Scadenzario Bandi. Helpdesk Europrogettazione Regione del Veneto Brussels Department

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scadenzario Bandi. Helpdesk Europrogettazione Regione del Veneto Brussels Department"

Transcript

1 Scadenzario Bandi Helpdesk Europrogettazione Regione del Veneto Brussels Department Bandi Settore Titolo del bando Programma Tematica Beneficiari Partner elegibili Area ammissibile Link al bando Budget Status Data scadenza Note Allargamento UE European Instrument for Democracy and Human Rights (EIDHR) Country Based Support Scheme Turkey Programme Restricted Call for Proposals 2012 Supporto alle politiche ed iniziative della scoetà civile a favore dei diritti umani Organizzazioni civile a carattere no profit Sono ammessi come partner anche le fondazioni, le e le università Turchia e per le visite studio od attività formative anche Membri UE e paesi https: Le azioni si devono Budget ; //webgate.ec. svolgere in Turchia e cofinanziamento UE dal 50% al Aperta 11/21/2012 possono durare da 12 ad 95% eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&aoet=36538&ccnt=7 un massimo di 24 mesi Educazione /Istruzione nei paesi in via d'adesione Capacity Building Initiative for Trade Development Programme in India (CITD) Supporto allo sviluppo economico e sostenibile in India Organizzazioni, ONG, operatori del settore pubblico, autorità locali 27 Stati membri UE India e per i seminari ed i workshop tematici anche i 27 membri UE https: Budget ; //webgate.ec. La durata dei progetti è di cofinanziamento UE da 60% a Aperta 11/30/2012 un massimo di 56 mesi 80% eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&aoet=36538&ccnt=7 Diritti umani e governance Preparing the implementation of Structural Funds in Iceland Azioni di sostegno alla competività, allo sviluppo economico e sociale in Islanda all'interno della politica di coesione Qualsiasi persona fisica e giuridica con sede in Islanda 27 Membri UE, Norvegia, Islanda e Liecthenstein Islanda budget totale euro; Aperta 11/30/2012 cofinanziamento UE dal 50% al 75% eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&pgm= &aoet=36538&ccnt=75

2 Sviluppo economico e capacity building Cross-Border Cooperation Programme Albania - Montenegro, Cooperazione transfrontaliera nel settore dello sviluppo socioeconomico, turistico ed ambientale; azioni di supporto alle cooperazione istituzionale tra Albania e Montenegro autorità pubbliche nazionali, regionali e locali, agenzie di sviluppo e di impiego, camere di commercio, operanti nel settore del turismo, istituti di ricerca pubblici o privati, ONG, Albania, Montenegro, 27 Stati Membri UE, paesi e paesi appartenenti alla Politica europea di vicinato Albania e Montenegro budget totale euro; cofinanziamento UE tra il 50% e l' Aperta 12/3/2012 Il bando prevede due capofila: uno situato in Albania e l'altro in Montenegro.Le azioni si eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&pgm= &aoet=36538&ccnt=75 80% devono svolgere in Albania ed in Montenegro Allargamento UE Enabling access to social services for vulnerable and socially disadvantaged groups Azioni e politiche sociali a sostegno alle persone con disabilità, gruppi vulnerabili non governative e no profit, operatori del settore pubblico, autorità locali ed 27 Membri UE, Paesi, Norvegia, Islanda. Liechtestein, paesi ENPI (Algeria, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Egitto, Georgia, Israele, Giordania, Libano, Libia, Moldavia, Marocco, Autorità palestinese della Cisgiordania e della Striscia di Gaza, Russia, Siria, Tunisia e Ucraina) Bosnia Erzegovina budget totale euro; Aperta 12/6/2012 cofinanziamento UE dal 50% al 90% eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&pgm= &aoet=36538&ccnt=75 Cooperazione transfrontaliera tra paesi EU-ACP Support Programme to ACP Cultural Sectors Azioni di supporto alle ed attività culturali nei Paesi ACP Qualsiasi persona legale stabilita nei paesi ACP, UE; ; EFTA e del continente asiatico secondo la lista inclusa nel bando Tutti paesi UE, ACP, e e di Asia, America Latina; Paesi elegibili di Africa, Medio Oriente, paesi Caraibi e Pacifico asiatici orientali, Sud Africa budget totale euro, cofiannziamento UE dal 20% al 40% per Aperta 12/20/2012 cinematografiche ed ai settori l'azione 1, dal 50% all'80% per eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&aoet=36538&ccnt= &debpub= audiovisivi; azione 2: Altre l'azione 2 Sono previste due azioni: 1- sostegno alle produzioni attività culturali Allargamento UE; Politiche sociali FP7-ENV-- WATER-INNO-DEMO Tematiche: lotta al cambiamento climatico; utilizzo sostenibile di terra e mare; miglioramento delle risorse energetiche; protezione dei cittadini dai disastri naturali; mobilitazione della conoscenza ambientale per le politiche industriali e della società privata: pubbliche amministrazioni, PMI, civile, ricercatori Formazione di un consorzio di almeno tre entità pubbliche o private Nei progetti del Settimo Programma Quadro è necessaria la fornazione di un Budget totale 40 milioni di euro; cofinanziamento UE dal 50% al Aperta 04/04/ consorzio. I progetti si eu/research/participants/portalplus/static/docs/calls/fp7/fp7-env--water-inno-demo/32744-fp7-env--water-inno-demo_en.pdf 75% differenziano in progetti di collaborazione e progetti di coordinamento e supporto

3 Cultura ed audiovisivi Ricerca ed innovazione applicata all'ambiente Formazione Ricerca ed innovazione applicata ai trasporti, logistica e mobilità FP7-SMARTCITIES- FP7-PEOPLE-- COFUND FP7-PEOPLE-- IRSES FP7-ENERGY--2 Tecnologie TIC applicate alla distribuzione energetica, alle infrastrutture e alla pianificazione urbana Tematiche: "scambio di personale all'interno dell'istituto Marie Curie per programmi regionali, nazionali ed " Tematiche: "scambio di personale all'interno dell'iniziativa di ricerca Marie Curie" Tematiche principali: "produzione di benzina riciclabile"; "reti intelligenti di energia", "conoscenza applicata alle politiche energetiche" privata: pubbliche amministrazioni, PMI, civile, ricercatori privata, in particolare ricercatori ed istituti di ricerca privata, in particolare ricercatori ed istituti di ricerca privata, ad esempio: pubbliche amministrazioni, PMI, civile, ricercatori Formazione di un consorzio di almeno 3 entità/città/distretti urbani ciascuno dei quali è stabilito in uno Stato Membro o Paese Associato all'ue e due dei quali sono situati nello stesso Stato Membro o Paese Associato Un solo soggetto capofila è responsabile di uno o più programmi di scambio all'interno del partenariato Il partenariato deve essere formato da almeno due centri di ricerca in due paesi UE differenti o Paesi Associati e uno o più centri di ricerca dei Paesi del Vicinato Il partenariato deve essere formato da almeno due centri di ricerca in due paesi UE differenti o Paesi Associati e uno o più centri di ricerca dei Paesi del Vicinato Budget totale del bando di cui per il tema 3:"Tecnologie dell'infomazione e comunicazione" e https://ec per il tema 5: eu/research/participants/portal/page/cooperation?callidentifier=fp7-smartcities- "Energia". Cofinanziamento UE varia dal 50 al 75% a seconda della natura dei progetti Aperta 04/12/2012 Nei progetti del Settimo Programma Quadro è necessaria la fornazione di un consorzio. I progetti si differenziano in progetti di collaborazione e progetti di coordinamento e supporto Il capofila deve essere un sola organizzazione/centro di Budget totale Aperta 05/12/2012 eu/research/participants/portalplus/static/docs/calls/fp7/fp7-people--cofund/32684-fp7-people--cofund_call_fiche_en.pdf ricerca responsabile di uno o più scambi Progetti di collaborazione su Budget totale 30 milioni di euro; Aperta 17/01/ larga scala; non è necessaria eu/research/participants/portalplus/static/docs/calls/fp7/fp7-people--irses/32939-m_cf irses_en.pdf cofinanziamento UE fino al 75% la formazione di un consorzio Budget totale della call di cui 36 milioni di euro per la "produzione di carburante rinnovabile"; 45 milioni di euro per la priorità "reti intelligenti di energia"; Aperta 24/01/ eu/research/participants/portal/page/cooperation?callidentifier=fp7-energy--2 2 milioni di euro per la priorità "conoscenza applicata alle politiche energetiche". Cofinanziamento UE varia dal 50 al 75% a seconda della natura dei progetti Nei progetti del Settimo Programma Quadro è necessaria la fornazione di un consorzio. I progetti si differenziano in progetti di collaborazione e progetti di coordinamento e supporto Ricerca per lo sviluppo delle PMI Media for All-Kossovo Strumento di pre-adesione Promuovere la libertà di stampa ed espressione in Kossovo Autorità pubbliche regionali e locali; ONG attive nella cooperazione allo sviluppo, associazioni attive nella promozione della libertà di stampa Membri UE; Paesi Candidati dell'area dei Balcani Le azioni si devono svolgere in Kossovo eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&pgm= &aoet=36538&ccnt Budget totale Aperta 29/12/2012

4 Fomazione, scambio di operatori FP7-SSH--1 Tematiche a supporto della crescita, della competività e a sostegno delle politiche per l'occupazione privata: pubbliche amministrazioni, PMI, civile, ricercatori Partenariato minimo di 5 enti, ciascuno dei quali è stabilito in uno Stato Membro o Paese Associato all'ue e due dei quali sono situati nello stesso Stato Membro o Paese Associato Budget totale ; cofinanziamento massimo fino al 75% ricerca su larga Progetti di collaborazione e di Aperta 31/01/ eu/research/participants/portalplus/static/docs/calls/fp7/fp7-ssh--1/32836-fp7-ssh--1_cfiche_en.pdf scala Ricerca ed innovazione applicata all'energia FP7-SSH--2 Temi principali: "crescita, lavoro e competitività"; "politiche economiche, sociali ed ambientali nella prospettiva UE"; "principali trends nella società e loro implicazioni"; "l'europa nel mondo"; "Il ruolo dei cittadini nella UE"; "indicatori scientifici e socioeconomici"; "attività di analisi e previsione". privata: pubbliche amministrazioni, PMI, civile, ricercatori Partenariato minimo di 3 enti per i progetti di collaborazione incentrati sulla ricerca, Partenariato minimo di 4 enti, due dei quali sono partner nella cooperazione internazionale con la UE Budget totale ; Aperta 31/01/ eu/research/participants/portalplus/static/docs/calls/fp7/fp7-ssh--2/32831-fp7-ssh--2_cfiche_en.pdf cofinanziamento UE fino al 75% Politiche di integrazione europea Invito a presentare proposte Programma Cultura (2007-) CULTURA Azione volte a incentivare la mobilità transnazionale degli operatori in campo culturale, sostenere la circolazione transnazionale di opere e beni artistici e culturali, promuovere il dialogo interculturale. Variano a seconda del settore di azione scelto i 27 Stati membri dell UE,i paesi SEE e I paesi candidati: Croazia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Serbia e Turchia, Montenegro, Albania, Bosnia- Erzegovina. eu/culture/funding/2012/index_en.php A seconda del settore di azione scelta. Aperta A seconda del settore di azione scelta. I settori attivi in questa call sono: Settore 1.1Progetti pluriennali di cooperazione; Settore 1,2,1 Azioni di cooperazione; Settore 1,2,2 Progetti di traduzione letteraria; Settore Progetti di cooperazione con paesi terzi; Settore Sostegno ai festival culturali europei; Settore 2 Sostegno agli enti attivi a livello europeo nel campo della cultura; Settore 3.2 Progetti di cooperazione tra enti impegnati nell'analisi delle politiche culturali Ricerca e sviluppo applicato all'economia, alla crescita ed alle scienze sociali MEDIA 2007-Festival audiovisivi MEDIA Circolazione delle opere audiovisive e sostegno ai festival cinematografici in Europa imprese europee, case di produzione e cinematografiche, organismi attivi nel settore degli audiovisivi Paesi UE, Islanda, Norvegia. Liecthtenstein, Svizzera, Croazia, Bosnia Erzegovina Membri UE, paesi EFTA, Svizzera, Croazia, Bosnia Erzegovina budget totale ; cofinanziamento UE pari al 50% per Aperta eu/lexuriserv/lexuriserv.do?uri=oj:c:2012:290:0003:0004:it:pdf un contributo massimo di /04/ per i progetti avviati tra il 1 novembre ed il 30/04/

5 Ricerca e sviluppo applicato all'economia, alla crescita ed alle scienze sociali Programma Cultura : Implementazione del programma: progetti pluriennali di cooperazione; azioni di cooperazione; azioni speciali (paesi terzi) e sostegno agli enti attivi a livello europeo in campo culturale Programma Cultura Sostegno a progetti di cooperazione pluriennale nel settore della cultura operatori culturali, no profit attive nel settore della cultura, pubbliche autorità; ambasciatori, reti di rappresentanza e difesa, piattaforme di dialogo strutturato Stati Membri UE, Paesi del SEE; Paesi candidati all'adesione e Paesi dei Balcani occidentali Membri UE, paesi EFTA, Svizzera, Croazia, Bosnia Erzegovina budget totale per tutti i bandi del con cofinanziamento Aperta UE dal 50% al 60% a seconda della eu/lexuriserv/lexuriserv.do?uri=oj:c:2012:286:0023:0028:it:pdf categoria di progetti Sostegno ai festival culturali Le azioni finanziate si euroei: suddividono nei seguenti 05/12/ strand o settori: 1.1 progetti di Sostegno agli cooperazione pluriennale; enti attivi s livello azioni di cooperazione; europeo nel progetti di traduzione campo della letteraria; progetti di cultura: cooperazione con i paesi terzi; 10/10/ sostegno ai festival Progetti di culturali europei; 2 sostegno cooperazione ad enti attivi a livello europeo con i paesi terzi: nel campo della cultura; /05/ - progetti di cooperazione tra Progetti di enti coinvolti nell'analisi delle traduzione politiche culturali letteraria: 06/02/ Cooperazione transnazionale tra paesi dell'area MED Invito a presentare proposte EACEA/21/12 MEDIA 2007 Sostegno alla distribuzione transnazionale di film europei Sistema «selettivo» MEDIA Distribuzione di film in Europa Qualsiasi tipo di organismo/ente attivo nel settore culturale: istituzioni, fondazioni, pubbliche autorità, associazioni no profit, operatori del settore EU 27, paesi SEE, Svizzera, Croazia, Bosnia Erzegovina UE 27, EFTA/SEE, Balcani Occidentali Budget totale :; cofinanziamento UE pari al 50%. Aperta Contributo UE massimo è di eu/lexuriserv/lexuriserv.do?uri=oj:c:2012:300:0005:0007:it:pdf per film per paese Tre scadenze: 30 novembre 2012; 1 aprile e 1 luglio Cultura MEDIA 2007 Sviluppo, distribuzione, promozione e formazione Sostegno allo sviluppo di progetti di produzione Fiction, documentari di creazione e opere di animazione Progetti individuali, Slate Funding e Slate Funding 2nd stage MEDIA Produzione e sviluppo di documentari, film di animazione e fiction Operatori del settore e società di produzione audiovisiva e cinematografica EU 27, paesi SEE, Svizzera, Croazia, Bosnia Erzegovina UE 27, EFTA/SEE, Balcani Occidentali Budget totale ; i progetti sono sovvenzionati a partire da fino ad un tetto di ; ed un massimale di per i lungometraggi di animazione per la distribuzione cinematografica, per i eu/lexuriserv/lexuriserv.do?uri=oj:c:2012:300:0008:0010:it:pdf progetti di slate funding il contributo EU minimo è di quello massimo di La percentuale di cofinaziamento UE è del 50% Aperta Due scadenze: 23 novembre 2012 e il 13 aprile 2012 Audiovisivi e media MEDIA 2007 Sviluppo, distribuzione, promozione e formazione Supporto per lo sviluppo di opere interattive online e offline MEDIA Sostegno allo sviluppo di opere audiovisive interattive online ed offline Qualsiasi tipo di organismo/ente attivo nel settore culturale: istituzioni, fondazioni, pubbliche autorità, associazioni no profit, operatori del settore EU 27, paesi SEE, Svizzera, Croazia, Bosnia Erzegovina UE 27, EFTA/SEE, Balcani Occidentali Budget totale del bando 2,5 milioni di euro; sovvenzione per singolo Aperta eu/lexuriserv/lexuriserv.do?uri=oj:c:2012:300:0011:0013:it:pdf progetto da a Le candidature devono essere inviate tra il 23 novembre 2012 ed il 12 aprile Settore culturale EIDHR Countrybased Support Scheme for Jamaica and Belize Programma per la Democrazia ed i Diritti Umani Supporto alla società civile e alle politiche ed iniziative a favore dei diritti umani ONG, operatori pubblici, autorità locali, Belize, Giamaica, Membri UE, Islanda, Norvegia, Liecthstein, paesi in via di sviluppo (come definito da OSCE) Le azioni devono svolgersi in Giamaica e Belize budget complessivo , cofinanziamento UE dal 60% al 100% Aperta 11/29/2012

6 Cooperazione tranfrontaliera tra paesi Inter-Municipal Development Grant Programme (Montenegro) Riforme locali, sviluppo socioeconomico e governance operatori pubblici, per lo sviluppo locali, inter-municipali ed associazioni nazionali attive nel settore, con sede in Montenegro 27 Membri UE e paesi Le azioni si devono svolgere in Montenegro budget complessivo ; cofinanziamento UE dal 50% al 82% Aperta 1/27/ Audiovisivi e media Kazakhstan Local Development Grants Component - Local Authorities Sostegno alle istuzioni locali e sviluppo e diversificazione delle iniziative economiche nel paese Autorità locali e della pubblcia amministrazione in Kazakhstan 27 Membri UE e paesi associati (accordo con UE) Le azioni si devono svolgere in Kazakhstan budget complessivo ; cofinanziamento UE dal 50% al 90% Aperta 1/25/ Audiovisivi e media Europeaid/ /L/ACT/ID Supporto al bussiness Europeo nei mercati del Sud Est Asiatico - Indonesia 1) Accesso ai mercati/advocacy 2)servizi di supporto e sensibilizzazione intermediari per imprese, che promuovano commercio e investimenti e/o cooperazinoe economica tra Europea e Indonesia /ASEAN UE 27, Paesi ASEAN Cofinanziamento dal aperto 1/7/ 50% all' 80% Audiovisivi e media Europeaid/133538/C/ACT/TPS costruzione di capacità pre-allarme di attori non statali per contribuire alla coerente azione preventiva internazionale volta a prevenire conflitti violenti e costruire pace duraturain situazioni post-crisi nei paesi terzi prevenzione dei conflitti, azioni preventive, capacità di preallarme attori non statali con raggio d'azione internazionale e/o trans-regionale nella promoizone dei conflitti UE 27, paesi coperti dallo strumento di stabilità Cofinanziamento dal 60% aperto 12/5/2012 all' 80%

7 Diritti umani e governance EuropeAid/133499/L/ACT/KZ - Kazakhstan Local Development Grants Component - Non- State Actors Sostegno alle istituzioni locali ed ai servizi pubblici, in particolare per quanto riguarda i gruppi vulnerabili Autorità locali e della pubblica amministrazione in Kazakhstan 27 Membri UE e paesi associati (accordo con UE) Le aree di riferimento sono: East Kazakhstan, Mangystau and Kyzylorda. budget minimo di EUR 300,000 e massimo di EUR 388,000 oppure il aperto 25/01/ 50 % dei costi eligibili stimati oppure il 90 % dei costi eligibili Riforme locali e governance Invito a presentare proposte EAC/S07/12 Programma di apprendimento permanente (LLP) (2012/C 232/04) Lifelong Learning Programme istruzione e formazione professionale dipende dai singoli sottoprogrammi e azioni dipende dai singoli sottoprogrammi e azioni i 27 Stati membri dell'unione europea, i paesi SEE/EFTA: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, paesi candidati: Croazia ( 3 ), Turchia, Svizzera, Albania, Bosnia e Erzegovina, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Montenegro e Serbia (soltanto per le azioni del programma elencate al punto A.2 dell'allegato alla decisione n. 1720/2006/CE) ( 4 ) Inoltre, i candidati dell'ex Repubblica iugoslava di Macedonia sono ammissibili alle seguenti azioni ( 5 ): visite preparatorie Comenius, Grundtvig, Erasmus e Leonardo da Vinci, formazione permanente Comenius e Grundtvig, visite e scambi Grundtvig, mobilità degli studenti Erasmus a fini di studio, mobilità del personale Erasmus incarichi d'insegnamento, visite di studio nell'ambito dell'attività chiave 1 del programma trasversale, mobilità Leonardo da Vinci Il bilancio totale destinato al presente invito è stimato a milioni di EUR, L'entità delle sovvenzioni e la durata dei progetti eu/education/llp/official-documents-on-the-llp_en.htm variano a seconda di fattori quali il tipo di progetto e il numero di paesi partecipanti. NOVITA' Varie scadenze a seconda del sottoprogramma Riforme locali e governance in Kazakhstan EU-China Environmental Sustainability Programme Ambiente, prevenzione dell'inquinamento e sostenibilità ambientale (trattamento delle acque, dei rifiuti e dell'inquinamento atmosferico) non governative, pubbliche autorità, centri di ricerca indipendenti, 27 Membri UE, paesi candidati, Repubblica popolare cinese, qualsiasi altro paese che beneficia dello strumento per la cooperazione allo sviluppo con la UE (DCI in inglese) Repubblica Popolare Cinese; per alcune linitate attività (ad esempio visite studio) anche paesi UE Il partneriato minimo deve essere composto da almeno co-finanziamento UE Aperta 12/14/2012 un ente UE ed uno cinese. Le massimo 80% eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&aoet=36538&ccnt= &debpub= azioni avranno una durata di 36 mesi

8 mercati extra-eu Subvenciones dentro del proyecto EMPLEOMIN - Contribuir de manera prioritaria al desarrollo social y medio ambiental de las áreas mineras de Bolivia Politiche sociali, per la cooperazione allo sviluppo locali e la promozione dei diritti sul lavoro nelle zone minerarie lavoratori delle zone minerarie, gruppi vulnerabili Membri UE Bolivia Il bando si è aperto in data 14/10/2012 La ; co-finanziamento UE Verranno finanziate tra le 4 e Aperta notifica dei massimo 76% le 8 proposte eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&aoet=36538&ccnt= &debpub= progetti vincenti verrà effettuata a gennaio peace building nei paesi terzi New Knowledge for an integrated management of human activity in the sea Programma sviluppato all'interno della Direttiva per la strategia delle risorse marine Politiche ambientali a favore delle risorse marine enti pubblici e privati, istituzioni pubbliche, ONG, Membri UE, Croazia e Turchia e paesi terzi che hanno siglato accordi con la UE paesi UE; Croazia, Turchia e Paesi terzi co-finanziamento UE eu/environment/funding/pdf/sea2012/call_proposals.pdf fino al 90% Aperta 19/12/2012 Riforme locali e governance in Kazakhstan Inter-Municipal Development Grant Programme- Montenegro Riforme locali, municipalità ed sostegno istituzionale ed governative locali; alla governance in ONG Montenegro Membri UE e paesi Montenegro eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&pgm= &ccnt= &debp ; co-finanziamento UE Aperta 27/01/ Educazione Schools' Initiative for Innovation and Change V-Cipro (parte turca) Riforme del settore educativo e dell'istruzione e promozione della cooperazione tra le comunità turco e greco-cipriota enti no profit e scuole elementari 27 Membri UE Repubblica turca di Cipro Nord ; co-finanziamento UE dal Aperta 30/11/ % al 90% eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&pgm= &aoet=36538&ccnt=75 Cooperazione allo sviluppo in materia ambientale Indo European Cooperation on Renewable Energy Sviluppo sostenibile e sostegno alle politiche energetiche innovative autorità locali, non governative, associazioni di categoria, centri di ricerca di eccellenza, 27 Membri Ue ed India India ; di cui per la priorità : centrali ad energia solare e utilizzo delle biomasse, e Aperta 28/02/ eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&ccnt= &debpub=21%2f10%2 per gli impianti ad energia eolica. Cofinanziamento UE dal 50% al 80%

9 Cooperazione allo sviluppo in materia sociale Acteurs non étatiques et autorités locales dans le développement - Republique du Congo cooperazione allo sviluppo, governance e democrazie locale ONG, operatori del settore pubblico, ed enti territoriali 27 Membri UE e Congo Repubblica Democratica del Congo ; co-finanziamento UE dal 50% al 95% massimo per le autorità Aperta 12/12/2012 eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&ccnt= &debpub=21%2f10%2 congolesi Programme d'appui aux fonds de développement agricole dans 5 régions du Sud de Madagascar Sviluppo agricolo e rurale, sicurezza alimentare non governative 27 Membri UE, paesi ACP, paesi e paesi in via di sviluppo riconosciuti ufficialmente da OCSE Madagascar , co-finanziamento UE dal Aperta 29/01/ 30% al 90% eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&ccnt= &debpub=21%2f10%2 Invito a presentare proposte EAC/S07/12 Programma di apprendimento permanente (LLP) (2012/C 232/04) Lifelong Learning Programme istruzione e formazione professionale dipende dai singoli sottoprogrammi e azioni dipende dai singoli sottoprogrammi e azioni i 27 Stati membri dell'unione europea, i paesi SEE/EFTA: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, paesi candidati: Croazia ( 3 ), Turchia, Svizzera, Albania, Bosnia e Erzegovina, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Montenegro e Serbia (soltanto per le azioni del programma elencate al punto A.2 dell'allegato alla decisione n. 1720/2006/CE) ( 4 ) Inoltre, i candidati dell'ex Repubblica iugoslava di Macedonia sono ammissibili alle seguenti azioni ( 5 ): visite preparatorie Comenius, Grundtvig, Erasmus e Leonardo da Vinci, formazione permanente Comenius e Grundtvig, visite e scambi Grundtvig, mobilità degli studenti Erasmus a fini di studio, mobilità del personale Erasmus incarichi d'insegnamento, visite di studio nell'ambito dell'attività chiave 1 del programma trasversale, mobilità Leonardo da Vinci Il bilancio totale destinato al presente invito è stimato a milioni di EUR, L'entità delle sovvenzioni e la durata dei progetti eu/education/llp/official-documents-on-the-llp_en.htm variano a seconda di fattori quali il tipo di progetto e il numero di paesi partecipanti. Aperto Varie scadenze a seconda del sottoprogramma

10 EuropeAid/133611/C/ACT/BF Lotta alla povertà Migliorare la situazione alimentare e nutrizionale delle fasce di popolazione più povere nelle regioni toccate dalla crisi del 2012 enti e non governative senza scopo di lucro Burkina Faso Budget complessivo stanziato: 10 milioni max budget per singolo progetto: 2 Aperto 17/12/2012 eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&ccnt= &debpub=21%2f10%2 milioni percentuale massima di cofinanziamento: 90% EuropeAid/133612/C/ACT/BF Lotta alla povertà Migliorare la situazione alimentare e nutrizionale delle fasce di popolazione più povere nelle regioni toccate dalla crisi del enti e non governative senza scopo di lucro Burkina Faso Budget complessivo stanziato: 4 milioni max budget per singolo progetto: 1 Aperto 14/12/2012 eu/europeaid/online-services/index.cfm?adsschck= &do=publi.detpub&searchtype=as&ccnt= &debpub=21%2f10%2 milione percentuale massima di cofinanziamento: 90%

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

Guida alle opportunità di finanziamento dell Unione europea 2014-2020

Guida alle opportunità di finanziamento dell Unione europea 2014-2020 Guida alle opportunità di finanziamento dell Unione europea 2014-2020 Il contenuto di questa pubblicazione non riflette l opinione ufficiale dell Unione europea. La responsabilità delle informazioni in

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

Jointly for our common future

Jointly for our common future Newsletter del progetto GeoSEE nr.1 Gennaio 2013 1. Avvio del progetto 2. Il progetto 3. Il programma SEE 4. Il partenariato 5. Obiettivi del progetto Jointly for our common future 1 AVVIO DEL PROGETTO

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

Guida ai finanziamenti europei per la progettazione sociale

Guida ai finanziamenti europei per la progettazione sociale Guida ai finanziamenti europei per la progettazione sociale Schede dei principali Programmi co-finanziati dall UE per la realizzazione di progetti sociali A cura di Progetti Sociali s.r.l. Impresa Sociale

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

Manifesto dei diritti dell infanzia

Manifesto dei diritti dell infanzia Manifesto dei diritti dell infanzia I bambini costituiscono la metà della popolazione nei paesi in via di sviluppo. Circa 100 milioni di bambini vivono nell Unione europea. Le politiche, la legislazione

Dettagli

La Banca europea per gli investimenti in sintesi

La Banca europea per gli investimenti in sintesi La Banca europea per gli investimenti in sintesi Come banca dell Unione europea (UE), forniamo finanziamenti e consulenza per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi

Dettagli

LE OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO DELL UNIONE EUROPEA PER LE IMPRESE 2014-2020

LE OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO DELL UNIONE EUROPEA PER LE IMPRESE 2014-2020 LE OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO DELL UNIONE EUROPEA PER LE IMPRESE 2014-2020 Bruxelles, 8 gennaio 2014 0 INDICE PREMESSA... 2 I - I PRINCIPALI PROGRAMMI DELL UE A SOSTEGNO DELLE IMPRESE... 3 1. I FINANZIAMENTI

Dettagli

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE) é un'organizzazione indipendente di regioni e la più importante rete di cooperazione interregionale nella Grande Europa. Rappresenta 12 organizzazioni interregionali

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.1.2014 C(2013) 9651 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 7.1.2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei fondi strutturali

Dettagli

Cos è la Banca europea per gli investimenti?

Cos è la Banca europea per gli investimenti? Cos è la Banca europea per gli investimenti? La BEI è la banca dell Unione europea. Come principale mutuatario e finanziatore multilaterale, eroghiamo finanziamenti e consulenze tecniche per progetti d

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Il contenuto di questa pubblicazione può essere riprodotto per fini non commerciali, citando chiaramente la fonte. Contatti: redazionellp@indire.

Il contenuto di questa pubblicazione può essere riprodotto per fini non commerciali, citando chiaramente la fonte. Contatti: redazionellp@indire. Elena Maddalena Agenzia nazionale LLP, Unità Comunicazione Coordinamento editoriale: Sara Pagliai, Coordinatrice Agenzia nazionale LLP Pubblicazione a cura di: Elena Maddalena Elaborazione dati: Paolo

Dettagli

Cooperazione internazionale. e sviluppo. La lotta alla povertà in un mondo che cambia LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA

Cooperazione internazionale. e sviluppo. La lotta alla povertà in un mondo che cambia LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA Cooperazione internazionale La lotta alla povertà in un mondo che cambia e sviluppo Sappiamo tutti che con le risorse tecnologiche, finanziarie e materiali in nostro possesso

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE C 183/12 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 14.6.2014 Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, del 21 maggio 2014, sul piano di

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II 2015/S 082-144972 Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II Bando di gara relativo a un appalto di servizi Ubicazione tutti i paesi ACP 1.Riferimento della

Dettagli

I QUADERNI DI EURYDICE N. 28

I QUADERNI DI EURYDICE N. 28 Ministero d e l l i s t r u z i o n e, d e l l università e della r i c e r c a (MIUR) Di r e z i o n e Ge n e r a l e p e r g l i Affari In t e r n a z i o n a l i INDIRE Un i t à It a l i a n a d i Eu

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo La Regione autonoma Valle d Aosta promuove e sostiene nel rispetto della normativa europea il settore cinematografico, audiovisivo e multimediale,

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III BANDO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI E PREMI PER LA DIVULGAZIONE DEL LIBRO ITALIANO E PER LA TRADUZIONE DI OPERE LETTERARIE E SCIENTIFICHE,

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

VADEMECUM Finanziamenti diretti europei. Come redigere un progetto di successo

VADEMECUM Finanziamenti diretti europei. Come redigere un progetto di successo VADEMECUM Finanziamenti diretti europei Come redigere un progetto di successo redazione: Petra Sevvi, Renata Tomi Info Point Europa della Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige Ripartizione Europa Ufficio

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI 2014

GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI 2014 GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI 2014 A CURA DI Gian Angelo Bellati, Francesco Pareti, Roberta Lazzari, Marco Boscolo SOMMARIO 1. Introduzione a cura del Presidente di Unioncamere del Veneto - Eurosportello

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 26 giugno 2015 (OR. en) EUCO 22/15 CO EUR 8 CONCL 3 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Oggetto: Riunione del Consiglio

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Programma di cooperazione transnazionale MED 2014-2020

Programma di cooperazione transnazionale MED 2014-2020 Analisi sulla cooperazione italiana al Programma di Cooperazione Transnazionale MED 2007-2013 e raccomandazioni a supporto della delegazione nazionale Programma di cooperazione transnazionale MED 2014-2020

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

PACCHETTO DI SOSTEGNO ALL UCRAINA

PACCHETTO DI SOSTEGNO ALL UCRAINA PACCHETTO DI SOSTEGNO ALL UCRAINA PACCHETTO DI SOSTEGNO ALL UCRAINA Il presente documento contiene le principali misure concrete a breve-medio termine proposte dalla Commissione per contribuire a stabilizzare

Dettagli

Gioventù in Azione Guida al Programma

Gioventù in Azione Guida al Programma Gioventù in Azione Guida al Programma Valida dal 1 gennaio 2013 Sommario INTRODUZIONE... 1 SEZIONE A INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGRAMMA GIOVENTÙ IN AZIONE... 3 1. Quali sono gli obiettivi, le priorità

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO. relativa ad orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO. relativa ad orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 5.7.2005 COM(2005) 304 definitivo 2005/0129 (CNS) Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO relativa ad orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 29.6.2011 COM(2011) 500 definitivo PARTE II COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE PARERE DELLA COMMISSIONE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE PARERE DELLA COMMISSIONE COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 28.11.2006 COM(2006)759 definitivo 2004/0218 (COD) PARERE DELLA COMMISSIONE a norma dell'articolo 251, paragrafo 2, terzo comma, lettera c) del trattato CE,

Dettagli

EUROPA. un Nuovo Inizio. 2014 Presidenza Italiana del Consiglio dell Unione Europea

EUROPA. un Nuovo Inizio. 2014 Presidenza Italiana del Consiglio dell Unione Europea EUROPA un Nuovo Inizio Programma della Presidenza Italiana iglio dell unione Europea 2014 Presidenza Italiana iglio ne Europea 1 Luglio - 31 Dicembre 2014 EUROPA un Nuovo Inizio Programma della Presidenza

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilità delle istituzioni

Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilità delle istituzioni 2006R1083 IT 25.12.2008 002.001 1 Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilità delle istituzioni B REGOLAMENTO (CE) N. 1083/2006 DEL CONSIGLIO dell'11 luglio

Dettagli

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment Interreg IIIB CADSES Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment POLY.DEV. Seminario Progetti INTERREG III Sala Verde, Palazzo Leopardi - 8 novembre

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

I finanziamenti dell Unione europea Una guida per principianti. nuove possibilità di finanziamento. Nuove regole finanziarie e

I finanziamenti dell Unione europea Una guida per principianti. nuove possibilità di finanziamento. Nuove regole finanziarie e I finanziamenti dell Unione europea Una guida per principianti Nuove regole finanziarie e nuove possibilità di finanziamento per il periodo 2007-2013 Edizione 2012 Bilancio Europe Direct è un servizio

Dettagli

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO. relativo al Fondo sociale europeo e che abroga il regolamento (CE) n.

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO. relativo al Fondo sociale europeo e che abroga il regolamento (CE) n. COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 6.10.2011 COM(2011) 607 definitivo 2011/0268 (COD) Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo al Fondo sociale europeo e che abroga il regolamento

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA 1 10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA MEMORANDUM SULL EASS L' Educazione all Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile, una necessità! L'Educazione Ambientale

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO 26.4.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 120/1 I (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO RACCOMANDAZIONE DEL CONSIGLIO del 22 aprile 2013 sull'istituzione di una garanzia

Dettagli

Il sostegno degli Enti Locali europei alla Microfinanza. nei Paesi in via di Sviluppo

Il sostegno degli Enti Locali europei alla Microfinanza. nei Paesi in via di Sviluppo Il sostegno degli Enti Locali europei alla Microfinanza nei Paesi in via di Sviluppo 2 Si ringraziano per la gentile collaborazione: i funzionari degli Enti europei contattati, i Professori Daniel Fino,

Dettagli

Lettera d invito... 3. SEZIONE 1. PREMESSA, OBIETTIVI E AREE DI INTERVENTO... 4 1.1 Premessa... 4 1.2 Obiettivi e Aree di intervento...

Lettera d invito... 3. SEZIONE 1. PREMESSA, OBIETTIVI E AREE DI INTERVENTO... 4 1.1 Premessa... 4 1.2 Obiettivi e Aree di intervento... Bando Ambiente 2015 Sommario Lettera d invito... 3 SEZIONE 1. PREMESSA, OBIETTIVI E AREE DI INTERVENTO... 4 1.1 Premessa... 4 1.2 Obiettivi e Aree di intervento... 4 SEZIONE 2. CRITERI PER LA PARTECIPAZIONE

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020)

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020) LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020) PREMESSA Per l attuazione delle proprie politiche la Commissione europea finanzia un ampio numero di programmi/strumenti

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO. che istituisce il programma Europa creativa. (Testo rilevante ai fini del SEE)

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO. che istituisce il programma Europa creativa. (Testo rilevante ai fini del SEE) COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 23.11.2011 COM(2011) 785 definitivo 2011/0370 (COD) Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO che istituisce il programma Europa creativa (Testo rilevante

Dettagli

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI)

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) 4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Tutte le persone che abitano o esercitano un attività lucrativa in Svizzera sono per principio

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

Si invita il Consiglio ad adottare, quali conclusioni del Consiglio, il testo riportato nell'allegato della presente nota.

Si invita il Consiglio ad adottare, quali conclusioni del Consiglio, il testo riportato nell'allegato della presente nota. Consiglio dell'unione europea Bruxelles, 10 ottobre 2014 (OR. en) 14141/14 NOTA PUNTO "A" Origine: Destinatario: Oggetto: presidenza Consiglio JAI 765 ASIM 88 FRONT 215 RELEX 826 COMIX 544 Progetto di

Dettagli

COGNOME, Nome Indirizzo 1 Indirizzo 2 Telefono Fax E-mail ESPERIENZA PROFESSIONALE

COGNOME, Nome Indirizzo 1 Indirizzo 2 Telefono Fax E-mail ESPERIENZA PROFESSIONALE C U R R I C U L U M V I T A E E U R O P E A N F O R M A T INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome Indirizzo 1 Indirizzo 2 Telefono Fax E-mail Nationalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Date (da a) Nome

Dettagli

SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE FERRANTE APORTI. Presenta il PROGETTO FORM-AZIONE II

SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE FERRANTE APORTI. Presenta il PROGETTO FORM-AZIONE II SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE FERRANTE APORTI Presenta il PROGETTO FORM-AZIONE II Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. L autore è il solo responsabile di questa pubblicazione

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Erasmus+ Guida al Programma

Erasmus+ Guida al Programma Erasmus+ Guida al Programma In caso di conflitto di interpretazioni tra versioni in lingue diverse, fa fede il testo in lingua inglese Versione 1 (2015): 01/10/2014 INDICE INTRODUZIONE... 7 PARTE A -

Dettagli