Centrale Regionale Acquisti Gara per la fornitura in leasing operativo di tavoli telecomandati digitali diretti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Centrale Regionale Acquisti Gara per la fornitura in leasing operativo di tavoli telecomandati digitali diretti"

Transcript

1 CHIARIMENTI COMUNI ALLE SEGUENTI GARE: Gara 1/2009/LI-CA: Gara per la fornitura in leasing operativo di mammografi digitali ; Gara 2/2009/LI-CA: Gara per la fornitura in leasing operativo di apparecchiature per diagnostica toracica digitale; Gara 3/2009/LI-CA: ; Gara 4/2009/LI-CA: Gara per la fornitura in leasing operativo di apparecchiature per diagnostica ossea tradizionale digitale e di apparecchiature per diagnostica politrauma digitale; Gara 5/2009/LI-CA: Gara per la fornitura in leasing operativo di apparecchiature per angiografia biplanare, apparecchiature per emodinamica e apparecchiature per angiografia; Gara 6/2009/LI-CA: Gara per la fornitura in leasing operativo di tomografi per risonanza magnetica e tomografi assiali computerizzati. Si riportano di seguito taluni chiarimenti che, seppur forniti in relazione a quesiti pervenuti per singole gare, risultano utili ai fini della partecipazione a tutte le gare sopraelencate. Si segnala altresì che le istruzioni operative relative al pagamento del contributo a favore dell Autorità sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture in attuazione dell art. 1, commi 65 e 67 della L. 23 dicembre 2005, n. 266, sono pubblicate e consultabili al seguente indirizzo internet: Domanda n.1 Scrivo in merito al bando indetto per la fornitura in leasing operativo (o locazione operativa) di mammografi digitali. In riferimento alla gara in oggetto si evince la richiesta di un leasing operativo e di una opzione di riscatto (1%). In realtà un contratto di leasing operativo prevede solo un canone e non una opzione di riscatto. La soluzione canone e opzione di riscatto è tipica di un leasing finanziario. Si chiede un chiarimento in merito. Come precisato nella documentazione di ciascuna delle gare sopraindicate, l oggetto dell appalto è costituito dalle seguenti distinte prestazioni: a) la fornitura in leasing operativo delle Apparecchiature in configurazione base nonché dei dispositivi opzionali (ove previsti e se richiesti dalle Aziende Ospedaliere), secondo i requisiti minimi stabiliti nel Capitolato Tecnico e le caratteristiche migliorative, eventualmente offerte in sede di gara, con possibilità di riscatto al termine del Contratto di Fornitura; si precisa, pertanto, che il leasing richiesto relativamente a tale prestazione si configura come locazione finanziaria con previsione di una opzione di riscatto e che la Stazione appaltante ha inteso utilizzare il termine operativo per caratterizzare il rapporto in ragione delle ulteriori e rilevanti prestazioni di cui alle lettere successive, b) i lavori di completamento e finitura dei locali dove verranno installate le Apparecchiature; c) la consegna, l installazione e il collaudo; d) il servizio di assistenza tecnica e manutenzione full risk ; e) l assistenza alla fornitura; f) nonché le ulteriori attività previste e descritte nel Capitolato Tecnico. Richieste di chiarimento e relative risposte Pag. 1 di 7

2 Pertanto, fermo restando che la prestazione di cui alla precedente lettera a) trattasi di leasing finanziario, il rapporto nel suo complesso è stato definito operativo in virtù delle ulteriori prestazioni richieste, di cui alle precedenti lettere b), c), d), e) ed f). Domanda n.2 In caso di partecipazione alla gara in R.T.I. costituente, la richiesta di sopralluogo alle Aziende Ospedaliere deve essere effettuata dalla società capogruppo ed il sopralluogo deve essere effettuato da tutte le componenti il R.T.I. oppure può essere richiesta ed effettuata da una sola società componente il R.T.I.? Qualsiasi impresa interessata a partecipare ad una delle predette gare può richiedere ed effettuare il sopralluogo preventivo, propedeutico alla presentazione dell offerta, ciò a prescindere dalla forma che sceglierà ai fini della partecipazione alla gara. In caso di R.T.I. costituendo il sopralluogo preventivo potrà pertanto essere richiesto da ciascuna impresa raggruppanda ovvero da una sola di esse, presumibilmente l impresa che effettuerà le attività per le quali si rende necessario il sopralluogo, secondo le modalità indicate al paragrafo 3.1 del Disciplinare di gara; l unico vincolo richiesto, come precisato in Sulle attestazioni dell avvenuto sopralluogo preventivo di cui al paragrafo 3.4 del Disciplinare di gara, è che nella Busta A dell offerta sia presente l attestazione dell avvenuto sopralluogo di almeno una delle imprese raggruppande o raggruppate. Domanda n.3 Il CD Lavori di completamento e finitura dei locali deve essere ritirato dalla capogruppo del R.T.I. oppure da una delle società componenti il R.T.I.? Il CD Lavori di completamento e finitura dei locali potrà essere ritirato da qualsiasi società facente parte del R.T.I., costituito o costituendo. Domanda n.4 Il modulo di registrazione delle varie gare può essere inviato sottoscritto da una società componenti il R.T.I. oppure dalla capogruppo? Il modulo di registrazione dovrà essere inviato sottoscritto da qualsiasi impresa che abbia interesse a ricevere via fax le risposte alle richieste di chiarimento relative al contenuto degli atti di gara a prescindere dalla forma che sceglierà ai fini della partecipazione alla gara. In ogni caso, i chiarimenti e/o le rettifiche agli atti di gara verranno pubblicati in formato elettronico sui siti di cui al punto I.1 del Bando di gara. Domanda n.5 Punto 1.5 Subappalto. Il contratto di subappalto riferito ai lavori di completamento sono da intendere anche se eseguiti da una società che partecipa all A.T.I.? Il subappalto è ammesso esclusivamente tra il soggetto affidatario dell appalto ed un impresa non affidataria dell appalto. Pertanto, non è ammesso il subappalto tra soggetti partecipanti ad un medesimo Raggruppamento Temporaneo d Imprese. Richieste di chiarimento e relative risposte Pag. 2 di 7

3 Domanda n.6 Punto 3.1 Sopralluogo preventivo. La richiesta di sopralluogo preventivo può essere richiesta contemporaneamente anche per le altre due gare (gara 3/2009/LI-CA, gara 4/2009/LI-CA)? Vi è un limite al numero di persone della stessa società ammesse al sopralluogo? Le richieste di sopralluogo dovranno essere inviate via fax secondo le modalità di cui al paragrafo 3.1 del Disciplinare di gara. Dovrà essere inviata una richiesta di sopralluogo per ogni gara a cui si intenda partecipare, fermo restando che tali richieste possono essere formulate in un unico documento (sempre che il referente dell Azienda Ospedaliera sia il medesimo), ciò nel rispetto dei termini stabiliti per ciascuna singola gara. Il sopralluogo potrà essere effettuato da un incaricato di ciascuna impresa interessata. Si veda anche la risposta alla domanda n. 2 Domanda n.7 Punto 2.1 Soggetti ammessi. Alla costituenda A.T.I. può partecipare anche una Società che ha come statuto il finanziamento di Leasing operativi? Se si chi dovrà nel caso presentare l offerta? È obbligatoria per la società di leasing l iscrizione all ufficio Italiano dei cambi? Alla gara sono ammessi R.T.I. ai quali partecipi anche una impresa che possa, in ragione del proprio oggetto sociale, svolgere le attività di leasing, come meglio precisato alla risposta della domanda n. 1; per detta impresa, pertanto, è richiesta l iscrizione all elenco tenuto dall U.I.C., come stabilito al punto III.2.1, lettera c), del Bando di gara. Domanda n.8 Punto 2.1 Soggetti ammessi. La società che partecipa in A.T.I. per la parte edile alla sopra citata gara può partecipare in A.T.I. con altra società ad altra gara in cui la sottoscritta società non sia presente? Per ciascuna gara è stabilita la regola della immodificabilità della forma di partecipazione, come prevista al paragrafo 2.1 di ciascun Disciplinare di gara. In particolare, non è ammesso che una stessa impresa, all interno di una stessa gara, possa partecipare in R.T.I. diversi ovvero individualmente e in R.T.I. Detta regola, tuttavia, non trova applicazione con riferimento a circostanze riconducibili a gare diverse. Pertanto, la impresa X che partecipi in R.T.I. con la impresa Y in una gara, può partecipare in R.T.I. con l impresa Z in altra gara. Domanda n.9 Punto 6.2 Copertura assicurativa. I massimali delle 4 polizze assicurative richieste devono essere prodotte dall aggiudicatario per ogni singola gara o hanno validità per tutte le gare a cui la ditta partecipa? La copertura assicurativa di cui al paragrafo 6.2 di ciascun Disciplinare di gara non viene richiesta ai concorrenti in sede di gara bensì all aggiudicatario per la stipula del Contratto Quadro. In particolare, all aggiudicatario di ogni singola gara è richiesta una copertura assicurativa secondo quanto stabilito nel singolo Disciplinare di gara. Resta fermo che una determinata copertura Richieste di chiarimento e relative risposte Pag. 3 di 7

4 assicurativa può essere utilizzata in caso di aggiudicazione di più gare o, se del caso, di più lotti di una medesima gara. Domanda n.10 Per la nostra eventuale partecipazione è necessario ritirare la documentazione presso di Voi o è possibile scaricarla da internet? Si precisa che, come indicato al punto VI.3) al punto 2) del Bando di gara, la documentazione di gara è disponibile in duplice formato, (i) elettronico scaricabile dai siti di cui al punto I.1), (ii) cartaceo, ritirabile presso Lombardia Informatica S.p.A. - Centrale Regionale Acquisti, all'indirizzo di cui al punto I.1), nei giorni feriali dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 16:30. In caso di discordanza tra le versioni, prevale la versione ufficiale cartacea. Il CD Lavori di completamento e finitura dei locali può essere ritirato unicamente presso Lombardia Informatica S.p.A. - Centrale Regionale Acquisti, all indirizzo e negli orari precedentemente indicati. I file contenuti nel predetto CD non sono pertanto scaricabili dai siti di cui al punto I.1). Inoltre, come previsto al paragrafo 3.1 del Disciplinare di Gara l Azienda Ospedaliera si riserva la facoltà di consegnare, nel corso del sopralluogo di ciascun operatore economico interessato, un CD Lavori di completamento e finitura aggiornamento contenente eventuali documenti e/o planimetrie aggiornate rispetto ai documenti e/o planimetrie contenuti nel CD Lavori di completamento e finitura dei locali di cui all Allegato B al Capitolato Tecnico. Domanda n. 11 Con riferimento alla capacità tecnica, il possesso dell attestazione SOA deve necessariamente essere quello della ditta partecipante? Fermo restando la necessaria sussistenza in capo al concorrente che partecipa alla gara dei requisiti relativi alla situazione personale, di cui al punto III.2.1, lettere a), b) e c), del Bando di gara, il possesso dell attestazione SOA, quale requisito di capacità tecnica richiesto al punto III.2.3), lettera b), del Bando di gara, può essere oggetto di avvalimento ai sensi e alle condizioni stabilite all art. 49 del D.Lgs. n. 163/2006. Domanda n.12 Entro quale termine massimo è possibile effettuare il sopralluogo presso i locali dove dovranno essere installate le apparecchiature? Non è previsto termine massimo per l effettuazione dei sopralluogo. Resta inteso che, lo stesso andrà effettuato d accordo con ciascuna Azienda Ospedaliera secondo quanto previsto al paragrafo 3.1 del Disciplinare di gara. Domanda n.13 Con riferimento alla gara in oggetto si chiede se in caso di partecipazione alla gara in A.T.I. il modulo di registrazione dovrà essere compilato da tutte le società partecipanti al raggruppamento oppure è sufficiente che una sola delle ditte abbia provveduto alla registrazione ed al conseguente ritiro della documentazione preso i vostri uffici. Si veda la risposta alla domanda n.4. Richieste di chiarimento e relative risposte Pag. 4 di 7

5 CHIARIMENTI SPECIFICI ALLA GARA 3/2009/LI-CA: GARA PER LA FORNITURA IN LEASING OPERATIVO DI TAVOLI TELECOMANDATI DIGITALI DIRETTI. Domanda n. 14 Punto 3.4 Contenuto busta A rifer. j) elenco forniture analoghe. Relativamente alla sola gara 3, n 6 Tavoli telecomandati digitali Diretti si fa presente che il panello dinamico di grande formato, 43 x 43 cm, è stato posto sul mercato da XXXXX solo nel secondo semestre 2007 per cui non esistono referenze relative negli anni 2005/2006. Nel paragrafo 3.4 del Disciplinare di gara, precisamente alla lett. i), si richiede che il concorrente fornisca documentazione contenente l elenco delle principali forniture di apparecchiature analoghe a quelle oggetto di gara, considerando tra queste ogni tipologia di tavolo telecomandato digitale diretto fornito dal concorrente nel triennio 2005, 2006 e Il requisito richiesto al punto III.2.3), lettera a), del Bando di gara deve essere stato realizzato nell arco temporale rappresentato dal triennio ivi indicato (2005/2007) ed è, pertanto, indifferente quando le forniture sono state realizzate purché effettuate nel predetto arco temporale. Domanda n. 15 Nelle caratteristiche tecniche richieste, non ci è del tutto chiaro, e ce ne scusiamo anticipatamente, se i 6 telecomandati digitali devono essere provvisti della tecnologia con Pannello Digitale Diretto Dinamico (provvisti anche della funzione di radioscopia) e se la eventuale partecipazione con apparecchiature digitali con tecnologia di imaging su amplificatore di brillanza è motivo di esclusione. Si sottolinea che le apparecchiature oggetto della fornitura sono tavoli telecomandati digitali e dovranno quindi essere basate sulla cosiddetta tecnologia Digital Radiography con Flat Panel Detectors. Conseguentemente, le apparecchiature digitali, ma con tecnologia di imaging su amplificatore di brillanza, non ripestandone i requisiti minimi, saranno soggette ad esclusione dalla gara. Domanda n. 16 Nell allegato 5 - Capitolato Tecnico - riguardante le caratteristiche minime dei 6 tavoli telecomandati digitali, a pag. 10 di 34, riga 4 della sez. 'Caratteristiche Meccaniche e Geometriche', viene richiesta una "Escursione longitudinale non inferiore a 145 cm". In merito allo stesso argomento, nell'art. 4.1, 'Criterio di aggiudicazione e criteri di valutazione', del relativo Bando di Gara, a pag. 26 di 45, riga 1 della tabella inerente le Caratteristiche migliorative delle apparecchiature, viene dichiarata una "Escursione longitudinale del tavolo porta paziente" che può ottenere 5 punti se compreso fra 145 cm e 155 cm e 6 punti se superiore a 155 cm. Chiediamo su questo argomento un chiarimento importante, in quanto determinante ai fini del numero di aziende del settore che potranno partecipare a questa gara, poiché se per "escursione longitudinale" si intende l'effettivo movimento longitudinale del piano porta paziente di 145/155 cm (come espresso nel Bando di Gara), tale caratteristica - per quanto ci è noto - risulterebbe soddisfatta dal tavolo telecomandato di una sola azienda; diversamente, se la richiesta è che l'apparecchiatura consenta un campo di esame non inferiore a 145 cm (come invece si potrebbe evincere dal Capitolato Tecnico, o dedurre grazie all'esperienza operativa), cioè che sia il gruppo "colonna-tubo-detettore" a dover avere come minimo tale escursione, pressoché tutti i tavoli telecomandati presenti sul mercato - ognuno con differenti proprietà - crediamo possano rispettare tale specifica di minima. Richieste di chiarimento e relative risposte Pag. 5 di 7

6 Si conferma che l escursione longitudinale di 145 cm deve intendersi relativa all ampiezza longitudinale del campo di esame. Pertanto nel Disciplinare di gara, laddove viene indicato "Escursione longitudinale del tavolo porta paziente", si intende far riferimento all ampiezza longitudinale del campo di esame, quindi all escursione del gruppo "colonna-tubo-detettore", e non unicamente al movimento longitudinale del tavolo porta paziente. Domanda n. 17 Nell'allegato 5 - Capitolato Tecnico, sempre inerente i 6 tavoli telecomandati digitali, a pag. 11 di 34, righe 2, 3 e 7 della sezione 'Parte Informatica' viene richiesta una "Risoluzione matrice di acquisizione in scopia e grafia non inferiore a x 1.024" (pixel, ndr), oltre ad un "Sistema di archiviazione su disco fisso con capacità di archiviazione non inferiore a immagini a pieno formato". Chiediamo conferma sia della suddetta risoluzione di acquisizione che del numero di immagini memorizzabili dal sistema. Inoltre, chiediamo chiarimento in merito al significato di "pieno formato"; dev'essere inteso come x 1.024, oppure come massimo formato possibile con il sistema proposto? Questi chiarimenti si rendono necessari in quanto i termini quantitativi suddetti sono caratteristici dei precedenti telecomandati digitali con IB (Intensificatore di Brillanza, ndr), e non certo dei nuovi apparecchi basati sui pannelli digitali dinamici, che hanno risoluzioni di acquisizione 7/8 volte superiori (ad esempio 2880 x 2880 pixel, per il pannello XXX) e sistemi di archiviazione su disco fisso che solitamente non superano la capacità di memorizzazione di immagini alla massima risoluzione possibile. Si conferma che, per la caratteristica tecnica relativa alla risoluzione della matrice di acquisizione, il requisito minimo, previsto a pena di esclusione, è non inferiore a x Pertanto verranno accettati anche valori superiori a x 1.024, ancorché non soggetti a punteggio tecnico. Per la caratteristica tecnica relativa al sistema di archiviazione su disco fisso, il requisito minimo, previsto a pena di esclusione, è non inferiore a immagini a pieno formato. Si precisa che per pieno formato si intendono immagini con matrice di acquisizione non inferiore a x Pertanto, ove il concorrente offra, in sede di gara, una matrice di acquisizione con risoluzione superiore a x 1.024, la capacità della memoria di archiviazione su disco fisso, dovrà essere non inferiore a immagini e riferita alla maggiore risoluzione offerta in sede di gara. Domanda n. 18 Nel paragrafo 2.2 dell Allegato 5 capitolato tecnico, nella descrizione delle CARATTERISTICHE MECCANICHE E GEOMETRICHE viene richiesta una escursione longitudinale non inferiore a 145 cm, senza indicare se si richiede una escursione longitudinale del solo pannello porta paziente o una escursione longitudinale del ricettore di immagine non inferiore a 145 cm. Si deve evidenziare che la copertura in senso longitudinale del paziente può essere ottenuta da un elevata corsa longitudinale del ricettore di immagine con pannello privo di movimentazione longitudinale oppure da una sua ridotta corsa combinata ad una possibilità di escursione longitudinale del pannello porta paziente. Si chiede quindi di specificare se la mancanza di movimentazione longitudinale è motivo di esclusione dalla gara o di penalizzazione in sede di attribuzione dei punteggi come dettagliato nel paragrafo 4.1 del disciplinare di gara. Nel caso in cui la mancanza di movimentazione longitudinale Richieste di chiarimento e relative risposte Pag. 6 di 7

7 non è motivo di esclusione dalla gara si chiede che la definizione del criterio: Escursione longitudinale del tavolo porta paziente sia sostituita dalla definizione Copertura del paziente in senso longitudinale Si conferma che l escursione longitudinale di 145 cm deve intendersi relativa all ampiezza longitudinale del campo di esame. Resta inteso che sarà oggetto d esclusione dalla gara una copertura del paziente in senso longitudinale che non soddisfi i 145 cm. Si veda anche la risposta alla domanda n. 16. Domanda n. 19 Nel paragrafo 2.3 dell Allegato 5 Capitolato Tecnico, viene indicato come dispositivo opzionale l iniettore angiografico. Poiché questo dispositivo è normalmente abbinato all estensione angiografica del processore digitale di immagini si chiede di specificare se questa estensione deve intendersi presente nella configurazione base dell unità. Per entrambi gli iniettori angiografici elencati nella tabella 2 del paragrafo 2.3 del Capitolato tecnico, non è richiesto l abbinamento del dispositivo all estensione angiografica del processore digitale. Resta inteso che si accetteranno anche iniettori che presentino detto abbinamento. Lombardia Informatica S.p.A. Centrale Regionale Acquisti Il Direttore Dott. Andrea Martino Richieste di chiarimento e relative risposte Pag. 7 di 7

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: Lombardia Informatica S.p.A., Via Don G. Minzoni, n. 24, 20158, Milano, Italia, Tel: +39 02.39331.1,

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO Direzione Generale- L AQUILA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO Direzione Generale- L AQUILA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO Direzione Generale- L AQUILA F.A.Q. (risposte alle domande più frequenti) - 1 - II.2.1) QUANTITATIVO O ENTITA TOTALE L importo totale del presente appalto, subordinatamente

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta art. 3, comma 37 e Art.

Dettagli

REGIONE VENETO - AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO DI GARA. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Azienda Ospedaliera di

REGIONE VENETO - AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO DI GARA. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Azienda Ospedaliera di REPUBBLICA ITALIANA REGIONE VENETO - AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO DI GARA NUMERO CIG: 05416431F1 N Gara 587846 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 Unità Operativa: Sistema Informativo Ospedaliero Tel. 0971 612582 Fax 0971-613115 e mail: sio.segreteria@ospedalesancarlo.it OGGETTO: Fornitura del Sistema RIS/PACS Regionale: chiarimenti. CHIARIMENTI

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:56615-2011:text:it:html I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3.

QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3. QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3. Ciascun concorrente può presentare la propria offerta, relativamente a uno o più

Dettagli

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:121685-2011:text:it:html I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I:

Dettagli

ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI

ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 00138

Dettagli

I-Roma: Servizi di manutenzione di software 2008/S 78-105880 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di manutenzione di software 2008/S 78-105880 BANDO DI GARA. Servizi 1/6 I-Roma: Servizi di manutenzione di software 2008/S 78-105880 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: INPS Direzione Centrale

Dettagli

QUESITI DI CARATTERE GENERALE

QUESITI DI CARATTERE GENERALE QUESITI DI CARATTERE GENERALE 1. Dover reperire la documentazione La documentazione è reperibile al seguente percorso: 2. Il sopralluogo Sito web: www.comune.grumellodelmonte.bg.it Servizi Online Sezione

Dettagli

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale?

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale? QUESITO N 1 La ns. Ditta, attestata SOA nelle categorie OG1, OG6 e OS22, tutte in classifica II, sprovvista del Sistema di Qualità Aziendale ISO 9000, può partecipare alla procedura aperta per i lavori

Dettagli

AVVISO RISPOSTE AI CHIARIMENTI RICHIESTI DAI CONCORRENTI

AVVISO RISPOSTE AI CHIARIMENTI RICHIESTI DAI CONCORRENTI PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALL ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA, CUSTODIA-PORTIERATO E ALTRI SERVIZI PER LE SEDI E GLI IMMOBILI DELLA REGIONE LAZIO AVVISO RISPOSTE AI CHIARIMENTI RICHIESTI

Dettagli

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta ai quesiti pervenuti, in merito alla richiesta di chiarimento di carattere amministrativo, alla Stazione Appaltante in ordine alla Gara n. 02/2014 Lavori di realizzazione di nuove piazzole di emergenza

Dettagli

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A., Via Fabio Filzi, n. 22, 20124, Milano,

Dettagli

LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0

LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0 LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0 RISPOSTE AI QUESITI POSTI Quesito n 1 : Si chiede se il sopralluogo inerente gara di cui CIG in oggetto, può essere effettuato

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 Al punto 2.3 del Disciplinare di Gara (requisiti necessari per la partecipazione) "In relazione al fatturato specifico richiesto al punto III.2.2

Dettagli

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE GUARDIA DI FINANZA REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO LIGURIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

Dettagli

Chiediamo di poter avere la lista dei mezzi di massa inferiore a 3,5 tonnellate per i lotti n. 4 Friuli centrale e n. 5 Isontino.

Chiediamo di poter avere la lista dei mezzi di massa inferiore a 3,5 tonnellate per i lotti n. 4 Friuli centrale e n. 5 Isontino. Oggetto: gara sopra soglia comunitaria finalizzata alla stipula di un Accordo quadro per l affidamento del servizio di manutenzione e riparazione dei mezzi in dotazione della Regione Autonoma Friuli Venezia

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE. PREMESSA Il servizio deve avvenire secondo le norme previste

Dettagli

QUESITO TESTO RISPOSTA

QUESITO TESTO RISPOSTA QUESITO TESTO RISPOSTA All art. 16.1 Offerta tecnica del capitolato d oneri è richiesta una relazione tecnica contenente, oltre i vari elementi necessari per desumere il servizio offerto, nella sez. a)

Dettagli

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale  indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No QUESITO 1) Per la partecipazione alla gara per la gestione del centro cottura Pescetti, ipotizziamo la costituzione di un ATI orizzontale, in cui: 1. L impresa A che è una società di ristorazione ha requisiti

Dettagli

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta ai quesiti pervenuti, in merito alla richiesta di chiarimento di carattere amministrativo, alla Stazione Appaltante in ordine alla Gara n. 03/2014 Lavori di realizzazione di nuove piazzole di emergenza

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI SERVIZIO RIFREDI Q. 5 PROCEDURA APERTA PER: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2010 DEL QUARTIERE 5 DISCIPLINARE DI GARA Il giorno 2 marzo 2010 alle ore 10,00

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO Prot. 2405 Lì 13/04/2010 BANDO DI GARA REALIZZAZIONE INFRASTRUTTURA PER LA CONNETTIVITÀ WIFI E VIDEOSORVEGLIANZA C.U.P. I53B08000170000 CIG: 0467432914

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

CHIARIMENTI DEL 19/9/2011. RISPOSTA: 4 anni come indicato nella scheda Modello offerta.

CHIARIMENTI DEL 19/9/2011. RISPOSTA: 4 anni come indicato nella scheda Modello offerta. FORNITURA ED INSTALLAZIONE CON FORMULA CHIAVI IN MANO DI UN ANGIOGRAFO DIGITALE DA DESTINARE PRESSO LA U.O.S.D. DI RADIOLOGIA VASCOLARE ED INTERVENTISTICA DEL P.O. DI TERAMO. CHIARIMENTI DEL 19/9/2011

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

IIS via C. Emery 97 C.F. 97804430581 - Cod. Mec. RMIS11100B - Distr. Scol. XXVIII

IIS via C. Emery 97 C.F. 97804430581 - Cod. Mec. RMIS11100B - Distr. Scol. XXVIII MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO IIS via C. Emery 97 C.F. 97804430581 - Cod. Mec. RMIS11100B - Distr. Scol. XXVIII EN ISO 9001: 2008

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)?

BANDO DI GARA D APPALTO. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? BANDO DI GARA D APPALTO Lavori Forniture Servizi ٱ ٱ X L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale,

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, ordinaria, programmata e a carattere di urgenza, pronto intervento e reperibilità degli impianti

Dettagli

Bando di gara. Servizi

Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:197511-2012:text:it:html I-Roma: Servizi di programmazione di applicazioni server di Internet o intranet 2012/S 119-197511 Bando di

Dettagli

Italia-Torino: Servizi di operatore telefonico 2015/S 216-394482. Bando di gara. Servizi

Italia-Torino: Servizi di operatore telefonico 2015/S 216-394482. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:394482-2015:text:it:html Italia-Torino: Servizi di operatore telefonico 2015/S 216-394482 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:233125-2011:text:it:html I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI Oggetto: GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DI SANIFICAZIONE ED ALTRI SERVIZI PER GLI ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ID 1460 L errata corrige e i chiarimenti della

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura Consiglio Superiore della Magistratura BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GLOBAL SERVICE FLEET MANAGEMENT PER LA GESTIONE GLOBALE DEI SERVIZI DI PRODUZIONE, RIPRODUZIONE

Dettagli

Email : acquisto.auto@acquistinretepa.it www.mef.gov.it www.acquistinretepa.it, www.consip.it

Email : acquisto.auto@acquistinretepa.it www.mef.gov.it www.acquistinretepa.it, www.consip.it CONSIP S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO - Forniture L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? SI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione e indirizzo dell amministrazione aggiudicatrice

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

GARA PER LA REALIZZAZIONE DEL POLO OSPEDALIERO UNIVERSITARIO NUOVO SANTA CHIARA IN CISANELLO (PI)

GARA PER LA REALIZZAZIONE DEL POLO OSPEDALIERO UNIVERSITARIO NUOVO SANTA CHIARA IN CISANELLO (PI) RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI SINO AL 2 OTTOBRE 2014, Q1: Si chiede di voler confermare che in sostituzione delle categorie OS3, OS28, OS30 si possa partecipare con la categoria OG11 classifica VIII così

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE. SERVIZIO TECNICO Via Teocrito, 18 97100 RAGUSA. Telefono 0932 234468 OGGETTO: CHIARIMENTI N.1

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE. SERVIZIO TECNICO Via Teocrito, 18 97100 RAGUSA. Telefono 0932 234468 OGGETTO: CHIARIMENTI N.1 AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SERVIZIO TECNICO Via Teocrito, 18 97100 RAGUSA Telefono 0932 234468 EMAIL antonio.asta@asp.rg.it maddalena.dimartino@asp.rg.it WEB www.asp.rg.it DATA 06/04/2016 PROT. 1725/S.T.

Dettagli

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Ufficio Amministrativo

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Ufficio Amministrativo CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Ufficio Amministrativo BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI N.2 AUTOVEICOLI

Dettagli

COMUNE DI CASTEL ROZZONE PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI CASTEL ROZZONE PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL AFFIDAMENTO DI LAVORI PUBBLICI TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA ART. 122 COMMA 7, E ART. 57, COMMA 6 DEL D.LGS. N. 163/06 E S.M.I - PROGRAMMA

Dettagli

Comune di Cagliari SERVIZIO IMPIANTI TECNOLOGICI ED ENERGIA

Comune di Cagliari SERVIZIO IMPIANTI TECNOLOGICI ED ENERGIA Comune di Cagliari SERVIZIO IMPIANTI TECNOLOGICI ED ENERGIA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: "SERVIZIO BIENNALE DI GESTIONE E CONDUZIONE DELL'IMPIANTO DI CREMAZIONE NEL CIMITERO DI SAN MICHELE". APPROVAZIONE

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Siamo con la presente a chiedervi cortesemente di comunicarci l importo del pagamento del contributo all Autorità per la partecipazione alla gara

Dettagli

DI SOMMINISTRAZIONE LAVORO TEMPORANEO PER L AZIENDA MULTISERVIZI FORTE DEI MARMI SRL

DI SOMMINISTRAZIONE LAVORO TEMPORANEO PER L AZIENDA MULTISERVIZI FORTE DEI MARMI SRL AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO per manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l affidamento del SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 9. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Per ciascun lotto, la busta C Gara per la fornitura di sistemi per il controllo accessi, il rilevamento presenza, gli allarmi, la

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I

C O M U N E D I G A L L I P O L I BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI LOCALI DEL CASTELLO DEMANIALE DI GALLIPOLI CON MESSA IN SICUREZZA, APERTURA E CHIUSURA, RISCOSSIONE TICKET VISITATORI E GUIDA

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE APPARECCHIATURE INFORMATICHE E SOFTWARE DI BASE. CHIARIMENTI Chiarimenti forniti a seguito di quesiti posti da soggetti interessati alla procedura:

Dettagli

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:253197-2011:text:it:html I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

QUESITO Si chiede conferma che, ai fini della partecipazione alla gara, non è prevista l effettuazione di un

QUESITO Si chiede conferma che, ai fini della partecipazione alla gara, non è prevista l effettuazione di un nell ipotesi che lo scrivente consorzio partecipi avvalendosi di altra impresa per il possesso di requisiti tecnico professionali (per servizi prestati con buon esito nella categoria portierato), e necessario

Dettagli

ERRATA CORRIGE. A. L ultimo capoverso del par. 4.1 ( Condizioni di partecipazione ) del Disciplinare di gara, il quale recita:

ERRATA CORRIGE. A. L ultimo capoverso del par. 4.1 ( Condizioni di partecipazione ) del Disciplinare di gara, il quale recita: Gara per l affidamento dei servizi di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili, per gli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado e per i centri di

Dettagli

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem SETTORE 2 SERVIZIO 2.02 Gestione dei servizi sul territorio e delle infrastrutture Pianificazione e progettazione ll.pp. BANDO

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE OGGETTO: Gara, procedura aperta, per l affidamento, per tre anni, del servizio Di gestione Asilo Nido presso i Presidi Ospedalieri Aziendali di Pontecorvo e Sora. Chiarimenti forniti a seguito di quesiti

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO - I.1) Denominazione: Università degli Studi di Milano, Divisione

Dettagli

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 D.1 Con riferimento alla gara in oggetto, sono pervenuti i seguenti quesiti: per la seguente gara puo' essere applicato quanto previsto dall'articolo

Dettagli

Risposte quinta parte

Risposte quinta parte A.R.T.E. AZIENDA REGIONALE TERRITORIALE PER L EDILIZIA DELLA PROVINCIA DI GENOVA 16121 GENOVA, Via Bernardo Castello 3 - Tel. 010/53901, Fax 010/5390317 - C.F. 00488430109 Ufficio del Registro delle Imprese

Dettagli

CTM S.P.A. Il presente avviso è un bando di gara: SI. Sezione I: Ente. TRIESTE 159/3 09123 CAGLIARI ITALIA; Codice Fiscale e Partita

CTM S.P.A. Il presente avviso è un bando di gara: SI. Sezione I: Ente. TRIESTE 159/3 09123 CAGLIARI ITALIA; Codice Fiscale e Partita CTM S.P.A. Il presente avviso è un bando di gara: SI. Sezione I: Ente Aggiudicatore: I.1) Denominazione e indirizzo: CTM S.P.A. V.LE TRIESTE 159/3 09123 CAGLIARI ITALIA; Codice Fiscale e Partita IVA: 00142750926.

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2012/S 6-009156. Bando di gara. Servizi

I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2012/S 6-009156. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:9156-2012:text:it:html I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2012/S 6-009156 Bando di gara

Dettagli

MODULO DICHIARAZIONI

MODULO DICHIARAZIONI MODULO DICHIARAZIONI ALL I.N.P.D.A.P. DIREZIONE COMPARTIMENTALE LOMBARDIA Servizio Approvvigionamenti e Appalti Via Circo, 1 20123 M I L A N O tel. 02/85912325 - fax 02/85912101 Oggetto: Pubblico incanto

Dettagli

SERVIZIO INFORMATICO BANDO DI GARA RENDE NOTO

SERVIZIO INFORMATICO BANDO DI GARA RENDE NOTO SERVIZIO INFORMATICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFORMATICA DEL COMUNE DI ARBUS CIG 49382894FF IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DOTT. LUIGI SADERI RENDE NOTO

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

Bando di gara n 4740396/2012 per la fornitura di a utobus urbani di linea alimentati a gasolio classe 1 metri 15,00 lotto n 1 CIG 481766 2C70.

Bando di gara n 4740396/2012 per la fornitura di a utobus urbani di linea alimentati a gasolio classe 1 metri 15,00 lotto n 1 CIG 481766 2C70. Bando di gara n 4740396/2012 per la fornitura di a utobus urbani di linea alimentati a gasolio classe 1 metri 15,00 lotto n 1 CIG 481766 2C70. - 1.2.2 Architettura veicolo : o Viene richiesto pavimento

Dettagli

CHIARIMENTI. pag 1 / 5

CHIARIMENTI. pag 1 / 5 CHIARIMENTI Oggetto: Gara Europea a procedura aperta per il Servizio di Assistenza e Manutenzione dei Sistemi Tecnologici per i Sistemi Informativi Gestionali di ENAV S.p.A. A seguito di richiesta di chiarimenti

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO PER FORNITURE SEZIONE I - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E

BANDO DI GARA D APPALTO PER FORNITURE SEZIONE I - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E BANDO DI GARA D APPALTO PER FORNITURE SEZIONE I - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: ASL di Cagliari S.C. Patrimonio e Servizi Tecnici; Via Piero Della Francesca

Dettagli

Italia-Parma: Apparecchi per emodialisi 2014/S 120-213389. Bando di gara. Forniture

Italia-Parma: Apparecchi per emodialisi 2014/S 120-213389. Bando di gara. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:213389-2014:text:it:html Italia-Parma: Apparecchi per emodialisi 2014/S 120-213389 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

AVVISO DI CHIARIMENTI

AVVISO DI CHIARIMENTI AVVISO DI CHIARIMENTI Oggetto: richiesta di chiarimenti sul bando sul disciplinare di gara e documentazione allegata in riferimento alla Gara n.481646 CIG 0414442859 finalizzata all acquisizione di servizi

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

In relazione alle singole richieste pervenute, si dà completa conferma del contenuto dei documenti tecnici allegati agli atti di gara.

In relazione alle singole richieste pervenute, si dà completa conferma del contenuto dei documenti tecnici allegati agli atti di gara. RISPOSTE AI QUESITI PREMESSA Sono pervenuti numerosi quesiti in ordine agli aspetti contrattuali, in particolare per ciò che attiene alle condizioni generali e speciali di assicurazione, di cui agli allegati

Dettagli

D.9 Si chiede conferma che un concorrente possa partecipare a tutti e tre i lotti e possa risultare aggiudicatario di tutti e tre.

D.9 Si chiede conferma che un concorrente possa partecipare a tutti e tre i lotti e possa risultare aggiudicatario di tutti e tre. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE INTEGRATA DEI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DELL AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELLA TOSCANA (CUP C25D12000000005). FAQ D.16 E possibile

Dettagli

Pertanto, la riga della tabella riportata all interno dell Allegato 2 Offerta Tecnica e sottoriportata:

Pertanto, la riga della tabella riportata all interno dell Allegato 2 Offerta Tecnica e sottoriportata: Oggetto: Gara a procedura aperta per l affidamento della fornitura in noleggio e manutenzione fullrisk del sistema informativo e telefonico del servizio di emergenza urgenza sanitaria territoriale 118

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DEL LAZIO OGGETTO: Lavori di restauro e valorizzazione degli apparati decorativi nella Chiesa e nel

Dettagli

1 - Domanda. 2 - Domanda. 3 - Domanda

1 - Domanda. 2 - Domanda. 3 - Domanda 1 - Domanda La Società XXX si occupa della realizzazione di allestimenti e impianti multimediali in ambito museale, nel proprio certificato camerale non è riportata la dicitura riferita al possesso dell

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO GAETANO MARTINO 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO" PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA BIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE PERIODICA DI N. 15 LOTTI DI BENDAGGI OCCORRENTI ALL

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA APERTA PER LA CONTRAZIONE DI LEASING IMMOBILIARE FINALIZZATO ALL ACQUISTO DELL IMMOBILE PROVANA S.P.A. DESTINATO A NUOVA SEDE UFFICI COMUNALI. (leasing immobiliare

Dettagli

BANDO DI GARA. Affidamento lavori di NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO IN PARMA, VIA

BANDO DI GARA. Affidamento lavori di NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO IN PARMA, VIA BANDO DI GARA Affidamento lavori di NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO IN PARMA, VIA GUASTALLA - Progetto esecutivo - Procedura Aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 83 del D.Lgs. 163/2006 e s.m. con

Dettagli

Oggetto dell appalto: SERVIZI INERENTI LA RACCOLTA, IL TRATTAMENTO, LA SPEDIZIONE E IL RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI MONSUMMANO TERME

Oggetto dell appalto: SERVIZI INERENTI LA RACCOLTA, IL TRATTAMENTO, LA SPEDIZIONE E IL RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI MONSUMMANO TERME COMUNE DI MONSUMMANO TERME Provincia di Pistoia Medaglia d'argento al Merito Civile Settore Servizi Sociali ed Educativi, Affari Generali, Informatica Piazza IV Novembre 75/H Telefono 0572 9590 Telefax

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

Appalto: Agro di Rodi Garganico e Vico del Gargano località San Menaio sostituzione della diramazione primaria tratta Rodi Garganico Peschici fase II.

Appalto: Agro di Rodi Garganico e Vico del Gargano località San Menaio sostituzione della diramazione primaria tratta Rodi Garganico Peschici fase II. Appalto: Agro di Rodi Garganico e Vico del Gargano località San Menaio sostituzione della diramazione primaria tratta Rodi Garganico Peschici fase II. Quesito n. 1: La scrivente impresa avendo acquistato

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Gara per l affidamento del servizio di trasporto di rifiuti urbani od assimilabili o rifiuti provenienti dal trattamento dei rifiuti urbani od

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA N 09/2006

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA N 09/2006 COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA N 09/2006 1. Ente appaltante: Comune di Cagliari Servizio Appalti Via Roma 145, 09124 Cagliari. Sito internet: www.comune.cagliari.it. Determinazione Dirigenziale

Dettagli

CENTRO AGRO ALIMENTARE DI PARMA

CENTRO AGRO ALIMENTARE DI PARMA BANDO DI GARA AFFIDAMENTO SERVIZIO SALE AND LEASE BACK SEZIONE I AMMINISTRAZIONE GIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Centro Agro-Alimentare e Logistica S.r.l. Consortile Via dei Mercati

Dettagli

9. È possibile considerare equipollente alla OG9, ai fini della partecipazione alla gara in oggetto altra/altre categoria/categorie quale\i OG10, OG11 oppure OS30? No, non vi sono categorie equipollenti

Dettagli

RICHIESTA CHIARIMENTI GARA SERVIZIO POSTALE in relazione alla gara in oggetto sono stati chiesti i seguenti chiarimenti:

RICHIESTA CHIARIMENTI GARA SERVIZIO POSTALE in relazione alla gara in oggetto sono stati chiesti i seguenti chiarimenti: RICHIESTA CHIARIMENTI GARA SERVIZIO POSTALE in relazione alla gara in oggetto sono stati chiesti i seguenti chiarimenti: Quesito 1 In virtù di quanto stabilito dal dec.to lgv. 163/2006 e successivi, vi

Dettagli