PER LA GESTIONE E MOBILIZZAZIONE DEI COMPONENTI DELLE RETE DI FIRST RESPONDER CONTONALE Versine 1.5 del 1 febbrai 2010 Indice Indice... 2 Intrduzine... 3 Ambiti...

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO INTESE Racclta dati 1 gennai 30 giugn 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel) Lmbardia Infrmatica S.p.A. INDICE 1 Premessa...3 2 Intrduzine...4 2.1 UdP Anagrafica

Dettagli

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO Offrire ricevere regali aziendali e intrattenimenti è spess un md apprpriat utilizzat tra

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO A. S. 2013-2014 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO 1. Titl del prgett PROGETTO SALUTE Belli Dentr e Belli

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO (Ente di diritt pubblic ai sensi del D.Lgs. n. 207/2001 e Legge Regine Lmbardia n. 1/2003) Prt. n. /2015 SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: ORE 12,00 DEL PROCEDURA

Dettagli

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz Indice 1. intrduzine 2. analisi del cntest territriale e del mercat 3. scuting 4. netwrking 5. learning 6. Avvi e accmpagnament 7. iniziative cmplementari Via Camp d Arrig 40-42/r - 50131 Firenze www.multivers.biz

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta.

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta. PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014 Scula dell Infanzia Sant Efisi Scula Paritaria Madre Teresa Quaranta La Strada Maestra..vita è cme andare in bicicletta: se vui stare in equilibri devi muverti.

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze - CLASSE I Cmpetenze MATEMATICA Nucle tematic: il numer Utilizzare le tecniche e le prcedure del calcl aritmetic in N, rappresentandle anche in frma grafica. Rislvere i prblemi facend us delle perazini

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA C.A.T. CONFCOMMERCIO COSENZA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA C.A.T. CONFCOMMERCIO COSENZA RELAZIONE ILLUSTRATIVA C.A.T. CONFCOMMERCIO COSENZA Scpi, biettivi ed rganizzazine Premessa: L'art. 23 del D. Lgs. 114/98 ha previst la cstituzine dei C.A.T. (Centri di Assistenza Tecnica) per accmpagnare

Dettagli

Promoform Ente di Formazione Professionale

Promoform Ente di Formazione Professionale E DELLE POLITICHE Prmfrm Ente di Frmazine Prfessinale CORSO DI QUALIFICA PER TECNICO DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CONGRESSUALI, FIERE, CONVEGNI Denminazine crs N. re N. allievi

Dettagli

Gestione della conoscenza (Knowledge Management, KM) nelle aziende sanitarie

Gestione della conoscenza (Knowledge Management, KM) nelle aziende sanitarie Gestine della cnscenza (Knwledge Management, KM) nelle aziende sanitarie Schema dell intervent del dtt. Michele Tringali Azienda Ospedaliera di Udine - www.spedaleudine.it/kc 1. Intrduzine Grandi successi

Dettagli

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Linee prgrammatiche Pf 2015/2016 Scula Primaria e Secndaria di Prim grad Nella cnsapevlezza della relazine che unisce cultura, scula e persna, la finalità della scula è l svilupp armnic e integrale della

Dettagli

Studio Frasson. Consulenza di Direzione e Supporto Certificazione Sistemi di Gestione per la Qualità TITOLO. Di Alessio Frasson.

Studio Frasson. Consulenza di Direzione e Supporto Certificazione Sistemi di Gestione per la Qualità TITOLO. Di Alessio Frasson. TITOLO Di Alessi Frassn Cpyright 2008 Pag 1/13 1. MOTIVAZIONE ALL ORIGINE DEL PROGETTO...3 2. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO DIDATTICO:...5 3. RISULTATI ATTESI...12 4. TEMPI...12 5. RISORSE...13 6. POTENZIALI

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA BOZZA SCHEDA Rilevazine BES GLI Direzine didattica Pal Vetri Ragusa 2013 CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA Ann sclastic 2013-2014 RILEVAZIONE DI EVENTUALI ALUNNI CON BES La presente scheda cnsente

Dettagli

Programma corsi ubloom 2014

Programma corsi ubloom 2014 Prgramma crsi ublm 2014 LE PILLOLE DI UBLOOM ublm il cwrking a Fssan Via dell Stagn 2 Press Cascina Sacerdte Fssan (Cn) Italy www.ublm.it inf@ublm.it +39 0173 199 61 18 Facebk ublmcwrkingfssan Indicazini

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA Ann Sclastic 2013-2014 PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA PERCORSO DIDATTICO SCUOLA PRIMARIA FINALITA : Acquisire una miglire cnscenza del territri e dei rischi presenti in ess, al fine di predisprre

Dettagli

Verbale n 5. Consiglio Centrale. 6 dicembre 2014

Verbale n 5. Consiglio Centrale. 6 dicembre 2014 Verbale n 5 Cnsigli Centrale 6 dicembre 2014 Si è riunit ggi, 6 dicembre 2014, a seguit di reglare cnvcazine, press l Istitut delle Sure Sacramentine il Cnsigli Centrale di Bergam. Sn presenti 27 Presidenti

Dettagli

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro Sistema di Gestine della Salute e della Sicurezza sul Lavr versine 1.0 - settembre 2009 1 REVISIONE Prima stesura Versine 1.0 DATA REVISIONE REDAZIONE APPROVAZIONE DATA APPROVAZIONE Revisine 1 2 PREMESSA

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

CAPITOLO 1: MATERIALI PER LA FORMAZIONE

CAPITOLO 1: MATERIALI PER LA FORMAZIONE CAPITOLO 1: MATERIALI PER LA FORMAZIONE Girn 1 Cpia per il tutr Intrduzine & rmpighiacci - Tutr: da scegliere dalla presente lista ppure usare un dei prpri: Il gic delle dmande Ogni alliev scrive 3 dmande

Dettagli

IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA

IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA Se all intern dell azienda distinguiam dei prcessi integrativi (cmunicazine circlare, leadership partecipativa, clima aziendale cllabrativ, ecc.) e

Dettagli

Un Cane Educato è un Cane Felice

Un Cane Educato è un Cane Felice Un Cane Educat è un Cane Felice CORSO PROFESSIONALIZZANTE PER CONDUTTORI - OPERATORI - EDUCATORI CINOFILI www.psycdgs.it SCUOLA EDUCATORI ED ISTRUTTORI Attravers le cmpetenze che acquisirai, aiuterai davver

Dettagli

decoratore con fiori/decoratrice con fiori

decoratore con fiori/decoratrice con fiori rdinament frmativ per la prfessine ggett d apprendistat decratre cn firi/decratrice cn firi 1. Prfil prfessinale 2. Durata dell apprendistat e titl cnseguibile 3. Referenziazini della figura 4. Pian frmativ

Dettagli