Se intendere è comprendere un senso. Sostenibilità: tra intendere e ascoltare Sustainability: between Hearing and Listening.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Se intendere è comprendere un senso. Sostenibilità: tra intendere e ascoltare Sustainability: between Hearing and Listening."

Transcript

1 32 Projects Architetture sostenibili per un nuovo rapporto con l ambiente: le tecnologie più avanzate, le soluzioni formali più ardite, le proposte strutturali più aggiornate in una intensa ricerca di valori etici, estetici, economici. Sustainable architecture for a new relationship with the environment: cutting edge technology, bold stylistic solutions, and the most up-to-date structural designs as part of intensive research into ethical, aesthetic and economic values. Sostenibilità: tra intendere e ascoltare Sustainability: between Hearing and Listening Cinzia Abbate* Se intendere è comprendere un senso (sia nella declinazione figurata, sia in quella letterale: intendere una sirena, un uccello o un tamburo significa già, ogni volta, comprendere quantomeno l abbozzo di una situazione, un contesto se non un testo), ascoltare è essere tesi verso un senso possibile, e dunque non immediatamente accessibile Si ascolta colui di cui si vuole comprendere il discorso che tiene, oppure si ascolta qualcosa che può sorgere dal silenzio e fornire un segnale o un segno 1. Da pochi anni la parola sostenibilità è divenuta un termine molto ricorrente, spesso banalizzato per pennellare con quello che potremmo definire un aggettivo politicamente corretto molte delle nostre riflessioni quotidiane inerenti non solo i problemi ambientali, ma anche le questioni politiche, i conflitti culturali e religiosi, gli aspetti economici e scientifici, e certamente per identificare una particolare qualità di alcuni edifici esemplari. Sebbene le scelte democratiche ed equilibrate siano azioni implicite dell aggettivo sostenibile e siano assolutamente congruenti alle tematiche appena citate, anzi dovrebbero ritenersi obiettivi prioritari nelle strategie politiche ed economiche per il nostro futuro, l uso smodato del termine sostenibilità, sta rischiando di svuotare di peso e d importanza il significato stesso della parola, in sé per sé invece così ampio, ricco e complesso. Volendo tentare di approfondire e spiegare cosa si possa intendere per architettura sostenibile, e proprio per descrivere la grande varietà di sfaccettature compatibili con il tema della sostenibilità degli edifici, abbiamo cercato di raccogliere in questo numero di arcvision un variegato panorama di casi studio e di approcci metodologici alla progettazione. Sarebbe stato infatti limitativo tentare di descrivere l ampiezza degli obiettivi di questa ricerca progettuale, attenendosi solo a una verifica scientifica e razionale dei risultati energetici e dell impatto ambientale di questi edifici. È piuttosto l intreccio complessivo dei risultati singolarmente raggiunti da tutti questi progetti che ci interessa sottolineare, come la traccia, o meglio il percorso trasversale di tutti quegli aspetti che un vero edificio sostenibile dovrebbe racchiudere ed esprimere. Una delle qualità comuni ai progetti selezionati è sicuramente l appartenenza al luogo, interpretata sia come approccio filosofico, per il legame ideale o l ispirazione poetica tratta dal sito, sia per la configurazione morfologica che da esso deriva. Il progetto della villa d acqua e vetro di Shizuoka, malgrado il grande livello di astrazione della scato- la di vetro, con tutte le ripercussioni energetiche che sicuramente rappresenta, è senz altro uno dei progetti che più si lega al luogo per relazione estetica e meditativa. Come scrive Stefano Pavarini: Kengo Kuma ci invita ad ascoltare e a guardare, a utilizzare i nostri sensi nella pienezza e nel controllo riscoprendo radici profonde La costruzione di una casa come strumento per capire la natura non per dominarla ma per servirla. 2 Il complesso aziendale per la vinificazione della cantina Badia a Coltibuono di Piero Sartogo e Nathalie Grenon, nei pressi di Siena, rivela invece una particolare sensibilità e conoscenza dei riferimenti culturali locali. Forme e materiali tradizionali per ricreare atmosfere regionali come le architetture militari di Francesco di Giorgio Martini, o le astrazioni architettoniche e paesaggistiche delle pitture di Giotto e Piero della Francesca. Il progetto dimostra anche una grande efficienza distributiva e funzionale, necessaria ad agevolare l attività viticola e di imbottigliamento. Nelle cantine le finestrature sono dimensionate secondo il grado di illuminamento e la temperatura necessari al corretto invecchiamento del vino, oltre che all esposizione solare. L edificio è quasi interamente addossato alla collina per beneficiare del raffrescamento passivo del terreno. Come emerge dai progetti selezionati, l analisi del luogo può essere condotta con strumenti intuitivi, basati sull esperienza, o con strumenti informativi computerizzati, scientifici e probabilmente più affidabili, ma anche qui entra in gioco la capacità interpretativa del progettista. Gli interventi architettonici derivati dalle simulazioni ambientali proposte dal progetto Eco_logical design, malgrado si pongano degli obiettivi di sostenibilità sia dal punto di vista energetico che sociale, possono risultare efficaci solo se valutati come sperimentazioni per installazioni architettoniche temporanee e come soluzioni astratte per nuove geometrie tridimensionali da utilizzare nel settore dell auto-costruzione. In questo panorama di progetti, il tema del concorso per le Birdhouses, ha la sua validità come speculazione e provocazione formale su una tipologia abitativa. I risultati indicano soluzioni leggere, talvolta realizzate con materiali di risulta, interessanti anche per la loro fragilità e senso di transitorietà. Indifferenti al luogo, se non per i materiali da costruzione probabilmente autoctoni. Ad analizzarli attentamente, sotto la lente di un sistematico approccio progettuale eco-compatibile, nessuno di questi progetti potrebbe essere defi-

