La tutela della proprietà intellettuale per le PMI europee alle fiere commerciali in Cina

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La tutela della proprietà intellettuale per le PMI europee alle fiere commerciali in Cina"

Transcript

1 Un progetto finanziato dall Unione Europea La tutela della proprietà intellettuale per le PMI europee alle fiere commerciali in Cina Una guida alla pianificazione ed alla protezione dei diritti di proprietà intellettuale prima, durante e dopo un esposizione o una fiera commerciale in Cina Strumen aziendali per sviluppare il valore del DPI e la ges one del rischio

2 Il China IPR SME Helpdesk fornisce alle PMI europee le conoscenze e gli strumenti necessari per accrescere il valore dei loro diritti di proprietà intellettuale e gestire i rischi a questi correlati. L Helpdesk offre informazioni gratuite, consigli di base e supporto nella formazione alle PMI europee per proteggere e far valere i propri diritti di proprietà intellettuale in Cina. I servizi dell Helpdesk sono gratuiti e disponibili nei nostri uffici su appuntamento, telefonicamente ed on-line; sono inoltre a disposizione una serie di strumenti pratici di formazione reperibili in internet e workshop formativi organizzati in Europa ed in Cina. Per maggiori informazioni, Vi invitiamo a visitare il sito: Il China IPR SME Helpdesk fornisce alle PMI europee le conoscenze e gli strumenti necessari per accrescere il valore dei loro diritti di proprietà intellettuale e gestire i rischi a questi correlati. L Helpdesk offre informazioni gratuite, consigli di base e supporto nella formazione alle PMI europee per proteggere e far valere i propri diritti di proprietà intellettuale in Cina. I servizi dell Helpdesk sono gratuiti e disponibili nei nostri uffici su appuntamento, telefonicamente ed on-line; sono inoltre a disposizione una serie di strumenti pratici di formazione reperibili in internet e workshop formativi organizzati in Europa ed in Cina. Per maggiori informazioni, Vi invitiamo a visitare il sito: Le informazioni incluse in questa guida non devono essere considerate al pari di una consulenza legale specifica, Vi invitiamo a consultare un legale specializzato per una consulenza relativa alle fattispecie concrete Le informazioni incluse in questa guida non devono essere considerate al pari di una consulenza legale specifica, Vi invitiamo a consultare un legale specializzato per una consulenza relativa alle fattispecie concrete

3 Mensaje clave La protezione della proprietà intellettuale nel corso delle fiere commerciali dovrebbe essere parte integrante della propria strategia di sicurezza globale. Le informazioni raccolte e le esperienze vissute nel corso di una fiera possono essere utilizzate per sviluppare o migliorare la propria strategia in materia di proprietà intellettuale. Prima di prendere in considerazione una delle opzioni descritte in precedenza occorrerebbe anzitutto accertarsi che tutti i propri diritti siano tutelabili (cioè, che siano stati debitamente registrati) e che si possa contare sulla miglior protezione ad un costo ragionevole in Cina. Potete trovare maggiori informazioni su come sviluppare una strategia di protezione della proprietà intellettuale in Cina e su come tutelare i Vostri diritti nel corso delle fiere commerciali sul sito web del China IPR SME Helpdesk: Una guida tascabile alle fiere commerciali in Cina Per le PMI, le fiere commerciali rappresentano un opportunità di esporre i propri prodotti e svolgono il ruolo di porta d entrata nel mercato cinese. Nonostante la partecipazione ad un esposizione o ad una fiera commerciale possa comportare notevoli vantaggi, le PMI devono essere consapevoli dei rischi che possono conseguirne in termini di tutela della proprietà intellettuale. La protezione dei diritti di proprietà intellettuale nel corso delle fiere commerciali richiede un accurata preparazione, che spesso deve iniziare diversi mesi prima. Le fiere commerciali non devono essere viste come un occasione per prendere in trappola i contraffattori, poiché chi espone potrebbe non essere il produttore originario dei prodotti contraffatti. Qualora si scopra che un proprio prodotto è stato oggetto di una contraffazione, nonostante nel corso nell ambito delle fiere vi siano spesso a disposizione degli strumenti di reazione, potrebbe rivelarsi altrettanto importante sfruttare quest opportunità per raccogliere prove al fine di intraprendere azioni di tutela in seguito alla fiera. Qualora si decida di dare il via ad un azione di tutela durante oppure al termine della fiera, prima della partecipazione sarebbe bene completare un accurata preparazione, integrata in una più ampia strategia di tutela e protezione dei diritti di proprietà intellettuale

4 Prima della fiera: la mancanza di preparazione prepara ad un fallimento Considerazioni aggiuntive 1. Al pari dei beni tangibili, si possono proteggere unicamente i diritti di proprietà intellettuale di cui si è titolari. Come accade in Europa, anche in Cina gli elementi chiave dei diritti di proprietà intellettuale possono essere registrati e di conseguenza tutelati. Occorre identificare i propri beni di proprietà intellettuale principali (marchi, brevetti, copyright) e, alla prima occasione, registrare i propri diritti in Cina. La regola generale in Cina è che se il diritto oggetto della controversia non è stato registrato, lo stesso non può essere fatto valere. Il concetto di diritti non registrati non è ancora affermato in Cina. 1. Prima della prossima fiera commerciale, è consigliabile inviare delle lettere di diffida (c.d. cease & desist) ai contraffattori già noti. Le lettere di diffida contengono un intimazione o una richiesta di cessazione di un attività. Il destinatario può essere sia una persona fisica che una società. Dal momento che l invio di una lettera di questo genere potrebbe comportare dei rischi (potrebbe, per esempio, trattarsi di un requisito per intentare una causa oppure è possibile che il destinatario sporga denuncia per diffamazione), è preferibile che la stessa sia redatta da un avvocato in loco. 2. É meglio limitare le proprie aspettative e accontentarsi dei piccoli successi: è sempre difficile ottenere tutela nei confronti di traders che si possono spostare facilmente e non possiedono beni immobili o non organizzano un magazzino. 2. Éimportante definire bene la propria strategia prima di partecipare alla fiera commerciale Occorre decidere se far valere azioni di tutela nel corso della fiera oppure approfittare della stessa quale occasione per raccogliere prove.éconsigliabile discutere la propria strategia con un legale esperto, che abbia esperienza nell ambito delle fiere commerciali in Cina. Se non si è certi di avere le prove e i documenti necessari per dare il via ad un azione di tutela nel corso della fiera, potrebbe forse rivelarsi più utile approfittare dell occasione per raccogliere ulteriore materiale probatorio. 3. Potrebbe essere più prudente attendere un po di tempo piuttosto che intraprendere immediatamente un azione di tutela. Seguire le reti di produttori, traders e clienti stranieri spesso conduce alla scoperta di collegamenti, chiarisce quali sono gli obiettivi prioritari e permette di valutare meglio come muoversi. Nel caso in cui, per esempio, i diritti di proprietà intellettuale non siano totalmente in ordine, l esistenza della contraffazione sia discutibile oppure il funzionario preposto non abbia le necessarie competenze tecniche per pronunciarsi su un caso di contraffazione nel corso della fiera, potrebbe non essere appropriato dare il via ad un azione di tutela nel corso della fiera commerciale. In aggiunta, quando appare ovvio che l espositore non è l obiettivo principale (potrebbe infatti trattarsi di un piccolo rivenditore o di una società di trading) risulta più sensato approfittare della fiera per raccogliere materiale probatorio e continuare ad indagare sull espositore anche al termine dell evento, in modo da poter individuare il produttore o persino risalire ad una rete criminale

5 Al termine della fiera: occorre agire sulla base delle informazioni raccolte È questo il momento di dare seguito alle prove raccolte o alle azioni intraprese nel corso della fiera commerciale. 3. Éconsigliabile predisporre i documenti necessari, tenendo a mente che per alcuni di essi potrebbe essere necessario svolgere un procedimento di autentica e legalizzazione che può richiedere fino a due mesi. La documentazione include: Se nel corso della fiera è stata avviata un azione di tutela, occorre portarla avanti con le autorità e condurre ulteriori indagini per accertare se il contraffattore ha interrotto l attività illegale. Se necessario, si consiglia di intraprendere azioni di tutela supplementari o ulteriori. Se nessun azione di tutela era stata avviata, si consiglia di riportare le informazioni al proprio legale o al dipartimento che si occupa della protezione della proprietà intellettuale, ed aggiungere i nuovi dati ai propri archivi. Certificazione della titolarità del diritto di proprietà intellettuale (l autentica e la legalizzazione sono in questo caso fortemente raccomandate e, nel caso di alcune autorità cinesi, obbligatorie): Brevetti: certificato di registrazione del brevetto, testo del brevetto pubblicato, documenti che attestano l identità del titolare del brevetto (per es. atto costitutivo tradotto, autenticato e legalizzato), conferma dello status legale del brevetto (che il brevetto è ancora valido) e ricevute ufficiali dell avvenuto pagamento delle tasse brevettuali per l anno corrente. Marchi commerciali: certificato di registrazione del marchio, eventuali certificati di rinnovo (se sono trascorsi più di dieci anni dalla registrazione) e documenti che attestano l identità del titolare del marchio commerciale. Copyright: qualora il copyright sia stato registrato: il certificato di registrazione del copyright e documenti che attestano l identità del titolare del copyright. Documentazione fotografica dei presunti prodotti contraffatti esposti nel corso della fiera (se disponibile). Procura autenticata e legalizzata a favore del soggetto incaricato di tutelare i diritti di proprietà intellettuale nel corso della fiera commerciale. Raccolta delle informazioni fondamentali riguardanti i sospetti contraffattori che potrebbero essere presenti alla fiera, comprensiva di denominazione sociale, informazioni relative ai presunti prodotti contraffatti, recapiti

6 Chiarimenti e prove aggiuntive in relazione ad ogni presunta contraffazione. 4. Éconsigliabile visitare il sito web della fiera commerciale o contattare l organizzatore per raccogliere informazioni in merito all eventuale presenza di un centro reclami alla manifestazione ed alla disponibilità di un servizio informazioni dedicato alla protezione della proprietà intellettuale. Se non esiste alcun centro reclami, occorre verificare se le autorità locali preposte sono autorizzate ad entrare alla manifestazione per assicurare la tutela dei diritti di proprietà intellettuale. Si tenga a mente che, in presenza di un centro reclami, questo potrebbe essere sommerso di lavoro e che, di conseguenza, qualora si sia intenzionati ad avviare una qualunque azione di tutela, la stessa dovrebbe essere intrapresa il più presto possibile attraverso il deposito anticipato di tutti gli elementi del caso presentati in modo chiaro ed ordinato e della necessaria documentazione indicata da parte di un legale specializzato nello specifico ramo del diritto industriale oggetto della controversia. 5. Épreferibile svolgere delle ricerche sugli espositori Occorre scoprire se è prevista la presenza di eventuali aziende sospette (quelle, cioè, che si ritiene trattino prodotti contraffatti). Gli organizzatori dovrebbero essere in grado di fornire una lista degli espositori e dei numeri di stand assegnati, prima dell inizio della fiera. Altri aspetti da prendere in considerazione Il funzionario responsabile della protezione della proprietà intellettuale presente alla fiera potrebbe cambiare ogni giorno per tutta la durata dell evento. Anche se, teoricamente, dovrebbe avvenire un passaggio di consegne fra i diversi f u n z i o n a r i, è n e c e s s a r i o e s s e r e c o m u n q u e p r o n t i a rispiegare il proprio caso al nuovo funzionario di turno. Il funzionario preposto alla protezione della proprietà intellettuale, da solo, non ha il potere di ordinare al contraffattore la rimozione dei prodotti. È l organizzatore che ha l autorità di fare ciò, con l appoggio del funzionario. L e s a m e d e l l a d o c u m e n t a z i o n e s v o l t o d a l f u n z i o n a r i o p r e p o s t o p e r v a g l i a r e l a f o n d a t e z z a d e l l a d e n u n c i a p o t r e b b e r i c h i e d e r e d i v e r s e o r e. Molti centri di reclamo non sono dotati di una fotocopiatrice, è c o n s i g l i a b i l e, q u i n d i, p o r t a r e c o n s è a l l a f i e r a commerciale diverse copie della propria documentazione. 6. Occorre leggere attentamente il contratto dell espositore Sono state predisposte misure di identificazione dei prodotti contraffatti?èprevista la possibilità di espellere degli espositori o di sgomberare degli stand?se non sono specificati chiaramente nel contratto, è meglio chiarire questi aspetti con gli organizzatori. Se non sono previste misure in tal senso, si dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di fare pressioni, direttamente o tramite l associazione imprenditoriale a cui si appartiene, sugli organizzatori affinché prevedano sanzioni adeguate

7 Come presentare un reclamo nel corso di una fiera commerciale 1. Ci si deve recare al centro reclami e compilare un modulo con gli elementi essenziali della denuncia (in alcune fiere questi sono disponibili sia in cinese che in inglese). 2. Occorre illustrare e discutere i dati in proprio possesso con il funzionario responsabile della protezione della proprietà intellettuale (in alcuni casi potrebbe essere presente, e a disposizione per una consultazione, anche un avvocato appositamente invitato dall organizzatore). 7. Si consiglia di utilizzare agenti o legali esperti e procurare per loro i necessari lasciapassare. Occorre tener presente che sono numerose le fiere commerciali in Cina che permettono l accesso solo agli stranieri. La Guangzhou Export Commodities Fair (Canton Fair), per esempio, pone delle restrizioni all accesso di cittadini cinesi che non siano espositori o che non svolgano affari nel corso della fiera. 3. Il funzionario esaminerà attentamente i documenti presentati per assicurarsi che i diritti di proprietà intellettuale siano validi e che chi ha presentato il reclamo sia in possesso della documentazione necessaria (le azioni di tutela promosse da molte aziende vengono respinte a causa della mancanza di documentazione dovuta ad una preparazione inadeguata). 4. Se il reclamo viene considerato fondato, il funzionario responsabile della proprietà intellettuale e l avvocato si recheranno nello stand del contraffattore e lo informeranno dei termini della denuncia. 5. Al presunto contraffattore viene normalmente concesso un periodo di tempo per rispondere alla denuncia. Il termine di risposta assegnato dipende dal locale dipartimento amministrativo preposto alla tutela della proprietà intellettuale e dalla durata della fiera commerciale. Quando si sottopone un caso al centro reclami è necessario tenere in considerazione l esistenza di questo termine. Da ciò si evince l importanza del presentare la denuncia il prima possibile. 6. Decorso questo lasso di tempo, se il funzionario responsabile è d accordo, l organizzatore può ordinare al presunto contraffattore di rimuovere o coprire i prodotti che violano i diritti di proprietà intellettuale. La misura nella quale l organizzatore di una fiera commerciale è autorizzato ad ordinare ai contraffattori di eseguire queste azioni dipende dal contratto che questi ha sottoscritto con gli espositori

8 Nel corso della fiera: bisogna essere proattivi, non reattivi 1. Nel caso sia possibile, è preferibile visitare la fiera commerciale nella fase di allestimento e ricercare i contraffattori conosciuti, passati o presunti. Chi viola la proprietà intellettuale potrebbe infatti vendere alla clientela i prodotti contraffatti anche se questi non vengono esposti apertamente. Spesso i contraffattori più seri sono quelli che hanno imparato a non attirare l attenzione e che continuano però a trattare affari con i propri clienti regolari al di fuori delle fiere commerciali. Fare attenzione ai soliti sospetti ed utilizzare la fiera come un opportunità per svolgere investigazioni approfondite e raccogliere materiale probatorio, può rivelarsi utile tanto quanto il promuovere un azione di tutela nel corso della manifestazione. 2. Èimportante sapere dove si trovano le autorità responsabili della tutela della proprietà intellettuale e, in particolare se i vostri agenti/legali intrattengono già buoni rapporti lavorativi, sarebbe utile mettersi direttamente in contatto con loro. È consigliabile farsi conoscere dalle autorità il prima possibile, prima ancora dell insorgere di un eventuale controversia e consultarsi con loro su eventuali questioni specifiche connesse ad un particolare evento. 3. Quando si espongono prodotti in una fiera commerciale, occorre rivedere e valutare che tipo di materiali si stanno esponendo e distribuendo, in particolare in relazione a nuovi prodotti. Bisogna infatti considerare che l esposizione di un prodotto ad una fiera commerciale potrebbe (ma non in tutti i casi) costituire una divulgazione in grado di incidere negativamente sulla valutazione della novità dello stesso. Se, per esempio, si espone un nuovo prodotto nel corso di una fiera commerciale in modo tale che gli elementi innovativi risultino chiaramente visibili e vengano in qualunque modo documentati, è possibile successivamente trovarsi nella situazione di non poter ottenere il rilascio di un brevetto per questo prodotto o, nel caso si riesca ad ottenerlo, lo stesso potrebbe essere dichiarato annullabile. È importante sapere che l attuale legge sui brevetti concede un termine di proroga, ciò significa che un invenzione o una creazione non perde il requisito della novità se la domanda di brevetto viene presentata entro sei mesi dalla prima esposizione del prodotto in una fiera commerciale riconosciuta dal governo cinese. Èbuona strategia chiarire con il proprio legale eventuali dubbi su cosa può costituire una divulgazione Éconsigliabile raccogliere biglietti da visita, brochure ed altro materiale informativo di ogni sospetto contraffattore. I contraffattori possono presentarsi sotto mentite spoglie e riportare differenti nomi di aziende sui loro biglietti da visita; generalmente, però, i soggetti coinvolti forniscono sempre gli stessi numeri di cellulare, permettendo così di collegare tra loro le diverse società di facciata. 5. Ébuona strategia portare con sè una fotocamera digitale o un telefono cellulare dotato di fotocamera per la raccolta di prove. È importante notare che, nonostante queste apparecchiature non siano vietate, alcuni espositori (specialmente se sono consapevoli di compiere delle violazioni di diritti di proprietà intellettuale) potrebbero opporsi al fatto che vengano scattate delle fotografie. 6. Anche nel caso in cui non venga avviata alcuna azione, si consiglia ugualmente la creazione di un database con i dati dei sospetti contraffattori ed il maggior numero possibile di prove utilizzabili in futuro per eventuali azioni di tutela

Guida ai Diritti di Proprietà Intellettuale (DPI) in Cina per le PMI europee operanti nel settore dell industria ceramica

Guida ai Diritti di Proprietà Intellettuale (DPI) in Cina per le PMI europee operanti nel settore dell industria ceramica Guida ai Diritti di Proprietà Intellettuale (DPI) in Cina per le PMI europee operanti nel settore dell industria ceramica 1. Introduzione ai Diritti di Proprietà Intellettuale (DPI) in Cina per le PMI

Dettagli

CONTRAFFAZIONE: STOP!CONTRAFFAZIONE: STOP! COME TUTELARE MARCHIO DESIGN INNOVAZIONE

CONTRAFFAZIONE: STOP!CONTRAFFAZIONE: STOP! COME TUTELARE MARCHIO DESIGN INNOVAZIONE 44 CONTRAFFAZIONE: STOP!CONTRAFFAZIONE: STOP! COME TUTELARE MARCHIO DESIGN INNOVAZIONE CONTRAFFAZIONE: STOP!CONTRAFFAZIONE: STOP! 55 COME TUTELARE MARCHIO DESIGN INNOVAZIONE PREMESSAPREMESSA COME TUTELARE

Dettagli

MANUALE PRATICO SU COSA FARE E COSA NON FARE

MANUALE PRATICO SU COSA FARE E COSA NON FARE MANUALE PRATICO SU E INDICE INTRODUZIONE 1. MARCHI: E 2. BREVETTI: E 3. DESIGN: E 4. COPYRIGHT: E 5. SEGRETO INDUSTRIALE: E Introduzione Ogni impresa, sia essa una start-up o un azienda consolidata, possiede

Dettagli

Strumenti aziendali per sviluppare il valore del DPI e la gestione del rischio enquiries@china-irphelpdesk.eu

Strumenti aziendali per sviluppare il valore del DPI e la gestione del rischio enquiries@china-irphelpdesk.eu Linee guida per la protezione dei Diritti di Proprietà Intellettuale (DPI) nell Industria dei dispositivi medicali in Cina Sebbene la Cina costituisca per l industria medicale uno dei mercati più interessanti

Dettagli

MODULO RICHIESTA DI PERIZIA, AUTENTICAZIONE E ARCHIVIAZIONE CON CATALOGAZIONE E ASSEGNAZIONE DI CODICE [AGC] DELLE OPERE DI GINO COVILI

MODULO RICHIESTA DI PERIZIA, AUTENTICAZIONE E ARCHIVIAZIONE CON CATALOGAZIONE E ASSEGNAZIONE DI CODICE [AGC] DELLE OPERE DI GINO COVILI ARCHIVIO GINO COVILI MODULO RICHIESTA DI PERIZIA, AUTENTICAZIONE E ARCHIVIAZIONE CON CATALOGAZIONE E ASSEGNAZIONE DI CODICE [AGC] DELLE OPERE DI GINO COVILI Perché è importante inserire le proprie opere

Dettagli

Architectura.Place. Se non diversamente indicato, tutti i testi, immagini e video inseriti da membri registrati nel sito web www.architectura.

Architectura.Place. Se non diversamente indicato, tutti i testi, immagini e video inseriti da membri registrati nel sito web www.architectura. Termini e condizioni d uso Condizioni generali d uso Il Titolare del presente sito web è l Associazione Architectura.Place Via del Romito, 32B 50143 Firenze - Italy info@architectura.place Utilizzando

Dettagli

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved.

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. IPR DESK CANTON Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. La Registrazione del Diritto d Autore del Software in Cina -Il vantaggio della registrazione... 2 -Procedura delia registrazione del

Dettagli

A chi partecipa a un panel realizzato dalla nostra società, garantiamo la tutela di tutte le informazioni personali forniteci.

A chi partecipa a un panel realizzato dalla nostra società, garantiamo la tutela di tutte le informazioni personali forniteci. VISION CRITICAL COMMUNICATIONS INC. REGOLE AZIENDALI SULLA PRIVACY DESCRIZIONE GENERALE Per noi della Vision Critical Communications Inc. ("VCCI"), il rispetto della privacy costituisce parte essenziale

Dettagli

Regolamento dell Università degli Studi del Piemonte Orientale in materia di brevetti

Regolamento dell Università degli Studi del Piemonte Orientale in materia di brevetti Regolamento dell Università degli Studi del Piemonte Orientale in materia di brevetti Decreto Rettore Repertorio Nr. 511 del 21/08/2013 Prot. n. 12445 Tit. III cl. 10 Art. 1 Definizioni Ai fini del presente

Dettagli

China IPR SME Helpdesk Introduzione

China IPR SME Helpdesk Introduzione China IPR SME Helpdesk Introduzione Dott.ssa Valentina Salmoiraghi, IP Expert Pechino, 9 Settembre 2013 The Numbers 85% 92% Quanto ha dovuto corrispondere la Apple di recente alla societa cinese Proview

Dettagli

Circ. n. 35/2016 TORINO, 8 Febbraio 2016 Prot. n. 69/2016/AC

Circ. n. 35/2016 TORINO, 8 Febbraio 2016 Prot. n. 69/2016/AC FEDERFARMA TORINO ASSOCIAZIONE TITOLARI DI FARMACIA DELLA CITTA METROPOLITANA DI TORINO fondata nel 1946 Circ. n. 35/2016 TORINO, 8 Febbraio 2016 Prot. n. 69/2016/AC OGGETTO: VENDITA ON LINE MEDICINALI

Dettagli

Il contratto di acquisto e le relative procedure sono disponibili italiano e inglese.

Il contratto di acquisto e le relative procedure sono disponibili italiano e inglese. DATI SOCIETARI PROGETTO PRADA ARTE S.R.L. Sede: Corso Italia 1, 20122 Milano VAT 13050250151, Capital stock 10.000 fully paid in CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei libri offerti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEL MARCHIO COLLETTIVO E-COMMERCE CERTIFICATO O.P.P.I.C.

REGOLAMENTO PER L USO DEL MARCHIO COLLETTIVO E-COMMERCE CERTIFICATO O.P.P.I.C. REGOLAMENTO PER L USO DEL MARCHIO COLLETTIVO E-COMMERCE CERTIFICATO O.P.P.I.C. Art. 1 Premessa ed obiettivi 1.1. L Osservatorio pugliese della proprietà intellettuale concorrenza e consumo digitale- associazione

Dettagli

IN RISPOSTA ALLA CONVOCAZIONE PER IL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE N / PROMOSSO NEI PROPRI CONFRONTI DA

IN RISPOSTA ALLA CONVOCAZIONE PER IL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE N / PROMOSSO NEI PROPRI CONFRONTI DA ADESIONE AL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE MOD. 2 / 2014 Io sottoscritto Cognome Nome nato/a a il documento d identità n rilasciato da il scadenza (allegare fotocopia del documento d identità) in qualità titolare/legale

Dettagli

NewYork-Presbyterian Hospital Sede: Tutti i centri Manuale delle politiche e delle procedure dell Ospedale Numero: Pagina 1 di 7

NewYork-Presbyterian Hospital Sede: Tutti i centri Manuale delle politiche e delle procedure dell Ospedale Numero: Pagina 1 di 7 Pagina 1 di 7 TITOLO: POLITICA DI RISCOSSIONE POLITICA E FINALITÀ: Scopo della Politica di riscossione (Politica) è promuovere l accesso dei pazienti alle cure sanitarie di qualità riducendo al minimo

Dettagli

Ricerchiamo nuovi affiliati in tutta Italia

Ricerchiamo nuovi affiliati in tutta Italia Ricerchiamo nuovi affiliati in tutta Italia Se sei pronto ad entrare nel mondo dell'imprenditoria, siamo lieti di accoglierti nella nostra rete in Franchising. Minimo investimento ed innumerevoli vantaggi

Dettagli

Regolamento dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna B. Ubertini in materia di brevetti.

Regolamento dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna B. Ubertini in materia di brevetti. Regolamento dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna B. Ubertini in materia di brevetti. Titolo I Disposizioni generali Art. 1 (Oggetto) 1. Il presente regolamento

Dettagli

Controllo della qualità dei servizi per l impiego e di tutela dei disabili. Informazioni per gli assistiti

Controllo della qualità dei servizi per l impiego e di tutela dei disabili. Informazioni per gli assistiti Controllo della qualità dei servizi per l impiego e di tutela dei disabili Informazioni per gli assistiti Indice Sommario... 3 Controllo della qualità 3 La verifica 3 Commenti degli assistiti 3 Esiti 3

Dettagli

Protezione dei Diritti di Proprietà Intellettuale online in Cina

Protezione dei Diritti di Proprietà Intellettuale online in Cina Protezione dei Diritti di Proprietà Intellettuale online in Cina Informazioni generali: la Cina e internet L uso di internet sta conoscendo una grande espansione in Cina. Con più di 384 milioni di internauti,

Dettagli

ntivi Art. 11 rendicontazione della spesa Art. 12 disposizioni di rinvio Art. 13 entrata in vigore

ntivi Art. 11 rendicontazione della spesa Art. 12 disposizioni di rinvio Art. 13 entrata in vigore 30 bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 2 marzo 2016 9 16_9_1_DPR_36_2_ALL1 Regolamento recante disposizioni attuative in materia di commercio equo e solidale ai sensi dell

Dettagli

15.04.2016 20.10.2018 NON È TUTTO ORO QUEL CHE LUCCICA UNA MOSTRA SPECIALE SU CONTRAFFAZIONI E PIRATERIA

15.04.2016 20.10.2018 NON È TUTTO ORO QUEL CHE LUCCICA UNA MOSTRA SPECIALE SU CONTRAFFAZIONI E PIRATERIA 15.04.2016 20.10.2018 NON È TUTTO ORO QUEL CHE LUCCICA UNA MOSTRA SPECIALE SU CONTRAFFAZIONI E PIRATERIA CARI VISITATORI, in passato il Museo delle dogane di Gandria è stato un vero ufficio doganale. I

Dettagli

0.973.266.31. Accordo quadro

0.973.266.31. Accordo quadro Traduzione 1 Accordo quadro tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Romania concernente l attuazione del programma di cooperazione tra la Svizzera e la Romania destinato a ridurre le disparità

Dettagli

La protezione del design

La protezione del design La protezione del design Il design cattura l attenzione, suscita sensazioni. Conferisce un valore aggiunto anche agli oggetti di tutti i giorni, rendendoli inconfondibili. E spesso l aspetto di un oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI INVENZIONI CONSEGUITE NELL AMBITO DELL UNIVERSITA DI LECCE (approvato con Del. n. 155 del C.d.A.

REGOLAMENTO IN MATERIA DI INVENZIONI CONSEGUITE NELL AMBITO DELL UNIVERSITA DI LECCE (approvato con Del. n. 155 del C.d.A. REGOLAMENTO IN MATERIA DI INVENZIONI CONSEGUITE NELL AMBITO DELL UNIVERSITA DI LECCE (approvato con Del. n. 155 del C.d.A. del 27/06/02) TITOLO I - AMBITO DI APPLICAZIONE Art. 1 Finalità dell Università

Dettagli

Alla Provincia Barletta Andria Trani 9^ Settore Cultura Turismo Sport e Politiche Sociali P.zza San Pio X n. 9 76123 - Andria

Alla Provincia Barletta Andria Trani 9^ Settore Cultura Turismo Sport e Politiche Sociali P.zza San Pio X n. 9 76123 - Andria Marca da bollo Euro 14,62 Alla Provincia Barletta Andria Trani 9^ Settore Cultura Turismo Sport e Politiche Sociali P.zza San Pio X n. 9 76123 - Andria DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE (L.R. 34/2007) PER

Dettagli

Istruzioni per l interessato

Istruzioni per l interessato Modello: COM005_02_TOS_R01.doc Revisione n. 01 del 30/12/2005 Pagina 1 su un totale di 5 (compilazione a cura dell ufficio) Spazio per apporre il timbro di protocollo Data: Prot. Codifica interna: [ ]

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI Ufficio Brevetti e della Proprietà Intellettuale Via Bogino 9-10124 Torino Tel. 011-670.4374/4381/4170 Fax 011-670.4436 ufficio.brevetti@unito.it

Dettagli

Il programma in breve

Il programma in breve 2014 Rolex Awards for Enterprise Il programma in breve Il programma in breve I Rolex Awards for Enterprise sono stati istituiti per incoraggiare lo spirito d iniziativa, per favorire lo sviluppo delle

Dettagli

Apertura del conto per gli operatori aerei nel Registro Emissions Trading:

Apertura del conto per gli operatori aerei nel Registro Emissions Trading: Apertura del conto per gli operatori aerei nel Registro Emissions Trading: In base alle prescrizioni del Regolamento CE 1193/2011, per finalizzare l apertura del conto l operatore aereo dovrà provvedere

Dettagli

bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali

bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali budget complessivo del bando 450.000 euro termine per la presentazione dei progetti 31 agosto 2011 contenuti: 1.

Dettagli

Regolamento della legge sull informazione e sulla trasparenza dello Stato (RLIT)

Regolamento della legge sull informazione e sulla trasparenza dello Stato (RLIT) 1.6.3.1.1 Regolamento della legge sull informazione e sulla trasparenza dello Stato (R (del 5 settembre 2012) IL CONSIGLIO DI STATO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO Scopo e oggetto Campo di applicazione

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE ISTRUTTORIE IN MATERIA DI DISCIPLINA DELLE RELAZIONI COMMERCIALI CONCERNENTI LA CESSIONE DI PRODOTTI AGRICOLI E ALIMENTARI

REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE ISTRUTTORIE IN MATERIA DI DISCIPLINA DELLE RELAZIONI COMMERCIALI CONCERNENTI LA CESSIONE DI PRODOTTI AGRICOLI E ALIMENTARI REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE ISTRUTTORIE IN MATERIA DI DISCIPLINA DELLE RELAZIONI COMMERCIALI CONCERNENTI LA CESSIONE DI PRODOTTI AGRICOLI E ALIMENTARI Articolo 1 Definizioni Ai fini del presente regolamento

Dettagli

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy Informativa sulla Privacy La presente informativa sulla privacy ( Informativa sulla Privacy ) è soggetta a modificazioni periodiche. Non necessariamente ti aggiorneremo su eventuali modificazioni, pertanto

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI PRIMO DEPOSITO O DI RINNOVAZIONE PER MARCHIO

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI PRIMO DEPOSITO O DI RINNOVAZIONE PER MARCHIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI PRIMO DEPOSITO O DI RINNOVAZIONE PER MARCHIO MODULO C l. Istruzioni di carattere generale. La domanda e gli eventuali

Dettagli

Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese

Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese Jesi, 11 ottobre 2013 Il quadro strategico

Dettagli

Accesso alle informazioni, partecipazione del pubblico e accesso alla giustizia in materia ambientale a livello comunitario Guida pratica

Accesso alle informazioni, partecipazione del pubblico e accesso alla giustizia in materia ambientale a livello comunitario Guida pratica Accesso alle informazioni, partecipazione del pubblico e accesso alla giustizia in materia ambientale a livello comunitario Guida pratica L accesso alle informazioni, la partecipazione del pubblico ai

Dettagli

Regole sulla Privacy. 3.2 La Società può raccogliere ed archiviare, tra gli altri, i seguenti i dati personali:

Regole sulla Privacy. 3.2 La Società può raccogliere ed archiviare, tra gli altri, i seguenti i dati personali: Regole sulla Privacy Le presenti Regole sulla Privacy contengono le informazioni su come Golden Boy Technology & Innovation S.r.l. (di seguito, la Società) utilizza e protegge le informazioni personali

Dettagli

CLARCOR Inc. INFORMATIVA SULLA PRIVACY "SAFE HARBOR" (PRINCIPI DI APPRODO SICURO IN MATERIA DI RISERVATEZZA) DIPENDENTI ULTIMA REVISIONE: APRILE 2014

CLARCOR Inc. INFORMATIVA SULLA PRIVACY SAFE HARBOR (PRINCIPI DI APPRODO SICURO IN MATERIA DI RISERVATEZZA) DIPENDENTI ULTIMA REVISIONE: APRILE 2014 CLARCOR Inc. INFORMATIVA SULLA PRIVACY "SAFE HARBOR" (PRINCIPI DI APPRODO SICURO IN MATERIA DI RISERVATEZZA) DIPENDENTI ULTIMA REVISIONE: APRILE 2014 INTRODUZIONE CLARCOR Inc. e le sue società controllate

Dettagli

MARCHIO COLLETTIVO madeincolours REGOLAMENTO D USO

MARCHIO COLLETTIVO madeincolours REGOLAMENTO D USO MARCHIO COLLETTIVO madeincolours REGOLAMENTO D USO Articolo 1 - Titolarità e finalità del marchio 1. MADEINCOLOURS srl è titolare del marchio collettivo denominato madeincolours (il MARCHIO). 2. Mediante

Dettagli

I BREVETTI PER LA PROTEZIONE DELL INNOVAZIONE

I BREVETTI PER LA PROTEZIONE DELL INNOVAZIONE I BREVETTI PER LA PROTEZIONE DELL INNOVAZIONE Innovazione tecnologica e fattori abilitanti - FDIR 416 Informazioni e Servizi 30 Ottobre 2008 Giacomo Tosoni Gradenigo Confindustria Veneto Siav spa Tutelare

Dettagli

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve Introduzione Le istanze connesse ai titoli di proprietà industriale, denominate anche seguiti brevettuali, vengono depositate successivamente alla domanda originaria. Sono necessarie in caso di trasferimenti

Dettagli

Deutsche Messe Il vostro partner di marketing per contatti d affari a livello mondiale. Relatore: Andreas Züge Azienda: Deutsche Messe

Deutsche Messe Il vostro partner di marketing per contatti d affari a livello mondiale. Relatore: Andreas Züge Azienda: Deutsche Messe Deutsche Messe Il vostro partner di marketing per contatti d affari a livello mondiale Relatore: Andreas Züge Azienda: Deutsche Messe Fiere come partner di marketing per contatti d affari a livello mondiale

Dettagli

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013]

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] Comune di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] - 1 - PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE È PREVISTO L OBBLIGO DI PRESENTAZIONE DI TUTTE LE PRATICHE E LORO INTEGRAZIONE ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

Manifestazione di interesse FESTIVAL DELLA CERAMICA

Manifestazione di interesse FESTIVAL DELLA CERAMICA Manifestazione di interesse FESTIVAL DELLA CERAMICA ARGILLÀ ITALIA è il Festival della ceramica che ogni anno si svolge a Faenza, una delle capitali mondiali della maiolica, alla scoperta del mondo della

Dettagli

Politica sulla privacy

Politica sulla privacy Politica sulla privacy Kohler ha creato questa informativa sulla privacy con lo scopo di dimostrare il suo grande impegno nei confronti della privacy. Il documento seguente illustra le nostre pratiche

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L USO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE (P.U.A. POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURA DELLA SCUOLA)

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L USO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE (P.U.A. POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURA DELLA SCUOLA) REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L USO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE (P.U.A. POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURA DELLA SCUOLA) Il presente documento denominato PUA (Politica d Uso Accettabile e Sicura

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE

ISTRUZIONI OPERATIVE ISTRUZIONI OPERATIVE CERTIFICAZIONI SANITARIE CERTIFICATO PRE EXPORT: - richiesto in genere per l esportazione verso la Federazione Russa; - modello ufficiale (reperibile sul sito http://www.salute.gov.it/veterinariainternazionale

Dettagli

Strumenti a supporto dell innovazione di processo o di prodotto. Elisa Toniolo

Strumenti a supporto dell innovazione di processo o di prodotto. Elisa Toniolo Strumenti a supporto dell innovazione di processo o di prodotto Elisa Toniolo CHI SIAMO t 2 i trasferimento tecnologico e innovazione è la società consortile per l innovazione, promossa dalle Camere di

Dettagli

PROCEDURA N. 10 Apertura conto Persona (persona fisica)

PROCEDURA N. 10 Apertura conto Persona (persona fisica) PROCEDURA N. 10 Apertura conto Persona (persona fia) Chiunque può prendere parte all Emissions Trading Europeo (EU ETS) aprendo un conto nel Registro dell Unione. Le due tipologie di conto adatte a questo

Dettagli

Successo A Foreignerslife

Successo A Foreignerslife Guida per il Successo A Foreignerslife Informazioni chiave per un esposizione di successo La lista delle cose da fare Prima, Durante, e Dopo Foreignerslife SOMMARIO I. Prima Dell esposizione: Fa I Compiti

Dettagli

Protezione dei Diritti di Proprietà Intellettuale online in Cina

Protezione dei Diritti di Proprietà Intellettuale online in Cina WWW.CHINA-IPRHELPDESK.EU Per una consulenza gratuita, confidenziale e di taglio operativo in materia di DPI nel giro di sette giorni lavorativi, scrivete all indirizzo question@chinaiprhelpdesk.eu Co-finanziato

Dettagli

La prima linea della tracciabilità e difesa nella guerra contro la contraffazione è arrivata

La prima linea della tracciabilità e difesa nella guerra contro la contraffazione è arrivata La prima linea della tracciabilità e difesa nella guerra contro la contraffazione è arrivata Con le operazioni criminali che diventano sempre più sofisticate, un numero preoccupante di consumatori diventa

Dettagli

Codice degli Standard Professionali e Codice etico dell MSPA per gli affiliati - membri

Codice degli Standard Professionali e Codice etico dell MSPA per gli affiliati - membri Codice degli Standard Professionali e Codice etico dell MSPA per gli affiliati - membri L'Associazione Europea degli Istituti che svolgono indagini di mystery shopping (MSPA - Mystery Shopping Providers

Dettagli

Circolazione e tutela del software nella federazione russa

Circolazione e tutela del software nella federazione russa Circolazione e tutela del software nella federazione russa Nell esercizio di attività di impresa e commerciali nella Federazione Russa rivestono crescente importanza i software e le banche dati. Presentiamo

Dettagli

EQM è la vostra soluzione per i Servizi di Finanza Agevolata.

EQM è la vostra soluzione per i Servizi di Finanza Agevolata. Gentile Cliente, EQM Consulting è una società che svolge attività di: Consulenza Formazione Valutazione per diffondere cultura imprenditoriale e manageriale, ponendosi l obiettivo strategico di creare

Dettagli

Regolamento per la certificazione di sistemi di gestione sostenibile degli eventi

Regolamento per la certificazione di sistemi di gestione sostenibile degli eventi Regolamento per la certificazione di sistemi di gestione sostenibile degli eventi In vigore dal 25/06/2014 RINA Services S.p.A. Via Corsica, 12 16128 Genova Tel. +39 010 53851 Fax +39 010 5351000 E-MAIL:

Dettagli

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA ROTAIR SPA - Società con socio unico Direzione e coordinamento di Elgi Equipments Limited La politica mostrata da Rotair SpA consiste nello svolgere

Dettagli

CASA CASA BUSINESS REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI CASA BENESSERE (EUROPEAN ABO WEB SITE POLICY)

CASA CASA BUSINESS REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI CASA BENESSERE (EUROPEAN ABO WEB SITE POLICY) BENESSERE BENESSERE REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA BENESSERE PARTE DEGLI INCARICATI (EUROPEAN ABO WEB SITE POLICY) Regolamentazione Europea per la creazione di siti da parte degli

Dettagli

Termini e Condizioni

Termini e Condizioni Termini e Condizioni STO Gives for a Healthier Planet Versione: 1.1 Data: Marzo 2015 Termini e Condizioni STO Gives for a Healthier Planet Questi Termini e Condizioni si applicano solo ai Clienti ( Partecipanti

Dettagli

del bacino del Mediterraneo

del bacino del Mediterraneo Centro Studi Anticontraffazione Proprietà Intellettuale e Competitività delle piccole e medie imprese nel settore tessile e dell abbigliamento dei Paesi del bacino del Mediterraneo Prato, Teatro Politeama

Dettagli

DELIBERA N. 664/06/CONS

DELIBERA N. 664/06/CONS DELIBERA N. 664/06/CONS Regolamento recante disposizioni a tutela dell utenza in materia di fornitura di servizi di comunicazione elettronica mediante contratti a distanza (Proposta di modifiche) Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE ESAME CE DEL TIPO

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE ESAME CE DEL TIPO REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE ESAME CE DEL TIPO (Direttiva 2006/42/CE Allegato IX punto 16 e 17) INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2. RIFERIMENTI LEGISLATIVI 3. NORME TECNICHE 4. GENERALITÀ 5.

Dettagli

Istruzioni per l interessato

Istruzioni per l interessato Modello: COM005_01_TOS_R01.doc Revisione n. 01 del 30/12/2005 Pagina 1 su un totale di 6 (compilazione a cura dell ufficio) Spazio per apporre il timbro di protocollo Data: Prot. Codifica interna: [ ]

Dettagli

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE COSA SI INTENDE PER AUTOCERTIFICAZIONE Con questo termine si intende un insieme di istituti i quali consentono al cittadino di sostituire la certificazione della pubblica

Dettagli

MISCONDUCT REPORTING PROCEDURE

MISCONDUCT REPORTING PROCEDURE POLICY Processo: Governance Pagina 1 di 6 MISCONDUCT REPORTING PROCEDURE 2 13/01/2015 Nuovo Local Integrity Officer per l Italia 1 04/12/2010 Holding: Group Legal / Central Integrity Officer REV DATA EMISSIONE

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI URPUFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO Piazza Palazzo di Città 9a www.comune.torino.it/urp T

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI URPUFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO Piazza Palazzo di Città 9a www.comune.torino.it/urp T UFFICIO PORTAVOCE DEL SINDACO, RAPPORTI CON IL CITTADINO E UFFICIO STAMPA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI URPUFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO Piazza Palazzo di Città 9a www.comune.torino.it/urp T 2014

Dettagli

Agenzie d affari di competenza comunale avvio attività subingresso variazionicessazione. Al Comune di

Agenzie d affari di competenza comunale avvio attività subingresso variazionicessazione. Al Comune di Spazio per apporre il timbro di protocollo Al Comune di Pagina 1 su un totale di 7 Cosa? Come? Quando? Copie Inoltre Istruzioni per l interessato Modello DIA per comunicare l avvio attività per le agenzie

Dettagli

PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN

PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN PERCHÉ ELABORARE UN MARKETING PLAN? Il marketing plan è un componente essenziale del vostro business. Quando si avvia una nuova azienda o si lanciano prodotti o servizi

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida alle funzioni del modulo Redattore 1 di 157 Corte Dei Conti Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 5 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base...

Dettagli

PROTEGGIAMO I VOSTRI MARCHI E LE VOSTRE IDEE.

PROTEGGIAMO I VOSTRI MARCHI E LE VOSTRE IDEE. PROTEGGIAMO I VOSTRI MARCHI E LE VOSTRE IDEE. STUDIO TRINCHERO Lo Studio Trinchero è una società di consulenza che tratta il tema della Proprietà Intellettuale specializzata nel deposito, mantenimento,

Dettagli

Carta della Qualità CST LOGISTICA SRL unipersonale

Carta della Qualità CST LOGISTICA SRL unipersonale Carta della Qualità CST LOGISTICA SRL unipersonale FONDAMENTI E OBIETTIVI DELLA CARTA DEI SERVIZI Questo documento,redatto in conformità dei dettami di cui al D.Lgs. 261/1999 nel tempo più volte aggiornato

Dettagli

REGOLAMENTO SIA/CERSOI

REGOLAMENTO SIA/CERSOI REGOLAMENTO SIA/CERSOI per l Attestazione degli Studi Medici di Andrologia I N D I C E Articolo 1) - Oggetto Articolo 2) - Condizioni generali Articolo 3) - Attivazione iter certificativo, istruzione della

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE - UNI EN ISO 14001:2004

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE - UNI EN ISO 14001:2004 REG-SGA pag. 2/8 INDICE PREMESSA... 3 2 - GENERALITÀ... 3 3 - REQUISITI GENERALI PER LA CERTIFICAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE... 3 4 - RILASCIO DELLA CERTIFICAZIONE... 3 4.6. - STAGE1: Verifica

Dettagli

QUESTIONARIO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI NEI NUOVI ELENCHI TELEFONICI - CLIENTI CONSUMER, BUSINESS e TOP RETE MOBILE

QUESTIONARIO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI NEI NUOVI ELENCHI TELEFONICI - CLIENTI CONSUMER, BUSINESS e TOP RETE MOBILE QUESTIONARIO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI NEI NUOVI ELENCHI TELEFONICI - CLIENTI CONSUMER, BUSINESS e TOP RETE MOBILE Gentile cliente, Lei può decidere, rispondendo alle domande qui sotto, se e in

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

FORNITORE: SEDE: TELEFONO FAX INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO

FORNITORE: SEDE: TELEFONO FAX INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO FORNITORE: SEDE: TELEFONO FAX INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO L autovalutazione è una valutazione che fornisce un giudizio sull efficacia e sull efficienza dell Azienda e sul grado di

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

I SERVIZI PER L'IMPIEGO

I SERVIZI PER L'IMPIEGO I SERVIZI PER L'IMPIEGO Nel corso degli anni il ruolo del Centro per l Impiego è cambiato: c'è stato un passaggio epocale da amministrazione meramente certificatrice (ufficio di collocamento) ad amministrazione

Dettagli

Nota informativa ISO/IEC 27001 Il processo di valutazione

Nota informativa ISO/IEC 27001 Il processo di valutazione Nota informativa ISO/IEC 27001 Il processo di valutazione Introduzione Questa nota informativa ha lo scopo di introdurre le fasi principali del processo di valutazione LRQA riferito al Sistema di Gestione

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

Il recupero crediti nel franchising

Il recupero crediti nel franchising Il recupero crediti nel franchising I crediti insoluti rappresentano un grave problema per le imprese, soprattutto nell attuale periodo di crisi economica. Il settore del franchising non è certo immune

Dettagli

LA TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE NELL UNIONE EUROPEA

LA TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE NELL UNIONE EUROPEA LA TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE NELL UNIONE EUROPEA Cosa si intende per proprietà intellettuale? Come avviene per i beni materiali, anche le creazioni intellettuali possono essere oggetto di proprietà.

Dettagli

TRAMONTI D ITALIA MUSIC FOR SUNSET 2015

TRAMONTI D ITALIA MUSIC FOR SUNSET 2015 TRAMONTI D ITALIA MUSIC FOR SUNSET 2015 REGOLAMENTO Il Concorso fotografico Tramonti d Italia è promosso dall Associazione Umbra della Canzone e della Musica d Autore in collaborazione con il Corriere

Dettagli

Valorizzazione dei brevetti INTRODUZIONE

Valorizzazione dei brevetti INTRODUZIONE Italian Enterprises speaking (IES) Valorizzazione dei brevetti INTRODUZIONE La Commissione europea sta pianificando l attuazione di alcune misure per migliorare i metodi di commercializzazione dei brevetti

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

Istruzioni per il deposito di domande di privativa per nuove varietà vegetali

Istruzioni per il deposito di domande di privativa per nuove varietà vegetali MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L'IMPRESA E L'INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI Istruzioni per il deposito

Dettagli

Regolamento per il prestito temporaneo di opere e documenti di archivio per mostre ed esposizioni

Regolamento per il prestito temporaneo di opere e documenti di archivio per mostre ed esposizioni Regolamento per il prestito temporaneo di opere e documenti di archivio per mostre ed esposizioni L Archivio del Moderno concede il prestito di opere e di documenti conservati nei propri fondi e collezioni

Dettagli

Certificati medici on line: dal 1 febbraio 2011 scattano le sanzioni

Certificati medici on line: dal 1 febbraio 2011 scattano le sanzioni Studio Pasotto & Partners Ragionieri Commercialisti Consulenti del Lavoro Partners: Giorgio Pasotto Ragioniere Commercialista giorgiopasotto@studiopasotto.it Cristina Taioli - Consulente del Lavoro cristinataioli@studiopasotto.it

Dettagli

IPR DESK CANTON Notizie dalla Cina

IPR DESK CANTON Notizie dalla Cina IPR DESK CANTON Notizie dalla Cina SOMMARIO 1. NEWS 1.1 La Cina al secondo posto per l'aumento delle registrazioni internazionali dei marchi 1.2 L Unione Europea ha posto fine ai dazi anti-dumping sulle

Dettagli

GUIDA PROPRIETA INTELLETTUALE IN CINA

GUIDA PROPRIETA INTELLETTUALE IN CINA GUIDA PROPRIETA INTELLETTUALE IN CINA Sul sito del China IPR SME Helpdesk (sportello di assistenza alle piccole medie imprese per questioni relative alla proprietà intellettuale in Cina) è stata pubblicata

Dettagli

Guida agli investimenti

Guida agli investimenti 19 Ottobre 2012 Guida agli investimenti Cos è l ESMA? L ESMA è l Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati. È un autorità di regolamentazione indipendente dell Unione europea, con sede

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Capitolo 4

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Capitolo 4 1. REQUISITI GENERALI L Azienda DSU Toscana si è dotata di un Sistema di gestione per la qualità disegnato in accordo con la normativa UNI EN ISO 9001:2008. Tutto il personale del DSU Toscana è impegnato

Dettagli

BIBLIOTECA COMUNALE DI CASTIADAS Tel. 0709949239 Fax 0709948000 bibliotecacastiadas@virgilio.it. Modalità per l accesso al servizio Internet

BIBLIOTECA COMUNALE DI CASTIADAS Tel. 0709949239 Fax 0709948000 bibliotecacastiadas@virgilio.it. Modalità per l accesso al servizio Internet COMUNE DI CASTIADAS Provincia di Cagliari Loc. Olia Speciosa 09040 - CASTIADAS tel. 070/994501 fax 070/9948000 castiadas@tin.it www.comune.castiadas.ca.it- cap. 09040 BIBLIOTECA COMUNALE DI CASTIADAS Tel.

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE - Sezione A - Albo degli Psicologi della Regione Umbria

DOMANDA DI ISCRIZIONE - Sezione A - Albo degli Psicologi della Regione Umbria Marca da bollo da 16.00 Al Consiglio Regionale dell' Ordine degli Psicologi della Regione Umbria...l sottoscritt DOMANDA DI ISCRIZIONE - Sezione A - Albo degli Psicologi della Regione Umbria a Prov. Codice

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE RECANTE RATIFICA ED ESECUZIONE DELLA CONVENZIONE SULLA SALUTE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI, N. 187, FATTA A GINEVRA IL 15 GIUGNO

DISEGNO DI LEGGE RECANTE RATIFICA ED ESECUZIONE DELLA CONVENZIONE SULLA SALUTE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI, N. 187, FATTA A GINEVRA IL 15 GIUGNO DISEGNO DI LEGGE RECANTE RATIFICA ED ESECUZIONE DELLA CONVENZIONE SULLA SALUTE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI, N. 155, FATTA A GINEVRA IL 22 GIUGNO 1981, E RELATIVO PROTOCOLLO, FATTO A GINEVRA IL 22 GIUGNO

Dettagli

AUTOCAD 3D. Investiamo nel vostro futuro

AUTOCAD 3D. Investiamo nel vostro futuro AUTOCAD 3D Investiamo nel vostro futuro AUTOCAD 3D LA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SEGRETERIA GENERALE DELLA PROVINCIA UFFICIO FONDO SOCIALE EUROPEO E L ENTE SISTEMA IMPRESA SRL- CON IL CONCORSO FINANZIARIO

Dettagli

DIREZIONE SERVIZI AMMINISTRATIVI Area Servizi Civici SERVIZI ANAGRAFICI: Certificazioni Carte d identità Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo

DIREZIONE SERVIZI AMMINISTRATIVI Area Servizi Civici SERVIZI ANAGRAFICI: Certificazioni Carte d identità Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo DIREZIONE SERVIZI AMMINISTRATIVI Area Servizi Civici CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI SERVIZI ANAGRAFICI: Certificazioni Carte d identità Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo www.comune.torino.it/anagrafe

Dettagli

Nota informativa sulla Firma Grafometrica.

Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Documento predisposto da Epsilon SGR S.p.A. ai sensi dell articolo 57 commi 1 e 3 del DPCM 22.2.2013, riguardante la firma elettronica avanzata. 1. Premessa Epsilon

Dettagli

Regole sulla privacy

Regole sulla privacy Regole sulla privacy Le Regole sulla Privacy disciplinano l uso e la protezione delle informazioni personali fornite dagli Utenti. Finalità Bfinder Italia offre un servizio di pubblicazione di informazioni

Dettagli

SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI CONOSCI EBAY SHOPPING. Un iniziativa educativa di:

SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI CONOSCI EBAY SHOPPING. Un iniziativa educativa di: SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI SHOPPING CONOSCI EBAY Un iniziativa educativa di: SHOPPING 1 L UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SPIEGA LO SHOPPING ONLINE 2 COME ACQUISTARE IN MODO SICURO 3 LA SCELTA

Dettagli