CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO DI ALFREDO PULVIRENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO DI ALFREDO PULVIRENTI"

Transcript

1 CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO DI ALFREDO PULVIRENTI DATI PERSONALI Nato a Catania il 16 novembre Codice Fiscale: PLVLRD74S16C351F. Residenza: Corso Sicilia, 52. Acireale-95024, CT. Coniugato e due figlie: Viola (nata il 12 gennaio 2011), Emma (nata l 11 gennaio 2013). AFFERENZA Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale Università di Catania c/o Dipartimento di Matematica e Informatica Stanza 35 Terzo Blocco DMI Viale Andrea Doria, 6 Catania Tel Fax home-page: apulvirenti/ POSIZIONI ACCADEMICHE Dicembre 2014: Professore associato in Informatica settore scientifico-disciplinare INF/01, Università degli Studi di Catania. Marzo : Ricercatore confermato nel settore scientifico-disciplinare INF/01, Università degli Studi di Catania. Gennaio Febbraio 2005: Assegnista di Ricerca in Informatica presso il dipartimento di Matematica e Informatica, Università degli Studi di Catania. Programma di ricerca: Algoritmi efficienti di clustering e calcolo dei relativi centroidi su spazi metrici. Applicazioni alle range-search queries e alle reti fisse e mobili. 1

2 PUBBLICAZIONI E BREVETTI Articoli su rivista 2015 [1] G. Nigita, S. Alaimo, A. Ferro, R. Giugno, and A. Pulvirenti. Knowledge in the investigation of a-to-i rna editing signals. Frontiers in Bioengineering and Biotechnology, 3(18), 2015 [2] A. Pulvirenti, R. Giugno, R. Distefano, G. Pigola, M. Mongiovì, G. Giudice, V. Vendramin, A. Lombardo, F. Cattonaro, and A. Ferro. A knowledge-base for the vitis-vinifera functional analysis. BMC Systems Biology, (to appear), 2015 [3] S. Alaimo, V. Bonnici, D. Cancemi, A. Ferro, R. Giugno, and A. Pulvirenti. DT-Web: a web-based application for drug-target interaction and drug combination prediction through domain-tuned network-based inference. BMC Systems Biology, (to appear), [1] E. Lionetti, S. Castellaneta, R. Francavilla, A. Pulvirenti, E. Tonutti, S. Amarri, M. Barbato, C. Barbera, G. Barera, A. Bellantoni, et al. Introduction of gluten, hla status, and the risk of celiac disease in children. New England Journal of Medicine, 371(14): , 2014 Journal Impact Factor 51, 658 [2] S. Alaimo, R. Giugno, and A. Pulvirenti. ncrna-disease association prediction through tripartite network based inference. Frontiers in Bioengineering and Biotechnology, 2(71), 2014 [3] V. Bonnici, F. Russo, N. Bombieri, A. Pulvirenti, and R. Giugno. Comprehensive reconstruction and visualization of non-coding regulatory networks in human. Frontiers in Bioengineering and Biotechnology, 2(69), 2014 [4] G. Micale, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. Proteins comparison through probabilistic optimal structure local alignment. Frontiers in Genetics, section Bioinformatics and Computational Biology, 5(302), 2014 [5] G. Micale, A. Continella, A. Ferro, R. Giugno, and A. Pulvirenti. GASOLINE: a Cytoscape app for multiple local alignment of PPI networks. F1000Research, 3(140), 2014 [6] M. Filippelli, E. Lionetti, A. Pulvirenti, A. Gennaro, A. Lanzafame, G. L Marseglia, C. Salpietro, M.L. Rosa, and S. Leonardi. New approaches in hepatitis b vaccination for celiac disease. Immunotherapy, 6(8): , 2014 [7] F. Russo, S. Di Bella, V. Bonnici, A. Laganà, G. Rainaldi, M. Pellegrini, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. A knowledge base for the discovery of function, diagnostic potential and drug effects on cellular and extracellular mirnas. BMC Genomics, 05/2014; 15(Suppl 3):S4., 2014 Journal Impact Factor 4, 4 2

3 [8] A. Laganà, M. Acunzo, G. Romano, A. Pulvirenti, D. Veneziano, L. Cascione, R. Giugno, P. Gasparini, D. Shasha, A. Ferro, and C.M. Croce. mir-synth: a computational resource for the design of multi-site multi-target synthetic mirnas. Nucleic Acids Research, 2014 Journal Impact Factor 8, 287 [9] G. Micale, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. GASOLINE: a greedy and stochastic algorithm for optimal local multiple alignment of interaction networks. PLOS ONE, 9(6): e98750, 2014 Journal Impact Factor 3, [10] R. Giugno, V. Bonnici, N. Bombieri, A. Pulvirenti, A. Ferro, and D. Shasha. GRAPES: a software for parallel searching on biological graphs targeting multi-core architectures. PLOS ONE, 8(10): e76911, 2013 Journal Impact Factor 3, 73 [11] R. Giugno, A. Pulvirenti, L. Cascione, G. Pigola, and A. Ferro. Microarray data classification by association rules and gene expression intervals. PLOS ONE, 8(8): e69873, 2013 Journal Impact Factor 3, 73 [12] A. Laganà, F. Russo, D. Veneziano, S. Di Bella, R. Giugno, A. Pulvirenti, C.M. Croce, and A. Ferro. Extracellular circulating viral micrornas: current knowledge and perspectives. Frontiers in Genetics, 4(120), 2013 [13] S. Alaimo, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. Drug-target interaction prediction through domain-tuned network based inference. Bioinformatics, 29(16): , 2013 Journal Impact Factor 5, 323 [14] R. Distefano, G. Nigita, V. Macca, A. Laganà, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. VIRGO: Visualization of A-to-I RNA editing sites in genomic sequences. BMC Bioinformatics, 14(Suppl 7):S5, 2013 Journal Impact Factor 3, 02 [15] V. Bonnici, R. Giugno, A. Pulvirenti, D. Shasha, and A. Ferro. A subgraph isomorphism algorithm and its application to biochemical data. BMC Bioinformatics, 14(Suppl 7): S13, 2013 Journal Impact Factor 3, 02 [16] L. Cascione, P. Gasparini, F. Lovat, S. Carasi, A. Pulvirenti, A. Ferro, H. Alder, G. He, A. Vecchione, C.M. Croce, C.L. Shapiro, and K. Huebner. Integrated microrna and mrna signatures associated with survival in triple negative breast cancer. PLOS ONE, 8(2): e55910, 2013 Journal Impact Factor 3, 73 [17] M. Reibaldi, A. Longo, A. Reibaldi, T. Avitabile, A. Pulvirenti, G. Lippolis, F. Mininni, M.G. La Tegola, L. Sborgia, N. Recchimurzo, et al. Diathermy of leaking sclerotomies after 23-gauge transconjunctival pars plana vitrectomy: a prospective study. Retina, 33(5): , 2013 Journal Impact Factor 2,

4 [18] C. Cassisi, M. Aliotta, A. Cannata, P. Montalto, D. Patanè, A. Pulvirenti, and L. Spampinato. Motif discovery on seismic amplitude time series: The case study of Mt Etna 2011 eruptive activity. Pure and Applied Geophysics, 170(4): , 2012 Journal Impact Factor 1, 617 [19] A. Laganà, A. Paone, D. Veneziano, L. Cascione, P. Gasparini, S. Carasi, F. Russo, G. Nigita, V. Macca, R. Giugno, A. Pulvirenti, D. Shasha, A. Ferro, and C.M. Croce. mir-editar: A database of predicted A-to-I edited mirna target sites. Bioinformatics, 28(23): , 2012 Journal Impact Factor 5, 323 [20] F. Russo, S. Di Bella, G. Nigita, V. Macca, A. Laganà, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. mirandola: Extracellular circulating micrornas database. PLOS ONE, 7(10): e47786, 2012 Journal Impact Factor 3, 73 [21] C. Cassisi, A. Ferro, R. Giugno, G. Pigola, and A. Pulvirenti. Enhancing density-based clustering: Parameter reduction and outlier detection. Information Systems, 38(3): , 2013 Journal Impact Factor 1, 768 [22] E. Lionetti, S. Castellaneta, A. Pulvirenti, E. Tonutti, R. Francavilla, A. Fasano, C. Catassi, Italian Working Group of Weaning, and Celiac Disease Risk. Prevalence and natural history of potential Celiac disease in at-family-risk infants prospectively investigated from birth. Journal of Pediatrics, 161(5):908 14, 2012 Journal Impact Factor 4, [23] S. Cristaldi, A. Ferro, R. Giugno, G. Pigola, and A. Pulvirenti. Obstacles constrained group mobility models in event-driven wireless networks with movable base stations. Adhoc Networks, 9(3): , 2011 Journal Impact Factor 1, 957 [24] P. Romano, R. Giugno, and A. Pulvirenti. Tools and collaborative environments for bioinformatics research. Briefings in Bioinformatics, 12(6): , 2011 Journal Impact Factor 5, 298 [25] A. Cannata, P. Montalto, M. Aliotta, C. Cassisi, A. Pulvirenti, E. Privitera, and D. Patanè. Clustering and classification of infrasonic events at mount Etna using pattern recognition techniques. Geophysical Journal International, 185: , 2011 Journal Impact Factor 2, [26] E. Lionetti, R. Francavilla, P. Pavone, L. Pavone, T. Francavilla, A. Pulvirenti, R. Giugno, and M. Ruggieri. The neurology of celiac disease in childhood: what is the evidence? systematic review and meta-analysis. Developmental Medicine and Child Neurology, 52: , 2010 Journal Impact Factor 2, 776 [27] R. Di Natale, A. Ferro, R. Giugno, M. Mongiovì, A. Pulvirenti, and D. Shasha. Sing: Subgraph search in non-homogeneous graphs. BMC Bioinformatics, 11:96, 2010 Journal Impact Factor 3, 02 4

5 [28] M Mongiovì, R. Di Natale, R. Giugno, A. Pulvirenti, A. Ferro, and R. Sharan. Sigma: A set-cover-based inexact graph matching algorithm. Journal of Bioinformatics and Computational Biology, 8: , Conference version of such a paper obtained the best paper award at CSB 2009 Stanford, USA [29] P. Pavone, M. Pettoello-Mantovano, A. Le Pira, I. Giardino, A. Pulvirenti, R. Giugno, E. Parano, A. Ferro, L. Pavone, and M. Ruggieri. Acute disseminated encephalomyelitis: a long-term prospective study and meta-analysis. Neuropediatrics, 41: , 2010 Journal Impact Factor 1, 192 [30] A. Laganà, F. Russo, C. Sismeiro, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. Variability in the incidence of mirnas and genes in fragile sites and the role of repeats and cpg islands in the distribution of genetic material. PLOS ONE, 5(6): e11166, 2010 Journal Impact Factor 3, 73 [31] A. Laganà, S. Forte, F. Russo, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. Prediction of human targets for viral-encoded micrornas by thermodynamics and empirical constraints. Journal of RNAI and Gene Silencing, 6: , 2010 [32] E. Lionetti, R. Francavilla, M. Ruggieri, I. Lombardo, D. De Robertis, A. Pulvirenti, and C. Catassi. Meta-analysis reviews. le complicanze neurologiche della celiachia in età pediatrica: quale evidenza? SIGENP NEWS, II:, [33] A. Laganà, S. Forte, A. Giudice, M.R. Arena, P.L. Puglisi, R. Giugno, A. Pulvirenti, D. Shasha, and A. Ferro. mirò: a mirna knowledge base. Database Journal, bap008, 2009 Journal Impact Factor 4, [34] A. Ferro, R. Giugno, M. Mongiovì, A. Pulvirenti, D. Skripin, and D. Shasha. Graphfind: enhancing graph searching by low support data mining techniques. BMC Bioinformatics, 9(Suppl 4):S10, 2008 Journal Impact Factor 3, 02 [35] C. Di Pietro, M. Ragusa, D. Barbagallo, L.R. Duro, M.R. Guglielmino, A. Majorana, V. Giunta, A. Rapisarda, E. Tricarichi, M. Miceli, R. Angelica, A. Grillo, B. Banelli, I. Defferari, S. Forte, A. Laganà, C. Bosco, R. Giugno, A. Pulvirenti, A. Ferro, K.H. Grzeschik anda. Di Cataldo, G.P. Tonini, M. Romani, and M. Purrello. Involvement of gta protein nc2β in neuroblastoma pathogenesis suggests that it physiologically participates in the regulation of cell proliferation. Molecular Cancer, 7, 2008 Journal Impact Factor 5, [36] A. Ferro, R. Giugno, G. Pigola, A. Pulvirenti, C. Di Pietro, M. Purrello, and M. Ragusa. Sequence similarity is more relevant than species specificity in probabilistic backtranslation. BMC Bioinformatics, 8, 2007 Journal Impact Factor 3, 02 5

6 [37] A. Ferro, R. Giugno, G. Pigola, A. Pulvirenti, D. Skripin, G. Bader, and D. Shasha. Netmatch: a cytoscape plugin for searching biological networks. Bioinformatics, 23: , 2007 Journal Impact Factor 5, 323 [38] C. Di Pietro, M. Ragusa, L. Duro, M.R. Guglielmino, D. Barbagallo, A, Carnemolla, A. Laganà, P. Buffa, R. Angelica, A. Rinaldi, M. S. Calafato, I. Milicia, C. Caserta, R. Giugno, A. Pulvirenti, V. Giunta, A. Rapisarda, V, Di Pietro, A. Grillo, A. Messina, A. Ferro, K.H. Grzeschik, and M. Purrello. Genomics, evolution, and expression of tbpl2, a member of the tbp family. DNA and Cell Biology, 26: , 2007 Journal Impact Factor 1, [39] C. Di Pietro, S. Piro, G. Tabbi, M. Ragusa, V. Di Pietro, V. Zimmitti, M. Anello, U. Consoli, E. T.Salinaro, M. Caruso, C. Vancheri, N. Crimi, M. G. Sabini, G. A. P. Cirrone, L. Raffaele, G. Privitera, A. Pulvirenti, R. Giugno, Ferro A, G. Cuttone, S. Lo Nigro, R. Purrello, F. Purrello, and M. Purrello. Cellular and molecular effects of protons: Apoptosis induction and potential implications for cancer therapy. Apoptosis, 11:57 66, 2006 Journal Impact Factor 3, [40] D. Cantone, G. Cincotti, A. Ferro, and A. Pulvirenti. An efficient approximate algorithm for the 1-median problem in metric spaces. SIAM Journal on Optimization, 16: , 2005 Journal Impact Factor 2, 086 [41] D. Cantone, A. Ferro, A. Pulvirenti, D. Reforgiato Recupero, and D. Shasha. Antipole tree indexing to support range search and k-nearest neighbor search in metric spaces. IEEE Transactions on Knowledge and Data Engineering, 17: , 2005 Journal Impact Factor 1, 892 [42] M. Purrello, C. Di Pietro, M. Ragusa, A. Pulvirenti, R. Giugno, V. Di Pietro, G. Emmanuele, S. Travali, M. Scalia, D. Shasha, and A. Ferro. In vitro and in silico cloning of xenopus laevis sod2 cdna and its phylogenetic analysis. DNA and Cell Biology, 24: , 2005 Journal Impact Factor 1, [43] A. Ferro, G. Pigola, A. Pulvirenti, and D. Shasha. Fast clustering and minimum weight matching algorithms for mobile backbone wireless networks. International Journal of Foundation of Computer Science, 14(2): , 2003 Journal Impact Factor 0, [44] A. Ferro, G. Gallo, R. Giugno, and A. Pulvirenti. Best-match retrieval for structured images. IEEE Transcations on Pattern Analysis and Machine Intelligence, 23(7): , 2001 Journal Impact Factor 4, 795 6

7 Brevetti 2014 [45] A. Laganà, M. Acunzo, G. Romano, A. Pulvirenti, D. Veneziano, L. Cascione, R. Giugno, P. Gasparini, D. Shasha, A. Ferro, and C.M. Croce. mir-synth: a computational resource for the design of multi-site multi-target synthetic mirnas, sdf313081, pending Capitoli di Libro 2014 [46] A. Lagana, D. Veneziano, F. Russo, A. Pulvirenti, R. Giugno, C.M. Croce, and A. Ferro. Methods in Molecular Biology, chapter Computational Design of Artificial RNA Molecules For Gene Regulation. Springer-Verlag, In press 2013 [47] L. Cascione, A. Ferro, R. Giugno, G. Pigola, and A. Pulvirenti. Biological Knowledge Discovery Handbook, chapter Microarray Data Analysis: From Preparation to Classification, pages John Wiley & Sons, Inc., GBR, 2013 [48] L. Cascione, A. Ferro, R. Giugno, A. Laganà, G. Pigola, A. Pulvirenti, and D. Veneziano. MicroRNA Cancer Regulation: Advanced Concepts, Bioinformatics and Systems Biology Tools, volume 774, chapter Elucidating the Role of micrornas in Cancer Through Data Mining Techniques. Springer-Verlag, 2013 [49] A. Laganà, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. From Linear Operators to Computational Biology, chapter Computational Approaches to RNAi and Gene Silencing, pages Springer London, [50] C. Cassisi, P. Montalto, M. Aliotta, A. Cannata, and A. Pulvirenti. Advances in Data Mining Knowledge Discovery and Applications, chapter Similarity Measures and Dimensionality Reduction Techniques for Time Series Data Mining. InTech, [51] A. Ferro, R. Giugno, A. Pulvirenti, and D. Shasha. Graph Data Management: Techniques and Applications, chapter Efficient Techniques for Graph Searching and Biological Network Mining, pages IGI-GLOBAL, Hershey, Pennsylvania USA, [52] Di Pietro, A. Ferro, G. Pigola, A. Pulvirenti, M. Purrello, M. Ragusa, and D. Shasha. Data Mining in Bioinformatics, chapter AntiClustAl: Multiple Sequence Alignment by Antipole Clustering, pages Springer-Verlag, LONDON GBR, Chapter 3 7

