Federico Bianco Levrin, Enrico Cauda, Luca Costabello, Pietro Gioè, Simone Loi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Federico Bianco Levrin, Enrico Cauda, Luca Costabello, Pietro Gioè, Simone Loi"

Transcript

1 Amazon Web Services Federico Bianco Levrin, Enrico Cauda, Luca Costabello, Pietro Gioè, Simone Loi Sintesi La tecnologia del Cloud Computing sta rivoluzionando non solo i meccanismi di fruizione e gestione del software, ma anche la catena di produzione e la struttura del mercato sia del software che del hardware. La remotizzazione di servizi ottenuta con infrastruttura cloud consente di eseguire applicazioni tradizionali evitando l installazione del software sui computer utente e sfruttando la potenza di calcolo del provider. Per gli utenti corporate, questa soluzione consente di ridurre notevolmente i costi e gli oneri organizzativi derivanti dalla gestione e manutenzione delle reti e del hardware. Amazon, gigante del retailing online, è impagnata in una complessa operazione di diversificazione che mira a posizionarla nel mercato nascente come provider di Cloud Computing, attraverso una divisione dedicata: Amazon Web Services (AWS). La scelta di entrata di AWS consiste nel fornire principalmente potenza computazionale e di storage, mentre altri concorrenti puntano sull offerta di servizi integrati più sofisticati. Quali margini di sostenibilità ha il business e cosa determinerà il successo dei nuovi players? Parole chiave: cloud computing, disruptive technology, diversificazione strategica, early entry Condizioni d uso: Questo Caso di Studio è materiale didattico creato nell ambito delle attività di ricerca dell Innovation Studies Group del Politecnico di Torino e viene rilasciato sotto una licenza Creative Commons 2.5 italia, che consente a chiunque l uso e la riproduzione libera e illimitata, a condizione di mantenere il materiale il testo nella sua forma originaria (no lavori derivati) e l attribuzione agli autori. Le informazioni contenute nel presente documento provengono interamente da fonti pubbliche e tutti i riferimenti sono citati nel testo. La serie di Casi di Studio in Innovazione è stata creata per finalità puramente didattiche. Pertanto, le informazioni contenute nel testo possono essere semplificate e non necessariamente complete e accurate. In nessun caso il seguente documento deve essere inteso come materiale informativo ufficiale su istituzioni, enti, imprese e società a cui si riferisce. Tutte le opinioni espresse sono quelle degli autori e non necessariamente riflettono quelle dei relatori, dell Innovation Studies Group o del Politecnico di Torino. L utilizzo di questo materiale è consentito limitatamente al rispetto di queste condizioni ed è inteso che gli utilizzatori abbiano letto ed accettato le presenti condizioni d uso. Gli autori non sono responsabili per usi diversi da quelli indicati. Per download, informazioni e condizioni d uso, consultare:

2 ISBuC Innovation Studies Business Cases Amazon Web Services Amazon Web Services La tecnologia La tecnologia Cloud Computing ha le potenzialità per trasformare parte dell industria IT, cambiando sostanzialmente il modo di progettare e di distribuire sia l hardware che il software. Con il termine Cloud Computing ci si riferisce alla messa a disposizione da remoto di una serie di risorse e servizi informatici, a cui gli utenti possono accedere in varie modalità, attraverso la rete. Il termine Cloud viene utilizzato appunto come metafora di Internet ed è un'astrazione che nasconde la complessità delle infrastrutture che stanno alla base della rete. Nel Cloud Computing le risorse sono scalabili, virtualizzate e fornite come un servizio da remoto. Il generico utente non necessita del controllo dell infrastruttura interna al Cloud, ma diventa un semplice fruitore delle risorse messe a disposizione da terzi. In particolare, il termine Cloud Computing si riferisce sia alle applicazioni fornite come servizi dai Software as a Service (SaaS) Provider, sia alla messa a disposizione di hardware nei datacenter dei provider (Utility Computing). Per rendere più concreta la definizione, con un esempio relativo all utilizzo di applicazioni software, il SaaS consiste nel consentire a ciascun singolo utente di utilizzare un servizio ad esempio un comune software- senza acquistare, trasferire, installare e inizializzare il programma sul proprio computer, ma solo accedendovi attraverso un interfaccia web. Questo consente all operatore di lavorare evitando non solo l installazione, l aggioramento e la manutenzione del software, ma anche l impiego di capacità di calcolo e di memoria sul computer locale. Nello stesso tempo, la fruizione attraverso un interfaccia browser o simile elimina i problemi di compatibilità fra il software e il sistema operativo che l utente utilizza in locale. Il SaaS è appunto il modello di distribuzione del software in cui il produttore rende accessibile l applicazione non più attraverso un programma scaricato o installato da supporto CD, ma interamente attraverso il web. L utente paga generalmente l utilizzo del software, anziché il possesso della programma e la relativa licenza d uso. Similmente, è possibile acquistare e fruire da remoto non solo servizi e software di terzi, ma anche semplicemente capacità di calcolo e di memoria. Quest ultimo servizio è comunemente chiamato Utility Computing. Lo Utility Computing è quindi un modello di provisioning in cui il Service Provider mette a disposizione del cliente delle risorse di calcolo e di archiviazione. Le risorse, quando necessarie, sono accessibili su richiesta e addebitate sulla base dell effettivo utilizzo. Il termine Utility ricorda l analogia con i servizi di pubblica utilità (elettricità, acqua o gas) che hanno la caratteristica di soddisfare la fluttuante domanda dei clienti e di prevedere il pagamento delle risorse effettivamente utilizzate. Questo approccio, detto anche pay per use o metered service, sta diventando sempre più importante all interno del mercato IT. Quando un infrastruttura Cloud che eroga calcolo e memoria (utility computing) è messa a disposizione pubblicamente in modalità pay as you go, essa è detta Public Cloud. Le Private Cloud non sono invece accessibili pubblicamente ma appartengono ad aziende, università, governi od organizzazioni [12]. I vantaggi del SaaS per gli utilizzatori finali (aziende o privati) sono chiari: possibilità di accedere a servizi virtualizzati sempre e ovunque in modalità pay per use; azzeramento dei costi di gestione e manutenzione del software; flessibilità e scalabilità dei servizi utilizzati [12]. 2

