MODELLI DI DOMANDA PER FRUIRE DELLE ASSENZE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODELLI DI DOMANDA PER FRUIRE DELLE ASSENZE"

Transcript

1 MODELLI DI DOMANDA PER FRUIRE DELLE ASSENZE PERSONALE DELLA SCUOLA CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO

2 PERSONALE I.T.I. OGGETTO: domanda per ferie nel corso dell anno scolastico _l_ sottoscritt nat_ il DOCENTE di con contratto di lavoro a tempo indeterminato, in applicazione del co.2, dell art.15, del CCNL 29/11/07, la concessione di gg. (a) di FERIE, di cui all art.13, co.9, dello stesso CCNL, relativi all anno scolastico da fruire ne_ sotto indicat_ giorn_, per i seguenti motivi: telefono: Allega: documentazione Autocertificazione _ lì N.B.: (a) massimo gg. 6.

3 PERSONALE I.T.I. OGGETTO: domanda ferie _l_ sottoscritt nat_ il DOCENTE di / ATA, profilo professionale con contratto di lavoro a tempo indeterminato, e con anzianità inferiore/superiore ad anni tre, in applicazione dell art.13, del CCNL 29/11/2007, la concessione di gg. di FERIE, relativi all anno scolastico da fruire ne_ sotto indicat_ giorn_, per i seguenti motivi: telefono: lì N.B.: La durata delle ferie è di 32 giorni lavorativi comprensivi delle due giornate previste dall art.1, comma 1, lett. a), della legge 23 dicembre 1977, n.937. I dipendenti neo-assunti nella scuola hanno diritto a 30 giorni lavorativi di ferie comprensivi delle due giornate previste dall art.1, comma 1, lett. a), della legge 23 dicembre 1977, n.937. Dopo 3 anni di servizio, a qualsiasi titolo prestato, ai dipendenti neo-assunti spettano 32 giorni di ferie.

4 PERSONALE I.T.I. OGGETTO: domanda di permesso retribuito per motivi personali o familiari _l_ sottoscritt nat_ il DOCENTE di / ATA, profilo professionale con contratto di lavoro a tempo indeterminato, in applicazione del co.2, dell art.15, del CCNL 29/11/07, la concessione di gg. di PERMESSO RETRIBUITO, relativi al corrente anno scolastico, da fruire ne_ sotto indicat_ giorn_, per i seguenti motivi che vengono autocertificati: telefono: lì N.B.: per motivi personali o familiari (max gg.3).

5 PERSONALE I.T.I. OGGETTO: domanda di permesso retribuito per lutti, concorsi od esami. _l_ sottoscritt nat_ il DOCENTE di / ATA, profilo professionale con contratto di lavoro a tempo indeterminato, in applicazione del co.1, dell art.15, del CCNL 29/11/07, la concessione di gg. di PERMESSO RETRIBUITO, relativi al corrente anno scolastico, da fruire ne_ sotto indicat_ giorn_, per i seguenti motivi: telefono: Allega: documentazione / autocertificazione giustificativa. _ lì N.B.: Partecipazione a concorso o per esami: complessivi gg.8 per anno scolastico ivi compresi quelli eventualmente richiesti per il viaggio; Lutti per perdita del coniuge, di parenti entro il secondo grado, di soggetto componente la famiglia anagrafica o convivente stabile e di affini a primo grado (gg. 3 per evento).

6 PERSONALE I.T.I. OGGETTO: domanda di assenza per malattia. _l_ sottoscritt nat_ il DOCENTE di / ATA, profilo professionale con contratto di lavoro a tempo indeterminato, COMUNICA in applicazione dell art.17 del CCNL 29/11/2007, che sarà ASSENTE PER MALATTIA, come da allegato certificato medico, rilasciato dal Dott. in data, (ovvero: in quanto ricoverato presso, come da allegata certificazione). Ai fini dell eventuale visita medica di controllo, _l_ sottoscritt_ dichiara che la ASL di competenza è la di e che sarà presente al sotto indicato indirizzo: (a) nelle fasce orarie dalle ore 8 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 20; oppure: nelle fasce orarie: dalle alle e dalle alle per i motivi di cui all unita documentazione / autocertificazione. Durante il predetto periodo di assenza per malattia _l_ sottoscritt_ dimorerà in, via telefono lì N.B.: salva l ipotesi di comprovato impedimento, l assenza deve essere comunicata all istituto scolastico di servizio tempestivamente e comunque non oltre l inizio dell orario di lavoro del giorno in cui essa si verifica, anche nel caso di eventuale prosecuzione dell assenza. Salvo comprovato impedimento, il certificato medico di giustificazione dell assenza con indicazione della sola prognosi deve essere recapitato o spedito a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro 5 gg. successivi all inizio della malattia o alla eventuale prosecuzione della stessa comunicando per le vie brevi la presumibile durata della prognosi. Qualora tale termine scada in giorno festivo esso è prorogato al primo giorno lavorativo successivo. (a) Barrare la casella che interessa.

7 PERSONALE I.T.D. OGGETTO: domanda ferie maturate durante l anno scolastico. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo determinato, fino al 31 agosto e con anzianità di servizio inferiore/superiore ad anni tre, in applicazione dell art.19, del CCNL 29/11/07, la concessione di gg. di FERIE, relative all anno scolastico da fruire ne_ seguent_ giorn_: telefono: lì N.B.: Per il personale con anzianità di servizio fino a tre anni competono: Per il personale neoassunto, gg.30 comprensivi dei 2 gg. di cui alla legge 937/77; Dopo 3 anni di servizio a qualsiasi titolo prestato, gg.32 comprensivi dei 2 gg. di cui alla legge 937/77. Si maturano in proporzione al servizio prestato.

8 PERSONALE I.T.D. OGGETTO: domanda permesso non retribuito. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo determinato, in applicazione del comma 7, dell art.19, del CCNL 29/11/07, la concessione di gg. di PERMESSO NON RETRIBUITO, relativi all anno scolastico, da fruire ne_ sottoindicat_ giorn_, per i seguenti motivi che vengono documentati/autocertificati (1): telefono: lì N.B.: nell anno scolastico: Nel limite complessivo di otto giorni per partecipazione concorsi od esami ivi compresi quelli eventualmente richiesti per il viaggio; Fino ad un massimo di sei giorni per motivi personali o familiari documentati. (1) Cancellare la dizione che non interessa.

9 PERSONALE I.T.D. OGGETTO: domanda permesso retribuito per lutto. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo determinato, in applicazione del comma 9, dell art.19, del CCNL 29/11/07, la concessione di PERMESSO RETRIBUITO PER LUTTO, da fruire ne_ sottoindicat_ giorn_: che vengono documentati / autocertificati (1) : telefono: lì N.B.: Per perdita del coniuge, di parenti entro il secondo grado, del convivente o di soggetto componente la famiglia anagrafica e di affini di primo grado: gg.3 per evento. (1) Cancellare la dizione che non interessa.

10 PERSONALE I.T.D. OGGETTO: domanda di assenza per malattia. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo determinato, COMUNICA in applicazione dell art.19 del CCNL 29/11/2007, che sarà ASSENTE PER MALATTIA, come da allegato certificato medico, rilasciato dal Dott. in data, (ovvero: in quanto ricoverato presso, come da allegata certificazione). Ai fini dell eventuale visita medica di controllo, _l_ sottoscritt_ dichiara che la ASL di competenza è la di e che sarà presente al sotto indicato indirizzo: (a) nelle fasce orarie dalle ore 8 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 20; oppure: nelle fasce orarie: dalle alle e dalle alle per i motivi di cui all unita documentazione / autocertificazione. Durante il predetto periodo di assenza per malattia _l_ sottoscritt_ dimorerà in, via telefono lì N.B.: salva l ipotesi di comprovato impedimento, l assenza deve essere comunicata all istituto scolastico di servizio tempestivamente e comunque non oltre l inizio dell orario di lavoro del giorno in cui essa si verifica, anche nel caso di eventuale prosecuzione dell assenza. Salvo comprovato impedimento, il certificato medico di giustificazione dell assenza con indicazione della sola prognosi deve essere recapitato o spedito a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro 5 gg. successivi all inizio della malattia o alla eventuale prosecuzione della stessa comunicando per le vie brevi la presumibile durata della prognosi. Qualora tale termine scada in giorno festivo esso è prorogato al primo giorno lavorativo successivo. (a) Barrare la casella che interessa.

11 OGGETTO: domanda festività soppresse. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato, (a) in applicazione dell art.14, del CCNL 29/11/07, la concessione di gg. (b) di RIPOSO, di cui all art.1, lettera b), della legge 23/12/1977, n.937, relative al corrente anno scolastico, da fruire ne_ seguent_ giorn_: telefono: lì (a) Cancellare la dizione che non interessa. (b) Sono fruite nel corso dell anno scolastico cui si riferiscono. Dal personale docente sono fruite esclusicamente durante il periodo tra il termine delle lezioni e degli esami e l inizio delle lezioni dell anno scolastico successivo, ovvero durante i periodi di sospensione delle lezioni. Compete un giorno per ogni tre mesi di effettivo servizio.

12 OGGETTO: domanda di permesso retribuito per matrimonio. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato, (a) in applicazione del comma 3, dell art.15 (personale I.T.I)/ comma 12 dell art.19(personale I.T.D.) (a), del CCNL 29/11/07, la concessione di gg.15 di PERMESSO RETRIBUITO PER MATRIMONIO, da fruire nel sotto indicato periodo: telefono: Allega documentazione / autocertificazione giustificativa. _ lì N.B.: il periodo deve essere consecutivo fruibile da una settimana prima a due mesi successivi al matrimonio stesso. (a) Cancellare la dizione che non interessa.

13 OGGETTO: domanda per collocamento in aspettativa per motivi di famiglia, personali e di studio, ricerca o dottorato di ricerca, per realizzare l esperienza di una diversa attività lavorativa o per superare un periodo di prova. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato, (a) in applicazione dell art.18 del CCNL 29/11/07, il collocamento in ASPETTATIVA per i seguenti motivi di: famiglia/personali/studio/ricerca/dottorato di ricerca/per realizzare l esperienza di una diversa attività lavorativa/per superare un periodo di prova (a): Allega documentazione / autocertificazione giustificativa. telefono: lì N.B.: può essere richiesta anche dai docenti di religione e dal personale assunto con contratto a tempo determinato per l intero anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche, nonché a quello ad esso equiparato, limitatamente alla durata dell incarico. (a) Cancellare la dizione che non interessa.

14 OGGETTO: domanda di esonero dal servizio per aggiornamento per il personale docente. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato, (a) in applicazione in applicazione del co.5, dell art.64, del CCNL 29/11/07, la concessione di ESONERO DAL SERVIZIO per il corrente anno scolastico, per partecipazione alla seguente iniziativa di aggiornamento riconosciuta dall Amministrazione:, da fruire dal al gg. (a) telefono: Allega documentazione / autocertificazione giustificativa. _ lì N.B.: Massimo 5 giorni nell anno scolastico. (a) Cancellare la dizione che non interessa.

15 OGGETTO: domanda di partecipazione ad iniziative di aggiornamento per il personale A.T.A. _l_ sottoscritt nat_ il personale A.T.A. (specificare profilo di appartenenza) con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato, (a) in applicazione in applicazione del co.4, dell art.64, del CCNL 29/11/07, l autorizzazione, per il corrente anno scolastico, per partecipare alla seguente iniziativa di aggiornamento organizzata da sul tema: e che si svolgerà dal al per n. ore. telefono: Allega documentazione / autocertificazione giustificativa. _ lì N.B.: la partecipazione alle iniziative di aggiornamento avviene nel limite delle ore necessarie alla realizzazione del processo formativo, da utilizzare prioritariamente in relazione all attuazione dei profili professionali previa autorizzazione del capo d istituto, in relazione alle esigenze di funzionamento del servizio, tenuto conto anche del tempo necessario per raggiungere la sede dell attività di formazione. (a) Cancellare la dizione che non interessa.

16 OGGETTO: domanda esonero dal servizio per convegno / congresso. _l_ sottoscritt nat_ il a in servizio presso codesta istituzione scolastica in qualità di con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato, (a) in applicazione in applicazione del co.1, dell art.453, del D.Lvo 16 aprile 1994, n.297, la concessione di gg. di ESONERO DAL SERVIZIO per il corrente anno scolastico, per partecipazione al seguente Convegno / Congresso, riconosciuto dall Amministrazione, sul tema:, da fruire dal al, gg. telefono: Allega documentazione / autocertificazione giustificativa. _ lì N.B.: Massimo 5 giorni nell anno scolastico solo al personale docente. (a) Cancellare la dizione che non interessa.

17 All Ispettorato Provinciale del Lavoro E p.c. OGGETTO: domanda di interdizione dal lavoro per complicanze della gravidanza. La sottoscritta nata il a domiciliata in via n. tel. in servizio presso l istituzione scolastica di sita in via n., in qualità di _ con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato, (a) in applicazione in applicazione dell art.17 del D.lgs. n.151/2001, L INTERDIZIONE DAL LAVORO PER GRAVI COMPLICANZE DELLA GRAVIDANZA, dal al, come da certificato medico rilasciato dal Dott. in data. La sottoscritta fa presente che durante il suddetto periodo di interdizione dimorerà nell indirizzo sopra indicato _ lì N.B.: All istanza da presentare al Dirigente Scolastico è da allegare copia della ricevuta della presentazione della domanda al Servizio Ispettivo del Ministero del Lavoro. (a) Cancellare la dizione che non interessa.

18 OGGETTO: domanda esonero di congedo per maternità. La sottoscritta nata il a, in servizio presso codest_ istituto / scuola / direzione didattica, in qualità di, con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato (a), trovandosi al 7 mese di gravidanza, comunica ai sensi dell art.16 del D.lgs. n.151/2001, che si asterrà dal lavoro dal. Allega certificato medico rilasciato dal Dott. il, attestante la data presunta del parto. Chiede che eventuali comunicazioni vengano effettuate al seguente indirizzo: telefono: Si riserva, a norma dell art.21, co.2, del D.lgs. n.151/2001, di produrre entro 30 gg. il certificato di nascita del figlio o la dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. n.445 del 28/12/2000 modificato e integrato dall art.15 della legge n.3/2003. _ lì (a) Cancellare la dizione che non interessa.

19 OGGETTO: domanda di congedo per flessibilità della maternità (Art.20, D.lgs. 151/ mese prima del parto e 4 mesi dopo il parto). La sottoscritta nata il a, in servizio presso codest_ istituto / scuola / direzione didattica, in qualità di, con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato (a), comunica ai sensi dell art.20 del D.lgs. n.151/2001, che si asterrà dal lavoro dal. Allega certificato medico rilasciato dal Dott. il, attestante la data presunta del parto. Chiede che eventuali comunicazioni vengano effettuate al seguente indirizzo: telefono: Si riserva di produrre entro 30 gg. il certificato di nascita del figlio o la dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. n.445 del 28/12/2000 modificato e integrato dall art.15 della legge n.3/2003. _ lì N.B.: il certificato deve essere rilasciato da un medico specialista del Servizio Sanitario Nazionale o con esso convenzionato. (a) Cancellare la dizione che non interessa.

20 OGGETTO: domanda per richiesta congedo parentale. _l_ sottoscritt nat_ il a, in servizio presso codest_ istituto / scuola / direzione didattica, in qualità di, con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato (a), comunica ai sensi dell art.32 del D.lgs. n.151/2001, che si asterrà dal lavoro per assistere _l_ figli, nat_ a il, dal al (giorni ). Chiede che eventuali comunicazioni vengano effettuate al seguente indirizzo: telefono: lì (a) Cancellare la dizione che non interessa.

21 OGGETTO: domanda di congedo per malattia dei figli. _l_ sottoscritt nat_ il a, in servizio presso codest_ istituto / scuola / direzione didattica, in qualità di, con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato (a), comunica ai sensi dell art.47 del D.lgs. n.151/2001, che si asterrà dal lavoro per malattia de_ figli, nat_ a il, dal al (giorni ). _l_ sottoscritt_ dichiara, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n.445 del 28/12/2000 modificato e integrato dall art.15 della legge n.3/2003 che l altro genitore, nat_ a il, nello stesso periodo non si trova in astensione dal lavoro per malattia del bambino. Allega certificato di malattia rilasciato dal Dott.. Chiede che eventuali comunicazioni vengano effettuate al seguente indirizzo: telefono: lì (a) Cancellare la dizione che non interessa.

22 OGGETTO: domanda di permesso retribuito per assistenza familiare portatore di handicap. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo indeterminato/determinato, (a) in applicazione dell art.33, della Legge 5/2/1992, n.104, come modificato dall art.21 del D.L. 27/8/1993, n.324, convertito con modificazione in Legge 27/10/1993, n.423, nonché dall art.3, comma 38 della Legge 24/12/1993, n.537, dall art.20 della Legge 8/3/2000, n.53, e dall art.15, co.6, del CCNL 29/11/2007, giorni di PERMESSO RETRIBUITO per assistere il proprio familiare, portatore di handicap grave, come da documentazione acquisita al proprio fascicolo personale, da fuire ne_ seguent_ giorn_ : telefono: lì N.B.: Massimo 3 giorni al mese anche consecutivi. (a) Cancellare la dizione che non interessa.

23 OGGETTO: domanda di permesso per decesso o grave infermità del coniuge. _l_ sottoscritt nat_ il, con contratto di lavoro a tempo indeterminato / determinato, (a) Ai sensi dell art.4, comma 1, della Legge 8 marzo 2000, n.53 e dell art.1 del Decreto Interministeriale 21 luglio 2000 Regolamento di attuazione la concessione di giorni di PERMESSO RETRIBUITO da fruire dal al, per i seguenti motivi: decesso / grave infermità del coniuge, (a). Allega: Certificato di morte / Dichiarazione sostitutiva del certificato di morte (a), Certificazione delle patologie rilasciata (b): dal medico specialista del Servizio Sanitario Nazionale o con esso convenzionato; dal medico di medicina generale; dalla struttura sanitaria _ (in caso di ricovero o intervento chirurgico) rilasciato in data. Durante il predetto periodo _l_ sottoscritt_ dimorerà al seguente indirizzo: telefono lì (a) Cancellare la dizione che non interessa (b) Contrassegnare la casella di pertinenza

24 OGGETTO: domanda grave malattia del coniuge con diverse modalità di utilizzo dei giorni di permesso. _l_ sottoscritt nat_ il, con contratto di lavoro a tempo indeterminato / determinato, (a) Ai sensi dell art.4, comma 1, della Legge 8 marzo 2000, n.53 e dell art.1 del Decreto Interministeriale 21 luglio 2000 Regolamento di attuazione la concessione di giorni di PERMESSO RETRIBUITO da fruire dal al, per i seguenti motivi: decesso / grave infermità del coniuge, (a). Allega: Certificato di morte / Dichiarazione sostitutiva del certificato di morte (a), Certificazione delle patologie rilasciata (b): dal medico specialista del Servizio Sanitario Nazionale o con esso convenzionato; dal medico di medicina generale; dalla struttura sanitaria _ (in caso di ricovero o intervento chirurgico) rilasciato in data. Durante il predetto periodo _l_ sottoscritt_ dimorerà al seguente indirizzo: telefono lì (a) Cancellare la dizione che non interessa (b) Contrassegnare la casella di pertinenza

25 OGGETTO: domanda per grave malattia del coniuge con diverse modalità di utilizzo dei giorni di permesso. _l_ sottoscritt nat_ il, con contratto di lavoro a tempo indeterminato / determinato, (a) Ai sensi dell art.4, comma 1, della Legge 8 marzo 2000, n.53 e dell art.1 del Decreto Interministeriale 21 luglio 2000 Regolamento di attuazione la concessione di giorni di PERMESSO RETRIBUITO da fruire dal al, con riduzione dell orario dell attività lavorativa da espletare dalle ore alle ore, come da accordo scritto, per i seguenti motivi: grave malattia del coniuge _, nat_ a il. Allega: Certificazione delle patologie rilasciata (b): dal medico specialista del Servizio Sanitario Nazionale o con esso convenzionato; dal medico di medicina generale; dalla struttura sanitaria _ (in caso di ricovero o intervento chirurgico) rilasciato in data. Durante il predetto periodo _l_ sottoscritt_ dimorerà al seguente indirizzo: telefono lì (a) Cancellare la dizione che non interessa (b) Contrassegnare la casella di pertinenza

26 OGGETTO: domanda di congedo ai sensi dell Art.2, comma 1, Lett. b) o c) (a) del Decreto Interministeriale 21 Luglio 2000, n.278. _l_ sottoscritt nat_ il, con contratto di lavoro a tempo indeterminato / determinato, (a) Ai sensi dell art.4, comma 2, della Legge 8 marzo 2000, n.53 e dell art.2, comma 1, lett. b) o c) (a), del Decreto Interministeriale 21 luglio 2000 Regolamento di attuazione la concessione di giorni di CONGEDO da fruire dal al, da fruire dal al, per i seguenti gravi motivi familiari:. A tal fine, _l_ sottoscritt_ dichiara la sussistenza delle situazioni previste dal sopra citato art. 2, comma 1, lett b) o c) (a), del Decreto Interministeriale 21 luglio Durante il predetto periodo _l_ sottoscritt_ dimorerà al seguente indirizzo: telefono lì (a) Cancellare la dizione che non interessa

27 OGGETTO: domanda di congedo ai sensi dell Art.2, comma 1, Lett. d) del Decreto Interministeriale 21 Luglio 2000, n.278. _l_ sottoscritt nat_ il, con contratto di lavoro a tempo indeterminato / determinato, (a) Ai sensi dell art.4, comma 2, della Legge 8 marzo 2000, n.53 e dell art.2, comma 1, lett. d), del Decreto Interministeriale 21 luglio 2000 Regolamento di attuazione la concessione di giorni di CONGEDO da fruire dal al, per i seguenti gravi motivi familiari:. Allega: Certificazione delle patologie rilasciata (b): dal medico specialista del Servizio Sanitario Nazionale o con esso convenzionato; dal medico di medicina generale; dal pediatra (di libera scelta); dalla struttura sanitaria _ (in caso di ricovero o intervento chirurgico) rilasciato in data. Durante il predetto periodo _l_ sottoscritt_ dimorerà al seguente indirizzo: telefono lì (a) Cancellare la dizione che non interessa (b) Contrassegnare la casella di pertinenza

28 OGGETTO: domanda di congedo per assistenza alla persona handicappata. _l_ sottoscritt nat_ il, con contratto di lavoro a tempo indeterminato / determinato, (a) Ai sensi dell art.42, comma 5, del D.Lvo n.151/2001, modificato dall art.3, comma 106, della legge n.350/2003, la concessione di giorni di CONGEDO da fruire dal al, per assistere _l_ Sig._:. A tal fine dichiara sotto la propria responsabilità (b): che il Sig. nat_ a il ha il seguente rapporto di parentela con _l_ richiedente: figlio/fratello o sorella a seguito della scomparsa dei genitori Sig. e Sig. avvenuta rispettivamente il e il / coniuge (a); che il Sig. nat_ a il è soggetto con handicap in situazione di gravità di cui all art.3, comma 3, della legge n.104/92, accertata ai sensi del successivo art.4, comma 1; di aver titolo a fruire per il suddetto dei benefici di cui all art.33, commi 1, 2 e 3 della legge n.104/92; che il Sig._ nat_ a il per il quale viene richiesto il congedo è convivente con il richiedente e non è ricoverato a tempo pieno presso istituti specializzati; di non aver fruito / di aver fruito in precedenza dello stesso congedo per i seguenti periodi: dal al ; dal al ; dal al (a); che l altro genitore sig. nat_ a il non ha fruito / ha fruito in precedenza dello stesso congedo per i seguenti periodi: dal al ; dal al ; dal al (a); che l altro genitore sig. nat_ a il non fruisce nel medesimo periodo oggetto della presente richiesta dello stesso congedo. telefono: Allega: - dichiarazione dell altro genitore di non avere fruito del congedo ovvero con l indicazione dei periodi fruiti; - documentazione attestante il riconoscimento della gravità dell handicap rilasciata dalla competente Commissione medica. _ lì (a) Cancellare la dizione che non interessa (b) Contrassegnare la casella di pertinenza

29 OGGETTO: domanda di congedo per assistenza figlio disabile in situazione di gravità. _l_ sottoscritt nat_ il con contratto di lavoro a tempo indeterminato, in applicazione dell art.42, comma 5, del D.lgs n.151/2001, come modificato dall art.3, comma 106 della Legge n.350/2003, di fruire di un congedo per assistere il/la proprio/a figlio/a, disabile in situazione di gravità da fruire nel seguente periodo: telefono: lì Allega: - dichiarazione dell altro genitore di non avere fruito del congedo ovvero con l indicazione dei periodi a riguardo fruiti in precedenza; - documentazione attestante il riconoscimento della gravità della disabilità rilasciata dalla competente Commissione medica. N.B.: Periodo continuativo anche frazionato non superiore a due anni.

FERIE - PERMESSI - ASSENZE Normativa e modulistica inerente il personale con contratto a tempo indeterminato e determinato

FERIE - PERMESSI - ASSENZE Normativa e modulistica inerente il personale con contratto a tempo indeterminato e determinato Via Palermo, 14-721013 Ceglie Messapica (BR) Tel/Fax 0831 093024 Cellulare Segretario nazionale 3890862780 SEGRETERIA NAZIONALE FERIE - PERMESSI - ASSENZE Normativa e modulistica inerente il personale

Dettagli

I diritti in moduli settembre 2006

I diritti in moduli settembre 2006 I diritti in moduli settembre 2006 Indice Nota: per accedere ai singoli moduli fare click sul titolo del modulo stesso 1. Aspettativa per mandato amministrativo (Personale a tempo indeterminato) 2. Aspettativa

Dettagli

I diritti e le tutele

I diritti e le tutele I diritti e le tutele di chi lavora nella Formazione professionale L UN UTILE MODULISTICA DA USARE IN CASO DI NECESSITÀ aggiornamento nella professione, il giusto riposo, la possibilità di curarsi in caso

Dettagli

Compilare un modulo per esercitare un diritto, oggi, è un atto normale. Il

Compilare un modulo per esercitare un diritto, oggi, è un atto normale. Il I diritti in moduli per chi lavora nella scuola Compilare un modulo per esercitare un diritto, oggi, è un atto normale. Il diritto alla maternità, ai congedi parentali, alla tutela dei disabili, alla cura

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO. Oggetto: congedo retribuito di cui all art. 42 c. 5 del D.Lgs 151/2001 - AGGIORNAMENTO.

PROVINCIA DI LIVORNO. Oggetto: congedo retribuito di cui all art. 42 c. 5 del D.Lgs 151/2001 - AGGIORNAMENTO. PROVINCIA DI LIVORNO CIRCOLARE N. 1/2014 Ai Dirigenti Ai dipendenti Oggetto: congedo retribuito di cui all art. 42 c. 5 del D.Lgs 151/2001 - AGGIORNAMENTO. Alla luce delle modifiche intercorse a seguito

Dettagli

Compilare un modulo per esercitare un diritto, oggi, è un atto normale. Il

Compilare un modulo per esercitare un diritto, oggi, è un atto normale. Il I diritti in moduli per chi lavora nella scuola Compilare un modulo per esercitare un diritto, oggi, è un atto normale. Il diritto alla maternità, ai congedi parentali, alla tutela dei disabili, alla cura

Dettagli

REGOLAMENTO AZIENDALE SULL UTILIZZO DEI PERMESSI RETRIBUITI DI CUI ALLA LEGGE 5.2.1992, N.104 E S.M.I.

REGOLAMENTO AZIENDALE SULL UTILIZZO DEI PERMESSI RETRIBUITI DI CUI ALLA LEGGE 5.2.1992, N.104 E S.M.I. REGOLAMENTO AZIENDALE SULL UTILIZZO DEI PERMESSI RETRIBUITI DI CUI ALLA LEGGE 5.2.1992, N.104 E S.M.I. 1 Art. 1 Riferimenti normativi Legge 5.2.1992, n.104 Legge quadro per l assistenza, l integrazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca 3 Circolo Didattico Giovanni XXIII 87064 Corigliano Calabro (CS)

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca 3 Circolo Didattico Giovanni XXIII 87064 Corigliano Calabro (CS) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca 3 Circolo Didattico Giovanni XXIII 87064 Corigliano Calabro (CS) Prot.n.4389 del12.10.2010 Al personale docente e ATA OGGETTO: informativa sulla

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA FERIE E FESTIVITA' (art. 13 e 14 CCNL 29/11/2007). C H I E D E

OGGETTO: RICHIESTA FERIE E FESTIVITA' (art. 13 e 14 CCNL 29/11/2007). C H I E D E OGGETTO: RICHIESTA FERIE E FESTIVITA' (art. 13 e 14 CCNL 29/11/2007). di poter usufruire dei seguenti periodi di: C H I E D E a) FERIE A.S..../... dal.../.../... al.../.../... gg.... dal.../.../... al.../.../...

Dettagli

REGOLAMENTO. Concessione permessi retribuiti

REGOLAMENTO. Concessione permessi retribuiti REGOLAMENTO Concessione permessi retribuiti ART. 1 Oggetto Il presente regolamento, in conformità con quanto disposto dall art.21 del C.C.N.L. 01/09/1995 del Comparto Sanità e dagli artt.22 e 23 del C.C.N.L.

Dettagli

1. ATTI : o non ricovero a tempo pieno presso istituti specializzati del minore con handicap.

1. ATTI : o non ricovero a tempo pieno presso istituti specializzati del minore con handicap. Atti, documenti ed altri elementi necessari per l avvio dei procedimenti relativi al riconoscimento dei Benefici a favore di disabili in condizione di gravità PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE O, IN

Dettagli

Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città

Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città 22 Allegato E/1 MODELLO DI DOMANDA REDATTA DAL DISABILE Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città

Dettagli

A Z I E N D A U S L D I P E S C A R A Azienda Pubblica

A Z I E N D A U S L D I P E S C A R A Azienda Pubblica A Z I E N D A U S L D I P E S C A R A Azienda Pubblica Spett.le Ufficio GRU Azienda USL di Pescara SEDE di DOMANDA DI CONGEDO RETRIBUITO PER EVENTI E CAUSE PARTICOLARI PER ASSISTERE IL GENITORE (ART. 42,

Dettagli

OGGETTO: Legge 104/1992 art. 33 comma 3 (assistenza al parente con disabilità grave)

OGGETTO: Legge 104/1992 art. 33 comma 3 (assistenza al parente con disabilità grave) Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo S. Francesco di Paola - Messina OGGETTO: Legge 104/1992 art. 33 comma 3 (assistenza al parente con disabilità grave) Il/La sottoscritt nat a prov. ( ) il, qualifica

Dettagli

Prot. n. 124092/50/IV/7.4.6 Palermo, 28.08.2008

Prot. n. 124092/50/IV/7.4.6 Palermo, 28.08.2008 REPUBBLICA ITALIANA CODICE FISCALE 80012000826 PARTITA I.V.A. 02711070827 DIPARTIMENTO REGIONALE DEL PERSONALE, DEI SERVIZI GENERALI, DI QUIESCENZA, PREVIDENZA ED ASSISTENZA DEL PERSONALE AREA INTERDIPARTIMENTALE

Dettagli

Quaderno: Il rapporto di Lavoro Istituti di maggior rilievo

Quaderno: Il rapporto di Lavoro Istituti di maggior rilievo Quaderno: Il rapporto di Lavoro Istituti di maggior rilievo Versione 1.0 17/11/2009 Giustificativo Pagina 1 Aspettativa altra esperienza lavorativa 3 2 Aspettativa dottorato di ricerca e borse di studio

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato/a il a ( Prov. ) residente a ( Prov. ) in Via/Piazza n, in servizio presso questa Istituzione scolastica in qualità di,

Il/la sottoscritto/a. nato/a il a ( Prov. ) residente a ( Prov. ) in Via/Piazza n, in servizio presso questa Istituzione scolastica in qualità di, Al Dirigente Scolastico Licei Sperimentali «G.A. Pujati» SACILE Il/la sottoscritto/a nato/a il a ( Prov. ) residente a ( Prov. ) in Via/Piazza n, in servizio presso questa Istituzione scolastica in qualità

Dettagli

RIPOSI E PERMESSI PER LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP E PER FAMILIARI CHE ASSISTONO PORTATORI DI HANDICAP LAVORATORE PORTATORE DI HANDICAP

RIPOSI E PERMESSI PER LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP E PER FAMILIARI CHE ASSISTONO PORTATORI DI HANDICAP LAVORATORE PORTATORE DI HANDICAP RIPOSI E PERMESSI PER LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP E PER FAMILIARI CHE ASSISTONO PORTATORI DI HANDICAP LAVORATORE PORTATORE DI HANDICAP La persona handicappata maggiorenne in situazione di gravità

Dettagli

REGOLAMENTO PERMESSI E FERIE DOCENTI

REGOLAMENTO PERMESSI E FERIE DOCENTI I.T.I.S «G. MARCONI» - PADOVA Via Manzoni, 80 Tel.: 049.80.40.211 Fax 049.80.40.277 e-mail: marconi@provincia.padova.it www.itismarconipadova.it Istituto Tecnico per il Settore Tecnologico Rev. 3 Data:18-10-

Dettagli

Ferie, permessi e aspettative del personale a Tempo Determinato (CCNL 2002-2005 e sequenza Art. 142)

Ferie, permessi e aspettative del personale a Tempo Determinato (CCNL 2002-2005 e sequenza Art. 142) Ferie, permessi e aspettative del personale a Tempo Determinato (CCNL 2002-2005 e sequenza Art. 142) FERIE... 2 FESTIVITÀ... 2 PERMESSI... 2 PERMESSI BREVI... 2 PERMESSI PER FORMAZIONE... 3 PERMESSI PER

Dettagli

POLICLINICO TOR VERGATA

POLICLINICO TOR VERGATA DA_DRUM MOD-RP104/92 (richiesta permessi ai sensi del co. 3 art. 33- L. 104/92 pers.le convenzionato)rev2 del 28/05/2014 POLICLINICO TOR VERGATA Al Direttore Dipartimento Risorse Umane e Relazioni Sindacali

Dettagli

Le ferie del personale docente con contratto a tempo indeterminato e determinato (artt. 13, 19 e 105 del CCNL 29.11.2007) di Libero Tassella

Le ferie del personale docente con contratto a tempo indeterminato e determinato (artt. 13, 19 e 105 del CCNL 29.11.2007) di Libero Tassella Le ferie del personale docente con contratto a tempo indeterminato e determinato (artt. 13, 19 e 105 del CCNL 29.11.2007) di Libero Tassella A) Le ferie dei docenti con contratti a tempo indeterminato

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE DEL PERSONALE Servizio Ordinamento e Contenzioso Divisione 1^ N. 333-A/9806.G.3.2 Roma, 31.7.2001 CIRCOLARE

DIREZIONE CENTRALE DEL PERSONALE Servizio Ordinamento e Contenzioso Divisione 1^ N. 333-A/9806.G.3.2 Roma, 31.7.2001 CIRCOLARE DIREZIONE CENTRALE DEL PERSONALE Servizio Ordinamento e Contenzioso Divisione 1^ N. 333-A/9806.G.3.2 Roma, 31.7.2001 CIRCOLARE OGGETTO: Legge 5 febbraio 1992, n. 104 (legge quadro per l assistenza, l integrazione

Dettagli

ART. 7 - SISTEMA DELLE PRECEDENZE COMUNI ED ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA INTERNA D ISTITUTO

ART. 7 - SISTEMA DELLE PRECEDENZE COMUNI ED ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA INTERNA D ISTITUTO ART. 7 - SISTEMA DELLE PRECEDENZE COMUNI ED ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA INTERNA D ISTITUTO 1. SISTEMA DELLE PRECEDENZE COMUNI. Le precedenze riportate nel presente articolo sono raggruppate sistematicamente

Dettagli

Cognome Nome Nato a il Residente a. Recapito telefonico dipendente a tempo indeterminato/determinato in qualità di

Cognome Nome Nato a il Residente a. Recapito telefonico dipendente a tempo indeterminato/determinato in qualità di Richiesta di congedo straordinario per assistenza al genitore con disabilità grave (art. 42 comma 5 del D. Lgs. n. 151/2001, come modificato dalla Legge n. 350/2003 e dal D.lgs. 18.07.2011, n 119) Al Direttore

Dettagli

MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 IPOTESI DI CCNI 10 febbraio 2016 LE PRECEDENZE PER L HANDICAP

MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 IPOTESI DI CCNI 10 febbraio 2016 LE PRECEDENZE PER L HANDICAP MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 IPOTESI DI CCNI 10 febbraio 2016 PERSONALE DOCENTE LE PRECEDENZE PER L HANDICAP LE PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE PER L A.S. 2016/2017 Il sistema delle precedenze è regolamentato:

Dettagli

MATERNITÀ permessi, congedi, riposi e malattia del bambino

MATERNITÀ permessi, congedi, riposi e malattia del bambino MATERNITÀ permessi, congedi, riposi e malattia del bambino Il comma 14 dell art. 19 Ccnl 2003 finalmente sancisce quello che sosteniamo da tempo: al personale con contratto a tempo determinato si applica

Dettagli

100 PERMESSI RETRIBUITI

100 PERMESSI RETRIBUITI 100 PERMESSI RETRIBUITI. I permessi retribuiti spettano al dipendente, in presenza dei presupposti richiesti dal contratto o da altre disposizioni di legge, senza decurtazione della retribuzione e della

Dettagli

CONGEDI PARENTALI UNA GUIDA A TUTTE LE AGEVOLAZIONI DELLA NUOVA LEGGE

CONGEDI PARENTALI UNA GUIDA A TUTTE LE AGEVOLAZIONI DELLA NUOVA LEGGE CONGEDI PARENTALI UNA GUIDA A TUTTE LE AGEVOLAZIONI DELLA NUOVA LEGGE * QUALI SONO I NUOVI DIRITTI E LE NUOVE OPPORTUNITA PER I NEO-GENITORI? ASPETTATIVA OBBLIGATORIA: - Resta l aspettativa obbligatoria

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 43 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 12 DEL 27/01/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 43 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 12 DEL 27/01/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 43 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 12 DEL 27/01/2015 OGGETTO: SIG. - OMISSIS -, DIPENDENTE COMUNALE A TEMPO INDETERMINATO

Dettagli

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/02

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/02 DATI RELATIVI AL RICHIEDENTE DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/02 1 Circolo Didattico Francesco Cifarelli Via Aldo Moro 100 / a 70033 Corato (BA) 080 8721792 - c. f. 83001870720 E-mail: baee097004@istruzione.it

Dettagli

400 TUTELA DELLA MATERNITA E DELLA PATERNITA

400 TUTELA DELLA MATERNITA E DELLA PATERNITA 400 TUTELA DELLA MATERNITA E DELLA PATERNITA Le norme in materia sono contenute nel d. lgs. 151/2001 e, per ciò che riguarda le disposizioni relative ai minori in adozione o affidamento, sono state introdotte

Dettagli

Al Direttore Amministrativo Università degli Studi di Siena SEDE

Al Direttore Amministrativo Università degli Studi di Siena SEDE Domanda di ammissione ai permessi art. 33 L. 104/92 (per: - dipendenti portatori di handicap - genitori di portatore di handicap grave con età superiore a 18 anni - coniuge parenti/affini entro il 2 grado

Dettagli

Roma, 6 ottobre 2014 Prot.N. 5734/A32. Al personale Docente e non Docente All Albo. Oggetto: assenze e permessi

Roma, 6 ottobre 2014 Prot.N. 5734/A32. Al personale Docente e non Docente All Albo. Oggetto: assenze e permessi Istituto Statale Biagio Pascal Liceo Scientifico Istituto Tecnico Via Brembio,97-00188 - Via dei Robilant,2-00194 Roma Centralino: 06-12112-4205 via Brembio - 06-12112-4225 Via dei Robilant Fax: 06-33615164

Dettagli

Ai Rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali Territoriali di Comparto CIRCOLARE N. 11

Ai Rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali Territoriali di Comparto CIRCOLARE N. 11 Area Risorse e Sistemi Settore Personale e Sviluppo Organizzativo Unità Organizzativa Personale Tecnico ed Amministrativo e Dirigenti Ai Presidi di Facoltà Ai Direttori di Dipartimento A tutto il Personale

Dettagli

ANFFAS Brescia Onlus SERVIZIO ACCOGLIENZA E INFORMAZIONE SAI?

ANFFAS Brescia Onlus SERVIZIO ACCOGLIENZA E INFORMAZIONE SAI? PERMESSI e CONGEDI PARENTALI (art. 33 L. 104/92) solo per genitori, parenti o affini di una persona riconosciuta in SITUAZIONE DI HANDICAP GRAVE (certificazione di gravità ex art. 3 c. 3 L104/92); solo

Dettagli

I CONGEDI FAMILIARI PROGETTO BUON LAVORO MAMMA. La tutela della lavoratrice madre. Dipartimento di Prevenzione CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E FORMAZIONE

I CONGEDI FAMILIARI PROGETTO BUON LAVORO MAMMA. La tutela della lavoratrice madre. Dipartimento di Prevenzione CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E FORMAZIONE Dipartimento di Prevenzione CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E FORMAZIONE PROGETTO BUON LAVORO MAMMA La tutela della lavoratrice madre I CONGEDI FAMILIARI CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E FORMAZIONE Piazza Matteotti,

Dettagli

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92. COGNOME... NOME... data nascita... RESIDENZA... Via... tel... QUALIFICA... Sede di servizio... tel...

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92. COGNOME... NOME... data nascita... RESIDENZA... Via... tel... QUALIFICA... Sede di servizio... tel... M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E D E L L U N I V E R S I T A E D E L L A R I C E R C A Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA DI STATO 2 CIRCOLO N. FO RNEL

Dettagli

LE PRECEDENZE PER L HANDICAP

LE PRECEDENZE PER L HANDICAP MOBILITA PER L A.S. 2013/2014 CCNI 11 MARZO 2013 O.M. n. 9 del 13 marzo 2013 LE PRECEDENZE PER L HANDICAP NOTA BENE LE NOVITÀ INTRODOTTE PER L A.S. 2013/2014 Campo di applicazione del sistema delle precedenze

Dettagli

Congedo per maternità e paternità (astensione obbligatoria).

Congedo per maternità e paternità (astensione obbligatoria). Congedo per maternità e paternità (astensione obbligatoria). di Libero Tassella Congedo per maternità e paternità (astensione obbligatoria). Va richiesto prima dell inizio della fruizione, producendo comunicazione

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSI PER L ANNO.

DOMANDA DI PERMESSI PER L ANNO. Mod.Hand 1 (genitori di Minori) ALL ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Sede di - Area prestazioni a sostegno del reddito - ALL AZIENDA Via n. DOMANDA DI PERMESSI PER L ANNO. (d.gs. 151/2001, art.

Dettagli

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92 DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92 DATI RELATIVI AL RICHIEDENTE COGNOME NOME data nascita RESIDENZA Via Tel. QUALIFICA Sede di servizio Tel. Tempo pieno part-time % MODALITA DI FRUIZIONE: 3 GIORNI 18

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A. OLIVIERI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A. OLIVIERI Al Dirigente Scolastico dell ISTITUTO COMPRENSIVO A. OLIVIERI PESARO OGGETTO : RICHIESTA DI PERMESSO RETRIBUITO (ART. 15/19DEL C.C.N.L. 29/11/07) Il/La sottoscritto/a in servizio presso codesta Istituzione

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE POLITICHE DEGLI ORARI

REGOLAMENTO SULLE POLITICHE DEGLI ORARI REGOLAMENTO SULLE POLITICHE DEGLI ORARI Approvato con deliberazione n. 61 del 23.10.2006 ART. l Orario di servizio Per orario di servizio si intende il periodo di tempo giornaliero necessario per assicurare

Dettagli

Guida alla maternità Per il personale dipendente da imprese di assicurazione

Guida alla maternità Per il personale dipendente da imprese di assicurazione Federazione Nazionale Assicuratori Guida alla maternità Per il personale dipendente da imprese di assicurazione A CURA DELLA COMMISSIONE FEMMINILE...hanno collaborato: Carla Prassoli Rita Mazzarella Armando

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "ARCANGELO GHISLERI"

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ARCANGELO GHISLERI Al Dirigente Scolastico I.I.S. A. GHISLERI CREMONA Il/la sottoscritto/a nato/a il a (Prov. ) residente a (Prov. ) in Via n, in servizio presso questa Istituzione scolastica in qualità di, C H I E D E di

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 ALLEGATO C Comune di ASUR AREA VASTA Unità Multidisciplinare per l età DICHIARAZIONE DI IMPEGNO PER L ASSISTENZA DOMICILIARE INDIRETTA AL DISABILE IN SITUAZIONE DI PARTICOLARE GRAVITA Io sottoscritto

Dettagli

ISTANZA PER USUFRUIRE DEI BENEFICI PER ASSISTENZA AI FAMILIARI IN SITUAZIONE DI GRAVITà

ISTANZA PER USUFRUIRE DEI BENEFICI PER ASSISTENZA AI FAMILIARI IN SITUAZIONE DI GRAVITà ISTANZA PER USUFRUIRE DEI BENEFICI PER ASSISTENZA AI FAMILIARI IN SITUAZIONE DI GRAVITà Bologna Il/la sottoscritto/a (nome e cognome) Codice fiscale telefono indirizzo mail in servizio presso questa Istituzione

Dettagli

I DIRITTI A TUTELA DELLA DISABILITÀ

I DIRITTI A TUTELA DELLA DISABILITÀ I DIRITTI A TUTELA DELLA DISABILITÀ A cosa hanno diritto i lavoratori e le lavoratrici disabili o che assistono una persona disabile 1 A chi è rivolta la brochure? Destinatari La presente brochure sui

Dettagli

A) Previsione generica comune a tutte le assenze per malattia (art. 21 CCNL del 21/2/1995 + art. 6 CCNL del 16/5/2001):

A) Previsione generica comune a tutte le assenze per malattia (art. 21 CCNL del 21/2/1995 + art. 6 CCNL del 16/5/2001): Vademecum a cura di Maura Bonito sulle Tutele previste per i lavoratori del comparto Ministeri affetti da patologie gravi che richiedano terapie salvavita (es. : emodialisi chemioterapia trattamento per

Dettagli

Congedi per eventi e cause particolari 7 Congedo non retribuito per gravi motivi familiari e/o personali 7

Congedi per eventi e cause particolari 7 Congedo non retribuito per gravi motivi familiari e/o personali 7 SOMMARIO Sommario Presentazione Congedo di maternità Congedo di paternità Congedi parentali Riposi giornalieri Congedi per malattia del bambino Tutela del lavoratore in caso di lavoro notturno 2 3 4 4

Dettagli

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti GUIDA OPERATIVA Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti Dicembre 2014 INDICE INTRODUZIONE... 2 PERMESSI PER CONCORSI, ESAMI, AGGIORNAMENTO... 3

Dettagli

SCHEDA N. 2. Scheda n.2 permessi retribuiti specifici

SCHEDA N. 2. Scheda n.2 permessi retribuiti specifici SCHEDA N. 2 PERMESSI RETRIBUITI SPECIFICI (art. 11 e art. 40 C.C.P.L. di comparto) Riflessi sul rapporto di lavoro I giorni di permesso retribuito sono utili a tutti gli effetti e non riducono le ferie.

Dettagli

VIALE MATTEOTTI, 30-50038 SCARPERIA (FI) - TEL. 055 846050 FAX

VIALE MATTEOTTI, 30-50038 SCARPERIA (FI) - TEL. 055 846050 FAX MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA ISTITUTO COMPRENSIVO SCARPERIA-SAN PIERO A SIEVE SCUOLA DELL'INFANZIA - PRIMARIA E SECONDARIA DI 1^

Dettagli

LE GUIDE DELLA FABI Maternità e congedi parentali

LE GUIDE DELLA FABI Maternità e congedi parentali LE GUIDE DELLA FABI Maternità e congedi parentali 1 1. LA GRAVIDANZA 1.1. QUANDO COMUNICARE IL PROPRIO STATO La legge non stabilisce alcun obbligo di comunicare il proprio stato prima degli ultimi due

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA TUTELA DELLA MATERNITA DEI MEDICI IN FORMAZIONE SPECIALISTICA

LINEE GUIDA PER LA TUTELA DELLA MATERNITA DEI MEDICI IN FORMAZIONE SPECIALISTICA Versione aggiornata al 21 settembre 2015 LINEE GUIDA PER LA TUTELA DELLA MATERNITA DEI MEDICI IN FORMAZIONE SPECIALISTICA A cura di ASAN - AREA DELLA SANITA 1 1 - Comunicazione della stato di gravidanza

Dettagli

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna II tr. N.18 Reggio Calabria

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna II tr. N.18 Reggio Calabria Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna II tr. N.18 Reggio Calabria Autocertificazione resa ai sensi della normativa vigente in materia di autocertificazioni

Dettagli

Graduatorie ad Esaurimento 2014

Graduatorie ad Esaurimento 2014 Graduatorie ad Esaurimento 2014 Guida alla compilazione invalidità personale o familiare Indice Introduzione... 2 Sezioni relative alla domanda... 2 Sezione H1 Titoli di riserva... 2 H4a per situazione

Dettagli

BOZZA DEL 29 OTTOBRE 2013. Regole generali relative all orario di lavoro. ottobre 2014

BOZZA DEL 29 OTTOBRE 2013. Regole generali relative all orario di lavoro. ottobre 2014 BOZZA DEL 29 OTTOBRE 2013 Regole generali relative all orario di lavoro ottobre 2014 1 INDICE 1. ORARIO DI LAVORO pag. 3 2. ORARIO DI LAVORO PERSONALE APPARTENENTE AI LIVELLI IV-VIII pag. 3 2.1 Flessibilità

Dettagli

Soggetti interessati alla L. 104 /1992

Soggetti interessati alla L. 104 /1992 «COMPLESSI EQUILIBRI» La Conciliazione famiglie e lavoro in tutte le sue declinazioni Alleanza territoriale Sud Est Asl MILANO 2 Congedi e permessi per la cura dei portatori di handicap LEGGE 104/1992

Dettagli

Guida per le future mamme ed i futuri papà dipendenti della ASL 4 Chiavarese

Guida per le future mamme ed i futuri papà dipendenti della ASL 4 Chiavarese REGIONE LIGURIA Azienda Sanitaria Locale 4 Guida per le future mamme ed i futuri papà dipendenti della ASL 4 Chiavarese Indice Premessa pag. 3 Parte Prima: i diritti dei genitori 1. Permessi per controlli

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AREA COMPARTO

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AREA COMPARTO REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AREA COMPARTO AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO DA TEMPO PIENO A TEMPO PARZIALE Scadenza: 23 dicembre 2013

Dettagli

Al Direttore Generale Università di Siena SEDE

Al Direttore Generale Università di Siena SEDE Ufficio gestione risorse umane, relazioni sindacali e procedimenti disciplinari Domanda di ammissione ai permessi art. 33 L. 104/92 (per: - dipendenti portatori di handicap - genitori di figlio portatore

Dettagli

Circolare n. 48 Segni, 5 novembre 2014

Circolare n. 48 Segni, 5 novembre 2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (VIA SCROCCAROCCO,

Dettagli

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2).

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2). DOMANDA PER L INCLUSIONE NEGLI ELENCHI PRIORITARI RELATIVI ALL ANNO SCOLASTICO 2011/2012, AI FINI DELL ASSEGNAZIONE, CON PRECEDENZA ASSOLUTA, DELLE SUPPLENZE TEMPORANEE AL PERSONALE, DI CUI ALL ART. 9

Dettagli

Guida a cura di Marilena Mellone e Roberto Scipioni - Inca Nazionale

Guida a cura di Marilena Mellone e Roberto Scipioni - Inca Nazionale Guida a cura di Marilena Mellone e Roberto Scipioni - Inca Nazionale Ultimo aggiornamento gennaio 2016 I diritti del malato oncologico Tutela previdenziale, assistenziale e sociale La cura e l assistenza

Dettagli

Guida ai diritti e ai Congedi Parentali

Guida ai diritti e ai Congedi Parentali Guida ai diritti e ai Congedi Parentali La presente guida è stata curata da Loretta Moroni. Hanno collaborato il dipartimento di Organizzazione e la Segreteria della Funzione Pubblica di Ravenna. Anno

Dettagli

200 PERMESSI RETRIBUITI EX LEGGE 104/92 E CONGEDO RETRIBUITO EX ART.42, 5 COMMA, DECR.LEG.VO N.151/01.

200 PERMESSI RETRIBUITI EX LEGGE 104/92 E CONGEDO RETRIBUITO EX ART.42, 5 COMMA, DECR.LEG.VO N.151/01. 200 PERMESSI RETRIBUITI EX LEGGE 104/92 E CONGEDO RETRIBUITO EX ART.42, 5 COMMA, DECR.LEG.VO N.151/01. I permessi retribuiti per la tutela dell handicap sono stati introdotti dalla legge n. 104/1992, come

Dettagli

LE PRECEDENZE PER L HANDICAP

LE PRECEDENZE PER L HANDICAP MOBILITA PER L A.S. 2014/2015 LE PRECEDENZE PER L HANDICAP NOTA BENE LE NOVITÀ INTRODOTTE PER L A.S. 2014/2015 Assistenza ai familiari disabili (precedenza V) La precedenza è riconosciuta per i figli disabili,

Dettagli

Disabili e loro familiari Artt.3,4 e 33 L.104/92

Disabili e loro familiari Artt.3,4 e 33 L.104/92 Disabili e loro familiari Artt.3,4 e 33 L.104/92 La legge riconosce ai lavoratori disabili e ai loro familiari il diritto di fruire, in presenza di determinate condizioni, di permessi retribuiti o di congedi

Dettagli

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna trav.ii n.18 Reggio Calabria

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna trav.ii n.18 Reggio Calabria Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna trav.ii n.18 Reggio Calabria Oggetto Domanda di congedo straordinario per il figlio/a con disabilità grave Art. 42 comma

Dettagli

1) T. U. sulla maternità e paternità: permessi ex lege 104/92 e congedo straordinario per figli handicappati.

1) T. U. sulla maternità e paternità: permessi ex lege 104/92 e congedo straordinario per figli handicappati. DIREZIONE CENTRALE DELLE PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL REDDITO Roma, 10 luglio 2001 Circolare n. 138 Allegati 2 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali

Dettagli

CONGEDO STRAORDINARIO RETRIBUITO DELLA DURATA DI DUE ANNI PER ASSISTERE I FIGLI CON HANDICAP GRAVE.

CONGEDO STRAORDINARIO RETRIBUITO DELLA DURATA DI DUE ANNI PER ASSISTERE I FIGLI CON HANDICAP GRAVE. CONGEDO STRAORDINARIO RETRIBUITO DELLA DURATA DI DUE ANNI PER ASSISTERE I FIGLI CON HANDICAP GRAVE. a cura di Libero Tassella, dalla Gilda di Napoli 12/11/2005 1. I Destinatari del congedo. La lavoratrice

Dettagli

A cura di Maria Dominique Feola Ultimo aggiornamento 14 aprile 2008

A cura di Maria Dominique Feola Ultimo aggiornamento 14 aprile 2008 I genitori che lavorano hanno diritto ad una serie di benefici atti a salvaguardare la loro salute a consentire loro di conciliare le esigenze lavorative con la cura dei figli ad impedire che, sul luogo

Dettagli

CONGEDO PARENTALE. ALLA SEGRETERIA DELL ARTICOLAZIONE AZIENDALE Presidio Ospedaliero/Dipartimento Territoriale. Il/La sottoscritto/a matricola n.

CONGEDO PARENTALE. ALLA SEGRETERIA DELL ARTICOLAZIONE AZIENDALE Presidio Ospedaliero/Dipartimento Territoriale. Il/La sottoscritto/a matricola n. Pag. 1/5 ALLA SEGRETERIA DELL ARTICOLAZIONE AZIENDALE Presidio Ospedaliero/Dipartimento Territoriale Il/La sottoscritto/a matricola n. in forza all Unità Operativa di con rapporto di lavoro a tempo: determinato

Dettagli

I DIRITTI A TUTELA DELLA GENITORIALITÀ

I DIRITTI A TUTELA DELLA GENITORIALITÀ I DIRITTI A TUTELA DELLA GENITORIALITÀ A cosa hanno diritto i lavoratori e le lavoratrici che diventano genitori 1 A chi è rivolta la brochure? Destinatari La presente brochure sui diritti a tutela della

Dettagli

ASTENSIONE OBBLIGATORIA

ASTENSIONE OBBLIGATORIA ASTENSIONE OBBLIGATORIA - ASTENSIONE FACOLTATIVA - ASSENZA PER MALATTIA DEL BAMBINO ASTENSIONE OBBLIGATORIA QUADRO RIEPILOGATIVO DESCRIZIONE NORMA GENERALE RETRIBUZIONE NOTE Durata dell astensione prima

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSI L.104/92 art. 33 comma 3 ASSISTENZA PARENTI

RICHIESTA DI PERMESSI L.104/92 art. 33 comma 3 ASSISTENZA PARENTI Mod. 11 Struttura: Gestione Risorse Umane - Settore Rilevazione Presenze/Assenze RICHIESTA DI PERMESSI L.104/92 art. 33 comma 3 ASSISTENZA PARENTI A) DATI RELATIVI AL RICHIEDENTE DEI BENEFICI - REFERENTE

Dettagli

Oggetto: RICHIESTA BENEFICI PREVISTI DALLA L. 104/92 E DALLA L. 53/2000 PER ASSISTENZA FAMILIARE PORTATORE DI HANDICAP

Oggetto: RICHIESTA BENEFICI PREVISTI DALLA L. 104/92 E DALLA L. 53/2000 PER ASSISTENZA FAMILIARE PORTATORE DI HANDICAP MOD. IV/004 Al DIRIGENTE SCOLASTICO I.C. IV NOVEMBRE MARIANO COMENSE Oggetto: RICHIESTA BENEFICI PREVISTI DALLA L. 104/92 E DALLA L. 53/2000 PER ASSISTENZA FAMILIARE PORTATORE DI HANDICAP Il/la sottoscritto/a

Dettagli

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2).

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2). DOMANDA PER L INCLUSIONE IN CODA AGLI ELENCHI PRIORITARI RELATIVI ALL ANNO SCOLASTICO 2010/2011, AI FINI DELL ASSEGNAZIONE, CON PRECEDENZA ASSOLUTA, DELLE SUPPLENZE TEMPORANEE AL PERSONALE, DI CUI ALL

Dettagli

PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO

PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO (1 ORA SE LA DURATA DELL ORARIO GIORNALIERO DI LAVORO È INFERIORE A SEI ORE) I genitori, alternativamente, di un minore al quale

Dettagli

Introduzione PAG. 3. Permessi per esami prenatali PAG. 5. Astensione anticipata dal lavoro PAG. 6. Congedo di maternità PAG. 7

Introduzione PAG. 3. Permessi per esami prenatali PAG. 5. Astensione anticipata dal lavoro PAG. 6. Congedo di maternità PAG. 7 SOMMARIO Introduzione PAG. 3 DIRITTI DELLA MAMMA QUANDO E IN ATTESA Permessi per esami prenatali PAG. 5 Astensione anticipata dal lavoro PAG. 6 Congedo di maternità PAG. 7 DIRITTI DEI GENITORI FINO AL

Dettagli

ISTITUTO Roma, 08/04/2008 NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

ISTITUTO Roma, 08/04/2008 NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA ISTITUTO Roma, 08/04/2008 NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA Direzione Centrale Pensioni Ufficio I - Normativa e-mail: dctrattpensuff1@inpdap.it Ai Direttori delle Sedi

Dettagli

CCNL PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA ALIMENTARE. Data di stipulazione 6 maggio 2004 CCNL DIPENDENTI DEI CONSORZI AGRARI. Data di stipulazione

CCNL PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA ALIMENTARE. Data di stipulazione 6 maggio 2004 CCNL DIPENDENTI DEI CONSORZI AGRARI. Data di stipulazione CCNL PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA ALIMENTARE 6 maggio 2004 CCNL DIPENDENTI DEI CONSORZI AGRARI Art. 34 Artt. 27 e 37 CONGEDI PARENTALI / PER MOTIVI FAMILIARI / PERMESSI VARI In caso di matrimonio avente effetti

Dettagli

COMPILAZIONE DOMANDA DI ASSEGNAZIONE PROVVISORIA SCUOLA DELL INFANZIA

COMPILAZIONE DOMANDA DI ASSEGNAZIONE PROVVISORIA SCUOLA DELL INFANZIA Di Paolo Pizzo e Giovanna Onnis OrizzonteScuola.it COMPILAZIONE DOMANDA DI ASSEGNAZIONE PROVVISORIA SCUOLA DELL INFANZIA SEZIONE D PRECEDENZE Questa sezione deve essere compilata SOLO dai docenti che usufruiscono

Dettagli

In caso di parto prematuro, è possibile recuperare dopo la nascita il periodo non fruito.

In caso di parto prematuro, è possibile recuperare dopo la nascita il periodo non fruito. CONGEDO DI MATERNITÀ/CONGEDO DI PATERNITÀ Contratto intercompartimentale 2001-2004 Alto Adige Congedo di maternità: astensione obbligatoria dal lavoro della madre lavoratrice. Congedo di paternità: astensione

Dettagli

FERIE. Rielaborato da : A. Campanari, Permessi assenze e aspettative dei lavoratori della scuola, Edizioni Conoscenza

FERIE. Rielaborato da : A. Campanari, Permessi assenze e aspettative dei lavoratori della scuola, Edizioni Conoscenza FERIE Personale con contratto a tempo indeterminato Il personale con contratto a tempo indeterminato ha diritto per ogni anno di servizio a un periodo di ferie retribuito, con esclusione solo delle indennità

Dettagli

Permessi per l assistenza alle persone con disabilità

Permessi per l assistenza alle persone con disabilità Permessi per l assistenza alle persone con disabilità Con l emanazione della Circolare n. 13 del 6 dicembre 2010, il Dipartimento della Funzione Pubblica detta le disposizioni applicative dell art. 24

Dettagli

dipartimento risorse umane e organizzazione

dipartimento risorse umane e organizzazione dipartimento risorse umane e organizzazione Al Magnifico Rettore Università degli Studi di Bari Aldo Moro Piazza Umberto I BARI PRATICA DI ACCESSO AI PERMESSI PER ASSISTENZA AD UN FAMILIARE DISABILE (LEGGE

Dettagli

TUTELA E SOSTEGNO DELLA MATERNITA E DELLA PATERNITA

TUTELA E SOSTEGNO DELLA MATERNITA E DELLA PATERNITA Settore Risorse umane, salute e sicurezza TUTELA E SOSTEGNO DELLA MATERNITA E DELLA PATERNITA Riferimenti normativi: Legge 53/2000; D.Lgs. 151/2001 Ccnl 14.9.2000 Dpr 1026/76 - D.Lgs. 119/11 D.Lgs. 5/2012

Dettagli

I diritti e le tutele

I diritti e le tutele I diritti e le tutele per chi lavora nell università L e leggi e i contratti collettivi hanno sancito per i lavoratori dipendenti una serie di diritti e di tutele per i tanti casi della vita in cui altre

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI REGOLAMENTO AZIENDALE

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI REGOLAMENTO AZIENDALE SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI REGOLAMENTO AZIENDALE DIRITTO ALLO STUDIO PERSONALE DI COMPARTO Art. 1- PERMESSI RETRIBUITI

Dettagli

Verbale di accordo. tra. Banca Popolare di Verona - S.Geminiano e S.Prospero S.p.A.;

Verbale di accordo. tra. Banca Popolare di Verona - S.Geminiano e S.Prospero S.p.A.; Verbale di accordo In Verona, il giorno 11 gennaio 2008 Banca Popolare di Verona - S.Geminiano e S.Prospero S.p.A.; Banca Popolare di Novara S.p.A.; Società Gestione Servizi BP S.p.A.; Banca Aletti & C

Dettagli

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato giuridico del personale dipendente Via S.Anna n.18 trav. II Reggio Calabria

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato giuridico del personale dipendente Via S.Anna n.18 trav. II Reggio Calabria Ufficio Gestione Risorse Umane Stato giuridico del personale dipendente Via S.Anna n.18 trav. II Reggio Calabria Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge, convivente,con disabilità grave

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Prot.AOODRPU n. 5473 Bari, 1 giugno 2015 ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche

Dettagli

CODICE DI FATTURAZIONE ELETTRONICA UF4URW

CODICE DI FATTURAZIONE ELETTRONICA UF4URW Istituto Comprensivo Statale Giovanni Pascoli Via Puglie, 1-87076 Villapiana (CS) Tel.e fax:0981/505051 Mail:CSIC82300V@istruzione.it Pec:csic82300v@pec.istruzione.it Sito Web: www.comprensivovillapiana.it

Dettagli

PROGRAMMA SI.CON.TE Sistema di Conciliazione integrato

PROGRAMMA SI.CON.TE Sistema di Conciliazione integrato PROVINCIA DI PORDENONE UFFICIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Largo San Giorgio, 12 Pordenone Marca da bollo 14,62 PROGRAMMA SI.CON.TE Sistema di Conciliazione integrato Spazio riservato al protocollo Regolamento

Dettagli

PERMESSI, ASPETTATIVE E CONGEDI REGOLATI DA SPECIFICHE DISPOSIZIONI CONTRATTUALI E DI LEGGE

PERMESSI, ASPETTATIVE E CONGEDI REGOLATI DA SPECIFICHE DISPOSIZIONI CONTRATTUALI E DI LEGGE PERMESSI, ASPETTATIVE E CONGEDI REGOLATI DA SPECIFICHE DISPOSIZIONI CONTRATTUALI E DI LEGGE di Libero Tassella, dalla Gilda di Napoli, 20/3/2004 - Per motivi personali o familiari: 3 gg. in un anno scolastico,

Dettagli

GUIDA AI CONGEDI PARENTALI PER I GENITORI, ANCHE ADOTTIVI DI MINORI CON HANDICAP. Definizione introduttiva

GUIDA AI CONGEDI PARENTALI PER I GENITORI, ANCHE ADOTTIVI DI MINORI CON HANDICAP. Definizione introduttiva GUIDA AI CONGEDI PARENTALI PER I GENITORI, ANCHE ADOTTIVI DI MINORI CON HANDICAP Definizione introduttiva L istituto dei congedi parentali (astensione facoltativa dal posto di lavoro del lavoratore o della

Dettagli

1. Congedi per gravi e documentati motivi familiari (art. 42, comma 5,D.Lgs. 26.3.2001, n. 151)

1. Congedi per gravi e documentati motivi familiari (art. 42, comma 5,D.Lgs. 26.3.2001, n. 151) Direzione Centrale delle Prestazioni Roma, 26 Aprile 2002 Circolare n. 85 Allegati 3 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami

Dettagli