8 Editoriali su Riviste 2013 [53] C. Gissi, P. Romano, A. Ferro, R. Giugno, A. Pulvirenti, A. Facchiano, and M. Helmer- Citterich. Bioinformatics in Italy: BITS 2012, the ninth annual meeting of the Italian Society of Bioinformatics. BMC bioinformatics, 14(Suppl 7):S1, 2013 Journal Impact Factor 3, 02 [54] A. Ferro, R. Giugno, and A. Pulvirenti. Editorial, Special Issue SISAP Information Systems, 38:998, 2013 Journal Impact Factor 1, [55] A. Ferro, R. Giugno, A. Pulvirenti, D. D Elia, M. Helmer-Citterich, and P. Romano. Preface - bits 2012: Ninth annual meeting of the bioinformatics italian society. EMBNET NEWS, 18, [56] P. Romano, R. Giugno, and A. Pulvirenti. Editorial, Special Issue NETTAB Briefings in Bioinformatics, 12(6): , 2011 Journal Impact Factor 5, 298 Abstract su Riviste 2012 [57] R. Giugno, F. Abate, N. Bombieri, M. Delledonne, A. Ferrarini, E. Ficarra, A. Pulvirenti, and A. Acquaviva. Integrated cloud environment for characterization of genotype specific transcriptome from next generation sequencing data. EMBNET NEWS, 18, 2012 [58] G. Micale, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. A greedy and stochastic algorithm for multiple local alignment of interaction networks. EMBNET NEWS, 18, 2012 [59] A.M. Pappalardo, F. Guarino, A. Messina, A. Pulvirenti, R. Giugno, A. Ferro, and V. De Pinto. A knowledge base for fish and fishery products. EMBNET NEWS, 18, 2012 [60] V. Bonnici, R. Giugno, A. Pulvirenti, D. Shasha, and A. Ferro. Core algorithms to search in biological structured data. EMBNET NEWS, 2012 [61] A. Pulvirenti, R. Giugno, S. Di Bella, G. Nigita, V. Macca, A. Giummarra, D. Garofalo, G. Caruso, V. Bonnici, and A. Ferro. An integrated system for mining relations among micrornas, drugs and phenotypes. EMBNET NEWS, 18, 2012 [62] R. Distefano, G. Nigita, V. Macca, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. VIRES: visualization and identification of a-to-i rna editing sites in genomic sequences. EMBNET NEWS, 18,

9 [63] F. Russo, S. Di Bella, G. Nigita, V. Macca, A. Laganà, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. mirandola: extracellular circulating micrornas database. EMBNET NEWS, 18, 2012 [64] C.L. Shapiro, L. Cascione, P. Gasparini, F. Lovat, S. Carasi, A. Pulvirenti, A. Ferro, and K. Huebner. Use of microrna (mir) expression profiling to identify distinct subclasses of triple-negative breast cancers (TNBC). Journal of Clinical Oncology, 30, 2012 Atti di Conferenze 2011 [65] M. Aliotta, A. Cannata, C. Cassisi, R. Giugno, P. Montalto, and A. Pulvirenti. Dbstrata: a system for density-based clustering and outlier detection based on stratification. In SISAP 11 Proceedings of the Fourth International Conference on SImilarity Search and APplications, pages Association for Computing Machinery, Inc. (ACM), June 30 - July 1, [66] V. Bonnici, A. Ferro, R. Giugno, A. Pulvirenti, and D. Shasha. Enhancing graph database indexing by suffix tree structure. In Pattern Recognition in Bioinformatics - 5th IAPR International Conference, PRIB 2010, volume 6282, pages Springer, September, 2010 [67] A. Ferro, R. Giugno, P.L. Puglisi, and A. Pulvirenti. Mysql data mining: Extending mysql to support data mining primitives (demo). In Knowledge-Based and Intelligent Information and Engineering Systems - 14th International Conference, KES 2010, Proceedings, Part III, volume 6278, pages Springer, 2010 [68] A. Ferro, R. Giugno, P.L. Puglisi, and A. Pulvirenti. An efficient duplicate record detection using q-grams array inverted index. In Proceedings of DaWak Data Warehousing and Knowledge Discovery, volume 6263, pages Springer, August 30 - September 2, [69] M. Mongiovì, R. Di Natale, R. Giugno, A. Pulvirenti, A. Ferro, and R. Sharan. A set-coverbased approach for inexact graph matching. In CSB2009, Proceedings of the 8th Annual International Conference on Computational Systems Bioinformatics, August 10-12, Recipient of the Best Paper Award at CSB 09. [70] A. Ferro, R. Giugno, P.L. Puglisi, and A. Pulvirenti. Bitcube: A bottom-up cubing engineering. In Lecture Notes In Computer Science. Proceedings of the 11th International Conference on Data Warehousing and Knowledge Discovery, DaWak 2009, volume 5691, pages Springer, August 31-September 2,

10 [71] A. Ferro, R. Giugno, A. Laganà, M. Mongiovì, G. Pigola, A. Pulvirenti, G. Bader, and D. Shasha. mirscape: A cytoscape plugin to annotate biological networks with micrornas. In Network Tools and Applications in Biology (Nettab), Focused on Technologies, Tools and Applications for Collaborative and Social Bioinformatics Research and Development. Liberodiscrivere Editore, June 10-13, 2009 [72] A. Ferro, R. Giugno, M. Mongiovì, and A. Pulvirenti. Distributed randomized algorithms for low-support data mining. In Proceedings of the 23rd IEEE International Symposium on Parallel and Distributed, IPDPS th Workshop on Parallel and Distributed Scientific and Engineering Computing, pages 1 7, May 23-29, [73] A. Ferro, R. Giugno, M. Mongiovì, A. Pulvirenti, D. Skripin, and D. Shasha. Graphblast: multi-feature graphs database searching. In A Semantic Web for Bioinformatics: Goals, Tools, Systems, Applications. Nettab Liberodiscrivere Editore, 2007 [74] A. Ferro, R. Giugno, M. Mongiovì, G. Pigola, and A. Pulvirenti. Distributed clustering and closest-match motion planning algorithms for wireless ad-hoc networks with movable base stations. In Med-Hoc-Net 2006, pages 53 59, 2006 [75] A. Ferro, R. Giugno, M. Mongiovì, G. Pigola, and A. Pulvirenti. Distributed antipole clustering for efficient data search and management in euclidean and metric spaces. In 20th IEEE Parallel and Distributed Processing Symposium, IPDPS 2006, April, 2006 [76] A. Ferro, R. Giugno, A. Pulvirenti, R. Gueli, M. Mongiovì, and G. Marati. Time series data mining: techniques for anomalies detection in water supply network analysis. In 7th International Conference on Hydroinformatics, Nice, France, September, [77] D. Cantone, A. Ferro, R. Giugno, G. Lo Presti, and A. Pulvirenti. Multiple-winners randomized tournaments with consensus for optimization problems in generic metric spaces. In Proceedings of 4th International Workshop on Experimental and Efficient Algorithms, volume 3503, pages , 2005 [78] R. Giugno, A. Pulvirenti, and D. Reforgiato Recupero. Clustered trie structures for approximate search in hierarchical objects collections. In Pattern Recognition and Data Mining, Third International Conference on Advances in Pattern Recognition, ICAPR 2005, volume 3686, pages 63 70, August, ICAPR 2004 [79] R. Giugno, A. Pulvirenti, M. Ragusa, L. Facciolà, L. Patelmo, V. Di Pietro, C. Di Pietro, M. Purrello, and A. Ferro. Locally sensitive backtranslation based on multiple sequence alignment. In CIBCB 04. Proceedings of the 2004 IEEE Symposium on Computational Intelligence in Bioinformatics and Computational Biology, pages IEEE Computer Society,

11 [80] A. Ferro, R. Giugno, A. Pulvirenti, R. Gueli, M. Mongiovì, A. Elia, and D. Pamparone. Probabilistic apriori and episode mining techniques for intelligent management of water supply networks. In Proceedings of International Conference on Hydroinformatics, pages World Scientific Publishing Co., International Conference on Hydroinformatics. Liong, Phoon, Babovic (eds.) 2003 [81] C. Di Pietro, V. Di Pietro, G. Emmanuele, A. Ferro, T. Maugeri, E. Modica, G. Pigola, A. Pulvirenti, M. Purrello, M. Ragusa, M. Scalia, and D. Shasha. Anticlustal multiple sequence alignment by antipole clustering and linear approximate-median computation. In CSB 2003, pages , IEEE Computer Society Computational Systems Bioinformatics (CSB 03). Augus 11-14, Stanford, CA, USA [82] A. Ferro, R. Giugno, and A. Pulvirenti. Efficient boundary values generation in general metric spaces for software component testing. In Verification: Theory and Practice 2003, volume 2772, pages Ed. Springer-Verlag Berlin., 2003 [83] S. Battiato, A. Pulvirenti, and D. Reforgiato Recupero. Antipole clustering for fast texture synthesis. In WSCG: Winter School of Computer Graphics, February 3-7, [84] G. Gallo, G. Grasso, S. Nicotra, and A. Pulvirenti. Remote sensed images segmentation through shape refinement. In Proceedings of ICIAP 2001, pages , USA, September, IEEE Computer Society Abstract in Atti di Conferenze 2014 [85] S. Di Bella, F. Russo, G. Nigita, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. mimeta: an online meta-analysis tool for the mirandola database. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Rome, 2014 [86] A. Privitera, F. Russo, A. Ferro, A. Pulvirenti, and R. Giugno. OCDB: the first overall database collecting genes, mirna and drugs for obsessive-compulsive disorder. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Rome, 2014 [87] S.Alaimo, V. Bonnici, D. Cancemi, A. Ferro, R. Giugno, and A. Pulvirenti. DT-Hybrid web: a web-based application for drug-target interaction prediction through domain-tuned network-based inference. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Rome, 2014 [88] S. Alaimo, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. TuNDRA: a tripartite network based drug repositioning algorithm. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Rome,

12 [89] A. Pulvirenti, R. Giugno, R. Distefano, G. Pigola, M. Mongiovì, G. Giudice, V. Vendramin, A. Lombardo, F. Cattonaro, and A. Ferro. A knowledge-base for the vitis-vinifera functional analysis. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Rome, [90] S. Alaimo, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. MITHrIL: Mirna enriched pathway impact analysis. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Rome, 2013 [91] F. Russo, S. Di Bella, V. Bonnici, A. Laganà, R. D Aurizio, M. Pellegrini, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. Biological network annotation tool with cellular and extracellular mirna data. In 10th Annual Network Biology Symposium & Cytoscape Workshop, Institut Pasteur, Paris, 2013 [92] G. Nigita, V. Macca, R. Distefano, F. Russo, A. Paone, A. Laganà, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. A method for finding sequence signals characterizing a-to-i rna editing. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Udine, 2013 [93] S. Di Bella, F. Russo, V. Bonnici, A. Pulvirenti, R. Giugno, and A. Ferro. Cellular and extracellular micrornas: a systematic comparison of expression profiles and the role of drugs in circulating mirna levels. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Udine, 2013 [94] F. Russo, S. Di Bella, G. Nigita, V. Macca, A. Laganà, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. The mirandola Database: Function and diagnostic potential of extracellular micrornas. In The 6th International Biocuration Conference, Churchill College, Cambridge, UK, [95] A. Laganà, A. Giudice, S. Forte, D. Veneziano, F. Russo, V. Catania, R. Giugno, A. Pulvirenti, D. Shasha, and A. Ferro. The mirò project: towards a unified resource for mirna research. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Bari, 2010 [96] A. Laganà, F. Russo, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. Transposable elements as potential mirna targets. In RNAi2010: Gene Regulation by Small RNAs. J RNAi Gene Silencing, [97] A. Laganà, S. Forte, R. Giugno, A. Pulvirenti, D. Shasha, and A. Ferro. Prediction of human targets for viral encoded micrornas by thermodynamics and empirical constraints. In RNAI ncrnas: Bridging Biology and Therapy, March 18-19, 2009 [98] A. Laganà, S. Forte, A. Papa, R. Giugno, A. Pulvirenti, D. Shasha, and A. Ferro. Design of highly specific synthetic mirnas. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Genova, March 18-20,

13 [99] A. Laganà, S. Forte, A. Papa, R. Giugno, A. Pulvirenti, D. Shasha, and A. Ferro. mir- Synth: a tool for designing highly specific synthetic mirnas. In European Conference on Synthetic Biology (ECSB 2007), November 24-29, 2007 [100] A. Ferro, R. Giugno, G. Pigola, A. Pulvirenti, C. Di Pietro, M. Purrello, and M. Ragusa. Sequence similarity is more relevant than species specificity in probabilistic backtranslation. In Italian Proteomic Association, Annual National Conference, 2007 [101] C. Bosco, A. Ferro, R. Giugno, M. Mongiovì, G. Pigola, A. Pulvirenti, D. Skripin, G. Bader, and D. Shasha. Algorithms and techniques for large biological networks analysis. In Italian Proteomic Association, Annual National Conference Proceedings, 2007 [102] S. Forte, A Laganà, R. Giugno, A. Pulvirenti, and A. Ferro. Supervised classification of gene expression profiles through data mining techniques. In Functional Genomics & Systems Biology, October 10-13, 2007 [103] A. Ferro, S. Forte, R. Giugno, A Laganà, A. Pulvirenti, D. Barbagallo, C. Di Pietro, A. Majorana, M. Purrello, M. Ragusa, D. Bonci, R. De Maria, and A. Pagliuca. Prediction of human targets for viral encoded micrornas by thermodynamics and empirical constraint. In Bioinformatics Italian Society (BITS) Annual Meeting, Naples, April, [104] I. Buffa, A. Laganà, M. Ragusa, R. Giugno, A. Pulvirenti, C. Di Pietro, M. Purrello, and A. Ferro. mirfinder: a tool for the prediction of eukaryotic microrna specific binding sites. In SIMAI, 2006 [105] C. Di Pietro, M. Ragusa, L. Duro, V. Dagostino, P. Triberio, D. Barbagallo, A. Di Cataldo, G. Li Destri, A. Laganà, S. Forte, S. Pernagallo, S. Valenti, M.R. Guglielmino, T. Maniscalchi, R. Giugno, A. Pulvirenti, M. Santagati, G. Russo, M. Scalia, R. Bernardini, L. Pavone, S. Stefani, A. Ferro, K.H. Grzeschik, and M. Purrello. The apoptotic machinery as a biological complex system: An omics analysis and identification of candidate genes for breast adenocarcinoma, thyroid carcinoma and neuroblastoma. In IX Congresso della Associazione Italiana di Biologia e Genetica generale e molecolare (AIBG), 2006 [106] C. Di Pietro, M. Ragusa, L. Duro, V. Dagostino, P. Triberio, D. Barbagallo, A. Di Cataldo, G. Li Destri, A. Laganà, S. Forte, S. Pernagallo, S. Valenti, M.R. Guglielmino, T. Maniscalchi, R. Giugno, A. Pulvirenti, M. Santagati, G. Russo, M. Scalia, R. Bernardini, S. Guccione, L. Pavone, S. Stefani, A. Ferro, K. H. Grzeschik, and M. Purrello. Complex systems biology: Structural, functional and pathological genomics of the apoptotic machinery and identification of candidate genes for breast adenocarcinoma, thyroid carcinoma and neuroblastoma. In SIMAI, [107] C. Di Pietro, A. Ferro, R. Giugno, A. Laganà, G. Pigola, A. Pulvirenti, M. Purrello, and M. Ragusa. Anticlustal: Multiple sequence alignment by antipole clustering. In CNB7-7th National Biotechnology Congress,

14 [108] C. Di Pietro, M. Ragusa, M.S. Calafato, C. Caserta, A. Carnemolla, M.R. Guglielmino, D. Barbagallo, R. Angelica, A. Grillo, L. Duro, I. Tandurella, V. Giunta, M. Scalia, M. Vento, P. Buffa, A. Messina, A. Laganà, R. Giugno, A. Pulvirenti, K.H. Grzeschik, R. Roeder, A. Ferro, and M. Purrello. Genomica strutturale e funzionale dell apparato generale di trascrizione: Espressione tessuto-specifica dei GTF negli ovociti. In VIII Congresso AIBG (Associazione Italiana di Biologia e Genetica Generale e Molecolare), 2005 [109] C. Di Pietro, M. Ragusa, A. Laganà, D. Barbagallo, I. Tandurella, L. Duro, R. Giugno, A. Pulvirenti, S. Pernagallo, S. Valenti, M. S. Calafato, V. Di Pietro, M.R. Guglielmino, R. Angelica, C. Caserta, M. Santagati, R. Bernardini, L. Pavone, S. Stefani, A. Ferro, and M. Purrello. Genomica strutturale e funzionale del macchinario apoptotico: Identificazione di geni candidati per malattie genetiche degenerative. In VIII Congresso AIBG (Associazione Italiana di Biologia e Genetica Generale e Molecolare), [110] M. Ragusa, V. Di Pietro, A. Carnemolla, I. Tandurella, R. Giugno, A. Pulvirenti, A. Ferro, S. Stefani, C. Di Pietro, A. Messina, and M. Purrello. Structural and functional genomics of the apoptotic machinery: identification of new candidate genes for parkinson disease. In Proceedings of the 7-th International Symposium on Molecular Medicine, Creta, October, 2004 [111] C. Di Pietro, A. Ferro, R. Giugno, A. Laganà, G. Pigola, A. Pulvirenti, M. Purrello, and M. Ragusa. Anticlustal: multiple sequence alignment by antipole clustering. In Atti del VII Congresso Nazionale delle Biotecnologie, Catania, September, 2004 [112] C. Di Pietro, M. Ragusa, A. Carnemolla, V. Di Pietro, R. Giugno, A. Pulvirenti, A. Ferro, K. H. Grzeschik, and M. Purrello. Structure, expression and evolution of tpg, a new member of the tbp family. In Atti del VII Congresso Nazionale delle Biotecnologie, Catania, September, [113] M. Ragusa, C. Di Pietro, A. Pulvirenti, E. Modica, R. Giugno, G. Pigola, V. Zimmitti, V. Di Pietro, K.H. Grzeschik, R. Roeder, A. Ferro, and M. Purrello. Identificazione ed analisi evolutiva di THG, un gene umano caratterizzato da elevata omologia a TBP, mediante un approccio combinato di biologia sperimentale e biologia computazionale. In Sesto Congresso Associazione Italiana Biologia e Genetica Generale e Molecolare (AIBG), pages 1 8, 1-4 October, 2003 [114] M. Purrello, C. Di Pietro, M. Ragusa A. Pulvirenti, G. Pigola, R. Giugno, E. Modica, T. Maugeri, G. Emmanuele, S. Travali, M. Scalia, D. Shasha, and A. Ferro. In vitro and in silico cloning of xenopus laevis sod2 demonstrates very high aminoacid sequence conservation during evolution. In First European Conference: Functional Genomics and Disease, Prague, May,

15 SOFTWARE Parte delle pubblicazioni sopracitate sono state accompagnate dallo sviluppo di sistemi software distribuiti con licenza Open-Source (Creative Commons o MIT) ampiamente usati dalla comunità scientifica: Network analysis GASOLINE: Allineamento multiplo locale di reti biologiche Cytoscape app: PROPOSAL Allineamento multiplo locale di strutture 3D di proteine: DT-Hybrid Predizione di interazione tra drug e target: DT-Web Drug combination e drug-target prediction web tool: RI Algoritmo per il subgraph isomorphism GRAPES Subgraph isomorphism parallelo in database di grafi: SIGMA Subgraph matching approssimato: GraphGrepSx, SING Graph searching in database of graphs: NetMatch Cytoscape app per il subgraph isomorphism in reti biologiche: Sistemi per l analisi di mrna MIDClass Tool per la classificazione di dati di espressione genica: 15

16 mirscape Cytoscape app per il mapping di microrna su reti biologiche: miriam microrna targeting tool VIRGO, mir-editar Banche dati per lo studio dell RNA Editing su scala genomica: mirò Banca dati annotazione funzionale di microrna mirandola Base di dati per l analisi di microrna Circolanti BIOWINE Sistema per l analisi di dati NGS di Vitis Vinifera Mithril Sistema per l analisi della pertubazione dell pathway https://sites.google.com/site/mirnapathwayimpactfactor/ LBT, EasyBack Protein back translation AntiClustAl, AntiClustal++ Allineamento multiplo di sequenze: Sistemi per il mining di dati: BitCube Sistema per la materializzazione di cubi multidimensionali DBStrata Tool per il Density Based Clustering ClosestMatch Sistema Matching bipartito sul piano Altri sistemi sono disponibili su richiesta direttamente agli autori. 16

17 SINTESI DELLA RICERCA CONDOTTA Alfredo Pulvirenti dal 2005 al 2010 ha svolto attività di ricerca inerente i problemi di ottimizzazione su spazi metrici e loro applicazioni nell ambito della bioinformatica e delle reti presso il Dipartimento di Matematica e Informatica. La sua ricerca si è svolta prevalentemente in ambito interdisciplinare, con colleghi di varie facoltà (italiani e stranieri), focalizzandosi maggiormente nel settore della bioinformatica e della biomedicina; ciò lo ha portato al trasferimento nel dipartimento di Bio-Medicina Clinica e Molecolare per favorire il progetto culturale intrapreso. Negli ultimi anni i principali argomenti su cui concentra la sua ricerca sono: lo studio del subgraph matching e del network mining; l allineamento di network biologiche e compressione di grafi attraverso metodi Monte Carlo Markov Chain; lo sviluppo di metodi computazionali e banche dati per l analisi dei microrna (algoritmi di targeting e design di microrna sintetici); lo sviluppo e l applicazione di metodi di data mining e statistici per l analisi dei dati. L attività di ricerca stata corredata dallo sviluppo di sistemi, distribuiti con licenza Open- Source, ampiamente usati dalla comunit scientifica. COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE Alfredo Pulvirenti svolge ampia parte delle sue tematiche di ricerca in collaborazione con colleghi di università italiane e straniere, tra cui: Prof. Dennis Shasha (New York University), subgraph matching e microrna design. Prof. Charles E. Lawrence (Brown University), algoritmi probabilistici basati su Hidden Markov Model per il microrna targeting e design. Prof. Carlo Croce (Ohio State University), metodi in silico per il design di microrna artificiali. Prof. Kay Huebner (Ohio State University), metodi statitici e bayesiani per l analisi di profili microrna. Prof. Nicola Valeri (The Institute of Cancer Research, London, UK), estrazione di reti bayesiane per dati di espressione di microrna per la sottoclassificazione di pazienti affetti da cancro all intestino. Prof. Roded Sharan (Tel Aviv University), subgraph matching approssimato. Prof. Gary Bader (Toronto University), biological network querying e network annotation. Prof. Carlo Catassi (Università di Ancona), data mining per la classificazione di pazienti affetti dai sintomi della celiachia. Annualmente è visiting researcher per brevi periodi presso la New York University e l Ohio State University. Infine, Alfredo Pulvirenti, collabora attivamente con l Istituto di Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), sezione di Catania, nell ambito dell analisi di segnali sismici e vulcanici attraverso algoritmi di data mining. 17

18 TUTOR DOTTORATO DI RICERCA E stato tutor presso il dottorato di ricerca in Informatica dell Università degli studi Catania dei dottori di ricerca in Informatica: Carmelo Cassisi, Marco Aliotta e Giovanni Nigita; E tutor presso il dottorato di ricerca in Informatica dell Università degli Studi di Catania del dott. Salvatore Alaimo; E co-tutor presso il dottorato di Ricerca in Informatica dell Università di Pisa del Dott. Giovanni Micale. PROGETTI DI RICERCA PON04A2 A - PRISMA - PiattafoRme cloud Interoperabili per SMArt-government (D.D. n /Ric del 2/03/2012, D.D. n. 255/Ric del 30/05/2012, D.D. n. 370/Ric del 26/06/2012). Durata: 32 mesi. Ruolo: Partecipante. PON01 SIGMA, Sistema integrato di sensori in ambiente cloud per la gestione multirischio avanzata (Decreto Direttoriale prot. n. 678/Ric. del 15 ottobre 2012). Durata: 36 mesi. Ruolo: Coordinamento e Ricerca. PO. FESR Sicilia - Linea di Intervento BIOWINE Approccio multidisciplinare per il miglioramento della qualità della produzione vitivinicola (DDG n. 5761/3 del 13/12/2011). Durata: 18 mesi. Ruolo: Coordinamento e Ricerca. Laboratorio Pubblico Privato DM20919 Wyeth/CNR. Tecniche di Data Mining per l analisi di profili di espansione genica ed arricchimento funzionale su pathway. Durata: 18 mesi. Ruolo: CO-Investigator. POR 3.14 (GURS n.15 8/4/2005). Ricerca e Sviluppo suite di programmi per l analisi biologica, denominata: BIOWARE. Durata: 18 mesi. Ruolo: Coordinamento e Ricerca. Misura 2, P.I.A. Pacchetto Integrato di Agevolazioni del PON Sviluppo Imprenditoriale locale: BALANCE SCORECARD ( ). Durata: 24 mesi. Ruolo: Coordinamento e Ricerca. Progetto Legge 297 (GURI 17/11/2004). Tecniche di Data Cleaninig e Data Mining via Clustering e loro applicazioni alla Business Intelligence. Durata: 24 mesi. Ruolo: Coordinamento e Ricerca. FIRB ITALIA-ISRAELE n. RBIN04BYZ7 003: Algoritmi per il pattern discoveri e retrieval in strutture discrete con applicazioni alla Bioinformatica. Durata: 24 mesi. Ruolo: Partecipante. POR 3.14 (decreto n del ). Realizzazione di un sistema di localizzazione satellitare su mezzi mobili per l ottimizzazione della funzione della logistica distributiva. Durata: 12 mesi. Ruolo: Coordinamento e Ricerca. 18

19 PRIN2003 Area 09 Unità di Catania - Ingegneria industriale e dellinformazione Tecniche di Randomizzazione e Indicizzazione per Clustering e Query Approssimate Efficienti su Grandi Basi di Dati con Applicazioni alla Biologia Durata: 24 mesi. Ruolo: Partecipante. Progetto di Internazionalizzazione, INTERLINK INT01AB7BE ( ), Convenzione Catania-New York tra Universita per il Dottorato in Informatica (Computer Science) Triennale con New York University e Columbia University. Durata: 36 mesi. Ruolo: Partecipante. Progetto Legge 297, QUALIA Progetto di Formazione ( ) Formazione di ricercatori e tecnici di ricerca per il progetto QUALIA. Responsabile ACSE SPA Carate- Catania. Durata: 6 mesi. Ruolo: Partecipante. Programmi per l incentivazione del processo di internazionalizzazione del sistema universitario collaborazioni interuniversitarie internazionali (D.M. 5 agosto 2004 n art, 23) From benchwork to bedside:analisi molecolare e bioinformatica di fenotipi patologici. Programmazione prot. ii04c9775h Durata: 32 mesi. Ruolo: Partecipante. Responsabile del progetto di ricerca dal titolo Algoritmi di ottimizzazione su spazi Metrici ed applicazioni al Networking ed alla Biologia Computazionale, Progetto Giovani Ricercatori ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI, SCUOLE, COMITATI EDI- TORIALI Co-organizzatore di FUN WITH ALGORITHMS 2014 Lipari, Italy, 1-3 Luglio Co-organizzatore e co-chair di BITS (Convegno della Società Italiana di Bioinformatica) 2012, Catania, Italy, 2-4 Maggio Co-organizzatore di SISAP 2011, Lipari, Italy. 30 Giugno - 1 Luglio Co-chair NETTAB 2009, Catania, Italy Giugno, Membro del Comitato Scientifico della J. T. Schwartz International School for Scientific Research (Lipari school). Co-direttore dal 2009 dell International School in Bioinformatics and Computational Biology. Co-direttore dal 2009 della Computational Social Sciences. Membro del comitato scientifico di BIOKDD 2010, 2011, 2012, 2013, Membro del comitato scientifico di NETTAB 2013 Membro del comitato scientifico di KDIR 2013,

20 Membro del comitato scientifico di icbeb 2013, Membro del comitato tecnico Pattern Recognition for Bioinformatics di IAPR TC20. Membro del comitato organizzatore di SeqAheads Bari 2013 COST Workshop. Membro del comitato scientifico di BITS Ha curato come co-editor le seguenti special issue: Guest Editor di BMC Bioinformatics, special issue del Convegno BITS Guest Editor di Information Systems (Elsevier), special issue di SISAP Guest Editor di Briefings in Bioinformatics, Special Issue di Nettab E membro dei comitati editoriali delle seguenti riviste: (Editorial Board) ISRN Bioinformatics - ISSN: (Editorial Board) Advances in Biology - (subject area: Bioinformatics) - ISSN: /2013 (Editorial Board) New Journal of Science - (subject area: Bioinformatics) (Editorial Board) International Scholarly Research Notices - (subject area: Bioinformatics) SERVIZI ACCADEMICI Ha svolto servizio come revisore per le seguenti conferenze e riviste: ACM SAC 2003, 2004 MobiHoc, 2006 ICIC, CIBCB 2004, 2005, 2006 ACM SIGMOD, 2009 SISAP 2008, 2009, 2010, 2012 ICTCS 2014 Computer Networks Journal IEEE/ACM Transactions on Computational Biology and Bioinformatics, BMC Research notes Briefings in Bioinformatics 20

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA Premesso che l attività scientifica e di ricerca nei settori MAT/01-09 e INF/01 consiste principalmente

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Giovanni Dimauro 1, Marzia Marzo 2 1 Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari, dimauro@di.uniba.it

Dettagli

Curriculum vitae di Serena Arima

Curriculum vitae di Serena Arima Curriculum vitae di Serena Arima Dati anagrafici Nome: Serena Arima Luogo e data di nascita: Lecce, 18 Maggio 1981 Indirizzo: via Oslavia, 46 Lecce E-mail: serena.arima@uniroma1.it Posizione attuale Ricercatore

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi.

Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi. Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi.it) L analisi multicriterio e il processo decisionale L analisi multicriterio

Dettagli

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Corso di Metodi di Supporto alle Decisioni Anno accademico: 2010/11 Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Fac coltà di Ingegneria - Università del Salento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli