INCIPIT. Qui di seguito vengono raccolti alcuni testi e disegni prodotti dagli alunni tra il il 17 e il 24 Marzo 2015.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INCIPIT. Qui di seguito vengono raccolti alcuni testi e disegni prodotti dagli alunni tra il il 17 e il 24 Marzo 2015."

Transcript

1 INCIPIT Inizia così il nostro viaggio alla scoperta del legame che unisce territorio, cibo e cultura. In particolare vengono proposte due attività introduttive al fine di far emergere le conoscenze pregresse e gli stereotipi dei bambini riguardanti il mondo agricolo a noi circostante. Ogni alunno della Scuola Primaria Don Bosco riceve le stesse consegne: disegna un contadino e scrivi cosa fa un contadino. Tutti gli elaborati verranno esposti nell atrio della scuola. Qui di seguito vengono raccolti alcuni testi e disegni prodotti dagli alunni tra il il 17 e il 24 Marzo CLASSE I A Il contadino pianta gli ortaggi e li raccoglie, poi li lava, li taglia e li mangia. Il contadino vive in una campagna dove c è tanta terra. In campagna è bello starci Il contadino tosa le pecore e munge le mucche. Vive alla fattoria. Uccide i maiali per trasformarli in carne da mangiare e venderla nei supermercati. Raccoglie le uova che vengono dalle galline.

2 Il contadino mette dei semini nel terreno per far crescere le pianticelle, gli ortaggi e anche margherite e girasoli CLASSE I B Il contadino è una persona che annaffia i fiori. Abita in una villa. Il contadino è un signore che raccoglie le verdure e dà da bere agli animali.

3 Il contadino è una persona che va sul trattore, usa la forza e dà da mangiare alle mucche. CLASSE II A Il contadino raccoglie le fragole. Il contadino va in campagna per annaffiare i fiori.

4 Il contadino coltiva: le carote, l insalata, i pomodori, il riso, le mele, l uva, le arance, i mandarini, le ciliegie e le prugne. CLASSE II B Il contadino lavora e coltiva la terra.

5 Il contadino coltiva le verdure e gli ortaggi come le carote, le patate, l insalata e i pomodori. Il contadino alleva gli animali: le oche, le pecore, le mucche e i cavalli. Dalle mucche ricava il latte e dal latte il burro, il formaggio e la mozzarella

6 CLASSE TERZA Un contadino coltiva i semi e aspetta del tempo. Quando i semi sono nati e sono diventati piante con i frutti, li raccoglie. Cerca di togliere le erbacce che non fanno crescere la pianta e dopo possono nascere i frutti Il contadino: 1 fa un foro con la pala (sulla terra) 2 pianta un seme o di più 3 ricopre con uno strato di terra 5 aspetta qualche giorno o mese 6 ricomincia il ciclo

7 Un contadino semina e raccoglie grano, orzo e riso, poi lo porta nelle industrie per produrre farina o altro. Raccoglie frutta e verdura che poi viene lavata e portata nelle industrie. CLASSE IV A. Secondo me un contadino è colui che coltiva le piante, i frutti e gli ortaggi. E umile e gentile e presta il suo tempo e la sua vita alla terra. E' molto fortunato perché lavorare tutto il giorno con le piante è molto bello e gli da allegria. Il contadino è un uomo o una donna paziente e ci mette tanto amore per coltivare con cura la natura e, secondo me, lo fa al meglio anche per dare prodotti sani sulle nostre tavole. A me un contadino sembra una persona con vita umile e animo buono sia con le piante ma anche con le persone. Mi fa provare tanta gioia e mi ricorda quando con mia nonna piantiamo insieme nel giardino dei fiori e degli ortaggi.

8 Per me un contadino è un gran lavoratore. Si occupa della natura come se fosse sua figlia. Io un giorno ho incontrato un contadino e ho visto quanto lavoro serve per fare il contadino. Per me un contadino è una specie di "gru umana" visto quanto lavoro fa! Io stimo i contadini Un contadino è per me una persona che si prende cura della natura. Visto che va d'accordo con la natura si impegna anche a coltivare il cibo per lui stesso e per gli altri. E così si crea anche una rapporto bello e forte con la vegetazione. Fare il contadino può essere faticoso ma credo che sia molto più divertente di stare in ufficio.

9 CLASSE IV B Il contadino è un abile seminatore e raccoglitore. Semina quasi tutto il giorno e dato che gli piace non si stanca mai. Sta sotto il sole per molto tempo ma, nonostante faccia caldo, porta avanti il suo lavoro. Di solito indossa un cappello per proteggersi dal sole, una maglia a maniche corte, degli stivali di plastica ed una salopette di jeans. Il contadino vive in un modo povero e si guadagna da vivere coltivando la terra. I contadini coltivano il grano, l orzo, il miglio, il farro e i legumi. Lo deve fare ogni giorno e per questo vive molto duramente. Per lavorare la terra si aiuta con alcuni attrezzi come vanghe, zappe, falci, pale ed aratri. Non è una vita facile da intraprendere, ma ti dà delle soddisfazioni. Essendo quello del contadino un lavoro duro, aiuta a temprare il carattere; mi colpisce soprattutto la povertà in cui vive chi ha deciso di diventare un contadino. Forse si prova una forte emozione di soddisfazione prodotta dalla fatica che ti avvolge.

10 . CLASSE V Il contadino si sveglia alle ore 5.00 della mattina per dare da mangiare a mucche, conigli e galline. Verso la i contadini seminano, però non lo fanno a caso e devono seguire le fasi della luna. Dopo aver seminato vanno a zappare altra terra fino alle Dopo il pranzo il contadino raccoglie il latte, il grano, l orzo e le verdure dell orto. Con il latte fa il formaggio, con la frutta produce la marmellata e con i pomodori fa il ragù. Oltre a questo innaffia e raccoglie. Alla sera va a casa e si fa due uova con qualche verdura, poi va a letto stanchissimo. Il suo raccolto lo dà ai bambini che non hanno cibo, perché il cibo è importante, serve infatti a vivere. A volte il contadino non vuole i soldi perché si accontenta di portare il cibo alla gente. Il lavoro del contadino è speciale. Il contadino è certo un lavoro umile e faticoso, sottopagato (in alcuni paesi) e poco ambito, ma è un lavoro importante e complicato: coltivare e raccogliere cereali, ortaggi e frutta, allevare ovini, suini e bovini..senza il lavoro del contadino noi non avremmo il cibo!

11 Il contadino è un lavoro faticoso che richiede un po di sforzo, infatti bisogna andare nei campi, mettere i semi, annaffiare e bisogna avere anche pazienza. Quindi non aspettatevi che sia un lavoro molto semplice!. Il contadino si alza presto la mattina per cogliere le carote, piantare le patate e arare il terreno per il bene del suo orto. Il contadino ha un lavoro umile, ma lo fa perché gli piace e non si vanta del raccolto dell anno perché è una persona umile ma anche gentile. E lui che porta il cibo sulle nostre tavole grazie alla sua fatica

12 OSSERVAZIONI: Viene delineata la figura di una persona umile e semplice. Si percepisce la fatica del lavoro di contadino che però al tempo stesso viene descritto come una persona serena e felice ( spesso viene raffigurato con una spiga in bocca quasi per esprimere la soddisfazione per quello che sta facendo). Non viene mai immaginato come un imprenditore, ma come una persona che lavora per il semplice sostentamento della propria famiglia, coltivando un piccolo orto o un appezzamento di terreno. In pochi disegni compare la meccanizzazione del lavoro. In nessun disegno si vede il contadino con un computer Emerge l importanza dell agricoltura per il sostentamento. Dagli elaborati dei bambini la figura di contadino sembra essersi fermata ai primi del novecento. Grazie a queste due prime attività introduttive è emerso stereotipo del contadino; il percorso continuerà per tutte classi, che scenderanno direttamente in campo, alla scoperta mondo agricolo. L intento è quello di valorizzare una nuo professionalità che richiede conoscenze in campo scientifi tecnologico e una collaborazione costante con la realtà che circonda.

Che cos è l agricoltura?

Che cos è l agricoltura? L agricoltura Che cos è l agricoltura? L agricoltura è la coltivazione del terreno. L agricoltura produce gli alimenti necessari agli uomini. L agricoltore semina e lavora la terra. Le piante crescono

Dettagli

presenta il progetto FATTORIA DIDATTICA

presenta il progetto FATTORIA DIDATTICA presenta il progetto FATTORIA DIDATTICA Una fattoria didattica è l ambiente ideale per consentire al bambino di stabilire un contatto vero con la natura e il mondo agricolo. Trascorrere una giornata in

Dettagli

PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA PRIMARIA DI BORGO VALSUGANA A.S. 2011 2012 CLASSE 3 C

PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA PRIMARIA DI BORGO VALSUGANA A.S. 2011 2012 CLASSE 3 C PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA PRIMARIA DI BORGO VALSUGANA A.S. 2011 2012 CLASSE 3 C IN COLLABORAZIONE CON Le esperte dell Azienda Provinciale Servizi Sanitari Dott.ssa Ramona Camellini e Marilena

Dettagli

Classe IV materiali di lavoro Storia vita nel Medioevo L'ALIMENTAZIONE DEI CONTADINI

Classe IV materiali di lavoro Storia vita nel Medioevo L'ALIMENTAZIONE DEI CONTADINI Scheda 13 L'ALIMENTAZIONE DEI CONTADINI 1. Leggi attentamente il paragrafo seguente, ritaglialo e incollalo sul quaderno. Trova un titolo adeguato e scrivilo; quindi ritaglia ed incolla i disegni che rappresentano

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

TEST DI ITALIANO L2 LIVELLO A2

TEST DI ITALIANO L2 LIVELLO A2 Cognome e nome:. Data:.. TEST DI ITALIANO L2 LIVELLO A2 1. Scrivi i nomi sotto le immagini............. 1 2. Completa le frasi. Prendo due chili di Per fare la torta devo comprare anche le Per favore,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CURSI Scuola Primaria Bagnolo del Salento A.s. 2009-2010

ISTITUTO COMPRENSIVO CURSI Scuola Primaria Bagnolo del Salento A.s. 2009-2010 ISTITUTO COMPRENSIVO CURSI Scuola Primaria Bagnolo del Salento A.s. 2009-2010 2010 RELAZIONE FINALE Il progetto Scuola fiorita, realizzato nella Scuola Primaria di Bagnolo del Salento nel secondo quadrimestre

Dettagli

LA SCUOLA E LA FATTORIA: CONFRONTI E RIFLESSIONI IN CAMPO

LA SCUOLA E LA FATTORIA: CONFRONTI E RIFLESSIONI IN CAMPO CONVEGNO INTERNAZIONALE FATTORIE DIDATTICHE: LA SCUOLA IN CAMPO ESPERIENZE EUROPEE A CONFRONTO Milano, 28 29 novembre 2013 LA SCUOLA E LA FATTORIA: CONFRONTI E RIFLESSIONI IN CAMPO Prof.ssa Elisabetta

Dettagli

IV CIRCOLO DIDATTICO MONCALIERI L ORTO IN TAVOLA

IV CIRCOLO DIDATTICO MONCALIERI L ORTO IN TAVOLA SCUOLA DELL INFANZIA IV CIRCOLO DIDATTICO MONCALIERI LA GABBIANELLA L ORTO IN TAVOLA Quattro anni fa la nostra scuola iniziò un progetto di educazione scientifica denominato ORTI E FIORI A SCUOLA che aveva

Dettagli

EDUCATION ACTIONAID - DOVE E COME?

EDUCATION ACTIONAID - DOVE E COME? EDUCATION ACTIONAID - DOVE E COME? Scuole coinvolte negli ultimi tre anni (Tutta Italia ma in particolare Lombardia, Lazio, Liguria, Umbria + Regioni ART): - 560 SCUOLE PRIMARIE - 145 SCUOLE SECONDARIE

Dettagli

Intervista a Giulio Cicchetti

Intervista a Giulio Cicchetti Intervista a Giulio Cicchetti Signor Cicchetti, ci parla della sua azienda agraria? Cosa ci fa col farro? Come lo tratta? La specie del ferro qui è duro; il farro si raccoglie ad Agosto e si coltiva a

Dettagli

MA CHI ABITA NEL NOSTRO GIARDINO?

MA CHI ABITA NEL NOSTRO GIARDINO? ISTITUTO COMPRENSIVO PONTASSIEVE SCUOLA DELL INFANZIA LEO LIONNI GRUPPO 5 ANNI MA CHI ABITA NEL NOSTRO GIARDINO? ROSSANA GUERRI, CHIARA NOVELLI CARATTERISTICHE GENERALI DEL PROGETTO MOTIVAZIONI La scuola

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Da dove derivano i nostri cibi preferiti? Gli alimenti derivano in gran parte dall agricoltura e dall allevamento degli animali domestici

Da dove derivano i nostri cibi preferiti? Gli alimenti derivano in gran parte dall agricoltura e dall allevamento degli animali domestici Da dove derivano i nostri cibi preferiti? Gli alimenti derivano in gran parte dall agricoltura e dall allevamento degli animali domestici L AGRICOLTURA L'agricoltura è l'attività economica che consiste

Dettagli

Desirée Lucido USCITA DIDATTICA PER IL PROGETTO "GIRLS' DAY"

Desirée Lucido USCITA DIDATTICA PER IL PROGETTO GIRLS' DAY Desirée Lucido 2A USCITA DIDATTICA PER IL PROGETTO "GIRLS' DAY" Il 14 Aprile 2015, con una ragazza della II F e una della IIG di S. Lorenzo, sono andata in un negozio di fiori, cioè un Laboratorio botanico

Dettagli

TRE PROGETTI PER LE SCUOLE, ASPETTANDO L EXPO

TRE PROGETTI PER LE SCUOLE, ASPETTANDO L EXPO TRE PROGETTI PER LE SCUOLE, ASPETTANDO L EXPO In vista dell Expo 2015 : Nutriamo il pianeta-energia per la vita, proponiamo tre progetti da realizzare nelle scuole. A seconda dello spazio e delle energie

Dettagli

A scuola sulle Ande. Gentili genitori e alunni della scuola media di Casatenovo,

A scuola sulle Ande. Gentili genitori e alunni della scuola media di Casatenovo, A scuola sulle Ande Gentili genitori e alunni della scuola media di Casatenovo, mi chiamo Martina Villa, ho ventotto anni e sono di Casatenovo. Da tre anni vivo in Perù come volontaria dell Operazione

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE TITOLO: IL 1300 BREVE DESCRIZIONE DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO: in questa unità di apprendimento si vuole introdurre lo studio dei fatti più importanti del 1300 DIDATTIZZAZIONE e

Dettagli

Asilo Infantile di Chiavari PROGETTO FATTORIA

Asilo Infantile di Chiavari PROGETTO FATTORIA Asilo Infantile di Chiavari PROGETTO FATTORIA SCUOLA DELL INFANZIA DELLA TORRE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 31/08/2011 1 Il progetto nasce prima di tutto dalla consapevolezza che l ambiente, sia naturale

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA

LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA OTTOBRE-NOVEMBRE 2009 LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA CAMPO DI ESPERIENZA PRIVILEGIATO: LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE OBIETTIVI Scoprire i colori derivati:(come nascono, le gradazioni,

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

Dom. 11à DEL TEMPO ORDINARIO Anno B - n. 36 14 giugno 2015. R. Terra tutta, dà lode a Dio, canta il tuo Signor!

Dom. 11à DEL TEMPO ORDINARIO Anno B - n. 36 14 giugno 2015. R. Terra tutta, dà lode a Dio, canta il tuo Signor! Dom. 11à DEL TEMPO ORDINARIO Anno B - n. 36 14 giugno 2015 Canto d'inizio: 1 TERRA TUTTA DÀ LODE A DIO R. Terra tutta, dà lode a Dio, canta il tuo Signor! 1. Servite Dio nell allegrezza, 2. Sì, il Signore

Dettagli

Attivi per il clima FOGLIO DI LAVORO CONSUMO 1

Attivi per il clima FOGLIO DI LAVORO CONSUMO 1 Attivi per il clima FOGLIO DI LAVORO CONSUMO 1 Acquisti eco-sostenibili Facendo acquisti in un supermercato bisogna considerare diversi aspetti: Come sono i prodotti?: Regionali? Provengono dall Alto Adige

Dettagli

Scuola statale dell infanzia Bollitora Carpi 4. Terra che produce. Sezione 4 anni A. Insegnanti: Marastoni Maura Panini Marisa

Scuola statale dell infanzia Bollitora Carpi 4. Terra che produce. Sezione 4 anni A. Insegnanti: Marastoni Maura Panini Marisa Scuola statale dell infanzia Bollitora Carpi 4 Terra che produce Sezione 4 anni A Insegnanti: Marastoni Maura Panini Marisa I bambini amano molto esplorare, sono curiosi di conoscere tutto ciò che li circonda

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Alimentazione nel bambino in età scolare

Alimentazione nel bambino in età scolare Martellago 05 marzo 2015 Alimentazione nel bambino in età scolare Dr.ssa Maria Tumino Servizio Igiene degli alimenti e della Nutrizione Veneto Sovrappeso Obesità Obesità severa 17,45% 5,5% 1,5% latte

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Ciao! Il mio nome è Bek e vivo in Etiopia.

Ciao! Il mio nome è Bek e vivo in Etiopia. Ciao! Il mio nome è Bek e vivo in Etiopia. eka 1 L Etiopia è forse il più antico stato africano. E riuscito a restare indipendente durante tutto il periodo coloniale, fatta eccezione per l occupazione

Dettagli

Fattoria didattica La Fonte per la scuola.

Fattoria didattica La Fonte per la scuola. Fattoria didattica La Fonte per la scuola. Le giornate che proponiamo offrono la possibilità di approfondire il legame che unisce il cibo, l'ambiente e la salute e di riflettere su una più consapevole

Dettagli

Un orto di classe. Curare la terra, nutrire la vita. Classi 3 A e 3 C Scuola Primaria A. Bergonzi a.s. 2014/2015

Un orto di classe. Curare la terra, nutrire la vita. Classi 3 A e 3 C Scuola Primaria A. Bergonzi a.s. 2014/2015 Un orto di classe Curare la terra, nutrire la vita Classi 3 A e 3 C Scuola Primaria A. Bergonzi a.s. 2014/2015 C'era una volta... Già dalla classe prima i nostri alunni hanno familiarizzato con l orto

Dettagli

VIVAI NATURA. Azienda Florovivaistica - Fattoria Didattica PROGETTI PER LE SCUOLE

VIVAI NATURA. Azienda Florovivaistica - Fattoria Didattica PROGETTI PER LE SCUOLE VIVAI NATURA Azienda Florovivaistica - Fattoria Didattica PROGETTI PER LE SCUOLE anno scolastico 2009-2010 VIVAI NATURA Vivai Natura è un azienda agricola a indirizzo florovivaistico situata a Basiglio,

Dettagli

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere.

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. 3 scienze L ACQUA Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. L acqua si trova nel mare, nel lago, nel fiume. mare lago fiume Gli uomini bevono l acqua potabile. acqua potabile

Dettagli

Classe IV materiali di lavoro Storia Medioevo I CONTADINI DEL VILLAGGIO E I LORO RAPPORTI COL SIGNORE

Classe IV materiali di lavoro Storia Medioevo I CONTADINI DEL VILLAGGIO E I LORO RAPPORTI COL SIGNORE Scheda 5 I CONTADINI DEL VILLAGGIO E I LORO RAPPORTI COL SIGNORE La maggior parte degli abitanti del villaggio lavorava la terra. I contadini non avevano tutti gli stessi obblighi verso il signore, e si

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Hanno scritto: «sono partito dal Ghana nel 2010, avevo 13 anni. Ero un po spaventato all idea di viaggiare in aereo da solo, in quanto i miei

Hanno scritto: «sono partito dal Ghana nel 2010, avevo 13 anni. Ero un po spaventato all idea di viaggiare in aereo da solo, in quanto i miei LABORATORIO Emigrare da un continente all altro è difficile, è complicato lasciarsi alle spalle una vita per cominciarne un altra in un luogo sconosciuto. I ragazzi provengono da diversi stati: India,

Dettagli

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA Cereali e derivati Avena 16,9 6,9 55,7 10,6 389 Farina di avena 12,6 7,1 72,9 7,6 388 Farina di castagne 5,8 3,7 71,6 10,9 323 Farina di ceci 21,8 4,9 54,3 13,8 334 Farina

Dettagli

Fattoria Didattica Marilù

Fattoria Didattica Marilù Fattoria Didattica Marilù Descrizione azienda L azienda agricola del Dott. Agronomo Igino Magliocchetti è sita nel Comune di Veroli (Frosinone) in località Casino Spani, piccolo borgo rurale a circa 3

Dettagli

Paletta, vasi, semi e piantine: la primavera è la stagione ideale per creare un piccolo orto. Anche sul balcone. Basta poco: semplici vasi possono

Paletta, vasi, semi e piantine: la primavera è la stagione ideale per creare un piccolo orto. Anche sul balcone. Basta poco: semplici vasi possono Paletta, vasi, semi e piantine: la primavera è la stagione ideale per creare un piccolo orto. Anche sul balcone. Basta poco: semplici vasi possono ospitare i pomodorini a grappolo, i pisellini, le fragoline,

Dettagli

Nonno Luciano. Jasmine: è lì fuori, vedi? Francesca: con un filo di corda deve misurare: Walid: 3 metri! Ha appoggiato il filo sulla

Nonno Luciano. Jasmine: è lì fuori, vedi? Francesca: con un filo di corda deve misurare: Walid: 3 metri! Ha appoggiato il filo sulla Nonno Luciano Luciano ci insegna come si prepara il terreno per la semina. Manuel: la terra è fatta di sassi, da pietre e dal fango! Alice: di legno Laura: di nutella! Jasmine: no di fango!!! Laura: la

Dettagli

S.S. 401 Rapone (PZ) Tel. 3396211372 PROPOSTE FATTORIE DIDATTICHE

S.S. 401 Rapone (PZ) Tel. 3396211372 PROPOSTE FATTORIE DIDATTICHE Agriturismo ValleOfanto Referente Luciana Strollo S.S. 401 Rapone (PZ) Tel. 3396211372 www.valleofanto.com www.campaniadascoprire.it info@valleofanto.com info@campaniadascoprire.it PROPOSTE FATTORIE DIDATTICHE

Dettagli

PARTIAMO DAL VISSUTO DEL BAMBINO «DOVE SIETE STATI IN VACANZA QUEST ESTATE?»

PARTIAMO DAL VISSUTO DEL BAMBINO «DOVE SIETE STATI IN VACANZA QUEST ESTATE?» PARTIAMO DAL VISSUTO DEL BAMBINO «DOVE SIETE STATI IN VACANZA QUEST ESTATE?» «SONO STATO A IESOLO E POI A MINORCA CON L AEREO» «SONO STATA IN POLONIA A TROVARE LA NONNA» «IN SICILIA.E UN PO LONTANO CI

Dettagli

Novembre 2011: Mese del Creato Una terra ospitale educhiamo all accoglienza

Novembre 2011: Mese del Creato Una terra ospitale educhiamo all accoglienza Commissione Nuovi stili di vita Diocesi di Padova Novembre 2011: Mese del Creato Una terra ospitale educhiamo all accoglienza Dal mese della Missione al Mese del Creato C È POSTO PER TUTTI L ospitalità

Dettagli

Testi semplificati di tecnologia

Testi semplificati di tecnologia Testi semplificati di tecnologia Presentazione Le pagine seguenti contengono testi semplificati su: materie prime; lavoro; agricoltura; alimentazione; energia; inquinamento. Per ogni argomento i testi

Dettagli

- 6 - PROGETTI EDUCATIVI

- 6 - PROGETTI EDUCATIVI Progetto di educazione alimentare Il progetto A SCUOLA CON GUSTO consiste in una serie di interventi (tre oppure quattro, a seconda del percorso formativo) da effettuarsi in classe. L intento generale

Dettagli

- 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

Dalla campagna a casa tua

Dalla campagna a casa tua Prodotti di agricoltura locale Dalla campagna a casa tua Ricevi a casa prodotti freschissimi di agricoltura locale a poche ore dal raccolto! Esci dal supermercato, entra in agricoltura Prodotti di agricoltura

Dettagli

Relazione conclusiva

Relazione conclusiva Relazione conclusiva I bambini sono fiori da non mettere nel vaso: crescon meglio stando fuori con la luce in pieno naso. Con il sole sulla fronte e i capelli ventilati i bambini sono fiori da far crescere

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE LA CAMPAGNA 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: casa rurae... azienda agricoa... agricotura moderna...

Dettagli

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra.

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Che puzza extragalattica c è qui!. Il mio mondo è bello,

Dettagli

BioFATTORIA SOLIDALE DEL CIRCEO. Fattoria Didattica e Visite

BioFATTORIA SOLIDALE DEL CIRCEO. Fattoria Didattica e Visite BioFATTORIA SOLIDALE DEL CIRCEO Fattoria Didattica e Visite La BioFattoria Solidale del Circeo opera su un terreno di 175 ettari all interno della Tenuta Mazzocchio (Azienda storica dell Agro Pontino che

Dettagli

Bambini pensati - Anno II - n 12 - Novembre 2007

Bambini pensati - Anno II - n 12 - Novembre 2007 Bambini pensati - Anno II - n 12 - Novembre 2007 L olio aromatico Scuola Municipale dell Infanzia Via Fattori in collaborazione con la Redazione del Centro Multimediale di Documentazione Pedagogica della

Dettagli

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale Scuola Primaria Paritaria «San Giuseppe» Foggia Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale 17 e 24 aprile 2012 Dott. Felice Lipari odontoiatra IL SORRISO Ciao, amici, sapete che il nostro sorriso

Dettagli

IL PROGETTO DIDATTICO: La vecchia fattoria

IL PROGETTO DIDATTICO: La vecchia fattoria IL PROGETTO DIDATTICO: Le educatrici del nido, nel corso dell anno 2011-2012, proporranno ai bambini un percorso didattico intitolato, finalizzato alla conoscenza degli animali, della loro alimentazione,

Dettagli

GLI ANIMALI DELLA FATTORIA

GLI ANIMALI DELLA FATTORIA GLI ANIMALI DELLA FATTORIA Secondo gli studiosi la domesticazione di equini, bovini e caprini è un processo cominciato più di 10000 anni fa. Nel corso dei millenni il legame uomo-animale si è arricchito

Dettagli

Educazione Rurale per un futuro sostenibile Proposte per le scuole

Educazione Rurale per un futuro sostenibile Proposte per le scuole WWF Italia Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi Via Zanibelli, 2 60035 Jesi e-mail: info@riservaripabianca.it sito: www.riservaripabianca.it Tel. / Fax. 0731 619213 Cell. 334 6047703 Educazione Rurale

Dettagli

Caritas Italiana Settembre 2013 VISITA CONGIUNTA CARITAS INTERNATIONALIS PROGETTO D EMERGENZA INSICUREZZA ALIMENTARE OCADES/CARITAS BURKINA

Caritas Italiana Settembre 2013 VISITA CONGIUNTA CARITAS INTERNATIONALIS PROGETTO D EMERGENZA INSICUREZZA ALIMENTARE OCADES/CARITAS BURKINA VISITA CONGIUNTA CARITAS INTERNATIONALIS PROGETTO D EMERGENZA INSICUREZZA ALIMENTARE OCADES/CARITAS BURKINA APPELLO D EMERGENZA 08/2012 Progetto di aiuto alimentare e nutrizionale alle popolazioni vittime

Dettagli

Folletto. Gigetto. L' a q u i l a. r e a l e

Folletto. Gigetto. L' a q u i l a. r e a l e Il Folletto Gigetto e L' a q u i l a r e a l e Abbiamo scritto questo libro per tutti i bambini delle Scuole dell Infanzia, così potranno conoscere il nostro amico Gigetto e, chissà che un giorno non vada

Dettagli

BI-FOOD TEST. Test pratico ed economico basato su prelievo di sangue venoso o capillare da dito.

BI-FOOD TEST. Test pratico ed economico basato su prelievo di sangue venoso o capillare da dito. LABORATORIO DI PATOLOGIA CLINICA MURICCHIO di Dott.sa Daniela Fasce &C. s.a.s. via Rattazzi, 36-19121 La Spezia tel./fax 0187 22953 CF - P.IVA 00762660116 - e mail: lab.muricchiodifasce@libero.it BI-FOOD

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 10 I RISTORANTI A BOLOGNA A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 I RISTORANTI A BOLOGNA 1 DIALOGO PRINCIPALE A- Buonasera. B- Buonasera, avete

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

COME NASCONO LE MONTAGNE

COME NASCONO LE MONTAGNE Le montagne sono dei rilievi naturali più alti di 600 metri. Per misurare l ALTITUDINE di una montagna partiamo dal LIVELLO DEL MARE. Le montagne in base a come e dove sono nate sono formate da vari tipi

Dettagli

IL MIO GRANDE MASO FORMAZIONE PROFESSIONALE 22. La verdura VERDURA

IL MIO GRANDE MASO FORMAZIONE PROFESSIONALE 22. La verdura VERDURA I MI GRND MS FRMZIN PRFSSIN 22 1 a verdura a paprica a carota Il carciofo insalata Il broccolo a verza Il cetriolo o zucchino Il porro a rapa Il cavolino di Bruxelles a patata VRDUR I MI GRND MS FRMZIN

Dettagli

Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010. I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti

Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010. I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010 I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti Per avere un alimentazione varia, senza assumere elevati quantitativi

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

IL PROGETTO DIDATTICO

IL PROGETTO DIDATTICO IL PROGETTO DIDATTICO C NIDO D INFANZIA LA NUVOLA ANNO EDUCATIVO 2011-2012 BAMBINI ED EDUCATORI COINVOLTI Tutti i bambini e le bambine iscritte al Nido d Infanzia La Nuvola vengono coinvolti nel progetto

Dettagli

PROGETTO DI AGRI-CULTURA

PROGETTO DI AGRI-CULTURA Azienda Agricola Fattoria Didattica Cascina Castellazzo Via Manzoni 16 20060 Basiano MI Partita IVA O4621120965 Fax 02 95761942 Paolo Panzeri 02 95761930 Dott. Barbara Grazia 02 95763021 PROGETTO DI AGRI-CULTURA

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya.

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. LA CIVILTÀ CINESE Dove La civiltà cinese è nata lungo il iume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. Perché si chiama iume Giallo? Giallastro: un colore giallo sporco, non brillante. Perché in

Dettagli

Bambini di strada. (Matteo Ticani)

Bambini di strada. (Matteo Ticani) Il progetto Con gli occhi di chi? Campagna di educazione allo Sviluppo contro lo sfruttamento del lavoro minorile a Nord e al Sud del mondo ha visto fra le sue attività principali, la realizzazione di

Dettagli

Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO

Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO Esercizio 2 SCRIVI SOTTO LA FACCIA SORRIDENTE I COMPORTAMENTI CHE FANNO BENE ALLA SALUTE E SOTTO LA FACCIA TRISTE I COMPORTAMENTI

Dettagli

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione.

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Obiettivi. Suscitare curiosità verso l altro. Indagare sulle diversità e i ruoli. Riconoscere e valorizzare le differenze.

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

RECENSIONE DEL DOCUMENTARIO HOME

RECENSIONE DEL DOCUMENTARIO HOME RECENSIONE DEL DOCUMENTARIO HOME Il giorno 12 dicembre 2013, insieme alla mia classe, mi sono recato nell aula della 3 E per la visione del documentario Home. Inizialmente credevo che fosse uno di quei

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Amare il rischio Amare gli altri. Amare l amato. Amare la vita Amare il mondo

Amare il rischio Amare gli altri. Amare l amato. Amare la vita Amare il mondo Amare il rischio Amare gli altri Amare l amato Amare la vita Amare il mondo Amare l amato In ognuno di noi è forte il desiderio di amore: la fame e la sete di amicizia, di intimità, di unione e di comunione

Dettagli

Scuola dell Infanzia SAN MATTEO Via S. Matteo 5 10042 Nichelino (TO) PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2011/2012

Scuola dell Infanzia SAN MATTEO Via S. Matteo 5 10042 Nichelino (TO) PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Scuola dell Infanzia SAN MATTEO Via S. Matteo 5 10042 Nichelino (TO) PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2011/2012 STRUTTURA DEL PROGETTO 1 TAPPA: ALLA SCOPERTA DELLE VITAMINE 2 TAPPA: ALLA SCOPERTA DEI CARBOIDRATI

Dettagli

Tutto è bene quel che finisce bene

Tutto è bene quel che finisce bene Tutto è bene quel che finisce bene Ciao a tutti, mi chiamo Riccio Pasticcio, un nome un programma. Spesso e volentieri combino guai, per questo mi chiamano così, ma a volte faccio anche qualcosa di buono.

Dettagli

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente.

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Le piace molto stare in compagnia,le piace giocare con me con papà e con Alessandro anche

Dettagli

Progetto di educazione alimentare

Progetto di educazione alimentare Progetto di educazione alimentare PREMESSA Il Progetto Alimentazione, pur rientrando nel campo dell Educazione alla Salute, non vuole essere semplicemente inteso come educazione igienico sanitaria, finalizzata

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

Il Neolitico. Che cosa sai già? Che cosa imparerai?

Il Neolitico. Che cosa sai già? Che cosa imparerai? Nel periodo del Neolitico gli uomini hanno cambiato il loro modo di vivere: da cacciatori e raccoglitori sono diventati agricoltori e allevatori. Che cosa sai già? Dove abitavano gli uomini nel Neolitico?

Dettagli

LA MIA CASA LIVELLO 3

LA MIA CASA LIVELLO 3 LA MIA CASA LIVELLO 3 Education Department Italian Consulate in London 1 Osserva le vignette. Poi ascolta. Leggi la descrizione e riconosci la casa di Luca fra i 4 disegni. Nel mio appartamento ci sono

Dettagli

ALLA SCOPERTA DELLA FATTORIA

ALLA SCOPERTA DELLA FATTORIA ALLA SCOPERTA DELLA FATTORIA Abbiamo cantato con i bambini la canzoncina Nella vecchia fattoria per introdurre questo percorso partendo dalle loro conoscenze. Verbalizzazioni: Insegnante: - Bambini ma

Dettagli

un bambino ( ) a che ora parti da casa per andare a scuola Spesso ( ) ( )

un bambino ( ) a che ora parti da casa per andare a scuola Spesso ( ) ( ) INDOVINA COSA MANGIO Ciao! La Commissione Mensa, composta dai genitori di alcuni ragazzi che frequentano la tua stessa scuola, si occupa di ciò che mangi in mensa. Il suo obiettivo è quello di migliorare

Dettagli

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi IL DIO ADE Il dio Ade è fratello del dio Zeus. Ade è il re dei morti. Per gli antichi greci, dopo la morte, gli uomini vanno negli Inferi. Gli Inferi sono un luogo buio e triste che si trova sotto terra.

Dettagli

Immagini dell autore.

Immagini dell autore. Sfida con la morte Immagini dell autore. Oscar Davila Toro SFIDA CON LA MORTE romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato ai miei genitori, che

Dettagli

Io/tu/lei/lui noi voi loro

Io/tu/lei/lui noi voi loro CONGIUNTIVO PARTE 1 I verbi regolari. Completa la tabella: comprare finire mettere prendere mangiare aprire chiudere partire parlare cantare scrivere trovare vivere cercare dormire preferire abitare capire

Dettagli

NUMERO MEDIO ANNUO DI GIORNATE LAVORATIVE STIMATE NECESSARIE PER LE COLTURE E GLI ALLEVAMENTI PIU' DIFFUSI NELLE AZIENDE AGRICOLE DI PIANURA

NUMERO MEDIO ANNUO DI GIORNATE LAVORATIVE STIMATE NECESSARIE PER LE COLTURE E GLI ALLEVAMENTI PIU' DIFFUSI NELLE AZIENDE AGRICOLE DI PIANURA ALLEGATO 1 NUMERO MEDIO ANNUO DI GIORNATE LAVORATIVE STIMATE NECESSARIE PER LE COLTURE E GLI ALLEVAMENTI PIU' DIFFUSI NELLE AZIENDE AGRICOLE DI PIANURA COLTURE giornate/ettaro A) Erbacee 1) Grano 6 2)

Dettagli

Videók forgatókönyve. 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk!

Videók forgatókönyve. 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk! Videók forgatókönyve 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk! 1. Videó: Eszem-iszom Videók forgatókönyve további információ a www.littlepim.hu oldalon Little Pim

Dettagli

L origine del riso. Tratto da La fata della luna di F.Lazzarato Edizioni Mondadori)

L origine del riso. Tratto da La fata della luna di F.Lazzarato Edizioni Mondadori) L origine del riso 1 C erano al tempo degli dei, due giovani sposi che si volevano molto bene. La loro 2 vita era felice e facile perché la terra era così fertile che bastava allungare una 3 mano per raccogliere

Dettagli