2 IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE 33 nito rigorosamente sostenibile. Come scrive David Lloyd Jones: L architettura dipende dalla soddisfacente riconciliazione dell intuizione con il razionale. Un edificio deve essere sia poesia che macchina La sfida è riuscire a raggiungere il punto dove l Architettura Verde è inscindibile dalla buona architettura. 3 Entrando nel merito di una nuova interpretazione della buona architettura contemporanea, o meglio dell assimilazione di questa all architettura sostenibile, mi sembra doveroso soffermarmi sulla definizione delle qualità e potenzialità che l architettura in genere dovrebbe incorporare. L architettura non può più essere valutata solo sul valore estetico e sull innovazione formale e linguistica dell opera, ma piuttosto sull impronta ecologica dell edificio: la sua efficienza energetica, l innovazione tecnologica, il ciclo di vita dei suoi materiali, l impulso economico locale, il benessere privato e sociale che questa può innescare. La fascinazione estetica per il grande gesto architettonico da ormai troppi anni sta facendo dimenticare agli architetti e ai loro committenti quali siano le significative priorità di una disciplina sociale come quella dell architettura e quali le responsabilità dei suoi protagonisti. Cosa intendiamo quindi per architettura sostenibile o Architettura Verde? A mio parere si tratta di quelle realizzazioni che per importanza dell iniziativa, impatto culturale, equilibrio delle soluzioni proposte, risvolti sociali, responsabilità glo- bali assunte, possono davvero segnare una nuova rivoluzione della ricerca architettonica. Si tratta perciò di innovazione, non solo tecnologica ma di pensiero. Ottenere questi risultati è possibile, ma è spesso necessario un processo di coinvolgimento multidisciplinare che includa le politiche governative, le amministrazioni locali, le industrie, i committenti, i professionisti e non per ultimi i suoi fruitori. Se, come le statistiche dimostrano, gli edifici utilizzano circa il 40% dell energia globale e sono responsabili per quasi la stessa percentuale di emissioni di gas serra, occorre che il giudizio sull architettura contemporanea tenga conto della priorità etica e civile per fronteggiare questa emergenza. Per far sì che le tendenze progettuali in atto diventino sostenibili e che questo modo di concepire e realizzare l architettura sia inscindibile da qualsiasi altro modo di costruire, è necessario rivedere la disciplina architettonica nelle modalità in cui questa è insegnata, praticata e divulgata. Bisogna rivedere le legislazioni edilizie nazionali riducendo gli standard di consumo energetico ammissibili per le costruzioni, imporre la qualità dei materiali e delle coibentazioni, sostenere l integrazione delle tecnologie solari attive e passive nell involucro degli edifici per ridurre al massimo il ricorso ai combustibili fossili. È auspicabile l adozione di materiali atossici e riciclabili che non producano inquinamento durante il loro ciclo di vita ed è necessario coinvolgere l industria per svilup- Progetto di Alessandro Mendini da: Birdhouse Project 2004/2005 (l Arca 203). Project designed by Alessandro Mendini from: Birdhouse Project 2004/2005 (l Arca 203).

3 Dall alto, progetti di Richard Gluckman e di Odile Decq. From top, projects designed by Richard Gluckman and Odile Decq. 34 pare e sperimentare nuovi componenti edilizi attivi. Le potenzialità di sviluppo economico di tutte le industrie coinvolte nel processo di costruzione degli edifici sostenibili e dei loro componenti sono enormi. È dimostrato dalle esperienze in corso nel Nord Europa, specie in Olanda e Germania, ma anche in Giappone con il successo ottenuto, per esempio, nell integrazione del fotovoltaico nelle coperture. Le richieste del mercato immobiliare stanno infatti lentamente spingendo verso un miglioramento qualitativo misurato sugli aspetti del benessere individuale e ambientale, destinate a incrementare il valore dell immobile e quindi dell architettura in generale, in maniera esponenziale. In uno scenario globale di incertezza degli investimenti e di sviluppo economico e tecnologico molto debole, quella delle costruzioni sembra essere per molti paesi un isola felice. Questi fatti dovrebbero quindi indurci a riflettere sulle grandi potenzialità dell architettura per sostenere la ripresa economica, la ricerca tecnologica e per promuovere sistematiche operazioni dirette alla salvaguardia dell ambiente e la realizzazione di un futuro patrimonio edilizio energeticamente autosufficiente, vivo, che respiri, che produca benessere economico e sociale. A questo punto ci rendiamo conto che per fare architettura sostenibile è irrilevante la scala dell edificio o lo stereotipo della grande firma, ma è importante piuttosto la caratterizzazione ambientale e culturale dell opera e soprattutto il suo messaggio. Sostenibilità significa aprirsi per riuscire a captare tutte queste implicazioni e per metterle a frutto, traducendole in forme eco-compatibili. Significa sapersi mettere all ascolto. * Cinzia Abbate è partner dello Studio AeV Architetti Abbate e Vigevano, uno studio professionale con sede a Roma che opera dal 1992 nel settore dell integrazione architettonica delle energie rinnovabili, della pianificazione urbanistica ambientale, il riuso e il restauro, sia in Italia sia all estero. È anche Professore al Rensselaer Polytechnic Institute di Troy (New York) e rappresentante per l Italia dell International Energy Agency (IEA) per l integrazione architettonica della tecnologia fotovoltaica. Negli anni Ottanta ha vissuto a New York dove lavorava per IM Pei and Partners. Note 1. Jean Luc Nancy, All ascolto, Raffaello Cortina Editore, Stefano Pavarini, L orizzonte d acqua, l Arca Edizioni, n. 138, David Lloyd Jones, Architecture and the Environment, England, Laurence King Publishing, 1998.

4 If hearing means understanding both figuratively and literally: hearing a siren, bird or drum already means understanding at least roughly what the situation is, grasping a context if not a text, then listening is directed toward a possible meaning, and hence not immediately accessible... You listen to somebody if you want to understand what they are saying, or you listen to something that might emerge from the silence and send out a signal or sign... 1 Over the last few years the word sustainability has come to be a very frequently used term, often rather blandly employed to dress up in what might be described as a politically correct adjective lots of our everyday thoughts regarding not just environmental issues, but also political affairs, cultural or religious conflicts, economic and scientific matters, and of course to point out some quality of certain exemplary buildings. Although democratic and balanced decisions are implicit actions in the adjective sustainable and absolutely fitting for the matters just referred to indeed they ought to be priority objectives in political-economic strategies for our future excessive use of the term sustainability is likely to deprive the very meaning of the word (in itself so extensive, rich and complicated) of any real weight and importance. In an attempt to analyze and explain just what sustainable architecture might mean, and hence to describe the great range of shades of meaning compatible with the issue of the sustainability of buildings, this issue of arcvision will outline a wide variety of study cases and methodological approaches to design. Merely describing the scope of the goals involved in this kind of research, by scientifically and rationally checking the energy results and environment impact of these buildings, would have been rather limiting and restrictive. It is rather the overall combination of results individually attained by these projects which we are interested in pointing out, as a trace or rather cross-the-board presentation of all the aspects a genuinely sustainable building ought to have and express. One of the qualities all the selected projects certainly share is the belonging to a place, interpreted as both a philosophical approach (for its ideal bonds or the poetic inspiration it draws from the site) and in terms of the morphological configuration deriving from the place in question. Despite the considerable degree of abstraction of the glass box with all the repercussions in terms of energy it certainly entails, Shizuoka s project for a water and glass house is undoubtedly one of the projects most closely connected to its setting through its aesthetic and meditative relations. As Stefano Pavarini writes: Kengo Kuma invites us to look and listen, to use our senses to the full and with careful control in order to rediscover deep roots... The construction of a house as a means of understanding nature not to dominate it but to serve it. 2 The Badia Winery in Coltibuono, not far from Siena, designed by Piero Sartogo and Nathalie Grenon shows a special awareness and knowledge of local culture. Traditional forms and materials to recreate regional atmospheres like Francesco di Giorgio Martini s military architecture or the architectural/landscape abstractions in Giotto s and Piero della Francesca s paintings. The project is also set out with great distributional-functional efficiency to make the wine-making and bottling process easier. The windows of the winery building are sized according to the amount of light, sunshine and temperature level required for the wine to age properly. The complex is almost entirely built into the hillside to exploit passive cooling through the ground. As can be seen from the chosen projects, places may be analyzed either intuitively based on experience or using computerized scientific systems, which are probably more reliable, but here again the designer s ability to read the situation comes into play. Although the architectural designs based on environmental simulations put forward in the Eco_logical design project set sustainability targets from both an energy and social point of view, they are only effective if viewed as experiments for temporary architectural installations and abstract solutions for new three-dimensional geometric forms to be used in the self-construction sector. In relation to this general overview of projects, the competition to design Birdhouses is valid as a speculativestylistically provocative investigation into a certain type of housing. The results point toward light designs, sometimes actually made from leftover materials, interesting in terms of their fragility and sense of transience. They are indifferent to location, except as regards the construction materials, which are generally local in origin. Taking a careful look at them under the magnifying glass of a systematic eco-compatible approach to design, none of these projects may really be classed as sustainable. As David Lloyd Jones writes: Architecture... depends on successfully reconciling intuition with reasoning. A building must be both poetry and machinery The challenge is to reach the point where Green Architecture is inseparable from good architecture. 3 Broaching the issue of a new interpretation of fine modern-day architecture, or rather how sustainable architecture may be assimilated, I think a few words need to be said about the qualities and potential that ought to be associated with architecture in general. 35

5 36 Architecture may no longer be assessed in terms of a work s aesthetic value and stylistic-linguistic innovation, but rather in terms of the building s ecological design: its energy efficiency, technological innovation, the lifecycle of its materials, the way it boosts the local economy, and the private-social well-being it might bring about. For too long now, the aesthetic appeal of great architectural gestures has been causing both architects and their clients to lose track of the most important priorities of a social profession like architecture, and the responsibilities its key players must take on. So what do we mean by sustainable or green architecture? In my opinion these are buildings whose design importance, cultural impact, balance of solutions involved, social implications, and global responsibilities taken on, may result in a real revolution in architectural research. This is innovation in thinking and not just technology. These results can be attained but they often call for a multi-disciplinary approach involving government policies, local councils, industry, clients, architects and, last but not least, the users themselves. If, as statistics show, buildings use about 40% of global energy and are responsible for almost the same percentage of emissions of greenhouse gases, then any assessment of modernday architecture must take into account ethical-civil priorities in handling this emergency. To ensure that current trends in design turn out to be sustainable, and that this way of envisaging and constructing architecture is an integral part of any form of building, we need to take a fresh look at how architecture is taught, practiced and publicized. We need to review national building laws, lowering the levels of energy consumption allowed for buildings, enforce quality standards for materials and insulation, and support the introduction of passive and active solar technology in building shells, so as to reduce the amount of fossil fuels consumed to a minimum. It is also to be hoped that we will start using non-toxic, recyclable materials that do not cause any pollution during their lifecycles, and industry must be encouraged to develop and experiment on new active building components. Progetto di Axel Schultes. Project designed by Axel Schultes.

6 37 There is enormous potential for economic growth in all the industries involved in the process of constructing sustainable buildings and the components used in them. This is shown by experiments under way in northern Europe notably the Netherlands and Germany and in Japan, such as, for instance, the integration of photovoltaic technology in roof design. Demands in the real estate sector are, in fact, slowly bringing about a rise in standards gauged in terms of individual and collective well-being, which will increase the value of property, and hence architecture in general, at an exponential rate. At a time of global uncertainty about investments and extremely weak economic-technological growth, the building industry seems to be a little haven for lots of countries. These facts ought to make us reflect on architecture s great potential to support economic recovery, technological research, and the promoting of systematic operations aimed at safeguarding the environment and generating a wealth of energy self-sufficient, lively architecture that literally breathes and generates socio-economic wellbeing. At this point it is obvious that the size of a building or the stereotyped idea of star names are irrelevant in designing sustainable architecture, what really counts is the environmental-cultural blueprint of the work and, above all, the message it sends out. Sustainability means opening up to embrace all these implications and putting them to effective use by turning them into eco-compatible forms. It means knowing how to listen. * Cinzia Abbate is partner of Studio AeV Architetti Abbate e Vigevano, a professional studio based in Rome and operating in the field of architectural integration of renewable energies since 1992, as well as in environmental urban planning, adaptive re-use and restoration both in Italy and abroad. She is also Professor at Rensselaer Polytechnic Institute of Troy, N.Y., and the Italian representative for the Building Integration of Photovoltaics at the International Energy Agency (IEA). During the eighties, she lived in New York City and worked for IM Pei and Partners. Notes 1. Jean Luc Nancy, A l écoute, Paris, Galilée, Stefano Pavarini, L orizzonte d acqua, l Arca Edizioni, no. 138, David Lloyd Jones, Architecture and the Environment, England, Laurence King Publishing, Dall alto, progetti di Cesare M. Casati e di William Alsop. From top, projects designed by Cesare M. Casati and William Alsop.

7 Tenda metropolitana Metropolitan Tent IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE Bruxelles, stazione della metropolitana Erasme Brussels, Erasme Subway Station Progetto di Samyn and Partners Project by Samyn and Partners 38 Architettura sostenibile non significa solo riduzione dei consumi energetici, per esempio quelli legati ai sistemi di climatizzazione, ma anche scelta di tecniche costruttive e materiali prodotti con minimo impiego di risorse. I sistemi tensostrutturali, oltre ad avere tali requisiti, rappresentano una valida alternativa a costruzioni con sistemi e materiali tradizionali. La copertura della stazione Erasme dimostra che le infrastrutture urbane possono essere anche luoghi in cui sperimentare soluzioni alternative fra ingegneria e architettura. Ravvivare attraverso un segno forte un luogo senza particolari attributi era tra gli obiettivi principali. Dotata di una struttura leggera e trasparente, la nuova stazione non è più solo un pubblico passaggio, bensì un intervento linguisticamente significativo a scala urbana, un segno di distinzione rispetto al consueto immaginario che vede le parti accessorie delle infrastrutture come costruzioni prettamente funzionali. Posta nei pressi dell ospedale Erasme, la stazione si pone come segno certo di orientamento attraverso la sua particolare configurazione, in grado di farsi notare senza opporsi a un contesto che, proprio grazie all originalità dell intervento, emerge con maggiore identità. La leggerezza della tensostruttura rimanda al linguaggio dell installazione, all oggetto che va oltre la sua specificità funzionale puntando sulla comunicazione di valori che rientrano nella sfera artistica, in questo caso posta a definire un luogo con una forte identità, e introducendo la poetica dell effimero, della struttura in grado di mutare nel tempo la sua immagine. Una qualità che prende forma anche solo nell alternanza fra la notte e il giorno, quando la lunga infilata di arcate metalliche si riempie di luce, trasformando un riparo in un fantastico tepee delle meraviglie, in grado di cambiare una stazione in un paesaggio della memoria. Già in altre occasioni, come per esempio nel Centro Ricerche M&G a Venafro, Samyn aveva dato prova di grande capacità progettuale nel configurare ampi spazi attraverso tensostrutture non convenzionali. Ed è proprio grazie all originalità dell insolito schema strutturale che la stazione Erasme acquisisce una propria specificità architettonica. In fondo si tratta della ragion d essere dell architettura: essa, infatti, è autonoma da qualsiasi influenza estranea, quale ad esempio l identità associata a un luogo geografico o un sistema di classificazione antiquato di origine arcaica che punta su criteri di esclusività, antagonismi e opposizioni. Se mai vi fossero da ricercare relazioni con alcuni archetipi, l intervento in questione ha non poche similitudini con la tenda, in origine un ricovero leggero e nomadico, trasformatosi nel tempo in strutture stabili come il tempio e il palazzo. Composta da campate in tubolari d acciaio che sorreggono una membrana in tessuto di fibra di vetro impregnata con PTFE, la tensostruttura protegge le banchine d arrivo e partenza dei convogli, permettendo la percezione della luce esterna e riducendo al minimo il senso di claustrofobia presente negli ambienti ipogei. 39 Il sistema strutturale all interno della stazione. Pagina a fianco, particolare dei cavi in tensione. The structural system inside the station. Opposite page, detail of the tensile cables.

8 40 Sustainable architecture does not just mean reducing energy consumption, for instance in air-conditioning systems, but also the decision to use construction methods and materials exploiting as few resources as possible. In addition to possessing these requisites, tensile structures are also a valid alternative to constructions using conventional systems and materials. The roof over Erasme Station shows that urban infrastructures may also be places for experimenting with alternative solutions, somewhere between engineering and architecture. Rejuvenating a place with no distinctive features by means of a landscape design was one of the main objectives. Furbished with a light and transparent structure, the new station is no longer just a public passageway, but a stylistically significant urban-scale project, a distinctive design compared to the usual idea of accessory parts of infrastructures being mainly functional constructions. Situated near Erasme Hospital, the station is an authentic landmark thanks to its special design, capable of standing out without clashing with a setting which, thanks mainly to the originality of the project, actually has its own identity enhanced. The lightness of the tensile structure refers back to its installation idiom, to an object that goes beyond its own specific function to focus on communicating values belonging to the realms of art, in this instance designed to mark a place with a powerful identity and also introducing the poetics of the transient and a structure capable of changing its image over time. A feature that even takes shape in the mere alternation of night and day, when the long row of metal arches fills with light, turning a shelter into a fantastic tepee of wonders, capable of converting a station into a landscape commemorating the past. Samyn has already shown great design expertise in setting out wide spaces through unconventional tensile structures on other occasions, such as for example the M&G Research Center in Venafro, Italy. It is actually the highly original structural design that makes Erasme Station such a distinctive work of architecture. After all this really is architecture s reason for being: it is free from all outside influence, such as, for instance, the identity associated with a given geographical place or an antiquated classification system from way back in the past, that focuses on criteria of exclusiveness, antagonisms and oppositions. If relations needed to be found with certain archetypes, then the project in question is not unlike a tent, which was originally a light, nomadic shelter gradually transformed down the ages into permanent structures like temples and palaces. Composed of tubular steel bays holding up a membrane made of a fiberglass fabric impregnated with PTFE, the tensile structure shelters the platforms where the trains arrive and depart, making outside light filtering in and reducing the feeling of claustrophobia in underground premises to a minimum. 41 Modelli del sistema strutturale costituito da arcate metalliche che ricopiano il profilo della copertura tensotesa in tessuto di fibra di vetro. Models of the structural system composed of metal arcades copying the tensile pattern of the roof made of a fiberglass fabric.

9 42 43

10 44 45 Minimo valore di impatto sull intorno grazie alla tensostruttura e al materiale traslucido dell involucro. Dettaglio delle connessioni della struttura. Detail of the structural connections. Minimal environmental impact on the surroundings thanks to the tensile structure and translucent fabric of the shell.

11 Rinascimento sostenibile Sustainable Renaissance IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE Monti in Chianti (Siena), centro vinificazione Badia a Coltibuono Monti in Chianti (Siena), Badia Winery in Coltibuono Progetto di Piero Sartogo, Nathalie Grenon Project by Piero Sartogo, Nathalie Grenon 46 Dettaglio dei tamponamenti dei corpi di fabbrica attraversati dai setti di zinco delle superfici vetrate. Detail of the curtain walls of the facilities pierced through by the zinc stanchions of the glass surfaces. Avolte il luogo, la storia e la cultura di un territorio compiono il miracolo di far convivere armoniosamente tradizione e modernità. Il complesso per la vinificazione a Monti, nel territorio del Chianti, ne è un esempio illuminante, sia per la configurazione architettonica sia per l osservanza di alcuni criteri di sostenibilità, volti a ridurre i consumi energetici. I due corpi cilindrici con la copertura sostenuta da esili colonne e le sottili feritoie ricordano inequivocabilmente lo straordinario immaginario delle architetture senesi dipinte da Simone Martini; i bastioni e i contrafforti sono un interessante rilettura delle architetture militari progettate da Francesco di Giorgio Martini. Il tutto interpretato attraverso una sapiente distribuzione di forme e volumi in un ambiente dove natura e costruito convivono in perfetta simbiosi. Obiettivo del progetto era di inserire la costruzione in un contesto estremamente delicato; l idea vincente è stata di intervenire rivoluzionando radicalmente la tipologia delle strutture per la produzione vinicola, ovvero suddividere in tante unità i volumi destinati ad accogliere le fasi di produzione del vino, dalla vendemmia alla fase di pigiatura dell uva, dalla fermentazione all invecchiamento nelle botti. La distribuzione delle funzioni è articolata attraverso l inserimento, alla base della collina boscosa, del corpo di fabbrica più ampio, ottenendo così un processo di vinificazione a caduta per gravità in linea con le più avanzate teorie enologiche con conseguente risparmio energetico. Un risparmio riscontrabile soprattutto nella configurazione generale del complesso, caratterizzato da feritoie in grado di fornire luce e ventilazione naturali agli interni. L osmosi fra paesaggio e architettura trova riscontro in tutta una serie di percorsi e terrazzamenti integrati con il territorio collinare, ma anche nella configurazione altimetrica dei livelli interni. Realizzare una struttura produttiva in cui forma e funzione fossero paritetiche, anche sul piano estetico, è stata occasione per Piero Sartogo e Nathalie Grenon di misurarsi con una tematica progettuale inusuale attraverso la rivisitazione in chiave rinascimentale di un luogo di forte valenza simbolica, dove il Rinascimento, nelle sue prime manifestazioni, si caratterizzava per una grande apertura all innovazione e una rilettura colta del passato. Il recupero non archeologico del primo Rinascimento è stato, infatti, il percorso intrapreso in questo intervento per non cadere nella trappola storicistica, in uno sterile post-modernismo davvero fuori luogo. Si tratta di un operazione non isolata, pur se attualmente in fase germinale, che pare infatti trovare seguito anche in realtà diverse dove il contesto naturale non è più quello delle straordinarie colline del Chianti bensì le pianure bagnate dal Po. Insomma, anche il prefabbricato industriale sta cambiando, per il momento attraverso semplici maquillage, timidi tatuaggi in forma di discrete decorazioni e pastellate cromie, ma tutto fa presagire ulteriori sviluppi. 47

12 48 L ubicazione del complesso per la vinificazione in rapporto con il sovrastante borgo abitato. Location of the wine making complex in relation to the little village above. Sometimes the place, history and culture of a territory can miraculously allow tradition and modernity to co-exist in harmony. The wine making complex in Monti in the Chianti region is an enlightening example, due to both its architectural design and the compliance with certain sustainability guidelines aimed at reducing energy consumption. The two cylindrical sections with a roof held up by thin columns and tiny slits irresistibly evoke the incredible vision of Siena architecture in the paintings by Simone Martini; the ramparts and buttresses are an interesting re-reading of the military architecture designed by Francesco di Giorgio Martini. All interpreted through a clever layout of forms and structures in a setting where nature and the builtscape co-exist in perfect symbiosis. The aim of the project was to set the construction in a highly delicate context; the winning idea was to revolutionize radically the design of the wine making processing facilities, from harvesting to crushing and from fermentation to aging. The facilities have been functionally set out by locating the largest building at the foot of a woody hill, to take advantage of the natural gravity flow within the wine making process in line with the latest theories on vinification and the energy savings it entails. Savings which can also be noted in the general layout of the complex, whose slits let natural ventilation and lighting inside. The osmosis between the landscape and architecture is matched by a whole series of paths and terraces knit into the hillside, as well as the altimetric layout of the inner levels. Designing a production facility in which form and function are on a par, even on an aesthetic level, provided Piero Sartogo and Nathalie Grenon the chance to measure up to an unusual project by re-visiting in a Renaissance key a highly symbolic place. A place where the Renaissance at its prime was characterized by great openness to innovation and an enlightened re-reading of the past. The non- archaeological retrieval of the early Renaissance was, in fact, the path this project took to avoid failing into the trap of historicism or a sterile form of postmodernism that is really out of place. This is not a one-off operation, even though it is still only at the very early stages, and it is likely to be repeated also in places without the extraordinary natural setting of the Chianti hills, such as the flatland plains where the River Po flows. In other words, industry is currently going through a simple makeover, little tattoos in the form of discrete decorations and pastel shades, but everything points toward more major developments. In senso orario, sezione trasversale, pianta del piano terra e planimetria generale. Clockwise, cross section, ground floor plan and site plan. 49

13 50 51 Pagina a fianco, dettaglio delle due torri, una circolare, l altra ellittica. In alto, particolare che evidenzia l eterogeneità delle superfici murarie esterne. Opposite page, detail of the two towers, one circular and the other elliptical. Top, detail highlighting the variety of the exterior masonry surfaces.

14 Nel flusso della velocità In the Flow of Speed IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE Tokyo, Fluid City Tokyo, Fluid City Progetto di Makoto Sei Watanabe Project by Makoto Sei Watanabe 52 Chi, per una questione generazionale, pensa a Le Corbusier come a un mostro sacro ma anche come a un personaggio da archiviare quale maestro di architettura contemporanea, dovrebbe dare uno sguardo al luogo della modernità più avanzata, il Giappone, per accorgersi di quanto alcune intuizioni progettuali siano ancora debitrici al grande Corbu. Sistemi infrastrutturali per la mobilità sono tuttora pensati, con i dovuti aggiornamenti del caso, con la stessa sensibilità con cui Le Corbusier vedeva il mondo nei primi anni del XX secolo. Il concetto d infinito applicato all architettura deriva dall osservazione dei primi grattacieli di Manhattan, percepiti dal grande architetto come singoli elementi di un tutto: la loro forma segmentale ovvero senza un inizio e una fine intesa come un sistema aperto e teoricamente senza limiti. Il complesso Campus Station dello Tsukuba Express fa parte di una nuova linea ferroviaria, lunga 58 km, che collega la nuova comunità di Tsukuba con Tokyo. La forma dell edificio si configura attraverso due schermi esterni indipendenti dalla struttura, realizzati in cemento rinforzato con fibra di vetro, che per taglio e forma dei diversi pannelli che li compongono, appaiono come un elemento fluido espandibile all infinito. Il sistema di stazioni progettato da Makoto Sei Watanabe è l attuazione concreta delle teorie sulla generazione di Fluid City. Una teoria di quarta generazione rispetto a quella ben più ampia denominata Induction City, attraverso cui, a partire dagli anni Novanta, l architetto giapponese sta elaborando processi e soluzioni progettuali per affrontare sistematicamente problemi legati alla complessità delle metropoli contemporanee (www.makoto-architect.com). Anche nel progetto del Tsukuba Express/Kashiwa- Tanaka Station appare evidente la ricerca di trasferire la fluidità del processo ideativo nella forma finale dell edificio, che sorge lungo il fiume Tonegawa. La stazione presenta tre livelli: uno pedonale immediatamente sopra la strada, un area servizi e le piattaforme. Anche in questo progetto l idea base è suggerire il concetto di flusso continuo, che, nel caso specifico, riprende quello delle acque del fiume sottostante. Dal punto di vista strutturale, la Stazione Tanaka è formata da una base in cemento armato su cui poggia l involucro in acciaio composto da vari anelli. La forma dell edificio varia lungo l asse longitudinale in modo che non vi siano punti aventi la medesima sezione. Per quanto concerne la Stazione ShinMinamata nell isola meridionale di Kyushu, parte terminale della linea ad alta velocità che collega Tokyo a Osaka, il complesso è appena stato terminato. La stazione, caratterizzata da linee di accentuato dinamismo, è configurata da un guscio/copertura realizzato con segmenti metallici di diverse lunghezze disposti con angolature differenziate che creano continui giochi di luci e riflessi, sia al loro interno sia all esterno. La struttura appare come un momento congelato di una traiettoria in espansione ed è infatti pensata per poter essere ampliata in una fase successiva. 53 La Stazione Tanaka sul percorso dello Tsukuba Express. Pagina a fianco, particolare delle sedute dell area passeggeri. Tanaka Station along the route of the Tsukuba Express. Opposite page, detail of the seats in the passengers area.

15 54 Dettaglio (da rendering) dell involucro della Campus Station. Detail (from a rendering) of the shell of Campus Station. Those who, due to their age, think of Le Corbusier as both a superstar and a figure to be filed away as a past master of modern-day architecture ought to take a look at the place where modernity has reached its high point: Japan. They would see that certain new design ideas are still clearly indebted to the great Corbu. Transport infrastructural systems are still designed, with the odd new touch here and there, showing the same awareness of the world Le Corbusier had in the early-20th century. The concept of infinity applied to architecture comes from studying the first Manhattan skyscrapers, which the great architect viewed as individual parts of a whole: their segmental form i.e. without a start or finish as an open and theoretically boundless system. The Campus Station complex for the Tsukuba Express is part of a new 58 km long railway line connecting the new community of Tsukuba to Tokyo. The building form is designed around two outside screens detached from the structure. Made of cement reinforced with fiberglass, they look like some sort of fluid feature that, due to the cut and form of their various component panels, can expand to infinity. The system of stations designed by Makoto Sei Watanabe is the concrete embodiment of theories about the generating of a Fluid City. A fourth-generation theory developing upon the much more extensive Induction City project, based on which this Japanese architect has been devising design processes and solutions for systematically tackling issues related to the complexity of modern-day metropolises ever since the 1990s (www.makoto-architect.com). The Tsukuba Express/Kashiwa-Tanaka Station project also shows the same research into transferring the fluidity of the design process into the final building design. The station, located along the River Tonegawa, is built over three levels: a pedestrian level right above the road, a service lounge and the platforms. Once again, the basic idea behind the project is to suggest the concept of a seamless flow, which, in this specific instance, is inspired by the river flowing below. Structurally speaking, Tanaka Station is composed of a reinforced concrete base supporting a steel shell made of several rings. The building form varies along the longitudinal axis so that there are no points with the same section. As regards ShinMinamata Station on the southern island of Kyushu, the terminal of the high-speed line connecting Tokyo to Osaka, the complex has just been completed. The station features highly dynamic lines and a shell/roof made of metal segments of varying length set at different angles to create constant lighting effects and reflections, both on the inside and outside. The structure looks like a frozen instant in an expanding trajectory and is actually designed to be later extended if required. La stazione vista dall alto. The station seen from above. 55

16 56 In queste pagine, la stazione realizzata. These pages, the completed station. 57

17 Trasparente, complessa, misteriosa Transparent, Intricate, Mysterious IL NUOVO CLIMA THE NEW CLIMATE Shizuoka, villa sull Oceano Pacifico Shizuoka, House on the Pacific Ocean Progetto di Kengo Kuma Project by Kengo Kuma 58 Lontani anni luce l uno dall altro per cultura e storia, Movimento Moderno e architettura tradizionale giapponese sono invece accomunati per affinità elettiva nella concezione della residenza, della grande casa lontana dallo spazio urbano e immersa nella natura. Luce, trasparenza, assenza di qualsiasi decoro superfluo e spazi aperti fanno parte di un linguaggio che unisce due culture diverse ma ugualmente in sintonia con il luogo di accoglienza, ovvero: quando Natura e Artificio si compenetrano senza che l una contrasti l altro. Nella villa sull Oceano Pacifico, Kengo Kuma non poteva non cogliere l occasione di mettersi in gioco attraverso l uso di due materiali l acqua e il vetro simili nella trasparenza ma diversi in quanto l una elemento primario insieme alla terra, al fuoco e all aria, e l altro sua metafora tecnologica capace di imitarne la trasparenza, con il vantaggio di essere allo stato solido e quindi governabile per poter costruire un architettura immateriale e poetica. In un viaggio a ritroso nel tempo, Kuma ripercorre l esperienza di Bruno Taut architetto importante per il Movimento Moderno, raffinatissimo compositore di forme, purtroppo trascurato in questi anni di esasperata ricerca su tecnologie sempre più lontane dai materiali naturali dell architettura quando negli anni Trenta scopre il valore dell architettura tradizionale giapponese attraverso studi e progetti ibridati con le forme arcaiche ed esotiche dei templi e delle residenze del Sol Levante, costruite impiegando pannelli mobili di carta di riso racchiusi in esili telai in legno. Come Taut, anche Kuma trova nella Natura una fonte inesauribile per i suoi progetti, per conciliare bellezza e funzionalità, integrazione con il luogo e, nello stesso tempo, occasione per creare il genius loci attraverso l armonia della diversità. Come Taut, Kuma guarda con grande attenzione alla Villa Imperiale di Katsura realizzata a Kyoto nel XVII secolo quale insuperabile icona del rapporto fra esterno e interno, creando una forte suggestione e unendo idealmente lo specchio d acqua della sua villa con l immensità dell Oceano Pacifico, ottenendo così una forte sinergia fra l infinito e la cellula abitativa quale dettaglio colto, narrazione visiva fra illusione e realtà. Ma per Kuma non si tratta di riprendere temi e suggestioni dal passato per ricreare un opera senza difetti, una soluzione rassicurante poiché già sedimentata nel catalogo dei grandi capolavori dell architettura. La sua modernità sta nella grande capacità di manipolare la storia e la contemporaneità attraverso il dato tecnologico. In questo caso percepibile nella soluzione della veranda, realizzata costruendo una struttura a griglia composta di lame di acciaio inossidabile che filtra la luce, mediando il rapporto fra cielo e spazi interni. Trasparente come un cristallo complesso e misterioso, la villa è una sorta di Wunderkammer orientale dove va in scena lo spettacolo delle infinite rifrazioni in uno straordinario giardino immateriale composto di piante e fiori di luce. 59 In senso orario, pianta del primo piano, sezione del terzo piano e schema costruttivo della scala interna. Clockwise, first floor plan, third floor section and construction diagram of the inner staircase.

18 60 Despite being poles apart in terms of their history and culture, the Modern Movement and traditional Japanese architecture share the same elective affinities in housing design: big houses well away from the city and buried in nature. Light, transparency, the lack of any superfluous decoration and open spaces are part of an architectural idiom that brings together two quite different cultures but equally in harmony with the place accommodating them: i.e. when Nature and Artifice compete without conflicting with each other. In the house on the Pacific Ocean, Kengo Kuma could not miss the chance to put himself in play through the use of two materials water and glass similar in terms of their transparency but different in that water is a primary element along with earth, fire and air, while glass is its technological metaphor capable of copying its transparency, with the advantage of being in a solid state and hence handy to build immaterial, poetic architecture. Traveling back in time, Kuma is retracing the experience of Bruno Taut, an important architect from the Modern Movement, a highly elegant designer of forms, who has not been given the attention he deserves over this recent period of excessive experimentation into technology, gradually drifting further and further from the natural materials of architecture. Back in the 1930s Taut discovered the importance of traditional Japanese architecture through studies and projects hybridized with the age-old exotic forms of temples and houses in the Land of the Rising Sun, built out of moving rice paper panels enclosed within wooden frames. Just like Taut, Kuma also finds an endless source of inspiration for his projects in Nature, as a way of reconciling beauty and functionality, fitting into the setting and, at the same time, providing the chance to create the genius loci through harmony with diversity. Just like Taut, Kuma has taken a careful look at the Katsura Imperial Villa built in Kyoto in 17th century as an unsurpassable icon of relations between interior and exterior, creating striking effects and ideally uniting the villa s pool with the Pacific Ocean in all its immensity, thereby creating a powerful synergy between the infinite and the living premises as a witty learned detail, visual narration somewhere between illusion and reality. But for Kuma it is not a matter of taking themes and ideas from the past in order to recreate an unblemished work, a reassuring approach since it is already filed away in the catalogue of great architectural masterpieces. Its modernity lies in the skilful way it handles history and the modern-day scene on a technological level. In this case it can be seen in the veranda design made by constructing a sort of grid composed of stainless steel blades that filter light, mediating relations between the skies and interior spaces. As clear as an intricate, mysterious crystal, the house is a sort of oriental Wunderkammer, where the spectacle of endless refractions is on show in an incredible immaterial garden composed of plant and flowers of light. 61

19 Dall alto, pianta del secondo piano, pianta del terzo piano e dettaglio costruttivo della scala. From top, plans of the second and third floors and construction detail of the stairs

20 64 65 Particolari che evidenziano l altissimo grado di trasparenza dell edificio. Details highlighting the building s high degree of transparency.

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura:

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura: From : The principal object - To : notions in simple and unelaborated expressions. The principal object, then, proposed in these Poems was to choose incidents L oggetto principale, poi, proposto in queste

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23 Eterna Eterna I BS9692AULR8, plated gold finishing profile AUL, satin glass with transparent serigraphy R8 profili placcato oro AUL, cristallo satinato con serigrafia trasparenter8 KDM01AUL, gold plated

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY TODAY MORE PRESENT IN GERMANY Traditionally strong in offering high technology and reliability products, Duplomatic is a player with the right characteristics to achieve success in highly competitive markets,

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Shanghai tip - Antibodi

Shanghai tip - Antibodi Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 1 Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 2 InternoShangai210x240:Fjord

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms Campo di selezione - 50 Hz Selection chart - 50 Hz 2950 rpm 1475 rpm Campo

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli