Se intendere è comprendere un senso. Sostenibilità: tra intendere e ascoltare Sustainability: between Hearing and Listening.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Se intendere è comprendere un senso. Sostenibilità: tra intendere e ascoltare Sustainability: between Hearing and Listening."

Transcript

1 32 Projects Architetture sostenibili per un nuovo rapporto con l ambiente: le tecnologie più avanzate, le soluzioni formali più ardite, le proposte strutturali più aggiornate in una intensa ricerca di valori etici, estetici, economici. Sustainable architecture for a new relationship with the environment: cutting edge technology, bold stylistic solutions, and the most up-to-date structural designs as part of intensive research into ethical, aesthetic and economic values. Sostenibilità: tra intendere e ascoltare Sustainability: between Hearing and Listening Cinzia Abbate* Se intendere è comprendere un senso (sia nella declinazione figurata, sia in quella letterale: intendere una sirena, un uccello o un tamburo significa già, ogni volta, comprendere quantomeno l abbozzo di una situazione, un contesto se non un testo), ascoltare è essere tesi verso un senso possibile, e dunque non immediatamente accessibile Si ascolta colui di cui si vuole comprendere il discorso che tiene, oppure si ascolta qualcosa che può sorgere dal silenzio e fornire un segnale o un segno 1. Da pochi anni la parola sostenibilità è divenuta un termine molto ricorrente, spesso banalizzato per pennellare con quello che potremmo definire un aggettivo politicamente corretto molte delle nostre riflessioni quotidiane inerenti non solo i problemi ambientali, ma anche le questioni politiche, i conflitti culturali e religiosi, gli aspetti economici e scientifici, e certamente per identificare una particolare qualità di alcuni edifici esemplari. Sebbene le scelte democratiche ed equilibrate siano azioni implicite dell aggettivo sostenibile e siano assolutamente congruenti alle tematiche appena citate, anzi dovrebbero ritenersi obiettivi prioritari nelle strategie politiche ed economiche per il nostro futuro, l uso smodato del termine sostenibilità, sta rischiando di svuotare di peso e d importanza il significato stesso della parola, in sé per sé invece così ampio, ricco e complesso. Volendo tentare di approfondire e spiegare cosa si possa intendere per architettura sostenibile, e proprio per descrivere la grande varietà di sfaccettature compatibili con il tema della sostenibilità degli edifici, abbiamo cercato di raccogliere in questo numero di arcvision un variegato panorama di casi studio e di approcci metodologici alla progettazione. Sarebbe stato infatti limitativo tentare di descrivere l ampiezza degli obiettivi di questa ricerca progettuale, attenendosi solo a una verifica scientifica e razionale dei risultati energetici e dell impatto ambientale di questi edifici. È piuttosto l intreccio complessivo dei risultati singolarmente raggiunti da tutti questi progetti che ci interessa sottolineare, come la traccia, o meglio il percorso trasversale di tutti quegli aspetti che un vero edificio sostenibile dovrebbe racchiudere ed esprimere. Una delle qualità comuni ai progetti selezionati è sicuramente l appartenenza al luogo, interpretata sia come approccio filosofico, per il legame ideale o l ispirazione poetica tratta dal sito, sia per la configurazione morfologica che da esso deriva. Il progetto della villa d acqua e vetro di Shizuoka, malgrado il grande livello di astrazione della scato- la di vetro, con tutte le ripercussioni energetiche che sicuramente rappresenta, è senz altro uno dei progetti che più si lega al luogo per relazione estetica e meditativa. Come scrive Stefano Pavarini: Kengo Kuma ci invita ad ascoltare e a guardare, a utilizzare i nostri sensi nella pienezza e nel controllo riscoprendo radici profonde La costruzione di una casa come strumento per capire la natura non per dominarla ma per servirla. 2 Il complesso aziendale per la vinificazione della cantina Badia a Coltibuono di Piero Sartogo e Nathalie Grenon, nei pressi di Siena, rivela invece una particolare sensibilità e conoscenza dei riferimenti culturali locali. Forme e materiali tradizionali per ricreare atmosfere regionali come le architetture militari di Francesco di Giorgio Martini, o le astrazioni architettoniche e paesaggistiche delle pitture di Giotto e Piero della Francesca. Il progetto dimostra anche una grande efficienza distributiva e funzionale, necessaria ad agevolare l attività viticola e di imbottigliamento. Nelle cantine le finestrature sono dimensionate secondo il grado di illuminamento e la temperatura necessari al corretto invecchiamento del vino, oltre che all esposizione solare. L edificio è quasi interamente addossato alla collina per beneficiare del raffrescamento passivo del terreno. Come emerge dai progetti selezionati, l analisi del luogo può essere condotta con strumenti intuitivi, basati sull esperienza, o con strumenti informativi computerizzati, scientifici e probabilmente più affidabili, ma anche qui entra in gioco la capacità interpretativa del progettista. Gli interventi architettonici derivati dalle simulazioni ambientali proposte dal progetto Eco_logical design, malgrado si pongano degli obiettivi di sostenibilità sia dal punto di vista energetico che sociale, possono risultare efficaci solo se valutati come sperimentazioni per installazioni architettoniche temporanee e come soluzioni astratte per nuove geometrie tridimensionali da utilizzare nel settore dell auto-costruzione. In questo panorama di progetti, il tema del concorso per le Birdhouses, ha la sua validità come speculazione e provocazione formale su una tipologia abitativa. I risultati indicano soluzioni leggere, talvolta realizzate con materiali di risulta, interessanti anche per la loro fragilità e senso di transitorietà. Indifferenti al luogo, se non per i materiali da costruzione probabilmente autoctoni. Ad analizzarli attentamente, sotto la lente di un sistematico approccio progettuale eco-compatibile, nessuno di questi progetti potrebbe essere defi-

2 IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE 33 nito rigorosamente sostenibile. Come scrive David Lloyd Jones: L architettura dipende dalla soddisfacente riconciliazione dell intuizione con il razionale. Un edificio deve essere sia poesia che macchina La sfida è riuscire a raggiungere il punto dove l Architettura Verde è inscindibile dalla buona architettura. 3 Entrando nel merito di una nuova interpretazione della buona architettura contemporanea, o meglio dell assimilazione di questa all architettura sostenibile, mi sembra doveroso soffermarmi sulla definizione delle qualità e potenzialità che l architettura in genere dovrebbe incorporare. L architettura non può più essere valutata solo sul valore estetico e sull innovazione formale e linguistica dell opera, ma piuttosto sull impronta ecologica dell edificio: la sua efficienza energetica, l innovazione tecnologica, il ciclo di vita dei suoi materiali, l impulso economico locale, il benessere privato e sociale che questa può innescare. La fascinazione estetica per il grande gesto architettonico da ormai troppi anni sta facendo dimenticare agli architetti e ai loro committenti quali siano le significative priorità di una disciplina sociale come quella dell architettura e quali le responsabilità dei suoi protagonisti. Cosa intendiamo quindi per architettura sostenibile o Architettura Verde? A mio parere si tratta di quelle realizzazioni che per importanza dell iniziativa, impatto culturale, equilibrio delle soluzioni proposte, risvolti sociali, responsabilità glo- bali assunte, possono davvero segnare una nuova rivoluzione della ricerca architettonica. Si tratta perciò di innovazione, non solo tecnologica ma di pensiero. Ottenere questi risultati è possibile, ma è spesso necessario un processo di coinvolgimento multidisciplinare che includa le politiche governative, le amministrazioni locali, le industrie, i committenti, i professionisti e non per ultimi i suoi fruitori. Se, come le statistiche dimostrano, gli edifici utilizzano circa il 40% dell energia globale e sono responsabili per quasi la stessa percentuale di emissioni di gas serra, occorre che il giudizio sull architettura contemporanea tenga conto della priorità etica e civile per fronteggiare questa emergenza. Per far sì che le tendenze progettuali in atto diventino sostenibili e che questo modo di concepire e realizzare l architettura sia inscindibile da qualsiasi altro modo di costruire, è necessario rivedere la disciplina architettonica nelle modalità in cui questa è insegnata, praticata e divulgata. Bisogna rivedere le legislazioni edilizie nazionali riducendo gli standard di consumo energetico ammissibili per le costruzioni, imporre la qualità dei materiali e delle coibentazioni, sostenere l integrazione delle tecnologie solari attive e passive nell involucro degli edifici per ridurre al massimo il ricorso ai combustibili fossili. È auspicabile l adozione di materiali atossici e riciclabili che non producano inquinamento durante il loro ciclo di vita ed è necessario coinvolgere l industria per svilup- Progetto di Alessandro Mendini da: Birdhouse Project 2004/2005 (l Arca 203). Project designed by Alessandro Mendini from: Birdhouse Project 2004/2005 (l Arca 203).

3 Dall alto, progetti di Richard Gluckman e di Odile Decq. From top, projects designed by Richard Gluckman and Odile Decq. 34 pare e sperimentare nuovi componenti edilizi attivi. Le potenzialità di sviluppo economico di tutte le industrie coinvolte nel processo di costruzione degli edifici sostenibili e dei loro componenti sono enormi. È dimostrato dalle esperienze in corso nel Nord Europa, specie in Olanda e Germania, ma anche in Giappone con il successo ottenuto, per esempio, nell integrazione del fotovoltaico nelle coperture. Le richieste del mercato immobiliare stanno infatti lentamente spingendo verso un miglioramento qualitativo misurato sugli aspetti del benessere individuale e ambientale, destinate a incrementare il valore dell immobile e quindi dell architettura in generale, in maniera esponenziale. In uno scenario globale di incertezza degli investimenti e di sviluppo economico e tecnologico molto debole, quella delle costruzioni sembra essere per molti paesi un isola felice. Questi fatti dovrebbero quindi indurci a riflettere sulle grandi potenzialità dell architettura per sostenere la ripresa economica, la ricerca tecnologica e per promuovere sistematiche operazioni dirette alla salvaguardia dell ambiente e la realizzazione di un futuro patrimonio edilizio energeticamente autosufficiente, vivo, che respiri, che produca benessere economico e sociale. A questo punto ci rendiamo conto che per fare architettura sostenibile è irrilevante la scala dell edificio o lo stereotipo della grande firma, ma è importante piuttosto la caratterizzazione ambientale e culturale dell opera e soprattutto il suo messaggio. Sostenibilità significa aprirsi per riuscire a captare tutte queste implicazioni e per metterle a frutto, traducendole in forme eco-compatibili. Significa sapersi mettere all ascolto. * Cinzia Abbate è partner dello Studio AeV Architetti Abbate e Vigevano, uno studio professionale con sede a Roma che opera dal 1992 nel settore dell integrazione architettonica delle energie rinnovabili, della pianificazione urbanistica ambientale, il riuso e il restauro, sia in Italia sia all estero. È anche Professore al Rensselaer Polytechnic Institute di Troy (New York) e rappresentante per l Italia dell International Energy Agency (IEA) per l integrazione architettonica della tecnologia fotovoltaica. Negli anni Ottanta ha vissuto a New York dove lavorava per IM Pei and Partners. Note 1. Jean Luc Nancy, All ascolto, Raffaello Cortina Editore, Stefano Pavarini, L orizzonte d acqua, l Arca Edizioni, n. 138, David Lloyd Jones, Architecture and the Environment, England, Laurence King Publishing, 1998.

4 If hearing means understanding both figuratively and literally: hearing a siren, bird or drum already means understanding at least roughly what the situation is, grasping a context if not a text, then listening is directed toward a possible meaning, and hence not immediately accessible... You listen to somebody if you want to understand what they are saying, or you listen to something that might emerge from the silence and send out a signal or sign... 1 Over the last few years the word sustainability has come to be a very frequently used term, often rather blandly employed to dress up in what might be described as a politically correct adjective lots of our everyday thoughts regarding not just environmental issues, but also political affairs, cultural or religious conflicts, economic and scientific matters, and of course to point out some quality of certain exemplary buildings. Although democratic and balanced decisions are implicit actions in the adjective sustainable and absolutely fitting for the matters just referred to indeed they ought to be priority objectives in political-economic strategies for our future excessive use of the term sustainability is likely to deprive the very meaning of the word (in itself so extensive, rich and complicated) of any real weight and importance. In an attempt to analyze and explain just what sustainable architecture might mean, and hence to describe the great range of shades of meaning compatible with the issue of the sustainability of buildings, this issue of arcvision will outline a wide variety of study cases and methodological approaches to design. Merely describing the scope of the goals involved in this kind of research, by scientifically and rationally checking the energy results and environment impact of these buildings, would have been rather limiting and restrictive. It is rather the overall combination of results individually attained by these projects which we are interested in pointing out, as a trace or rather cross-the-board presentation of all the aspects a genuinely sustainable building ought to have and express. One of the qualities all the selected projects certainly share is the belonging to a place, interpreted as both a philosophical approach (for its ideal bonds or the poetic inspiration it draws from the site) and in terms of the morphological configuration deriving from the place in question. Despite the considerable degree of abstraction of the glass box with all the repercussions in terms of energy it certainly entails, Shizuoka s project for a water and glass house is undoubtedly one of the projects most closely connected to its setting through its aesthetic and meditative relations. As Stefano Pavarini writes: Kengo Kuma invites us to look and listen, to use our senses to the full and with careful control in order to rediscover deep roots... The construction of a house as a means of understanding nature not to dominate it but to serve it. 2 The Badia Winery in Coltibuono, not far from Siena, designed by Piero Sartogo and Nathalie Grenon shows a special awareness and knowledge of local culture. Traditional forms and materials to recreate regional atmospheres like Francesco di Giorgio Martini s military architecture or the architectural/landscape abstractions in Giotto s and Piero della Francesca s paintings. The project is also set out with great distributional-functional efficiency to make the wine-making and bottling process easier. The windows of the winery building are sized according to the amount of light, sunshine and temperature level required for the wine to age properly. The complex is almost entirely built into the hillside to exploit passive cooling through the ground. As can be seen from the chosen projects, places may be analyzed either intuitively based on experience or using computerized scientific systems, which are probably more reliable, but here again the designer s ability to read the situation comes into play. Although the architectural designs based on environmental simulations put forward in the Eco_logical design project set sustainability targets from both an energy and social point of view, they are only effective if viewed as experiments for temporary architectural installations and abstract solutions for new three-dimensional geometric forms to be used in the self-construction sector. In relation to this general overview of projects, the competition to design Birdhouses is valid as a speculativestylistically provocative investigation into a certain type of housing. The results point toward light designs, sometimes actually made from leftover materials, interesting in terms of their fragility and sense of transience. They are indifferent to location, except as regards the construction materials, which are generally local in origin. Taking a careful look at them under the magnifying glass of a systematic eco-compatible approach to design, none of these projects may really be classed as sustainable. As David Lloyd Jones writes: Architecture... depends on successfully reconciling intuition with reasoning. A building must be both poetry and machinery The challenge is to reach the point where Green Architecture is inseparable from good architecture. 3 Broaching the issue of a new interpretation of fine modern-day architecture, or rather how sustainable architecture may be assimilated, I think a few words need to be said about the qualities and potential that ought to be associated with architecture in general. 35

5 36 Architecture may no longer be assessed in terms of a work s aesthetic value and stylistic-linguistic innovation, but rather in terms of the building s ecological design: its energy efficiency, technological innovation, the lifecycle of its materials, the way it boosts the local economy, and the private-social well-being it might bring about. For too long now, the aesthetic appeal of great architectural gestures has been causing both architects and their clients to lose track of the most important priorities of a social profession like architecture, and the responsibilities its key players must take on. So what do we mean by sustainable or green architecture? In my opinion these are buildings whose design importance, cultural impact, balance of solutions involved, social implications, and global responsibilities taken on, may result in a real revolution in architectural research. This is innovation in thinking and not just technology. These results can be attained but they often call for a multi-disciplinary approach involving government policies, local councils, industry, clients, architects and, last but not least, the users themselves. If, as statistics show, buildings use about 40% of global energy and are responsible for almost the same percentage of emissions of greenhouse gases, then any assessment of modernday architecture must take into account ethical-civil priorities in handling this emergency. To ensure that current trends in design turn out to be sustainable, and that this way of envisaging and constructing architecture is an integral part of any form of building, we need to take a fresh look at how architecture is taught, practiced and publicized. We need to review national building laws, lowering the levels of energy consumption allowed for buildings, enforce quality standards for materials and insulation, and support the introduction of passive and active solar technology in building shells, so as to reduce the amount of fossil fuels consumed to a minimum. It is also to be hoped that we will start using non-toxic, recyclable materials that do not cause any pollution during their lifecycles, and industry must be encouraged to develop and experiment on new active building components. Progetto di Axel Schultes. Project designed by Axel Schultes.

6 37 There is enormous potential for economic growth in all the industries involved in the process of constructing sustainable buildings and the components used in them. This is shown by experiments under way in northern Europe notably the Netherlands and Germany and in Japan, such as, for instance, the integration of photovoltaic technology in roof design. Demands in the real estate sector are, in fact, slowly bringing about a rise in standards gauged in terms of individual and collective well-being, which will increase the value of property, and hence architecture in general, at an exponential rate. At a time of global uncertainty about investments and extremely weak economic-technological growth, the building industry seems to be a little haven for lots of countries. These facts ought to make us reflect on architecture s great potential to support economic recovery, technological research, and the promoting of systematic operations aimed at safeguarding the environment and generating a wealth of energy self-sufficient, lively architecture that literally breathes and generates socio-economic wellbeing. At this point it is obvious that the size of a building or the stereotyped idea of star names are irrelevant in designing sustainable architecture, what really counts is the environmental-cultural blueprint of the work and, above all, the message it sends out. Sustainability means opening up to embrace all these implications and putting them to effective use by turning them into eco-compatible forms. It means knowing how to listen. * Cinzia Abbate is partner of Studio AeV Architetti Abbate e Vigevano, a professional studio based in Rome and operating in the field of architectural integration of renewable energies since 1992, as well as in environmental urban planning, adaptive re-use and restoration both in Italy and abroad. She is also Professor at Rensselaer Polytechnic Institute of Troy, N.Y., and the Italian representative for the Building Integration of Photovoltaics at the International Energy Agency (IEA). During the eighties, she lived in New York City and worked for IM Pei and Partners. Notes 1. Jean Luc Nancy, A l écoute, Paris, Galilée, Stefano Pavarini, L orizzonte d acqua, l Arca Edizioni, no. 138, David Lloyd Jones, Architecture and the Environment, England, Laurence King Publishing, Dall alto, progetti di Cesare M. Casati e di William Alsop. From top, projects designed by Cesare M. Casati and William Alsop.

7 Tenda metropolitana Metropolitan Tent IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE Bruxelles, stazione della metropolitana Erasme Brussels, Erasme Subway Station Progetto di Samyn and Partners Project by Samyn and Partners 38 Architettura sostenibile non significa solo riduzione dei consumi energetici, per esempio quelli legati ai sistemi di climatizzazione, ma anche scelta di tecniche costruttive e materiali prodotti con minimo impiego di risorse. I sistemi tensostrutturali, oltre ad avere tali requisiti, rappresentano una valida alternativa a costruzioni con sistemi e materiali tradizionali. La copertura della stazione Erasme dimostra che le infrastrutture urbane possono essere anche luoghi in cui sperimentare soluzioni alternative fra ingegneria e architettura. Ravvivare attraverso un segno forte un luogo senza particolari attributi era tra gli obiettivi principali. Dotata di una struttura leggera e trasparente, la nuova stazione non è più solo un pubblico passaggio, bensì un intervento linguisticamente significativo a scala urbana, un segno di distinzione rispetto al consueto immaginario che vede le parti accessorie delle infrastrutture come costruzioni prettamente funzionali. Posta nei pressi dell ospedale Erasme, la stazione si pone come segno certo di orientamento attraverso la sua particolare configurazione, in grado di farsi notare senza opporsi a un contesto che, proprio grazie all originalità dell intervento, emerge con maggiore identità. La leggerezza della tensostruttura rimanda al linguaggio dell installazione, all oggetto che va oltre la sua specificità funzionale puntando sulla comunicazione di valori che rientrano nella sfera artistica, in questo caso posta a definire un luogo con una forte identità, e introducendo la poetica dell effimero, della struttura in grado di mutare nel tempo la sua immagine. Una qualità che prende forma anche solo nell alternanza fra la notte e il giorno, quando la lunga infilata di arcate metalliche si riempie di luce, trasformando un riparo in un fantastico tepee delle meraviglie, in grado di cambiare una stazione in un paesaggio della memoria. Già in altre occasioni, come per esempio nel Centro Ricerche M&G a Venafro, Samyn aveva dato prova di grande capacità progettuale nel configurare ampi spazi attraverso tensostrutture non convenzionali. Ed è proprio grazie all originalità dell insolito schema strutturale che la stazione Erasme acquisisce una propria specificità architettonica. In fondo si tratta della ragion d essere dell architettura: essa, infatti, è autonoma da qualsiasi influenza estranea, quale ad esempio l identità associata a un luogo geografico o un sistema di classificazione antiquato di origine arcaica che punta su criteri di esclusività, antagonismi e opposizioni. Se mai vi fossero da ricercare relazioni con alcuni archetipi, l intervento in questione ha non poche similitudini con la tenda, in origine un ricovero leggero e nomadico, trasformatosi nel tempo in strutture stabili come il tempio e il palazzo. Composta da campate in tubolari d acciaio che sorreggono una membrana in tessuto di fibra di vetro impregnata con PTFE, la tensostruttura protegge le banchine d arrivo e partenza dei convogli, permettendo la percezione della luce esterna e riducendo al minimo il senso di claustrofobia presente negli ambienti ipogei. 39 Il sistema strutturale all interno della stazione. Pagina a fianco, particolare dei cavi in tensione. The structural system inside the station. Opposite page, detail of the tensile cables.

8 40 Sustainable architecture does not just mean reducing energy consumption, for instance in air-conditioning systems, but also the decision to use construction methods and materials exploiting as few resources as possible. In addition to possessing these requisites, tensile structures are also a valid alternative to constructions using conventional systems and materials. The roof over Erasme Station shows that urban infrastructures may also be places for experimenting with alternative solutions, somewhere between engineering and architecture. Rejuvenating a place with no distinctive features by means of a landscape design was one of the main objectives. Furbished with a light and transparent structure, the new station is no longer just a public passageway, but a stylistically significant urban-scale project, a distinctive design compared to the usual idea of accessory parts of infrastructures being mainly functional constructions. Situated near Erasme Hospital, the station is an authentic landmark thanks to its special design, capable of standing out without clashing with a setting which, thanks mainly to the originality of the project, actually has its own identity enhanced. The lightness of the tensile structure refers back to its installation idiom, to an object that goes beyond its own specific function to focus on communicating values belonging to the realms of art, in this instance designed to mark a place with a powerful identity and also introducing the poetics of the transient and a structure capable of changing its image over time. A feature that even takes shape in the mere alternation of night and day, when the long row of metal arches fills with light, turning a shelter into a fantastic tepee of wonders, capable of converting a station into a landscape commemorating the past. Samyn has already shown great design expertise in setting out wide spaces through unconventional tensile structures on other occasions, such as for example the M&G Research Center in Venafro, Italy. It is actually the highly original structural design that makes Erasme Station such a distinctive work of architecture. After all this really is architecture s reason for being: it is free from all outside influence, such as, for instance, the identity associated with a given geographical place or an antiquated classification system from way back in the past, that focuses on criteria of exclusiveness, antagonisms and oppositions. If relations needed to be found with certain archetypes, then the project in question is not unlike a tent, which was originally a light, nomadic shelter gradually transformed down the ages into permanent structures like temples and palaces. Composed of tubular steel bays holding up a membrane made of a fiberglass fabric impregnated with PTFE, the tensile structure shelters the platforms where the trains arrive and depart, making outside light filtering in and reducing the feeling of claustrophobia in underground premises to a minimum. 41 Modelli del sistema strutturale costituito da arcate metalliche che ricopiano il profilo della copertura tensotesa in tessuto di fibra di vetro. Models of the structural system composed of metal arcades copying the tensile pattern of the roof made of a fiberglass fabric.

9 42 43

10 44 45 Minimo valore di impatto sull intorno grazie alla tensostruttura e al materiale traslucido dell involucro. Dettaglio delle connessioni della struttura. Detail of the structural connections. Minimal environmental impact on the surroundings thanks to the tensile structure and translucent fabric of the shell.

11 Rinascimento sostenibile Sustainable Renaissance IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE Monti in Chianti (Siena), centro vinificazione Badia a Coltibuono Monti in Chianti (Siena), Badia Winery in Coltibuono Progetto di Piero Sartogo, Nathalie Grenon Project by Piero Sartogo, Nathalie Grenon 46 Dettaglio dei tamponamenti dei corpi di fabbrica attraversati dai setti di zinco delle superfici vetrate. Detail of the curtain walls of the facilities pierced through by the zinc stanchions of the glass surfaces. Avolte il luogo, la storia e la cultura di un territorio compiono il miracolo di far convivere armoniosamente tradizione e modernità. Il complesso per la vinificazione a Monti, nel territorio del Chianti, ne è un esempio illuminante, sia per la configurazione architettonica sia per l osservanza di alcuni criteri di sostenibilità, volti a ridurre i consumi energetici. I due corpi cilindrici con la copertura sostenuta da esili colonne e le sottili feritoie ricordano inequivocabilmente lo straordinario immaginario delle architetture senesi dipinte da Simone Martini; i bastioni e i contrafforti sono un interessante rilettura delle architetture militari progettate da Francesco di Giorgio Martini. Il tutto interpretato attraverso una sapiente distribuzione di forme e volumi in un ambiente dove natura e costruito convivono in perfetta simbiosi. Obiettivo del progetto era di inserire la costruzione in un contesto estremamente delicato; l idea vincente è stata di intervenire rivoluzionando radicalmente la tipologia delle strutture per la produzione vinicola, ovvero suddividere in tante unità i volumi destinati ad accogliere le fasi di produzione del vino, dalla vendemmia alla fase di pigiatura dell uva, dalla fermentazione all invecchiamento nelle botti. La distribuzione delle funzioni è articolata attraverso l inserimento, alla base della collina boscosa, del corpo di fabbrica più ampio, ottenendo così un processo di vinificazione a caduta per gravità in linea con le più avanzate teorie enologiche con conseguente risparmio energetico. Un risparmio riscontrabile soprattutto nella configurazione generale del complesso, caratterizzato da feritoie in grado di fornire luce e ventilazione naturali agli interni. L osmosi fra paesaggio e architettura trova riscontro in tutta una serie di percorsi e terrazzamenti integrati con il territorio collinare, ma anche nella configurazione altimetrica dei livelli interni. Realizzare una struttura produttiva in cui forma e funzione fossero paritetiche, anche sul piano estetico, è stata occasione per Piero Sartogo e Nathalie Grenon di misurarsi con una tematica progettuale inusuale attraverso la rivisitazione in chiave rinascimentale di un luogo di forte valenza simbolica, dove il Rinascimento, nelle sue prime manifestazioni, si caratterizzava per una grande apertura all innovazione e una rilettura colta del passato. Il recupero non archeologico del primo Rinascimento è stato, infatti, il percorso intrapreso in questo intervento per non cadere nella trappola storicistica, in uno sterile post-modernismo davvero fuori luogo. Si tratta di un operazione non isolata, pur se attualmente in fase germinale, che pare infatti trovare seguito anche in realtà diverse dove il contesto naturale non è più quello delle straordinarie colline del Chianti bensì le pianure bagnate dal Po. Insomma, anche il prefabbricato industriale sta cambiando, per il momento attraverso semplici maquillage, timidi tatuaggi in forma di discrete decorazioni e pastellate cromie, ma tutto fa presagire ulteriori sviluppi. 47

12 48 L ubicazione del complesso per la vinificazione in rapporto con il sovrastante borgo abitato. Location of the wine making complex in relation to the little village above. Sometimes the place, history and culture of a territory can miraculously allow tradition and modernity to co-exist in harmony. The wine making complex in Monti in the Chianti region is an enlightening example, due to both its architectural design and the compliance with certain sustainability guidelines aimed at reducing energy consumption. The two cylindrical sections with a roof held up by thin columns and tiny slits irresistibly evoke the incredible vision of Siena architecture in the paintings by Simone Martini; the ramparts and buttresses are an interesting re-reading of the military architecture designed by Francesco di Giorgio Martini. All interpreted through a clever layout of forms and structures in a setting where nature and the builtscape co-exist in perfect symbiosis. The aim of the project was to set the construction in a highly delicate context; the winning idea was to revolutionize radically the design of the wine making processing facilities, from harvesting to crushing and from fermentation to aging. The facilities have been functionally set out by locating the largest building at the foot of a woody hill, to take advantage of the natural gravity flow within the wine making process in line with the latest theories on vinification and the energy savings it entails. Savings which can also be noted in the general layout of the complex, whose slits let natural ventilation and lighting inside. The osmosis between the landscape and architecture is matched by a whole series of paths and terraces knit into the hillside, as well as the altimetric layout of the inner levels. Designing a production facility in which form and function are on a par, even on an aesthetic level, provided Piero Sartogo and Nathalie Grenon the chance to measure up to an unusual project by re-visiting in a Renaissance key a highly symbolic place. A place where the Renaissance at its prime was characterized by great openness to innovation and an enlightened re-reading of the past. The non- archaeological retrieval of the early Renaissance was, in fact, the path this project took to avoid failing into the trap of historicism or a sterile form of postmodernism that is really out of place. This is not a one-off operation, even though it is still only at the very early stages, and it is likely to be repeated also in places without the extraordinary natural setting of the Chianti hills, such as the flatland plains where the River Po flows. In other words, industry is currently going through a simple makeover, little tattoos in the form of discrete decorations and pastel shades, but everything points toward more major developments. In senso orario, sezione trasversale, pianta del piano terra e planimetria generale. Clockwise, cross section, ground floor plan and site plan. 49

13 50 51 Pagina a fianco, dettaglio delle due torri, una circolare, l altra ellittica. In alto, particolare che evidenzia l eterogeneità delle superfici murarie esterne. Opposite page, detail of the two towers, one circular and the other elliptical. Top, detail highlighting the variety of the exterior masonry surfaces.

14 Nel flusso della velocità In the Flow of Speed IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE Tokyo, Fluid City Tokyo, Fluid City Progetto di Makoto Sei Watanabe Project by Makoto Sei Watanabe 52 Chi, per una questione generazionale, pensa a Le Corbusier come a un mostro sacro ma anche come a un personaggio da archiviare quale maestro di architettura contemporanea, dovrebbe dare uno sguardo al luogo della modernità più avanzata, il Giappone, per accorgersi di quanto alcune intuizioni progettuali siano ancora debitrici al grande Corbu. Sistemi infrastrutturali per la mobilità sono tuttora pensati, con i dovuti aggiornamenti del caso, con la stessa sensibilità con cui Le Corbusier vedeva il mondo nei primi anni del XX secolo. Il concetto d infinito applicato all architettura deriva dall osservazione dei primi grattacieli di Manhattan, percepiti dal grande architetto come singoli elementi di un tutto: la loro forma segmentale ovvero senza un inizio e una fine intesa come un sistema aperto e teoricamente senza limiti. Il complesso Campus Station dello Tsukuba Express fa parte di una nuova linea ferroviaria, lunga 58 km, che collega la nuova comunità di Tsukuba con Tokyo. La forma dell edificio si configura attraverso due schermi esterni indipendenti dalla struttura, realizzati in cemento rinforzato con fibra di vetro, che per taglio e forma dei diversi pannelli che li compongono, appaiono come un elemento fluido espandibile all infinito. Il sistema di stazioni progettato da Makoto Sei Watanabe è l attuazione concreta delle teorie sulla generazione di Fluid City. Una teoria di quarta generazione rispetto a quella ben più ampia denominata Induction City, attraverso cui, a partire dagli anni Novanta, l architetto giapponese sta elaborando processi e soluzioni progettuali per affrontare sistematicamente problemi legati alla complessità delle metropoli contemporanee (www.makoto-architect.com). Anche nel progetto del Tsukuba Express/Kashiwa- Tanaka Station appare evidente la ricerca di trasferire la fluidità del processo ideativo nella forma finale dell edificio, che sorge lungo il fiume Tonegawa. La stazione presenta tre livelli: uno pedonale immediatamente sopra la strada, un area servizi e le piattaforme. Anche in questo progetto l idea base è suggerire il concetto di flusso continuo, che, nel caso specifico, riprende quello delle acque del fiume sottostante. Dal punto di vista strutturale, la Stazione Tanaka è formata da una base in cemento armato su cui poggia l involucro in acciaio composto da vari anelli. La forma dell edificio varia lungo l asse longitudinale in modo che non vi siano punti aventi la medesima sezione. Per quanto concerne la Stazione ShinMinamata nell isola meridionale di Kyushu, parte terminale della linea ad alta velocità che collega Tokyo a Osaka, il complesso è appena stato terminato. La stazione, caratterizzata da linee di accentuato dinamismo, è configurata da un guscio/copertura realizzato con segmenti metallici di diverse lunghezze disposti con angolature differenziate che creano continui giochi di luci e riflessi, sia al loro interno sia all esterno. La struttura appare come un momento congelato di una traiettoria in espansione ed è infatti pensata per poter essere ampliata in una fase successiva. 53 La Stazione Tanaka sul percorso dello Tsukuba Express. Pagina a fianco, particolare delle sedute dell area passeggeri. Tanaka Station along the route of the Tsukuba Express. Opposite page, detail of the seats in the passengers area.

15 54 Dettaglio (da rendering) dell involucro della Campus Station. Detail (from a rendering) of the shell of Campus Station. Those who, due to their age, think of Le Corbusier as both a superstar and a figure to be filed away as a past master of modern-day architecture ought to take a look at the place where modernity has reached its high point: Japan. They would see that certain new design ideas are still clearly indebted to the great Corbu. Transport infrastructural systems are still designed, with the odd new touch here and there, showing the same awareness of the world Le Corbusier had in the early-20th century. The concept of infinity applied to architecture comes from studying the first Manhattan skyscrapers, which the great architect viewed as individual parts of a whole: their segmental form i.e. without a start or finish as an open and theoretically boundless system. The Campus Station complex for the Tsukuba Express is part of a new 58 km long railway line connecting the new community of Tsukuba to Tokyo. The building form is designed around two outside screens detached from the structure. Made of cement reinforced with fiberglass, they look like some sort of fluid feature that, due to the cut and form of their various component panels, can expand to infinity. The system of stations designed by Makoto Sei Watanabe is the concrete embodiment of theories about the generating of a Fluid City. A fourth-generation theory developing upon the much more extensive Induction City project, based on which this Japanese architect has been devising design processes and solutions for systematically tackling issues related to the complexity of modern-day metropolises ever since the 1990s (www.makoto-architect.com). The Tsukuba Express/Kashiwa-Tanaka Station project also shows the same research into transferring the fluidity of the design process into the final building design. The station, located along the River Tonegawa, is built over three levels: a pedestrian level right above the road, a service lounge and the platforms. Once again, the basic idea behind the project is to suggest the concept of a seamless flow, which, in this specific instance, is inspired by the river flowing below. Structurally speaking, Tanaka Station is composed of a reinforced concrete base supporting a steel shell made of several rings. The building form varies along the longitudinal axis so that there are no points with the same section. As regards ShinMinamata Station on the southern island of Kyushu, the terminal of the high-speed line connecting Tokyo to Osaka, the complex has just been completed. The station features highly dynamic lines and a shell/roof made of metal segments of varying length set at different angles to create constant lighting effects and reflections, both on the inside and outside. The structure looks like a frozen instant in an expanding trajectory and is actually designed to be later extended if required. La stazione vista dall alto. The station seen from above. 55

16 56 In queste pagine, la stazione realizzata. These pages, the completed station. 57

17 Trasparente, complessa, misteriosa Transparent, Intricate, Mysterious IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE Shizuoka, villa sull Oceano Pacifico Shizuoka, House on the Pacific Ocean Progetto di Kengo Kuma Project by Kengo Kuma 58 Lontani anni luce l uno dall altro per cultura e storia, Movimento Moderno e architettura tradizionale giapponese sono invece accomunati per affinità elettiva nella concezione della residenza, della grande casa lontana dallo spazio urbano e immersa nella natura. Luce, trasparenza, assenza di qualsiasi decoro superfluo e spazi aperti fanno parte di un linguaggio che unisce due culture diverse ma ugualmente in sintonia con il luogo di accoglienza, ovvero: quando Natura e Artificio si compenetrano senza che l una contrasti l altro. Nella villa sull Oceano Pacifico, Kengo Kuma non poteva non cogliere l occasione di mettersi in gioco attraverso l uso di due materiali l acqua e il vetro simili nella trasparenza ma diversi in quanto l una elemento primario insieme alla terra, al fuoco e all aria, e l altro sua metafora tecnologica capace di imitarne la trasparenza, con il vantaggio di essere allo stato solido e quindi governabile per poter costruire un architettura immateriale e poetica. In un viaggio a ritroso nel tempo, Kuma ripercorre l esperienza di Bruno Taut architetto importante per il Movimento Moderno, raffinatissimo compositore di forme, purtroppo trascurato in questi anni di esasperata ricerca su tecnologie sempre più lontane dai materiali naturali dell architettura quando negli anni Trenta scopre il valore dell architettura tradizionale giapponese attraverso studi e progetti ibridati con le forme arcaiche ed esotiche dei templi e delle residenze del Sol Levante, costruite impiegando pannelli mobili di carta di riso racchiusi in esili telai in legno. Come Taut, anche Kuma trova nella Natura una fonte inesauribile per i suoi progetti, per conciliare bellezza e funzionalità, integrazione con il luogo e, nello stesso tempo, occasione per creare il genius loci attraverso l armonia della diversità. Come Taut, Kuma guarda con grande attenzione alla Villa Imperiale di Katsura realizzata a Kyoto nel XVII secolo quale insuperabile icona del rapporto fra esterno e interno, creando una forte suggestione e unendo idealmente lo specchio d acqua della sua villa con l immensità dell Oceano Pacifico, ottenendo così una forte sinergia fra l infinito e la cellula abitativa quale dettaglio colto, narrazione visiva fra illusione e realtà. Ma per Kuma non si tratta di riprendere temi e suggestioni dal passato per ricreare un opera senza difetti, una soluzione rassicurante poiché già sedimentata nel catalogo dei grandi capolavori dell architettura. La sua modernità sta nella grande capacità di manipolare la storia e la contemporaneità attraverso il dato tecnologico. In questo caso percepibile nella soluzione della veranda, realizzata costruendo una struttura a griglia composta di lame di acciaio inossidabile che filtra la luce, mediando il rapporto fra cielo e spazi interni. Trasparente come un cristallo complesso e misterioso, la villa è una sorta di Wunderkammer orientale dove va in scena lo spettacolo delle infinite rifrazioni in uno straordinario giardino immateriale composto di piante e fiori di luce. 59 In senso orario, pianta del primo piano, sezione del terzo piano e schema costruttivo della scala interna. Clockwise, first floor plan, third floor section and construction diagram of the inner staircase.

18 60 Despite being poles apart in terms of their history and culture, the Modern Movement and traditional Japanese architecture share the same elective affinities in housing design: big houses well away from the city and buried in nature. Light, transparency, the lack of any superfluous decoration and open spaces are part of an architectural idiom that brings together two quite different cultures but equally in harmony with the place accommodating them: i.e. when Nature and Artifice compete without conflicting with each other. In the house on the Pacific Ocean, Kengo Kuma could not miss the chance to put himself in play through the use of two materials water and glass similar in terms of their transparency but different in that water is a primary element along with earth, fire and air, while glass is its technological metaphor capable of copying its transparency, with the advantage of being in a solid state and hence handy to build immaterial, poetic architecture. Traveling back in time, Kuma is retracing the experience of Bruno Taut, an important architect from the Modern Movement, a highly elegant designer of forms, who has not been given the attention he deserves over this recent period of excessive experimentation into technology, gradually drifting further and further from the natural materials of architecture. Back in the 1930s Taut discovered the importance of traditional Japanese architecture through studies and projects hybridized with the age-old exotic forms of temples and houses in the Land of the Rising Sun, built out of moving rice paper panels enclosed within wooden frames. Just like Taut, Kuma also finds an endless source of inspiration for his projects in Nature, as a way of reconciling beauty and functionality, fitting into the setting and, at the same time, providing the chance to create the genius loci through harmony with diversity. Just like Taut, Kuma has taken a careful look at the Katsura Imperial Villa built in Kyoto in 17th century as an unsurpassable icon of relations between interior and exterior, creating striking effects and ideally uniting the villa s pool with the Pacific Ocean in all its immensity, thereby creating a powerful synergy between the infinite and the living premises as a witty learned detail, visual narration somewhere between illusion and reality. But for Kuma it is not a matter of taking themes and ideas from the past in order to recreate an unblemished work, a reassuring approach since it is already filed away in the catalogue of great architectural masterpieces. Its modernity lies in the skilful way it handles history and the modern-day scene on a technological level. In this case it can be seen in the veranda design made by constructing a sort of grid composed of stainless steel blades that filter light, mediating relations between the skies and interior spaces. As clear as an intricate, mysterious crystal, the house is a sort of oriental Wunderkammer, where the spectacle of endless refractions is on show in an incredible immaterial garden composed of plant and flowers of light. 61

19 Dall alto, pianta del secondo piano, pianta del terzo piano e dettaglio costruttivo della scala. From top, plans of the second and third floors and construction detail of the stairs

20 64 65 Particolari che evidenziano l altissimo grado di trasparenza dell edificio. Details highlighting the building s high degree of transparency.

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam italy emirates CHI SIAMO india vietnam ITALY S TOUCH e una società con sede in Italia che offre servizi di consulenza, progettazione e realizzazione di opere edili complete di decori e arredi, totalmente

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe.

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Opera Pubblica Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Strategia Europa 2020. 20% riduzione del consumo di energia. 20% riduzione delle

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

S U R F A C E. 3D Surface Srl

S U R F A C E. 3D Surface Srl S U R F A C E 3D Surface Srl Via dei Confini 228 50013, Capalle, Campi Bisenzio Firenze Email. info@3dsurface.it Telephone. +39 055 0123384 www.3dsurface.it made in Italy 3D SURFACE S.r.l. è una nuova

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

INTERIOR DESIGN INTERNI

INTERIOR DESIGN INTERNI INTERNI CREDITO COOPERATIVO BANK BANCA DI CREDITO COOPERATIVO Date: Completed on 2005 Site: San Giovanni Valdarno, Italy Client: Credito Cooperativo Bank Cost: 3 525 000 Architectural, Structural and

Dettagli

Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione creativa tra l architetto Adolfo Martinez e l artista grafica Ivana Serizier Moleiro.

Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione creativa tra l architetto Adolfo Martinez e l artista grafica Ivana Serizier Moleiro. -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Adolfo Martinez, Ivana Serizier Moleiro / Dichotomy Works Città Milano Provincia MI Biografia Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione

Dettagli

design Massimiliano Raggi

design Massimiliano Raggi design Massimiliano Raggi sinfonia Ispirazione, ricerca e creatività guidano le traiettorie di un disegno unico e irripetibile. La tradizione di ImolArte, brand della storica Sezione Artistica di Cooperativa

Dettagli

COMMERCIO COMMERCE. CAROSELLO, Carugate - Centro commerciale. MERITALIA, Milano - Show room

COMMERCIO COMMERCE. CAROSELLO, Carugate - Centro commerciale. MERITALIA, Milano - Show room COMMERCIO COMMERCE CAROSELLO, Carugate - Centro commerciale MERITALIA, Milano - Show room 2 4 1 Eurocommercial Properties Ampliamento Centro Commerciale Carosello Carugate (Milano) 2.2 D AT I D I P R O

Dettagli

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION _3 CHATEAU D AX TORNA AL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE DI MILANO 2013 PRESENTANDO MORE IS BETTER, UN NUOVO CONCETTO DI VIVERE

Dettagli

Total Living. Insoliti luoghi di ospitalità, a terra, in volo e fra i rami

Total Living. Insoliti luoghi di ospitalità, a terra, in volo e fra i rami Total Living Insoliti luoghi di ospitalità, a terra, in volo e fra i rami Unsual hospitality places on the ground, mid air, and among the branches of a tree Poste Italiane s.p.a. Sped. in a.p. 55% DCB

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Paolo Boatti - Manuela Verga / boattiverga studio Città Milano Provincia Milano Biografia Paolo Boatti Milano, 1976. Si laurea in architettura

Dettagli

produzione filtri per oleodinamica idrosanitaria ed applicazioni industriali GENERAL CATALOG

produzione filtri per oleodinamica idrosanitaria ed applicazioni industriali GENERAL CATALOG produzione filtri GENERAL CATALOG per oleodinamica idrosanitaria ed applicazioni industriali Born to create filtering systems for liquids and gas present in systems or machinery, by studying them down

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS

Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS I sistemi mod. i-léd SOLAR permettono di alimentare un carico sia in bassa tensione 12-24V DC, sia a 230v AC, tramite alimentazione

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Ecoepoque Srl Città Sant'Agata De' Goti Provincia (BN) Profilo azienda Ecoepoque è una nuova start up nel panorama del design italiano, è giovane,

Dettagli

AURA. AURA cm. 180x53x76 h cm. 240x53x76 h

AURA. AURA cm. 180x53x76 h cm. 240x53x76 h AURA SC & Partners Design: Il design è una vera vocazione per AntonelloItalia; con la madia contenitore Aura propone la leggerezza della forma semplice e rigorosa, ma con un suo preciso carattere che si

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca

La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca tecnologica insieme all'attenzione per il cliente, alla ricerca della qualità e alla volontà di mostrare e di far toccar con

Dettagli

Megaphonemini. Portable passive amplifier. design by. Made in Italy

Megaphonemini. Portable passive amplifier. design by. Made in Italy Portable passive amplifier design by Made in Italy Amplificatore passivo portatile in ceramica per iphone. La forma è studiata per amplificare ed ottimizzare al meglio l uscita del suono. Dopo il successo

Dettagli

Pavimenti e scale in legno

Pavimenti e scale in legno Catalogo fotografico delle realizzazioni più recenti di pavimenti e scale in legno - Photographic catalogue of the most recent wooden floor and stairs arrangements Pavimenti e scale in legno 02 I 03 sommarivascalepavimenti.it

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

1 / S o l i d v a l u e S News Milano/ 14

1 / S o l i d v a l u e S News Milano/ 14 Solid values News Milano/14 Solid values Sipa, da sempre attenta alle tendenze del living contemporaneo, in occasione del Salone del Mobile di Milano presenta la sua nuova collezione. Si tratta di una

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S Dalla collezione Vintage nasce Sospiri. Qui il tappeto oltre ad avere perso qualunque reminiscenza classica ed assunto colori moderni ha

Dettagli

Ino-x. design Romano Adolini

Ino-x. design Romano Adolini Ino-x design Romano Adolini Nuovo programma placche Ino-x design Romano Adolini OLI, importante azienda nel panorama nella produzione di cassette di risciacquamento, apre al mondo del Design. Dalla collaborazione

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

all the surfaces in one only colour project tutte le superfici in un progetto colore

all the surfaces in one only colour project tutte le superfici in un progetto colore road show Us.It Casamood is an open project of matching colours and surfaces, which combines stoneware with other materials in a very successful way. Every environment is interpreted as an open room -

Dettagli

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Roma, 19 settembre 2014 Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee m.persotti@palazzochigi.it Cosa fa

Dettagli

Unbounce Optimization

Unbounce Optimization Unbounce Optimization Alberto Mucignat Milano, 01 dicembre 2015 Doralab - Experience Design Company User Intelligence User Experience Design Business value 2 3 Full stack UX design Architettura dell informazione

Dettagli

Superfici senza limiti Surfaces without limits. Tribute to Giorgio Morandi. 50th. Anniversary

Superfici senza limiti Surfaces without limits. Tribute to Giorgio Morandi. 50th. Anniversary 14oraitaliana.com materials with contents Superfici senza limiti Surfaces without limits Tribute to Giorgio Morandi 50th Anniversary Segni incisi... che raccontano il presente e lo spazio vitale, intimo

Dettagli

SYMPHONY ENERGY MANAGER

SYMPHONY ENERGY MANAGER ADVANCED ENERGY MANAGEMENT Innovazione Il Symphony Energy Manager (SEM) rappresenta uno strumento altamente innovativo che nasce all interno del panorama tecnologico offerto dalla piattaforma Symphony.

Dettagli

nero Leonardo Corso d Italia, 83-00198 Roma Tel. +39 06 47824802 - Fax +39 06 483778 www.dtz.com/it Commercializzato da: Consulenti Immob Inte

nero Leonardo Corso d Italia, 83-00198 Roma Tel. +39 06 47824802 - Fax +39 06 483778 www.dtz.com/it Commercializzato da: Consulenti Immob Inte nero Leonardo Commercializzato da: Corso d Italia, 83-00198 Roma Tel. +39 06 47824802 - Fax +39 06 483778 www.dtz.com/it Consulenti Immob Inte Nero Leonardo Parco Leonardo Edificio direzionale, progettato

Dettagli

01 - (RE)BUILT THE BUILTED - 01:06 02 - JUST A HILL? - 07:10 03 - (CON)CREATE CONTRASTE - 11:14

01 - (RE)BUILT THE BUILTED - 01:06 02 - JUST A HILL? - 07:10 03 - (CON)CREATE CONTRASTE - 11:14 01 - (RE)BUILT THE BUILTED - 01:06 02 - JUST A HILL? - 07:10 03 - (CON)CREATE CONTRASTE - 11:14 + CURRICULUM VITAE 01 (RE)BUILT THE BUILTED What: restoration of ex-leather factories Which function: low.tech

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

r e s i d e n z a / h o u s e s p i c c o n o

r e s i d e n z a / h o u s e s p i c c o n o residenza / houses p i c c o n o LA STORIA / History Gli immobili in vendita si trovano all interno di una azienda agricola di ben 400 ettari costituita da estesi campi coltivati inseriti in ampie zone

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

Building Design and Sustainable Space Planning: the Rebirth of Garibaldi Towers

Building Design and Sustainable Space Planning: the Rebirth of Garibaldi Towers WORLD OFFICE FORUM 19 October 2011 Milan Building Design and Sustainable Space Planning: the Rebirth of Garibaldi Towers Arch. Massimo Roj Progetto CMR nasce nel 1994 dall'incontro di professionisti con

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

FRAMES WINDOW TECHNOLOGY MOTTURA.COM

FRAMES WINDOW TECHNOLOGY MOTTURA.COM FRAMES WINDOW TECHNOLOGY MOTTURA.COM FRAMES UNA GAMMA DEDICATA Rollbox 40 e 60 sono tende a rullo filtranti ed oscuranti specifiche per installazione diretta senza foratura su serramenti in alluminio.

Dettagli

STARFISH REAL ESTATE MALINDI KENYA

STARFISH REAL ESTATE MALINDI KENYA STARFISH REAL ESTATE MALINDI KENYA Nella lussureggiante area residenziale a sud di Malindi denominata Marine Park, a poche centinaia di metri dalla splendida spiaggia punto di partenza per escursioni marine,

Dettagli

INDUSTRIA METALMECCANICA

INDUSTRIA METALMECCANICA INDUSTRIA METALMECCANICA CARANNANTE INDUSTRIA METALMECCANICA CARANNANTE INDUSTRY Esperienza, costante ricerca tecnica e personale qualificato ci consentono di offrire eccellenti soluzioni d avanguardia

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

STONE AGE SIMPLICITY IS NOT OVER. Semplicità. L Età della Pietra non è mai finita.

STONE AGE SIMPLICITY IS NOT OVER. Semplicità. L Età della Pietra non è mai finita. STONE AGE IS NOT OVER. L Età della Pietra non è mai finita. SIMPLICITY Semplicità La storia dell'uomo è da sempre legata alla pietra: dai megaliti, affascinanti enigmi di un passato millenario, ai grattacieli

Dettagli

POGGIO METALLI COMMERCIO RICICLAGGIO LAVORAZIONE PRODUZIONE TRADING RECYCLING PROCESSING PRODUCTION

POGGIO METALLI COMMERCIO RICICLAGGIO LAVORAZIONE PRODUZIONE TRADING RECYCLING PROCESSING PRODUCTION COMMERCIO RICICLAGGIO LAVORAZIONE PRODUZIONE TRADING RECYCLING PROCESSING PRODUCTION I CAVI ELETTRICI è fornita di IMPIANTI PER LA MACINAZIONE DEI CAVI ELETTRICI, ovvero per la separazione, il recupero

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar crede che l ambiente sia il luogo di un abitare responsabilizzato e che il consumo e la produzione di energia

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

Nella nuova collezione Dolce Vita la Turri coniuga la sua filosofia e tradizione di esclusività e pregio ad un nuovo Lifestyle affidato all espressione delle essenze naturali ed al design di Giannella

Dettagli

magazine BAGNO E ACCESSORI APRILE MAGGIO 2009 IL SOLE 24 ORE BUSINESS MEDIA SRL - ISSN 0392-2723 Contiene I.P. e I.R.

magazine BAGNO E ACCESSORI APRILE MAGGIO 2009 IL SOLE 24 ORE BUSINESS MEDIA SRL - ISSN 0392-2723 Contiene I.P. e I.R. 235 BAGNO E ACCESSORI Il Sole 24 ORE Business Media Srl Sede operativa Via Granarolo 175/3 48018 Faenza (Ra) Anno XXXV 235 Aprile - Maggio 2009 Bimestrale 6.20 ISSN 0392-2723 APRILE MAGGIO 2009 IL SOLE

Dettagli

april 7-13, 2014 FUORISALONE SUPERSTUDIO PIÙ VIA TORTONA 27 MILANO T H E N E W D E L I G H T F U L

april 7-13, 2014 FUORISALONE SUPERSTUDIO PIÙ VIA TORTONA 27 MILANO T H E N E W D E L I G H T F U L april 7-13, 2014 FUORISALONE SUPERSTUDIO PIÙ VIA TORTONA 27 MILANO T H E N E W D E L I G H T F U L Sustainable technologies Modular design Contract architecture Live Work Exhibit Enjoy Il progetto sviluppato

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

GstarCAD 2010 Features

GstarCAD 2010 Features GstarCAD 2010 Features Unrivaled Compatibility with AutoCAD-Without data loss&re-learning cost Support AutoCAD R2.5~2010 GstarCAD 2010 uses the latest ODA library and can open AutoCAD R2.5~2010 DWG file.

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION Company Profi le DAL 1969 Since 1969 La Spaziale S.p.A. è stata fondata nel 1969 da persone con una esperienza realizzata sin dal 1947 nel settore

Dettagli

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Way Out srl è un impresa d immagine e comunicazione a servizio completo dedicata alle piccole e medie industrie. Dal 1985 presenti sul mercato

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Partition walls a new concept for working spaces

Partition walls a new concept for working spaces LE PARETI UN SPAZIO DI LAVORO TUTTO NUOVO Partition walls a new concept for working spaces LAEZZA INDUSTRIA MOBILI UFFICIO Progettare in libertà: libertà nella scelta dei colori, libertà nella scelta della

Dettagli

ECO MANAGEMENT DEGLI ENTI PUBBLICI: ANALISI DI UN CASO DI STUDIO

ECO MANAGEMENT DEGLI ENTI PUBBLICI: ANALISI DI UN CASO DI STUDIO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, ALIMENTARI E AMBIENTALI Corso di Laurea Magistrale in Sviluppo Rurale Sostenibile Settore scientifico disciplinare AGR/01 ECO MANAGEMENT

Dettagli

Qualità e sicurezza delle costruzioni leggere

Qualità e sicurezza delle costruzioni leggere Qualità e sicurezza delle costruzioni leggere prof. dr. eng. Ario Ceccotti Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree CNR IVALSA Il LEGNO è la sola risorsa fondamentale rinnovabile

Dettagli

Combinazioni serie IL-MIL + MOT

Combinazioni serie IL-MIL + MOT Combinazioni tra riduttori serie IL-MIL e MOT Combined series IL-MIL + MOT reduction units Combinazioni serie IL-MIL + MOT Sono disponibili varie combinazioni tra riduttori a vite senza fine con limitatore

Dettagli

La splendida cittadina di Barga, terra di adozione di Giovanni Pascoli, è un borgo medievale di rara bellezza, riconosciuto Uno dei Borghi più belli

La splendida cittadina di Barga, terra di adozione di Giovanni Pascoli, è un borgo medievale di rara bellezza, riconosciuto Uno dei Borghi più belli La splendida cittadina di Barga, terra di adozione di Giovanni Pascoli, è un borgo medievale di rara bellezza, riconosciuto Uno dei Borghi più belli d Italia a due passi da Lucca. Barga è sorta sul Colle

Dettagli

Re-evolution r e a l e s t a t e

Re-evolution r e a l e s t a t e c a _ A N N E L I S E v e n e z i a c a _ A N N E L I S E v e n e z i a S p a z i _ d i _ P r e s t i g i o Re-evolution r e a l e s t a t e Re-evolution S.r.l. via delle Macchine, 2-30175 Marghera (VE)

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Alessandra Meacci Città Abano Terme Provincia Padova Biografia Mi sono laureata in Architettura a Venezia nel 2005, e dal febbraio 2006 collaboro

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS T&T Tradizione e Tecnologia è una società dinamica e giovane con una lunga esperienza nella lavorazione dell acciaio e nell elettronica applicata,

Dettagli

Test collettivo pre Sanremo 2013 Pre-Sanremo 2013 collective test

Test collettivo pre Sanremo 2013 Pre-Sanremo 2013 collective test B.M.P.&Program&Service&& Via*Valli*36* 55035,*Piazza*al*Serchio*(Lucca)* Italy*** p.i.v.a.*e*c.f.*02200570469* Contacts:* Merlo*Gabriele*+39.348.7773658** fax*+39.0183.8031131** mail:*info@bmp9programservice.com*

Dettagli

Settori Applicativi Field of Application

Settori Applicativi Field of Application ERIMAKI Brochure_23 Luglio_okDEFINITIVO_Layout 1 23/07/12 12.51 Pagina 1 Settori Applicativi Field of Application Trattamento Plastica Plastic treatment Legno e Vetro Wood and glass Stoccaggio Storage

Dettagli

SCATTER Caratteristiche generali General features

SCATTER Caratteristiche generali General features 141 Caratteristiche generali General features I destratificatori elicoidali serie scatter, sono adatti a distribuire, nella stagione invernale, volumi d aria in medi e grandi ambienti, come capannoni,

Dettagli

DIVA DIVA. Arredo 3 s.r.l. Via Moglianese, 23-30037 Scorzè (Venezia) telefono 041.5899111 - fax 041.5899130 www.arredo3.com e-mail: arredo3@arredo3.

DIVA DIVA. Arredo 3 s.r.l. Via Moglianese, 23-30037 Scorzè (Venezia) telefono 041.5899111 - fax 041.5899130 www.arredo3.com e-mail: arredo3@arredo3. DIVA DIVA Arredo 3 s.r.l. Via Moglianese, 23-30037 Scorzè (Venezia) telefono 041.5899111 - fax 041.5899130 www.arredo3.com e-mail: arredo3@arredo3.it DIVA DIVA, CUCINA DALL ESTETICA SEMPLICE E LINEARE

Dettagli

Euromop SpA Via dell'artigianato II, 1 35010 Villa del Conte (PD) Italy Tel. 049 9325075 Fax 049 9325113 www.euromop.com

Euromop SpA Via dell'artigianato II, 1 35010 Villa del Conte (PD) Italy Tel. 049 9325075 Fax 049 9325113 www.euromop.com cat_arial:layout 1 16-05-2007 7:36 Pagina 1 Euromop SpA Via dell'artigianato II, 1 35010 Villa del Conte (PD) Italy Tel. 049 9325075 Fax 049 9325113 www.euromop.com cat_arial:layout 1 16-05-2007 7:36 Pagina

Dettagli

Gas Absorption Heat Pump solution for existing residential buildings

Gas Absorption Heat Pump solution for existing residential buildings HEAT4U Project Coordinator HEAT4U Project Partner CONTEST OF IDEAS HEAT4UPROJECT Gas Absorption Heat Pump solution for existing residential buildings Under the EU's Seventh Framework Programme for Research

Dettagli

Gabriele D Annunzio, 1930 ATMOSFERE D ARTE E CULTURA

Gabriele D Annunzio, 1930 ATMOSFERE D ARTE E CULTURA Non soltanto ogni mia casa da me arredata, non soltanto ogni stanza da me studiosamente composta, ma ogni oggetto da me scelto e raccolto nelle diverse età della mia vita fu sempre per me un modo di rivelazione

Dettagli

TITOLO INIZIATIVA DESTINATARI LUOGO DURATA COSTO AMBITO

TITOLO INIZIATIVA DESTINATARI LUOGO DURATA COSTO AMBITO PRESENTAZIONE delle INIZIATIVE di FORMAZIONE ORGANIZZATE dai SOGGETTI ACCREDITATI o RICONOSCIUTI COME QUALIFICATI (DM 177/00 - Direttiva 90/03) Allegato B ENTE: Periodo 2010/2011 Numero iniziative proposte:

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

CORPORATE TECNECO Issue 02 09.02.2015

CORPORATE TECNECO Issue 02 09.02.2015 TECNECO Issue 02 09.02.2015 Proge&amo, produciamo e commercializziamo filtri aria, filtri olio, filtri carburante e filtri abitacolo per automobili, veicoli commerciali leggeri, mezzi agricoli e industriali.

Dettagli

PRESENTATION THE FIRM PRESENTAZIONE STUDIO

PRESENTATION THE FIRM PRESENTAZIONE STUDIO The dmr Architecture&Urban-Planning has its headquarters in Leonardo da Vinci place, 7 20133 Milan, Italy Tel. +39 (0)2 70608013 Fax +39 (0)2 70.63.93.83 dmr@dmrstudio,it, Website: www.dmrstudio.it Lo

Dettagli

kubica design Motus lab

kubica design Motus lab librerie bookcases kubica design Motus lab 12 13 KUbicA design Motus lab KUbicA Si sviluppa come un sistema infinito di contenitori polifunzionali ideale per la realizzazione di originali soluzioni di

Dettagli

TRANSFORMation Dialogue

TRANSFORMation Dialogue TRANSFORMation Dialogue Genova 16 & 17.06.2014 Smart cities Horizon2020 e oltre Simona Costa IL CONTESTO: perché le città? ~70%della popolazione europea ~70%di concentrazione di consumo energetico ~75%gas

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN Per affrontare al meglio le problematiche relative al settore delle costruzioni, abbiamo ritenuto più sicura e affidabile la soluzione di costituire un consorzio stabile

Dettagli

COMMERCIAL TIGNÉ POINT SHOPPING CENTRE CENTRO COMMERCIALE TIGNÉ POINT

COMMERCIAL TIGNÉ POINT SHOPPING CENTRE CENTRO COMMERCIALE TIGNÉ POINT TIGNÉ POINT SHOPPING CENTRE CENTRO E TIGNÉ POINT The project is related to a roofed area of 50,000 m², with approximately 100,000 m³ of retail space, a supermarket, a football court on the roof terrace

Dettagli

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria Polo innovazione sull energie rinnovabili, efficienza energetica e tecnologie per la gestione sostenibile delle risorse ambientali della Regione Calabria Ente Gestore Dove POLI D INNOVAZIONE DELLA REGIONE

Dettagli

CERSAIE 2010 GOUACHE.10 DESIGN DIEGO GRANDI

CERSAIE 2010 GOUACHE.10 DESIGN DIEGO GRANDI CERSAIE 2010 GOUACHE.10 DESIGN DIEGO GRANDI La collezione Gouache, rappresenta un nuovo approccio alla lastra ceramica sottile. Il supporto Slimtech viene affrontato per la prima volta dal punto di vista

Dettagli