3 I vantaggi del cloud per i produttori di software consistono nell avere la possibilità di eliminare meccanismi di distribuzione di programmi e aggiornamenti sofisticati e di eliminare i datacenter dalle proprie competenze affidandosi alla capacità di calcolo messa a disposizione Utility Provider specializzati. I datacenter sono visti dai potenziali fornitori di SaaS come un incombenza in quanto costosi e difficilmente scalabili e dimensionabili. La domanda di capacità computazionale è infatti molto fluttuante e di conseguenza l hardware deve generalmente essere sovradimensionato per far fronte ai picchi di richieste. Si pongonoinoltre problemi di sicurezza e di manutenzione molto forti. Questo modo di operare rende i sistemi implicitamente inefficienti ed economicamente dispendiosi. Quindi il cloud offre enormi opportunità ai produttori di software di ridurre i costi di gestione, esternalizzando alcune fasi del proprio processo produttivo e derogandole a imprese esterne specializzate il proprio core business. Nello stesso tempo, la diffusione dei Cloud Provider, abbattendo le barriere all entrata costituite dagli asset complementari degli incumbent del software, come costosi datacenter, reti di distribuzione e vendita al dettaglio dei programmi e standard e compatibilià dei sistemi operativi, rappresenta una minaccia per la posizione competitiva dei colossi del software e un opportunità di ingresso di nuovi entranti. Per questi motivi, il Cloud Computing sembra potenzialmente in grado di avere sul software lo stesso impatto che anni fa la nascita di aziende specializzate nella produzione di semiconduttori ha avuto nel settore hardware. Una linea di produzione di semiconduttori costa attualmente più di 3 miliardi di dollari [12], e solo una manciata di giganti industriali con enormi volumi d affari come Intel e Samsung possono sopportarne i costi fissi. La maggior parte delle altre società produttrici di chip, come ad es. nvidia, acquistano i semiconduttori da aziende terze specializzate come TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company e fanno invece del design innovativo la propria core competence. Allo stesso modo, i vantaggi derivanti dall affidarsi ad un Cloud Provider potrebbero sfociare definitivamente in una rivoluzione del mercato della distribuzione e assistenza del software. La grande promessa è quella di eliminare le inefficienze dei meccanismi di distribuzione del software e dell utilizzo dell hardware attuali, che attualmente gravano sui clienti. Elenchiamo di seguito i principali vantaggi offerti agli utilizzatori dei servizi di SaaS via cloud [12] Eliminazione dei costi fissi del software I costi legati all utilizzo del servizio sono generalmente calcolati in base al consumo e sono quasi esclusivamente variabili. Non sono quindi necessari investimenti upfront. Scalabilità delle risorse di computazione I meccanismi economici di pay per use relativi alla capacità di calcolo sono intrinsecamente associati alla flessibilità e scalabilità del servizio richiesto. L hardware è facilmente riconfigurabile in base alle necessità del momento. Non è quindi necessario dimensionare il sistema a priori. Assenza dei costi fissi di installazione, gestione e manutenzione dell infrastruttura Gran parte dell hardware e del software viene esternalizzato ed acquisito dall esterno. La gestione, l aggiornamento e la manutenzione diventano quindi attività a carico del Service Provider. Il programmatore diventa un semplice cliente che utilizza applicazioni messe a disposizione in modalità pay per use dal Service Provider. Aziende dedicate possono specializzarsi nelle forniture temporanee e flessibili. Ad esempio l azienda indiana Zoho [12] mette a disposizione dell utente una suite di applicazioni che includono programmi di scrittura (testo, fogli di calcolo, presentazioni) e di gestione della posta elettronica e della rubrica. Tutte le applicazioni sono fornite come pagine web e non richiedono un particolare sistema operativo, installazioni o altro. SalesForce, GoogleApp, Taleo e NetSuite rappresentano altri esempi di società che forniscono software on demand sul web. 3

4 Organizzazione del lavoro per piattaforme Molte delle aziende che forniscono applicazioni on demand hanno anche sviluppato dei servizi di piattaforma. La piattaforma è una sorta di ambiente di sviluppo in cui aziende partner o altri utenti possono sviluppare i propri SaaS. La piattaforma costituisce quindi un interfaccia tra l hardware ed il software da sviluppare. La piattaforma Force dell azienda SalesForce, ad esempio, permette agli abbonati di sviluppare le proprie applicazioni e di accedervi da Internet. GoogleAppEngine e Microsoft Azure rappresentano altri esempi di aziende che forniscono piattaforme. GoogleAppEngine si rivolge esclusivamente allo sviluppo ed alla fornitura delle tradizionali applicazioni web basate sul meccanismo request-reply ed implementa automaticamente la scalabilità delle risorse sia computazionali sia di archiviazione. GoogleAppEngine è un servizio che permette agli sviluppatori di scrivere applicazioni e di ospitarle poi sui server di Google. Il servizio costa tra i 10 e i 12 centesimi di dollaro per Cpu core hour e tra i 15 e i 18 centesimi di dollaro per gigabyte di storage [21]. Le Google Apps hanno 10 milioni di utenti e più di mezzo milione di aziende clienti, tra cui General Electric e Procter & Gamble. Microsoft Azure rappresenta una piattaforma più flessibile ed astratta di GoogleAppEngine in quanto permette, tramite la libreria.net, lo sviluppo di svariati tipi di applicazioni. Il sistema supporta quindi applicazioni general purpose piuttosto che esclusivamente web application. Flessibilizzazione dei costi e degli investimenti in infrastrutture L assenza di grossi investimenti upfront rende gli investimenti meno rischiosi rispetto al tradizionale metodo di approvvigionamento dell hardware. Si ha la possibilità di determinare in maniera precisa i costi del settore IT evitando di fare assunzioni sui cicli di vita dell hardware e del software. Gli elementi chiave che caratterizzano il Cloud Computing sono la creazione di enormi datacenter gestiti dai Cloud Provider e la conseguente separazione dell hardware dal software, attraverso l introduzione di sistemi operativi distribuiti (operazione che viene detta virtualizzazione). I fornitori dell infrastruttura forniscono nello specifico lo spazio fisico di archiviazione e la capacità di calcolo che rendono realizzabili i servizi e le applicazioni descritte sopra. L attore principale di questo segmento è sicuramente Amazon Web Services, la quale fornisce i servizi EC2 (Elastic Cloud) e S3 (Storage). AWS offre la propria infrastruttura per far eseguire le applicazioni e permette di adattare la capacità di elaborazione on demand in base alle proprie esigenze. Il costo orario di un servizio di calcolo e hosting è tipicamente molto basso, da 10 a 80 centesimi di dollaro l ora [20]. La sua caratteristica principale è quella di permettere all utente di aumentare o ridurre le capacità richieste nel giro di pochi minuti. Una relazione elastica ma soprattutto istantanea, importante per ridurre i costi, visto che sono addebitati (sulla carta di credito) solo i minuti effettivamente utilizzati ed il relativo traffico web. La storia di Amazon Amazon è un azienda americana di e-commerce con sede a Seattle, nello stato di Washington. È il più grande rivenditore online americano. Viene fondata da Jeff Bezos nel 1994 e lanciata online nel Nata come negozio di libri on-line, sotto il nome di Cadabra.com. Ben presto questo nome viene abbandonato per far posto al noto Amazon dal nome del Rio delle Amazzoni, il più grande e lungo fiume al mondo. Quasi subito diversifica le sue linee di prodotto verso VHS, DVD, CD musicali e MP3, software per computer, video games, cibo, giocattoli ecc. 4

5 Nel 1994 è registrata nello stato di Washington, ma inizia le sue attività solo nel luglio del Nell anno successivo cambia stato e sposta la sua sede in Delaware. Amazon entra nel mercato azionario nel maggio Il piano aziendale di Amazon prevede di non generare profitti per i primi 4-5 anni di attività. Alla fine degli anni 90 Amazon cresce molto più lentamente delle altre società di internet, scatenando non pochi malumori da parte degli azionisti. Quando però, alle porte del nuovo millennio, scoppia la bolla delle dot-com, Amazon è una delle poche Internet company a non fallire, raggiungendo il suo primo periodo di profitto solo nel quarto trimestre del 2001: 5 milioni di dollari, solo 1 per azione, con entrate di oltre 1 miliardo di dollari. Nel 1999 il Time Magazine elegge Bezos come uomo dell anno, riconoscendo il successo di Amazon nell ecommerce. In seguito i profitti continuano a crescere: nel 2003 il reddito netto è di 35,3 milioni di dollari, milioni di dollari nel 2004, 359 milioni di dollari nel Le entrate aumentano in particolare grazie alla diversificazione dei prodotti venduti e alla presenza sul mercato internazionale [23]. Il 21 novembre 2005 Amazon entra nell indice S&P 500 mentre nel 2008 viene elencata addirittura nell indice S&P 100. La sede principale di Amazon è a Beacon Hill, Seattle, Washington. In Europa ha sedi a Monaco di Baviera, Parigi, Dublino, Slough in Inghilterra. In estremo oriente ha sedi a Tokyo e Pechino. Oltre ad amazon.com, esistono siti separati in Canada, Gran Bretagna, Germania, Francia, Cina e Giappone. Per quanto riguarda invece i centri di sviluppo sofware, Amazon opera in diverse location, ma la maggior parte dello sviluppo è nella sede principale di Seattle. Nei primi anni di vita, uno dei riconosciuti punti di forza di Amazon rispetto ai concorrenti iniziali, come Borders, è di possedere e gestire efficacemente un sistema evoluto di customer management, oltre ad un enorme apparato logistico e di spedizione globale, che consta di numerosi magazzini e centri di smistamento sul pianeta. Una serie di funzioni, caratteristiche e servizi di amazon.com ne decreteranno il successo di pubblico e si diffonderanno in seguito come pratiche standard della vendita virtuale. Fra queste vanno ricordate, la capacitò di consentire ricerche per argomento evolute, basate non solo su un sistema di catalogazione interno, ma anche sulle ricerche e sugli acquisti dei clienti precedenti. La creazione di un area clienti con memoria individuale degli acquisti, delle preferenze e degli oggetti visionati in passato consente il superamento del problema della spersonalizzazione degli acquisti. Amazon inoltre è fra i primi a incoraggiare le recensioni e il rating dei prodotti da parte degli acquirenti, favorendo la creazione di una community virtuale. Il one-click buy e lo sviluppo di altri servizi di packaging e di gestione dell ordine a distanza contribuiscono al consolidamento del successo negli anni successivi. Negli anni seguenti il catalogo di Amazon si arricchisce di nuovi prodotti non editoriali e l operatore si integra come piattaforma di servizi di vendita non solo dei proprio prodotti, ma anche di altri soggetti, compreso editori in concorrenza. Un Associate è un venditore indipendente che riceve una commissione per indirizzare, attraverso link sui propri siti, al sito di Amazon.com per il perfezionamento dell acquisto. E stimato che il 40% delle vendite di Amazon.com è attualmente da attribuirsi agli Associates e a rivenditori esterni. A livello mondiale Amazon conta più di membri al loro programma di affiliazione [24]. Gli associates possono accedere al catalogo Amazon direttamente dai loro siti grazie all utilizzo del servizio XML Amazon Web Services. Questo servizio sarà di importanza fondamentale nella successiva decisione di Amazon di diversificare entrando nel mercato del Cloud Computing. A differenza di Ebay, un altro famosissimo portale per l e-commerce, Amazon gestisce internamente tutti i pagamenti e la relativa sicurezza nelle transazioni. Nel settembre 2002, Amazon lancia Amazon Visa Card, presto seguita dal servizio di autenticazione ed acquisto facilitato per i clienti Amazon. Amazon.com crea anche Auctions, il suo servizio di aste on-line nel marzo 1999 senza riuscire però a superare Ebay. Amazon Auctions è seguita dal lancio di un altro servizio di commercio elettronico chiamato zshops nel settembre 1999 e da una collaborazione con Sotheby s (sothebys.amazon.com) in novembre in seguito fallita. Sebbene zshops non riesce a resistere, 5

6 prepara il grande successo di Amazon Marketplace, lanciato nel La nuova piattaforma permette ai clienti di vendere libri, CD, DVD e altri prodotti sia nuovi che usati. Amazon Marketplace rivaleggia oggi con half.com di ebay. Queste scelte di diversificazione fanno leva su una visione strategica basata sulle competenze. Nelle parole di Adam Selippsky, Web Service Product Manager di Amazon: "[...] of course this has nothing to do with selling books, but it has a lot to do with the same technology we are using to sell books." [28] Grazie a queste strategie di costante riposizionamento del portafoglio d offerta, Amazon matura un portafoglio di competenze rivendibile in altri business. Il vasto know-how tecnologico di piattaforma acquisito da Amazon nel corso degli anni, in particolare per quanto riguarda la gestione delle transazioni con gli associates ed i rivenditori esterni, è visto come chiave di ingresso per una molteplicità di business, potenzialmente a maggior valore aggiunto della semplice rivendita di libri o prodotti a catalogo. Seguendo questa strategia di costante ingresso in nuovi business, basata sulle competenze interne, nel 2006 [25] Amazon decide di muovere i primi passi in esplorazione del pionieristico mercato del Cloud Computing, con il lancio del servizio di storage online chiamato S3. Un numero illimitato di file, di dimensioni comprese tra 1 byte e 5 giga, possono essere memorizzati in S3 e distribuiti via HTTP o BitTorrent. Il servizio costa 15 centesimi di dollaro per gigabyte memorizzato al mese e 20 centesimi di dollaro per gigabyte trasferito al mese. Sempre nel 2006 Amazon lancia EC2 ("Elastic Compute Cloud") [25], una site farm virtuale dove gli utenti possono usare l'infrastruttura di Amazon, ad alta stabilità, per l esecuzione delle proprie applicazioni (come ad esempio simulazioni). Nel 2008 [25], Amazon migliora il servizio aggiungendo Elastic Block Store (EBS), offrendo una capacità di memorizzazione persistente per Amazon EC2 ed istanze di Elastic IP addresses, indirizzi IP statici progettati ad-hoc per le caratteristiche dinamiche del Cloud Computing. Nel 2008 viene lanciato EC2 Windows Client: una versione di EC2 in grado di eseguire Microsoft Windows Server e Microsoft SQL Server [28]. Ancora in fase di testing è l applicazione di WebStore, in grado di creare un sito web e- commerce personalizzato con foto e propri marchi utilizzando la tecnologia AWS. Terminata una fase esplorativa iniziale, alla fine del 2008 Amazon scioglie le riserve e dichiara agli investitori che il Cloud Computing diventerà il suo "core business" entro il 2012 [26]. Analisi del mercato e della concorrenza La nascita e lo sviluppo del fenomeno Cloud Computing può essere considerata una innovazione radicale all'interno del mondo IT. Con ogni probabilità, la tecnologia cloud ha inoltre il potenziale per agire come disruptive technology nei confronti dell industria della produzione e distribuzione del hardware. Per giustificare questa affermazione bisogna tenere conto del nuovo scenario che si andrà a delineare con l avvento del Cloud Computing. Si prevede infatti una redistribuzione dei ruoli principali degli attori della catena di produzione, ossia delle software company, degli internet service providers e dei produttori di hardware. Per fare qualche esempio pratico, le società che tradizionalmente offrivano SaaS potrebbero optare per appoggiarsi a loro volta ad un cloud provider per esigenze di calcolo e di storage. Analogamente, l'utente finale potrebbe mutare le sue esigenze in fatto di hardware e di banda. Infatti, se da un lato non sarebbe più necessario possedere capacità di calcolo elevatissime per applicazioni standard poiché funzionerebbero in cloud, dall'altro aumenterebbe la necessità di traffico dati da e verso il cloud. La sicurezza e la stabilità di accesso delle reti diventerebbero cruciali. I computer, le applicazioni e i servizi adatti a questo tipo di attività potrebbero quindi essere assai diversi da quelli che conosciamo attualmente. Inoltre, in questo scenario gli internet service provider dovranno fornire connessioni più rapide investendo in nuove tecnologie. Tutte queste considerazioni rendono la scelta di posizionamento di AWS particolarmente delicata. Appare evidente che i rapporti di forza all intrno delle filiere saranno fortemente scombussolati e il manament di AWS deve prestare particolare attenzione a fare scelte mirate e lungimiranti. La situazione attuale della filiera si può sintetizzare nell analisi che segue. 6

7 Rivalità interna e potenziali entranti. I potenziali candidati con uno specifico interesse a con le potenzialità ad entrare nel settore sono moltissimi. Il numero delle imprese nuove e degli inclumbent che si affacciano su questo mercato sta aumentando ed è ancora destinato a crescere. Alcune di queste aziende sono startup, appoggiate da importanti Venture Capital. E facile immaginare che il successo sara determinato dalla disponibilità di asset e di competenze chiave per gestire il business. Le scelta di posizionamento delle imprese ai vari livelli (infrastrutture, piattaforme, appliazioni) riflette non solo scelte strategiche id base, ma anche disponibilità di investimento. Il taglio dell investimento richiesto è tanto maggiore quando si passa dalle applicazioni alle piattaforme alle infrastrutture. Dal punto di vista delle infrastrutture, questo mercato si distingue per avere costi fissi molto elevati. Le imprese in competizione devono affrontare fortissimi investimenti iniziali (i.e. enormi datacenter ed architetture di rete) che si giustificano soprattutto in ottica di espansione della modalità cloud. Di converso, le scelte di pricing dei serivizi ai SaaS provider sono cruciali perché influiranno sulla rapidità di diffusione della modalità [1][2]. Il dimensionamento delle risorse va tarato sui picchi. Le risorse richieste hanno una forte e rapida variazione temporale, soggetta a picchi giornalieri e settimanali. In alcuni momenti della giornata è tipicamente necessaria un'altissima velocità di elaborazione, mentre, mediando nel tempo, la velocità di elaborazione può essere più contenuta, generando lunghe fasi di sottoutilizzo. Tuttavia, la possibilità di sfruttare le risorse per fornire diversi servizi anche in parallelo permette allo utility provider di limitare fluttuazioni di capacità richieste. Le tecnologie di trasferimento dei dati sono cruciali in tutta la filiera. Le moderne applicazioni richiedono un flusso di dati sempre maggiore. A prezzi di circa $100 per terabyte trasferito, i costi di trasferimento possono rappresentare un serio problema, tanto che si è presa persino in considerazione la possibilità di spedire fisicamente i dischi con i dati, evitando di utilizzare la rete. I clienti e i cloud provider devono quindi pensare necessariamente alla gestione del traffico ad ogni livello per minimizzare i costi [8]. AWS ha sviluppato un servizio, detto Cloudfront, che permette agli sviluppatori e alle aziende di distribuire i contenuti agli utenti finali con un'elevata velocità di trasferimento e bassa latenza, utilizzando una rete di tipo globale basata su edge locations (le richieste sono instradate verso la location più vicina, cosicché il contenuto sia consegnato con prestazioni di trasferimento ottime). Una delle sfide più difficili in ambito Cloud Computing è per l'appunto la correzione degli errori in sistemi distribuiti. Spesso infatti non è possibile riprodurre i difetti in configurazioni su scala più ridotta, cosicché il debug va eseguito nei datacenter costringendo se necessario a periodi di inattività. Una opportunità quindi sarà certamente migliorare l'affidabilità delle macchine virtuali utilizzate nel Cloud Computing [9]. Si è dimostrato che macchine virtuali multiple, su cui si basa il Cloud Computing, possono condividere CPU e memoria in modo molto efficiente, tuttavia vi è il problema dell impredicibilità delle prestazioni e dei bug distribuiti, cioè difetti di funzionamento relativi alle particolari proprietà di un sistema cloud, che non è concentrato in un unico calcolatore come accade in un sistema di calcolo tradizionale [10]. Un ulteriore problema cruciale è quello dell affidabilità, protezione e stabilità dei servizi di storage e accesso [5]. Se il servizio non è funzionante nel momento in cui il cliente lo deve utilizzare, quest'ultimo avrà inevitabilmente disagi e danni, con conseguente cattiva pubblicità per il fornitore. La proprietà e custodia di dati di terzi pone immaginabili rischi e responsabilità legali in caso di perdita o danneggiamento. Per esempio, l'8 agosto 2008, il servizio di storage online chiamato The Linkup chiuse dopo aver perso i dati del 45% dei suoi utenti. Di conseguenza i utenti di The Linkup furono costretti con urgenza ad adottare soluzioni alternative. Le aziende che operano su questo mercato devono necessariamente possedere know-how e tecnologie d avanguardia nella gestione di grandi masse e flussi di dati. In questa fase preliminare, i grandi incumbent del settore (e.g. IBM, Google, Microsoft) o le imprese che che hanno già operato utilizzando grandi datacenter, sono avvantaggiati, poiché possiedono tipicamente in house le core technologies utili per cominciare ad erogare servizi di tipo cloud. In 7

8 una fase di mercato successiva, queste competenze potrebbero costituire una notevole barriera all entrata nei confronti di potenziali entranti. Esistono infine anche una serie di problemi legati al quadro normativo e legale che limitano l utilizzo del cloud o comunque pongono limiti alla sua diffusione. In molte nazioni le leggi stabiliscono che i provider mantengano i dati dei clienti e materiale coperto da copyright all'interno dei confini dello Stato. Questo vincolo è difficilmente conciliabile con l architettura di Cloud Computing, che prevede invece la distribuzione dei dati sul globo [7]. Stante l attuale quadro normativo, i cloud provider devono poter essere in grado di affrontare questi vincoli. Per esempio, AWS fornisce servizi S3 localizzati fisicamente in Europa e negli Stati Uniti, permettendo ai cliente di mantenere i loro dati ovunque desiderino. Prodotti Sostitutivi I classici software a pacchetto, in esecuzione sulle macchine di proprietà del cliente, che costituiscono lo standard in uso fino ad oggi, sebbene affetti da problematiche quali affidabilità, sicurezza, resistenza ad attacchi esterni, manutenzione, ecc., costituiscono sempre un alternativa concreta ai servizi cloud. La maggiore resistenza alla loro sostituzione consiste nella indipendenza dalla connessione alla rete, condizione che potrebbe mantenerli in uso, almeno per aree geografiche o applicazioni particolari, forse per molto tempo a venire. E evidente che la disponibilità, l affidabilità e i costi della banda di rete offerti nei vari mercati geografici sul globo condiziona fortemente la dimensione effettiva del mercato potenzialmente interessato a servizi di cloud computing. Buyer Power I clienti aziendali in questa fase rappresentano per il Cloud Computing il mercato principale, anche se l importanza dell utenza privata è destinata a crescere. Per il momento il mercato è caratterizzato da transazioni infrequenti con grandi clienti business, oppure con piccole e medie società di servizi informatici o virtuali, spesso in fase di lancio, che scelgono il cloud fin dall inizio come unico canale di distribuzione. Quest utenza è tipicamente interessata a prestazioni tecniche elevate, è tipicamente in grado di collaborare a soluzioni tecniche sofisticate e richiede spesso soluzioni personalizzate. Attualmente le API su cui si basa il Cloud Computing sono proprietarie e non sono in vista operazioni di standardizzazione. Questo è particolarmente vero per gli erogatori di piattafome. Di conseguenza, una volta stipulato il contratto di servizio con il cloud provider, passare da un provider ad un concorrente può essere particolarmente oneroso per il cliente e ciò ha fatto desistere alcune società dall'adottare il Cloud Computing. Per il cloud provider, il possesso di API proprietarie è cruciale per innescare meccanismi di lock-in. Nello stesso tempo, è molto importante accaparrarsi i clienti al primo ingresso, creando una piattaforma standard con una larga base di clienti [6]. Servizi complementari Oltre alla disponibilità e al costo della banda di connessione di rete, ci sono tipicamente altri servizi che gravano sul costo del cloud per l utente finale e che quindi influenzano l adozione. Le licenze software pongono dei vincoli sulle piattaforme supportate, obbligando gli utenti a pagare il programma e a sostenere una tariffa di manutenzione annuale. Molti cloud provider, dunque, basano le loro implementazioni su soluzioni open source al fine di ridurre i costi e ottenere i benefici tipici di questo paradigma. Gli attuali meccanismi di licensing, sia nel caso dell open source che del software proprietario, non si integrano in modo soddisfacente con i servizi cloud. Ad esempio, Microsoft e AWS attualmente offrono licenze di tipo pay-as-you-go, cioè pagamento a seconda dell'utilizzo per Windows Server e Windows SQL Server su EC2. Un'istanza eseguita EC2 su Microsoft Windows costa $0.15 all'ora invece dei tradizionali $0.10 all'ora della versione open source. Questo tipo di pagamento a tempo o a utilizzo di risorse è poco compatibile con i sistemi di registrazione dei conti quadrimerstrali tradizionali, basati su meccanismi di acquisto e vendita che avvengono in un determinato momento e una 8

9 tantum. Per quanto riguarda i Cloud providers, l'opportunità è quella di offrire piani prepagati per un uso bulk (grandi volumi) che possono essere venduti scontati. Ad esempio, Oracle potrebbe vendere istanze-ora di utilizzo Oracle che potrebbero essere utilizzate nei prossimi due anni a prezzo inferiore rispetto al prezzo che avrebbe pagato l'utente per ore di per sé. Supplier Power Per considerare il ruolo dei fornitori nel mercato del Cloud Computing bisogna analizzare congiuntamente gli asset necessari all'erogazione dei servizi e la particolare architettura necessaria in ambito Cloud Computing. La disponibilità di energia elettrica è basilare per fornire un servizio di Cloud computing. Si rende indispensabile reperire energia elettrica possibilmente con contratti agevolati data la grande quantità necessaria. Inoltre è fondamentale ottenere adeguate garanzie di continuità del servizio. A tale proposito è comunque necessario disporre di grandi gruppi di continuità per tamponare eventuali interruzioni dell erogazione dell energia elettrica [3][4]. Gli impianti che vengono utilizzati sono sempre molto soggetti al problema del surriscaldamento, quindi si rendono necessari investimenti per il raffreddamento degli apparati. Nonostante la necessità di disporre di impianti in diverse regioni geografiche è più conveniente costruirli in siti laddove le condizioni climatiche siano naturalmente favorevoli, ossia in zone fredde. Grazie a ciò viene garantito un risparmio considerevole di energia elettrica necessaria al raffreddamento delle apparecchiature [3][4]. Per quanto riguarda l'hardware, i produttori sono generalmente disposti a realizzare e produrre su vasta scala apparecchiature ad hoc per utilizzo Cloud Computing. Questo perché il Cloud Computing è visto come un mercato in espansione e può rappresentare un'ottima fonte di guadagno. In questo caso ci si può accordare anche per soluzioni personalizzate. Conclusioni Amazon si è trovata in una posizione privilegiata per l ingresso nel mercato dei servizi cloud. La florida situazione finanziaria di Amazon, ottenuta grazie alle ottime performance della divisione retail, ha permesso di investire in misura adeguata nel settore dei servizi cloud. Si può affermare che AWS è stata senza dubbio un attore fondamentale nello sviluppo non solo delle tecnologie cloud-based, ma anche nella messa in campo di soluzioni tariffarie innovative. Nonostante numerose dichiarazioni d intenti, poche compagnie negli scorsi mesi hanno mosso passi concreti per l ingresso nel nuovo mercato. Tuttavia probabilmente nei primi mesi del 2010 si verificherà un massiccio ingresso in campo di altri concorrenti [14]. I servizi cloud di AWS, ed in particolare EC2 e S3, hanno superato la fase di beta testing nel luglio 2008, raggiungendo una penetrazione di mercato che il CTO Werner Vogels definisce soddisfacente : a febbraio 2009 risultano registrati circa clienti, molti dei quali sono piccole e medie imprese [15]. Fra i clienti di grandi dimensioni ci sono Nasdaq, Philips e New York Times. AWS sta funzionando da vero e proprio asset di base per lo sviluppo di un gran numero di Startup (IT e non) che scelgono di delegare ad Amazon i loro servizi IT, riducendo in questo modo i propri costi. La tendenza che sembra emergere negli ultimi mesi è di fornire ai clienti finali (siano questi consumer o business) una serie di servizi e applicazioni di alto livello (es: Google Apps, Microsoft Azure e Office Online) come mostrato in Figura 1. Amazon si trova quindi in una situazione delicata: l approccio seguito negli ultimi due anni si è infatti concentrato sul cosidetto layer infrastrutturale, ed i servizi offerti sono stati puramente rivolti alla potenza di calcolo e allo storage. 9

10 L imminente discesa in campo di altri Provider (uno su tutti Google) ha sollevato non pochi dubbi all interno del management Amazon. In un mercato in cui faranno la loro comparsa player del calibro di Google e Microsoft, come può AWS mantenere una posizione di primo piano senza rivedere la propria offerta e adattarla alle richieste del mercato? Al cliente finale è delegato il compito di occuparsi completamente dello sviluppo di una struttura di erogazione efficiente e coerente con il proprio business [15]. E probabile che nel medio periodo (1-2 anni), la gamma di servizi offerti andrà fortemente rivoluzionata per soddisfare le richieste di un gruppo diversificato di clienti, mentre attualmente l offerta si compone principalemente di capacità elaborativa e storage grezzi. Figura 1 Imprese che offrono servizi cloud (Fonte: cloudcomputing.sys-con.com) Alla luce delle mosse dei concorrenti, mettere a disposizione semplicemente delle risorse, siano queste di calcolo o di storage, senza costruire uno strutturato ed efficace pacchetto di applicazioni, potrebbe risultare poco efficace. Il rischio è quello di venire superati dai concorrenti che possono offrire una serie di servizi più completa. I recenti successi di Salesforce suggeriscono invece di puntare con decisione verso la creazione di applicazioni pronte all utilizzo, con un approccio modulare che permetta al cliente di selezionare solo i blocchi desiderati e di metterli in campo da subito, senza dover sostenere alcun costo per lo sviluppo IT. Molti analisti [15] concordano quindi nel considerare la mancanza di un set di servizi applicativi rivolti alle imprese come un vero e proprio nodo cruciale della strategia di AWS. Durante gli ultimi mesi del 2008, Il management di AWS sembra essersi convinto della necessità di offrire un set di servizi di più alto livello, anche se le competenze richieste per lo sviluppo di piattaforme non sono disponibili fra le core technologies di Amazon. Nel febbraio 2009 AWS ha siglato un accordo con IBM [16], che prevede la fornitura di importanti software businessoriented di IBM su piattaforma Amazon AWS (in particolare il popolare application server WebSphere e il database manager DB2). Grazie a questo accordo, AWS potrà fornire servizi di 10

11 più alto livello orientando il suo obiettivo decisamente verso la sfera B2B. La consolidata esperienza di IBM nel campo dei prodotti B2B e la sua consistente penetrazione di mercato, potranno permettere ad Amazon di traghettare un considerevole numero di clienti verso la propria architettura Cloud (in alcuni casi, sarà anche possibile riutilizzare le licenze IBM già possedute dai clienti per ottenere una riduzione del costo orario del servizio cloud [16]). L accordo stretto con AWS fa sorgere alcuni dubbi sulla posizione di IBM che è in parziale concorrenza con Amazon sul mercato Cloud, avendo investito in modo massiccio in infrastrutture dalla fine del 2007 [17]. Quale motivo può avere spinto IBM ad allearsi con un suo apparente competitor diretto? Potenzialmente IBM possiede il necessario know-how e i capitali per investire con successo nel settore. Fino a questo momento però, i grandi clienti target di Big Blue non hanno però ancora deciso di muoversi verso il Cloud ed è probabile che IBM abbia interesse a fare leva sulla base utenti di AWS per aumentare le vendite dei propri software di più alto livello [18], anche considerando opzioni di standardizzazione di alcune API e protocolli di interfaccia. Riferimenti bibliografici e fonti [1] Rangan, K. The Cloud Wars: $100+ billion at stake. Tech. rep., Merrill Lynch, maggio [2] Siegele, L. Let It Rise: A Special Report on Corporate IT. The Economist, ottobre [3] Hamilton, J. Cost of Power in Large-Scale Datacenters. November [4] Hamilton, J. Cooperative Expendable Micro-Slice Servers (CEMS):Low Cost, Low Power Servers for Internet-Scale Services. In Conference on Innovative Data Systems Research (CIDR 09), gennaio [5] The Amazon S3 Team, Amazon S3 Availability Event, 20 luglio [6] Brodkin, J. Loss of customer data spurs closure of online storage service, The Linkup. Network World, agosto [7] TC3 Health Case Study: Amazon Web Services.., consultato il 10 marzo [8] Garfinkel, S. An Evaluation of Amazon s Grid Computing Services: EC2, S3 and SQS. Tech. Rep. TR-08-07, Harvard University, agosto [9] Gray, J. Distributed Computing Economics, 2008 [10] Bechtolshem, A. Cloud Computing and Cloud Networking. talk presso UC Berkeley, dicembre [11] Krebs, B. Amazon: Hey Spammers, Get Off My Cloud! Washington Post, luglio [12] Armbrust M and others, Above the Clouds: A Berkeley View of Cloud Computing., [13] WikiInvest, consultato il 15 marzo [14] G. Geelan. The Future of Cloud Computing, consultato il 23 febbraio [15] Amazon Web Services, consultato il 22 febbraio

12 [16] IBM and AWS, consultato il 23 febbraio [17] IBM Introduces Ready-to-Use Cloud Computing, consultato il 18 febbraio [18] Five Companies Shaping Cloud Computing: Who Wins?, consultato il 19 febbraio Companies-Shaping-Cloud-Computing-Who-Wins.htm [19] Zoho, consultato il 15 marzo 2009, [20] Amazon, Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2), consultato il 15 marzo 2009, [21] RedWriteWeb, Google App Engine Announces Pricing Plan, APIs, Open Access, consultato il 15 marzo 2009, [22] Amazon, Amazon.com Introduces New Logo; New Design Communicates Customer Satisfaction and A-to-Z Selection, consultato il 10 marzo [23] NewYorkTimes, A Retail Revolution Turns 10, consultato il 10 marzo =c805d53acf76f2b3&ex= &partner=rssuserland&emc=rss&pagewanted=all [24] Amazon, Timeline and History, consultato il 10 marzo [25] Amazon, Affiliate Program, consultato il 10 marzo 2009 https://affiliateprogram.amazon.co.uk/ [26] ZDNet, Amazon's Cloud Computing will surpass its retailing business, consultato il 9 marzo [27] The Economist, Where the cloud meets the ground,, consultato il 10 marzo [28] Amazon, Amazon Web Services Launches Amazon EC2 for Windows, consultato il 10 marzo

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014 @MailUp @MailUp_US www.mailup.com CHE COSA FA MAILUP MailUp è una società tecnologica che ha sviluppato una piattaforma digitale di cloud computing (Software

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli